Sei sulla pagina 1di 52

Anno 6 - n 39 - Gennaio/Febbraio 2012 - euro 4,50

costruzioni e impianti

Let
deL Legno
Lab centrale a biomassa / housing sociale / Ambiente costruito
residenze a Selvino / lorto di Padova / Focus una tesi di laurea
/ Design idee che funzionano / Stile libero la casa sul Colle

Font srl via Siusi 20/a


20132 Milano
Sped. in abb. postale
45% D.L. 353/2003
(conv. in .27.02.2004
n.46) Art. 1, Comma1
DCB Milano
21
29

37
Let deL Legno
La favola dei tre porcellini da riscrivere, come ha detto Cino
Zucchi parlando delle moderne costruzioni in legno a cui
questo numero dedica molte pagine. Metodi di prefabbricazione
industriale e tecnologie costruttive evolute consentono oggi di
44
realizzare edifici di ogni forma e dimensione, vantaggiosi in
termini ambientali, di comfort ed economici, con una posa in
opera veloce e pulita. Il legno diventa una scelta privilegiata
anche nei progetti di housing sociale.
Centri storici e contemporaneit: due casi italiani, a Padova e
a Brescia, di programmi felicemente inseriti in tessuti urbani
cinquecenteschi. Ma il paesaggio italiano comprende anche

33
luoghi come il Colle dellInfinito sul quale ha la fortuna di aprire

9
le proprie finestre la residenza che raccontiamo a pagina 44.

5 In prInCIpIo Cera 29 esemplare


la smarT-GrID e polIFunzIonale
Kaufmann, centrale a biomassa Giuliano Venturelli a Brescia

9 alTa qualIT 33 un rIsToranTe


CosTo ConTenuTo mulTITask
Vittorio Grassi & Partners a Bresso

13 marIna VerDe: raTInG a+
37 lanTICo e Il moDerno
14 la (rI)sCoperTa Del leGno Dap Studio, biblioteca Elsa Morante

21 ConTemporaneo alpIno 40 IDee Che FunzIonano


ABDArchitetti a Selvino
42 lallumInIo
25 moor resTauranT sI snoDa nello sTore
Martina Simoncini, una tesi di laurea

26 lorTo BoTanICo 44 la Casa sul Colle


Del XXI seColo Francesca Filippetti,
Studio VS Associati residenza a Recanati

Direttore responsabile Contributi editore Prezzo di copertina euro 4,50


Sonia Politi Nadia Rossi, Mara Corradi, Font srl, via Siusi 20/a arretrati euro 9,00. Abbonamento annuale
Ioarch Costruzioni e Impianti n. 39

Francesca Emily Amato, 20132 Milano (10 numeri) euro 30,00; estero euro 60,00.
Comitato di direzione Marco Penati, Silvia Zotti tel. 02 2847274 - fax 02 45474060 Versamento su c.c.p. 64538911 intestato a Font Srl
Myriam De Cesco, Carlo Ezechieli, redazione@ioarch.it - www.ioarch.it
Antonio Morlacchi Grafica e impaginazione Reg. Tribunale di Milano n. 822 del 23/12/2004.
Roberta Basaglia
Comitato Tecnico abbonamenti Sped. in abb. postale 45% D.L. 353/2003
Michele Caterino, Eric Ezechieli, Fotolito e stampa tel. 02 2847274 - fax 02 45474060 (conv. in L. 27.02.2004 n.46) art. 1, comma 1,
Walter Marabelli, Guido Pesaro Pinelli Printing, Milano abbonamenti@ioarch.it DCB Milano

Diritti di riproduzione riservati. La responsabilit degli articoli firmati degli autori. Materiali inviati alla redazione
salvo diversi accordi, non verranno restituiti. [1]
palmassociati.it
Con Serisolar il vetro schermatura solare
Per gentile concessione del MAXXI Museo nazionale delle arti del XXI secolo, Roma

Pellicola antisolare ad alto risparmio energetico ed a lunga durata - Museo MAXXI, Roma

Foto Carlo Baroni


Da oltre 10 anni Serisolar in particolare, lapplicazio-

leader nellinstallazione ne delle pellicole antisolari

di speciali pellicole sulle riduce leccessivo calore

vetrate che garantiscono la derivato dallirraggiamen-

protezione degli ambienti to e permette di abbattere

interni dallirraggiamento i costi per la climatizzazio-

solare, dagli sguardi indi- ne fino al 50%, riducendo

screti, la sicurezza da atti la conseguente emissione

vandalici e dalle esplosioni. di co2.

Novit 2011: garanzia 10 anni in eSterno


Durata tecnica meDia effettiva: oltre 15 anni

Serisolar srl 38121 trento tel 0461 950065 fax 0461 959196 info@serisolar.com
Serisolar Milano srl 20051 limbiate mB tel 02 99682861 fax 02 99693531 infomilano@serisolar.com
Serisolar Roma srl 01100 viterbo tel 06 97625850 fax 0761 322763 inforoma@serisolar.com www.serisolar.com
Ioarch Costruzioni e Impianti [ n. 39/2012]
news/

GlI enerTour DI Bolzano eFFICIenza enerGeTICa e arChITeTTura


In CalenDarIo VIsITe TeCnIChe a eDIFICI CerTIFICaTI CasaClIma Ospite donore al convegno
inaugurale di Klimahouse,
Il primo tour parte il 25 gennaio il 27 gennaio a Bolzano,
alle 14,30 dalla Fiera di Bolzano lingegnere e architetto
per la visita a due residenze Manfred Hegger, fondatore
private, a Caldaro e a Bolzano. dello studio HHS di Kassel,
Gioved 26 gennaio alle 9 presidente di DGNB, il
prevista la visita di due edifici Consiglio per ledilizia
pluriresidenziali a Lagundo e sostenibile tedesco e
Merano, mentre nel pomeriggio docente alla TU di
in programma la visita di Darmstadt. Le sue opere pubblicate su varie riviste.
sui sistemi costruttivi I suoi edifici hanno ricevuto
CityTower, il grattacielo di
alternativi sono state riconoscimenti a livello mondiale.
Bolzano che ospita la sede di
CasaClima, e della sede di Salewa
disegnata da Cino Zucchi e Park
Associati (nella foto in basso). disegnata da Modus Architects
Venerd 27 sar la volta di Haus
Mayer a Merano, di monovolume,
(foto). Sabato (8,30) infine a
Valdaora un edificio CasaClima A
9 pIanI In leGno eFFeTTI moDularI
e nel pomeriggio, la sede di e un edificio residenziale anni 70 Progettato dallo studio Waugh
Damiani-Holz&Co a Bressanone, risanato a livello CasaClima Gold. Thistleton Architects a nord
di Londra, il Murray Grove
www.fierabolzano.it/klimahouse/tour-programma.htm una delle pi alte strutture
interamente in legno al mondo:
un edificio di nove piani di 29
appartamenti con uffici a piano
terra. La torre residenziale
stata realizzata con la sola base
in calcestruzzo, utilizzando
pannelli portanti X-Lam, in
grado di resistere a sisma senza VMZ Opus una nuova soluzione
strutture ausiliarie, con tempi e modulare per il rivestimento
costi relativamente ridotti. di pareti interne con risultati
visivi e ambientali di grande
impatto. Caratterizzato da
infinite possibilit compositive e
dalleffetto tattile vellutato dello
zinco-titanio pre-patinato, VMZ
Opus prevede una sottostruttura
composta da guide di fissaggio
in acciaio e raccordi in zinco per
le finiture. Le cassette possono
hrmann parTner CasaClIma essere disposte in diversi versi,
dimensioni e colori (grigio
Primo produttore europeo di antracite, quarzo o rosso-terra).
chiusure civili e industriali, il
In materiale riciclabile al 100%,
Gruppo Hrmann si sempre
non richiede manutenzione e
distinto per lattenzione
il sistema di posa semplifica
allambiente e al risparmio
energetico: qualit riconosciute
eventuali sostituzioni.
dallistituto tedesco per edilizia www.vmzinc.it
e ambiente IBU e ora anche
dallagenzia CasaClima, di cui

