Sei sulla pagina 1di 58

Design Sistemico:

il complesso delle relazioni genera un nuovo sistema produttivo


Silvia Barbero

REQUISITI AMBIENTALI DEL PRODOTTO INDUSTRIALE

APPROFONDIMENTI su:
Luigi Bistagnino, DESIGN SISTEMICO progettare la sostenibilit produttiva e ambientale, Slow Food Editore, 2009 SYSTEMIC DESIGN Interactive learning application quaderni di design Torino, luglio 2009 http://www2.polito.it/didattica/design/Pagine%20contenuti/books/round_robin.pdf SYSTEMIC DESIGN Articoli sul design sistemico tratti dalla rivista Slowfood quaderni di design Torino, luglio 2009 http://www2.polito.it/didattica/design/Pagine%20contenuti/books/systemic_articoli.pdf Silvia Barbero, Dario Toso BUONE PREVISIONI DAI FONDI DI CAFFE' quaderni di design Torino, maggio 2009 http://www2.polito.it/didattica/design/Pagine%20contenuti/books/BuonePrevisioniDaiFondiDiCaffe.pdf

REQUISITI AMBIENTALI DEL PRODOTTO INDUSTRIALE

IL DESIGN SISTEMICO la natura come modello da emulare

La foglia: uno scarto-output dellalbero, cascando a terra, diventano alimento vitale per altri regni come quello dei funghi, dei batteri o degli insetti. Lalbero quindi durante la sua esistenza non produce scarti.

LAbalone: produce a temperatura ambiente, sottacqua, un materiale ceramico che attualmente luomo non ancora riuscito a produrre nelle medesime condizioni ambientali. La tela del ragno: uno dei materiali naturali pi resistenti al mondo. Per spessore e resistenza a trazione al giorno doggi, inimitabile da qualsiasi processo industriale. La Zebra: una delle teorie pi accreditate nel mondo scientifico afferma che l'alternanza di bianco e nero possa essere uno strumento per la regolazione della temperatura del corpo.
REQUISITI AMBIENTALI DEL PRODOTTO INDUSTRIALE 2009-2010

REQUISITI AMBIENTALI DEL PRODOTTO INDUSTRIALE 2009-2010

REQUISITI AMBIENTALI DEL PRODOTTO INDUSTRIALE 2009-2010

REQUISITI AMBIENTALI DEL PRODOTTO INDUSTRIALE 2009-2010

REQUISITI AMBIENTALI DEL PRODOTTO INDUSTRIALE 2009-2010

REQUISITI AMBIENTALI DEL PRODOTTO INDUSTRIALE 2009-2010

REQUISITI AMBIENTALI DEL PRODOTTO INDUSTRIALE 2009-2010

focus prodotto quantit valore economico parametro principale forte competizione scarso interesse agli scarti

