Sei sulla pagina 1di 29

25/09/2019

Università degli studi di Cagliari

CORSO ANALISI MATEMATICA 1 A.A. 2019/2020

Docente: Loi Roberto

roberto.loi@unica.it

http://mathca.altervista.org/

Giorno ricevimento: tutti i Mercoledì dalle 9:00


alle 11:00 su appuntamento, studio n.2 viale
Merello 92

1
25/09/2019

Programma del corso di Analisi Matematica 1 A.A.


2013/14;
I anno, I semestre, Ore di Lezione: 90
Crediti: 9
Svolgimento: scritto + orale

• Cenni di teoria degli insiemi.


• Topologia della retta.
• Funzioni reali a valori reali.
• Integrali indefiniti e integrali definiti.
• Equazioni differenziali.
• Cenni sulle successioni numeriche

Testo consigliato
• Elementi di analisi matematica 1. Versione
semplificata per i nuovi corsi di laurea
P.Marcellini, C.Sbordone (Liguori)
• Esercitazioni di matematica vol.1.2
P.Marcellini, C.Sbordone (Liguori)

2
25/09/2019

Simbologia
 Appartiene

 Non appartiene

 Esiste

! Esiste unico

 Contenuto strettamente

 Contenuto

 Contiene strettamente

 contiene 5

 Implica

 Se e solo se

 Diverso

 Per ogni

 : Tale che
6

3
25/09/2019

 Minore o uguale

 Maggiore o uguale

 alfa

 beta

 gamma

 , gamma

, delta

 epsilon

 , sigma

 rho

4
25/09/2019

Cenni di teoria degli insiemi

Per rappresentare un insieme abbiamo tre


possibilità:
1) Rappresentazione estensiva

A = {0, 1, 2, 3, 4}

Cenni di teoria degli insiemi

2) Rappresentazione intensiva

A = {x  x  N e x < 5}
3) Rappresentazione con diagrammi di Eulero - Venn

1
0
3
2
4

5
25/09/2019

Operazioni tra gli insiemi

Un insieme può essere


contenuto in un altro

0 1
B
4
2
3

Operazioni tra gli insiemi

Si dice allora che B è un sottoinsieme di A:

BA

 Insieme vuoto (insieme privo di


elementi)

6
25/09/2019

Operazioni tra gli insiemi

Diagrammi di Eulero - Venn

 Intersezione
 Unione
 Complementare

Operazioni tra gli insiemi


Si definisce intersezione di due insiemi
A e B, l'insieme formato dagli elementi
comuni ad A e B.
A  B = {x : x  A e x  B}
A

7
25/09/2019

Operazioni tra gli insiemi

Dati ad esempio i due insiemi


A = {0,1,2,3,4} e B = {2,4,6},
l’intersezione tra A e B è data dal
seguente insieme:

A  B = {2, 4}

Operazioni tra gli insiemi

Dati ad esempio i due insiemi


A = {0,1,2,3,4} e B = {2,4,6},
l’intersezione tra A e B è data dal
seguente insieme:
X

8
25/09/2019

Operazioni tra gli insiemi

Si definisce unione di due insiemi A e B,


l'insieme degli elementi che appartengono
ad almeno uno dei due insiemi dati.
A  B = {x  X : x  A o x  B}

A
X

Operazioni tra gli insiemi

Dati ad esempio i due insiemi


A = {1,2,3,5} e B = {2,3,4,6}, l’unione
tra A e B è data dal seguente insieme:

A  B = {1,2,3,4,5,6}

9
25/09/2019

Operazioni tra gli insiemi


Dati ad esempio i due insiemi
A = {1,2,3,5} e B = {2,3,4,6}, l’unione
tra A e B è data dal seguente insieme:
A  B = {x: x  A o x  B}

Operazioni tra gli insiemi


Si definisce complementare di B rispetto
all’insieme X, l’insieme degli elementi che
stanno in X ma non in B.
X \ B = Bc = {x  X e x  B}

10
25/09/2019

Operazioni tra gli insiemi


Dati due insiemi non necessariamente distinti A e
B, si definisce prodotto cartesiano il nuovo insieme
costituito da tutte le coppie ordinate (a, b) con
aA, bB.
A x B = {(a,b) : aA e b  B}