The ClouD
Hrmann Italia diventata
www.hormann.it partner.

una nuVola DI polemIChe


Il progetto dello studio
TuTTI I ColorI Del rame olandese MVRDV per due
torri residenziali a Seoul sta
suscitando pareri contrastanti, in
Nordic Copper,
quanto evocherebbe limmagine
prodotto da Aurubis
delle Torri Gemelle colpite dagli
e distribuito da
attacchi aerei dell11 Settembre
Alpewa, una
2001. Le torri, di 260 e 300 metri,
gamma completa di
presentano un collegamento
rivestimenti in rame
centrale allaltezza del 27esimo
a elevata resistenza al
piano, una nuvola pixellata
tempo e compatibili
con spazi esterni e giardini
con altri materiali
dalla vista mozzafiato. Non era
naturali. Nella gamma
certo nostra intenzione creare
le finiture Standard
unimmagine simile a quella
con le classiche caratteristiche del rame lucido; Green Plus, prepatinato,
delle Twin Towers, spiega
antichizzato naturale; Blue, dalla patina ottenuta con speciali cristalli;
lo studio, scusandosi con
Brown e Brown Light, castano scuro; Royal, una nuova lega di rame,
chiunque si sia sentito offeso.
alluminio e zinco dalla particolare doratura stabile nel tempo; Brass, di
Il complesso (128mila mq di
rame e zinco, la cui superficie dorata col tempo diventa castano scuro.
superficie totale) dovrebbe
www.alpewa.com essere completato nel 2015.

[3]
ComoCasaClima 2012
Salone dedicato allefficienza energetica
per contrastare il cambiamento climatico

Cernobbio, Centro Congressi Spazio Villa Erba


24-25-26 febbraio 2012

ComoCasaClima
INFO: Como Futura S.r.l. - Via P. Paoli, 3 - 22100 Como, Italy - mob. +39 3662405935 - www.comocasaclima.com
Ioarch Costruzioni e Impianti [ n. 39/2012]

La centraLe a Biomassa di Zrs

In prInCIpIo Cera
la smarT-GrID
Carlo Ezechieli

IL progetto dI un maestro e pIonIere


deLLarchItettura In Legno
Il progetto di Hermann Kaufmann per un impianto di riscaldamento
a biomassa nelle alpi austriache, nei pressi di Zrs nella regione
dellArlberg/Vorarlberg si inserisce in un logica, peraltro inquadrata
dalla Comunit Europea nel Piano dazione per la biomassa
(COM(2005) 628 def.), di realizzazione di impianti per la produzione
locale di energia.

[5]
[ n. 39/2012] Ioarch Costruzioni e Impianti

hermann kaufmann

Hermann Kaufmann nato nel


1955 a reuthe, nel Vorarlberg,
figlio di una famiglia di falegnami
di lunga tradizione. nellazienda di
famiglia ha avuto lopportunit di
conoscere direttamente il fascino e le
possibilit del legno come materiale
da costruzione, ma con la mentalit
dellartigiano, aspetto questultimo
che ha significativamente influenzato
il suo lavoro di architetto. La decisione di studiare architettura
stata influenzata anche dallo zio Leopold Kaufmann, un pioniere
dellutilizzo del legno nelle strutture.

BIomasseheIzwerk zrs

Sito: Lechtalstrae, a-6763 Zrs a. arlberg, Vorarlberg


Nel caso specifico, la fiorente industria del ni, ha favorito lorganizzazione tipologica e
Progettista: Hermann Kaufmann
legno e del legname da costruzione che si funzionale delledificio in termini di conca-
Project management: roland wehinger riaffermata nel Vorarlberg a partire dagli tenazione ottimale degli spazi legati alle va-
Collaboratori: Valentin tschikof, Guillaume e. weiss anni 90, mette a disposizione importanti rie sequenze del processo. Il materiale com-
Analisi dei costi: roland wehinger quantit di scarti delle lavorazioni di seghe- bustibile (prevalentemente cippato) viene
Direzione Lavori/Impresa: Bmst. Gerold Hmmerle ria e falegnameria, che vengono in questo immagazzinato al livello superiore, portato
Progettazione strutture: dr. Brugger & Partner Zt GmbH, Bludenz modo riutilizzate al fine della produzione di in caldaia, bruciato, e le ceneri vengono rac-
energia allungando la catena del valore. colte al livello pi basso, in corrispondenza
Progettazione impianti termici e sanitari: wagner GmbH, nziders
Nel progetto lutilizzo del legno domina in della strada.
Progettazione impianti elettrici: elektro mller GmbH, Landeck ogni sua forma, viene infatti utilizzato sia Larchitettura riflette in questo modo la pre-
Geotecnica: 3P Geotechnik Zt GmbH, Bregenz come materiale da costruzione sia come senza del materiale allinterno delledificio,
Superficie lorda: 2.180 mq combustibile primario. Limpianto stato dove la parte in cemento, aperta verso valle,
Volume: 16.111 mc costruito allinterno di un sito preesistente si sviluppa longitudinalmente a diretto con-
Potenza erogata: 3.500 kw di estrazione di ghiaia che stato cos recu- tatto del terreno, mentre la caldaia, il fulcro
perato. La particolare topografia dellarea, dellintero impianto, si distingue isolandosi
Anno di completamento: 2010
con un andamento longitudinale e a grado- come corpo relativamente autonomo. Nel

In alto, vista, dalla strada per Lech, del corpo della


centrale termica. (Foto Bruno Klomfar)

A fianco; piante, prospetti e sezione trasversale.


sono chiaramente distinguibili il corpo del magazzino,
pi alto e semi-interrato e a sinistra, proteso verso la
strada, il corpo della centrale termica.

[6]
Ioarch Costruzioni e Impianti [ n. 39/2012]

volume della caldaia, con struttura e rive- Larchitettura riflette la presenza del materiale
stimento in legno, unampia facciata in ve- allinterno delledificio; la parte in cemento si
tro presenta, quasi come in unesposizione, sviluppa verso la valle a contatto col terreno
i macchinari e gli impianti tecnici con tubi Sopra, vista della
centrale nel paesaggio,
e silos. Il disegno finale di questi elementi grigio, quasi una prosecuzione geometrica con il corpo di fabbrica
ne mette in risalto la forza evocativa e sim- di un terreno prevalentemente roccioso, si del magazzino, pi in
bolica dichiarando architettonicamente la affianca il legno di larice che pure, con lan- alto e in cemento, e
quello della centrale
funzione delledificio. Interessante infine dare del tempo, assumer il classico colore termica, in legno.
limpiego dei materiali dove al cemento, grigio-argentato. (Foto Bruno Klomfar)

