Sei sulla pagina 1di 32

Struttura, funzioni, composizione delle membrane cellulari

1954 - Per spiegare il passaggio di sostanze polari si propose che le proteine idrofile dessero vita a pori polari Il modello a sandwich non spiegava : -Il rapporto variabile proteine /lipidi -Lo spessore dello strato proteico troppo piccolo (spessore totale della membrana 5 nm) - la digestione ad opera delle lipasi

Altri fosfolipidi presenti nelle membrane cellulari

Glicolipidi e steroli sono presenti nelle membrane cellulari

I gangliosidi hanno un oligosaccaride sono antigeni, es. nel sistema AB0

La composizione lipidica della membrana non identica nei due strati

la composizione fosfolipidica delle membrane non uguale in tutti i tipi cellulari

la fluidit della membrana dipende dalla mobilit dei lipidi

- Nuova membrana viene prodotta sul lato citosolico del reticolo endoplasmatico -la proteina FLIPPASI consente la re-distribuzione sui due strati della membrana

La fluidit della membrana dipende dalla temperatura e dalla composizione transizione Gel -- fluido

anche la lunghezza degli acidi grassi influenza la fluidit

la cellula pu modificare la composizione delle membrane per adattarsi alla temperatura

Il colesterolo stabilizza la membrana la rende pi impermeabile agli ioni

In certe regioni specializzate della membrana si formano zattere lipidiche (arricchite di sfingolipidi e colesterolo), adatte ad ospitare proteine specifiche

Le proteine di membrana

Le proteine periferiche possono essere estratte dalla membrana con trattamenti blandi Le proteine integrali possono essere estratte solo solubilizzando il doppio strato lipidico

Uso di un detergente per disgregare la membrana e portare in soluzione le proteine

le proteine che attraversano i doppi strati lipidici espongono allesterno dell -elica gruppi R idrofobici

Barili formano grossi canali trans-membrana che consentono il passaggio di acqua e soluti idrofilici (in mitocondri, cloroplasti, batteri)

comparti cellulari (o tipi cellulari) molto attivi metabolicamente hanno membrane molto ricche di proteine

Un reticolo di proteine fibrose rinforza (cortex) la membrana cellulare

Studio della mobilit delle proteine. Esperimenti di fusione di cellule umane e di topo

Ibrido cellulare uomo-topo al tempo 0


Colorazione con anticorpi anti-uomo legati a rodamina (rossa)

Colorazione con anticorpi antitopo legati a fluoresceina (verde)

il recupero dal decadimento della fluorescenza funzione della temperatura - Non tutte le proteine hanno la stessa mobilit

Le proteine possono essere vincolate in vario modo a rimanere in una regione della membrana

le cellule possono confinare le proteine in regioni specifiche (es cellule epiteliali dellintestino o del tubulo renale)

la mobilit do alcune proteine di membrana pu essere limitata da elementi del citoscheletro che formano barriere sul versante intracellulare

glicocalice: il rivestimento cellulare ricco di carboidrati

Non solo i lipidi ma anche le proteine che sporgono allesterno della cellula sono legate a carboidrati (monosaccaridi, oligosaccaridi, polisaccaridi)

- protezione (assorbendo acqua, oligosaccaridi e polisaccaridi rendono la superficie cellulare scivolosa) - riconoscimento tra cellule -adesione