Sei sulla pagina 1di 10

TCP

Satellite

Controllo di congestione a livello di trasporto

In principio, la banda era scarsa, le attese erano basse, i nodi erano statici e ladozione di un controllo di congestione a livello di trasporto garantisce la stabilit della rete, questa stata la chiave del successo di Internet. La maggior parte del traffico Internet, a livello di trasporto, usa il TCP (Trasmission Control Protocol). Si esegue il controllo della congestione basato su (AIMD) Additive Increase Multiplicatice Decrease. Fino a quando la rete non congestionata, la velocit di trasmissione aumenta linearmente. In caso di congestione, la velocit diminuisce rapidamente (di solito si dimezza). Il TCP usato in applicazioni non real-time, affidabili e unicast. Negli altri casi si usa lUDP (User Datagram Protocol) che non implementa nessun controllo di congestione. Definiamo good network citizens o TCP friendly: i flussi di traffico che condividono le risorse della rete con flussi TCP in maniera equa. Il RCS (Rate Control Scheme) deve essere implementato a tutti i flussi di traffico.

Le perdite sono utilizzate come prove di una congestione nella rete e sono rilevate alla sorgente attraverso: ACK e timeout. La regolazione della congestion window una meccanismo di controllo di flusso. Nelle implementazioni pi importanti (TCP-NewReno) si definiscono 4 algoritmi: - Slow start; - Congestion avoidance; - Fast Retrasmit; - Fast recovery. Lo Slow start usato dai flussi TCP per avere una stima grossolana della larghezza di banda disponibile sul percorso end-to-end. E attivato allinizio di una nuova sessione e quando scade un timeout, e termina quando la finnestra di congestione raggiunge una determinata soglia o viene rilevata una perdita. La finestra di congestione inizialemente impostata su 1 (o 2) e aumentata per ogni ACK ricevuto. Il congestion avoidance usato dal TCP intorno alla velocit di trasmissione ottimale ed inizia alla fine dello slow start e del fast recovery, si conclude, invece, in caso di perdita. La congestion window, w, incrementata di 1/w ad ogni ACK ricevuto.

Il fast retrasmit usato per consentire la ritrasmissione prima della scadenza del timeout. Se la sorgente ricene n (di solito n=3) copie dello stesso ACK, si suppone che ci sia stata una perdita. Il pacchetto viene quindi ristrasmesso e si ha la conclusione del fast retrasmit e linizio del fast recovery. Il fast recovery usato per dimezzare la velocit di trasmissione in seguito a una perdita. La congestion window viene dimezzata e quando lACK del pacchetto perduto viene ricevuto, la finestra impostata al suo valore iniziale. I protocolli TSP-like seguono lAMID data rate control. Nei protocolli Equation based, la sorgente usa unequazione di controllo casata sulle statistiche di routo trip time e perdita dei pacchetti. Invece, nei protocolli Explicit bandwidth notification-based, ogni router esegue il monitoraggio del buffer del flusso e della larghezza di banda, e manda un feedback esplicito alle sorgenti del traffico. Per il multicat a single-rate, gli stessi dati sono trasmessi a tutti i ricevitori. Vantaggi: sono di facile implementazione e non richiedono uno speciale schema di codifica al mittente. Invece, per i multi-rate, le informazioni sono codificate in diversi strati. Vantaggi: un link congestionato di alcuni ricevitori non ne rallenta altri.

Svalutazioni

Il TCP non mai stato perfetto, ma per lungo tempo, stato semplicemente la migliore soluzione possibile. Nuovi segmenti di rete sono connessi ad internet con caratteristiche molto diverse da quelle dei segmenti di rete considerati originariamente. Ora, le sue limitazioni sono evidenti e il TCP sta diventando un ostacolo per lintegrazione di reti a livello mondiale. Il TCP interpreta le perdite come congestione e, di conseguenza, diminuisce la velocit di trasmissione; in pi, in un link satellitare il BER alto e imprevedibile e causa altre perdite. Linaffidabilit del link, caratterizza tutti gli scenari wireless e la riduzione del rate di trasmissione inutile, poich provoca basso throughput e scarso utilizzo di banda. Il TCP si basa sul controllo di flusso a finestra scorrevole, w, con il tempo di trasmissione pari al reciproco del tempo dandata e ritorno (RTT), cio: ! !/!"" Inoltre, il rate di incremento della velocit di trasmissione il reciproco del RTT, infatti: durante lo slow start, il valore di w raddoppia ogni RTT e durante il congestion avoidance aumenta di uno ogni RTT. Nei sistemi satellitari il RTT elevato.

Durata della fase di slow start per diversi sistemi satellitari e diversi valori di B.

In molti scenari vi unelevata asimmetria tra le disponibilit di banda nelle due direzioni (satellite, ma anche ADSL). Il TCP trasmette un ACK per ogni pacchetto ricevuto causando cos la congestione dalla destinazione alla sorgente. I nodi possono muoversi tra i satelliti LEO con condizioni molto diverse e la reazione alle variazioni pu essere lenta con conseguente diminuzione delle prestazioni (cella

congestionatacella Light-loaded: il rate di trasmissione aumenta lentamente. Cella Light- loadedcella congestionata: il rate di trasmissione troppo alto, la congestione aggravata.) Scenario Link Alto prodotto Configurazione Mobilit nodi inaffidabile banda-ritardo asimmetrica Satellite X X X X Wireless X X Powerline X xDSL X X Gli altri protocolli di trasporto hanno stessi problemi: i protocolli RCS e multicast, soffrono di alto BER, lungo RTT e, come il TCP, della mobilit dei nodi. Soluzioni Problemi aperti Modifiche TCP (TCP-Peach, TCP Westwood) Compatibilit Performance-enhancing-proxies, PEP (I-TCP, Compatibilit con IPSEC, scalabilit Split-TCP, PETRA) Migliorare laffidabilit osservata dal TCP Energia e consumo di banda attraverso un aumento della potenza di trasmissione e la ridondanza

