Sei sulla pagina 1di 9

VISITARE IL BAMBINO

SEMEIOTICA PEDIATRICA
di Luigi Greco - Marina Mayer
Mario De Curtis - Ciro Esposito - Giovanna Gison - Gianluca Terrin

Indice dei video e degli Allegati inseriti


nel testo tramite QR code
Capitolo 2 - Cominciamo dalla pelle
Video 2.1 - Plica cutanea pag. 36
Video 2.2 - Refilling capillare pag. 38
Video 2.3 - Refilling capillare pag. 38

Capitolo 12 - La centrale di comando


Video 12.1 - Oculomotore pag. 127
Video 12.2 - Riflessi O.T. pag. 129
Video 12.3 - Clono pag. 130

Capitolo 14 - Sentire il mondo


Video 14.1 - Contenimento col lenzuolino pag. 149

APPENDICE

Allegati al Capitolo 3 - Un organismo che cresce pag. 209


3a  -  Maschio dalla nascita a 36 mesi. Percentili di lunghezza e peso per età
3b  -  Femmina dalla nascita a 36 mesi. Percentili di lunghezza e peso per età
3c  -  Maschio da 2 a 20 anni. Percentili di statura per età e di peso per età
3d  -  Femmina da 2 a 20 anni. Percentili di statura per età e di peso per età
3e  -  Valutazione della velocità di crescita in altezza e peso
3f  -  Maschio da 2 a 20 anni. Percentili di IMC per età
3g  -  Femmina da 2 a 20 anni. Percentili di IMC per età
3h  -  Percentili della circonferenza addominale
3i  -  Femmina dalla nascita a 36 mesi. Percentili di circonferenza cranica per età
e di peso per lunghezza
3l  -  Maschio dalla nascita a 36 mesi. Percentili di circonferenza cranica per età
e di peso per lunghezza
3m  -  Percentili della distanza inter-mammillare
3n  -  Percentili delle pliche sottoscapolari e tricipitali maschi e femmine
3o  -  Percentili pressori in funzione di età e altezza maschi e femmine

Allegati al Capitolo 13 - Scoprire il mondo pag. 229


13a - Percentili della distanza interpupillare
13b - Ottotipo per bambini piccoli - Disegni di Allen
13c - Ottotipo per bambini piccoli - Tavole di Snellen

Allegati al Capitolo 15 - Lo sviluppo del bambino pag. 232


15a - Scala di Denver
15b - Istruzione per la valutazione con la scala di Denver
15c - Home - Osservazione delle stimolazioni familiari (0-3 ANNI)
15d - Osservazione delle stimolazioni familiari per bimbo di 0-3 anni

Allegati al Capitolo 16 - Valutare lo sviluppo neuro e psicomotorio pag. 233


Tabelle Osservazionali - L’interpretazione delle tabelle
16a - Tabelle osservazionali 0-1 anno
16b - Tabelle osservazionali 1-3 anni
16c - Tabelle osservazionali 3-6 anni I
VISITARE IL BAMBINO
SEMEIOTICA PEDIATRICA

ra
L. Greco - M. Mayer
M. De Curtis - C. Esposito
Visitare il bambino
G. Gison - G. Terrin
Semeiotica Pediatrica
Luigi Greco - Marina Mayer
Mario De Curtis - Ciro Esposito
ISBN: 9788899968106 - € 39,00
Giovanna Gison - Gianluca Terrin
volume di XX - 284 pagine
con 125 figure e 24 tabelle
Visitare il bambino - Semeiotica Pediatrica