[7]
[ n. 39/2012] Ioarch Costruzioni e Impianti
news/

meTra sIsTema DauTore: I VInCITorI


nuoVe costruZioni
1
Lake Lugano House, Brusino Arsizio
(CH), Svizzera Progettista: JM Architecture
- Serramentista: Casma Involucri Edilizi S.r.l. -
Committente: Nicoletta Messina leDIzIone 2011 Del XIX ConCorso InTernazIonale premIa 29 realIzzazIonI, alle qualI hanno ConTrIBuITo
2
Torri Area Campari - Le Residenze di
Via Campari, Sesto San Giovanni (MI)
38 proGeTTIsTI, 30 serramenTIsTI e 27 CommITTenTI
Progettisti: Arch. Mario Botta, Moretti Real
Estate-Arch. Stefano Franzoni, Arch. Leonardo
1 2 3 5 7 8
Pedrali - Serramentista: Focchi S.p.A. -
Committente: Moretti Real Estate
3
Mulvihill Residence, Elmhurst, Illinois
(U.S.A.) Progettista: Funke Architects
- Serramentista: Vitralum Industries -
Committente: Mondo Builders Inc. 11 4 6 9 10

4
Chiesa della Trasfigurazione di Cristo,
Mussotto DAlba (CN) Progettista: ARCHICURA
- Serramentista: COS.METALPI S.r.l. - Committente:
Barberis Aldo S.p.A. per la Diocesi di Alba
5
Cantina Pieve Vecchia, Campagnatico 12 13 14 15 16 18
(GR) Progettisti: Studio Arch. Cini Boeri,
Arch. Enrico Sartori - Serramentisti: Progetto
Serramenti di Daniele Mazzuoli e C. S.n.c. -
Committente: Pieve Vecchia S.r.l.
6
Edificio Direzionale Multifunzionale
Oncologico di Careggi, Firenze Progettisti: 20 21 22 17 19

CSPE S.r.l., IPOSTUDIO Architetti Associati,


Arch. Elio di Franco, TEKPLAN by L&L S.a.s.,
Prato - Serramentista: MAVO Soc. Coop. -
Committente: INSO S.p.A.
7
Abitazione privata - Chicagoland Area,
23 25 26 27
Chicagoland Area, Illinois (U.S.A.)
Progettista: Funke Architects - Serramentista:
Vitralum Industries
8
Abitazione privata, Recanati (MC)
Progettista: Studio A&Effe - Serramentista:
Promo S.p.A. 24 29 28

9
Villa T, Ragusa Progettista: Architrend
Architecture - Serramentista: Giemme Di
Accardo Giancarlo & Gulino Maurizio S.n.c.-
Committente: Massimo Tumino
10
Da Vinci Business Center, Roma Progettista:
Ingenium Real Estate S.p.a. - Serramentista: ISA
S.p.A. - Committente: Da Vinci S.r.l.
16 Progettista: Kohn Pedersen Fox Associates -
11
Edificio A2 - Comparto RCS, Milano Abitazione Privata, Avigliana (TO) MGGM Studio S.r.l. - Serramentista: ISA S.p.A., -
Progettista: Stefano Boeri Architetti - Progettista: Arch. Maria Loretta Tondolo - Committente: Club Hotel di Ronchi Mima & C. S.a.s Serramentista: GAMMA, LAnge-Gardien, Huron
Serramentisti: Focchi S.p.A. - Committente: Serramentista: S.T.S. S.n.c. di Filippa Giuseppe & 22 Valley Glass Co. - Committente: University of
Istituto di Riabilitazione Santo Stefano, Porto
Iniziativa Immobiliare 2 S.r.l. C. - Committente: Ing. Giovanni Periale Michigan
Potenza Picena (MC) Progettisti: Arch. Alyoscia
17 26
12
Porto Turistico Di Rodi Garganico, Rodi Universit La Normale di Pisa, Pisa Becci , Ing. Gabriele Piccinini, Santarelli and Partners Edificio de Oficinas Castelln, Castelln,
Garganico (FG) - Progettista: Studio 3C+T Progettista: Geom. Marcello Rigliaco - Serramentista: Promo S.p.A. - Committente: Valencia (Spagna) Progettista: Acciona Ingeniera
Capolei Cavalli - Serramentisti: Ditta Cazzolla Vito - Serramentista: Serramentistica S.r.l. - Istituto di Riabilitazione Santo Stefano S.r.l. - Serramentista: INSIFAL - Committente: Edhinor
- Committente: Giacovelli Costruzioni S.r.l. Committente: Imp. CO.GE.DI S.r.l. 27
Santoni Headquarter, Corridonia (MC)
18 Progettisti: Arch. Alessandro Bassetti, Arch. Alyoscia
13
Argentario Golf Resort & Spa, Monte Residenza I Molini, Montemelino di tecnoLoGie innoVatiVe
Argentario (GR) - Progettista: Ing. Massimo Magione (PG) Progettista: Ing. Cardinali 23
Becci - Serramentista: Promo S.p.A. - Committente:
Marco - Serramentista: Ponte Serramenti S.n.c. - Abitazione privata, Montichiari (BS) Santoni S.p.A.
Mastromatteo - Serramentista: Promo S.p.A. -
Committente: News House Immobiliare S.r.l., Progettista: Buccelleni Amedeo Architetto Studio
Committente: Monte Argentario Golf Resort & Spa 28
Riva Del Sole Resort & Spa - Centro Benessere
di Progettazione - Serramentista: Teken S.r.l. -
19 Rasena, Castiglione della Pescaia (GR)
Stabile Via Vantini, Brescia Progettisti: Arch. Committenti: Ermanno Piccinardi, Simona Zucchi
restauro e ristrutturaZione Arrigo Taini, Boschi + Serboli - Serramentista: 24
Progettista: Arch. Gloria de Ruggiero- Serramentista:
Saom - Committente: Vantini Immobiliare S.r.l. Centro Sportivo Catania Calcio - Torre del Allusystem S.r.l. - Committente: Big Blu S.p.A.
14
Hotel Tritone, Abano Terme (PD) Grifo Village, Mascalucia (CT) Progettista:
20
Progettista: Studio Miotto - Serramentista: Sertec Corvara 2, Roma Progettisti: Studio Tecnico Studio Associato Ing. Stancanelli, Russo -
S.r.l.- Committente: Hotel Tritone Terme S.p.A. C.F.R., Ing. Massimo Tarquini - Serramentista: SEPE Serramentista: Edilinfissi S.r.l. - Committente: menZione sPeciaLe
Strutture Metalliche S.r.l. - Committente: A&F Calcio Catania S.p.A. 29
15
Palazzina Residenziale, Cairo Montenotte Costruzioni S.r.l. Ecopiazzola, Albenga (SV) Progettisti: Ing.
25 Alan Rossi, Dott. Fabio Nicola - Serramentista:
(SV) Serramentista: Lazzari Serramenti S.n.c.- Ross School Of Business - University of
21
Committente: Impresa Edile Grisorio Giuseppe Club Hotel, Riccione (RN) Progettista: Michigan, Ann Arbor, Michigan (U.S.A.) Arnaldi Centinature S.r.l.

