Sei sulla pagina 1di 4

N.

56 SETTEMBRE 2008 articolo

3
RIVISTA ELETTRONICA DELLA CASA EDITRICE WWW.ALLENATORE.NET
REG. TRIBUNALE DI LUCCA N° 785 DEL 15/07/03
SEDE VIA E.FRANCALANCI 418 – 55054 BOZZANO (LU)
TEL. 0584 976585 - FAX 0584 977273
DIRETTORE RESPONSABILE: FERRARI FABRIZIO
COORDINATORE TECNICO: LUCCHESI MASSIMO

MEDICINA & CALCIO

Il dolore cervicale.
A cura di DOTT. CLAUDIO GAVIOLI*

Conosciamo una patologia piuttosto diffusa (determinata da più cause)


che, anche quando colpisce gli sportivi, può risultare altamente
fastidiosa.

flessione, estensione e rotazione del


INTRODUZIONE.
capo, fondamentali per la nostra vita di
relazione.
Il dolore cervicale o cervicalgia è un
sintomo molto comune tra la Inoltre lo scheletro cervicale protegge il
popolazione. primo tratto del midollo e centri nervosi
di importanza capitale, tant’è vero che
Quante volte abbiamo ascoltato
la lesione del midollo spinale, a livello
qualcuno affermare di accusare dolore o
cervicale, provoca la paralisi di arti
rigidità al collo, oppure un dolore che
superiori ed inferiori (tetraplegia) o
parte a livello cervicale e si irradia
addirittura la morte immediata se il
lungo un arto superiore
trauma avviene a livello della prima o
(cervicobrachialgia)?
seconda vertebra cervicale (C1/C2).
La prevalenza della cervicalgia nella
popolazione generale è del 10%
costituendo l'1% del carico assistenziale IL DOLORE CERVICALE.
in ambito di medicina generale.
L’origine del dolore cervicale, viste le
La cervicalgia è inoltre la seconda causa numerose strutture chiamate in gioco,
di astensione dal lavoro dopo la ossee, nervose, vascolari, muscolari e
lombalgia, configurando un problema legamentose, è piuttosto varia.
socio-economico piuttosto rilevante.
Gli incidenti automobilistici sono la Nella maggioranza dei casi, il
causa più frequente di cervicalgia meccanismo eziopatologico non è
acuta, mentre le entità croniche sono chiaramente evidenziabile e si tende ad
condizionate, nella maggior parte dei attribuire all'insorgenza del dolore
casi, da cause professionali. un'origine disfunzionale in cui
coesistono componenti infiammatorie,
meccaniche, muscolari, posturali e
LA COLONNA CERVICALE. neurologiche.

