Sei sulla pagina 1di 4

Conforme alle prescrizioni Enel

DK5600

SSG R e l è d i p r o t e z i o n e d i m a s s i m a c o rr e n t e d i f a s e e d i t e rr a c o n
f u n z i o n i d i r e z i o n a l i d i m a s s i m a c o rr e n t e d i f a s e E d i t e rr a

Generalità
Il relè tipo SSG provvede alla
protezione contro i sovraccarichi,
i corti circuiti e i guasti verso Sono disponibili versioni con
terra nelle reti radiali o magliate, funzioni di minima tensione(27)
con qualunque stato del neutro
e presenza tensione (59T) che
(isolato, compensato, a terra
possono essere utilizzate per il
con resistenza, franco a terra).
E’ inoltre impiegabile come distacco e la rialimentazione
protezione generale degli sequenziale dei trasformatori.
utenti allacciati alla rete di
distribuzione MT in accordo alle
prescrizioni ENEL DK5600.

Funzioni di protezione e controllo

27 Minima tensione
SSG
50/51 Massima corrente 52

74TCS BF
50N/51N Massima corrente residua
59N Massima tensione residua 27 59T
59T Presenza tensione
67 50 51
67 Massima corrente direzionale
67N Direzionale di terra 59N
METERING
- I L1..I L3,IθL1..,I E,UE,ϕ E..
Blocking Selettività logica 67N 50N 51N - Events 1...8
- Signal recording
BF Mancata apertura interruttore
Control functions COMMUNICATION
TCS Controllo continuità del circuito di scatto & - Modbus RS485
Inibizione Blocco delle protezioni all’accensione Logic selectivity - RS232

Due gruppi di regolazione Ingressi di misura


Le funzioni del relè dispongono di due configurazioni di taratura Tre ingressi amperometrici di fase ed un ingresso di corrente resi-
(BANK A o BANK B). L’attivazione della configurazione è comanda- dua con correnti nominale indipendentemente selezionabili a 1A o
bile da tastiera, da ingresso logico o dalle interfacce di comunica- 5A (versioni da selezionare all’acquisto).
zione. Tre ingressi voltmetrici di fase ed un ingresso di tensione residua.

Caratteristiche meccaniche Mancata apertura interruttore


Costruzione di tipo estraibile con dispositivi cortocircuitanti nei cir- Il relè dispone della funzione di mancata apertura dell’interruttore
cuiti amperometrici. (BF), associabile a ciascuna soglia delle protezioni di massima cor-
Versioni adatte per il montaggio incassato o sporgente. rente e guasto a terra interne al relè (direzionali e non direzionali).

SSG - Informativo - 06 - 2006


Misure Programmazioni e regolazioni
Il relè misura le correnti e le tensioni di fase e residua; i segnali sono Tutte le programmazioni e le regolazioni possono essere effettuate
campionati 20 volte al periodo ed il filtraggio su corrente e tensio- mediante MMI (tastiera e display) oppure mediante Personal com-
ne residua è realizzato mediante uso congiunto di filtri analogici ed puter con l’ausilio del software Thylink.
elaborazione numerica. La funzione direzionale di corrente utilizza Ad esclusione delle funzioni 27, 59N e 59T, tutte le rimanenti funzioni
un criterio particolare di funzionamento basato su un algoritmo ad sono disponibili con tre soglie di regolazione di cui la prima è regolabi-
aggancio di fase operato sulle tensioni concatenate: ciò permette le a tempo indipendente o dipendente nelle curve A,B, C secondo IEC
al relè di funzionare correttamente anche in occasione di un guasto 60255-4, mentre le due restanti soglie sono a tempo indipendente.
franco trifase in cui la tensione della linea si riduce notevolmente
sino ad annullarsi. In mancanza di un secondario a triangolo aperto,
la tensione residua può essere misurata realizzando un collegamen-
to sul centro stella del circuito voltmetrico del relè.

Selettività logica
Allo scopo di realizzare un sistema di protezione selettivo e a tempo
unico, tutte le funzioni di protezione (seconda e terza soglia) del relè
SSG possono essere bloccate da ingresso dedicato (BLOCKIN).
I circuiti di blocco, sono dotati di elevate caratteristiche di affida-
bilità, grazie al processo di controllo periodico della continuità del
collegamento a filo pilota.

Controllo continuità del circuito di scatto (TCS)


Attraverso la funzione TCS è possibile realizzare la funzione di con-
trollo di continuità del circuito di apertura dell’interruttore mediante
un ingresso digitale.

