Sei sulla pagina 1di 77

Piano Triennale

Offerta Formativa
I.C. "MALASPINA"

Triennio 2019/20-2021/22
Il Piano Triennale dell’Offerta Formativa della scuola I.C. "MALASPINA" è
stato elaborato dal collegio dei docenti nella seduta del ...... sulla base
dell’atto di indirizzo del dirigente prot. ...... del ...... ed è stato approvato dal
Consiglio di Istituto nella seduta del ...... con delibera n. ......

Anno di aggiornamento:
2020/21

Periodo di riferimento:
2019/20-2021/22

1
Indice PTOF - 2019/20-2021/22
I.C. "MALASPINA"

INDICE SEZIONI PTOF

1.1. Analisi del contesto e dei bisogni del


territorio
LA SCUOLA E IL SUO 1.2. Caratteristiche principali della scuola

CONTESTO 1.3. Ricognizione attrezzature e


infrastrutture materiali
1.4. Risorse professionali

2.1. Priorità desunte dal RAV


2.2. Obiettivi formativi prioritari (art. 1,
LE SCELTE
comma 7 L. 107/15)
STRATEGICHE 2.3. Piano di miglioramento
2.4. Principali elementi di innovazione

3.1. Traguardi attesi in uscita


3.2. Insegnamenti e quadri orario
3.3. Curricolo di Istituto
3.4. Iniziative di ampliamento curricolare
L'OFFERTA 3.5. Attività previste in relazione al PNSD

FORMATIVA 3.6. Valutazione degli apprendimenti


3.7. Azioni della Scuola per l'inclusione
scolastica
3.8. Piano per la didattica digitale
integrata

2
Indice PTOF - 2019/20-2021/22
I.C. "MALASPINA"

4.1. Modello organizzativo


4.2. Organizzazione Uffici e modalità di
rapporto con l'utenza
4.3. Reti e Convenzioni attivate
ORGANIZZAZIONE
4.4. Piano di formazione del personale
docente
4.5. Piano di formazione del personale
ATA

3
LA SCUOLA E IL PTOF - 2019/20-2021/22
SUO CONTESTO I.C. "MALASPINA"

LA SCUOLA E IL SUO CONTESTO

ANALISI DEL CONTESTO E DEI BISOGNI DEL TERRITORIO

La realtà territoriale del comune di Massa ha subito negli ultimi anni una profonda
trasformazione. L’economia locale è sostenuta in prevalenza dalle piccole e medie imprese
e dal settore terziario e, nella parte del territorio che costituisce il bacino di utenza dei
plessi, le famiglie presentano una situazione socioeconomica eterogenea e variegata. In
questo contesto, mentre diversi bambini sono seguiti e stimolati sul piano culturale, altri
vivono una condizione caratterizzata da isolamento e da scarsa attenzione ai loro bisogni
educativi. Un cospicuo numero di bambini frequenta le organizzazioni sociali del territorio
(associazioni sportive di vario genere, “Estate Ragazzi” nel periodo estivo, attività
parrocchiali). Le famiglie sono generalmente collaborative nel sostenere e valorizzare le
proposte della scuola, anche se non mancano, in tutti i plessi del Circolo, genitori che
presentano atteggiamenti educativi poco in sintonia con quelli proposti dall’Istituzione
Scolastica.
Negli ultimi anni si è assistito ad un incremento del fenomeno dell’immigrazione e oggi
circa l'8% degli alunni è costituito da bambini provenienti da diversi Paesi. Le difficoltà
maggiori incontrate da questi alunni sono prevalentemente costituite dalla scarsa o nulla
conoscenza della lingua italiana che ostacola i processi di inclusione sociale e il
raggiungimento di standard adeguati a livello di apprendimenti scolastici. La quasi totalità
dei bambini iscritti alle prime classi ha frequentato la Scuola dell’Infanzia pubblica o
privata, e presenta un buon livello di socializzazione, nonostante ciò, sono ugualmente
diffuse nelle scuole dell'istituto, problematiche indotte dai modelli sociali non sempre
positivi sul piano educativo. Diffuse sono le difficoltà legate alla concentrazione e
all'attenzione prolungata, all'ascolto e alla comunicazione, all'autocontrollo e ai movimenti
fino-motori, all'uso di un lessico sufficientemente ricco ed elaborato, al rispetto delle
regole sociali e ad un corretto comportamento nei rapporti interpersonali. Nell'istituto non
si registra il fenomeno del bullismo, anche se si manifestano comportamenti di
aggressività latente e di forte individualismo competitivo. Al fine di rispondere in maniera
efficace a tutte le istanze sopra evidenziate, le scuole dell'istituto si avvalgono da anni
della collaborazione e del supporto di numerosi Enti ed Associazioni presenti sul territorio,
in coerenza con quanto previsto all'interno dell’offerta formativa dell’Istituzione Scolastica.

4
LA SCUOLA E IL PTOF - 2019/20-2021/22
SUO CONTESTO I.C. "MALASPINA"

Popolazione scolastica
Opportunità
Uno dei dati fortemente caratterizzanti l’Istituto, come per tutti quelli che si collocano nel
centro di insediamenti urbani di medie dimensioni, è la presenza di un elevato numero di
madri lavoratrici che cercano una dimensione organizzativa scolastica rispondente il più
possibile alle loro esigenze. Sia perché residenti o solamente operanti nell’area, i genitori
richiedono nella scuola primaria servizi aggiuntivi che prolunghino o adattino l’orario
scolastico ai ritmi lavorativi. Pre-scuola, e servizio mensa costituiscono dei “valori aggiunti”
importanti in un’offerta formativa che, con la sua varietà di impostazione, garantisce un
elemento di forte interesse. Nell’istituto sono quindi presenti diverse soluzioni in merito
agli orari di inizio e termine e di distribuzione settimanale del servizio. L'utenza proviene
da tutto il territorio della città; il motivo di questo afflusso, unitamente all’offerta
formativa della scuola, è la collocazione dei vari plessi lungo un asse di passaggio cruciale
per tutti quei genitori, provenienti dalla prima periferia, che lavorano in centro, sovente
nei servizi pubblici e privati (Tribunale, Questura, Comune, ASL, Commercio, Liberi
Professionisti). Buona parte degli alunni che frequenta le scuole dell’Istituto proviene da
famiglie con indice socio-culturale medio-alto; le stesse partecipano e collaborano con
l'istituzione scolastica per il raggiungimento degli obiettivi educativi e didattici proposti
dalla scuola. E' in aumento la presenza di alunni stranieri comunitari ed extracomunitari.
Vincoli 
In tutti gli alunni sono presenti  alcune difficoltà legate alla concentrazione e all'attenzione
prolungata, all'ascolto e alla comunicazione, all'autocontrollo e ai movimenti fino-motori,
questi ultimi soprattutto nelle scuole dell'Infanzia e Primaria, all'uso di un lessico
sufficientemente ricco ed elaborato, al rispetto delle regole sociali e ad un corretto
comportamento nei rapporti interpersonali.
Gli alunni stranieri hanno scarsa conoscenza della lingua italiana e ciò ostacola i processi
di inclusione sociale e il raggiungimento di standard adeguati a livello di apprendimenti
scolastici.
La presenza di mediatori culturali nel territorio comunale è pressoché inesistente,
pertanto è inadeguata rispetto alle reali esigenze.
Sul territorio manca una rete extrascolastica di associazioni volontarie di solidarietà che
aiutino la scuola a sostenere le esigenze delle famiglie straniere, sia di recente
immigrazione sia con figli nati in Italia che, se pur in maniera diversa, necessiterebbero di
un supporto.
Territorio e capitale sociale
Opportunità

5
LA SCUOLA E IL PTOF - 2019/20-2021/22
SUO CONTESTO I.C. "MALASPINA"

Massa (MS), città toscana che si affaccia sul Mar Tirreno circondata dalle Alpi Apuane, basa
la sua economia prevalentemente sul turismo estivo e sull'estrazione e lavorazione del
marmo; nonostante qualche industria sia ancora presente sul territorio, risente, più di
altre zone del centro nord, della crisi economica italiana che ha prodotto un'importante
crisi occupazionale. Sono presenti sul territorio piccole aziende a conduzione familiare e
attività commerciali. Tre delle quattro scuole dell’Istituto sono situate nel centro storico, in
un contesto abbastanza trafficato, di facile accesso per l'utenza che vive in città, vicino a
varie strutture culturali ed istituzionali del territorio. L'ubicazione dei plessi scolastici
garantisce la possibilità di effettuare visite didattiche rivolte alla conoscenza del
patrimonio artistico e culturale, nonché la partecipazione a mostre ed eventi organizzati in
città. La scuola collabora con varie Associazioni presenti sul territorio comunale e/o
provinciale come l'“Associazione Cineamatori delle Apuane” e “La fabbrica delle farfalle”,
nonché con ASL (incontri di prevenzione e/o informazione per gli alunni tenuti da medici e
psicologi) e Comune di Massa (percorsi di realtà storico-ambientale, rassegna Teatro
ragazzi, ecc.). L'ente comunale eroga il servizio mensa alle due scuole dell'Infanzia e alla
scuola Primaria “D. Alighieri”.
Vincoli
Carenza di adeguate risorse economiche per progettare in maniera capillare le seguenti
azioni educative.
Ricezione delle esigenze culturali, sociali, economiche del territorio e predisposizione di
risposte adeguate da parte dell'Istituto.
Segnalazione di eventuali disfunzioni organizzative e/o gestionali e suggerimenti atti ad
eliminarle.
Collaborazione con persone esterne alla scuola per la gestione e la realizzazione di progetti
educativi.
Risorse economiche e materiali
Opportunità
Gli edifici sono dotati di un piano per la sicurezza, di porte antipanico e di scale
antincendio esterne (scuole Primarie), ad eccezione del plesso Malaspina, edificio storico
con vincoli architettonici, nel quale la scala è all'interno ed isolata con porte antincendio
REI 120. Gli spazi interni sono corredati di segnalazioni delle vie di fuga e di estintori
periodicamente revisionati secondo la normativa vigente. I due plessi delle scuole
dell'Infanzia sono situati al piano terra e dotati di un ampio giardino. I due plessi delle
scuole Primarie si sviluppano come segue:
la scuola “G.Carducci”, in prima periferia, si sviluppa su un piano terra più piano primo: è
dotata di aule ampie e luminose, in ognuna delle quali è presente una LIM, un'aula adibita

6
LA SCUOLA E IL PTOF - 2019/20-2021/22
SUO CONTESTO I.C. "MALASPINA"

a laboratorio di informatica e una a palestra e un'altra multifunzionale (lettura,


rilassamento, giochi di gruppo);
la scuola “D.Alighieri”, in centro città, comprende un piano terra, più primo e secondo
piano; è dotata di un ascensore interno; anch'essa è dotata di aule ampie e luminose,
diverse aule laboratoriali, una adibita a palestra, una biblioteca ed una sala refettorio,
essendo una scuola a tempo pieno. Nello stesso edificio, a piano terra, è ubicata una delle
scuola dell'Infanzia.
Il plesso Malaspina è in un edificio storico seicentesco, soggetto alla sovrintendenza delle
Belle Arti, e si sviluppa su tre livelli: piano terra, dove sono state abbattute parzialmente le
barriere architettoniche, piano primo e piano secondo. Al secondo piano sono presenti gli
Uffici di Segreteria e la Presidenza. Le aule sono di diversa grandezza, dotate o di LIM o di
televisore utilizzato come schermo per il collegamento con il pc portatile, presente in tutte
le aule; sono presenti un'aula mensa e l'Aula Magna al secondo piano. Ci sono diversi
laboratori, scientifico, informatico, linguistico,ecc. Sono presenti una palestra ed un
laboratorio di arte a piano terra. Ci sono due ampi cortili interni.
Vincoli
La manutenzione ordinaria degli edifici e degli spazi scolastici, di competenza comunale,
non sempre è tempestiva e duratura.
Alcuni arredi scolastici, banchi, sedie, armadi, avrebbero bisogno di una riqualificazione, in
particolare nel plesso Malaspina.
Il totale abbattimento delle barriere architettoniche nel plesso Malaspina con la
realizzazione dell'ascensore interno, non è ancora stato completato visti i vincoli come
edificio storico ma dovrebbe avvenire in tempi brevi.
La partecipazione ad accordi di rete rappresenterebbe per il nostro Istituto un’opportunità
importante per gestire e governare in modo concordato le attività “ordinarie”, per
consolidare i rapporti già esistenti tra le scuole e il territorio, per il miglioramento
dell’offerta formativa e per ottimizzare l’uso delle risorse. 

CARATTERISTICHE PRINCIPALI DELLA SCUOLA

7
LA SCUOLA E IL PTOF - 2019/20-2021/22
SUO CONTESTO I.C. "MALASPINA"

I.C. "MALASPINA" (ISTITUTO PRINCIPALE)

Ordine scuola ISTITUTO COMPRENSIVO

Codice MSIC81800C

Indirizzo VIA PALESTRO 43 MASSA 54100 MASSA

Telefono 058542079

Email MSIC81800C@istruzione.it

Pec msic81800c@pec.istruzione.it

Sito WEB malaspina.edu.it

"LA SALLE" (PLESSO)

Ordine scuola SCUOLA DELL'INFANZIA

Codice MSAA81807G

VIA GIOVANNI BATTISTA LA SALLE 1 MASSA


Indirizzo
54100 MASSA

"CAMPONELLI" (PLESSO)

Ordine scuola SCUOLA DELL'INFANZIA

Codice MSAA81808L

VIA FRATELLI ROSSELLI SNC MASSA 54100


Indirizzo
MASSA

VIA LA SALLE (I.C. MALASPINA) (PLESSO)

Ordine scuola SCUOLA PRIMARIA

Codice MSEE81807R

VIA GIOVANNI BATTISTA LA SALLE 1 MASSA


Indirizzo
54100 MASSA

Numero Classi 10

Totale Alunni 198

8
LA SCUOLA E IL PTOF - 2019/20-2021/22
SUO CONTESTO I.C. "MALASPINA"

"CARDUCCI" POGGIOLETTO (MASSA) (PLESSO)

Ordine scuola SCUOLA PRIMARIA

Codice MSEE81808T

VIA MARINA VECCHIA - POGGIOLETTO


Indirizzo
POGGIOLETTO 54100 MASSA

Numero Classi 7

Totale Alunni 144

S.M. "MALASPINA" (PLESSO)

Ordine scuola SCUOLA SECONDARIA I GRADO

Codice MSMM81801D

Indirizzo VIA PALESTRO 43 - 54100 MASSA

Numero Classi 13

Totale Alunni 260

Approfondimento

A partire dal 1 settembre 2019 la Direzione Didattica Massa 2 e l'Istituto Comprensivo


Malaspina - Staffetti, fino quel momento operanti sul territorio come entità distinte,
sono state coinvolte nell’opera di ridimensionamento e verticalizzazione che ha
portato alla nascita del nostro Istituto. Quest'ultimo ha assorbito 4 dei plessi dell'ex
Direzione Didatica e contemporaneamente ha ceduto due plessi.

E’ del 2011 la disposizione che ha dato il via alle operazioni di dimensionamento sul
nostro territorio: l’art.19 comma 4 della Legge 111/2011 cita: ” Per garantire un
processo di continuità didattica nell’ambito dello stesso ciclo di istruzione, a
decorrere dall’anno scolastico 2011-2012 la  scuola dell’infanzia, la scuola primaria e
la scuola secondaria di primo grado sono aggregate in istituti comprensivi, con la
conseguente soppressione delle istituzioni scolastiche autonome costituite
separatamente da direzioni didattiche e scuole secondarie di I grado; gli istituti
comprensivi per acquisire l’autonomia devono essere costituiti con almeno 1.000
alunni, ridotti a 500 per le istituzioni site nelle piccole isole, nei comuni montani, nelle

9
LA SCUOLA E IL PTOF - 2019/20-2021/22
SUO CONTESTO I.C. "MALASPINA"

aree geografiche caratterizzate da specificità linguistiche”.