Colpisce la completezza della trattazione, la


ricchezza dell’iconografia e dei dettagli semeiolo-
gici, ma anche la sua essenzialità: il ritmo del
libro è incalzante, la lettura è facile e i capitoli
sono trattati in maniera sempre attenta al biso-
gno di fruibilità del lettore.
-6
Passo passo, il lettore viene anche preso dal pia-
GNOCCHI
IDELSON

cere di comprendere il miracolo dello sviluppo del


IDELSON-GNOCCHI bambino in generale, e di apprendere, con leggerez-
za, come vigilare sulla realizzazione (e la qualità)
di questo processo così complesso e costruito ineso-
PRESENTAZIONE
rabilmente dall’intreccio del quanto e del come il
Dopo aver letto questo Manuale e aver godu-
to dell’infinità di sottolineature utili per la pra- bambino riceve i nutrimenti di cui ha bisogno.
tica che contiene, come anche della ricchezza di È così che ogni pediatra potrà trovare nella lettu-
cultura pediatrica e di conoscenza del bambino ra di questo manuale gli strumenti per risolvere l’in-
che trasuda da ogni messaggio concreto, vi verrà quietudine da cui è pervaso, datagli dalla unicità del
da domandarvi come, fino ad ora, abbiamo po- suo ruolo: che è al contempo quello di essere il medico
tuto farne senza. del bambino, sapendone cogliere tempestivamente i
segni di malattia, e quello, solo in apparenza meno
1. Affacciarsi al mondo: il neonato
2. Cominciamo dalla pelle professionale, di controllore (garante?) della realiz-
3. Un organismo che cresce zazione delle sue potenzialità, di custode del valore
4. Un sistema di difesa prezioso del suo progetto di vita con gli altri.
5. Le vie di ingresso È un libro più amichevole e confidenziale
6. Il collo: il pilastro della centrale
7. La cassa dell’energia di quanto il titolo, un pò accademico, potrebbe
8. Una pompa... emozionante lasciar pensare. È un libro che trasuda bravura
9. La centrale dell’energia (e come potevamo dubitarne conoscendo gli Au-
10. Genitalia tori?). Ma più ancora è un libro di grande forza
11. Muoversi, Muoversi!
12. La centrale di comando didattica e comunicativa che trascina il lettore a
13. Scoprire il mondo condividere la passione e l’autentica voglia di far
14. Sentire il mondo bene e di far andar bene le cose che anima chi lo
15. Lo sviluppo del bambino
16. Valutare lo S.N.P. ha scritto. Imperdibile.
17. Approccio al bambino chirurgico Alessandro Ventura
Edizioni Idelson Gnocchi 1908 - Athena - Via M. Pietravalle, 85 - 80131 - Napoli - 0815453443 - Fax 0815464991
ordini@idelsongnocchi.it - www.idelsongnocchi.com
ESAMI DI LABORATORIO
IN ETÀ PEDIATRICA

ediatra R. Schiatti
Esami di laboratorio
in età pediatrica ISBN: 9788899968120 - € 29,00
A cura di volume di 120 pagine
Roberto Schiatti
con 10 figure e 35 tabelle
• variabilità biologica diversa da quella degli
adulti;
Esami di laboratorio in età pediatrica

• definizione dei valori critici in relazione all’età;


• minore quantità di sangue da utilizzare;
• reflex test non applicabili nello stesso modo degli
adulti;
• specifica appropriatezza prescrittiva.
Ai fini dell’utilizzo pratico di questo manuale è
proprio sull’appropriatezza prescrittiva che convie-
9968-12-0 ne spendere due parole. È solo con l’introduzione del
GNOCCHI
IDELSON

