Sei sulla pagina 1di 8

To u ch f o r H e a l t h

TOUCH FOR HEALTH 3

L’EVOLUZIONE
DELLA KINESIOLOGIA
TOUCH FOR HEALTH

L’approccio del metodo Touch for Health meccanismi di guarigione naturali di svolgere
(TFH) alla cura della salute deriva da diverse efficacemente il proprio lavoro. Nella maggior
tradizioni olistiche e in particolare dal modello parte dei disturbi che si incontrano nella vita,
energetico della medicina/agopuntura tradizio- l’approccio olistico, volto a riequilibrare la vita
nale cinese, e si basa sulla preparazione a un’ef- e l’energia dell’individuo, è una delle terapie più
ficace comunicazione interpersonale e sulla potenti e sicure. Fin dai tempi antichi, pratiche
tradizione chiropratica vitalista. quali preghiera, meditazione, esercizio, dieta
equilibrata e pensiero positivo sono sempre
La tradizione vitalista adotta un modello ener- state strumenti potentissimi che hanno aiutato
getico simile a quello della tradizione cinese. l’umanità a perseguire la salute ottimale del
L’idea di fondo è che esiste una forza vitale che, corpo, della mente e dello spirito.
quando è in equilibrio e in grado di fluire libe-
ramente, supporta naturalmente il benessere e Tuttavia, in alcune circostanze – soprattutto
il funzionamento salutare e completo del corpo nel caso di condizioni improvvise o acute – che
nell’arco dell’esperienza di vita della persona. si verificano a causa di infortuni, squilibri o
In questo senso elementi come disagio, dolore, presenza di microorganismi che sconvolgono
disturbi e malattie sono considerati sintomi di la chimica interna o la circolazione del corpo,
uno squilibrio o di un blocco nel flusso energe- il rischio di morte o gravi danni può essere
tico della forza vitale dell’individuo. elevato. In casi del genere occorre ricorrere a
trattamenti specifici per sintomi specifici.
Anche se agenti patogeni quali virus e batteri I progressi nel campo delle scienze biome-
possono giocare un ruolo chiave nei sintomi diche ci hanno regalato un potente arsenale
specifici di cui la persona soffre, l’approccio di farmaci, operazioni chirurgiche e altri tipi
olistico considera la persona e la sua energia di trattamento che possono essere di grande
vitale come un insieme unico e permette ai aiuto per curare sintomi specifici come per
4 TOUCH FOR HEALTH TOUCH FOR HEALTH 5

