Sei sulla pagina 1di 8

Magazine

Baloncesto Basket Firenze - sede legale: via di Soffiano, 166 - 50143 Firenze - Sede Amministrativa: via Campo D’Arrigo, 24 - 50137 Firenze - Tel. +39 3471031938

BALONCESTO BASKET FIRENZE


Una fortuna chiamata Sardegna!

Cari amici del basket, l’estate è finita da un pezzo, ma quest’anno ha lasciato veramente tanti bei ricordi
dietro di sé. Dopo l’inaspettato colpo della dea bendata che ha baciato la squadra uisp maschile, la spedi-
zione in Sardegna è stato un successo e i giorni sono passati via velocissimi, nonostante fossimo in venti
stipati in un unico appartamento… scherzo dai! Dopo una selezione durissima un manipolo di fortunati 4
ha potuto godere di una vacanza passata all’insegna del piacere e il Vecchio e il Lollo (e rispettive) non se
ne volevano più andare via! Via dal piacere della bella compagnia, del mare cristallino e soprattutto della
bellissima terrazza dell’appartamento che si affacciava su uno paesaggio mozzafiato.
Ci sarebbero tanti bei momenti da raccontare, ma la Sardegna è anche una terra misteriosa e quindi evo-
cheremo solo dei nomi probabilmente oscuri a chi non è mai stato in Costa Paradiso: Macchia! Mare!
Cinghiali! Porceddu! E perché no!? Cozze fritte!!
Una cosa è certa, alla lotteria del prossimo anno la squadra Uisp Maschile si presenterà più agguerrita che
mai!
Un vivo ringraziamento a tutti gli organizzatori dell’iniziativa.

Lorenzo Cambi

Periodico Bimestrale della Associazione Sportiva Baloncesto Basket Firenze - Anno 3 - N. 6 - Copia Omaggio - Reg. Tribunale di Firenze N. 5648 del 28/03/2008
PERIODICO BIMESTRALE
DELL’ASSOCIAZIONE
SPORTIVA EDITORIALE
Lo sport in tempo di crisi …
BALONCESTO BASKET
FIRENZE Inutile negarlo anche lo sport nel senso più esteso
della parola, risente del lungo periodo di incer-
ANNO III - Numero 6 tezza economica che ormai da circa due anni atta-
novembre 2010 naglia anche i paesi cosiddetti evoluti. Crisi che
si ripercuote sui grandi come sui piccoli club di
Autorizz. Tribunale ogni sport anzi, se è vero che nel calcio questo ha
di Firenze portato a numerosi fallimenti ed ad altri evitati
N. 5648 del 28/03/2008 solo per interventi politici, negli sport di seconda
fascia, fra questi il basket, i casi sono ancor più
Magazine numerosi anche se meno noti.
Baloncesto Basket Firenze - sede legale: via di Soffiano, 166 - 50143 Firenze - Sede Amministrativa: via Campo D’Arrigo, 24 - 50137 Firenze - Tel. +39 3471031938

Una fortuna chiamata Sardegna!


BALONCESTO BASKET FIRENZE

Cari amici del basket, l’estate è finita da un pezzo, ma quest’anno ha lasciato veramente tanti bei ricordi
Questo dovrebbe far riflettere primo sul significato
di sport che sempre più è abbinato a spettacolo ma
dietro di sé. Dopo l’inaspettato colpo della dea bendata che ha baciato la squadra uisp maschile, la spedi-
zione in Sardegna è stato un successo e i giorni sono passati via velocissimi, nonostante fossimo in venti
stipati in un unico appartamento… scherzo dai! Dopo una selezione durissima un manipolo di fortunati 4
ha potuto godere di una vacanza passata all’insegna del piacere e il Vecchio e il Lollo (e rispettive) non se
ne volevano più andare via! Via dal piacere della bella compagnia, del mare cristallino e soprattutto della

non nel senso positivo della parola, spettacolo dove


bellissima terrazza dell’appartamento che si affacciava su uno paesaggio mozzafiato.
Ci sarebbero tanti bei momenti da raccontare, ma la Sardegna è anche una terra misteriosa e quindi evo-
cheremo solo dei nomi probabilmente oscuri a chi non è mai stato in Costa Paradiso: Macchia! Mare!
Cinghiali! Porceddu! E perché no!? Cozze fritte!!
Una cosa è certa, alla lotteria del prossimo anno la squadra Uisp Maschile si presenterà più agguerrita che

contano solo gli aspetti economici con tanti saluti


mai!
Un vivo ringraziamento a tutti gli organizzatori dell’iniziativa.

