Sei sulla pagina 1di 5

CONTRATTO DI LOCAZIONE ABITATIVA DI NATURA

TRANSITORIA PER LE ESIGENZE ABITATIVE DEGLI


STUDENTI UNIVERSITARI
(art. 5, comma 2 Legge 09.12.1998, n. 431)
La signora IOLE LOMBARDI, nata a Brescia, il 16/06/1955,
residente

Brescia,

via

Paganora,

n.

7,

Codice

Fiscale.:

LMBLIO55H56B157I di seguito denominato Locatore


CONCEDE IN LOCAZIONE
ai signori:
- ALESSANDRO MARROCCO, nato a Galatina (LE), il 04/09/1989,
residente a Melissano (LE), via Trento, n. 137,
C.F.: MRRLSN89P04D862W
- LUCA ANTONAZZO, nato a Bari il 28/01/88, residente a Bari in
via P. Carabellese n4,
C. F.: NTNLCU88A28A662O
di seguito denominato Conduttori
che accettano, per s e suoi aventi causa, l'unit immobiliare sita in
Monopoli via Procaccia n. 159, composta di n. 5 vani, ammobiliata,
cos censita al Nuovo Catasto Edilizio Urbano:
Sez. NCT - Foglio 19 - Map. 5 - Sub 42 - Cat. A3 - Cl.5-Rendita
322.79

La locazione sar regolata dalle seguenti pattuizioni:


1) Il contratto stipulato, con decorrenza dal 1 ottobre 2015 al 30
giugno 2016, allorch cesser senza bisogno di disdetta alcuna.
2) Ai sensi di quanto previsto dall'art. dell'art. 5 Legge n. 431/1998 le
parti concordano che la presente locazione ha natura transitoria in
quanto i Conduttori espressamente hanno lesigenza di abitare
l'immobile per un periodo non eccedente i 9

(nove) mesi,

frequentando un corso di studi di musica presso il Conservatorio di


Monopoli.
3) I Conduttori hanno la facolt di recedere dal contratto per gravi
motivi previo avviso da recapitarsi a mezzo di lettera raccomandata
almeno 3 mesi prima. Tale facolt consentita anche ad uno dei
Conduttori firmatari e in tal caso, dal mese dell'intervenuto recesso, la
locazione prosegue nei confronti dellaltro ferma restando la
solidariet del Conduttore recedente per i pregressi periodi di
conduzione.
4) L'immobile dovr essere destinato esclusivamente ad uso di civile
abitazione dei Conduttori.
5) I Conduttori non potranno sublocare o dare in comodato, in tutto o
in parte, l'unit immobiliare, pena la risoluzione di diritto del
contratto.

6) Il canone annuo di locazione convenuto in euro 2.880,00,


(duemilaottocentoottanta/00) che i Conduttori si obbligano a corrispondere
in rate mensili anticipate di euro 320,00 (trecentoventi/00) ciascuna
mediante bonifico o assegno circolare scadenti il 5 di ogni mese al
seguente IBAN: IT06 C051 1611 2000 0000 0021 570.
I Conduttori inoltre si impegnano a rimborsare al Locatore 20,00/mese
in via forfettaria per oneri accessori in particolare per luci e pulizia scale.
Come da articolo 3 del D. Lgs. n. 23/2011, il Locatore dichiarano di optare
per il regime della cedolare secca, pertanto rinuncia ad esercitare la facolt
di chiedere laggiornamento del canone a qualsiasi titolo, per il periodo
corrispondente a tutta la durata del contratto.
7) Il pagamento del canone o di quant'altro dovuto anche per oneri
accessori non potr essere sospeso o ritardato da pretese o eccezioni dei
Conduttori, qualunque ne sia il titolo. Il mancato puntuale pagamento, per
qualunque causa, anche di una sola rata del canone (nonch di quant'altro
dovuto ove di importo pari ad una mensilit del canone), costituisce in
mora i Conduttori.
8) I Conduttori dovranno consentire l'accesso all'unit immobiliare al
Locatore, ovvero ad un suo incaricato, ove lo stesso ne abbia motivata
ragione.
9) I conduttori dichiarano di aver visitato lunit immobiliare oggetto del

presente contratto e di averla trovata adatta all'uso convenuto e - cos - di


prenderla in consegna ad ogni effetto con il ritiro delle chiavi,
costituendosi da quel momento della medesima custodi. I Conduttori si
impegnano a riconsegnare l'unit immobiliare locata nello stato medesimo
in cui l'hanno ricevuta salvo il deperimento d'uso, pena il risarcimento del
danno. Si impegnano, altres, a rispettare le norme del regolamento dello
stabile ove esistente, nonch ad osservare le deliberazioni dell'assemblea
dei condomini. in ogni caso vietato ai conduttore di compiere atti, e
tenere comportamenti, che possano recare molestia agli altri abitanti
dello stabile.
10) I Conduttori non potranno apportare alcuna modifica, innovazione,
miglioria o addizione ai locali locati ed alla loro destinazione, o agli
impianti esistenti, senza il preventivo consenso scritto del Locatore.
11) A garanzia delle obbligazioni tutte che assume con il presente
contratto, i Conduttori versano al Locatore (che con la firma del contratto
ne rilascia, in caso, quietanza) una somma di euro 480,00 pari a 1 mensilit
e mezza di canone, non imputabile in conto pigioni ed infruttifera.
Il deposito cauzionale come sopra costituito sar restituito al termine della
locazione previa verifica dello stato dell'unit immobiliare e del mobilio e
dell'osservanza di ogni obbligazione contrattuale.
12) Qualunque modifica al presente contratto non pu aver luogo, e non

pu essere provata, se non mediante atto scritto.


13) Le spese di registrazione del presente contratto saranno a carico delle
parti in misura uguale.
14) In ottemperanza a quanto previsto dallart. 6 comma 3 del D. Lgs.
19.08.2005, n. 192 cos come modificato dallart. 1 comma 7 Decreto
Legge 23 dicembre 2013 n. 145, i Conduttori dichiarano di aver ricevuto
contestualmente alla sottoscrizione del presente contratto le informazioni e
la documentazione in ordine allattestazione della prestazione energetica
delledificio oggetto del presente contratto di locazione; lattestato di
prestazione energetica non viene allegato in quanto trattasi di singola unit
immobiliare allinterno di un edificio.
15) Il Locatore ed i Conduttori si autorizzano reciprocamente a
comunicare a terzi i propri dati personali in relazione ad adempimenti
connessi col rapporto di locazione (D. Lgs. n.196/2003).
Letto, approvato e sottoscritto.
l

Il locatore

I conduttori