esempio l’ipertensione e altri gruppi di sintomi prendersi cura di sé. Le La teoria dei muscoli opposti equilibrio. Tuttavia, se una delle due si inde-
riconoscibili (chiamati malattie e sindromi). persone dalla postura cor- bolisce, l’altra tende ad avvolgersi e annodarsi
“Se la spina Nei primi anni Sessanta, il dottor George
troppo per riequilibrare tale indebolimento
Ma il grande potenziale che questi metodi retta godono solitamente
Goodheart, fondatore della kinesiologia appli-
dimostrano nell’innescare cambiamenti drastici di buona salute, dato che è allineata, (Fig. 2). Indipendentemente dalla quantità di
cata, fece un’osservazione apparentemente scon-
nelle funzioni biologiche racchiude anche un tutte le parti del corpo lubrificante che userete, il sistema non tornerà
tata ma rivoluzionaria: anche se, quando un
considerevole pericolo di danneggiamento e di lavorano in armonia. la salute muscolo è teso o insorgono i crampi e la spina
mai a posto: dovrete necessariamente raffor-
effetti collaterali indesiderati, anche in seguito La tradizione chiropra- zare o sostituire la molla debole. Il principio
dorsale è fuori allineamento, si prova dolore, il
a un’applicazione corretta. Per questo motivo è tica sostiene che il corpo è conquistata.” si applica anche ai muscoli del corpo umano.
problema non è necessariamente localizzato nel
fondamentale che trattamenti del genere siano è governato da un’intelli- A ogni movimento che un muscolo compie
muscolo che fa male. Crampi e rigidità sono in
eseguiti giudiziosamente e solo da esperti con genza innata. Quest’ultima è collegata con l’in- corrisponde l’azione contraria di un muscolo
realtà fenomeni limitati nel tempo. Piuttosto,
una preparazione adeguata in materia. telligenza universale che permea l’universo. Ogni opposto o, meglio, antagonista. Se un muscolo
sono i muscoli deboli dall’altro lato del corpo
individuo è “collegato” con il sistema universo. crea uno squilibrio in un arto, occorre cercare
che possono causare un irrigidimento dei muscoli
La formazione dei chiropratici moderni com- Il ruolo del chiropratico è quello di agevolare il muscolo opposto per testarne eventuali debo-
opposti. Il meccanismo funziona come illustrato
prende anche innumerevoli nozioni di bio- questa comunicazione e assicurare il funziona- lezze. Invece di lavorare sul muscolo rigido, si
nella figura seguente.
medica. Ogni chiropratico è addestrato alla mento ottimale del corpo. possono utilizzare le tecniche TFH per raffor-
diagnosi medica, ed è in grado di riconoscere e zare il suo antagonista più debole. Se la rigi-
curare sintomi o disturbi e/o Alla fine del XIX secolo, D. D. Palmer, un dità persiste, può essere necessario rilassare il
indirizzare il paziente verso “guaritore magnetico”, ha riscoperto la chiro- muscolo teso con un riflesso inibitorio.
Un chiropratico lo specialista più adeguato. pratica sfruttando i processi trasversi e spinosi
Tuttavia, dato che la tradi- come leve per correggere la postura e riallineare
cura tutta zione chiropratica adotta un la colonna vertebrale. La chiropratica si è evo-
la persona. approccio olistico, anche se luta partendo proprio da questa premessa: agire
sintomi e disturbi forniscono sulla spina dorsale per migliorare la salute. I
informazioni importanti sul dottori Bennett e De Jarnette sono stati pio- Fig. 1 Fig. 2
paziente l’obiettivo principale del chiropratico nieri nello studio dei riflessi e le loro scoperte
non è la cura della malattia. Il chiropratico cura sono universalmente applicate ancora oggi. Le
Quando individuiamo un muscolo rigido o un
tutta la persona. La modalità primaria della loro opere hanno dimostrato che l’attivazione
nodo, la tentazione potrebbe essere quella di
chiropratica è il bilanciamento della postura delle aree della pelle attraverso il massaggio
intervenire direttamente su di esso, manipolan-
fisica e l’allineamento spinale, da cui conse- profondo o lo sfioramento leggero possono
dolo e cercando di rilassarlo. Tuttavia potrebbe
guono un flusso energetico e una circolazione innescare movimenti muscolari che si riflettono
esserci un motivo per cui il muscolo è teso. La
ottimali in tutto il corpo. sulle ossa senza che il chiropratico debba inter-
tensione, anche se temporaneamente rilassata,
venire direttamente su queste ultime.
potrebbe infatti ripresentarsi.
La spina dorsale è il nucleo del sistema nervoso,
quello che governa tutto il corpo. La salute del
Immaginate una porta basculante come quelle
corpo è innata e, quando non ci sono interfe-
che si montano in cucina, tenuta in posizione
renze nella comunicazione e nel flusso energe-
da due molle (Fig. 1). Finche la tensione gene-
tico, il corpo stesso è perfettamente in grado di
rata da entrambe si equivale, il sistema resta in
26 TOUCH FOR HEALTH TOUCH FOR HEALTH 27