Memorizzazione cronologica degli eventi


All’intervento di ogni funzione, il relè registra le variabili relative al-
l’evento. Vengono memorizzati gli ultimi otto eventi, ciascuno com-
prendente le informazioni di data, ora, funzione attivata, stato dell’in- Ingressi logici
gresso e delle uscite di blocco. I circuiti d’entrata digitale, destinati tipicamente alla realizzazione di
L’orologio - calendario è dotato di circuiti di memoria che garanti- sistemi di protezione adattativi, permettono di selezionare due diffe-
scono il funzionamento senza alimentazione sino a 150 ore. renti configurazioni di taratura.
In alternativa possono essere utilizzati per le seguenti funzioni ac-
cessorie:
Registrazione dei segnali - REM RESET, per cui è possibile eseguire le operazioni di ripristino
Il relè SSG dispone di otto buffers di memoria in cui vengono regi- mediante un contatto esterno in alternativa al tasto frontale;
strate le grandezze misurate con campionamento di 10 ms per un - BANK SWITCH, per cui è possibile eseguire l’attivazione di una del-
tempo di 2,5 s precedente e successivo all’intervento. le due configurazioni di taratura (BANK A o BANK B) ;
- TRIG SAVE, per cui è possibile eseguire il salvataggio in memoria
Comunicazione dei valori istantanei delle grandezze d’entrata, che vengono regi-
Il relè dispone di due porte di comunicazione: strati in luogo dei valori corrispondenti all’ultimo intervento della
- una interfaccia frontale di comunicazione locale RS232 con con- protezione (I L1T,I L2T,I L3T,I ET, φET, I θ1T, I θ2T, I θ3T, UET);
nessione a fibra ottica; - BLOCK, per cui è possibile realizzare la funzione di blocco median-
- una interfaccia per comunicazione remota con bus di campo. te il segnale proveniente da un contatto esterno;
Entrambe le porte impiegano il protocollo MODBUS RTU. - SYNC TIME, per cui è possibile sincronizzare l’orologio interno con
i dati precedentemente inviati mediante comunicazione seriale;
MMI (Man Machine Interface) - TCS, per cui è possibile realizzare la funzione di controllo di conti-
L’interfaccia utente comprende una tastiera a membrana, un display nuità del circuito di scatto.
alfanumerico retro illuminato e tre (quattro) led. Di tali led, uno è ri-
servato alla segnalazione di tensione ausiliaria e di autodiagnostica Test
(led verde ON), due led sono dedicati alla segnalazione di intervento Mediante la funzione di TEST è possibile verificare il corretto funzio-
per le funzioni di protezione di fase e di terra (TRIP), mentre il quarto namento di ogni funzione di protezione con o senza commutazione
led è dedicato alla funzione di presenza tensione (59T). dei relè finali.

Inibizione Autodiagnostica
Ogni soglia di tutte le funzioni di protezione può essere inibita per Il relè esegue ricorrentemente numerosi controlli per assicurare il
un tempo programmabile (unico per tutte le protezioni) in modo da buon funzionamento dei circuiti e il corretto flusso del programma
evitare interventi intempestivi nel caso di elevate correnti transitorie nei due microcontrollori di cui è costituito.
che si possono presentare a seguito di manovre sull’impianto (es: In particolare vengono considerati i seguenti tipi di guasto:
inserzione di trasformatori). - difetto di alimentazione
- bobine dei relè finali
Relè finali - circuito di blocco
Sono disponibili 4 relè finali a doppio contatto di scambio indi- - memoria non volatile
pendentemente programmabili nello stato di riposo (normalmente - funzione di supervisione del circuito di scatto(TCS).
eccitato o normalmente diseccitato) e nella modalità di ripristino
(manuale o automatico). A ciascun relè finale sono liberamente
assegnabili l’avviamento, intervento di una o più soglie relative alle
diverse funzioni.
E’ possibile programmare al valore desiderato la durata minima tTR
di attivazione dei relè finali.

