Sei sulla pagina 1di 1

La certeza, io scrissi allora, implia uma scelta; e questo, probabilmente, fu il passso

decisivo per comprendere non solo il vero valore del suo concetto, ma pure il drama
del processo. (pag.5)

Il giudice, dopo avere esaminato le prove, dopo avere ascoltato le ragioni, dopo averle
valutate, continua a trovarsi, in realtà, di fronte a quel dubbio, che il suo pensiero non
riesce, a nessun costo, ad eliminare. (pag.6)

Tuttavia scegliere bisogna. Dalla bontà dela scelta dipende il risultato del processo. Ciò
permette di capire, intanto, perché in olti casi la legge lo liberi dal peso dela scelta,
scegliendo in luogo di lui. Questo è il significato del sistema dela prova legale. Quando,
per esempio, la legge non consente che uma prova orale prevalga su uma prova scritta,
non fa veramente altro se non comandare al giudice come deve sceglere. Perciò il
problema dele prove legali attiene intimamente al problema dela certeza. (pag.7).

Il considetto proscioglimento per insufficienz di prove, infatti, non è che um rigiuto di


scegliere; e perciò denuncia, come ho detto ormai più volte, l`insucesso
dellàmministrazione dela giustizia. Trai l si e il no, il giudice, quando assolve per
insufficienza di prove, confessa la sua incapacita di superarei l dubbio e lascia
l`imputato nella condizione in cui si trovava prima del dibattimento: imputato per tutta
la vita”(pag 7)