REQUISITI AMBIENTALI DEL PRODOTTO INDUSTRIALE 2009-2010

in medicina esami
sangue urine feci

indicano la nostra salute

REQUISITI AMBIENTALI DEL PRODOTTO INDUSTRIALE 2009-2010

qualit di un processo produttivo diagnosticata attraverso i suoi scarti

REQUISITI AMBIENTALI DEL PRODOTTO INDUSTRIALE 2009-2010

REQUISITI AMBIENTALI DEL PRODOTTO INDUSTRIALE 2009-2010

REQUISITI AMBIENTALI DEL PRODOTTO INDUSTRIALE 2009-2010

REQUISITI AMBIENTALI DEL PRODOTTO INDUSTRIALE 2009-2010

REQUISITI AMBIENTALI DEL PRODOTTO INDUSTRIALE 2009-2010

REQUISITI AMBIENTALI DEL PRODOTTO INDUSTRIALE 2009-2010

REQUISITI AMBIENTALI DEL PRODOTTO INDUSTRIALE 2009-2010

REQUISITI AMBIENTALI DEL PRODOTTO INDUSTRIALE 2009-2010

REQUISITI AMBIENTALI DEL PRODOTTO INDUSTRIALE 2009-2010

REQUISITI AMBIENTALI DEL PRODOTTO INDUSTRIALE 2009-2010

REQUISITI AMBIENTALI DEL PRODOTTO INDUSTRIALE 2009-2010

REQUISITI AMBIENTALI DEL PRODOTTO INDUSTRIALE 2009-2010

REQUISITI AMBIENTALI DEL PRODOTTO INDUSTRIALE 2009-2010

REQUISITI AMBIENTALI DEL PRODOTTO INDUSTRIALE 2009-2010

REQUISITI AMBIENTALI DEL PRODOTTO INDUSTRIALE 2009-2010

rete di relazioni territoriali

coinvolgimento armonico di tutti i soggetti

REQUISITI AMBIENTALI DEL PRODOTTO INDUSTRIALE 2009-2010

evoluzione industriale

competizione tra le parti


REQUISITI AMBIENTALI DEL PRODOTTO INDUSTRIALE 2009-2010

collaborazione tra soggetti

IL DESIGN SISTEMICO dal modello lineare a quello sistemico

REQUISITI AMBIENTALI DEL PRODOTTO INDUSTRIALE 2009-2010

IL DESIGN SISTEMICO il rilievo olistico

REQUISITI AMBIENTALI DEL PRODOTTO INDUSTRIALE 2009-2010

I flussi
Materia Energia comunicazione

REQUISITI AMBIENTALI DEL PRODOTTO INDUSTRIALE 2009-2010

REQUISITI AMBIENTALI DEL PRODOTTO INDUSTRIALE 2009-2010

REQUISITI AMBIENTALI DEL PRODOTTO INDUSTRIALE 2009-2010

Ca

REQUISITI AMBIENTALI DEL PRODOTTO INDUSTRIALE 2009-2010

REQUISITI AMBIENTALI DEL PRODOTTO INDUSTRIALE 2009-2010

REQUISITI AMBIENTALI DEL PRODOTTO INDUSTRIALE 2009-2010

REQUISITI AMBIENTALI DEL PRODOTTO INDUSTRIALE 2009-2010

REQUISITI AMBIENTALI DEL PRODOTTO INDUSTRIALE 2009-2010

REQUISITI AMBIENTALI DEL PRODOTTO INDUSTRIALE 2009-2010

REQUISITI AMBIENTALI DEL PRODOTTO INDUSTRIALE 2009-2010

REQUISITI AMBIENTALI DEL PRODOTTO INDUSTRIALE 2009-2010

REQUISITI AMBIENTALI DEL PRODOTTO INDUSTRIALE 2009-2010

REQUISITI AMBIENTALI DEL PRODOTTO INDUSTRIALE 2009-2010

Buone previsioni dal fondo di caff, ricerca applicata con produzione sperimentale Disegno Industriale (Politecnico di Torino), in collaborazione con Lavazza
REQUISITI AMBIENTALI DEL PRODOTTO INDUSTRIALE 2009-2010

Salone Internazionale del Gusto, Torino, 2008

REQUISITI AMBIENTALI DEL PRODOTTO INDUSTRIALE 2009-2010

ENERGIA

REQUISITI AMBIENTALI DEL PRODOTTO INDUSTRIALE 2009-2010

REQUISITI AMBIENTALI DEL PRODOTTO INDUSTRIALE 2009-2010

Whats innova/on?

REQUISITI AMBIENTALI DEL PRODOTTO INDUSTRIALE 2009-2010

prodo4

REQUISITI AMBIENTALI DEL PRODOTTO INDUSTRIALE 2009-2010

Lavatrice Biologic
Whirlpool GCD Whirpool Europe Ruben Castano, Patrizio Cionfoli, Giuseppe Netti 2001
Limpianto di lavaggio cos2tuito da tre zone; il processo inizia nel serbatoio contenete lacqua fresca e rinnovata, che uisce successivamente allinterno dei compar2 di lavaggio e risciacquo biancheria . Il percorso termmina nel contenitore delle piante per la puricazione dellacqua, che poi ritorna nel serbatoio iniziale.

REQUISITI AMBIENTALI DEL PRODOTTO INDUSTRIALE 2009-2010

Filtro naturale Bel Air


Le Laboratoire Methieu Lehanneur David Edwards 2007
SfruBa la forza dei sistemi viven2: in natura non esistono scar2 o meglio i riu2 di un regno sono fonte vitale per un altro e ci che nocivo per un altro viene trasformato e metabolizzato da uno diverso.

REQUISITI AMBIENTALI DEL PRODOTTO INDUSTRIALE 2009-2010

biomimesi
Disciplina che ricerca soluzioni a problemi produttivi e tecnologici attraverso losservazione della natura. Conscia emulazione del genio della natura. La biomimesi un approccio progettuale per gli aspetti tecnologici che pu rientrare in una progettazione pi ampia riferita allintero sistema (design sistemico).

REQUISITI AMBIENTALI DEL PRODOTTO INDUSTRIALE 2009-2010

Bercedes-benz bionic concept vehicle


when mercedes-benz engineers were trying to design and new aerodynamic concept car they look underwater to find inspiration in the form of fish. they focused on the ostracion cubicus, also known as the boxfish. this fish. By identifying the similarities between cars and the boxfish, the designers began modelling a new vehicle after the boxfish. their final design had an unusual form that looked like a boxfish and after testing proved to have one of the lowest co-efficient of drag ever tested.

REQUISITI AMBIENTALI DEL PRODOTTO INDUSTRIALE 2009-2010

Shinkansen bullet train


travelling at over 200 miles per hour, japans shinkansen bullet train is the fastest in the world. however the first design had one small problem: noise. every time the train came out of a tunnel, it would produce an extremely loud bang because of the change in air pressure. the trains engineers looked to nature for an answer. they found a similar situation in the kingfisher, which dives from air into water with little splashing. they redesigned the front end of the train using the beak of the kingfisher as a model and were able to create a much quieter train. the redesign also helped the traingo even faster and use less energy.

REQUISITI AMBIENTALI DEL PRODOTTO INDUSTRIALE 2009-2010

Design organico
semplificare il rapporto tra individuo e oggetto, attraverso componenti che con flessibilit compongono lo spazio.

Ross Lovegrove: "E' la definizione di qualcosa che unisce il mondo. Noi siamo organici, siamo organici fisicamente, nella materia, ma anche nelle forme. Le forme sono anche espressione di un valore intellettuale di organico, che significa libert, fluidit. E' qualcosa di dinamico, attivo...qualcosa in crescita. Quando guardi una forma lineare ti suggerisce staticit e il genere umano non nulla di statico. E' dinamico, portatore di nuove idee che vanno verso il futuro. E' qualcosa che crea il concetto di tempo".

REQUISITI AMBIENTALI DEL PRODOTTO INDUSTRIALE 2009-2010

Menoramorph
Karim Rashid
The silicon menorah comes in vibrant shades of green, blue and orange with matching candles; it is equal parts ritual and sculpture.

REQUISITI AMBIENTALI DEL PRODOTTO INDUSTRIALE 2009-2010

Solar tree
Ross Lovegrove
Solar Tree takes a page from its cellulose brethren, "growing" skyward to maximize solar exposure.

REQUISITI AMBIENTALI DEL PRODOTTO INDUSTRIALE 2009-2010

Interessi correlati