Sei sulla pagina 1di 1

2

PRIMO PIANO
IN AULA
TUTTO IL CONSIGLIO SI RIUNITO FINO ALLE 20 PER DISCUTERE IL PGT

IL GIORNO DOMENICA 12 FEBBRAIO 2012

IL CASO

LA PROTESTA
STRISCIO Nl E SLOGAN HANNO ACCOMPAGNATO L'INTERA SEDUTA

<<Svendono il nostro futuro per il cemento>>


Partiti, comitati, associazioni e cittadini boicottano il Piano di governo del territorio
SE DRL .PGT
NON T l VVOi
f~~

5 TENDER E AL LORO r .. ,r ONON Tl ARRHili

di GABRIELf GABBINI
-SEGRATE-

GIOVANI, anziani, politici o semplici cittadini, poco cambia. Ma tutti, ieri sera, si sono dati appuntamento alle porte del municipio segratese per gridare la loro rabbia contro un piano del territorio che, a loro dire, distrugge il nostro passato, il nostro presente e il nostro futuro. E mentre tra le forze politiche in gioco sembra delinearsi un tacito accordo (hanno discusso del futuro della citt fino alle 20 di ieri e continueranno anche domani), a combattere ci pensano i residenti. TORCE (elettriche) in mano, a fare su e gi dalla sala del Consiglio per creare scompiglio e far capire a chi pretende di governarci che noi amiamo il nostro verde e non siamo certo disposti a cederlo per una colata di cemento. n termometro segna meno quattro gradi, il freddo pungente e pene-

tra nelle ossa. Ma nessuno disposto a mollare. All'appuntamento si presentano una settantina di l'ersone, tra consiglieri d'opposizwne, associazioni ambientaliste come il Wwf, ex sindaci e comitati spontanei. Da sempre sono interessato alle vi-

portafoglio dei cittadini. E oltre alla vecchia guardia la protesta coinvolge anche i pi giovani, ma non per questo meno attenti: Sono qui per dare tutto il mio sostegno a chi protesta contro un pgt scellerato, interviene Mania Calise, 21enne consigliere milanese del Movimento cinque stelle. LAVORO e studio a Milano ma vivo e sono nato a Segrate- continua Calise -.La gente, una volta, si trasferiva qui da Milano in cerca di quiete, spazi verdi e aria buona. Oggi invece ci troviamo a fronteggiare una svendita di tutti i nostri terreni. E per cosa? Solo per gli oneri di urbanizzazione? Non cos che si pratica una politica lungimirante, che guarda al futuro. Come troveranno i soldi i nostri amministratori - chiede a se stesso e ai presenti- una volta che non ci saranno pi prati da vendere?.
gabriele.gabbini@ilgiorno.net

IN PIAZZA
Dal Wwf ai politici dei paesi vicini nessuno mancato
cende urbanistiche del nostro territorio - spiega per esempio Mario De Gaspari, ex sindaco della vicina Pioltello - e di questo piano mi preoccupa soprattutto l'asptto immobiliare. Qui si parla di volumetrie in eccesso che non faranno altro che incrementare una "bolla immobiliare" che gi oggi al limite dell'esplosione, con possibili nuovi danni al

LA PLATEA l manifestanti hanno fatto su e gi dalla sala consiliare per disturbare la discussione con cori e cartelloni In alto, il corteo di cittadini per le strade della citt

COMPATTI A sinistra l'ex sindaco di Pioltello Mario De Gaspari e il 21 enne consigliere milanese del Movimento cinque stelle Mattia Calise A destra, un gruppo di residenti stretti l'uno all'altro per resistere al freddo pungente del tramonto (Newpress)