mCe 2012 eVoluzIone InTeGraTa sIsTema BIo DI rDz


InnoVazIone e rICerCa luna plaTInum CsI DI BaXI rIsCalDamenTo eColoGICo
Dal 27 al 30 marzo nei padiglioni di Il nuovo sistema ibrido integrato in grado di Adatto a qualsiasi tipo di pavimentazine, Bio
Fiera Milano si terr la 38 edizione verificare costantemente lapporto di energia composto da pannelli in fibra di legno ricavati da
di Mostra Convegno Expocomfort, rinnovabile e il suo rendimento: lelettronica di residui non trattati e senza collanti chimici, con
leader mondiale nellimpiantistica sistema gestisce autonomamente le varie fonti unottima resistenza alla diffusione del vapore
civile e industriale. Obiettivo della scegliendo tra le diverse risorse disponibili in base acqueo. Un sistema di riscaldamento invisibile per
prossima manifestazione la alle condizioni climatiche: sole, aria, gas. Il sistema il settore residenziale e terziario che utilizza solo
valorizzazione energetica nel senso dotato di pannello di controllo e interfaccia materiali naturali, per il massimo rispetto della
pi ampio di innovazione e ricerca. utente per installazione a parete. natura e delle persone.

www.baxi.it www.rdz.it

[8]
N ellultimo triennio la quota di
housing sociale rispetto al costruito
in Italia rimasta ferma a un
modesto 6% contro una media europea del
20%. Pur trattandosi di processi complessi, nei
quali le valutazioni sociali sono pi importanti
di quelle immobiliari e larchitettura finanziaria
e della compartecipazione pubblico/privato,
diversa da caso a caso, altrettanto fondamentale
di quella dei masterplan e degli edifici, vi sono
due istanze comuni a tutti i progetti di social
housing: leconomicit e la qualit del costruito.
Favorito dallinnovazione e da una accresciuta
sensibilit ambientale, il concetto di qualit
dellabitare si concentra oggi sullefficienza
degli edifici, sul benessere che deriva da una
corretta progettazione dellinvolucro e degli
impianti, sulla capacit del contesto, con i

HousinG sociaLe

alTa qualIT
CosTo ConTenuTo
Antonio Morlacchi

edILIzIa e archItettura dI nuovo InsIeme


per un Benessere aBItatIvo accessIBILe

suoi spazi comuni, collegamenti e servizi, di costo hanno superato il vaglio di due giurie e
favorire anche stili di vita sostenibili. Inoltre, la sono entrate nel repertorio al quale pu fare
gestione nel tempo degli edifici diventa sempre riferimento qualsiasi cooperativa di abitazione
pi importante: per il costo dellenergia e della o sviluppatore che intenda dare vita a un nuovo
manutenzione straordinaria, per le pessime investimento di residenza sociale, conoscendo
esperienze del passato, per lallungamento delle gi il costo di costruzione finale. Nella maggior
aspettative di vita e la conseguente necessit di parte di queste proposte, come le tre che
adattare gli alloggi a condizioni individuali che presentiamo alle pagine seguenti, la moderna
mutano nel tempo. prefabbricazione e luso del legno giocano un
Con lhousing sociale moderno economia ruolo chiave, in termini di costi e di risultati,
e qualit si trovano per la prima volta su per molteplici ragioni: labbattimento dei tempi
sentieri convergenti e i progetti in materia di costruzione, lelevata precisione ottenibile in
lo dimostrano. Housing contest, liniziativa condizioni ideali come quelle dello stabilimento
lanciata nel 2010 da Assimpredil ANCE della rispetto al cantiere, lintrinseca sostenibilit
provincia di Milano, Federlegno Arredo, del legno, rinnovabile contenitore naturale di
In/Arch Lombardia, lOrdine degli architetti CO2 e coibente, lelevato rapporto resistenza/
della provincia di Milano e Comune di peso, il comfort interno.
Milano: 122 proposte di realizzazione di edifici
residenziali ad elevate prestazioni e basso www.federlegno.it - www.housingcontest.it - www.fhs.it
[ n. 39/2012] Ioarch Costruzioni e Impianti

la preFaBBrICazIone leGGera DI sm_house


Il progetto trae origine dalla collaborazione tra Vario Haus e Studio Lisciandra. Approfitta della cartongesso, gesso, legno, ecc.) da posare so-
serialit insita nella prefabbricazione industriale per dare luogo a spazi tipologicamente diversi pra il pavimento.
ancorch strutturati sullarticolazione di un ridotto numero di moduli base La flessibilit distributiva reversibile, assicu-
rata dallassenza di strutture portanti vertica-
Dal punto di vista architettonico il concept canalizzazioni, realizzati in fabbrica, traspor- li interne, da una pavimentazione uniforme,
di SM_House si fonda su tre criteri base: tati e montati in cantiere (grezzo avanzato; il dalladeguato dimensionamento e posizio-
molteplice aggregabilit delle unit abitative completamento in opera, oltre al massetto in namento delle finestre, dai pannelli radianti
di diversa taglia intorno a vani scala sempre cemento a completamento dei solai, prevede la a pavimento, dalla predisposizione di appo-
uguali, che permette di comporre edifici di posa di bagni, pavimenti, porte e rivestimen- site canne di alimentazione e scarico supple-
varia configurazione, inclusa quella in linea ti). Cuore del progetto la configurazione- tive nonch da impianti elettrici inseriti in
di cinque piani con Slp di 5.000 mq dellHou- base di ogni modulo, costituita da un bagno parete e nei soffitti con apposite cassette di
Sopra, render sing Contest; massima flessibilit distributiva e un ambiente unico con angolo cottura, gi derivazione, permette di configurare e ricon-
delledificio in linea a 4 reversibile delle unit abitative; industrializ- conforme alle normative di abitabilit e quin- figurare lunit abitativa secondo le esigenze
piani con cui Variohaus zazione della componente strutturale me- di direttamente utilizzabile. Tale configura- dellutenza che cambiano in funzione dei di-
e studio Lisciandra
partecipano al repertorio diante limpiego di solai e pareti perimetrali zione pu essere variamente ripartita in locali versi stili di vita e della variabilit nel tempo
di Housing contest. portanti in legno, completi di serramenti e mediante elementi di arredo e/o pannelli (di del nucleo familiare: coppia giovane; coppia

Prospetto facciata a

Pianta di un piano tipo

[ 10 ]
Ioarch Costruzioni e Impianti [ n. 39/2012]

neL repertorIo
dI housIng contest

Classe energetica: a - 14,23 kwh/mq/anno


Costo totale edificio: euro 7.231.270,76
Superficie commerciale: 6.159,38 mq
Costo mq/sup. comm: euro 1.174,03
SLP: 5.011,31 mq
Costo mq/SLP: euro 1.442,69
Tempi di costruzione: 58 settimane
Caratteristiche tipologiche: 84% alloggi con
doppio affaccio; 0 alloggi con loggia

con figli; coppia di nuovo senza figli per la Sotto il profilo impiantistico SM_House, render dellinterno di un alloggio. La caratteristica
loro uscita di casa; coppia anziana; coniuge progettata per la Classe A con un consumo distintiva di sm_House la reversibilit degli spazi
abitativi, grazie a una pianta libera e ad accorgimenti
rimasto solo di 14 kWh/mq/anno, dotata di un impianto progettuali applicati in fase di prefabbricazione.
Alla flessibilit distributiva delle abitazioni di riscaldamento a pannelli radianti a pavi-
corrisponde la flessibilit compositiva degli mento alimentati da un sistema a pompa di
edifici, cui concorrono anche i balconi, calore compatta con accumulo che permette
realizzati con struttura autoportante in legno di soddisfare anche il fabbisogno di ACS. La
appoggiata alla parete esterna per evitare la qualit dellaria assicurata da un impianto
creazione di ponti termici, che svincolano
di fatto il disegno della facciata dalledificio Lunit abitativa, in virt della sua flessibilit
retrostante dando luogo ad una maggiore reversibile, si adatta facilmente e con poca Ampia libert compositiva
variet di prospetti. spesa al ciclo delle stagioni della vita La composizione-tipo delledificio data da
Nella casa SM_House si fa largo uso del colore unaggregazione di diverse tipologie; ogni
per variare, con poco costo, limmagine di ventilazione meccanica controllata con re- tipologia data da uno o pi moduli-base.

degli edifici che altrimenti - in caso di cuperatore di calore, bocchette di estrazione


grandi interventi o di interventi ripetuti - nei locali a maggiore accumulo di umidit e
rischierebbero di essere troppo uniformi e cattivi odori e bocchette di immissione nei
monotoni, come spesso accaduto agli edifici locali pi nobili. Ogni unit abitativa prov-
di edilizia popolare, standardizzati e non, vista inoltre di un sistema centralizzato di
realizzati nel recente passato. trattamento dellaria.