Lorenzo Cambi

ai valori di agonismo, fraternità e sana attività


fisica.
Come detto anche gli sport da sempre considerati
minori, stanno risentendo pesantemente della situa-
zione, mancanza di fondi, sponsor, spettatori hanno
creato un vuoto anche nelle attività giovanili di
base da sempre fucine, oltre che di buoni giocatori,
Periodico Bimestrale della Associazione Sportiva Baloncesto Basket Firenze - Anno 3 - N. 6 - Copia Omaggio - Reg. Tribunale di Firenze N. 5648 del 28/03/2008

di buoni e sani principi.


In quest’ottica è ancor più meritevole l’impegno che
Direttore Responsabile: piccole, grandi, società come la Baloncesto, metto-
Maurizio Tognaccini no nel loro operare, sacrifici di ordine economico e
non solo con persone che sacrificano tante ore della
Segr. di Redazione: loro giornata all’insegnamento, oltre di come si
Tania Cambi butta una palla in un canestro, soprattutto di come
lo sport sia metafora di vita e quindi a gestire
le naturali vittorie e sconfitte che nell’arco della
vita si presentano ad ognuno.
Hanno collaborato Le nostre attività agonistiche sono ripartite ed
a questo numero: ora, per fortuna, parla il campo e per quanto ci
riguarda “parla” bene con tutte le squadre che con-
Paolo Avellini fermano quanto di buono fatto negli anni scorsi ed
Lorenzo Cambi anche qualcosa di più.
Tania Cambi Non mi resta che augurare uno splendido anno sporti-
Barbara Cosi vo 2010/2011 a tutte le nostre ragazze, certo che,
Cristina Nocentini canestro più canestro meno, saremo sempre un esempio
Maurizio Tognaccini per le nostre avversarie.
Maurizio Tognaccini

Per far pubblicare sul nostro giornalino i vostri articoli, disegni, fotografie,
pensieri, annunci, od altro, inviate il tutto all’indirizzo e-mail sottostante.
Progetto grafico ed La nostra redazione sceglierà i migliori ...
impaginazione:
Dott. Arch. Tania Cambi www. baloncesto.it - E-mail: giornalino@baloncesto.it
SERIE B DA... “SBALLO”!!!
E VIAAA!! COMINCIA IL CAMPIONATO PER LA NOSTRA PRIMA SQUADRA....
SERIE B DA... “SBALLO”!!!
Serie B, che “passione”!!!

Dopo la sconfitta in casa con il Montecatini, neo-retrocessa dalla categoria superiore, ecco la prima vitto-
ria della giovane e promettente squadra di Alberto Baracchi nella seconda giornata di campionato del 06
novembre 2010 fuori-casa a Pontedera (e come dice il presidente: “fino a prova contraria siamo secondi in
classifica!!”).
Nonostante il pericoloso tentativo finale di rimonta da parte delle avversarie, resosi possibile approfittando
della perdita generale di lucidità nonostante il vantaggio acquisito, la nostra Baloncesto Basket Firenze
“strappa” comunque un 54 a 49.
Brave!! ... e ... che fatica... ma ... che divertimento!

Tania Cambi

momenti della partita contro


il Pontederea

Anche “moglie” Baracchi è molto soddisfatta ...!!!


SERIE B DA... “SBALLO”!!!
Terza giornata di campionato: commenti “a caldo”

Chi non è venuto a vedere la partita ha perso uno spet-


tacolo! Non solo perchè la nostra squadra è uscita vitto-
riosa in casa contro il Pisa, ma per l’eccezionale rimonta
a tre minuti dalla fine che ha permesso alla Baloncesto di pareggiare (51-51) e
giocarsi il tutto ai supplementari. Il fischio finale ha fatto “rimbombare” l’esul-
tazione del pubblico, giocatrici, dello staff e della dirigenza. Alberto Baracchi, ct
della compagine fiorentina, può ritenersi orgoglioso e godersi questo momento
di euforia!
Paolo Avellini

Un grazie a Cristina Nocentini per le


foto!
SERIE B DA... “SBALLO”!!!
NON C’E’ STORIA PER LA SQUADRA DI AREZZO.... BALONCESTO STRAVINCE
IN TRASFERTA.

Quarta partita di campionato per la nostra serie B. In un palazzetto quasi completamente vuoto (si aspettava-
no forse la disfatta?!) un piccolo manipolo di sostenitori della squadra gigliata ha assistito alla stravittoria
delle proprie ragazze nonostante la piovosa domenica pomeriggio che avrebbe scoraggiato chiunque a muo-
versi dal divano di casa! Ma come sempre ci siamo divertiti. Piacevole vederle giocare; ancora un pò troppe
le ingenuità (passaggi e tiri sbagliati) che forse contro un’altra squadra (mi si dice che la squadra di Arezzo
non era al completo...) non avrebbero lasciato scampo. Comunque una buona squadra, con un buon affiata-
mento, con un nuovo pivot che ha già acquisito il suo “peso” e che sicuramente ci aiuterà sotto canestro e
con alcuni elementi di buonissime doti atletiche e di gioco. Anche la panchina insieme alle più giovani non
deludono, anzi.....
Bravo Alberto! La partita viene “archiviata” (ma esiste il “cappotto” nel basket?) dopo i primi due quarti e
la partita infatti è nostra quasi sin da subito. Dopo un incerto inizio di terzo tempo, che sembra aver ridato
un pò di vita alle aretine, si vola verso la conclusione a nostro favore netto. Sugli spalti son tutti contenti ed il
presidente continua a gongolarsi con la solita frase “fino a prova contraria siamo ancora secondi!”. Il pros-
simo incontro ci vede in casa contro la prima in classifica: Empoli. Partita difficile! Vedremo cosa le ragazze
della Baloncesto sapranno tirare fuori “dal cilindro”. Un “in bocca al lupo” a tutte.