Si inizia cercando di percepire come ci si sente


nell’insieme, individuando ogni fastidio o squi-
librio nella postura. Poi può essere un partner
POSTURA a osservarci, evidenziando eventuali deviazioni
nella postura e chiedendoci che cosa significano
per noi e cosa rivelano di noi. Il corpo cerca di
mantenere l’equilibrio contrastando la forza di
gravità. Una deviazione nella normale postura
La capacità di leggere il linguaggio del corpo è può rappresentare il primo stadio di un problema
un modo per diventare consapevoli di ciò che o essere il risultato di anni di compensazioni.
avviene in una persona e di cosa i suoi muscoli Ma cosa si intende per buona postura? A
stanno facendo. A livello subconscio, è una causa delle variazioni nella struttura corpo-
capacità in cui siamo tutti esperti; ci è più facile rea generale esistono delle differenze posturali
interpretare la gestualità che le parole. Ci basta individuali. Da davanti, se si centra un filo a
osservare una persona per capire quale sia il piombo sul terreno esattamente a metà della
suo stato d’animo. Possiamo anche riflettere distanza che separa i piedi, il filo dovrebbe
su quanto la postura si rifletta, letteralmente o risultare equidistante dalle due gambe, incro-
metaforicamente, sulla vita di un individuo. ciare prima l’ombelico e poi lo sterno, per poi
Equilibrare i 14 muscoli di base rappresenta un scorrere lungo il collo e passare al centro di
metodo molto efficace per innescare modifiche bocca, naso e testa. Se le spalle sono rilassate
nella postura. Questo non solo in virtù dei cam- e in posizione naturale, le braccia dovrebbero
biamenti che intervengono a livello energetico, riposare lungo i fianchi alla stessa lunghezza.
ma anche perché ci si assicura che le coppie di Anche, spalle, occhi e orecchie dovrebbero
muscoli che sottoponiamo ai test e successiva- risultare orizzontali. Le ginocchia dovrebbero
mente correggiamo sostengano equamente la essere rivolte direttamente in avanti, con i piedi
struttura del corpo. Una postura corretta per- leggermente separati e inclinati di non più di
mette al corpo di funzionare efficacemente con 45 gradi l’uno rispetto all’altro. Da dietro, il
il minimo sforzo, senza accumulare tensione, filo dovrebbe scorrere lungo tutta la colonna
ed esprime inoltre eleganza e bellezza. Quando vertebrale e dividere esattamente in due la nuca
riequilibriamo i muscoli e la postura spesso e il retro della testa. Se facessimo cadere il filo
scopriamo che anche l’umore migliora, e vice- a piombo lungo il fianco, dal basso verso l’altro
versa. Postura corretta e atteggiamento positivo partirebbe subito di fronte alla caviglia, salirebbe
possono aiutare a sentirci meglio e a restare lateralmente lungo il ginocchio e passerebbe pre-
in salute. Diventare consapevoli della propria cisamente al centro della coscia, della parte supe-
postura prima di sottoporsi a una seduta di riore del braccio, del collo e dell’orecchio. Il peso
kinesiologia per poi osservare i cambiamenti del corpo dovrebbe gravare principalmente sulla
positivi che intervengono può potenziare ulte- parte posteriore dei piedi, con le anche in linea Da notare la leggera inclinazione Da notare il braccio destro che si allontana Da notare la leggera protensione
riormente questi effetti. verso destra. dal corpo. del corpo in avanti.
rispetto ai talloni.
34 TOUCH FOR HEALTH TOUCH FOR HEALTH 35

MERIDIANO VASO CONCEZIONE MERIDIANO MERIDIANO DELLO STOMACO MERIDIANO DEL RENE MERIDIANO DEL MAESTRO DEL CUORE MERIDIANO DEL TRIPLICE
(pag. 95) VASO GOVERNATORE (pag. 107) (pag. 157) (pag. 167) RISCALDATORE (pag. 179)
(pag. 101)
Inizio
Fine Fine

End

YANG Fine
YIN
B Inizio
A Nel metodo TFH solitamente si inizia con
il meridiano dello stomaco. Parte sotto
Si inizia e si finisce l’occhio, scende lungo il mento, risale
con il meridiano vaso YANG
A lungo la guancia fino alle eminenze
YIN
YANG Inizio
concezione e il meridiano
vaso governatore. Il Il meridiano vaso
frontali, riscende accanto all’occhio,
A Fine
B
Inizio scorre lungo la mandibola e frontalmente
primo parte dal centro governatore parte Il meridiano del triplice
sul collo, si sposta leggermente di lato Inizio Il meridiano del
dell’osso pubico, dall’osso sacro, scorre YIN riscaldatore inizia sulla
all’altezza della clavicola, attraversa il maestro del cuore inizia
attraversa il centro del
Inizio
lungo la colonna petto e l’addome, arriva al bacino, scorre
A all’esterno del capezzolo,
punta dell’anulare, scorre
corpo, scorre sotto il vertebrale e il retro della sul dorso della mano e risale
lateralmente sulla parte frontale della Il meridiano del rene parte dall’avampiede, sale fino al collo del piede, scende internamente
mento e termina subito testa, scende sul volto e lungo il braccio, attraversa la
gamba e termina in corrispondenza del scorre sotto la caviglia, disegna un cerchietto e risale lungo l’interno lungo il braccio e termina
sotto il labbro inferiore. termina subito sopra il spalla e circonda l’orecchio,
secondo dito del piede. della gamba, passa internamente accanto al ginocchio e lungo il margine sulla punta del dito
labbro superiore. terminando sul sopracciglio.
dell’osso pubico, attraversa l’addome e il petto e termina sull’estremità medio dal lato del pollice.
Fine interna della clavicola.

