Sei sulla pagina 1di 2

DROP: Principio per la discriminazione operativa di oggetti reali e immaginari i

n campo classico e quantistico.


DINO GRUPPUSOTUESDAY, SEPTEMBER 13, 201642 Reads
( DROP: Discriminative Operational Principle of Reality)
Nota bene: qui i termini reale e immaginario non hanno il significato matematico
ma significano solo appartenenti alla realt e appartenenti all'immaginazione.
Drop: Tutto ci che gode di propriet congiuntamente contraddittorie irreale.
Drop si applica ad ogni oggetto quindi indifferentemente ad oggetti fisici ed astr
atti.
Realt e Immaginazione (o Irrealt) qui non hanno un significato predefinito, il nom
e definisce solo in quale dei due insiemi il principio DROP li inserisce.
Il significato da dare a Reale e Immaginario pu essere ottenuto dalla similarit co
n altri oggetti che DROP classifica Reali od Irreali.
Linsieme R di tutti gli oggetti reali e linsieme I di tutti gli oggetti immaginari
sono disgiunti poich un oggetto che anche irreale irreale.
Congiuntamente:
- quando DROP viene applicato ad un oggetto fisico che si trova nello spazio te
mpo il significato di congiuntamente contemporaneamente.
- quando DROP viene applicato ad un oggetto astratto, una creazione della mente,
il significato di congiuntamente la congiunzione logica AND (prodotto logico).
Come ho esposto altrove (Ricerca sul concetto di simultaneit del Principio di Non
Contraddizione) non ha senso parlare di contemporaneit nel caso di applicazione
ad oggetti astratti perch questi non hanno alcuna relazione con lo spazio tempo.
1- Esempio di applicazione ad oggetti della fisica classica proiettile di un cann
one.
Il proiettile pu sempre essere osservato e tutte le propriet pur variando consider
evolmente mai assumono valori contraddittori.
DROP quindi lo classifica Reale.
2 - Esempio di applicazione oggetto astratto Pi greco
La definizione di Pi non ha contraddizioni cosi come non ci sono contraddizioni
per ogni cifra che di Pi viene via via conosciuta quindi Pi reale e qualsiasi os
servatore trover per Pi lo stesso valore.
DROP classifica PI Reale.
3 - Esempio di applicazione oggetto astratto pensa un numero da 1 a 10.
Si richiede di pensare un numero Q da 1 a 10 a soggetti diversi, di scriverlo e
poi si confrontano.
Il numero assume congiuntamente propriet contraddittorie (sono numeri diversi).
DROP classifica Q Immaginario.
4 - Esempio di applicazione esperimento della doppia fenditura quantistico.
Un elettrone emesso a bassa energia per determinare lemissione uno per volta.
Nella parte di traiettoria che va dallemissione allincontro con le fenditure il co
mportamento della particella non presenta propriet contraddittorie e quindi per D
rop reale.
Nella parte di traiettoria che va dalle fenditure al bersaglio i fisici non ries
cono ad effettuare misure senza interferire con lesperimento quindi la meccanica
quantistica utilizza lo strumento probabilistico per studiare levolvere del fenom
eno e tale strumento si concretizza nel principio quantistico di Sovrapposizione
degli Stati delle osservabili e come conseguenza in un oggetto che presenta pro
priet che sono simultaneamente contraddittorie.
DROP classifica loggetto in sovrapposizione di stati Immaginario.
Per DROP come conseguenza logica della sua stessa definizione loggetto elettrone e
messo e loggetto in sovrapposizione non sono ( e non sono mai stati ) lo stesso ogg
etto perch un oggetto che anche Immaginario solo immaginario e quindi non pu essere
lelettrone che gi stato discriminato precedentemente come reale non avendo propri
et contraddittorie.
Loggetto immaginario un oggetto costruito dalla mente di chi opera utilizzando il
modello probabilistico quantistico, un oggetto che non mai esistito prima e che
non interagisce e non potrai mai interagire con gli oggetti reali.

Il modello probabilistico quantistico infatti d conto di questa impossibilit di in


teragire col mondo reale e viene fatto sparire dalla teoria quantistica mediante i
l meccanismo del collasso della funzione donda di Schrodinger non appena si tent
a una interazione col mondo egli oggetti reali.
Quando Albert Einstein diceva Dio non gioca a dadi diceva una cosa esatta. Dio con
questo oggetto non centra nulla applicando DROP sembra che siano i fisici quanti
stici a crearlo.
Where did we get that [Schrdinger s equation] from? It s not possible to derive it
from anything you know. It came out of the mind of Schrdinger. The Feynman Lectur
es on Physics