Tania Cambi
ed ANCORA !!!!
Impossibile seguirle tutte!! soprattutto quando anche una UISP femminile (supportata quest‛anno anche dal tifo
della nostra UISP maschile) stravince fuori e dentro casa. Con una nostra Ilaria impegnata a studiare e dopo aver
vinto nella passata stagione tutto quello che si poteva vincere, spero che qualcuno continui a scrivermi sulle impre-
se di questa squadra. Intanto ringrazio Barbara per avermi inviato il suo articolo e nel presentarlo lancio i nostri
gridi di battaglia: taliafuoriabbestia!!!!! ed un applauso!!!!!
Quasi dimenticavo: un piacevole benvenuto a “Sandrone” nella famiglia di viale Canova.
Tania
1 gara di campionato Uisp

Ore 20.30 fischio dell’arbitro che segnala alle due squadre di dirigersi verso le rispettive panchine...sta per
iniziare la prima partita del campionato UISP: Baloncesto- Canaletto La Spezia.
Gioco da quando avevo 10 anni ma sempre da allora (e ne son passati 3...ma di DECENNI!!!) poco prima del
fischio di inizio la sensazione è sempre quella: aspettativa mista ad ansia prima lieve, poi aumenta nel riscal-
damento per toccare il culmine col fischio dell’arbitro che invita le formazioni ad allontanarsi dal campo per
le ultime indicazioni dell’allenatore, la chiamata del quintetto iniziale e l’immancabile urlo di squadra.
Anche quest’anno ci sono novità alla Baloncesto: il nuovo allenatore Vito-detto-Sandro (o viceversa?); nuo-
vo arrivo: la Cate di Praho; grandi assenze: la Cristinona (Botti) per carichi sporgenti (maternità), Elena e
Shila.
Urlo: l’immancabile BUBUSETTETE, fischio dell’arbitro e via al centro campo per la palla a due.
Le giocatrici di La Spezia più o meno sono le solite: notiamo subito la mancanza della 19 (Cini) che tutti gli
anni ci massacra di “bombe” da 3 punti, ma le altre sembrano le stesse (c’è anche la sempreverde Rosi!!!)
con qualche giovane novità.
La partita comincia abbastanza bene per la Baloncesto, il tifo sostiene concitato dagli spalti (penso che il
figlio in itinere della Cristinona avrà un ultimo mese di permanenza in pancia un pò agitato!!), il resto della
squadra in panchina incita le giocatrici in campo, ma soprattutto c’è LUI, il coach Sandrone che urla senza
ritegno, batte le mani, salta, sprigiona un’energia che assorda la panchina ma sprona e contagia tutte.
La sua frase “TAGLIAFUORI E DIFESA A BESTIAAAAAAAAHHHHH!!!!!!” diverte anche le giocatrici di
La Spezia.
La partita oscilla un pò, ma i cambi nella nostra panchina si alternano in modo da cercare la sintonia tra tut-
te. La Baloncesto è sempre sopra: si arriva a +16 poi si risveglia La Spezia e risale a +4, ma sempre a favore
Baloncesto che riprende a giocare con calma e porta a casa la vittoria.
Si ride in panchina, si gioca con grinta in campo..il nuovo schema non ancora automatizzato, non sempre è
perfetto ma la difesa è “da gladiatori” (parola di Sandrone) e il canestro arriva sempre.
Punteggio finale 55-43 per Baloncesto, soddisfazione di tutte noi e anche della preziosa tifoseria che si è
divertita a vedere una partita vivace, giocata con correttezza e arbitrata con equilibrio. E’ piaciuta anche a
Sandrone!!!!
Barbara Cosi

La nostra Under 15 con


gli allenatori Mauro Ric-
cio e Ilaria Giuntoli, in
compagnia della fami-
glia Bacciotti e del pre-
sidente della Baloncesto
Basket Firenze Paolo
Avellini in occasione
della “consegna delle
chiavi della città” alla
Fondazione Tommasi-
no Bacciotti in Palazzo
Vecchio a Firenze.
............SPONSORS....... :

METAL PLUS