Sei sulla pagina 1di 1

www.fiscoediritto.it - http://twitter.

com/fiscoediritto

CORTE DI CASSAZIONE – SENTENZA DEL 15 DICEMBRE 2010, N. 25327

Fatto
Con ricorso alla commissione tributaria provinciale di ....... (..) proponeva opposizione avverso
l'avviso di accertamento, notificato ai fini Irpef ed accessori per l'anno 1996, e con il quale l'ufficio
delle imposte di ........... comunicava di avere elevato il reddito, a fronte di quanto dichiarato, giacché
era stata ripresa a tassazione la plusvalenza, costituita dalla differenza tra il prezzo di vendita di un
esercizio bar e il valore iniziale, ivi compreso ovviamente l'avviamento commerciale. Ella esponeva
che la pretesa dell'amministrazione era infondata, in quanto il prezzo della cessione era stato
riscosso soltanto nel 1997, anno per cui aveva dichiarato la relativa posta attiva, anche se tuttavia
poi il relativo contratto, stipulato solo il 30.12.1996, era stato annullato con lodo dell'arbitro,
regolarmente omologato, e indi era stata condannata al rimborso di quanto ricevuto come prezzo,
peraltro corrisposto con cambiali, nel 1999; pertanto chiedeva dichiararsi la nullità dell'atto
impositivo. Instauratosi il contraddicono, l'ufficio eccepiva l'infondatezza del ricorso, giacche la
ripresa si basava sulla mancata indicazione della plusvalenza realizzata nell'anno d'imposta in
questione. Quella commissione accoglieva il ricorso introduttivo. Avverso la relativa decisione
l'agenzia delle entrate proponeva appello, cui la contribuente resisteva, dinanzi alla commissione
tributaria regionale della Lombardia, la quale accoglieva il gravame con sentenza n. 134 del
28.9.2005, osservando che la plusvalenza della cessione del bene non poteva essere riferita al 1997,
attese il chiaro disposto normativo circa il criterio di competenza e non invece di cassa, in tema di
proventi, ricavi e quant'altro. Contro questa pronuncia (..) ha proposto ricorso per cassazione,
affidandolo a due motivi. L'agenzia delle entrate non si e costituita...........

°°°°°°°°°°°°
LA VERSIONE INTEGRALE E’ DISPONIBILE AL SEGUENTE LINK:

http://www.fiscoediritto.it/page/CORTE-DI-CASSAZIONE-e28093-SENTENZA-DEL-15-
DICEMBRE-20102c-N-25327.aspx

°°°°°°°°°°°°

Tutto il materiale contenuto nel presente documento è reperibile gratuitamente in Internet in siti di libero accesso.
FiscoeDiritto.it offre un servizio gratuito ai propri visitatori, così come gratuito è tutto il materiale presente.
FiscoeDiritto.it vuole crescere ed offrire servizi sempre migliori. Abbiamo quindi bisogno anche del tuo aiuto: visitando
i siti sponsor parteciperete al sostentamento di questo sito. Se invece vuoi vedere il tuo banner sulle pagine di questo
sito contattaci a info@fiscoediritto.it

°°°°°°°°°°°°

Segui Fisco e Diritto anche su Twitter all’indirizzo http://twitter.com/fiscoediritto