Sei sulla pagina 1di 84
CONOSCERE LA STORIA Re —_ “a ON SASH Gs Pee L tenes k cece pits é Ae NAPOLEONE STRATEGA Ulm, la battaglia capolavoro: Che c@ dietro la difesa di Caelio? Ia tattica, la velocit, Yorganizzazione Un mondo intero che sta crollando IN EDICOLA OGNI 15 DEL MESE Pi ba i GUERRIGLIAAESUD|= GONTROVNUOVL NOT SH LUAU con Tw ere ati aa ete FLEREPRESSIONIDEGLIINVASORI PIEMONTESI.IN QUEL DRAMMATICO CONTESTO mT USSU Cima ane cea ey fell Tee Coe Cee cry La storia in una foto Ma é proprio vero? peepee Un proiettile dentro l’altro ieee incalop re cploraenere Sa eerie riche se da noi se ne parla poco, _alleatl,causarono una strage. Le tuppe Per ee ats Ta battaglia di Gallipali fu una lleate(composte da ingles, ausealiani, Peer delle pi sanguinose della Prima indian, neozelandest efrancesi) diedero Se eter guerra mondiale. NelTaprile 1915, Vasalto alle trincee turche e furono poe meron Sulla coste della penisola che si” respinte sanguinosamente, tanto che alla rete ris affacca sui Dardanelli, cingue divisio- fine rimasero sul campo oltre 200.000 Per emits ‘i alleate sbarcarono per eliminare le cat. Questa battaglia € rappresenata Canary fortificazioniturche e aprire a strada__—_da una foto sconcertante: un proetile Sees al passaggio delle navi dirette verso che ne ha calito “al volo” un altro, E Beery Istanbul: Ma Finaspettata resistenza dei un caso ineredibile che pubblichiamo qui Coney ro turchi e inefficenza dei comandanti per ricordare Vntensta di queg sconti Pec ‘ALTRI REPERT pet Aen Cid SUMMARIO VER STORY LA GUERRIGLIA CONTRO GLI INGLESI GLI ITALIANI CHE NON SI ARRESERO- _,. La conga & Mat Fie Laconia dla ores di Casio Il doge che volle “farsi re” La notte di Compiégne ‘ La pinata dla Gera aa Lat eral get Cone Creo La vera storia del volo di Laika 4. brigante garibaldino al primo dela dasse che fu tradito da tuti Linfarzia di Stalin {primi passi di un dittatore Cbietvo:proscugare il Mediterraneo 1 sogno di atlantropa Lister tala I tesoro del Pouce La trageaia di Rock Springs ‘A morte i cnesi! La Solzine finale ‘Wannsee: dove fu pianficato La parabola di Serge Voronott olocausto L¥uomo che scopri il segreto Una fortezza su rota delletema giovinezza Amerika ol Adolf Hitler Lattentato al re i Jugosavia rani dtatort ‘Morte al cinegiornale ‘Trujillo, 'uomo che depredd i Asie passe oi per conto teri La Legione Straniera ‘Una dele pid grand radon di Gone che pari italiano Nobili... dissoluti La vera storia di un amore 1 sadico deg scacchi finito in tribunale ‘Alexandr Alechin La vittoria dei comuni (Come mori? E perchét La battaglia di Legnano Diecianedéati su Esisiti davvera Karl Marx La febbre del ballo ’uomo (nel bene e nel male) lincqune ssa oltre Ia rivoluzione II genio di Napoleone ‘Archeologia sivide a Uma Le prime armi chimiche Fain indienne Giuseppina Grassi Leggere ¢ visitare NOI RISPETTIAMO UAMBIENTE! La donna che conquistd iste = La Conoscere la storia viene stampata su carta Napoleone e Wellington Nel prossimo numero GA ‘ertificata EFC, proveniente da plantumazion ariforestazione programmata (e percid gestite \ J inmeaniera sostenibe) CALENDARISTORICI 202 I Cera) ie os MUSSOLINI “Totale Ordine est eta et ac teatro ena oom TT WLELT LLL 1 sexe ty rout omit tii iii titty ‘SUELO SEQUENT METOO 0 AGAENTOE ALEC: Sop sat Ya Tos 1-209 Conse Su RoW (Ceara at u Tl 17 aprile 1355, Marin Faliero, doge di Venezia, fu decapitato a Palazzo Ducale per un tentato colpo di stato. Si disse che l’ordi in risposta ad alcuni insulti. Oggi, pero, gli storici indicano ragioni diverse e squisitamente politiche di Pieralberto Basile Vucisione dei due capi della Congiura del Tepolo, ancora in Uber. Ambasciatore ad Avignone presso papa Innocenzo VI, fu eleto ge Ill setiembre 1354, Per Venezia erano tempi dificil: le inanze erano allo stremo, 1 ‘commerc!langulvano e la poverta era cresciuta In manieraInsostenbile. Questo