Sei sulla pagina 1di 10

6

Percorso
Il cammino verso la legalità

FONTI
• Borsellino
in memoria di Falcone
• Le mafie nel mondo
• La Giornata
della Memoria e
dell’Impegno.
MUSICA EDUCAZIONE
Le orchestre CIVICA
del progetto Il sistema giudiziario
Sanitansemble. italiano.

EDUCAZIONE
STORIA
FISICA
’O Maè. Storia
La lotta per la ITALIANO
Letteratura contro
di Judo e di camorra
di Luigi Garlando:
legalità in Italia: la mafia: Più forti
della mafia
sport per la cultura
della legalità.
la mafia e la di Pina Varriale.

corruzione

ARTE E
ENGLISH
IMMAGINE
The anti-corruption
Il romanzo grafico campaign of the
per sensibilizzare United Nations.
alla legalità.

TECNOLOGIA
Il traffico illegale
di rifiuti e l’educazione
ambientale.

© Mondadori Education 2021

0100_082_091_Legalita.indd 82 11/01/21 16:01


Il cammino verso la legalità Percorso 6

• PU NTO D I PAR TE N ZA

STORIA

FONTE 1 Il discorso di Borsellino in memoria di Falcone


A CURA DI Antonella Mascali • TITOLO Le ultime parole di Falcone e Borsellino • DATA 2012

Giovanni Falcone lavorava con perfetta coscienza che la renti doveva entrare nella stessa lunghezza d’onda del sen-
forza del male, la mafia, lo avrebbe un giorno ucciso. Fran- tire di ognuno. La lotta alla mafia (primo problema morale
cesca Morvillo stava accanto al suo uomo con perfetta da risolvere nella nostra terra, bellissima e disgraziata) non
coscienza che avrebbe condiviso la sua sorte. Gli uomini doveva essere soltanto una distaccata opera di repressione,
della scorta proteggevano Falcone con perfetta coscienza ma un movimento culturale e morale, anche religioso, che
che sarebbero stati partecipi della sua sorte. Non poteva coinvolgesse tutti, che tutti abituasse a sentire la bellezza
ignorare, e non ignorava, Giovanni Falcone, l’estremo peri- del fresco profumo di libertà che si oppone al puzzo del
colo che egli correva perché troppe vite di suoi compagni compromesso morale, della indifferenza, della contiguità e,
di lavoro e di suoi amici sono state stroncate sullo stesso quindi, della complicità. Ricordo la felicità di Falcone, quan-
percorso che egli si imponeva. do in un breve periodo di entusiasmo conseguente ai di-
Perché non è fuggito, perché ha accettato questa tremen- rompenti successi originati dalle dichiarazioni di Buscetta [il
da situazione, perché mai si è turbato, perché è stato sem- pentito Tommaso Buscetta] egli mi disse: «La gente fa il tifo
pre pronto a rispondere a chiunque della speranza che era per noi». E con ciò non intendeva riferirsi soltanto al con-
in lui? Per amore! La sua vita è stata un atto di amore verso forto che l’appoggio morale della popolazione dà al lavoro
questa sua città, verso questa terra che lo ha generato, del giudice. Significava soprattutto che il nostro lavoro, il
che tanto non gli piaceva. Qui Falcone cominciò a lavorare suo lavoro stava anche smuovendo le coscienze, rompendo
in modo nuovo. E non solo nelle tecniche di indagine. Ma i sentimenti di accettazione della convivenza con la mafia,
anche consapevole che il lavoro dei magistrati e degli inqui- che costituiscono la vera forza di essa.

Giovanni Falcone
(a sinistra) e Paolo
Borsellino (a destra).

