Sei sulla pagina 1di 7

Anteprima Estratta dall' Appunto di Analisi 2

Universit : Universit degli studi Catania


Facolt : Ingegneria

Indice di questo documento


L' Appunto Le Domande d'esame

ABCtribe.com e' un sito di knowledge sharing per facilitare lo scambio di materiali ed informazioni per lo studio e la formazione.Centinaia di migliaia di studenti usano ABCtribe quotidianamente per scambiare materiali, consigli e opportunit Pi gli utenti ne diffondono l'utilizzo maggiore e' il vantaggio che ne si pu trarre : 1. Migliora i tuoi voti ed il tempo di studio gestendo tutti i materiali e le risorse condivise 2. Costruisci un network che ti aiuti nei tuoi studi e nella tua professione 3. Ottimizza con il tuo libretto elettronico il percorso di studi facendo in anticipo le scelte migliori per ogni esame 4. Possibilit di guadagno vendendo appunti, tesine, lezioni private, tesi, svolgendo lavori stagionali o part time. www.ABCtribe.com

ABCtribe.com - [Pagina 1]

L' Appunto
A partire dalla pagina successiva potete trovare l' Anteprima Estratta dall' Appunto.

Se desideri l'appunto completo clicca questo link.


Il numero di pagina tra le parentesi tonde si riferisce a tutto il documento contenente l'appunto. Sull'appunto stesso in alcuni casi potrete trovare una altra numerazione delle pagine che si riferisce al solo appunto.

ABCtribe.com - [Pagina 2]

1. Sistemi Autonomi e stabilit` a


1.1 Sistemi autonomi

Denizione 1.1 Sia Rn un insieme aperto e sia f : Rn Rn . Il sistema y = f (y) si dice autonomo e, se ` una soluzione del sistema, il sostegno di si dice traiettoria o orbita di . e Esempio 1.1 Se f (y0 ) = 0 il sistema ammette la soluzione costante y(x) = y0 , x (a, b) e la traiettoria corrispondente ` il punto y0 . e Teorema 1.1 Sia : (a, b) Rn una soluzione non costante del sistema y = f (y) in . Se esistono t1 , t2 (a, b) : t1 = t2 : (t1 ) = (t2 ) allora ` denita in R e risulta periodica. e Dim. La funzione (t) = (t + t2 t1 ) ` soluzione non costante del sistema y = f (y) perch e e traslata di una soluzione ed inoltre risulta (t1 ) = (t2 ) = (t1 ) da cui, per il teorema di unicit` segue a (t) = (t) t (a t2 + t1 , b t2 + t1 )

Scegliamo m N : m > c e (m 1) c da cui segue subito che

e quindi m , che ` un periodo, appartiene a B (c). Allora ]0, +[ DP e quindi - risordando che e ` continua - [0, +[ P = P da cui P = [0, +[ ovvero ` costante in R. e e

Esempio 1.2 Consideriamo il sistema autonomo y1 = y2 y2 = y1 La funzione (t) = (cos t, sen t), t R ` una soluzione del sistema. Lorbita di ` la circonferenza e e x2 +y 2 = 1. Notiamo che (0) = (2) e che quindi la soluzione ` periodica. In quessto caso lorbita e ` una curva chiusa. e Dal teorema precedente segue:

AB

Ct

|c m | < <

ABCtribe.com - [Pagina 3]

rib

e quindi, ripetendo il procedimento si ottiene che la soluzione ` denita in R. Proviamo adesso che e ` periodica. Supponiamo t1 < t2 , = t2 t1 > 0 e diciamo P linsieme dei periodi di . Posto e T inf P 0, proviamo che T > 0. Se, per assurdo fosse T = 0 allora avremmo ]0, +[ DP. Infatti, sia c > 0. Proviamo che in ogni intorno di c esistono periodi di . Per la seconda propriet` a dell estremo inferiore > 0 P : 0 < <

e.

co

G.Di Fazio

Teorema 1.2 Dato il sistema autonomo y = f (y) con f C 0 () le orbite possono essere soltanto dei seguenti tre tipi: 1. Punti isolati nel caso il cui la soluzione ` costante; e 2. Cicli - ovvero curve semplici e chiuse - nel caso in cui la soluzione ` periodica; e 3. Curve semplici non chiuse nel caso in cui la soluzione ` iniettiva. e

Denizione 1.2 Dato il sistema y = f (y) con f C 0 (), sia y0 tale che f (y0 ) = 0. Allora, y0 si dice punto singolare per il sistema o punto di equilibrio. Osservazione 1.1 Un punto ` di equilibrio per il sistema se e solo se ` lorbita della soluzione e e costante (t) = y0 .