nomenclatore nazionale (DPCM 12 gennaio 2017


00
IDELSON-GNOCCHI Lea), con la ricezione da parte delle regioni dei vari
cataloghi regionali, che si definiscono i test di labo-
ratorio che sono a carico dei vari SSR nei confronto
PRESENTAZIONE dei quali il cittadino è soggetto alla quota ticket.
Esistono vari aspetti che caratterizzano la Medici- Gli altri test che non stati inseriti in questo catalogo
na di Laboratorio in ambito pediatrico: in gene- saranno per intero a carico del cittadino in quan-
rale i test di laboratorio riflettono i cambiamenti to ritenuti non appropriati o obsoleti o comunque
fisiopatologici che sono associati alle malattie; per i privi di significato clinico sufficientemente validato
pazienti pediatrici la valutazione avviene invece in dalla letteratura. Ciò, almeno in parte, pone fine a
un contesto di crescita e sviluppo. Ne consegue: quel “far west “ delle richieste di esami inappropria-
• valori di riferimento per fascia di età, che però, in ti che i laboratori clinici non sono sempre riusciti a
caso di prematurità, possono essere fallaci; regolare nonostante l’evidente aggravio economico.
Ricordo che per l’introduzione di nuovi farmaci la
1. Caratteristiche di appropriatezza normativa e’ sempre stata molto rigida; viceversa per
1. prescrittiva i test di laboratorio non esisteva nessuna normati-
2. Diagnostica delle anemie va. Nel primo capitolo sono riportati gli elementi
1. in pediatria che sono alla base dell’appropriatezza prescrittiva e
3. Il diabete interpretativa che ritengo che anche il clinico debba
4. La malattia celiaca: possedere per un interpretazione critica dei risultati
1. percorso diagnostico dei test di laboratorio.
5. La febbre di origine Il manuale è il risultato di un lavoro collegiale di
1. sconosciuta vari professionisti dell’Ospedale pediatrico Meyer
6. Il laboratorio in di Firenze e gli argomenti trattati rispondono al
1. reumatologia pediatrica criterio di quali possono essere le patologie che più
7. Ematuria e proteinuria: orientamenti frequentemente devono essere affrontate da un pe-
1. diagnostici diatra che opera prevalentemente sul territorio.
8. Inquadramento del distiroidismo in età Roberto Schiatti
1. evolutiva
Edizioni Idelson Gnocchi 1908 - Athena - Via M. Pietravalle, 85 - 80131 - Napoli - 0815453443 - Fax 0815464991
ordini@idelsongnocchi.it - www.idelsongnocchi.com
IL BAMBINO E IL SUO OCCHIO
MANUALE INTRODUTTIVO ALL’OFTALMOLOGIA IN ETÀ PEDIATRICA

S. Pensiero
ISBN: 9788899968038 - € 29,00
volume di 116 pagine
con 110 figure
logia oculistica della quale non è tenuto, ma sa-
rebbe impossibile diversamente, a conoscerne tutti
gli aspetti. Eppure effettua alcuni test di screening
per l’evidenziazione delle patologie oculari più ri-
levanti. È rivolto anche all’Oculista che non ha
dimestichezza con la patologia pediatrica o che
inizia un percorso di formazione in questo campo.
È un testo pratico, di facile e rapida consultazione,
strutturato in maniera diversa rispetto ai libri di
oculistica: si parte infatti dall’età del bambino che
ci apprestiamo a visitare.
• Quali sono le domande che dobbiamo rivolgere
PRESENTAZIONE ai genitori?
Questo non vuole essere un libro di Oculistica, ed • Quali esami semeiologici dobbiamo utilizzare?
infatti presenta riduzioni e semplificazioni no- • Quali sono le patologie su cui potremmo imbat-
tevoli con scelte dettate dalla praticità e facilità terci con maggior probabilità?
d’uso. Ho cercato di dare una risposta a queste do-
Non riguarda la patologia di pronto soccorso. È mande.
rivolto principalmente al Pediatra che si trova in
prima linea ad affrontare, tra le altre, la pato- Stefano Pensiero

1. La diagnosi ecografica Box 1. Ecografia oculare


1. prenatale Box 2. Indagini da eseguire nel 1° anno di vita
2. Il bambino nato prematuro
3. La valutazione alla nascita Box 3. Definizione e tipi di strabismo
1. del bambino nato a termine Box 4. Valutazione del visus
1. (e pretermine di EG > 32 1. Box 1. nei primi 3 anni di vita
1. settimane)
Box 5. Definizioni dei difetti retroattivi
1 Il riflesso rosso del fundus (red flex RR)
4. La patologia dei primi mesi di vita Box 6. Valutazione del visus dopo i 3 anni
1. (da 0 a 12 mesi) Box 7. Valutazione della stereopsi
5. La patologia dei primi anni di vita Box 8. Elettrofisiologia oculare
1. (da 1 a 3-4 anni)
6. La patologia dopo i primi anni. Box 9. Valutazione dello strabismo verticale
1. Screening dell’ambliopia all’età di 3-4 anni Box 10. Topografia corneale