© Mondadori Education 2021 83

0100_082_091_Legalita.indd 83 11/01/21 16:01


FONTE 2 Attività e traffici illegali nel mondo
DA United Nations Office on Drugs and Crime • DATA 2012

Russia

Europa Ucraina
centroccidentale Asia Centrale
Europa
Stati Uniti sudorientale
Giappone
Afghanistan Cina
Medio Oriente,
Area del Golfo
Africa
Settentrionale
Messico India Myanmar
Caraibi
America
Centrale
Africa Sud-Est
Occidentale Africa Africa Corno Asiatico
Centrale Orientale d’Africa

R.D.Congo
Regione
Andina
Brasile

Sudafrica

Eroina Migranti Farmaci Legname


Cocaina Donne per sfruttamento della prostituzione Pirateria Oro
Armi Merci contraffatte Specie protette Cassiterite

FONTE 3 La Giornata della Memoria e dell’Impegno


DATA Roma, 21 marzo 2018

© Mondadori Education 2021

0100_082_091_Legalita.indd 84 11/01/21 16:01


Il cammino verso la legalità Percorso 6

• AN AL I S I ATTIVA
1 FONTE 1 Il brano che hai letto è la trascrizione della parte iniziale del discorso pronun-
ciato dal magistrato Paolo Borsellino alla veglia per il suo collega e amico Giovanni Falcone,
ucciso con la moglie e tre uomini della scorta in un attentato da parte della mafia a Capaci,
in Sicilia.
E S P O NI
Parla della vita di questo coraggioso magistrato che per amore della sua terra non ebbe paura di
portare avanti la sua lotta alla criminalità organizzata.

2 FONTE 1 Come apprendiamo dalle parole di Borsellino, che allude alla vita “stroncata”
di altri suoi compagni e amici, Falcone non fu il primo a perdere la vita in attentati mafiosi
nel nostro Paese e, purtroppo, poche settimane dopo aver pronunciato il discorso di cui hai
letto uno stralcio, anche Borsellino sarebbe stato ucciso.
E S P O NI
Con l’aiuto del libro di Storia parla di questo altro tragico capitolo di storia italiana. Cercando sull’en-
ciclopedia e selezionando materiali su Internet, poi, raccogli informazioni su altre vittime della mafia
e presentane la biografia. Puoi consultare il sito Wikimafia - Libera Enciclopedia sulle Mafie.

3 FONTE 1 Il giudice Falcone aveva ideato un programma televisivo, di cui puoi trovare le
diverse puntate sul sito internet di Rai Cultura, che ripercorre la storia della mafia in Italia.
Guarda la prima puntata, che parla delle origini e delle principali caratteristiche del fenomeno.
E S P O NI
Prepara un riassunto scritto che parli delle principali tappe dello sviluppo del fenomeno in Italia e
usalo come traccia per l’esposizione orale.

4 FONTE 2 La mafia non è un fenomeno solo italiano. Il secondo documento è una


carta tematica che mette in evidenza le attività e i traffici illegali gestiti dalle principali
associazioni criminali nel mondo. Puoi documentarti sulle caratteristiche delle diverse or-
ganizzazioni mondiali svolgendo una ricerca in Rete. In particolare puoi trovare un dossier
sull’argomento nell’Atlante Geopolitico del sito dell’enciclopedia Treccani alla voce “Le ma-
fie: dall’Italia al mondo e ritorno.
ESPONI
Spiega dove sono diffuse le principali organizzazioni mafiose nel mondo, che cosa hanno in comune
e che cosa le distingue le une dalle altre.

5 FONTE 3Ogni anno dal 1996 il 21 marzo l’Associazione Libera celebra, in una città
diversa, la Giornata Nazionale della Memoria e dell’Impegno in ricordo delle vittime
innocenti delle mafie. Lo scopo è quello di invitare a riflettere non solo sul fenomeno della
mafia, ma anche su altri fenomeni di illegalità oltre a sperimentare forme dirette di impegno
e di cittadinanza attiva.

ESPRIMI IL TUO PUNTO DI VISTA

Osserva l’immagine e commenta oralmente la scritta dello striscione “La mafia uccide. Il silenzio pure”.
A quale caratteristica della mentalità mafiosa fa riferimento? È diffusa solo dove c’è la mafia, o la ritrovi
anche in altri ambiti? Quali forme di illegalità, oltre a quelle della mafia, conosci? In che modo la scuola
in questi anni ti ha aiutato a formare una cultura di legalità? Pensi sia importante? Per quale motivo?

