Sei sulla pagina 1di 4

SCENARI

LE SFIDE DEL LAVORO/1. Lo scontro tra la visione strategica Usa ed europea

L’industria
del futuro che
vogliamo
La risposta di fronte all’intelligenza artificiale è la trasformazione digitale del
modello americano o l’Industria 4.0 del modello tedesco-europeo? Gli obiettivi e
l’impatto economico sono molto diversi…

di Antonio Dini

L
a domanda è semplice. I robot e le intelli- rispettano le regole del libero mercato americano. È
genze artificiali ci ruberanno il lavoro? E se un’Europa temibile, di cultura franco-tedesca, che non
accadrà, in che modo e secondo quale logica? accetta il ruolo di mercato per le merci americane e
La risposta non è semplice. Perché, anche in vuole imporre, invece, la propria visione economica.
un sistema di mercato aperto e libera impresa, All’epoca Crichton rispecchiava lo spirito del tempo
esistono dei quadri di riferimento ai quali guardare in cui viveva: gli Usa, come già la Gran Bretagna, negli
per capire la logica con la quale cerchiamo di gestire la anni Ottanta e Novanta delocalizzavano rapidamen-
trasformazione. In particolare, quella digitale. Sarà uno te e pagavano lo scotto sociale in termini di posti di
spirito europeo o uno americano a guidare il cambia- lavoro dei colletti blu persi. L’operazione aveva anche
mento? Quali, di conseguenza, le direttrici? Non è la un effetto non secondario: mettere fuorigioco il settore
prima volta che ci poniamo queste domande: la storia manifatturiero americano, mentre in Europa il settore
non si ripete ma, per certo, tende a fare rima. riusciva a resistere soprattutto in Germania e, in misura
relativa, in Italia. L’America, il campione della produ-
La guerra geopolitica sullo sfondo zione bellica durante la Seconda guerra mondiale e di
Ad esempio, l’oggi fa rima con la guerra geopolitica quella civile nel Dopoguerra, per la prima volta non era
combattuta dallo scrittore americano di techno-thriller più la grande fabbrica del Pianeta.
Michael Crichton (quello di Jurassic Park). È durata
un lustro ed è stata combattuta senza quartiere: da un Lo scontro sul terreno digitale
lato gli Usa, dall’altro i nemici Giappone ed Europa. Il 2001 non è stato solo l’anno dell’11 settembre, ma
Con Sol levante del 1992 (da cui è stato tratto anche un anche quello dell’entrata della Cina nella Wto. La
film con Sean Connery) Crichton affronta il “pericolo guerra al terrorismo ha dato una forma diversa a quello
giallo” nella fase di massima espansione dell’economia che sembrava dovesse essere uno scontro commerciale
nipponica ai danni di quella americana, soprattutto nel ed economico a tutto campo tra Pechino e Washington,
settore manifatturiero. Invece, con Punto critico, uno in un momento in cui il dibattito era centrato sul signi-
dei romanzi forse meno noti dello scrittore americano, ficato della globalizzazione (con tensioni sociali anche
Crichton si occupa dell’Europa. Anche qui è il settore notevoli, da Seattle fino all’oramai dimenticato G8 di
industriale e manifatturiero a essere in crisi: il fittizio Genova di quell’anno). Dopo 15 anni, però, la chiave
produttore di aerei Norton Aircraft è in difficoltà di volta è diventata un’altra: il digitale. Ma il conflitto
per la scorretta competizione degli “spietati europei”, rimane quello tra Usa ed Europa. In realtà, di scontri
aiutati dalle sovvenzioni statali comunitarie e che non economici tra il Vecchio e il Nuovo continente ce ne

