Sei sulla pagina 1di 9

Anteprima Estratta dall' Appunto di Analisi 2

Universit : Universit degli studi Catania


Facolt : Ingegneria

Indice di questo documento


L' Appunto Le Domande d'esame

ABCtribe.com e' un sito di knowledge sharing per facilitare lo scambio di materiali ed informazioni per lo studio e la formazione.Centinaia di migliaia di studenti usano ABCtribe quotidianamente per scambiare materiali, consigli e opportunit Pi gli utenti ne diffondono l'utilizzo maggiore e' il vantaggio che ne si pu trarre : 1. Migliora i tuoi voti ed il tempo di studio gestendo tutti i materiali e le risorse condivise 2. Costruisci un network che ti aiuti nei tuoi studi e nella tua professione 3. Ottimizza con il tuo libretto elettronico il percorso di studi facendo in anticipo le scelte migliori per ogni esame 4. Possibilit di guadagno vendendo appunti, tesine, lezioni private, tesi, svolgendo lavori stagionali o part time. www.ABCtribe.com

ABCtribe.com - [Pagina 1]

L' Appunto
A partire dalla pagina successiva potete trovare l' Anteprima Estratta dall' Appunto.

Se desideri l'appunto completo clicca questo link.


Il numero di pagina tra le parentesi tonde si riferisce a tutto il documento contenente l'appunto. Sull'appunto stesso in alcuni casi potrete trovare una altra numerazione delle pagine che si riferisce al solo appunto.

ABCtribe.com - [Pagina 2]

1. Successioni di funzioni
1.1 Denizioni e varie nozioni di convergenza

Sia fn : (a, b) R n N. La corrispondenza che associa ad ogni n N la funzione fn (x) si dice successione di funzioni di termine generale fn (x) e si denota con il simbolo {fn }, n = 1, 2, . . . , . Denizione 1.1 La successione {fn }, n = 1, 2, . . . , converge puntualmente in (a, b) se, comunque si ssi x (a, b) la successione numerica {fn ()}, n = 1, 2, . . . ,` convergente. In tal caso ` possibile x e e denire una funzione f (x) in (a, b) associando ad ogni x (a, b) il numero f (x) = limn fn (x). Quindi la denizione ` equivalente a dire che e x (a, b) > 0 N : n > |fn (x) f (x)| <

Esempio 1.1 La successione {xn }, n = 1, 2, . . . , converge in [0, 1] alla funzione f (x) = 0 1 0 x < 1; x = 1.

Denizione 1.2 Sia {fn }, n = 1, 2, . . . , convergente (puntualmente) ad f (x) in (a, b). Diciamo che converge uniformemente in (a, b) alla funzione f (x) se > 0 N : n > |fn (x) f (x)| < x (a, b) e tale circostanza sar` indicata con la notazione fn f. a Teorema 1.1 (caratterizzazione della convergenza uniforme) Sia {fn (x)}, n = 1, 2, . . . , una successione di funzioni denite in (a, b) convergente ad una funzione f (x). fn f in (a, b) se e solo se : 1) an sup |fn (x) f (x)| < per n sucientemente grande; (a,b) (1.1) 2) lim an = 0.
n

Dim. Se fn f allora dalla denizione segue che > 0 N : an <

e, allo stesso tempo, abbiamo la 1) e la 2). Viceversa, dalla 2), usando la denizione di limite, segue la convergenza uniforme. Esempio 1.2 La successione {xn }, n = 1, 2, . . . , non converge uniformemente in [0, 1]. Infatti se cos` fosse avremmo > 0 N : n > |xn f (x)| < x [0, 1]

AB

Ct

ABCtribe.com - [Pagina 3]

rib

e.

co

G.Di Fazio

ma questo implicherebbe 1 = sup |xn f (x)| < > 0


[0,1] 1 Esempio 1.3 La successione { n sen nx}, n = 1, 2, . . . , converge uniformemente in identicamente nulla. Infatti 1 1 sen nx x R n n

R alla funzione

e quindi N : n >
n

1 sen nx x R. n

Esempio 1.4 La successione { x }, n = 1, 2, . . . , converge alla funzione identicamente nulla in n! R ma la convergenza non ` ivi uniforme. Tuttavia risulta uniforme in ogni intervallo del tipo e [k, k] k > 0. Infatti |x|n xn = + n N an = sup = sup xR n! xR n! mentre, per il teorema di Weierstrass,

e quindi, siccome an 0, la convergenza ` uniforme in [k, k]. e

(k)

Ct

rib

nx Esempio 1.5 La successione { 1+n2 x2 }, n = 1, 2, . . . , converge alla funzione identicamente nulla in R ma la convergenza non ` uniforme. Infatti, e

e.

co
n n+1

m
n

xk [k, k] : a(k) n

|xk |n |x|n = n! x[k,k] n! sup

che non converge a zero.

