Sei sulla pagina 1di 19

DEBITI COMMERCIALI

UNIVERSITÀ DI FERRARA – Corso di laurea triennale in Economia – Insegnamento di Revisione Aziendale – A.A. 2017- 2018
I DEBITI: normativa civilistica

CLASSIFICAZIONE DEBITI - Art. 2424 c.c


D1 obbligazioni
D2 obbligazioni convertibili
D3 debiti verso soci per finanziamenti
D4 debiti verso banche
D5 debiti verso altri finanziatori
D6 acconti
D7 debiti verso fornitori
D8 debiti rappresentati da titoli di credito
D9 debiti verso imprese controllate
D10 debiti verso imprese collegate

UNIVERSITÀ DI FERRARA – Corso di laurea triennale in Economia – Insegnamento di Revisione Aziendale – A.A. 2017- 2018
I DEBITI: normativa civilistica

CLASSIFICAZIONE DEBITI - Art. 2424 c.c

D11 debiti verso controllanti


D12 debiti tributari
D13 debiti verso istituti di sicurezza e previdenza sociale
D14 altri debiti

(NOTA: va indicato per ciascuna voce l'importo esigibile l'esercizio successivo, ed in nota
integrativa va indicato l’importo esigibile oltre i 5 anni o assistito da garanzie reali)

UNIVERSITÀ DI FERRARA – Corso di laurea triennale in Economia – Insegnamento di Revisione Aziendale – A.A. 2017- 2018
I DEBITI COMMERCIALI (OIC 19)

• I debiti rappresentano obbligazioni a pagare ammontari


determinati ad una data prestabilita. Nelle imprese mercantili,
industriali e di servizi tali obbligazioni derivano di solito
dall'acquisto di prodotti, merci e servizi.
• Non vanno confusi:
– con i fondi rischi ed oneri;
– con gli impegni di acquisto;

UNIVERSITÀ DI FERRARA – Corso di laurea triennale in Economia – Insegnamento di Revisione Aziendale – A.A. 2017- 2018
I DEBITI COMMERCIALI

• Sono quei debiti che nascono da transazioni per l'acquisto di


beni o servizi con i fornitori terzi

• Sono esposti in una voce specifica dello stato patrimoniale

• I debiti verso fornitori del gruppo sono esposti in una voce


separata ed hanno una diversa procedure di controllo

UNIVERSITÀ DI FERRARA – Corso di laurea triennale in Economia – Insegnamento di Revisione Aziendale – A.A. 2017- 2018
I DEBITI COMMERCIALI
Valutazione
• Vanno esposti in bilancio al valore nominale (principio generale)
• Vanno esposti in bilancio al netto di:
– sconti commerciali
– note di credito da ricevere
– modifiche per resi o rettifiche di fatturazione
• Vanno adeguati al cambio di fine anno

UNIVERSITÀ DI FERRARA – Corso di laurea triennale in Economia – Insegnamento di Revisione Aziendale – A.A. 2017- 2018
I DEBITI VERSO FORNITORI
Obiettivo della revisione
• Accertamento:
– della completa esposizione in bilancio
– della competenza di periodo delle operazioni d’origine dei debiti
– della corretta esposizione in bilancio
– dell’uniformità dei principi contabili rispetto all’esercizio
precedente

UNIVERSITÀ DI FERRARA – Corso di laurea triennale in Economia – Insegnamento di Revisione Aziendale – A.A. 2017- 2018
I DEBITI VERSO FORNITORI
PROCEDURE DI REVISIONE (Sommario)

A Analisi sistema di controllo interno


B Rilevazione delle politiche contabili
C Analisi critica del saldo
D Circolarizzazione
E Test sulla competenza: cut-off
F Ricerca passività non registrate
G Debiti in valuta estera
H Saldi con entità correlate

UNIVERSITÀ DI FERRARA – Corso di laurea triennale in Economia – Insegnamento di Revisione Aziendale – A.A. 2017- 2018
I DEBITI VERSO FORNITORI
A. Analisi sistema di controllo interno
• Al fine della completa esposizione dei debiti in bilancio un buon
sistema di controllo interno deve prevedere:
– separazione dei compiti e delle responsabilità;
– uso e controllo di documenti idonei ed approvati;
– analisi periodica delle risultanze contabili da parte di
personale diverso da quello addetto alla loro tenuta;

UNIVERSITÀ DI FERRARA – Corso di laurea triennale in Economia – Insegnamento di Revisione Aziendale – A.A. 2017- 2018
I DEBITI VERSO FORNITORI
A. Analisi sistema di controllo interno
(continua)
• Al fine di consentire la rilevazione del debito nel periodo di
competenza un buon sistema di controllo interno deve consentire:
– una tempestiva emissione di appositi documenti per le merci e
le prestazioni ricevute;
– il raffronto tra documenti suddetti e fatture dei fornitori
ricevute;
– la registrazione del debito nel periodo di competenza, desunto
dai documenti di cui sopra;
– l’opportuno trattamento contabile dei documenti non coperti
da fattura e delle fatture non abbinate al relativo documento.