© Mondadori Education 2021

0100_082_091_Legalita.indd 85 11/01/21 16:01


• S P U NT I I NTE R DISC IP L IN AR I
per l’esposizione orale
➔ Ricerca, esponi e argomenta
EDUCAZIONE CIVICA
Leggi i seguenti articoli della Costituzione: 3, 13,
dal 24 al 28, dal 104 al 111. Consultando le spiega-
Nel percorso che hai iniziato con lo studio della zioni fornite da un’enciclopedia cartacea oppu-
Storia, hai constatato che è importante che i citta- re online spiega che cosa è il potere giudiziario,
dini rispettino le leggi e coltivino una cultura del- chi lo esercita, qual è la sua funzione; inoltre,
la legalità. È anche importante che conoscano in individua le differenze tra il potere giudiziario,
che modo funziona in Italia il sistema giudiziario. il potere legislativo e il potere esecutivo. Cer-
La Costituzione è la guida per comprendere tutto ca di capire quali garanzie hanno i cittadini che
devono essere giudicati per aver commesso un
questo.
reato. Prepara una presentazione multimediale
per esporre in modo chiaro e completo.


ITALIANO
I problemi legati alla criminalità organizzata e alle altre forme di ille-
galità diffuse nel nostro Paese hanno lasciato un segno nella letteratura
italiana dal dopoguerra fino a oggi. Un’opera “pioniera” in questo am-
bito fu Il giorno della civetta di Leonardo Sciascia, pubblicato in un
periodo – l’inizio degli anni Sessanta – in cui i meccanismi della mafia
erano ancora in gran parte oscuri all’opinione pubblica. Da allora gli
intellettuali hanno preso progressivamente coscienza del fenomeno e
dell’importanza della sua denuncia. Oggi nel panorama letterario ita-
liano sono numerosi i romanzi, le riflessioni, i saggi, le poesie, le can-
zoni e le opere teatrali di condanna della mafia e dell’illegalità. Tra gli
autori che negli ultimi anni hanno cercato di sensibilizzare il pubblico
più giovane rispetto al valore della legalità c’è Pina Varriale.

Ricerca, esponi e argomenta


Scegli uno dei tre testi che ti proponiamo, procurandoti una copia del libro in biblioteca. Prepara una scheda del libro
e presentalo, illustrando come l’opera contribuisca a sensibilizzare i ragazzi sui meccanismi dell’illegalità e sull’impor-
tanza per contrastarli.

• Alberto Melis, Da che parte stare – I bambini che diventarono Giovanni Falcone e Paolo Borsellino, PIEMME
2017. La storia dei due giudici è raccontata dalle loro sorelle, che sottolineano soprattutto la scelta di “stare dalla
parte giusta” fatta fin da ragazzini.
• Pina Varriale, Più forti della mafia, PIEMME 2013. Narra di due ragazzini pugliesi che si scontrano con le attività
condotte da una rete criminale locale.
• Pietro Grasso, Paolo Borsellino parla ai ragazzi, Feltrinelli 2020. Il libro, con l’introduzione di Pif, racconta la sto-
ria di un gruppo di giudici palermitani, di cui anche l’autore ha fatto parte, e del loro straordinario coraggio nel
combattere la mafia e promuovere la legalità.

© Mondadori Education 2021

0100_082_091_Legalita.indd 86 11/01/21 16:01


Il cammino verso la legalità Percorso 6

ENGLISH
The battle for the culture of legality is important not
only in Italy. Criminal activities are a serious problem
all over the world. Corruption, for example, is present Research, present and discuss
everywhere. «Corruption is a complex social, political
You can find more information about this anti-cor-
and economic phenomenon that affects all countries.
ruption campaign on the webpage of the Anti-corrup-
Corruption undermines democratic institutions, slows tion day. In the section “Audio-video materials” you will
economic development and contributes to governmen- find three video spots against corruption. In your opinion
tal instability». With these words the United Nations which of these is the most effective and why? Describe
have promoted an international campaign against this the contents of the video and its message.
phenomenon and also an Anti-corruption day.