38 L’IMPRESA N°4/2017
SCENARI

sono stati tanti, dalla fine dell’Ottocento a oggi. Tut- – la privacy è un diritto civile, mentre negli Stati Uniti
tavia la trasformazione innescata dalla nuova fase della è un’opzione». La scoperta nel 2013, grazie a Edward
digitalizzazione ha portato lo scontro a livelli inediti, Snowden, delle attività di spionaggio della Nsa, inclusa
aumentati dalla debolezza dell’infrastruttura europea. l’intercettazione del telefono cellulare personale di An-
Accanto a questo ci sono vari fattori: dall’elezione del gela Merkel, ha messo in difficoltà le relazioni tra Usa
nuovo presidente americano Donald Trump (che in e Germania. «Dopo le rilevazioni di Snowden – dice
qualche modo spariglia imprevedibilmente le carte) alla Sudha David-Wilp, “transatlantic fellow” del fondo
Brexit, con tutte le tensioni populiste e nazionaliste in Marshall per la Germania – le relazioni tra Germania
corso a livello locale. e America hanno toccato uno dei punti più bassi di
sempre».
Usa senza un alleato in Europa
Soprattutto, però, il voto in Gran Bretagna ha por- Il nocciolo della questione
tato con sé conseguenze importanti per le relazioni La privacy digitale è un aspetto estremamente improntate
bilaterali Usa-Gran Bretagna. L’alleato “preferenziale” della digitalizzazione, ma il nocciolo è un altro. Come
dell’America, perché legato dalla storia, dalla lingua, spiegava tempo addietro Lynn Tilton, fondatrice e Ceo
dal sistema di common law e dalla cultura protestante di Patriarch Partners: «Con le stampanti tridimensionali
per una economia di mercato aperto e libera impresa, stiamo per rivoluzionare le fabbriche, il mondo della pro-
adesso paradossalmente lo sarà molto meno: senza più duzione. L’America ha mancato la generazione attuale di
la partnership europea la Gran Bretagna diventa meno fabbriche per la manifattura, che in Europa e soprattutto
attraente, perché perde la
capacità di influire sul resto
dell’Europa. Non è stato un
caso se, cinquant’anni fa, il
generale De Gaulle avesse
messo il veto alla parteci-
pazione britannica alla Co-
munità economica europea,
in quanto riteneva (non a
torto, come poi la storia
ha dimostrato) che Londra
avrebbe fatto soprattutto e
sistematicamente l’interesse
di Washington. Ora il be-
neficio americano di avere
un “amico speciale” a Bru-
xelles è evaporato a tutto
vantaggio, apparentemente,
della Germania. La quale,
non a caso, sta assumendo
sempre più un ruolo trai-
nante nel settore-chiave per
l’economia del futuro: la
trasformazione digitale.

Visioni diverse della Privacy digitale in Asia sono all’avanguardia. Ma cosa succederà quando
Qui le visioni sul tavolo sono sostanzialmente due, e tutte quelle macchine per la produzione non serviranno
non sono frutto solo di una pianificazione a tavolino, più, perché si potrà produrre con tutta un’altra scala, a
ma anche la conseguenza di alcune “scoperte” che han- domicilio?». Secondo Bernard Charlès, Ceo di Dassault
no avuto un impatto significativo sulle relazioni con gli Systèmes, «Adesso che il mondo è diventato piatto con la
Stati Uniti. Dopo l’orrore del nazismo, ma anche dopo globalizzazione e con Internet, adesso che possiamo spo-
il quarantennale regime comunista su metà del paese, stare qualsiasi cosa in qualsiasi posto, possiamo preparare
la Germania ha sviluppato un rapporto con la privacy bozzetti e mock-up di qualsiasi cosa con il software, qual
e i Big Data molto differente da quello americano. è il prossimo passo? La risposta non è creare il prossimo
«Per i tedeschi – dice Markus Beckedahl, direttore di pezzo di software ma capire la trasformazione e offrire
Netzpolitik e cofondatore della Digitale Gesellschaft ai nostri clienti il modo per gestirla». La risposta è la

