Sei sulla pagina 1di 82

ECONOMIA POLITICA

n. liv. domanda risposta 1 risposta 2 risposta 3 risposta 4


1 2 Come si chiama la curva che funzione di utilità curva di funzione di deflatore dei consumi
associa un numero a ogni indifferenza consumo
possibile paniere di consumo, tale
che ai panieri preferiti siano
assegnati numeri più alti?

2 1 Che cosa misura l'utilità' la variazione dell'utilità' il benessere di un l'utilità' derivante, la variazione del
marginale? totale ottenibile con il individuo per ciascun reddito
consumo di una soggetto, dal
quantità aggiuntiva del consumo dei beni
bene

3 3 Cosa afferma la legge dell’utilità l’utilità fornita dal l’utilità marginale dati due beni l’utilità fornita dal
marginale decrescente? consumo di un’unità associata al succedanei, consumo di un’unità
addizionale di un bene consumo dei beni l’utilità fornita dal addizionale di un bene
decresce decresce al consumo di uno decresce
all’aumentare della diminuire della dei due è all’aumentare del
quantità qualità dei beni inversamente reddito
complessivamente stessi legata a quella
consumata del bene associata al
stesso consumo di
un’unità
addizionale
dell’altro bene

1
4 1 Che cosa rappresenta una curva le diverse le variazioni delle il livello di il livello dei prezzi che
di indifferenza? combinazioni di beni preferenze dei produzione che massimizza l'utilità' dei
per le quali il livello di consumatori in massimizza consumatori
soddisfazione del relazione al variare l'utilità' dei
consumatore e' dei prezzi consumatori
identico
5 3 Cosa indica una mappa delle sostituibilità nulla tra i sostituibilità sostituibilità sostituibilità
curve di indifferenza del due beni normale tra i due costante tra i due decrescente tra i due
consumatore ognuna descritta da beni beni beni
due segmenti, il primo verticale e
il secondo orizzontale, formanti un
angolo retto con il vertice rivolto
verso l’origine degli assi?
6 1 Le preferenze di un consumatore lineari a forma di L convesse concave
per due beni perfetti sostituti sono
descritte da curve di indifferenza:

7 1 Le preferenze di un consumatore a forma di L convesse concave lineari


per due beni perfetti complementi
sono descritte da curve di
indifferenza:

8 3 Con preferenze convesse, il un paniere migliore un paniere uguale un paniere non un paniere peggiore
paniere medio è: rispetto ai due panieri rispetto ai due confrontabile rispetto ai due panieri
alle due estremità panieri alle due rispetto ai due alle due estremità
della curva di estremità della panieri alle due della curva di
indifferenza curva di estremità della indifferenza
indifferenza curva di
indifferenza
9 2 In cosa consiste la differenza tra il patrimonio è relativo il reddito, a il reddito è il patrimonio è sempre
patrimonio e reddito? a un determinato differenza del sempre maggiore maggiore del reddito
istante mentre il patrimonio, fa parte del patrimonio
reddito è riferito a un della ricchezza di
intervallo di tempo un individuo

2
10 2 Quale è il paniere ottimo di quel paniere per cui il quel paniere per cui quel paniere in cui quel paniere per cui il
mercato, quello cioè che rende reddito del il reddito del sono contenuti i reddito del
massima l'utilità, tenendo conto consumatore è consumatore è beni più consumatore è allocato
dei normali vincoli che ha un allocato tra i vari beni allocato tra i vari comunemente tra i vari beni in modo
consumatore? in modo che, per ogni beni in modo che, acquistati dai che, per nessun bene
bene acquistato, per ogni bene consumatori acquistato, l'utilità
l'utilità marginale del acquistato, l'utilità marginale del bene
bene stesso è marginale del bene stesso è proporzionale
proporzionale al suo stesso non è al suo prezzo
prezzo proporzionale al
suo prezzo

11 1 In un sistema caratterizzato da saggio marginale di saggio marginale di saggio marginale saggio marginale di
due soli beni quale delle seguenti sostituzione uguale al sostituzione di sostituzione trasformazione uguale
condizioni garantisce l’equilibrio rapporto tra i prezzi dei maggiore del inferiore al al rapporto tra i prezzi
per il consumatore? beni rapporto tra i prezzi rapporto tra i dei beni
dei beni prezzi dei beni

12 3 In un’economia con due beni e un l’insieme dei beni l’insieme dei beni l’insieme dei beni dipende dal rapporto
consumatore, cosa accade se acquistabili dal acquistabili dal acquistabili dal relativo dei prezzi
contestualmente raddoppiano i consumatore rimane consumatore consumatore
prezzi dei beni e il reddito invariato aumenta diminuisce
nominale del consumatore?

13 2 In un’economia con due beni e un l’inclinazione del l’insieme dei beni si determina una il vincolo di bilancio si
consumatore, cosa accade se vincolo di bilancio acquistabili dal discontinuità nel sposta parallelamente
aumenta il prezzo di un bene cambia consumatore vincolo di bilancio verso l’interno
fermi restando il reddito e l’altro aumenta
prezzo?

14 2 In un’economia con due beni e un l’insieme di beni l’insieme di beni dipende dal dipende dal rapporto
consumatore: cosa accade se acquistabile dal acquistabile dal rapporto relativo tra il reddito e il prezzo
contestualmente si dimezzano i consumatore rimane consumatore dei prezzi del bene numerario
prezzi dei beni e il reddito del invariato diminuisce
consumatore:

15 1 Che cosa rappresenta la curva di la relazione tra la relazione tra la relazione tra la relazione tra offerta
Engel? domanda di un bene e domanda di un offerta di un bene di un bene e prezzo
reddito bene e prezzo e reddito

3
16 3 Se teniamo fissi i prezzi dei beni curva di Engel curva di Marshall curva di Marx curva di Sraffa
ed osserviamo le variazioni della
domanda al variare del reddito,
otteniamo una curva nota come:

17 3 Se il consumatore ha preferenze rette concave convesse esponenziali


omotetiche, le curve
reddito consumo sono:

18 1 Nella curva reddito-consumo, uno spostamento uno spostamento nessuna, poiché il dipende dalle
quale traslazione del vincolo di verso l'esterno verso l'interno vincolo di bilancio variazioni delle
bilancio consegue al crescere del resta fisso preferenze del
reddito? consumatore

19 1 Un bene si definisce normale: se il suo consumo se la sua spesa se e' consumato se il suo consumo non
aumenta all'aumentare rappresenta una da tutti varia al variare del
del reddito quota costante del prezzo
reddito

20 2 In microeconomia un “bene il cui consumo il cui consumo che si trova su il cui consumo
inferiore” è un bene: diminuisce diminuisce al una curva di diminuisce al diminuire
all’aumentare del diminuire del indifferenza del prezzo di beni
reddito del proprio prezzo inferiore sostituti
consumatore

21 3 Un bene di lusso può essere in modo più che in modo meno che in modo in modo proporzionale
identificato dal fatto che il suo proporzionale proporzionale proporzionale al all’aumentare del
consumo aumenta: all’aumentare del all’aumentare del diminuire del reddito dei
reddito dei reddito dei reddito dei consumatori
consumatori consumatori consumatori

22 2 Un bene di prima necessità può meno che più che proporzionale proporzionale al
essere identificato dal fatto che il proporzionale proporzionale all’aumentare del diminuire del reddito
suo consumo aumenta in misura: all’aumentare del all’aumentare del reddito dei dei consumatori
reddito dei reddito dei consumatori
consumatori consumatori

4
23 3 Se l’elasticità rispetto al reddito bene di lusso bene di prima bene inferiore bene di Giffen
della domanda di un bene è necessità
superiore all’unità, si è in
presenza di un:

24 2 Uno degli elementi da considerare un bene inferiore un bene di prima un bene di lusso un bene di Giffen
prima di decidere la tassazione di necessità
un certo bene è l’elasticità della
domanda rispetto al reddito. Se
tale valore è negativo, si è in
presenza di:
25 2 In un’economia con due beni e un sì, se il bene in sì, se anche il sì, se il no, se il reddito
consumatore, è possibile che al questione è un bene consumo dell’altro consumatore non diminuisce diminuirà il
diminuire del reddito del inferiore bene aumenta tiene conto del consumo di entrambi i
consumatore aumenti il consumo prezzo beni
di uno dei due beni?

26 3 A cosa è pari l’elasticità della al rapporto tra la alla quantità alla quantità al prodotto tra la
domanda di un bene rispetto al variazione percentuale domandata di un massima di un variazione percentuale
reddito? della quantità bene per ogni bene che può della quantità
domandata e la livello di reddito essere acquistata, domandata per la
variazione percentuale dato il reddito del variazione percentuale
del reddito consumatore del reddito
27 2 La curva di domanda di un bene: esprime la quantità è inclinata esprime la esprime la quantità
domandata per ogni positivamente per i quantità domandata per ogni
possibile valore del beni normali domandata per possibile valore del
prezzo ogni possibile reddito
valore del tasso di
interesse
28 3 La curva di domanda mette in inclinata inclinata inclinata inclinata positivamente
relazione quantità domandata e negativamente positivamente negativamente fino al prezzo di
prezzo del bene. Per un bene fino al prezzo di riserva, poi inclinata
ordinario essa è: riserva, poi negativamente
inclinata
positivamente

5
29 3 Che cos’è il prezzo di riserva? e’ il prezzo in e’ il prezzo di un e’ il prezzo in e’ il prezzo in
corrispondenza del bene in corrispondenza corrispondenza del
quale il consumatore è corrispondenza del del quale il quale il consumatore
indifferente tra quale il consumatore non intende
consumare e non consumatore intende consumare un
consumare un intende non consumare un determinato bene
determinato bene consumare il bene determinato bene
e consumare un
altro bene
30 1 I "beni di Giffen" sono i beni per i in presenza di un in presenza di un esistono ottimi l'utilità' marginale e'
quali: aumento del prezzo, si aumento del succedanei crescente
verifica un aumento prezzo, si verifica
della quantità una diminuzione
domandata della quantità
domandata
31 3 Il governo di un paese povero un bene di Giffen un bene perfetto un bene di Pareto un bene normale
introduce una nuova imposta sulle sostituto
patate. A distanza di tre mesi si
osserva che l’imposta ha
determinato un aumento del
prezzo ma la domanda di patate è
cresciuta. Le patate sono, quindi:
32 1 Che cosa è l'elasticità' della il rapporto tra le la variazione della la misura della la pendenza della
domanda rispetto al prezzo? variazioni percentuali domanda variazione curva di domanda
della domanda e del assoluta dei
prezzo prezzi

33 2 Che cosa è l'elasticità incrociata la variazione l'andamento della la variazione della la variazione della
della domanda rispetto al prezzo? percentuale della domanda rispetto domanda rispetto domanda rispetto
quantità domandata di all'offerta alla variazione del all'aumento dei prezzi
un bene in relazione costo degli input
alla variazione del
prezzo di un altro bene
34 3 Se la domanda di un bene ha non varia diminuisce del 10% aumenta del 10% diminuisce dell'1%
elasticità rispetto al prezzo pari a -
1, quando il prezzo aumenta del
10%, la spesa per il bene:

6
35 2 Se la domanda di un bene ha diminuisce non varia aumenta può sia aumentare che
elasticità rispetto al prezzo diminuire
superiore a 1 (in valore assoluto),
quando il prezzo aumenta, la
spesa per il bene:

36 2 Il governo decide di aumentare il i consumatori i consumatori i consumatori è prodotto dalle stesse


consumo del bene X, attraverso acquistano in quantità acquistano in acquistano, di imprese che
un contributo alla produzione; per maggiore se aumenta quantità minore se solito, al posto x producono x
valutare l’impatto della manovra si il consumo di x aumenta il
deve considerare anche il bene Y consumo di x
che è complementare di X e che
quindi:

37 1 Per i beni complementari, come diminuisce aumenta resta invariata tende a crescere in
varia la domanda dell'uno maniera più che
all'aumentare del prezzo proporzionale
dell'altro?

38 2 Il Governo decide di ridurre il succedaneo di x complementare di x bene inferiore bene di prima


consumo del bene X attraverso necessità
l’introduzione di un’imposta. Per
valutare l’impatto della manovra,
viene considerato anche il bene Y
che i consumatori potrebbero
acquistare al posto del bene X. Il
bene Y è quindi un:

39 3 Viene introdotta una nuova succedanei complementari inferiori importati


imposta sui semi di papavero.
Dopo tre mesi si osserva che la
produzione di semi di papavero è
calata del 20%, mentre la
produzione di semi di zucca è
aumentata significativamente. Da
ciò si può immaginare che semi di
papavero e di zucca sono beni:

7
40 2 L’introduzione di un’imposta su un la riduzione della la riduzione della la riduzione l’aumento della
bene di consumo può generare domanda del bene al domanda di beni dell’offerta di un domanda di beni di
un effetto di sostituzione. Tale crescere del suo inferiori al crescere bene a causa lusso
effetto rappresenta: prezzo relativamente del reddito della maggiore
ai prezzi dei beni convenienza
succedanei relativa a
produrne altri

41 3 Che cos’è l’effetto di reddito? la variazione della la variazione la variazione della la variazione del
domanda di un bene dell’offerta di un domanda di un consumo determinata
connessa a una bene connessa a bene connessa a da un aumento della
variazione del potere una variazione una variazione del ricchezza
d’acquisto dei della produzione rapporto tra il
consumatori delle imprese prezzo di quel
produttrici del bene bene e quello
degli altri beni

42 3 Che segno ha l’effetto di sempre negativo negativo per i beni negativo per i dipende dall’elasticità
sostituzione associato a un normali, positivo beni ordinari, della domanda
aumento del prezzo di un bene? per i beni inferiori positivo per i beni
di giffen

43 2 Nella scelta tra lavoro e tempo un effetto reddito un effetto reddito un effetto reddito un effetto reddito e un
libero, un incremento del salario negativo e un effetto positivo e un effetto e un effetto effetto sostituzione
provoca sull’offerta di lavoro: sostituzione positivo sostituzione sostituzione entrambi positivi
negativo entrambi negativi

44 3 Come viene definito il surplus del la differenza tra quanto il risparmio del il valore aggiunto il maggiore importo
consumatore? il consumatore consumatore che il che potrebbe essere
sarebbe disposto a nell'acquisto di un consumatore sottratto dai ricavi del
spendere e l'importo determinato riceve da un produttore, ma che
effettivamente pagato prodotto determinato lascerebbe il
per consumare le unità prodotto produttore disposto a
acquistate realizzare il prodotto

8
45 2 Con l'espressione "costi di le spese che devono le spese che le sole spese il salario dei lavoratori
transazione" si indicano: essere sostenute per devono essere relative alla impegnati nella
effettuare uno sostenute per redazione dei produzione del bene
scambio, al di là del produrre un bene contratti di
prezzo del bene scambio
scambiato

46 3 Che cosa è la domanda la quantità domandata la quantità l aumento della la quantità domandata
compensata o hicksiana? di un certo bene, da domandata di un pressione fiscale di un certo bene, da
parte di un certo certo bene, da originato da parte di un certo
consumatore, presa in parte di un certo un’espansione consumatore, presa in
funzione dei prezzi di consumatore, presa inflazionistica dei funzione dei prezzi di
tutti i beni e nell’ipotesi in funzione dei redditi delle tutti i beni e nell’ipotesi
che l’utilità del prezzi di tutti i beni persone fisiche in che l’utilità del
consumatore resti e nell’ipotesi che presenza di consumatore aumenti
costante l’utilità del aliquote di
consumatore tassazione
diminuisca crescenti con il
reddito misurato
in termini nominali

47 3 Cosa afferma, nella teoria della se un consumatore la domanda di un se in un certo se il consumatore


domanda, l’assioma delle sceglie il paniere x bene di lusso periodo di tempo preferisce il paniere x
preferenze rivelate? quando è accessibile il cresce più che un consumatore al paniere y e se
paniere y, egli non proporzionalmente consuma più del preferisce il paniere z
sceglierà y in rispetto al reddito suo reddito, allora al paniere y, allora
nessun’altra situazione nel periodo preferisce z a x
in cui anche x è successivo ridurrà
disponibile i consumi
proporzionalment
e rispetto al
debito accumulato

48 3 “Se un consumatore sceglie il l’assioma delle il teorema di il paradosso del il teorema di Oates
paniere X quando è accessibile il preferenze rivelate Ricardo risparmio
paniere Y, egli non sceglierà Y in
nessun’altra situazione in cui
anche X è disponibile”. A questa
conclusione giunge:

9
49 3 In generale un consumatore è se anticipa le proprie se preferisce i se consuma il se consuma in modo
definito razionale: condizioni economiche consumi futuri a meno possibile a tale da lasciare in
future quelli presenti parità di reddito e eredità la quantità
di ricchezza massima di ricchezza

50 2 Quale delle seguenti è meno la domanda di beni la domanda di beni la domanda per l’offerta di risparmio
influenzata dal livello dei tassi di alimentari di prima di consumo investimenti
interesse? necessità durevoli produttivi

51 3 Come vengono definite le scelte scelte intertemporali scelte future scelte temporali scelte
relative al risparmio e al consumo comportamentali
nel tempo?