TECNOLOGIA
Una redditizia attività criminale, sia nel nostro Paese che nel resto del mondo, è lo smalti-
mento illegale di rifiuti industriali pericolosi. La legge prevede che questi scarti vengano
trattati secondo appositi protocolli di sicurezza. Può avvenire, tuttavia, che alcuni produttori
di questi rifiuti scelgano di liberarsene affidandoli a gruppi criminali che li scaricano in di-
scariche abusive, con conseguenze molto negative sull’ambiente.

Ricerca, esponi e argomenta


L’educazione ambientale rappresenta un importante antidoto a questo fenomeno. Approfondisci
il problema dello smaltimento dei rifiuti. Attingi informazioni in proposito dal tuo libro di Tecno-
logia, dal sito di organizzazioni e associazioni ambientaliste come Greenpeace e Legambiente e dal
portale delle organizzazioni che si occupano dei rifiuti nella tua città. Prepara una presentazione
dal titolo “Come smaltire i rifiuti nel rispetto dell’ambiente”.

Rifiuti tossici e
speciali disseminati
o interrati in
discariche abusive,
anche nei pressi
di zone abitate,
costituiscono gravi
rischi per la salute
del persone.

© Mondadori Education 2021 87

0100_082_091_Legalita.indd 87 11/01/21 16:01



ARTE E IMMAGINE
Nell’ambito delle arti figurative, per parlare di mafia
e della lotta per la legalità si è utilizzato in alcuni casi
il fumetto. Nel 2008 è stato pubblicato il fumetto di
Claudio Stassi Per questo mi chiamo Giovanni, adat-
tamento dell’omonimo libro per ragazzi di Luigi Gar-
lando. I testi a fumetti come questo vengono definiti
in linguaggio tecnico romanzi grafici.

Ricerca, esponi e argomenta


Sfogliando le pagine illustrate da Stassi di Per que-
sto mi chiamo Giovanni vedrai che il linguaggio
del romanzo grafico riesce a raccontare in modo
accattivante e di immediata fruizione vicende po-
tenzialmente complesse e anche drammatiche. Ap-
profondisci la storia del fumetto, evidenziando
come questa forma espressiva sia stata spesso utiliz-
zata per comunicare riflessioni profonde e veicolare
messaggi di grande rilevanza sociale.

Esprimi il tuo punto di vista


Pensi che sia giusto parlare ai ragazzi di temi così
importanti attraverso dei romanzi o delle storie,
con linguaggio semplice? Per quale motivo? Anche
a scuola avete avuto l’occasione di confrontarvi su
questi argomenti?


EDUCAZIONE FISICA
Anche lo sport può essere un mezzo molto efficace per trasmettere valori importanti
nella lotta all’illegalità, come la lealtà, la solidarietà, lo spirito di comunità e il rispetto
per gli altri. Lo dimostra il lavoro di Gianni Maddaloni, maestro di judo e padre del judoka
oro olimpico Pino, la cui palestra è un punto di riferimento per i giovani del quartiere na-
poletano di Scampia.

Ricerca, esponi e argomenta


Per saperne di più sull’importanza del lavoro di Maddaloni puoi leggere ’O Maè. Storia di Judo e
di camorra (2013) di Luigi Garlando. Spiega perché lo sport con i suoi codici comportamentali e
i suoi valori può rappresentare un prezioso strumento nell’educazione alla vita in comunità. Puoi
anche fare una riflessione specifica sulle arti marziali come il judo, dove il rispetto per gli altri è
considerato un valore fondamentale.

© Mondadori Education 2021

0100_082_091_Legalita.indd 88 11/01/21 16:01


Il cammino verso la legalità Percorso 6

MUSICA
Come lo sport, anche la musica può rappresentare un potente strumento di aggregazione
e condivisione di valori, esperienze molto preziose nella costruzione di una cultura di lega-
lità. Un esempio emblematico è il progetto Sanitansemble, che nel Rione Sanità di Napoli
ha dato vita con grande successo a due orchestre di musicisti giovani e giovanissimi, dimo-
strando, come è scritto con orgoglio nel sito internet del progetto, che «la “bellezza” aiuta a
migliorare le nuove generazioni».