MERIDIANO DELLA MILZA MERIDIANO DEL CUORE MERIDIANO DELL’INTESTINO MERIDIANO DELLA VESCICA MERIDIANO DELLA MERIDIANO MERIDIANO DEL POLMONE MERIDIANO DELL’INTESTINO CRASSO
(pag. 119) (pag. 131) TENUE (pag. 137) (pag. 147) VESCICOLA BILIARE (pag. 193) DEL FEGATO (pag. 209) (pag. 221)
(pag. 201)
Fine Inizio
YIN Inizio
A
Il meridiano YANG Fine

della milza
Inizio B Inizio
Il meridiano della Fine
inizia all’esterno
dell’alluce vescicola biliare parte YIN
Fine
(porzione
YANG
B dall’angolo esterno A
mediale), YANG dell’occhio, procede Il meridiano del
risale lungo B Inizio Il meridiano della vescica è verso l’orecchio, disegna fegato parte YIN
Fine

la gamba e il YIN l’unico meridiano dotato di un’ansa in avanti sulla A Inizio


A Fine Il meridiano dell’intestino
due percorsi. Parte dall’angolo fronte, ritorna dietro
dall’interno dell’alluce YANG
torso, raggiunge
la piega del Il meridiano del cuore
tenue parte dall’estremità
esterno dell’occhio, scorre l’orecchio, risale verso
(lateralmente), risale
internamente lungo
Il meridiano B
esterna del mignolo, del polmone
braccio e scende attorno alla testa e giù lungo la l’eminenza frontale, Il meridiano dell’intestino crasso
parte dall’ascella e risale lungo l’esterno la gamba, attraversa inizia sul petto
lateralmente fino schiena – parallelamente alla scende nuovamente parte dall’estremità dell’indice
scorre lungo l’interno del braccio, scende fino l’anca, piega alla base della
al bordo inferiore colonna vertebrale – e asseconda dietro l’orecchio, dietro la rivolta verso il pollice, risale lungo
del braccio fino a a metà scapola, risale all’indietro, risale in spalla e scende
della gabbia la sporgenza del gluteo. Riparte spalla, dietro il braccio e la mano e l’interno del braccio,
raggiungere il lato lungo il collo, attraversa avanti lungo la vita anteriormente
toracica. Fine ancora a metà della spalla, scende poi lungo il lato del torso, oltrepassa la spalla e raggiunge
interno dell’unghia la guancia verso il naso e scorre sul bordo lungo l’interno
lungo il fianco, supera il gluteo, del bacino e della gamba il naso (e questo ci riporta allo
del mignolo (il e termina di fronte della gabbia toracica del braccio per
Inizio scorre lungo il retro della gamba e per terminare sul quarto Fine stomaco; il meridiano dello stomaco
meridiano del cuore all’orecchio. Inizio fino a metà sterno. terminare sulla
termina nel mignolo del piede. dito del piede. parte sotto l’occhio ecc.).
non si traccia mai punta del pollice.
all’indietro).
36 TOUCH FOR HEALTH TOUCH FOR HEALTH 37

