Sei sulla pagina 1di 5

Progetto “Flowe”

ANALISI

 Target: Adolescenti dai 14-15 ai 20 anni


 Principali canali di diffusione: Social network (Instagram); passaparola
 Punti di forza:
1. Ecosostenibilità del progetto.
2. Amazon card in regalo all’iscrizione.
3. Amazon card in regalo per ogni amico portato in Flowe
4. Conto completamente gratuito.
5. Carta di debito (bancomat) gratuita ed utilizzabile anche
per acquisti online.
6. Possibilità di gestire autonomamente il proprio denaro.
7. Impostazione grafica dell’applicazione semplice ed
intuitiva.
8. Possibilità di creare dei gruppi di risparmio per mettere da
parte soldi per progetti ed obiettivi futuri.
9. Flowe è un servizio bancario creato e pensato per i giovani,
ovvero il nostro target

 Punti di debolezza:
1. Il mondo bancario è poco conosciuto dai giovanissimi.
2. Poca propensione al risparmio.
3. Poca fiducia nel settore bancario.
ANALISI PUNTI DI FORZA
1. Ecosostenibilità: dalla scuola ai social network, si sta cercando di
sensibilizzare i giovani ad un problema che affligge il pianeta terra: le nostre
errate abitudini ci stanno portando verso un punto di non ritorno:
deforestazioni, inquinamento e consumismo, l’equilibrio naturale del nostro
pianeta è stato messo a dura prova durante gli ultimi decenni. È necessario
un’inversione di rotta. L’argomento sembra stare a cuore ai giovani che
dimostrano interesse verso progetti/iniziative a favore dell’ambiente,
pertanto il binomio “apri un conto e pianta un albero” proposto da flowe è
sicuramente una strategia di successo, oltre che di lungimiranza e rispetto
verso l’ambiente.

2. Amazon card in regalo: Regalare un buono amazon alla creazione del conto
attira sicuramente l’interesse dei giovani, che apprezzano molto lo shopping
online.

3. La ricezione di gemme (convertibili in buoni amazon) per ogni amico portato


in flowe favorisce sicuramente il passaparola, il più potente strumento di
marketing.

4. Le banche generalmente chiedono un canone per l’utilizzo del conto corrente.


Flowe, seppure abbia delle funzionalità relativamente ridotte, è gratuito e può
essere per un giovane una “base” dove mettere i primi stipendi e controllare
le sue entrate ed uscite. Un primo passo di avvicinamento dei giovani verso lo
sconosciuto e complicato mondo bancario

5. I giovani apprezzano lo shopping online, avere una carta utilizzabile sia per
pagamenti fisici che online è sicuramente un importante punto di forza

6. Grazie al conto flowe un giovane riesce a gestire autonomamente il proprio


denaro, controllare uscite ed entrate. Un avvicinamento al mondo degli adulti.

7. L’impostazione e l’utilizzo dell’applicazione sono semplici, interattivi e


stimolanti.

8. L’app Flowe permette la creazione dei “drop”, salvadanai virtuali che


permettono ad intervalli regolari di mettere da parte somme di denaro per
obiettivi futuri: università, vacanze, auto…
9. Flowe è stata creata e pensata per il target a cui noi vogliamo rivolgerci,
ovvero i giovani.
ANALISI PUNTI DI DEBOLEZZA
1. Purtroppo, il mondo bancario è poco conosciuto dai giovani, a volte
guardato addirittura con diffidenza. Flowe può sicuramente essere un
buon inizio per far avvicinare i giovani alle banche e far capire loro che è
più semplice di quanto sembri, soprattutto se si è accompagnati e guidati
da un consulente/family banker.

2. Tra i giovani c’è una scarsa educazione e propensione la risparmio, ecco


che con flowe è possibile monitorare entrate ed uscite e risparmiare
denaro con i “drop” in previsione di obiettivi futuri.

3. Nei giovani c’è una certa diffidenza e scarsità di fiducia verso il mondo
bancario, è necessario far loro capire che la banca non è un mondo per i
soli adulti, ma ci sono anche servizi innovativi e moderni dedicati molto
SEMPLICI ed INTUITIVI. Flowe è sicuramente uno di questi.