SSG - Informativo - 06 - 2006


C A R AT T E R I S T I C H E T E C N I C H E
GENERALI Ingressi voltmetrici di fase
Tensione nominale di riferimento U R 100 V
Caratteristiche meccaniche Sovraccarico permanente 2 UR
Montaggio incasso o sporgente Campo di misura 0.05...2 U R
Terminali morsetti a vite con contatti cortocircuitanti Potenza assorbita (per fase) 0.5 VA
Massa 3.5 kg
Ingresso voltmetrico di tensione residua
Prove di isolamento Tensione nominale di riferimento U ER 100 V
Norme di riferimento EN60255-5 Sovraccarico permanente 2 U ER
Prova a 50Hz 2 kV 60s Campo di misura 0.05...0.8 U ER
Prova ad impulso (1.2/50 ms) 5 kV Potenza assorbita (per fase) 0.5 VA
Resistenza d’isolamento >100 MW
Ingressi digitali
Immunità ai buchi di tensione Numero 2
Norme di riferimento EN61000-4-29 campo di funzionamento U aux
Corrente assorbita (ingresso alimentato) 2 mA
Immunità ai disturbi (EMC)
Onda oscillatoria smorzata 1 MHz EN60255-22-1 1 kV-2.5 kV Circuiti di blocco
Impulso ad alta energia EN61000-4-5 4 kV-400 A Numero 1
Onda oscillatoria smorzata EN61000-4-12 2.5 kV Corrente nominale 2 mA
Ring wave EN61000-4-12 2 kV Tensione nominale 6V
Treni d’impulsi veloci (5/50 ns) EN60255-22-4 4 kV
Disturbi condotti di modo comune EN61000-4-16 30 V circuiti di uscita
Scarica elettrostatica EN60255-22-2 8 kV
Campo magnetico a 50 Hz EN61000-4-8 1 kA/m Relè finali
Campo elettromagnetico condotto EN60255-22-6 10 V Numero 4
Campo elettromagnetico irradiato EN60255-4-3 10 V/m Tipo di contatti 2 di scambio
Corrente nominale 5A
Emissione Tensione nominale 250 V
Norme di riferimento EN61000-6-4 (ex EN50081-2) Potere di apertura:
Emissione condotta 0.15...30 MHz Classe A - corrente continua 30 W (L/R = 40 ms)
Emissione irradiata 30...1000 MHz Classe A - corrente alternata 40 W (l = 0,4)
Potere di chiusura (Make) 1000 W/VA
Prove climatiche Massima corrente istantanea 15 A (0,5 s)
Norme di riferimento IEC60068-x, ENEL R CLI 01, CEI 50
Circuiti di uscita di blocco
Prove meccaniche Numero 2
Norme di riferimento EN60255-21-1, 21-2, 21-3 Tipo di circuito fotoaccoppiatore

Prescrizioni per la sicurezza circuiti di COMUNICAzIONe


Norme di riferimento EN61010-1
Grado di inquinamento 3 PC locale RS232
Tensione di riferimento 250 V Bus di campo RS485
Categoria di sovratensione III Protocollo MODBUS® RTU
Tensione impulsiva di prova 5 kV
Norme di riferimento EN60529
programmazioni di base
Grado di protezione (frontale per montaggio incassato) IP52
Corrente nominale primaria dei TA di fase I NP 1A...10 kA
CIRCUITi di ingresso Corrente nominale primaria del TA di corrente residua I ENP 1A...10 kA
Tensione nominale di fase U N 90...130 V
Alimentazione ausiliaria Uaux Tensione nominale primaria di fase U NP 50..500 kV
Valore nominale 24...125 Vca/cc Tensione nominale residua U EN 90...130 V
110...230 Vca / 110...250 Vcc Tensione nominale primaria di fase U ENP 50..500 kV
Campo d’impiego (per ciascuno dei valori nominali indicati)
18...150 Vca/cc
88...265 Vca / 88...300 Vcc FUNzIONi
Potenza assorbita massima 10W (15 VA)
Minima tensione (27)
Soglia U < 0.30...1.20 U N
Ingressi amperometrici di fase Tempo d’intervento t U < (a tempo indipendente) 0.05...180 s
Corrente nominale I N 1 A o 5 A selezionabile all’acquisto
Sovraccarico permanente 4 IN
Sovraccarico termico (1s) 100 I N Massima corrente (50/51)
Potenza assorbita (per fase) ≤ 0.03 VA (I N =1A) Soglia I > (caratteristica a tempo indipendente) 0.100...40.00 I N
≤ 0.5 VA (I N =5A) Tempo d’intervento t > (a tempo indipendente) 0.05...180 s
Soglia I S (caratteristica a tempo dipendente) 0.100...2.50 I N
Tempo d’intervento t S (a tempo dipendente) 0.10...60 s
Ingresso amperometrico di corrente residua Soglia I >> 0.100...40.00 I N
Corrente nominale I EN 1 A o 5 A selezionabile all’acquisto Tempo d’intervento t >> (a tempo indipendente) 0.03...10.00 s
Sovraccarico permanente 5 I EN Soglia I >>> 0.100...40.00 I N
Sovraccarico termico (1s) 100 I EN Tempo d’intervento t >>> (a tempo indipendente) 0.03...10.00 s
Potenza assorbita ≤ 0.03 VA (I N =1A)
≤ 0.5 VA (I N =5A)
SSG - Informativo - 06 - 2006
Massima corrente residua (50N/51N) Esempio di schema di inserzione
Soglia I E> (caratteristica a tempo indipendente) 0.002...10.00 I EN
Tempo d’intervento t E> (a tempo indipendente) 0.05...180 s
Soglia I ES (caratteristica a tempo dipendente) 0.002...0.500 I EN
Tempo d’intervento t ES (a tempo dipendente) 0.10...60.0 s
L1
Soglia I E>> 0.002...10.00 I EN L2
Tempo d’intervento t E>> (a tempo indipendente) 0.04...10.00 s L3
Soglia I E>>> 0.002...10.00 I EN A