52 2 Se il saggio marginale di è in ogni caso disposto non è disposto a è tanto più è tanto più disposto a
sostituzione intertemporale del a sostituire il sostituire consumo disposto a sostituire consumo
consumatore è costante, allora il medesimo ammontare corrente con sostituire corrente con consumo
consumatore: di consumo corrente consumo futuro consumo corrente futuro, quanto minore
con un’unità di con consumo è il livello di consumo
consumo futuro futuro, quanto corrente
maggiore è il
livello di consumo
corrente

53 3 In un problema di scelta linee curve con linee costituite da linee rette linee rette parallele
intertemporale, il consumatore concavità rivolta verso due segmenti il parallele con con inclinazione
sostituisce consumo futuro con l’alto primo verticale, il inclinazione positiva
consumo corrente a un tasso secondo negativa
decrescente al crescere del orizzontale
consumo corrente. In un grafico
che riporta in ascissa il consumo
corrente e in ordinata il consumo
futuro, la mappa delle curve di
indifferenza è rappresentata da:

10
54 1 Che cos'e' il saggio marginale di la quantità di consumo la variazione delle la variazione delle la variazione delle
preferenza intertemporale? futuro cui si rinuncia in curve di preferenze del preferenze del
cambio di un'unita' di indifferenza nel consumatore in consumatore in
consumo corrente medio periodo relazione al rapporto a variazioni
variare del reddito dei prezzi

55 2 Un soggetto deve decidere se saggio marginale di saggio marginale di saggio marginale saggio di interesse
consumare oggi o consumare sostituzione trasformazione di sostituzione reale
domani. L’inclinazione della curva intertemporale intertemporale intratemporale
di indifferenza che esprime
quante unità di consumo futuro è
disposto a “sacrificare” per
un’unità aggiuntiva di consumo
corrente è detta:

56 2 In un grafico che presenti in minore è il consumo maggiore è il minore è il la disponibilità a


ordinata il consumo futuro e in corrente, maggiore è consumo corrente, consumo rinunciare al consumo
ascissa il consumo corrente, una la disponibilità a maggiore è la corrente, minore è futuro non varia al
curva di indifferenza con rinunciare al consumo disponibilità a la disponibilità a variare del livello di
concavità rivolta verso l’alto indica futuro in cambio di un rinunciare al rinunciare al consumo corrente
che: maggiore consumo consumo futuro in consumo futuro in
corrente cambio di un cambio di un
maggiore consumo maggior consumo
corrente corrente

57 3 Nel modello di scelta può sia far aumentare fa aumentare il non fa variare il fa diminuire il consumo
intertemporale a due periodi, che far diminuire il risparmio risparmio nel secondo periodo
l’individuo decide quanto risparmio
consumare in ciascuno dei due
periodi, dato il reddito e il tasso di
interesse. Considerando un
individuo che nel primo periodo
risparmia (consuma, cioè, meno
del suo reddito), un aumento del
tasso di interesse:

58 2 Quando un consumatore è avverso al rischio il fenomeno non è neutrale al è propenso al rischio


preferisce disporre del valore riguarda la rischio
atteso di una scommessa propensione al
piuttosto che correre il rischio di rischio
affrontarla:

11
59 1 Come si definisce l’ipotesi in cui le ipotesi di indipendenza ipotesi di equilibrio ipotesi di liquidità ipotesi di dipendenza
scelte che si prevede di fare in perfetta
uno stato non influenzano quelle
che si prevede di fare in altri stati
di natura:

60 2 Messo di fronte alla scelta tra (A) sarà indifferente tra le sceglierà la sceglierà la sceglierà una somma
ricevere con certezza 1.000 euro due alternative scommessa somma certa di certa inferiore a 1.000
e (B) una scommessa che in caso 1.000 euro euro
di vincita (con probabilità ½) gli dà
2.000 euro e in caso di perdita
(con probabilità ½) 0 euro, un
individuo neutrale al rischio:

61 2 Messo di fronte alla scelta tra (A) sceglierà la somma sceglierà la sarà indifferente sceglierà la
ricevere con certezza 1.000 lire e certa di 1.000 lire scommessa tra le due scommessa nel 50%
(B) una scommessa che in caso alternative dei casi
di vincita (con probabilità ½) gli dà
2.000 lire e in caso di perdita (con
probabilità ½) 0 lire, un individuo
avverso al rischio:

62 1 Che cosa rappresenta la curva di la relazione tra la il volume dell’offerta la variazione la variazione
prodotto totale? quantità totale di in equilibrio di dell’offerta dell’offerta rispetto al
output e la quantità di concorrenza rispetto ad un livello dei prezzi
input variabile perfetta aumento della
domanda

63 1 La funzione di produzione: misura il massimo e’ l’insieme di tutte e’ l’insieme di e' l’insieme delle
livello di output che le combinazioni di tutte le possibili combinazioni di input e
può essere prodotto input e di output combinazioni di output che
con un dato livello di tecnicamente diversi input minimizzano i costi
input realizzabili esattamente
sufficienti a
produrre lo stesso
quantitativo di
output

12
64 2 Per un determinato settore nella situazione b il nella situazione b il nella situazione b nella situazione b il
produttivo si adotta una politica settore impiega minore settore impiega il settore impiega settore impiega
economica che porta dalla input e produce uguale minore input e maggiore input e maggiore input e
preesistente situazione A alla output che nella produce minore produce minore produce uguale output
nuova situazione B. In quale dei situazione a output che nella output che nella che nella situazione a
seguenti casi la politica situazione a situazione a
economica è tecnicamente
efficiente per il settore produttivo?

65 1 Che cosa rappresenta un le diverse le combinazioni di la misura della le combinazioni di


isoquanto? combinazioni di fattori fattori per le quali la produttività del fattori che assicurano
che danno la stessa domanda e' eguale fattore lavoro una produttività
quantità di output all'offerta marginale crescente

66 1 Che cosa si intende per prodotti i prodotti trasformati le materie prime il capitale fisico i prodotti venduti
intermedi? nel processo utilizzate dalle impiegato nel all'ingrosso
produttivo in beni di imprese di processo
maggior valore trasformazione produttivo

67 1 Che cos'e' il saggio marginale di il saggio a cui un il costo per il quale il rendimento il grado di utilizzazione
sostituzione tecnica? fattore può essere un fattore può marginale di dei fattori che
sostituito da un altro essere sostituito un'unita' di massimizza il profitto
senza modificare il con un altro capitale fisso
livello di output

68 1 Che forma hanno gli isoquanti nel forma di L forma convessa forma concava forma lineare
caso di perfetta complementarità
degli input?

69 2 Un’impresa produce una quantità si trova al di sopra si trova si trova al di sotto si trova al di sopra
x di output usando quantità a e b dell’isoquanto sull’isoquanto dell’isoquanto della linea di isocosto
di due input. L’impresa è
inefficiente in senso tecnico se
rispetto all’isoquanto
corrispondente alla quantità x, la
tecnica a, b usata:

13
70 1 La produttività media del lavoro è dal rapporto tra la dall'inclinazione dal rapporto tra dal rapporto tra
misurata: produzione e la della tangente alla variazione del prodotto e intensità del
quantità di lavoro funzione di prodotto e lavoro
impiegata produzione variazione del
lavoro

71 2 La produttività marginale del la variazione il rapporto tra la differenza tra la variazione


lavoro viene definita come: dell’output determinata output totale e lavoro e capitale dell’output determinata
da una variazione quantità totale del impiegato per la da una variazione
molto piccola del lavoro impiegata produzione di un molto piccola del
lavoro fermi restando bene salario
gli impieghi degli altri
input

72 3 La produttività marginale del dall’inclinazione della dal rapporto tra dall’inclinazione dal rapporto tra
lavoro è misurata: funzione di produzione prodotto e intensità del raggio prodotto e fattore
di lavoro uscente lavoro
dall’origine in ogni
punto della
funzione di
produzione

73 2 La curva della domanda effettiva una funzione di una funzione del una funzione del una funzione con
di lavoro è: produzione con gli assi salario nominale salario reale pendenza negativa
invertiti

74 2 L’intensità di capitale di un bene è dallo stock di capitale dall’attitudine del dalla quantità di dalla quantità di
misurata: per lavoratore bene a produrre investimento per capitale necessaria
necessario alla sua beni capitali lavoratore alla sua produzione
produzione necessaria per la
sua produzione

75 1 Quale parte della produzione quella ottenuta quella restante quella ottenuta quella ottenuta nel
costituisce il prodotto marginale dall'incremento unitario all'impresa dopo dal lavoro breve periodo
dell'impresa? di un fattore produttivo aver sostenuto tutte giornaliero di un
le spese lavoratore

14
76 1 A quale periodo di tempo fa a quello in cui non e' a quello in cui a quello in cui vi a quello in cui non e'
riferimento l'espressione "breve possibile modificare l'impresa si indebita sono rendimenti possibile aumentare la
periodo"? alcuni dei fattori della al fine di realizzare decrescenti produzione
produzione profitti

77 1 Nel breve periodo, quale aumento prodotto aumento prodotto aumento prodotto riduzione prodotto
relazione comporta la legge della totale implica riduzione totale implica marginale implica marginale implica
produttività marginale prodotto marginale aumento prodotto aumento dei riduzione costo
decrescente? marginale prezzi marginale

78 1 Quali sono i fattori che agiscono le variazioni della il progresso tecnico il processo di la formazione dei
nel breve periodo sulla quantità di lavoro accumulazione di lavoratori
produttività marginale del lavoro? occupato capitale

79 3 Per un’impresa l’ammontare di produttività marginale produttività totale produttività media produttività media
prodotto ottenuto dall’impiego di del capitale del capitale del capitale degli investimenti
un’unità aggiuntiva di capitale è
definito come:

80 1 Quale tra le seguenti affermazioni e' decrescente e e' parallela all'asse e' parallela e' dapprima costante
relative alla curva del costo medio tendente a zero delle ordinate all'asse delle poi decrescente
fisso di un'impresa e' esatta? all'aumentare ascisse
dell'output

81 1 Quali costi, per differenza dai i costi totali i costi medi i costi marginali i costi variabili totali
ricavi, danno il profitto?

82 3 Cosa si intende per costo una spesa che varia al il rapporto tra il una spesa che il rapporto tra il costo
variabile? variare del livello di costo medio e le non varia al totale e le quantità
produzione quantità prodotte variare del livello prodotte
di produzione

15
83 2 I costi di produzione di un’azienda i primi non variano al i secondi variano a i primi vengono i secondi variano al
pubblica possono essere variare dell’output seconda del luogo fissati dallo stato, variare dei prezzi degli
classificati come fissi e variabili. di produzione dei i secondi dal input
La differenza tra i due tipi di costi beni mercato
è che, nel breve periodo:

84 3 Cos’è il costo marginale di la variazione del costo il costo che varia al il costo che non il costo che può essere
produzione? totale associata a una variare del livello di varia al variare risparmiato senza
piccola variazione del input del livello di ridurre il livello di
livello di output output output

85 3 Nel breve periodo i costi di costi fissi costi variabili costi marginali costi recuperabili
manutenzione di un impianto non
connessi al suo utilizzo sono
considerati:

86 2 L’impresa A è costretta a ridurre diminuiscono restano invariati aumentano diventano superiori ai


drasticamente la sua produzione. ricavi
In questo caso i costi di
produzione variabili:

87 2 Il Governo decide di bloccare la rimangono invariati aumentano diminuiscono prima aumentano, poi
produzione dell’azienda A perché diminuiscono
dannosa all’ambiente. Nel breve
periodo i costi fissi sostenuti
dall’azienda, a fronte di una totale
cessazione dell’output:

88 1 Se il costo marginale di il costo medio e' il costo medio e' il costo marginale il costo marginale e'
produzione di un output e' decrescente crescente e' crescente decrescente
inferiore al costo medio:

89 1 Nel lungo periodo, una impresa e' inferiore al minimo e' inferiore al non consente un e' uguale al costo
ha convenienza ad uscire dal costo totale medio minimo costo margine di profitto marginale
mercato quando il prezzo variabile medio adeguato
dell'output:

16
90 1 Nel breve periodo, una impresa e' inferiore al minimo non consente un non copre e' inferiore al minimo
ha convenienza ad uscire dal costo variabile medio profitto almeno neanche i costi costo totale medio
mercato quando il prezzo nullo fissi
dell'output:

91 1 Si immagini che In un’impresa l’insieme delle l’insieme delle l’insieme delle l’insieme delle
pubblica tutti i fattori della combinazioni delle combinazioni delle combinazioni combinazioni delle
produzione vengono classificati quantità impiegate dei quantità impiegate delle quantità quantità impiegate dei
come fattori finanziari o fattori non due fattori che dei due fattori che impiegate dei due due fattori che
finanziari. In occasione della implicano il medesimo implicano il fattori che implicano il medesimo
prossima privatizzazione il costo medesimo output implicano il profitto
management si preoccupa di medesimo input
calcolare le linee di isocosto, cioè:

92 2 Per una politica di sostegno alla indipendente dai costi proporzionale ai inversamente pari al rapporto tra
produzione di un’azienda fissi costi fissi proporzionale ai costo totale e livello
pubblica, è utile considerare il costi fissi dell’input
costo marginale di produzione.
Quest’ ultimo è:

93 3 In presenza di rendimenti costanti il prodotto cresce nella la funzione di il prodotto cresce il prodotto cresce in
del capitale: stessa proporzione produzione è in modo più che modo meno che
dell’aumento del costante proporzionale proporzionale
capitale all’aumento del all’aumento del
capitale capitale

94 3 In presenza di rendimenti più alto è il livello del la funzione di più alto è il livello la funzione di
marginali crescenti del capitale: capitale impiegato, produzione cresce del capitale produzione rimane
maggiore è l’aumento in modo impiegato, minore costante
del prodotto ottenuto decrescente è l’aumento del
prodotto ottenuto

95 1 Quando si hanno rendimenti di quando un aumento quando la quando l'impresa quando l'impresa
scala crescenti? dei fattori comporta un produttività massimizza il opera in regime di
aumento più che marginale dei fattori profitto oligopolio
proporzionale e' eguale a 1
dell'output

17
96 1 Se la produttività marginale di tutti possono essere sono decrescenti sono costanti possono essere
gli input e' decrescente, i decrescenti, costanti o soltanto decrescenti o
rendimenti di scala: crescenti costanti

97 2 Un’impresa opera in condizioni di più che proporzionale meno che proporzionale più che proporzionale
rendimenti crescenti di scala. Ciò dell’output proporzionale dell’output dei profitti
significa che per l’azienda un dell’output
aumento dei fattori produttivi si
traduce in un aumento:

98 3 In quale dei seguenti casi quando i costi medi quando i costi quando i costi quando i costi medi
un’impresa gode di economie di diminuiscono variabili variabili restano restano invariati
scala? all’aumentare diminuiscono invariati all’aumentare
dell’output all’aumentare all’aumentare dell’output
dell’output dell’output

99 3 In quale caso, per quanto nel caso di rendimenti nel caso di nel caso di se la curva di
riguarda i costi, risulta indifferente di scala costanti rendimenti di scala rendimenti di domanda è rigida
far produrre un certo quantitativo decrescenti scala crescenti
di output da varie imprese di
dimensioni ridotte o da un’unica
impresa di grandi dimensioni?

100 3 Che cosa è la "scala efficiente il livello minimo di il livello minimo di il livello massimo il livello massimo di
minima"? produzione che produzione che di produzione che produzione che
consente di consente di consente di consente di
minimizzare i costi minimizzare i costi minimizzare i minimizzare i costi
medi di lungo periodo fissi di lungo costi fissi di lungo medi di lungo periodo
periodo periodo

101 1 Dato il salario monetario, se diminuisce aumenta anch'esso resta costante resta costante, purché
aumenta la produttività marginale perché, non vari la domanda
del lavoro, affinché sia osservata comunque, il
la condizione di equilibrio salario non e'
d'impresa, il prezzo dei beni: variato

18
102 1 Che cos'e' il prezzo reale di un il prezzo di un bene in il rapporto tra il il rapporto tra il prezzo che
bene? relazione ai prezzi di prezzo nominale e reddito nominale massimizza l'utilità' del
tutti gli altri il tasso di inflazione e prezzo consumatore
nominale

103 1 Nel calcolare la quantità di lavoro produttività marginale produttività produttività produttività marginale
da impiegare, la regola che del lavoro uguale al marginale del marginale del del lavoro minore o
un’impresa dovrebbe salario reale lavoro inferiore al lavoro maggiore uguale al salario reale
teoricamente seguire è: salario reale del salario reale

104 2 Nel calcolare la quantità di produttività marginale produttività produttività produttività marginale
capitale da impiegare, la regola del capitale uguale al marginale del marginale del del capitale uguale al
che un’impresa dovrebbe tasso di interesse capitale inferiore al capitale superiore salario reale
teoricamente seguire per la tasso di interesse al tasso di
massimizzazione del profitto è: interesse

105 2 Per un’impresa diventa più si riduce aumenta rimane costante è superiore alla
conveniente aumentare i propri produttività marginale
investimenti se, a parità di ogni del capitale
altra condizione, il tasso di
interesse:

106 3 Come si può definire il surplus del il maggiore importo il risparmio del la differenza tra il valore aggiunto che il
produttore? che potrebbe essere consumatore quanto il consumatore riceve da
sottratto dai ricavi del nell’acquisto di un consumatore un determinato
produttore, ma che determinato sarebbe disposto prodotto
lascerebbe il prodotto a spendere e
produttore disposto a l’importo
realizzare il prodotto effettivamente
pagato al
produttore per
consumare le
unità acquistate

107 2 La differenza tra la somma surplus del produttore profitto del surplus del surplus aggregato del
minima alla quale il produttore produttore consumatore produttore e del
sarebbe disposto a vendere le x consumatore
unità del bene e quella
che effettivamente ottiene è il:

19
108 1 Se la quantica domandata di un il prezzo di mercato e' il prezzo di mercato torna l'equilibrio un aumento
bene supera la quantità offerta, si spinto verso l'alto e' spinto verso il senza alterare il immediato dell'offerta
ha un eccesso di domanda. qual basso prezzo
e' la conseguenza?

109 3 Se vi è eccesso di offerta per un superiore a quello di inferiore a quello di pari a quello di massimo
bene, quel bene viene venduto a equilibrio equilibrio equilibrio
un prezzo:

110 2 La conoscenza delle curve di è sufficiente per è necessaria, ma se il mercato è di è sufficiente per
offerta e di domanda di un bene: determinarne il prezzo non sufficiente, per concorrenza determinare la quantità
di equilibrio determinarne il perfetta, non è di equilibrio, ma non il
prezzo di equilibrio utile a prezzo
determinare il
prezzo di
equilibrio

111 1 Il Prodotto Interno Lordo del il valore di tutti i beni e il valore di tutti i il valore di tutti i il valore di tutti i beni
Paese X è: servizi finali prodotti nel beni e servizi finali beni e servizi e servizi finali
Paese X in un certo prodotti nel Paese finali prodotti nel prodotti nel Paese X
periodo di tempo X in un certo Paese X in un in un certo periodo
periodo di tempo certo periodo di di tempo più i redditi
meno gli tempo più i percepiti all'estero
accantonamenti per redditi percepiti da fattori produttivi
il deprezzamento all'estero da del Paese X
del capitale, vale a fattori produttivi
dire gli del Paese X
ammortamenti meno gli
accantonamenti
per il
deprezzamento
del capitale,
vale a dire gli
ammortamenti

20
112 1 Come può essere definito il PIL? il valore dei beni e il valore di tutti i il valore dello il valore dei beni e
servizi finali prodotti beni e servizi stock dei beni servizi finali al netto
nel paese in un certo prodotti nel paese esistenti nel degli ammortamenti
periodo in un certo periodo paese

113 2 Ai fini del calcolo del PIL, quali i beni e i servizi finali i beni e i servizi i beni e i servizi i beni e i servizi finali
beni e servizi si considerano? intermedi finali tranne quelli tranne quelli acquistati
esportati dalla pubblica
amministrazione

114 2 La somma di quali redditi la somma di tutti i la somma dei la somma dei la somma dei redditi
costituisce il PIL? redditi percepiti dai redditi da lavoro redditi da capitale da lavoro prodotti nel
fattori produttivi territorio nazionale

115 3 Nella contabilità nazionale, al disavanzo del ai consumi alle esportazioni alle importazioni
l'eccedenza dei risparmi rispetto bilancio pubblico intermedi
agli investimenti, con esportazioni
nette pari a zero equivale:

116 2 Da che cosa possono derivare le sia dalle variazioni esclusivamente esclusivamente dalle variazioni delle
variazioni del PIL nominale? delle quantica dalle variazioni dei dalle variazioni quantità prodotte, ad
prodotte, sia dalle prezzi di mercato delle quantità esclusione delle
variazioni dei prezzi di prodotte importazioni
mercato

117 2 Il deflatore del PIL e' pari: al rapporto tra il PIL al rapporto tra il PIL al rapporto tra il al rapporto tra il PIL
nominale di un nominale di un PIL reale di un nominale di un
determinato anno e il determinato anno e determinato anno determinato anno e il
PIL reale dello stesso il PIL reale e il PIL reale PIL nominale dell'anno
anno dell'anno dell'anno precedente
precedente precedente

118 3 Nel calcolo del PIL si considera il no, tuttavia vengono si, eccetto gli si, eccetto gli si, eccetto gli immobili
valore degli immobili venduti incluse le commissioni immobili venduti immobili acquistati dalla
durante l'anno, ma costruiti in anni percepite dagli agenti dalla pubblica acquistati da pubblica
precedenti? immobiliari per queste amministrazione cittadini stranieri amministrazione
operazioni

21
119 2 Che cosa misura l'indice dei il costo di un paniere il costo dei beni e il costo di un il costo dei beni
prezzi al consumo? fisso di beni e servizi servizi prodotti paniere fisso di prodotti eccetto quelli
rappresentativo degli all'interno del beni esportati
acquisti del sistema economico rappresentativo
consumatore medio degli acquisti del
consumatore
medio, eccetto
quelli importati

120 3 Il deflatore del PIL considera i no, perché si basa si, perché e' un si, perché il si, perché anche i beni
beni importati? solo sui beni prodotti indice dei prezzi paniere cui fa importati rientrano tra
all'interno di un con una base molto riferimento gli acquisti del
sistema economico ampia comprende anche consumatore medio
i beni importati

121 2 Che cosa si ottiene moltiplicando il PIL nominale il prodotto il prodotto interno il prodotto nazionale
il PIL reale di un determinato nazionale lordo netto netto
anno per il deflatore del PIL del
medesimo anno?

