Sei sulla pagina 1di 52

1. In base al d.lgs.

81/2008, Testo Unico in materia di tutela della salute e sicurezza nei luoghi di lavoro, quale tra i seguenti NON è uno specifico contenuto obbligatorio della
formazione impartita al rappresentante dei lavoratori per la sicurezza?
A) Aspetti normativi dell'attività di rappresentanza dei lavoratori
B) Nozioni di tecnica della comunicazione
C) Cenni di chimica

2. In base al d.lgs. 81/2008, Testo Unico in materia di tutela della salute e sicurezza nei luoghi di lavoro, quale tra i seguenti NON è uno specifico contenuto obbligatorio della
formazione impartita al rappresentante dei lavoratori per la sicurezza?
A) Definizione dei fattori di rischio
B) Individuazione delle misure organizzative di protezione
C) Cenni di scienza dei materiali

3. In base al d.lgs. 81/2008, in caso di appalto di opera pubblica il committente è:


A) necessariamente il responsabile unico del procedimento
B) necessariamente il responsabile dei lavori
C) il soggetto titolare del potere decisionale e di spesa relativo alla gestione dell'appalto

4. Da dove derivano i fondi per la gestione della Commissione per gli interpelli, secondo l'Articolo 12 del Decreto Legislativo 81 del 2008?
A) I fondi vengono erogati dal ministero dell'Economia
B) I fondi vengono erogati dal ministero dell'Interno
C) La commissione è istituita, senza nuovi o maggiori oneri per la finanza pubblica

5. E' sottoposto a sanzione il preposto che omette di frequentare i corsi di formazione in materia di salute e sicurezza?
A) Sì con l'arresto fino a 1 mese o con l'ammenda da 200 a 800 euro
B) No
C) Sì, l'ammenda da 2000 a 4000 euro

6. Può l'Ordine degli Ingegneri, secondo l'Articolo 12 del Decreto Legislativo 81 del 2008, inoltrare alla Commissione per gli interpelli quesiti di ordine generale sull'applicazione
della normativa in materia di salute e sicurezza del lavoro tramite lettera semplice?
A) No, i quesiti possono essere inoltrati solo dalle rappresentazioni sindacali più rappresentative a livello nazionale
B) No, i quesiti possono essere inoltrati solo con raccomandata con ricevuta di ritorno
C) No, i quesiti possono essere inoltrati esclusivamente via posta elettronica certificata

7. Ai sensi dell'art. 121 del d.lgs. n. 81 del 2008, quando si eseguono lavori entro pozzi, fogne, cunicoli, camini e fosse in genere:
A) quando si sia accertata la presenza di gas infiammabili o esplosivi non deve provvedersi alla bonifica dell'ambiente mediante idonea ventilazione
B) possono sempre essere adoperate le maschere respiratorie, in luogo di autorespiratori
C) devono essere adottate idonee misure contro i pericoli derivanti dalla presenza di gas o vapori tossici, asfissianti, infiammabili o esplosivi, specie in rapporto alla natura geologica del terreno o alla vicinanza di
fabbriche, depositi, raffinerie, stazioni di compressione e di decompressione, metanodotti e condutture di gas, che possono dar luogo ad infiltrazione di sostanze pericolose
D) quando sia accertata o sia da temere la presenza di gas tossici, asfissianti o la irrespirabilità dell'aria ambiente e non sia possibile assicurare una efficiente aerazione ed una completa bonifica, i lavoratori non
possono mai in nessun caso entrare in tali luoghi

8. Secondo il d.lgs. 81/2008, quanti rappresentanti per la sicurezza come minimo devono essere eletti in una azienda di 1500 dipendenti?
A) 9
B) 4
C) 6

9. Il comitato per l'indirizzo e la valutazione delle politiche attive e per il coordinamento nazionale delle attività di vigilanza in materia di salute e sicurezza sul luogo di lavoro è
istituito presso:
Documento creato con il software di Mininterno.net - il portale per la preparazione ai concorsi pubblici
A) il ministero dello Sviluppo economico
B) il ministero del Lavoro, della Salute e delle Politiche sociali
C) la Conferenza Stato-Regioni

10. Il Datore di lavoro può assumere l'incarico di responsabile del servizio di prevenzione e protezione?
A) si, se ricorrono le condizioni stabilite dalla norma
B) si, se lo ritiene opportuno
C) no, mai

11. A norma del d.lgs. n 81/2008, con riferimento alle attività lavorative con rischio di esposizione ad amianto, i luoghi in cui si svolgono tali attività:
A) devono essere sottoposti al divieto di assunzione di cibi e bevande e di applicazione di cosmetici
B) devono essere sottoposti al divieto di fumare
C) devono essere accessibili a tutti i lavoratori dell'azienda

12. Può un medico competente ai sensi della Legge in materia di salute e sicurezza sul lavoro essere anche dipendente di una struttura pubblica, assegnato agli uffici che
svolgono attività di vigilanza?
A) Sì, sempre
B) No, in nessun caso
C) Sì, nel caso in cui l'attività di vigilanza sia mirata ad altra azienda in cui il medico svolge attività di sorveglianza sanitaria

13. Secondo il D.Lgs. 81/2008 i ponteggi di altezza superiore a 20 metri devono essere eretti in base ad un progetto comprendente:
A) calcolo di resistenza e stabilità eseguito secondo le istruzioni approvate nell'autorizzazione ministeriale
B) disegno esecutivo
C) entrambe le risposte sono corrette

14. Ai sensi del d.lgs. n. 81 del 2008, l'informazione e la formazione adeguate per i lavoratori:
A) si sostanziano solo sulle procedure che riguardano il primo soccorso, la lotta antincendio e l'evacuazione dei luoghi di lavoro
B) non rientrano tra le misure generali di tutela della salute e della sicurezza dei lavoratori nei luoghi di lavoro ai sensi dell'art. 15 del decreto
C) si sostanziano solo nell'obbligo di informazione sui rischi per la salute e sicurezza sul lavoro connessi alla attività della impresa in generale
D) sono comprese tra le misure generali di tutela della salute e della sicurezza dei lavoratori nei luoghi di lavoro ai sensi dell'art. 15 del decreto

15. In base al d.lgs. n. 81 del 2008, Testo Unico in materia di tutela della salute e sicurezza nei luoghi di lavoro, quale tra le seguenti costituisce una condizione legale perché il
datore di lavoro possa delegare, ad altri, funzioni che la legge pone a suo carico?
A) Che la delega riguardi solo la designazione del responsabile del servizio di prevenzione e protezione dai rischi
B) Che la delega attribuisca al delegato l'autonomia di spesa necessaria allo svolgimento delle funzioni delegate
C) Che la delega non riguardi la nomina del medico competente

16. A norma del d.lgs. 81/2008, nelle zone di lavoro in cui si utilizzano agenti cancerogeni è vietato:
A) esclusivamente fumare, ma solo se si tratta di soggetti già predisposti a problematiche cardiovascolari
B) tra l'altro, conservare cibi destinati al consumo umano, usare pipette a bocca e usare cosmetici
C) esclusivamente assumere bevande

17. In base al d.lgs. n. 81 del 2008, il rappresentante dei lavoratori per la sicurezza deve essere consultato circa la designazione degli addetti all'attività di prevenzione incendi?
A) Sì, lo prevede la legge
B) No, tranne casi eccezionali
C) Sì, lo impone la prassi

Documento creato con il software di Mininterno.net - il portale per la preparazione ai concorsi pubblici
18. Ai sensi del d.lgs. n. 81 del 2008, il "datore di lavoro":
A) non è il soggetto su cui grava l'obbligo di assicurare che siano mantenuti in efficienza e in condizioni d'igiene i dispositivi di protezione individuale, mediante la manutenzione, le riparazioni e le sostituzioni, perché
tali funzioni spettano a ciascun lavoratore per il dispositivo ad egli riservato
B) ai fini della scelta dei dispositivi di protezione individuale effettua l'analisi e la valutazione dei rischi che non possono essere evitati con altri mezzi
C) non deve individuare le condizioni in cui un dispositivo di protezione individuale deve essere usato
D) non è tenuto ad assicurare una formazione adeguata, anche organizzando, se necessario, uno specifico addestramento circa l'uso corretto e l'utilizzo pratico dei dispositivi di protezione individuale, perché tale
funzione spetta al rappresentante dei lavoratori per la sicurezza

19. In base al d.lgs. 81 del 2008, Testo Unico in materia di tutela della salute e sicurezza nei luoghi di lavoro, quale tra le seguenti NON è una prerogativa specifica del
rappresentante dei lavoratori per la sicurezza?
A) Nominare il nuovo rappresentante dei lavoratori per la sicurezza in base alle risultanze di specifiche selezioni aziendali
B) Promuovere l'elaborazione, l'individuazione e l'attuazione delle misure di prevenzione idonee a tutelare la salute e l'integrità fisica dei lavoratori
C) Essere consultato sulla designazione del responsabile del primo soccorso

20. In base al d.lgs. n. 81 del 2008, quale tra i seguenti costituisce un presupposto perché il datore di lavoro deleghi, ad altri soggetti, funzioni che la legge pone a suo carico?
A) Che il nominativo del delegato sia tratto dall'albo tenuto presso l'ASL
B) Che il delegato sia scelto dai lavoratori dell'azienda
C) Che la delega non risulti espressamente esclusa dalla disciplina vigente

21. In una azienda di 900 dipendenti quanti rappresentanti per la sicurezza come minimo devono essere eletti?
A) 3
B) 1
C) 6

22. Il preposto che omette di sovraintendere sull'osservanza da parte dei singoli lavoratori delle disposizioni aziendali in materia di salute e sicurezza sul lavoro è sottoposto alla
seguente sanzione:
A) l'ammenda da 1.000 a 3.000 euro
B) l'arresto fino a 6 mesi o l'ammenda da 4.000 a 12.000 euro
C) l'arresto fino a 2 mesi o l'ammenda da 400 a 1.200 euro

23. A norma del d.lgs. n. 81 del 2008, si considera/no dispositivi di protezione individuale:
A) qualunque uniforme da lavoro
B) le attrezzature di protezione individuale delle forze armate per il mantenimento dell'ordine pubblico
C) qualsiasi attrezzatura destinata ad essere indossata e tenuta dal lavoratore allo scopo di proteggerlo durante il lavoro

24. In base al d.lgs. 81/2008, quale dei seguenti NON è un profilo specifico dell'attività di sorveglianza sanitaria?
A) Visita medica preventiva in fase preassuntiva
B) Visita medica preventiva intesa a verificare l'assenza di condizioni di alcol dipendenza alle condizioni previste dall'ordinamento
C) Visita medica ogni volta che il lavoratore abbia una malattia di durata superiore a 7 giorni

25. Ai sensi del Regolamento (CE) n . 1272/2008 del Parlamento europeo e del Consiglio del 16 dicembre 2008, relativo alla classificazione, all'etichettatura e all'imballaggio delle
sostanze e delle miscele (detto CLP, acronimo di Classification, Labelling and Packaging), i fabbricanti, gli importatori e gli utilizzatori a valle di una sostanza:
A) identificano le informazioni disponibili al fine di determinare se la sostanza comporti uno dei pericoli fisici, per la salute o per l'ambiente di cui all'allegato I, tra i quali, in particolare, i dati epidemiologici e
l'esperienza riguardanti gli effetti sull'uomo, quali i dati relativi a malattie professionali e quelli ricavati da banche dati sugli infortuni
B) identificano le informazioni disponibili al fine di determinare se la sostanza comporti uno dei pericoli fisici, per la salute o per l'ambiente di cui all'allegato I, ma non devono mai considerare qualsiasi altra
informazione acquisita nell'ambito di programmi in materia di sostanze chimiche riconosciuti a livello internazionale
C) identificano le informazioni disponibili al fine di determinare se la sostanza comporti uno dei pericoli fisici, per la salute o per l'ambiente di cui all'allegato I, ma non devono mai considerare i dati epidemiologici e
l'esperienza riguardanti gli effetti sull'uomo, quali i dati relativi a malattie professionali e quelli ricavati da banche dati sugli infortuni

Documento creato con il software di Mininterno.net - il portale per la preparazione ai concorsi pubblici
D) non sono tenuti ad identificare le informazioni disponibili al fine di determinare se la sostanza comporti uno dei pericoli fisici, per la salute o per l'ambiente di cui all'allegato I

26. Il Regolamento (CE) n. 1272/2008 del Parlamento europeo e del Consiglio del 16 dicembre 2008, relativo alla classificazione, all'etichettatura e all'imballaggio delle sostanze e
delle miscele (detto CLP, acronimo di Classification, Labelling and Packaging) dispone che se una sostanza o miscela è classificata come pericolosa:
A) la sostanza o miscela non deve essere etichettata in alcun modo
B) i fornitori di una catena d'approvvigionamento non cooperano per soddisfare i requisiti in materia di classificazione, etichettatura e imballaggio del regolamento
C) i fornitori assicurano che tale sostanza o miscela sia etichettata e imballata conformemente ai titoli III e IV prima di immetterla sul mercato
D) i fornitori non sono mai tenuti ad assicurare che tale sostanza o miscela sia etichettata e imballata ma possono immetterla direttamente nel mercato

27. A norma del d.lgs. n. 81/08 e successive modificazioni, il Comitato per l'indirizzo e la valutazione delle politiche attive e per il coordinamento nazionale delle attività di
vigilanza in materia di salute e sicurezza sul lavoro è presieduto:
A) dal ministro della Salute
B) dal ministro dell'Interno
C) da un rappresentante designato dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri

28. In base al Testo unico in materia di sicurezza sul lavoro un mero accessorio, destinato a essere usato dal lavoratore, può essere considerato un dispositivo di protezione
individuale?
A) Sì, purché risponda allo scopo di proteggerlo durante il lavoro
B) No, mai
C) Sì, sempre

29. Secondo il d.lgs. 81/2008, nel caso i cui i lavoratori esposti ad amianto, il datore di lavoro sottopone a sorveglianza sanitaria i lavoratori, salvo diversa disposizione del
medico:
A) annualmente
B) ogni tre anni
C) ogni 2 anni

30. Il preposto che omette di sovraintendere sull'osservanza da parte dei singoli lavoratori delle disposizioni aziendali in materia di salute e sicurezza sul lavoro è sottoposto alla
seguente sanzione:
A) l'ammenda da 500 a 1.000 euro
B) l'arresto fino a 2 mesi o l'ammenda da 400 a 1.200 euro
C) l'ammenda da 1.000 a 3.000 euro

31. Secondo il D.lgs. 81/08, qual è l'attività che il datore di lavoro non può delegare ad altri?
A) la designazione del responsabile del servizio di prevenzione protezione dai rischi
B) il controllo dell'azienda
C) l'organizzazione dell'azienda

32. In base al d.lgs. 81/2008, qual è la larghezza minima di una andatoia per il passaggio di lavoratori e materiale?
A) 60 centimetri
B) 120 centimetri
C) 80 centimetri

33. Ai fini della determinazione del numero di lavoratori dal quale il d.lgs. n. 81/2008 fa discendere particolari obblighi NON sono computati:
A) i lavoratori utilizzati mediante somministrazione di lavoro
B) in ogni caso i lavoratori autonomi di cui all'articolo 2222 c.c.
C) i soggetti beneficiari delle iniziative di tirocini di orientamento

Documento creato con il software di Mininterno.net - il portale per la preparazione ai concorsi pubblici
34. Secondo le disposizioni contenute nel d.lgs. 81/08, il committente può sostituire il coordinatore per la progettazione?
A) si, in qualsiasi momento
B) no, mai
C) si, ma solo prima della nomina

35. Secondo il D.Lgs 81/2008, la designazione del responsabile del servizio di prevenzione e protezione dai rischi:
A) spetta al datore di lavoro ma può essere delegata
B) é di competenza esclusiva dell'associazione dei lavoratori
C) é di diretta competenza del datore di lavoro e non può essere delegata

36. Secondo il d.lgs. 81/2008, nel caso i cui nel luogo di lavoro sia misurata una concentrazione di 0,01 fibre per centimetro cubo di aria, misurato come media ponderata nel
tempo di riferimento di otto ore, il datore di lavoro:
A) il limite è accettabile e quindi il datore di lavoro può permettere l'accesso al luogo di lavoro
B) inibisce definitivamente l'accesso
C) inibisce temporaneamente l'accesso al luogo di lavoro ed adotta il più presto possibile le misure appropriate per ovviare alla situazione

37. Secondo le disposizioni contenute nel d.lgs. 81/08 i ponti su cavalletti:


A) devono essere montati sugli impalcati dei ponteggi
B) non devono aver altezza superiore a 2 metri e non devono essere montati sugli impalcati dei ponteggi
C) devono aver altezza superiore a 2 metri e non devono essere montati sugli impalcati dei ponteggi

38. A norma del d.lgs. n 81/2008, con riferimento alle attività lavorative con rischio di esposizione ad amianto, i luoghi in cui si svolgono tali attività:
A) non sono oggetto del divieto di fumare
B) devono essere chiaramente delimitati e contrassegnati da appositi cartelli
C) devono essere accessibili esclusivamente al medico competente

39. In base al d.lgs. n. 81 del 2008, Testo Unico in materia di tutela della salute e sicurezza nei luoghi di lavoro, quale tra le seguenti costituisce una condizione legale perché il
datore di lavoro possa delegare, ad altri, funzioni che la legge pone a suo carico?
A) Che il delegato possegga tutti i requisiti di esperienza richiesti dalla specifica natura delle funzioni delegate
B) Che la delega non riguardi la nomina del medico competente
C) Che la delega riguardi solo la scelta dei dispositivi di protezione individuale

40. AI sensi del d.lgs. N.81/08, si intende per segnale di divieto:


A) un segnale che indica le uscite di sicurezza o di salvataggio
B) un segnale di informazione
C) un segnale che vieta un comportamento che potrebbe causare un pericolo

41. Ai fini della determinazione del numero di lavoratori dal quale la legge in materia di sicurezza sul lavoro fa discendere particolari obblighi, sono computati i soggetti
beneficiari delle iniziative di tirocini formativi?
A) No, mai
B) No, salvo che il datore non sia una P.A.
C) Sì, sempre

42. Secondo il d.lgs. 81/2008, è compito della Commissione consultiva permanente per la salute e sicurezza sul lavoro:
A) visitare i siti lavorativi di maggiore interesse per l'aggiornamento della normativa in materia di sicurezza sul lavoro
B) garantire lo scambio di informazioni tra i soggetti istituzionali al fine di promuovere l'uniformità dell'applicazione della normativa vigente
Documento creato con il software di Mininterno.net - il portale per la preparazione ai concorsi pubblici
C) valutare le problematiche connesse all'attuazione delle direttive comunitarie e delle convenzioni internazionali stipulate in materia di salute e sicurezza del lavoro

43. Il D.Lgs. 81/2008 prevede, tra gli altri, come obbligo a carico del datore di lavoro:
A) la movimentazione manuale dei carichi pesanti deve sempre essere sostituita con mezzi meccanici
B) la movimentazione manuale dei carichi deve essere sostituita, qualora troppo gravosa, con mezzi meccanici
C) di adottare misure organizzative necessarie e ricorrere a mezzi meccanici per evitare la necessità di una movimentazione manuale dei carichi da parte dei lavoratori

44. In base al d.lgs. 81/2008, quale di queste definizioni è esatta?


A) "Le scale a pioli di altezza superiore a m 5, fissate su pareti o incastellature verticali o aventi una inclinazione superiore a 75 gradi, devono essere provviste, a partire da m 2,50 dal pavimento o dai ripiani, di una
solida gabbia metallica di protezione"
B) "Le scale a pioli di altezza superiore a m 10, fissate su pareti o incastellature verticali o aventi una inclinazione superiore a 75 gradi, devono essere provviste, a partire da m 5 dal pavimento o dai ripiani, di una
solida gabbia metallica di protezione"
C) "Le scale a pioli di altezza superiore a m 6 devono essere provviste, a partire da m 3 dal pavimento o dai ripiani, di una solida gabbia metallica di protezione"

45. Ai fini della determinazione del numero di lavoratori dal quale il d.lgs. n. 81/2008 fa discendere particolari obblighi, NON sono computati:
A) i lavoratori utilizzati mediante somministrazione di lavoro
B) i lavoratori a progetto ove la loro attività non sia svolta in forma esclusiva a favore del committente
C) in ogni caso i lavoratori a progetto

46. In base al d.lgs. n. 81/2008, quale tra le seguenti rientra tra le misure generali per la protezione della salute e per la sicurezza dei lavoratori?
A) L'utilizzo ampio degli agenti chimici, fisici e biologici sui luoghi di lavoro finalizzato a limitare l'impiego di persone in mansioni rischiose
B) L'eliminazione di tutto ciò che è pericoloso
C) Le misure di protezione collettiva ed individuale

47. Nei luoghi di lavoro delle Forze di polizia la vigilanza sulla applicazione della legislazione in materia di salute e sicurezza sul lavoro è svolta esclusivamente:
A) da servizi sanitari e tecnici istituiti presso tali amministrazioni
B) da ispettori del ministero del Lavoro
C) dall'azienda sanitaria locale competente per territorio

48. A norma del d.lgs. n. 81 del 2008, quale tra i seguenti è un obbligo specifico del preposto in materia di tutela della salute e sicurezza nei luoghi di lavoro?
A) Sovrintendere e vigilare sulla osservanza da parte dei singoli lavoratori dei loro obblighi di legge
B) Adempiere agli obblighi di informazione, formazione e addestramento in tema di salute e sicurezza
C) Nominare il medico competente per l'effettuazione della sorveglianza sanitaria

49. La Commissione consultiva permanente per la salute e sicurezza sul lavoro NON è composta da:
A) un rappresentante del ministero dello sviluppo economico
B) un rappresentante del ministero della difesa
C) un rappresentante nominato dalla Croce Rossa

50. Secondo il d.lgs. 81/2008 cosa si intende per "lavoro in quota"?


A) Attività lavorativa che espone il lavoratore al rischio di caduta da una quota posta ad altezza superiore a 2 m rispetto ad un piano stabile
B) Attività lavorativa che espone il lavoratore al rischio di caduta di cose da una quota posta ad altezza superiore ai 6 m
C) Attività lavorativa in un cantiere la cui ubicazione ha una altitudine superiore ai 200 metri sul livello del mare

51. Ai sensi del d.lgs. n. 81 del 2008 con "servizio di prevenzione e protezione dai rischi" si intende:
A) valutazione globale e documentata di tutti i rischi per la salute e sicurezza dei lavoratori presenti nell'ambito dell'organizzazione in cui essi prestano la propria attività, finalizzata ad individuare le adeguate misure
di prevenzione e di protezione e ad elaborare il programma delle misure atte a garantire il miglioramento nel tempo dei livelli di salute e sicurezza
B) insieme delle persone, sistemi e mezzi esterni o interni all'azienda finalizzati all'attività di prevenzione e protezione dai rischi professionali per i lavoratori
Documento creato con il software di Mininterno.net - il portale per la preparazione ai concorsi pubblici
C) specifica tecnica, approvata e pubblicata da un'organizzazione internazionale, da un organismo europeo o da un organismo nazionale di normalizzazione, la cui osservanza non sia obbligatoria
D) soluzioni organizzative o procedurali coerenti con la normativa vigente e con le norme di buona tecnica, adottate volontariamente e finalizzate a promuovere la salute e sicurezza sui luoghi di lavoro attraverso la
riduzione dei rischi e il miglioramento delle condizioni di lavoro, elaborate e raccolte dalle regioni, dall'Istituto superiore per la prevenzione e la sicurezza del lavoro (ISPESL), dall'Istituto nazionale per l'assicurazione
contro gli infortuni sul lavoro (INAIL) e dagli organismi paritetici di cui all'articolo 51, validate dalla Commissione consultiva permanente di cui all'articolo 6, previa istruttoria tecnica dell'ISPESL, che provvede a
assicurarne la più ampia diffusione

52. Ai sensi del d.lgs. n. 81 del 2008, tutte le seguenti attività rientrano tra le misure generali di tutela della salute e della sicurezza dei lavoratori nei luoghi di lavoro, ad
esclusione di una, quale?
A) l'utilizzo illimitato degli agenti chimici, fisici e biologici sui luoghi di lavoro
B) l'eliminazione dei rischi e, ove ciò non sia possibile, la loro riduzione al minimo in relazione alle conoscenze acquisite in base al progresso tecnico
C) il rispetto dei principi ergonomici nell'organizzazione del lavoro, nella concezione dei posti di lavoro, nella scelta delle attrezzature e nella definizione dei metodi di lavoro e produzione, in particolare al fine di
ridurre gli effetti sulla salute del lavoro monotono e di quello ripetitivo
D) la limitazione al minimo del numero dei lavoratori che sono, o che possono essere, esposti al rischio

53. In base al d.lgs. n. 81 del 2008, Testo Unico in materia di tutela della salute e sicurezza nei luoghi di lavoro, quale tra le seguenti costituisce una condizione legale perché il
datore di lavoro possa delegare, ad altri, funzioni che la legge pone a suo carico?
A) Che il nominativo del delegato sia approvato dall'Ispettorato del Lavoro competente
B) Che la delega attribuisca al delegato tutti i poteri di gestione richiesti dalla specifica natura delle funzioni delegate
C) Che il delegato sia un dipendente dell'azienda in questione

54. Ai sensi del d.lgs. n. 81 del 2008, i lavoratori sono tenuti a tutte le seguenti attività, ad esclusione di una, quale?
A) osservare le disposizioni e le istruzioni impartite dal datore di lavoro, dai dirigenti e dai preposti, ai fini della protezione collettiva ed individuale
B) sottoporsi ai controlli sanitari previsti dal decreto legislativo o comunque disposti dal medico competente
C) compiere di propria iniziativa operazioni o manovre che non sono di loro competenza ovvero che possono compromettere la sicurezza propria o di altri lavoratori
D) contribuire, insieme al datore di lavoro, ai dirigenti e ai preposti, all'adempimento degli obblighi previsti a tutela della salute e sicurezza sui luoghi di lavoro