Il progetto anche attraverso il contributo di pedago-


gisti, educatori e psicologi. Saranno inoltre
Sanitansamble istituite cinque borse di studio agli studen-
Sanitansamble nasce nel 2008, da un’idea ti che si saranno più distinti in dedizione e
di Ernesto Albanese, presidente della onlus motivazione durante le lezioni settimanali, e
“L’altra Napoli”, sulla scia del venezuelano “El che non siano in condizioni economiche fa-
Sistema”, il celebre modello di educazione miliari idonee per continuare nell’esperienza
con accesso gratuito per tutti bambini (so- formativa offerta da Sanitansamble.
prattutto quelli dei “barrios” più duri), creato adattato da un articolo di P. De Luca,
più di trent’anni fa dal maestro Josè Antonio in La Repubblica, 10/4/2015 L’orchestra di giovani
Abreu. Obiettivo: insegnare e porgere la mu- musicisti nata grazie
sica come mezzo di riscatto sociale, dando al progetto Sanitansemble.
origine alla prima orchestra giovanile “Simon
Bolivar” di Caracas. Anche l’esperienza par-
tenopea è stata un successo: i dati registra-
ti in questi anni indicano una straordinaria
costanza e partecipazione dei ragazzi alle
lezioni. Un numero per tutti: in un quartiere
che registra elevati tassi di abbandono sco-
lastico (tra i più alti in Europa), l’assenteismo
alle lezioni musicali (tre a settimana) è stato
inferiore al cinque per cento. Più della metà
dei ragazzi coinvolti nell’esperienza, vuole
proseguire gli studi musicali.
Il nuovo piano inseguirà ancor più del prece-
dente lo scopo di instradare i ragazzi verso
un vero e proprio percorso professionale,

Ricerca, esponi e argomenta Esprimi il tuo punto di vista


Far parte di un’orchestra implica lavorare insieme, Hai visto come situazioni diverse – una palestra
collaborare, essere in sintonia con gli altri. È un’espe- sportiva, un’orchestra musicale – possano ri-
rienza di comunità che può insegnare che l’unione fa velarsi contesti importanti per la trasmissione
la forza e che in gruppo si possono ottenere grandi di valori umani e civici che contribuiscono ad
risultati. Attingendo informazioni dal sito internet alimentare una cultura di legalità. Ti vengono in
del progetto, parla delle orchestre di Sanitansem- mente altre situazioni e/o attività dove si pro-
ble, descrivendo gli strumenti che ne fanno parte, muovono valori di questo tipo? In base alla tua
il loro repertorio e le attività in cui sono coinvolti i esperienza, qual è, o potrebbe essere, a tuo av-
giovani musicisti. viso un efficace “laboratorio di legalità”?

© Mondadori Education 2021

0100_082_091_Legalita.indd 89 11/01/21 16:01


• ESPONI IL TUO PERCORSO
Segui i suggerimenti per collegare gli argomenti del percorso e costruire
la tua esposizione orale.

STORIA
LA LOTTA PER LA LEGALITÀ IN ITALIA
“Della lotta alla mafia nel nostro Paese furono protagonisti due magistrati,
Giovanni Falcone e Paolo Borsellino...”

EDUCAZIONE CIVICA
IL SISTEMA GIUDIZIARIO ITALIANO
“Per coltivare una cultura della legalità è importante che i cittadini rispettino
le leggi e conoscano il funzionamento del sistema giudiziario...”

ITALIANO
LETTERATURA CONTRO LA MAFIA
“Oltre alla Costituzione, anche le opere letterarie sono molto utili
per comprendere l’importanza della legalità...”

ARTE E IMMAGINE
IL ROMANZO GRAFICO PER SENSIBILIZZARE ALLA LEGALITÀ
“I temi del contrasto della mafia e della lotta per la legalità si ritrovano
anche nelle arti figurative, come il fumetto...”

ENGLISH
THE ANTI-CORRUPTION CAMPAIGN OF THE UNITED NATIONS
“Criminal activities are a serious problem all over the world. For example...”

TECNOLOGIA
IL TRAFFICO ILLEGALE DI RIFIUTI
“Tra le attività criminali più diffuse, in Italia e nel resto del mondo,
c’è lo smaltimento illegale di rifiuti...”