LA PROCEDURA
DI RIEQUILIBRIO

Switching e rovesciamento
di vaso concezione
Prima di iniziare una sessione di riequilibrio o
qualsiasi altra attività impegnativa può essere
utile raggiungere velocemente uno stato di equi- Esercizio di correzione per lo Switching, prima parte: (a sinistra) con una mano Esercizio di correzione per lo Switching, seconda e terza parte: (a sinistra)
librio generale e riordinare un po’ di confusione sull’ombelico, massaggiate gli R27, i punti subito sotto le clavicole; (a destra) massaggiate sopra il labbro superiore e sotto il labbro inferiore, invertite le mani
energetica. Se “chiudiamo la cerniera”, “azio- invertite le mani e ripetete. e ripetete; (a destra) massaggiate l’osso sacro, invertite le mani e ripetete.
niamo l’interruttore” e “ci sintonizziamo” è
possibile innescare un flusso energetico mutuale Esercizio di correzione per lo Switching TECNICA
ripristinando le eventuali “perdite” o “inver-
L’inversione energetica (una specie di “con- Esercizio di correzione per lo Switching, prima
sioni” energetiche che potrebbero falsare i
fusione”) diventa evidente quando si legge o parte: Tenete una mano sopra l’ombelico mentre con
risultati dei test muscolari. Questi esercizi si
si scrive e i numeri o le lettere si invertono,
possono eseguire sotto forma di piccola pausa l’altra massaggiate le depressioni che si trovano sotto
oppure quando facciamo confusione con i nomi
durante qualsiasi attività e servono a liberare la l’estremità delle clavicole (R27, i punti terminali del
delle persone. Ciò avviene soprattutto quando
mente e rimettersi in carreggiata. Chiudete la cerniera del meridiano vaso concezione facendo scorrere meridiano del rene).
la mano dall’osso pubico al labbro inferiore. una persona è sottoposta a stress. Ciò significa
che, se eseguiamo i test e affrontiamo la ses- Esercizio di correzione per lo Switching, seconda
Chiudere la cerniera eventuali blocchi energetici generalizzati, soprat- sione di riequilibrio senza prima “rimetterci parte: Potete trarre ulteriori benefici agendo sul punto
Si tratta di un esercizio semplice che possiamo tutto se strettamente correlati con l’energia che in sesto”, i nostri progressi positivi potrebbero terminale del meridiano vaso concezione e su quello
eseguire per ripristinare velocemente l’equilibrio deve fuoriuscire dal corpo. risultare limitati. Soprattutto quando si sta iniziale e terminale del meridiano vaso governatore.
e ridurre eventuali errori durante i test musco- ancora imparando a eseguire i test è importan-
Appoggiate una mano sull’ombelico e massaggiate
lari. Per esempio, la “cerniera” del meridiano TECNICA tissimo ridurre la possibilità di ottenere risultati
vaso concezione, che scorre proprio al centro confusionari causati dall’inversione. Per questo poco sopra il centro del labbro superiore e poco sotto
Chiudere la cerniera: Lo spazio compreso all’e-
del corpo, si “chiude” in questo modo: basta far motivo, quella di correggere lo Switching prima il centro di quello inferiore. Cambiate mano e ripetete.
sterno del corpo entro 7,5 cm dal meridiano vaso
scorrere verso l’alto un dito o la mano partendo di un riequilibrio è un’ottima pratica: Esercizio di correzione per lo Switching, terza parte:
concezione ed entro 7,5 cm su entrambi i lati dello
dall’osso pubico al labbro inferiore, esattamente Successivamente, mantenete una mano sull’ombelico
stesso si considera a tutti gli effetti come parte del
come per chiudere la cerniera immaginaria che e massaggiate l’osso sacro. Invertite le mani e ripetete.
meridiano. Non è necessario toccare direttamente la
scorre lungo il percorso del meridiano. Ciò serve
pelle e nemmeno i vestiti. Provate a percepire l’ener-
a rinforzare il normale flusso energetico di que-
gia. Ripetete 3 volte.
sto importantissimo meridiano e a rimuovere
38 TOUCH FOR HEALTH TOUCH FOR HEALTH 39

