Sei sulla pagina 1di 2
THE BrITisH ScHoo1. at Rowe Ministero eR 1 BENT E Le Arrivtra CULTURALI Istituto Centrale per il Catalogo ¢ la Documentazione REGIONE Lazio Assessorato Cultura, Spettacolo e Sport- Direzione Regionale Beni e Attivita Culturali, Sport Comune pr Roma Assessorato alle Politiche Culturali- Sovraintendenza ai Beni Culturali I giganti dell’acqua acquedotti romani del Lazio nelle fotografie di Thomas Ashby (1892-1925) acura di Susanna Le Pera - Rita Turchetti @ Pavoni e 5. Acquedotto presso il Muro Linari a fotografia (ig. 1, seattata i 21 oto bre 1898, rita, in primo piano, se ar cate di acquedotoe, sulla sini, un pilaseoislato,Siuato nelle vcinanze ella ia Tuscolana in prossimita del confine con i comune Frasca i cor: dott valica i foes di Vermicino net tratto compres trail Muro Lina el localta Passo Lombardo. toponimo ‘Muro Linas", presente nella tvoletta IGM120 INE, si nferiacea una citer nai forma trapezoidal, realiratacon ‘muratute in opera cementizia di selce appoggite ai reat inretcoato dun se polro. Il Fabri che identiicava que fe arcate con i «ducts uae Agata rane collegava aes del acquedot (o siuatoalfatraersamento del fos0 iS. Maueac2.2kma Edel! Osteria del Cato (fn. 4, pp. 224225). Thomas Ashby lo attribuia,invec, dubitaiva ‘mente a una tarda Fsruurazione deb Tagua Marca che sarebbediscesa dal Tatura press a citata cisterna i Muro Linari per diigers verso i Casotio st Javia Anagnina, purnon echadendo la possibilil che i ratase di un “imnch "appl di epoca ada. In seuito De Ros sia avalorato questa seconda ipotes cousiderande le arcate come parte di un‘infrasrutra al serio dna del Je tante vile residenzali dela zona. Si notiche nelle immediate vicinanze de: aequedato sono i resid un grande info in opera lisa, sbi anche lo sfondo dela fotografia, con ogni ve rosimiglinza pertinens a una grande villa ex imperiale avant, Le arcate, ancora in buone condizion’ Fino ad anni recent, sono ogg in gran parte eolate, Lastruttura realenata sn una paricolate versione di opera li stata, quasi completamente costituita da far di blocehet datos uso del Tatrizi, sempre di reimpi ‘ato rar ilar, che interrompono ad stanze irregolari la maatura a tafe, celle arcate. La tenica non appare dis simile da quella impiegata nei sifaci enti dell'acquedotto dei Sete Bast (ctr. 8, pp. 21-228), generalmente data al V'sec, dC LAR, MM Fig. 1=Neg 952 Bi. Asnoy 1907, pp. 140, 46: ta: X, fig 2 Astin 1908p 204, fig. 22: Asso 1995, pp. 126-127, Vb; As 199 158 fg. 0: FaBserst 1680, ca (0788, p. 119); De Rosst 1979, pp 311.6: Cela dl'Agrs, foglo 2 rn 187a;R. Coates Steen, in Sibu Fam, pp. 430-431; Mani 2006, p. $2