L’IMPRESA N°4/2017 39
SCENARI

Factory focused Le strategie degli Usa


e della Germania
Manufacturing as % of Gdp. 2014 or latest available Al cuore dei due differenti approcci ci sono
0 5 10 15 20 25 30 visioni diverse e opportunità differenti.
China L’America ha molto chiaro che il suo più
Germany importante settore è quello dell’economia
Japan digitale e non ha alcuna intenzione di
European Union
ostacolarne o rallentarne la crescita. Vuole
United States
restare il campione assoluto del software,
Britain
dei servizi e del cloud. La Germania invece
Fonte: World Bank ha immaginato un piano che consentisse
alle sue aziende manifatturiere (e in buona
Tech titans, manufacturing midgets parte a quelle europee, Italia compresa) di
Company valuations*, $bn trarre vantaggio non solo dalla digitalizza-
US technology firms
zione, ma anche da una forte integrazione
verticale con soluzioni locali, utilizzando
0 100 200 300 400 500 600
tecnologie di aziende “sicure” e un quadro
Apple
normativo rispettoso della privacy.
Google
Microsoft
Anche perché, argomentano con un certo
Amazon
buon senso i sostenitori di questa imposta-
Facebook zione, il confine tra lo spionaggio politico e
lo spionaggio industriale è labile. E l’eser-
cizio della sovranità di un giudice straniero
German maufacturing firms
sui dati di un’azienda di un altro paese sem-
0 100 200 300 400 500 600
plicemente perché i dati sono “nella nuvola”
Daimler è qualcosa di più che non un semplice
Siemens
problema di giurisdizione: è il momento
BMW
Volkswagen
che definisce la cultura dei mercati.
Continental
Thyssenkrupp Obiettivo europeo:
il “Mercato unico digitale”
Fonte: Thomson Reuters *At November 17th 2015
Oggi tutti concordano sull’idea che la
trasformazione digitale debba produrre
trasformazione digitale. O l’Industria 4.0. un cambiamento che permetta di cogliere
Che non sono la stessa cosa, anche se spesso il senso di passaggio della nostra epoca.
si fa confusione tra le due nomenclature e Infatti, la trasformazione ha fatto in mo-
nella pratica i concetti vengono declinati e do che il prodotto non sia più solo un
“mescolati” sul mercato. La prima, la “digi- prodotto. Secondo molti infatti bisogna
tal transformation”, è la strategia che i big lavorare per inventare, il team interno con
del mercato americano hanno costruito un i team esterni all’azienda, un prodotto con
pezzetto per volta, con la logica del leader valore olistico, che serva a tutto, che metta
dell’industria del software e dei servizi di- assieme tante anime diverse: l’engineering
gitali (quale sono gli Stati Uniti). È figlia di è una di queste, assieme però al marketing,
una ideologia fortemente liberista, animata al commerciale, alle vendite, alla ricerca
dallo spirito capitalista che privilegia in ma- tecnologica. Mentre sostanzialmente gli
niera molto chiara e lineare l’effetto piatta- Usa si aspettano che a guadagnare spazio
forma e quindi la posizione di chi è in van- in questa fase di trasformazione siano le
taggio sul mercato dei fornitori di tecnologie: proprie imprese del settore digitale (le
chi vince, vince tutto. La seconda, l’Industria Amazon, le Google, le Ibm, le Microsoft
4.0, prende il nome invece dal piano indu- e le Oracle, per intendersi) l’Europa ha
striale del governo tedesco nato nel 2011 e un obiettivo differente. Il punto di arrivo
diventato lentamente la base per la strategia è il “Mercato unico digitale” (Dsm), in
europea ed è stato costruito con un pensiero cui sia garantita la libera circolazione delle
e un obiettivo diverso, più ampio, ma sempre persone, dei servizi e dei capitali, e dove
ispirato dal Dna tedesco. gli individui e le imprese possono senza