Pannelli e solai ingegnerizzati


La struttura delle pareti perimetrali costituita da setti in legno massello posati
con un passo di circa 50/60 cm, rivestita da pannelli in gesso compatto, e
pannelli isolanti nellintercapedine. Idonea allimpiego in aree ad alto rischio
sismico, trattata in modo da evitare linnesco e la propagazione del fuoco.
I solai intermedi consistono in una struttura a telaio composta da travetti in
legno posati con un passo di circa 60 cm. Lo spazio tra i travetti riempito di
fibra minerale. Il pacchetto strutturale completato dalla barriera al vapore, da
unintercapedine di circa 24 mm e da un pannello in cartongesso ignifugo sul lato
dellintradosso; sullaltro lato sono montati un pannello in legno pressato di 16
mm e un pannello in cartongesso ignifugo. Questa struttura prefabbricata viene 55 mq 85 mq
completata in opera mediante un sottofondo in cemento in cui sono annegati, se
70 mq 100 mq
previsti, i pannelli radianti.
elementi distributivi

[ 11 ]
[ n. 39/2012] Ioarch Costruzioni e Impianti

easy BuIlDInG sysTem


Un sistema flessibile, progettuale e costruttivo
per edifici in classe A e A+ costruiti
interamente a secco con una struttura mista

Cogefrin, fondata nel 1968, dal 2007 decide di investire


sul mercato della residenza con particolare attenzione
alla sostenibilit e allefficienza energetica degli edifici,
rivolgendosi soprattutto allhousing sociale. Viene quindi
brevettato il sistema costruttivo EBS - Easy Building System,
frutto di uno studio durato quattro anni, che permette
di realizzare edifici certificati in classe A e A+ costruiti
interamente a secco, con una struttura mista legno-cemento.
La struttura portante costituita da pilastri in c.a.
prefabbricati, montati in opera con nodi flangiati, travi e solai
in legno lamellare e pareti esterne composte da un telaio in
legno lamellare e finiture con materiali eco-compatibili.
Abbiamo chiesto a Salvatore Costanzo, CEO:
Quali sono i vostri prodotti e i servizi per lhousing sociale?
Spaziano dalla semplice villetta unifamiliare fino alla
palazzina di 12 piani. Siamo di fronte a una reale inversione
di tendenza: lhousing sociale non ha pi la connotazione di
costruzione povera, di scarsa qualit ed estetica, ma coincide
con concetti di sobriet e sostenibilit, che proprio in quanto
essenziale, spesso anche architettonicamente elegante.
Lunione di calcestruzzo e legno quali caratteristiche
conferisce agli edifici?
Lunione di questi materiali fonde due aspetti prestazionali
unici: la leggerezza del legno e la resistenza del cls, mediata da
speciali giunzioni in acciaio che pongono il sistema in linea
con le richieste prestazionali delle NTC 2008.
La prefabbricazione lantitesi della durabilit: cosa edificio a torre, progettato da renato sarno Group con la collaborazione
degli ingegneri alessio Frascari e Paolo Parma.
risponde a questa affermazione? disposto su 12 livelli, ha una superficie di 6420 mq, un prezzo
Direi che il contrario. La durabilit, infatti, ha in genere al mq commerciale di 1240 euro, consegna in 10 mesi e classe energetica a.
due punti critici che abbiamo trasformato in nostri punti di
forza allinterno di unottica prestazionale a lungo termine: Sistema misto brevettato
il controllo della produzione di tipo industriale (organico il sistema easy Building system
e con metodologie codificate e certificate) e il controllo prevede un telaio con con pilastri in c.a. e
orizzontamenti in legno lamellare, con nodi
codificato delle operazioni di cantiere sino alla produzione trave-pilastro realizzati a secco. Le pareti
e ultimazione del bene edilizio, consegnato chiavi in mano e esterne sono composte con telaio in legno
di cui si sono gestite sin dalle prime fasi progettuali tutte le lamellare; le pareti interne realizzate con
operazioni di montaggio e costruzione. sistema intelaiato a secco.

edificio in linea a 5 piani progettato dallarch. nicola Bianchi


coadiuvato dagli ingegneri alessio Frascari e Paolo Parma.

Ha una superficie di 1590 mq, un prezzo al mq commerciale


di 1080 euro. consegna in 10 mesi; classe energetica a.

[ 12 ]
Ioarch Costruzioni e Impianti [ n. 39/2012]

LeGno e tecnoLoGia

marIna VerDe: raTInG a+


Verde, domotica, impiantistica avanzata, centro benessere, sala congressi e lo stile del designer:
a Caorle la residenza turistica cambia volto

marIna verde resort

Luogo: caorle (Ve)


Committente: marina Verde srl
Progetto architettonico e del verde:
studio P&B associati
Progetto strutturale: ing. massimo urso
Architettura degli interni: arch. simone micheli
Impresa di Costruzioni: Pellegrini costruzioni
Strutture e costruzioni in legno:
Gruppo rubner-Holzbau
Impermeabilizzazioni: drytech
waterProofingsystem engineering
il complesso marina
Verde risponde a una Impianti: inartech s.r.l.
crescente domanda, ing. oscar Pesavento & arch. nunzio castiello
specie da parte di un
pubblico mitteleuropeo, Sistema domotico: Bticino
di turismo a basso
impatto ambientale. Area interessata dallintervento: mq. 15.000
Superficie dellintervento: mq. 10.000
Il complesso residenziale-turistico Marina a pavimento. Le scelte energetico- Piastra ipogea: mq. 8.000
Verde Wellness Resort a Caorle uno dei impiantistiche evolute e le propriet isolanti Centro benessere-spa-verde: mq. 2.000
primi complessi turistico-residenziali italiani del legno hanno permesso al complesso
Area servizi connessi al resort: mq. 1.000
a basso impatto ambientale, con lobiettivo Marina Verde di raggiungere lo standard
Area parcheggi (n.186 posti): mq. 4.500
di raggiungere un pubblico sensibile ai temi Casaclima A+, che corrisponde a un consumo
ecologici. Il complesso si compone di due di 1,2/1,3 litri di gasolio per mq, pari a un volumetria fuori terra: mc.14.900
volumi di sei piani ciascuno, poggianti su una costo annuo per riscaldare un appartamento 73 residenze turistiche, superficie:
mq 4.000 + mq 3.000 terrazze vista mare
piastra ipogea in cemento armato con pilastri di 100 mq di 120/130 euro.
e solai in legno lamellare di Holzbau. La Linterior design, sia delle parti comuni
Attici con terrazze e tetti/giardino,
struttura a traliccio, sviluppata intorno a un (reception, caffetteria, sala convegni, zona
vasche dacqua/spa o piscine private:
nucleo centrale scale/ascensori in cemento solarium) sia delle residenze stato realizzato mq. 1.000
armato, tamponata con pannelli in legno dallarchitetto Simone Micheli con lidea
Caffetteria a servizio del resort:
di Rubner Haus, come le partizioni interne. di definire un campo architettonico in cui mq. 300/550
Il programma include attici con giardini il valore ecologico delle scelte costruttive e
Reception a servizio del resort e del centro
pensili e piscine private e linstallazione di del verde potesse emergere per dissonanza benessere: mq. 100
pannelli PV e per il solare termico. Da qui rispetto alle forme plastiche, levigate e
Sala convention: 50 posti
un sistema articolato di coperture, piane e concettuali che contraddistinguono la
Piscina adulti: 7,5x25 metri
inclinate, sempre su travature portanti in decorazione e gli arredi, in un contesto
legno lamellare, che ha richiesto luso di funzionale ma sorprendente per offrire agli Verde comune: mq. 2.000
tavolati impregnati, di pi strati di membrane ospiti unesperienza abitativa emozionale. Zona solarium
impermeabilizzanti e di barriere al vapore,
nonch di un sistema di rivestimento in
alluminio dove alloggiare i pannelli PV.
Favorito dalle propriet naturalmente isolanti
del legno e dal metodo di prefabbricazione
dei pannelli, il risparmio energetico dipende
anche da scelte progettuali quali le coperture
a verde, che in estate contribuiscono a
ridurre la temperatura interna, un sistema di
ventilazione meccanica, illuminazione a LED
e il sistema domotico BTicino per la gestione
dei carichi elettrici e la termoregolazione.
Il fabbisogno energetico assicurato dal
PV (40 kW), dal solare termico per lACS
e soprattutto da un sistema di geotermia
a pompa di calore alimentato da acqua
di falda a temperatura costante, utile sia
per il raffrescamento tramite fancoil sia Linterior design delle residenze e delle parti
per il riscaldamento a pannelli radianti comuni a firma simone micheli.