anche a causa ella Guerra degli str, che la Serenissima B)stava combartendo contro Genova dal 1351 Ansulti a Palazzo Ducale 11.4 novembre 1354, due mesi dopo Telezione a doge di Fale 19, la flota veneziana venne sbaragliata dai genovest nella battaglia di Sapienza, isola Da sud di Methoni nel Pelo- I ponneso. La sconfittasubita ef fregl che corrno sotto 1 soffit della atrzh contro di li, Ta Sala del Maggior Consighio e della sola’ Templ dur i ee doe dello Scrutinio el Palazzo Ducal di Marin Fale apparteneva HE Stoo” secondo Is trac Venezia compalono rat! di uti | auna famiglia noble © PERE LERD zion, duronte un Testa 8 dog. Ecceto uno. Quell i Marin Fa-—rcchssima, Cominco la Palanzo Ducale in occasione ae ta ac lin epeot en eae BMI cel giovedt grnso, Stevo Ia frase Hie est locus Marit Faletrt decaptat! 315, quando divenne uno BY scisse Iasi nguriose contro ro criminibus ("Questo #1 ogo dl Marin del te apt del Consiglio RRM Ui esos opie I cronist ne Falierodecapitao pert suo cimini*) Quali del Diet, Sempre come capo oh ricordano due i particolre ret foeati errr ici(elin wrenedifcoealil cet sect) nel S20 fel incaricnt RE «Marin Falir, da la bella moi 55 doge di Venezia li aveva commessi? con Andrea Michiel di organizzare altri la galde e iui la mantien” ( em ores nien Poe ioe ca Coe bella moglie di Marin Faliero, altri se la go de e lui la mantiene”) e “Beco Marin Faller de la bella moier, che se fa fter par so pia ser", dove “beco” voleva dire cornuto, peril resto la traduzione @ facile. Infuriato, it doge pretese che il calpevole fosse individuato e Punito, Cosa che avvenne. Ma la condanna UNALTRA IPOTESI (eget ti met oer ee eee na Pee an nee Pree a eer eS poet ert Parr el erm eer ener aes Crem ene een ea rear veneziana preoccupé la nabiltd che governava Probert eee Rees In questa miniatura medievae, Pe ee a a eOeEn forse quello dt esscurare alla Serenissima Pane een 4 y ae sarebbe stata lleve: una decina di giorni di carcere, Ritenendo la punizione insufficient, esasperato nei confronti di un patiziato che Fteneva tracotante, Faliero decise di agire. | veri motivi i Faliera In realta. Marin Faliero non si mosse per queglt insult, Va ricordato che a quellepocs 2 Venezia c'erano fasce della popolazione he, pur avenda posizioni economiche rile Vani, non avevano alcuna rappresentanza nel foverno della citta, Di qui il loro malcon- Teno. A cid si aggiunga che quello era il pe- Fado in cui ai governi comunali si venivano 8 sostituire le signorie. Non & improbabile Gungue, che Faliero volesse portare questo tipo di governo a Venezia, concentrando su di sé tutth | pote | piano ai Faliero Per ordire la sua congiura, Faliero si rivolse proprio ad alcuni di quei borghesi: Bertuccio Isarello, armatore; Filippo Calendario, tglia Pletta e ricco proprietaro di barconi; Ber trando (0 Vendrame) Bergamoso, ricehissimo pellicciai, © pochi alr. Il piano prevedeva 4: individuare 16 capimanipol, clascuno con 40 6.60 uomini, La data fissata per Tazione ail 15 aprile 1555, A un segnale stilt, {i manipoli bene armati davevano raggiungere piazza San Marco, occupare il Palazzo Du- tale e uceldere | membri del Consiglio: po, ataccare le loro case e trucidate il resto de nobilomeni e loro figli. Dopodiché Faliero Satebbe stato nominato signore di Venezia Tasomma, un calpo di stato in piena regoa, Che fu sventato quasi per caso. Bertrand parla troppo A tale riguardo, esistono due version Secondo la prima, la sera éel 14 Bertrando aveva consigliato al procuratore Nicola Lion, tun suo amico patrzio, di non uscire di casa Tnsospettito il Lion lo aveva fatto ar Pee eg ree Pea eee Pir ee a ieee eee tee net IL GIORNO DELLESECUZIONE leer ra Porey ee ee Cer ana aor a ee are errs) armor ener pee een eee ee a or peeeinneea cd era corso ad avvertire il doge che, alla notizia, si era contraddeto, Allora Lion aveva fatto torturare Berttando, che