55. Nella prevenzione degli infortuni si è obbligati a privilegiare:


A) quelle misure ed interventi, di natura tecnica od organizzativa, che abbiano funzioni di "protezione collettiva"
B) nessuna risposta è corretta
C) le misure di protezione così come indicato dalle buone pratiche

56. Qual è il provvedimento normativo di riferimento per la salute e la sicurezza sui luoghi di lavoro?
A) il D.Lgs. 81/2008
B) il D.P.R. 547/55
C) il D.Lgs. 241/90

57. Quale è il compito della Commissione consultiva permanente per la salute e sicurezza sul lavoro?
A) Esaminare i problemi applicativi della normativa di salute e sicurezza sul lavoro e formulare proposte per lo sviluppo e il perfezionamento della legislazione vigente
B) Promuovere in sede deliberativa l'aggiornamento della normativa di salute e sicurezza sul lavoro
C) Garantire lo scambio di informazioni tra i soggetti istituzionali al fine di promuovere l'uniformità dell'applicazione della normativa vigente

58. In base al d.lgs. n. 81/2008, quale tra i seguenti rientra tra i compiti del servizio di prevenzione e protezione?
A) Tenere un registro nel quale sono annotati cronologicamente gli infortuni sul lavoro che comportano un'assenza dal lavoro di almeno un giorno
B) Individuare i fattori di rischio, valutare i rischi ed individuare le misure per la sicurezza e la salubrità degli ambienti di lavoro, nel rispetto della normativa vigente sulla base della specifica conoscenza
dell'organizzazione aziendale
C) Esclusivamente aggiornare le misure di prevenzione in relazione ai mutamenti organizzativi e produttivi, che hanno rilevanza ai fini della salute e della sicurezza del lavoro

Documento creato con il software di Mininterno.net - il portale per la preparazione ai concorsi pubblici
59. Secondo il d.lgs. 81/2008, datore di lavoro non provvede affinché i lavoratori ricevano una formazione adeguata, in particolare sotto forma di istruzioni precise, che deve
avere per oggetto specialmente il significato della segnaletica di sicurezza è soggetto ad una pena:
A) dell'arresto da uno a tre mesi o con l'ammenda da 150 a 500 euro
B) dell'arresto da due a quattro mesi o con l'ammenda da 750 a 4.000 euro
C) dell'ammenda da 1.000 a 4.500 euro

60. In base al d.lgs. 81 del 2008, Testo Unico in materia di tutela della salute e sicurezza nei luoghi di lavoro, quale tra le seguenti NON è una prerogativa specifica del
rappresentante dei lavoratori per la sicurezza?
A) Ricevere le informazioni e la documentazione aziendale inerenti alle sostanze e ai preparati pericolosi, alle macchine, agli impianti, all'organizzazione e agli ambienti di lavoro, agli infortuni e alle malattie
professionali
B) Nominare il nuovo rappresentante dei lavoratori per la sicurezza in base alle risultanze di specifiche selezioni aziendali
C) Essere consultato in merito all'organizzazione della formazione in materia di salute e sicurezza

61. La specializzazione in medicina legale può essere un titolo per essere medico competente ai sensi della legge in materia di salute e sicurezza sul lavoro?
A) Sì, se si possiede anche la specializzazione in medicina del lavoro
B) Sì
C) No

62. Per soddisfare le prescrizioni del d.lgs. 81/2008, ll'atto della scelta delle attrezzature di lavoro, è necessario che il datore di lavoro prenda in considerazione:
A) i rischi derivanti dall'errato utilizzo dell'attrezzatura che possa provocare la rottura della stessa
B) i rischi derivanti dall'impiego delle attrezzature stesse
C) i rischi di furto o sottrazione delle attrezzature

63. In base al d.lgs. n 81/2008, con riferimento alle attività lavorative con rischio di esposizione ad amianto:
A) i lavoratori non possono disporre di impianti sanitari, provvisti di docce,neppure in caso di operazioni in ambienti polverosi
B) i lavoratori devono poter disporre di impianti sanitari adeguati, provvisti di docce, in caso di operazioni in ambienti polverosi
C) i lavoratori non possono disporre di impianti sanitari, provvisti di docce, soprattutto in caso di operazioni in ambienti polverosi

64. In base al d.lgs. 81/2008, in caso di appalto di opera pubblica il committente è:


A) il soggetto titolare del potere decisionale ma non di spesa, relativo alla gestione dell'appalto
B) il soggetto titolare del potere di spesa ma non del potere decisionale, relativo alla gestione dell'appalto
C) il soggetto per conto del quale l'intera opera viene realizzata e, nel caso specifico di appalto di opera pubblica, il titolare del potere decisionale e di spesa relativo alla gestione dell'appalto

65. Ai sensi del d.lgs. n. 81 del 2008, il datore di lavoro che esercita attività che rientrano nel campo di applicazione del decreto e i dirigenti che organizzano e dirigono le stesse
attività secondo le attribuzioni e competenze ad essi conferite, devono svolgere tutte le seguenti attività, ad esclusione di una, quale?
A) nell'affidare i compiti ai lavoratori, non tenere conto delle capacità e delle condizioni degli stessi in rapporto alla loro salute e alla sicurezza
B) nominare il medico competente per l'effettuazione della sorveglianza sanitaria nei casi previsti dal presente decreto legislativo
C) fornire ai lavoratori i necessari e idonei dispositivi di protezione individuale, sentito il responsabile del servizio di prevenzione e protezione e il medico competente, ove presente
D) designare preventivamente i lavoratori incaricati dell'attuazione delle misure di prevenzione incendi e lotta antincendio, di evacuazione dei luoghi di lavoro in caso di pericolo grave e immediato, di salvataggio, di
primo soccorso e, comunque, di gestione dell'emergenza

66. A norma del d.lgs. 81/2008, quali ipotesi restano escluse dall'applicazione delle disposizioni in materia di protezione da atmosfere esplosive?
A) Il caso di lavori in sotterraneo anche se è prevedibile che si possa formare un'area con atmosfere esplosive
B) Il caso di impiego di mezzi di trasporto terrestre per i quali si applicano le pertinenti disposizioni di accordi internazionali
C) Il caso di lavori in sotterraneo ove è già presente un'area con atmosfere esplosive

67. Il d.lgs. n. 81/2008 si applica:


A) a tutti i settori di attività privati o pubblici
Documento creato con il software di Mininterno.net - il portale per la preparazione ai concorsi pubblici
B) solo ai lavoratori autonomi
C) ai committenti ma non ai prestatori d'opera

68. A norma del d.lgs. n. 81/08 e successive modificazioni, si ha reiterazione in materia di tutela della salute e della sicurezza sul lavoro quando lo stesso soggetto commette più
violazioni della stessa indole:
A) nei cinque anni successivi alla commissione di una violazione oggetto di prescrizione dell'organo di vigilanza ottemperata dal contravventore
B) nei sei anni successivi alla commissione di una violazione oggetto di prescrizione dell'organo di vigilanza ottemperata dal contravventore
C) nei tre anni successivi alla commissione di una violazione oggetto di prescrizione dell'organo di vigilanza ottemperata dal contravventore

69. Quale tipo di rimborso spetta ai componenti della Commissione consultiva permanente per la salute e sicurezza sul lavoro?
A) Spetta esclusivamente il rimborso delle spese di viaggio e di soggiorno
B) Spetta un compenso per ogni riunione periodica durante l'anno solare
C) Nessuno

70. In base al d.lgs. n. 81 del 2008, qual è la definizione specifica attribuita al concetto di "salute"?
A) Lo stato di completo benessere fisico, mentale e sociale, non consistente solo in un'assenza di malattia o d'infermità
B) L'assenza di alterazioni alle piene capacità psicofisiche
C) L'integrità psicofisica completa

71. Tra i seguenti è definito dalla normativa in materia di salute e sicurezza dei luoghi di lavoro come ente pubblico nazionale con competenze in materia di salute e sicurezza sul
lavoro:
A) l'INPS
B) il CICR
C) l'IPSEMA

72. In base al d.lgs. 81/2008, ogni quanto tempo è necessario richiedere al ministero del lavoro l'autorizzazione alla costruzione ed all'impiego di ponteggi?
A) 10 anni
B) 3 anni
C) 8 anni

73. In base al d.lgs. n. 81 del 2008, Testo Unico in materia di tutela della salute e sicurezza nei luoghi di lavoro, quale tra le seguenti costituisce una condizione legale perché il
datore di lavoro possa delegare, ad altri, funzioni che la legge pone a suo carico?
A) Che la delega riguardi solo la valutazione di tutti i rischi con la conseguente elaborazione del documento previsto dalla legge
B) Che il delegato sia approvato dai lavoratori dell'azienda
C) Che la delega sia accettata dal delegato per iscritto

74. Esiste un obbligo generale per i datori di lavoro delle imprese esecutrici e per i lavoratori autonomi di attuare quanto previsto nel piano di sicurezza e di coordinamento e nel
piano operativo di sicurezza?
A) si, tale obbligo è espressamente previsto dal D.Lgs. 81/2008
B) no, non esiste alcun obbligo
C) no, l'obbligo è espressamente previsto solo per i cantieri ad alto rischio per i lavoratori

75. I dispositivi di protezione individuale:


A) devono essere forniti a richiesta del lavoratore
B) devono essere forniti solo ai lavoratori assunti a tempo determinato
C) devono essere forniti quando non esistono tecniche alternative per la prevenzione o protezione collettiva, né misure organizzative sufficienti a ridurre adeguatamente il rischio

Documento creato con il software di Mininterno.net - il portale per la preparazione ai concorsi pubblici
76. A norma del d.lgs. n 81/2008, con riferimento alle attività lavorative con rischio di esposizione ad amianto, i luoghi in cui si svolgono tali attività:
A) devono prevedere che l'equipaggiamento protettivo sia custodito in qualsiasi locale purché esterno all'azienda
B) devono essere sottoposti al divieto di fumare
C) non sono oggetto del divieto di fumare

77. Ai sensi del d.lgs. n. 81 del 2008, il datore di lavoro non deve necessariamente fornire al servizio di prevenzione e protezione ed al medico competente informazioni in merito
a:
A) i dati relativi alle condizioni di salute di ciascun lavoratore e dei suoi familiari, intesi quali parenti e affini fino al quinto grado
B) la natura dei rischi, l'organizzazione del lavoro, la programmazione e l'attuazione delle misure preventive e protettive
C) i dati relativi alle malattie professionali
D) la descrizione degli impianti e dei processi produttivi

78. In base al d.lgs. 81/2008, Testo Unico in materia di tutela della salute e sicurezza nei luoghi di lavoro, quale tra i seguenti NON è uno specifico contenuto obbligatorio della
formazione impartita al rappresentante dei lavoratori per la sicurezza?
A) Principi giuridici nazionali
B) Conoscenza dei rischi specifici esistenti negli ambiti in cui esercita la propria rappresentanza, tale da assicurargli adeguate competenze sulle principali tecniche di prevenzione dei rischi stessi
C) Cenni di biochimica

79. La Legge in materia di salute e sicurezza sul lavoro si applica ai cantieri temporanei e quindi ove si effettuano:
A) lavori edili o di ingegneria civile
B) lavori svolti negli impianti che costituiscono pertinenze della miniera: pozzi, gallerie, nonché macchinari, destinati alla miniera
C) lavori di frantumazione, vagliatura, squadratura e trasporto dei prodotti delle cave ed alle operazioni di caricamento di tali prodotti dai piazzali

80. Il Rappresentante dei lavoratori per la sicurezza:


A) è individuato dal datore di lavoro
B) è un collaboratore del Responsabile del servizio di prevenzione e protezione
C) è eletto o designato dai lavoratori

81. Secondo il d.lgs. 81/2008, nell'ambito della valutazione dei rischi circa l'esposizione a campi elettromagnetici, se il datore di lavoro non considera eventuali rischi derivanti da
i valori limite di esposizione e i valori di azione, è soggetto alla pena:
A) dell'arresto da due a quattro mesi e con l'ammenda da 1.000 a 2.000 euro
B) dell'arresto da tre a sei mesi o con l'ammenda da 2.000 a 4.000 euro
C) dell'arresto da uno a tre mesi e con l'ammenda da 500 a 1.000 euro

82. In base al d.lgs. 81/2008, a quale altezza è necessario installare parapetti su impalcati e ponti di servizio, le passerelle, le andatoia?
A) 8 metri
B) 4 metri
C) 2 metri

83. In base al d.lgs. 81 del 2008, Testo Unico in materia di tutela della salute e sicurezza nei luoghi di lavoro, quale tra le seguenti NON è una prerogativa specifica del
rappresentante dei lavoratori per la sicurezza?
A) Essere consultato sulla designazione del responsabile al servizio di prevenzione
B) Accedere ai luoghi di lavoro in cui si svolgono le lavorazioni
C) Ricevere le informazioni provenienti dai servizi di sicurezza dell'azienda

84. In base al d.lgs. n. 81 del 2008, Testo Unico in materia di tutela della salute e sicurezza nei luoghi di lavoro, quale tra i seguenti NON è un obbligo specifico del datore di
lavoro?

Documento creato con il software di Mininterno.net - il portale per la preparazione ai concorsi pubblici
A) Designare preventivamente i lavoratori incaricati dell'attuazione delle misure di gestione dell'emergenza
B) Astenersi in ogni caso dal richiedere ai lavoratori di riprendere la loro attività in una situazione di lavoro in cui persiste un pericolo grave e immediato
C) Richiedere l'osservanza da parte dei singoli lavoratori delle norme vigenti in materia di sicurezza e di igiene del lavoro

85. Ai sensi del d.lgs. n. 81 del 2008, la partecipazione e consultazione dei lavoratori non rientra tra le misure generali di tutela della salute e della sicurezza dei lavoratori nei
luoghi di lavoro:
A) vero, perché tra le misure generali di tutela della salute e della sicurezza è prevista solo la partecipazione e consultazione dei rappresentanti dei lavoratori per la sicurezza
B) falso, mentre viceversa non vi rientra la sostituzione di ciò che e' pericoloso con ciò che non lo è, o è meno pericoloso
C) falso, vi rientra così come la sostituzione di ciò che è pericoloso con ciò che non lo è, o è meno pericoloso
D) vero, perché la tutela della salute e della sicurezza dei lavoratori nei luoghi di lavoro risponde ad esigenze superiori, afferenti alla protezione della salute umana, che non possono essere oggetto di consultazione
con i lavoratori

86. Ai sensi del d.lgs. n. 81 del 2008, il datore di lavoro, che esercita attività che rientrano nel campo di applicazione del decreto, e i dirigenti che organizzano e dirigono le stesse
attività, secondo le attribuzioni e competenze ad essi conferite, devono consegnare tempestivamente al rappresentante dei lavoratori per la sicurezza, su richiesta di questi e per
l'espletamento della sua funzione, copia del documento di cui all'articolo 17, comma 1, lettera a), contenente la valutazione di tutti i rischi, anche su supporto informatico come
previsto dall'articolo 53, comma 5:
A) vero e il documento non è consultato esclusivamente in azienda
B) falso, il datore di lavoro è tenuto a compiere la valutazione di tutti i rischi ma il relativo documento è riservato e non deve essere mai consegnato al rappresentato dei lavoratori
C) vero e il documento é consultato esclusivamente in azienda
D) falso, perché non esiste alcun documento contenente la valutazione di tutti i rischi

87. A norma del d.lgs. n. 81 del 2008, quale tra i seguenti è un obbligo specifico del preposto in materia di tutela della salute e sicurezza nei luoghi di lavoro?
A) Comunicare annualmente all'INAIL i nominativi dei rappresentanti dei lavoratori per la sicurezza
B) Sovrintendere e vigilare sulla osservanza da parte dei singoli lavoratori dei loro obblighi di legge
C) Nell'ambito dello svolgimento di attività in regime di subappalto, munire i lavoratori di apposita tessera di riconoscimento, corredata di fotografia, contenente le generalità del lavoratore e l'indicazione del datore di
lavoro

88. Le attività di formazione e informazione sono attività di protezione e prevenzione?


A) si
B) no
C) solo se il RSPP è d'accordo

89. Il compito del Comitato per l'indirizzo e la valutazione delle politiche attive e per il coordinamento nazionale delle attività di vigilanza in materia di salute e sicurezza sul lavoro
NON è:
A) l'individuazione degli obiettivi e programmi dell'azione pubblica di miglioramento delle condizioni di salute e sicurezza dei lavoratori
B) il finanziamento delle attività di divulgazione delle norme di sicurezza sul lavoro
C) stabilire le linee comuni delle politiche nazionali in materia di salute e sicurezza sul lavoro

90. Ai sensi del d.lgs. n. 81 del 2008, la programmazione delle misure ritenute opportune per garantire il miglioramento nel tempo dei livelli di sicurezza, anche attraverso
l'adozione di codici di condotta e di buone prassi, non è tra le misure generali di tutela della salute e della sicurezza dei lavoratori nei luoghi di lavoro ai sensi dell'art. 15 del
decreto:
A) vero, tali prassi hanno valore solo ai fini dell'esclusione della responsabilità dell'ente per fatto di reato
B) falso, è tra le misure generali
C) falso, tra le misure generali vi è la programmazione delle misure ritenute opportune per garantire il miglioramento nel tempo dei livelli di sicurezza, ma non anche l'adozione di codici di condotta e di buone prassi
D) vero, perché tali prassi non sono ancora riconosciute dal diritto

91. Ai sensi del d.lgs. n. 81 del 2008, che disciplina gli obblighi dei fabbricanti e dei fornitori:

Documento creato con il software di Mininterno.net - il portale per la preparazione ai concorsi pubblici
A) sono vietati la fabbricazione, la vendita, il noleggio e la concessione in uso di attrezzature di lavoro ed impianti non rispondenti alle disposizioni legislative e regolamentari vigenti in materia di salute e sicurezza
sul lavoro, mentre i dispositivi di protezione individuali, se provenienti dall'estero, sono comunque vendibili anche se non rispondenti alle disposizioni legislative e regolamentari vigenti in materia di salute e sicurezza
sul lavoro
B) sono vietati la fabbricazione, la vendita, il noleggio e la concessione in uso di attrezzature di lavoro, dispositivi di protezione individuali ed impianti non rispondenti alle disposizioni legislative e regolamentari
vigenti in materia di salute e sicurezza sul lavoro
C) è possibile la fabbricazione, la vendita, il noleggio e la concessione in uso di attrezzature di lavoro, dispositivi di protezione individuali ed impianti non rispondenti alle disposizioni legislative e regolamentari
vigenti in materia di salute e sicurezza sul lavoro, purché comunque utili alla protezione del lavoratore
D) sono ammessi la concessione in uso di attrezzature di lavoro, dispositivi di protezione individuali ed impianti non rispondenti alle disposizioni legislative e regolamentari vigenti in materia di salute e sicurezza sul
lavoro purché comunque utili alla protezione del lavoratore

92. L'accesso al sistema informatico di documentazione prevista dal d.lgs. 81/2008 deve essere:
A) consentito a tutti gli interessati
B) consentito solo a soggetti espressante abilitati dal datore di lavoro
C) consentito a tutti i lavoratori

93. Il medico competente deve essere incaricato:


A) quando lo decide il datore di lavoro
B) obbligatoriamente alla presenza di rischi che richiedono la sorveglianza sanitaria
C) quando se ne ravvisi la necessità

94. A norma del d.lgs. n. 81/2008 in tema di tutela della salute sui luoghi di lavoro, per lavoratore si intende:
A) anche l'associato in partecipazione ai sensi dell'art. 2549 e ss. c.c
B) solo una persona fisica titolare di un rapporto di lavoro subordinato
C) la persona che svolge un'attività lavorativa tranne il soggetto beneficiario delle iniziative di tirocini orientamento

95. Ai sensi del d.lgs. n. 81 del 2008, il "datore di lavoro":


A) garantisce la presenza di mezzi di estinzione idonei alla classe di incendio ed al livello di rischio presenti sul luogo di lavoro, tenendo anche conto delle particolari condizioni in cui possono essere usati
B) non è tenuto a designare preventivamente i lavoratori incaricati dell'attuazione delle misure di prevenzione incendi e lotta antincendio, di evacuazione dei luoghi di lavoro in caso di pericolo grave e immediato, di
salvataggio, di primo soccorso e, comunque, di gestione dell'emergenza perché tali funzioni spettano a tutti i lavoratori e non solo ad alcuni
C) deve sempre chiedere ai lavoratori di riprendere la loro attività anche in una situazione di lavoro in cui persiste un pericolo grave ed immediato
D) programma gli interventi, prende i provvedimenti e dà istruzioni affinché i lavoratori, in caso di pericolo grave e immediato che non può essere evitato, possano continuare la loro attività, o mettersi al sicuro,
abbandonando immediatamente il luogo di lavoro

96. Ai fini della determinazione del numero di lavoratori dal quale il d.lgs. n. 81/2008 fa discendere particolari obblighi, NON sono computati:
A) i lavoratori utilizzati mediante somministrazione di lavoro
B) i volontari della protezione civile
C) in ogni caso i lavoratori a progetto

97. Ai sensi del D.P.R. 14 settembre 2011, n. 177, prima dell'accesso nei luoghi nei quali devono svolgersi attività lavorative in ambienti sospetti di inquinamento o confinati, tutti i
lavoratori impiegati dalla impresa appaltatrice, compreso il datore di lavoro ove impiegato nelle medesime attività, o i lavoratori autonomi, devono essere puntualmente e
dettagliatamente informati dal datore di lavoro committente sulle caratteristiche dei luoghi in cui sono chiamati ad operare, su tutti i rischi esistenti negli ambienti, ivi compresi
quelli derivanti dai precedenti utilizzi degli ambienti di lavoro, e sulle misure di prevenzione e emergenza adottate in relazione alla propria attività:
A) vero
B) falso, tale attività di informazione non spetta al datore di lavoro
C) falso, la norma non si applica al datore di lavoro, anche ove impiegato nelle medesime attività
D) falso, la norma non si applica ai lavoratori autonomi

98. Secondo il D.Lgs. 81/2008 le andatoie:

Documento creato con il software di Mininterno.net - il portale per la preparazione ai concorsi pubblici
A) devono avere larghezza non minore di m 1,20, quando siano destinate soltanto al passaggio di lavoratori e di m 0,60, se destinate al trasporto di materiali e la loro pendenza non deve essere maggiore del 50 per
cento
B) devono avere larghezza non minore di m 0,60, quando siano destinate soltanto al passaggio di lavoratori e di m 1,20, se destinate al trasporto di materiali e la loro pendenza non deve essere maggiore del 50 per
cento
C) devono avere larghezza non minore di m 1,60, quando siano destinate soltanto al passaggio di lavoratori e di m 2,20, se destinate al trasporto di materiali e la loro pendenza non deve essere maggiore del 30 per
cento

99. A norma del Testo Unico in materia di salute e sicurezza sul lavoro, quale tra i seguenti obblighi NON è specifico del datore di lavoro?
A) Astenersi in ogni caso dal richiedere ai lavoratori di riprendere la loro attività in una situazione di lavoro in cui persiste un pericolo grave e immediato
B) Adottare le misure necessarie ai fini della prevenzione incendi e dell'evacuazione dei luoghi di lavoro
C) Nell'affidare i compiti ai lavoratori, tenere conto delle capacità e delle condizioni degli stessi in rapporto alla loro salute e alla sicurezza

100. In materia di salute e sicurezza sul lavoro, la nozione esatta di "salute" è definita:
A) dalla scienza medica
B) dalla legge
C) dalla prassi

101. In base al d.lgs. 81 del 2008, Testo Unico in materia di tutela della salute e sicurezza nei luoghi di lavoro, quale tra i seguenti NON è uno specifico contenuto obbligatorio del
documento di valutazione dei rischi?
A) L'indicazione del nominativo del responsabile del servizio di prevenzione e protezione
B) La disamina delle misure possibili per garantire il miglioramento dei livelli di sicurezza
C) L'individuazione dei ruoli dell'organizzazione aziendale che debbono provvedere alle procedure per l'attuazione delle misure da realizzare

102. In base al Testo Unico sulla tutela della salute e sicurezza sul lavoro, quale dei seguenti è un dovere specifico del preposto?
A) Sovrintendere e vigilare sulla osservanza da parte dei singoli lavoratori dei loro obblighi di legge
B) Adottare le misure per il controllo delle situazioni di rischio in caso di emergenza
C) Nell'ambito dello svolgimento di attività in regime di subappalto,elaborare il documento unico di valutazione dei rischi che indichi le misure adottate per ridurre al minimo i rischi da interferenze

103. Ai sensi del d.lgs. n. 81 del 2008, la valutazione di tutti i rischi per la sicurezza e la salute dei lavoratori:
A) è la valutazione globale e documentata di tutti i rischi per la salute e sicurezza dei lavoratori presenti nell'ambito dell'organizzazione in cui essi prestano la propria attività, finalizzata ad individuare le adeguate
misure di prevenzione e di protezione e ad elaborare il programma delle misure atte a garantire il miglioramento nel tempo dei livelli di salute e sicurezza
B) non rientra tra le misure generali di tutela di cui all'art. 15
C) costituisce attività delegabile, non essendo compresa in nessuno degli obblighi non delegabili del datore di lavoro ai sensi dell'art. 17 del decreto
D) non ha alcun rilievo ai fini della elaborazione di alcuna documentazione poiché la normativa in materia non prevede più una relazione sulla valutazione di tutti i rischi per la sicurezza e la salute durante l'attività
lavorativa, nella quale siano specificati i criteri adottati per la valutazione stessa

104. A norma del d.lgs. n. 81/2008, qualora il datore di lavoro eserciti attività che comportino l'uso di agenti biologici:
A) deve inviare una nuova comunicazione all'organo di vigilanza competente, ogni qualvolta si verifichino nelle lavorazioni mutamenti che comportano una variazione significativa del rischio per la salute sul posto di
lavoro
B) deve inviare una nuova comunicazione, entro 3 giorni, all'organo di vigilanza competente, ogni qualvolta si verifichino nelle lavorazioni mutamenti che comportano una variazione significativa del rischio per la
salute sul posto di lavoro
C) deve inviare una nuova comunicazione, entro 15 giorni, all'organo di vigilanza competente, ogni qualvolta si verifichino nelle lavorazioni mutamenti che comportano una variazione significativa del rischio per la
salute sul posto di lavoro

