Sei sulla pagina 1di 11

La stanza delle meraviglie di Slatan Mradanovich

L'Europa ucronica e “MannerFantasy” o "MannerPunk" o "ClockPunk" o "ClockFantasy" di


“la Stanza delle Meraviglie” e un europa arcaica, povera, arretrata e rurale, un europa che ricalca il
XVIII°Secolo, ma fuso con elementi Medioevali e del XVI°secolo, un Europa dove c'e ancora il
Feudalesimo e il sistema feudale, dove la società e a Caste, dove c'e una forte stratificazione sociale,
con grandi diseguaglianze sociali e disparità sociali,

e una decostruzione delle opere liriche europee del XVIII°Secolo, una parodia del immagine
magica e fiabesca e "disneyana" del Europa del tardo XVIIº secolo, del XVIII° secolo e primi del
XIXº secolo...

i Principi, qui non sono eroi romantici o nobili cavalieri dal cuore puro, ma sono dei bambini scemi,
dei bambini capricciosi e viziati, uomini adulti che si comportano come dei bambini 5 anni o come
dei ragazzini di 12 anni, gente che credono di aver sempre ragione e mai torto, gente che crede che
tutto gli sia permesso e consentito, che tutto debba sempre essere a loro favore e vantaggio, gente
che crede, che loro, solo perchè sono i figli di un re o di una regina o perchè sono ricchi o perchè
sono aristocratici, credono e pensano di poter fare tutto quello che vogliono o che tutto gli sia
permesso e consentito, credendo di essere immuni a leggi, sanzioni penali e responsabilità, di essere
sempre aldisopra della legge o immuni alla legge, i principi abusano perennemente del loro potere,
che usano il loro potere o l'appartenere a una famiglia reale o nobile, come scusa per fare sempre e
solo quello che vogliono, diventando dei bulli e gradassi prepotenti, picchiando, abusando e
maltrattando dei contadini e dei popolani, con principi che arrivano a uccidere a sangue freddo,
persone innocenti, senza poter essere arrestati e processati, facendo sempre tutto quello che
vogliono, diventando arroganti e presuntuosi e prepotenti,

molti Principi-cavalieri sono stupidi o scemi o idioti o dei decerebrati, che credono o pensano di
essere sempre i buon, di essere sempre dalla parte del Bene, di essere i paladini della giustizia, di
essere l'incarnazione del bene e della purezza, ma con questa convinzione, i principi uccidono,
ammazzano, rubano e sono cafoni e maleducati, con la convinzione di essere i buoni, che ogni loro
gesto sia finalizzato, al bene, alla giustizia o al amore...

mentre i Re e le Regine, i monarchi e genitori di quei principi, danno sempre ragione e mai torto ai
loro figli, giustificando e legittimando, ogni loro azione, cavolata e scemenza,

i re e le regine, che viziano I loro figli, esaudendo sempre ogni loro desiderio e capriccio,
accontendano e desiderando ogni loro piagnisteo e volere, con l-idea che il principe debba sempre
avere ragione e mai torto, che ogni desiderio di un principe, debba essere un ordine...

non c'e mai stata la Rivoluzione Industriale e non c'e mai stato l'Illuminismo, non esistono la
democrazia e nemmeno il concetto di Stato di diritto e nemmeno la base stessa di "Diritto", una
società dove angherie, prepotenze e prevaricazioni sono al ordine del giorno, dove non c'e mai stata
la Rivoluzione Francese...

e un Europa Ucronica, dove il XVIII°secolo non è mai finito ed è durato in Eterno, dove l'Ancien
Regime non è mai finito, dove la società europea pre-rivoluzionaria e durata per moltissimo tempo,

e una società stratificata, una società a caste, dove regna una forte e ferrea gerarchia sociale, con
grandi divari e diseguaglianze sociali, dove una minoranza di nobili, baroni e aristocratici, opprime
e sfrutta una massa di poveri emarginati, le società europee di questa Ucronia, sono fatte al 1% di
nobili e al 98% di poveri emarginati, sopratutto contadini e popoli rurali...

dove i Nobili e gli aristocratici sono immuni alle leggi e possono liberamente fare tutto quello che
vogliono, senza freni e limiti, poichè le leggi valgono solo per il popolo comune, ma non per i
nobili e gli aristocratici,

il sistema legale degli stati e regni europei, si basa sulle "Leggi del Sangue" o "Leggi Sanguigne",
per cui ogni cosa e determinata dalla biologia o dalla struttura bio-organica, ovvero, da "Sangue"
del cittadino, per esempio, i ricchi non sono ricchi perchè hanno ricchezza o l'hanno creata, ma
perchè sono "nati" ricchi, sono ricchi "di nascita",

in questa società e vietato produrre ricchezza, la ricchezza e per pochi eletti o prescelti e solo per
una casta privilegiata e solo per chi appartiene a una certa "Linea di sangue", solo pochi prescelti
possono essere ricchi, la ricchezza e vista come un "dono naturale" o un "dono della natura", non
come un qualcosa che può essere creata o generata da zero...

