Sei sulla pagina 1di 5

a volte i ricordi rappresentano una prigione invisibile, da noi stessi costruita e da cui

non riusciamo pi a evadere.


La porta l, davanti a noi, ma non la guardiamo neppure: il nostro sguardo
perennemente rivolto all'indietro.
Dal passato non si fugge perch non si pu cambiare.
Lo si pu per accettare, voltarsi verso il domani, e scegliere di essere liberi!

Giorno dopo giorno si scioglievano, le mie speranze


come neve al sole. [...]
E terminarono tutte, rovinosamente.
Mi sentivo finito, solo, inutile.
Ero convinto che la vita fosse basata tutta sui legami, sui rapporti tra le persone.
Invece mi sbagliavo, non avevo capito nulla. Cercavo di fare felice la gente intorno,
cercavo di fare l'ago della bilancia, pretendevo di portar pace, silenzio, saggezza. Che
utopia! La pace non pu esistere fuori se prima non l'abbiamo trovata dentro, certo
sar sempre un equilibro precario: il nostro essere persone del mondo, gi di per s
una cosa complicatissima da gestire.
Per si possono provare a tracciare dei confini, degli standard da raggiungere per
ritenerci persone soddisfatte. Una volta arrivati a quella linea immaginaria che
abbiamo pensato potremo affrontare il mondo intorno, ma vivendolo, non
aggrappandoci ad esso disperatamente come se fosse il senso ultimo della nostra
presenza su questo mondo.
[...]
Non avrei mai creduto che di poter un giorno ricominciare a vedere il mondo come un
posto in cui vivere. Eppure successo.
[...]
Non dovete mai, mai perdere la speranza. E se c' una persona su cui puntare,
rischiare, e investire fatica, sacrificio, tempo, quella persona la trovate in voi stessi. Il
vostro io vi accompagner per tutta la vita. Trattatelo bene!

"Se tu sei insoddisfatta della vita che vivi,


se tu per prima non ti piaci, non ti accetti, non ti vuoi bene,
se credi che la tua vita sia un mucchio di eventi mediocri accostati a caso in mezzo
alle eccellenze che la vita altra propone,
se ti senti inadeguata, incapace, poco utile... rassegnata [...]
come puoi pretendere che il mondo faccia diversamente?
Ogni cambiamento, ogni piccolo mutamento del Tuo universo deve provenire da Te per
prima. Se imparerai il valore immenso che ogni persona ha per il solo fatto di essere in
vita, se apprezzerai la possibilit che ognuno ha di essere in questo mondo, e se,
piano piano, comincerai ad apprezzare e valorizzare i tuoi punti di forza cancellando, o
attenuando, se non addirittura ignorando quei difetti che tanto odi, se comincerai a
vedere lo specchio non come un nemico, ma come il riflesso di quello che -vuoi-
vedere, allora cara amica comincer in te una rivoluzione che nemmeno immagini sia
possibile. Fidati, ne sono sicuro, puoi riuscirci, e devi iniziare ADESSO. Il domani gi
troppo vicino per aspettarlo passivamente, va incontro ad esso col pi disarmante dei
tuoi sorrisi! "
ANTON VANLIGT, Mai troppo folle

Non fermarti all'apparenza,


combatti il tuo stesso pregiudizio
andando a fondo nella conoscenza dei fenomeni che ci circondano.
Nulla succede per caso,
tutto ha un senso.
Se un evento ti sembra inspiegabile
prova a cambiare la prospettiva da cui lo guardi.
Troverai tanto male nel mondo, non posso negarlo.
Ma incontrerai anche gente che pensavi diversa
solo perch la societ a cui appartieni
ti ha annebbiato la vista con tab e preconcetti.
Allora fidati meno del sentito dire e di pi del tuo istinto
delle tue sensazioni e soprattutto, della tua esperienza diretta.

