Sei sulla pagina 1di 17

*44/ 

%PNFOJDB  OPWFNCSF  %*3&5503&


"OOP 9997**  /VNFSP   é   XXXDPSSJFSFEFMMVNCSJBJU %"7*%& 7&$$)*

-FY DPOTJHMJFSB SFHJPOBMF i%JDFWBOP DIF JM 1E FSB NPSUP QPJ DJ IBOOP GBUUP MBDDPSEPw *OUBOUP JM DFOUSPEFTUSB USPWB MB RVBESB TVMMB HJVOUB

$BSCPOBSJ TQBSB B [FSP F MBTDJB J  TUFMMF 1&36(*"

Terni e Assisi i comuni più “ricicloni” ! -FY DPOTJHMJFSB SFHJPOB


MF  TUFMMF .BSJB (SB[JB $BS
CPOBSJ MBTDJB JM .PWJNFOUP
TCBUUFOEP MB QPSUB i2VBO
EP BWSFJ WPMVUP JOJ[JBSF MB
DBNQBHOB FMFUUPSBMF  SBD
DPOUB  NJ EJDFWBOP EJ OPO
JOWFJSF DPOUSP RVFMMJ EFM 1E
WJTUP DIF PSNBJ FSBOP ANP
5VUUJ J QSFNJBUJ BM .PSMBDDIJ SUJ DIF TBSFCCF TUBUP AWJMJ
QFOEJP EJ DBEBWFSF 1PJ DJ
Lercio fa il pieno IBOOP GBUUP MBDDPSEPu &
di Macchianera DPOUJOVB i3JHVBSEP BMMB
JQPUFTJ EJ DPSSFSF DPO JM 1E
TPOP TUBUF BQFSUF MF WPUB[JP
OJ TV RVFTUB EJTDVUJCJMF TDFM
UB BHMJ JTDSJUUJ EJ UVUUB *UBMJB
JOWFDF DIF BJ TPMJ VNCSJ GPS
TF QFSDIÊ JM SJTVMUBUP TBSFC
CF TUBUP TDPOUBUP u
*FSJ QPNFSJHHJP JOUBOUP TJ
TPOP SJVOJUJ J TFHSFUBSJ EFJ
QBSUJUJ EJ DPBMJ[JPOF $BQBS
¼ BMMF QBHJOF  F #VTJSJ 7JDJ WJ ;BGGJOJ F 1PMJEPSJ
DIF
BWSFCCFSP USPWBUP MB RVB
ESB TVMMB GVUVSB HJVOUB JQP
-B NJHMJPSF JOTUBHSBNNFS UJ[[BOEP USF BTTFTTPSJ BMMB
-FHB VOP B 'SBUFMMJ E*UBMJB
Camihawake: F VOP B '* -B QSFTJEFOUF 5F
“Amo Perugia” TFJ IB DPOWPDBUP UVUUJ QFS
EPNBOJ QPNFSJHHJP
¼ B QBHJOB  #JBODPOJ 1SJNJ *M QSFNJP SJUJSBUP EB #FOFEFUUB 4BMWBUJ BTTFTTPSF BMMBNCJFOUF EFM $PNVOF EJ 5FSOJ JM QJá iSJDJDMPOFw USB RVFMMJ TPQSB BJ  NJMB BCJUBOUJ ¼ B QBHJOB  ¼ B QBHJOB  5VSSJPOJ

4QPSU -B QPMJ[JB GB TDBUUBSF MF NBOFUUF QFS VO WFOUFOOF DIF QSFUFOEFWB DPO GPS[B TPMEJ EBMMB NBNNB 6.#3*"
$"-$*0
5SBDPMMP EFM (SJGP
Rapina e chiude in casa la madre, arrestato Le famiglie tagliano
443 euro al mese
¼ B QBHJOB 
1SJNP LP BM $VSJ 1&36(*"
'0-*(/0 1&36(*"
7JODF JM $JUUBEFMMB ! *M GJHMJP QSFUFOEFWB TPM
(6"-%0 5"%*/0
¼ BMMF QBHJOF  F  6SBT F 'PSDJOJUJ Rinasce la scuola Scarpellini EJ MFJ IB EFDJTP EJ OPO EBS
Flash mob celebra Berlino
HMJFMJ F OF IB QBHBUP MF DPO
Furti in 10 abitazioni
70--&:
TFHVFO[F -VJ BQQFOB a San Pellegrino
4JS B $JWJUBOPWB DPOUSP MB -VCF WFOUBOOJ IB EFWBTUBUP ¼ B QBHJOB 
%J 1JOUP JM EPQQJP FY i$IF TGJEBw MBCJUB[JPOF QPJ IB BHHSFEJ
¼ BMMF QBHJOF  F  .FSDBEJOJ UP F TQJOUP B UFSSB MB NBESF $*55" %* $"45&--0
$"-$*0 DIJVEFOEPMB BODIF B DIJB
WF EFOUSP DBTB " RVFM QVO Preso il pusher
5FSOBOB1BHBOFTF QFS WPMBSF UP MB EPOOB IB USPWBUP MB GPS
(VCCJP B 1JBDFO[B DPO $PEB [B EJ DIJFEFSF BJVUP del centro storico
¼ BMMF QBHJOF  F  'SBUUP F (SJMMJ ¼ B QBHJOB  .JOFMMJ ¼ B QBHJOB  #PSHIJ ¼ B QBHJOB  ¼ B QBHJOB 
*44/ QVCCMJDB[JPOF POMJOF
 
DOMENICA 10 novembre 2019 www.lanazione.it/umbria

cronaca.perugia@lanazione.net
Perugia
Redazione: Piazza Danti, 11 - 06121 Perugia - Tel. 075 5755111
Pubblicità: SpeeD - Via M. Angeloni, 80/B - 06121 Perugia spe.perugia@speweb.it

L’intervista al comandante provinciale I nodi della politica

«Lotta allo spaccio La Carbonari


tra narcos africani abbandona
e degrado-Fontivegge» i Cinquestelle
Pontini a pagina 6 A pagina 9

L’Umbria che non decolla La scoperta

Un sogno Il pluviometro
per creare inventato
realtà al Trasimeno
dal monaco
Pier Paolo Ciuffi
amico di Galilei
I n ogni crisi c’è un’op-
portunità, vedasi ideo-
gramma cinese. È quin-
Cervino a pagina 8

di tempo di lavorare per il cosid-


detto bene comune - quello che L’INDAGINE DI SPOLETO
è stato promesso a manciate du-
rante la campagna elettorale - a Quiz precompilati
cominciare da Perugia. Che cam-
pa (male) tra aggressioni, degra- e decine di curricula
do, criminalità, impressionanti
vuoti nel cuore dei suoi quartie-
ri. È qui - in questo scomodo pre-
Finanza sequestra
sente - che chi governa l’Umbria
e i suoi comuni è chiamato a tro-
un “tesoretto”
vare rimedi. Ciò che accade con A pagina 18
snervante regolarità a Fontiveg-
ge, ormai timbrata come il Bro-
nx de noantri, porta allo sgomen- Allarme a Terni
to: un pullulare di scippi, micro-
rapine e sordidezze degne di
una favela, non della città che
Raffica di furti
dell’Umbria è l’ormai aritmico
cuore. Altro fermo immagine:
nella zona
l’abbandono di strutture colos-
sali e il bloccarsi di progetti di re- dov’è stata
cupero fanno sì che per la Nuo-
va Monteluce sia ancora buio. rapinata l’anziana
Segue a pagina 9 A pagina 19

Picchia la madre per avere i soldi della droga Servizio


a pagina 5

Calcio serie B Calcio serie C

Grifo, batosta al Curi Ternana, c’è la Paganese


Blitz del Cittadella Il Gubbio va a Piacenza
Mencacci alle pagine 26 e 27 A pagina 28
1FSVHJB

EPNFOJDB
 OPWFNCSF


DSPOBDB!HSVQQPDPSSJFSFJU

*M QBSDP
-B TFHOBMB[JPOF EFM QSFTJEFOUF EJ /BUVSB 6SCBOB %BOJFMF &SDPMBOJ i-JODJWJMUË OPO IB GJOFw
Tappeto di rifiuti nel gazebo del Chico Mendez
1&36(*" UVSB EJ VOB QBSUF EFMMBSFB WFS OJ VOB RVJOEJDJOB EJ HJPWBOJTTJ
EF MJNJUSPGB BODIF B WJB $PSUP NJ TJ USPWBWBOP JO RVFM QVOUP
! 6O UBQQFUP EJ CJDDIJFSJ CPU OFTF *M QSFTJEFOUF EJ /BUVSB 6S WFOFSEÑ WFSTP NF[[BOPUUF i"C
UJHMJF F BMUSB TQPSDJ[JB OFM HB[F CBOB %BOJFMF &SDPMBOJ SJUJFOF CJBNP DIJFTUP BMMVGGJDJP "SFF
CP EFM QBSDP $IJDP .FOEF[ JOBDDFUUBCJMF F iJODJWJMFu RVFTUP WFSEJ EFM $PNVOF EJ WJTJPOBSF J
6OP TQFUUBDPMP DIF JFSJ NBUUJOB VUJMJ[[P EFMMBSFB QVCCMJDB 4JD GJMNBUJ EFMMF UFMFDBNFSF DIF SJ
IB GBUUP JOEJHOBSF J WPMPOUBSJ DIÊ PSB WPSSFCCF BOEBSF B GPO QSFOEPOP WBSJ QVOUJ EFM QBSDP
EFMMBTTPDJB[JPOF /BUVSB 6SCB EP QFS DBQJSF DPTB TJB EBWWFSP USB DVJ MBSFB HJPDIJ EJ GSPOUF BM
OB DIF TJ PDDVQBOP EFMMB SJQVMJ TVDDFTTP *O CBTF B TFHOBMB[JP HB[FCPu EJDF &SDPMBOJ 4UF$MB 1BSDP $IJDP .FOEF[ (MJ BEEFUUJ EJ /BUVSB 6SCBOB IBOOP TFHOBMBUP UVUUP BM $PNVOF

-B QPMJ[JB JOUFSWJFOF JO QFSJGFSJB JO TPDDPSTP EJ VOB EPOOB *M GJHMJP TJ FSB TGPHBUP BODIF TVJ NPCJMJ QFSDIÏ WPMFWB TPMEJ

3BQJOB F DIJVEF JO DBTB MB NBESF BSSFTUBUP


1&36(*" SF MB EPOOB BM TJDVSP &
FNFSTP DIF JM HJPWBOF BWF .VOJDJQBMF
! "WFWB EFUUP OP BMMB SJ WB JOWBOP DIJFTUP EFOBSP
DIJFTUB EJ TPMEJ EB QBSUF
EFM GJHMJP F EPQP MB WJPMFO
RVJOEJ EJ GSPOUF BM EJOJF
HP EFMMB NBESF BWFWB EBO 4PTUB TFMWBHHJB
UB SFB[JPOF EJ MVJ IB BWVUP
JM DPSBHHJP EJ DIJFEFSF BJV
OFHHJBUP NPCJMJ F JOGJTTJ
QFS QPJ BHHSFEJSMB F TQJOUP
4BCBUP OFSP
UP BMMB QPMJ[JB $PTÑ Í TDBU OBSMB GJODIÊ Í DBEVUB B UFS 1&36(*"
UBUP MBSSFTUP EJ VO WFOUFO SB $PTÑ JM SBHB[[P BWSFCCF
OF BMMB QFSJGFSJB EJ 1FSV PUUFOVUP J TPMEJ DIF QSFUFO ! 7JB EFMMB TQPTB WJB
HJB EPWF TPOP JOUFSWFOVUJ EFWB 1PJ OPO TJ Í OFQQVSF "OHVTUB QJB[[B %BOUJ
HMJ BHFOUJ EFMMB TRVBESB WP BMMPOUBOBUP HMJ BHFOUJ MP WJB EFM 4PMF QJB[[B EFM
MBOUF EFMMB 2VFTUVSB EJ 1F IBOOP SJOUSBDDJBUP OFMMB .FMP F OPO TPMP 4POP
TVB DBNFSB EB BMDVOF EFMMF TUSBEF
MFUUP EPWF BWF EFMMBDSPQPMJ EPWF JFSJ
&QJTPEJP OPO JTPMBUP WB OBTDPTUP JM EF QPNFSJHHJP TPOP TUBUF
-B DJORVBOUFOOF OBSP DIF Í TUBUP TFHOBMBUF BM DFOUSBMJOP
SFDVQFSBUP F SF EFJ WJHJMJ VSCBOJ BVUP JO
IB DIJFTUP BJVUP BM  TUJUVJUP BMMB NB TPTUB WJFUBUB *OUFSWFO
ESF UJ OPO TFNQSF BMMB QPS
SVHJB EJSFUUJ EB 7FSPOJDB .B JO CBTF BJ TVDDFTTJWJ UBUB QFS MF QBUUVHMJF EFM
%J 'SBODFTDP -F JQPUFTJ EJ BDDFSUBNFOUJ MJOUFSWFOUP MB NVOJDJQBMF JNQF
SFBUP DPOUFTUBUF BM HJPWB EFMMB QPMJ[JB JO RVFMMBCJUB HOBUF BODIF OFMMB [POB
OF TPOP NBMUSBUUBNFOUJ JO [JPOF OPO Í SJTVMUBUP JTPMB EFMMP TUBEJP $VSJ EPWF
GBNJHMJB F SBQJOB UP * DPNQPSUBNFOUJ WJP -JOUFSWFOUP -B EPOOB SJODIJVTB JO DBTB EBM GJHMJP Ò SJVTDJUB B DIJFEFSF BJVUP TJ EJTQVUBWB MB QBSUJUB
-B QPMJ[JB Í JOUFSWFOVUB MFOUJ EFM HJPWBOF BWFWBOP USB 1FSVHJB F $JUUBEFM
EPQP MB SJDIJFTUB EJ BJVUP HJÆ DBVTBUP QSPCMFNJ F DP UP DPOWBMJEBUP F JM HJQ IB EPNFTUJDB SFTUB VOB EFMMF OJNFOUJ BEPUUBUJ EBM RVF MB 5SB J QVOUJ QFHHJPSJ
EFMMB NBESF DJORVBOUFO TÑ HMJ BHFOUJ IBOOP SJUFOV EJTQPTUP MB NJTVSB EFMMB FNFSHFO[F DPO DVJ MF GPS TUPSF JO DSFTDJUB SJTQFUUP WJB "MFTTJ EPWF BVUP EJ
OF DIF FSB TUBUB BHHSFEJUB UP DIF QPUFTTF DPOGJHVSBS DVTUPEJB DBVUFMBSF JO DBS [F EFMMPSEJOF TPOP TFN BMMBOOP QSFDFEFOUF 
HSPTTB DJMJOESBUB TPOP
F QPJ DIJVTB JO DBTB EBM GJ TJ JM SFBUP EJ NBMUSBUUBNFO DFSF TV SJDIJFTUB EFM TPTUJ QSF QJÜ TQFTTP DIJBNBUF B JO BVNFOUP SJTVMUBWBOP TUBUF GFSNBUF EJSFUUB
HMJP *O RVFM NPNFOUP MFJ UJ PMUSF DIF EJ SBQJOB UVUP QSPDVSBUPSF .BTTJNP DPOGSPOUBSTJ *O PDDBTJPOF QSPQSJP RVFMMJ QFS WJPMFO NFOUF TVM NBSDJBQJFEF
FSB TPMB DPO MVJ (MJ BHFOUJ -BSSFTUP EFM WFOUFOOF $BTVDDJ EFMMB GFTUB EFMMB QPMJ[JB EJ [B EPNFTUJDB CFO  SJ P QFSJDPMPTBNFOUF JO
TPOP SJVTDJUJ B FOUSBSF QPSUBUP OFMMB DBTB DJSDPO *M DBTP DPOGFSNB VOB WPMUB BQSJMF TPOP TUBUJ GPSOJUJ EB TQFUUP BJ  QSFHSFTTJ CJMJDP MVOHP MB EJTDFTB
OFMMBCJUB[JPOF F B NFUUF EBSJBMF EJ $BQBOOF Í TUB EJ QJÜ DIF MB DPOGMJUUVBMJUÆ UJ FMPRVFOUJ 4V  BNNP "MF#PS