122 2 Ai fini del calcolo del PIL, perché perché il PIL indica il perché tali scambi perché tali scambi perché i prodotti
non si considerano gli scambi di valore della si considerano solo si considerano preesistenti non sono
prodotti preesistenti? produzione corrente ai fini del calcolo solo ai fini del beni finali
del prodotto calcolo del
nazionale lordo prodotto
nazionale netto

123 2 Ai fini del calcolo del PIL, come si in ogni fase di escludendo dal detraendo dal escludendo dal calcolo
evitano gli errori di doppia produzione di un bene calcolo i beni valore dei beni le i beni acquistati dalla
contabilizzazione? si considera solo il destinati imposte sulla pubblica
valore aggiunto al all'esportazione produzione amministrazione
bene in quella fase

124 2 Che cosa si intende per "transfer la cessione di un bene, la definizione di la traslazione sui la definizione del mark
pricing"? all'interno di un prezzi da parte di prodotti finali degli up
gruppo, a prezzi più imprese "price aumenti dei costi
bassi di quelli di makers" delle materie
mercato, a fini elusivi prime

22
125 3 Da che cosa e' dato il prodotto dal prodotto interno dal prodotto interno dal prodotto dal prodotto interno
interno netto? lordo meno gli lordo meno i redditi interno lordo lordo meno le imposte
ammortamenti ricevuti dall'estero meno le imposte indirette
sulla produzione

126 2 Oltre agli acquisti pubblici di beni consumi, investimenti, consumi, consumi, consumi pubblici,
e servizi, quali sono le esportazioni nette investimenti, investimenti investimenti,
componenti della domanda importazioni pubblici, importazioni
aggregata? importazioni

127 2 I trasferimenti sono esclusi dal si, per evitare la no, perché fanno si, perché sono si, perché sono inclusi
calcolo del prodotto interno lordo? doppia comunque parte inclusi solo nel solo nel calcolo del
contabilizzazione della ricchezza calcolo del prodotto interno netto
prodotta prodotto
nazionale lordo

128 3 Nella contabilità nazionale, se il zero 1000 2000 500


risparmio e' pari a 1000, gli
investimenti sono pari a 1000 e il
bilancio pubblico e' in pareggio, le
esportazioni nette sono pari a:

129 3 Che cosa si intende per la differenza tra il l'afflusso di le operazioni sul la rinegoziazione del
"signoraggio" in materia di debito costo del debito risparmio mercato aperto debito
pubblico? finanziato con internazionale per il
emissione di titoli e finanziamento del
quello finanziato con debito usa
emissione di moneta

130 3 Com'e' denominata la equivalenza ricardiana legge di Say ipotesi di Fisher legge di Okun
proposizione per cui, quando si
tiene conto del vincolo di bilancio
pubblico, ne' il disavanzo di
bilancio ne' il debito pubblico
hanno effetti sull'attività'
economica?

23
131 2 A che cosa e' pari il reddito al reddito meno le al reddito meno la al prodotto interno al prodotto nazionale
disponibile? imposte più i spesa pubblica netto lordo
trasferimenti

132 1 I redditi percepiti all'estero da no si, ad eccezione si, ad eccezione si, sempre
fattori produttivi di un determinato degli ammortamenti delle imposte
paese rientrano nel calcolo del indirette
PIL di tale paese?

133 2 Nella contabilità nazionale, prima le imposte indirette gli ammortamenti la spesa pubblica gli scambi di prodotti
di provvedere alla retribuzione dei preesistenti
fattori produttivi, che cosa bisogna
sottrarre dal prodotto interno
netto?

134 2 Di quali prezzi si tiene conto ai fini dei prezzi di tutti i beni dei prezzi di un dei prezzi di tutti i dei prezzi di tutti i beni
del calcolo del deflatore del PIL? e servizi prodotti in un paniere fisso di beni e servizi e servizi prodotti in un
sistema economico beni e servizi prodotti in un sistema economico,
sistema tranne i beni e servizi
economico, acquistati dalla
tranne i beni e pubblica
servizi esportati amministrazione

135 3 Perché il deflatore del PIL e' molto perché tiene conto di perché tiene conto perché non tiene perché tiene conto di
spesso usato per misurare tutti i beni e servizi dei prezzi di un conto dei prezzi un paniere fisso di
l'inflazione? prodotti in un sistema paniere fisso di dei beni esportati beni rappresentativo
economico beni e servizi dei consumi medi

136 2 Perché alcuni beni e servizi sono perché non vengono perché sono perché sono perché sono acquistati
esclusi dal calcolo del PIL? scambiati sul mercato prodotti sul territorio destinati dalla pubblica
nazionale da all'esportazione amministrazione
imprese straniere

137 1 Che cosa indica il PIL nominale? il valore della il valore della il valore della il valore della
produzione di un produzione di un produzione di un produzione di un
determinato anno ai determinato anno ai determinato anno determinato anno al
prezzi del medesimo prezzi dell'anno ai prezzi dell'anno netto dell'inflazione
anno base precedente

24
138 2 In contabilità nazionale, le scorte gli investimenti i consumi i beni intermedi i consumi intermedi
sono classificate tra:

139 1 In contabilità nazionale, che cosa gli accantonamenti per gli accantonamenti gli gli accantonamenti per
rappresentano gli ammortamenti? il deprezzamento del per i rischi relativi accantonamenti l'aumento delle scorte
capitale utilizzato nel alle oscillazioni del per il pagamento
processo produttivo cambio delle imposte

140 2 In contabilità nazionale, come per concedere prestiti per incrementare i per incrementare i per incrementare i
viene impiegato il risparmio del al settore pubblico, per consumi consumi e le consumi e per
settore privato? concedere prestiti agli scorte concedere prestiti al
stranieri, per finanziare consumo
gli investimenti delle
imprese

141 3 Quale finalità ha la politica dei contrastare l'inflazione impedire l'aumento ridurre il cuneo garantire la
redditi? con il controllo di salari dei salari tramite il fiscale sulle sostenibilità del
e profitti controllo dei prezzi retribuzioni sistema pensionistico

142 3 In contabilità nazionale, a che alla somma di alla somma di alla somma di alla somma di
cosa e' uguale l'eccesso di disavanzo pubblico ed disavanzo pubblico disavanzo disavanzo pubblico e
risparmio rispetto agli investimenti esportazioni nette ed esportazioni pubblico ed consumi privati
del settore privato? lorde importazioni

143 2 Quale misura esprime il valore il prodotto nazionale il prodotto interno il prodotto il prodotto pro capite
totale dei beni e dei servizi lordo lordo nazionale netto
prodotti da un paese in un
determinato periodo di tempo con
i fattori produttivi, ovunque si
trovino, di proprietà dei residenti?

144 1 La coerenza delle variazioni dei produttività e margini produttività e oneri margini di profitto produttività e aliquote
redditi salariali con l'obiettivo della di profitto previdenziali e oneri fiscali
stabilità dei prezzi dipende previdenziali
dall'andamento di:

25
145 3 In cosa si riflette una variazione Nell’indice dei prezzi al Nel deflatore Solo nell’indice Sia nell’indice dei
dei prezzi dei beni importati? consumo, ma non nel implicito del PIL, dei prezzi delle prezzi al consumo, sia
deflatore implicito del ma non nell’indice materie prime nel deflatore implicito
PIL dei prezzi al del PIL
consumo

146 2 A cosa è pari il valore aggiunto? Alla somma degli utili, Alla somma degli Alla somma di utili Alla differenza tra
distribuiti e non utili, distribuiti e non non distribuiti e ricavi totali e costi
distribuiti, degli distribuiti, e dei redditi da lavoro totali
interessi passivi e dei redditi da lavoro
redditi da lavoro

147 3 In ogni periodo di tempo, per il prodotto totale il prodotto totale il reddito totale il prodotto totale
l’identità fondamentale di eguaglia sia il reddito eguaglia solo la eguaglia solo la eguaglia solo il reddito
contabilità nazionale: totale che la spesa spesa totale spesa totale totale
totale

148 3 Le componenti della domanda la spesa in consumi la spesa in la spesa in gli acquisti pubblici di
aggregata di beni e servizi in un delle famiglie, più la investimenti delle consumi delle beni e servizi, più le
Paese X sono: spesa in investimenti imprese, più gli famiglie, più la esportazioni nette
delle imprese e delle acquisti pubblici di spesa in
famiglie, più gli beni e servizi, più le investimenti delle
acquisti pubblici di esportazioni nette famiglie, più gli
beni e servizi, più le acquisti pubblici di
esportazioni nette beni e servizi

149 1 Il PIL pro capite è pari: al rapporto tra il PIL e al rapporto tra il PIL alla differenza tra al rapporto tra la
la popolazione del e il Prodotto il PIL di un dato popolazione del Paese
Paese considerato Nazionale Lordo anno e quello considerato in un dato
dell'anno anno e quella dell'anno
precedente precedente

150 1 Il tasso di disoccupazione è pari: al numero di al numero di al numero di al numero di


disoccupati diviso le disoccupati diviso inoccupati diviso disoccupati diviso la
forze di lavoro gli occupati le forze di lavoro popolazione

26
151 2 Le "unità di lavoro" nella applicando coefficienti contando le "teste" senza giungere contando gli individui
contabilità nazionale misurano di riduzione ai ad una misura in base all'attività
l'occupazione: lavoratori a tempo omogenea principale
parziale dell'input di lavoro

152 2 L'indice dei prezzi al consumo mensile trimestrale annuale semestrale


calcolato dall'ISTAT ha cadenza:

153 1 Il tasso di crescita di un sistema il tasso al quale il tasso al quale il tasso al quale il tasso al quale
economico è: aumenta il prodotto resta stabile il cresce la diminuisce il prodotto
interno lordo prodotto nazionale soddisfazione dei interno lordo
lordo consumatori

154 2 La differenza tra il PIL effettivo e il il gap del prodotto la funzione il gap recessivo il gap inflazionistico
prodotto potenziale costituisce: interno lordo allocativa dei prezzi

155 2 Si definisce "gap di produzione" la differenza tra la la differenza tra la la differenza tra la la produzione che non
(output gap): produzione effettiva e produzione effettiva produzione viene domandata dai
quella corrispondente e quella effettiva e quella consumatori
al pieno impiego delle corrispondente futura
risorse disponibili all'impiego del 50%
all'interno del sistema delle risorse
economico disponibili
all'interno del
sistema economico
156 3 Il tasso di crescita della l’incremento del l’incremento del la differenza tra l’incremento del
produttività dei fattori è: prodotto che si ottiene prodotto che si l’input e l’output prodotto che si ottiene
in seguito al ottiene incrementando la
miglioramento dei incrementando la quantità di output
metodi di produzione, quantità di input
mantenendo costante impiegata
la quantità di input
impiegata

27
157 3 Per identità degli impieghi del che il risparmio privato che il risparmio che il risparmio che il risparmio privato
risparmio privato si in tende: è dato dalla somma privato è dato dalla privato è dato è dato dalla somma
dell’investimento somma dalla somma del dell’investimento
privato, del disavanzo dell’investimento disavanzo privato e dell’avanzo
pubblico e delle privato e del pubblico e delle pubblico
esportazioni nette disavanzo pubblico esportazioni nette
158 3 Con quali finalità di politica dei parametro di parametro di indicatore dello parametro di
redditi e' utilizzato il tasso di riferimento per gli riferimento per scarto tra salari e riferimento per il
inflazione programmato? incrementi del salario l'adeguamento profitti controllo dei prezzi
monetario della scala mobile

159 1 L’inflazione è: il tasso di aumento dei il livello dei prezzi il tasso di il risultato
prezzi registrato negli anni aumento dei dell’inflazione
precedenti prezzi auspicato registrata in passato
per il futuro

160 1 La deflazione consiste: in una discesa del in un aumento della in una flessione in una flessione della
livello dei prezzi disoccupazione della produzione produzione
accompagnata da
un aumento della
disoccupazione

161 1 Per "economia sommersa" si l’attività produttiva non l’attività produttiva l’attività produttiva l’attività produttiva
intende: rilevata dal fisco di imprese con non rilevata dai svolta all’estero
meno di 15 centri statistici
dipendenti

162 2 Nella classificazione delle variabili anticiclico prociclico prociclico aciclico


economiche rispetto al ciclo, il coincidente anticipatore
tasso di disoccupazione è:

163 1 Una variabile economica si dice non è sensibile alle si muove nella si muove nella si muove nella
aciclica quando: fasi dell’attività stessa direzione stessa direzione direzione opposta a
economica aggregata dell’attività dell’attività quella dell’attività
economica economica economica aggregata
aggregata aggregata solo
nelle fasi di crisi

28
164 3 Che cosa sono gli stabilizzatori meccanismi che meccanismi che meccanismi che meccanismi che
automatici? riducono le variazioni stabilizzano il riducono le stabilizzano le
del reddito reddito di piena variazioni del imposte
occupazione commercio estero

165 2 Gli stabilizzatori automatici sono: meccanismi meccanismi cui si misure una risposta alla
istituzionali aventi un associano ritardi discrezionali flessibilità della politica
effetto anticiclico maggiori delle aventi un effetto fiscale
misure di politica anticiclico
fiscale

166 3 Nella classificazione delle variabili prociclica anticipatrice anticiclica prociclica anticiclica anticipatrice
economiche rispetto al ciclo, la posticipatrice posticipatrice
variazione delle scorte è:

167 3 Nella classificazione delle variabili prociclico anticiclico aciclico anticiclico


economiche rispetto al ciclo, il posticipatore
salario pro capite è:

168 3 Nella classificazione delle variabili prociclica coincidente procilica anticiclica aciclica
economiche rispetto al ciclo, la anticipatrice coincidente
produzione industriale è:

169 3 Nella classificazione delle variabili prociclica anticipatrice aciclica anticiclica anticiclica
economiche rispetto coincidente posticipatrice
al ciclo, la crescita della moneta
è:

170 3 Nella classificazione delle prociclici coincidenti prociclici aciclici anticiclici posticipatori
variabili economiche rispetto al posticipatori
ciclo, gli investimenti sono:

29
171 2 I ritardi nell’attuazione possono procicliche acicliche anticicliche antirecessive e
trasformare le politiche di antinflazionistiche
stabilizzazione in:

172 1 Le nozioni di periodo di mercato, A. Marshall Keynes Adam Smith Milton Friedman
periodo breve e periodo lungo
sono dovute agli studi di:

173 3 Chi ha detto che "nel lungo Keynes Marx Rosa Luxemburg Walras
periodo siamo tutti morti"?

174 3 Keynes sostiene che l'equilibrio non è, in generale, un di norma è un in generale, è un non può in ogni caso
verso cui tende spontaneamente equilibrio di piena equilibrio di equilibrio di piena chiamarsi un equilibrio
l'economia di mercato: occupazione, essendo occupazione occupazione
perfettamente caratterizzata da
possibile un equilibrio punte di
caratterizzato da disoccupazione
disoccupazione
175 2 Nel modello IS-LM, da che cosa da una politica da una politica da un aumento da un aumento delle
può essere causato un aumento monetaria espansiva fiscale espansiva dell'investimento esportazioni
del reddito accompagnato da una autonomo
riduzione del tasso d'interesse?

176 1 Che cosa misura la variazione del la propensione l'aumento del l'aumento del la propensione media
consumo in relazione ad una marginale al consumo consumo in consumo in al consumo
variazione unitaria del reddito? proporzione al relazione al
reddito pro-capite reddito reale

177 2 Nel modello IS-LM, da che cosa da un aumento da un aumento da un aumento da una riduzione
può essere causato uno dell'offerta di moneta della spesa del livello dei dell'offerta di moneta
spostamento verso destra della pubblica prezzi
curva LM?

30
178 1 Nel modello IS-LM, quando la quando la domanda di quando la domanda quando l'offerta di quando la domanda di
curva LM e' verticale? moneta e' insensibile di moneta non moneta e' moneta e' sensibile
al tasso d'interesse dipende dal livello verticale solo al tasso
del reddito d'interesse

179 1 Quale dottrina economica ha dato la dottrina keynesiana la dottrina liberale la dottrina la dottrina fisiocratica
grande rilievo al ruolo della spesa mercantilista
pubblica?

180 2 Nel modello IS-LM, quali quelle per cui quelle per cui quelle per cui quelle per cui
combinazioni di reddito e tasso domanda e offerta di domanda e offerta domanda e offerta risparmio e
d'interesse esprime la curva LM? moneta sono uguali di risparmio sono di valuta estera investimenti sono
uguali sono uguali uguali

181 3 Nel modello IS-LM, che effetto ha la sposta verso destra nessuno la sposta verso la sposta verso destra
un aumento del moltiplicatore e la rende più piatta sinistra e la rende e la rende più ripida
sulla curva IS? più piatta

182 1 In base alla curva IS, che effetto negativo nullo positivo indeterminato
ha un aumento del tasso
d'interesse sull'investimento?

183 2 Che cosa e' il crowding out? l'effetto di l'effetto freno sul la sostituzione di l'aumento degli
spiazzamento della reddito indotto da consumi pubblici investimenti privati
spesa privata da parte un'offerta di moneta con consumi
di quella pubblica costante privati

184 1 Nello schema keynesiano, in nel punto in cui il nel punto in cui il nel punto in cui il nel punto in cui il
corrispondenza di quale punto la reddito e' uguale al reddito e' uguale tasso di interesse risparmio e' eguale al
retta del risparmio incontra l'asse consumo all'investimento e' in equilibrio tasso d'interesse
delle ascisse?

31
185 3 Quale dovrebbe essere verticale orizzontale crescente inclinata
l'andamento della curva LM, nel negativamente
modello IS-LM, in base all'analisi
monetarista?