105. In quali casi NON è necessaria la redazione del piano di sicurezza e di coordinamento, secondo il d.lgs. 81/2008?
A) Per i cantieri in cui non è prevista la presenza di più imprese appaltatrici
B) Per cantieri in cui sono previsti meno di 600 giorni-uomo
C) Per lavori la cui esecuzione immediata è necessaria per prevenire incidenti imminenti

Documento creato con il software di Mininterno.net - il portale per la preparazione ai concorsi pubblici
106. Le attrezzature di protezione individuale delle forze armate, di polizia e del personale destinato al mantenimento dell'ordine pubblico:
A) sono DPI solo se vengono riconosciuti tali
B) non sono DPI
C) sono DPI

107. Ai sensi del d.lgs. n. 81 del 2008, il "datore di lavoro":


A) evita o riduce l'utilizzazione di un agente cancerogeno o mutageno sul luogo di lavoro in particolare sostituendolo, se tecnicamente possibile, con una sostanza o un preparato o un procedimento che nelle
condizioni in cui viene utilizzato non risulta nocivo o risulta meno nocivo per la salute e la sicurezza dei lavoratori
B) incrementa l'utilizzazione di un agente cancerogeno o mutageno sul luogo di lavoro
C) provvede affinché la produzione o l'utilizzazione dell'agente cancerogeno o mutageno sul luogo di lavoro avvenga in un sistema aperto, purché tecnicamente possibile
D) provvede affinché il livello di esposizione dei lavoratori un agente cancerogeno o mutageno sul luogo di lavoro sia mantenuto al più alto valore tecnicamente possibile

108. In base al d.lgs. 81/2008, quale delle seguenti affermazioni è esatta, in riferimento alla lotta antincendio?
A) A seconda, tra l'altro, delle dimensioni e dell'uso degli edifici, i luoghi di lavoro devono essere dotati di dispositivi adeguati per combattere l'incendio e, tassativamente, di rilevatori di incendio e di sistemi di allarme
B) I dispositivi non automatici di lotta antincendio devono essere facilmente accessibili e utilizzabili
C) Soltanto i dispositivi automatici di lotta antincendio devono essere facilmente accessibili

109. A norma del d.lgs. n. 81 del 2008, quale tra i seguenti è un obbligo specifico del preposto in materia di tutela della salute e sicurezza nei luoghi di lavoro?
A) Sovrintendere e vigilare sulla osservanza da parte dei singoli lavoratori dei loro obblighi di legge
B) Astenersi in ogni caso dal richiedere ai lavoratori di riprendere la loro attività in una situazione di lavoro in cui persiste un pericolo grave ed immediato
C) Prendere appropriati provvedimenti per evitare che le misure tecniche adottate possano causare rischi per la salute della popolazione verificando, periodicamente la perdurante assenza di rischio

110. Ogni quanto tempo un medico competente ai sensi della Legge in materia di salute e sicurezza sul lavoro trasmette ai servizi competenti per territorio, le informazioni
elaborate evidenziando le differenze di genere, relative ai dati aggregati sanitari e di rischio dei lavoratori, sottoposti a sorveglianza sanitaria?
A) Semestralmente
B) Annualmente, per via telematica
C) Annualmente, via posta ordinaria

111. In base al d.lgs. n. 81 del 2008, quale tra i seguenti soggetti deve essere consultato sulla designazione degli addetti alla evacuazione dei luoghi di lavoro?
A) Le Forze dell'ordine
B) Il medico competente
C) Il rappresentante dei lavoratori per la sicurezza

112. Secondo l'Articolo 12 del Decreto Legislativo 81 del 2008, può l'Ordine degli Avvocati di Bari inoltrare alla Commissione per gli interpelli quesiti di ordine generale
sull'applicazione della normativa in materia di salute e sicurezza del lavoro tramite lettera raccomandata con ricevuta di ritorno?
A) No, i quesiti possono essere inoltrati esclusivamente via posta elettronica certificata
B) No, i quesiti possono essere inoltrati solo dalle rappresentazioni sindacali più rappresentative a livello nazionale
C) Sì

113. Secondo il d.lgs. 81/2008, nel caso i cui i lavoratori abbiano una esposizione al rumore pari o al di sopra dei valori superiori di azione, il datore di lavoro:
A) Informa del rischio i lavoratori
B) esige che i lavoratori utilizzino i dispositivi di protezione individuale dell'udito
C) mette a disposizione dei lavoratori dispositivi di protezione individuale dell'udito

114. Può il sindacato UGL, secondo l'Articolo 12 del Decreto Legislativo 81 del 2008, inoltrare alla Commissione per gli interpelli quesiti di ordine generale sull'applicazione della
normativa in materia di salute e sicurezza del lavoro?
Documento creato con il software di Mininterno.net - il portale per la preparazione ai concorsi pubblici
A) Sì, ma solo tramite posta elettronica certificata
B) No, solo gli organismi associativi degli enti pubblici nazionali possono inoltrare tramite lettera raccomandata quesiti alla Commissione
C) No, solo gli enti pubblici possono inoltrare quesiti

115. A norma del d.lgs. n. 81/08 e successive modificazioni, si ha reiterazione in materia di tutela della salute e della sicurezza sul lavoro quando lo stesso soggetto commette più
violazioni della stessa indole:
A) nei due anni successivi alla commissione di una violazione accertata con sentenza definitiva
B) nei cinque anni successivi alla commissione di una violazione accertata con sentenza definitiva
C) nei quattro anni successivi alla commissione di una violazione accertata con sentenza definitiva

116. A norma del d.lgs. n. 81 del 2008, quale tra i seguenti elementi del documento di valutazione dei rischi NON è specificamente previsto come obbligatorio?
A) L'indicazione del nominativo del responsabile del servizio di prevenzione e protezione
B) Il programma delle misure ritenute opportune per garantire il miglioramento nel tempo dei livelli di sicurezza
C) La disamina delle misure possibili per garantire il miglioramento dei livelli di sicurezza

117. A norma del d.lgs. n 81/2008, con riferimento alle attività lavorative con rischio di esposizione ad amianto, i luoghi in cui si svolgono tali attività:
A) devono essere sottoposti al divieto di assunzione di cibi e bevande e di applicazione di cosmetici
B) devono essere chiaramente delimitati e contrassegnati da appositi cartelli
C) devono essere sottoposti esclusivamente al divieto di assunzione di bevande alcoliche

118. Ai sensi del d.lgs. n. 81 del 2008, la "attività impianti di smaltimento rifiuti e di raccolta di rifiuti speciali potenzialmente infetti" è prevista all'interno dell'allegato XLIV,
essendo una delle categorie che compongono il c.d. "elenco esemplificativo di attività lavorative che possono comportare la presenza di agenti biologici":
A) falso, perché non esiste il suddetto elenco
B) vero, mentre tale elenco non comprende le attività in industrie alimentari e nell'agricoltura
C) falso, perché tale attività non può mai comportare la presenza di agenti biologici
D) vero, così come tale elenco comprende le attività in industrie alimentari e nell'agricoltura

119. In base al d.lgs. 81/2008, quale dei seguenti NON è un profilo specifico dell'attività di sorveglianza sanitaria?
A) Visita medica a cura e spese del lavoratore
B) Visita medica preventiva intesa a constatare l'assenza di controindicazioni al lavoro cui il lavoratore è destinato, purché non diretta ad accertare stati di gravidanza
C) Visita medica preventiva in fase preassuntiva

120. In base al d.lgs. 81/2008, quale soggetto fornisce ai lavoratori i necessari e idonei dispositivi di protezione individuale?
A) L'ASL competente
B) Il medico competente
C) Il datore di lavoro

121. Ai sensi del d.lgs. n. 81 del 2008, che disciplina gli obblighi degli installatori, gli installatori e montatori di impianti, attrezzature di lavoro o altri mezzi tecnici, per la parte di
loro competenza:
A) sono una categoria esclusa dall'applicazione delle norme di salute e sicurezza sul lavoro
B) non sono tenuti a rispettare le norme di salute e sicurezza sul lavoro perché le stesse si applicano solo quando l'impianto è stato già installato
C) devono attenersi alle norme di salute e sicurezza sul lavoro, nonché alle istruzioni fornite dai rispettivi fabbricanti
D) sono tenuti ad agire solo secondo le proprie capacità personali e possono non attenersi alle istruzioni fornite dai rispettivi fabbricanti

122. A norma del d.lgs. 81/2008, quali ipotesi restano escluse dall'applicazione delle disposizioni in materia di protezione da atmosfere esplosive?
A) L'esclusione dall'applicazione delle disposizioni in materia di protezione da atmosfere esplosive costituisce un'ipotesi generale, cui è possibile derogare solo nei casi indicati dal legislatore
B) Il caso di impiego di mezzi di trasporto terrestre per i quali si applicano le pertinenti disposizioni di accordi internazionali
C) Le disposizioni in materia di protezione da atmosfere esplosive si applicano sempre e non sono previsti casi di esclusione dall'applicazione della relativa normativa
Documento creato con il software di Mininterno.net - il portale per la preparazione ai concorsi pubblici
123. Ai sensi del d.lgs. n. 81 del 2008, il "datore di lavoro", nell'ambito della valutazione di cui all'articolo 28:
A) non è tenuto a valutare i rischi derivanti da esposizione ad agenti fisici, trattandosi di agenti la cui nocività non è ancora scientificamente accertata
B) valuta tutti i rischi derivanti da esposizione ad agenti fisici in modo da identificare e adottare le opportune misure di prevenzione e protezione con particolare riferimento alle norme di buona tecnica ed alle buone
prassi
C) valuta tutti i rischi derivanti da esposizione ad agenti fisici, i quali comprendono il rumore, gli ultrasuoni, gli infrasuoni, le vibrazioni meccaniche, i campi elettromagnetici, le radiazioni ottiche, di origine artificiale, e
non il microclima e le atmosfere iperbariche che possono comportare rischi per la salute e la sicurezza dei lavoratori
D) valuta tutti i rischi derivanti da esposizione ad agenti fisici, i quali non comprendono il rumore, gli ultrasuoni, gli infrasuoni, le vibrazioni meccaniche, i campi elettromagnetici, le radiazioni ottiche, di origine
artificiale, ma solo il microclima e le atmosfere iperbariche che possono comportare rischi per la salute e la sicurezza dei lavoratori

124. A norma del d.lgs. 81/2008, quali ipotesi restano escluse dall'applicazione delle disposizioni in materia di protezione da atmosfere esplosive?
A) Il caso di produzione, manipolazione, uso o stoccaggio di esplosivi o di sostanze chimicamente instabili
B) L'esclusione dall'applicazione delle disposizioni in materia di protezione da atmosfere esplosive costituisce un'ipotesi generale, cui è possibile derogare solo nei casi indicati dal legislatore
C) Le disposizioni in materia di protezione da atmosfere esplosive si applicano sempre e non sono previsti casi di esclusione dall'applicazione della relativa normativa

125. In base al d.lgs. 81 del 2008, Testo Unico in materia di tutela della salute e sicurezza nei luoghi di lavoro, quale tra i seguenti NON è uno specifico contenuto obbligatorio del
documento di valutazione dei rischi?
A) L'indicazione del nominativo del medico competente che ha partecipato alla valutazione del rischio
B) L'individuazione delle mansioni che eventualmente espongono i lavoratori a rischi specifici che richiedono tra l'altro un adeguato addestramento
C) La disamina delle misure possibili per garantire il miglioramento dei livelli di sicurezza

126. In base al decreto legislativo 81/2008, i lavoratori utilizzando i dispositivi di protezione individuale devono:
A) averne cura e non devono apporvi modifiche di propria iniziativa
B) custodirli personalmente, portandoli con sé anche al termine dell'orario di lavoro
C) averne cura e possono apporvi modifiche di propria iniziativa purché migliorative in termini di sicurezza

127. Ai sensi del d.lgs. n. 81 del 2008 con "datore di lavoro" si intende:
A) nelle pubbliche amministrazioni di cui all'articolo 1, comma 2, del decreto legislativo 30 marzo 2001, n. 165, il dirigente al quale non spettano i poteri di gestione
B) la persona che, in ragione delle competenze professionali e di poteri gerarchici e funzionali adeguati alla natura dell'incarico conferitogli, attua le direttive del datore di lavoro organizzando l'attività lavorativa e
vigilando su di essa
C) la persona che, indipendentemente dalla tipologia contrattuale, svolge un'attività lavorativa nell'ambito dell'organizzazione di un datore di lavoro pubblico o privato, con o senza retribuzione, anche al solo fine di
apprendere un mestiere, un'arte o una professione, esclusi gli addetti ai servizi domestici e familiari
D) il soggetto titolare del rapporto di lavoro con il lavoratore o, comunque, il soggetto che, secondo il tipo e l'assetto dell'organizzazione nel cui ambito il lavoratore presta la propria attività, ha la responsabilità
dell'organizzazione stessa o dell'unita' produttiva in quanto esercita i poteri decisionali e di spesa

128. In base al d.lgs. n. 81 del 2008, quale tra i seguenti soggetti deve essere consultato sulla designazione degli addetti alla evacuazione dei luoghi di lavoro?
A) Il rappresentante dei lavoratori per la sicurezza
B) L'ASL
C) I Vigili del fuoco

129. Per soddisfare le prescrizioni ed i requisiti del d.lgs. 81/2008, all'atto dell'utilizzo delle attrezzature di lavoro, è necessario che il datore di lavoro verifichi:
A) che sia operante specifica assicurazione per gli infortuni
B) che siano utilizzate in modo da evitare il rischio di sottrazione o smarrimento
C) che siano siano oggetto di idonea manutenzione al fine di garantire nel tempo la permanenza dei requisiti di sicurezza

130. In base al d.lgs. 81/2008, in caso di appalto di opera pubblica il committente è:


A) il soggetto titolare del potere decisionale e di spesa relativo alla gestione dell'appalto
B) necessariamente il responsabile dei lavori
Documento creato con il software di Mininterno.net - il portale per la preparazione ai concorsi pubblici
C) il soggetto incaricato ai fini del controllo dell'opera

131. E' sottoposto a sanzione il progettista che non rispetta i principi generali di prevenzione in materia di salute e sicurezza sul lavoro al momento delle scelte progettuali?
A) Sì, con l'arresto fino a 2 mesi
B) Sì, con l'arresto fino a 3 mesi e con l'ammenda da 2500 a 8000 euro
C) Sì, con l'arresto fino a 6 mesi o con l'ammenda da 1500 a 6000 euro

132. In base al d.lgs. n. 81/2008, le norme relative ai videoterminali si applicano:


A) esclusivamente ai lavoratori addetti ai posti di guida di veicoli o macchine
B) esclusivamente ai sistemi denominati "portatili" ove non siano oggetto di utilizzazione prolungata in un posto di lavoro
C) alle attività lavorative che comportano l'uso di attrezzature munite di videoterminali

133. Tra gli organismi di controllo in materia di salute e sicurezza sul luogo di lavoro vi è il comitato per l'indirizzo e la valutazione delle politiche attive e per il coordinamento
nazionale delle attività di vigilanza che è stato istituito presso:
A) la Presidenza del Consiglio dei Ministri
B) il ministero del Lavoro, della Salute e delle Politiche sociali
C) il ministero delle Infrastrutture

134. Secondo il D.Lgs. 81/2008, in cantiere gli impianti e i dispositivi, al fine di eliminare i difetti che possono pregiudicare la sicurezza e la salute dei lavoratori, vanno sottoposti
a:
A) manutenzione, controllo prima dell'entrata in servizio e controllo periodico
B) manutenzione e controllo mensile
C) manutenzione e controllo semestrale

135. La Legge in materia di salute e sicurezza sul lavoro si applica ai cantieri temporanei e quindi ove si effettuano:
A) lavori di prospezione delle sostanze minerali
B) attività di prospezione degli idrocarburi liquidi
C) lavori edili

136. In base al d.lgs. 81 del 2008, Testo Unico in materia di tutela della salute e sicurezza nei luoghi di lavoro, quale tra i seguenti NON è uno specifico contenuto obbligatorio del
documento di valutazione dei rischi?
A) L'indicazione dei dispositivi di protezione individuali adottati
B) L'individuazione delle procedure per l'attuazione delle misure da realizzare
C) La disamina delle misure possibili per garantire il miglioramento dei livelli di sicurezza

137. Secondo il d.lgs. 81/2008, nel caso i cui i lavoratori esposti ad agenti chimici pericolosi per la salute che rispondono ai criteri per la classificazione come molto tossici,
tossici, nocivi, sensibilizzanti, corrosivi, irritanti, il datore di lavoro sottopone a sorveglianza sanitaria i lavoratori, salvo diversa disposizione del medico:
A) ogni 2 anni
B) annualmente
C) ogni 6 mesi

138. La valutazione globale e documentata di tutti i rischi per la salute e sicurezza dei lavoratori presenti nell'ambito dell'organizzazione in cui essi prestano la propria attività,
finalizzata ad individuare le adeguate misure di prevenzione e di protezione e ad elaborare il programma delle misure atte a garantire il miglioramento nel tempo dei livelli di
salute e sicurezza, per gli effetti delle disposizioni di cui al D.Lgs. n. 81/2008 è denominata:
A) valutazione dei rischi
B) sistema di promozione della salute e sicurezza
C) servizio di prevenzione e protezione dai rischi

Documento creato con il software di Mininterno.net - il portale per la preparazione ai concorsi pubblici
139. Il complesso delle attività dirette a fornire conoscenze utili all'identificazione, alla riduzione e alla gestione dei rischi in ambiente di lavoro, per gli effetti delle disposizioni di
cui al D.Lgs. n. 81/2008 è denominato:
A) addestramento
B) formazione
C) informazione

140. Secondo il d.lgs. 81/2008, il lavoratore che utilizza attrezzature munite di videoterminali ha diritto ad una pausa di:
A) quindici minuti ogni centoventi minuti di applicazione continuativa al videoterminale
B) quindici minuti ogni sessanta minuti di applicazione continuativa al videoterminale
C) quindici minuti ogni novanta minuti di applicazione continuativa al videoterminale

141. Quale tra queste NON è una misura generale di tutela della salute e della sicurezza dei lavoratori nei luoghi di lavoro?
A) La riduzione al minimo, ove possibile, dell'impiego di personale non risultante dalla documentazione obbligatoria
B) La partecipazione e consultazione dei rappresentanti dei lavoratori per la sicurezza
C) La programmazione delle misure ritenute opportune per garantire il miglioramento nel tempo dei livelli di sicurezza, anche attraverso l'adozione di codici di condotta e di buone prassi

142. In base al d.lgs. 81/2008, è possibile il deposito di materiali sulle impalcature o sui ponti di servizio nei cantieri mobili?
A) No, mai
B) Sì, sempre
C) Sì, ma solo temporaneamente e solo dei materiali e/o attrezzi necessari al lavoro

143. In base al d.lgs. 81/2008, durante lo scavo di un pozzo, da quale altezza è necessario installare armature di sostegno?
A) 5 metri
B) 1,5 metri
C) 4 metri

144. Ai sensi del d.lgs. n. 81 del 2008 con "rappresentante dei lavoratori per la sicurezza" si intende:
A) la persona in possesso delle capacità e dei requisiti professionali di cui all'articolo 32, facente parte del servizio del servizio di prevenzione e protezione dai rischi
B) la persona eletta o designata per rappresentare i lavoratori per quanto concerne gli aspetti della salute e della sicurezza durante il lavoro
C) la persona che, in ragione delle competenze professionali e di poteri gerarchici e funzionali adeguati alla natura dell'incarico conferitogli, attua le direttive del datore di lavoro organizzando l'attività' lavorativa e
vigilando su di essa
D) il medico in possesso di uno dei titoli e dei requisiti formativi e professionali di cui all'articolo 38, che collabora, secondo quanto previsto all'articolo 29, comma 1, con il datore di lavoro ai fini della valutazione dei
rischi ed è nominato dallo stesso per effettuare la sorveglianza sanitaria e per tutti gli altri compiti di cui al presente decreto

145. Quale tra i seguenti è definito dalla normativa in materia di salute e sicurezza dei luoghi di lavoro come ente pubblico nazionale con competenze in materia di salute e
sicurezza sul lavoro?
A) INPS
B) CNEL
C) ISPESL

146. In base al d.lgs. n. 81 del 2008, Testo Unico in materia di tutela della salute e sicurezza nei luoghi di lavoro, quale tra le seguenti costituisce una condizione legale perché il
datore di lavoro possa delegare, ad altri, funzioni che la legge pone a suo carico?
A) Che la delega attribuisca al delegato l'autonomia di spesa necessaria allo svolgimento delle funzioni delegate
B) Che il delegato non possa essere lo stesso datore di lavoro
C) Che la delega preveda la partecipazione iniziale e la consultazione periodica dei lavoratori

Documento creato con il software di Mininterno.net - il portale per la preparazione ai concorsi pubblici
147. In base al d.lgs. n 81/2008, con riferimento alle attività lavorative con rischio di esposizione ad amianto:
A) gli indumenti di lavoro o protettivi possono anche essere trasportati fuori dall'impresa. Essi possono essere trasportati all'esterno per il lavaggio senza limitazioni
B) gli indumenti di lavoro o protettivi devono restare all'interno dell'impresa. Essi possono essere trasportati all'esterno solo per il lavaggio, in contenitori chiusi, qualora l'impresa stessa non vi provveda o in caso di
utilizzazione di indumenti monouso per lo smaltimento secondo le disposizioni di legge
C) gli indumenti di lavoro o protettivi devono sempre restare all'interno dell'impresa. Essi non possono essere trasportati all'esterno neppure per il lavaggio né in caso di utilizzazione di indumenti monouso per lo
smaltimento

148. A quanto ammonta il compenso per il ruolo di membro della Commissione per gli interpelli, secondo l'Articolo 12 del Decreto Legislativo 81 del 2008?
A) Ai componenti della Commissione spetta un cosiddetto "gettone" di presenza per ogni seduta della commissione
B) Ai componenti della Commissione spetta un'indennità annuale pari ad euro 10.000,00 al netto delle imposte
C) Ai componenti della Commissione non spetta alcun compenso, rimborso spese o indennità di missione

149. In base al d.lgs. 81/2008, quale di queste definizioni è esatta?


A) "Le scale a pioli di altezza superiore a m 5, fissate su pareti o incastellature verticali o aventi una inclinazione superiore a 75 gradi, devono essere provviste, a partire da m 2,50 dal pavimento o dai ripiani, di una
solida gabbia metallica di protezione"
B) "Le scale a pioli di altezza superiore a m 10, fissate su pareti o incastellature verticali o aventi una inclinazione superiore a 75 gradi, devono essere provviste, a partire da m 5 dal pavimento o dai ripiani, di una
solida gabbia metallica di protezione"
C) "Le scale a pioli di altezza superiore a m 3 devono essere provviste, a partire da m 1,50 dal pavimento o dai ripiani, di una solida gabbia metallica di protezione"

150. In base al d.lgs. n. 81 del 2008, quale dei seguenti NON è un tema obbligatorio della formazione diretta al rappresentante dei lavoratori per la sicurezza?
A) Legislazione speciale in materia di salute e sicurezza sul lavoro
B) Cenni di scienze naturali
C) Contenuti specifici stabiliti in sede di contrattazione collettiva nazionale

151. E' sottoposto a sanzione il preposto che omette di frequentare i corsi di formazione in materia di salute e sicurezza?
A) Sì, con l'arresto fino a 6 mesi e con l'ammenda da 2000 a 4000 euro
B) Sì, con l'arresto fino a 1 mese o con l'ammenda da 200 a 800 euro
C) Sì, con l'ammenda da 900 a 2000 euro

152. In base al d.lgs. n. 81/2008, le norme relative ai videoterminali si applicano:


A) unicamente, ai lavoratori addetti ai sistemi informatici montati a bordo di un mezzo di trasporto
B) alle attività lavorative che comportano l'uso di attrezzature munite di videoterminali
C) tra l'altro, ai lavoratori addetti ai sistemi informatici montati a bordo di un mezzo di trasporto

153. Per soddisfare le prescrizioni ed i requisiti del d.lgs. 81/2008, all'atto dell'utilizzo delle attrezzature di lavoro, è necessario che il datore di lavoro:
A) verifichi che siano installate ed utilizzate in conformità alle istruzioni d'uso
B) verifichi che l'utilizzo delle attrezzature sia eseguito seguendo criteri di rendita massima degli stessi
C) verifichi che siano utilizzate in luoghi privi di rischi di furto o sottrazione

154. Quale tra i seguenti è definito dalla normativa in materia di salute e sicurezza dei luoghi di lavoro come ente pubblico nazionale con competenze in materia di salute e
sicurezza sul lavoro?
A) INAIL
B) ASL
C) CNEL

155. In base al d.lgs. 81/2008, in caso di appalto di opera pubblica il committente è:


A) il soggetto incaricato ai fini della progettazione dell'opera
B) il soggetto titolare del potere di spesa ma non del potere decisionale, relativo alla gestione dell'appalto
Documento creato con il software di Mininterno.net - il portale per la preparazione ai concorsi pubblici
C) il soggetto per conto del quale l'intera opera viene realizzata e, nel caso specifico di appalto di opera pubblica, il titolare del potere decisionale e di spesa relativo alla gestione dell'appalto

156. Per soddisfare le prescrizioni del d.lgs. 81/2008, ll'atto della scelta delle attrezzature di lavoro, è necessario che il datore di lavoro prenda in considerazione:
A) i rischi derivanti dall'errato utilizzo dell'attrezzatura che possa provocare la rottura della stessa
B) i rischi derivanti da interferenze con le altre attrezzature già in uso
C) i rischi di furto o sottrazione delle attrezzature

157. In base al d.lgs. n. 81/2008, quale tra le seguenti rientra tra le misure generali per la protezione della salute e per la sicurezza dei lavoratori?
A) L'incentivo all'utilizzo degli agenti chimici, fisici e biologici sui luoghi di lavoro
B) Il rispetto dei principi ergonomici nella concezione dei posti di lavoro, nella scelta delle attrezzature e nella definizione dei metodi di lavoro e produzione, anche per attenuare il lavoro monotono e ripetitivo
C) La priorità delle misure di protezione individuale rispetto a quelle di protezione collettiva