una società, dove i mercanti sono malvisti e anche il Capitalismo, viene malvisto, poichè una forza
di emancipazione sociale, la famiglia di Slatan Mradanovich e una ricca famiglia di mercanti, cosa
malvista dal aristocrazia del Impero, poichè gli Slatan non sono diventati ricchi tramite discendenze
o linee di sangue da casate nobili o nemmeno da antiche eredità nobiliari, ma sono diventati ricchi
tramite il commercio, hanno creato da soli la propria ricchezza, con un attività commerciale e
mercantile, facendo affari economici,

ma in questa società, i Nobili e gli aristocratici, si considerano una razza a sè stante, si considerano i
discendenti dei "Solari", una misteriosa e leggendaria Razza, che avrebbe creato agli albori del
tempo e dello spazio, una civiltà evoluta e avanzata, aldilà di ogni immaginazione, una civiltà
conservatrice e tradizionalista, una civiltà evoluta non solo fisicamente, ma anche spiritualmente,
poi decaduta, per colpa delle "forze progressiste" delle "Forze degeneratrici", considerandosi alal
stregua di una "Razza superiore" o "Razza eletta", vedendo nei poveri e gente comune, una razza
"Inferiore", vedendo nei popoli contadini e rurali una razza "selvaggia" "primitiva" e "istintiva",
come essere "Più simili agli animali che agli umani"...

e una società, dove e diffuso lo schiavismo, dove i regni europei, conducono sia uno sfruttamento
schiavista interno, sfruttando come schiavi i membri delle caste inferiori o delle basse caste, oppure,
assaltando e invadendo gli stati e territori limitrofi, per deportare nei paesi europei, masse di
popolazioni straniere, sopratutto Medio Orientali e Maghrebini e Slavi, Balcanici, Est Europei e
zingari, da sfruttare come schiavi...
lo schiavismo interno e basato sullo sfruttamento schiavista dei poveri e degli emarginati sociali o
dei popoli contadini e rurali, con numerosi mercanti dei paesi europei, divenuti ricchi, tramite il
commercio e mercato degli schiavi, dei "Mercanti di schiavi"...

dove la Casta Nobiliare, la casta alta degli "Uomini d'oro", termine usato per indicare gli
aristocratici, ha corrotto la Chiesa, creando una lobby pro-aristocratici al interno della chiesa, con la
chiesa che si è schierata dalla parte degli aristocratici contro la massa comune, sostenendo e
aiutando gli Aristocratici contro la massa popolare...

dove la chiesa reputa "Peccato" la ribellione o protesta contro gli aristocratici, ritenendo che Dio
abbia imposto ai suoi fedeli, il dovere di obbedire a ogni autorità, equiparando la ribellione al
autorità alal ribellione contro Dio, quindi un peccato che può costare l'inferno, creando nei paesi
europei, una massa di fatalisti, di indottrinati cerebrolavati, che hanno sviluppato una obbedienza
cieca e devota agli aristocratici, ai nobili e alla chiesa e allo status quo...
con Sacerdoti e sacrestani, che vedono nelle rivolte popolari, divenute frequenti e diffusi, un opera
di satana o del demonio, o come un complotto di "forze demoniache" per distruggere la Chiesa o
per far piombare il mondo nel caos e nel anarchia...

ma gli Aristocratici e la gente comune, sono diventati due mondi a sè stanti, due popoli e culture
separate e distinte, dove per separarsi e distinguersi dalla massa comune, gli aristocratici hanno
creato una propria lingua, un proprio alfabeto e una propria cultura e delle "Usanze nobiliare" per
distinguersi dalla gente comune...

con gli aristocratici che odiano e disprezzano i poveri e le masse popolari comuni, vivendo chiusi in
una "campana di vetro", in una "Bolla dorata", in un "Isola dorata" delle proprie ville, castelli e
palazzi nobiliari, vivendo fuori dal mondo, lontani anni luce dal mondo e dalla realtà, fregandosene,
sbattendosene e infischiandosene dei problemi della massa e della gente comune, dimenticandosi
del esistenza stessa del mondo e della società...

nei paesi europei, le carestie e le siccità sono problemi endemici, le rivolte per il pane e le rivolte
contadine, sono diffuse e frequenti e al ordine del giorno, i paesi europei sono finiti sovrapopolati,
le epidemie e le pestilenze sono diffuse e frequenti, le città sono sporche e sovraffolate, dominate da
una criminalità endemica, con un degrado sociale diffuso, dove si sono ammassate masse di poveri,
disperati e diseredati...
dove molte città, devono affrontare problemi come invasioni da parte di orde di ratti, con intere città
letteralmente invase o colonizzate dai Ratti, che sono arrivate a sterminare e divorare vive le
popolazioni di intere città, con intere regioni e territori, controllati o travolti da orde di ratti,
combattute dai "Corpi Pestilenziati" o "Guardie della Pestilenza", una specie di
"Esercito Anti-Ratti", creato dai regni europei, per combattere le orde dei Ratti, simili a Tsunami o
maree oceaniche di innumerevoli ratti feroci, mangiacarne e bevitori di sangue...

dove nelle campagne e zone rurali, regna una povertà e miseria diffusa ed endemica, dove la fame e
diffussissima, dove si lotta disperatamente per la sopravvivenza, dove regnano l'ignoranza e la
superstizione e dove l'analfabetismo e una piaga endemica...
dove regnano le carestie, la siccità e la miseria, dove la mortalità infantile e una piaga endemica...