Edizioni Idelson Gnocchi 1908 - Athena - Via M. Pietravalle, 85 - 80131 - Napoli - 0815453443 - Fax 0815464991
ordini@idelsongnocchi.it - www.idelsongnocchi.com
LA GESTIONE DEL BAMBINO
CON ALLERGIA ALIMENTARE
E. Novembre
ISBN: 9788899968038 - € 35,00
volume di 196 pagine
con 65 figure e 40 tabelle

messa in atto dopo una diagnosi di allergia alimen-


tare è la esclusione dalla dieta di quell’alimento e di
tutti i prodotti alimentari che lo possono contenere.
D’altro canto gli alimenti fanno parte del nostro
vissuto quotidiano e scandiscono le nostre giornate
fra la colazione, il pranzo e la cena.
La allergia alimentare viene quindi vissuta dal
bambino e dalla sua famiglia come un pericolo
costante, specie se gli alimenti da escludere sono
alimenti, come il latte, l’uovo o la frutta secca,
molto utilizzati nella produzione di vari prodotti
commerciali di uso comune tra i bambini come
PREFAZIONE merendine, biscotti, cibi pronti, ecc., e che anche
È universalmente noto che gli alimenti possono si possono facilmente “nascondere” in altri ali-
causare delle reazioni allergiche anche gravi come menti complessi o elaborati.
lo shock anafilattico. Gli alimenti più frequente- Pertanto nella gestione pratica delle allergie, sia i
mente implicati sono latte, uovo, pesce, frutta secca genitori, che i “care givers” ed il bambino stesso,
e fresca, grano e soia. La prima misura che viene quando diventa più grande, devono essere oppor-
tunamente istruiti su come evitare di assumere
1. Le reazioni agli alimenti accidentalmente un alimento allergizzante, su
2. Le allergie alimentari IgE come leggere le etichette dei prodotti alimentari,
2. e non IgE mediate e su come utilizzare i farmaci in condizioni di
3. Le cross reazioni
4. La prevenzione delle emergenza.
2. allergie alimentari Tutto questo in modo ragionato, evitando inutili
5. La gestione pratica delle aller- allarmismi, e inserendo la dieta in un percorso di
2. gie alimentari alimentazione virtuosa e nutrizionalmente ade-
6. Aspetti nutrizionali delle allergie alimentari guata che ha un unico fine: quello di poter prima
7. Gli allergeni nascosti
8. I cibi ipoallergenici o poi reintrodurre, nel modo e nelle quantità che
9. La immunoterapia orale per alimenti il medico allergologo ritiene possibile, l’alimen-
10. Alcuni prodotti del commercio per bambini to allergizzante, per consentire di migliorare al
11. con allergia massimo la qualità della vita del bambino e della
11. Informazioni per i bambini con le più comu- famiglia.
11. ni allergie alimentari
Elio Novembre
Edizioni Idelson Gnocchi 1908 - Athena - Via M. Pietravalle, 85 - 80131 - Napoli - 0815453443 - Fax 0815464991
ordini@idelsongnocchi.it - www.idelsongnocchi.com
MANUALE DI PATOLOGIE ORTOPEDICHE
IN ETÀ PEDIATRICA
A. Novembri - A. Pagliazzi
ISBN: 9788899968083 - € 29,00
volume di 110 pagine
con 82 figure