158. La disciplina in tema di salute e sicurezza sul lavoro detta una nozione specifica di "salute"?
A) Sì, lo stato di completo benessere della persona consistente nell'assenza di malattie o infermità
B) Sì, l'assenza di lesioni all'integrità psicofisica
C) Sì, lo stato di completo benessere fisico, mentale e sociale, non consistente solo in un'assenza di malattia o d'infermità

159. Il privato cittadino può richiedere un parere sulla normativa in materia di sicurezza sul lavoro alla commissione consultiva permanente prevista dall'art. 6 del D. Lgs 81/2008?
A) No, mai
B) Sì, se fa parte di una organizzazione sindacale maggiormente rappresentativa sul territorio nazionale
C) Si, esclusivamente utilizzando la posta elettronica

160. Ai sensi del d.lgs. n. 81 del 2008, tra le misure generali di tutela della salute e della sicurezza dei lavoratori nei luoghi di lavoro è prevista:
A) il contenimento dei rischi in relazione alle conoscenze acquisite in base al progresso tecnico e, ove ciò non sia possibile, la loro eliminazione
B) il monitoraggio dei rischi al fine di produrre un incremento degli stessi
C) l'eliminazione dei rischi e, ove ciò non sia possibile, la loro riduzione al minimo in relazione alle conoscenze acquisite in base al progresso tecnico
D) la riduzione dei rischi non alla fonte

161. In materia di salute e sicurezza sul lavoro, la nozione esatta di "salute" è definita:
A) dal d.lgs. n. 81 del 2008
B) dall'esperienza
C) dalla scienza biologica

162. Quali sono gli elementi da considerare nella valutazione di idoneità di un "DPI"?
A) esclusivamente l'adattabilità alle caratteristiche fisiche del lavoratore, tale da rendere possibile la prevenzione del rischio ed il possesso della marcatura CE
B) possesso della marcatura CE e di tutte le certificazioni previste, presenza di istruzioni di utilizzo chiare, adeguatezza del DPI al rischio da prevenire, corrispondenza del DPI alle esigenze ergonomiche e di salute
del lavoratore
C) Caratteristiche tecniche del DPI

163. In materia antinfortunistica, il preposto ha l'obbligo di:


A) verificare che le attrezzature di lavoro siano marcate CE
B) tenere un registro nel quale sono annotati gli infortuni sul lavoro
C) sorvegliare i lavoratori

164. In base al d.lgs. 81/2008, quale dei seguenti NON può considerarsi "sistema di protezione contro le cadute dall'alto"?
A) Attrezzatura dei servizi di soccorso
B) Imbracatura
C) Assorbitore di energia
Documento creato con il software di Mininterno.net - il portale per la preparazione ai concorsi pubblici
165. Secondo il d.lgs. 81/2008, quale Ente garantisce la gestione informatica e tecnica del Sistema informativo nazionale per la prevenzione nei luoghi di lavoro?
A) CNEL
B) IPSEMA
C) INAIL

166. Quale tipo di rimborso spetta ai componenti della Commissione consultiva permanente per la salute e sicurezza sul lavoro?
A) Spetta esclusivamente il rimborso delle spese di viaggio e di soggiorno
B) Nessuno
C) Forfetario in ragione dell'anno solare di attività della commissione

167. Ai sensi del d.lgs. n. 81 del 2008, i progettisti dei luoghi e dei posti di lavoro e degli impianti rispettano i principi generali di prevenzione in materia di salute e sicurezza sul
lavoro al momento delle scelte progettuali e tecniche e scelgono attrezzature, componenti e dispositivi di protezione rispondenti alle disposizioni legislative e regolamentari in
materia:
A) falso, i progettisti non sono chiamati ad osservare i principi generali di prevenzione in materia di salute e sicurezza sul lavoro
B) non esiste del personale qualificato come "progettista"
C) falso, tali principi non si applicano al momento delle scelte progettuali e tecniche ma solo dopo
D) vero

168. In base al d.lgs. 81 del 2008, Testo Unico in materia di tutela della salute e sicurezza nei luoghi di lavoro, quale tra le seguenti NON è una prerogativa specifica del
rappresentante dei lavoratori per la sicurezza?
A) Essere consultato sulla designazione degli addetti al primo soccorso
B) Essere consultato sulla designazione del dirigente preposto a organizzare e dirigere le attività in materia di salute e sicurezza
C) Essere consultato preventivamente e tempestivamente in ordine alla verifica della prevenzione nell'azienda

169. Ai sensi del d.lgs. n. 81 del 2008, la valutazione di tutti i rischi per la salute e sicurezza rientra tra le misure generali di tutela della salute e della sicurezza dei lavoratori nei
luoghi di lavoro:
A) falso, perché tale tutela si fonda sull'informazione e formazione adeguate per i lavoratori e non sulla valutazione del rischio, un'attività per sua natura incerta ed inattendibile
B) falso, vi rientra invece la riduzione dei rischi alla fonte
C) vero, così come vi rientra la riduzione dei rischi alla fonte
D) vero, mentre non vi rientra la riduzione dei rischi alla fonte

170. Secondo le disposizioni contenute nel d.lgs. 81/08, le tavole che costituiscono l'impalcato devono essere fissate in modo che non possano scivolare sui traversi metallici. È
consentito un distacco delle tavole del piano di calpestio dalla muratura non superiore:
A) a 50 centimetri
B) a 20 centimetri
C) a 5 centimetri

171. Devono essere revisionati gli impianti e dispositivi al fine di eliminare i difetti che possono pregiudicare la sicurezza dei lavoratori, secondo quanto previsto dal d.lgs.
81/2008?
A) Sì, in maniera regolare
B) No, la disposizione è prevista dalla Legge 646/2004
C) No, salvo che non si verifichi un problema

172. In base al d.lgs. n. 81 del 2008, quale dei seguenti NON è un tema obbligatorio della formazione diretta al rappresentante dei lavoratori per la sicurezza?
A) Individuazione delle misure organizzative di prevenzione
B) Cenni di elettronica

Documento creato con il software di Mininterno.net - il portale per la preparazione ai concorsi pubblici
C) Obblighi in materia di salute e sicurezza sul lavoro

173. A norma del d.lgs. n. 81 del 2008, quale tra i seguenti elementi del documento di valutazione dei rischi NON è specificamente previsto come obbligatorio?
A) L'indicazione delle misure di prevenzione e di protezione attuate e dei dispositivi di protezione individuali adottati
B) Una data certa
C) La disamina delle misure possibili per garantire il miglioramento dei livelli di sicurezza

174. Gli obblighi dei lavoratori in materia di sicurezza fanno parte del programma di informazione?
A) non è previsto nulla a riguardo
B) no sono i lavoratori che devono informarsi
C) si

175. A norma del d.lgs. n. 81 del 2008, si considera/no dispositivi di protezione individuale:
A) le attrezzature di protezione individuale proprie dei mezzi di trasporto
B) gli indumenti di lavoro ordinari
C) qualsiasi attrezzatura destinata ad essere indossata e tenuta dal lavoratore allo scopo di proteggerlo durante il lavoro

176. In base al d.lgs. n. 81 del 2008, Testo Unico in materia di tutela della salute e sicurezza nei luoghi di lavoro, qual è la definizione precisa attribuita al concetto di "salute"?
A) L'assenza di malattie
B) L'assenza di danni
C) Lo stato di completo benessere fisico, mentale e sociale, non consistente solo in un'assenza di malattia o d'infermità

177. A norma del Testo Unico sulla tutela della salute e sicurezza sul lavoro, in tema di uso dei dispositivi di protezione individuale quale tra i seguenti NON è un obbligo
specifico del datore di lavoro?
A) Provvedere a che i dispositivi di protezione individuale siano utilizzati solo ed esclusivamente per gli usi previsti senza eccezioni
B) Assicurare una formazione adeguata circa l'utilizzo pratico dei dispositivi di protezione individuale
C) Organizzare, se necessario, uno specifico addestramento circa l'uso corretto e l'utilizzo pratico dei DPI

178. In base al d.lgs. n. 81 del 2008, Testo Unico in materia di tutela della salute e sicurezza nei luoghi di lavoro, quale tra le seguenti costituisce una condizione legale perché il
datore di lavoro possa delegare, ad altri, funzioni che la legge pone a suo carico?
A) Che il delegato possegga tutti i requisiti di esperienza richiesti dalla specifica natura delle funzioni delegate
B) Che la delega non riguardi la nomina del medico competente
C) Che la delega non riguardi la designazione preventiva dei lavoratori incaricati dell'attuazione delle misure di prevenzione incendi e lotta antincendio

179. Il d.lgs. n. 81/2008 si applica:


A) nell'ambito delle rappresentanze diplomatiche e consolari, tenendo conto delle particolari esigenze connesse al servizio espletato
B) solo ai lavoratori subordinati ma non ai collaboratori coordinati e continuativi
C) solo ad alcuni specifici settori di attività pubblici, ma mai ai settori privati

180. In base al d.lgs. 81/2008, il ponteggio deve essere efficacemente ancorato alla costruzione:
A) almeno in corrispondenza ad ogni tre piani di ponteggio
B) almeno in corrispondenza ad ogni due piani di ponteggio e ad ogni due montanti
C) in corrispondenza di ogni piano di ponteggio

181. In base al d.lgs. 81/2008, Testo Unico in materia di tutela della salute e sicurezza nei luoghi di lavoro, quale tra i seguenti NON è un profilo specifico dell'attività di
sorveglianza sanitaria?
A) Visita medica precedente alla ripresa del lavoro, a seguito di assenza per motivi di salute di durata superiore ai sessanta giorni continuativi, al fine di verificare l'idoneità alla mansione
Documento creato con il software di Mininterno.net - il portale per la preparazione ai concorsi pubblici
B) Visita medica per controllare lo stato di salute dei lavoratori una volta l'anno o nella diversa periodicità stabilita dal medico competente
C) Visita medica precedente alla ripresa del lavoro, a seguito di malattia di durata superiore ai 120 giorni continuativi, al fine di verificare l'idoneità alla mansione

182. Possono gli organismi paritetici supportare le imprese nell'individuazione di soluzioni tecniche e organizzative dirette a garantire e migliorare la tutela della salute e
sicurezza sul lavoro?
A) No, salvo casi di eccezionale complessità del sito produttivo
B) Sì, ma solo ad aziende che trattano materiali esplosivi o agenti chimici
C) Sì, sempre

183. In base al d.lgs. n. 81 del 2008, Testo Unico in materia di tutela della salute e sicurezza nei luoghi di lavoro, quale tra i seguenti NON è un obbligo specifico del datore di
lavoro?
A) Inviare i lavoratori alla visita medica entro le scadenze previste dal programma di sorveglianza sanitaria e richiedere al medico competente l'osservanza degli obblighi previsti a suo carico
B) Astenersi in ogni caso dal richiedere ai lavoratori di riprendere la loro attività in una situazione di lavoro in cui persiste un pericolo grave e immediato
C) Richiedere l'osservanza da parte dei singoli lavoratori delle disposizioni aziendali in materia di sicurezza e di igiene del lavoro

184. In base al Testo Unico sulla tutela della salute e sicurezza sul lavoro, quale dei seguenti è un dovere specifico del preposto?
A) Sovrintendere e vigilare sulla osservanza da parte dei singoli lavoratori dei loro obblighi di legge
B) Designare preventivamente i lavoratori incaricati dell'attuazione delle misure di gestione dell'emergenza
C) Fornire ai lavoratori i necessari e idonei dispositivi di protezione individuale, sentito il responsabile del servizio di prevenzione e protezione e il medico competente, ove presente

185. Secondo il d.lgs. 81/2008, per agenti fisici si intendono:


A) attività lavorative che espongono il lavoratore al rischio di caduta da una quota posta ad altezza superiore a 2 m rispetto ad un piano stabile
B) i segnali che vietano un comportamento che potrebbe far correre o causare un pericolo
C) il rumore, gli ultrasuoni, gli infrasuoni, le vibrazioni meccaniche, i campi elettromagnetici, le radiazioni ottiche, di origine artificiale, il microclima e le atmosfere iperbariche

186. Per soddisfare le prescrizioni del d.lgs. 81/2008, ll'atto della scelta delle attrezzature di lavoro, è necessario che il datore di lavoro prenda in considerazione:
A) i rischi derivanti dall'errato utilizzo dell'attrezzatura che possa provocare la rottura della stessa
B) i rischi presenti nell'ambiente di lavoro
C) i rischi di furto o sottrazione delle attrezzature

187. I locali destinati a laboratorio devono essere ubicati fuori terra:


A) mai
B) sempre tranne quando possono essere autorizzati in qualche caso particolare in presenza di particolari condizioni
C) sempre senza limitazioni

188. Secondo il d.lgs. 81/2008, la formazione ai lavoratori immigrati deve avvenire:


A) nella lingua utilizzata dal lavoratore
B) in italiano
C) previa verifica della comprensione, della lingua utilizzata nel percorso informativo

189. In base al d.lgs. n. 81/2008, il datore di lavoro deve eliminare alla fonte i rischi in materia di esposizione del lavoratore al rumore o ridurli al minimo e, in ogni caso, a livelli
non superiori ai valori limite di esposizione, mediante le seguenti misure:
A) esclusivamente attraverso la riduzione del rumore mediante una migliore organizzazione del lavoro tramite la limitazione della durata dell'esposizione
B) tra l'altro attraverso la riduzione del rumore mediante una migliore organizzazione del lavoro tramite, per esempio, la limitazione della durata dell'esposizione
C) mai attraverso la riduzione del rumore mediante una migliore organizzazione del lavoro tramite, per esempio, la limitazione della durata dell'esposizione

Documento creato con il software di Mininterno.net - il portale per la preparazione ai concorsi pubblici
190. A norma del d.lgs. 81 del 2008, nei cantieri temporanei quale tra i seguenti NON è un obbligo specifico del coordinatore per l'esecuzione dei lavori in materia di salute e
sicurezza?
A) Proporre la sospensione dei lavori del cantiere
B) Proporre l'allontanamento delle imprese dal cantiere
C) Sospendere, in caso di pericolo grave e imminente, anche indirettamente riscontrato, le singole lavorazioni fino alla verifica degli avvenuti adeguamenti effettuati dalle imprese interessate

191. Secondo la normativa in tema di tutela della salute e sicurezza sul lavoro, la prevenzione incendi è la funzione di preminente interesse pubblico, di esclusiva competenza:
A) aziendale
B) regionale
C) statale

192. Secondo la disciplina in tema di salute e sicurezza sul lavoro, quale tra i seguenti doveri NON è peculiare del datore di lavoro?
A) Consegnare tempestivamente al rappresentante dei lavoratori per la sicurezza, su richiesta di questi e per l'espletamento della sua funzione, copia del documento di valutazione dei rischi
B) Astenersi in ogni caso dal richiedere ai lavoratori di riprendere la loro attività in una situazione di lavoro in cui persiste un pericolo grave e immediato
C) Nell'ambito dello svolgimento di attività in regime di subappalto, munire i lavoratori di apposita tessera di riconoscimento, corredata di fotografia, contenente le generalità del lavoratore e l'indicazione del datore di
lavoro

193. Il titolo II del d.lgs. n. 81 del 2008 si applica ai luoghi di lavoro così definiti:
A) ogni luogo destinato a contenere posti di lavoro, ubicato all'interno o all'esterno dell'azienda
B) qualsivoglia luogo in cui si svolga un'attività produttiva
C) i luoghi destinati a ospitare posti di lavoro, ubicati all'interno dell'azienda o dell'unità produttiva, nonché ogni altro luogo di pertinenza dell'azienda o dell'unità produttiva accessibile al lavoratore nell'ambito del
proprio lavoro

194. Il rappresentante per la sicurezza di cui al d.lgs. 81/2008 nelle aziende che occupano fino a 15 dipendenti:
A) è eletto dai lavoratori nell'ambito delle rappresentanze sindacali in azienda, in assenza di tali rappresentanze è eletto dai lavoratori dell'azienda al loro interno
B) può essere individuato per più aziende nell'ambito territoriale ovvero del comparto produttivo
C) è nominato dal datore di lavoro

195. Ai sensi del d.lgs. n. 81 del 2008, i lavoratori possono rimuovere o modificare anche senza autorizzazione i dispositivi di sicurezza o di segnalazione o di controllo:
A) falso, ma possono compiere di propria iniziativa operazioni o manovre che non sono di loro competenza
B) vero, non è necessaria alcuna autorizzazione
C) falso, non devono rimuoverli o modificarli senza autorizzazione
D) vero, così come possono compiere di propria iniziativa operazioni o manovre che non sono di loro competenza

196. Ai sensi del d.lgs. n. 81 del 2008 il "medico competente" ha tutti i seguenti obblighi, ad esclusione di uno. Quale?
A) fornisce informazioni ai lavoratori sul significato della sorveglianza sanitaria cui sono sottoposti e, nel caso di esposizione ad agenti con effetti a lungo termine, sulla necessità di sottoporsi ad accertamenti sanitari
anche dopo la cessazione della attività che comporta l'esposizione a tali agenti
B) istituisce, aggiorna e custodisce, sotto la propria responsabilità, una cartella sanitaria e di rischio per ogni lavoratore sottoposto a sorveglianza sanitaria
C) programma ed effettua la sorveglianza sanitaria di cui all'articolo 41 attraverso protocolli sanitari definiti in funzione dei rischi specifici e tenendo in considerazione gli indirizzi scientifici più avanzati
D) visita gli ambienti di lavoro secondo la cadenza che ritiene opportuna ed in ogni caso superiore a quella annuale; tale cadenza non deve essere comunicata al datore di lavoro perché non ne è necessaria
l'annotazione nel documento di valutazione dei rischi

197. Ai sensi del d.lgs. n. 81 del 2008, la programmazione della prevenzione, mirata ad un complesso che integri in modo coerente nella prevenzione le condizioni tecniche
produttive dell'azienda nonché l'influenza dei fattori dell'ambiente e dell'organizzazione del lavoro, rientra tra le misure generali di tutela della salute e della sicurezza dei
lavoratori nei luoghi di lavoro ai sensi dell'art. 15 del decreto:
A) falso, la prevenzione non deve essere programmata perché deve essere programmata solo la sorveglianza sanitaria
B) vero, ma si sostanzia solo nella elaborazione e la raccolta di buone prassi a fini prevenzionistici

Documento creato con il software di Mininterno.net - il portale per la preparazione ai concorsi pubblici
C) falso, la prevenzione non deve essere programmata perché devono essere programmate solo le misure di emergenza da attuare in caso di primo soccorso,di lotta antincendio, di evacuazione dei lavoratori e di
pericolo grave e immediato
D) vero e il datore di lavoro deve fornire al servizio di prevenzione e protezione ed al medico competente informazioni anche sulla programmazione e l'attuazione delle misure preventive e protettive

198. Ai sensi del Regolamento (CE) n. 1907/2006 del Parlamento Europeo e del Consiglio del 18 dicembre 2006, concernente la registrazione, la valutazione, l'autorizzazione e la
restrizione delle sostanze chimiche (REACH), atteso che con "sostanza" si intende un elemento chimico e i suoi composti secondo la definizione di cui all'art. 3:
A) è necessario promuovere lo sviluppo di metodi consistenti dell'utilizzo di animali vertebrati per la valutazione del pericolo delle sostanze
B) salvo eccezioni, qualsiasi fabbricante o importatore di una sostanza, in quanto tale o in quanto componente di una o più miscele, in quantitativi pari o superiori a 1 tonnellata all'anno, presenta una registrazione
all'Agenzia europea per le sostanze chimiche quale istituita dal regolamento
C) soltanto in casi eccezionali, un fabbricante o importatore di una sostanza chimica, in quanto tale o in quanto componente di una o più miscele,in quantitativi pari o superiori a 1 tonnellata all'anno, presenta una
registrazione all'Agenzia europea per le sostanze chimiche
D) le imprese che fabbricano e importano sostanze chimiche non sono tenute a valutare i rischi derivanti dal loro uso

199. Ai sensi del d.lgs. n. 81 del 2008, i preposti, in riferimento alle attività che rientrano nel campo di applicazione del decreto, secondo le loro attribuzioni e competenze, non
sono tenuti a segnalare tempestivamente al datore di lavoro o al dirigente le deficienze dei mezzi e delle attrezzature di lavoro e dei dispositivi di protezione individuale, e ogni
altra condizione di pericolo che si verifichi durante il lavoro, delle quali vengano a conoscenza sulla base della formazione ricevuta:
A) falso, il caso di deficienze dei dispositivi di protezione individuale è l'unico nel quale devono segnalare tempestivamente al datore di lavoro o al dirigente mentre ogni altra condizione di pericolo come sopra
definita deve essere segnalata tempestivamente agli altri lavoratori
B) falso, devono segnalare tempestivamente al datore di lavoro o al dirigente sia le deficienze dei mezzi e delle attrezzature di lavoro e dei dispositivi di protezione individuale, sia ogni altra condizione di pericolo
come sopra definita
C) vero, perché tale compito spetta al rappresentante dei lavoratori per la sicurezza
D) vero, perché tale compito spetta ad ogni singolo lavoratore

200. In base al d.lgs. 81/2008, ogni quanto tempo è necessario richiedere al ministero del lavoro l'autorizzazione alla costruzione ed all'impiego di ponteggi?
A) 2 anni
B) 5 anni
C) 10 anni

201. In base al d.lgs. 81/2008, Testo Unico in materia di tutela della salute e sicurezza nei luoghi di lavoro, quale tra i seguenti NON è uno specifico contenuto obbligatorio della
formazione impartita al rappresentante dei lavoratori per la sicurezza?
A) Individuazione dei fattori di rischio
B) La legge non delinea elenchi di materie oggetto specifico di formazione per i rappresentanti dei lavoratori per la sicurezza
C) Individuazione delle misure procedurali di protezione

202. Secondo la disciplina in tema di tutela della salute e sicurezza sul lavoro, quale dei seguenti obblighi rientra specificamente tra quelli del preposto?
A) Sovrintendere e vigilare sulla osservanza da parte dei singoli lavoratori dei loro obblighi di legge
B) Nominare il medico competente per l'effettuazione della sorveglianza sanitaria
C) Nell'affidare i compiti ai lavoratori, tenere conto delle capacità e delle condizioni degli stessi in rapporto alla loro salute e alla sicurezza

203. Chi può avere accesso alla documentazione prevista dal d.lgs. 81/2008?
A) E' consentito a tutti i lavoratori
B) E' consentito solo ai soggetti a ciò espressamente abilitati dal datore di lavoro
C) E' consentito a tutti i dirigenti

204. Con riferimento all'esposizione del lavoratore al rumore, il d.lgs. n. 81/2008 impone al datore di lavoro:
A) di eliminare i rischi alla fonte o ridurli al minimo possibile per la sua azienda
B) di eliminare i rischi alla fonte o ridurli a livelli non superiori a quelli limite
C) di eliminare necessariamente i rischi alla fonte

Documento creato con il software di Mininterno.net - il portale per la preparazione ai concorsi pubblici
205. I lavoratori incaricati di attuare le misure di prevenzione incendi, ai sensi dell'art. 18 del d.lgs. 81/08, vengono designati:
A) dai collaboratori stretti del datore di lavoro
B) dall'A.S.L. sentito il Corpo dei VV.FF. e non possono in alcun caso rifiutare la designazione
C) preventivamente dal datore di lavoro

206. In materia di salute e sicurezza sul lavoro, quale tra le seguenti è la nozione corretta di "salute"?
A) L'assenza di danni all'integrità psicofisica
B) Lo stato di completo benessere fisico, mentale e sociale, non consistente solo in un'assenza di malattia o d'infermità
C) L'assenza di infermità gravi

207. Il d.lgs. n. 81/2008 si applica:


A) solo ai lavoratori subordinati
B) nell'ambito delle strutture destinate, per finalità istituzionali, alle attività degli organi con compiti in materia di ordine e sicurezza pubblica, tenendo conto delle particolari esigenze connesse al servizio espletato
C) solo alle tipologie di rischio in esso predefinite

208. Il preposto che omette di sovraintendere sull'osservanza da parte dei singoli lavoratori delle disposizioni aziendali in materia di salute e sicurezza sul lavoro è sottoposto
alla seguente sanzione:
A) l'arresto fino a 2 mesi o l'ammenda da 400 a 1200 euro
B) l'arresto fino a 3 mesi e l'ammenda da 500 a 2200 euro
C) l'ammenda da 800 a 2500 euro

209. Ai sensi del D.Lgs. 81/2008 l'obbligo di uso del DPI sussiste:
A) ogni qualvolta si presentino dei rischi
B) quando non sono presenti sul luogo di lavoro altri mezzi o misure tecniche che consentono di evitare il rischio
C) quando i rischi non possono essere evitati o sufficientemente ridotti da misure tecniche di prevenzione, da mezzi di protezione collettiva, da misure, metodi o procedimenti di riorganizzazione del lavoro

210. Il comitato per l'indirizzo e la valutazione delle politiche attive e per il coordinamento nazionale delle attività di vigilanza in materia di salute e sicurezza sul luogo di lavoro è
istituito presso:
A) il ministero per la semplificazione amministrativa
B) il ministero del Lavoro, della Salute e delle Politiche sociali
C) il Senato della Repubblica

211. Nel POS deve essere contenuta la specifica attività e le singole lavorazioni svolte in cantiere dall'impresa esecutrice e dai lavoratori autonomi sub affidatari?
A) occorrono solo le singole lavorazioni svolte dai lavoratori sub affidatari
B) si
C) no, non è previsto nulla a riguardo

212. Secondo il d.lgs. 81/2008, il datore di lavoro che intende utilizzare, nell'esercizio della propria attività, un agente biologico che può provocare malattie gravi in soggetti umani
e costituisce un serio rischio per i lavoratori e può presentare un elevato rischio di propagazione nella comunità a quale ministero deve richiedere l'autorizzazione?
A) Ministero della Salute
B) Ministero del Lavoro
C) Ministero della Difesa