dove i Nobili e gli Aristocratici sono simili a dei Bambini viziati, capricciosi ed egoisti e
menefreghisti, che credono che tutto sia fatto apposta per loro, che tutto gli sia dovuto, che loro non
debbano nulla agli altri, che arrivano a distruggere e abbattere intere foreste, solo per costruirsi
grandi e sontuose carrozze intarsiate e con stucchi dorati o con rari legni pregiati di alberi esotici,
con cui vantarsene o pavonnegiarsi con gli amici o con gli altri aristocratici o per far vedere al
popolo comune

o Nobili e aristocratici, che arrivano a fomentare una caccia intensiva degli Unicorni, arrivando a
uno sterminio e massacro di larga scala degli Unicorni, portando questi ultimi sul orlo del
estinzione, causando una catastrofe ambientale, solo per crearsi gioielli e monili o interi mobili e
armadi di avorio di unicorno, ovvero, del avorio ricavato dal corno degli unicorni, che vengono
crudelmente uccisi o dagli stessi aristocratici amanti della caccia o da "Cacciatori di unicorni"
pagati a peso d'oro dagli stessi aristocratici, per uccidere gli unicorni, tagliandogli via il corno
d'unicorno o con la sega ad arco o con un ascia o staccandoglielo dalla fronte, lacerandogli la fronte
con un coltello da caccia...
con una duchessa, la Duchessa Janette del Granducato di Mergovin, che arriva a sterminare un
intera popolazione di unicorni, solo per farsi creare un intero abito sfarzoso, fatto di un tessuto
ricavato dal avorio d'Unicorno per presentarlo ai grandi balli reali...
con nobili e aristocratici, che arrivano a sprecare, sperperare e dilapidare i soldi e casse finanziarie
dei loro regni, per finanziare ricche e sfarzose feste nobiliari e reali o per finanziare costosissimi
"Balli reali" o "danze reali", non spendendo nemmeno un soldo o una moneta per aiutare i loro
popolo affamati e impoveriti, con la ricchezza e sfarzo dei nobili, che si basa e appoggia dallo
sfruttamento schiavista, dei "Manovalanti", degli "schiavi interi" delle popolazioni europee e da
uno sfruttamento e rapina simil-vampirismo o parassitismo delle masse povere e arretrate dei regni
europei...

un Europa, dove si sono diffusi movimenti rivoluzionari o che si battono per l'eguaglianza sociale,
come i "Popolari" o il "Movimento Popolare", una specie di "Comunismo" o "Socialismo" o
"Marxismo" del Europa del XVIII°secolo, nato come movimento rivoluzionario di emancipazione
sociale e resistenza armata e forza rivoluzionaria contro lo strapotere sia degli Aristocratici o
"Uomini d'Oro", che della Chiesa, che per liberare le masse popolari e caste basse dal oppressione e
tirannide delle caste alte...

Nel mondo di “la Stanza delle meraviglie di Slatan Mradanovich”, la Chiesa del Demiurgo, la
chiesa dominante e una chiesa razzista e xenofobica, una chiesa che ritiene che solo gli uomini di
razza bianca, siano stati creati a immagine e somiglianza di Dio, ritenendo che le razze di colore,
siano o razze corrotte e decadute dal peccato, oppure, razze “Sataniche” o “demoniache” create da
Satana, per distruggere e corrompere la “Pura e nobile” creazione divina, ovvero, gli uomini
bianchi...

ma e anche una chiesa che incita e fomenta l'odio verso le razze e creature magiche, da parte della
razza umana e degli esseri umani, vedendo nelle entità fatate e nelle creature magiche, delle forze
malefiche o demoniache, o “creature pagane” da distruggere e annientare, fomentando vere e
proprie “crociate” e “guerre sante” o pogrom di masse contadine, contro le creature magiche e
fatate, che per colpa del odio, ignoranza e pregiudizi degli umani, fomentati dalla “Chiesa del
Demiurgo”, sono stati costretti a nascondersi e rifugiarsi nel profondo delle foreste o in vallate
montuose o in regni magici, nascosti al occhio umano o situati in altri mondi o dimensioni,
raggiungibili solamente tramite portali magici, una fuga causata da ondate di odio e violenza degli
umani, contro le creature fatate...

i regni Europei di questa “Timeline” alternativa, sono logorati costantemente da rivolte e instabilità
interne, da delle “Guerre di classe” o “Guerre classiste”, tra le caste basse e le caste alte, tra le classi
ricche e le classi povere,

regni, dove al interno della “Chiesa del Demiurgo”, si sono diffusi scismi e chiese scismatiche,
ovvero, le “Chiese popolari”, che accusano la “Chiesa del Demiurgo”, di eresia e blasfemia, di aver
tradito il messaggio originario di pace e amore universale e di aiuto agli ultimi, alla base della
Chiesa del Demiurgo, per svendersi alle caste di potere, per consegnarsi alle classi alte, difendendo
il sistema aristocratico e diventando parte integrante del sistema aristocratico...