Il tratto cervicale è composto da 7 Fattori psico-sociali sono


vertebre che offrono sostegno al collo e frequentemente riscontrati nei soggetti
permettono di effettuare movimenti di cronici, in cui la persistenza del dolore
appare ingiustificata se riferita limitazione della motilità cervicale
unicamente ad elementi fisici. sopratutto in rotazione.
E' stata descritta una vera e propria
Vediamo le cause più comuni: sindrome cervicale, a distanza
dell’incidente, denominata dagli autori
Traumi pregressi e, in particolare, il anglosassoni "late crush syndrome".
colpo di frusta; con l'aumento
esponenziale della circolazione stradale
Osteoartrite delle vertebre
si è verificato di pari passo un sensibile
cervicali; patologia molto comune e
incremento dei traumi da incidente
diffusa sopratutto dopo i 40 anni.
stradale.
Il meccanismo lesivo più importante e Degenerazione di uno o più dischi
frequente si verifica in seguito ad un vertebrali con eventuale protrusione
tamponamento automobilistico. discale o ernia discale che, in caso di
conflitto con una radice cervicale,
Dal momento che l'impatto da
provoca un quadro periferico agli arti
tamponamento avviene dal di dietro,
superiori (cervicobrachialgia).
prima si verifica l'iperestensione del
collo, in seguito l'iperflessione.
Colpo di freddo (torcicollo) a
La muscolatura del collo, le vertebre e, componente muscolare, con marcata
raramente, i dischi tra loro interposti, contrattura e limitazione funzionale nei
possono subire stiramenti, movimenti del collo.
schiacciamenti, spostamenti.
Tali distorsioni cervicali tendono ad Posizioni errate assunte nel corso
essere sottostimate in quanto, in della giornata dove, la prima
seguito ad un incidente automobilistico, conseguenza, è di solito la riduzione e
inizialmente si pensa d'essersi salvati l'abolizione della fisiologica lordosi
con i soli danni materiali alla vettura. cervicale; come per gli altri segmenti
della colonna (in particolare il lombare)
Di norma, in prima istanza, si propende i problemi posturali sono spesso
a valutare la presenza di traumi più all'origine di una rachialgia.
gravi che abbiano comportato lesioni
cutanee, muscolo-tendinee o fratture Sovraccarichi eccessivi e ripetuti sui
ossee. muscoli del collo come avviene in certe
La sintomatologia cervicale ed i disturbi professioni dove lo spostamento di
neurovegetativi associati, anche se carichi assume un ruolo predominante.
presenti, si manifestano con intensità
modesta. Stress psicologici; molte persone
tendono a scaricare le tensioni
Nei giorni, settimane, mesi o addirittura assumendo posture rigide che
anni successivi, quando non si pensa determinano contratture muscolari
più all'accaduto, vengono alla luce le paravertebrali e forme di cefalea
vere conseguenze del trauma subito. muscolo tensiva.
Un vero corteo sintomatologico
caratterizzato da numerosi disturbi a Mancanza di attività fisica,
localizzazione cervicale quali la sedentarietà con conseguente deficit
cervicalgia, la rigidità articolare, la di elasticità dei muscoli del collo e del
contrattura muscolare e la conseguente cingolo scapolare.
2
Eccesso di attività fisica con movimento (flessione, estensione,
sovraccarichi che interessano la flessioni laterali e rotazioni).
colonna.
Si deve verificare il controllo motorio
dei muscoli del collo tramite test
Cattivo riposo notturno a causa di contro-resistenza.
materassi e/o cuscini inadatti. La palpazione deve essere concentrata
sulle strutture ossee della regione
cervicale, in particolare le apofisi
LA DIAGNOSI. spinose e trasverse e sui tessuti molli.
E' sempre molto importante la diagnosi E' importante chiedere se la palpazione
differenziale. muscolare si associa o meno a dolore e
se il dolore evocato è in grado di
La cervicalgia comune deve essere riprodurre i normali sintomi avvertiti dal
dunque distinta dalla cervicalgia paziente.
specifica (ernia discale, spondilolistesi,
stenosi canalare), dalla cervicalgia L'esame neurologico è volto a testare
post-distorsiva, e dalle cervicalgie l'integrità dei territori innervati dalle
secondarie a malattie sistemiche radici cervicali.
(reumatologiche, infettive, viscerali, Si procede con la valutazione della
neoplastiche). forza muscolare, della capacità di
discriminazione sensitiva (tattile,
Per fare ciò occorre verificare
termica, dolorifica) e con la valutazione
l'eventuale presenza di "bandiere" o
dei riflessi osteo-tendinei profondi:
"semafori rossi" (red flags), indicativi di
riflesso bicipitale (C5), tricipitale (C6) e
lesione neurologica o patologia specifica
stilo-radiale (C7).
che richiedono consulenza specialistica.
La diagnosi, oltre all'indispensabile
Qualsiasi approccio terapeutico al esame clinico, si effettua tramite
paziente con cervicalgia deve semplici radiografie che di solito sono
presupporre una corretta e completa più che altro utili per escludere fratture
valutazione clinica del paziente stesso vertebrali post-traumatiche o ad
che comprenda anche una valutazione evidenziare l’abolizione della lordosi
neurologica periferica. cervicale.
Il paziente deve essere indagato a Se si desidera studiare con più
proposito di: caratteristiche del dolore, attenzione la componente ossea è
eventuale presenza di dolore indicata la Tomografia Assiale
extracervicale, eventuale presenza e Computerizzata (TAC), mentre se si
caratteristiche di dolore all'arto vuole approfondire lo studio delle parti
superiore ed inferiore, limitazione della molli e, in particolare, dei dischi
mobilità cervicale e temporo- intervertebrali, l’esame di elezione è la
mandibolare, presenza di cefalea, Risonanza Magnetica Nucleare (RMN).
acufeni, disturbi dell'equilibrio, nausea,
vomito, difficoltà di concentrazione,
problemi mnesici e visivi, lombalgia, LA TERAPIA.
difficoltà nella deglutizione.
La terapia consiste in un trattamento
La valutazione clinica deve farmacologico con FANS, a livello topico
comprendere l'ispezione e la palpazione e generale nella fase acuta, associato
del tratto cervicale, la valutazione del ad un trattamento fisioterapico