#PPN EJ WJPMFO[F TFHOBMBUF MB 6TM 6NCSJB  DPSSF BJ SJQBSJ DPO EFDBMPHP F DPSTJ
Tecniche di difesa, formati 40 sanitari
1&36(*"
! 4POP JO NFEJB USF BM HJPSOP MF BHHSFT
TJPOJ EFOVODJBUF JO *UBMJB EBHMJ PQFSBUPSJ
TBOJUBSJ 4PMUBOUP OFMMVMUJNP BOOP MF WJP I SERVIZI
MFO[F EFOVODJBUF TPOP TUBUF  EJ DVJ Recupero e commercio
 IBOOP SJHVBSEBUP HMJ BEEFUUJ BM QSPO
UP TPDDPSTP 1FS RVFTUP MB 6TM 6NCSJB 
di rottami ferrosi e non
IB TUJMBUP VO EFDBMPHP DPOUFOFOUF MF UFD Demolizioni di capannoni
OJDIF WFSCBMJ QFS EJTJOOFTDBSF P BCCBTTB Pulizia di aree industriali
SF JM MJWFMMP EJ VOB TJUVB[JPOF FTQMPTJWB
DIF Í HJÆ TUBUP EJTUSJCVJUP B UVUUJ J QSPOUP Smaltimento di rifiuti
TPDDPSTP B[JFOEBMJ F TUB QFS FTTFSF DPOTF Raccolta e trasporto di rifiuti speciali
HOBUP BODIF BJ QPMJBNCVMBUPSJ BMMF QPTUB DMVTP VO DPSTP EJ EJGFTB QFSTPOBMF QFS HMJ
[JPOJ $VQ F BJ SFQBSUJ EJ EFHFO[B PQFSBUPSJ TBOJUBSJ UFOVUP EBM MVPHPUFOFO
"M EFDBMPHP MB 6TM 6NCSJB  IB BGGJBODBUP UF EFJ DBSBCJOJFSJ 'BCSJ[JP $BQBMUJ EBM
VOB GPSNB[JPOF TQFDJGJDB DIF IB WJTUP MB NBFTUSP "VHVTUP .BSJPUUJ EFM $FOUSP +V
DPMMBCPSB[JPOF EJ WBSJ TFSWJ[J USB DVJ MP EP (JOOBTUJDB UJGFSOBUF F EB .BSDP .B
TUBGG EJ TJDVSF[[B B[JFOEBMF MP TUBGG EJ DP SJVDDJ *M DPSTP DIF TBSÆ SFQMJDBUP BODIF JM
NVOJDB[JPOF F BSFB GVO[JPOBMF EJ QTJDPMP QSPTTJNP BOOP IB WJTUP MB GPSNB[JPOF EJ Via San Benedetto da Norcia, 9 – TORGIANO (PG)
HJB F JM TFSWJ[JP B[JFOEBMF EJ SJTL NBOBHF  PQFSBUPSJ DPO OP[JPOJ EJ MFHJTMBUVSB Tel.: 075 9888183 – Fax: 075 9887883
NFOU *OPMUSF BMMPTQFEBMF EJ $JUUÆ EJ $B UFDOJDIF EJ EJGFTB F OP[JPOJ EJ QTJDPMPHJB E-mail: info@ercolanoni.it – PEC: ercolanonicinziasas@legamail.it
TUFMMP QSJNP FTFNQJP JO 6NCSJB TJ Í DPO 4UF$MB
5FSOJ

EPNFOJDB
 OPWFNCSF


DPSSUFSOJ!HSVQQPDPSSJFSFJU

%PQP MB SBQJOB BE VOBO[JBOB DIF IB TPSQSFTP J CBOEJUJ JO DBTB OVPWF EFOVODF OFMMF VMUJNF PSF QFS DPMQJ OFMMB TUFTTB [POB

-BESJ TDBUFOBUJ B $FTJ BMUSJ USF GVSUJ


EJ 'BCJP 5POJ * MVPHIJ
5&3/* * SBJE -BUJOJ F 'FSSBOUJ IBOOP DIJFTUP MJOUFSWFOUP EFJ SJTQFUUJWJ EFQVUBUJ
! $hÍ QSFPDDVQB[JPOF GSB DSJNJOBMJ
J DJUUBEJOJ EJ $FTJ F QJÜ JO
HFOFSBMF EFMMBSFB OPSE EJ
IBOOP Carenza di personale a Sabbione
JOUFSFTTBUP
5FSOJ QFS MB SFDSVEFTDFO
[B EJ GVSUJ JO BCJUB[JPOF 
DVMNJOBUJ OFMMB SBQJOB EJ
WJB EFMMB
-JODF
Lega e Fi interessano il Parlamento
HJPWFEÑ QPNFSJHHJP JO VOB *M TJOEBDP
DBTB EJ WJB EFMMB -JODF  SJ F WJMMBHHJP
TDPOUSBUB JO RVFTUJ HJPSOJ .BSDPOJ i.BODBOP
%PQP MhBTTBMUP EFJ NBMWJ PMUSF DFOUP
WFOUJ DIF IBOOP UFSSPSJ[[B VOJUË
UP F JNNPCJMJ[[BUP VOB ;POB
FOOF EB TPMB OFMMB TVB SFTJEFO[JBMF 3JGFSJSÛ
BCJUB[JPOF QPSUBOEPMF WJB 7JMMBHHJP .BSDPOJ BM QSFGFUUP
BMDVOJ NPOJMJ  MhJQPUFTJ Í PTQJUB VOB TFSJF
DIF J MBESJ QFOTBWBOP DIF EJ WJMMFUUF B TDIJFSB
OPO BQQFOB
MB DBTB GPTTF WVPUB  BMUSJ TJ JOTFEJFSËw
DPMQJ TJ TPOP WFSJGJDBUJ WF DIF BJ SBQJOBUPSJ EJ HJPWF UW F RVBOEP IB TFOUJUP EFJ QBSUJDPMBSF WFOHPOP TF
OFSEÑ OFMMB [POB 6OhBSFB EÑ 2VBOEP VOB CBOEB SVNPSJ Í TDFTB QFS DPOUSPM HOBMBUJ BODIF OFMMB QBSUF
DJUUBEJOB HJÆ CFSTBHMJBUB JO DPNQPTUB EB QJÜ QFSTPOF MBSF "MMhJOHSFTTP JM CSVUUP FTU EJ 5FSOJ B 4BO #BSUPMP 7PDBCPMP
QBTTBUP  GSB DBTF TDVPMF GPSTF USF P RVBUUSP B WPMUP GBDDJB B GBDDJB DIF  QVS MB NFP #PUUJOP NBHSP BODIF 4BCCJPOF
FTFSDJ[J DPNNFSDJBMJ DP DPQFSUP TJ Í QSFTFOUBUB TDJBOEPMB JMMFTB NB UFSSP JO RVFTUP DBTP NB DPNF 6OP EFHMJ
NF JM SJTUPSBOUF B SJEPTTP OFMMB WJMMFUUB EJ WJB EFMMB SJ[[BUB  TJ Í DPODMVTP DPO TFNQSF GPSUF EJTBHJP EB JOHSFTTJ
EFMMB TUB[JPOF EJ $FTJ  F -JODF -B EPOOB DIF FSB JO MB WFMPDF SB[[ÑB F MB GVHB QBSUF EFMMF QFSTPOF DPMQJ EFMMB DBTB
DIF PSB DIJFEF OVPWBNFO DBTB TUBWB HVBSEBOEP MB EFJ DSJNJOBMJ 'VSUJ VOP JO UF DJSDPOEBSJBMF
UF NJTVSF QFS BSHJOBSF JM GF
OPNFOP B QBSUJSF EBMMhJO
TUBMMB[JPOF EJ VOB RVBMDIF 5&3/*
UFMFDBNFSB QVCCMJDB DIF -PSEJOBO[B -B QSPQPTUB
NPOJUPSJ JM QBTTBHHJP EJ ! -F HSBWJ DBSFO[F EJ QFSTPOBMF EFM DBSDFSF EJ
NF[[J GPSOFOEP BHMJ JORVJ
SFOUJ FMFNFOUJ VUJMJ JO DBTP 0CCMJHP EJ QOFVNBUJDJ EB OFWF 'E*UBMJB i6O QBSDP DJUUBEJOP WPDBCPMP 4BCCJPOF TBSBOOP PHHFUUP EJ JOUFSSPHB
[JPOJ QBSMBNFOUBSJ -P BOOVODJBOP JM TJOEBDP
EJ JOEBHJOJ NB BODIF VO
TVQQPSUP QFS TFOUJSTJ QJÜ TJ
P DBUFOF B CPSEP EBM  OPWFNCSF EFEJDBUP BMMB DBEVUB EFM NVSPw -FPOBSEP -BUJOJ F JM QSFTJEFOUF EFM DPOTJHMJP DP
NVOBMF 'SBODFTDP 'FSSBOUJ DIF BOUJDJQBOP MJO
DVSJ * GVSUJ EJ WFOFSEÑ JO 5&3/* 5&3/* UFO[JPOF EJ DIJBNBSF JO DBVTB J EFQVUBUJ EFJ SJ
QBSUJDPMBSF IBOOP JOUFSFT TQFUUJWJ QBSUJUJ SJTQFUUJWBNFOUF -FHB F 'PS[B *UB
TBUP BMNFOP USF BQQBSUB ! 4DBUUFSÆ JM QSPTTJNP  OPWFNCSF F ! %FEJDBSF VO QBSDP DJUUBEJOP BMMB MJB /FJ HJPSOJ TDPSTJ -BUJOJ Í BOEBUP B GBS WJTJUB BJ
NFOUJ EJ WJMMBHHJP .BSDP EVSFSÆ GJOP BM  BQSJMF EFM QSPTTJNP SJDPSSFO[B EFM  OPWFNCSF HJPSOP EFM EJQFOEFOUJ EFM DBSDFSF i4JBNP EJ GSPOUF B VOB
OJ * MBESJ TPOP FOUSBUJ JO BOOP MPCCMJHP EJ WJBHHJBSF TV TUSBEB MB DBEVUB EFM NVSP EJ #FSMJOP DFMFCSB DBSFO[B EJ PMUSF DFOUP VOJUÆ TVM GSPOUF EFM QFSTP
B[JPOF QSFTVNJCJMNFOUF NVOJUJ EJ QOFVNBUJDJ JOWFSOBMJ PE BWF UB RVFTUBOOP QFS JM TVP USFOUFOOBMF OBMF BEEFUUP  IB EFUUP JM QSJNP DJUUBEJOP  DIF
OFM UBSEP QPNFSJHHJP F BE SF B CPSEP DBUFOF EB OFWF P BMUSJ NF[[J & MB QSPQPTUB GPSNVMBUB EBM HSVQQP EJ DPNQPSUB HSBWJ EJTBHJ HFTUJPOBMJ NB TPQSBUUVUUP
BDDPSHFSTJ EFMMhBDDBEVUP BOUJTESVDDJPMFWPMJ -P TUBCJMJTDF DPNF 'SBUFMMJ E*UBMJB JO DPOTJHMJP DPNVOBMF QSPCMFNJ QFS MB TJDVSF[[B TUFTTB EFMMB TUSVUUVSB
TPOP TUBUJ J SFTJEFOUJ GSB PHOJ BOOP JM TFSWJ[JP WJBCJMJUÆ EFMMB 1SP JO UFTUB JM DBQPHSVQQP .BVSJ[JP $FD 1FS RVFTUP NJ JNQFHOP B SJGFSJSF TVMMB TJUVB[JPOF
QPSUF F GJOFTUSF BQFSUF JM WJODJB EJ 5FSOJ DPO VOPSEJOBO[B DPOFMMJ i$IJFEJBNP BM $PNVOF EJ 5FS BM OVPWP 1SFGFUUP F JOPMUSF TWPMHFSÖ VOB[JPOF EJ
DMBTTJDP iDBPTu DIF DFSUJ FNFTTB EBM EJSFUUPSF EFMMBSFB UFDOJDB OJ DJUUÆ QSPGPOEBNFOUF TFHOBUB EBJ TFOTJCJMJ[[B[JPOF OFJ DPOGSPOUJ EFJ QBSMBNFOUBSJ
SBJE MBTDJBOP EJFUSP EJ TÊ F .BSDP 4FSJOJ WBMJEB TV DJSDB  DIJMP UPUBMJUBSJTNJ EFM A EJ EFEJDBSF VO F EFM HPWFSOP BODIF BUUSBWFSTP QBTTJ GPSNBMJu
HMJ BNNBODIJ 2VFTUhVMUJ NFUSJ EJ UVUUF MF TUSBEF SFHJPOBMJ FY QBSDP DJUUBEJOP DIF SJDPSEJ RVFTUP i$PNF WJDF DPPSEJOBUPSF SFHJPOBMF EJ 'PS[B *UBMJB
NJ OPO TBSFCCFSP EJ QBSUJ TUBUBMJ
F QSPWJODJBMJ EJ DPNQFUFO[B FWFOUP  TQJFHB 'E*  J NBSUJSJ DIF DBE  IB TPUUPMJOFBUP JOWFDF 'FSSBOUJ  IP JOUFSFTTBUP
DPMBSF WBMPSF NB BMMhBQQFM EFMMFOUF -PSEJOBO[B SJHVBSEB UVUUF MF EFSP QFS GVHHJSF EB #FSMJOP &TU F UVUUJ J MB OPTUSB TFOBUSJDF 'JBNNFUUB .PEFOB DIF HJÆ
MP JO VOB DBTB NBODIF TJUVB[JPOJ JO DVJ MF CBTTF UFNQFSBUVSF QFSTFHVJUBUJ QPMJUJDJ EFJ SFHJNJ UPUBMJUB SFDFOUFNFOUF FSB JOUFSWFOVUB JO BVMB TV RVFTUF
SFCCF BODIF VO PSPMPHJP JOWFSOBMJ QPTTBOP DSFBSF DPOEJ[JPOJ EJ SJu 'E* DIJFEF DIF PHOJ  OPWFNCSF UFNBUJDIF F DIF TJ Í QSPOUBNFOUF SFTB EJTQPOJCJ
EhPSP 4DPOUBUF MF EFOVODF WJBCJMJUÆ UBMJ EB OPO HBSBOUJSF MB TJDVSF[ TJ PSHBOJ[[BOP FWFOUJ iJMMVTUSJOP JM WB MF B QSFTFOUBSF JO BVMB VO JOUFSSPHB[JPOF BM NJOJ
QSFTF JO DBSJDP EBMMB QPMJ [B TFO[B JM SJTQFUUP EFMMF MFHHJ WJHFOUJ MPSF EFMMB EFNPDSB[JB F EFMMB MJCFSUÆu TUSP TVMMB TJUVB[JPOF EFMMB DBTB DJSDPOEBSJBMF UFS
[JB EJ 4UBUP DIJBNBUB B EB 1( 1( OBOBu
SF VO OPNF F VO WPMUP BO 1(