[ 13 ]
[ n. 39/2012] Ioarch Costruzioni e Impianti

da materia a Prodotto

la (rI)sCoperTa
Del leGno
Tradizionale e contemporaneo insieme, il legno sempre pi utilizzato. Da solo o in abbinamento con pietra, vetro,
acciaio. Per realizzare strutture caratterizzate da un contenuto tecnico progettuale elevato e da valenze ecologiche, di
comfort, rigore estetico e benessere abitativo. In linea con i parametri della bioarchitettura

Anche in un momento di crisi prolungata in termini economici, per la realizzazione fuoco controllata, elevata capacit termica,
come lattuale la casa si conferma per gli di strutture caratterizzate da un contenuto sicurezza nei cantieri.
italiani un bene primario, su cui investire. tecnico progettuale elevato e da valenze Daniele Bettineschi, responsabile
interessante notare come, in un contesto ecologiche, di comfort e benessere abitativo. commerciale di Bettoni Legnami, tra i
di questo tipo, le previsioni siano di un principali produttori di strutture in legno,
aumento del numero di case costruite in Eclettismo strutturale sottolinea la sicurezza in caso di incendio:
legno. Questo ci conferma la crescente Nellimmaginario collettivo alla base delle interessante sapere che durante la
attenzione agli orientamenti verdi, alla costruzioni in legno il materiale in forma combustione la parte interna del legno
green culture, che sicuramente si stanno massiccia. In realt unampia variet di mantiene inalterate le sue caratteristiche
rafforzando ha affermato Giuseppe prodotti ottenuti per ricombinazione di parti strutturali; conoscendo la velocit
Minoia, presidente Eurisko, nel corso elementari permette di ottenere componenti di combustione pertanto possibile
della presentazione della ricerca Legno e unitari con particolari caratteristiche dimensionare lelemento strutturale con
benessere abitativo. Conferma il bilancio fisico-meccaniche. Sistem Costruzioni caratteristiche tali da poter garantire
positivo e propone interessanti sviluppi stata tra le prime aziende a credere nella condizioni di sicurezza anche dopo 30-
futuri anche la ricerca condotta dallo tecnologia X-Lam e a perfezionarla - ci 45-60-90 o 120 minuti. Una maggiore
Studio Paolo Gardino per Assolegno, che ha spiega Emanuele Orsini, direttore generale protezione al fuoco e agli agenti esterni
coinvolto 200 aziende del settore e oltre 400 della societ. Si compone di strati di tavole inoltre garantita da rivestimenti esterni
progettisti. Dal 2005, quando erano circa in legno incrociate e incollate, di spessore come il cartongesso e isolamenti adeguati.
un migliaio, le abitazioni in legno edificate variabile, che assumono unelevata capacit Al lamellare si affiancano tecniche basate su
in Italia sono state pi di 5mila nel 2010 strutturale e permettono di realizzare principi simili, utilizzati nella produzione
(escludendo lAbruzzo, dove rappresentano pareti, solette, tetti per ogni tipo di dei pannelli a base di legno ricavati dalla
il 70% delle nuove costruzioni anche in edificio, dalle singole abitazioni alle grandi ricomposizione di elementi unitari di
virt del buon comportamento in caso strutture. Tra i punti di forza dellX-Lam diverse forme e dimensioni, con limpiego
di sisma e dei rapidi tempi di cantiere) e la velocit di realizzazione (una struttura di collanti e forti pressioni. La fibra di
si pensa possano crescere del 50% entro il di 2.100 mq pu essere completata in 20 legno come materiale da coibentazione
2015. Dunque, gli edifici in legno stanno giorni), la possibilit di realizzare edifici in esterno il miglior isolante disponibile
diventando una risposta interessante anche altezza, ottima reazione al sisma, reazione al oggi sul mercato - aggiunge Bettineschi

Il ConTraCT sosTenIBIle
il theiners Garten Bio Vitalhotel, complesso alberghiero progettato
dallarchitetto rieder e realizzato a Gargazzone (BZ) dal general
contractor rubner objektbau, il primo edificio a ricevere il nuovo
sigillo di qualit climaHotel.
realizzato completamente in legno, stato costruito in soli 12 mesi.
La struttura soddisfa i pi severi criteri delledilizia ecologica e della
fisica in ambito costruttivo: nel realizzare e arredare le 57 camere
si infatti rinunciato allinstallazione di apparecchiature elettriche e
alluso di colle e chiodi, creando cos ambienti anallergici e privi di fonti
dinquinamento elettromagnetico. Per la costruzione dellarea notte c
stato un utilizzo prevalente dellinnovativo materiale in legno soligno,
realizzato con giunzioni meccaniche legno-legno.
www.objektbau.rubner.com/it

[ 14 ]
Ioarch Costruzioni e Impianti [ n. 39/2012]