Il nostro istituto si è composto aggiungendo alla Scuola Secondaria "Malaspina" 4


plessi (due scuole primarie e due scuole dell'infanzia) della Direzione Didattica
Masssa 2.

L’operare in verticale in maniera sinergica è apparso inizialmente complesso, ciò


nonostante ci ha stimolati positivamente nella ricerca di percorsi educativi e
costruttivi tra ragazzi che vivono sullo stesso territorio.

La ricerca di collaborazione fra docenti di ordini di scuola diversi è divenuta


necessaria per  delineare un percorso organico, coerente e progressivo.

Il P.T.O.F. dell’Istituto Comprensivo Malaspina è frutto del contributo e della storia di


ogni sua componente, condiviso da coloro che vi operano

RICOGNIZIONE ATTREZZATURE E INFRASTRUTTURE MATERIALI

Laboratori Con collegamento ad Internet 3

Disegno 1

Informatica 1

Lingue 1

Multimediale 1

Scienze 1

Biblioteche Classica 3

Informatizzata 1

Aule Magna 1

Proiezioni 1

10
LA SCUOLA E IL PTOF - 2019/20-2021/22
SUO CONTESTO I.C. "MALASPINA"

Strutture sportive Palestra 1

Servizi Mensa

Attrezzature
PC e Tablet presenti nei Laboratori 35
multimediali

LIM e SmartTV (dotazioni multimediali)


5
presenti nei laboratori

PC e Tablet presenti nelle Biblioteche 1

Approfondimento

La Scuola Secondaria Malaspina è dotata di palestra annessa all'edificio principale;


tutti gli alunni hanno comunque la possibilità di svolgere l’attività motoria in spazi
dedicati.

In tutti i Plessi sono presenti dotazioni di sussidi didattici di vario genere di acquisto
recente e un consistente numero di libri che consente di attivare biblioteche di plesso
ad uso degli alunni.

Alcuni plessi sono dotati di una Biblioteca. E’ in fase di progettazione una raccolta dei
materiali didattici prodotti dalle classi e dai Docenti per le classi.

Molte aule sono dotate di LIM, di monitor interattivi e notebook che vengono utilizzati
nella pratica didattica quotidiana dai docenti curricolari, consapevoli che la tecnologia
digitale deve essere integrata nella prassi didattica quotidiana al fine di farne un
mezzo dell’apprendimento e non il fine.

I Docenti dell’Istituto, valutate le risorse strutturali degli edifici in cui sono allocate le
scuole e le esigenze didattiche di una popolazione studentesca dai 3 ai 14 anni,
ritengono prioritario che i propri alunni dispongano in aula delle strumentazioni
hardware e software a sostegno dei processi di insegnamento-apprendimento.

Per quanto riguarda i contributi economici, oltre ai fondi ministeriali, l'istituto può

11
LA SCUOLA E IL PTOF - 2019/20-2021/22
SUO CONTESTO I.C. "MALASPINA"

contare sulle famiglie che, in generale, sono disponibili a finanziare attività didattiche
(per esempio gite e progetti).

RISORSE PROFESSIONALI

Docenti 85
Personale ATA 19

Distribuzione dei docenti

Distribuzione dei docenti a T.I. per anzianità


Distribuzione dei docenti per tipologia di
nel ruolo di appartenenza (riferita all'ultimo
contratto
ruolo)

12
LE SCELTE PTOF - 2019/20-2021/22
STRATEGICHE I.C. "MALASPINA"

LE SCELTE STRATEGICHE

PRIORITÀ DESUNTE DAL RAV

Aspetti Generali

Il RAV verrà redatto, nella sua interezza,  entro dicembre 2019.  A causa del
dimensionamento che ha portato alla costituzione dell'I.C. Malaspina, l'I.C.
Malaspina-Staffetti e la Direzione Didattica Massa 2 non hanno prodotto 
precedentemente il documento in questione. 

E' comunque già possibile indicare alcune priorità:

- migliorare gli esiti e i risultati delle prove Invalsi sia in italiano che in matematica;

- elaborare un curricolo verticale e trasversale alle varie discipline per lo sviluppo


delle competenze chiave di cittadinanza;

- continuare a monitorare i risultati a distanza;

I traguardi che l’Istituto si è assegnato in relazione alle priorità sono:

- diminuire la varianza tra le diverse classi in italiano e/o matematica e rispetto alla
media nazionale ESCS;

- migliorare gli esiti e la qualità della formazione degli studenti nel percorso di studi.

Le motivazioni delle scelte effettuate sono le seguenti:

L'analisi degli esiti delle prove standardizzate nazionali ha consentito di riflettere sul
livello di competenze raggiunto finora dalla scuola, sui propri punti di forza e di
debolezza; ciò ha permesso di individuare come priorità la capacità di assicurare a
tutti gli studenti il raggiungimento dei livelli essenziali di competenza, ma potenziare
al tempo stesso i livelli di ogni studente attraverso una maggior cura della
personalizzazione e una didattica innovativa. 

Il compito prioritario della scuola dunque, sarà quello di sviluppare al massimo le

13
LE SCELTE PTOF - 2019/20-2021/22
STRATEGICHE I.C. "MALASPINA"

potenzialità e diminuire il gap formativo degli alunni con livelli di apprendimento


sotto una determinata soglia, monitorando anche a distanza il percorso formativo
degli studenti e il loro successo o insuccesso scolastico, al fine di riflettere in maniera
sempre più consapevole sui processi metodologici, didattici, di insegnamento e di
valutazione in un'ottica di miglioramento continuo. Risulta peraltro importante
iniziare a riflettere a livello collegiale e professionale sulle competenze chiave di
cittadinanza e sulla loro trasversalità all'interno del curricolo scolastico, cercando di
individuare indicatori e criteri comuni, consoni alle diverse fasce di età degli alunni.

Gli obiettivi di processo che l’Istituto intende porsi in vista del raggiungimento dei
traguardi sono:

- attivare occasioni formative per migliorare le competenze del personale;

- attivare un'analisi delle prove Invalsi e dei loro risultati con riflessione conseguente,
per acquisire maggior consapevolezza delle conoscenze, abilità e competenze
sottostanti;

- migliorare l'organizzazione didattica a livello di spazi e di tempi per curare la


personalizzazione e il lavoro per gruppi di alunni;

- utilizzare più efficacemente il protocollo ASL-UFSMIA/I.S. al fine di lavorare in rete


con gli esperti e gli specialisti del settore, monitorare efficacemente i bisogni
educativi speciali degli alunni e i relativi interventi;

- elaborare modelli di rilevazione e di osservazione per il passaggio fra ordini di


scuola al fine di individuare punti di forza e di debolezza degli alunni e pianificare
attività didattiche adeguate;

- realizzare attività di continuità e orientamento che comprendano il monitoraggio


degli esiti in uscita;

- implementare la collaborazione e la partecipazione al progetto educativo delle


famiglie, in un'ottica di life long-learning e di comunità educante.

Le motivazioni delle scelte effettuate sono le seguenti:

- La scuola si può dire efficace quando è flessibile e aperta al cambiamento, quando


sa modellare gli interventi didattici e l'organizzazione dei tempi e degli spazi
secondo i bisogni dei propri studenti e quando sa assicurare risultati a  distanza nei

14
LE SCELTE PTOF - 2019/20-2021/22
STRATEGICHE I.C. "MALASPINA"

percorsi di studio.

- È necessario riflettere continuamente sui risultati conseguiti, monitorando i


percorsi formativi degli studenti nei vari cicli scolastici.

- È necessario tenere conto anche dell'età anagrafica dei nostri alunni, coinvolgere
proficuamente le famiglie ed attuare progettualità condivise e partecipate in quanto,
solo in una prospettiva sistemica e sinergica, la scuola può garantire continuità e
coerenza nell'orientamento personale, scolastico e formativo degli studenti.

L’analisi compiuta riguardante i risultati di apprendimento nelle prove


standardizzate nazionali di Italiano e Matematica, ha messo in luce i seguenti punti
di forza su cui fare leva per elaborare il Piano di Miglioramento:

- La stabilità del personale, che può garantire la continuità didattica nelle varie
scuole dell'Istituto.

- Una buona percentuale dei docenti che operano nella scuola Primaria e nella
scuola dell'Infanzia in possesso di Diploma di Laurea.

- Un buon numero di docenti di scuola Primaria in possesso di abilitazione per


l'insegnamento della lingua inglese.

- La presenza in tutti i plessi di personale con competenze informatiche. - Docenti di


sostegno a tempo indeterminato e in possesso di specializzazione.

- È presente, nel complesso, una forte motivazione e una significativa disponibilità a


partecipare a corsi di formazione e di aggiornamento, al fine di migliorare le
competenze professionali e innovare la didattica.

- Nella fase di ricognizione preliminare alla stesura del Piano, sono stati sentiti
anche i rappresentanti del territorio e dell’utenza per acquisire eventuali proposte
da utilizzare nella redazione del Piano di Miglioramento attraverso:

- incontri con i genitori sia a livello di Staff di Direzione, che di Organi Collegiali;

- Incontri con rappresentanti dei Comitati Genitori del Circolo e con rappresentanti
degli Enti Locali, delle Associazioni, Enti e Istituzioni del Territorio.

15
LE SCELTE PTOF - 2019/20-2021/22
STRATEGICHE I.C. "MALASPINA"

PRIORITÀ E TRAGUARDI

Risultati Scolastici

Priorità
Successo formativo per tutti gli studenti, innalzamento dei livelli di competenza in
uscita.
Traguardi
Promuovere il successo formativo anche attraverso percorsi personalizzati ed
individualizzati. Adottare strategie didattiche volte al recupero e al potenziamento di
tutti gli alunni e valorizzare i percorsi delle eccellenze. Mettere a sistema pratiche
autovalutative a partire dagli spunti offerti dai modelli Ministeriali.

Risultati Nelle Prove Standardizzate Nazionali

Priorità
Migliorare ulteriormente i risultati nelle prove standardizzate nazionali e diminuire
la variabilità degli esiti tra le varie classi, sia nella Primaria che nella Secondaria.
Traguardi
Ridurre il valore percentuale della varianza tra classi in V Primaria e in III Secondaria.

Competenze Chiave Europee

Priorità
In relazione alle Competenze chiave di Cittadinanza: potenziare il livello di
listening/speaking, e delle competenze digitali e civico-sociali.
Traguardi
Potenziare le attività delle lingue straniere con l'ausilio di esperti in madrelingua.
Formare gli studenti per lo sviluppo e la valutazione delle competenze digitali.

Risultati A Distanza

Priorità
Verificare il numero degli studenti licenziati che ha seguito il consiglio orientativo
Traguardi
Una commissione composta da docenti e da personale di segreteria entro il mese di

16
LE SCELTE PTOF - 2019/20-2021/22
STRATEGICHE I.C. "MALASPINA"

marzo effettua il riscontro.

Priorità
Monitorare il numero degli ex studenti ammessi, non ammessi o ammessi con
giudizio sospeso alla classe successiva alla fine del primo anno della scuola
secondaria di II grado.
Traguardi
La commissione effettua il riscontro alla fine del mese di giugno.

Priorità
Monitorare il numero degli ex studenti della Primaria ammessi e non ammessi alla
classe successiva alla fine del primo anno della scuola secondaria di I grado
Traguardi
La commissione effettua il riscontro alla fine del mese di giugno.

OBIETTIVI FORMATIVI PRIORITARI (ART. 1, COMMA 7 L. 107/15)

ASPETTI GENERALI

La finalità educativa della nostra scuola risponde al bisogno di ciascuno di “saper


stare al mondo” attraverso lo “sviluppo di comportamenti responsabili ispirati alla
conoscenza e al rispetto della legalità, della sostenibilità ambientale, dei beni
paesaggistici, del patrimonio e delle attività culturali” (Legge 107/2015, art.1 Co.7
lettera e); dove per ciascuno si intendono non solo gli alunni, ma l’universo allargato
degli adulti, al fine di promuovere quella pedagogia della mondialità che passa
attraverso pratiche dell’uguaglianza, del riconoscimento e valorizzazione delle
differenze individuali, sia culturali,  che cognitive.

La nostra scuola opera per la costituzione di una“comunità attiva, aperta al territorio


e in grado di sviluppare e aumentare l'interazione con le famiglie e con la comunità
locale, comprese le organizzazioni del terzo settore e le imprese”(Legge 107/2015,
art.1 Co.7 lettera m).

Fare scuola, oggi, significa mettere in relazione la complessità delle modalità di


apprendimento con un’opera di guida che sia attenta al metodo, ai nuovi media e alla
ricerca multidimensionale; per questa ragione è assolutamente rilevante il lavoro di

17
LE SCELTE PTOF - 2019/20-2021/22
STRATEGICHE I.C. "MALASPINA"

riflessione che spetta ai docenti, sulle diversità di accesso al sapere che


caratterizzano l’utenza scolastica. 

OBIETTIVI FORMATIVI INDIVIDUATI DALLA SCUOLA

1 ) valorizzazione e potenziamento delle competenze linguistiche, con


particolare riferimento all'italiano nonché alla lingua inglese e ad altre lingue
dell'Unione europea, anche mediante l'utilizzo della metodologia Content
language integrated learning

2 ) potenziamento delle competenze matematico-logiche e scientifiche

3 ) sviluppo di comportamenti responsabili ispirati alla conoscenza e al rispetto


della legalità, della sostenibilità ambientale, dei beni paesaggistici, del
patrimonio e delle attività culturali

4 ) potenziamento delle metodologie laboratoriali e delle attività di laboratorio

5 ) prevenzione e contrasto della dispersione scolastica, di ogni forma di


discriminazione e del bullismo, anche informatico; potenziamento
dell'inclusione scolastica e del diritto allo studio degli alunni con bisogni
educativi speciali attraverso percorsi individualizzati e personalizzati anche con
il supporto e la collaborazione dei servizi socio-sanitari ed educativi del territorio
e delle associazioni di settore e l'applicazione delle linee di indirizzo per favorire
il diritto allo studio degli alunni adottati, emanate dal Ministero dell'istruzione,
dell'università e della ricerca il 18 dicembre 2014

PIANO DI MIGLIORAMENTO

COMMISSIONE ESITI
Descrizione Percorso

Individuazione di una commissione per il rilevamento e l'analisi dei risultati degli


alunni

- nel passaggio dalla scuola primaria alla scuola secondaria di 1 grado 

18
LE SCELTE PTOF - 2019/20-2021/22
STRATEGICHE I.C. "MALASPINA"

- nel passaggio alla scuola Secondaria di 2° Grado (risultati a distanza)

"OBIETTIVI DI PROCESSO COLLEGATI AL PERCORSO"


"OBIETTIVI DI PROCESSO" CURRICOLO, PROGETTAZIONE E VALUTAZIONE
"Obiettivo:" Individuazione di una commissione per il rilevamento e
l'analisi dei risultati a distanza degli alunni in uscita dalla scuola Primaria
e Secondaria di 1° Grado

"PRIORITÀ COLLEGATE ALL’OBIETTIVO"

» "Priorità" [Risultati scolastici]


Successo formativo per tutti gli studenti, innalzamento dei livelli di
competenza in uscita.