alla fine aveva confessato. La secanda versione racconta che Bertrando il 14 avverti Lion che quella notte i sarebbero state “grandi novita”. Anche qui, Insospetit, Lion aveva informato Faliet, che lo aveva tranquillizzato. Lion, pero aveva preteso che il doge riportase tuto al Consiglio. Una volta interrogato, Bertranda fece i nomi dei congiurat. It nobile Giacomo CContarinie suo nipote dissero di aver avuto Te stesse notizie da un loro confidente, Marco Negro, che alla fine conferma che a capo ella Congiura Cera Faliero. Sangue a Palazzo Ducale Portato davanti al Consiglio det Dieci, Faliero confess. Condannato a morte, il 17 aprile Marin Falieo fu decapitato a Palazzo Ducal, Dopo Vesecuizione, il boa, mostrando al po- polo la spada insanguinata, gro: "Vardé tui! Ue sta” fata glnstiaia del taditoe!”. Ecurioso che, nonestante Ia Serenissima abbia cercato di cancellarne la memoria, Marin Faliero riman {5 uno det dogi pit conosciuti. Questo, grazie anche alla tragedia di lord Byron Marino Fa- lero, doge di Veneala e all opera di Donizetti Morin Falier. Ecosi che il doge “gelpista" ‘ual che fossero le motivazioni che Vindusse- ro ad agire, viene ricordato ancora ogg Sputnik 2. Fu il primo essere vivente a essere lanciato nello spazio. Ma la sua missione era senza ritorno. Un sacrificio compiuto in nome del progresso? Non proprio. Ecco la vera storia della cagnetta Laika 1m 113 novembre 1957 quando dal cosmo- ‘dromo di Bajkonu, cent del programma Spaziale sovietico, venne lanciato in orbita To Sputnik 2. A boro cera la cagnetta Latka, La missione prevedeva che Laika sopravvivesse in orbita fino al 7 novembre. E Proprio quel giomo, in effet, i sovitii ne Annunciarono la morte. In real, Laika non ‘aveva resistito in ombitaattorno alla Tetra che poche ore. Perché questa menzogna? Missione: umiiare ol Usa 114 outobre 1957, con lo Sputnik 1, p satellite artificale a essere messo in orbita in- toro alla Terra i sovietici avevano compiuto un passo decisivo. Con quali intenzioni? La- Voravano in nome del progresso sclenttico & dell'umanita? Probabilmente no, In piena clima «i Guerra fredda, i vero objetivo era dimo- ‘rare al mondo fa superiorta cultural, teeno- di Alighiero Benzi enna logica e ideologica dell'Urssrispetto agli Usa, Ja superpotenca rvale, In effet da queso punto di vista, lo Sputnik 1 aveva infero agli Stat Uniti una vera © propria umiliazione. Per celebrare i quarantanni della Rivoluzione dO tobre, serviva un altro colpo eccezionale: far Volare in orbita un essere vivente, una cagno- Tina. Poco importa se destinata a morie. Pur ai ottenererisutatieclatanti, i sovietil erano Dronti a tuto. Ma fu un error, perché la morte {i Laika commosse il mondo e fece passare in secondo piano il sucesso di quellimpresa astronautica, grazie alla quale j sovietiel aveva- to ancora una volta battto gli Usa Lo Sputnik 2 Per volere del Partito la data ultima del lan- cio doveva avvenire al pi tard il 7 nove tne. In reat, | sovietil stavano gid costruen- o due satellit, che per® non sarebbero mat Stati pont in tempo per quella data. Cosi fu eciso di realizzarne uno nuovo, meno sofi- sticato e dotato di meno protezion: su quello avrebbe viaggiato la sfortunata Laika. La cap- ‘ula prevedeva un sistema di supporto vitale per lei, ma non era stato previsto alcun piano Gi rientro. Limterno, foderato, era attrezzat0 ‘con sensori che permettevano il monitoraggio ei segnali vital della cagnolina: pressione sanguigna, battito cardiaco e frequenza resp ratoria. Lo spazio era tale da consentirle dt stare sdraiata 0 in piedi. La temperatura era Fegolata sui 15°C, con un sistema di refi- geramento che avrebbe davuto proteggerla da sbalzi termict eccessivi Un addestramento teribile alka fu tra i pocht cani a superare i test Preparatori al lancia, Di qui la sua scelta. 