Sei sulla pagina 1di 7

Hydro Drilling S.r.l.

DISPOSITIVO DI SOLLEVAMENTO A
BRACCIO MOBILE PER MOVIMENTAZIONE
SACCHI ADDITIVI

max carico : 1500 daN

Report di verifica strutturale

Azienda
HYDRODRILLING S.r.l.
Autore
Ing. Andrea BARBIERI - Ravenna
Data
30 NOV 2016
BANDIERA PER SOLLEVAMENTO SACCHI

Indice
1. INTRODUZIONE ........................................................................................................... 3
2. SCHEMA STRUTTURALE ............................................................................................ 3
3. NORMATIVA DI RIFERIMENTO ................................................................................... 4
4. PROPRIETÀ DEI MATERIALI ...................................................................................... 4
5. CARICHI ........................................................................................................................ 5
6. DATI INPUT ................................................................................................................... 5
7. VERIFICA GENERALE DELLA STRUTTURA. ............................................................ 6
8. VERIFICA PARTE BRACCIO ROTANTE SUPERIORE ............................................ 10
9. VERIFICHE LOCALIZZATE ........................................................................................ 10
10. CONCLUSIONI .......................................................................................................... 12
11. SCHEMI COSTRUTTIVI ............................................................................................ 12
12. ALLEGATI ................................................................................................................. 13
OUTPUT DI CALCOLO DELLA VERIFICA DELLA STRUTTURA TOTALE ............................. 13
13. Caratteristiche dei materiali ....................................................................................... 14
14. Tipi di carico ............................................................................................................... 15
15. Condizioni di carico .................................................................................................... 15
16. Combinazioni di carico di stato limite ultimo .............................................................. 15
17. Caratteristiche statiche dei profili ............................................................................... 15
18. Caratteristiche geometriche dei profili........................................................................ 15
19. Elementi ..................................................................................................................... 15
20. Sollecitazioni agli estremi degli elementi ................................................................... 16
21. Criteri di resistenza degli elementi ............................................................................. 16
22. Parametri di verifica resistenza e instabilità flesso-torsionale.................................... 17
23. Parametri di verifica resistenza e instabilità a taglio .................................................. 17
24. Classificazione profilo ................................................................................................ 18
OUTPUT DI CALCOLO DELLA VERIFICA DEL BRACCIO ...................................................... 18

Pagina 2 di 23
BANDIERA PER SOLLEVAMENTO SACCHI

1. INTRODUZIONE

SCOPO DEL LAVORO:

VERIFICA STRUTTURALE DI UN SISTEMA A BANDIERA ROTANTE PER LA


MOVIMENTAZIONE DI SACCHI DI ADDITIVI CHIMICI PER LA PERFORAZIONE DI
POZZI SU PIATTAFORME OFFSHORE.

Il presente documento prende in analisi la struttura di un dispositivo di sollevamento a


braccio rotante a 360°, amovibile, destinato per il sollevamento e posizionamento su una
tramoggia di svuotamento di sacchi di prodotti chimici da utilizzare nella attività di
perforazione di pozzi petroliferi su piattaforme offshore.
La conformazione del dispositivo e i suoi punti di vincolo al “suolo” sono riferiti ad una
particolare situazione per data da una specifica piattaforma alla quale la struttura è
destinata.
Nel caso di installazione in altre locazioni le condizioni di vincolo e di montaggio dovranno
essere specificatamente analizzate ed adattate.

2. SCHEMA STRUTTURALE

Lo schema strutturale è a mensola a due rami con la base incastrata di cui una
rappresentata da un braccio orizzontale imperniato (tramite un vincolo centrale in sommità
ed un doppio appoggio realizzato tramite cuscinetti guidati) e l’altro ramo di mensola è
rappresentata dalla colonna verticale di sostegno.
La colonna è vincolata ad incastro in un tubolare a sezione quadra (esistente, vincolato
alla struttura portante del piano di lavoro della piattaforma) tramite un profilo quadrato
realizzato appositamente.

Pagina 3 di 23
BANDIERA PER SOLLEVAMENTO SACCHI

A irrigidire la struttura della colonna del dispositivo sono previsti due controventi (gli unici
che possono essere collocati senza interferire con strutture esistenti) che dovranno essere
a loro volta vincolati all’estremità inferiore al piano di calpestìo del deck e posizionati in
stretta prossimità delle sottostrutture portanti.

Tipi di analisi condotte:

a) Analisi FEM della schematizzazione de ll’intera struttura.