Sintonizzarsi Alleviamento dello stress emotivo (ASE) detto “avere le farfalle nello stomaco”). A volte
Dato che il sistema di digitopressione di tutto il lo stress può causare nausea, “mal di stomaco”
Migliaia di persone hanno scoperto che la tec-
corpo si ripete in piccolo nelle orecchie, agendo o interferire con la digestione. Inoltre, alcune
nica TFH di alleviamento dello stress emotivo,
su queste con una tecnica chiamata sintonizzarsi culture ascrivono molte delle emozioni che soli-
anche se estremamente semplice e facile da usare,
è possibile bilanciare l’intero sistema. Il massaggio tamente si associano al “cuore” con lo stomaco.
può essere molto efficace e benefica in qualsiasi
dei padiglioni auricolari reca benefici sorpren- Un altro muscolo perfetto come indicatore è il
tipo di situazione. Non dimenticate di utilizzarla
denti. Nel TFH l’esercizio è associato al riflesso sopraspinato in virtù della sua associazione con
spesso e volentieri!
di voltare la testa in risposta ai suoni, quindi le funzioni cerebrali e con l’energia del sistema
Quella di sostenere delicatamente la testa (vostra
occorre innanzitutto controllare l’ampiezza di nel suo insieme. Alternativamente, potete riequi-
o di un altro) con le mani è una pratica che per-
movimento del collo con un muscolo indicatore librare questi due muscoli e poi usare il solito test
mette di raggiungere uno stato di calma, pensare
(vedi “Sfida del muscolo indicatore: cercare un del deltoide anteriore come indicatore.
con maggiore chiarezza e rispondere positiva-
circuito libero” alle pagine 41-44; “Esercizio mente in caso di stress, traumi, eccessi di energia, TECNICA
auricolare” alle pagine 251-252). L’esercizio è incidenti, pressioni derivanti dal lavoro o dalle Alleviamento dello stress emotivo (ASE): Testate
d’aiuto per tutti i problemi legati all’ampiezza di relazioni ecc.
movimento e aiuta anche la concentrazione. l’MI mentre pensate allo stress emotivo. Se il muscolo
Toccare leggermente i punti neurovascolari ha
un effetto lenitivo sull’energia meridiana del lobo si sblocca, appoggiate le mani sulle eminenze frontali
TECNICA
frontale del cervello in cui vengono processate Alleviamento dello stress emotivo (ASE). (o fatelo fare al partner) e continuate a pensare allo
Sintonizzarsi: Ruotate la testa da una parte e dall’al-
nuove idee e opzioni. stress. Potrebbe essere necessario rifletterci daccapo
tra prestando attenzione all’ampiezza di movimento e
a eventuali sensazioni di sollievo, tensione o dolore.
Questa tecnica serve per favorire l’afflusso di le mani sui punti visualizzandovi mentalmente qualche volta di fila. Potete descrivere verbalmente
Controllate rapidamente anche l’ampiezza di movi- sangue al lobo frontale, richiamandolo dalla mentre affrontate i vari aspetti della situazione la situazione, poi ripetere il processo in silenzio, o
mento di altre articolazioni, come polso, gomito e parte posteriore del cervello e dalle estremità in stressante in questione. A volte è meglio che sia semplicemente riflettere sulle varie circostanze che vi
vita. Poi afferrate saldamente – e “srotolatela” mentre cui potrebbe essere affluito in risposta all’istinto qualcun altro a sostenerci la testa. Possiamo raf-
causano disagio. Quando sentite di aver mantenuto il
lo fate – la parte ripiegata dell’orecchio. Tirate con di sopravvivenza. È proprio la capacità di elabo- finare ulteriormente la tecnica controllando un
rare ragionamenti astratti del lobo frontale che contatto con i punti abbastanza a lungo ripetete il test
fermezza il padiglione verso l’esterno, allontanandolo muscolo indicatore (MI) mentre analizziamo lo
dal canale auricolare. Continuate scendendo lungo ci permette di essere creativi ed escogitare nuove stress a cui siamo sottoposti. sul muscolo indicatore, sempre pensando allo stress.
la cartilagine fino ad arrivare al lobo. Ricontrollate soluzioni quando la tensione si allenta. A seconda del grado di agitazione, potreste dover Se il processo è andato a buon fine, l’MI si bloccherà.
l’ampiezza di movimento delle articolazioni per notare Quando siamo sottoposti a stress spesso scivo- iniziare il riequilibrio energetico con l’ASE o for-
i miglioramenti e rinforzarli. liamo in modalità di sopravvivenza: “combatti mulare nella mente un traguardo positivo e sot-
o scappa,” o addirittura “paralizzati”. Possiamo toporvi almeno al bilanciamento di 14 muscoli. Non abbiamo necessariamente modificato il
invertire gli schemi di comportamento meno Ora, mentre pensate agli eventi, alle idee e ai pro- ricordo del trauma o dell’evento stressante.
efficaci che abbiamo imparato per sopravvivere blemi stressanti che vi affliggono, controllate un Abbiamo piuttosto cambiato la nostra reazione
ma che potrebbero non rappresentare la risposta muscolo indicatore (MI). La porzione clavicolare a quel ricordo. A questo punto le nostre capacità
più adeguata alla situazione in cui ci troviamo: del grande pettorale è perfetta, dato che è col- percettive e di giudizio saranno calibrate meglio
rabbia, paura o reazioni basate sulle esperienze legata al meridiano dello stomaco. Il meridiano e saremo predisposti a rispondere agli eventi in
passate. Ricorrendo all’ASE possiamo pensare a dello stomaco consta di una componente emotiva modo appropriato invece di limitarci a reagire
Sintonizzarsi: le orecchie fungono da “antenne” e portano energia nuove soluzioni e scegliere come rispondere allo molto forte. Molti di noi tendono a processare le inconsciamente o ad adottare uno schema abi-
nel corpo. stress e alle circostanze. Se siete soli, appoggiate emozioni nell’area dello “stomaco” (pensate al tuale.