Sei sulla pagina 1di 1

L'azienda 3D SpA è specializzata nella realizzazione di stampanti 3D.

L'esercizio 2014 si è chiuso


con i seguenti dati di bilancio:
conto economico 1.1.2014 / 31.12.2014
costi ricavi
stipendi personale 100.000 ricavi di vendite 400.000
quota ammortamento 10.000 ricavi da consulenze 20.000
quota TFR 5.000 ricavi di altra natura 5.000
compenso amm.ri 20.000 plusvalenze 30.000
costo materie prime 300.000 rimanenze finali 10.000
oneri previdenziali 10.000 risconti attivi 20.000
oneri tributari 20.000
oneri finanziari 5.000
ratei passivi 5.000
utile a pareggio 10.000
TOTALE 485.000 TOTALE 485.000

stato patrimoniale 31.12.2014


rimanenze finali 10.000 ratei passivi 5.000
risconti attivi 20.000 fondo TFR 35.000
immobili 300.000 utile di esercizio 10.000
macchinari 300.000 fondo amm.to imm. 50.000
crediti 30.000 fondo amm.to macch. 40.000
cassa 200.000 debiti vs. fornitori 140.000
brevetti 50.000 debiti vs banche BT 80.000
portaf. Azionario 20.000 mutui 300.000
portaf. Obbligazionario 50.000 capitale sociale 220.000
riserve 100.000
TOTALE ATT. 980.000 TOTALE P+PN 980.000

Nel corso dell'esercizio 2015 avvengono le seguenti operazioni che è necessario registrare dal punto
di vista contabile.

1) L'utile 2014 viene destinato come segue: meta' viene assegnato al socio di maggioranza, mentre la
parte restante viene accantonata a riserva di natura legale
2) Viene accantonato il trattamento di fine rapporto relativo ai contratti di dipendenza in essere per un
importo pari a quello dell'anno precedente
3) Sono pagati oneri tributari per un importo pari ad euro 10.000
4) Vengono incassati crediti per un valore pari a 20.000
5) Vengono venduti prodotti finiti per un valore pari a 300.000 euro. Un primo acconto (100.00) viene
incassato in data 15.11.2015, mentre la parte rimanente sara' saldata dal cliente entro febbraio 2016
6) Vengono rimborsati le rate di alcuni mutui accesi presso istituti di credito per un importo pari a
60.000 euro. Gli oneri finanziari sono pari ad euro 6.000
7) Vengono emesse obbligazioni per un valore pari a 150.000.
8) Vengono rilevate rimanenze finale di magazzino per un importo pari ad euro 30.000
9) Crediti per un valore pari a 10.000 vengono classificati di dubbia esigibilità
10) Si accertano successivamente perdite dovute a crediti inesigibili per un valore pari ad euro 5.000
11) Viene alienato un macchinario il cui valore residuo è di euro 20.000. Il costo storico è di euro
40.000. La vendita registra una minusvalenza di euro 10.000.
12) Viene effettuato un abbonamento ad un servizio di consulenza legale in data 1 giugno 2015 con
durata di 12 mesi con pagamento anticipato per un importo totale di euro 24.000

Presentare il conto economico relativo all'esercizio 2015 e lo stato patrimoniale al 31.12.2015