213. In base alle norme sulla salute e sicurezza sul lavoro, nel caso in cui il datore di lavoro non predisponga l'accesso e la recinzione del cantiere con modalità chiaramente
visibili e individuabili è punito:
A) con l'arresto da due a quattro mesi
Documento creato con il software di Mininterno.net - il portale per la preparazione ai concorsi pubblici
B) con l'ammenda da 2.500 a 6.400 euro
C) con l'arresto sino a due mesi o con l'ammenda da 500 a 2.000 euro

214. In base al D.Lgs. 81/2008 si considerano "attrezzature di lavoro":


A) qualsiasi macchina, apparecchio, utensile o impianto destinato ad essere usato durante il lavoro.
B) qualsiasi apparecchio e/o macchina presente nell'ambiente di lavoro, sia che esso venga o non venga utilizzato dal lavoratore
C) qualsiasi strumento di proprietà dell'azienda o del lavoratore, rinvenibile sul luogo di lavoro ed utilizzato nello svolgimento dell'attività lavorativa

215. La documentazione di cui al d.lgs. 81/2008 può essere inviata alle autorità competenti per via elettronica?
A) Sì, ma solo nel caso le autorità competenti siano provviste di idoneo supporto informatico
B) No, solo cartacea
C) Sì, sempre

216. In base al d.lgs. 81/2008, quale delle seguenti frasi sull'attività di sorveglianza sanitaria NON è corretta?
A) Può essere effettuata una visita medica in occasione del cambio della mansione, onde verificare l'idoneità alla mansione specifica
B) Può essere effettuata una visita medica precedente alla ripresa del lavoro, a seguito di infortunio di durata superiore ai 90 giorni continuativi, al fine di verificare l'idoneità alla mansione
C) Avverso i giudizi del medico competente formulati in fase preassuntiva è ammesso ricorso all'organo di vigilanza territorialmente competente

217. E' sottoposto a sanzione il preposto che omette di verificare che soltanto i lavoratori adeguatamente istruiti accedano a zone che li espongano ad un grave rischio?
A) Sì, con l'arresto fino a 4 mesi e con l'ammenda da 1000 a 3000 euro
B) Sì, con l'arresto fino a 9 mesi
C) Sì, con l'arresto fino a 1 mese o con l'ammenda da 200 a 800 euro

218. In base al d.lgs. n. 81 del 2008, Testo Unico in materia di tutela della salute e sicurezza nei luoghi di lavoro, quale tra le seguenti costituisce una condizione legale perché il
datore di lavoro possa delegare, ad altri, funzioni che la legge pone a suo carico?
A) Che il delegato possegga tutti i requisiti di professionalità richiesti dalla specifica natura delle funzioni delegate
B) Non è mai ammissibile alcuna delega per le imprese industriali
C) Che la delega riguardi solo la designazione del responsabile del servizio di prevenzione e protezione dai rischi

219. Secondo il d.lgs. 81/2008, nel caso i cui nel luogo di lavoro sia misurata una concentrazione di 0,1 fibre per centimetro cubo di aria, misurato come media ponderata nel
tempo di riferimento di otto ore, il datore di lavoro:
A) inibisce temporaneamente l'accesso al luogo di lavoro ed adotta il più presto possibile le misure appropriate per ovviare alla situazione
B) inibisce definitivamente l'accesso
C) Il limite è accettabile e quindi il datore di lavoro può permettere l'accesso al luogo di lavoro

220. Secondo il d.lgs. 81/2008, si considera segnale di avvertimento:


A) un segnale che prescrive un determinato comportamento
B) un segnale che vieta un comportamento che potrebbe far correre o causare un pericolo
C) un segnale che avverte di un rischio o pericolo

221. Secondo le disposizioni contenute nel d.lgs. 81/08, di norma i ponti su ruote devono essere ancorati alla costruzione:
A) almeno ogni due piani
B) non è previsto nulla a riguardo
C) almeno ogni piano

222. La Legge in materia di salute e sicurezza sul lavoro si applica ai cantieri temporanei quali ad esempio:
A) lavori di ingegneria civile

Documento creato con il software di Mininterno.net - il portale per la preparazione ai concorsi pubblici
B) attività svolte in studi cinematografici, televisivi
C) ai lavori relativi a impianti elettrici, reti informatiche, anche se non comportino lavori edili

223. In base al d.lgs. 81 del 2008, Testo Unico in materia di tutela della salute e sicurezza nei luoghi di lavoro, quale tra i seguenti NON è uno specifico contenuto obbligatorio del
documento di valutazione dei rischi?
A) L'indicazione dei dispositivi di protezione individuali adottati
B) La disamina delle misure possibili per garantire il miglioramento dei livelli di sicurezza
C) L'individuazione delle mansioni che eventualmente espongono i lavoratori a rischi specifici che richiedono tra l'altro una specifica esperienza

224. Secondo il d.lgs. 81/2008, cosa si intende segnale di salvataggio o di soccorso?


A) Un segnale che avverte di un rischio o pericolo
B) Un segnale che fornisce indicazioni relative alle uscite di sicurezza
C) Un segnale che stabilisce il comportamento corretto

225. Ai sensi del Regolamento (CE) n. 1907/2006 del Parlamento Europeo e del Consiglio del 18 dicembre 2006, concernente la registrazione, la valutazione, l'autorizzazione e la
restrizione delle sostanze chimiche (REACH), la registrazione di una sostanza, intesa quale un elemento chimico e i suoi composti secondo la definizione di cui all'art. 3:
A) è eseguita non consentendo una verifica della sua conformità alle prescrizioni del regolamento e senza possibilità alcuna di produrre informazioni supplementari sulle proprietà delle sostanze
B) consiste nella presentazione di un dossier da parte dei consumatori ai fabbricanti e agli importatori contenente tutte le informazioni previste dalla normativa sulle proprietà della sostanza
C) consiste nella presentazione di un dossier da parte dell'Agenzia europea per le sostanze chimiche ai fabbricanti e agli importatori contenente tutte le informazioni previste dalla normativa sulle proprietà della
sostanza
D) consiste nella presentazione di un dossier da parte dei fabbricanti e degli importatori contenente tutte le informazioni previste dalla normativa sulle proprietà della sostanza

226. E' sottoposto a sanzione il progettista che non rispetta i principi generali di prevenzione in materia di salute e sicurezza sul lavoro al momento delle scelte progettuali?
A) Sì, con l'arresto fino a 6 mesi o con l'ammenda da 1500 a 6000 euro
B) Sì, con l'arresto fino a 2 mesi
C) No

227. Secondo il d.lgs. 81/2008, presso quale organismo è tenuto il registro delle malattie e dei decessi dovuti ad esposizione ad agenti biologici?
A) INAIL
B) INPS
C) ISPESL

228. Il preposto che omette di sovraintendere sull'osservanza da parte dei singoli lavoratori delle disposizioni aziendali in materia di salute e sicurezza sul lavoro è sottoposto
alla seguente sanzione:
A) l'arresto fino a 2 mesi o l'ammenda da 400 a 1200 euro
B) l'arresto fino a 1 mese e l'ammenda da 400 a 1200 euro
C) l'ammenda da 800 a 2500 euro

229. A norma del d.lgs. n. 81/2008, qualora il datore di lavoro eserciti attività che comportino l'uso di agenti biologici:
A) deve inviare una nuova comunicazione all'organo di vigilanza competente, ogni qualvolta si intenda utilizzare un nuovo agente classificato dal datore di lavoro in via provvisoria
B) ha facoltà di inviare una nuova comunicazione all'organo di vigilanza competente, ogni qualvolta si intenda utilizzare un nuovo agente classificato dal datore di lavoro in via provvisoria
C) non è tenuto ad inviare una nuova comunicazione all'organo di vigilanza competente, ogni qualvolta si intenda utilizzare un nuovo agente

230. Il d.lgs. n. 81/2008 si applica:


A) nei riguardi delle Forze armate e di Polizia, tenendo conto delle particolari esigenze connesse al servizio espletato
B) solo ad alcuni specifici settori di attività privati, ma mai ai settori pubblici
C) solo ai lavoratori subordinati ma non a quelli occasionali

Documento creato con il software di Mininterno.net - il portale per la preparazione ai concorsi pubblici
231. A norma del d.lgs. 81/2008, nelle zone di lavoro in cui si utilizzano agenti cancerogeni è vietato:
A) non sono previsti divieti particolari
B) esclusivamente assumere bevande alcoliche
C) tra l'altro assumere cibi e bevande, fumare e applicare cosmetici

232. In base al d.lgs. 81 del 2008, tra le seguenti vi è una competenza che NON è specifica del rappresentante dei lavoratori per la sicurezza. Di quale si tratta?
A) Formulare osservazioni in occasione di visite e verifiche effettuate dalle autorità competenti, dalle quali è, di norma, sentito
B) Nominare il nuovo rappresentante dei lavoratori per la sicurezza in base alle risultanze di specifiche selezioni aziendali
C) Ricevere le informazioni e la documentazione aziendale inerente alla valutazione dei rischi e le misure di prevenzione relative

233. Prima dell'inizio dei lavori presso un cantiere in cui è prevista la presenza di più imprese esecutrici, quali sono gli obblighi del committente o il responsabile dei lavori
secondo il d.lgs. 81/2008?
A) Trasmissione all'azienda unità sanitaria locale e alla direzione provinciale del lavoro territorialmente competenti la notifica circa le "Prescrizioni per i servizi igenico-assistenziali a disposizione dei lavoratori nei
cantieri"
B) Trasmissione all'azienda unità sanitaria locale e alla direzione provinciale del lavoro territorialmente competenti la notifica preliminare inizio lavori
C) Trasmissione all'azienda unità sanitaria locale e alla direzione provinciale del lavoro territorialmente competenti la notifica circa l'Idoneità tecnico professionale delle imprese affidatarie

234. Ai sensi del d.lgs. N.81/08, i lavoratori esposti agli agenti chimici, sono sottoposti a sorveglianza sanitaria?
A) no, mai.
B) soltanto in alcuni casi
C) si

235. Nei luoghi di lavoro delle Forze dei vigili del fuoco la vigilanza sulla applicazione della legislazione in materia di salute e sicurezza sul lavoro è svolta esclusivamente:
A) da ispettori del ministero della Salute
B) dall'azienda sanitaria locale competente per territorio
C) da servizi sanitari e tecnici istituiti presso tali amministrazioni

236. Ai sensi del d.lgs. n. 81 del 2008, tra le misure generali di tutela della salute e della sicurezza dei lavoratori nei luoghi di lavoro vi è la priorità delle misure di protezione
collettiva rispetto alle misure di protezione individuale:
A) falso, vi è la priorità delle misure di protezione individuale rispetto alle misure di protezione collettiva
B) vero, mentre non vi è il controllo sanitario dei lavoratori
C) vero, così come vi è il controllo sanitario dei lavoratori
D) falso, non vi è alcuna priorità tra le due misure

237. Ai sensi del d.lgs. n. 81 del 2008 il "responsabile del servizio di prevenzione e protezione" è :
A) il medico in possesso di uno dei titoli e dei requisiti formativi e professionali di cui all'articolo 38, che collabora, secondo quanto previsto all'articolo 29, comma 1, con il datore di lavoro ai fini della valutazione dei
rischi ed e' nominato dallo stesso per effettuare la sorveglianza sanitaria e per tutti gli altri compiti di cui al presente decreto
B) la persona eletta o designata per rappresentare i lavoratori per quanto concerne gli aspetti della salute e della sicurezza durante il lavoro
C) la persona che, in ragione delle competenze professionali e di poteri gerarchici e funzionali adeguati alla natura dell'incarico conferitogli, attua le direttive del datore di lavoro organizzando l'attività' lavorativa e
vigilando su di essa
D) la persona in possesso delle capacità e dei requisiti professionali di cui all'articolo 32 designata dal datore di lavoro, a cui risponde, per coordinare il servizio di prevenzione e protezione dai rischi

238. Secondo l'Articolo 12 del Decreto Legislativo 81 del 2008, può il sindacato CGIL, di propria iniziativa, inoltrare alla Commissione per gli interpelli quesiti di ordine generale
sull'applicazione della normativa in materia di salute e sicurezza del lavoro?
A) Sì, solo tramite posta elettronica certificata
B) Sì, tramite lettera raccomandata con ricevuta di ritorno
C) No, solo gli organismi associativi degli enti pubblici nazionali possono inoltrare tramite lettera raccomandata quesiti alla Commissione
Documento creato con il software di Mininterno.net - il portale per la preparazione ai concorsi pubblici
239. Ai sensi del d.lgs. n. 81 del 2008, i preposti, in riferimento alle attività che rientrano nel campo di applicazione del decreto, secondo le loro attribuzioni e competenze, devono
svolgere tutte le seguenti attività ad esclusione di una. Quale?
A) richiedere l'osservanza delle misure per il controllo delle situazioni di rischio in caso di emergenza e dare istruzioni affinché i lavoratori, in caso di pericolo grave, immediato e inevitabile, abbandonino il posto di
lavoro o la zona pericolosa
B) verificare che tutti i lavoratori, anche quelli che non hanno ricevuto adeguate istruzioni, accedano alle zone che li espongono ad un rischio grave e specifico
C) sovrintendere e vigilare sulla osservanza da parte dei singoli lavoratori dei loro obblighi di legge, nonché delle disposizioni aziendali in materia di salute e sicurezza sul lavoro e di uso dei mezzi di protezione
collettivi e dei dispositivi di protezione individuale messi a loro disposizione e, in caso di persistenza della inosservanza, informare i loro superiori diretti
D) informare il più presto possibile i lavoratori esposti al rischio di un pericolo grave e immediato circa il rischio stesso e le disposizioni prese o da prendere in materia di protezione

240. In base al d.lgs. 81/2008, Testo Unico in materia di tutela della salute e sicurezza nei luoghi di lavoro, quale tra i seguenti NON è un profilo specifico dell'attività di
sorveglianza sanitaria?
A) Visita medica preventiva svolta in fase preassuntiva, su scelta del datore di lavoro, dal medico competente
B) Visita medica ritenuta necessaria dal solo lavoratore
C) Visita medica preventiva intesa a constatare l'assenza di controindicazioni al lavoro cui il lavoratore è destinato, al fine di valutare la sua idoneità alla mansione specifica

241. A norma del d.lgs. n. 81 del 2008, all'atto della scelta delle attrezzature di lavoro, il datore di lavoro:
A) non deve mai prendere in considerazione le condizioni e le caratteristiche specifiche del lavoro da svolgere
B) può non prendere in considerazione le condizioni e le caratteristiche specifiche del lavoro da svolgere
C) deve prendere in considerazione le condizioni e le caratteristiche specifiche del lavoro da svolgere

242. In quali casi NON è necessaria la redazione del piano di sicurezza e di coordinamento?
A) Per cantieri in cui sono previsti meno di 800 giorni-uomo
B) Per lavori la cui esecuzione immediata è necessaria per prevenire incidenti imminenti
C) Per i cantieri in cui non è prevista la presenza di più imprese appaltatrici

243. In base al d.lgs. n. 81/2008, qualora il datore di lavoro intenda esercitare attività che comportano l'uso di agenti biologici:
A) non è mai gravato da oneri di comunicazione
B) ha un onere di comunicazione all'organo di vigilanza territorialmente competente almeno 30 giorni prima dell'inizio dei lavori, tranne nel caso in cui si tratti di agenti biologici che presentino poche probabilità di
causare malattie in soggetti umani
C) ha un onere di comunicazione all'organo di vigilanza territorialmente competente almeno 60 giorni prima dell'inizio dei lavori, tranne nel caso in cui si tratti di agenti biologici che presentino poche probabilità di
causare malattie in soggetti umani

244. Il preposto alla prevenzione nei luoghi di lavoro è tenuto a verificare che il lavoratore conosca i rischi legati alla mansione dallo stesso svolta?
A) No, è onere del lavoratore
B) No, è compito del datore di lavoro
C) Sì, deve verificare affinché soltanto i lavoratori che hanno ricevuto adeguate istruzioni accedano alle zone che li espongono ad un rischio grave e specifico

245. Possono gli organismi paritetici supportare le imprese nell'individuazione di soluzioni tecniche e organizzative dirette a garantire e migliorare la tutela della salute e
sicurezza sul lavoro?
A) No
B) Sì, sempre
C) No, salvo casi di eccezionale complessità del sito produttivo

246. Secondo le disposizioni contenute nel d.lgs. 81/08, nei cantieri in cui è prevista la presenza di più Imprese, il committente contestualmente all'affidamento dei lavori,
provvede a designare:
A) il responsabile dei lavori
B) il coordinatore della progettazione
Documento creato con il software di Mininterno.net - il portale per la preparazione ai concorsi pubblici
C) l'appaltatore

247. In base al d.lgs. n. 81 del 2008, il rappresentante dei lavoratori per la sicurezza deve essere consultato sulla designazione degli addetti al servizio di prevenzione?
A) No
B) No, tranne casi eccezionali
C) Sì ed è una sua attribuzione specifica

248. In base al d.lgs. 81/2008, quale dei seguenti NON è un profilo specifico dell'attività di sorveglianza sanitaria?
A) Visita medica alla cessazione del rapporto di lavoro nei casi previsti dalla normativa vigente
B) Visita medica su richiesta del lavoratore, qualora sia ritenuta dal medico competente correlata ai rischi professionali, al fine di esprimere il giudizio di idoneità alla mansione specifica
C) Visita medica precedente alla ripresa del lavoro, a seguito di malattia di durata superiore ai 120 giorni continuativi, al fine di verificare l'idoneità alla mansione

249. Secondo le disposizioni contenute nel d.lgs. 81/08, le scale destinate al normale accesso ai luoghi di lavoro in che modo devono essere costruite e mantenute?
A) in modo da resistere ai carichi massimi derivanti da affollamento in situazioni di emergenza
B) in modo da occupare meno spazio possibile
C) in modo da garantire agli addetti, gli interventi di straordinaria amministrazione

250. E' possibile l'impiego di sistemi di elaborazione automatica dei dati per la memorizzazione della documentazione prevista dal d.lgs. 81/2008?
A) Sì, ma sono previste specifiche cautele
B) Sì, ma deve essere sempre redatta copia cartacea
C) No, mai

251. Si intendono per dispositivo di protezione individuale, ai sensi del d.lgs. 81/2008, ad esempio:
A) le attrezzature di protezione individuale delle forze armate
B) le scarpe rinforzate cosiddette antinfortunistiche
C) le attrezzature di protezione individuale delle forze di polizia

252. A norma del d.lgs. n. 81 del 2008, quale tra i seguenti elementi del documento di valutazione dei rischi NON è specificamente previsto come obbligatorio?
A) L'indicazione del nominativo del rappresentante dei lavoratori per la sicurezza
B) La disamina delle misure possibili per garantire il miglioramento dei livelli di sicurezza
C) L'indicazione dei dispositivi di protezione individuali adottati

253. In caso di esposizione dei lavoratori ad agenti fisici i cui valori superino quelli stabiliti dalle norme:
A) il datore di lavoro si consulta con il RSPP
B) viene convocato il medico competente per effettuare le visite mediche previste
C) il datore di lavoro adotta misure immediate per riportare l'esposizione al di sotto dei valori limite di esposizione, individua le cause del superamento dei valori limite di esposizione e adegua di conseguenza le
misure di protezione e prevenzione

254. Non costituiscono DPI:


A) palline e tappi per le orecchie
B) cuffie per racchiudere i capelli
C) le attrezzature di protezione individuale proprie dei mezzi di trasporto stradali

255. In base al decreto legislativo n. 81/2008, i lavoratori che operano in presenza di agenti biologici devono essere informati dei rischi:
A) dopo essere stati adibiti alle attività
B) prima di essere adibiti alle attività; devono inoltre ricevere formazione e informazione nei tempi previsti dal datore di lavoro
C) prima di essere adibiti alle attività; devono inoltre ricevere formazione e informazione con frequenza almeno quinquennale

Documento creato con il software di Mininterno.net - il portale per la preparazione ai concorsi pubblici
256. In base al d.lgs. 81/2008, Testo Unico in materia di tutela della salute e sicurezza nei luoghi di lavoro, quale tra i seguenti NON è un profilo specifico dell'attività di
sorveglianza sanitaria?
A) Visita medica in occasione del cambio della mansione onde verificare l'idoneità alla mansione specifica
B) Visita medica preventiva intesa a verificare l'assenza di assunzione di sostanze psicotrope alle condizioni previste dall'ordinamento
C) Visita medica a cura e spese del lavoratore

257. Secondo la normativa vigente in materia di salute e sicurezza sul lavoro, per la valutazione dei rischi da esposizione dei lavoratori al rumore il datore di lavoro NON è
obbligato a considerare:
A) tutti gli effetti sulla sicurezza dei lavoratori derivanti da interazioni fra rumore e sostanze ototossiche connesse con l'attività svolta
B) l'esistenza di un contesto ambientale già per sé rumoroso in cui i dipendenti sono chiamati a operare
C) il prolungamento del periodo di esposizione al rumore oltre l'orario di lavoro normale, in locali di cui è responsabile

258. Il Corpo dei vigili del fuoco esercita attività di vigilanza sull'applicazione della normativa in materia di salute e sicurezza sul luogo di lavoro?
A) Sì, per quanto di specifica competenza
B) Sì, affiancando sempre il personale ASL
C) No, salvo che si tratti di lavori in galleria, comportanti l'uso di materiale esplodente

259. Ai sensi del d.lgs. n. 81 del 2008, ogni lavoratore deve prendersi cura della propria salute e sicurezza e di quella delle altre persone presenti sul luogo di lavoro, su cui
ricadono gli effetti delle sue azioni o omissioni:
A) vero, conformemente alla sua formazione, alle istruzioni e ai mezzi forniti dal datore di lavoro
B) vero ma il datore di lavoro non è tenuto a fornire alcun mezzo al lavoratore per assicurare che si prenda cura di sé o degli altri lavoratori
C) falso, la legge non prevede un simile obbligo poiché il lavoratore deve prendersi cura della propria salute e sicurezza e non di quella delle altre persone presenti sul luogo di lavoro, anche se su di esse ricadono
gli effetti delle sue azioni o omissioni
D) falso, per il principio di autodeterminazione al trattamento sanitario il lavoratore non può essere tenuto a prendersi cura della propria salute e sicurezza

260. Secondo il D.LGS. 81/08 l'unità produttiva è:


A) un lavoratore che in una giornata di lavoro produce più di quanto dovuto
B) una struttura finalizzata alla produzione di beni, dotati di autonomia finanziaria e funzionale
C) un lavoratore che produce meno di 10 unità produttive

261. Ai sensi del d.lgs. n. 81 del 2008 con "medico competente" si intende:
A) il medico in possesso di uno dei titoli e dei requisiti formativi e professionali di cui all'articolo 38, che collabora, secondo quanto previsto all'articolo 29, comma 1, con il datore di lavoro ai fini della valutazione dei
rischi ed e' nominato dallo stesso per effettuare la sorveglianza sanitaria e per tutti gli altri compiti di cui al presente decreto
B) l'insieme degli atti medici,finalizzati alla tutela dello stato di salute e sicurezza dei lavoratori, in relazione all'ambiente di lavoro, ai fattori di rischio professionali e alle modalità di svolgimento dell'attività lavorativa
C) la persona in possesso delle capacità e dei requisiti professionali di cui all'articolo 32, facente parte del servizio del servizio di prevenzione e protezione dai rischi
D) la persona eletta o designata per rappresentare i lavoratori per quanto concerne gli aspetti della salute e della sicurezza durante il lavoro

262. Ai sensi del d.lgs. n. 81 del 2008, il controllo sanitario dei lavoratori:
A) non rientra tra le misure generali di tutela della salute e della sicurezza dei lavoratori nei luoghi di lavoro
B) è un'attività necessaria per la sicurezza di tutta l'azienda, pertanto il medico competente, onde evitare atti di dissenso dei lavoratori, non deve mai informarli sul controllo sanitario cui sono sottoposti
C) si attua attraverso la sorveglianza sanitaria, un insieme degli atti medici, finalizzati alla tutela dello stato di salute e sicurezza dei lavoratori, in relazione all'ambiente di lavoro, ai fattori di rischio professionali e alle
modalità di svolgimento dell'attività lavorativa
D) non consente la visita medica in occasione del cambio della mansione per verificare l'idoneità' alla mansione specifica, che non è compresa nella sorveglianza sanitaria ai sensi dell'art. 41 del decreto

263. Da chi è composta la Commissione per gli interpelli, secondo l'Articolo 12 del Decreto Legislativo 81 del 2008?
A) La commissione è composta da quattro rappresentanti delle Regioni e delle Province autonome

Documento creato con il software di Mininterno.net - il portale per la preparazione ai concorsi pubblici
B) La commissione è composta da due rappresentanti del ministero del Lavoro e previdenza sociale, da due rappresentanti del ministero della salute e da quattro rappresentanti delle Regioni e delle Province
autonome
C) La commissione è composta da tre rappresentanti del ministero del Lavoro e previdenza sociale, da tre rappresentanti del ministero della salute

264. Che tipo di sanzione viene comminata al datore di lavoro che in caso di affidamento lavori omette verifica dell'indoneità tecnico-professionale delle imprese appaltatrici,
secondo il disposto del d.lgs. 81/2008?
A) L'ammenda da 1700 a 2700 euro
B) L'arresto da 2 a 4 mesi o con l'ammenda da 1000 a 4800 euro
C) L'arresto fino a 6 mesi