Pagliazzi hanno voluto conferirgli un taglio molto


pratico frutto del continuo scambiodi conoscenze
tra ortopedici e pediatri che hanno consentito, negli
anni, di approfondire molte delle patologie ortope-
diche in età pediatrica. Sono state così raccolte e di-
scusse, in questo manuale, le domande più frequenti
sulle quali il pediatra può trovarsi a dover riflettere
durante lo svolgimento del suo ambulatorio. L’obiet-
tivo, infatti, è quello di fornire tutte le informazioni
necessarie per evitare visite ed esami superflui e nel-
lo stesso tempo per non trascurare sintomi e segni
clinici di significato patologico anche quando questi
hanno un andamento subdolo. L’esperienza matu-
PREFAZIONE rata in questi quaranta anni di collaborazione ha
Questo manuale è rivolto ai pediatri e pensato per consentito agli autori di selezionare tutta una serie
loro: è il risultato di una lunga collaborazione di di informazioni utili per definire se il bambino che il
circa 40 anni tra l’Ortopedia Pediatrica del Meyer pediatra ha di fronte abbia o non abbia una vera pa-
e i pediatri sia quelli di libera scelta sia quelli ope- tologia ortopedica – e in caso affermativo quando è
ranti nelle strutture ospedaliere della Toscana e non utile un invio all’ortopedico o quando – è sufficiente
solo. Gli autori Alessandra Novembri e Alessandro un follow-up pediatrico.
Preziosa è la collaborazione con il Dott. Clau-
dio De Filippi, responsabile della Radiologia del
1. Patologie ortopediche Meyer, questa ha consentito di arricchire il ma-
1. del primo anno di vita nuale con immagini e informazioni fondamen-
2. La marcia tali per poter decidere perché, quando e quali
accertamenti di radiodiagnostica siano necessari
3. Il piede per ogni sospetto clinico. Grazie al contributo
4. Il ginocchio delle fisioterapiste del servizio di Ortopedia Pe-
5. Il rachide diatrica una particolare attenzione è stata data
6. Il dolore osteoarticolare anche alle informazioni sul corretto sviluppo
motorio nelle sue varianti fisiologiche e sul signi-
7. Patologie da sovraccarico sportivo ficato della fisioterapia in ortopedia pediatrica.
8. Il contributo del fisioterapista all’orto- In conclusione, sono convinto che questo manua-
1. pedia pediatrica le sarà di vera utilità per tutti i pediatri: un ami-
9. Diagnostica per immagini in età pedia- co da tenere sulla scrivania sempre pronto per es-
sere consultato ogni volta che ce ne sarà bisogno.
1. trica
Glossario Massimo Resti
Edizioni Idelson Gnocchi 1908 - Athena - Via M. Pietravalle, 85 - 80131 - Napoli - 0815453443 - Fax 0815464991
ordini@idelsongnocchi.it - www.idelsongnocchi.com
ATLANTE DI DERMOSCOPIA
IN ETÀ PEDIATRICA
F. Arcangeli - S. Catrani
M. Pierleoni - G. Ruggiero
ISBN: 9788899968014 - € 29,00
volume di 132 pagine
con 170 figure