CoperTura FlessIBIle e leGGera InDIpenDenza enerGeTICa


ammonta a 220 mc la quantit di legno utilizzata per la stata progettata per essere energeticamente autonoma
realizzazione della copertura del nuovo supermercato coop e rispondente ai parametri classe a casaclima questa villa
di maranello (mo), progettato dallarch. corradi. Limponente ubicata nelle zone collinari delludinese, firmata da casa
copertura di 1750 mq realizzata da sistem costruzioni Libella. Ha pareti con cappotto in fibra di legno da 6 cm e
si caratterizza per la leggerezza. isolante interno in lana di roccia; il tetto ventilato a vista
il tetto ha struttura strallata, completamente sospesa: con isolamento in lana di roccia e fibra di legno; i serramenti
il progetto si sviluppa partendo da un enorme pilastro esterno in PVc hanno triplo vetro e le persiane sono in alluminio ad
in ferro posto a sostegno della trave principale della copertura elevate prestazioni termiche e acustiche. sul tetto montato un
attraverso dei cavi di acciaio: grazie a ci non sono presenti impianto fotovoltaico da 6 kw, al quale si aggiunge una pompa
colonne in cemento nellarea di vendita. La copertura, inoltre, di calore. Per non sottrarre spazio alla superficie abitabile, in
unisce cemento, acciaio e legno lamellare; questultimo fase di progetto stata studiata una pedana sul marciapiede
garantisce la massima leggerezza e flessibilit dellimpianto, del porticato esterno per il posizionamento dello scambiatore di
oltre a dare un impatto estetico elegante. calore senza intralcio al passaggio.
www.sistem.it www.libella.it

- grazie alla bassa conducibilit termica cantiere. Certo si richiede una progettazione
protegge dal freddo e dal caldo, ha ottime attenta. I nostri pannelli non comprendono Gli italiani e la casa
doti acustiche e un bassissimo impatto gli impianti, che sono realizzati in cantiere, una ricerca condotta nel settembre 2011 da eurisko per stile21
che fotografa i significati e le aspettative legate al benessere
energetico in produzione. Richiede una dove il committente ha modo di seguire i
della casa, evidenzia che gli italiani sono soddisfatti della propria
sola accortezza: la protezione con rasanti e lavori. Per favorire lapproccio a questo
abitazione (71%), ma con significativi margini di miglioramento
intonaci traspiranti. metodo e al mondo del legno il Consorzio (24%). Hanno un ruolo sempre pi incisivo, in grado di
realizza corsi di formazione e convegni. influenzare le scelte, i temi delleco-compatibilit (74%) e del
Rapida realizzazione Se il mercato in crescita, anche vero risparmio energetico (88%). il 26% degli intervistati prenderebbe
La progettazione, la parte pi delicata che le resistenze sono ancora numerose, in considerazione una casa costruita in legno e la percentuale
e complessa nella realizzazione di una sottolinea Enrico Martini, direttore raddoppia (51%) nel segmento di chi intende effettivamente
costruzione in legno, con la presenza di commerciale di Ecosisthema, specializzata comprare casa nei prossimi anni.
pi figure professionali per coniugare nella realizzazione di edifici ecosostenibili
gli aspetti strutturali e costruttivi con le in ambito residenziale, commerciale,
esigenze architettoniche impiantistiche e scolastico e turistico. Quando in Italia si parte strutturale in legno viene pretagliata
tecnologiche, rende possibile il sistema di cominciato a costruire case in legno, la a misura. Il resto delledificio costruito e
costruzione a secco, in cui le strutture sono maggior parte delle aziende erano trentine, personalizzato in loco, in base alle richieste
assemblate meccanicamente in fabbriche austriache o tedesche, dunque gestire un
specializzate e unite in cantiere. Quali cantiere era complicato; di qui la scelta di Rapidit di esecuzione, precisione nei
sono i vantaggi e i limiti di questo sistema? una prefabbricazione che limitava la scelta in particolari, pulizia e sicurezza in cantiere sono
Risponde Valerio Rao, presidente di Stile21, quanto a materiali e architettura. Tuttavia, i principali vantaggi della costruzione a secco
un consorzio di sette aziende specializzate regolamenti comunali che valorizzano
nella costruzione di strutture in legno: le architetture territoriali, la qualit dei del committente. Perch tutto si realizzi
oltre alla rapidit di esecuzione, in 4 mesi progettisti italiani e la voglia di esclusivit velocemente e senza problemi, ogni elemento
realizziamo un edificio di 3-400 mq, la cura ci hanno portato alla realizzazione del deve rientrare nel progetto, prima che
dei particolari, la salubrit e la sicurezza in Cantiere Fabbrica: nei nostri cantieri solo la inizino i lavori.

[ 15 ]
[ n. 39/2012] Ioarch Costruzioni e Impianti

Come possibile far coincidere grandi


volumi e progettazione puntuale? Risponde
Michele Visintin, di Casa Libella: Se i
committenti finali sono noti necessario
individuare le loro esigenze in termini di
impianti: sia di riscaldamento, sia idrico,
sanitario, elettrico, domotico chiediamo
sempre se c anche una proposta di
arredamento. Se gli alloggi non sono
ancora venduti, bisogna realizzare una
progettazione flessibile, che possa adattarsi
nel limite del possibile a futuri scenari. Tra
le tecniche costruttive, ci spiega Markus
Heiss, responsabile marketing di LignoAlp,
marchio nato dalla recente unione tra
Damiani Legnami e holz&ko, le pi
richieste sono le case a telaio, costituite da un

sTop allIsTruTTorIa
FaCCIaTe In pIeGa
si sono da poco conclusi i lavori di costruzione
per eDIFICI olTre I 4 pIanI della nuova sede Lignoalp di Bressanone (BZ).
Progettata dallo studio modus (scagnol e attia)
composta da scantinato, pianterreno sfalsato,
Con la pubblicazione in Gazzetta Ufficiale del
primo, secondo e terzo piano, per un totale
Decreto Monti decade lobbligo di istruttoria per gli
di circa 1160 mq e un volume di 4500 mc. La
edifici a struttura in legno superiori ai quattro piani.
costruzione mista ha tre piani interamente in
Il pregiudizio sullimpiego del legno in elevazione
legno. Le pareti esterne sono realizzate a telaio
era rappresentato dal DPR 380 2001, che allart.
per motivi termoisolanti; il nocciolo centrale,
52 Tipo di strutture e Norme Tecniche, nella sua
il vano scale e il vano ascensore vedono
formulazione originale prevedeva per costruzioni di
lutilizzo di pannelli multistrato a vista. i solai
pi di quattro piani (entro e fuori terra) la richiesta
di ogni piano sono stati realizzati in legno con
di parere al Consiglio Superiore dei Lavori Pubblici
sistemi costruttivi portanti diversi. Ledificio sar
sullidoneit del progetto, riprendendo le prescrizioni
certificato casaclima Gold nature.
contenute nellart. 1 della Legge 2 febbraio 1974
www.lignoalp.it
n. 64. Con ci viene cancellato un iter che spesso
rappresentava un disincentivo per la committenza.
www.federlegnoarredo.it

