Sei sulla pagina 1di 2

5 PROGRAMMI PER L'INVIO DI NEWSLETTER

Un bravo web writer non pu non conoscere i programmi disponibili online per creare e inviare newsletter. Questo strumento si rivela infatti molto utile per aggiornare gli utenti di un blog o di un sito web, inviando informazioni, promozioni, offerte e ogni altra novit a tutti gli iscritti al servizio. Ecco allora qui di seguito un elenco con i 5 migliori programmi per l'invio di newsletter: 1) Cominciamo dal primo, SendBlaster 2. Si tratta della nuovissima versione di un software molto semplice, che permette di creare, gestire e inviare newsletter a un gran numero di utenti. Le principali differenze tra la versione free e la versione premium (85 euro + iva) di SendBlaster 2 riguardano il numero di emali inviabili (100 vs illimitate), l'aggiunta di allegati (consentita vs non consentita) e l'esportazione delle liste (consentita vs non consentita). Quest'ultima operazione velocizza l'inserimento di indirizzi email gi a vostra disposizione in fogli exel o simili, ma non certo indispensabile. Per il resto il programma si distingue per l'elevata usability dell'interfaccia, la possibilit di verificare il rendimento delle newsletter (quante vengono lette ecc) e la sterminata variet di template, che con una spesa di 99 euro in pi arrivano a oltre 600. Il sito web in italiano e a questo link potete farvi un'idea del programma con un video tutorial gratuito! 2) Al secondo posto tra i migliori programmi per la creazione e l'invio di newsletter troviamo , completo e affidabile in quanto a usabilit e servizi oltre che ottimo in termini di rapporto qualit/prezzo. Unisender disponibile in 4 diversi piani tariffari, tra cui uno gratuito al 100%: Unisender free: suddiviso a sua volta in Free 100 e Free 500, permette l'invio di 1.500/7.500 email al mese a un utenza di massimo 100/500 iscritti; Unisender light: ogni messaggio inviato costa 0,01 euro e i primi 150 vengono inviati gratuitamente; Unisender PRO: per chi gestisce pi newsletter, il prezzo va dagli 8 euro (7.500 invii/mese) ai 269 (1,5 milioni di invii/mese); Unisender SMS: come suggerisce il nome, questo piano permette l'invio l'invio di sms di massimo 160 caratteri; in Italia il costo del servizio di 0,085 euro a messaggio inviato.

3) Continuiamo la classifica con il sito di MailUp, che mette a disposizione dei suoi clienti un servizio a 360 gradi davvero professionale: oltre a permettere la creazione di campagne di newsletter, la piattaforma MailUp consente l'invio di fax, sms, messaggi vocali e lettere. In ambito di email, i prezzi non sono proprio economici (336 euro/anno per 4.000+ destinatari e 129.000 invii/mese max) ma basta dare un occhio al portfolio clienti per avere un'idea della qualit del servizio offerto... Anche di MailUp esiste comunque una versione di prova che permette di utilizzare il software per 30 gg senza pagare un euro! 4) La quarta scelta tra i programmi per l'invio e la creazione di newsletter senza dubbio VisaPrint.it, sia per l'usabilit immediata dell'interfaccia sia per l'ampia scelta di tariffe a disposizione. Il servizio base prevede una lista di massimo 50 contatti per 300 email/mese al prezzo di 4,99 euro/mese, per poi aumentare i numeri step by step arrivando da ultimo all'abbonamento da 74,99 euro/mese (10.000 destinatari per 60.000 email/mese). Anche in questo caso esiste una comoda prova gratuita di un mese per chi si iscrive. 5) L'ultimo programma dedicato a chi usa il Mac (versione OSX 10.5.8 o successive): si chiama MailDesigner ed una piattaforma creata e gestita da Equinux, societ che si occupa di sviluppare prodotti web appositamente studiati per il pianeta Mac. Il prezzo base di 59,9 euro iva inclusa, con la facolt di avere il pacchetto completo (Stetionary Pack Business) a 30 euro in pi. Template e possibilit di personalizzazione sono anche in questo caso garantite, peccato solo che la versione free sia disponibile solo per un paio di settimane... Con questi 5 programmi riuscirete a inviare e gestire al meglio le vostre newsletter anche se non siete esperti di grafica. L'unica cosa che nessuno potr offrirvi un elenco di indirizzi a cui inviare le email... per quello c' solo una cosa da fare: guadagnarsi la fiducia di chi naviga in rete!