EDUCAZIONE FISICA
’O MAÈ. STORIA DI JUDO E DI CAMORRA
“Un mezzo molto efficace per contrastare l’illegalità è lo sport,
che è in grado di trasmettere valori importanti, come...”

MUSICA
LE ORCHESTRE DEL PROGETTO SANITANSAMBLE
“Anche la musica è una forma espressiva efficace nel trasmettere valori civici...”

© Mondadori Education 2021

0100_082_091_Legalita.indd 90 11/01/21 16:01


Il cammino verso la legalità Percorso 6

ARRICCHISCI IL TUO PERCORSO •


Per arricchire o differenziare il tuo percorso puoi ricercare alternative
o spunti su fonti attendibili. Di seguito ne puoi trovare alcuni.

Molti poeti italiani si sono uniti al coro di denuncia della mafia. Una selezione di liriche
ITALIANO
contro la criminalità organizzata è proposta nell’antologia Poeti contro la mafia curata da
Filippo Bettini (1994), che puoi reperire in biblioteca. È anche accaduto, purtroppo, che alcu-
ni autori di poesie subissero i mali dell’illegalità sulla propria pelle. Tra questi vi fu Peppino
Impastato, giornalista e attivista che nel 1978 fu ucciso in seguito alla sua opera di denuncia
della mafia siciliana. Nel sito dedicato a questo eroe della lotta all’illegalità, oltre a numerose
notizie sulla sua vita puoi trovare una sezione dedicata alle sue poesie e un’altra che raccoglie
una serie di liriche scritte in sua memoria.

La campagna di sensibilizzazione sulla legalità e di condanna della mafia ha investito


MUSICA
anche il mondo della musica. Molti cantanti e gruppi musicali italiani hanno scritto brani
di denuncia dell’illegalità e di omaggio alle vittime della mafia. Un pezzo molto famoso è
I cento passi del gruppo folk rock Modena City Ramblers, dedicata a Peppino Impastato
nel 2004. La canzone prende il titolo e incorpora frammenti di dialoghi da un celebre film
su Peppino uscito qualche anno prima. Cerca una riproduzione del brano su YouTube e re-
perisci in Rete il testo. Puoi analizzarne il contenuto alla luce della biografia di Impastato,
anch’essa disponibile sul web.

SCIENZE Tra i crimini contro l’ambiente perpetrati in Italia e negli altri Paesi vi è il bracconaggio,
vale a dire la caccia al di fuori delle norme stabilite dalla legge. Il danno ambientale che
provoca questa attività è notevole: la caccia illegale minaccia molte specie animali metten-
do a repentaglio gli equilibri dell’ecosistema e la biodiversità, già pesantemente compro-
messi dall’inquinamento e dall’agricoltura intensiva. La lotta al bracconaggio, dunque, è
un perno fondamentale nei programmi nazionali di tutela dell’ambiente, e un obiettivo
primario del Corpo Forestale dello Stato. Puoi approfondire questo tema cercando infor-
mazioni all’interno del sito internet della Lipu, la Lega Italiana Protezione Uccelli, o di
Legambiente, digitando “bracconaggio” nei rispettivi motori di ricerca.

ARTE E La lotta per la legalità passa anche attraverso la tutela del nostro patrimonio artistico,
IMMAGINE archeologico e paesaggistico, troppo spesso minacciato da attività illegali, come furti,
mercato nero, scavi clandestini, produzione di falsi, abusivismo edilizio, vandalismo e de-
grado. Nel nostro Paese il Comando Carabinieri Tutela Patrimonio Culturale, in stretta
collaborazione con il Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo, lavora
per arginare questi fenomeni. Anche in questo caso, tuttavia, la prevenzione dell’illegalità
parte dalle singole persone. Come possiamo contribuire a questa sfida? Puoi trovare al-
cune risposte a quest’interrogativo in una pagina del sito web dei Carabinieri che mette a
disposizione una lista di consigli per i cittadini che dovessero trovarsi di fronte a reati in
questo ambito.

© Mondadori Education 2021

0100_082_091_Legalita.indd 91 11/01/21 16:01