-"ODFTDBP IB DPJOWPMUP VO HSVQQP EJ TQFDJBMJTUJ DIF TV CBTF WPMPOUBSJB NFUUPOP B EJTQPTJ[JPOF QSFTUB[JPOJ TBOJUBSJF
Visite mediche gratuite a disposizione di chi è in difficoltà
EJ 4JNPOB .BHHJ HIFSÆ QSFTUB[JPOJ TBOJUBSJF HSBUVJUF QFS SF EJ WJTJUF NFEJDIF TQFDJBMJTUJDIF HSB DP PQQVSF EPOB VOB TPNNB EJ EFOBSP
DIJ OF IB CJTPHOP "ODIF B 5FSOJ Í BSSJ UVJUF /BUVSBMNFOUF QFS SJDIJFEFSF MB MJCFSB DIF DPODPSSFSÆ BTTJFNF BMMF BM
5&3/*
WBUP RVFTUP JNQPSUBOUF QSPHFUUP QSP WJTJUB TQFDJBMJTUJDB HSBUVJUB MhVUFOUF EF USF EPOB[JPOJ JO EFOBSP BMMhBDRVJTUP EJ
! i-B TBMVUF Í VHVBMF QFS UVUUJ /PO NPTTP B MJWFMMP OB[JPOBMF EBMMB 'POEB WF QSFTFOUBSF Mh*TFF F MB SJDIJFTUB WJTJUF P QSFTUB[JPOJ TBOJUBSJF
BWFSF QBVSB EJ DIJFEFSF BJVUPu [JPOF )FBMUI *UBMJB 0OMVT F QSPNPTTB EFMMhFTBNF EB QBSUF EFM NFEJDP DVSBO " RVFTUP QVOUP MF QSFTUB[JPOJ BDRVJTUB
2VFTUP MP TMPHBO EFMMB #BODB EFMMF WJTJ BODIF EBMMB TPDJFUÆ EJ .VUVP TPDDPSTP UF UF P MF TPNNF EJ EFOBSP SBDDPMUF WFOHP
UF 6O BJVUP DPODSFUP QFS J CJTPHOPTJ i.VUVB .CBu 6O JUFS TFNQMJDF OP iDVTUPEJUFu OFMMB #BODB EFMMF WJTJUF
-F QFSTPOF DIF OPO QPTTPOP QFSNFU i6O QSPHFUUP JN FE FGGJDBDF QFS GB 6O DJUUBEJOP CJTPHOPTP QSFWJB SFHJTUB
UFSTJ VOB WJTJUB B QBHBNFOUP P BUUFOEF QPSUBOUF m TQJFHB 1FS VTVGSVJSF EFM TFSWJ[JP SF JO NBOJFSB UBMF [JPOF F BDDFUUB[JPOF EFMMF DMBVTPMF SFMB
SF J UFNQJ EFM TJTUFNB TBOJUBSJP OB[JP -PSFO[P (JBOGFMJ *TFF CBTTP JTDSJ[JPOF BE VO DFOUSP DIF JM SJDIJFEFOUF UJWF BMMB OPSNBUJWB TVMMB QSJWBDZ SJDIJF
OBMF QPTTPOP BUUSBWFSTP MB #BODB EFMMF DF QSFTJEFOUF EJ QPTTB FTFHVJSF JO EF VOB EFMMF QSFTUB[JPOJ EJTQPOJCJMJ JO
WJTJUF BDDFEFSF B QSFTUB[JPOJ TBOJUBSJF "ODFTDBP m QFS MB TPDJBMF SJDIJFTUB EFM QSPQSJP EPUUPSF UFNQJ SFMBUJWB #BODB
HSBUVJUF (SB[JF BMMhBJVUP DPODSFUP EJ OPTUSB SFUF BTTP NFOUF CSFWJ MB WJTJ "MMPSB MB #BODB EFMMF WJTJUF DPOUBUUB JM
QSJWBUJ DJUUBEJOJ F B[JFOEF DIF FGGFUUVB DJBUJWB MPDBMF -B #BODB EFMMF WJTJUF QFS TUB DIF HMJ Í TUBUB QSFTDSJUUBu $PNF GVO QSPGFTTJPOJTUB TBOJUBSJP DIF FSPHB MB
OP EPOB[JPOJ EJ EFOBSP P MhBDRVJTUP EJ NFUUFSÆ BJ DFOUSJ TPDJBMJ BEFSFOUJ BE "O [JPOB FTBUUBNFOUF MB #BODB EFMMF WJTJ QSFTUB[JPOF TFO[B POFSJ B DBSJDP EFM DJU
SFUUP EJ QSFTUB[JPOJ TBOJUBSJF FGGFUUVBO DFTDMBP EJ PGGSJSF BJ QSPQSJ JTDSJUUJ DIF UF 6O DJUUBEJOP BDRVJTUB VOB WJTJUB NF UBEJOP SJDIJFEFOUF MB QSFTUB[JPOF NFEJ
EP VOB SJDIJFTUB #BODB EFMMF WJTJUF FSP OPO QPTTPOP QFSNFUUFSTFMP EJ VTVGSVJ EJDBQSFTUB[JPOF TBOJUBSJB JO VO FMFO DB
•• 10 DOMENICA — 10 NOVEMBRE 2019 – LA NAZIONE

Perugia
Da venerdì 15 obbligo di catene o pneumatici invernali

Tutto Perugia Anas ricorda che da venerdì 15 al 15 aprile è in vigore l’ob-


bligo di catene a bordo o pneumatici invernali su alcuni
tratti delle strade statali umbre maggiormente esposte al
rischio di precipitazioni nevose o formazione di ghiaccio

IN BREVE
TRADIZIONE

San Costanzo
Devozione e storia
Si celebra il patrono
Devozione, arte, storia e cialde dolci offerte a tutti.
La ricorrenza di Sant’Ercolano verrà celebrata oggi
con una serie di iniziative religiose e culturali. Tra
queste l’appuntamento organizzato da “Radici di
pietra” con il titolo: “Dal Bonfigli al Regnaud – Le tra- SANITA’
sformazioni di una chiesa“. Ne parleranno, all’inter-
no della chiesa ed alla presenza del rettore del sa-
cro tempio, Chiara Basta, Michele Bilancia, Elio Cle- Studi vascolari
ro Bertoldi, Franco Mezzanotte. Alle 10.30 il cardina-
le Bassetti presiede la celebrazione eucaristica. Il progetto della Usl 1
A CITTÀ DELLA DOMENICA IL 22 NOVEMBRE tra le eccellenze
1 La Usl Umbria 1 ha ricevuto
la segnalazione di eccellen-
Il Capodanno? C’è anche quello “matto” za per la sezione “Progetti forma-
tivi”sui cateteri venosi presenta-
Si torna a fare festa in memoria di Leo to dal dottor Francesco Borgo-
gnoni. Per quanto riguarda la re-
te degli ambulatori degli accessi
Non si ferma la tradizione avviata da Leonardo Cenci. Torna anche nel 2019, ricordando vascolari, ne è già attivo uno a
Leo e la sua carica di allegria ed entusiasmo il “Capodanno Matto”, la festa per salutare in Città di Castello e uno nell’ospe-
anticipo il nuovo anno. A festeggiarlo con Avanti tutta Onlus una squadra di amici, pronti dale della Media Valle del Tevere
a ridere e scherzare come avrebbe voluto Leo. L’appuntamento è per il 22 a Città della e, a breve, ne aprirà un altro con
Domenica. Ci saranno, tra gli altri, la coppia di attori umbri Marco Bocci e Laura Chiatti, il sede al l’Hospice di Perugia, che
prestigi-attore e mentalista Andrea Paris, la cantante Annalisa Baldi, il ventriloquo Nicola può già contare su strumentazio-
Pesaresi, lo show man e imitatore Antonio Mezzancella, l’illusionista e mago “Magic An- ni apposite.
drea” e i “Sette cervelli”. La serata sarà condotta da Massimo Zamponi. E dalle 23,30,
djset di Simone Mone Ferroni e Marco J Taddei. «Sarà una grande festa, senza alcun tipo
FILCAMS CGIL di barriere, per ricordare il nostro Leo», afferma Federico Cenci. «Festeggiare il Capodan-
no matto significa condivisione – dice l’assessore al Welfare Edi Cicchi– è anche sociali-
tà, per combatterela solitudine che troppo spesso accompagna la malattia. E significaan-
che dare sollievo a chi è in un momento di difficoltà attraverso lagioia della festa».
Colf e badanti
Corso gratuito al via
SCUOLA D’INFANZIA IL TIGLIO BALANZANO
Ecco a chi rivolgersi
Alice e Mai Soli
Genitori in pressing Giornata solidale
«Risposte su supplenti Oggi giornata della
solidarietà a Balanzano. AGRONOMI
strutture e mensa» Organizzate dal circolo
Arci in strada Tiberina sud,
si terranno una serie di
E’ fissato per martedì il secondo incontro con il
iniziative per raccogliere
L’ordine perugino
vicesindaco Gianluca Tuteri e l’assessore Luca
Merli. A richiederlo l’associazione dei genitori fondi a favore di Alice si candida ad ospitare
Italia onlus (Associazione
dell’asilo “Il Tiglio”. Queste le principali istanze per
per la lotta all’ictus il convegno annuale
le quali i genitori attendono risposte: «garantire da
cerebrale) e Mai soli,
subito le supplenze per le educatrici che si devono
Un corso gratuito per colf e badanti: lo offre la Fil- assentare in modo da non interrompere i processi
associazione nata per 2 C’è anche la delegazione
perugina degli agronomi a
garantire l’assistenza alle
cams Cgil nazionale e di Perugia, in collaborazione didattici e mantenendo la stessa insegnante Matera in occasione del summit
persone in stato
con l’Ente bilaterale ebincolf e il centro multiservizi sostitutiva per tutto il tempo di assenza». Tra le della categoria. «L’Ordine di Pe-
vegetativo permanente.
Cemu. «In una regione come l’Umbria in cui la vita richieste c’è anche la nomina di personale di rugia – dice il persidente France-
Si parte con un aperitivo
media è più alta di quasi tutte le altre regioni italia- sostegno nella sezione a cui è assegnato a tutela sco Martella –, si renderà disponi-
alle 12.30 a cui seguirà un
ne – dice il sindacato – la Filcams si è posta il proble- degli handicap, il miglioramento delle modalità di pranzo. La quota di bile a ospitare e organizzare nel
ma di come conciliare le esigenze delle famiglie um- comunicazione con le famiglie e la manutenzione partecipazione è di 15 capoluogo umbro un convegno
bre con le aspettative dei tanti lavoratori del settore della strutture. Infine i genitori sollecitano anche euro e tutto il ricavato annuale su Agenda 2030 allar-
domestico». Per informazioni rivolgersi alle sedi del- «un tavolo paritetico con i comitati mensa, al fine verrà devoluto alle due gando la partecipazione e il con-
le Camere del Lavoro Cgil su tutto il territorio della di rispettare il capitolato dell’ultima gara d’appalto associazioni. fronto con la Rete delle professio-
provincia di Perugia. ed eliminare l’acqua in plastica». ni tecniche e l’Università».
DOMENICA — 10 NOVEMBRE 2019 – LA NAZIONE 19 ••
TERNI

«Furti e rapine: ora qui c’è paura»


La zona di Cesi nel mirino di una banda di ladri. Altri colpi dopo quello dei due balordi in casa di un’anziana

TERNI Due indagati

«Abbiamo paura certo, non po-


trebbe essere diversamente». E’
Un drone
lo sfogo di un’anziana signora di in carcere
Cesi dopo il raid di furti che si è Via ad Alert-System
abbattuto nella zona e che, giove-
dì sera, è sfociato anche in una ra- TERNI Un pregiudicato Attivato il servizio
pina. Altri colpi sono stati messi a 32enne di Bari, ora di protezione civile
segno venerdi, dando l’idea che detenuto a Terni , è
ad aver preso di mira la zona sia accusato insieme alla
compagna di aver TERNI
proprio una banda specializzata.
“Professionisti’ del furto che, nel utilizzato un drone per far
entrare droga e cellulari Le utenze telefoniche fisse della
caso della rapina, non si sono pe-
nel carcere di Taranto. città sono state raggiunte da un
rò accorti che la proprietaria era
Squadra mobile e polizia messaggio registrato del sinda-
in casa al momento dell’irruzio-
penitenziaria hanno co che ha reso noto che è stato
ne. La donna, immobilizzata, se notificato ai due la attivato Alert System, un servizio
l’è cavata con un grande spaven- conclusione-indagini. Nel di comunicazione della protezio-
to, senza aver subito ulteriori vio- molti aspetti ci terrorizza». Le indagini sono condotte dalla polizia carcere di Taranto, dove ne civile che il Comune ha predi-
lenze. Ma il susseguirsi dei colpi, era recluso il 32enne, fu
La polizia resta a caccia dei due sposto per eventuali, future
altri venerdi dopo quello più gra- trovato un drone che emergenze. «Nessun problema
balordi che hanno ’sequestrato’
ve di giovedì sera, mettono i resi- trollo più bassi rispetto ad altre trasportava 280 grammi di al momento dunque – spiega il
l’anziana nella sua abitazione, se-
denti in condizioni di allerta. aree del comprensorio ternano. hashish, 2,5 grammi di sindaco Leonardo Latini (nella fo-
guendo però anche la scia dei
«Non siamo abituati ad episodi Nella zona non ci sarebbero tele- cocaina e due minuscoli to) – ma anzi la comunicazione di
del genere - continua la signora - successivi colpi in casa. Non si camere ma al vaglio degli investi- cellulari. Il drone era stato una risorsa importante sul fronte
che però ora si stanno ripetendo esclude che si tratti di malviventi gatori ci sono anche i tragitti che azionato dalla donna, ma della comunicazione di emergen-
con impressionante frequenza. appartenenti ad una stessa ban- potrebbero aver compiuto i la- era caduto nel cortile del za. Con Alert System le famiglie
Fino ad ora nessuno si è fatto ma- da, che ha scelto la zona di Cesi dro per avvicinarsi ed allontanar- carcere dopo aver e le aziende ternane, e tutti colo-
le ma vedere la propria casa a sia per la conformazione delle si dagli obiettivi da colpire. Intan- impattato su un filo di ro che vorranno scaricare sul te-
soqquadro o i ladri sull’uscio di abitazioni, molto spesso isolate to l’emergenza rimane. nylon per stendere la lefonino l’apposita app, saranno
biancheria. avvisate in caso di ermegenze
certo non fa piacere, anzi per una dall’altra, sia per livelli di con- Ste.Cin.
quali il maltempo, la chiusura del-
le scuole, modifiche sostanziali
alla viabilità, incendi, problemi di
“Comuni ricicloni“, Terni e Narni in testa tra le città dell’Umbria rischio industriale, tutto quello
che insomma riguarda la prote-
zione civile del Comune». «Que-
Dal terzo Ecoforum sui rifiuti sono i migliori tra i centri medi Terni e Narni, tra le new entry in- base alla produzione pro capite sto servizio è stato voluto in ma-
(tra i 5 e i 20mila abitanti). Dal ter- vece si segnala nella categoria di rifiuto non differenziato. Nella niera specifica dall’ufficio di pro-
di Legambiente e Arpa tezione civile dell’Ente - aggiun-
zo Ecoforum regionale sui rifiuti, dei comuni piu grandi Assisi, categoria Comuni sotto i 5.000
i dati della ’differenziata’ che si è svolto a Narni con la col- mentre tra i comuni medi Panica- abitanti, i premiati sono tutti nel- ge Latini - per meglio affrontare
le, infine Valfabbrica tra i comuni la provincia di Terni e sono Calvi future situazioni di emergenza
laborazione di Arpa, migliora la
piccoli. Un solo comune umbro, con il 78,9%, Otricoli con 81,5 e anche dal punto di vista comuni-
NARNI quantità di rifiuto che viene effet-
quello di Calvi in provincia di Ter- Attigliano con l’80,5%. Nella cate- cativo. Una buona comunicazio-
tivamente differenziato, con
ni, e anche annoverabile tra i Co- goria Comuni tra i 5.000 e i ne ai cittadini è elemento fonda-
Legambiente Umbria dà le pa- l’Umbria che nel 2018 raggiunge mentale per fare prevenzione,
muni Rifiuti Free, ossia quelle am- 20.000 abitanti sono stati pre-
gelle ai “Comuni ricicloni“ della il 58%. Quest’anno sono 17 i Co- ministrazioni che hanno contenu- miati Narni con 73,5%, Amelia per evitare o contenere possibili
regione e premia le amministra- muni ricicloni umbri (circa la me- to la produzione pro capite di in- con il 70,5% e Panicale al 67,5%. danni, per mettere in campo tut-
zioni virtuose. Terni è primo Co- ta in meno rispetto allo scorso differenziato. La classifica tiene Nei Comuni sopra i 20.000 abi- te le misure previste. Spero di uti-
mune dell’Umbria sopra i 20mila anno per via dei criteri piu strin- conto della percentuale di raccol- tanti i migliori sono sono Terni al lizzare il meno possibile questo
abitanti; Narni, Amelia e Panicale genti utilizzati). Tra le conferme ta differenziata e viene stilata in 74,3% e Assisi con il 71%. strumento».