» "Priorità" [Risultati a distanza]


Verificare il numero degli studenti licenziati che ha seguito il
consiglio orientativo

» "Priorità" [Risultati a distanza]


Monitorare il numero degli ex studenti della Primaria ammessi e
non ammessi alla classe successiva alla fine del primo anno della
scuola secondaria di I grado

"OBIETTIVI DI PROCESSO" CONTINUITA' E ORIENTAMENTO


"Obiettivo:" Analizzare dati sul successo formativo degli alunni in
un'ottica anche di continuità d'Istituto

"PRIORITÀ COLLEGATE ALL’OBIETTIVO"

» "Priorità" [Risultati a distanza]


Verificare il numero degli studenti licenziati che ha seguito il
consiglio orientativo

» "Priorità" [Risultati a distanza]


Monitorare il numero degli ex studenti ammessi, non ammessi o
ammessi con giudizio sospeso alla classe successiva alla fine del

19
LE SCELTE PTOF - 2019/20-2021/22
STRATEGICHE I.C. "MALASPINA"

primo anno della scuola secondaria di II grado.

» "Priorità" [Risultati a distanza]


Monitorare il numero degli ex studenti della Primaria ammessi e
non ammessi alla classe successiva alla fine del primo anno della
scuola secondaria di I grado

ATTIVITÀ PREVISTA NEL PERCORSO: COSTITUZIONE DELLE COMMISSIONI

Destinatari

Docenti

ATTIVITÀ PREVISTA NEL PERCORSO: ACQUISIZIONE, TABULAZIONE E ANALISI DEI


DATI

Soggetti
Destinatari Interni/Esterni
Coinvolti

Docenti Docenti

ATTIVITÀ PREVISTA NEL PERCORSO: SINTESI ED INTERPRETAZIONE DEI DATI

DIPARTIMENTI E VERIFICHE PER CLASSI PARALLELE


Descrizione Percorso

I Dipartimenti Curricolari consentiranno agli insegnanti attraverso attività di


formazione, sperimentazione, ricerca e condivisione di:

- migliorare il successo scolastico degli alunni attraverso l'implementazione di un


curricolo verticale di istituto

20
LE SCELTE PTOF - 2019/20-2021/22
STRATEGICHE I.C. "MALASPINA"

-  migliorare la continuità educativo-metodologico-didattica tra ordini di scuola

- predisporre prove di verifica secondo criteri comuni nel rispetto delle Indicazioni
Nazionali

Il lavoro dei dipartimenti ha come finalità quella di migliorare la qualità


dell’insegnamento attraverso la costituzione di un gruppo di docenti in ricerca e
formazione continua, confronto verticale sui percorsi di insegnamento-
apprendimento, in particolare su quelli legati ai nuclei fondanti delle discipline, per
lo sviluppo di una didattica innovativa che sperimenti, verifichi e documenti nuovi
percorsi di apprendimento, finalizzati al miglioramento delle competenze negli
alunni.

"OBIETTIVI DI PROCESSO COLLEGATI AL PERCORSO"


"OBIETTIVI DI PROCESSO" CURRICOLO, PROGETTAZIONE E VALUTAZIONE
"Obiettivo:" Creazione di dipartimenti disciplinari, che progettino
verifiche per classi parallele nella primaria e secondaria di 1° grado

"PRIORITÀ COLLEGATE ALL’OBIETTIVO"

» "Priorità" [Risultati scolastici]


Successo formativo per tutti gli studenti, innalzamento dei livelli di
competenza in uscita.

» "Priorità" [Risultati nelle prove standardizzate nazionali]


Migliorare ulteriormente i risultati nelle prove standardizzate
nazionali e diminuire la variabilità degli esiti tra le varie classi, sia
nella Primaria che nella Secondaria.

"Obiettivo:" Promuovere la formazione del personale sulle Indicazioni


Nazionali per il curricolo e sulla progettazione/valutazione delle
competenze

"PRIORITÀ COLLEGATE ALL’OBIETTIVO"

» "Priorità" [Risultati scolastici]

21
LE SCELTE PTOF - 2019/20-2021/22
STRATEGICHE I.C. "MALASPINA"

Successo formativo per tutti gli studenti, innalzamento dei livelli di


competenza in uscita.

ATTIVITÀ PREVISTA NEL PERCORSO: COSTITUZIONE DEI DIPARTIMENTI DISCIPLINARI:


INDIVIDUAZIONE DEI SOTTOGRUPPI PER CLASSI PARALLELE E DISCIPLINE /
INDIVIDUAZIONE RESPONSABILE

Soggetti
Destinatari Interni/Esterni
Coinvolti

Docenti Docenti

Risultati Attesi

Costituzione dei dipartimenti disciplinari: individuazione dei sottogruppi per classi


parallele e discipline / individuazione responsabile  

ATTIVITÀ PREVISTA NEL PERCORSO: UTILIZZAZIONE DI PROVE E CRITERI COMUNI DI


VERIFICA PER CLASSI PARALLELE DELLA SCUOLA PRIMARIA E SEC DI I GRADO

Soggetti
Destinatari Interni/Esterni
Coinvolti

Docenti Docenti

Studenti

ATTIVITÀ PREVISTA NEL PERCORSO: REALIZZAZIONE DI PROVE DI VERIFICA INIZIALI,


INTERMEDIE E FINALI PER CLASSI PARALLELE DELLA SCUOLA PRIMARIA E SEC DI I
GRADO

22
LE SCELTE PTOF - 2019/20-2021/22
STRATEGICHE I.C. "MALASPINA"

Soggetti
Destinatari Interni/Esterni
Coinvolti

Docenti Docenti

Studenti

COMPETENZE CHIAVE DI CITTADINANZA


Descrizione Percorso

Ci si propone di implementare il lavoro svolto sulle competenze chiave e di


cittadinanza, promuovendo la formazione del personale. 

"OBIETTIVI DI PROCESSO COLLEGATI AL PERCORSO"


"OBIETTIVI DI PROCESSO" CURRICOLO, PROGETTAZIONE E VALUTAZIONE
"Obiettivo:" Promuovere la formazione del personale sulle Indicazioni
Nazionali per il curricolo e sulla progettazione/valutazione delle
competenze.

"PRIORITÀ COLLEGATE ALL’OBIETTIVO"

» "Priorità" [Competenze chiave europee]


In relazione alle Competenze chiave di Cittadinanza: potenziare il
livello di listening/speaking, e delle competenze digitali e civico-
sociali.

ATTIVITÀ PREVISTA NEL PERCORSO: FORMAZIONE CURRICOLO, PROGETTAZIONE E


VALUTAZIONE DELLE COMPETENZE

23
LE SCELTE PTOF - 2019/20-2021/22
STRATEGICHE I.C. "MALASPINA"

Soggetti
Destinatari Interni/Esterni
Coinvolti

Docenti Docenti

Consulenti
esterni

Responsabile

Organizzazione di un corso di formazione sulle indicazioni nazionali per il curricolo e


sulla progettazione e valutazione delle competenze 

ATTIVITÀ PREVISTA NEL PERCORSO: COSTITUZIONE DI UN GRUPPO DI LAVORO PER


LA REVISIONE DEL CURRICOLO

Destinatari

Docenti

PRINCIPALI ELEMENTI DI INNOVAZIONE

SINTESI DELLE PRINCIPALI CARATTERISTICHE INNOVATIVE

Il modello organizzativo e didattico  è finalizzato  ad innalzare i livelli di


istruzione e le competenze delle studentesse e degli studenti, rispettare i
tempi e gli stili di apprendimento,  recuperare l’abbandono e la dispersione
scolastica come previsto  dal ruolo della scuola nella società della
conoscenza.

Gli aspetti innovativi della organizzazione consistono in  una comunicazione


efficiente e una organizzazione dei compiti in base al ruolo  con relativa
assunzione di responsabilità. Questo può avvenire con uso di protocollo
digitale e piattaforme informatiche. Anche gli adempimenti

24
LE SCELTE PTOF - 2019/20-2021/22
STRATEGICHE I.C. "MALASPINA"

amministrativo/contabili e la attività negoziale prevedono  procedure


trasparenti e basati su protocolli informatici.

Il modello didattico si basa su metodologie didattiche che mettono al centro


del processo di insegnamento - apprendimento l'alunno e l'utilizzo di
tecnologie.

AREE DI INNOVAZIONE

LEADERSHIP E GESTIONE DELLA SCUOLA

l  Dirigente scolastico è:

il legale rappresentante della scuola autonoma, titolare delle relazioni


sindacali,

il responsabile della gestione delle risorse finanziarie nonché dei risultati


del servizio, nell'ambito amministrativo.

Il  Dirigente scolastico deve:  

assicurare la gestione unitaria della scuola,

favorire il processo di insegnamento/apprendimento riconoscendo le


risorse esistenti nella scuola e dando valore al loro operato,

interpretare  gli aspetti pedagogici, sociologici e dell'educazione per


quanto riguarda l'ambito culturale e di valorizzazione delle risorse
umane,

curare  i rapporti con il territorio assumendo un ruolo-guida nel


coordinamento dell'organizzazione, per ciò che concerne l'ambito
gestionale.

Al Dirigente scolastico viene affidato Il potere di direttiva inteso come


strumento determinante per la realizzazione dell'autonomia. Esso e si
esprime in termini di propulsione, indirizzo, controllo . 

Per ottenere una gestione efficace dell'innovazione è opportuno: 

25
LE SCELTE PTOF - 2019/20-2021/22
STRATEGICHE I.C. "MALASPINA"

influenzare positivamente i propri collaboratori, stabilendo rapporti e


relazioni non conflittuali, basate quindi sul consenso e sulla
partecipazione; creare motivazione e interazione per il raggiungimento di
specifici obiettivi; relazionarsi con il contesto interno ed esterno, con una
comunicazione valida e funzionale agli scopi; coinvolgere l'organizzazione
nel suo complesso sul quadro d'insieme dell'impianto innovativo.

Il Dirigente scolastico propone e supporta la partecipazione della scuola


a misure specifiche di rinnovamento sia di risorse strutturali che di
metodologie didattiche e percorsi proposti dal comunità europea, MIUR,
enti esterni riconosciuti, istituzioni locali e associazioni.

PRATICHE DI VALUTAZIONE

Costituzione di griglie di valutazione comuni per tutte le discipline,  criteri di


ammissione alle classi successive e agli esami di Stato, prendendo in
considerazione le nuove indicazioni MIUR.

Elaborazione griglie per gli alunni sull'autovalutazione di apprendimenti e


competenze.

SPAZI E INFRASTRUTTURE

Costituire un laboratorio multidisciplinare presso la Scuola Secondaria che sia


innovativo nei materiali, nelle attività di lavoro e nelle metodologie. Migliorare
l'uso delle TIC nella didattica.

PROGETTI A CUI LA SCUOLA HA PARTECIPATO:

26
LE SCELTE PTOF - 2019/20-2021/22
STRATEGICHE I.C. "MALASPINA"

Rete Avanguardie educative Altri progetti

Avanguardie educative AULE LABORATORIO DISCIPLINARI E-twinning

27
L'OFFERTA PTOF - 2019/20-2021/22
FORMATIVA I.C. "MALASPINA"

L'OFFERTA FORMATIVA

TRAGUARDI ATTESI IN USCITA

INFANZIA

ISTITUTO/PLESSI CODICE SCUOLA

"LA SALLE" MSAA81807G

"CAMPONELLI" MSAA81808L

Competenze di base attese al termine della scuola dell¿infanzia in termini di identità,


autonomia, competenza, cittadinanza.:

- Il bambino:
- riconosce ed esprime le proprie emozioni, è consapevole di desideri e paure,
avverte gli stati d'animo propri e altrui;
- ha un positivo rapporto con la propria corporeità, ha maturato una sufficiente
fiducia in sé, è progressivamente consapevole delle proprie risorse e dei propri limiti,
quando occorre sa chiedere aiuto;
- manifesta curiosità e voglia di sperimentare, interagisce con le cose, l'ambiente e le
persone, percependone le reazioni ed i cambiamenti;
- condivide esperienze e giochi, utilizza materiali e risorse comuni, affronta
gradualmente i conflitti e ha iniziato a riconoscere le regole del comportamento nei
contesti privati e pubblici;
- ha sviluppato l'attitudine a porre e a porsi domande di senso su questioni etiche e
morali;
- coglie diversi punti di vista, riflette e negozia significati, utilizza gli errori come fonte
di conoscenza;
- sa raccontare, narrare, descrivere situazioni ed esperienze vissute, comunica e si
esprime con una pluralità di linguaggi, utilizza con sempre maggiore proprietà la
lingua italiana;

28
L'OFFERTA PTOF - 2019/20-2021/22
FORMATIVA I.C. "MALASPINA"

- dimostra prime abilità di tipo logico, inizia ad interiorizzare le coordinate spazio-


temporali e ad orientarsi nel mondo dei simboli, delle rappresentazioni, dei media,
delle tecnologie;
- rileva le caratteristiche principali di eventi, oggetti, situazioni, formula ipotesi,
ricerca soluzioni a situazioni problematiche di vita quotidiana;
- è attento alle consegne, si appassiona, porta a termine il lavoro, diventa
consapevole dei processi realizzati e li documenta;
- si esprime in modo personale, con creatività e partecipazione, è sensibile alla
pluralità di culture, lingue, esperienze.

PRIMARIA

ISTITUTO/PLESSI CODICE SCUOLA

VIA LA SALLE (I.C. MALASPINA) MSEE81807R

"CARDUCCI" POGGIOLETTO (MASSA) MSEE81808T

Profilo delle competenze al termine del primo ciclo di istruzione:

- Lo studente al termine del primo ciclo, attraverso gli apprendimenti sviluppati a


scuola, lo studio personale, le esperienze educative vissute in famiglia e nella
comunità, è in grado di iniziare ad affrontare in autonomia e con responsabilità, le
situazioni di vita tipiche della propria età, riflettendo ed esprimendo la propria
personalità in tutte le sue dimensioni.
Ha consapevolezza delle proprie potenzialità e dei propri limiti, utilizza gli strumenti
di conoscenza per comprendere se stesso e gli altri, per riconoscere ed apprezzare le
diverse identità, le tradizioni culturali e religiose, in un'ottica di dialogo e di rispetto
reciproco. Interpreta i sistemi simbolici e culturali della società, orienta le proprie
scelte in modo consapevole, rispetta le regole condivise, collabora con gli altri per la
costruzione del bene comune esprimendo le proprie personali opinioni e sensibilità.
Si impegna per portare a compimento il lavoro iniziato da solo o insieme ad altri.
Dimostra una padronanza della lingua italiana tale da consentirgli di comprendere
enunciati e testi di una certa complessità, di esprimere le proprie idee, di adottare un
registro linguistico appropriato alle diverse situazioni.