186 1 Nel modello IS-LM, perché la l'aumento del tasso a risparmi maggiori all'aumentare l'aumento del tasso
curva IS e' decrescente? d'interesse riduce la corrispondono dell'interesse d'interesse fa
spesa per investimenti volumi minori di aumentano gli aumentare la
investimenti investimenti domanda aggregata

187 1 Nella funzione del consumo c = la propensione la propensione il consumo il rapporto fra consumo
a+cy, che cosa indica "c"? marginale al consumo media al consumo autonomo e risparmio

188 3 nella teoria keynesiana, quale la rigidità degli lo spiazzamento la presenza sul la non neutralità della
delle seguenti condizioni rende investimenti al tasso di finanziario mercato di moneta
meno efficace la politica interesse intermediari non
monetaria? bancari

189 3 Nel modello keynesiano, la 1300 5000 1500 1000


funzione del consumo è
C = 200 + 0,75(Y – T),
l’investimento programmato è pari
a 100, la spesa pubblica è 100, le
imposte 100. Qual è il livello di
equilibrio del reddito?

190 1 Che cos’è la curva LM, nel Le combinazioni di Le combinazioni di Le combinazioni La relazione tra
modello keynesiano? reddito e tasso di reddito e tasso di di tasso di domanda e offerta di
interesse che interesse che disoccupazione e moneta che deve
garantiscono garantiscono tasso di inflazione essere rispettata per
l’equilibrio nel mercato l’equilibrio nel coerenti con la avere stabilità dei
della moneta mercato dei beni stabilità del prezzi
reddito

32
191 2 Secondo il modello IS-LM, cosa Il tasso di interesse Il tasso di interesse Aumentano Diminuiscono entrambi
accade al tasso di interesse e al diminuisce e il reddito aumenta e il reddito entrambi
reddito se la banca centrale aumenta diminuisce
aumenta l’offerta di moneta?

192 3 Supponete che il governo voglia Un aumento Non è possibile, Un aumento Una diminuzione
far aumentare gli investimenti, ma dell’offerta di moneta e perché gli obiettivi dell’offerta di dell’offerta di moneta e
mantenere costante il reddito un incremento delle sono in moneta e un un incremento della
nazionale. Nel modello IS-LM, imposte contraddizione: gli incremento della spesa pubblica
quale combinazione di politica investimenti spesa pubblica
monetaria e fiscale sarebbe in determinano il
grado di raggiungere livello del reddito
simultaneamente i due obiettivi? nazionale

193 1 Che cos’è la curva IS? Le combinazioni di La relazione tra Le combinazioni Le combinazioni di
reddito e tasso di domanda e offerta di tasso di reddito e tasso di
interesse che di moneta che deve disoccupazione e interesse che
garantiscono essere rispettata tasso di inflazione garantiscono
l’equilibrio nel mercato per avere crescita coerenti con la l’equilibrio nel mercato
dei beni economica stabilità del della moneta
reddito
194 2 Per quale motivo la curva LM, nel Perché un livello più Perché la trappola Perché i prezzi A causa dell’effetto
modello keynesiano, è inclinata elevato del reddito fa della liquidità sono flessibili ricchezza, noto anche
positivamente? aumentare la agisce a un livello come effetto Pigou
domanda di moneta, il relativamente
che provoca un basso del tasso di
aumento del tasso di interesse
interesse

195 1 Secondo il modello IS-LM, cosa Aumentano entrambi Il tasso di interesse Il tasso di Diminuiscono entrambi
accade al tasso di interesse e al aumenta e il reddito interesse
reddito se il governo aumenta la diminuisce diminuisce e il
spesa pubblica? reddito aumenta

33
196 3 Nel modello keynesiano, la 100 500 150 130
funzione del consumo è
C = 200 + 0,75(Y- T),
l’investimento programmato è pari
a 100, la spesa pubblica è 100, le
imposte 100. Di quanto aumenta il
reddito per effetto di un
incremento di 25 della spesa
pubblica?

197 2 Il Parlamento ha deciso di Diminuire l’offerta di Non intervenire, in Aumentare Vendere lire e
aumentare l’imposta sul reddito. moneta quanto l’imposta sul l’offerta di moneta acquistare dollari per
La Banca centrale vuole evitare reddito non aumentare le sue
che ciò abbia conseguenze sul influenza il mercato riserve
tasso di interesse. Nel modello IS- della moneta
LM, la Banca dovrà allora:

198 3 Nel modello keynesiano, la 1100 1000 1500 1200


funzione del consumo è
C = 300 + 0;50(Y –T),
l’investimento programmato è pari
a 200, la spesa pubblica è 100, le
imposte 100. Qual è il livello di
equilibrio del reddito?

199 1 Un aumento di prodotto nazionale una parte del reddito aumenta il tasso aumenta la aumenta il reddito
causa un aumento di risparmio addizionale non viene d’interesse ricchezza atteso futuro
perché: consumato

200 1 Che cosa e' la propensione il rapporto tra la l'inverso della l'inverso del tasso il rapporto tra la
marginale al risparmio? variazione del propensione di interesse variazione del reddito
risparmio e quella del marginale al e quella degli
reddito consumo investimenti

201 2 Che cosa si intende per teoria la teoria centrata sul la teoria centrata la teoria centrata la teoria centrata
macroeconomica keynesiana ruolo della domanda sui meccanismi sull'offerta di sull'equilibrio di piena
standard? aggregata riequilibratori breve periodo occupazione
automatici

34
202 2 Secondo Keynes, da che cosa dal tasso d'interesse e solo dal tasso solo dalle dal risparmio del
dipende l'ammontare dalle aspettative degli d'interesse aspettative degli periodo precedente
dell'investimento? imprenditori imprenditori

203 3 Nella teoria keynesiana, quale il mercato del lavoro il mercato della il mercato della il mercato dei capitali
mercato può essere in produzione moneta
disequilibrio senza turbare
l'equilibrio degli altri mercati?

204 3 Nell'effetto spiazzamento, da che da una politica fiscale da una politica da una da una politica fiscale
cosa può essere causata la espansiva monetaria svalutazione del restrittiva
riduzione della spesa privata? espansiva tasso di cambio

205 1 Nel modello IS-LM, la curva LM si sì, ma soltanto se tale no, in nessun caso si, ma soltanto se si, in ogni caso
sposta in seguito alla variazione variabile figura tale variabile non
di una variabile esogena? nell'equazione figura
rappresentata dalla nell'equazione
curva stessa rappresentata
dalla curva stessa
206 2 Su quali, tra le seguenti ipotesi sistema economico sistema economico sistema sistema economico
semplificatrici, e' fondata la teoria chiuso e analisi di aperto e analisi di economico chiuso aperto e analisi di
di Keynes? breve periodo lungo periodo e analisi di lungo breve periodo
periodo

207 2 Che cosa comporta la cosiddetta la domanda di moneta non vi e' gli operatori si l'efficacia della politica
"trappola della liquidità", secondo diviene infinitamente tesoreggiamento di attendono ulteriori monetaria e' massima
la teoria keynesiana? elastica al tasso di moneta riduzioni del tasso
interesse di interesse

208 1 Secondo la teoria keynesiana, il sulla base dei moventi solo sulla base dei solo sulla base solo sulla base del
pubblico e' spinto a detenere transattivo, moventi transattivo del movente movente transattivo
moneta: precauzionale e e precauzionale speculativo
speculativo

35
209 3 Nell'ambito della cosiddetta la rigidità dei salari la flessibilità dei la rigidità dei tassi la flessibilità dei tassi
sintesi neoclassica, qual e', nominali salari nominali di interesse di interesse
secondo Modigliani, la causa
della disoccupazione?

210 2 Quale effetto ha sul risparmio un Un aumento del Un effetto nullo Una diminuzione Una conseguente
alto prezzo delle abitazioni e dei risparmio del risparmio diminuzione del
terreni edificabili? risparmio investito in
borsa

211 2 Un aumento del tasso di riduce la spesa per aumenta la aumenta la spesa aumenta la domanda
interesse: investimenti domanda per investimenti reale di moneta
aggregata

212 2 Uno shock di offerta: cambia la funzione di il comportamento il comportamento il comportamento degli
produzione di degli importatori dei consumatori esportatori
un’economia

213 1 Una variazione delle condizioni shock d’offerta variazione di shock di domanda variazione di
metereologiche è un esempio di: produttività del produttività del lavoro
capitale

214 1 In macroeconomia, un impianto si in presenza di quando e' quando e' stato quando la produttività
definisce obsoleto: miglioramenti notevolmente interamente marginale e'
tecnologici che deteriorato ammortizzato decrescente
rendono più
convenienti eventuali
sostituti
215 2 Come muta l'inclinazione della resta inclinata si inclina diventa diventa verticale
curva dell'offerta aggregata di positivamente negativamente orizzontale rispetto al prodotto
breve periodo introducendo rispetto al
l'ipotesi di aspettative sul tasso di prodotto
inflazione (AS dinamica)?

36
216 2 Qual e' l'inclinazione della curva verticale positiva negativa dipende dalle
di offerta aggregata dinamica di aspettative
lungo periodo?

217 1 Esiste un limite superiore alla si, corrisponde al si', corrisponde ad no, non esiste si', corrisponde ad un
crescita della produzione nella livello di piena un livello dei prezzi alcun limite tasso di interesse
curva dell'offerta aggregata di occupazione particolarmente particolarmente basso
breve periodo? elevato

218 3 Uno shock dal lato dell'offerta, un aumento del livello una riduzione dei un movimento lo spostamento della
come un aumento del prezzo dei prezzi prezzi indeterminato dei curva dell'offerta
delle materie prime, oltre a una prezzi aggregata verso il
riduzione del reddito, che cosa basso
provoca nel breve periodo?

219 3 Nella teoria keynesiana, in che i prezzi vengono i prezzi vengono i prezzi vengono i prezzi vengono
modo le imprese determinano i determinati sulla base presi come dati determinati sulla determinati dalla
prezzi? dei costi base dei profitti domanda
attesi

220 1 Perché la curva di offerta perché nel mercato del perché le imprese perché nel perché la curva di
aggregata classica e' verticale? lavoro vi e' piena possono procurarsi mercato del offerta e'
occupazione sul mercato lavoro non vi e' perfettamente elastica
qualsiasi piena al salario
ammontare di forza occupazione
lavoro

221 1 Uno shock favorevole dal lato fa diminuire l'inflazione lascia invariata la fa aumentare fa diminuire la
dell'offerta: e aumentare la produzione e fa l'inflazione produzione
produzione aumentare
l'inflazione

222 1 Che cosa rappresenta la curva di le quantità di prodotto la curva che la curva che la curva che assicura
offerta aggregata? che le imprese sono assicura l'equilibrio assicura l'equilibrio dei mercati
disposte ad offrire in dei mercati dei beni l'equilibrio dei monetari
corrispondenza di e dei mercati mercati dei beni
ciascun livello dei monetari
prezzi

37
223 1 Quale curva rappresenta la la curva della la curva IS la curva la curva LM
relazione negativa fra produzione domanda aggregata dell'offerta
e livello dei prezzi? (AD) aggregata (AS)

224 1 Quale caratteristica ha la curva di è inclinata e' infinitamente e' inclinata e' orizzontale
offerta aggregata (AS) di breve positivamente elastica negativamente
periodo?

225 3 In base all'equazione di domanda crescente dei saldi costante di saldi crescente della crescente di saldi
aggregata, la produzione e' una monetari reali e della monetari reali, spesa pubblica, monetari reali, spesa
funzione: spesa pubblica, spesa pubblica e decrescente dei pubblica e imposte
decrescente delle imposte saldi monetari
imposte reali e delle
imposte
226 2 In base all'equazione di offerta positivamente dal positivamente da negativamente negativamente da
aggregata, in che modo il tasso di primo e negativamente entrambi dal primo e entrambi
inflazione dipende dal tasso dal secondo positivamente dal
atteso di inflazione e dal tasso di secondo
disoccupazione?

227 2 Che cosa comporta l'effetto l'aumento dei consumi il ritardo con cui la la riduzione dei lo spiazzamento degli
Pigou? stimolato da un bilancia consumi derivante investimenti privati
aumento del valore commerciale dall'innalzamento
reale delle scorte sconta gli effetti di delle aliquote
monetarie detenute una svalutazione fiscali

228 1 Che cosa rappresenta la curva di il luogo dei punti in cui il luogo dei punti in il luogo dei punti il luogo dei punti in cui
domanda aggregata? i mercati dei beni e i cui solo i mercati in cui solo i i mercati monetari e
mercati monetari sono dei beni sono in mercati monetari quelli dei beni non
contemporaneamente equilibrio sono in equilibrio sono in equilibrio
in equilibrio

229 3 Una minore offerta di lavoro si abbassa il livello del diminuisce il aumentano le aumentano le imposte
sposta verso sinistra la retta prodotto di pieno progresso imposte sui sul lavoro
di pieno impiego perché: impiego tecnologico profitti

38
230 3 Un maggiore ingresso delle s'innalza il livello del s'innalzano le s'innalza la s'innalza la produttività
donne sul mercato del lavoro prodotto di pieno produttività del produttività del del capitale
sposta verso destra la retta di impiego capitale e del lavoro
pieno impiego perché: lavoro

231 1 Come e' definita quella parte di disoccupazione disoccupazione disoccupazione disoccupazione
disoccupazione che non risulta da frizionale volontaria ciclica tecnologica
deficienza di domanda globale ne'
da motivi di struttura, ma dalla
mobilità fisiologicamente limitata
della manodopera?

232 3 La curva di Phillips originaria è: una relazione tra una relazione tra una relazione tra una relazione tra
tasso di tasso di tasso di tasso di
disoccupazione e disoccupazione e disoccupazione e disoccupazione e
tasso di variazione dei tasso di variazione livello del livello dei prezzi
salari monetari dei salari reali prodotto

233 3 La curva di Phillips trasformata il rapporto esistente il livello il livello il rapporto esistente
indica: tra disoccupazione e dell'inflazione in dell'inflazione in tra disoccupazione e
inflazione, la sua una situazione di una situazione di inflazione solamente
versione originaria, stato stazionario crescita se il sistema
invece, che il tasso di economico è in una
crescita dei salari situazione di stato
nominali diminuisce al stazionario
crescere del tasso di
disoccupazione

234 3 Che cosa caratterizza la critica l'introduzione del la rigidità del salario un tasso di la rigidità del salario
monetarista alla curva di Phillips? salario reale e delle reale verso il basso incremento della monetario verso il
aspettative di produttività pari a basso
inflazione zero

235 1 Per i monetaristi, a quale tasso di tasso naturale di tasso che eguaglia tasso relativo alla tasso di
disoccupazione la curva di Phillips disoccupazione il tasso di crescita piena disoccupazione
si verticalizza nel lungo periodo? del prodotto occupazione dei corrente
marginale fattori

39
236 2 Per i monetaristi, qual e' verticale un fascio di curve di inclinata orizzontale
l'andamento della curva di Phillips Phillips ognuna positivamente
nel lungo periodo? valida nel lungo
periodo

237 1 Quale relazione empirica e' inversa tra salari diretta tra inversa tra diretta tra occupazione
indicata dalla curva di Phillips monetari e disoccupazione ed occupazione ed e salari reali
originaria? disoccupazione inflazione inflazione

238 3 Come viene rappresentata la mediante la curva di mediante la curva mediante la curva mediante la curva di
relazione fra variazioni del tasso Phillips corretta per le di Laffer J Phillips originaria
di inflazione e tasso di aspettative
disoccupazione?

239 2 Nella determinazione del tasso e' una funzione e' una funzione e' costante e e' una funzione
naturale di disoccupazione, in decrescente del tasso crescente del tasso indipendente dal crescente del tasso di
base all'equazione dei salari, di disoccupazione di disoccupazione tasso di disoccupazione nel
quale caratteristica ha il salario disoccupazione breve periodo ed e'
reale? costante nel lungo

240 3 Nella determinazione del tasso e' costante e e' una funzione e' una funzione e' una funzione
naturale di disoccupazione, in indipendente dal tasso crescente del tasso decrescente del crescente del tasso di
base all'equazione dei prezzi, da di disoccupazione di disoccupazione tasso di disoccupazione nel
che cosa dipende il salario reale? disoccupazione breve periodo ed e'
costante nel lungo

241 1 Come viene anche denominato il tasso di tasso di non tasso di tasso di
tasso naturale di disoccupazione? disoccupazione non occupazione disoccupazione disoccupazione
inflazionistico tecnologica volontaria

242 1 Qual e' la configurazione della e' verticale sia nel e' verticale solo nel non e' verticale e' verticale solo nel
curva di Phillips secondo gli breve che nel lungo lungo periodo neppure nel breve breve periodo
economisti della nuova periodo periodo
macroeconomia classica?

40
243 1 Da che cosa e' determinato, da fattori reali di da elementi dalla crescita dal tasso di interesse
secondo Friedman, il tasso origine strutturale congiunturali della produttività naturale
naturale di disoccupazione? del lavoro

244 1 Secondo la teoria monetarista, no, in nessun caso si, ma solo nel si, ma solo nel si, ma solo se la
con aspettative razionali, si può breve periodo lungo periodo moneta e' neutrale
verificare una riduzione della
disoccupazione al di sotto del suo
livello naturale?

245 2 Secondo la teoria del "ciclo vitale" Un aumento del Una diminuzione Un effetto nullo Una distribuzione
quale effetto sul risparmio del risparmio equilibrata del
risparmio ha una concentrazione risparmio tra
alta della popolazione investimento e
di mezza età? immobilizzazione dei
capitali
246 3 La teoria del "ciclo vitale" spiega la il risparmio nella parte l'eccesso di reddito l'eccesso del l'eccesso del reddito
possibilità di un consumo stabile centrale della vita che sul consumo nelle reddito sul sul consumo nella
rispetto al reddito attraverso: consente di pagare i parti iniziali e finali consumo nella parte finale della vita
debiti precedenti e della vita parte iniziale della
consumi successivi vita

247 1 La ragione fondamentale della che la gente si che la gente sceglie che la gente che la gente sceglie di
stabilizzazione dei consumi è: preoccupa sia del di massimizzare le sceglie di spendere la maggior
proprio consumo risorse da lasciare spendere la parte delle proprie
corrente che di quello in eredità maggior parte risorse nel periodo
futuro delle proprie presente
risorse nel futuro
248 2 Secondo quale teoria la la teoria del "ciclo la teoria dei la teoria dei la teoria del ciclo del
distribuzione della popolazione vitale rendimenti vantaggi assoluti prodotto
per età esercita effetti rilevanti sul decrescenti
risparmio?

249 2 Secondo la teoria del "ciclo Una diminuzione del Un aumento del Un effetto nullo Aumenta il risparmio
vitale", quale effetto ha sul risparmio risparmio ottenuto tramite
risparmio una concentrazione investimenti bancari
della popolazione nelle classi
anziane?

41
250 2 Nell'ambito della teoria del reddito il consumo e' sensibile il consumo non il consumo si il consumo varia solo
permanente, l'ipotesi di miopia del alle variazioni del varia al variare del adegua in relazione al reddito
consumatore spiega perché: reddito corrente reddito corrente lentamente alle permanente
variazioni del
reddito corrente

251 3 Da quale economista e' stata Mlton Friedman Franco Modigliani Arthur Laffer Edmund Phelps
elaborata la teoria del reddito
permanente?