La pediatrìa, come già capitato per la medicina in-


terna degli adulti, può contare sulle diverse specia-
lizzazioni che hanno consentito i notevoli progressi
nella diagnosi e nel trattamento a cui abbiamo assi-
stito negli ultimi decenni.
Senza dubbio, le patologie dermatologiche risultano
predominanti, in particolare nell’infanzia e nella ado-
lescenza. Il paziente pediatrico può presentare una
gamma, ampia e diversificata, di processi morbosi
dermatologici e il pediatra, nella maggioranza dei
casi, è il primo medico a essere consultato. Per tale
motivo questi è tenuto a possedere una formazione
dermatologica di base, che gli permetta di affrontare
con competenza i quadri clinici più frequenti che si
PRESENTAZIONE osservano a livello cutaneo nelle varie età. A volte si
Fortunatamente Italia e Spagna sono i due unici tratterà di manifestazioni parafisiologiche o varianti
Paesi europei nei quali esiste la figura del pediatra della normalità, altre volte saranno segnali esclusiva-
di famiglia o di assistenza primaria. Questo fa sì
mente dermatologici, mentre spesso la cute fungerà
che in questi Paesi il pediatra, il quale altri non è
che un internista che tratta le persone in fase di cre- da “spia” capace di condurci a riconoscere processi
scita e sviluppo, sia il responsabile delle attività di sistemici o patologie multiorgano, ribadendo così il
prevenzione, assistenza, diagnosi e cura dei pazien- concetto per cui “la cute è una finestra che ci consente
ti nella vita neonatale, nell’infanzia e nel periodo di vedere all’interno dell’organismo”.
adolescenziale. È per questo motivo che il pediatra deve ricevere
una formazione continua nel campo della derma-
tologia e apprendere tecniche semplici, accessibili,
DERMATITI INFIAMMATORIE economiche e, soprattutto, sicure ed ef­fi cienti che
DI FREQUENTE OSSERVAZIONE gli permettano di effettuare maggiori e migliori
diagnosi in pazienti con dermopatie. L’Atlante di
APPUNTI DI TRICOSCOPIA
dermoscopia in età pediatrica - scritto da eminenti
PATOLOGIE INFETTIVE dermatologi pediatrici, coordinati dal Prof. Fabio
Arcangeli, una delle principali autorità mondiali
LESIONI NEVICHE E VASCOLARI nel campo della dermatologia pediatrica - rappre-
senta uno strumento che sarà straordinariamente
utile per dermatologi e pediatri in quanto consen-
tirà loro di migliorare le proprie capacità diagnosti-
che e di accrescere quindi il livello di competenza in
questa disciplina.

Alfonso Delgado Rubio

Edizioni Idelson Gnocchi 1908 - Athena - Via M. Pietravalle, 85 - 80131 - Napoli - 0815453443 - Fax 0815464991
ordini@idelsongnocchi.it - www.idelsongnocchi.com
NEUROPSICHIATRIA
INFANTILE
R. Militerni