29
L'OFFERTA PTOF - 2019/20-2021/22
FORMATIVA I.C. "MALASPINA"

Nell'incontro con persone di diverse nazionalità è in grado di esprimersi a livello


elementare in lingua inglese e di affrontare una comunicazione essenziale, in
semplici situazioni di vita quotidiana, in una seconda lingua europea.
Utilizza la lingua inglese nell'uso delle tecnologie dell'informazione e della
comunicazione.
Le sue conoscenze matematiche e scientifico-tecnologiche gli consentono di
analizzare dati e fatti della realtà e di verificare l'attendibilità delle analisi quantitative
e statistiche proposte da altri. Il possesso di un pensiero razionale gli consente di
affrontare problemi e situazioni sulla base di elementi certi e di avere
consapevolezza dei limiti delle affermazioni che riguardano questioni complesse che
non si prestano a spiegazioni univoche.
Si orienta nello spazio e nel tempo dando espressione a curiosità e ricerca di senso;
osserva ed interpreta ambienti, fatti, fenomeni e produzioni artistiche.
Ha buone competenze digitali, usa con consapevolezza le tecnologie della
comunicazione per ricercare e analizzare dati ed informazioni, per distinguere
informazioni attendibili da quelle che necessitano di approfondimento, di controllo e
di verifica e per interagire con soggetti diversi nel mondo.
Possiede un patrimonio di conoscenze e nozioni di base ed è allo stesso tempo
capace di ricercare e di procurarsi velocemente nuove informazioni ed impegnarsi in
nuovi apprendimenti anche in modo autonomo.
Ha cura e rispetto di sé, come presupposto di un sano e corretto stile di vita. Assimila
il senso e la necessità del rispetto della convivenza civile. Ha attenzione per le
funzioni pubbliche alle quali partecipa nelle diverse forme in cui questo può avvenire:
momenti educativi informali e non formali, esposizione pubblica del proprio lavoro,
occasioni rituali nelle comunità che frequenta, azioni di solidarietà, manifestazioni
sportive non agonistiche, volontariato, ecc.
Dimostra originalità e spirito di iniziativa. Si assume le proprie responsabilità e chiede
aiuto quando si trova in difficoltà e sa fornire aiuto a chi lo chiede.
In relazione alle proprie potenzialità e al proprio talento si impegna in campi
espressivi, motori ed artistici che gli sono congeniali. È disposto ad analizzare se
stesso e a misurarsi con le novità e gli imprevisti.

SECONDARIA I GRADO

30
L'OFFERTA PTOF - 2019/20-2021/22
FORMATIVA I.C. "MALASPINA"

ISTITUTO/PLESSI CODICE SCUOLA

S.M. "MALASPINA" MSMM81801D

Profilo delle competenze al termine del primo ciclo di istruzione:

- Lo studente al termine del primo ciclo, attraverso gli apprendimenti sviluppati a


scuola, lo studio personale, le esperienze educative vissute in famiglia e nella
comunità, è in grado di iniziare ad affrontare in autonomia e con responsabilità, le
situazioni di vita tipiche della propria età, riflettendo ed esprimendo la propria
personalità in tutte le sue dimensioni.
Ha consapevolezza delle proprie potenzialità e dei propri limiti, utilizza gli strumenti
di conoscenza per comprendere se stesso e gli altri, per riconoscere ed apprezzare le
diverse identità, le tradizioni culturali e religiose, in un'ottica di dialogo e di rispetto
reciproco. Interpreta i sistemi simbolici e culturali della società, orienta le proprie
scelte in modo consapevole, rispetta le regole condivise, collabora con gli altri per la
costruzione del bene comune esprimendo le proprie personali opinioni e sensibilità.
Si impegna per portare a compimento il lavoro iniziato da solo o insieme ad altri.
Dimostra una padronanza della lingua italiana tale da consentirgli di comprendere
enunciati e testi di una certa complessità, di esprimere le proprie idee, di adottare un
registro linguistico appropriato alle diverse situazioni.
Nell'incontro con persone di diverse nazionalità è in grado di esprimersi a livello
elementare in lingua inglese e di affrontare una comunicazione essenziale, in
semplici situazioni di vita quotidiana, in una seconda lingua europea.
Utilizza la lingua inglese nell'uso delle tecnologie dell'informazione e della
comunicazione.
Le sue conoscenze matematiche e scientifico-tecnologiche gli consentono di
analizzare dati e fatti della realtà e di verificare l'attendibilità delle analisi quantitative
e statistiche proposte da altri. Il possesso di un pensiero razionale gli consente di
affrontare problemi e situazioni sulla base di elementi certi e di avere
consapevolezza dei limiti delle affermazioni che riguardano questioni complesse che
non si prestano a spiegazioni univoche.
Si orienta nello spazio e nel tempo dando espressione a curiosità e ricerca di senso;
osserva ed interpreta ambienti, fatti, fenomeni e produzioni artistiche.
Ha buone competenze digitali, usa con consapevolezza le tecnologie della
comunicazione per ricercare e analizzare dati ed informazioni, per distinguere

31
L'OFFERTA PTOF - 2019/20-2021/22
FORMATIVA I.C. "MALASPINA"

informazioni attendibili da quelle che necessitano di approfondimento, di controllo e


di verifica e per interagire con soggetti diversi nel mondo.
Possiede un patrimonio di conoscenze e nozioni di base ed è allo stesso tempo
capace di ricercare e di procurarsi velocemente nuove informazioni ed impegnarsi in
nuovi apprendimenti anche in modo autonomo.
Ha cura e rispetto di sé, come presupposto di un sano e corretto stile di vita. Assimila
il senso e la necessità del rispetto della convivenza civile. Ha attenzione per le
funzioni pubbliche alle quali partecipa nelle diverse forme in cui questo può avvenire:
momenti educativi informali e non formali, esposizione pubblica del proprio lavoro,
occasioni rituali nelle comunità che frequenta, azioni di solidarietà, manifestazioni
sportive non agonistiche, volontariato, ecc.
Dimostra originalità e spirito di iniziativa. Si assume le proprie responsabilità e chiede
aiuto quando si trova in difficoltà e sa fornire aiuto a chi lo chiede.
In relazione alle proprie potenzialità e al proprio talento si impegna in campi
espressivi, motori ed artistici che gli sono congeniali. È disposto ad analizzare se
stesso e a misurarsi con le novità e gli imprevisti.

Approfondimento

Il curricolo verticale di istituto è stato aggiornato. La versione integrale è disponibile


in allegato.

ALLEGATI:
Curricolo verticale istituto Malaspina.pdf

INSEGNAMENTI E QUADRI ORARIO

"LA SALLE" MSAA81807G


SCUOLA DELL'INFANZIA

QUADRO ORARIO

40 Ore Settimanali

32
L'OFFERTA PTOF - 2019/20-2021/22
FORMATIVA I.C. "MALASPINA"

"CAMPONELLI" MSAA81808L
SCUOLA DELL'INFANZIA

QUADRO ORARIO

40 Ore Settimanali

VIA LA SALLE (I.C. MALASPINA) MSEE81807R


SCUOLA PRIMARIA

TEMPO SCUOLA

TEMPO PIENO PER 40 ORE SETTIMANALI

"CARDUCCI" POGGIOLETTO (MASSA) MSEE81808T


SCUOLA PRIMARIA

TEMPO SCUOLA

27 ORE SETTIMANALI

S.M. "MALASPINA" MSMM81801D


SCUOLA SECONDARIA I GRADO

TEMPO SCUOLA

TEMPO ORDINARIO SETTIMANALE ANNUALE

Italiano, Storia, Geografia 9 297

Matematica E Scienze 6 198

Tecnologia 2 66

Inglese 3 99

Seconda Lingua Comunitaria 2 66

Arte E Immagine 2 66

33
L'OFFERTA PTOF - 2019/20-2021/22
FORMATIVA I.C. "MALASPINA"

TEMPO ORDINARIO SETTIMANALE ANNUALE

Scienze Motoria E Sportive 2 66

Musica 2 66

Religione Cattolica 1 33

Approfondimento Di Discipline A Scelta


1 33
Delle Scuole

CURRICOLO DI ISTITUTO

NOME SCUOLA
I.C. "MALASPINA" (ISTITUTO PRINCIPALE)

ISTITUTO COMPRENSIVO

CURRICOLO DI SCUOLA

Il curricolo verticale è stato aggiornato. La versione intergrale è disponibile in allegato


ALLEGATO:
CURRICOLO VERTICALE ISTITUTO MALASPINA.PDF

CURRICOLO DELL'INSEGNAMENTO TRASVERSALE DI EDUCAZIONE CIVICA

ALLEGATO:
CURRICOLO EDUCAZIONE CIVICA ISTITUTO MALASPINA.PDF

EVENTUALI ASPETTI QUALIFICANTI DEL CURRICOLO

Curricolo verticale

Il curricolo verticale d'istituto comprende anche le competenze digitali. La versione


intergrale è disponibile in allegato
ALLEGATO:
CURRICOLO_VERTICALE_COMPETENZE_DIGITALI.PDF

34
L'OFFERTA PTOF - 2019/20-2021/22
FORMATIVA I.C. "MALASPINA"

Proposta formativa per lo sviluppo delle competenze trasversali

La proposta formativa per lo sviluppo delle competenze trasversali è parte integrante


della progettazione curricolare, didattica ed educativa. Viene poi affrontata in modo
specifico nella progettualità curricolare ed extracurricolare attraverso varie proposte
della scuola e del territorio.

Approfondimento

LA SCUOLA DELL’INFANZIA

ORGANIZZAZIONE

I bambini che frequentano le Scuole dell’Infanzia del Circolo sono suddivisi in sezioni
eterogenee ed ogni plesso valorizza sia il lavoro di sezione sia quello di intersezione.

 L’attività di sezione:

- garantisce la continuità dei rapporti adulti/bambini e bambini/bambini;

- facilita processi di identificazione;

- favorisce, oltre alla quotidianità degli interventi, la predisposizione di spazi,


ambienti, materiali, per attività e progetti specifici.

L’attività aperta fra le sezioni:

- consente momenti di scambio, confronto e collaborazione fra bambini;

- permette lo sviluppo di traguardi di apprendimento rivolti ad una specifica età;

- favorisce una condivisone delle responsabilità educative, valorizzando tutti i docenti


della scuola.

L’organizzazione didattica delle nostre scuole tende a predisporre un ambiente


accogliente e motivante dove le relazioni e l’apprendimento si sviluppano attraverso
l’articolazione di attività mirate a promuovere nei bambini:

35
L'OFFERTA PTOF - 2019/20-2021/22
FORMATIVA I.C. "MALASPINA"

- il senso di appartenenza a una comunità educante vivendo serenamente la propria


corporeità;

- l’autonomia, iniziando ad acquisire fiducia in sé e negli altri;

- le prime competenze sociali, ovvero di imparare a riflettere sull’esperienza,


attraverso l’esplorazione, l’osservazione e la rielaborazione di azioni e vissuti;

 - un primo senso di cittadinanza avendo quotidianamente opportunità di relazioni,


scambi e dialogo con gli altri.

L'accoglienza

Il progetto, che permette ai bambini di affrontare la nuova esperienza scolastica


evitando e/o attenuando gli stati d’ansia legati al “distacco”, viene proposto alle
famiglie e la sua piena realizzazione è condizionata dalla collaborazione e dalla
disponibilità delle stesse. Fino all’inizio del servizio mensa, l’orario è così articolato:
8:00 – 13:00 da lunedì a venerdì.

Il progetto per i bambini esordienti segue questa scansione:

- 1^ settimana: permanenza dalle ore 10:30 alle ore 12:20;

- 2^ settimana: permanenza dalle ore 8:00 alle ore 11:30;

- 3^settimana: permanenza dalle ore 8:00 alle ore 12:20 (salvo casi eccezionali da
valutare con le insegnanti).

Dal momento in cui i bambini usufruiranno della mensa, l’uscita pomeridiana sarà
anticipata alle ore 13:30-14:30 per almeno due o tre settimane in accordo con la
famiglia. Nel plesso di La Salle la prima uscita è prevista per le ore 14:00-14:30. Per i
bambini che manifestano incertezze e segnali di disagio, saranno adottati gli stessi
criteri seguiti per quelli esordienti.

Quanto sopra descritto deve essere inteso in maniera flessibile nel tentativo di
personalizzare al massimo il percorso e adattare la proposta formativa ai bisogni dei
bambini rispettando i tempi e i ritmi di ciascuno.

36
L'OFFERTA PTOF - 2019/20-2021/22
FORMATIVA I.C. "MALASPINA"

Progetto inserimento

I bambini anticipatari che compiono 3 anni entro il 31 gennaio potranno frequentare


la Scuola dell’Infanzia sin da settembre, mentre coloro che li compiono da febbraio al
30 aprile, frequenteranno da gennaio; a tale proposito si tiene a precisare che
dovranno essere autonomi ed avere raggiunto il controllo sfinterico.

La presenza alla mensa sarà concordata con le insegnanti e qualora i bambini non
siano sufficientemente autonomi frequenteranno solo orario antimeridiano (8-12).
Gli stessi criteri saranno applicati anche ai bambini non anticipatari.

Una giornata tipo

In tutte le scuole del Circolo, le attività didattiche hanno inizio alle ore 8:00 e si
concludono alle ore 16:00 secondo la seguente scansione:

- dalle 8:00 alle 9:00 momento dedicato all’accoglienza.

In questa prima ora è concesso ai genitori di accompagnare i propri figli fin dentro le
aule e/o di intrattenersi con loro per favorire un distacco sereno;

- dalle ore 9:00 alle ore 12:00 vengono realizzate le attività didattiche di sezione e/o
intersezione (per gruppi omogenei di età);

- dalle ore 12:00 alle 12:20 si effettua l’uscita dei bambini che non usufruiscono della
mensa;

- dalle 12:30 alle 13:30 si svolgono tutte le attività di routine legate al pranzo;

- dalle 13:30 alle 14:30 è prevista una seconda uscita, generalmente concordata tra
insegnanti e famiglia;

- dalle 14:30 alle 15:30 attività didattica pomeridiana;

- dalle 15:30 alle 16:00 ultima uscita da scuola.

Lo spazio

Nella consapevolezza che la strutturazione degli spazi scolastici incide in maniera

37
L'OFFERTA PTOF - 2019/20-2021/22
FORMATIVA I.C. "MALASPINA"

significativa sulla qualità delle esperienze che si compiono nella scuola, i vari team
insegnanti organizzano e predispongono contesti di gioco, di relazione e di
movimento con competenza e professionalità.

Ogni scuola, per soddisfare al meglio le esigenze dei bambini, progetta e organizza gli
spazi interni in modo flessibile e condiviso. Tutte le scuole sono inoltre dotate di
spazi esterni, utilizzati in modo costante e finalizzato. Durante l’anno, vengono
programmate alcune uscite sul territorio, intese come modalità di conoscenza e
approfondimento dei contenuti affrontati nella quotidianità.

Il contatto e l’esperienza diretta con la realtà locale favorisce e potenzia nei bambini
la curiosità, l’osservazione, l’ascolto, la riflessione e la capacità di rielaborare
personalmente il vissuto, utilizzando tutti i linguaggi a disposizione.

Il gioco

Nelle nostre scuole il gioco viene sempre valorizzato come risorsa privilegiata di
apprendimento e relazione. Col gioco i bambini esplorano, ricercano, comunicano, si
esprimono e rielaborano le esperienze fatte. Occorre comunque sottolineare che
anche le attività di routine, di vita quotidiana e i momenti di gioco libero, vengono
valorizzati e investiti di un valore altamente educativo e formativo.

Un progetto speciale: ATTIVA – MENSA

Nelle scuole dell’infanzia, dove spazi e organizzazione interna lo permettono le


insegnanti, attraverso il progetto “Attiva-Mensa”, motivano e coinvolgono bambini e
bambine di cinque anni ad implementare le capacità logiche e raggiungere i
traguardi di sviluppo in linea con le ultime Indicazioni Nazionali e come previsto nel
PTOF. I fanciulli si divertono ad apparecchiare e sparecchiare, tenere i tavoli ordinati,
osservare e trovare soluzioni per il decoro dello spazio, inteso come spazio collettivo
e condiviso. Attiva-Mensa ha, dunque, una valenza educativa particolare, in quanto
aiuta i bambini a raggiungere un notevole grado di autonomia e autocontrollo, fa sì
che si rendano conto del 6 servizio e del rispetto verso gli altri e li rende partecipi,
attivi e direttamente responsabili.