252 2 Che cosa si intende per reddito il reddito che un la differenza tra il il livello del il livello del reddito di
permanente? individuo prevede di reddito nominale e reddito in una equilibrio nel modello
guadagnare in media il reddito reale situazione di IS-lM
nell'arco della sua vita piena
occupazione dei
fattori
253 3 Da quale economista e' stata Franco Modigliani Arthur Laffer Philip Cagan Milton Friedman
elaborata la teoria del ciclo vitale?

254 2 Con la denominazione di "teoria sia la teoria del reddito solo la teoria del sia la teoria del solo la teoria del ciclo
del consumo basata sulle permanente, sia la reddito permanente reddito vitale
aspettative" si può indicare: teoria del ciclo vitale permanente, sia
la teoria del costo
pieno

255 2 In che cosa si sostanziano le in misure di controllo in disincentivi volti nella in sgravi fiscali in caso
politiche dei redditi dirigistiche? diretto delle variazioni ad orientare in trasformazione in di accordi economici
dei salari e dei margini senso senso corporativo tra le parti sociali
di profitto antinflazionistico le delle relazioni
scelte dei percettori industriali
di reddito

42
256 3 Alla base del principio di gli imprenditori gli imprenditori gli imprenditori gli imprenditori
accelerazione vi è l’ipotesi che: massimizzino il saggio tengano costante i tengano costante tengano costante il
di profitto in costi fissi in il costo degli saggio di profitto in
corrispondenza di un corrispondenza di investimenti in corrispondenza di un
rapporto capitale un rapporto capitale corrispondenza di rapporto capitale
prodotto che è prodotto che è un rapporto prodotto che è
costante nel tempo costante nel tempo capitale prodotto costante nel tempo
che è costante nel
tempo
257 3 L'idea del "principio di all'inizio del novecento alla metà del al medioevo all'inizio dell'ottocento
accelerazione" risale: novecento

258 3 Quale variabile e' posta in il reddito in relazione il tasso di interesse il reddito in l'offerta di moneta in
relazione all'investimento secondo diretta in relazione inversa relazione inversa relazione diretta
il principio dell'acceleratore?

259 2 Il modello di Solow prevede: un'economia chiusa un'economia aperta un'economia un'economia aperta
senza spesa pubblica senza spesa chiusa con spesa con spesa pubblica
pubblica pubblica

260 2 Secondo il modello di Solow Sì, nel lungo periodo Sì, nel breve Non nel lungo Mai
osserveremo una convergenza periodo periodo
del tenore di vita dei diversi
paesi?

261 1 Secondo il modello neo-classico Un aumento dello Una diminuzione Una diminuzione Un aumento del tasso
di crescita economica, un stock di capitale e, della domanda del debito con di interesse reale
aumento del risparmio determina, quindi, del prodotto aggregata e, quindi, l’estero
nel lungo periodo: nazionale del prodotto
nazionale

43
262 2 L’adozione di una politica dei no, per la possibilità di si, sempre no, per la Si, se il tasso di
redditi di tipo dirigistico limitata al incrementi nei margini concreta crescita dei redditi
controllo dei salari garantisce di profitto impossibilità di salariali non supera il
risultati antinflazionistici? controllare tutti i 2%
redditi salariali

263 3 In una politica dei redditi della produttività della produttività della produttività del profitto dell'intera
dirigistica, i migliori risultati dell'industria stessa nel settore nell'intera economia
antinflazionistici si ottengono industriale economia
uguagliando la variazione dei
salari in un'industria alla
variazione:

264 3 Secondo Kalecki, da che cosa dalle decisioni di dalle condizioni di dalla propensione dalla produttività del
dipende principalmente la investimento delle credito offerte dalle al consumo lavoro
dinamica dei sistemi capitalistici? imprese banche

265 3 Nella teoria della crescita di tasso di crescita tasso di crescita tasso di crescita tasso di crescita
Harrod-Domar, com'e' definito il garantito naturale atteso effettivo
tasso di incremento degli
investimenti che mantiene
l'equilibrio sul mercato dei beni?

266 3 Con quale denominazione e' nota teoria della q teoria teoria del costo teoria
la teoria degli investimenti dell'acceleratore d'uso dell'adeguamento dello
sviluppata da Tobin che collega stock di capitale
l'investimento al valore attuale dei
profitti attesi?

267 3 A quale delle seguenti variabili al consumo all'investimento al risparmio alla domanda di
economiche e' stato attribuito moneta
l'andamento denominato random
walk (passeggiata casuale)?

268 2 Da che cosa e' costituito il costo dal tasso di interesse dal solo tasso di dal solo tasso di dal tasso di interesse
d'uso, o costo di affitto, del reale più il tasso di interesse reale deprezzamento reale meno il tasso di
capitale? deprezzamento deprezzamento

44
269 1 Come sono denominate le varie vincoli di liquidità vincoli di portafoglio vincoli sulle vincoli di bilancio
forme di restrizione riserve soffici
all'indebitamento dei
consumatori?

270 3 Che cosa è la teoria dei contratti? L'analisi economica La teoria L'analisi L'analisi economica
della formazione di economica in base economica che che studia i contratti
contratti ottimali per alla quale le merci studia i contratti sottoscritti da
regolare lo scambio tra scambiate nei sottoscritti da associazioni dei
due o più operatori contratti tra associazioni dei lavoratori e padronali,
mercanti prima lavoratori e al fine di individuare il
dell'introduzione padronali, al fine trend in corso
della moneta di individuare una
riflettevano in modo tecnica
abbastanza fedele redazionale
il valore-lavoro ottimale
sotteso ad ogni
merce

271 3 La politica economica dell’offerta tutti i comportamenti la politica l’utilità marginale la domanda crea
si basa sul principio che: economici reagiscono economica non è in è decrescente l’offerta
agli incentivi economici grado di influenzare
del sistema fiscale la domanda
aggregata

272 1 La ricchezza delle nazioni di è uno dei testi classici è un testo di è uno dei testi è il testo che ha reso
Adam Smith: del pensiero sociologia classici del famoso Keynes
economico liberale socialismo

273 3 In presenza di aspettative le politiche anticicliche le politiche dei le politiche dei le politiche anticicliche
razionali: sono poco efficaci redditi sono molto redditi sono poco sono molto efficaci
efficaci efficaci

274 1 In un modello economico, non commettono errori non commettono non tengono formano le aspettative
l'ipotesi che gli individui abbiano sistematici nel formare mai errori nel conto di ciò che con un ritardo
aspettative razionali comporta le aspettative formare le accadrà in futuro temporale
che: aspettative

45
275 1 Nel breve periodo con aspettative gli interventi non gli interventi nessuno dei due entrambi
razionali, quali interventi di politica anticipati anticipati
economica avranno effetti reali
sull'economia, quelli anticipati
dagli agenti o quelli non
anticipati?

276 1 Come sono definite le regole come impegni volti a come vincoli al come vincoli validi come vincoli validi solo
nell'analisi di Kydland e Prescott? stabilizzare le comportamento solo nel breve in presenza di shock
aspettative delle autorità periodo
monetarie

277 2 Come sono denominate le aspettative adattive aspettative aspettative aspettative razionali
aspettative che vengono formate irrazionali imperfette
in base all'andamento passato
delle variabili ed alla correzione
degli errori commessi in passato?

278 1 Secondo i teorici della nuova e' inefficace sia nel e' efficace sia nel e' inefficace solo e' efficace solo nel
macroeconomia classica, la breve che nel lungo breve che nel lungo nel lungo periodo lungo periodo
politica monetaria: periodo periodo

279 3 Che cosa afferma il teorema di le aspettative vengono la politica la politica i parametri di un
Lucas? influenzate dagli economica attuata economica e' modello econometrico
indirizzi assunti dalla non influenza le efficace se e' sono indipendenti dalla
politica economica aspettative perfettamente politica monetaria
prevista dagli attuata
operatori
280 1 Secondo la teoria delle tasso atteso di crescita quantità di moneta non sono possibili e' sempre possibile un
aspettative razionali: della quantità di e consumi pubblici discrepanze trade-off tra inflazione
moneta e tasso atteso sono proporzionali temporali tra e disoccupazione
di inflazione sono inflazione attesa e
proporzionali inflazione
corrente
281 1 Quali sono le ipotesi essenziali aspettative razionali e aspettative razionali aspettative aspettative adattive e
della nuova macroeconomia perfetta flessibilità dei e rigidità dei prezzi adattive e rigidità moderata flessibilità
classica? prezzi dei prezzi dei prezzi

46
282 1 Secondo gli economisti della da un equilibrio di dalla presenza di dalla presenza di da un tasso di
nuova macroeconomia classica, il piena occupazione disoccupazione non disoccupazione disoccupazione che
mercato del lavoro e' volontaria strutturale può ridursi solo a
caratterizzato: seguito di un'inflazione
imprevista avvertita dai
lavoratori

283 1 Quale relazione fra variabili diretta fra domanda inversa fra inversa fra diretta fra domanda
macroeconomiche implica l'effetto globale e livello dei domanda globale e domanda globale globale e investimento
Fisher? prezzi livello dei prezzi e investimento

284 2 Come vengono determinati i vengono presi come vengono vengono vengono determinati
prezzi nel modello classico? dati determinati sulla determinati sulla con il criterio del mark-
base dei costi base dei profitti up
attesi

285 3 Quale caratteristica presenta il e' esogeno rispetto al cresce al crescere si riduce per subisce variazioni
PIL potenziale nel modello livello dei prezzi del livello dei prezzi effetto della inversamente
classico? diminuzione del proporzionali rispetto
livello dei prezzi alle variazioni del
livello dei prezzi

286 2 Nel modello classico, una politica perché la curva di perché la curva di perché la curva di perché la produzione
fiscale espansiva non determina offerta aggregata e' offerta aggregata e' offerta aggregata varia al variare dei
un aumento della produzione. anelastica parzialmente e' perfettamente prezzi
perché? elastica elastica

287 1 Nel modello classico, quali l'aumento dei prezzi l'aumento della l'aumento dei l'aumento della
conseguenze determina un produzione prezzi e della produzione di
incremento dell'offerta nominale di produzione equilibrio
moneta?

288 2 Nel modello classico, che cosa il prodotto marginale la produzione la produzione la produzione totale in
rappresenta l'inclinazione della corrispondente alle massima totale assenza di spesa
funzione di produzione? unità di lavoro pubblica
impiegate

47
289 1 Che cosa afferma la cosiddetta l'offerta crea la propria la domanda crea la il livello dei esiste un tasso
"legge di Say"? domanda propria offerta consumi dipende naturale di
dal reddito disoccupazione
permanente

290 1 Secondo gli economisti di scuola e' pari alla produttività e' pari al livello di scaturisce dalla deve essere fissato
neoclassica, il salario reale di marginale del lavoro sussistenza contrattazione tra dalle autorità di politica
equilibrio: organizzazioni economica
imprenditoriali e
sindacali

291 3 Nel modello classico, quale scelta la scelta tra lavoro e la scelta tra diversi la scelta tra libera la scelta tra salario
deve compiere il singolo tempo libero livelli di salario contrattazione del fisso e salario variabile
lavoratore sul mercato del lavoro? salario e salari
fissati dal
sindacato

292 1 Quale tipologia di disoccupazione, la disoccupazione la disoccupazione la disoccupazione la disoccupazione


tra le seguenti, e' compatibile con volontaria involontaria di lungo periodo determinata da
il modello classico? stagnazione della
produzione

293 1 Che cosa si intende per vuoto o divario tra reddito divario tra reddito divario tra PNL ai divario tra PIL e PNL
gap del PIL? potenziale e reddito potenziale e reddito prezzi di mercato
effettivo di piena ed al costo dei
occupazione fattori

294 3 Quale delle seguenti forme di risparmio derivante da risparmio effettuato risparmio risparmio
risparmio può essere indicata riduzione dei consumi per disporre di necessario a fini previdenziale
come risparmio forzoso? causata da inflazione potere d'acquisto di
futuro autofinanziament
o

295 1 Che cosa si intende per la confusione tra l'accezione il meccanismo una domanda di
fenomeno di illusione monetaria? variabili reali e generale del indotto dalla moneta infinitamente
nominali fenomeno del fiscal spirale salari- elastica
drag prezzi

48
296 1 Che cosa e' il tasso di interesse interesse nominale interesse nominale interesse interesse nominale
reale? meno tasso di diviso un opportuno nominale più il meno variazione del
inflazione indice dei prezzi deflatore del PIL tasso di cambio

297 2 Che cosa si intende per "lungo spazio temporale in cui spazio temporale tempo necessario tempo necessario
periodo"? rientrino progresso tale da rendere ai salari per perché la
tecnico e efficace la politica adeguarsi al disoccupazione
accumulazione monetaria prodotto converga al suo tasso
marginale naturale

298 1 Che cosa indica il termine una contemporanea una una situazione di un contemporaneo
economico "stagflazione"? presenza di ristagno contemporanea crescita aumento della
economico ed presenza di economica con produzione e
inflazione disoccupazione e prezzi invariati dell'inflazione
calo dei prezzi

299 2 In quale dei seguenti casi le quando un'economia quando quando aumenta quando aumentano gli
scorte aumentano? entra in una un'economia entra il consumo delle investimenti
recessione in una fase di boom famiglie

300 1 In assenza di meccanismi di il percettore di un il percettore di un entrambi nella l'effetto e'


indicizzazione, subisce danni reddito fisso reddito variabile stessa misura indeterminabile
maggiori dall'inflazione il
percettore di un reddito fisso o
quello di un reddito variabile?

301 1 Che cosa si intende con politica di una alternanza di una politica con una politica mirata una politica mirata ad
"stop and go"? provvedimenti restrittivi effetto ritardato ad operare su operare su squilibri di
ed espansivi sull'economia squilibri di breve lungo periodo
periodo

302 3 Per disoccupazione ciclica si la differenza tra il la differenza tra la differenza tra la differenza tra
intende: tasso di disoccupazione disoccupazione disoccupazione
disoccupazione effettiva e effettiva e strutturale e frizionale
effettiva e quello strutturale frizionale
naturale

49
303 3 Da che cosa e' data l'offerta reale dal rapporto tra valore dal rapporto tra dal rapporto tra dal prodotto tra
di moneta? nominale della moneta circolante e moneta circolante moneta circolante e
quantità di moneta tasso ufficiale di e riserve bancarie livello dei prezzi
circolante e livello dei sconto
prezzi

304 2 Quando la produzione e' inferiore e' negativo e' pari a zero e' positivo non e' misurabile
alle vendite, l'investimento in
scorte:

305 3 Quali conseguenze si si ha inflazione senza si ha stagflazione si ha recessione i salari monetari


determinano nell'economia, se ad recessione senza inflazione restano costanti
un'inflazione di origine salariale si
sovrappone una inflazione da
domanda nel breve periodo?

306 3 La legge di Okun sintetizza il tra crescita del PIL e tra crescita del PIL tra tasso di tra crescita del PIL e
legame: variazione del tasso di e variazione del disoccupazione e variazione del tasso di
disoccupazione tasso di inflazione tasso di inflazione risparmio

307 3 Che cosa si intende per isteresi di la dipendenza del suo la dipendenza del il suo andamento la sua elevata
una variabile economica? valore di equilibrio dal suo valore di oscillante ed flessibilità
suo andamento equilibrio dalle imprevedibile
passato aspettative per il
futuro

308 3 A quale delle seguenti variabili alla disoccupazione all'inflazione all'investimento alla domanda di
macroeconomiche e' stata moneta
attribuita la caratteristica
dell'isteresi?

309 1 Come si definisce il livello del salario di riserva salario minimo salario di salario reale
salario, tale da rendere il efficienza
lavoratore indifferente tra
rimanere occupato e diventare
disoccupato?

50
310 2 In che cosa consiste l'indice di nella somma del tasso nella somma del nella somma del nella somma del deficit
malessere di Okun? di disoccupazione e deficit di bilancio e debito pubblico e di bilancio e della
del tasso di inflazione del debito pubblico delle sofferenze pressione fiscale
bancarie

311 3 Qual e' la caratteristica peculiare la fissità dei prezzi nel la perfetta la costanza della l'assenza di
dei modelli macroeconomici di breve periodo flessibilità di prezzi velocità di interdipendenze fra il
disequilibrio? e salari circolazione della mercato dei beni e
moneta quello del lavoro

312 1 Secondo la corrente di pensiero con una riduzione con un aumento con un aumento con un deprezzamento
nota come supply side della pressione fiscale dell'offerta di della spesa reale della valuta
economics, come potrebbero moneta pubblica nazionale
ottenersi i maggiori effetti positivi
sull'attività' economica?

313 1 Quale indirizzo di politica incentivare intervenire sulla inasprire applicare aliquote
economica propongono i teorici l'espansione domanda l'imposizione fiscali piu' elevate sui
della supply side economics? dell'offerta aggregata aggregata fiscale sul reddito redditi da capitale
personale

314 1 Secondo le politiche economiche l'aumento dell'offerta la diminuzione delle l'aumento la diminuzione delle
di supply side, quali sono gli effetti aggregata e delle entrate fiscali dell'offerta importazioni
della riduzione delle aliquote entrate fiscali aggregata e del
d'imposta? disavanzo di
bilancio

315 2 Qual e' la durata media delle 3-5 anni da 6 mesi a 1 anno da 5 a 10 anni da 3 a 6 mesi
fluttuazioni cicliche brevi?

316 3 Un’impresa è: Un’organizzazione Un’organizzazione Un’organizzazion Un’organizzazione


produttiva che produttiva che e produttiva che produttiva che genera
trasforma gli input produce beni e non genera sempre sempre disavanzi di
(fattori di produzione) servizi profitti bilancio
in output (prodotti
venduti sul mercato a
un determinato
prezzo)

51
317 3 La teoria dell'impresa di Baumol una teoria economica una teoria una teoria una teoria economica
è: che affronta il economica che economica che che permette di
problema degli obiettivi permette di affronta il determinare la quantità
delle "imprese determinare la problema domandata, in un
manageriali quantità di costi dell'analisi dei mercato di due
fissi e quella di prezzi di prodotti, a fronte di una
costi variabili "equilibrio variazione del prezzo
sistemico" di ciascun bene
318 3 Quale dei seguenti elementi non è Elevato utilizzo del Diminuzione del Forte Aumento della
tipico del fordismo: part-time costo dei prodotti accumulazione produttività
accoppiata a
innovazione
tecnologica

319 3 Chi fu uno dei principali fautori Williamson Adam Smith Marx John M. Keynes
dell'approccio alla teoria
dell’impresa basato sui "costi di
transazione"?