40 L’IMPRESA N°4/2017
SCENARI

soluzione di continuità accedere variare anche molto. Questo, da e 2,7 miliardi di euro di fatturato.
ed esercitare attività online in con- un lato, favorisce l’adattamento al- La prossima mossa di Trumpf è
dizioni di concorrenza leale, e un le singole realtà nazionali di una passare dall’hardware al software:
alto livello di protezione dei con- strategia di trasformazione digitale con la start-up interna Axoom nata
sumatori e dei dati personali, in- ma, dall’altro, costituisce anche un nel 2015 si occupa di collegare in
dipendentemente dalla nazionalità elemento di attrito rispetto al piano rete macchine per la produzione
o luogo di residenza. Per arrivare a complessivo, che è oltretutto fin estraendone dati che consentono
questo obiettivo la Commissione troppo articolato. di gestire meglio i carichi di lavoro
nel 2015 ha identificato 10 priorità e prevedere la manutenzione, oltre
politiche, 16 azioni e ha creato un La risposta delle aziende ad aprire il sistema all’uso di app di
gruppo di lavoro guidato dal vice- tedesche terze parti.
presidente Andrus Ansip. Secondo Dall’altro lato dell’Oceano la si-
l’Ue, il Dsm permette di creare tuazione è molto diversa. Gli Stati La prossima sfida
nuove aziende (start-up) e far cre- Uniti hanno dalla loro un dominio sull’intelligenza artificiale
scere quelle già esistenti all’interno culturale assoluto dell’informatica: È la rivoluzione della Internet
di un mercato da 500 milioni di la scienza del pensiero computa- of Things o Internet delle Co-
persone, con un contributo annuo zionale è il prodotto dell’ingegno se (IoT), uno dei punti nevralgici
che viene stimato in 415 miliardi umano di ricercatori di tutte le della trasformazione delle fabbri-
di euro e la possibilità di creare po- nazionalità, certamente, ma avvie- che assieme con la manifattura
sti di lavoro e trasformare i servizi ne sostanzialmente negli Usa. E a additiva, l’integrazione orizzontale
pubblici. dominare i cicli sia finanziari sia e verticale della produzione, l’uti-
di innovazione di prodotto sono lizzo in fabbrica di varie tecnologie
Una trasformazione le aziende americane. Negli ultimi “potenzianti” (dalla realtà aumen-
per tutta la società quarant’anni infatti è passato tutto tata alle soluzioni di advanced ma-
Alla base di questo, affinché i cit- dal Nuovo mondo: dai mainframe nifacturing) fino ai “cobot”, i robot
tadini dell’Unione abbiano la pos- ai personal computer (Ibm e poi collaborativi. Big Data e cyber-
sibilità di cogliere le opportunità Microsoft), da Internet e web al security sono i corollari di questo
in termini di informazione cultura cloud (da Google ad Amazon), approccio (non si può non trarre
e lavoro, la Ue immagina anche dagli apparecchi post-Pc e mobile valore dalla mole di informazioni
che sia necessario che abbiano le (ancora Google e Apple) fino ai che la digitalizzazione di tutto ge-
competenze adeguate. Inoltre, la social (Facebook). L’obiettivo della nera e non si può non considerare
trasformazione è anche per i gover- Industria 4.0 è il settore mani- i nuovi problemi di sicurezza che
ni nazionali oltre che per quello co- fatturiero ma gli strumenti sono tutto questo comporta), ma soprat-
munitario, dato che il digitale offre tutti digitali e questo radicale sbi- tutto dietro l’angolo c’è un ulterio-
la possibilità di avere forme moder- lanciamento delle tecnologie, delle re cambiamento di passo, dettato
ne e aperte. Il fronte europeo è co- reti e dei servizi verso gli Usa dalle intelligenze artificiali. Le ar-
erente con la tradizione sviluppata rende certamente meno paritetica tifcial intelligence sono i sistemi
da Bruxelles di una pianificazione la competizione. Il problema, se- capaci di svolgere compiti prima
sovranazionale piuttosto articolata condo gli osservatori, è quello di propri solo dell’essere umano, non
e burocratica: priorità, linee guida, riuscire a conquistare il quadro di solo nell’ambito produttivo (con i
azioni, pilastri. In questa ottica, va- riferimento all’interno del quale robot), ma anche in quello gestio-
le la pena osservare che la strategia poi declinare le varie tecnologie. nale e di servizi. La risposta dei
del Dsm è stata costruita attorno La risposta tedesca, che su questo due continente non potrebbe essere
a tre pilastri: miglior accesso per tema continua a proseguire per più differente così come il quadro
consumatori e aziende; migliori e la sua strada in maniera coeren- geopolitico ed economico che ci
più eque condizioni per le reti di- te, è ben rappresentata da alcune aspetta. Nei prossimi decenni l’e-
gitali che consentano la fioritura di aziende. Un caso è quello della mergere di nuove geografie (quella
servizi innovativi; massimizzazione Trumpf: azienda familiare fondata africana), la digitalizzazione della
del potenziale di crescita dell’e- nel 1923 a Stoccarda che “produce Cina e l’evoluzione di Russia, India
conomia digitale. All’interno di cose che servono a produrre altre e Brasile saranno solo una parte
questa impostazione vengono poi cose” in vari settori. Ha innova- della storia. Quale strada digita-
declinati i singoli piani nazionali, to sistematicamente utilizzando i le e quale paradigma sceglieranno
ma in contesti differenti, con qua- primi apparecchi a controllo nu- di seguire? Quello statunitense o
dri normativi diversi e, soprattutto, merico e per il taglio laser, fino ad quello europeo?
con interpretazioni che possono arrivare ad avere 10mila dipendenti @antoniodini

L’IMPRESA N°4/2017 41