GLI INSIEMI NUMERICI

N–Z–Q–R–C

11
25/09/2019

L’INSIEME N

L’insieme dei numeri naturali è così denominato perché


viene spontaneamente utilizzato per associare agli
oggetti il concetto astratto di numero

0,1,2,3,4,....,

L’addizione e la moltiplicazione sono


operazioni ben definite (interne) in N (il
risultato è sempre un numero naturale)

3+4=7 3x4=12 6+8=14


6x8=48 10x3=30 10+3=13

12
25/09/2019

L’INSIEME dei numeri interi Z


Per permettere la sottrazione tra numeri naturali si
introduce l’insieme dei numeri interi

L’insieme Z dei numeri interi:

 ,....  3,2,1,0,1,2,3,....  

N Z

13
25/09/2019

Le operazioni in Z

L’addizione, la sottrazione e la moltiplicazione


sono operazioni ben definite (interne) in Z (il
risultato è sempre un numero intero relativo)
-3+4= +1 -3- 4 = -7 +3+4 =+7
(-3).(-4)= +12 (+3) .(+4)= +12
(+3) .(-4) = -12

Le operazioni in Z

La divisione non è ben definita: non sempre


si può eseguire

(-30) : (-10) = +3
(+4) : (+5) = ?

14
25/09/2019

L’INSIEME Q dei numeri razionali


Per dare una risposta a qualsiasi divisione (con
denominatore diverso da zero), si introduce
l’insieme dei numeri razionali

m 
Q :  , n  0, m, n  Z 
n 

L’INSIEME Q dei numeri razionali

 Naturali
 Interi relativi
 Decimali finiti relativi
 Decimali infiniti periodici semplici relativi
 Decimali infiniti periodici misti relativi

15
25/09/2019

N Z Q

Q
Z N

Le operazioni in Q

L’addizione, la sottrazione, la moltiplicazione e la


divisione sono operazioni ben definite in Q (il risultato
è sempre un numero razionale)

3
3 4 
4

16
25/09/2019

Le operazioni in Q

L’operazione di estrazione di radice non è ben


definita, non sempre si può eseguire

9  3,
3 ?

L’INSIEME dei numeri Irrazionali


Per dare una risposta a qualsiasi radicale con
radicando positivo, si introduce l’insieme dei numeri
irrazionali

45
7
3 15

17
25/09/2019

L’INSIEME dei numeri Reali R

L’insieme R è costituito dall’unione dei numeri


razionali con i numeri irrazionali

R  Q  irrazionali

L’INSIEME R dei Reali

R
Q
Z
N

18
25/09/2019

Le operazioni in R

L’addizione, la sottrazione, la moltiplicazione, la


divisione e la radice ennesima con radicando positivo
sono operazioni ben definite (interne) in R
(il risultato è sempre un numero reale)

L’estrazione di radice non è ancora ben definita:


non sempre si può eseguire cioè in R non si possono
risolvere tutte le equazioni

La radice pari di un reale negativo non si può eseguire


in R:

2 4 7

x 2  1  0 non ha soluzione in R

19
25/09/2019

L’INSIEME C
Si definisce l’unità immaginaria i e si introduce
l’insieme dei numeri complessi

I numeri complessi possono essere espressi nella


forma algebrica : z  a  ib
Con a e b numeri reali e

i 2  1

Un numero complesso, con il coefficiente della parte


immaginaria nullo, è un numero reale puro

a  ib  a, (b  0)

RC
x 2  1  0 in C ha soluzione: x  i

20
25/09/2019

Q
N
Z
R

Cenni di Topologia in R

42

21
25/09/2019

Sottoinsiemi di R - INTERVALLI

Dati due numeri reali a e b, a  b, si


definisce
[a,b] = {x  R : a  x  b} Intervallo Chiuso
a b

(a,b) = {x  R : a < x < b} Intervallo Aperto


]a,b[
a b

Sottoinsiemi di R - INTERVALLI

(a,b] e [a,b) né CHIUSO né APERTO

Si può anche dire che (a,b] è chiuso a destra e


aperto a sinistra (viceversa per [a,b)