UNIVERSITÀ DI FERRARA – Corso di laurea triennale in Economia – Insegnamento di Revisione Aziendale – A.A. 2017- 2018
I DEBITI VERSO FORNITORI
B. Rilevazione delle politiche contabili

• Rilevare la politica contabile seguita dalla società


• Accertare la sua conformita ai principi contabili OIC
• Accertare l’uniformità d’applicazione nel tempo

UNIVERSITÀ DI FERRARA – Corso di laurea triennale in Economia – Insegnamento di Revisione Aziendale – A.A. 2017- 2018
I DEBITI VERSO FORNITORI
C. Analisi critica del saldo ed accuratezza
dell’imputazione contabile
• Comparare i saldi dei conti in oggetto con l’esercizio precedente
e indagare sulle variazioni anomale o non in linea con il trend,
anche sulla base di indici
• Verificare la corretta riapertura del saldo iniziale
• Controllare che i conti infragruppo siano correttamente
classificati

UNIVERSITÀ DI FERRARA – Corso di laurea triennale in Economia – Insegnamento di Revisione Aziendale – A.A. 2017- 2018
I DEBITI VERSO FORNITORI
D. Circolarizzazione

• Selezionare un campione di fornitori


- la selezione deve avvenire per i maggiori fornitori partendo da
fonti diverse dalla contabilità
statistiche di acquisto (fonte ufficio acquisti)
statistiche ordini emessi
allegato IVA fornitori
dati rilevati nel corso del test degli acquisti

UNIVERSITÀ DI FERRARA – Corso di laurea triennale in Economia – Insegnamento di Revisione Aziendale – A.A. 2017- 2018
I DEBITI VERSO FORNITORI
D. Circolarizzazione (continua)
• Chiedere invio dell’estratto conto (preferibilmente alla data di
chiusura dell’esercizio). La lettera standard di richiesta non
prevede la specifica indicazione del saldo di bilancio (principale
differenza con l’invio delle lettere per la circolarizzazione dei
clienti che invece lo prevede).
• Inviare una seconda richiesta di sollecito, se necessario
• Analizzare la concordanza delle risposte ricevute e verificare la
riconciliazione delle eventuali differenze rispetto al saldo contabile
• Procedure alternative per nominativi dai quali non otteniamo
risposte

UNIVERSITÀ DI FERRARA – Corso di laurea triennale in Economia – Insegnamento di Revisione Aziendale – A.A. 2017- 2018
I DEBITI VERSO FORNITORI
D. Verifica movimenti dalla data di
circolarizzazione alla fine dell’esercizio
(continua)
• Confrontare i saldi circolarizzati con quelli finali di chiusura ed
indagare le fluttuazioni anomale intercorse
• Selezionare un campione di movimenti e verificare la
documentazione a supporto delle operazioni effettuate
• Collegare eventualmente con il test di cut-off (competenza)

UNIVERSITÀ DI FERRARA – Corso di laurea triennale in Economia – Insegnamento di Revisione Aziendale – A.A. 2017- 2018
I DEBITI VERSO FORNITORI
E. Test sulla competenza: Cut-off
• Confrontare le ultime bolle d’entrata relative a merci ricevute
prima della chiusura dell’esercizio con le fatture dei fornitori e
con la data di carico a magazzino delle stesse
• Effettuare lo stesso controllo per le bolle d’entrata relative a
merci ricevute dopo la data di bilancio
• Quantificare l’effetto sul risultato nel caso in cui la merce di cui
al punto precedente sia stata caricata tra le rimanenze e non sia
stato rilevato il costo relativo

UNIVERSITÀ DI FERRARA – Corso di laurea triennale in Economia – Insegnamento di Revisione Aziendale – A.A. 2017- 2018
I DEBITI VERSO FORNITORI
F. Ricerca passività non registrate
• Test di cut-off di cui al punto precedente
• Selezionare le fatture dal libro IVA dell’esercizio successivo
oppure dal raccoglitore delle fatture
• Controllo delle condizioni contrattuali che possono prevedere
sconti quantità, garanzie, oneri aggiuntivi, assicurazioni
• Controllo delle bolle di entrata merci non abbinate a fattura
• Controllo del raccoglitore fatture non pagate per individuare
fatture non registrate o in contestazione

UNIVERSITÀ DI FERRARA – Corso di laurea triennale in Economia – Insegnamento di Revisione Aziendale – A.A. 2017- 2018
I DEBITI VERSO FORNITORI
G. Debiti in valuta estera

• Identificare tali debiti


• Verificare la correttezza della differenza fra cambio storico rispetto
al cambio di fine anno
• Verificare la corretta contabilizzazione della differenza cambio

UNIVERSITÀ DI FERRARA – Corso di laurea triennale in Economia – Insegnamento di Revisione Aziendale – A.A. 2017- 2018
I DEBITI VERSO FORNITORI
H. Verifica corretta esposizione debiti
commerciali
• Debiti esigibili oltre l’esercizio ed oltre i 5 anni
• Garanzie reali o personali prestate a fronte di debiti
commerciali
• Impegni verso fornitori aperti a fine anno
• Criteri utilizzati per la valutazione
• Verifica corretta classificazione dei debiti:
- fatture da ricevere
- note di credito da ricevere
- anticipi a fornitori

UNIVERSITÀ DI FERRARA – Corso di laurea triennale in Economia – Insegnamento di Revisione Aziendale – A.A. 2017- 2018