Il tiro con l’arco ha la sua nuova casa a Campitello


Inaugurato l’impianto che abbatte le barriere
ra-archery, che vede impegnati chiesto un investimento di
TERNI
atleti da 15 a 22 anni. La struttura, 200mila euro, ma in cantiere ci
fortemente voluta dal consiglie- sono ulteriori lavori per rendere
Inaugurato in zona Campitello il re federale ternano Stefano Tom- altamente specializzato il centro,
nuovo impianto di tiro con l’arco besi, è stata infatti realizzata e at- fornendolo di attrezzature tecni-
della società Arcieri Città di Ter-
trezzata in modo da consentirne che specifiche di livello.
ni, alla presenza del presidente
l’uso da parte dei portatori di di- Nel corso dell’inaugurazione il
della Fitarco, Mario Scarzella, e
sabilità per quanto attiene gli spa- presidente Cip Pancalli ha espres-
di quello del Comitato italiano pa-
zi destinati al pubblico, quelli re- so l’augurio che l’impianto, vista
ralimpico Luca Pancalli. Si tratta
di una struttura indoor e outdoor lativi all’attività sportiva, i servizi anche la vicinanza con Roma,
di circa 4.500 metri quadri e che di supporto e quelli ausiliari e «possa rappresentare un’oppor-
diventerà prossimamente centro complementari. Nell’impianto è tunità non solo per il territorio,
federale. In occasione della ceri- stata anche realizzata una zona grazie ad uno sport all’insegna
monia, è stato organizzato il radu- fitness a supporto degli atleti. La dell’inclusione e che non ammet-
no della nazionale giovanile pa- realizzazione della struttura ha ri- te barriere ma anzi le abbatte».
91110

€ 2,50 in Italia — Domenica 10 Novembre 2019 — Anno 155°, Numero 310 — ilsole24ore.com Poste italiane Sped. in A.P. - D.L. 353/2003
conv. L. 46/2004, art. 1, C. 1, DCB Milano
9 770391 786418

A tu per tu
Carlo Orsi
«ALL’ITALIA
SERVONO
RIFORME ANCHE
PER L’ARTE»
di Stefano Salis
—a pagina 12

Fondato nel 1865 Old Master.


Quotidiano Carlo Orsi, 65 anni,
il più importante
Politico Economico Finanziario Normativo antiquario del mondo

La formazione duale perde 50 milioni — P. 2 Carfagna: «Forza Italia Viva? Suggestione se cade il governo» —P. 2 Tennis, il master Atp vale 2 miliardi —P. 15

domenica Autonomie DOPO TRE ANNI RECORD


SPENCER PLATT / AFP
OG G I LE ELEZI ONI

IL VOTO
Murakami
Haruki
Al centro
regionali, SPAGNOLO
PARLA
di ogni storia
c’è sempre
ecco il piano ANCHE A NOI
di Sergio Fabbrini

una donna
del Governo S
i tengono oggi le elezioni
parlamentari in Spagna. È
la quarta volta, in quattro
Elisabetta Rasy —a pag. 22 anni, che gli spagnoli sono
chiamati a votare per dare vita a una
maggioranza parlamentare con un
L’obiettivo.Legge quadro nel Ddl suo stabile governo. Quattro anni
fa, la Spagna è uscita dalla crisi del-
di bilancio, subito accordi con le Regioni, l’euro con un mirabile tasso di cre-
scita del Pil nazionale (3,65 per cen-
commissario per i fabbisogni standard to nel 2015), confermato negli anni
successivi (3,17 nel 2016, 2,98 nel
2017). Il Pil cresceva ma la Spagna
Fabbisogni standard; obiettivi di ser- faticava a trovare la stabilità politi-
vizio e livelli essenziali di prestazioni DE C RE T O FISC AL E ca. Con il controverso referendum
definiti da un commissario; «pere- sull’indipendenza della Catalogna
quazione infrastrutturale»; subito ac-
cordi con le Regioni. È pronta la legge
Rottamazione, del 2017, il Paese è entrato anzi in
una vera e propria crisi costituzio-
quadro sulle autonomie che il mini-
stro per le Regioni Boccia ha inviato
parte il pressing nale. Ciò ha avuto effetti sull’anda-
mento economico. Il Pil è diminuito
venerdì ai Governatori e che Il Sole 24 per riaprire anche se le previsioni economiche
Ore è in grado di anticipare. La legge
dovrebbe entrare nella legge di bilan- la sanatoria (appena pubblicate dalla Commis-
sione europea) prevedono una cre-
Per Primo Levi cio, andare in porto entro fine anno ed
entrare in vigore il 1° gennaio 2020.
ed estenderla sciuta (dell’1,9 per cento nel 2019,
dell’1,5 per cento nel 2020 e quindi
La memoria Ma Zaia frena: così non firmo. alle cartelle 2018 dell’1,4 per cento nel 2021) superiore
Santilli —a pag. 3 a quelle di altri Paesi come il nostro
irrinunciabile Mobili e Parente —a pag. 2 (che è cresciuta dello 0,1 per cento
Edizione chiusa in redazione alle 22 Scultura allegorica. Charging bull, la statua del Toro a Wall Street, simbolo delle fasi di rialzo in Borsa nel 2019, crescerà dello 0,4 per cento
Liliana Segre —a pag. 27 nel 2020 e quindi dello 0,7 per cento
nel 2021) e della stessa Eurozona (il
cui Pil complessivo è cresciuto del-

Ilva, commissari pronti Wall Street verso il test elettorale l’1,1 per cento nel 2019 e si stabiliz-

.lifestyle
zerà all’1,2 per cento nei prossimi
due anni). L’economia spagnola po-

al ricorso anti Arcelor MERCATI BERLINO 30 ANNI DOPO


trebbe crescere di più, se fosse ac-
compagnata da una politica ade-
guata. Ma è difficile che ciò avvenga,
per almeno due ragioni politiche.

Irlanda LA CRISI DELL’ACCIAIO L ’IN C H IE ST A


La politica è ferma, ma Wall Stre-
et macina record, spinta dall’an- Merkel: nessun muro che emargini
La prima ragione riguarda i par-
titi. Messa in ginocchio dall’implo-
Immergersi Conte prepara la controfferta
damento dell’economia e dalle
persone e limiti la libertà è così alto
sione della bolla immobiliare nel

a Dublino Boccia (Confindustria): per Il deserto trimestrali, dalla disoccupazione


ai minimi e dalle attese di pace
2008, la Spagna ha dovuto affronta-
re una crisi economica prolungata
nazionalizzare servono soldi industriale commerciale con la Cina. Ecco da non poter essere abbattuto con un drammatico impatto sull’oc-
nel nuovo quali sono le prospettive per i cupazione (nel 2014, uno spagnolo
su cinque era senza lavoro).
museo della Contromossa legale di Ilva in ammi- del Sud: mercati nell’anno del voto .
Barlaam e Valsania —a pag. 9
Isabella Bufacchi —a pag. 8 con un intervento di George Soros
—Continua a pagina 12
nistrazione straordinaria. I commis-
letteratura sari starebbero preparando un ricor- pochi
so cautelare urgente, ex articolo 700,

Enrico Marro —a pag. 17


per stoppare l’abbandono della mul-
tinazionale ArcelorMittal. Il ricorso
investimenti CYBERCRIM E POLITICA MONETA R I A

potrebbe essere depositato già do-


mani al Tribunale di Milano. Sul-
e false Allarme IL MERCATO
l’ipotesi nazionalizzazione, intervie-
ne il leader di Confindustria, Vincen-
ripartenze di antimafia E LE MOSSE
zo Boccia: «La domanda è chi ha i
soldi per farla». Palmiotti, Picchio,
Amadore, Viola, Madeddu
—alle pagine 6-7 e servizi DELLA FED
Fiammeri e Fotina —alle pagine 3-5

R
iciclaggio, spionaggio di Marcello Minenna
industriale, frodi e

L
finanziamento al o scorso 17 settembre il mer-

Crisi d’impresa, rischio terrorismo: i vertici di Dna e


Dis rilanciano l’allarme. E
“chiamano” i professionisti
cato interbancario Usa (c.d.
repo) si è “congelato”: in po-
che ore le banche hanno ri-

per 25-30mila aziende a vigilare sulle evoluzioni


con blockchain, 5G e
dotto drasticamente il prestito di
fondi a brevissima scadenza, nono-
Südtirol internet delle cose.
—a pagina 10
stante questi siano sempre assistiti
da una garanzia rappresentata da
Masi e osterie PMI A GENOVA
cazione oscillerà tra 25 e 30mila. Co-
m’è inevitabile, una parte di queste
Treasuries. Le poche risorse messe
a disposizione sono state trasferite
in festival falliranno». La stima arriva dal presi- LETTERA AL
RISPARMIATORE
a un costo anche 5-10 volte supe-
Piccola industria. dente della Piccola Industria di Con- riore ai tassi di interesse di riferi-
Marchetto —a pag. 18 Carlo Robiglio, findustria, Carlo Robiglio, all’apertu- mento della Federal Reserve (Fed).
presidente
della Piccola
ra, ieri a Genova, dei lavori del Forum
annuale della piccola industria italia- BB Biotech Il panico si è diffuso tra gli investi-
tori istituzionali che hanno bisogno
industria na. Sul punto, Robiglio ha espresso
riordina di accedere quotidianamente alla

lunedì di Confindustria

«Dai primi calcoli con il nuovo Codi-


«grande preoccupazione». La misura
per individuare precocemente situa-
zioni di potenziale crisi mira a preve- il portafoglio
liquidità interbancaria.
Il 18 settembre la Fed è interve-
nuta con aste di emergenza, per
ce della crisi di impresa l’intera platea nire il rischio insolvenza introducen- circa 50 miliardi di dollari di pre-

L
di aziende interessate dalle procedu- do nuovi controlli. a frontiera tecnologica. stiti con scadenza 1 giorno (c.d.
La Guida re di “allerta” in fase di prima appli- Marzio Bartoloni —a pag. 3 È uno dei focus di BB overnight) sopperendo alla man-
Biotech nella sua canza di offerta spontanea del
rapida strategia d’investimento. Una mercato. I tassi di interesse sono
MAN O VRA 2 0 2 0
Lastrici solari priorità che viene perseguita
anche ruotando le posizioni
tornati su livelli accettabili, ma
quello che sembrava un intervento
Uso e costi Fincantieri, è scontro sui fondi in portafoglio e investendo
sui titoli delle medie e piccole
una tantum si è trasformato in una
misura di lungo termine a suppor-
da ripartire Celestina Dominelli —a pag. 2 capitalizzazioni.
Vittorio Carlini —a pag. 13
to delle banche.
—Continua a pagina 13
DOMENICA 10 NOVEMBRE 2019 www.corriere.it In Italia EURO 1,50 ANNO 144 - N. 267

Milano, Via Solferino 28 - Tel. 02 62821 Servizio Clienti - Tel. 02 63797510


Roma, Via Campania 59/C - Tel. 06 688281 FONDATO NEL 1876 mail: servizioclienti@corriere.it

Serie A Domani gratis


L’Inter ritorna prima Tasse, stop aumenti
Necessario cambiarle
Stasera Juve-Milan per vivere meglio
di Mario Sconcerti di Ferruccio de Bortoli
da pagina 48 a pagina 50 e Nicola Rossi nell’inserto

Non solo in Spagna Taranto Possibile un incontro domani tra premier e azienda. Lite Confindustria-Cgil sugli esuberi

Conte tenta il rilancio sull’Ilva


QUARTO ROGO A CENTOCELLE
ALVOTO Movida, eroina
(DINUOVO) e coprifuoco
EPOI? Piano in tre punti per ArcelorMittal. «Ma oltre al governo serve il sistema Italia»
nell’ex borgata
di Aldo Cazzullo cara a Pasolini