le chiese popolari, tra cui la “Chiesa del Mare dei Popoli”, alleate dei “Popolari”, sono una specie
di “Cristiano-Comunismo” dei “Cristiano-Comunisti”, promuovendo una religione monoteista
simil-cristianesimo, che si basa sulla difesa dei poveri,degli ultimi e degli oppressi, alla lotta contro
le angherie e le prepotenze, da parte dei Latifondisti e del aristocrazia, una chiesa anti-razzista,
egualitaria e liberale-progressista e simil-Comunista, in lotta sia contro gli aristocratici, che contro
la “Chiesa del Demiurgo”...

la “Chiesa del Mare dei popoli” e in conflitto e rivalità contro la “Chiesa del Demiurgo”, in vere e
proprie guerre di religione, che stanno devastando il continente Europeo.

malgrado gli aristocratici, siano alleati della chiesa del Demiurgo e che alcuni aristocratici, siano di
fede e religione “Demiurgica”, la maggioranza degli aristocratici sono Pagani o NeoPagani, sono
seguaci e fedeli devoti della “Antica Religione” o “Antica Fede” o “Fede degli Dei antichi”, che
ricalca il Paganesimo greco-Romano, che ritengono una religione più “Aristocratica” e “Nobiliare”
“Principesca” o “Cavalleresca”, o “di corte”, rispetto alla fede del Demiurgo, che vedono come una
religione “Barbara” “Selvaggia” come una religione troppo “Plebea” troppo “di massa”, troppo del
popolo comune, come “roba da plebei”, sostenendo la Chiesa del Demiurgo, non per convinta
adesione religiosa alla fede del Demiurgo, ma come affarismo politico, come un alleanza
opportunistica, sfruttando la chiesa del demiurgo come un “utile idiota”, come un “guinzaglio” o
“gendarme”, per tenere a freno le masse...

molti Aristocratici, sono Pagani o NeoPagani, venerano gli “Antichi dei”, una religione politeista,
che ricalca il Paganesimo greco-romano o i culti degli dei del Olimpo nel antica Grecia, poiché
vedono nel culto degli dei Pagani, la “Religione dei Nobili”, la “Religione degli aristocratici”, la
“Religione dei Forti”, la “Religione dei guerrieri” la “Religione dei Re”, accusando le fedi
monoteiste, di preferire la debolezza alla forza, di prediligere il passivo al attivo, di premiare i
deboli a discapito dei “Forti”, di premiare il dialogo e la conciliazione allo scontro e al
combattimento o alla lotta o al impresa epica, ammirata e celebrata dai nobili e dagli aristocratici...

gli Aristocratici, hanno creato delle proprie religioni, religioni create appositamente per gli
aristocratici, dei “Culti aristocratici” o “Religioni aristocratiche”, che esaltano i “Forti”, vedendo
della forza, un “volere divino” o una forza della luce o come la base stessa del universo e vedendo
nella Debolezza una punizione divina, una forza malefica e demoniaca...

nei paesi Europei, di questa Ucronia, regna una specie di “Apartheid” sociale, un Apartheid
classista, basato sulle discriminazioni di Casta e classi sociali, un sistema di “Apartheid Sociale” o
di classe, dove il potere e detenuto dagli aristocratici,che conducono una “segregazione sociale” o
“ghettizzazione sociale” delle classi sociali ritenute “inferiori”...

per esempio, gli Aristocratici e i Plebei, vanno in chiese separate e distinte, vanno in bagni pubblici
separati e distinti, anche in fontane separate e distinte, anche in mezzi di trasporto separati e
distinti...

gli aristocratici, controllano tutto, controllano ogni cosa, sopratutto politica, economia, Cultura e
infrastrutture, ma il sistema economico gestito dagli aristocratici e arretrato, basato sul Feudalesimo
e il sistema feudale e il Latifondismo e lo schiavismo...

ma gli Aristocratici, si sentono minati e minacciati non tanto dai Popolari o dalla “Chiesa del Mare
dei Popoli”, ma sopratutto dal Capitalismo, dal sistema capitalista, incarnato dai Mercanti e dalle
compagnie mercantili, che hanno iniziato a creare ricchezza, a produrre ricchezza, creando un
nuovo sistema economico,il “Sistema mercantile”, che permette a chiunque, di diventare ricco o di
accedere alla ricchezza o produrre ricchezza, tramite la libera impresa e il libero commercio...
i mercanti e i liberi imprenditori, sono malvisti dagli Aristocratici e dalla Chiesa del Demiurgo,
venendo visti, come segni di degrado e degenerazione della società, come un segno dello
sfaldamento e decadimento della società, come anche delle tradizioni e dei “Ruoli sociali”
tradizionali...

La "Stanza delle Meraviglie di Slatan Mradanovich" e anche una decostruzione delle opere liriche
europee e delle opere teatrali europee del XVIII°secolo e del XIX°secolo, di opere come
"Il Barbiere di Siviglia" di Gioachino Rossini o delle Opere di Carlo Goldoni e in generale, di tutte
le opere musicali e teatrali Europee, una decostruzione del Europa magica e Fiabesca, una
decostruzione di un immagine romantica e idealizzata del Europa del '700 e del '800, diffusa nella
cultura popolare e nelle forme d'arte e d'intrattenimento...
sopratutto una decostruzione del Europa "Fiabesca" nata dai testi di Charles Perrault, di
Gianbattista Basile e dei Fratelli Grimm, al immagine stereotipata del Europa che ritrae
quest'ultima come la "Terra delle Fiabe" o "Terra delle Favole"...