Esempio 1.6 La successione {nxn (1x)}, n = 1, 2, . . . , converge alla funzione identicamente nulla in [0, 1] ma la convergenza non ` ivi uniforme. Infatti, posto fn (x) = nxn (1 x), si ha: e an = sup |fn (x) f (x)| = fn
[0,1]

AB

an = sup |fn (x) f (x)| = max |fn (x)| = fn R R

1 n

1 2

n n+1

=n

n n+1

1 =0 e

e quindi la convergenza non ` uniforme in [0, 1]. e Denizione 1.3 Denotiamo con il simbolo C 0 ([a, b]) linsieme delle funzioni continue nell intervallo

ABCtribe.com - [Pagina 4]

Appunti di Analisi Matematica II

chiuso e limitato [a, b]. Ponendo (f + g) (x) = f (x) + g(x) x [a, b], (f ) (x) = f (x) x [a, b],

R,

f, g C 0 ([a, b]);

f C 0 ([a, b]);

l insieme C 0 ([a, b]) diventa uno spazio vettoriale reale che si pu` rendere normato, ad esempio, o ponendo f = max |f (x)| (1.2)
[a,b]

Teorema 1.2 (criterio di Cauchy per la convergenza puntuale) Sia {fn (x)}, n = 1, 2, . . . , una successione di funzioni denite in (a, b). La successione {fn (x)}, n = 1, 2, . . . , ` convergente, in e (a, b) se e solo se x (a, b) > 0 N : n, m > |fn (x) fm (x)| < (1.3)

Dim. La dimostrazione ` immediata conseguenza della denizione di convergenza e del criterio e di Cauchy per le successioni numeriche.

Dim. Infatti, se la successione converge uniformemente in (a, b) allora |fn (x) fm (x)| |fn (x) f (x)| + |fm (x) f (x)|

Ct

rib

e.

> 0 N : n, m > |fn (x) fm (x)| <

co

Teorema 1.3 (criterio di Cauchy per la convergenza uniforme) Sia {fn (x)}, n = 1, 2, . . . , una successione di funzioni denite in (a, b) convergente, in (a, b), ad una funzione f (x). Allora fn f in (a, b) se e solo se

x (a, b).

(1.4)

Viceversa se vale la (1.4), di certo la successione ` puntualmente convergente per il teorema precee dente. Passando al limite per m nella (1.4) si ha an e quindi la convergenza uniforme.

Teorema 1.4 (di continuit`) Sia {fn (x)}, n = 1, 2, . . . , una successione di funzioni in (a, b) continue a in un punto x0 (a, b) ed uniformemente convergente ad una funzione f (x) nell intervallo (a, b). Allora la funzione limite f (x) ` continua nel punto x0 . e Dim. Ricordiamo che, dalla caratterizzazione della convergenza uniforme > 0 > 0 : an < 3 n > .
3

AB

n, m > x (a, b).

ABCtribe.com - [Pagina 5]

G.Di Fazio

Allora |f (x) f (x0 )| |f (x) f+1 (x)| + |f+1 (x) f+1 (x0 )| + |f+1 (x0 ) f (x0 )| 2a+1 + |f+1 (x) f+1 (x0 )| 2 + |f+1 (x) f+1 (x0 )| < 3 Siccome la funzione f+1 ` continua nel punto x0 esiste > 0 tale che, se |x x0 | < , lultimo e addendo si pu` rendere minore di 3 e quindi la tesi. o

Osservazione 1.1 La convergenza di una successione {fn }, n = 1, 2, . . . , di elementi di C 0 ([a, b]), nel senso della norma (1.2), coincide con la convergenza uniforme della successione di funzioni continue {fn (x)}, n = 1, 2, . . . , . Infatti, se la successione di funzioni continue {fn (x)}, n = 1, 2, . . . , converge uniformemente in [a, b] la funzione limite ` continua per il teorema di continuit` e, per la caratterizzazione della e a convergenza uniforme, si ha la convergenza nel senso della norma. Il viceversa ` ovvio. e

rib

Teorema 1.5 (passaggio al limite sotto il segno di integrale) Sia {fn }, n = 1, 2, . . . , una successione di funzioni continue in [a, b] ed uniformemente convergente in [a, b] ad una funzione (continua) f (x). Allora vale la formula
n

lim

fn (x)dx =
a a

e.
b

co

f (x)dx.