«A
Il premier Giuseppe Conte di Goffredo Buccini
vremo un I CASI DI ESSEN E DI ARESE
● GIANNELLI rilancia per l’Ilva. Pronto ad
Parlamento
italiano Riconvertire è possibile
un nuovo tentativo con Arce-
lorMittal. E propone un piano Q uattro roghi dolosi in
pochi mesi. Ieri l’ultimo.
senza che prevederebbe condizioni Va in fiamme il Baraka
italiani» di Francesca Basso più favorevoli per la multina- Bistrot. E a Centocelle,
disse nel dicembre 2015 zionale, il ripristino dello scu- storica borgata romana, si fa
Felipe González, l’unico
leader della sinistra europea
ad aver governato per 14 anni
D al bacino della Ruhr, in Germania, all’area
ex Alfa di Arese, in Lombardia: come si
può riconvertire con successo un’area
do penale, la possibilità di un
intervento a tempo finanziato
dello Stato. Già domani po-
strada la protesta.
«Dobbiamo farci forza,
nessuno ci aiuta» si
(quattro in più di Tony Blair) industriale. a pagina 5 trebbe esserci un incontro. lamentano esasperati i
e tuttora la migliore testa Ma ricorda che oltre al gover- residenti che si riuniscono in
politica del suo Paese. GIORGIA MELONI E LA COMMISSIONE SEGRE no, in questa partita, «serve assemblea. La sindaca
González prevedeva che la anche il sistema Italia». Sugli Virginia Raggi si presenta nel
Spagna — abituata
all’alternanza tra socialisti e
«Perché non ho applaudito» esuberi divampa lo scontro
tra Cgil e Confindustria. «Sba-
pomeriggio e promette:
«Non vi lasceremo soli». La
popolari — sarebbe entrata di Massimo Rebotti gliato pretendere gli stessi li- spianata dove Pasolini in


in un’epoca di velli di occupazione», dice il giacca e cravatta fu
frammentazione e
turbolenza, senza avere il
know-how per cavarsela.
«G iusto proteggere Liliana
Segre, ma non ho cambiato
idea sul mancato applauso»: parla
presidente Vincenzo Boccia.
«Parole senza senso» replica
Maurizio Landini.
immortalato mentre giocava
a palla coi pischelletti da un
pezzo è cemento ed eroina.
Oggi in Spagna si vota per Giorgia Meloni. a pagina 6 da pagina 2 a pagina 5 alle pagine 10 e 11 Frignani
la quarta volta in quattro
anni; quindi González aveva
ragione. Ma aveva anche MILANO NEL ’79 AVEVA UCCISO 3 CARABINIERI
torto, perché neppure noi
Il Muro e noi, 30 anni dopo Cerimonia a Berlino, appello a difendere le libertà
italiani sappiamo più come
fare: ci infatuiamo di leader È all’ergastolo, esce
e accoltella un uomo
di cui ci stanchiamo in
fretta; e formiamo governi
contro qualcuno, più che per
qualcosa.
Non siamo i soli. Quasi di Andrea Galli e Cesare Giuzzi
tutte le democrazie europee
non funzionano più. Non
decidono. Non tengono il
passo della società. Sono
A ntonio Cianci, 60enne condannato
all’ergastolo per diversi omicidi compiuti
negli anni Settanta, ha colpito al collo con il
impotenti di fronte ai giganti taglierino un 79enne incrociato all’ospedale
della rete, che decidono al San Raffaele, al quale aveva chiesto denaro. La
posto loro, influenzano i polizia lo ha trovato alla fermata del bus, in
cittadini molto più dei partiti, tasca il cellulare e il portafoglio della vittima.
e neanche pagano le tasse. a pagina 19
Il voto di oggi in Spagna
non risolverà le cose; le
complicherà ulteriormente. Il NAPOLI LA MOGLIE DEL GIOCATORE: «BASTA»
premier socialista Sanchez
vincerà, ma non abbastanza,
perché non avrà i seggi per Ladri a casa di Allan
«Un avvertimento»
governare. Il vero vincitore
sarà Santiago Abascal, che ha
JAMES HILL

riportato l’estrema destra in


Parlamento. La Merkel, o quel
che ne resta, tenterà di di Fulvio Bufi
convincere i popolari ad Michail Gorbaciov, 88 anni, il padre della perestrojka e della glasnost nell’ufficio della sua fondazione a Mosca
astenersi per far lavorare
Sánchez; ma a Pablo Casado
— il giovane leader di un Pp
L’eroismo tragico di Gorbaciov «N stesso
on si poteva più andare avanti allo
modo»: è un Michail
L adri nella casa di Allan, centrocampista del
Napoli. Non si esclude la pista di un
avvertimento. Il calciatore è stato uno dei
in lenta ripresa — non
conviene lasciare ad altri il
che quasi non riconosciamo più la caduta del Muro di Berlino trent’anni fa.
Gorbaciov quasi irriconoscibile che ricorda leader della rivolta contro la società che aveva
imposto il ritiro ai giocatori. La protesta della
monopolio dell’opposizione. La cerimonia nella capitale tedesca. moglie di Allan, che era in casa con i figli:
continua a pagina 36 di Paolo Valentino a pagina 15 «Ora basta». Insultata sui social. a pagina 51

● PADIGLIONE ITALIA di Aldo Grasso

PERDE UNA STELLA E VISSANI SPEGNE IL CIELO CITTÀ DELLA PIEVE

Vitainclausura
«N on gioco più, me
ne vado, non gioco
più davvero…»,
cantava Mina. Non gioco più,
canta amareggiato Gianfranco
pieno e funziona, mi basta
questo… È una guida di com-
promessi».
Può darsi che la Michelin sia
una guida di compromessi,
va vomitano fiele. Viva quei ri-
storanti che non hanno biso-
gno di guide, anche perché
l’incoronazione spesso diventa
un incubo gravoso. Fra gli un-
«Siamodonne
anchequi»
91110

Vissani. Quando ha saputo di che alcuni sponsor abbiano un dici chef premiati con le tre di Walter Veltroni
aver perso una delle due stelle Guida loro peso, che in passato siano stelle, non uno passa tempo in
che la Michelin Italia aveva as-
segnato al suo ristorante, il
Lo chef se
la prende
stati premiati ristoranti chiusi,
ma queste cose bisognerebbe
tv o fa pubblicità a qualche
prodotto: un criterio, forse, «S iamo donne e poi
suore. L’errore è
9 771120 498008

pioniere dei cuochi in tv ha denunciarle prima, non dopo. che ha avuto il suo peso. credersi sante». Le
sbroccato: «La Michelin è una con Altrimenti l’accusa sa solo di «È un cattivo cuoco quello monache di clausura
vergogna italiana, un discorso la famosa risentimento. Vissani assomi- che non sa leccarsi le dita», di- di Città della Pieve.
solo commerciale… Bisogne- guida glia a quegli autori che brama- ce un servo in Giulietta e Ro- «Abbiamo tre cellulari, ma
rebbe chiedersi chi è in grado che l’ha no il successo di pubblico e di meo. È un cattivo cuoco quello li teniamo sempre spenti».
di giudicare un ristorante og- declassato critica. Le vendite non bastano che non sa leccarsi le ferite. alle pagine 32 e 33
gi. Io dico solo che il mio è e alla prima recensione negati- © RIPRODUZIONE RISERVATA
Oggi a € 2,50
con

Domenica
10 novembre 2019
Anno 44 - N°267 Fondatore Eugenio Scalfari Direttore Carlo Verdelli

L’editoriale
1989-2019

L’anima La lezione del Muro, per capire la libertà


dell’Europa
che si specchia di Tonia Mastrobuoni

in Leopardi Ieri la Germania e Merkel han-


no celebrato una svolta storica.
con un commento di Bonanni
● alle pagine 2, 3 e 4
di Eugenio Scalfari
Luigi Di Maio
S ono passati trent’anni dallo
smantellamento del muro di “L’ho scoperto
Berlino: da una parte c’era la
democrazia europea e anche
da una foto in casa”
americana e dall’altra c’erano i ● a pagina 3
comunisti. Adesso
quell’impedimento murario è
stato abbandonato e la David Sassoli
democrazia ha avuto la meglio
anche in quella che era stata ed “Io c’ero, ricordo
è la capitale della Germania.
Quando l’apertura del muro
i ragazzi e i fiori”
diventò un fatto concreto la
● a pagina 3
Germania continuò ad essere k L’anniversario A Berlino lo spettacolo pubblico trent’anni dopo la caduta del Muro TOBIAS SCHWARZ/AFP

divisa in due ma quella divisione


ricorda semplicemente un

Gualtieri: economia a rischio


passato che ormai non esiste
più: naturalmente esiste ancora
la Nato ma l’attuale zar sembra
Putin che zar non è: è un
presidente che governa il suo

se facciamo tornare Salvini


Paese con poteri analoghi a
quelli di un presidente degli
Stati Uniti e di molti altri Paesi in
cui c’è un uomo che governa ma
con un consesso di
rappresentanti popolari che
hanno notevoli poteri di
controllo. Naturalmente il Il ministro del Tesoro avvisa la maggioranza giallo-rossa e difende la manovra: ci farà ripartire
mondo non è tutto uguale: il
prestigio e la forza dei vari Intervista con il segretario Cgil Landini: Paese immobile perché il governo ha dimenticato il lavoro
organi pubblici è variabile nei
diversi Paesi e nei secoli che
intercorrono tra l’Illuminismo e
le norme previste in teoria. Ci
sono state molte guerre in
Bonafede: guai se il Pd blocca la riforma della giustizia
passato, a parte le due
denominate “mondiali”, ma La crisi dell’Ilva Lite con Berlusconi «In Europa rischiamo di pagare sui Oggi il voto
quello è lo stato normale in tutto mercati la percezione di instabilità.
il mondo: ognuno ha le proprie Gli investitori non vogliono sentir

Sullo scudo Conte Tentazione Renzi Nel labirinto


istituzioni teoriche, il loro valore parlare di un possibile ritorno di
effettivo e pratico, popoli diversi chi, come Salvini, mette in discussio-
e storie diverse, colonie d’un ne l’ancoraggio europeo dell’Italia».
Paese sull’altro e non c’è Paese,
nazione, partiti politici, che
ora tratta con i 5S per Carfagna Il ministro dell’Economia Gualtieri
svela le sensazioni registrate dopo
senza uscita
siano eguali dovunque e
imitabili nel corso del tempo.
di Cuzzocrea ● a pagina 6 di De Marchis ● a pagina 10
aver incontrato i ministri europei.
di D’Argenio, Mania e Milella della Spagna
● continua a pagina 33 ● alle pagine 6, 7 e 8

di Concita De Gregorio
Roma, altro attentato Robinson in edicola
GIANRICO CAROFIGLIO
Il quartiere LA MISURA DEL TEMPO
dove comanda
il fuoco
di Carlo Bonini k Primo ministro Pedro Sánchez

N ella sequenza dei roghi di


Centocelle c’è forse solo una
cosa più disturbante della
N ei più bei labirinti di Spagna
c’è la statua di Eros al centro.
La soluzione non è l’uscita ma
ricorrenza dell’intimidazione, dei
suoi obiettivi (la libreria la Pecora Paolo Conte Guido Guerrieri. Il ritorno emozionante
l’incontro: trovarsi, è il gioco
amoroso. Uscirne, dopo l’incontro,

“Ci salverà
elettrica e il pub Baraka Bistrot), e si fa meno impellente: una volta
del senso di impunità che li di un grande personaggio. insieme è bello, almeno per un
accompagna. ● a pagina 32 poco, restare. Doveva aver in
la dea del jazz”
EINAUDI
i servizi di d’Albergo, Di Paolo mente questo, il leader socialista
STILE LIBERO BIG
e Favale ● a pagina 21 Pedro Sánchez. ● a pagina 15

MI
Sede: 00147 Roma, via Cristoforo Colombo, 90 Concessionaria di pubblicità: A. Manzoni & C. Prezzi di vendita all’estero: Austria, Germania € 2,20 – Belgio, Francia, Isole Canarie,
Tel. 06/49821, Fax 06/49822923 – Sped. Abb. Milano – via Nervesa, 21 – Tel. 02/574941, Lussemburgo, Malta, Grecia, Monaco P., Olanda, Slovenia € 2,50 – Croazia KN 19
Post., Art. 1, Legge 46/04 del 27 /02/2004 – Roma. e-mail: pubblicita@manzoni.it Regno Unito GBP 2,20 – Svizzera CHF 3,50. Solo per gli abbonati de l’Espresso con coupon € 1,50
y(7HA3J0*LKRKLQ( +;!=!#!#!z
Domenica 10 novembre
2019

ANNO LII n° 267


1,50 €
San Leone Magno
papa e dottore
della Chiesa

Opportunità
di acquisto
in edicola:
Avvenire
+ Luoghi dell’Infinito
4,20 €

Quotidiano di ispirazione cattolica w w w. a v v e n i r e . i t


Quotidiano di ispirazione cattolica w w w. a v v e n i r e . i t

■ Editoriale IL FATTO Intervista al cardinale: la Chiesa parla con tutti, ma non tace quando viene negato il Vangelo ■ I nostri temi

Bassetti: in politica
La Germania e l'Europa che noi siamo
IL DIRETTORE RISPONDE
CIÒ CHE MAI PIÙ Quelli dell’«et et»
SI DOVRÀ SUBIRE pure con dolcetto
e palloncino
GIORGIO FERRARI

I
l trentennale della caduta del Muro di
Berlino e il conseguente collasso dei
Paesi-satellite dell’Unione Sovietica,
preludio al sipario che sarebbe calato
«laici responsabili» Una mamma (e lavoratrice) rac-
conta come ha fatto per ridare
spazio luminoso sorridente al
giorno dei Santi nella notte scu-
ra eppure anche giocosa "colo-
sugli oltre settant’anni del regime
comunista non è fatto di sole luci. La Il presidente della Cei: servono dialogo e nuovo impegno per curare la casa comune nizzata" da Halloween. Una let-
tera bella e utile che ci ricorda il
gioia, il tripudio per la liberazione da compito che ci tocca: cambia-
quella barriera di cemento e filo spinato GIACOMO GAMBASSI re il nostro tempo, vivendolo.
che dall’agosto del 1961 fino al 9 BERLINO Celebrazioni per il trentennale, ma ancora divisioni in Germania
novembre 1989 tagliava in due il cuore di Sulla scrivania del suo studio il Lettera e Tarquinio a pagina 2
Berlino e della stessa Germania, e si cardinale Gualtiero Bassetti tie-
continuava nella «cortina di ferro» che ne la Bibbia aperta sul Vangelo
spaccava l’intera Europa, restano nella di Matteo e, accanto, il ritaglio PROFEZIA È STORIA/23
memoria dei molti che si videro di una pagi-
rinchiudere in una sorta di carcere a cielo na di Avve- È argento
aperto, costretti a sopravvivere nella pur nire. Il ver-
efficiente e ordinata Ddr (la Repubblica setto su cui il nome
Democratica Tedesca), rigidamente si sofferma
controllata e sorvegliata da Mosca senza il presiden- dell'Arca
che il mondo libero potesse intervenire. te della Cei è
Anzi, quello status quo tutto sommato quello in cui Gualtiero Bassetti
LUIGINO BRUNI
conveniva alle due superpotenze – erano Cristo spro-
gli anni della Guerra Fredda –, che nella na a rendere «a Cesare quello La fiducia nell’onestà delle
Berlino divisa avevano trovato un fragile che è di Cesare e a Dio quello gente è una risorsa essenziale.
punto di equilibrio. Il Muro alla fine non che è di Dio». E l’articolo è Quando l’ipotesi di onestà de-
cadde per una cospirazione organizzata un’intervista al sondaggista Pa- gli altri – che i giuristi chiama-
dall’alto, né per un complotto ordito da gnoncelli in cui si spiega, dopo no buona fede – ispira i nostri
qualche consorteria, ma semplicemente le Europee, che più della metà rapporti, l’economia migliora.
si sbriciolò – la scintilla della speranza, dei praticanti non ha votato.
costantemente alimentata da Giovanni A pagina 3
Paolo II, l’aveva accesa per primo Lech Primopiano a pagina 7
Walesa con Solidarnosc dieci anni
addietro – grazie a una spinta che veniva
dal basso, da quel popolo che faceva suo IL CASO Altro incendio a Centocelle, scout colpiti a Catania
lo slogan comunista Wir sind das Volk
("Noi siamo il popolo", oggi tornato in
voga sotto le bandiere sovraniste), e che a
gran voce reclamava libertà di parlare, di
pensare, di muoversi, di credere, unita
Roghi anti-sociali
a Roma e in Sicilia
alla dabbenaggine di un regime che
aveva completamente perduto il senso
della realtà. Più d’uno – Michail
Gorbaciov, per cominciare, e perfino la
patetica figura di Egon Krenz, il Romolo
Augustolo della Ddr che fu l’ultimo Altro rogo nel quartiere romano di
gerarca della Berlino comunista – si Centocelle, dove solo due giorni fa
intestarono il merito della fine è stata presa di mira la storica li- CONFESSA PROPRIETARIO
dell’angusta Apartheid della vecchia breria "Pecora elettrica". Questa
capitale prussiana. Ma all’epoca non volta è toccato al Baraka Bistrot, ed Pompieri uccisi
c’era spazio per certe sottigliezze. Era
tempo invece di ricomporre il mosaico
tedesco, frantumato dalla spartizione
avvenuta all’indomani della guerra e alla
Il Muro caduto e quello che resta è il quarto caso negli ultimi cinque
mesi. La pista ideologica non con-
vince, si pensa al racket, ma anche
al controllo del territorio per lo
ad Alessandria
per l’assicurazione
immane tragedia del nazismo. VINCENZO SAVIGNANO cancelliera Angela Merkel. Una processione spaccio. E il quartiere adesso ha
Ma la Deutsche Wiedervereinigung, la laica che a qualcuno ha ricordato il rito del paura. Ma anche in Sicilia c’è chi L’accusa è disastro doloso, o-
Riunificazione partita su impulso di Rose per le vittime del Muro. Le hanno infila- Muro del pianto di Gerusalemme. Non a caso vuole colpire le sedi scout, incen- micidio volontario plurimo e
Helmut Kohl il 3 ottobre dell’anno te nelle fessure dei resti della grigia parete, che Merkel ha subito ribadito che «bisogna op- diandole. È successo a Mineo, nel lesioni. Le manette per Gio-
successivo con il compito assai arduo di divideva Berlino alla Bernauer Strasse, il pre- porsi in ogni modo ad odio ed antisemitismo». Catanese e alcune settimane fa a vanni Vincenti, imprenditore
armonizzare due mondi diversissimi per sidente della Repubblica, Frank-Walter Stein- Eventi in tutta la capitale e in serata lo spetta- Marsala, in provincia di Trapani. di 55 anni, dopo la sua piena
cultura, stili di vita e ricchezza (vista da meier e i capi di Stato dei Paesi dell’ex Est Eu- colo alla Porta di Brandeburgo. «Atto vile che non ci intimidisce, il confessione.
Ovest, quella dell’ex Ddr era a tutti gli ropa comunista. Dopo di loro hanno com- nostro impegno prosegue».
effetti una marode Wirtschaft, piuto lo stesso gesto Wolfgang Schäuble e la Ottaviani nel primopiano a pagina 5 Fulvi
un’economia in rovina) nasceva con un Guerrieri, Marcelli e Rizzo a pag. 12 a pagina 14
sotterfugio semantico destinato a
bruciare a lungo nel cuore degli "ossi", i
tedeschi dell’Est. Perché quella delle GIORNATA DEL EX ILVA, NUOVO ROUND
cinque provincie fu essenzialmente
un’annessione per incorporazione, non
RINGRAZIAMENTO Pane di vita e apertura Si tratta con Mittal
ROMANIA
A scuola bimbi rom
un’unione decisa da loro. Un Anschluss,
alla fine. con la svolta ecologica anche sugli esuberi divisi allʼintervallo
continua a pagina 2 Lavacca e Viana nel primopiano a pagina 6 Fatigante a pagina 9 Iordache a pagina 17