tra molti nobili e aristocratici annoiati o in cerca di svago è diventato uno sport,
la "Caccia al Plebeo", con poveri ed emarginati sociali, rapiti da mercenari pagati a peso d'oro dagli
aristocratici, venendo poi prima imprigionati e poi lasciati correre attraverso, boschi, foreste e prati,
in territori esclusivi e privati, di proprietà dei nobili, venendo rincorsi e inseguiti, o da aristocratici a
cavallo, seguiti dai Cortigiani e servi, o da intere carrozze di nobili, duchi e baroni, che armati di
fucili e cannoni, sparano addosso ai poveri e ai "Plebei" in fuga come se fosse una battuta di caccia
alla selvaggina, con i nobili, del tutto insensibili alla violenza e alla brutalità, che uccidono gente
inerme e innocente, per svago e passatempo, come se fosse una battuta di caccia, come se fosse uno
"Sport", sparate ai poveri e dagli indifesi...

tra i Nobili e gli aristocratici, regna un forte Classismo discriminatorio, un vero e proprio razzismo
e xenofobia, contro i poveri, con bande di mercenari o "Squadroni della morte", pagati a peso d'oro
dagli aristocratici, per compiere stragi e massacri o pestaggi o "Pogrom" dei poveri e degli
emarginati sociali, con anche Aristocratici sotto copertura che giungono nelle città, solo per
uccidere, picchiare o pestare i poveri e gli emarginati sociali, per il puro gusto di farlo...

tra i Nobili, si sono diffusi Libri, testi e opuscoli anti-Eguaglianza e anti-parità e Classisti ed
elitaristi, che descrivono i poveri e la gente comune e i "Plebei", come un "Orda barbarica", come
una "Colata di fango", come un "Diluvio universale" di masse e genti umane "Corrotte"
"Degenerate" "Selvagge" "Istintive" "Stupide" "Primitive" "Sporche""Ignoranti", vedendo nel
eguaglianza sociale, una minaccia e pericolo, una piaga sociale al pari della Peste bubbonica, come
un mezzo per la distruzione e sfaldamento della società, poichè, i Nobili, credono e pensano che la
gente comune sia stupida e scema, che la gente comune sia incapace di autogestirsi e
autogovernarsi, che se si lascia il potere alla gente comune, esso durerà pochi secondi, che la gente
comune, la massa, sarebbe incline al istinto, al impulso primordiale, al caos,al disordine e al
anarchia, vedendo nella gente comune, una massa di Galline stupide, di volatili da Pollaio o da
cortile o come un gregge di pecore, che devono essere guidate e gestite da un pastore, sostenendo
che se un gregge viene lasciato senza pastore, esso, sia destinato a disperdersi, ritenendo che gli
aristocratici, siano "Pastori" o "genitori" o "Educatori" delle masse, vedendo nei poveri, degli
animali selvatici da addomesticare o dei bambini da educare...
gli aristocratici, hanno paura e timore delle masse povere, delle masse umane "grezze", poichè le
masse popolari povere e comuni, sono sia la maggioranza demografica dei regni europei,
un 95% della popolazione, contro solo un massimo 5% e minimo 1% di nobili aristocratici, con gli
aristocratici, che fanno sempre più fatica a controllare e tenere a freno una popolazione così vasta e
immensa e sia perchè le masse povere e comuni, sono molto fertili e prolifici demograficamente,
riproducendosi a getto continuo, conoscendo un vero e proprio "Boom" demografico, diventando
con il tempo, sempre più numerosi e sempre più prolifici e fertili, mentre al contrario, gli
aristocratici, si riproducono poco, fanno meno bambini e hanno un minor tasso di nascite, natalità e
fertilità, rispetto alla gente comune, con le masse comune in boom demografico, mentre al
contrario, gli aristocratici, sono in declino e sfaldamento demografico, diventando tutti sterili,
infertili e vecchi...

Qui, il continente Europeo e in stato di guerra perenne, perennemente devastato da guerre e


conflitti, sia guerre tra regni e imperi rivali, che da varie "Guerre di successione dinastica", guerre
tra famiglie e "Clan" monarchici e dinastici, nemici e rivali tra di loro, che causano guerre e conflitti
violenti e devastanti per affari e interessi personali, non corrispondenti ai reali affari o interessi del
popolo, ma per esempio, solo perchè un re di un regno vicino, sta antipatico al re di un altro regno,
oppure, per mettere al trono di un altro regno, una monarchia più "amica" o "alleata" di un altro
regno o di un regno limitrofo...

numerose guerre e conflitti tra monarchie e famiglie monarchiche, che avvengono a danno e
discapito della gente comune e dei popoli e degli stessi regni che i monarchi dovrebbero proteggere
e tutelare...

numerose guerre e conflitti tra monarchie rivali e nemiche o tra famiglie dinastiche nemiche e rivali,
che causano numerose devastazioni, violenze e brutalità, causando la distruzione e devastazione
post-bellica, di interi regni e nazioni, causando la distruzione di intere città e causando fughe ed
esodi di massa, di popolazioni contadine, che scappano e fuggono dalle devastazioni delle guerre e
dei conflitti, causate da capricci, affari e interessi privati e personali di re e monarchi...