320 1 Qual è l’obiettivo per la gran parte La massimizzazione Acquistare il Assumere il Far lavorare i propri
delle imprese? del profitto maggior numero di maggior numero dipendenti quanto più
macchine per la di dipendenti in a lungo possibile
produzione relazione agli
strumenti
produttivi a
disposizione
321 3 Che cosa si intende per La capacità di La capacità di La retribuzione Il periodo di tempo
"efficienza produttiva"? un'impresa, dati gli un'impresa di dovuta al massimo durante il
input utilizzati, di ottenere una dipendente per la quale può utilizzarsi
ottenere la massima soddisfacente produzione di un una macchina per la
produzione possibile produzione bene produzione di un bene
avvalendosi della possibile
tecnologia a avvalendosi della
disposizione in un dato tecnologia a
momento disposizione in un
dato momento

52
322 3 Una ricerca ha evidenziato che i Che i produttori non Che i produttori Che i produttori Che il prezzo è fissato
diversi produttori di pane sono sono in grado di operano in un formano un dalle autorità per via
price-taker. Cosa significa? influire sul prezzo di mercato in cui la “cartello” che fissa amministrativa
vendita quantità di merce il prezzo di
venduta è vendita
indipendente dal
prezzo di vendita
323 3 Cosa si intende per fusione Un’operazione che Una divisione La somma dei Una divisione delle
di imprese? consente di delle attività di profitti di due o attività di una impresa
combinare i capitali due o più più imprese esistente sul mercato
e le attività di due o imprese esistenti esistenti sul
più imprese sul mercato per mercato
esistenti sul creare una
mercato per creare nuova impresa
una nuova impresa

324 1 Quando un mercato si dice in Quando nessun Quando ogni Quando nessun Quando la maggior
concorrenza perfetta? venditore o acquirente venditore o venditore o parte dei venditori o
può influenzare il acquirente può acquirente può acquirenti può
prezzo, quando il influenzare il influenzare il influenzare il prezzo,
prodotto è omogeneo, prezzo, quando il prezzo, quando quando il prodotto è
quando le risorse sono prodotto è il prodotto è omogeneo, quando le
mobili e quando omogeneo, disomogeneo, risorse sono mobili e
l’informazione è quando le risorse quando le quando l‘informazione
perfetta sono mobili e risorse non è perfetta
quando le sono mobili e
informazioni sono l‘informazione è
perfette imperfetta

325 2 Quale delle seguenti non Il livello di produzione Nessuna delle I prodotti delle Non vi sono ostacoli
rappresenta una caratteristica di ciascuna impresa è imprese produttrici imprese all’ingresso di nuove
della concorrenza perfetta ? tale per cui il ricavo può influenzare il esistenti sul imprese nel mercato
marginale è superiore prezzo del bene mercato sono
al costo marginale prodotto tra loro
perfettamente
identici e
sostituibili

53
326 3 In una società per azioni, il è ripartito in quote è ripartito in quote è ripartito in quote è il frutto del risparmio
capitale sociale: (azioni) possedute da (azioni) possedute (azioni) dei diversi azionisti
soggetti che da soggetti che possedute da
assumono una rispondono dei soggetti che
responsabilità limitata debiti aziendali con assumono una
rispetto ai debiti la totalità del responsabilità
aziendali proprio patrimonio illimitata rispetto
personale ai debiti aziendali

327 1 Da che cosa e' caratterizzato dall'uguaglianza tra da profitti da prezzo da prezzo superiore
l'equilibrio di una impresa in costo marginale e sicuramente superiore al al costo medio
concorrenza perfetta? prezzo positivi costo medio variabile
fisso

328 1 Quale delle seguenti ipotesi non presenza di barriere presenza di un presenza di un omogeneità del
e' compresa nella definizione di all'entrata alto numero di alto numero di prodotto
mercato in concorrenza perfetta? produttori consumatori

329 1 Quale tra le seguenti ipotesi non presenza di imprese in libertà di ingresso omogeneità del assenza di extra-
si trova alla base di un mercato grado di influire sul delle imprese nel prodotto profitti
caratterizzato dalla concorrenza prezzo del prodotto mercato
perfetta?

330 1 In un sistema economico un prezzo relativo piu' un prezzo relativo un costo di le diseconomie di
perfettamente concorrenziale, che alto piu' basso produzione scala
cosa contraddistingue i beni crescente
cosiddetti scarsi?

331 1 Nell'ipotesi di concorrenza produttività marginale costo marginale del domanda di produttività media
perfetta sul mercato dei beni e di uguale al costo lavoro uguale al lavoro uguale ad uguale al salario
massimizzazione dei profitti, marginale del lavoro salario offerta di lavoro
quale condizione definisce il
volume di lavoro impiegabile
dall'impresa?

54
332 1 Quando si ha una combinazione quando per ogni quando l'impresa quando la quando e' utilizzata
ottima dei diversi fattori produttivi fattore il prezzo utilizza del tutto la domanda dei una quantità minima di
in concorrenza perfetta? coincide con la capacità produttiva fattori e' uguale capitale fisso
produttività marginale all'offerta

333 1 In regime di concorrenza perfetta, del costo marginale del costo totale del costo variabile del ricavo marginale
la curva di offerta della singola medio medio
impresa e' data dalla curva:

334 3 In concorrenza perfetta, la curva Orizzontale, in Crescente, ottenuta Corrisponde alla La forma esatta
di offerta di lungo periodo di un corrispondenza di un dalla somma curva di offerta dipende dal numero
settore industriale formato da prezzo pari al minimo orizzontale delle dell’impresa delle imprese
imprese identiche, ciascuna con costo medio curve di costo marginale
curve di costo a U è: marginale di lungo
periodo delle
imprese
335 2 Quale delle seguenti non Le imprese L’output è prodotto Il prezzo di Le imprese
rappresenta una caratteristica guadagnano extra- al minimo costo vendita al massimizzano i profitti
tipica dell’equilibrio di lungo profitti possibile consumatore è
periodo in un mercato di uguale al costo
concorrenza perfetta? marginale

336 2 Tutti i seguenti fattori sono in La ragione sociale del Il prezzo delle I metodi impiegati Il costo del lavoro
grado di influenzare l’offerta di un produttore materie prime nella produzione
bene in un mercato
concorrenziale, tranne uno.
Quale?

337 3 Quale tra le seguenti condizioni è Presenza di rendimenti Assenza di Assenza di Il bene prodotto è
incompatibile con un mercato di di scala crescenti asimmetria barriere all’entrata omogeneo
concorrenza perfetta? informativa o all’uscita dal
mercato

338 3 Il governo per stimolare la L’elevata redditività La presenza di Un elevato Un sistema che
concorrenza in un mercato decide delle imprese che già economie di scala fabbisogno consente di operare
di rendere più agevole l’entrata a operano nel mercato iniziale di capitale sul mercato solo a chi
nuovi produttori. A questo è in possesso di una
proposito, quale tra le seguenti particolare licenza
non costituisce una “barriera
all’entrata”?

55
339 1 Il monopolista massimizza il eguagliando costo eguagliando ricavo eguagliando costo producendo una
profitto: marginale e ricavo marginale e prezzo marginale e quantità
marginale prezzo corrispondente al tratto
inelastico della curva
di domanda

340 1 In quale tratto della curva di nel tratto con elasticità nel tratto anelastico nel punto della nel punto in cui il
domanda si colloca il monopolista maggiore di 1 della curva di curva di domanda prezzo e' eguale al
per massimizzare il profitto? domanda con elasticità pari costo marginale
a zero

341 2 Quale delle seguenti condizioni il costo marginale deve il costo marginale il ricavo marginale il costo marginale deve
deve essere soddisfatta affinché il essere uguale al deve essere uguale deve essere essere uguale
monopolista massimizzi i propri ricavo marginale al prezzo superiore al costo all’elasticità della
profitti? marginale domanda

342 2 Cosa si intende con I fondi necessari acquisizione del acquisto di Acquisizione del
l’espressione "leverage buyout"? all’acquisizione di controllo di obbligazioni ad controllo di un’impresa
un’impresa che sono un’impresa alto rendimento da parte di un’altra più
ottenuti con un ottenuta con efficiente
prestito garantito prestiti dei suoi
dalle attività dirigenti
dell’impresa stessa
343 3 E’ possibile aumentare il profitto diminuendo la lasciando invariata aumentando al non è possibile, il
per un’impresa che opera in produzione la produzione produzione monopolista ottiene
regime di monopolio con un livello sempre il profitto
di produzione tale che il costo massimo
marginale sia superiore al ricavo
marginale? Se sì, come?
344 1 Quando si è in presenza di Nel caso in cui vi è Nel caso in cui Nel caso in cui vi Nel caso in cui non vi
condizioni di monopsonio? un’unica impresa esiste un mercato è un'unica sono consistenti
acquirente di fronte a con un numero impresa che ’
barriere all entrata o
numerosi venditori limitato di imprese vende il proprio ’
all uscita
e rilevanti barriere prodotto a un
all’entrata che considerevole
impediscono numero di
l’ingresso di nuove acquirenti, con
imprese barriere che
impediscono
l’entrata di nuovi
concorrenti

56
345 2 Il monopolio bilaterale è un un solo venditore e un solo due venditori solo due venditore e
mercato in cui vi sono: solo compratore compratori compratore sono la
stessa persona

346 2 In economia, il mercato in cui monopolio bilaterale monopolio monopsonio duopolio


opera un solo venditore
contrapposto a un solo
compratore si definisce:

347 3 Che cosa è il potere di mercato? La capacità da parte di La capacità da La capacità da La capacità da parte di
un’impresa di alzare il parte di un’impresa parte di un’impresa di
prezzo al di sopra del di praticare prezzi un’impresa di far mantenere il prezzo al
livello concorrenziale particolarmente pagare per i livello concorrenziale
(costo marginale) bassi propri beni un
prezzo doppio
rispetto a quello
concorrenziale

348 2 Nella fissazione del prezzo di un mark-up Prezzo flessibile overprice Prezzo di riserva
bene, un’impresa stabilisce un
margine di profitto desiderato
dopo aver considerato il costo di
produzione. Questo metodo di
formazione dei prezzi prende il
nome di:

349 3 Cosa indica il termine mark-up? Un sistema per la Un mercato Un indice di Borsa La differenza tra tasso
determinazione del caratterizzato da relativo ai titoli a di interesse nominale
prezzo di vendita di un presenza di maggiore e tasso di interesse
bene, basato sul costo esternalità diffusione reale
pieno azionaria

350 3 Una società di capitali non può una società in una società una società a una società in
essere: nome collettivo per azioni responsabilità accomandita per
limitata azioni

57
351 2 Quale delle seguenti La modalità di L’importanza della La possibilità di L’elasticità della curva
caratteristiche non è da prendere esportazione dei caratterizzazione entrare nel di domanda per la
in considerazione per stabilire se prodotti delle marche nel mercato da parte singola impresa
un determinato settore produttivo gioco della di nuove imprese
opera in condizioni di concorrenza concorrenza
monopolistica?

352 2 Il mercato della maionese in Concorrenza Concorrenza Monopsonio Monopolio


tubetto è composto da una monopolistica perfetta
ventina di imprese diverse, che
producono beni simili, ma non
uguali, e tra loro facilmente
sostituibili. Di quale tipo di
mercato si tratta?

353 3 Quale delle seguenti ipotesi cade Omogeneità del Presenza di Libertà di Libertà di uscita delle
passando da un mercato di prodotto imprese di piccole ingresso delle imprese dal mercato
concorrenza perfetta a uno di dimensioni imprese nel
concorrenza monopolistica? mercato

354 3 Quando si è in condizioni di Nel caso in cui le Nel caso in cui Nel caso in cui vi Nel caso in cui vi è
concorrenza monopolistica? imprese possono esiste un mercato è un’unica un’unica impresa
alzare il prezzo al di con un numero impresa che acquirente di fronte a
sopra del costo limitato di imprese vende il proprio numerosi venditori
marginale, ma e rilevanti barriere prodotto a un
realizzano comunque all’entrata che considerevole
un profitto nullo impediscono numero di
l’ingresso di nuove acquirenti, con
imprese barriere che
impediscono
l’entrata di nuovi
concorrenti

355 2 In economia, con il termine di pochi produttori, che di pochi produttori, di un unico di pochi produttori, che
“oligopolio” si intende una possono influire sul che singolarmente produttore si mettono d’accordo
situazione di mercato prezzo del bene non possono ai danni dei
caratterizzata dalla presenza: influire sul prezzo consumatori
del bene

58
356 2 Il bene X viene prodotto Vi sono sul mercato Vi sono sul mercato Y vende X a un Y è l’unico produttore
dall’azienda Y in condizioni di pochi altri produttori di pochi altri produttori solo acquirente del bene X
oligopolio. Quale delle seguenti X, in grado di influire di X, che non
conclusioni è corretta? sul prezzo di vendita possono influire sul
prezzo di vendita

357 3 Il modello di Bertrand è: un modello di duopolio un modello che un modello di un modello che
per un mercato con giustifica le duopolio per un analizza gli effetti dei
prodotto omogeneo variazioni dei prezzi mercato con diversi posizionamenti
in conseguenza prodotto non delle curve di
dell’introduzione di omogeneo indifferenza rispetto
nuove tecnologie alle quantità
domandate

358 3 nel modello di Bertrand per un e' pari al costo e' determinato dal e' pari al costo e' maggiore del costo
duopolio, in equilibrio, il prezzo: marginale, come in mercato in medio, in modo marginale, ma inferiore
concorrenza corrispondenza da impedire al prezzo di monopolio
della quantità scelta l'ingresso di
dalle imprese nuove imprese

359 2 Nel modello di Bertrand, la il prezzo i tempi di la quantità il numero di


variabile strategica per ciascuna produzione concorrenti
impresa che opera in un mercato
duopolistico con prodotto
omogeneo è:

360 3 nel modello di duopolio di scelgono la quantità scelgono il prezzo, si comportano scelgono sia la
Cournot, le imprese: da vendere, lasciando lasciando che il una da leader e quantità da vendere
che il mercato mercato determini l'altra da follower che il prezzo
determini il prezzo la quantità venduta

59
361 2 Che cosa si intende per "equilibrio La posizione in cui La posizione in cui La posizione in La posizione in cui
di Cournot"? nessuna impresa la maggior parte cui nessuna ogni impresa vuole
vuole variare il proprio delle imprese vuole impresa vuole variare il proprio livello
livello di output e variare il proprio variare il proprio di output e ognuna si
ognuna si attende che livello di output e livello di output e attende che i rivali
i rivali producano al ognuna si attende ognuna si attende producano al loro
loro attuale livello che i rivali che i rivali attuale livello
producano al loro aumentino il loro
attuale livello livello di
produzione
costantemente

362 2 Nel modello di Stackelberg per un superiore a quello uguale a quello inferiore a quello tale da massimizzare i
duopolio, il livello di produzione della seconda impresa della seconda della seconda suoi ricavi
dell’impresa leader in equilibrio è: impresa impresa

363 3 Che cos’è una politica predatoria La strategia di La strategia di La strategia di La strategia di
dei prezzi? un’impresa che prima un’impresa che un’impresa che un’impresa che prima
riduce il prezzo per decide di decide di aumenta il prezzo per
spingere i concorrenti mantenere stabili i aumentare i spingere i concorrenti
a uscire dal mercato e prezzi per un lungo prezzi per un a entrare nel mercato,
per scoraggiare periodo di tempo lungo periodo di poi diminuisce
l’entrata di nuovi tempo nuovamente i prezzi
concorrenti, poi
aumenta nuovamente i
prezzi

364 3 Generalmente, è considerata un'impresa decida di un'impresa decida un'impresa decida '
un impresa decida di
predatoria una politica dei prezzi vendere un prodotto a di vendere un di vendere un vendere un prodotto
qualora: un prezzo inferiore al prodotto ad un prodotto ad un ad un prezzo pari al
costo marginale di prezzo superiore al prezzo poco costo medio totale
breve periodo (a meno costo marginale di superiore al costo
che non vi sia un breve periodo marginale di
motivo strategico per breve periodo
farlo)
365 3 Nella teoria dei giochi l'equilibrio sì talvolta mai no
dipende dalla credibilità dei
giocatori?

60
366 2 Cosa è il dilemma del prigioniero? nella terminologia della la situazione in cui nella terminologia La situazione in cui si
teoria dei giochi, è una si trova un’impresa della teoria dei trova un consumatore
rappresentazione qualora sia giochi, è una qualora sia obbligato a
sintetica di una obbligata a rifornirsi rappresentazione rifornirsi presso un
situazione di conflitto presso un unico sintetica di una unico fornitore
di interesse tra due fornitore situazione in cui
soggetti due soggetti
massimizzano il
proprio benessere
tramite un
comportamento
coordinato

367 3 Nella teoria dei giochi l’equilibrio si tutti i giocatori i giocatori scelgono i giocatori i giocatori scelgono in
ottiene se: scelgono il meglio in modo di evitare scelgono in modo modo di trovare la
possibile per se stessi la situazione di trovare una situazione migliore
peggiore per tutti situazione per tutti
intermedia tra
quelle possibili

368 2 L’approccio economico detto di modelli formali per dei risultati dei delle regole che della somma delle
"
teoria dei giochi" si avvale: analizzare fenomeni di giochi di bambini sono alla base del esperienze raccolte da
conflitto e di conosciuti in tutto il comportamento un gruppo di studiosi
cooperazione tra mondo degli individui
imprese e individui

369 3 In teoria dei giochi, cos’è Il punto di equilibrio in L’equilibrio Un profilo di Un profilo di strategie
l’equilibrio di Nash? un gioco non raggiunto strategie tale per tale per cui il
cooperativo a somma dall’interazione tra cui il benessere di benessere di un
zero tra un certo due agenti un giocatore può giocatore non può
numero di giocatori economici essere aumentato essere aumentato
senza diminuire il senza diminuire il
benessere benessere dell’altro
dell’altro giocatore giocatore

370 2 Perché il monopolio naturale perche' il livello di perche' il perche' il profitto perche' non consente
genera un'inefficienza? produzione e' troppo monopolista e' troppo elevato l'ingresso di altre
basso approfitta della sua imprese
posizione per
richiedere un
prezzo troppo alto
ai consumatori

61
371 3 Che cosa accade in un monopolio il monopolista non il monopolista entreranno nuove il monopolista subirà
naturale, se il prezzo e' uguale al sarà in grado di coprire otterrà un profitto imprese nel una perdita pari ai
costo marginale? i costi totali nullo mercato costi variabili

372 2 Quando si ha un monopolio se e' meno costoso se un'unica se e' conveniente se, suddividendo la
naturale? produrre in un'unica impresa acquista ripartire la produzione tra piu'
impresa piuttosto che all'asta il diritto di produzione fra imprese, opererebbero
in piu' imprese sfruttare un piu' imprese tutte in perdita
giacimento naturale

373 2 Quand'è che un'industria può Quando i costi totali di Quando dispone di Quando i costi Quando i costi medi di
essere definita "monopolio produzione ampie risorse marginali di produzione
naturale"? aumenterebbero se la naturali produzione aumenterebbero se la
produzione fosse aumenterebbero produzione fosse
realizzata da due o più se la produzione realizzata da due o più
imprese piuttosto che fosse realizzata imprese piuttosto che
da una da due o più da una
imprese piuttosto
che da una

374 1 I mercati contendibili sono: i mercati nei quali si i mercati che sono i mercati nei quali i mercati che possono
può entrare facilmente più profittevoli di i prezzo sono essere suddivisi in più
e rapidamente e dai altri equivalenti o mercati
quali si può uscire con minori ai costi
altrettanta rapidità medi
senza costi