Traguardi per lo sviluppo delle competenze

38
L'OFFERTA PTOF - 2019/20-2021/22
FORMATIVA I.C. "MALASPINA"

Al fine di organizzare attività ed esperienze volte a promuovere le competenze dei


bambini sono stati individuati i traguardi di sviluppo da raggiungere in riferimento ai
progetti del Piano dell’Offerta Formativa:

- il bambino gioca in modo costruttivo e creativo con gli altri, sa argomentare,


confrontarsi, sostenere le proprie ragioni con adulti e bambini;

- riflette, si confronta, discute con gli adulti e con gli altri bambini e comincia a
riconoscere la reciprocità di attenzione tra chi parla e chi ascolta;

- si orienta nelle prime generalizzazioni di passato, presente, futuro e si muove con


crescente sicurezza e autonomia negli spazi che gli sono familiari modulando
progressivamente voce e movimento anche in rapporto con gli altri e con regole
condivise;

- riconosce il proprio corpo, le sue diverse parti e rappresenta il corpo in stasi e in


movimento;

- inventa storie e sa esprimerle attraverso la drammatizzazione, il disegno, la pittura


e le altre attività manipolative; utilizza materiali e strumenti, tecniche espressive e
creative;

- segue con curiosità e piacere spettacoli di vario tipo (teatrali, musicali, visivi, di
animazione…), sviluppa interesse per l’ascolto della musica e per la fruizione di opere
d’arte;

- scopre il paesaggio sonoro attraverso attività di percezione e produzione musicale


utilizzando voce, corpo e oggetti;

- sperimenta e combina elementi musicali di base producendo semplici sequenze


sonoro-musicali;

- esplora i primi alfabeti musicali utilizzando anche i simboli di una notazione


informale per codificare i suoni percepiti e riprodurli;

- il bambino usa la lingua italiana, arricchisce e precisa il proprio lessico, comprende


parole e discorsi, fa ipotesi sui significati;

- ascolta e comprende narrazioni, racconta e inventa storie, chiede e offre

39
L'OFFERTA PTOF - 2019/20-2021/22
FORMATIVA I.C. "MALASPINA"

spiegazioni, usa il linguaggio per progettare attività e per definire le regole;

- riferisce correttamente eventi del passato recente, sa dire cosa potrà succedere in
un futuro immediato e prossimo;

- individua le posizioni di oggetti e persone nello spazio, usando termini come


avanti/dietro, sopra/sotto, destra/sinistra, ecc.; segue correttamente un percorso
sulla base di indicazioni verbali;

- padroneggia le strategie del contare e dell'operare con i numeri;

- sperimenta le prime misurazioni di lunghezze, pesi ed altre quantità.

La Valutazione

Come citano le Indicazioni Nazionali, “La valutazione precede, accompagna e segue i


percorsi curricolari”, pertanto è sempre cura degli insegnanti, durante tutto l’anno,
ripensare le azioni realizzate, collegando i risultati ottenuti e i processi attivati alle
scelte educative del Circolo. Questa modalità, in ogni fase, consente di avere
maggiore consapevolezza sia sul piano educativo sia su quello del senso e del
significato del nostro agire. E’ dunque una valutazione che si riferisce al processo di
apprendimento, al centro del quale si colloca la formazione del bambino.

Una costante attività di osservazione da parte degli insegnanti è fondamentale per


un articolato lavoro di regolazione e valutazione in itinere dell’azione educativa e
didattica in rapporto alla vita di sezione e intersezione, ai gruppi spontanei e a quelli
organizzati.

Osservazioni sistematiche sui processi di crescita di ciascun bambino verranno poi


effettuate dagli insegnanti nel primo e nell'ultimo periodo di scuola al fine di
delineare il profilo in entrata e in uscita, come richiesto dai documenti ufficiali.
Pertanto il Collegio dei Docenti ha da tempo proposto di seguire la seguente traccia
operativa:

• inserimento e frequenza;

• relazioni interpersonali con gli altri bambini e gli adulti,

40
L'OFFERTA PTOF - 2019/20-2021/22
FORMATIVA I.C. "MALASPINA"

• rapporto con le regole;

• partecipazione alle attività;

• capacità comunicativo-espressiva.

Inoltre, in riferimento alle modalità di verifica dei traguardi di sviluppo, vengono


utilizzati:

• rielaborazioni grafico-pittoriche

• attività di drammatizzazione

• rielaborazioni verbali

• attività ludiche spontanee e guidate

• schede predisposte

In particolare per i bambini dell’ultimo anno sono state progettate, da una apposita
commissione dell’istituto alcune schede di verifica da proporre ai bambini durante il
mese di maggio dell’anno scolastico in corso.

Documentazione

Nelle nostre scuole uno degli strumenti fondamentali per rendere visibile l’itinerario
proposto ai bambini e sviluppato nell’arco dell’anno è la documentazione, che
permette “di valutare i progressi dell’apprendimento individuale e di gruppo (N. I.
2007)”. Si tratta di una raccolta costante di elaborati e di dati verbali e non, che
emergono durante lo svolgimento delle attività. Tale documentazione offre ai
bambini l’opportunità di rendersi conto delle proprie conquiste e fornisce a tutti i
soggetti della comunità educativa varie possibilità di informazione, riflessione e
confronto.

Al termine dell’anno scolastico ogni scuola organizza una “Lezione Aperta”. Tale
occasione rende ancor più visibile il percorso didattico realizzato e permette di
condividerlo con le famiglie la cui partecipazione è significativa e determinante.

41
L'OFFERTA PTOF - 2019/20-2021/22
FORMATIVA I.C. "MALASPINA"

Rapporti scuola-famiglia

Uno degli elementi determinanti per realizzare il processo di sviluppo e crescita del
bambino è senza dubbio la relazione tra insegnanti e genitori.

Generalmente l’organizzazione e gli orari delle nostre scuole favoriscono un rapporto


quotidiano tra la famiglia e la scuola. Accanto a questi momenti di incontro
occasionale, ne esistono altri istituzionali. Primo fra tutti è la riunione nel mese di
giugno che si tiene all’interno di ogni singola scuola durante la quale gli insegnanti
accolgono i genitori dei bambini nuovi iscritti e danno informazioni sul
funzionamento dell’ambiente scolastico.

Durante l’anno scolastico vengono calendarizzati due incontri collettivi ed uno di


colloqui individuali, durante i quali gli insegnanti mettono al corrente la famiglia sia
dell’andamento delle attività a livello generale, sia del percorso che ogni singolo
bambino sta effettuando in un clima di scambio e collaborazione.

Infine anche la Scuola dell’Infanzia stipula con le famiglie un “Patto di


corresponsabilità”, in cui viene concordata l’azione educativa da adottare nei vari
momenti della giornata. Ogni anno nel periodo Dicembre/Gennaio vengono
organizzate delle giornate di “scuola aperta” in orario extrascolastico per permettere
ai genitori dei bambini non iscritti di visitare e conoscere i plessi del Circolo.

Cittadinanza e Costituzione

Tra le finalità della Scuola dell’Infanzia oltre a promuovere lo sviluppo dell’identità


dell’autonomia e della competenza, emerge con forte rilievo l’attenzione allo sviluppo
della cittadinanza. La peculiarità dell’organizzazione della Scuola dell’Infanzia, degli
spazi, dei tempi, favorisce quotidianamente opportunità di relazione, scambio,
confronto e dialogo tra bambini e adulti. Il team docente ha dunque cura costante
nel promuovere un contesto ricco di regole, di attenzione e di rispetto di sé, dell’altro
e dell’ambiente, di valorizzare le differenze, di esprimere il proprio pensiero e punto
di vista e di confrontarsi serenamente e paritariamente con il mondo circostante,
nell’ottica di un primo riconoscimento dei diritti e dei doveri. 

42
L'OFFERTA PTOF - 2019/20-2021/22
FORMATIVA I.C. "MALASPINA"

LA SCUOLA PRIMARIA

Il tempo scuola e l’organizzazione

Orario settimanale

SCUOLA PRIMARIA "G. CARDUCCI": 8,00 – 13.30 da lunedì a venerdì

SCUOLA PRIMARIA a tempo pieno "D. ALIGHIERI" 8,00-16,00 da lunedì a venerdì

Nelle scuole a tempo pieno nell’ultima settimana dell’anno scolastico si effettuerà


orario antimeridiano con sospensione del servizio mensa al fine di poter svolgere
nelle ore mattutine tutte le attività di valutazione e conclusione di progetti potendo
usufruire di un maggior numero di ore di contemporaneità degli insegnanti.

Metodologie – Strategie Didattiche – Strumenti

Nella scuola Primaria la progettazione didattica promuove l’organizzazione degli


apprendimenti che è orientata a concepire i saperi nell’ottica dell’interdisciplinarità e
della trasversalità. La padronanza degli “alfabeti” delle discipline favorisce lo sviluppo
del pensiero critico-riflessivo e concorre alla promozione di competenze cognitive e
sociali più ampie e trasversali. Infatti le discipline non sono presentate agli alunni
come “territori” rigidamente separati, ma come “chiavi” interpretative della
complessità del mondo circostante. In altre parole i problemi richiedono di essere
decifrati, compresi e rielaborati con tecniche e “sintassi disciplinari” specifiche che gli
alunni acquisiscono in maniera progressiva e sempre più approfondita. Sulla base di
queste premesse e per realizzare il curricolo, gli insegnanti della scuola primaria del
Circolo utilizzeranno le metodologie e le strategie didattiche che saranno ritenute più
idonee e funzionali alla spiegazione degli argomenti di studio e all’attivazione delle
operazioni mentali necessarie per acquisire qualsiasi abilità e competenza in ambito
scolastico e non.

Per lo svolgimento delle attività didattiche, i docenti utilizzeranno i laboratori

43
L'OFFERTA PTOF - 2019/20-2021/22
FORMATIVA I.C. "MALASPINA"

multimediali dei vari plessi, i sussidi didattici ed i materiali di cui sono dotate in tutte
le scuole del Circolo:

• sussidi audiovisivi (telecamera – videoregistratore – televisore – lettore CD e DVD –


radio – proiettore computer – proiettore diapositive – macchina fotografica);

• sussidi multimediali (laboratorio multimediale e software);

• sussidi didattici specifici (lavagna a gesso – di panno – luminosa);

• sussidi occasionali (riviste – materiale strutturato di vario genere);

• strutture (laboratori didattici – biblioteca di classe e di Circolo);

• sussidi per attività ludico-motoria.

Laboratori

Ad inizio di ogni anno scolastico gli insegnanti valuteranno a quali laboratori aderire

• Laboratorio di lettura: le attività sono dirette alla promozione e all’animazione della


lettura. Ciascun insegnante nella propria classe, in piena autonomia, stabilirà le
modalità per promuovere negli alunni l’ascolto di testi, la loro rielaborazione anche
attraverso percorsi ludici e la lettura personale di libri di narrativa per l’infanzia in
dotazione alla biblioteca di classe di cui tutte le scuole primarie sono dotate.

• Laboratorio logico-scientifico-ambientale: le attività affronteranno problematiche


inerenti alle capacità logiche e al ragionamento che sono trasversali a tutte le
discipline e particolarmente importanti nell’ambito matematico. Sarà dato spazio a
giochi logici (rebus, anagrammi, parole crociate, quiz, risoluzione di situazioni
problematiche etc.) e quant’altro sia in grado di sviluppare comportamenti cognitivi
critici e riflessivi utili alla soluzione di situazione problematiche. All’interno del
laboratorio potranno eventualmente trovare spazio anche percorsi di educazione
ambientale con riferimenti alle problematiche relative alla difesa degli animali, alla
salvaguardia dell’ambiente naturale e all’adozione di comportamenti civili e corretti.

• Laboratorio sulla comunicazione attraverso cineforum, immagini, fumetti e teatro:

44
L'OFFERTA PTOF - 2019/20-2021/22
FORMATIVA I.C. "MALASPINA"

durante le ore di laboratorio saranno privilegiati percorsi riguardanti le diverse forme


di comunicazione. Potranno essere visionati film dai contenuti particolarmente
significativi che consentano di avviare gli alunni alla discussione di problematiche di
attualità particolarmente coinvolgenti con la finalità di decodificare i messaggi e gli
stati d’animo trasmessi dallo strumento filmico. I contenuti affrontati si presteranno
alla rielaborazione concettuale attraverso varie tecniche artistico-pittoriche
(drammatizzazione; uso di fumetti; attività manuali e grafiche con l’uso di pennarelli,
tempere, acquerelli, collage, frottage etc.)

Nei vari plessi del circolo, per ampliare ed arricchire l’offerta formativa, gli insegnanti
aderiranno a progetti finalizzati a sviluppare il benessere degli alunni, le abilità pro
sociali e al rinforzo delle relazioni interpersonali, partecipando ad iniziative proposte
da enti esterni (manifestazioni, spettacoli, concorso, etc) o sviluppare e attuare
progetti di approfondimento anche con il supporto dell’organico di potenziamento

INIZIATIVE DI AMPLIAMENTO CURRICOLARE

BIBLIOTECA

Apertura della biblioteca della Secondaria per alunni e docenti, laborati di lettura per
la Secondaria, partecipazioni a premi letterari e attività sul territorio,lettura animata
per Infanzia e Primaria, laboratorio di editoria e legatoria per gruppi di alunni di tutti
gli ordini di scuola dell'I. C. Malaspina.

DESTINATARI RISORSE PROFESSIONALI

Classi aperte verticali Interno

Risorse Materiali Necessarie:

Laboratori: Con collegamento ad Internet

Biblioteche: Classica
Informatizzata

Aule: Aula generica

45
L'OFFERTA PTOF - 2019/20-2021/22
FORMATIVA I.C. "MALASPINA"

LABORATORIO TEATRALE

Laboratorio teatrale per gli alunni della Secondaria

DESTINATARI RISORSE PROFESSIONALI

Gruppi classe Interno ed esterno

Risorse Materiali Necessarie:

Aule: Magna

LA CLASSE IN SCENA: “TEATRO, MUSICA E MOVIMENTO”

attività teatrale per la Primaria D. Alighieri

DESTINATARI RISORSE PROFESSIONALI

Gruppi classe Interno

Risorse Materiali Necessarie:

Aule: Aula generica

E-TWINNING

Gemellaggio su piattaforma on line tra scuole europee finalizzato alla condivisione di


progetti su varie tematiche, potenziando le competenze linguistiche e digitali

Obiettivi formativi e competenze attese


competenze di cittadinanza, competenze linguistiche, comptenze digitali,
interculturalità.

