Sei sulla pagina 1di 3
IVANO FOSSATI La mia banda suona il rock IVANO FOSSATI La mia banda suona il rock Me ios — ee bee = La min banda suo - nal rock 0 tt-tgl Taal cc ~ cof-ren-za, sap-pi-ma sol Me rs sal Me le bonne che da. no) fare Wteigdun! @ + sixgen-za bun rock —bam=bl+no sol tan-igun pol la=ti+no, ena ru-si-ca che? spe-ran-za_ una mu-si-ca ched pa-zion-2a) co-meyn te-ro che? —pas-sa-lo conun Gacri-oo ok ru, aorm Sol Mie le Sol varmegi-la — sla-2i0-ne si, ma dor-mi-va - mo tt-tip la mia ban-da suo - nal rock par oh Ihe Me le ol Me le bo F2@ per chi quel gior = no inse ~ gui-va ts gua chi-me-rag non sve - gla ol ME Le Do Sol cs le fie w- - ow nonancora enonler-ma - te - ot ohne pertavo ~ reno, Lamia Ripeti da A a FINE La mia banda suona il rock e cambia faccia all’occorrenza da quando il trasformismo é diventato un’esigenza ci vedrete in crincline come brutte balierine ci vedrete danzare come giovani zanzare ci vedrete alla frontiera con la macchina bloccata, ma lui ce l’avra fatta la musica é passata @ un rock bambino, soltanto un po’ latinc viaggia senza passaporto e noi dietro col fiato corto lui ti penetra nei muri ti fa breccia sulla porta ma in fondo viene a dirti che la tua anima non é morta. Non svegliatevi non ancora enon fermateci no, no per favore no, La mia banda suona il rock ed é un’eterna partenza viaggia bene in onde medie € a modulazione di frequenza éun rock bambino, soltanto un po’ latino...