Lo schema strutturale riportato ad un sistema di elementi lineari vincolati tra di loro
è stato implementato in un sistema di analisi FEM con relativo postprocessore di
verifica delle strutture secondo la normativa vigente.
Questa analisi è stata condotta con il SW Nolian della Softing S.r.l.

b) Analisi FEM della parte di braccio orizzontale.


È stata modellata in 3D e analizzata tutta la parte mobile del sollevatore ovvero la
parte del braccio rotante compresa anche tutta la parte del sistema di vincolo alla
colonna verticale portante (ad esclusione dei cuscinetti che sono già certificati dal
produttore).
La modellazione e i relativi risultati sono riportati negli annessi.
L’analisi è stata condotta con il SW FEMAP/Nastran della Soc. Siemens S.p.A.

3. NORMATIVA DI RIFERIMENTO

NTC - D. M. Infrastrutture Trasporti 14 gennaio 2008 (G.U. 4 febbraio 2008 n. 29 - Suppl. Ord.):
”Norme tecniche per le Costruzioni”.

Circolare 2 febbraio 2009 n. 617 del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti (G.U. 26
febbraio 2009 n. 27 – Suppl. Ord.): “Istruzioni per l'applicazione delle 'Norme Tecniche delle
Costruzioni' di cui al D.M. 14 gennaio 2008”.

4. PROPRIETÀ DEI MATERIALI

Acciaio al carbonio:
Tipo acciaio: S355 JR
Tensioni caratteristiche:
fy = 3500 daN/cm2 (350 MPa)
fr = 5100 daN/cm2 (510 Mpa)

Tensione ammissibile: σ = 210 Mpa


Max Tensione amm. a taglio τ = 121 MPa

Acciaio da bonifica :
C40
fr= 700-840 MPa
fy= 520-610 MPa
allungamento a rottura: 15-18 %

Acciaio inossidabile (ove utilizzato):


Tipo acciaio: AISI 316L
Tensioni caratteristiche:

Pagina 4 di 23
BANDIERA PER SOLLEVAMENTO SACCHI

fy = 2000 daN/cm2 (200 MPa )


fr = 5000 daN/cm2 (500 Mpa)

(Tensione ammissibile: σ =140 Mpa


Max Tensione amm. a taglio: τ =80 Mpa)

Con questo materiale sono realizzati solamente alcuni componenti meccaniche quali le
spine in modo da garantire sempre una efficace protezione dalla corrosione nei punti più
delicati della struttura.
Anche per i cuscinetti è stato designato un modello avente i componenti realizzati in
Acciaio inossidabile.

5. CARICHI

Il carico max previsto è di 1500 daN ed è trasmesso alla bandiera attraverso le ruote del
paranco manuale (elemento commerciale certificato dal produttore) che è previsto venga
utilizzato quale dispositivo per le manovre di sollevamento.

Essendo il movimento del gancio realizzato tramite un paranco manuale è ammissibile


prevedere un coefficiente dinamico minimo se non nullo.

Le sollecitazioni trasmesse da questo schema strutturale essendo il braccio libero di


ruotare e senza dispositivi di blocco o non collegata ad organi di manovra, sono da
considerarsi agenti in direzione solamente verticale applicata lungo sull’estremità libera del
braccio.
Tale schema del carico è a favore di sicurezza in quanto le ruote del paranco in effetti
applicano la sollecitazione su 4 punti che sono le generatrici inferiori dei rulli di traslazione
del carrello e che hanno gli assi ad una determinata distanza tra loro.

6. DATI INPUT

Carico max: 1500 daN


Carico di progetto: 1800 daN

Dati di base:

Pagina 5 di 23
BANDIERA PER SOLLEVAMENTO SACCHI

- distanza di applicazione del carico: 230 cm


M = 1800 x 230 = 414000 daN cm
Hb = 43 cm
Ft = 414000 /43 = 9627,9 ≈ 10000 daN

Il peso proprio dell'apparecchiatura è automaticamente incluso nei calcoli dal sw di


modellazione.

7. VERIFICA GENERALE DELLA STRUTTURA.

La verifica generale della struttura è stata condotta tramite analisi agli elementi finiti di un
modello semplificato del gruppo colonna + braccio simulando i vincoli a terra e ipotizzando
la posizione di lavoro più sfavorevole del sistema.

Schema del modello :

Rendering:

Pagina 6 di 23
BANDIERA PER SOLLEVAMENTO SACCHI

CARICHI (Peso proprio --- carico variabile):

VINCOLI:

Pagina 7 di 23