ISBN: 9788879476102 - € 39,00


volume di XIV - 458 pagine
con 46 figure e 31 tabelle
crescita che caratterizzano l’età evolutiva. Gli altri 19 Capitoli
sono dedicati alla “clinica”. In particolare, in quest’ultima edi-
zione, oltre ad una revisione dei precedenti Capitoli, ne sono
stati inseriti di nuovi, tra cui quelli su “Le cefalee”, “Il disturbo
di sviluppo della coordinazione” e “I disturbi correlati ad eventi
traumatici e stressanti”. La revisione dei Capitoli di interesse
psichiatrico ha tenuto conto delle nuove indicazioni fornite
dalla recente edizione del Manuale Diagnostico e Statistico dei
Disturbi Mentali (DSM-5). Il riferimento al DSM-5, tuttavia,
non subordina la descrizione dei quadri clinici ad un approccio
rigidamente categoriale, ma vuole piuttosto testimoniare l’esi-
genza di seguire i nuovi orientamenti della Psichiatria dell’in-
fanzia e dell’adolescenza quali possono essere colti attraverso le
modifiche che nel tempo sono avvenute nelle diverse edizioni
PRESENTAZIONE del DSM. Il linguaggio semplice e immediato che ha caratteriz-
Ho accettato volentieri l’invito di Roberto Militerni di presen- zato le precedenti edizioni del Manuale di Neuropsichiatria In-
tare la quinta edizione del suo manuale di Neuropsichiatria fantile di Roberto Militerni continua a rappresentare un punto
Infantile, sia per il rapporto di amicizia che ci lega sia, soprat- di forza di quest’ultima edizione che vuole rivolgersi non solo
tutto, per il fatto che il Volume rappresenta ormai un punto agli “specialisti”, ma a tutti gli operatori coinvolti a diverso tito-
di riferimento per quanti si avvicinano per la prima volta alla lo nella realizzazione del Progetto Terapeutico Personalizzato.
nostra Disciplina. Ho avuto modo di seguire tutte le edizioni Psicologi, Laureati della classe di laurea delle professioni sanita-
del Manuale, dalla prima, che si limitava a illustrare solo le ca- rie della riabilitazione, Insegnanti e Educatori, sono figure che
tegorie nosografiche di principale interesse della Neuropsichia- condividono ormai quel modello bio-psico-sociale della salute
tria Infantile, fino a quest’ultima edizione che per molti aspetti e della malattia recepito e sostenuto con forza dall’Organizza-
può considerarsi “completa”. Attualmente, infatti, il lavoro si zione Mondiale della Sanità, in rapporto al quale il ricorso ad
articola in 26 Capitoli, di cui i primi 7 sono dedicati ad illustra- un linguaggio comune rappresenta un’esigenza particolarmen-
te avvertita. Per tutti questi motivi ritengo che questa nuova
re gli aspetti metodologici e le procedure operative del percorso
edizione incontrerà l’interesse e la diffusione che hanno carat-
diagnostico e della presa in carico terapeutica, tenendo conto
terizzato le precedenti edizioni.
delle peculiarità dei processi di maturazione, differenziazione e
Paolo Curatolo
1. Il processo diagnostico 14. Le paralisi cerebrali infantili
2. L’esame neurologico del neonato 15. Le malattie neuromuscolari
3. L’esame neurologico del lattante 16. Le manifestazioni parossistiche
4. L’esame neurologico del bambino 17. Le cefalee primarie in età evolutiva
5. L’esame psichico 18. La disabilità intellettiva
6. Psicopatologia dell’età evolutiva 19. I disturbi dello spettro autistico
7. Il progetto terapeutico 20. Il disturbo da deficit di attenzione/iperattività
8. I disturbi d’ansia 21. I disturbi da comportamento dirompente, del
9. Il disturbo ossessivo-compulsivo controllo degli impulsi e della condotta
10. I disturbi depressivi 22. Il disturbo dello sviluppo della coordinazione
11. Disturbi dello spettro della schizofrenia 23. Il disturbo da tic
12. I disturbi del comportamento alimentare 24. I disturbi della comunicazione
13. I disturbi correlati a eventi traumatici e 25. I disturbi specifici dell’apprendimento
stressanti 26. I disturbi dell’evacuazione
Edizioni Idelson Gnocchi 1908 - Athena - Via M. Pietravalle, 85 - 80131 - Napoli - 0815453443 - Fax 0815464991
ordini@idelsongnocchi.it - www.idelsongnocchi.com
PSICOLOGIA DELLO ELEMENTI DI ECOGRAFIA
SVILUPPO PER IL PEDIATRA

R. Militerni - G. Militerni P. Rubetti


ISBN: 9788879475693 - € 18,00 ISBN: 9788879476058 - € 37,00
volume di XII - 266 pagine volume di XII - 105 pagine
con 48 figure e 7 tabelle con 220 figure e 20 tabelle
Parte prima - Aspetti generali 1. Fisica degli ultrasuoni e formazione
Parte seconda - Le competenze emergenti 1. dell’immagine ecografica
2. Ecografia delle anche
Parte terza - La crescita psicologica
3. Ecografia dell’addome
Parte quarta - fattori di rischio psico-sociale
4. Ecografia cerebrale
Appendice 5. Ecografia del collo
Dalla collana “Per il Pediatra nella pratica quotidiana”
Volumi di prossima pubblicazione:

Diagnostica ecografica per il pediatra di Claudio Defilippi


Ematologia per il pediatria
Psicologia dell’età evolutiva
Cardiologia per il pediatra
Neonatologia

Edizioni Idelson Gnocchi 1908 - Athena - Via M. Pietravalle, 85 - 80131 - Napoli - 0815453443 - Fax 0815464991
ordini@idelsongnocchi.it - www.idelsongnocchi.com