Teorema 1.3 Sia dato il sistema y = f (y) : Rn con f continua in , sia (t) una soluzione del sistema e sia y0 tale che limt+ (t) = y0 . Allora y0 ` punto singolare per il sistema. e Dim. Per semplicit` supponiamo n = 1. Usando le ipotesi si ha: a
t+

lim (t) = lim f ((t)) = f (y0 ).


t+

Se fosse f (y0 ) > 0 allora avremmo (t) e quindi (t) per t +. f (y0 ) t 2

Denizione 1.3 Sia dato il sistema y = f (y) : Rn con f continua in , sia (t) una soluzione d del sistema. Sia data inoltre una funzione E : R, di classe C 1 (). Allora dt E((t)) si dice derivata di Lie della funzione E lungo la traiettoria di . Osservazione 1.2 Si ha: d E((t)) = dt e se (t0 ) = y0 si ha: E (y0 ) d E((t)) dt =
t=t0

AB
(E((t)) (t) = (E((t)) f ((t)) E(y0 ) f (y0 )

Ct

f (y0 ) (t t0 ) + (t0 ) + 2

ABCtribe.com - [Pagina 4]

rib

e.

0, t > t0

co

Appunti di Analisi Matematica II

ovvero la derivata di Lie ` la stessa per tutte le soluzioni del sistema che abbiano lo stesso valore e in t0 . Per questa ragione spesso si dice derivata intrinseca della funzione E rispetto al sistema.

Denizione 1.4 Sia E : R tale che E 0. Allora la funzione E si chiama integrale primo del sistema. Teorema 1.4 La funzione E ` integrale primo del sistema se e solo se e Dim. Ovvia. Esempio 1.3 Il sistema x = a by x E f in .

con a, b, c, d R+ si chiama modello preda - predatore di Lotka - Volterra. Si cerica facilmente che la funzione E(x, y) = c log x + dx alogy + by ` un integrale primo del sistema. e Esempio 1.4 Sia H : R2n R, una funzione di classe C 2 (R2n ), H = H(p1 , . . . , pn ; q1 , . . . , qn ). Consideriamo il sistema p = H i qi i = 1, . . . , n. H q = i pi

y = ca + dx y

H (y) =<

H,

Teorema 1.5 E ` integrale primo del sistema y = f (y) se e solo se E((t)) ` costante per ogni e e soluzione . Dim. Ovvia. Teorema 1.6 E ` integrale primo del sistema y = f (y) se e solo se lorbita di ogni soluzione ` e e contenuta in un insieme di livello di E. Dim. Ovvia. Esempio 1.5 Sia U : R R e sia data lequazione y + dU = 0. dy

AB

H H , q p

Ct

rib
>=

Il sistema si dice sistema Hamiltoniano e la funzione H una Hamiltoniana del sistema. Questo tipo di sistema dierenziale trova importanti applicazioni nello studio della meccanica analitica. Si riconosce facilmente che la funzione H ` un integrale primo del sistema. Infatti, e H p H q + H H = 0. q p

e.

co

ABCtribe.com - [Pagina 5]

Questo documento e' un frammento dell'intero appunto utile come anteprima. Se desideri l'appunto completo clicca questo link.

ABCtribe.com - [Pagina 6]

Preparati con le domande di ABCtribe su Analisi 2.


1. Parlami delle re
Risposta: la trave [Clicca qui >> per continuare a leggere].

* Carica Appunti,Domande,Suggerimenti su : Analisi 2 e guadagna punti >> * Lezioni Private per Analisi 2 >>

Avvertenze:
La maggior parte del materiale di ABCtribe.com offerto/prodotto direttamente dagli studenti (appunti, riassunti, dispense, esercitazioni, domande ecc.) ed quindi da intendersi ad integrazione dei tradizionali metodi di studio e non vuole sostituire o prevaricare le indicazioni istituzionali fornite dai docenti. Il presente file pu essere utilizzato in base alle tue necessit ma non deve essere modificato in alcuna sua parte, conservando in particolare tutti i riferimenti allautore ed a ABCtribe.com; non potr essere in alcun modo pubblicato tramite alcun mezzo, senza diverso accordo scritto con lautore ed i responsabili del progetto ABCtribe.com. Per eventuali informazioni, dubbi o controversie contattate la redazione allindirizzo help@ABCtribe.com.

ABCtribe.com - [Pagina 7]