ma oltre alle "Guerre di successione dinastica" e alle "Guerre monarchiche", nelle campagne e
zone rurali, le rivolte contadine (dette anche "Jacquerie") e le rivolte della fame, sono al ordine del
giorno, ma sono al ordine del giorno anche le "Guerre di Classe" o "Guerre di Casta", delle vere e
proprie guerre e conflitti tra le masse povere e oppresse e la minoranza elitaria dei ricchi potenti,
che controllano l'esercito e forze armate, dei loro regni e imperi, ritorcendole contro le masse
povere, sfruttando l'esercito e le forze di gendarmeria, come "Braccio politico" o "Braccio armato"
dello strapotere aristocratico, che gli Aristocratici, sfruttano come mezzo di repressione e
soffocamento sanguinario delle rivolte e proteste sociali anti-aristocratici...

ma a devastare il continente Europeo, ci sono anche le "Guerre rivoluzionarie", o "Guerre


Popolari", delle vere e proprie rivoluzioni e rivolte popolari di massa, contro le monarchie assolute
e contro lo strapotere degli aristocratici, che hanno portato al instaurazione di "Repubbliche
Popolari Rivoluzionarie", in alcuni regni e imperi, che vengono combattuti da varie "alleanze
Monarchiche" o "Coalizioni Aristocratiche" o "Coalizioni monarchiche", di regni e imperi
conservatori e tradizionalisti, in guerra contro i Popolari...

In questa Europa ucronica e "Clockpunk" del XVIII°secolo, esistono veramente le creature


mitologiche e leggendarie del folklore europeo, un europa dove esistono veramente i Draghi e i
Giganti, le Fate e gli Unicorni...
un Europa devastata da guerre e conflitti tra la razza umana e le varie razze magiche del continente
Europeo, una guerra di sopravvivenza da parte delle razze e creature magiche, poichè la razza
umana, sta cercando di condurre un "Pogrom" e genocidio delle razze e creature magiche, viste
come "Mostruose"o "demoniache" dai comuni esseri umani...
cosa che ha reso aggressivi le razze dei Draghi e dei giganti, che si sentono perennemente assediati,
minacciati e aggrediti dagli umani, sopratutto, da quando, per via di una rivoluzione scientifico-
tecnologica, che sta attraversando il continente Europeo, gli eserciti umani, si sono dotati di
avanzate tecnologie militari "Clockpunk", che gli umani usano per tener testa a Giganti e Draghi,
uccidendone e massacrandone molti...

ma le razze e creature magiche, sopratutto Draghi e Giganti, riescono a tener testa agli umani,
sconfiggendoli in numerose battaglie e combattimento, per via di questo, la razza umana non è mai
riuscita a sconfiggere o sbaragliare definitivamente nè i Draghi e nemmeno i giganti, nemmeno le
razze o creature magiche del continente Europeo...

la Magia, in questa Europa ucronica e molto diffusa e presente...

la "Magia Rurale", diffusa nelle zone contadine e rurali e praticata da Streghe, sciamane e guaritrici
e interamente, controllata e detenuta dalle donne ed è distinta dalla "Magia urbana" o "cittadina",
che sarebbe una "Magia moderna", gestita dai Maghi...
se la Magia Rurale, si basa sugli elementi della natura e sul controllo e dominio di forze naturali o
elementi naturali come acqua, terra, aria, fuoco e piante o sul comunicare con gli animali, al
contrario, la magia urbana, si basa sulla magia classica, la magia extra-naturale o sovrannaturale,
esterna alla natura, sul controllo e dominio di forze occulte esterne alla materia...

esistono poi, altri due tipi di magie, in conflitto e rivalità tra di loro:

Magia popolare: guidata dai "Maghi popolari", una congrega di maghi, che ritiene che la magia sia
di tutti, che la magia, sia del popolo comune, che ognuno, deve avere libero accesso alla magia,
vedendo nella magia, un mezzo di emancipazione sociale, un mezzo di liberazione dei popoli e
caste oppresse, sfruttate e soggiogate...
questi maghi, usano la magia, come mezzo per combattere e contrastare lo strapotere degli
aristocratici e come mezzo di liberazione ed emancipazione delle masse povere ed emarginate,
vedendo nella Magia, un simbolo di libertà ed emancipazione, contro le oppressioni e le tirranidi...

Magia Aristocratica: guidata dai "Maghi Nobili", una congrega di Maghi, che ritiene che i Maghi,
siano una razza a sè stante, una razza a sè, che deve separarsi dal resto della società umana e che
deve preservare il suo "sangue", il "sangue magico", sia corrotto o contaminato dal sangue degli
umani senza magia, ritenendo che la Magia sia un qualcosa di innato nei maghi, un fattore genetico
o biologico, come un fenomeno naturale, intrisesco nella carne e biologia dei maghi...
i Maghi Aristocratici o Maghi Nobili, si considerano una "Razza superiore", una "Razza Eletta",
destinata a conquistare, dominare e soggiogare il mondo intero, usando la Magia, come mezzo e
strumento di potere, ritenendo che gli esseri umani comuni, non avendo magia o poteri magici,
siano inevitabilmente destinati allo sterminio o al annientamento da parte degli stessi maghi,
ritenendo inevitabile o irreversibile, la conquista e la dominazione del mondo, da parte dei
Maghi,parlando apertamente di una vera e propria "Razza Magica" o "Razza dei Maghi", che i
Maghi aristocratici, vedono come una "Razza Padrona" o come una razza cosmica o una razza
divina...
per questo, i Maghi Aristocratici, si sono alleati e schierati con i Nobili e aristocratici umani,
ritenendosi parte integrante della Nobiltà e aristocrazia umana, vedendo nella Magia, un mezzo per
proteggere e preservare le tradizioni, per preservare e difendere "l'Ordine cosmico", l'Ordine
tradizionale, minacciate dalle "forze caotiche" e "forze demoniache" dei Popolari e della Magia
Rurale e dei rivoluzionari anti-aristocratici...