265. Ai sensi del d.lgs. n. 81 del 2008, il datore di lavoro che esercita attività che rientrano nel campo di applicazione del decreto e i dirigenti che organizzano e dirigono le stesse
attività, secondo le attribuzioni e competenze ad essi conferite, devono svolgere tutte le seguenti attività, ad esclusione di una. Quale?
A) adottare le misure per il controllo delle situazioni di rischio in caso di emergenza e dare istruzioni affinché i lavoratori, in caso di pericolo grave, immediato ed inevitabile, abbandonino il posto di lavoro o la zona
pericolosa
B) richiedere l'osservanza da parte dei singoli lavoratori delle norme vigenti, nonché delle disposizioni aziendali in materia di sicurezza e di igiene del lavoro e di uso dei mezzi di protezione collettivi e dei dispositivi
di protezione individuali messi a loro disposizione
C) prendere le misure appropriate affinché tutti i lavoratori, anche quelli che non hanno ricevuto adeguate istruzioni e specifico addestramento, accedano alle zone che li espongono ad un rischio grave e specifico
D) inviare i lavoratori alla visita medica entro le scadenze previste dal programma di sorveglianza sanitaria e richiedere al medico competente l'osservanza degli obblighi previsti a suo carico nel presente decreto

266. In base al d.lgs. n. 81 del 2008, il rappresentante dei lavoratori per la sicurezza deve essere consultato circa la designazione del medico competente?
A) Sì, ma solo se l'ASL competente non riesce a effettuare autonomamente una valutazione tempestiva
B) No
C) Sì

267. Il preposto alla prevenzione nei luoghi di lavoro è tenuto a frequentare corsi formativi?
A) Sì, con specifica formazione e un aggiornamento periodico in relazione ai propri compiti in materia di salute e sicurezza del lavoro
B) Sì, in materia di rianimazione e primo soccorso
C) No, è obbligatorio solo per il datore di lavoro

268. In base alla normativa vigente in materia di salute e sicurezza sul lavoro, il datore di lavoro può svolgere direttamente compiti propri del servizio di prevenzione incendi e di
evacuazione?
A) Sì, ma solo dopo aver frequentato un corso generale di formazione relativo all'individuazione delle misure per la salubrità degli ambienti di lavoro, nel rispetto della normativa vigente e sulla base della specifica
conoscenza dell'organizzazione aziendale
B) Sì, perché il datore di lavoro è comunque il responsabile del servizio di prevenzione incendi e di evacuazione
C) Sì, ma nei limiti di legge

269. In base alla normativa relativa alla sicurezza sul lavoro, cosa si intende per "macchina"?
A) Un insieme di pezzi o di organi, di cui almeno uno mobile, anche scollegati tra loro
B) Un singolo pezzo destinato a un'applicazione qualsiasi
C) Un insieme di pezzi o di organi, di cui almeno uno mobile, collegati tra loro, anche mediante attuatori, connessi solidamente per applicazione ben determinata

270. A norma del d.lgs. n. 81/2008, qualora il datore di lavoro eserciti attività che comportino l'uso di agenti biologici:
A) non può mai inviare, neppure se lo ritenga opportuno, una nuova comunicazione all'organo di vigilanza competente, ogni qualvolta si verifichino nelle lavorazioni mutamenti che comportano una variazione
significativa del rischio per la salute sul posto di lavoro
B) deve inviare una nuova comunicazione all'organo di vigilanza competente, ogni qualvolta si verifichino nelle lavorazioni mutamenti che comportano una variazione significativa del rischio per la salute sul posto di
lavoro
C) può inviare, qualora lo ritenga opportuno, una nuova comunicazione, entro 5 giorni, all'organo di vigilanza competente, ogni qualvolta si verifichino nelle lavorazioni mutamenti che comportano una variazione
significativa del rischio per la salute sul posto di lavoro

Documento creato con il software di Mininterno.net - il portale per la preparazione ai concorsi pubblici
271. E' sottoposto a sanzione il preposto che omette di verificare che soltanto i lavoratori adeguatamente istruiti accedano a zone che li espongano ad un grave rischio?
A) Sì, con l'arresto fino a 6 mesi e con l'ammenda da 2000 a 4000 euro
B) Sì, con l'arresto fino a 1 mese o con l'ammenda da 200 a 800 euro
C) Sì, con l'ammenda da 900 a 2000 euro

272. Quali sono i requisiti per svolgere l'attività di addetti ai servizi di prevenzione e protezione, secondo il d.lgs. 81/2008?
A) Essere in possesso di un diploma di istruzione secondaria superiore nonché di un attestato di frequenza a specifici corsi di formazione
B) Essere in possesso di un titolo di studio non inferiore al diploma di laurea e di un attestato di frequenza a specifici corsi di formazione
C) Essere in possesso di un titolo di studio non inferiore al diploma di laurea magistrale in ingegneria

273. In materia di DPI, quali tra questi obblighi non è previsto per i lavoratori?
A) realizzazione di modifiche o riparazioni ai DPI in caso di necessità
B) al termine dell'utilizzo i lavoratori seguono le procedure aziendali in materia di riconsegna dei DPI
C) provvedono alla cura dei DPI messi a loro disposizione

274. Secondo il d.lgs. 81/2008, come viene definito il datore di lavoro?


A) Il soggetto che, secondo il tipo e l'assetto dell'organizzazione nel cui ambito il lavoratore presta la propria attività, ha la responsabilità dell'organizzazione stessa o dell'unità produttiva in quanto esercita i poteri
decisionali e di spesa
B) Il soggetto in posizione di preminenza nei confronti del soggetto lavoratore
C) Il soggetto titolare dell'azienda ovvero del ramo d'azienda dove il lavoratore svolge la propria attività lavorativa

275. Il comitato per l'indirizzo e la valutazione delle politiche attive e per il coordinamento nazionale delle attività di vigilanza in materia di salute e sicurezza sul luogo di lavoro è
istituito presso:
A) il ministero delle Infrastrutture
B) l'Istituto superiore di sanità
C) il ministero del Lavoro, della Salute e delle Politiche sociali

276. In base al d.lgs. 81/2008, in caso di appalto di opera pubblica il committente è:


A) il soggetto titolare del potere decisionale e di spesa relativo alla gestione dell'appalto
B) il coordinatore in materia di sicurezza ma non di salute durante la progettazione dell'opera
C) il coordinatore in materia di sicurezza e di salute durante la progettazione dell'opera

277. In base al d.lgs. 81/2008, Testo Unico in materia di tutela della salute e sicurezza nei luoghi di lavoro, quale tra i seguenti NON è un profilo specifico dell'attività di
sorveglianza sanitaria?
A) Visita medica precedente alla ripresa del lavoro, a seguito di malattia di durata superiore ai 60 giorni continuativi, al fine di verificare l'idoneità alla mansione
B) Visita medica precedente alla ripresa del lavoro, a seguito di infortunio di durata superiore ai 60 giorni, anche non continuativi, al fine di verificare l'idoneità alla mansione
C) Visita medica periodica per esprimere il giudizio di idoneità alla mansione specifica

278. In base al d.lgs. n. 81/2008, quale tra i seguenti rientra tra i compiti del servizio di prevenzione e protezione?
A) Esclusivamente aggiornare le misure di prevenzione in relazione ai mutamenti organizzativi e produttivi, che hanno rilevanza ai fini della salute e della sicurezza del lavoro
B) Tenere un registro nel quale sono annotati cronologicamente gli infortuni sul lavoro che comportano un'assenza dal lavoro di almeno un giorno
C) Elaborare le procedure di sicurezza per le attività aziendali

279. In base al decreto legislativo 81/2008, il documento di valutazione rischi è:


A) obbligatorio solo in realtà di grosse dimensioni
B) obbligatorio solo in caso di rischi seri

Documento creato con il software di Mininterno.net - il portale per la preparazione ai concorsi pubblici
C) obbligatorio in ogni realtà lavorativa

280. I lavoratori utilizzano le attrezzature di lavoro:


A) seguendo le istruzioni fornite dagli ispettori delle ASL
B) conformemente all'informazione, formazione ed addestramento che hanno ricevuto
C) sotto la diretta sorveglianza di un preposto

281. Ai sensi del d.lgs. n. 81 del 2008 è "addetto al servizio di prevenzione e protezione":
A) il medico in possesso di uno dei titoli e dei requisiti formativi e professionali di cui all'articolo 38, che collabora, secondo quanto previsto all'articolo 29, comma 1, con il datore di lavoro ai fini della valutazione dei
rischi ed e' nominato dallo stesso per effettuare la sorveglianza sanitaria e per tutti gli altri compiti di cui al presente decreto
B) la persona che, in ragione delle competenze professionali e di poteri gerarchici e funzionali adeguati alla natura dell'incarico conferitogli, attua le direttive del datore di lavoro organizzando l'attività' lavorativa e
vigilando su di essa
C) la persona eletta o designata per rappresentare i lavoratori per quanto concerne gli aspetti della salute e della sicurezza durante il lavoro
D) la persona in possesso delle capacità e dei requisiti professionali di cui all'articolo 32, facente parte del servizio del servizio di prevenzione e protezione dai rischi

282. In materia di salute e sicurezza sul lavoro, la nozione esatta di "salute" è definita:
A) nessuna delle altre alternative è corretta
B) dalla legge
C) dalla giurisprudenza

283. Il d.lgs. n. 81/2008 si applica:


A) nell'ambito degli istituti di istruzione ed educazione di ogni ordine e grado, tenendo conto delle particolari esigenze connesse al servizio espletato
B) solo ai lavoratori subordinati ma non ai collaboratori coordinati e continuativi
C) solo ad alcuni specifici settori di attività privati, ma mai ai settori pubblici

284. Secondo il d.lgs. 81/2008 il datore di lavoro che mette a disposizione dei lavoratori attrezzature non sottoposte alle periodiche revisioni è soggetto a sanzione?
A) Sì, all'arresto da fino ad quattro mesi e all'ammenda da 2.500 a 3.200 euro
B) No, nessuna sanzione è prevista
C) Sì, all'arresto da tre a sei mesi o all'ammenda da 2.500 a 6.400 euro

285. Ai sensi del d.lgs. n. 81 del 2008, tra le misure generali di tutela della salute e della sicurezza dei lavoratori nei luoghi di lavoro vi è l'uso di segnali di avvertimento e di
sicurezza:
A) vero, così come vi è la regolare manutenzione di ambienti, attrezzature, impianti, con particolare riguardo ai dispositivi di sicurezza
B) falso, si tratta di un adempimento sempre facoltativo e non riconducibile alle misure generali
C) vero, mentre non vi è la regolare manutenzione di ambienti, attrezzature, impianti, neanche con riguardo ai dispositivi di sicurezza
D) falso, non è riconducibile alle misure generali perché i segnali di avvertimento e sicurezza possono essere modificati o spostati dai lavoratori secondo le loro esigenze produttive

286. Ai sensi del d.lgs. n. 81 del 2008, il datore di lavoro che esercita attività che rientrano nel campo di applicazione del decreto e i dirigenti che organizzano e dirigono le stesse
attività, secondo le attribuzioni e competenze ad essi conferite, devono svolgere tutte le seguenti attività, ad esclusione di una, quale?
A) richiedere sempre e comunque ai lavoratori di riprendere la loro attività in una situazione di lavoro in cui persiste un pericolo grave e immediato
B) consentire ai lavoratori di verificare, mediante il rappresentante dei lavoratori per la sicurezza, l'applicazione delle misure di sicurezza e di protezione della salute
C) informare il più presto possibile i lavoratori esposti al rischio di un pericolo grave e immediato circa il rischio stesso e le disposizioni prese o da prendere in materia di protezione
D) prendere appropriati provvedimenti per evitare che le misure tecniche adottate possano causare rischi per la salute della popolazione o deteriorare l'ambiente esterno verificando periodicamente la perdurante
assenza di rischio

287. In base al d.lgs. 81/2008, Testo Unico in materia di tutela della salute e sicurezza nei luoghi di lavoro, quale tra i seguenti NON è un profilo specifico dell'attività di
sorveglianza sanitaria?
A) Visita medica preventiva intesa a constatare l'assenza di controindicazioni al lavoro cui il lavoratore è destinato
Documento creato con il software di Mininterno.net - il portale per la preparazione ai concorsi pubblici
B) Visita medica in occasione del cambio della mansione onde verificare l'idoneità alla mansione specifica
C) Visita medica ogni volta che cessa il rapporto di lavoro, al fine di valutare eventuali lesioni all'integrità psicofisica del lavoratore

288. In base al d.lgs. 81 del 2008, Testo Unico in materia di tutela della salute e sicurezza nei luoghi di lavoro, nei cantieri temporanei quale tra i seguenti NON è un obbligo
specifico del coordinatore per l'esecuzione dei lavori?
A) Sospendere, in caso di pericolo grave e imminente, anche indirettamente riscontrato, le singole lavorazioni fino alla verifica degli avvenuti adeguamenti effettuati dalle imprese interessate
B) Proporre la risoluzione del contratto con i lavoratori autonomi nel cantiere
C) Proporre la risoluzione del contratto con le imprese nel cantiere

289. In base al Testo Unico sulla tutela della salute e sicurezza sul lavoro, quale dei seguenti è un dovere specifico del preposto?
A) Sovrintendere e vigilare sulla osservanza da parte dei singoli lavoratori dei loro obblighi di legge
B) Designare preventivamente i lavoratori incaricati dell'attuazione delle misure di gestione dell'emergenza
C) Designare preventivamente i lavoratori incaricati dell'attuazione delle misure di primo soccorso

290. Ai sensi del Regolamento (CE) n. 1907/2006 del Parlamento Europeo e del Consiglio del 18 dicembre 2006, concernente la registrazione, la valutazione, l'autorizzazione e la
restrizione delle sostanze chimiche (REACH), posto che con "sostanza" si intende un elemento chimico e i suoi composti secondo la definizione di cui all'art. 3:
A) le sostanze chimiche registrate non possono circolare nel mercato interno
B) le disposizioni in materia di registrazione obbligano i fabbricanti e agli importatori di produrre dati sulle sostanze che fabbricano o importano, di utilizzare tali dati per valutare i rischi che le sostanze comportano e
di definire e raccomandare misure appropriate di gestione dei rischi
C) la responsabilità della gestione dei rischi delle sostanze non deve spettare alle persone fisiche o giuridiche che le fabbricano, importano, immettono sul mercato o utilizzano
D) le disposizioni in materia di registrazione non sono fonte di alcun obbligo per i fabbricanti e agli importatori di produrre dati sulle sostanze che fabbricano o importano, di utilizzare tali dati per valutare i rischi che
le sostanze comportano e di definire e raccomandare misure appropriate di gestione dei rischi

291. Individuare l'obbligo del datore di lavoro che può essere delegato ad altro soggetto:
A) la nomina del medico competente
B) l'elaborazione del documento di valutazione dei rischi
C) la nomina del Responsabile del Servizio di Prevenzione e Protezione

292. In base al d.lgs. n. 81 del 2008, quale dei seguenti NON è un tema obbligatorio della formazione diretta al rappresentante dei lavoratori per la sicurezza?
A) Conoscenza dei rischi specifici esistenti negli ambiti in cui esercita la propria rappresentanza, tale da assicurargli adeguate competenze sulle principali tecniche di controllo dei rischi stessi
B) Principi giuridici comunitari
C) Cenni di biologia

293. A norma del d.lgs. n. 81/2008, in materia di esposizione del lavoratore al rumore il datore di lavoro deve eliminare i rischi alla fonte o ridurli al minimo e, in ogni caso, a livelli
non superiori ai valori limite di esposizione, mediante le seguenti misure:
A) esclusivamente attraverso la scelta di attrezzature di lavoro adeguate, tenuto conto del lavoro da svolgere, che emettano il minor rumore possibile
B) esclusivamente attraverso la progettazione della struttura dei luoghi e dei posti di lavoro
C) tra l'altro attraverso l'adozione di misure tecniche per il contenimento del rumore trasmesso per via aerea, quali schermature, involucri o rivestimenti realizzati con materiali fonoassorbenti

294. Il servizio di prevenzione e protezione dai rischi professionali, ai sensi del d.lgs. N.81/08, elabora che tipi di procedure?
A) le tabelle di turnazione
B) le procedure di sicurezza per le varie attività aziendali
C) il sistema di rotazione tra i vari lavoratori

295. In base al d.lgs. n. 81/2008, quale soggetto adotta le misure necessarie per la sicurezza e la salute dei lavoratori?
A) Esclusivamente il responsabile del servizio per la prevenzione e protezione
B) Il datore di lavoro
C) Il rappresentante per la sicurezza
Documento creato con il software di Mininterno.net - il portale per la preparazione ai concorsi pubblici
296. Nei luoghi di lavoro delle Forze armate la vigilanza sulla applicazione della legislazione in materia di salute e sicurezza sul lavoro è svolta esclusivamente:
A) da servizi sanitari e tecnici istituiti presso tali amministrazioni
B) dagli agenti della Polizia Giudiziaria
C) da ispettori del ministero del Lavoro

297. Il rappresentante per la sicurezza di cui al d.lgs. 81/2008 nelle aziende con più di 15 dipendenti:
A) è eletto dai lavoratori nell'ambito delle rappresentanze sindacali in azienda, in assenza di tali rappresentanze è eletto dai lavoratori dell'azienda al loro interno
B) è eletto direttamente dai lavoratori dell'azienda anche se ci siano rappresentanze sindacali nell'azienda stessa
C) non può mai essere eletto nell'ambito delle rappresentanze sindacali in azienda

298. A norma del d.lgs. n. 81/08 e successive modificazioni, il datore di lavoro che non ottempera al provvedimento di sospensione dell'attività lavorativa è punito, nelle ipotesi di
sospensione per gravi e reiterate violazioni in materia di tutela della salute e della sicurezza sul lavoro:
A) con l'arresto fino a sei mesi
B) con l'ammenda da 2.500 a 6.400 euro
C) con l'arresto fino a tre mesi

299. A norma del d.lgs. n. 81 del 2008, quale tra i seguenti è un obbligo specifico del preposto in materia di tutela della salute e sicurezza nei luoghi di lavoro?
A) Sovrintendere e vigilare sulla osservanza da parte dei singoli lavoratori dei loro obblighi di legge
B) Designare preventivamente i lavoratori incaricati dell'attuazione delle misure di prevenzione incendi e lotta antincendio
C) Designare preventivamente i lavoratori incaricati dell'attuazione delle misure di salvataggio

300. Il lavoratore può svolgere l'incarico di Responsabile del servizio di protezione e prevenzione:
A) si, se vuole
B) solo se rispecchia i requisiti stabiliti dalla norma
C) no, è sempre un consulente esterno

301. In base al d.lgs. n. 81 del 2008, quale dei seguenti NON è un tema obbligatorio della formazione diretta al rappresentante dei lavoratori per la sicurezza?
A) Definizione e individuazione dei fattori di rischio
B) Cenni di elettrotecnica
C) Legislazione speciale in materia di salute e sicurezza sul lavoro

302. In base al d.lgs. 81 del 2008, Testo Unico in materia di tutela della salute e sicurezza nei luoghi di lavoro, quale tra i seguenti NON è uno specifico contenuto obbligatorio del
documento di valutazione dei rischi?
A) L'indicazione del nominativo del medico competente che ha partecipato alla valutazione del rischio
B) La disamina delle misure possibili per garantire il miglioramento dei livelli di sicurezza
C) L'indicazione dei dispositivi di protezione individuali adottati

303. Secondo l'Articolo 12 del Decreto Legislativo 81 del 2008, può l'Ordine degli Avvocati di Bari inoltrare alla Commissione per gli interpelli quesiti di ordine generale
sull'applicazione della normativa in materia di salute e sicurezza del lavoro tramite lettera raccomandata con ricevuta di ritorno?
A) No, i quesiti possono essere inoltrati solo dalle rappresentazioni sindacali più rappresentative a livello nazionale
B) No, i quesiti possono essere inoltrati esclusivamente via posta elettronica certificata
C) No, i quesiti possono essere inoltrati solo da enti pubblici

304. Secondo il d.lgs. 81/2008 la sanzione comminata al datore di lavoro che omette di comunicare agli enti preposti un infortunio superiore ai 3 giorni è:
A) una sanzione amministrativa da 1000 a 4500 euro
B) l'arresto fino a 4 mesi
Documento creato con il software di Mininterno.net - il portale per la preparazione ai concorsi pubblici
C) l'ammenda da 2000 a 4000 euro

305. Il decreto legislativo n. 81/2008 è:


A) una norma dello Stato italiano per la salute e la sicurezza sui luoghi di lavoro, in recepimento di una direttiva europea
B) la prima legge emanata in Italia in tema di salute e sicurezza
C) una direttiva europea, in materia di salute e sicurezza sui luoghi di lavoro

306. In base al d.lgs. 81/2008, Testo Unico in materia di tutela della salute e sicurezza nei luoghi di lavoro, quale tra i seguenti NON è uno specifico contenuto obbligatorio della
formazione impartita al rappresentante dei lavoratori per la sicurezza?
A) Cenni di medicina del lavoro
B) Nozioni di tecnica della comunicazione
C) Legislazione generale e speciale in materia di salute e sicurezza sul lavoro

307. In quali dei seguenti casi è sempre obbligatoria l'istituzione del servizio di prevenzione e protezione all'interno dell'azienda, secondo la normativa sulla sicurezza dei
lavoratori?
A) In tutte le aziende, a prescindere dalle dimensioni
B) In tutte le aziende del terziario
C) Nelle aziende industriali dove vengono utilizzate sostanze pericolose espressamente previste dalla legge

308. In base al d.lgs. 81/2008, quale delle seguenti frasi sull'attività di sorveglianza sanitaria NON è corretta?
A) Può essere effettuata una visita medica preventiva in fase preassuntiva
B) Può essere effettuata una visita medica ogni qual volta sul luogo di lavoro si sono verificati oltre 5 infortuni della stessa natura in un anno solare
C) Può essere effettuata una visita medica per controllare lo stato di salute dei lavoratori una volta l'anno o nella diversa periodicità stabilita dal medico competente

309. Ai fini della determinazione del numero di lavoratori dal quale la legge in materia di sicurezza sul lavoro fa discendere particolari obblighi, sono computati gli allievi degli
istituti di istruzione?
A) Sì, sempre
B) No, mai
C) No, salvo di scuole superiori con laboratori ove si faccia uso di agenti chimici, fisici e biologici

310. Ai fini della determinazione del numero di lavoratori dal quale il d.lgs. n. 81/2008 fa discendere particolari obblighi, NON sono computati:
A) in ogni caso i lavoratori a progetto
B) i lavoratori assunti a tempo parziale
C) gli allievi degli istituti di istruzione nei quali si faccia uso di laboratori

311. In base al d.lgs. 81 del 2008, Testo Unico in materia di tutela della salute e sicurezza nei luoghi di lavoro, nel valutare i rischi da esposizione dei lavoratori a campi
elettromagnetici quale tra i seguenti elementi il datore di lavoro NON è obbligato a prendere in specifica considerazione?
A) Le caratteristiche complete dei dispositivi elettro-esplosivi
B) L'interferenza con attrezzature mediche elettroniche
C) Qualsiasi effetto indiretto quale incendi dovuti all'accensione di materiali infiammabili provocata da scintille prodotte da scariche elettriche

312. La pianificazione delle misure di prevenzione è un punto fondamentale nel D.Lgs. 81/2008?
A) si
B) solo in qualche caso previsto espressamente dalla norma
C) no

313. Il Decreto Legislativo n. 81 del 2008 si applica:


Documento creato con il software di Mininterno.net - il portale per la preparazione ai concorsi pubblici
A) generalmente ad ogni settore lavorativo
B) solo alle strutture pubbliche
C) solo alle strutture private

314. Nei luoghi di lavoro delle Forze di polizia la vigilanza sulla applicazione della legislazione in materia di salute e sicurezza sul lavoro è svolta esclusivamente:
A) da servizi sanitari e tecnici istituiti presso tali amministrazioni
B) da agenti di Polizia Giudiziaria
C) dall'azienda sanitaria locale competente per territorio

315. Il Regolamento (CE) n . 1272/2008 del Parlamento europeo e del Consiglio del 16 dicembre 2008, relativo alla classificazione, all'etichettatura e all'imballaggio delle sostanze
e delle miscele (detto CLP, acronimo di Classification, Labelling and Packaging):
A) stabilisce un elenco di sostanze con le rispettive classificazioni e i rispettivi elementi di etichettatura non armonizzati a livello comunitario ma rimessi a ciascuno Stato membro
B) prescrive l'obbligo per i fabbricanti, gli importatori e gli utilizzatori a valle di classificare le sostanze e le miscele immesse sul mercato
C) non armonizza i criteri per la classificazione delle sostanze e delle miscele e le norme relative all'etichettatura e all'imballaggio delle sostanze e delle miscele pericolose
D) prescrive l'obbligo per i fabbricanti, i produttori di articoli e gli importatori di non classificare le sostanze immesse sul mercato

316. In base al d.lgs. n. 81/2008, qualora il datore di lavoro intenda esercitare attività che comportano l'uso di agenti biologici:
A) ha un onere di comunicazione a qualsiasi organo di vigilanza, anche non competente territorialmente, almeno 90 giorni prima dell'inizio dei lavori ed anche nel caso in cui si tratti di agenti biologici che presentino
poche probabilità di causare malattie in soggetti umani
B) ha un onere di comunicazione a qualsiasi organo di vigilanza, anche non competente territorialmente, almeno 60 giorni prima dell'inizio dei lavori ed anche nel caso in cui si tratti di agenti biologici che presentino
poche probabilità di causare malattie in soggetti umani
C) ha un onere di comunicazione all'organo di vigilanza territorialmente competente almeno 30 giorni prima dell'inizio dei lavori, tranne nel caso in cui si tratti di agenti biologici che presentino poche probabilità di
causare malattie in soggetti umani

317. Ai fini della determinazione del numero di lavoratori dal quale il d.lgs. n. 81/2008 fa discendere particolari obblighi, NON sono computati:
A) i lavoratori assunti a tempo parziale
B) i lavoratori in prova
C) i lavoratori utilizzati mediante somministrazione di lavoro