"Coraggio, pensaci su! Nei limiti che la tua situazione ti offre


stai vivendo davvero come vorresti?
Stai davvero comportandoti come la mente e il cuore ti suggeriscono?
o semplicemente scegli al mattino la maschera pi comoda da indossare?
Ricorda, non mai troppo tardi per cambiare.
Arriva, come un'illuminazione improvvisa
il pensiero di ci che vuoi davvero, di quello che veramente senti...
e non una voce dentro come le altre,
un canto, un grido, una necessit che avverti nettamente
[..] e da quel giorno saprai che sopravvivere non basta,
devi avere una VITA degna di essere chiamata tale"

Soffia il vento del cambiamento su di te oggi,


a te non resta che aprile le ali e lasciarti trasportare, come un gabbiano in volo verso
mete sconosciute, o difendere la tua realt attuale, sviluppando ai tuoi piedi solide
radici che ti sostengano e ti tengano fermo dove sei.
Io non posso dirti quale sia la soluzione migliore, sono entrambe rispettabili ma solo se
scelte consapevolmente.
Devi essere TU a scegliere la direzione, la corrente di eventi a seguire cos non sar
che aiuto o prova di determinazione.
Soffia il vento del cambiamento su di te oggi. Hai deciso quale vuoi che sia la tua
destinazione?
Anton Vanligt

A volte si perde la speranza


Io lho persa pi volte
e nonostante la mia noncuranza nel tenerla bella stretta, non so perch ma lei torna.
E a volte, ma solo a volte, mi da lillusione di un raggio di sole sul viso proprio quando
mi trovo nel momento pi buio di questa esistenza.
E arrivato il momento di lottare
arrivato il momento di avvicinarmi allo specchio
guardare in questi occhi che spesso tento di evitare
e affrontarMi
A volte si ha un bisogno estremo di lavorare su se stessi, come gli atleti che si
preparano per le olimpiadi. Cos io devo prepararmi ad esser forte e affrontare la
tempesta che tra non molto mi verr incontro!
E arrivato il momento di lottare
E arrivato il momento di alzare la testa e affrontare a viso aperto e sorriso sulle labbra
il giudizio e le opinioni della gente che molto spesso parla solo per riempire il silenzio
di inutili sciocchezze e gratuite cattiverie.
E arrivato il momento di lottare
arrivato il momento di capire e stabilire chi sia davvero mio amico, chi davvero
merita questo appellativo e sente la necessit di esser trattato come tale, e chi
potrebbe facilmente e senza danno alcuno, ne dispiacere, farne a meno!
E' arrivato il momento di volgere lo sguardo ai veri amori della mia vita, stringerli forte
a me, difenderli proteggerli e amarli pi che posso, meglio che posso, come non ho
fatto ancora fino ad adesso, perch si pu amare sempre un po di pi.
E arrivato il momento di incamminarmi verso quel futuro che tanto temo ed
affrontarlo e VINCERE le mie paure con tutto il CORAGGIO che c in me!
Io sono forte, Io devo essere forteE arrivato il momento di lottare!.

E' proprio quando pensi di morire di dolore, di dover affrontare una situazione che
supera di gran lunga le tue capacit, la tua fantasia, le tue possibilit, che scopri una
parte di te sconosciuta e importantissima.
E' li che viene fuori la grinta, la voglia di farcela, la necessit e la responsabilit di
andare oltre, per te e per le persone che ti stanno intorno.
E' proprio quando senti che stai definitivamente per soffocare, che finisci per imparare
a respirare.

Non sottovalutare mai la potenza dei tuoi PENSIERI. Sono un tuo tesoro cos intimo,
talmente inviolabile, che a nessuno dovrebbe essere mai consentito entrarci senza il
tuo volere.
Non sottovalutare mai, la forza dei tuoi pensieri. La mente umana conserva dentro di
s il seme del cambiamento. Abbi coraggio di esprimerti, di metterti in discussione, di
manifestare quello che nella tua mente sembra essere un vulcano di idee mai esploso.
Abbi la forza di dire chi sei, e se la gente non comprender le tue parole, creando dei
muri di distanza allora disegnaci sopra i tuoi pensieri con tutti i colori che hai a
disposizione, molto probabilmente scoprirai che la maggior parte di loro fingeva di non
capire. Comincia a adesso, riempi il grigio che ti circonda di pensieri variopinti!
ANTON VANLIGT, Mai troppo Folle

Che tu possa trovare


il coraggio di perdonare
la capacit di ascoltare
la pazienza di aspettare
la perseveranza di provare e riprovare!

Devi innanzitutto cercare la Pace in te stesso, il primo passo per trovarla intorno a te.
Prova a comprenderti, perdonarti, accettarti. Se dentro di te non esiste un minimo
equilibrio, come puoi pretendere di trovarlo nel mondo?