3
(macchine da fisioterapia come il laser
o le correnti antalgiche associate a Articolo in collaborazione con:
terapia manuale come il massaggio
decontratturante e il pompage).
Successivamente, nella fase di RIACEF FISIOCHINESITERAPIA
stabilizzazione, si passa ad un Via Canaletto Sud, 266
approccio posturale basato su specifici 41100 Modena
esercizi che migliorino la fisiologia della Tel. (+39) 059 32 83 32 / 45 44 19
colonna, ripristinando le curve Fax (+39) 059 45 47 38
fisiologiche e rendendo più elastica e info@riacef.it
rilassata la muscolatura.
Gli esercizi (semplici e di facile Il centro RIACEF è una struttura
esecuzione) hanno lo scopo di polivalente e multifunzionale rivolta
mobilizzare le vertebre cervicali e di primariamente al trattamento dei
sciogliere le tensioni accumulate disturbi dell’apparato locomotore, sia
durante la giornata. post traumatici che di natura
L'efficacia di questi movimenti risiede degenerativa.
nella loro lentezza e nello stato di
È dotato di due palestre e delle più
rilassatezza che ne consegue.
moderne apparecchiature per cure
fisiche e riabilitative, effettuate da
E' buona norma praticarli regolarmente,
personale altamente specializzato e
se possibile tutti i giorni, ed
specificatamente preparato.
inizialmente sotto la supervisione di
personale qualificato.
È dotato di poliambulatori medici in cui
Si possono eseguire dove e quando si operano sanitari specialisti nelle varie
desidera, in palestra, in ufficio, al discipline mediche e/o chirurgiche, i
semaforo, sotto la doccia o prima di quali impostano il percorso curativo dei
dormire. vari Pazienti con orientamento
personalizzato alle singole esigenze.
Se eseguiti in maniera lenta e
controllata questi esercizi possono Il percorso terapeutico viene seguito
risultare davvero molto utili per la cura costantemente, sia con riferimento alle
dei dolori cervicali. necessità squisitamente scientifiche del
caso clinico, sia con riferimento alle
Al contrario se eseguiti velocemente e
necessità riferite allo stato di comfort e
con movimenti bruschi non solo
di ottimale ambientamento della
risultano inefficaci ma addirittura
"persona Paziente".
dannosi.◊
Il Centro è quindi lieto di potere offrire,
sia la più completa Professionalità,
Cortesia e Disponibilità, al fine di
soddisfare ogni necessità, sia un
Dott. Claudio Gavioli* percorso ideale che verrà adattato alle
Specialista in Medicina dello Sport esigenze personali del Paziente.
Direttore Sanitario di Riacef

WWW.RIACEF.IT