375 2 Quando un mercato e' se esiste piena libertà se vi sono se e' presente un se i costi fissi non
contendibile? di ingresso economie di scala numero elevato di sono recuperabili
imprese

376 3 Cosa occorre in un monopolio Essa emerge Essa richiede Essa emerge Essa richiede
naturale contendibile, per ottenere naturalmente, purché l’intervento pubblico naturalmente se l’intervento pubblico
la soluzione di second best? siano eliminati gli per imporre un viene consentito per imporre un prezzo
ostacoli alla prezzo pari al costo al monopolista di pari al costo marginale
concorrenza medio accordarsi con
potenziale eventuali
concorrenti

62
377 2 In un monopolio naturale se non vi sono ostacoli se l'intervento se il monopolista se l'intervento pubblico
contendibile, la soluzione di alla concorrenza pubblico impone un può accordarsi impone un prezzo pari
second best si ottiene: potenziale prezzo pari al costo con eventuali al costo marginale
medio concorrenti

378 3 Che cosa prevede la soluzione di un divario tra prezzo e lo stesso divario tra prezzi uguali al prezzi uguali al costo
second best in un monopolio costo marginale prezzo e costo costo medio marginale
naturale multi-prodotto? inversamente marginale per tutti i
proporzionale beni
all'elasticità' della
domanda dei diversi
beni

379 3 In un monopolio naturale multi- Il divario tra prezzo e Il divario tra prezzo Prezzi uguali al Prezzi uguali al ricavo
prodotto, la soluzione di second- costo marginale sia e costo marginale costo medio marginale
best prevede che: maggiore per i beni sia
con minore elasticità proporzionalmente
della domanda al lo stesso per tutti i
prezzo beni

380 1 Il conto finanziario registra: gli acquisti e le il commercio in il commercio in i soli acquisti
vendite di beni e servizi e i beni e servizi, i
attività trasferimenti trasferimenti e
gli acquisti e le
vendite di attività
(quali azioni,
obbligazioni e
terreni)

381 1 Quando si dice che un’impresa è Quando l’impresa Quando un’impresa Quando redige Quando un’impresa
integrata verticalmente? realizza internamente acquista da altre contratti acquista da un’altra
più stadi successivi di imprese input o contenenti impresa input o servizi
produzione o servizi necessari restrizioni verticali necessari per i
distribuzione di beni e per i processi processi produttivi
servizi produttivi

382 1 Quali sono le finalità di una rimuovere gli ostacoli impedire extra- differenziare i comprimere i
politica della concorrenza? di accesso al mercato profitti tramite salari a livello di differenziali salariali
per nuove imprese controllo generale singola impresa
dei prezzi

63
383 1 Quali delle seguenti politiche non la manovra della la legislazione la l'eliminazione di
ha l'effetto di accrescere la spesa pubblica antimonopolistica regolamentazione barriere all'ingresso di
concorrenza? dei prezzi di un tipo legale
monopolio
naturale

384 1 Che tipo di vantaggi promuove riduzione dei costi maggiore libertà rafforzamento, aumento della
una politica della concorrenza sul tramite aumenti di nella fissazione dei per l'impresa, dimensione media
mercato dei beni? produttività salari delle proprie delle imprese
quote di mercato

385 2 Cosa è un cartello? Un gruppo di imprese Un gruppo di Un gruppo di Il manifesto di



che agisce imprese che agisce imprese che un impresa volto a
(esplicitamente o (esplicitamente o agisce definire i propri
meno) in modo meno) in modo (esplicitamente o comportamenti futuri
coordinato al fine di coordinato al fine di meno) in modo
promuovere i propri promuovere gli non coordinato al
interessi interessi di fine di
consumatori e promuovere i
clienti propri interessi

386 3 Cosa si intende per La somma dei L'aggiornamento l valore delle Il prodotto tra il prezzo
capitalizzazione di Borsa? prodotti tra il dei prezzi di listino azioni risultante di listino e il numero
prezzo di listino dall’ultimo bilancio delle azioni ordinarie
e il numero di approvato emesse
azioni, relativi
alle diverse
categorie di titoli
quotati

387 1 Col termine "outsourcing" si il trasferimento a il trasferimento di Il trasferimento di il trasferimento di


intende: società esterne di lavoratori da un attività in altri attività in paesi in via
attività svolte reparto a un altro paesi di sviluppo
all'interno della propria
azienda

388 2 Che cosa si intende per peak- l'applicazione di prezzi il livello dei prezzi la definizione di la fissazione del
load-pricing? piu' elevati in periodi di che massimizza il prezzi concordati prezzo in regime di
consumo piu' intensi profitto in un mercato monopolio
oligopolistico

64
389 2 Nella regolazione del prezzo non si incentiva la si disincentiva la si riducono i si addossa alle
praticato da imprese private riduzione dei costi qualità del servizio profitti delle imprese il rischio da
fornitrici di servizi di pubblica imprese aumenti imprevisti dei
utilità, che cosa accade in uno costi
schema del tipo cost plus?

390 2 Gli schemi di regolazione del gli schemi fixed price lo schema ROR gli schemi cost- il price-cap, applicato
prezzo praticato da imprese non incentivano la (rate of return plus non nel regno Unito, è uno
private che forniscono servizi di riduzione dei costi regulation) è un contengono schema fixed price
pubblica utilità si rifanno a due contratto di tipo disincentivi a
modelli generali: cost plus e fixed cost-plus fornire un servizio
price. Quali delle seguenti di elevata qualità
affermazioni non è esatta:

391 1 In che cosa consiste la nell'affidare, mediante nel consentire a nella nella privatizzazione di
concorrenza per il mercato nel aste pubbliche, attività imprese private di liberalizzazione imprese pubbliche
caso delle pubbliche utilità? in concessione a entrare nel mercato del mercato
privati

392 1 Che cosa è un'asta all’inglese? Un'asta in cui le offerte Un'asta in cui il Un'asta in cui il Un'asta in cui le offerte
all’inizio sono basse e prezzo all’inizio è prezzo non è all’inizio sono basse e
poi aumentano fino molto alto e poi fissato all’inizio, poi aumentano o
quando non c’è più viene abbassato ma viene deciso diminuiscono a
nessuno disposto a lentamente fino a dal primo seconda delle offerte
fare un’offerta più alta quando qualcuno compratore presentate
decide di comprare
a quel prezzo

393 2 Che cosa è un’asta all’olandese? Un’asta in cui il prezzo Un’asta in cui le n’asta in cui il Un’asta in cui il prezzo
all’inizio è molto alto e offerte all’inizio prezzo non è all’inizio è fissato a un
poi viene abbassato sono basse e poi fissato all’inizio, livello equo e poi viene
lentamente fino a aumentano o ma viene deciso abbassato lentamente
quando qualcuno diminuiscono a dal primo fino a quando
decide di comprare a seconda delle compratore qualcuno decide di
quel prezzo offerte presentate comprare a quel
prezzo

65
394 3 In cosa consiste il meccanismo Vince chi fa l’offerta Si parte da un Si parte da un Vince chi fa l’offerta
d’asta alla Vickrey? più alta, ma paga prezzo basso, che prezzo elevato, più alta e paga
l’ammontare della aumenta finché non che diminuisce l’ammontare della sua
seconda migliore resta un solo finché non resta offerta
offerta partecipante un solo
partecipante
395 1 In un contratto, quando si verifica se uno dei contraenti se vi sono clausole se il contratto e' se vi sono clausole
un'asimmetria informativa? ignora informazioni di significato condizionato al vessatorie
rilevanti, note all'altro ambiguo verificarsi di
soggetto eventi incerti

396 2 Nel sistema italiano delle gli enti di gestione il ministero delle il ministero del la Banca d'Italia
partecipazioni statali, chi partecipazioni tesoro
deteneva le azioni delle societa'? statali

397 1 In che cosa consiste la forma di nell'erogazione di un nel differimento dei nell'abbattimento nella esenzione da
aiuto statale ai privati nota come contributo a fondo termini di del capitale da imposte delle
credito agevolato? perduto in diminuzione pagamento degli restituire operazioni creditizie
degli interessi dovuti interessi

398 2 Le operazioni di concentrazione di devono essere sono vietate poiché sono soggette a devono essere
imprese: comunicate all'autorità' possono dar vita a controlli solo di comunicate all'autorità'
antitrust che le valuta una posizione tipo tributario a antitrust solo se
dominante fini antielusivi riguardano settori
strategici

399 1 A chi spetta la fissazione delle all'autorità' per all'ENEL al CIPE al Ministero per le
tariffe per la fornitura di energia l'energia elettrica e il Attività Produttive
elettrica ai sensi dell'art. 2 della gas
legge n. 481 del 1995?

400 2 La Borsa valori è: il mercato secondario il mercato il mercato il mercato dei dealers
ufficiale per lo scambio secondario dei titoli primario
di azioni e obbligazioni emessi o garantiti ufficiale per lo
dallo Stato scambio di
azioni e
obbligazioni

66
401 1 Come vengono comunemente golden share corporate poteri di riserva rule by guideline
definiti i poteri speciali che lo stato governance azionaria
mantiene nel caso di
privatizzazione di societa'
esercenti servizi pubblici?

402 1 di quali dei seguenti enti Eni Telecom Banca Nazionale Banca Commerciale
privatizzati lo stato italiano del Lavoro Italiana
mantiene il controllo?

403 2 Che cos’è il MIBTEL? L'indice relativo a tutte L'indice parziale L'indice delle L'indice relativo a tutte
le azioni quotate in composto dai 25 quantità le azioni quotate in
Borsa, calcolato titoli a media scambiate nel Borsa, calcolato al
giornalmente durante capitalizzazione corso di ogni termine della seduta di
la fase della seduta calcolato negoziazione
negoziazione continua su tutte le azioni
quotate in Borsa

404 3 Che cosa si intende per corporate Le obbligazioni Un particolare tipo Le obbligazioni Le obbligazioni
bonds? emesse da società di obbligazioni emesse da emesse da enti locali
private indicizzate società pubbliche italiani

405 3 È ammessa la sottoscrizione di No, mai No, se non previa Sì, in sede di Sì, non esiste alcun
azioni proprie da parte di una autorizzazione costituzione di limite
Spa? dell’assemblea società
straordinaria che
determini
l’ammontare
massimo
sottoscrivibile

406 1 L’investimento netto è dato: dalla differenza tra dalla differenza tra dalla differenza dalla differenza tra
investimento lordo e investimento lordo tra investimento investimento lordo e
deprezzamento e imposte dirette lordo e imposte indirette
ammortamento

67
407 2 Gli individui senza lavoro sono nel recente passato non hanno mai ogni caso hanno cercato
classificati non non hanno avuto un lavoro in attivamente un lavoro
appartenenti alle forze di lavoro attivamente cercato precedenza nel periodo di
se: un lavoro riferimento

408 1 La forza lavoro è composta: dalle persone solo dalle persone solo dalle persone solo dalle persone in
occupate e quelle in in cerca di un primo occupate cerca di occupazione
cerca di occupazione impiego

409 1 I disoccupati sono: coloro che pur coloro che non coloro che escono coloro che non
cercando attivamente sono mai stati dal mercato del lavorano
un lavoro non riescono occupati lavoro
a trovarlo

410 2 Per come è definito il tasso di sarebbe nullo non varierebbe sarebbe pari a sarebbe uguale al
disoccupazione, se, per assurdo, uno tasso di occupazione
tutte le persone senza un lavoro
rinunciassero a cercarlo, il tasso
di disoccupazione:

411 2 Un tasso di disoccupazione nel periodo, coloro che nel periodo, chi era nel periodo, nel periodo, nessun
costante tra due rilevazioni si sono occupati disoccupato è nessuno ha occupato ha perso il
significa, a parità di forze di eguagliano quelli che rimasto tale trovato lavoro suo lavoro
lavoro, che: hanno perso il lavoro

412 2 Se il tasso di disoccupazione il numero degli il numero degli le forze di lavoro il numero delle
aumenta: occupati può anche occupati deve diminuiscono persone in cerca di
aumentare necessariamente occupazione deve
diminuire aumentare

413 1 Nel sistema neo-classico, il costo dal salario dalla capacità di dai consumi di dal risparmio
opportunità del tempo libero e' risparmio di ogni beni durevoli di effettivamente investito
rappresentato: lavoratore ogni lavoratore da ciascun lavoratore

68
414 3 Gli economisti definiscono talvolta del tempo libero del lavoro dell’occupazione dei consumi
il salario come il costo
opportunità:

415 1 Nella scelta fra lavoro e tempo un effetto reddito un effetto reddito effetti reddito e effetti reddito e
libero, un incremento del salario negativo e un effetto positivo e un effetto sostituzione sostituzione entrambi
provoca sull'offerta di lavoro: sostituzione positivo sostituzione entrambi negativi positivi
negativo

416 1 La domanda di lavoro e' piu' nel lungo periodo nel breve periodo non ci sono dipende dall'offerta di
elastica nel breve o nel lungo differenze lavoro
periodo?

417 1 Nel sistema neo-classico, perche' perche' il lavoro e' perche' risulta perche' il salario perche' il salario e'
le scelte dei lavoratori sul mercato considerato alla indifferente per il minimo e' stabilito fisso
del lavoro sono rappresentate stregua di qualsiasi lavoratore la dai sindacati
dalle curve di indifferenza? altro bene quantità di lavoro
offerta

418 2 In un grafico che riporti in ascissa decrescente crescente crescente fino al verticale
la quantità di lavoro e in ordinata il punto di
salario, che forma ha intersezione con
tendenzialmente la curva che la curva di offerta
rappresenta la domanda di lavoro, e quindi
nell’ipotesi che questa sia elastica decrescente
al salario?

419 1 Si supponga che il governo l’offerta di lavoro dei l’offerta di lavoro l’offerta di lavoro la domanda di lavoro
promulghi una legge che aumenta lavoratori coinvolti dei lavoratori dei lavoratori da parte delle imprese
il salario reale percepito da una crescerà coinvolti diminuirà coinvolti resterà aumenterà
determinata categoria di invariata
lavoratori. quali effetti avrà
sull’offerta di lavoro dei lavoratori
coinvolti, nell’ipotesi di non
trovarsi in piena occupazione?

69
420 2 In seguito a un accordo tra un’elevata vischiosità un aumento una crescita una diminuzione delle
imprese, sindacati e governo dei prezzi dell’inflazione incontrollata esportazioni
viene stabilito che il costo del dell’offerta di
lavoro rimarrà fisso a un certo moneta
livello per i prossimi cinque anni,
quale dei seguenti fenomeni
potrebbe, verosimilmente, essere
un effetto dell’accordo?

421 3 In assenza di illusione monetaria, non farà variare aumenterà l’offerta diminuirà l’offerta diminuirà la domanda
un aumento dei prezzi e del l’offerta di lavoro di lavoro di lavoro di lavoro
salario monetario nella stessa
proporzione:

422 2 In assenza di illusione monetaria, dei prezzi, si verifica dei prezzi, il salario del salario del salario monetario,
l’offerta di lavoro non varia se, in un aumento del salario monetario rimane monetario, il il livello dei prezzi
seguito a un aumento: monetario nella stessa costante livello dei prezzi diminuisce
proporzione rimane costante

423 2 A parità di salario nominale una produce un aumento non ha alcuna riduce il salario fa aumentare la
diminuzione generalizzata dei del salario reale influenza sul salario reale domanda di lavoro
prezzi: reale

424 2 Il governo di un paese decide di un aumento della un aumento una riduzione una diminuzione dei
ridurre il cuneo fiscale sul lavoro. domanda di lavoro dell’offerta di lavoro della domanda di profitti
una manovra di questo tipo, a lavoro
parità di salari netti, ha come
primo effetto:

425 2 Se per un certo livello del salario dovrà salire dovrà scendere in nessun modo, dovrà salire, ma in
reale, la domanda supera l’offerta in quanto il salario misura inferiore al
sul mercato del lavoro, come reale non salario nominale
dovrà variare il salario reale influenza la
affinché il mercato vada in domanda e
equilibrio l’offerta di lavoro

70
426 3 A parità di salari netti, un aumento ridurre la domanda di aumentare l’offerta ridurre il costo del diminuire l’offerta di
del cuneo fiscale sul lavoro tende lavoro di lavoro lavoro per lavoro
a: un’impresa

427 1 Nelle società capitalistiche considerevolmente rimasto immutato inferiore a quello leggermente diminuito
progredite, nel corso della prima aumentato dei servi della
metà del novecento, il tenore di gleba del
vita dei lavoratori salariati è: medioevo

428 3 Secondo la teoria duale di da posti di lavoro da posti di lavoro da posti di lavoro da posti di lavoro che
Doeringer e Piore, il mercato del precari che richiedono stabili che offrono che offrono salari richiedono alte
lavoro secondario è costituito: basse qualifiche e possibilità di alti e possibilità di qualifiche e possibilità
scarse possibilità di carriera carriera di carriera
apprendimento

429 3 secondo la teoria duale di da posti di lavoro da posti di lavoro da posti di lavoro da posti di lavoro
Doeringer e Piore il mercato del stabili che offrono che richiedono che offrono salari precari che richiedono
lavoro primario è costituito: possibilità di carriera basse qualifiche e relativamente basse qualifiche e
offrono salari bassi e scarse scarse possibilità di
relativamente bassi possibilità di carriera
apprendimento

430 3 nei modelli insider-outsider, dall'elevato saggio di dall'elevato dal fatto che il dalla difesa degli
l'elevata disoccupazione dipende: salario chiesto dai avvicendamento fra saggio di salario interessi dei lavoratori
lavoratori occupati occupati e non chiesto dai non non occupati da parte
occupati occupati e' piu' degli occupati
elevato di quello
chiesto dagli
occupati
431 3 la teoria del salario di efficienza si la produttività del il salario del il salario del il profitto viene
basa sull’ipotesi che: lavoratore dipende dal lavoratore dipende lavoratore è massimizzato dal
salario che gli viene dalla sua indipendente dallo salario minimo
corrisposto produttività sforzo da lui
compiuto

432 3 Secondo la teoria dei salari di il salario determina la al crescere del la produttività del al decrescere del
efficienza, qual e' la relazione tra produttività del lavoro salario decresce la lavoro determina salario cresce la
salario e produttività del lavoro? produttività del il salario produttività del lavoro
lavoro

71
433 2 Alla base alla teoria degli le imprese paghino ai le imprese paghino ogni aumento del le imprese paghino ai
“efficiency wages” vi è l’ipotesi lavoratori un salario ai lavoratori un salario oltre il lavoratori un salario
che: superiore alla loro salario pari alla livello che inferiore alla loro
produttività marginale produttività uguaglia la produttività marginale
marginale del produttività
lavoro marginale
rappresenti un
disincentivo
all’impegno del
lavoratore

434 3 La determinazione grafica del di tangenza del raggio nel punto di flesso di minimo salario di massimo della curva
salario di efficienza si ottiene nel che esce dall’origine di sforzo
punto: degli assi con la curva
di sforzo