questi maghi, usano la Magia, come mezzo e strumento di potere e di dominio, come un mezzo per
rafforzare il potere ed egemonia degli Aristocratici e per controllare e dominare le masse povere ed
emarginate...

l'Alchimia e gli Alchimisti, sono molto diffusi e presenti in questa Europa ucronica...

nei paesi Europei, sono diffusi sette, gilde e caste di Alchimisti, dediti al antica sapienza del
Alchimia...

a incutere paura e timore tra i nobili e le caste aristocratiche, ci sono anche l'avvento e diffusione
dei "Meccanomanti" o "Meccanonti", ovvero, una ricca e potente organizzazione di scienziati ed
esperti di tecnologie avanzate, che puntano molto sul progresso scientifico e tecnologico, vedendo
nelle tecnologie avanzate e nel innovazione scientifico-tecnologica, un mezzo per garantire la parità
e l'uguaglianza sociale, per garantire giustizia e uguaglianza sociale tra ricchi e poveri, per garantire
ricchezza, progresso e prosperità a chiunque, per questo, la maggioranza degli aristocratici, guarda
con ostilità e diffidenza, vedendola come una minaccia e pericolo per le tradizioni, come una
minaccia al potere ed egemonia degli aristocratici e delle caste alte, che minacciano perennemente
di entrare in guerra contro i "Meccanomanti"...

ma c'e una fazione di Aristocratici, che al contrario, vuole sfruttare le tecnologie "Clockpunk"
avanzate, appositamente, per espandere e rafforzare lo strapotere e predominio degli aristocratici,
sulle masse povere e degradate, cercando di mettersi d'accordo con alcuni Meccanomanti, per creare
tecnologie "Clockpunk" avanzate come Aquile meccaniche o "Orologiaie" da combattimento o
Piccioni meccanici volanti da sorveglianza o Cannoni automatici a pietra focaia, per creare ville e
palazzi fortificati tecnologici, sia per difendere gli aristocratici, dalle ribellioni popolari, che come
mezzo per controllare, dominare e soggiogare le masse, cercando di rendere le tecnologie avanzate,
degli strumenti di potere...

ma i Meccanomanti, sono divisi in due fazioni:


i Meccanomanti Rivoluzionari: che usano le tecnologie avanzate "Clockpunk" in aiuto, favore e
sostegno sia delle masse popolari oppresse, che in aiuto dei Popolari e delle "Repubbliche popolari
Rivoluzionarie", vedendo nella scienza e tecnologia, un mezzo del progresso e del avvenire, un
mezzo per combattere le angherie e le prepotenze e garantire il progresso in ogni campo e garantire
l'uguaglianza e la parità tra tutti gli esseri umani, usato dei "Meccantropi" soldato, dei Robot
antropomorfi Clockpunk, contro gli eserciti e forze monarchiche dei regni europei e fanno uso di
"Velieri volanti"...
i Meccanomanti Conservatori: una frangia rinnegata di Meccanomanti, che ha consegnato avanzate
tecnologie Clockpunk agli Aristocratici, sono una fazione di Meccanomanti conservatori e
tradizionalisti, che sostengono le "Sapienze Parnasiche", ritenendole una "scienza" vera e propria,
che hanno creato tecnologie "Clockpunk" per proteggere e preservare il potere degli aristocratici e
delle classi alte...

mentre gli Scienziati, di questa Europa ucronica, sono i "Magister" o "Magisterii",


-

le "Scienze Parnasiche", o "Dotta sapienza del Parnaso", sono una specie di "Eugenetica" del
XVIII°secolo, in questa Ucronia, nel Europa del '700, esiste già l'Eugenetica, tali "Scienze" sono
una fusione di Esoterismo, Misticismo, Alchimia e pseudoscienza, venendo creata da una setta di
aristocratici, allo scopo di far rinascere o rigenerare o ricreare scientificamente" o a livello
alchemico, gli dei del Olimpo e gli eroi mitologici del antica grecia...

le "Scienze Parnasiche", o "Sapienze Parnasiche", hanno lo scopo anche di creare persone belle e
perfette, ritenendo che il Principe o la Principessa, non debba mai essere brutto, ritenendo che sia
dovere di un nobile o di un aristocratico, quello di essere sempre "Bello" e perfetto, mai brutto e
senza tare o difetti, i "Parnasici", si rifanno al Dio Apollo, che venerano come un dio, in un vero e
proprio culto religioso, venerandolo come il Dio della Bellezza, come il dio del armonia e della
perfezione...

le "Scienze Parnasiche", sono molto popolari e diffusi sia tra i Nobili e Aristocratici, che tra i
sostenitori del Aristocrazia, che tra i Tradizionalisti e i conservatori...