DESTINATARI RISORSE PROFESSIONALI

Gruppi classe Interno

Risorse Materiali Necessarie:

Laboratori: Informatica

Aule: Aula generica

46
L'OFFERTA PTOF - 2019/20-2021/22
FORMATIVA I.C. "MALASPINA"

IL QUOTIDIANO IN CLASSE: “LA GAZZETTA DELL’AULA”

Giornalino d’Istituto

DESTINATARI RISORSE PROFESSIONALI

Classi aperte verticali Interno ed esterno

Risorse Materiali Necessarie:

Laboratori: Informatica

Aule: Aula generica

EDUCAZIONE INTERCULTURALE

Alunni stranieri che necessitano di alfabetizzazione per l'italiano su diversi livelli per la
scuola Secondaria e Primaria

DESTINATARI RISORSE PROFESSIONALI

Classi aperte verticali interno ed esterno

Risorse Materiali Necessarie:

Aule: Aula generica

DAL LATINO ALL'ITALIANO

Approfondimento sulla grammatica italiana e introduzione alla lingua latina

DESTINATARI RISORSE PROFESSIONALI

Gruppi classe Interno ed esterno a titolo gratuito

Risorse Materiali Necessarie:

Aule: Aula generica

INCANTANDO

progetto musicale rivolto agli alunni della primaria D.Alighieri

47
L'OFFERTA PTOF - 2019/20-2021/22
FORMATIVA I.C. "MALASPINA"

DESTINATARI RISORSE PROFESSIONALI

Gruppi classe Interno

Risorse Materiali Necessarie:

Aule: Aula generica

CONVERSAZIONE MADRELINGUA INGLESE, FRANCESE, SPAGNOLO

lezioni tenute da madrelingua per alunni della Secondaria

DESTINATARI RISORSE PROFESSIONALI

Gruppi classe Interno ed esterno

Risorse Materiali Necessarie:

Aule: Aula generica

UNA STORIA PER UN FILM

Nozioni di cinematografia e riprese cinematografiche, realizazzione di un


cortometraggio per alunni Secondaria

DESTINATARI RISORSE PROFESSIONALI

Classi aperte verticali Interno ed esterno

Risorse Materiali Necessarie:

Laboratori: Informatica
Multimediale

Aule: Aula generica

LABORATORIO SCIENTIFICO

laboratorio scientifico extracurricolare per la Secondaria

DESTINATARI RISORSE PROFESSIONALI

Classi aperte verticali Interno

48
L'OFFERTA PTOF - 2019/20-2021/22
FORMATIVA I.C. "MALASPINA"

Risorse Materiali Necessarie:

Laboratori: Scienze

POTENZIAMENTO IN MATEMATICA

Potenziamento di matematica per la secondaria

DESTINATARI RISORSE PROFESSIONALI

Classi aperte parallele Esterno

Risorse Materiali Necessarie:

Aule: Aula generica

METODO DI STUDIO E RECUPERO

Lezioni sul metodo di studio e attività di recupero pomeridiano per gruppi di alunni
della Secondaria che lo necessitano

DESTINATARI RISORSE PROFESSIONALI

Classi aperte verticali interno ed esterno

Risorse Materiali Necessarie:

Aule: Aula generica

CERTIFICAZIONI LINGUISTICHE

Prepazione per le certificazioni linguistiche per alunni della secondaria Trinity (inglese)
, Delf (francese), Dele (spagnolo)

DESTINATARI RISORSE PROFESSIONALI

Classi aperte verticali Interno ed esterno

Risorse Materiali Necessarie:

CONTINUITÀ

Attività interdisciplinari in verticale per tutti i plessi.

49
L'OFFERTA PTOF - 2019/20-2021/22
FORMATIVA I.C. "MALASPINA"

DESTINATARI RISORSE PROFESSIONALI

Classi aperte verticali Interno

Risorse Materiali Necessarie:

Laboratori: Disegno
Multimediale
Scienze

Biblioteche: Classica
Informatizzata

Aule: Aula generica

AVVIAMENTO ALLA PRATICA DELLO SCI

Settimana bianca per alunni classi quinte Primaria e alunni Secondaria con la possibile
parteciapzione delle famiglie

DESTINATARI RISORSE PROFESSIONALI

Classi aperte verticali Interno

Risorse Materiali Necessarie:

GITE E VIAGGI D’ISTRUZIONE

Uscite sul territorio, in regioni italiane e all'estero per tutti gli alunni dell'I.C. Malaspina

RISORSE PROFESSIONALI

Interno

Risorse Materiali Necessarie:

ACCOGLIENZA

Da settembre a novembre presso le scuola dell'Infanzia Camponelli e La Salle si


svolgono attività manipolative e di routine, giochi in piccolo o grande gruppo, canzoni
mimate,filastrocche, racconti di esperienze personali, per permettere agli alunni in
ingresso di superare il distacco dalla famiglia, conoscere l'ambiente scuola e
impararne le regole, riconoscersi appartenenti ad un gruppo.

50
L'OFFERTA PTOF - 2019/20-2021/22
FORMATIVA I.C. "MALASPINA"

DESTINATARI RISORSE PROFESSIONALI

Classi aperte parallele Interno

Risorse Materiali Necessarie:

Aule: Aula generica

GRUPPO SPORTIVO

Il docente titolare presso la Secondaria organizza lezioni di due ore settimanali


extracurricolari per gruppi di alunni su adesione volontaria, per sviluppare le tecniche
dei fondamentali nei giochi sportivi e migliorare la socializzazione.

DESTINATARI RISORSE PROFESSIONALI

Classi aperte parallele Interno

Risorse Materiali Necessarie:

Strutture sportive: Palestra

ATTIVITÀ PREVISTE IN RELAZIONE AL PNSD

STRUMENTI ATTIVITÀ

• Ambienti per la didattica digitale integrata

Passare da didattica unicamente “trasmissiva” a didattica


attiva, promuovendo ambienti digitali flessibili;
Trasformare i laboratori scolastici in luoghi per l’incontro
SPAZI E AMBIENTI PER
tra sapere e saper fare, ponendo al centro l’innovazione;
L’APPRENDIMENTO Favorire la riorganizzazione di tutti gli spazi didattici in
funzione laboratoriale;
Potenziare i laboratori di informatica;
Educare al saper fare: making, creatività e manualità;
Regolamentazione dell’uso di tutte le attrezzature della

51
L'OFFERTA PTOF - 2019/20-2021/22
FORMATIVA I.C. "MALASPINA"

STRUMENTI ATTIVITÀ

scuola;
Ricognizione dell’eventualità di nuovi acquisti;
Individuazione e richiesta di possibili finanziamenti per
incrementare le attrezzature in dotazione alla scuola;
Partecipazione ai bandi nazionali, europei e internazionali
sulla base delle azioni del PNSD.

• Registro elettronico per tutte le scuole primarie

L'istituto ha adottato il registro elettronico per


AMMINISTRAZIONE DIGITALE tutti gli ordini di scuola, infanzia compresa. Le
funzionalità del registro elettronico mirano a
garantire all'utenza un accesso semplice,
completo, dinamico e flessibile a tutti i servizi.

COMPETENZE E CONTENUTI ATTIVITÀ

• Standard minimi e interoperabilità degli ambienti


on line per la didattica

Attraverso Google Classroom si


predisporranno classi virtuali per condividere

CONTENUTI DIGITALI
materiali, apprendere ed esercitarsi online in
un unico ambiente. I docenti, oltre ad
assegnare compiti e ricerche integrando le
diverse altre applicazioni di Google, potranno
creare ambienti per gli studenti con
bacheche, annunci, esercizi, link, questionari

COMPETENZE DEGLI STUDENTI • Un framework comune per le competenze digitali

52
L'OFFERTA PTOF - 2019/20-2021/22
FORMATIVA I.C. "MALASPINA"

COMPETENZE E CONTENUTI ATTIVITÀ

degli studenti

L'istituto ha inserito nel curricolo verticale lo


sviluppo delle competenze digitali.

“La competenza digitale presuppone l’interesse


per le tecnologie digitali e il loro utilizzo con
dimestichezza, spirito critico e responsabile per
apprendere, lavorare e partecipare alla società.
Essa comprende l’alfabetizzazione informatica
e digitale, la comunicazione e la collaborazione,
l’alfabetizzazione mediatica, la creazione di
contenuti digitali (inclusa la programmazione),
la sicurezza (compreso l’essere a proprio agio
nel mondo digitale e possedere competenze
relative alla cybersicurezza), le questioni legate
alla proprietà intellettuale, la risoluzione di
problemi e il pensiero critico”
(“Raccomandazione del Consiglio europeo
relativa alla competenze chiave per
l’apprendimento permanente”, C189/9, p.9).

La competenza digitale consiste nel saper


utilizzare con dimestichezza e spirito critico le
tecnologie della società dell'informazione per il
lavoro, il tempo libero e la comunicazione. Essa è
supportata da abilità di base nelle TIC: l'uso del
computer per reperire, valutare, conservare,
produrre, presentare e scambiare informazioni
nonché per comunicare e partecipare a reti
collaborative tramite internet. (Raccomandazione
del Parlamento Europeo in relazione alle

53
L'OFFERTA PTOF - 2019/20-2021/22
FORMATIVA I.C. "MALASPINA"

COMPETENZE E CONTENUTI ATTIVITÀ

competenze chiave per l'apprendimento


permanente). 

L'istituto promuove percorsi volti a


promuovere tali competenze, al fine di
educare gli studenti e le studentesse
verso un uso consapevole e responsabile
delle tecnologie digitali. Ciò avviene
attraverso la progettazione del curricolo
digitale di istituto, continuativo e
trasversale alle varie discipline e,
naturalmente, progettato ad hoc a
seconda del target di riferimento (ordine
e grado scolastico, classi, etc.).

VALUTAZIONE DEGLI APPRENDIMENTI

ORDINE SCUOLA: SCUOLA DELL'INFANZIA

NOME SCUOLA:
"LA SALLE" - MSAA81807G
"CAMPONELLI" - MSAA81808L

Criteri di osservazione/valutazione del team docente:


La valutazione accompagna, descrive e documenta i processi di crescita del
bambino non limitandosi a verificarne gli esiti del processo di apprendimento,
cercando di non classificare e giudicare le sue prestazioni, ma di elaborare e
attuare un progetto educativo mirato ad uno sviluppo adeguato di tutte le sue
potenzialità. Finalità della valutazione deve essere principalmente quella di
orientare la crescita e l’apprendimento in relazione alle caratteristiche e alle

54
L'OFFERTA PTOF - 2019/20-2021/22
FORMATIVA I.C. "MALASPINA"

potenzialità di ogni singolo bambino.


La valutazione svolge prevalentemente un ruolo orientativo, che permette di
individuare i bisogni educativi e le potenzialità di ciascuno allievo al fine di
riuscire ad attuare un’adeguata stesura del progetto, un accurato monitoraggio
della sua realizzazione e un’eventuale revisione in itinere.
Gli strumenti valutativi, utilizzati da noi insegnanti sono i seguenti:
- osservazioni e verifiche pratiche
- documentazione descrittiva
- griglie individuali di osservazione
-scheda di passaggio all’ordine della Scuola Primaria.
ALLEGATI: Documento Valutazione Istituto Malaspina.pdf
Criteri di valutazione delle capacità relazionali:
L’osservazione dei comportamenti, dei ritmi di sviluppo e degli stili di
apprendimento può essere sia occasionale che sistematica. Al termine di ogni
argomento trattato si procede a momenti di didattica laboratoriale e verifiche
pratiche, che consistono nella realizzazione grafica, motoria, manipolativa e
verbale delle esperienze vissute.
La documentazione raccoglie un’attenta analisi degli elaborati prodotti dai
bambini per riconoscerne le capacità cognitive. Le griglie individuali di
osservazione sono compilate per i bambini delle tre fasce di età: - per i bambini
di tre e quattro anni sono conservate dalle insegnanti come documentazione
utile da visionare durante gli anni successivi di frequenza; - per i bambini di
cinque anni sono utilizzate per monitorare efficacemente l’attività didattica in
vista del passaggio alla Scuola Primaria.

ORDINE SCUOLA: SCUOLA SECONDARIA I GRADO

NOME SCUOLA:
S.M. "MALASPINA" - MSMM81801D

Criteri di valutazione comuni:


La valutazione degli apprendimenti costituisce un momento impegnativo per la
scuola e per i singolo docente richiedendo grande senso di responsabilità nella
scelta dei modelli teorici coerenti, assetti metodologici rigorosi e strumenti validi
ed attendibili finalizzati alla rilevazione di conoscenze, abilità e competenze,
misurando le prestazioni dell’alunno, l’efficacia degli insegnamenti e la qualità
dell’Offerta Formativa. La valutazione degli apprendimenti è regolata dal Decreto

55
L'OFFERTA PTOF - 2019/20-2021/22
FORMATIVA I.C. "MALASPINA"

Legislativo 62, dai Decreti Ministeriali n. 741/2017 e n. 742/2017, dalla Nota MIUR
prot. N.1865 del 10 Ottobre 2017, secondo cui se da un lato continuerà ad
esprimersi in decimi dall’altra sarà accompagnata da un giudizio sintetico sullo
sviluppo globale degli apprendimenti e i cui criteri sono deliberati dal Collegio dei
docenti. Infatti le nuove modalità di valutazione mettono al centro l’intero
processo formativo e i risultati dell’apprendimento con l’obiettivo di dare più
valore al percorso fatto dagli alunni.
Pertanto i docenti della Secondaria, stabiliranno nel corso del corrente anno
scolastico, dei criteri di valutazione comuni da sottoporre poi al Collegio.
Criteri di valutazione del comportamento:
Il Decreto Legislativo n. 62 del 13 Aprile 2017, attuativo della Legge 107/2015,
seguito dalla Nota MIUR n.1865 del 10 Ottobre 2017, ha introdotto a partire dal
corrente anno scolastico importanti novità relative alla valutazione. In modo
particolare l’articolo n. 2 del Decreto Legislativo n. 62 stabilisce che la valutazione
del comportamento degli alunni per tutto il primo ciclo viene espressa con un
giudizio sintetico che fa riferimento allo sviluppo delle competenze di
Cittadinanza, alle norme disciplinari dell’Istituto e al Patto di Corresponsabilità.
I docenti della Scuola Secondaria Malaspina utilizzeranno gli stessi criteri di
valutazione del comportamento già messi in atto nel precedente I.C. Malaspina-
Staffetti, presentendoli per l'approvazione al Collegio del 17 ottobre 2019.
ALLEGATI: griglia comportamento Secondaria.pdf
Criteri per l’ammissione/non ammissione alla classe successiva:
L’ammissione alla classe successiva e all’Esame di Stato è stata oggetto di
importanti modifiche introdotte dal Decreto Legislativo n. 62/2017 e Nota MIUR
n. 1865 del 10/10/2017, volta a fornire indicazioni alle scuole in merito a
valutazione, certificazione delle competenze ed Esame di Stato nelle scuole del
primo Ciclo d’istruzione.
Infatti, se da un lato è prevista sempre da parte del Consiglio di classe la verifica
della validità dell’anno scolastico, dall’altro stabilisce alcune novità come la
partecipazione obbligatoria degli alunni delle classi terze alla prova Invalsi
altrimenti non potranno essere ammessi all’Esame di Stato, l’ammissione alla
classe successiva anche in caso di parziale o mancata acquisizione dei livelli di
apprendimento in una o più discipline, o anche in caso di voto di comportamento
inferiore a 6/10 perché esso ormai è espresso con un giudizio sintetico e non più
in decimi. Alla luce di ciò spetta proprio al Collegio dei docenti stabilire i criteri
generali per la non ammissione alla classe successiva o all’Esame di Stato. In

56
L'OFFERTA PTOF - 2019/20-2021/22
FORMATIVA I.C. "MALASPINA"

base a tali normative verranno redatti dei nuovi criteri.


