Sei sulla pagina 1di 22

Architettura dei computer

• In un computer possiamo distinguere quattro


unità funzionali:
– il processore (CPU)
– la memoria principale (RAM)
– la memoria secondaria
– i dispositivi di input/output
• Il processore e la memoria principale
costituiscono l’unità centrale
Componenti principali di un computer

Memoria
Processore principale
(centrale)
Bus
Controller

Stampante
Video/display
Memorie di massa
Periferiche di input/output (secondarie)
Organizzazione fisica attuale
Unità centrale e
Periferiche memorie Periferiche
per l’input per l’output

Tastiera e mouse

CPU + HD,
Scanner CD, Floppy
Hard Disk Lettore CD

Floppy Disk

RAM CPU
Architettura dei computer

• Le varie componenti comunicano attraverso uno o


più insiemi di collegamenti detti bus
• Nei computer moderni:
– c’e’ un collegamento dedicato detto bus di
sistema per la comunicazione tra cpu e memoria
principale
– ci sono collegamenti per le altre periferiche detti
bus locali con i loro adattatori (memorie
secondarie, dispositivi di I/O e di rete)
Le idee ed i pionieri

• Babbage
• Turing
• von Neuman
Il computer è un
calcolatore digitale
programmabile
dotato di memoria
dati e programmi
risiedono in
memoria
La memoria principale

• Fornisce la capacità di “memorizzare” le


informazioni (i dati e i programmi)
• Può essere vista come una lunga sequenza
di componenti elementari, ognuna delle quali
può contenere un’unità di informazione (un
bit)
• Le componenti elementari della memoria
sono aggregate tra di loro e formano strutture
complesse dette celle che possono
contenere otto bit (un byte)
• La memoria può essere vista come una
sequenza di celle
La memoria principale
• Ciascuna cella è caratterizzata da un
0 indirizzo
1
2 • Gli indirizzi corrispondono
3 all’ordinamento delle celle nella
4 sequenza
• Gli indirizzi sono numeri interi
(partono da 0)
• Gli indirizzi non sono scritti da
nessuna parte, sono determinati
dall’ordinamento consecutivo

N
• Un altro nome con cui viene indicata la
memoria principale è memoria RAM
(Random Access Memory)
• Questa definizione indica che il tempo di
accesso ad una cella è lo stesso
indipendentemente dalla posizione della cella
• Le operazioni che un Processore può
effettuare sulla memoria sono le operazioni di
lettura e scrittura di informazioni nelle celle
• L’ indirizzo di una cella è un numero intero e
quindi lo si può codificare in binario
• Il numero di celle di memoria determina il
numero di bit necessari a rappresentare
l’indirizzo
• Viceversa il numero di bit destinati all’indirizzo
determina il numero di celle indirizzabili
• questo numero viene chiamato
Spazio di indirizzamento
Dimensioni della Memoria

• Le dimensioni della memoria principale variano


a seconda del tipo di computer

• Nei computer attuali le dimensioni tipiche della


memoria principale vanno da 128MB a 2GB

(1MB = 220 byte ~ 1.000.000 byte, 1GB = 2 30


byte ~ 1.000.000.000 byte)
Spazio di indirizzamento

• Nei computer attuali lo spazio di indirizzamento è


di almeno 32 bit, con cui si possono indirizzare
232 byte = 4GB

• Lo spazio di indirizzamento è maggiore della


memoria esistente
Parola di memoria
• Una parola di memoria è, a seconda del tipo di
computer, un aggregato di (due) quattro o otto
byte, sul quale si può operare (leggere e scrivere)
come su un blocco unico
• Per eseguire le operazioni di lettura e scrittura sulla
memoria, si deve specificare l’indirizzo della parola
su cui si vuole operare
• Gli indirizzi delle parole devono essere multipli del
numero di celle (byte) che le compongono
Indirizzamento

• La cella è l’unità minima di memoria


indirizzabile, non sono indirizzabili i singoli
bit
• La parola è l’unità massima di memoria che
è possibile leggere e scrivere in un colpo
solo (mediante un’unica istruzione)
• La memoria è caratterizzata dal tempo di accesso (tempo
necessario per leggere o scrivere un’informazione in una
parola)
• Le memorie principali dei computer attuali sono molto veloci
e i loro tempi di accesso sono di pochi nanosecondi (1
nanosecondo= 10-9 sec, un miliardesimo di secondo)
• Le memorie principali sono relativamente costose, (128MB
costano qualche decina di euro)
• La memoria principale perde ogni suo
contenuto quando si interrompe
l’alimentazione elettrica. Questa caratteristica
viene chiamata volatilità
• È quindi necessario per conservare le
informazioni (programmi e dati) avere altri tipi
di memoria (memoria secondaria) che
conservano il contenuto anche senza
alimentazione elettrica
Tipi di RAM

• DRAM (Dynamic RAM): il tipo più diffuso, economica,


tempo di accesso 40-60 ns
• SRAM (Static RAM): molto più veloce e costosa della
DRAM, viene utilizzata per realizzare la memoria
cache, tempo di accesso < 10ns
• VRAM (Video RAM): ha caratteristiche particolari ed
e’ utilizzata per la gestione delle immagini
• Moduli di memoria RAM:
– DIMM (chip di memoria montati su due lati)
– SIMM (chip di memoria montati su un lato solo)
Memoria Cache
• Memoria molto veloce intermedia tra RAM e CPU
• i dati di uso piu’ frequente sono mantenuti nella
memoria Cache per minimizzare i trasferimenti tra
RAM e CPU
• Principio di Localita’ alla base dell’architettura con
cache:
– Localita’ spaziale: il processore utilizza con alta
probabilita’ dati che risiedono in locazioni di
memoria contigue
– Localita’ temporale: se il processore utilizza un
dato in memoria, e’ altamente probabile che lo
riutilizzi nuovamente in breve tempo
Memoria Cache

Ci sono due tipi di Cache:


• interna al processore (~256KB)
• esterna al processore (~2MB) realizzata con
chip di memoria SRAM
Memoria RAM-ROM

• Tutti i computer contengono un chip di


memoria elettronica permanente non
modificabile (ROM=Read Only Memory)
• Il più comune è chiamato EPROM
• Contiene un programma (detto Basic Input
Output System) per l’avviamento del
computer e per altre operazioni fondamentali
Riassunto caratteristiche Memoria RAM

La memoria RAM è:
– veloce (accesso nell’ordine dei
nanosecondi)
– relativamente costosa
– ha dimensioni limitate
– è volatile (non può mantenere dati
permanenti
– è ad accesso diretto (si può accedere a
qualsiasi cella senza accedere alle altre)