Sei sulla pagina 1di 2

Follow-up dopo linfoma di Hodgkin

Nei primi 10 anni dopo la fine della terapia si devono effettuare gli accertamenti post-terapia
definiti nel protocollo di studio.
Successivamente, i controlli consigliati sono i seguenti:

In gravidanza:
Consulto cardiologico, ecocardiografia, ECG ogni trimestre, parametri tiroidei (fT4,
TSH); analisi del ferro (ferro serico, transferrina, ferritina) e acido folico/vit. B12

Una volta all'anno:


Controllo medico (anamnesi completa ed esame clinico), curva di crescita (<18 anni),
scala di Tanner, IMC, tensione arteriosa, evoluzione scolastica o professionale, stato
psichico, affaticamento
Emocromo, vitamina D e calcio
In caso di radioterapia del collo: ecografia tiroidea e analisi di TSH, fT4 e TG
Controllo dentistico
Controllo ginecologico con esame del seno

Una volta ogni 3-5 anni:

Screening metabolico
Visita cardiologica con ecocardio / ECG
Esame della funzionalità polmonare (dopo XRT mediastino o torace)
Mammografia o altre modalità di indagine 1
Screening dell'insufficienza ovarica prematura nelle donne (estradiolo, LH/FSH/AM
Screening della funzione testicolare (testosterone, LH/FSH/InhB) negli uomini
Esame della funzionalità polmonare in caso di radioterapia polmonare

Una volta ogni 5-10 anni:


Densitometria ossea (DEXA)

1
Secondo Ng AK et al. Long-term complications of lymphoma and its treatment JCO 2011;29:1885-92 (tab. 1)
mammografia annuale 8 anni dopo la fine della terapia o a partire dai 40 anni di età

Progetto Suivinet pagina 1 di 2


Regole generali:

• Non fumare (rischio di ictus e di altri eventi cardiovascolari post-radioterapia)


• Limitare l'assunzione di alcol
• Attività fisica regolare, visita medica in caso di diminuzione delle prestazioni fisiche,
compresa la funzione polmonare, soprattutto se c'è stata radioterapia.
• Peso con IMC compreso tra 20 e 25 kg/m2
• Alimentazione equilibrata, vale a dire pochi grassi saturi, molte fibre, frutta e verdura.
Fare attenzione al corretto apporto di calcio e vitamina D (osteoporosi)
• Evitare l'eccessiva esposizione ai raggi solari

Per le donne incinte:

• In seguito all'assunzione di farmaci cardiotossici (non solo antracicline): tenere conto


del rischio di insufficienza cardiaca (sub)clinica progressiva, soprattutto nel terzo
trimestre (v. sopra)
• Essere consapevoli del rischio di ipotiroidismo subclinico; terapia sostitutiva precoce
in caso di insufficienza ormonale latente a causa dei rischi per il feto (v. sopra)
• Essere consapevoli del rischio di ipertensione arteriosa, in particolare dopo una
terapia precoce con farmaci nefrotossici.

Rischio di nuova neoplasia:

Dopo una terapia antitumorale effettuata in età pediatrica è presente un rischio


elevato di sviluppare un secondo tumore in organi / tessuti diversi o una
mielodisplasia / leucemia secondaria. Questo rischio persiste per molti anni e
decenni.
I tumori secondari possono svilupparsi dopo qualsiasi terapia antitumorale, dopo una
radioterapia il rischio è più elevato e in questo caso i tumori hanno origine spesso
(ma non sempre) vicino alla regione irradiata.

Quali accertamenti effettuare?

In funzione dei segni e dei sintomi clinici.

Consigli generali:

• L'indagine attiva è proposta unicamente alle pazienti sopravvissute affette da


carcinoma mammario secondario particolarmente a rischio, ovvero giovani donne
trattate con radioterapia in una regione prossima alle ghiandole mammarie (cassa
toracica, polmoni, mediastino). Tale indagine si rivela particolarmente importante
dopo la guarigione del linfoma di Hodgkin.
• Per gli altri possibili tumori secondari non è previsto alcun tipo di screening specifico, i
test diagnostici specifici vengono eseguiti solo in caso di sospetto clinico
• Nei survivor affetti da sindromi genetiche rare accompagnate da un alto rischio di
cancro (compreso il retinoblastoma ereditario) si dovrebbe effettuare uno screening in
base alle linee guida nazionali in collaborazione con lo specialista o il genetista
• Tutti i survivor, e in particolare quelli che sono stati sottoposti a radioterapia toracica,
devono sapere che è fondamentale smettere di fumare o non cominciare affatto.

Progetto Suivinet pagina 2 di 2