TCP-Peach

Si basa sulluso dei dummy segments, segmenti a bassa priorit che non contengono nuove informazioni. La sorgente trasmette questi segmenti per testare la disponibilit delle risorse di rete e la destinazione risponde con ACK a bassa priorit. E introdotta una nuova variabile wnsn, inizialmente settata a 0, il cui valore determina il comportamento del sender quando viene ricevuto un ACK per un segmento fittizio: se wdsn=0cwnd=cwnd+1, se invece, wdsn>0wdsn=edsn-1 (cwnd: congestion window). La variabile wdsn usata per abbinare il comportamento del TCP-Peach con il TCP-NewReno.

Nel Sudden start, se ci sono risorse sufficienti, tutti i segmenti dummy attivano a destinazione, con il conseguente arrivo degli ACK, e la congestion window diventa rwnd.

Quando il sender rileva una perdita, dimezza la congestion window e trasmette dei dummy segment. Se la rete non congestionata, ricever gli ACK per poi incrementare la finestra.

Rete NON congestionata

Rete congestionata

Goodput

Overhead dovuto ai dummy segment

Tra i problemi del TCP-Peach abbiamo: richiesta di modifiche al terminale dal lato del sender, elemento di difficile implementazione, inoltre, richiede che tutti i router della rete supportino meccanismi di priorit e infine, i dummy segment introducono maggiore overhead. Tra le soluzioni basate su PEP, abbiamo: miglioramenti delle prestazioni proxy per isolare i segmenti di rete compromessi, sessino di TCP instaurate in parti di rete non compromesse, in queste sezioni si usano protocolli specifici (Split-TCP e I-TCP), un esempio nello scenario satellitare il PETRA.

Tra gli inconvenienti di un approccio Proxy-based, abbiamo: problemi di affidabilit e la necessit di unimplementazione IPSEC (IP Security) a livello end-to-end.

Throughput

Guadagno

Confronto Peach vs PEP o Peach&PEP

Per migliorare la qualit del link osservato dal TCP, si pu: aumentare la potenza di trasmissione, con un pi alto consumo energetico; oppure, diminuzione del FEC con conseguente aumento della ridondanza, ma ci porterebbe ad una maggiore larghezza di banda e maggior consumo di energia. In entrambi i casi si dovr scendere a compromessi. Sia x, il rapporto di ridondanza introdotto dal FEC, e y la potenza di trasmissione appropriata. Una possibile funzione il throughput per costo unitario, dato dal rapporto tra throughput TCP e il corrispondente costo di comunicazione, c: ! = ! ! In ogni scenario di comunicazione le risorse pi importati sono la banda e lenergia. Di conseguenza il costo di una comunicazione sar la somma di due termini: Costo della banda e costo dellenergia. Il primo dato del prodotto del costo di un bit e la quantit di bit per trasmettere un segmento:

Laltro dato dal prodotto del costo di un Joule e la quantit di energia consumata per la trasmissione di un segmento: Tutte le formule del throughput, presenti in letteratura, si possono esprimere come funzioni del RTT e la probabilit di perdita del segmento, PL:

Il valore ottimale di x, quello che massimizza la funzione:

Mentre il valore ottimale di y pu essere valutato come:

Le performance saranno:

DBPSK

GFSK

I codici LDPC (Low Density Parity Check) sono stati introdotti da Gallager nel 1963. Sono codici molto complessi e non sono stati implementati per diversi anni. Ora sono considerati la soluzione migliore per le comunicazioni via satellite a banda larga (considerato nello standard DVB-S2 ACM), e combinati con appropriati schemi di modulazione, hanno performance vicine ai limiti di Shannon (per quanto un canale di comunicazione sia affetto da rumore, possibile trasmettere dati con probabilit di errore Pe piccola a piacere fino ad una frequenza massima attraverso il canale stesso). Dato un code rate RC, esiste un valor di soglia per il rapporto segnale rumore (ES/N0)* tale che: - Se (ES/N0) < (ES/N0)* PS alto - Se (ES/N0) > (ES/N0)* PS trascurabile

Ambiti di ricerca e possibili tesi 6LowPAN e un gruppo IETF con lobiettivo di definire un insieme di protocolli che permettato allIEEE 802.15.4 di essere tratto come nodi di internet con luso del TCP/IP. I maggiori problemi sono: inaffidabilit, configurazioni asimmetriche e mobilit dei nodi. Le reti opportunistiche sono reti mobili caratterizzate da connettivit intermittente, come ad esempio le comunicazioni per lo spazio profondo e le reti formate da dispositivi portatili. Il

TCP non pu far fronte a comunicazioni intermittenti, quindi necessaria una nuova nozione di controllo dellerrore e il controllo di congestione end-to-end non ha senso. Le reti subacquee fanno uso, per la trasmissione dellinformazione, di segnali acustici. Il TCP deve affrontare problemi dinaffidabilit, alto RTT e mobilit dei nodi. Nello schema di codifica dei canali Rateless si suppone che le informazioni da trasferire siano suddivise in k pacchetti, da questi k pacchetti i codici Rateless generano infiniti pacchetti e il ricevitore pu effettuare una completa ricostruzione ricevendo k di questi infiniti pacchetti. Deve essere pensata una via per laffidabilit del TCP e in controllo di congestione potrebbe rimanere lo stesso.