Criteri per l’ammissione/non ammissione all’esame di Stato:
L’ammissione alla classe successiva e all’Esame di Stato è stata oggetto di
importanti modifiche introdotte dal Decreto Legislativo n. 62/2017 e Nota MIUR
n. 1865 del 10/10/2017, volta a fornire indicazioni alle scuole in merito a
valutazione, certificazione delle competenze ed Esame di Stato nelle scuole del
primo Ciclo d’istruzione.
Infatti, se da un lato è prevista sempre da parte del Consiglio di classe la verifica
della validità dell’anno scolastico, dall’altro stabilisce alcune novità come la
partecipazione obbligatoria degli alunni delle classi terze alla prova Invalsi
altrimenti non potranno essere ammessi all’Esame di Stato, l’ammissione alla
classe successiva anche in caso di parziale o mancata acquisizione dei livelli di
apprendimento in una o più discipline, o anche in caso di voto di comportamento
inferiore a 6/10 perché esso ormai è espresso con un giudizio sintetico e non più
in decimi. Alla luce di ciò spetta proprio al Collegio dei docenti stabilire i criteri
generali per la non ammissione alla classe successiva o all’Esame di Stato .In
base a tali normative verranno redatti dei nuovi criteri.

ORDINE SCUOLA: SCUOLA PRIMARIA

NOME SCUOLA:
VIA LA SALLE (I.C. MALASPINA) - MSEE81807R
"CARDUCCI" POGGIOLETTO (MASSA) - MSEE81808T

Criteri di valutazione comuni:


In conformità alle nuove direttive ministeriali -decreto legislativo n.62/17, messo
in atto con il D.M. del 3 ottobre 2017 n.741 e con la successiva circolare
ministeriale n.1865 del 10 ottobre 2017 - si redige la seguente valutazione degli
apprendimenti nelle singole discipline integrate delle attività svolte nell'ambito di
cittadinanza e costituzione.
Nei singoli dipartimenti ed incontri di interclasse, i docenti redigeranno una
griglia in cui verranno individuati i criteri di valutazione comuni prendendo in
considerazione le nuove indicazioni ministeriali per la valutazione.
Criteri di valutazione del comportamento:
Le due sedi della Primaria utilizzeranno i criteri di valutazione del
comportamento già messi in atto nella precedente Direzione Didattica Massa 2
ALLEGATI: valutazione comportamento Primaria.pdf

57
L'OFFERTA PTOF - 2019/20-2021/22
FORMATIVA I.C. "MALASPINA"

Criteri per l’ammissione/non ammissione alla classe successiva:


Gli scrutini finali per la valutazione dell’ammissione alla classe successiva della
Scuola primaria si svolgono secondo il calendario fissato al termine dell’anno
scolastico dal Dirigente Scolastico, alla presenza dei docenti di classe, ivi
compresi i docenti di sostegno, i docenti specialisti per l’insegnamento della
lingua straniera, i docenti di religione e di docenti di attività alternative alla
Religione Cattolica (se previsti).
Nella Scuola primaria la non ammissione alla classe successiva è un evento
eccezionale e comprovato da specifica motivazione (art.3, comma 3, D.Lgs.
62/17); viene decisa in sede di scrutinio finale dagli insegnanti, convocati nella
composizione idonea e presieduti dal Dirigente Scolastico o da un suo delegato.
La decisione deve essere assunta all’unanimità e deve essere accompagnata da
una relazione scritta e documentata dagli insegnanti proponenti. L’istituzione
scolastica assicura alle famiglie una informazione tempestiva circa il processo di
apprendimento e la valutazione degli alunni effettuata nei diversi momenti del
percorso scolastico, avvalendosi, nel rispetto delle vigenti disposizioni in materia
di riservatezza, anche degli strumenti offerti dalle moderne tecnologie (art.1,
comma 7, DPR 122/2009).

AZIONI DELLA SCUOLA PER L'INCLUSIONE SCOLASTICA

ANALISI DEL CONTESTO PER REALIZZARE L'INCLUSIONE SCOLASTICA

Inclusione
    L’Istituto Comprensivo Malaspina  considera la scuola come un luogo
di conoscenza, sviluppo e socializzazione per tutti, sottolineandone gli
aspetti inclusivi piuttosto che quelli selettivi. Per questo avverte sempre
di più la necessità di cogliere in tempo le differenze e i bisogni speciali in
modo da organizzare una didattica efficace e vicina alle reali esigenze di
tutti gli studenti.La maggior parte degli insegnanti ha svolto attività di
formazione sull'inclusione e sul valore positivo delle diversità.

58
L'OFFERTA PTOF - 2019/20-2021/22
FORMATIVA I.C. "MALASPINA"

Il Piano per l’inclusione del nostro Istituto, attraverso una cultura


condivisa dal corpo docente, dalla dirigenza e dal personale ATA, si
propone di promuovere l’integrazione e la valorizzazione delle diversità
quali risorse.

Individuati tutti i Bisogni Educativi Speciali, verranno favoriti gli


apprendimenti e la partecipazione all’apprendimento in modo efficace.
All’interno di tale quadro, verranno proposte anche strategie di
insegnamento capaci di coinvolgere attivamente i compagni di classe
(cooperazione, tutoring, peer to peer, ecc.) e tecniche di
autoregolazione cognitiva e comportamentale, tali da promuovere il
successo scolastico ed educativo di tutti gli allievi.

Importante risorsa in risposta ai bisogni di alunni, famiglie e docenti è la


presenza degli sportelli psicologico e pedagogico presenti all'interno
dell'I.C. Malaspina.

In orario curricolare vengono svolte attività a piccoli gruppi a cui


partecipano studenti di fasce di livello diverse per favorire sia il
potenziamento che il recupero.

In orario extracurricolare per il potenziamento alla Primaria e alla


Secondaria sono previste attività linguistiche (certificazioni in lingua
straniera) e logico matematiche (giochi matematici e partecipazioni ai
campionati della geografia, questo solo per la secondaria). In Orario
curricolare vengono forniti alla Secondaria, rudimenti di lingua latina,
mentre in orario extracurricolare vengono svolte lezioni di recupero.

59
L'OFFERTA PTOF - 2019/20-2021/22
FORMATIVA I.C. "MALASPINA"

Dirigente scolastico
Docenti curricolari
Docenti di sostegno
Composizione del gruppo di lavoro
Specialisti ASL
per l'inclusione (GLI):
Famiglie
FIGURE STRUMENTALI INCLUSIONE
DOCENTE COORDINATORE DEL PTOF

DEFINIZIONE DEI PROGETTI INDIVIDUALI

Processo di definizione dei Piani Educativi Individualizzati (PEI):


Le norme che disciplinano l’iter diagnostico per alunni con Bisogni Educativi Speciali
sono chiare, ma nella pratica quotidiana è necessaria una pianificazione rigorosa delle
fasi che esplicitano azioni, tempi, documenti e percorsi che coinvolgono i vari soggetti, i
quali, a diverso titolo, intervengono in materia. Questo percorso è diventato più
efficiente ed efficace grazie al Protocollo d’intesa stipulato tra ASL, Servizi Socio-Sanitari
e Scuola. Pertanto l'I.C. Malaspina, in linea con quanto previsto dalla normativa e
quanto esplicitato dall’Ufficio Scolastico Regionale, ha elaborato delle linee guida.
Soggetti coinvolti nella definizione dei PEI:
Il Piano Educativo Individualizzato è elaborato dai docenti contitolari della classe o dal
consiglio di classe, i genitori o chi ne esercita la responsabilità e le figure professionali
specifiche interne ed esterne alla scuola, che interagiscono con la classe e con l’alunno
disabile: Dirigente Scolastico, equipe psico-pedagogica e UST (Ufficio Scolastico
Territoriale). Nell’ambito della redazione del PEI, i soggetti di cui sopra si avvalgono
della collaborazione dell’Unità di valutazione multidisciplinare, ASL (UFSMIA) e Centri
convenzionati che possono effettuare diagnosi. Il PEI: è redatto all’inizio di ogni anno
scolastico, a partire dalla scuola dell’infanzia; tiene conto della certificazione di
disabilità e del Profilo di Funzionamento; è soggetto a verifiche periodiche, nel corso
dell’anno scolastico, per accertare il raggiungimento degli obiettivi e apportare
eventuali modifiche; è aggiornato in presenza di sopraggiunte condizioni di
funzionamento della persona. Nel passaggio tra i diversi gradi di istruzione, compresi i
casi di trasferimento fra scuole, i docenti dell’istituto di provenienza devono fornire agli
insegnanti della scuola di destinazione tutte le informazioni necessarie a favorire

60
L'OFFERTA PTOF - 2019/20-2021/22
FORMATIVA I.C. "MALASPINA"

l’inclusione dell’alunno disabile. Quanto ai contenuti, il PEI: individua strumenti,


strategie e modalità per realizzare un ambiente di apprendimento efficace in tutte le
sue dimensioni: relazionale; della socializzazione; della comunicazione; dell’interazione;
dell’orientamento e delle autonomie; esplicita le modalità didattiche e di valutazione
in relazione alla programmazione individualizzata; definisce gli strumenti per
l’effettivo svolgimento dell’alternanza scuola-lavoro, assicurando la partecipazione dei
soggetti coinvolti nel progetto di inclusione; indica le modalità di coordinamento degli
interventi in esso previsti e la loro interazione con il Progetto individuale.

MODALITÀ DI COINVOLGIMENTO DELLE FAMIGLIE

Ruolo della famiglia:


In tutti gli ordini di scuola l’apporto della famiglia rappresenta una preziosa risorsa
volta alla definizione di un percorso didattico personalizzato consono alle esigenze del
soggetto interessato.

Modalità di rapporto Coinvolgimento in progetti di inclusione


scuola-famiglia:

VALUTAZIONE, CONTINUITÀ E ORIENTAMENTO

Criteri e modalità per la valutazione


Per quanto riguarda la valutazione, si rimanda alla specifica sezione.
Continuità e strategie di orientamento formativo e lavorativo:
Nel nostro Istituto l'Orientamento è inteso come processo di scelta e come tale
richiede la spinta del desiderio, l'orizzonte del possibile, il bersaglio della meta. E'
possibile “orientare” in tutti e tre gli ordini di scuola ( Infanzia, Primaria e Secondaria di
primo grado ), se si prendono in considerazione tre fattori: il desiderio, il conflitto e la
relazione. Nella scuola dell'Infanzia e Primaria il mezzo con cui si orienta è
principalmente il gioco. Nella scuola Secondaria di primo grado, l'orientamento
prevede attività prioritarie e trasversali alle varie discipline che, in modo continuo e
graduale, portano l'adolescente a riconoscere i propri interessi, a definire le aspirazioni
e ad avvicinarsi in maniera costruttiva alle proprie emozioni. Viene attivata così una
consapevolezza matura, attraverso il rafforzamento dell'autostima e lo sviluppo di un

61
L'OFFERTA PTOF - 2019/20-2021/22
FORMATIVA I.C. "MALASPINA"

metodo di studio utile per effettuare scelte future più responsabili. La nostra scuola
secondaria di primo grado si avvale, ormai da molti anni, della collaborazione fattiva e
sollecita di uno psicologo dell'età evolutiva ed esperto orientatore, con lo scopo di
definire profili orientativi personalizzati, previa somministrazione ai singoli alunni di
test standardizzati e scientificamente testati, che tengono conto dei ragionamenti,
degli interessi, del metodo di studio e dell'autostima scolastica degli alunni delle classi
terze. Tali profili costituiscono una “voce” in più rispetto al consiglio orientativo
elaborato dal Consiglio di Classe e possono essere quindi utili alle famiglie e ai ragazzi
per effettuare una scelta consapevole e matura.

Approfondimento

L'istituto aggiorna annualmente il Piano Inclusione. L'aggiornamento di giugno 2020 è


disponibile al link

https://malaspina.edu.it/atto/2020000094-piano-annuale-inclusione-20202021

PIANO PER LA DIDATTICA DIGITALE INTEGRATA

Il Piano per la Didattica digitale integrata è disponibile in allegato

ALLEGATI:
PianoDDI_2020-21.pdf

62
Organizzazione PTOF - 2019/20-2021/22
I.C. "MALASPINA"

ORGANIZZAZIONE

MODELLO ORGANIZZATIVO

PERIODO DIDATTICO: Quadrimestri

FIGURE E FUNZIONI ORGANIZZATIVE

- Sostituisce il D.S. in caso di assenza per


impegni istituzionali, malattia, ferie,
permessi con delega alla firma degli atti. -
collabora alla gestione ordinaria ed
organizzativa dell'istituto - favorisce l’iter
comunicativo tra dirigenza/segreteria e
personale docente e A.T.A. - segue i
rapporti tra scuola e genitori e loro
rappresentanze - collabora
all’organizzazione delle procedure e del
controllo per gli scrutini ed esami -
collabora alla gestione dell’orario di servizio
Collaboratore del DS 2
dei docenti, alla verifica della sua
funzionalità e alla collocazione funzionale
delle ore a disposizione per completamento
orario dei docenti con eventuale orario di
cattedra inferiore alle ore 18-24-25, nonché
delle ore di disponibilità per effettuare
supplenze retribuite - verbalizza le riunioni
plenarie del Collegio dei Docenti - controlla
il rispetto del regolamento d’istituto da
parte degli alunni (disciplina, ritardi, uscite
anticipate, ecc) - collabora al
funzionamento degli organi collegiali -

63
Organizzazione PTOF - 2019/20-2021/22
I.C. "MALASPINA"

favorisce i contatti della scuola con le


famiglie - partecipa alle riunioni di staff -
partecipa agli incontri di presentazione del
POF alle famiglie

Inclusione (2 unità) Comunicazione,


Funzione strumentale linguaggio e sito Rapporti col territorio 5
Curricolo Verticale e PTOF Valutazione

Verificano quotidianamente le assenze dei


docenti e le possibili sostituzioni
segnalandole alla sede centrale •
mantengono il collegamento periodico con
la sede centrale o con gli uffici • verificano
che tutte le circolari emesse e le
comunicazioni interne siano note al
personale • sovrintendono al lavoro dei
collaboratori scolastici secondo il piano
assegnato dalla sede centrale e segnalano
inefficienze • partecipano ai sopralluoghi
periodici per l’igiene e la salubrità del
plesso di competenza (con personale della
segreteria e dirigente o suo delegato) •
Responsabile di plesso 5
segnalano tempestivamente le emergenze •
vigilano sul rispetto del regolamento di
istituto • favoriscono e mantengono i
contatti con le famiglie • favoriscono il
coordinamento ed il funzionamento delle
attività educative e didattiche nel plesso di
loro responsabilità • partecipano agli
incontri di presentazione del PTOF alle
famiglie • collaborano alla gestione
dell’orario di servizio dei docenti, alla
verifica della sua funzionalità e alla
collocazione funzionale delle ore a
disposizione per completamento orario dei
docenti con eventuale orario di cattedra

64
Organizzazione PTOF - 2019/20-2021/22
I.C. "MALASPINA"

inferiore alle ore 18-24-25, nonché delle ore


di disponibilità per effettuare supplenze
retribuite • sostituiscono i docenti assenti
con criteri di efficienza ed equità,
registrando le relative operazioni su
apposito registro consegnando
mensilmente la rendicontazione all'ufficio
personale per le opportune pratiche di
segreteria

- Promozione dell’utilizzo della


strumentazione per la didattica di cui la
scuola è dotata - Creazione di un
laboratorio permanente di
sperimentazione didattica - Condivisione di
metodologie comuni inerenti l’utilizzo
innovativo delle TIC - Promozione della
Animatore digitale partecipazione alle azioni del PNSD (PON) - 1
Partecipazione a corsi di aggiornamento e
incontri sulle nuove tecnologie promossi
dal MIUR e da Enti o Agenzie formative
accreditate - Attivazione corsi di
formazione interna per i docenti da parte di
tutti i componenti la commissioni -
Supporto alla segreteria