Di questo mondo ■ Agorà


Marina Terragni
CLASSICI
che ti è vicino come il balsamo che
Tanto soli lenisce ogni male. Che cosa ha
Festugière,
distrutto le comunità naturali? Guardo traduttore

N
on so come mai siamo tanto quei surrogati tristi: le social street
soli: è mai andata così, nella urbane, le festicciole di vicinato, i
di Trismegisto
storia umana? Provo a capire gruppi di acquisto solidale. Sia detto Paliaga a pagina 23
cosa non stia funzionando, ma faccio con rispetto: così teneramente
fatica. Il primo ostacolo è posticci. Del social-ismo virtuale non SPIRITUALITÀ
l’inconfessabilità della propria parlo nemmeno: avatar che mimano
solitudine, da tenere nascosta come la comunicazione. Che cosa ci è Fatima,
una miseria. Come una colpa, la prova capitato? Non credo di saper quel silenzio
regina del fallimento: nessuno che ti rispondere. Non mi accontento di
cerchi e che abbia voglia di stare con retoriche adolescenziali, che ci cambia
te. La vera oscenità nei romanzi di l’incomunicabilità e altre storie del Zanini a pagina 24
Michel Houellebecq è il modo – genere. Si fa già abbastanza fatica a
freddo, pornografico, in prima costruire domande. La sensazione è LIRICA
persona – in cui dà conto del suo che se a ragionare si partisse di qui, da
essere solo. Ecco a Parigi il Terzo questa umanissima condizione, forse Sovrintendenti
Mondo delle relazioni. Più che le la più umana fra tutte, forse ne Selezionati
disgrazie, la paura di essere soli nelle verrebbe qualcosa di buono. Sto
disgrazie. Più che la morte, essere sbagliando? per età e talento
lasciati soli in quel passaggio. L’altro © RIPRODUZIONE RISERVATA Dolfini a pagina 26
La Spagna al voto e Sánchez sembra non farcela a fermare l’ondata di destra
che renderà il Paese ingovernabile. Non ci sono più i socialisti di una volta y(7HC0D7*KSTKKQ( +;!=!#!#!z

Domenica 10 novembre 2019 – Anno 11 – n° 310 a 1,50 -Arretrati:


a 1,80 -a Arretrati:
3,00 - aa8,00
3,00con
- ail libro
12,00
e 1,80
“Cosaconnostra
–ilArretrati:
librospiegata
“Il cazzaro
aieragazzi”
verde”
3,00
Redazione: via di Sant’Erasmo n° 2 – 00184 Roma Spedizione abb. postale D.L. 353/03 (conv.in L. 27/02/2004 n. 46)
tel. +39 06 32818.1 – fax +39 06 32818.230 Art. 1 comma 1 Roma Aut. 114/2009

PROMOSSI E BOCCIATI Bene la lotta all’evasione e la Giustizia, molto da fare sul resto Mannelli
Ma quale scudo
Primi 2 mesi della squadra giallo-rosa: » MARCO TRAVAGLIO

le pagelle dei ministri ombra del Fatto S


ullo “scudo penale” per
chi gestisce l’Ilva, intro-
dotto da Renzi nel 2015,
bocciato in parte dalla Consulta
p L’avevamo annunciato lo scorso 5 settembre e dopo ses- nel 2018 e, dopo varie giravolte,
santa giorni di attività, nel momento in cui l’esecutivo sem- La cattiveria cancellato un mese fa, mentono
bra mostrare difficoltà serie, ecco il primo bilancio. Un giro tutti. Mentono i due Matteo e il
Italia Viva accoglie Francesca Barracciu, Pd, che lo rivogliono dopo averlo
d’orizzonte tra i vari dicasteri a guida 5Stelle-Pd-Leu-Iv condannata a 3 anni e 3 mesi per peculato abolito. Mentono politici, sinda-
q CASELLI, CANNAVÒ, DE MASI, FELTRI, GOMEZ, LUCARELLI, MELETTI, MERCALLI, MINI, MONTANARI, aggravato. Dev’essere la pena accessoria. calisti e opinionisti che, per ma-
OLIVA, PONTI, RANIERI, SETTIS, TRAVAGLIO, TRUZZI E VALENTINI DA PAG. 11 A PAG. 14 lafede o ignoranza, ripetono
che, senza scudo, i commissari e
Mittal rischiano di pagare per i
reati dei predecessori: la re-
sponsabilità penale è personale

CASO ILVA PROCEDURA D’URGENZA PERCHÉ IL TRIBUNALE


DI MILANO RISPONDA IN 10 GIORNI AGLI INDIANI
e ciascuno risponde di quel che
fa lui, non altri. Mente, o non sa
quel che dice, chi chiede una
norma per interpretare l’art. 51

MITTAL, GOVERNO
del Codice penale: “L’esercizio
di un diritto o l’adempimento di
un dovere imposto da una norma
giuridica o da un ordine legittimo
della pubblica Autorità, esclude
la punibilità”. Questa “scrimi-

AL CONTRATTACCO
nante”, che nei processi com-
porta la non punibilità di chi ha
violato una norma (di solito per
omissione), già si applica al ma-
nager che deve attuare il piano di
risanamento imposto dalla leg-
ge o dal giudice in una fabbrica
vetusta e insicura: se la messa in
CONTE E PATUANELLI GIOCANO D’ANTICIPO: DOMANI sicurezza richiede tempo, chi
deve gestirla può violare prov-
visoriamente la 231 sulla sicu-
I COMMISSARI INVOCHERANNO L’ARTICOLO 700 CPP rezza nei luoghi di lavoro e le
norme a tutela dell’ambiente e
PER ACCELERARE LA BATTAGLIA LEGALE. ISPEZIONI PER della salute.
Ora si chiede una nuova nor-
ma per richiamare l’articolo 51.
PROVARE CHE L’AZIENDA PREPARAVA LA FUGA DA MESI Ma, sempreché le bonifiche sia-
no in corso (e finora nessuna ge-
stione dell’Ilva ha rispettato i
q DE CAROLIS E ZANCA A PAG. 2 - 3 tempi e i modi imposti dai giu-
dici), l’art. 51 già esime chi le fa da
condanne penali. Senza bisogno
di scudi: che senso avrebbe una
DOPO LA VISITA DEL PREMIER nuova legge sull’art. 51 se questo
OCCHIO, SALVINI: LA GENTE è già in vigore? Qui, trattandosi
Le mamme di Tamburi: “Noi vogliamo di reati colposi, non c’è neppure
GLI PRESENTERÀ IL CONTO credergli, lui non deve dimenticarci” il rischio di rispondere “in con-
tinuazione” dei reati dei prede-
q ANTONIO PADELLARO A PAG. 16 q CASULA A PAG. 3 cessori: per essere “continuati”,
i reati in serie devono essere
commessi nel “medesimo dise-
GRANDI MANOVRE AL CENTRO gno criminoso”, cioè dolosi. Ma,
FASCISMO, ANTISEMITISMO si obietta, l’esimente dell’art. 51
“Responsabili”: Renzi cerca la Carfagna scatta durante le indagini o ad-
E I MAESTRI DEL BON TON Lei vuole “Forza Italia Viva”, ma non va dirittura il processo: intanto fi-
nisci indagato, forse imputato e
q FURIO COLOMBO A PAG. 17 q MARRA A PAG. 6 le spese legali te le paghi tu. Ve-
ro, ma siccome l’applicabilità
dell’esimente al caso concreto
deve stabilirla il giudice, un’in-
dagine e a volte un processo sono
inevitabili. E non c’è legge che
IN VISTA DELLE COMUNALI 2021 BONGUSTO, 1971 Annunciate superband, invece... MIMMO CALOPRESTI possa impedirli (salvo che sia in-
costituzionale, ma allora ver-
Roma, candidati-Godot Macché Pink Floyd, Fred! rebbe bocciata dalla Consulta).
Invece si può pensare a uno

Milano, Sala apre al bis » STEFANO DISEGNI zionale sperando di


“scudino” non penale, che copra
le spese legali di chi viene inda-
finire in una Wood- gato o imputato adempiendo il
q BARBACETTO E CAPORALE A PAG. 4 - 5
P alermo Pop
1971. Annun-
ciati i Pink Floyd, i
stock nostrana. Tra
i pischelli che si fe-
cero tredici ore di
dovere di realizzare gradual-
mente il piano ambientale; e ma-
gari gli dia più tempo, fissando
I “MIRACOLI” DEL GOVERNATORE King Crimson, i Van treno da Roma dor- però non solo il termine finale,
Der Graaf Generator, mendo per terra in “Meglio gli attori ma anche un cronoprogramma a
Molise: ecco la nomina i Colosseum e magari pu-
re i Rolling Stones. Una sòla
corridoio, il sottoscritto
e altri due esaltati, i capelli e- pericolosi. E che
tappe intermedie. Così governo
e magistratura potranno verifi-

con il “teletrasporto” pazzesca cui abboccarono


gli affamati di rock e musica
sagerati e lo zaino pieno di
scatolette Simmenthal, con- fifa con Moretti”
care day by day il rispetto degli
obblighi di bonifica. Cosa che,
figa, regazzini che si fionda- tate, non avevamo una lira. nella vergognosa storia dell’Il-
q MANTOVANI A PAG. 9 rono da tutto il territorio na- SEGUE A PAGINA 22 q FERRUCCI A PAG. 20 - 21 va, non è mai avvenuta.
y(7HB5J1*KOMKKR( +;!=!#!#!z

Domenica 10 novembre 2019 € 1,50 DIRETTORE VITTORIO FELTRI


Anno LIV - Numero 310 OPINIONI NUOVE - Poste Italiane S.p.A. - Spedizione in abbonamento postale www.liberoquotidiano.it
D.L. 353/2003 (conv. in L.27/02/2004, n. 46) art. 1, comma 1, DCB Milano e-mail:direzione@liberoquotidiano.it
ISSN: 1591-0420

Il tragico rogo di Alessandria


Assassino o cretino
Arrestato il proprietario della villa: è stato lui ad abbatterla per soldi
Poteva però salvare la vita ai tre pompieri, perché non l’ha fatto? Gianni Vincenti, autore del rogo

RENATO FARINA le macerie incendiate di una casci- quell’uomo ci ricorderemo tutti, e


na nell’Alessandrino, a causa del il suo processo sarà epocale. Esisto- Racconti di parte su Ilva
I 30 anni da Berlino Andrà così. I nomi dimenticati sa- delirio di un uomo oberato dai de- no però misteri che resteranno in-
ranno quelli dei morti. Per questo
li scriviamo subito. Matteo Gastal-
biti, che ha cercato il tutto per tut-
to facendo esplodere quella casa
soluti, persino nella testa (...)
segue ➔ a pagina 3
Nessuno ascolta
Il Muro è caduto do, Marco Triches e Antonino Can-
dido. Tre vigili del fuoco, periti tra
in campagna per farsi risarcire
dall’assicurazione. Ecco di BRUNELLA BOLLOLI ➔ a pagina 2
le ragioni
ma i compagni degli indiani
non cadono mai PIETRO SENALDI

VITTORIO FELTRI
Matteo chiama gli azzurri. Mara: «Forza Italia Viva» «Non ho soluzioni per l’Il-
va». Se non altro, il premier

La caduta del muro di Berlino, avvenuta 30


anni fa, è oggetto in questi giorni di comme-
RENZI E CARFAGNA PER MANO Conte ha il merito di aver
detto per una volta la verità
di fronte agli operai che ri-
morazioni retoriche e noiose. I giornalisti FAUSTO CARIOTI ➔ a pagina 8 schiano di perdere il lavoro
cerimonieri ne parlano senza requie quasi per una cavolata fatta dal
si trattasse di un avvenimento gioioso. In governo. Anche se questo
realtà quel crollo voluto dalla gente comu- non gli ha risparmiato me-
ne della Germania Est segnò la morte del ritati fischi, perché non si
comunismo, non dei comunisti. Che anco- può applaudire un presi-
ra oggi continuano a rompere le balle con dente che si arrende ma
le loro utopie, basta vedere quanto succede poi resta dov’è (...)
in Cina che è riuscita a mischiare il colletti- segue ➔ a pagina 11
vismo più rigido con uno sfrenato capitali-
smo. Un ibrido vomitevole che tuttavia non
accenna a trasformarsi in qualcosa di simi-
le a un regime liberale. Spernacchiato
Il dì in cui la barriera oscena che divideva
il popolo tedesco si sbriciolò io ero diretto-
re di un settimanale importante, l’Europeo
Conte scopre
(Rizzoli). Il quale però non uscì per due
mesi a causa di uno sciopero dei redattori
soltanto adesso
(tutti) motivato dal fatto che non ero comu-
nista, quindi sgradito all’assemblea dei col-
il popolo vero
leghi. Peggio: avevo fama di essere addirit- FILIPPO FACCI
tura anticomunista in quanto socialista.
Il maledetto muro era pertanto cascato a Giuseppe Conte che si ma-
Berlino eppure era rimasto in piedi, ben terializza a Taranto è l’im-
saldo, a Milano, anzi in Italia, dove i compa- magine definitiva del di-
gni, (...) I sondaggi spingono Salvini, Meloni e Berlusconi: consensi guadagnati a spese dei grillini stacco suo e del governo
segue ➔ a pagina 4 dalla realtà, è una chiasso-
E ANDIAMO, IL CENTRODESTRA SUPERA IL 50% sa eccezione che conferma
una regola che lo pone da-
TOMMASO MONTESANO della prima acciaieria d’Europa, con la poten- vanti a qualcosa di comple-
ziale perdita di circa 15mila posti di lavoro? Dif- tamente diverso: il Paese.
La Cina fa paura Il dramma, per la coalizione giallorossa che so- ficile pensare a un giudizio positivo, con tutto Non è una proiezione stati-
stiene il governo Conte 2, è che i sondaggi devo- ciò che ne consegue sul fronte dei consensi del- stica, non è un sondaggio,
I comunisti sono no ancora “scontare”, come si dice in gergo,
l’effetto Ilva. Vale a dire: quale sarà la reazione
le forze politiche che sostengono l’esecutivo.
Già, i consensi. Sono a picco, (...)
non è un social network,
non è il pubblico di Bruno
degli elettori di fronte alla possibilie chiusura segue ➔ a pagina 9 Vespa: è il Paese, (...)
più forti di prima segue ➔ a pagina 11