"Stasera non voglio parole da sentire,


libri da leggere,
sentenze da lasciarmi cadere addosso.
Stasera vorrei un filo
invisibile a cui aggrapparmi,
un pensiero da non pensare,
un sogno da non sognare ma vivere,
un nulla da saper riempire
e una fine che non sia il nulla,
ma linizio di una vita
nuova e bella"

Non commettere mai l'errore di pensare che ci sia qualcosa nella vita d'immutabile.
Tutto cambia. Qualcosa finisce, tante cose scompaiono, molte crescono, crescono...
comunque sia non restano mai identiche a quando sono nate.
Vivi il cambiamento, giorno dopo giorno, serenamente.
Perch anche tu non sei lo stesso di ieri... e sarai altro domani!

Proviamo per una volta a mettere da parte il pregiudizio, e fare un passo verso colui
che "a pelle" ci sembra poco degno della nostra compagnia.
Potremmo avere in caso positivo una bella sorpresa. Scoprire un universo nuovo che
non credevamo possibile.
In caso negativo avremo una certezza a sostituire il dubbio delle nostre sensazioni.
Nell'altro c' sempre qualcosa in comune con noi, proviamo a scoprire cosa.
Concediamoci UNA possibilit.

"...Probabilmente dovresti solo smettere di considerarti inadeguata, e credere un po' di


pi nelle tue immense capacit, TU puoi davvero provare ad essere l'Eccezione!

"Il vero gelo non fuori di noi. A quello si pu porre rimedio.


Il brutto quando il freddo parte da dentro...
si fa molta, molta fatica a riscaldare un cuore di ghiaccio.
Riuscirci per una delle soddisfazioni pi grandi che ci siano.
Non voltiamo le spalle a chi crediamo non meriti le nostre attenzioni, spesso solo
una questione d'incomprensione, o di solitudine.
Proviamo ancora una volta superare il pregiudizio e perseverare nel bene: pu dare
sorprendenti risultati...
A tutto c' una spiegazione, e ogni vita, fino all'ultimo momento, pu prendere
direzioni insaspettate. Pensiamoci!"

"Ricordare a volte equivale solo a ferirsi. Lascia andare questo pensiero, donagli la
libert di allontanarsi da te, oggi ne soffrirai....ma piano piano smetter di far male... "

"...E quando ti diranno "tu sei pazzo!"


rispondi:
"si!"
e ricorda: Non sarai Mai Troppo Folle.
Folle smettere di osare
Folle smettere di credere
Folle smettere di sperare!"

Non chiederlo agli altri quale sia la direzione giusta.


Ascoltati!
Fermati!
Decidi!
...e comincia a camminare!

Persevera!
Quando tutti diranno che la tua impresa impossibile, tu scava dentro te stesso, cerca
uno spiraglio di luce, una consapevolezza, anche piccola di riuscita.
Non ascoltare le voci inutili, quello rumore e basta. Ragiona con la tua testa, pensa a
chi Sei e a quello che davvero Vuoi.
Non smetter mai di sottolineare limportanza della volont, puoi superare ogni
ostacolo. Provaci, Riprova, Persevera!
Ti ritroverai alla meta senza rendertene conto, e in quel momento, ogni tuo sacrificio
sar ricompensato
Puoi Farcela, per un semplice motivo. Hai DECISO che cos dev'essere.
La tua volont l'elemento vincente, quello decisivo affinch i tuoi progetti possano
davvero concretizzarsi.
Non devi dunque chiederti se ce la farai.
La domanda giusta "Lo voglio davvero?"

Perch a volte ci vuole il CORAGGIO di essere davvero FELICI, di raccogliere un


momento ordinario e trasformarlo in epico. Ci vuol coraggio a ridere di gusto di fronte
a questa vita, ci vuole forza per scartare il negativo e portar dentro solo il meglio,
conservare solo lessenza della gioia. [...]
E quel coraggio ce labbiamo dentro, tutta una questione di SCELTA!

Hai mal di testa, accettalo: la natura delle cose.All'improvviso accade un


cambiamento; se riesci ad accettare il tuo mal di testa, il mal di testa scompare.
Provaci: se accetti la malattia, questa inizia a scomparire. Perch ogni volta che lotti,
la tua energia divisa. Si verifica una spaccatura, una rottura....e questa lotta provoca
un mal di testa ancora pi profondo. Quando accetti e non lotti, si sprigiona una
energia enorme, una forza che guarisce, perch non esiste pi calcun conflitto.