Osservazione 1.2 Mediante il teorema di continuit` si pu` vericare che la convergenza nell a o esempio 1.2 non ` uniforme. Infatti, se la convergenza fosse uniforme, la funzione limite dovrebbe e essere continua in [0, 1].

(1.5)

AB
b a

Dim. Si ha
b a

fn (x)dx

f (x)dx

Ct
b a

|fn (x) f (x)| dx an (b a) < .

Esempio 1.7 La successione {fn (x)}, n = 1, 2, . . . , denita ponendo 4n2 x ; 4n2 x + 4n ; 0 0x 1 ; 2n 1 1 x ; 2n n 1 x 1. n

fn (x) =

converge alla funzione identicamente nulla nell intervallo [0, 1] ma non converge uniformemente perch` non vale la (1.5). La successione dell esempio 1.3 invece verica la (1.5) per` non converge e o
4

ABCtribe.com - [Pagina 6]

Appunti di Analisi Matematica II

uniformemente. Teorema 1.6 (di derivabilit`) Sia {fn (x)}, n = 1, 2, . . . , una successione di funzioni di classe a C 1 (a, b) con (a, b) intervallo limitato. Supponiamo inoltre che: i) ii) Allora : 1) 2) g in (a, b); x0 (a, b) : {fn (x0 )}, n = 1, 2, . . . , converge. fn fn f in (a, b); f C 1 (a, b) e f = g.

Dim. Per il teorema di continuit` g C 0 (a, b). Dal teorema fondamentale del calcolo a
x

fn (x) =
x0

fn (t)dt + fn (x0 )

x (a, b) n N.

x0

da cui si ha f C 1 . Derivando, inne segue

rib

Proviamo adesso che fn f. Infatti, per la i), abbiamo: (supponiamo x > x0 )


x x0

e.

f (x) = g(x) x (a, b).

AB

+ |x x0 | sup |fn (x) f (x)| 2 (a,b) + (b a) sup |fn f | < . 2


x n

Ct

|fn (x) f (x)| |fn (x0 ) f (x0 )| +

co
|fn (t) f (t)| dt in

Per lipotesi i) ed il teorema di passaggio al limite sotto il segno di integrale dall ultima eguaglianza si deduce che fn (x) converge, in (a, b) ad una certa funzione f (x). Passando quindi al limite per n si ha: x f (x) = g(t)dt + f (x0 ) x (a, b)

Esempio 1.8 Studiamo la convergenza della successione fn (x) = sen Si ha: 1 1 x |fn (x)| = cos x R n n n

R.

e quindi, fn 0 in qualsiasi compatto K R. Per il corollario al teorema di derivazione, fn 0 in ogni compatto K R. La successione data non converge uniformemente in R. Infatti, altrimenti si avrebbe: x 1 N : n > sen x R < n 2 e quindi x 1 sen < x R. +1 2
5

ABCtribe.com - [Pagina 7]

Questo documento e' un frammento dell'intero appunto utile come anteprima. Se desideri l'appunto completo clicca questo link.

ABCtribe.com - [Pagina 8]

Preparati con le domande di ABCtribe su Analisi 2.


1. Parlami delle re
Risposta: la trave [Clicca qui >> per continuare a leggere].

* Carica Appunti,Domande,Suggerimenti su : Analisi 2 e guadagna punti >> * Lezioni Private per Analisi 2 >>

Avvertenze:
La maggior parte del materiale di ABCtribe.com offerto/prodotto direttamente dagli studenti (appunti, riassunti, dispense, esercitazioni, domande ecc.) ed quindi da intendersi ad integrazione dei tradizionali metodi di studio e non vuole sostituire o prevaricare le indicazioni istituzionali fornite dai docenti. Il presente file pu essere utilizzato in base alle tue necessit ma non deve essere modificato in alcuna sua parte, conservando in particolare tutti i riferimenti allautore ed a ABCtribe.com; non potr essere in alcun modo pubblicato tramite alcun mezzo, senza diverso accordo scritto con lautore ed i responsabili del progetto ABCtribe.com. Per eventuali informazioni, dubbi o controversie contattate la redazione allindirizzo help@ABCtribe.com.

ABCtribe.com - [Pagina 9]