ANTONIO SOCCI

Proprio nei giorni in cui tutti – con fiumi di


I nostri commercianti pieni di balzelli, quelli immigrati sono “esentasse”
ipocrisia, di amnesia e di autoassoluzione
– ricordano il crollo del Muro di Berlino, I negozianti italiani chiudono, gli stranieri no
arrivando a incredibili assurdità (nella più
totale dimenticanza di quanto il comuni- ATTILIO BARBIERI SI PRENDE I MERITI DELLA LEGA
smo qua da noi abbia impregnato i media,
la cultura, la scuola e non solo), esce un
nuovo libro di Federico Rampini che squa-
Gli italiani abbassano definitiva-
mente la saracinesca, mentre gli
M5S tarocca i dati sugli sbarchi
derna davanti ai nostri occhi ciò che negli stranieri ne aprono sempre di AZZURRA BARBUTO ni (già esigui) nell’attacca-
Stati Uniti è evidente da tempo (e che l’Eu- più. Nelle attività legate al com- re il leader della Lega Mat-
ropa non vede): l’altro comunismo, quello mercio al dettaglio e all’artigia- Esperte nell’arte della misti- teo Salvini al fine di scredi-
travestito da capitalismo, il comunismo – nato si sta verificando un feno- ficazione, le stelle cadenti tarne l’agire agli occhi degli
per così dire – vincente (informazione da meno evidente ma miscono- investono gran parte del lo- elettori (...)
dare a chi ripete da anni (...) sciuto. (...) ro tempo e dei loro neuro- segue ➔ a pagina 10
segue ➔ a pagina 4 segue ➔ a pagina 19

Prezzo all’estero: CH - Fr3.70/MC & F - € 2.50


y(7HA3J1*QTTKLP( +;!=!#!#!z

Domenica 10 novembre 2019 Direzione, Redazione, Amministrazione 00187 Roma, piazza Colonna 366,tel 06/675.881 * Abbinamenti a Viterbo e prov.: Il Tempo + Corriere di Viterbo €1,20 DIRETTORE FRANCO BECHIS
Anno LXXV - Numero 310 - € 1,20 a Rieti e prov.: Il Tempo + Corriere di Rieti €1,20 – a Latina e prov.: Il Tempo + Latina Oggi €1,50 www.iltempo.it
San Leone Magno a Frosinone e prov.: Il Tempo + Ciociaria Oggi €1,50 – a Terni e prov.: Il Tempo + Corriere dell’Umbria €1,20 - ISSN 0391-6990 e-mail:direzione@iltempo.it

MANIFESTAZIONE AL CIRCO MASSIMO

LA RIVOLTA DEI PENSIONATI


La rivalutazione degli assegni? Vale 25 centesimi al mese. Il potere d’acquisto? Finito sotto terra
I lavoratori a riposo non ne possono più di essere usati come bancomat dal governo. Evanno in piazza
Non sono soltanto sempre più poveri i pen-
sionati italiani. Ma hanno ormai poca fidu-
Centocelle Il Tempo di Oshø cia nel fatto che il governo possa cambiare le
loro condizioni. Un’indagine preparata dal-
La stessa mano
dietro gli incendi Renzi e Carfagna si fanno la corte la Cgil fa il punto in vista della manifestazio-
ne che si terrà al Circo Massimo, a Roma,
sabato prossimo: solo nove ex lavoratori su
Brucia pure un bistrot
Perdono consistenza E il Palazzo impazzisce di gelosia dieci ritengono che il proprio potere di acqui-
sto non sia diminuito negli ultimi dieci anni.

la pista «nera» e il pizzo De Leo a pagina 3 Frasca a pagina 7

Ossino a pagina 15
Arriva la mazzata
Marconi La manovra dei vampiri
Aspettanoilbus Sei miliardi di nuove tasse
Famiglia travolta Solimene a pagina 4
Madreconduefiglie
investite da una 79enne Verso un nuovo incontro con Mittal
Colpitealtreduedonne
Conte implora gli indiani
di tenere in vita l’Ilva
a pagina 5

La poltrona fa gola

Mariani a pagina 16

Tor Marancia
Centro culturale
nella ex scuola
Impegno del Municipio
per l’artistico «Mafai»
ridotto ad un rudere
Conti a pagina 19
Ratzingerèstufodi«papa»Scalfari SUPPLETIVE A ROMA CENTRO
La crociata di Galantino
DI LUIGI BISIGNANI Asinistrascattalarissa
Colleferro aro direttore, è Scalfari che vorrebbe essere Bergoglio o perprendersiilseggio
Operaiomuore
nelladiscarica
Il monsignore contro i social
«Si sparge troppo fango» C Bergoglio che è tentato di fare Scalfari? Entrambi sem-
brano concedersi la licenza di confutare la dottrina. È
questo il dilemma sul quale ci si interroga nei Sacri Palazzi, dell’«emigrato» Gentiloni
dopo la pubblicistica in libreria (...)
L’uomocolpito eucciso a pagina 9 segue a pagina 9 De Rosa a pagina 14
daunmezzopesante
Eraquasiinpensione
Il diario
ncredibile. Una coppia desiderava a

di Maurizio Costanzo
I tutti i costi di avere un figlio e, per
arrivare a esaudire il proprio deside-
rio, la donna si sottopone alla feconda-
zione assistita. Nasce il bambino, ha
una malattia rara della pelle, la medesi-
ma diventa squame. Loro abbandona-
no il bambino. Scatta una meravigliosa
gara di solidarietà per adottarlo. Io mi
auguro che il futuro di questo bambino
sia importante e che non abbia mai cu-
riosità di conoscere i suoi genitori. Dico-
noimediciche questamalattia ècurabi-
le con creme e altri medicamenti. Sta-
remo a vedere, ma noi siamo com-
pletamente dalla sua parte e per
nulladaquelladei suoisemi-ge-
Burretta a pagina 21
Materassi a molle insacchettate a partire da 230,00 nitori, perché, comunque, è
una fecondazione assistita.
1.994.000 Lettori (Audipress 2019/II)

Anno 161 - Numero 308 QN Anno 20 - Numero 308

DOMENICA 10 novembre 2019


1,60 Euro Firenze FONDATO NEL 1859
www.lanazione.it

Ladri in azione a Sovana nel Grossetano Fiorentina

Conte di Montecristo Viola a Cagliari


Rubate le sue monete E’ Vlahovic
Colpo di notte al museo la sorpresa
Mantiglioni a pagina 12 Servizi nello Sport

Ha lasciato morire i tre pompieri


Cascina esplosa, confessa il proprietario: «Volevo i soldi dell’assicurazione». Ma poteva evitare la strage Ponchia e Rondoni alle p. 2 e 3

Noi e gli altri Intervista al ministro Pd


TRENTENNALEABERLI
NO,
MAI
LMONDORESTADI
VISO
Boccia avvisa

I
LMURO
Basta un gesto
per scaldare i Cinque stelle
il cuore «Siamo vicini
Agnese Pini NON CADE al burrone»
Polidori a pagina 11

o non sono fra quelli Gerardi,


Gerardi, Girella
Girella ee commento
commento di
di Giardina
Giardina alle
alle pagine
pagine 6
6 ee 77
I che fanno beneficen-
za.
LA STRATEGIA: BLITZ ALL’ILVA

Sono fra quelli che quando avvi-


stano gli stand no profit davanti
Conte arretra
ai supermercati cambiano in-
gresso e che vanno in ansia se ci
nei consensi
sono i lavavetri ai semafori. Io E ci mette la faccia
non sono fra quelli che adottano
bambini a distanza o che si com- De Robertis a pagina 9
muovono coi documentari sulla
fame nel mondo. Eppure mi so-
no messa a piangere, ieri matti- Sondaggio rifiuti: sgarra il 55%
na, quando al teatro Verdi di Fi-
renze è andata in scena la giorna- Gli italiani
ta annuale di Cuamm, che è
un’associazione di medici volon- ammettono
tari per l’Africa. Ho avuto la lacri-
ma tremolante nell’occhio per «Noi scorretti
tutto il tempo in cui sono rima-
sta a teatro. con la plastica»
Continua a pagina 16 Noto a pagina 5
y(7HA3J1*QSQPTQ(| +;!=!#!#!z

L’intervista / Insegna il vecchio tennis L’intervista / Cucina sul palco della lirica

Panatta maestro di vita: Lo chef si dà all’opera


ragazzi, non siete robot Cannavacciuolo in scena
Jannello a pagina 13 Casanova a pagina 24
9 771124 883008
91110
il Giornale
DOMENICA 10 NOVEMBRE 2019
DAL 1974 CONTRO IL CORO
Quotidiano diretto da ALESSANDRO SALLUSTI Anno XLVI - Numero 266 - 1.50 euro* G www.ilgiornale.it
ISSN 2532-4071 il Giornale (ed. nazionale-online)
__ __

CAMPAGNA ACQUISTI DI MATTEO


Carfagna apre a Renzi INVASIONE SENZA FINE
«Se cade il governo...»
Berlusconi: o lui o noi
Ci mancava soltanto
Anna Maria Greco e Pier Francesco Borgia
«Se Renzi lasciasse governo e sinistra, Forza Italia Viva po-
trebbe essere una suggestione». La frase di Mara Carfagna scuo-
il garante dei migranti
te Forza Italia. Berlusconi: «Scelga, o noi o Renzi».
Il governo vuole creare un commissario
alle pagine 4-5
ad hoc per tutelare i diritti dei clandestini
LO SCALPO DI MARA LA MERKEL A BERLINO: BASTA ANTISEMITISMO L’ODIO E IL CASO SEGRE
Antonella Aldrighetti
di Alessandro Sallusti fagna intenda un’altra cosa, Il Pd è tentato di dare vita a
cioè che Forza Italia e Italia Vi- Il Pd si scorda di essere l’ex Pci Perché Israele un’Authority per l’immigrazio-

M
ara Carfagna, au- va dovrebbero allearsi alle ele- ne: un commissario, due sub
torevole esponen- zioni mollando i rispettivi al- e abbatte il Muro (del ridicolo) deve entrare commissari di governo e segre-
te di Forza Italia, leati di oggi. In fondo, non una terie accluse che, senza depo-
apre a Matteo
Renzi: «Forza Italia Viva è una
alleanza elettorale ma un pat-
to parlamentare per le riforme
di Paolo Guzzanti in Europa tenziare il Viminale, si occupe-
rebbero dei migranti.
suggestione» dice con un gio- fu già tentato tra Berlusconi e di Francesco Forte
co di parole che fonde i due Renzi, il «Patto del Nazareno» a pagina 7 a pagina 8
partiti, quello di Berlusconi e del 2014. Non funzionò, nono-
quello dell’ex premier. Il co- stante i due partiti, quello di
ming out per smarcarsi dalla Renzi e quello di Berlusconi,
linea del «centrodestra unito»
scelta dal Cavaliere era
all’epoca valevano insieme ol-
tre il 60 per cento. Oggi i due
LE ANALISI
nell’aria da tempo. E ieri è arri- schieramenti insieme supera-
vato «perché - dice la Carfagna
- non è possibile continuare a
no di poco il dieci, un terzo
polo assolutamente irrilevante
Così Salvini Sull’Ilva
stare al fianco di Salvini in posi-
zione subalterna».
se non a essere «subordinato»
a un vincitore che avesse ne- diventa si è sciolto
Cosa pensiamo di Matteo
Renzi e della sua campagna ac-
cessità del suo aiuto per gover-
nare. maratoneta il governo
quisti truffaldina lo abbiamo Non mi sembra una grande
scritto due giorni fa su queste idea quella di portare acqua al di Adalberto Signore di Vittorio Macioce
colonne e siamo stati facili pro- mulino di Renzi, uccidere di

«S L
feti. Ma andiamo oltre, provia- fatto Forza Italia e rimanere ir- ono giovane, ho e ciminiere bianche
mo a seguire il ragionamento rilevanti rinunciando alla pos- voglia di capire, e rosse che vomita-
della Carfagna, i cui dubbi - ci sibilità di governare il Paese imparare e ascol- no fumo controven-
risulta - sono anche i dubbi di con il centrodestra, l’unica coa- tare». Si schermisce quasi to. La fabbrica muta che
altri suoi colleghi. Prima di tut- lizione oggi e domani in grado Matteo Salvini mentre non produce più acciaio. Il
to bisognerebbe capire se Ma- di battere sinistra e grillini alle smentisce il faccia a faccia mare di Taranto sullo sfon-
ra Carfagna intende che Mat- elezioni. con Liliana Segre che si sa- do. La scelta senza speran-
teo Renzi dovrebbe sciogliere Almeno che, come dicono al- rebbe tenuto a Milano nel za tra morte e lavoro. Quel-
il suo partitino di sinistra den- cuni maligni, Mara Carfagna IPOCRITI Sopra, lo spot Pd per i 30 anni della fine del pomeriggio di venerdì. Il li che dovevano (...)
tro Forza Italia o viceversa, intenda in realtà dire che lei comunismo: uno slogan che è la quintessenza dell’ipocrisia punto, però, non (...)
cioè che Forza Italia potrebbe vuole passare con la sinistra In alto, Angela Merkel, ex Ddr, ieri alla cerimonia di Berlino segue a pagina 3
diluirsi in Italia Viva e diventa- renziana con un voltafaccia ti- segue a pagina 7 servizi alle pagine 2-3

T
re quindi un partito di sinistra. pico dei peones in cerca di pol- utti conoscono l’amara battuta secondo cui «i comuni-
Ma qualsiasi sia la risposta (al- trone più sicure. Conoscendo- sti mangiano i bambini». È usata con sarcasmo dai
meno spero sia la prima) è evi- la lo escludo. Scommetto che comunisti per definire come ridicoli imbecilli, gli anti-
dente che entrambe le ipotesi, Renzi non riuscirà a esibire ai comunisti. La realtà è che durante il deliberato genocidio IL GIOVANE AZZURRO BATTE DE MINAUR ALLE FINALS ATP
ancora prima che strampalate suoi lo scalpo di Mara. Giusto attraverso la confisca di tutti gli alimenti decisa da Stalin per
politicamente, appaiono im- non essere subalterni a Salvi- ottenere la morte (...) Sinner fa sognare l’Italia: suo il Next Gen
possibili da realizzarsi per ov- ni, ma subalterni a Maria Ele- segue a pagina 11
vie ed evidenti ragioni. na Boschi tanto meno. Micalessin e Mosseri a pagina 11 Marco Lombardo
Ma mettiamo che Mara Car- Anzi mai. a pagina 35

