Sei sulla pagina 1di 4

Comune di Brembilla

(Bergamo)

CONDOMINIO “LA VALLETTA”

RELAZIONE SUL SOPRALLUOGO EFFETTUATO


IN DATA16/10/2020

Alzano Lombardo, 17/ottobre/2020

Dott.Ing. Alberto Frassoni


Comune di Brembilla (Bg)
CONDOMINIO “LA VALLETTA” – Relazione sui sopralluogo effettuato in data 16/10/2020

Su richiesta del Rag. Panza, Amministratore del Condominio La Valletta, ho effettuato un


sopralluogo, con il Sig. Pietro Ghisalberti della ditta Nuova Perforazioni di Zogno, per prendere
visione del problema del distacco di un tirante di ancoraggio del muro di sostegno presente a monte
del condominio “La Valletta” nel comune di Brembilla.
Il muro in esame, che è costruito in aderenza ad una paratia in micropali ad armatura tubolare in
acciaio, è stato progettato dallo scrivente nell’anno 1989 allorquando per incarico della Cooperativa
“La Serena”, a seguito dei lavori di scavo per la realizzazione del condominio, si è manifestato un
movimento franoso che ha interessato il pendio sovrastante. Il progetto prevedeva che, per poter
portare a termine i lavori di scavo venisse realizzata un’opera di consolidamento del versante,
costituita da una paratia in micropali ancorata al substrato roccioso mediante due ordini di tiranti di
tipo permanente a trefoli di acciaio armonico (lavoro effettuato dalla ditta Geoberg di Palosco)
seguita dalla realizzazione di un muro in c.a. da realizzarsi in aderenza ai micropali.
Gli interventi previsti dal mio progetto vennero poi realizzati con la Direzione dei Lavori seguita
dallo stesso Direttore dei Lavori dell’edificio condominiale.
Negli anni 2001 e 2005 su richiesta del Dott. Della Valle, amministratore del condominio all’epoca,
ho effettuato sopralluoghi per verificare lo stato di conservazione della struttura.
Nel corso dei sopralluoghi del 2005 ho potuto riscontrare che la testa di alcuni tiranti si presentava
in pessimo stato di conservazione a causa di vistosi fenomeni di ossidazione che interessavano, oltre
alla testa dei trefoli, anche le boccole e i cunei di tenuta. A seguito della mia segnalazione
l’Amministratore del condominio ha incaricato una ditta specializzata per effettuare, come da me
suggerito, un intervento di manutenzione mediante spazzolatura, con spazzola metallica,
trattamento con convertitore di ruggine, e applicazione di vernice protettiva.
Nell’anno 2012, su richiesta del nuovo Amministratore, Rag. Panza ho effettuato ulteriori
sopralluoghi, nel corso di un sopralluogo effettuato in data 21/03/2012 dopo che erano state tolte le
scatole di protezione delle teste dei tiranti ed era stato installato un ponteggio è risultato possibile
effettuare una più accurata osservazione dello stato delle teste dei tiranti; è così stato possibile
constatare che i cunei di bloccaggio di due tiranti (il primo ed il terzo a sinistra guardando il muro)
risultavano danneggiati (vedi foto n. dell’allegato 2)
Sulla base di tale constatazione, l’Amministratore del Condominio, ha dato incarico alla ditta
Nuova Perforazioni di Zogno di procedere all’effettuazione di prove di carico sui tiranti e al
ripristino dei tiranti danneggiati.

Dott. Ing. Alberto Frassoni


Via Grumello, 9/a
24022 Alzano Lombardo (Bg)
Pag. 2
Comune di Brembilla (Bg)
CONDOMINIO “LA VALLETTA” – Relazione sui sopralluogo effettuato in data 16/10/2020

La limitata lunghezza del tratto di tirante rimasto a tergo dei cunei di bloccaggio ha consentito di
poter eseguire le prove di carico solo su un limitato numero di tiranti per i quali risultava possibile il
bloccaggio del martinetto, l’esito di tali prove è comunque risultato positivo.

Nel corso del sopralluogo effettuato in data 16/10/2020, per quanto riguarda i tiranti, ho potuto
prendere visione solo del distacco della testa di un tirante a seguito della corrosione che ha intaccato
i trefoli in acciaio armonico, in quanto le teste di tutti gli altri tiranti risultavano ricoperte dalle
scatole di protezione (vedi foto qui di seguito riportate)

Dott. Ing. Alberto Frassoni


Via Grumello, 9/a
24022 Alzano Lombardo (Bg)
Pag. 3
Comune di Brembilla (Bg)
CONDOMINIO “LA VALLETTA” – Relazione sui sopralluogo effettuato in data 16/10/2020

Per quanto riguarda la fessura verticale presente, sin dall’epoca della costruzione, in corrispondenza
dello spanciamento presente nella parte centrale del muro non ho riscontrato segni di riapertura
come confermato dal fessurimetro con reticolo millimetrico installato su tale fessura (vedi foto qui
di seguito riportata).

Sulla base di quanto osservato consiglio di incaricare una ditta specializzata di effettuare un
controllo delle teste dei tiranti analogo a quello effettuato nel 2012. Sulla base dei risultati di tale
controllo, andrà previsto un intervento per il ripristino dello stato di efficienza dell’ancoraggio del
muro.

Dott. Ing. Alberto Frassoni


Via Grumello, 9/a
24022 Alzano Lombardo (Bg)
Pag. 4