MODALITÀ DI UTILIZZO ORGANICO DELL'AUTONOMIA

Scuola secondaria di
primo grado - Classe di Attività realizzata N. unità attive
concorso

• Collaborazione in classe con i docenti


A001 - ARTE E
curricolari per la progettazione e
IMMAGINE NELLA
realizzazione di unità di apprendimento 1
SCUOLA SECONDARIA
multidisciplinari ed interdisciplinari, anche
DI I GRADO
attraverso l’organizzazione per gruppi di

65
Organizzazione PTOF - 2019/20-2021/22
I.C. "MALASPINA"

alunni differenziati per metodi e processi di


apprendimento • Supporto agli alunni con
disabilità, con DSA e con BES
Impiegato in attività di:

• Potenziamento
• Sostegno

• Collaborazione in classe con i docenti


curricolari per la progettazione e
realizzazione di unità di apprendimento
AA25 - LINGUA multidisciplinari ed interdisciplinari, anche
INGLESE E SECONDA attraverso l’organizzazione per gruppi di
LINGUA COMUNITARIA alunni differenziati per metodi e processi di
1
NELLA SCUOLA apprendimento • Supporto agli alunni con
SECONDARIA I GRADO disabilità, con DSA e con BES
(FRANCESE) Impiegato in attività di:

• Insegnamento
• Potenziamento

ORGANIZZAZIONE UFFICI E MODALITÀ DI RAPPORTO CON L'UTENZA

ORGANIZZAZIONE UFFICI AMMINISTRATIVI

Svolge attività lavorativa di rilevante complessità ed avente


rilevanza esterna: - sovrintende, con autonomia operativa,
ai servizi generali amministrativo-contabili e ne cura
l'organizzazione svolgendo funzioni di coordinamento,
Direttore dei servizi
promozione delle attività e verifica dei risultati conseguiti,
generali e amministrativi
rispetto agli obiettivi assegnati ed agli indirizzi impartiti, al
personale ATA, posto alle sue dirette dipendenze -
organizza autonomamente l’attività del personale ATA
nell’ambito delle direttive del dirigente scolastico -

66
Organizzazione PTOF - 2019/20-2021/22
I.C. "MALASPINA"

ORGANIZZAZIONE UFFICI AMMINISTRATIVI

attribuisce al personale ATA, nell’ambito del piano delle


attività, incarichi di natura organizzativa e le prestazioni
eccedenti l’orario d’obbligo, quando necessario - svolge con
autonomia operativa e responsabilità diretta attività di
istruzione, predisposizione e formalizzazione degli atti
amministrativi e contabili; è funzionario delegato, ufficiale
rogante e consegnatario dei beni mobili - può svolgere
attività di studio e di elaborazione di piani e programmi
richiedenti specifica specializzazione professionale, con
autonoma determinazione dei processi formativi ed
attuativi.

Ufficio acquisti Supporto all'attività negoziale di istituto

L’ufficio gestisce la carriera scolastica dell’alunno che ha


inizio con l’attività propedeutica alle iscrizioni e termina con
il conseguimento del diploma a seguito di esami di Stato.
L’ufficio di cui trattasi è responsabile di tutto quanto
concerne l’informazione studente/famiglie e mantiene il
contatto utenza/direzione nel rispetto delle norme sulla
trasparenza (L. n. 241/90), della privacy (D. Legislativo n.
196/03), della comunicazione e qualità dei servizi (L. n.
150/2000). Tutti i modelli ritirati allo sportello devono
essere datati e siglati. Le certificazioni predisposte devono
Ufficio per la didattica
contenere l’indicazione del Responsabile del procedimento
e del compilatore. Le operazioni afferenti alle mansioni di
cui sopra verranno gestite con i seguenti strumenti: -
pacchetto applicativo Argo/SIDI/Office, - accesso ad
internet, - conoscenza della normativa relativa alla gestione
della carriera degli alunni, - conoscenza della carta dei
servizi della scuola e del regolamento interno. Il personale
preposto dovrà modificare regolarmente la password di
accesso al PC come da normativa e dovrà alternarsi nella
presenza a scuola, sia per le turnazioni giornaliere sia per le

67
Organizzazione PTOF - 2019/20-2021/22
I.C. "MALASPINA"

ORGANIZZAZIONE UFFICI AMMINISTRATIVI

assenze per ferie.

L’ufficio gestisce la carriera del personale docente – ATA e


collabora con il Direttore Amministrativo. E’ responsabile di
tutto quanto concerne l’area considerata e mantiene il
Ufficio del personale contatto docenti/ata/direzione nel rispetto delle norme
sulla trasparenza (L. n. 241/90), privacy (D. Legislativo n.
196/03), nonché,comunicazione e qualità dei servizi (L. n.
150/2000).

Servizi attivati per la Registro online


dematerializzazione dell'attività Pagelle on line
amministrativa: Modulistica da sito scolastico
Pago in rete

RETI E CONVENZIONI ATTIVATE

RETE DI SCOPO PER LA FORMAZIONE DOCENTI DELL'AMBITO XVI.

Azioni realizzate/da • Formazione del personale


realizzare • Attività amministrative

Risorse condivise • Risorse professionali

• Altre scuole
Soggetti Coinvolti
• Università

Ruolo assunto dalla scuola


Partner rete di scopo
nella rete:

68
Organizzazione PTOF - 2019/20-2021/22
I.C. "MALASPINA"

RETE PER ACQUISIZIONE SERVIZIO DI CASSA A FAVORE DELLE ISTITUZIONI


SCOLASTICHE

Azioni realizzate/da
• Attività amministrative
realizzare

Soggetti Coinvolti • Altre scuole

Ruolo assunto dalla scuola


Partner rete di scopo
nella rete:

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BOLOGNA

Azioni realizzate/da • L'istituto accoglie docenti per il tirocinio formativo


realizzare attivo

Soggetti Coinvolti • Università

Ruolo assunto dalla scuola


L'istituto accoglie docenti per il tirocinio formativo attivo
nella rete:

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI FIRENZE

Azioni realizzate/da • L'istituto accoglie docenti per il tirocinio formativo


realizzare attivo

Soggetti Coinvolti • Università

Ruolo assunto dalla scuola


L'istituto accoglie docenti per il tirocinio formativo attivo
nella rete:

69
Organizzazione PTOF - 2019/20-2021/22
I.C. "MALASPINA"

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PISA

Azioni realizzate/da • L'istituto accoglie docenti per il tirocinio formativo


realizzare attivo

Soggetti Coinvolti • Università

Ruolo assunto dalla scuola


L'istituto accoglie docenti per il tirocinio formativo attivo
nella rete:

PIANO DI FORMAZIONE DEL PERSONALE DOCENTE

FORMAZIONE OBBLIGATORIA SICUREZZA

Formazione prevista dal DLGS. 81/2008

Destinatari su singola necessità

SOSTEGNO PRIMI PASSI

Formazione per docenti privi di specializzazione

Collegamento con le
Inclusione e disabilità
priorità del PNF docenti

Destinatari Docenti neo-assunti

Formazione di Scuola/Rete Attività proposta dalla rete di ambito

CORSO DI FORMAZIONE SULLA VALUTAZIONE

Curricolo verticale ed esiti: formazione, valutazione e certificazione delle competenze nel

70
Organizzazione PTOF - 2019/20-2021/22
I.C. "MALASPINA"

primo ciclo d’istruzione

Collegamento con le
Valutazione e miglioramento
priorità del PNF docenti

Destinatari Intero corpo insegnante

• Laboratori
Modalità di lavoro
• Comunità di pratiche

Formazione di Scuola/Rete Attività proposta dalla singola scuola

LA DIDATTICA MULTIMEDIALE USO DELLE TECNOLOGIE MULTIMEDIALI ED


INFORMATICHE NELLA DIDATTICA

uso delle tecnologie multimediali ed informatiche nella didattica

Collegamento con le Didattica per competenze, innovazione metodologica e


priorità del PNF docenti competenze di base

Destinatari docenti scuola secondaria di primo grado

Formazione di Scuola/Rete Attività proposta dalla singola scuola

CODING, PENSIERO COMPUTAZIONALE E ROBOTICA EDUCATIVA

Corso finalizzato all'apprendimento del Coding ovvero linguaggi di programmazione e loro


istruzioni ordinate che eseguite passo passo portano alla soluzione di un problema o meglio
all’ottenimento di un obiettivo. Nel corso proposto si indagherà quanto il Coding possa
favorire la didattica, con il discente al centro del processo di creazione della conoscenza.

Collegamento con le Didattica per competenze, innovazione metodologica e


priorità del PNF docenti competenze di base

• Laboratori
Modalità di lavoro
• Workshop

71
Organizzazione PTOF - 2019/20-2021/22
I.C. "MALASPINA"

Formazione di Scuola/Rete Attività proposta dalla singola scuola

DIDATTICA DELLO STORYTELLING

Sperimentare in classe la costruzione di un soggetto. Saper utilizzare lo storytelling nelle


proprie differenti comunicazioni per valorizzare i messaggi da trasferire, utilizzando gli schemi
universali della narrazione.

Collegamento con le Didattica per competenze, innovazione metodologica e


priorità del PNF docenti competenze di base

• Laboratori
Modalità di lavoro
• Peer review

Formazione di Scuola/Rete Attività proposta dalla singola scuola

EDUCAZIONE CIVICA

Curricolo di educazione civica

Collegamento con le Integrazione, competenze di cittadinanza e cittadinanza


priorità del PNF docenti globale Scuola e lavoro

Destinatari Referenti di istituto per l’Educazione Civica

• Laboratori
Modalità di lavoro
• Workshop

Formazione di Scuola/Rete Attività proposta dalla rete di ambito

GDPR: PRIVACY E GESTIONE DATI PERSONALI A SCUOLA

La tutela dei dati personali a scuola

72
Organizzazione PTOF - 2019/20-2021/22
I.C. "MALASPINA"

Collegamento con le
Autonomia didattica e organizzativa
priorità del PNF docenti

Destinatari Docenti neo-assunti

Formazione di Scuola/Rete Attività proposta dalla rete di scopo

GSUITE FOR EDUCATION

Illustrazione della GSuite – Condivisioni e Privacy – Uso dei tool di Google come GMail e
Calendar – Meet e Classroom – Google Drive – Suite per Office – Google Moduli per qui e
sondaggi.

Collegamento con le Didattica per competenze, innovazione metodologica e


priorità del PNF docenti competenze di base

Destinatari docenti scuola primaria e secondaria di primo grado

Formazione di Scuola/Rete Attività proposta dalla singola scuola

Approfondimento

La formazione in servizio e l’autoaggiornamento rappresentano elementi costitutivi


della dimensione culturale ed elementi qualitativi della prestazione professionale
degli insegnanti. Essi sono un diritto per il personale docente ed è  un dovere per
l’amministrazione creare le condizioni per la sua fruizione. Con la legge 107/2015 la
formazione del personale docente è stata qualificata come “obbligatoria, permanente
e strutturale” con l’obiettivo di creare un sistema di sviluppo professionale continuo.
Ciascun insegnante o personale ATA consegnerà in segreteria, al responsabile
individuato, il certificato di  frequenza del corso di aggiornamento liberamente scelto.
Per quanto riguarda i corsi promossi dalla scuola, questi verranno scelti in base ai
bisogni formativi del personale e in coerenza con i principi esposti nel PTOF e nel
Piano di Miglioramento, come, ad esempio, corsi relativi all'uso delle TIC nella
didattica o alle competenze chiave per il Curricolo. Il personale è obbligato a seguire

73
Organizzazione PTOF - 2019/20-2021/22
I.C. "MALASPINA"

periodicamente corsi di formazione riguardanti la sicurezza sui luoghi di lavoro, sia su


piattaforme in rete che con corsi in presenza organizzati dalla scuola, al fine di
conseguire la formazione specifica e/o di base adeguata. I docenti neoassunti
verranno accolti nell’istituto da un tutor e seguiti in un percorso di formazione dalla
Comunità professionale e dal Dirigente scolastico, al termine del quale produrranno
un dossier finale, derivante dall’attività svolta su piattaforma Indire su elementi
relativi alla professionalità. Al fine di valorizzare le risorse professionali, sarà attivata
una banca dati dei curricoli del personale docente e amministrativo. Tutti gli incarichi,
le funzioni aggiuntive attribuibili, e qualsiasi altro riconoscimento istituzionale, si
baseranno sui dati oggettivi desumibili dai curricoli, riguardanti i titoli culturali e
professionali, le esperienze didattiche, le attività formative e le funzioni accessorie
comunque svolte. 

Il Piano della Formazione rivolto al personale docente, amministrativo e ausiliario,


viene definito in coerenza con il Piano Triennale dell’Offerta Formativa, con il RAV, con
il Piano di Miglioramento e con le priorità descritte nelle Indicazioni Nazionali per la
formazione, prot. 2915 del 15-09-2016 e nel Piano Nazionale di formazione, emanato
dal Miur il 3 ottobre 2016. Pertanto, esso spazia in tutte le arre previste dalle
Indicazioni Nazionali per la formazione, con particolare attenzione a quelle più
coerenti con il RAV e il PDM d’istituto:

- Autonomia organizzativa e didattica

- Didattica per competenze e innovazione metodologica

- Competenze digitali e nuovi ambienti per l'apprendimento

- Competenze di lingua straniera

- Inclusione e disabilità

- Coesione sociale e prevenzione disagio giovanile

- Integrazione, competenze di cittadinanza e cittadinanza globale

-  Valutazione e miglioramento 

PIANO DI FORMAZIONE DEL PERSONALE ATA

74
Organizzazione PTOF - 2019/20-2021/22
I.C. "MALASPINA"

SICUREZZA NEI LUOGHI DI LAVORO (D.LGS 81/08)

Descrizione dell'attività di La partecipazione alla gestione dell’emergenza e del primo


formazione soccorso

Destinatari Personale Collaboratore scolastico

• Attività in presenza
Modalità di Lavoro
• Formazione on line

Formazione di Scuola/Rete Attività proposta dalla singola scuola

INFORMATIZZAZIONE DELLE PROCEDURE

Descrizione dell'attività di Gli obiettivi, gli strumenti e le funzioni dell’autonomia


formazione scolastica

Destinatari Personale Amministrativo

• Attività in presenza
Modalità di Lavoro
• Formazione on line

Formazione di Scuola/Rete Attività proposta dalla rete di ambito

DIGITALIZZAZIONE DEI SERVIZI AMMINISTRATIVI, GESTIONALI E DOCUMENTALI

Descrizione dell'attività di La collaborazione nell’attuazione dei processi di


formazione innovazione dell’istituzione scolastica

Destinatari Personale Amministrativo

75
Organizzazione PTOF - 2019/20-2021/22
I.C. "MALASPINA"

• Attività in presenza
Modalità di Lavoro
• Formazione on line

Formazione di Scuola/Rete Attività proposta dalla singola scuola

GDPR: PRIVACY E GESTIONE DATI PERSONALI A SCUOLA

Descrizione dell'attività di
gestione dati personali a scuola
formazione

Destinatari Personale Amministrativo

Modalità di Lavoro • Attività in presenza

Formazione di Scuola/Rete Attività proposta dalla rete di scopo

GDPR: PRIVACY E GESTIONE DATI PERSONALI A SCUOLA

Descrizione dell'attività di
gestione dati personali a scuola
formazione

Destinatari Personale Collaboratore scolastico

Modalità di Lavoro • Attività in presenza

Formazione di Scuola/Rete Attività proposta dalla rete di scopo

Approfondimento

In via di definizione

76