435 3 Quale delle seguenti affermazioni imperfezioni dei il tasso di inflazione meccanismi di gruppi di lavoratori in
rappresenta uno dei fattori che mercati, consistenti in è costante compensazione competizione che per
spiegano i differenziali salariali? una serie di rigidità per le differenze capacità innate ed
geografiche, monetarie istruzione sono in
istituzionali e di esistenti tra grado di svolgere tipi
carattere sociologico occupazioni di attività diverse
diverse
436 3 La rigidità del salario reale trova nell’esistenza dei solo nell’esistenza solo nell’esistenza solo nell’imposizione
una spiegazione possibile: sindacati, dei sindacati e dei sindacati e dei salari minimi e
nell’imposizione di nell’imposizione dei nella teoria dei nella teoria dei salari di
salari minimi, nella salari minimi salari di efficienza efficienza
teoria dei salari di
efficienza

437 3 La disoccupazione frizionale è dall’attività di ricerca dallo squilibrio tra dalle oscillazioni dalla riconversione
causata: dei lavoratori e delle tipo di qualifiche del livello produttiva
imprese di disponibili e quelle dell’attività
un’occupazione ideale desiderate dalle economica
imprese

72
438 1 La disoccupazione, spesso di disoccupazione disoccupazione di disoccupazione disoccupazione di
lunga durata, che interessai strutturale scala frizionale scala
lavoratori le cui capacità
professionali sono divenute
obsolete a causa dei cambiamenti
dei gusti dei consumatori o della
tecnologia, è detta:

439 3 Riferito alla disoccupazione il il tasso naturale di il tasso di il tasso di il tasso di


termine "isteresi" significa che: disoccupazione si disoccupazione disoccupazione disoccupazione
modifica in risposta a effettivo aumenta effettivo si effettivo si riduce se è
quello effettivo se è minore di modifica in maggiore di quello
quello naturale risposta a quello naturale
naturale

440 1 Cosa si intende per che un certo numero di che un certo che un certo che un certo numero di
disoccupazione volontaria? persone, pur numero di persone numero di persone non vogliono
dichiarandosi attendono il lavoro persone non cambiare comune per
disoccupati in realtà da loro preferito vogliono cambiare trovare lavoro
non vogliono lavorare provincia per
trovare lavoro
441 2 Da cosa dipende il tasso naturale dalle imperfezioni del dalla mancanza di dalla dall’inadeguata
di disoccupazione ? mercato del lavoro, ivi informazioni su contrattazione formazione di chi
compresa l’ampiezza domanda ed offerta collettiva cerca lavoro
del fenomeno di di lavoro nazionale
disoccupazione
volontaria
442 2 Cosa si intende per la disoccupazione la disoccupazione la disoccupazione lo spiazzamento dei
disoccupazione tecnologica? derivante da progresso derivante da derivante lavoratori da parte
tecnico quando il inadeguata dall’import da delle nuove tecnologie
prodotto non aumenta formazione paesi a bassa dell’informazione e
a velocità sufficiente professionale tutela sociale e della comunicazione
bassi salari e
specializzazione
produttiva simile a
quella italiana

443 1 Con quale finalità e' stato creato integrare il salario dei come forma di come sussidio di come forma di
l'istituto della Cassa Integrazione lavoratori impiegati ad indicizzazione disoccupazione prepensionamento
Guadagni? orario ridotto salariale per il
Mezzogiorno

73
444 2 Come veniva definito il scala mobile scala salariale economia di scala aumento dei
meccanismo di adeguamento superminimi
automatico delle retribuzioni al
costo della vita, mediante la
variazione della indennità di
contingenza?

445 1 Quale e’ l’obiettivo delle politiche il sostegno del reddito la lotta alla il supporto delle la formazione dei
passive del lavoro? dei senza lavoro esclusione sociale fasce deboli meno avvantaggiati

446 1 Qual’e’ l’obiettivo delle politiche facilitare l’incontro tra il sostegno dei la lotta arrestare gli effetti
attive del lavoro ? domanda ed offerta disoccupati all’esclusione occupazionali del
tramite interventi mirati sociale dumping sociale
di politica economica

447 1 Quale di questi conti non e' il conto economico il conto corrente il conto capitale il conto finanziario
compreso nella bilancia dei
pagamenti?

448 1 Perche' non e' sostenibile nel perche' le riserve perche' comporta perche' provoca perche' determina un
lungo periodo una situazione di ufficiali tendono ad una pressione l'apprezzamento eccessivo afflusso di
persistente disavanzo nella esaurirsi inflazionistica della moneta del riserve ufficiali
bilancia dei pagamenti? interna paese deficitario

449 1 Che cosa si intende con le transazioni di sole le transazioni di gli investimenti gli investimenti di
l'espressione bilancia merci merci e i diretti portafoglio
commerciale? trasferimenti
unilaterali

450 1 A quanto dovrebbe ammontare, dovrebbe essere nulla dovrebbe essere dovrebbe essere non dovrebbe avere
teoricamente, la somma dei 3 positiva negativa nessun valore
conti della bilancia dei particolare
pagamenti?

74
451 1 I trasferimenti unilaterali netti nelle partite correnti nel conto nel conto delle nei movimenti
sono inclusi: finanziario riserve ufficiali monetari

452 2 La differenza tra saldo delle dai trasferimenti dai redditi da lavoro dai redditi da dalle partite invisibili
partite correnti ed unilaterali netti capitale
esportazioni nette è data:

453 1 L’acquisizione di attività estere è nel conto finanziario nei movimenti nel conto delle nelle partite correnti
inclusa: monetari riserve ufficiali

454 1 Se le partite correnti sono in il saldo della bilancia il saldo della il saldo della il saldo della bilancia
surplus: dei pagamenti può bilancia dei
essere maggiore, bilancia dei pagamenti è dei pagamenti è
uguale o minore di pagamenti è nullo minore di zero maggiore di zero
zero

455 2 In assenza di errori ed omissioni, le partite correnti e i le partite correnti la bilancia le partite correnti sono
si ha sicuramente un disavanzo movimenti di capitale sono in avanzo e i commerciale e' in in disavanzo e i
nella bilancia dei pagamenti sono in disavanzo movimenti di disavanzo movimenti di capitale
quando: capitale in in avanzo
disavanzo

456 2 La somma delle esportazioni di bilancia delle partite bilancia bilancio corrente bilancio di piena
beni e servizi di un Paese meno correnti commerciale occupazione
le sue importazioni di beni e
servizi, più i redditi (netti) derivanti
da investimenti esteri, più i
trasferimenti (netti) dall'estero è la
definizione del concetto di:

457 1 Se le partite correnti sono in la bilancia dei il saldo della il saldo della l saldo della bilancia
deficit: pagamenti può essere bilancia dei bilancia dei dei pagamenti è nullo
in equilibrio o in pagamenti è minore pagamenti è
squilibrio di zero maggiore di zero

75
458 2 Un debito netto nei confronti di cessione netta di di surplus delle di esportazioni di surplus del conto
dell’estero equivale a una attività sull’estero per partite correnti per nette per lo finanziario per lo
posizione commerciale e lo stesso ammontare lo stesso stesso stesso ammontare
finanziaria: ammontare ammontare

459 2 Un deficit delle partite correnti di esportazioni nette di surplus del conto di debitore netto di cessione netta di
equivale a una posizione negative dello stesso finanziario dello nei confronti attività sull’estero dello
commerciale e finanziaria: ammontare stesso ammontare dell’estero per lo stesso ammontare
stesso
ammontare

460 2 Un deficit del conto finanziario di acquisizione netta di di deficit delle di debitore netto di esportazioni nette
equivale a una posizione attività sull’estero per partite correnti dello nei confronti negative dello stesso
commerciale e finanziaria: lo stesso ammontare stesso ammontare dell’estero per lo ammontare
stesso
ammontare

461 1 Gli scambi di merci tra residenti e nelle partite correnti nel conto nel conto delle nei movimenti
non residenti sono inclusi: finanziario riserve ufficiali monetari

462 2 Se i saldi delle partite correnti e la variazione delle le riserve ufficiali si la variazione delle la variazione delle
del conto finanziario della bilancia riserve ufficiali è nulla annullano riserve ufficiali è riserve ufficiali è
dei pagamenti si compensano: negativa positiva

463 1 Che cosa caratterizza una la variazione delle le riserve ufficiali le riserve ufficiali la somma del conto
situazione di equilibrio della riserve ufficiali e' nulla aumentano diminuiscono corrente e del conto
bilancia dei pagamenti? capitale e' pari a zero

464 2 Che cosa può comportare una pressioni un aumento della un aumento della una riduzione delle
situazione di persistente avanzo inflazionistiche disoccupazione pressione fiscale riserve ufficiali
della bilancia dei pagamenti? all'interno

76
465 1 Il tasso di cambio a termine: è il tasso al quale è il tasso al quale le è il tasso di è il tasso al quale si
compratore e valute possono cambio reale effettuano le
venditore si accordano essere scambiate ombra operazioni pronti
per scambiare valute a immediatamente contro termine
una certa data

466 1 I tassi di cambio sono determinati: sui mercati valutari sui mercati dal sistema sui mercati finanziari a
internazionali finanziari a pronti monetario termine
internazionale

467 2 In regime di cambi flessibili, il e' assicurato dalla e' realizzato con avviene richiede la conclusione
meccanismo di riequilibrio della variazione del tasso di operazioni di attraverso la di accordi commerciali
bilancia dei pagamenti: cambio mercato aperto variazione dei
redditi

468 1 Da che cosa può essere causato da un aumento del da un aumento del da un aumento da una diminuzione
un deficit della bilancia dei tasso di interesse tasso di interesse del reddito estero del reddito interno
pagamenti? estero interno

469 1 In economia, per "sistema a le valute fluttuano le valute oscillano le valute non solo alcune valute
cambi flessibili" si intende liberamente entro dei limiti possono fluttuare sono fisse
l'ordinamento monetario in cui:

470 1 In economia aperta, quali sono le la spesa pubblica piu' la spesa pubblica al il deficit di bilancio le esportazioni lorde e
altre componenti della domanda le esportazioni nette netto delle piu' le la spesa pubblica
aggregata, oltre ai consumi ed esportazioni nette esportazioni nette
agli investimenti?

471 3 Che cosa riflettono i diversi tassi i diversi tassi di i diversi livelli i diversi livelli dei tassi
principalmente, secondo la teoria d'inflazione nei vari crescita nei vari della domanda di d'interesse nei vari
della "parità dei poteri d'acquisto", paesi paesi moneta nei vari paesi
le variazioni dei tassi di cambio? paesi

77
472 3 Che cos'e' l'effetto J? l'effetto negativo l'effetto positivo l'effetto l'effetto sull'inflazione
temporaneo sulla temporaneo sulla sull'inflazione di di una svalutazione in
bilancia dei pagamenti bilancia dei una svalutazione disoccupazione
indotto da una pagamenti indotto in piena
svalutazione da una occupazione
svalutazione
473 2 Se la mobilità dei capitali e' nel lungo periodo, non diverge non influenza nel breve periodo e'
perfetta, il tasso di interesse può divergere da strutturalmente da l'afflusso/deflusso sempre coincidente
interno: quello estero quello estero di capitali con quello estero

474 2 In quale delle seguenti ipotesi se il tasso di cambio se il tasso di se il reddito se il reddito estero
aumenta il volume di importazioni reale scende cambio reale sale interno diminuisce aumenta
di un paese?

475 2 che cosa indica una variazione un apprezzamento del un apprezzamento dipende dal dipende dal rispettivo
del cambio dollaro/sterlina da 3 dollaro della sterlina cambio del dollaro cambio del dollaro e
dollari=1 sterlina a 2 dollari=1 con le altre valute della sterlina con l'euro
sterlina?

476 2 in regime di fluttuazione pura, la non interviene sul mantiene fisso il interviene sul mantiene il cambio
banca centrale: mercato valutario tasso di cambio mercato valutario entro la banda di
per evitare oscillazione definita
marcate dagli accordi
oscillazioni internazionali

477 1 A tasso di cambio nominale da un'inflazione interna da un'inflazione dalla riduzione dall'aumento della
invariato, da che cosa dipende un superiore a quella interna inferiore a delle commissioni produttività delle
apprezzamento del tasso di estera quella estera bancarie sulle imprese nazionali
cambio reale effettivo? operazioni
valutarie

478 2 La condizione di parità dei tassi di dei rendimenti dei rendimenti dei rendimenti dei rendimenti reali
interesse nominali implica nominali nella stessa nominali nella nominali nella nella stessa valuta
l’uguaglianza, in equilibrio: valuta delle attività stessa valuta delle stessa valuta delle attività estere con
nazionali ed estere attività estere con delle attività pari rischio e liquidità
con pari rischio e pari rischio e nazionali con pari
liquidità liquidità rischio e liquidità

78
479 2 Secondo le teorie monetariste, ha effetti reali nel ha effetti reali nel non ha effetti reali ha effetti reali nel
che effetti ha un'espansione breve periodo ma non breve e nel lungo ne' nel breve ne' lungo periodo ma non
monetaria in un'economia aperta nel lungo periodo periodo nel lungo periodo nel breve periodo
con cambi flessibili e perfetta
mobilità dei capitali?

480 3 Nei modelli di derivazione se aumenta il reddito se aumenta il se aumenta il se la valuta si


keynesiana, in quale, tra i estero reddito interno tasso d'interesse apprezza
seguenti casi, migliora la bilancia interno
commerciale?

481 3 Un aumento del reddito prodotto i tassi di cambio reali il tasso di cambio i tassi di cambio il tasso di cambio reale
sposta la curva del saldo in corrente e futuro reale corrente reali corrente e corrente diminuisce e
pareggio della bilancia diminuiscono aumenta e quello futuro aumentano quello futuro aumenta
commerciale verso il basso futuro diminuisce
perché:

482 3 Una riduzione del reddito interno diminuisce la domanda diminuiscono le aumentano le aumenta la domanda
aumenta le esportazioni di importazioni di beni importazioni di esportazioni di di esportazioni di beni
nette perché: e servizi capitali capitali e servizi

483 3 Il pareggio del saldo esterno diminuiscono le aumenta il deflusso diminuisce il diminuisce la
associa un aumento del esportazioni nette dei capitali tasso d'interesse produttività
reddito interno al deprezzamento
del cambio reale perché:

484 1 Un aumento del tasso di cambio la produzione interna è la produzione il reddito estero il reddito interno
reale causa una riduzione di meno competitiva estera è meno diminuisce aumenta
esportazioni nette perché: rispetto al prezzo competitiva rispetto
al prezzo

485 3 Una riduzione del tasso questa è la condizione questa è la questa è la questa è la condizione
d’interesse reale estero genera di equilibrio dei mercati condizione per il condizione per il ’
per l equilibrio della
l’aspettativa di un deprezzamento finanziari pareggio del conto pareggio delle bilancia dei pagamenti
del cambio reale futuro perché: finanziario partite correnti

79
486 1 Una riduzione del reddito estero diminuiscono le aumentano le aumentano le diminuiscono le
diminuisce le esportazioni nette esportazioni di beni e importazioni di importazioni di esportazioni di capitali
perché: servizi capitali beni e servizi

487 1 Una svalutazione del tasso di la produzione interna la produzione il reddito esterno il reddito interno
cambio causa un aumento delle aumenta la sua estera aumenta la aumenta diminuisce
esportazioni nette perché: competitività di prezzo sua competitività di
prezzo

488 1 Il mercato valutario è anche detto: mercato delle divise mercato mercato vuoto mercato contingente
contendibile

489 3 aumentano le diminuisce il aumenta la aumenta il tasso


Il pareggio del saldo esterno
esportazioni nette deflusso dei capital produttività d’interesse
associa un aumento del reddito
estero all’apprezzamento del
cambio reale perché:

490 3 Il pareggio del saldo esterno diminuiscono le diminuisce il tasso aumenta il diminuisce la
associa una diminuzione della esportazioni nette d’interesse deflusso dei produttività
domanda di beni interni, rispetto a capitali
quelli esteri, al deprezzamento del
cambio reale perché:

491 3 Com'e' nei confronti e' sempre efficace e' sempre può essere e' efficace se il paese
dell'occupazione la politica inefficace talvolta efficace e e' in disavanzo
monetaria nel modello di Mundell- talvolta inefficace
Fleming con cambi flessibili e
perfetta mobilità dei capitali?

492 2 Una riduzione del tasso il conseguente l’ingresso di capitali peggiora la peggiora la capacità di
d’interesse reale estero sposta la apprezzamento del causa un surplus capacità di finanziare gli
curva IS verso il basso perché: cambio diminuisce le della bilancia dei finanziare gli investimenti pubblici
esportazioni nette pagamenti investimenti
privati

80
493 3 Il rispetto della condizione di una rivalutazione del una svalutazione una svalutazione una rivalutazione del
Marshall-Lerner assicura che: cambio riduca le del cambio riduca del cambio cambio aumenti le
esportazioni nette l’ingresso di capitali aumenti l’ingresso esportazioni nette
di capitali

494 3 In presenza di shock asimmetrici, gli stabilizzatori gli strumenti di la manovra della la manovra del tasso
in base ai documenti ufficiali automatici politica monetaria spesa pubblica di cambio
dell'UEM, quali sono gli strumenti
da utilizzare in prevalenza?

495 2 Che cosa consente di analizzare il l'equilibrio simultaneo l'equilibrio dei soli l'equilibrio dei soli l'equilibrio simultaneo
modello di Mundell-Fleming? dei mercati reali e mercati reali in un mercati finanziari dei mercati reali e
finanziari in un contesto di in un contesto di finanziari in un
contesto di economia economia aperta economia aperta contesto di economia
aperta chiusa

496 3 Nel modello di Mundell-Fleming un aumento della un aumento della una riduzione una riduzione della
con cambi flessibili, quali effetti ha produzione e una produzione e del della produzione produzione e un
una politica fiscale espansiva riduzione del tasso di tasso di cambio e del tasso di aumento del tasso di
sulla produzione e sul tasso di cambio cambio cambio
cambio?

497 3 Nel modello di Mundell-Fleming una riduzione della una riduzione della un aumento della un aumento della
con cambi flessibili, una riduzione produzione e del tasso produzione e un produzione e del produzione e una
dell'offerta di moneta determina: di cambio aumento del tasso tasso di cambio riduzione del tasso di
di cambio cambio

498 3 Com'e' nei confronti e' sempre inefficace e' sempre efficace può essere e' inefficace se il
dell'occupazione la politica fiscale talvolta efficace e paese e' in avanzo
nel modello di Mundell-Fleming talvolta inefficace
con cambi flessibili e perfetta
mobilità dei capitali?

499 3 Com'e' nei confronti e' sempre inefficace e' sempre efficace può essere e' inefficace se il
dell'occupazione la politica talvolta efficace e paese e' in avanzo
monetaria nel modello di Mundell- talvolta inefficace
Fleming con cambi fissi e perfetta
mobilità dei capitali?

81
500 2 Il tasso di cambio reale è dal rapporto tra i dal rapporto tra i dal rapporto tra i dal rapporto tra i
misurato: prezzi medi dei prezzi medi prezzi medi dei prezzi medi
prodotti interni e all’esportazione e i prodotti interni e i all’esportazione e i
prezzi medi mondiali prezzi medi prezzi medi prezzi medi
per il tasso di cambio all’importazione mondiali all’importazione per il
nominale tasso di cambio
nominale

82