i Parnasici odiano e disprezzano i poveri e la gente comune, che vedono come "Brutta" "Sporca"
Cattiva" e "Orrida", esaltando i nobili e gli aristocratici, i principi e le principesse, come modelli di
bellezza, perfezione e armonia, per i Parnasici, i Brutti sono tutti cattivi e malvagi, ritenendo che i
brutti, siano tutti ladri e farabutti e che i belli, siano tutti buoni e onesti, che i Belli incarnino la
bontà e la giustizia e che i Brutti, incarnino il male e la malvagità, vedendo nel brutto, qualcosa di
malefico e demoniaco...

i Parnasici, ritengono che i Belli siano superiori e che i Brutti siano inferiori, i Parnasici, si rifanno
ai principi del "Bello Ideale" e agli ideali e canoni estetici del Antica Grecia e del mondo antico
greco-romano
i Parnasici, ritengono che gli aristocratici, siano immuni alle malattie o che addiritura, siano
immortali...

attorno agli aristocratici, per via della loro tendenza al autoisolamento e al autoemarginazione, si
sono diffusi miti e leggende, vere e proprie dicerie e leggende metropolitane sugli aristocratici, di
cui si sà poco o nulla,poichè, raramente si fanno vedere in pubblico o escono dai loro castelli o ville
nobiliari...

si dice e si crede, che gli Aristocratici, siano "Puri" o "Innocenti", che siano gli ultimi discendenti
del Giardino del Eden, che siano una "Razza Edenica", scampata al peccato originale e rispamiati
dalla punizione divina che colpì Adamo ed Eva, per via del Frutto proibito...
altri, credono che gli aristocratici, siano gli ultimi discendenti degli Ariani o della misteriosa e
antica "Razza Ariana"...
altri credono, che gli Aristocratici, siano gli ultimi discendenti, degli Dei del Olimpo o degli Dei del
antica grecia o degli antichi eroi mitologici del mondo antico...
altri, credono che gli Aristocratici, siano stati creati da Dio o dagli Angeli, per "Educare" le masse
umane stupide, ignoranti e istintive...

tra gli stessi aristocratici, si sono diffuse idee riguardanti un "Fardello del uomo aristocratico",
ritenendo che l'aristocratico, abbia il "Fardello", di educare e dominare e "tenere al guinzaglio e
museruola" le masse umane, pensando che l'aristocratico sia "Padre" o "Genitore" della massa
plebea...

questa Europa ucronica del XVIII°secolo e minacciata da forze oscure e occulte, forze più grandi e
immense della stessa razza umana e dello stesso genere umano, da entità Sovrannaturali ed entità
cosmiche mostruose, da mostri e creature Lovercraftiane, che vivono nello Spazio, ai confini
estremi del mondo e nelle profondità marine e oceaniche della terra, una Terra minacciata anche da
imperi e civiltà cosmiche, ostili e diffidenti verso la Razza umana, che vedono nel genere umano,
una razza barbarica, selvaggia e primitiva, una razza stupida, rozza e istintiva, una razza inferiore,
misteriose civiltà extra-umane, che vedono le forme di vita biologiche, come forme di vita
inferiori...

la stessa razza umana, si sente accerchiata, assediata e minacciata da ogni dove, sia al interno della
Terra, che al esterno stesso della Terra, un umanità paranoica, in perenne stato d'assedio, che si
sente circondata da forze ostili e minacciose, sia le razze e creature magiche della Terra, sia le forze
cosmiche occulte, al esterno della Terra...

nella terra, queste misteriose entità cosmiche, sono chiamati "i Titani" o "i Centimani" o
"Meandrici" o "Semi del Meandros"...

una minaccia che è sentita il triplo, tra i nobili e gli aristocratici, che si sono pesantemente armati e
fortificati, che vivono nella paranoia e in uno stato d'assedio perenne, poichè temono non solo i
"Meandrici", ma anche le masse umane plebee, che gli aristocratici, equiparano alla minaccia dei
"Meandrici"...

cosa che manda in crisi, l'arroganza e presunzione degli aristocratici e dei nobili, che si illudono di
essere il gradino più alto del cosmo, che si illudono di essere i padroni di tutto, che vivono nella
vana illusione, di essere il centro del mondo o del universo e di tutta l'esistenza, di essere il "gradino
più alto" sia della razza umana, che di tutte le forme di vita della terra, ma in realtà, essi, non
contano niente, non contano nulla, sono misere formiche o insettini, se confrontati alla immensa
forza e potenza cosmica dei "Meandrici", che sono i veri padroni e dominatori del universo, al cui
confronto, la Terra non è che un misero e insignificante granellino di sabbia, di fronte alla forza e
potenza cosmica, eterna e infinita, dei "Meandrici"...

poi, esistono esaliardi ed esaliardi di razze e specie infinite ed eterne di "Meandrici", di ogni specie
e tipo, poichè il termine "Meandrico" e vago e generico, non indica, un solo tipo o genere di
creatura extraumana, ma un insieme eterogeneo, di razze e creature extraumane, che vivono o nello
spazio o aldilà della materia o aldilà del tempo e dello spazio o in zone remote, nascoste e occulte
della Terra e del mondo...