Tempo d’intervento t E>>> (a tempo indipendente) 0.04...10.00 s N

dn
Massima tensione residua (59N)
da
Soglia U E> 0.01...0.20 U E N
Tempo d’intervento t UE > (a tempo indipendente) 0.05...180 s
n
Soglia U E>> U E>...0.50 U E N A6
a
Tempo d’intervento t UE >> (a tempo indipendente) 0.05...180 s A15
90...130V A3

A16 A2

OPERATION
Presenza tensione (59T) A17
K1
A5
A4
Soglia 3U > 0.60...1.20 U N A18
A7
Tempo d’intervento t 3U > (a tempo indipendente) 0.05...180 s A19
A9
R (*) 90...130V A12
A20
Massima corrente direzionale (67) A13
A10
Angolo caratteristico θ 0...90° P1 C15
K2 A11
S1
Soglia I θ> (caratteristica a tempo indipendente) 0.100...40.00 I N S2 C16 A8
Tempo d’intervento t θ> (a tempo indipendente) 0.05...180 s P2
C17 B6
Soglia I θS (caratteristica a tempo dipendente) 0.100...2.50 I N B3

Tempo d’intervento t θS (a tempo dipendente) 0.10...60.0 s C18


B2
Soglia I θ>> 0.100...40.00 I N C19
K3
B5
B4
Tempo d’intervento t θ>> (a tempo indipendente) 0.03...10.0 s C20 B7
Soglia I θ>>> 0.100...40.00 I N B9
Tempo d’intervento t θ>>> (a tempo indipendente) 0.03...10.0 s P1 B15
B12
S1
B13
S2 B16 B10
Direzionale di terra (67N) P2 K4 B11
A1
Soglia I ED> (caratteristica a tempo indipendente) 0.002...10.00 I EN UAUX B8
Tempo d’intervento t ED> (a tempo indipendente) 0.05...180 s A14

Soglia I EDS (caratteristica a tempo dipendente) 0.002...0.200 I EN C10


A B17
Tempo d’intervento t EDS(a tempo dipendente) 0.10...60.0 s BLOUT+

Soglia U ED> 0.004...0.500 U EN B B18


C11
BLOUT-
Angolo caratteristico θE> 0...359 ° RS485 120R C12
BLOUT+
120R B19
Massima deviazione dell’angolo caratteristico b> 0...180 ° C13
B20 BLOUT-
Soglia I ED>> 0.002...10.00 I EN
Tempo d’intervento t ED>> (a tempo indipendente) 0.05...180 s C4 C8
BLIN+
Soglia U ED>> 0.004...0.500 U EN DIGIN1
C9
Angolo caratteristico θE>> 0...359 ° C5 BLIN-

Massima deviazione dell’angolo caratteristico b>> 0...180 ° C6

Soglia I ED>>> 0.002...10.00 I EN DIGIN2


C7
Tempo d’intervento t ED>>> (a tempo indipendente) 0.05...180 s
Soglia U ED>>> 0.004...0.500 U EN inserzione.ai

Angolo caratteristico θE>>> 0...359 °


Massima deviazione dell’angolo caratteristico b>>> 0...180 °

Block
Tempo di ritardo alla ricaduta del segnale d’uscita di blocco tF 0.00...1.00 s
Nota R*: Quando il neutro è isolato da terra è necessario inserire il resistore
Tempo massimo di attivazione del circuito d’entrata di blocco tB 0.10...10.00 s di anti ferrorisonanza sul secondario del TV a triangolo aperto

BF (Breaker failure)
Soglia discriminazione interruttore aperto 0.100 I N
0.100 I EN
Tempo d’intervento t BF (unico per tutte le protezioni) 0.05...10.00 s

BCKRUN
Tempo d’intervento tBRUN (unico per tutte le funzioni di protezione)
0.00...60.00 s

TCS
Tempo d’intervento 30 s

Sede:
20139 Milano - Piazza Mistral, 7
Tel. +39 02 574 957 01 ra - Fax +39 02 574 037 63
e-mail: thytronic@thytronic.it
Stabilimento: web: www.thytronic.it
35127 Padova - Z.I. Sud - Via dell’Artigianato, 48
Tel. +39 049 894 770 1 ra - Fax +39 049 870 139 0