1 Sovietici avevano sclto le, perché le femmi- ne nan devona alzare la zampa per orinare © 4quindi hanno bisogno di meno spazio. La fase dl addestramento fu terrible: pet abituarla a ‘vvere in spazi angust, Laika fu tenuta anche per 20 giomi consecutiv! in gabbie strettissime, he Te procurarono notevolisofferenze. Pol, <1o sPUTNiK 2 Uno spaccato dela piccola navcella spaziale che part da Bajonur nel 1957, Laika agg Fella piccolo cellule in basso e Wi trove la morte, prima del lanclo, le vennero fissat gli eletrodi the dovevano trasmettere alla centrale di con troll stoi segnali vital, Non si chiamava Laika IL vero nome della cagnolina, in rel, era Kadrjvka (Riccilina). Quella ‘con cui divenne famosa in Occidente, Laika appunto, fu frato di un fraintendimenta tra un giomalista ¢ una responsebile della missione. It giomalista aveva chest alla responsable come si chiamasse Ta cagnolina, ma quella, credendo che volesse sapere di quale razzafosse, aveva risposta ‘Laika’. I Laika sono canisiberiani simili aght Husky, molto resistent alle condizioni estreme, speciaimente alle basse temperature, Grandi sofferenze E torniamo al 3 novembre 1957, Erano le 2€ 30 del mattino quando lo Sputnik 2 venne lan ‘ato nello spazio.Inizialmente tuto sembrava andare peril meglio. Compiute nove orbite a- tomo alla Terra, per a causa dell'insufficiente Fsolamento, la temperatura allinerno della cap sala inizi a salire, Finché non raggiunse 1 40 = (nvece dei 15 °C previsti). Erno condizio ri insopportaill, tanc'® che nel gieo di poche fore Laika mor. in real, come abbiamo deto, Ta missione prevedeva che la cagnolina sopra vivesse quattro giomi. E,infat il 7 nove bre, le autortd comunicarono che la cagnolina ea stata soppressa con cibo avvelenato, per evitarleinuili sofferenze al rientro nell'atmo- sfera. Una “dolee morte, insomma, Come ab- biama visto, le cose erano andate diversamente. Laika, cagnolina docile e coraggiosa, era morta 1d poche ore dopo I! lancio, tra mole so: ferenze Il suo corpo fu trovato carbonizzato all interno della eapsula, recuperata al largo le Antille il 14 aprile 195, AMERICANA Unimmagine “made in Usa" un po fantasiosa, he mostrava To spaccato ello Sputnik su eur aveva gato la cognate IL suo VERO Nome > ERA RICCIOLINA vero nome dla era Riccolna, Laika imece ere nome daa sn vara. Probablimente vcavta da un ineroco te un Husky © un Tene. TCO Mae DI STALIN 1 primi PASS DLUN DITTATORE Tl padre beveva e lo picchiava, la madre sognava che diventasse sacerdote, ma lui scriveva poesie, studiava e si comportava come un prepotente, tanto che i suoi compagni di scuola avevano paura di lui. E, a guardare dove arrivo e come, avevano ragione «i Fortunato Amat mon Sebag Montefiore, nel suo Il jovane Stalin (Longanesi 2010), do- entatissima biografia del dittatore georgiano, ci aceanta il volto scono- Sciuto di Stalin, offrendoct un ritratto sorprendente di un bambino maltrattato, picchiato dal padre alcolizzato e protetto da tuna madre ambiziosa, che voleva il meglio per lul. Ma Moatefiore e altel stoici cl sve- Tano anche altri aspetti pid personali di quel bambino a un tempo brillante © nevrotica, A scwola, infatt, il piccolo Tosi era un allievo molto dotato, ma teribilmente prepotente con | compagni: se qualcuno di loro sbaglieva ‘o.ali faceva uno scherza paco gradito, Ii pied ‘usciva un po’ di sangue, si feccitava ancora di pid. Insomma I un bambino difficile, destinato a un futuro grande e tervibile. Ovviamente, non vogliamo fare un‘analisi psicologica del personaggio, ‘ma mettendo a fuoco gli aspetti mena noti <1 MAUSOLEO DI LENIN La salma di stalin venne tumulata nel mausolea di Lenin sulla Pazza Rossa a Mosca, ma hel 1961 venne rimossa senza troppo damore eee atracita commesse da Stalin. I RAPPORTI Oacie eral eee Chri delle politic © del poce- LAO) Iam Brag VAUD) 303 m7 Sione nun dite che eva Cp ae oe atic eeceretailel(a yi MSY Sorareees fine ean mult de parts, ee cee ee ARE OMMMMN