318. Ai sensi del d.lgs. n. 81 del 2008, con "preposto" si intende:


A) il medico in possesso di uno dei titoli e dei requisiti formativi e professionali di cui all'articolo 38, che collabora, secondo quanto previsto all'articolo 29, comma 1, con il datore di lavoro ai fini della valutazione dei
rischi ed e' nominato dallo stesso per effettuare la sorveglianza sanitaria e per tutti gli altri compiti di cui al presente decreto
B) il soggetto titolare del rapporto di lavoro con il lavoratore o, comunque, il soggetto che, secondo il tipo e l'assetto dell'organizzazione nel cui ambito il lavoratore presta la propria attività, ha la responsabilità
dell'organizzazione stessa o dell'unità produttiva in quanto esercita i poteri decisionali e di spesa
C) la persona che, in ragione delle competenze professionali e nei limiti di poteri gerarchici e funzionali adeguati alla natura dell'incarico conferitogli, sovrintende alla attività lavorativa e garantisce l'attuazione delle
direttive ricevute, controllandone la corretta esecuzione da parte dei lavoratori ed esercitando un funzionale potere di iniziativa
D) la persona che, indipendentemente dalla tipologia contrattuale, svolge un'attività lavorativa nell'ambito dell'organizzazione di un datore di lavoro pubblico o privato, con o senza retribuzione, anche al solo fine di
apprendere un mestiere, un'arte o una professione, esclusi gli addetti ai servizi domestici e familiari

319. Da dove derivano i fondi per la gestione della Commissione per gli interpelli, secondo l'Articolo 12 del Decreto Legislativo 81 del 2008?
A) La commissione è istituita, senza nuovi o maggiori oneri per la finanza pubblica
B) I fondi vengono erogati territorialmente dalle Aziende Sanitarie Locali in proporzione alla popolazione
C) I fondi vengono erogati dal ministero del lavoro e della previdenza sociale

320. Secondo il d.lgs. 81/2008, si considera segnale di avvertimento:


A) un segnale che prescrive un determinato comportamento
B) un segnale che avverte di un rischio o pericolo
C) un segnale che fornisce indicazioni relative alle uscite di sicurezza o di salvataggio

Documento creato con il software di Mininterno.net - il portale per la preparazione ai concorsi pubblici
321. Ai sensi del d.lgs. n. 81 del 2008, il "datore di lavoro", nella valutazione di cui all'articolo 28:
A) non è tenuto ad aggiornare periodicamente la valutazione, anche in occasione di notevoli mutamenti che potrebbero averla resa superata ovvero quando i risultati della sorveglianza medica ne mostrino la
necessità
B) nel caso di attività lavorative che comportano l'esposizione a più agenti chimici pericolosi, tiene in considerazione che i rischi sono valutati in base al rischio minore, che non comporta la combinazione di tutti i
suddetti agenti chimici
C) determina preliminarmente l'eventuale presenza di agenti chimici pericolosi sul luogo di lavoro e valuta anche i rischi per la sicurezza e la salute dei lavoratori derivanti dalla presenza di tali agenti
D) non deve determinare preliminarmente l'eventuale presenza di agenti chimici pericolosi sul luogo di lavoro e valutare anche i rischi per la sicurezza e la salute dei lavoratori derivanti dalla presenza di tali agenti,
trattandosi di agenti la cui nocività non è ancora scientificamente accertata

322. In base al d.lgs. 81 del 2008, Testo Unico in materia di tutela della salute e sicurezza nei luoghi di lavoro, in tema di uso dei dispositivi di protezione individuale quale tra i
seguenti NON è un obbligo specifico del datore di lavoro?
A) Fornire istruzioni comprensibili per i lavoratori
B) Assicurare una formazione adeguata circa l'uso corretto dei dispositivi di protezione individuale
C) Provvedere a che i dispositivi di protezione individuale siano utilizzati solo ed esclusivamente per gli usi previsti senza eccezioni

323. In base al d.lgs. 81 del 2008, quale delle seguenti NON rientra tra le attività riservate al rappresentante dei lavoratori per la sicurezza?
A) Ricevere le informazioni provenienti dai servizi di sicurezza dell'azienda
B) Avvertire il responsabile della azienda dei rischi individuati nel corso della sua attività
C) Promuovere l'individuazione delle misure di prevenzione idonee a tutelare la salute e l'integrità fisica dei lavoratori

324. Secondo il D.Lgs 81/2008, non costituiscono DPI:


A) le attrezzature di protezione individuale delle forze armate, delle forze di polizia e del personale del servizio per il mantenimento dell'ordine pubblico;
B) entrambe le risposte sono corrette
C) le attrezzature dei servizi di soccorso e di salvataggio

325. Il preposto che omette di frequentare i corsi di formazione in materia di salute e sicurezza è sottoposto alla seguente sanzione:
A) ammenda da 1.500 a 2.000 euro
B) arresto fino a 1 mese o ammenda da 200 a 800 euro
C) arresto fino a 3 mesi

326. In base al d.lgs. n. 81/08, e successive modificazioni, il preposto ha l'obbligo di:


A) designare preventivamente i lavoratori incaricati dell'attuazione delle misure di salvataggio, di primo soccorso e di gestione dell'emergenza
B) richiedere l'osservanza delle misure per il controllo delle situazioni di rischio in caso di emergenza
C) aggiornare le misure di prevenzione in relazione ai mutamenti organizzativi e produttivi che hanno rilevanza ai fini della salute e sicurezza del lavoro

327. A norma del d.lgs. n. 81/08 e successive modificazioni, al Comitato per l'indirizzo e la valutazione delle politiche attive e per il coordinamento nazionale delle attività di
vigilanza in materia di salute e sicurezza sul lavoro partecipano, con funzione consultiva, i rappresentanti di alcuni enti, tra i quali NON figura:
A) l'ISPESL
B) l'INPS
C) l'INAIL

328. Ai sensi del d.lgs. n. 81 del 2008, con "lavoratore" si intende:


A) la persona definita come tale dall'art. 2 del decreto e ad esso non è mai equiparato l'associato in partecipazione di cui all'articolo 2549, e seguenti del codice civile
B) la persona definita come tale dall'art. 2 del decreto e ad esso non è mai equiparato il socio lavoratore di cooperativa o di società, anche di fatto, che presta la sua attività per conto delle società e dell'ente stesso
C) il soggetto titolare del rapporto di lavoro con il lavoratore o, comunque, il soggetto che, secondo il tipo e l'assetto dell'organizzazione nel cui ambito il lavoratore presta la propria attività, ha la responsabilità
dell'organizzazione stessa o dell'unità produttiva in quanto esercita i poteri decisionali e di spesa

Documento creato con il software di Mininterno.net - il portale per la preparazione ai concorsi pubblici
D) la persona che, indipendentemente dalla tipologia contrattuale, svolge un'attività lavorativa nell'ambito dell'organizzazione di un datore di lavoro pubblico o privato, con o senza retribuzione, anche al solo fine di
apprendere un mestiere, un'arte o una professione, esclusi gli addetti ai servizi domestici e familiari

329. In base al d.lgs. n. 81 del 2008, il rappresentante dei lavoratori per la sicurezza deve essere consultato sulla designazione degli addetti al servizio di prevenzione?
A) No, ha direttamente il potere di nominare tali addetti
B) No, ha però diritto di ricevere dotazioni specifiche per le necessità di tale servizio
C) Sì

330. In base al d.lgs. 81/2008, Testo Unico in materia di tutela della salute e sicurezza nei luoghi di lavoro, quale tra i seguenti NON è uno specifico contenuto obbligatorio della
formazione impartita al rappresentante dei lavoratori per la sicurezza?
A) Individuazione dei fattori di rischio
B) Cenni di fisica
C) Principali soggetti coinvolti in materia di salute e sicurezza sul lavoro

331. A norma del d.lgs. 81 del 2008, nei cantieri temporanei quale tra i seguenti NON è un obbligo specifico del coordinatore per l'esecuzione dei lavori in materia di salute e
sicurezza?
A) Dare comunicazione alla competente azienda sanitaria locale dell'inadempienza delle imprese operanti nel cantiere e dell'inerzia del committente informato
B) Proporre la risoluzione del contratto con i lavoratori autonomi nel cantiere
C) Sospendere, in caso di pericolo grave e imminente, anche indirettamente riscontrato, le singole lavorazioni fino alla verifica degli avvenuti adeguamenti effettuati dalle imprese interessate

332. Dove è istituita la Commissione consultiva permanente per la salute e sicurezza sul lavoro secondo il d.lgs. 81/2008?
A) Presso il Ministero del lavoro e della previdenza sociale
B) Presso il Ministero della solidarietà sociale
C) Presso il Ministero delle pari opportunità

333. A norma del d.lgs. n. 81 del 2008, all'atto della scelta delle attrezzature di lavoro, il datore di lavoro:
A) deve prendere in considerazione il prezzo delle attrezzature stesse
B) deve prendere in considerazione i rischi presenti nell'ambiente di lavoro
C) deve prendere in considerazione l'aspetto estetico delle attrezzature stesse

334. Ai sensi del d.lgs. n. 81 del 2008, i lavoratori sono tenuti a tutte le seguenti attività, ad esclusione di una, quale?
A) rimuovere o modificare anche senza autorizzazione i dispositivi di sicurezza o di segnalazione o di controllo
B) contribuire, insieme al datore di lavoro, ai dirigenti e ai preposti, all'adempimento degli obblighi previsti a tutela della salute e sicurezza sui luoghi di lavoro
C) osservare le disposizioni e le istruzioni impartite dal datore di lavoro, dai dirigenti e dai preposti, ai fini della protezione collettiva ed individuale
D) partecipare ai programmi di formazione e di addestramento organizzati dal datore di lavoro

335. Il d.lgs. n. 81/2008 si applica:


A) solo ad alcuni specifici settori di attività pubblici, ma mai ai settori privati
B) solo ai lavoratori subordinati ma non a quelli a progetto
C) nell'ambito degli archivi e delle biblioteche, tenendo conto delle particolari esigenze connesse al servizio espletato

336. In base al d.lgs. 81 del 2008, Testo Unico in materia di tutela della salute e sicurezza nei luoghi di lavoro, in tema di uso dei dispositivi di protezione individuale quale tra i
seguenti NON è un obbligo specifico del datore di lavoro?
A) Fornire istruzioni comprensibili per i lavoratori
B) Destinare di regola ogni dispositivo di protezione individuale a un uso personale
C) Provvedere a che i dispositivi di protezione individuale siano utilizzati solo ed esclusivamente per gli usi previsti senza eccezioni

Documento creato con il software di Mininterno.net - il portale per la preparazione ai concorsi pubblici
337. Ai sensi dell'art. 66 del d.lgs. n. 81 del 2008:
A) quando possa esservi dubbio sulla pericolosità dell'atmosfera, in pozzi neri, fogne, camini, fosse, gallerie e in generale in ambienti e recipienti, condutture, caldaie e simili, ove sia possibile il rilascio di gas
deleteri, i lavoratori non devono essere legati con cintura di sicurezza, in modo che possano allontanarsi più facilmente in caso di pericolo
B) è sempre e comunque vietato consentire l'accesso dei lavoratori in pozzi neri, fogne, camini, fosse, gallerie e in generale in ambienti e recipienti, condutture, caldaie e simili, ove sia possibile il rilascio di gas
deleteri
C) è vietato consentire l'accesso dei lavoratori in pozzi neri, fogne, camini, fosse, gallerie e in generale in ambienti e recipienti, condutture, caldaie e simili, ove sia possibile il rilascio di gas deleteri, senza che sia
stata previamente accertata l'assenza di pericolo per la vita e l'integrità fisica dei lavoratori medesimi, ovvero senza previo risanamento dell'atmosfera mediante ventilazione o altri mezzi idonei
D) l'apertura di accesso a pozzi neri, fogne, camini, fosse, gallerie e in generale in ambienti e recipienti, condutture, caldaie e simili, ove sia possibile il rilascio di gas deleteri, deve avere dimensioni tali da non
consentire l'agevole recupero di un lavoratore privo di sensi

338. La disciplina in tema di salute e sicurezza sul lavoro detta una nozione specifica di "salute"?
A) Sì, l'assenza di inabilità
B) Sì, lo stato di completo benessere fisico, mentale e sociale, non consistente solo in un'assenza di malattia o d'infermità
C) Sì, l'assenza di invalidità

339. In base al d.lgs. n. 81 del 2008, quale tra i seguenti costituisce un presupposto perché il datore di lavoro deleghi, ad altri soggetti, funzioni che la legge pone a suo carico?
A) Che la delega risulti da atto scritto recante data certa
B) Che il delegato sia un dirigente dell'azienda in questione
C) Che il nominativo del delegato sia approvato dalla Direzione provinciale del Lavoro competente

340. E' compito del preposto all'attività lavorativa, secondo il d.lgs. 81/2008:
A) segnalare tempestivamente al datore le deficienze dei mezzi di lavoro e dei dispositivi di lavoro individuale
B) obbligare i lavoratori al rispetto delle norme aziendali in materia di sicurezza
C) verificare che i lavoratori abbiano inteso l'uso corretto dei dispositici anti infortuni

341. In base al decreto legislativo 81/2008, in caso di uso continuativo di videoterminali:


A) i lavoratori hanno diritto a delle pause
B) i lavoratori hanno diritto a una pausa pranzo più lunga
C) i lavoratori hanno diritto a variare attività ogni quattro ore ma non hanno diritto a pause aggiuntive

342. In base al d.lgs. 81/2008, in caso di appalto di opera pubblica il committente è:


A) il soggetto incaricato ai fini del controllo dell'opera
B) il soggetto per conto del quale l'intera opera viene realizzata e, nel caso specifico di appalto di opera pubblica, il titolare del potere decisionale e di spesa relativo alla gestione dell'appalto
C) necessariamente il responsabile dei lavori

343. Secondo il d.lgs. 81/2008, il datore di lavoro NON è tenuto ad informare il lavoratore:
A) sul nominativo dell'ispettore INAIL competente per il luogo di lavoro
B) sui nominativi del responsabile e degli addetti del servizio di prevenzione e protezione, e del medico competente
C) sulle procedure che riguardano il primo soccorso, la lotta antincendio, l'evacuazione dei luoghi di lavoro

344. In base al d.lgs. n. 81/2008, il datore di lavoro prende le misure necessarie affinché le attrezzature di lavoro siano:
A) sempre mobili
B) disposte in modo tale da implementare i rischi
C) utilizzate correttamente

345. Secondo il d.lgs. 81/2008, si intende segnale di avvertimento:


A) un segnale che fornisce indicazioni relative alle uscite di sicurezza
B) un segnale che vieta un comportamento che potrebbe far correre o causare un pericolo
Documento creato con il software di Mininterno.net - il portale per la preparazione ai concorsi pubblici
C) un segnale che avverte di un rischio o pericolo

346. Il dirigente può essere esonerato dalla propria responsabilità in materia di sicurezza:
A) nei casi previsti
B) si, solo se ricorre all'ausilio di un responsabile del servizio di protezione e prevenzione
C) no mai

347. In base al d.lgs. n. 81/2008, quale tra i seguenti rientra tra i compiti del servizio di prevenzione e protezione?
A) Fornire ai lavoratori i necessari e idonei dispositivi di protezione individuale, sentito il committente
B) Fornire ai lavoratori le informazioni sui rischi per la sicurezza e la salute connessi all'attività dell'impresa
C) Affidare i compiti ai lavoratori tenendo conto delle capacità e delle condizioni degli stessi in rapporto alla loro salute e alla sicurezza

348. Un buon sistema di gestione della salute e sicurezza sul lavoro:


A) deve coinvolgere solamente la direzione dell'impresa
B) deve coinvolgere i lavoratori e i loro rappresentanti nel sistema di gestione
C) deve essere organizzata da società esterne senza il parere dei lavoratori

349. In base al Testo Unico sulla tutela della salute e sicurezza sul lavoro, quale dei seguenti è un dovere specifico del preposto?
A) Adottare le misure necessarie ai fini dell'evacuazione dei luoghi di lavoro
B) Consentire ai lavoratori di verificare, mediante il rappresentante dei lavoratori per la sicurezza, l'applicazione delle misure di protezione della salute
C) Sovrintendere e vigilare sulla osservanza da parte dei singoli lavoratori dei loro obblighi di legge

350. A norma del d.lgs. n. 81 del 2008, all'atto della scelta delle attrezzature di lavoro, il datore di lavoro:
A) deve prendere in considerazione il rapporto qualità/prezzo delle attrezzature stesse
B) deve prendere in considerazione la manutenzione necessaria alle attrezzature stesse
C) deve prendere in considerazione i rischi presenti nell'ambiente di lavoro

351. Secondo l'Articolo 12 del Decreto Legislativo 81 del 2008, che valore hanno le risposte date dalla Commissione per gli interpelli ai quesiti inviati?
A) Le indicazioni fornite nelle risposte ai quesiti costituiscono un parere non vincolante all'esercizio dell'attività di vigilanza
B) Le indicazioni fornite nelle risposte ai quesiti costituiscono criteri interpretativi e direttivi per l'esercizio delle attività di vigilanza
C) Le indicazioni fornite nelle risposte ai quesiti costituiscono criteri generici di interpretazione della norma applicata al caso specifico

352. Secondo il d.lgs. 81/2008, nell'ambito della protezione da agenti biologici, per "agente biologico" si intende:
A) il risultato della crescita in vitro di cellule derivate da organismi pluricellulari
B) qualsiasi entità microbiologica, cellulare o meno, in grado di riprodursi o trasferire materiale genetico
C) qualsiasi microrganismo anche se geneticamente modificato, coltura cellulare ed endoparassita umano che potrebbe provocare infezioni, allergie o intossicazioni

353. In base al d.lgs. 81/2008, Testo Unico in materia di tutela della salute e sicurezza nei luoghi di lavoro, quale tra i seguenti NON è uno specifico contenuto obbligatorio della
formazione impartita al rappresentante dei lavoratori per la sicurezza?
A) Definizione dei fattori di rischio
B) Individuazione delle misure tecniche di prevenzione e protezione
C) Cenni di analisi chimica

354. In base al d.lgs. 81 del 2008, Testo Unico in materia di tutela della salute e sicurezza nei luoghi di lavoro, nel valutare i rischi da esposizione dei lavoratori al rumore quale tra
i seguenti elementi il datore di lavoro NON è obbligato a prendere in specifica considerazione?
A) Le informazioni reperibili nella letteratura scientifica
B) i valori limite di assorbimento del rumore

Documento creato con il software di Mininterno.net - il portale per la preparazione ai concorsi pubblici
C) Tutti gli effetti sulla salute dei lavoratori particolarmente sensibili al rumore

355. Alla luce del d.lgs. n. 81 del 2008, lo stato di "salute" consiste solo nell'assenza di malattia o d'infermità?
A) Sì, purché si tratti di uno stato di duraturo e completo benessere
B) No
C) No, anche nell'assenza di alterazioni all'integrità psicofisica

356. Secondo il d.lgs. 81/2008, che tipo di sanzione è comminata al datore di lavoro che adotta il documento di valutazione dei rischio omettendo l'individuazione delle procedure
per l'attuazione delle misure da realizzare per eliminare i rischi del lavoro?
A) E' punito con l'ammenda da 1.000 a 5.000 euro
B) E' punito con l'arresto fino a 4 mesi
C) E' punito con l'ammenda da 2.000 a 4.000 euro

357. Secondo le disposizioni contenute nel d.lgs. 81/08, il Piano di Sicurezza e di Coordinamento deve contenere:
A) una relazione concernente l'individuazione, l'analisi e la valutazione dei rischi concreti, con riferimento all'area ed alla organizzazione del cantiere, alle lavorazioni ed alle loro interferenze
B) entrambe le risposte sono corrette
C) l'indirizzo del cantiere

358. In base al d.lgs. n. 81/2008, quale tra i seguenti rientra tra i compiti del servizio di prevenzione e protezione?
A) Affidare i compiti ai lavoratori tenendo conto delle capacità e delle condizioni degli stessi in rapporto alla loro salute e alla sicurezza
B) Fornire ai lavoratori i necessari e idonei dispositivi di protezione individuale, sentito il committente
C) Elaborare, per quanto di competenza, le misure preventive e protettive e i sistemi di controllo di tali misure

359. E' sottoposto a sanzione il preposto che omette di sovraintendere sull'osservanza da parte dei singoli lavoratori delle disposizioni aziendali in materia di salute e sicurezza
sul lavoro?
A) Sì, con l'ammeda da 100 a 300 euro
B) Sì, con l'arresto fino a 2 mesi o con l'ammenda da 400 a 1.200 euro
C) No

360. Alla luce del d.lgs. n. 81 del 2008, lo stato di "salute" consiste solo nell'assenza di malattia o d'infermità?
A) No, anche nell'assenza di forme di invalidità
B) No, deve trattarsi dell'assenza di malattie o infermità che limitino il benessere fisico e mentale della persona
C) No

361. In base al d.lgs. 81/2008, quale dei seguenti NON è un profilo specifico dell'attività di sorveglianza sanitaria?
A) Visita medica preventiva intesa a verificare l'assenza di assunzione di sostanze stupefacenti alle condizioni previste dall'ordinamento
B) Visita medica ritenuta necessaria dal solo lavoratore
C) Visita medica preventiva svolta in fase preassuntiva, su scelta del datore di lavoro, dai dipartimenti di prevenzione delle ASL

362. A norma del d.lgs. n. 81 del 2008, si considera/no dispositivi di protezione individuale:
A) le attrezzature di protezione individuale delle forze armate per il mantenimento dell'ordine pubblico
B) qualsiasi attrezzatura destinata ad essere indossata e tenuta dal lavoratore allo scopo di proteggerlo durante il lavoro
C) le attrezzature dei servizi di soccorso

363. In base al d.lgs. 81 del 2008, quale delle seguenti NON rientra tra le attività riservate al rappresentante dei lavoratori per la sicurezza?
A) Promuovere l'attuazione delle misure di prevenzione idonee a tutelare la salute e l'integrità fisica dei lavoratori
B) Fare proposte in merito alla attività di prevenzione

Documento creato con il software di Mininterno.net - il portale per la preparazione ai concorsi pubblici
C) Ricevere le informazioni provenienti dai servizi di sicurezza dell'azienda

364. In caso di cessazione di attività, il datore che omette di consegnare all'Istituto superiore di sanità, all'organo di vigilanza competente per territorio, all'ISPESL la copia del
registro degli esposti e degli eventi accidentali è punito, secondo il d.lgs. 81/2008, con:
A) la sanzione amministrativa pecuniaria da 500 a 1.800 euro
B) nessuna sanzione
C) la pena dell'ammenda da 500 a 2.000 euro

365. Alla luce del d.lgs. n. 81 del 2008, lo stato di "salute" consiste solo nell'assenza di malattia o d'infermità?
A) No
B) Sì
C) La legge non dà una definizione di salute proprio per evitare di tralasciare dei profili

366. Per quanto tempo è necessario tenere per iscritto il risultato del controllo periodico delle attrezzature e dei macchinari quali carrelli semoventi a braccio telescopico
secondo il d.lgs. 81/2008?
A) Tre anni
B) Cinque anni
C) Sei mesi

367. A norma del d.lgs. 81/2008, quali ipotesi restano escluse dall'applicazione delle disposizioni in materia di protezione da atmosfere esplosive?
A) Il caso di industrie estrattive a cui si applica il decreto legislativo 25 novembre 1996, n. 624
B) Il d.lgs. 81/2008 non contiene disposizioni in materia di protezione da atmosfere esplosive
C) Esclusivamente il caso di aree utilizzate direttamente per le cure mediche dei pazienti, nel corso di esse

368. In base al d.lgs. n. 81 del 2008, quale tra i seguenti costituisce un presupposto perché il datore di lavoro deleghi, ad altri soggetti, funzioni che la legge pone a suo carico?
A) Non è mai ammissibile alcuna delega per non eludere gli obblighi di legge
B) Che la delega non riguardi la designazione preventiva dei lavoratori incaricati dell'attuazione delle misure di primo soccorso
C) Che la delega attribuisca al delegato tutti i poteri di controllo richiesti dalla specifica natura delle funzioni delegate

369. In base al d.lgs. 81 del 2008, tra le seguenti vi è una competenza che NON è specifica del rappresentante dei lavoratori per la sicurezza. Di quale si tratta?
A) Fare ricorso alle autorità competenti se ritenga che le misure di prevenzione e protezione dai rischi adottate dal datore di lavoro non siano idonee a garantire la sicurezza e la salute durante il lavoro
B) Essere consultato in merito all'organizzazione della formazione in tema di salute e sicurezza
C) Ricevere le informazioni provenienti dai servizi di sicurezza dell'azienda

370. Secondo il d.lgs. 81/2008, si intende segnale di salvataggio o di soccorso:


A) un segnale che fornisce indicazioni relative alle uscite di sicurezza
B) un segnale che avverte di un rischio o pericolo
C) un segnale che vieta un comportamento che potrebbe far correre o causare un pericolo

371. In base al d.lgs. 81/2008, quale delle seguenti frasi sull'attività di sorveglianza sanitaria NON è corretta?
A) Il medico competente può disporre una visita medica per accertare ogni potenziale correlazione ai rischi lavorativi
B) Avverso i giudizi del medico competente è ammesso ricorso all'organo di vigilanza territorialmente competente
C) Può essere effettuata una visita medica per controllare lo stato di salute dei lavoratori una volta l'anno o nella diversa periodicità stabilita dal medico competente

372. A norma del d.lgs. n. 81 del 2008, quale tra i seguenti è un obbligo specifico del preposto in materia di tutela della salute e sicurezza nei luoghi di lavoro?
A) Sovrintendere e vigilare sulla osservanza da parte dei singoli lavoratori dei loro obblighi di legge
B) Nelle unità produttive con più di 15 lavoratori, convocare la riunione periodica in tema di salute e sicurezza sul lavoro

Documento creato con il software di Mininterno.net - il portale per la preparazione ai concorsi pubblici
C) Fornire ai lavoratori i necessari e idonei dispositivi di protezione individuale, sentito il responsabile del servizio di prevenzione e protezione e il medico competente, ove presente

373. In base al d.lgs. 81/2008, Testo Unico in materia di tutela della salute e sicurezza nei luoghi di lavoro, quale tra i seguenti NON è uno specifico contenuto obbligatorio della
formazione impartita al rappresentante dei lavoratori per la sicurezza?
A) Aspetti normativi dell'attività di rappresentanza dei lavoratori
B) Individuazione delle misure tecniche di protezione
C) Cenni di medicina legale

