Sei sulla pagina 1di 17

Biomateriali: definizioni

Biomateriale(1982)
• Ogni sostanza o combinazione di
sostanze, diversa da un farmaco, di
origine naturale o sintetica che può
essere impiegata per qualsiasi periodo di
tempo, da sola o come parte di un sistema
che tratta, aumenta o sostituisce un
qualsiasi tessuto, organo o funzione del
corpo
Biomateriale(1986)
• Una sostanza non vivente utilizzata nella
fabbricazione di un dispositivo medico che
ha in qualche punto un interfaccia con
un tessuto vivente
Biocompatibilità
• La capacità di un materiale di determinare,
da parte di un sistema vivente, una
favorevole reazione alla sua presenza in
una specifica applicazione
(1987, Williams) A biomaterial is a nonviable
material used in a medical device, intended
to interact with biological system.

(Synthetic) Nondrug material that can be used


to treat, enhance or replace any tissue,
organ, or function in a organism.
(Natural) Biological derived material that is used
for its structural rather than its biological
properties.
Trombogenicità
• La proprietà di un materiale che induce o
favorisce la formazione di un trombo
(coagulazione del sangue).
• Tale proprietà è generalmente
indesiderata e numerosi biomateriali
dovrebbero avere la capacità di non far
formare trombi sulla loro superficie
Biodegradazione
• La progressiva disgregazione di un
materiale mediata da attività biologiche
Bioassorbimento
• Il processo di dissoluzione o di
rimozione dovuto ad attività cellulare di
un materiale inserito in un ambiente
biologico
Dispositivo medico
• Uno strumento, un apparato, un arnese, una
macchina, un reagente in vitro, compreso
ciascun componente, ciascuna parte e
accessorie per il quale è previsto l’uso in
medicina. Tale uso può riferirsi alla diagnosi di
una malattia o di un altro stato, o alla cura,
alleviamento, trattamento o prevenzione di
malattie dell’uomo
Medical Devices
• One of the major reasons of studying
biomaterials is for the fabrication of medical
devices which can be applied to the external
(e.g. wound dressing) or internal (e.g. dental &
orthopaedic implants, heart valve) of the human
body. These devices can be made of synthetic
biomaterials (e.g. polyurethane wound dressing,
bioceramics bone & dental implants), natural
materials (e.g. silk suture) or tissue-synthetic
hybrids (e.g. bioprosthetic heart valve).
Drug Delivery
• One important property of some
biomaterials is their ability to release
bioactive molecules in a controlled
manner. This property, when used in
combination with a medical device, results
in highly valuable products in the
healthcare system (e.g. anti-inflammatory
coated stent).
Organo artificiale
• Un dispositivo medico che sostituisce in
parte o completamente le funzioni di uno
degli organi del corpo umano
Protesi
• Un dispositivo che sostituisce un arto, un
organo o un tessuto del corpo umano
Bioprotesi
• Una protesi impiantabile costituita
totalmente o sostanzialmente da un
tessuto biologico trattato e non vivente
Dispositivo percutaneo
• Un dispositivo medico che passa
attraverso la cute rimanendo in tale
posizione per un significativo lasso di
tempo
Impianto
• Un dispositivo medico fabbricato con uno
o più biomateriali posto intenzionalmente
all’interno del corpo umano e totalmente
o parzialmente inglobato al di sotto di una
superficie epiteliale cutanea o mucosa
Graft
• Un pezzo di tessuto vivente o un insieme
di cellule viventi, trasferito da una zona di
un donatore ad una zone di un ricevente
con lo scopo di ricostruire quest’ultima.
Trapianto
• Una struttura completa, ad esempio un
organo, che viene trasferita da una zona di
un donatore ad una zona di un ricevente
con lo scopo di ricostruire quest’ultima
Esempio: Osso
• Osteoconduzione: intesa come la capacità di
favorire una buona adesione delle cellule alla
matrice stessa; I materiali impiegati devono infatti
facilitare l’adesione cellulare sulla superficie del
biomateriale.
• Osteoinduzione: intesa come la capacità del
biomateriale di favorire, in un ambiente non osseo,
la differenziazione di cellule staminali totipotenti in
condrociti e osteoblasti per culminare nella
formazione di tessuto osseo completo.
• Osteointegrazione: intesa come la capacità del
materiale di fondersi perfettamente con le estremità
dei segmenti ossei cui è collegato
• Tissue Engineering
• The field of tissue engineering exploits living
cells in a variety of ways to restore, maintain, or
enhance tissues and organs [Griffith, L. G. et al
Science 2002]. This is a very attractive
alternative to the use of synthetic materials or
tissue derived from animals or human sources.
In most cases it requires the use of a degradable
scaffold for the tissue to form into a desired, pre-
determined shape. The end result is the creation
of LIVING medical devices.