L'articolo della domenica di Francesco Alberoni

Come ripartire da quel che resta dell’Italia


*IN ITALIA. FATTE SALVE ECCEZIONI TERRITORIALI (VEDI GERENZA)

L’ ondata populista che rischia di mandare in potuto difenderci dai nemici esterni e negoziare
SPEDIZIONE IN ABB. POSTALE - D.L. 353/03 (CONV. IN L. 27/02/2004 N. 46) - ART. 1 C. 1 DCB-MILANO

frantumi il nostro Paese non è finita. La bor- con questi le regole del nuovo ordine mondiale.
ghesia impoverita che voleva di nuovo il benessere, Noi dovevamo chiedere una Europa fatta di tanti
chi ha ideali, speranze e valori aspetta ancora una stati e sopra di essi un unico leggero potere come
classe politica colta, selezionata, esperta, che stu- gli Usa nel 1800. Invece abbiamo continuato nei
dia e conosce il mondo, capace di intuire cosa avvie- nostri tradizionali bisticci a starnazzare come galli-
ne, cosa sta per avvenire e anticiparlo. ne in un pollaio.
Questa è un’epoca che sulla grande distesa di In un mondo in cui emergono le nazioni, noi
illusoria uguaglianza seguita alla caduta del muro italiani potremmo diventare il Paese che dà gli idea- VERONA
di Berlino al Wto e a Internet ha visto il formarsi di li, che cerca di ricostruire i fondamenti della cultu- GRAN GUARDIA
grandi potenze sovrannazionali (Google, Face- ra europea a partire dalla tradizione democratica 16 NOVEMBRE 2019
book, Amazon) e immensi fondi di investimento greco-romana e comunale, e un sapere italiano ed
dove i singoli piccoli Paesi sono come formiche. E europeo che vede procedere insieme la scienza e la
5 APRILE 2020
alla formazione di nazioni come Usa, Russia, Cina e filosofia, l’arte e il commercio. Invece ci siamo fer-
India, che non sono imperi ma nazionalismi spieta- mati, assorbiti dall’americanizzazione consumisti- Info e prenotazioni
ti. Queste forze ci annienteranno. E noi Europa non ca. Non ci siamo occupati di università, cultura, 0422.429999
abbiamo capito che solo uno Stato confederale eu- giovani e imprese. Dobbiamo prepararci ad affron-
ropeo, con pochi ma forti poteri federali avrebbe tare una realtà spiacevole ma che va governata. lineadombra.it
Oggi Alias domenica Culture Visioni
L’ANELLO DELLA VERITÀ Da Freud BIG SCIENCE Collisioni di protoni BIG CINEMA Un’intervista a un grande
a Lévi-Strauss. I classici del 900 con suspence. L’italiana Fabiola ribelle di Hollywood, il produttore
americano: gli scritti di Bernard Gianotti al Cern per altri cinque anni Robert Evans, da poco scomparso
Malamud tra il 1940 e il 1985 Andrea Capocci pagina 10 Giulia d’Agnolo Vallan pagina 11

oggi con
quotidiano comunista ALIAS DOMENICA

 CON LE MONDE DIPLOMATIQUE


+ EURO 2,00

DOMENICA 10 NOVEMBRE 2019 – ANNO XLIX – N° 270 www.ilmanifesto.it euro 1,50

NUOVO ROGO NEL QUARTIERE ROMANO, DISTRUTTO IL BARAKA BISTROT


America latina

A Centocelle un assedio di fuoco Lula libero


riaccende
la speranza
II Torna il fuoco a Centocel- controllo dalle forze dell’ordi- presidente della regione Zin- SALVINI «RINVIA» L’INCONTRO CON SEGRE
le, a Roma, nella notte tra ve- ne dopo gli eventi recenti. L’oa- garetti annuncia un «pacchet-
nerdì e sabato, a poche centi- si felice di Centocelle sarebbe to di misure». La ministra La- Vandalizzato il Giardino dei Giusti ROBERTO LIVI
naia di metri dalla Pecora Elet- il terreno di conquista di una morgese assicura «l’impegno
trica e dalla pizzeria Cento55 guerra che si manifesta con le del Viminale». La sindaca Rag- II Ad appena pochi giorni si prepara alla manifestazione ula libero riaccende le
andate a fuoco nei giorni scor-
si. Le fiamme si mangiano il
Baraka Bistrot. Accade in un
fiamme dietro le saracine-
sche. Le manovre egemoniche
criminali punterebbero sul
gi rimanda ogni decisione al
Comitato per l’ordine e la sicu-
rezza già fissato per il 15 no-
dall’inaugurazione alla presen-
za della Senatrice Liliana Segre,
il Giardino dei Giusti di Milano
del 10 dicembre contro l’antise-
mitismo. Lega e FdI aderiscono,
Salvini però non ha ancora in-
L speranze in Brasile e in
America latina. «Viene
restituito un uomo diventato
quartiere messo sotto doppio parco del Forte Prenestino. Il vembre. SANTORO A PAGINA 4 è stato vandalizzato. Ma la città contrato Segre. A PAGINA 5 un simbolo», commenta l’ex
presidente uruguayano Pepe
Il leader socialista Pedro Sánchez foto di Lluis Gene/Afp Mujica. Un simbolo di digni-
tà, giustizia e uguaglianza
sociale. Di lotta alla povertà e
di sovranità nazionale.
Uscito dal carcere dopo 580
giorni di prigionia, l’ex presi-
dente brasiliano lo ha ribadi-
to. «Non è me che hanno vo-
luto incarcerare, ma un’i-
dea». E quell’idea di giustizia
sociale e di integrazione
dell’America latina è dispo-
sto a portarla avanti «con più
forza di prima».
— segue a pagina 9 —

La festa in Brasile
«Sono tornato, ora
riscattiamo il paese
Poste Italiane Sped. in a. p. - D.L. 353/2003 (conv. L. 46/2004) art. 1, c. 1, Gipa/C/RM/23/2103

da Bolsonaro»
II Primo affondo dell’ex presi-
dente Lula dopo la liberazione.
Di nuovo davanti alla sede del
sindacato dei metallurgici, 581
Dopo sei mesi di stallo e con la questione catalana che brucia, la Spagna torna alle urne. giorni dopo l’arresto, per riceve-
re l’abbraccio della sua gente
Il socialista Sánchez gioca il tutto per tutto, ma il rischio che non sfondi di fronte all’avanzata
CLAUDIA FANTI
di popolari e fascisti di Vox è alto. La sinistra autolesionista spera in Unidas Podemos a pagina 7 A PAGINA 9

EX ILVA, GOVERNO SU UN CAMPO MINATO CORTEO A ROMA all’interno SENTENZA CHOC IN INDIA
Conte prova a trattare sugli esuberi In migliaia sfilano Il grande tempio di Ram
Re David: «Ci convochi con l’azienda» contro le leggi Salvini Francia Contro l’islamofobia dove c’era la moschea
II Sull’ex Ilva il governo ha de- Il corteo divide la sinistra
ciso di istituire un «gabinetto di
crisi», ma la sola strada che pro- ANNA MARIA MERLO PAGINA 5
va a battere è quella della tratta-
tiva con ArcelorMittal sugli esu-
beri: non 5mila, ma la metà in
forma di cassa integrazione. Lo Elezioni in Romania Iohannis
scontro con i sindacati sarebbe
però inevitabile e i 5S dicono
verso il bis presidenziale
no allo scudo penale. La segreta-
GIUSEPPE SEDIA PAGINA 9
ria generale della Fiom, France- II «Aboliamo le leggi sicurezza». Il mes- II La Corte suprema dà ragione ai nazio-
sca Re David, al manifesto: «L’uni- saggio diretto al governo 5S-Pd ha aperto nalisti hindu e al governo Modi: il terreno
co piano B è il rispetto degli ac- il corteo nazionale sfilato ieri a Roma. Die- di Ayodhya su cui sorgeva il sito islamico
cordi. Chiediamo al governo tro lo striscione di testa un mondo compo- Golfo La task force anti-Iran di Babri, raso al suolo da una folla di estre-
un tavolo con noi e Mittal per-
ché l’accordo fu firmato in tre e
sito e variegato che chiede di cancellare le
misure volute dall’ex ministro Salvini. Ma
voluta da Trump è un flop misti inferociti nel 1992, viene affidato a
una fondazione hindu che ha in program-
votato dai lavoratori. dai «giallorossi» non arrivano segnali di di- ma di costruirci sopra un luogo di culto
MICHELE GIORGIO PAGINA 8
COLOMBO, FRANCHI PAGINE 2,3 scontinuità. GIANSANDRO MERLI A PAGINA 5 per il dio Ram MATTEO MIAVALDI A PAGINA 8
NAMI

Tennis Fenomeno Sinner: il Next Gen è suo Serie A Poker del Toro contro il Brescia
E ora sogna la scalata tra i grandi L’Inter torna in testa al campionato
w w

STEFANO SEMERARO — P. 35 BUCCHERI, CONDIO E GARANZINI — PP. 30-31

‹‹‹∞>Vµ’>i¤>∞àÃ
LA STAMPA DOMENICA 10 NOVEMBRE 2019 ‹‹‹∞>Vµ’>i¤>∞àÃ

QUOTIDIANO FONDATO NEL 1867


1 , 5 0 € II ANNO 153 II N. 308 II IN ITALIA (PREZZI PROMOZIONALI ED ESTERO IN ULTIMA) II SPEDIZIONE ABB. POSTALE II D.L.353/03 (CONV.INL.27/02/04) II ART. 1 COMMA 1, DCB-TO II www.lastampa.it

da cameri a candiolo Sabato la manifestazione di cgil, cisl e uil per la rivalutazione degli assegni parla il premier ceco

SULLE STRADE
DELL’ITALIA
CHE INNOVA
Il welfare dei pensionati Babis: populista
convinto, dico no
agli immigrati
MAURIZIO MOLINARI vale dieci miliardi: più ALBERTO SIMONI
INVIATO A PRAGA

C’ del reddito di cittadinanza A


è un angolo di Italia dove ndrej Babis sorride, si toglie
l’eccellenza nell’innova- gli occhiali dall’elegante e vi-
zione ci trasforma nel Pae- stosa montatura nera, appoggia
se leader nelle nuove tecnologie: la schiena alla sedia e sentenzia
Cameri e Candiolo sono separati con tono asciutto: «È un cliché,
da appena 129 km e costituiscono come tanti altri». È la prima vol-
due esempi gemelli di come la Sei milioni di nonni sostengono figli e nipoti. Giovannini: pensare ai giovani ta che ricorre a questo termine
creatività italiana riesce a imporsi che userà ancora nel corso di
sui più competitivi scenari della questa intervista concessa a «La
globalizzazione. Sono sei milioni i pensionati che aiu- FINCANTIERI TEME IL BLOCCO DELLA PRODUZIONE Stampa» nel suo ufficio nel quar-
A Cameri sorge l’aeroporto mili- tano i loro familiari. Un sostegno tiere di Mala Strana, Praga. Lo
tare, creato nel 1904, che ospita l’u-
nico centro di produzione degli
che vale tra gli 8 e i 10 miliardi, più
del reddito di cittadinanza. A dirlo è
Ex Ilva, i soldi sequestrati ai Riva fa quando parla di Trump, di
giornalisti, di Macron, di stato
F-35 esistente in Europa. Si tratta
del primo jet militare di quinta ge-
uno studio di Tecnè realizzato per
la Fondazione Di Vittorio. Giovanni-
per accelerare le bonifiche di diritto. L’assistente sorride. Il
paragone fra il presidente Usa e
nerazione, con una gittata di 1000 ni: pensare ai giovani. SERVIZI – PP. 2-3 BARBERA, CAPURSO, MARTINI E TOMASELLO — PP. 4-5 Babis, milionario e secondo uo-
km, totalmente invisibile ad ogni ti- mo più ricco del Paese converti-
po di radar esistente, costruito per tosi alla politica nel 2012 con il
poter operare come una centrale movimento Ano (Sì, in ceco), di-
elettronica ad alta quota ovvero
«connesso» ad altri sistemi d’arma
in cielo, terra ed aria nonché desti-
Da Renzi alla Meloni, adesso tutti vogliono Mara Carfagna ventato ministro delle Finanze e
dal 2017 premier, lo ha sentito
spesso. – P. 9
nato a diventare, nell’arco di pochi
anni, il protagonista dell’interope-
rabilità fra le aviazioni dei Paesi al-
leati. La «Faco» piemontese dove I POMPIERI MORTI AD ALESSANDRIA
viene assemblato è identica in tut-
to è per tutto a quella centrale di
Fort Worth, in Texas, così come al-
COSÌ UCCIDE
la terza esistente in Giappone, ma
con una sola differenza: tecnici, in-
UN BANALE
gegneri e specialisti che la fanno
funzionare sono italiani, laureati
VIGLIACCO
dalle nostre migliori università e ELENA STANCANELLI
destinati a rafforzare la spina dorsa-
le della nostra industria aeronauti-
ca, così come italiane sono le centi-
U ccidere tre uomini per viltà.
Se Giovanni Vincenti avesse
parlato prima, se avesse avvertito
naia di piccole e medie aziende che che nella cascina aveva nascosto
alimentano la «Faco» con forniture altre cinque bombole dalle quali
di ogni genere. A Cameri vengono stava continuando a uscire gas, i
costruite le ali degli F-35 e vengono tre vigili del fuoco non sarebbero
assemblati i velivoli destinati a più morti. Non ci sono dubbi, non è
Paesi europei: sul mercato dell’a- ipotetico: semplicemente non sa-
viazione significa aver la stessa ca- rebbero morti, perché non sareb-
pacità che, nel settore telefonico, bero entrati sicuri e inconsapevo-
hanno gli impianti più avanzati di li in quella che sarebbe diventata
smartphone dei giganti digitali. Ba- FRANCESCO FOTIA / AGF la loro tomba. Perché non ha par-
sta guardare la cabina di pilotaggio Mara Carfagna, 43 anni, da marzo 2018 è vicepresidente della Camera dei deputati POLETTI — P. 6 lato? Cosa è successo nella testa
di un F-35 per rendersi conto che di Giovanni Vincenti in quella
rappresenta una rivoluzione epoca- FLAVIA PERINA rietà, ironia, un contegno un po’ an- mezz’ora che avrebbe potuto
SE LA DESTRA
I
le rispetto ad ogni precedente: lo n principio fu il Codice Carfa- tico («da preside», dice qualcuno) cambiare tre destini, quattro col
schermo hi-tech sostituisce i tradi- gna, una modalità politico-este- nel tenere dritta la schiena e mante- suo, cinque con quello della mo-
zionali indicatori e comandi.
CONTINUA A PAGINA 21
È MODERATA tica agli antipodi del machismo
del racconto pubblico italiano: se-
nere il punto.
CONTINUA A PAGINA 6
glie che è accusata di complicità?
– P. 15 MOSSANO - P. 15

importante e seria
ENOTECA
STAMPA
PLUS ST+ LE STORIE
COMPRA STATI UNITI IL CASO
VECCHIE MATTEO BORGETTO

BOTTIGLIE PAOLO MASTROLILLI CARLO PIZZATI


I baby astrofili
IN TUTTA ITALIA Buttigieg, l’outsider Nella Gerusalemme indiana spiano Mercurio
y(7HB1C2*LRQKKN( +;!=!#!#!z

Barolo | Brunello che vuole sfidare Trump la moschea torna agli indù P. 27
Barbaresco P. 11 P. 13
Whisky ENRICO MARTINET
Macallan | Samaroli
Champagne Cordate al femminile
349 499 84 89
con la guida alpina Anna
P. 27
enocaffedamauro@yahoo.it