22
25/09/2019

Sottoinsiemi di R - INTERVALLI
[a,b) = {x  R : a  x <b}

a b

(a,b] = {x  R : a <x  b}
a b

Sottoinsiemi di R - INTERVALLI

Intervallo Illimitato superiormente chiuso Inferiormente

[b,+) = {x  R : x  b}
b +

Intervallo Illimitato superiormente aperto Inferiormente


(b,+) = {x  R : x > b}
b +

23
25/09/2019

Sottoinsiemi di R - INTERVALLI

Intervallo Illimitato inferiormente chiuso Superiormente

(-, a] = {x  R : x  a}
- a

Intervallo Illimitato inferiormente aperto Superiormente

(-, a) = {x  R : x < a}
- a

Sottoinsiemi di R - INTERVALLI

Intervallo Illimitato
(-, +) = {x  R }
- +

24
25/09/2019

Sottoinsiemi di R
Un intervallo
Def: Intorno di centro x0 e raggio  comprende tutti i
valori di x
compresi tra due
I(x0, ) =(x0-, x0+ ) cioè {x  R : |x - x0| < ,  >0 } valori di x ben
distinti
----------------
Intorno destro di x0 Un intorno
comprende un
(x0, x0+ ) cioè {x  R : x0 < x < x0 + ,  > 0 } numero infinito di
valori di x nelle
immediate
vicinanze del
Intorno sinistro di x0 punto "x con 0"

(x0 - , x0 ) cioè {x  R : x0 - < x < x0,  > 0 }

Sottoinsiemi di R
Intorno di : un qualunque intervallo del tipo
(- , a) cioè {x  R : x < a }

oppure
(a,+) cioè {x  R : x >a }

50

25
25/09/2019

Sottoinsiemi di R

Def.
A  R è limitato se  I(0,r) che lo contiene
r

Sottoinsiemi di R
Def.
esempio:
kR è maggiorante (minorante) per A se: maggioranti di
(3;6)
sono 6, 7, 8, 9...
1) k è confrontabile con ogni xA; +infinito

2)  xA : x  k (x  k) stesso discorso


per (3;6]
Es. i maggioranti di intervalli del tipo (a,b),
(a,b], (-, b), (-, b] stanno nella semiretta:
b +

26
25/09/2019

Sottoinsiemi di R
Es. i minoranti di intervalli del tipo (a,b), (a,b],
(a,+), [a,+) stanno nella semiretta:

- a

53

Sottoinsiemi di R

Def.
Esiste almeno un
A è limitato superiormente se
 kR : x  k, xA, k maggiorante di A
Es. (0,3), es: k = 3, etc
𝑥 ∈ 𝑅: 𝑥 + 3 ≤ 2 , es: k= -1, k=0….etc
x =< -1 (-infinito ; -1) es, di intervallo lim sup, ill inf

27
25/09/2019

Sottoinsiemi di R

A è limitato inferiormente se
 HR : H  x, x A, H minorante di A
Es. (0,2), H=0, etc
3
𝑥 ∈ 𝑅: 𝑥 3 + 3 ≥ 0 , H= - 3 , etc
A è limitato se è limitato superiormente e
inferiormente

Sottoinsiemi di R

Def.
Si definisce estremo superiore di A, e si indica
con supA, il minimo dei maggioranti di A, se
esiste.
Es. [0, 5), 5 è l’estremo superiore,
[3,7], 7 è l’estremo superiore (=max)
(-, 1), 1 è l’estremo superiore
3
𝑥 ∈ 𝑅: 𝑥 3 < 16 , x=2 2 è il sup.

28
25/09/2019

Sottoinsiemi di R
Si definisce estremo inferiore di A, e si indica
con infA, il massimo dei minoranti di A, se
esiste.
Es. (1, +) , 1 è l’estremo inferiore
[2,6], 2 è l’estremo inferiore
𝑥 ∈ 𝑅: 𝑥 3 + 1 > 2 , x = 1 è l’estremo inferiore

supA e inf A se esistono sono unici.

Sottoinsiemi di R

Se supA  A  m1= supA = massimo di A


Se infA  A  m2= infA = minimo di A
Es.
[-1, 3), -1 è il minimo, 3 è l’estremo superiore
[0,1], 0 è il minimo, 1 è il massimo
(2, +), non limitato superiormente 2 è
l’estremo inferiore

29