374. Secondo la normativa vigente in materia di salute e sicurezza sul lavoro, per la valutazione dei rischi da esposizione dei lavoratori al rumore il datore di lavoro NON è
obbligato a considerare:
A) le informazioni raccolte dalla sorveglianza sanitaria
B) l'esistenza di un contesto ambientale già per sé rumoroso in cui i dipendenti sono chiamati a operare
C) tutti gli effetti indiretti sulla sicurezza dei lavoratori risultanti da interazioni fra rumore e suoni che vanno osservati al fine di ridurre il rischio di infortuni

375. In base al d.lgs. n. 81 del 2008, quale tra i seguenti costituisce un presupposto perché il datore di lavoro deleghi, ad altri soggetti, funzioni che la legge pone a suo carico?
A) Che la delega non riguardi la nomina del rappresentante dei lavoratori per la sicurezza
B) Che la delega attribuisca al delegato tutti i poteri di organizzazione richiesti dalla specifica natura delle funzioni delegate
C) Che la delega non riguardi la designazione preventiva dei lavoratori incaricati dell'attuazione delle misure di evacuazione dei luoghi di lavoro in caso di pericolo grave e immediato

376. In materia di salute e sicurezza sul lavoro quale tra le seguenti è la nozione corretta di "salute"?
A) L'assenza di danni alle piene capacità psicofisiche
B) L'assenza di lesioni all'integrità
C) Lo stato di completo benessere fisico, mentale e sociale, non consistente solo in un'assenza di malattia o d'infermità

377. Ai sensi del d.lgs. 81/08, l'esercizio delle funzioni di rappresentante dei lavoratori per la sicurezza, è incompatibile con quale nomina?
A) con la nomina di responsabile al servizio di prevenzione e protezione
B) con la nomina di institore del datore di lavoro
C) con la nomina di rappresentante delle associazioni sindacali

378. Il d.lgs. n. 81/2008 si applica:


A) nell'ambito delle strutture giudiziarie e penitenziarie, tenendo conto delle particolari esigenze connesse al servizio espletato
B) solo ai settori di attività pubblici
C) solo ai lavoratori subordinati

379. Secondo il d.lgs. 81/2008, quali lavoratori sono esclusi dalla normativa che tutela la salute sui luoghi di lavoro?
A) Nessun lavoratore
B) I lavoratori che non abbiano un contratto di lavoro subordinato, indipendentemente dalla tipologia contrattuale
C) Gli addetti ai servizi domestici e familiari

380. Secondo la normativa vigente in tema di salute e sicurezza sul lavoro, quale tra i seguenti elementi il datore di lavoro NON è obbligato a prendere in specifica considerazione
nel valutare i rischi da esposizione dei lavoratori a campi elettromagnetici?
A) I valori limite di esposizione
B) Effetti indiretti quali incendi dovuti all'accensione di materiali infiammabili provocata da scintille prodotte da scariche elettriche
C) L'esistenza di sorgenti singole di esposizione

381. Per quanto tempo è necessario tenere per iscritto il risultato del controllo periodico delle attrezzature e dei macchinari quali carrelli semoventi a braccio telescopico
secondo il d.lgs. 81/2008?
Documento creato con il software di Mininterno.net - il portale per la preparazione ai concorsi pubblici
A) Tre anni
B) Cinque anni
C) Due anni

382. In base al d.lgs. n. 81/2008, a chi spetta adottare le misure necessarie ai fini della prevenzione incendi?
A) Ai Rappresentanti dei Lavoratori per la Sicurezza
B) Al datore di lavoro
C) Ai Vigili del Fuoco

383. Ai sensi del d.lgs. n. 81 del 2008, il "datore di lavoro":


A) ove la informazione che egli è tenuto ad assicurare riguardi lavoratori immigrati, essa avviene comunque in lingua italiana poiché nessuno è tenuto alla previa verifica della comprensione della lingua utilizzata nel
percorso informativo
B) per rispetto delle riservatezza non deve non comunicare i nominativi del responsabile e degli addetti del servizio di prevenzione e protezione e del medico competente
C) non è tenuto ad informare il lavoratore delle procedure che riguardano il primo soccorso, la lotta antincendio, l'evacuazione dei luoghi di lavoro, trattandosi di attività formativa che spetta ad altri soggetti
D) provvede affinché ciascun lavoratore riceva un'adeguata informazione sui rischi per la salute e sicurezza sul lavoro connessi alla attività della impresa in generale

384. In base al d.lgs. n. 81/2008, quale tra le seguenti rientra tra le misure generali per la protezione della salute e per la sicurezza dei lavoratori?
A) L'eliminazione di tutti i rischi
B) L'allontanamento del lavoratore dall'esposizione a rischio, per motivi sanitari inerenti la sua persona
C) La programmazione di tutte le misure possibili per garantire il miglioramento nel tempo dei livelli di sicurezza

385. In base al d.lgs. 81/2008, quale soggetto adotta le misure necessarie per la sicurezza e la salute dei lavoratori?
A) Il medico competente
B) L'ASL competente
C) Il datore di lavoro

386. Secondo il D.LGS. 81/08, il "PIANO OPERATIVO DI SICUREZZA" è:


A) il documento rilasciato dal responsabile dei lavori
B) il documento redatto dal datore di lavoro dell'impresa esecutrice
C) il documento rilasciato dal committente dell'opera

387. Cosa si intende per dispositivo di protezione individuale ai sensi del d.lgs. 81/2008?
A) Le attrezzature dei servizi di soccorso e di salvataggio
B) I caschi di protezione normalmente utilizzati nei cantieri edili
C) Gli indumenti di lavoro ordinari

388. In base al d.lgs. 81 del 2008, Testo Unico in materia di tutela della salute e sicurezza nei luoghi di lavoro, quale tra le seguenti NON è una prerogativa specifica del
rappresentante dei lavoratori per la sicurezza?
A) Essere consultato sulla designazione del dirigente preposto a organizzare e dirigere le attività in materia di salute e sicurezza
B) Poter accedere ai luoghi di lavoro in cui si svolgono le lavorazioni
C) Essere consultato sulla designazione degli addetti all'evacuazione dei luoghi di lavoro

389. Ai sensi del D.P.R. 14 settembre 2011, n. 177, tra le procedure di sicurezza nel settore degli ambienti sospetti di inquinamento o confinati è previsto che:
A) durante tutte le fasi delle lavorazioni in tali ambienti deve essere adottata ed efficacemente attuata una procedura di lavoro specificamente diretta a eliminare o, ove impossibile, ridurre al minimo i rischi propri
delle attività in ambienti confinati, comprensiva della eventuale fase di soccorso e di coordinamento con il sistema di emergenza del Servizio sanitario nazionale e dei Vigili del Fuoco
B) solo durante la fase della lavorazione più pericolosa in tali ambienti deve essere adottata ed efficacemente attuata una procedura di lavoro specificamente diretta a eliminare o, ove impossibile, ridurre al minimo i
rischi propri delle attività in ambienti confinati

Documento creato con il software di Mininterno.net - il portale per la preparazione ai concorsi pubblici
C) solo durante la fase della lavorazione meno pericolosa in tali ambienti deve essere adottata ed efficacemente attuata una procedura di lavoro specificamente diretta a eliminare o, ove impossibile, ridurre al
minimo i rischi propri delle attività in ambienti confinati
D) durante tutte le fasi delle lavorazioni in tali ambienti deve essere adottata ed efficacemente attuata una procedura di lavoro specificamente diretta a eliminare o, ove impossibile, ridurre al minimo i rischi propri
delle attività in ambienti confinati, non comprensiva della eventuale fase di soccorso e di coordinamento con il sistema di emergenza del Servizio sanitario nazionale e dei Vigili del Fuoco

390. In base al d.lgs. 81/2008, a quale altezza è necessario installare parapetti su impalcati e ponti di servizio, le passerelle, le andatoia?
A) 12 metri
B) 9 metri
C) 2 metri

391. In base al d.lgs. 81/2008, il ponteggio deve essere efficacemente ancorato alla costruzione:
A) almeno in un punto di appoggio stabile
B) almeno in corrispondenza ad ogni due piani di ponteggio e ad ogni due montanti
C) in corrispondenza di ogni piano di ponteggio

392. Tra gli organismi di controllo in materia di salute e sicurezza sul luogo di lavoro vi è il comitato per l'indirizzo e la valutazione delle politiche attive e per il coordinamento
nazionale delle attività di vigilanza che è stato istituito presso:
A) il ministero del Lavoro, della Salute e delle Politiche sociali
B) il ministero dell'Economia e delle Finanze
C) il ministero della Funzione pubblica

393. Secondo la disciplina in materia di salute e sicurezza nei luoghi di lavoro, al fine di designare gli addetti all'attività di primo soccorso, deve essere consultato il
rappresentante dei lavoratori per la sicurezza?
A) Sì, ma solo se manca il medico competente per farlo
B) Sì
C) Sì, ma solo se l'Ispettorato del Lavoro competente non effettua autonomamente una valutazione tempestiva

394. Il preposto è punito se omette di verificare che accedano alle zone di esposizione ad un rischio grave specifico solo i lavoratori che hanno ricevuto adeguate istruzioni
secondo il d.lgs. 81/2008?
A) Sì, con l'arresto fino ad un mese o con l'ammenda da 300 a 900 euro
B) No, mai
C) Sì, con la sanzione amministrativa pari a 3.500 euro

395. In base al d.lgs. n. 81/08, e successive modificazioni, la fabbricazione di impianti non rispondenti alle disposizioni legislative e regolamentari vigenti in materia di salute e
sicurezza sul lavoro:
A) è sempre vietata
B) è vietata qualora vi sia contrarietà alle norme di legge, mentre sono possibili deroghe per la contrarietà a norme regolamentari
C) è vietata qualora vi sia contrarietà a norme regolamentari, mentre sono possibili deroghe per la contrarietà a norme di legge

396. In base al d.lgs. 81/2008, Testo Unico in materia di tutela della salute e sicurezza nei luoghi di lavoro, quale tra i seguenti NON è un profilo specifico dell'attività di
sorveglianza sanitaria?
A) Visita medica periodica per esprimere il giudizio di idoneità alla mansione specifica
B) Visita medica su richiesta del lavoratore, qualora sia ritenuta dal medico competente correlata ai rischi professionali, al fine di esprimere il giudizio di idoneità alla mansione specifica
C) Visita medica ogni qual volta sul luogo di lavoro si sono verificati oltre 5 episodi di malattia della stessa tipologia tra i dipendenti in un anno

397. Il compito del Comitato per l'indirizzo e la valutazione delle politiche attive e per il coordinamento nazionale delle attività di vigilanza in materia di salute e sicurezza sul
lavoro è:

Documento creato con il software di Mininterno.net - il portale per la preparazione ai concorsi pubblici
A) programmare il coordinamento della vigilanza a livello nazionale in materia di salute e sicurezza sul lavoro
B) redigere annualmente, sulla base dei dati forniti dal sistema informativo, una relazione sullo stato di applicazione della normativa di salute e sicurezza e sul suo possibile sviluppo
C) finanziare le attività di divulgazione delle norme di sicurezza sul lavoro

398. I corpi illuminanti:


A) possono essere installati in qualsiasi modo
B) devono essere installati in modo da garantire la massima visibilità
C) devono essere installati in modo da non produrre fastidiosi riflessi sugli schermi

399. Secondo il d.lgs. 81/2008, nell'ambito della protezione da agenti chimici dannosi, per "rischio" si intende:
A) la probabilità che si raggiunga il potenziale nocivo nelle condizioni di utilizzazione o esposizione
B) la proprietà intrinseca di un agente chimico di poter produrre effetti nocivi
C) la valutazione dello stato di salute del singolo lavoratore in funzione dell'esposizione ad agenti chimici sul luogo di lavoro

400. Ai sensi di quanto dispone il D.Lgs. 81/2008, le misure relative alla sicurezza, all'igiene ed alla salute durante il lavoro:
A) non devono in nessun caso comportare oneri finanziari per i lavoratori.
B) possono comportare oneri finanziari per i lavoratori, limitatamente all'acquisito dei dispositivi individuali di protezione.
C) non possono comportare oneri finanziari per i lavoratori in misura superiore ad un quinto dello stipendio.

401. Secondo il d.lgs. 81/2008, la valutazione dei rischi derivanti da esposizioni ad agenti fisici è programmata ed effettuata, da personale qualificato nell'ambito del servizio di
prevenzione e protezione in possesso di specifiche conoscenze in materia:
A) Almeno ogni 4 anni
B) Ogni 2 anni
C) Annualmente

402. Secondo il d.lgs. 81/2008, il Il datore di lavoro che non fornisce a sue spese ai lavoratori i dispositivi speciali di correzione visiva, in funzione dell'attività svolta, quando
l'esito delle visite mediche ne evidenzi la necessità e non sia possibile utilizzare i dispositivi normali di correzione è soggetto ad una pena di:
A) arresto da due a quattro mesi o ammenda da 750 a 4.000 euro
B) arresto da uno a tre mesi o ammenda da 1.500 a 3.000 euro
C) arresto da tre a sei mesi o ammenda da 2.000 a 5.000 euro

403. Secondo il d.lgs. 81/2008, quale Ente è titolare del trattamento dei dati del Sistema informativo nazionale per la prevenzione nei luoghi di lavoro, secondo quanto previsto dal
decreto legislativo 30 giugno 2003, n. 196?
A) Ministero degli Interni
B) Ministero della Giustizia
C) INAIL

404. Un corretto sistema della sicurezza sul lavoro:


A) minimizza i rischi cui possono essere esposti i dipendenti o i terzi
B) favorisce la divisione tra dipendenti e direzione
C) può rallentare il ciclo produttivo aziendale

405. Ai sensi del d.lgs. n. 81 del 2008 il "datore di lavoro" non può delegare l'attività di valutazione di tutti i rischi con la conseguente elaborazione del documento previsto
dall'articolo 28:
A) vero, mentre vi sono altre funzioni delegabili nei limiti e alle condizioni previste dal decreto
B) falso, può delegare solo la designazione del responsabile del servizio di prevenzione e protezione dai rischi
C) vero, così come non può mai delegare nessuna altra delle sue funzioni
D) falso, può delegare tutte le sue funzioni purché la delega risulti da atto scritto avente data certa
Documento creato con il software di Mininterno.net - il portale per la preparazione ai concorsi pubblici
406. In base al d.lgs. n. 81 del 2008, Testo Unico in materia di tutela della salute e sicurezza nei luoghi di lavoro, quale tra le seguenti costituisce una condizione legale perché il
datore di lavoro possa delegare, ad altri, funzioni che la legge pone a suo carico?
A) Che alla delega sia data adeguata e tempestiva pubblicità
B) Che la delega non riguardi la designazione preventiva dei lavoratori incaricati dell'attuazione delle misure di gestione dell'emergenza
C) Non è mai ammissibile alcuna delega per le imprese estrattive

407. Ai fini della determinazione del numero di lavoratori dal quale il d.lgs. n. 81/2008 fa discendere particolari obblighi, NON sono computati:
A) i lavoratori autonomi di cui all'articolo 2222 c.c. ove la loro attività non sia svolta in forma esclusiva a favore del committente
B) in ogni caso i collaboratori coordinati e continuativi
C) in ogni caso i lavoratori autonomi di cui all'articolo 2222 c.c.

408. I lavoratori a distanza mediante collegamento informatico e telematico sono informati dal datore di lavoro circa le politiche aziendali in materia di salute e sicurezza sul
lavoro?
A) No, mai
B) Sì
C) No, salvo nell'ipotesi in cui il datore di lavoro fornisca attrezzature proprie

409. In base al d.lgs. 81 del 2008, Testo Unico in materia di tutela della salute e sicurezza nei luoghi di lavoro, quale tra i seguenti NON è uno specifico contenuto obbligatorio del
documento di valutazione dei rischi?
A) La disamina delle misure possibili per garantire il miglioramento dei livelli di sicurezza
B) L'indicazione del nominativo del responsabile del servizio di prevenzione e protezione, del rappresentante dei lavoratori per la sicurezza o di quello territoriale e del medico competente che ha partecipato alla
valutazione del rischio
C) L'indicazione dei dispositivi di protezione individuali adottati

410. In base al d.lgs. 81 del 2008, quale delle seguenti NON rientra tra le attività riservate al rappresentante dei lavoratori per la sicurezza?
A) Essere consultato sulla designazione degli addetti al servizio di prevenzione incendi
B) Ricevere le informazioni provenienti dai servizi di vigilanza
C) Essere consultato sulla designazione del dirigente preposto a organizzare e dirigere le attività in materia di salute e sicurezza

411. In base al d.lgs. 81 del 2008, tra le seguenti vi è una competenza che NON è specifica del rappresentante dei lavoratori per la sicurezza. Di quale si tratta?
A) Partecipare alla riunione periodica indetta dal datore di lavoro sui temi della salute e sicurezza in azienda
B) Ricevere una formazione adeguata e, comunque, non inferiore a quella prevista dalla legge
C) Nominare il nuovo rappresentante dei lavoratori per la sicurezza in base alle risultanze di specifiche selezioni aziendali

412. Ai sensi del d.lgs. n. 81 del 2008, in particolare delle disposizioni dedicate alla protezione da agenti chimici, costituiscono "agenti chimici":
A) ogni attività lavorativa in cui sono utilizzati agenti chimici, o se ne prevede l'utilizzo, in ogni tipo di procedimento, compresi la produzione, la manipolazione, l'immagazzinamento, il trasporto o l'eliminazione e il
trattamento dei rifiuti, o che risultino da tale attività lavorativa
B) tutti gli elementi o composti chimici, sia da soli sia nei loro miscugli, solo ed esclusivamente se smaltiti come rifiuti
C) tutti gli elementi o composti chimici, sia da soli sia nei loro miscugli, allo stato naturale o ottenuti, utilizzati o smaltiti, compreso lo smaltimento come rifiuti, mediante qualsiasi attività lavorativa, siano essi prodotti
intenzionalmente o no e siano immessi o no sul mercato
D) tutti gli elementi o composti chimici, sia da soli sia nei loro miscugli, allo stato naturale o ottenuti, utilizzati o smaltiti, ad esclusione dello smaltimento come rifiuti, mediante qualsiasi attività lavorativa, siano essi
prodotti intenzionalmente o no e siano immessi o no sul mercato

413. Il Piano Operativo di Sicurezza è un documento redatto:


A) dal datore di lavoro dell'impresa esecutrice
B) dal coordinatore per la progettazione
C) dal coordinatore per l'esecuzione
Documento creato con il software di Mininterno.net - il portale per la preparazione ai concorsi pubblici
414. Ai sensi del D.P.R. 14 settembre 2011, n. 177, in relazione alle attività lavorative in ambienti sospetti di inquinamento o confinati è sempre ammesso il ricorso a subappalti:
A) falso, sono ammessi solo se autorizzati espressamente dal datore di lavoro committente e certificati ai sensi del Titolo VIII, Capo I, del decreto legislativo 10 settembre 2003, n. 276, e successive modificazioni e
integrazioni
B) vero e le disposizioni del presente regolamento si applicano anche nei riguardi delle imprese o dei lavoratori autonomi ai quali le lavorazioni vengano subappaltate
C) vero, perché il subappalto non è sinonimo di rischio per la sicurezza e salute dei lavoratori
D) falso, sono ammessi solo se non autorizzati espressamente dal datore di lavoro committente

415. In base al d.lgs. n. 81 del 2008, Testo Unico in materia di tutela della salute e sicurezza nei luoghi di lavoro, il rappresentante dei lavoratori per la sicurezza ha diritto di essere
consultato sulla designazione degli addetti all'attività di primo soccorso?
A) Sì
B) No, però può partecipare ai corsi di formazione specifica degli addetti in modo da effettuare le verifiche del caso
C) Sì, ma solo se l'azienda in questione svolga attività particolarmente pericolose

416. Secondo la normativa in materia di salute e sicurezza sul lavoro, il datore di lavoro di una media impresa è obbligato a nominare il medico per l'effettuazione della
sorveglianza sanitaria?
A) Sì, il medico può essere un medico generico
B) Sì, il medico deve essere inoltre competente
C) No, non è necessario

417. Il mancato rispetto delle previsioni di cui al D.P.R. 14 settembre 2011, n. 177;
A) determina il venir meno della qualificazione necessaria per operare, solo indirettamente e non direttamente, nel settore degli ambienti sospetti di inquinamento o confinati
B) determina il venir meno della qualificazione necessaria per operare, solo direttamente e non indirettamente, nel settore degli ambienti sospetti di inquinamento o confinati
C) determina il venir meno della qualificazione necessaria per operare, direttamente o indirettamente, nel settore degli ambienti sospetti di inquinamento o confinati
D) non determina il venir meno della qualificazione necessaria per operare, direttamente o indirettamente, nel settore degli ambienti sospetti di inquinamento o confinati

418. Le misure di tutela relative alla sicurezza, all'igiene e alla salute durante il lavoro, ex d.lgs. n. 81/2008:
A) non devono in nessun caso comportare oneri finanziari per i lavoratori
B) non devono in nessun caso comportare oneri finanziari per i datori di lavoro
C) possono comportare oneri finanziari per i lavoratori

419. Quale, fra i seguenti, è un dispositivo di protezione individuale?


A) le attrezzature dei servizi di salvataggio
B) le tute ordinarie da lavoro
C) il grembiule di cuoio

420. Cosa si intende per "rischio sui luoghi di lavoro"?


A) la frequenza e la durata del contatto con la fonte da cui può derivare il pericolo
B) la probabilità di raggiungimento del livello potenziale di danno nelle condizioni di impiego o di esposizione ad un determinato fattore o agente oppure alla loro combinazione
C) la pericolosità delle attrezzature utilizzate in azienda e la possibilità che da esse possa derivare nocumento ai lavoratori

421. Il piano di sicurezza e coordinamento è parte integrante del contratto di appalto?


A) no
B) si
C) non è previsto nulla a riguardo.

Documento creato con il software di Mininterno.net - il portale per la preparazione ai concorsi pubblici
1 C 28 A 55 A 82 C 109 A 136 C 163 C 190 C 217 C 244 C 271 B 298 A 325 B 352 C 379 C 406 A
2 C 29 B 56 A 83 C 110 B 137 B 164 A 191 C 218 A 245 B 272 A 299 A 326 B 353 C 380 C 407 A
3 C 30 B 57 A 84 B 111 C 138 A 165 C 192 B 219 A 246 B 273 A 300 B 327 B 354 B 381 A 408 B
4 C 31 A 58 B 85 C 112 A 139 C 166 B 193 C 220 C 247 C 274 A 301 B 328 D 355 B 382 B 409 A
5 A 32 B 59 B 86 C 113 B 140 A 167 D 194 B 221 A 248 C 275 C 302 B 329 C 356 C 383 D 410 C
6 C 33 C 60 B 87 B 114 A 141 A 168 B 195 C 222 A 249 A 276 A 303 B 330 B 357 B 384 B 411 C
7 C 34 A 61 B 88 A 115 B 142 C 169 C 196 D 223 B 250 A 277 B 304 A 331 C 358 C 385 C 412 C
8 C 35 C 62 B 89 B 116 C 143 B 170 B 197 D 224 B 251 B 278 C 305 A 332 A 359 B 386 B 413 A
9 B 36 A 63 B 90 B 117 B 144 B 171 A 198 B 225 D 252 B 279 C 306 A 333 B 360 C 387 B 414 A
10 A 37 B 64 C 91 B 118 D 145 C 172 B 199 B 226 A 253 C 280 B 307 C 334 A 361 B 388 A 415 A
11 B 38 B 65 A 92 B 119 A 146 A 173 C 200 C 227 C 254 C 281 D 308 B 335 C 362 B 389 A 416 B
12 B 39 A 66 B 93 B 120 C 147 B 174 C 201 B 228 A 255 C 282 B 309 B 336 C 363 C 390 C 417 C
13 C 40 C 67 A 94 A 121 C 148 C 175 C 202 A 229 A 256 C 283 A 310 C 337 C 364 A 391 B 418 A
14 D 41 A 68 A 95 A 122 B 149 A 176 C 203 B 230 A 257 B 284 C 311 A 338 B 365 A 392 A 419 C
15 B 42 C 69 C 96 B 123 B 150 B 177 A 204 B 231 C 258 A 285 A 312 A 339 A 366 A 393 B 420 B
16 B 43 C 70 A 97 A 124 A 151 B 178 A 205 C 232 B 259 A 286 A 313 A 340 A 367 A 394 A 421 B
17 A 44 A 71 C 98 B 125 C 152 B 179 A 206 B 233 B 260 B 287 C 314 A 341 A 368 C 395 A
18 B 45 B 72 A 99 A 126 A 153 A 180 B 207 B 234 C 261 A 288 A 315 B 342 B 369 C 396 C
19 A 46 C 73 C 100 B 127 D 154 A 181 C 208 A 235 C 262 C 289 A 316 C 343 A 370 A 397 A
20 C 47 A 74 A 101 B 128 A 155 C 182 C 209 C 236 C 263 B 290 B 317 B 344 C 371 A 398 C
21 A 48 A 75 C 102 A 129 C 156 B 183 B 210 B 237 D 264 B 291 A 318 C 345 C 372 A 399 A
22 C 49 C 76 B 103 A 130 A 157 B 184 A 211 B 238 A 265 C 292 C 319 A 346 C 373 C 400 A
23 C 50 A 77 A 104 A 131 C 158 C 185 C 212 A 239 B 266 C 293 C 320 B 347 B 374 B 401 A
24 C 51 B 78 C 105 C 132 C 159 A 186 B 213 C 240 B 267 A 294 B 321 C 348 B 375 B 402 A
25 A 52 A 79 A 106 B 133 B 160 C 187 B 214 A 241 C 268 C 295 B 322 C 349 C 376 C 403 C
26 C 53 B 80 C 107 A 134 A 161 A 188 C 215 A 242 B 269 C 296 A 323 A 350 C 377 A 404 A
27 A 54 C 81 B 108 B 135 C 162 B 189 B 216 B 243 B 270 B 297 A 324 B 351 B 378 A 405 A

Documento creato con il software di Mininterno.net - il portale per la preparazione ai concorsi pubblici