Legno, istruzioni per luso


il nuovo (2008) testo unico delle norme tecniche per le costruzioni si
occupa delle costruzioni in legno ai capitoli 4.7 - norme sulle costruzioni;
di resistenza e rigidezza assai elevati in sia in legno a vista sia a cappotto termico
7.7 - progettazione per azioni sismiche; 11.7 - materiali e prodotti per rapporto al suo basso peso, che permette di intonacato. Nel primo caso probabile che
uso strutturale. un prezioso documento per studi e imprese che operano utilizzarlo come materiale da costruzione la manutenzione sia maggiore di quella
con il legno il documento cnr-dt 206/2007 intitolato istruzioni per la
progettazione, lesecuzione e il controllo delle costruzioni in legno.
di cui vengono sfruttate appieno le grandi richiesta da una casa in muratura, mentre nel
potenzialit statiche. secondo le problematiche di manutenzione
Sul web Quando si parla di costruzioni in legno sono le stesse. La progettazione iniziale
consiglio superiore dei Lavori Pubblici: www.cslp.it
cnr: www.cnr.it/sitocnr/ilcnr/attivita/normazioneecertificazione/dt206_2007
fondamentale considerare il loro peraltro pu essere decisiva per migliorare
comportamento in caso di sisma che, la manutenibilit nel tempo, come nel
prosegue Markus Heiss, sopportano caso delle costruzioni in legno lamellare
telaio portante in legno unito a rivestimenti molto meglio rispetto alle costruzioni in di cui parla Alexander Manzoni: Vanno
rinforzanti di tavolati in legno e pannelli in muratura: test sismici di diverse Universit analizzate nella fase iniziale tutte le
fibrogesso: alte prestazioni di isolamento sottolineano le loro caratteristiche di
anche con pareti di spessore contenuto. elasticit, duttilit e deformabilit dei Il legno lamellare deve il
Cresce bene il sistema a pannello, ideale giunti, estrema leggerezza. Anche in questo suo successo alle eccellenti
per realizzazioni che prevedono strutture caso, le costruzioni a telaio non hanno prestazioni in strutture con
al limite statico, come fabbricati con grandi nulla da temere nei confronti di quelle a grandi luci, grazie a valori di
sporgenze e/o luci statiche elevate. Entrambi pannello. resistenza e rigidezza molto
i sistemi sono validissimi. elevati in rapporto al peso
Torniamo sulla copertura di luce di grandi Case di lunga vita
dimensioni con Alexander Manzoni, I pregiudizi nei confronti delle case in legno condizioni ambientali (temperatura,
gi responsabile marketing di Holzbau: in Italia non mancano certo, e spesso sono umidit, luoghi con condizioni particolari,
Il legno lamellare, accanto a ottime legati alla durata delledificio. Tuttavia ecc.) che condizioneranno la costruzione
caratteristiche in termini di estetica, facile verificare che la loro struttura, se nel suo ciclo di vita, in base alle quali
eco-compatibilit, resistenza, deve il suo protetta dagli agenti atmosferici, non verranno di volta in volta adottati i corretti
successo alle eccellenti prestazioni nel caso soggetta a degrado ed in grado di durare accorgimenti nella progettazione e nella
di strutture con grandi luci, grazie a valori secoli. Il rivestimento esterno pu essere produzione, atti a garantirne la durabilit.

[ 16 ]
Ioarch Costruzioni e Impianti [ n. 39/2012]

BIo pannellI
aD alTe presTazIonI
Hanno buone prestazioni di isolamento termico e
posa su saBBIa acustico e unelevata portata e durabilit nel tempo
i pannelli compositi per la realizzazione di coperture
Per ambienti in cui il legno protagonista, tolin ha Sopra, schema termoisolate della linea 100% bio Laripan di Bellotti.
realizzato un pavimento composto da maxilistoni di degli elementi a
solaio per la posa di Le nuove versioni sughero, Fibra di Legno e Lana
rovere massello certificato Fsc di 22 mm di spessore e parquet su sabbia di roccia uniscono alto contenuto tecnologico e
larghezze alternate. spazzolato e bisellato, posato su con impianto di attenzione per lambiente grazie ai diversi inserti
riscaldamento a
sabbia su riscaldamento a pavimento, trattato con oli e pavimento. naturali che soddisfano le esigenze dei progettisti.
cere naturali. dal 1982, dopo aver restaurato e rimesso Lazienda propone anche il nuovo Larideck,
in opera vecchi parquets posati su sabbia, lazienda pavimentazione modulare per esterni in sughero
ha ripreso e rinnovato questa tecnica di posa che ha biondo bio in elementi da 12x12 cm assemblati a
le sue origini nei primi anni del 900. formare pratiche quadrotte modulari di 38x38 cm.
www.tolin.it www.bellottispa.com

9% 44%
alTro TelaIo

Cresce il numero 14%


delle case in legno BloCkhaus

in Italia.
dalle 1.000 del 2006
alle 5.000 del 2010
La previsione di
unulteriore crescita: 33%
8.000 nel 2015. Xlam

Ad esempio, importante prevedere deve fornire al committente anche il


sporti di gronda sufficientemente lunghi manuale duso e il piano di manutenzione
a protezione delle strutture sottostanti, da seguire negli anni successivi.
cos come evitare il contatto diretto
degli elementi in legno con il c.a. o il Legno, ambiente e benessere
terreno, possibili fonti di umidit. Nella Si sviluppa nel segno del bio il sistema
produzione, invece, alcuni accorgimenti Soligno messo a punto da Rubner, che
per strutture esposte direttamente o permette di costruire case in legno massiccio
indirettamente alle intemperie consistono senza utilizzare chiodi o colle. Non si tratta
nello scegliere essenze che meglio di una moda: per il nostro futuro necessario
resistono nel tempo a queste condizioni semplificare le tecnologie costruttive
(per esempio il larice) e nel comporre al fine di garantire ambienti realmente
lelemento in legno lamellare con lamelle
di spessore inferiore rispetto a quelle
sani e il massimo equilibrio climatico -
afferma Armin Strickner, che lo ha messo la DaCIa ITalIana
normalmente utilizzate per strutture a punto insieme a Herbert Niederfriniger. costruita e assemblata in stabilimento in pannelli
coperte non esposte. Ci permette di Gli edifici nei quali viviamo o lavoriamo portanti X-Lam con le caratteristiche della linea
limitare le fessurazioni che affiorano nel devono garantire un benessere abitativo a Prestige di wood Beton su progetto dello studio
tempo a causa delle variazioni di umidit tutela della nostra energia e della salute. Il Zanetti design architettura di milano, poi smontata
che si generano allinterno dellelemento mercato segnalato in crescita: lacquirente per essere trasportata a destinazione, sul Baltico,
in legno. Sottolinea questultimo moderno molto informato e consapevole.
dove stata rimontata pezzo per pezzo sulla piastra
in c.a. del seminterrato. una realizzazione che
aspetto anche Valerio Rao di Stile21, che Le certificazioni aiutano. Non solo quelle
dimostra le possibilit di personalizzazione spinta e
consiglia di porre grande attenzione in di riferimento per le NTC e le norme che la capacit di adattarsi alle specifiche richieste, dalle
fase di costruzione ai nodi strutturali certificano la qualit produttiva, ma anche i case economiche alle residenze per nuovi ricchi.
di collegamento, dai quali non deve marchi Fsc/Pefc, che identificano i prodotti www.woodbeton.it
filtrare umidit. La manutenzione ha una contenenti legno proveniente da foreste
notevole importanza: limpresa esecutrice gestite in maniera corretta e responsabile.

[ 17 ]
[ n. 39/2012] Ioarch Costruzioni e Impianti

Comfort dentro moderni sistemi di riscaldamento a pannelli


La coibentazione del tetto pi importante con un bel parquet? Certamente - afferma
di quella delle pareti. Spesso gli isolanti Sergio Grivet, responsabile commerciale di
offrono eccellenti prestazioni in inverno Tolin Parquet. Da oltre dieci anni posiamo
ma non nella stagione calda, o viceversa, i nostri pavimenti in legno massiccio su
difficilmente in entrambi i casi; fanno questi impianti, realizzando un sottofondo
eccezione gli isolanti in legno, come la fibra di sabbia asciutta e pannelli in fibra di gesso
di legno o di sughero, che assicurano un su cui inchiodato il parquet: un sistema
elevato comfort abitativo in ogni stagione. certificato con il Politecnico di Torino. La
Piero Svegliado, amministratore delegato resa dellimpianto e i consumi rilevati sono
di Celenit, che produce pannelli isolanti del tutto analoghi a sistemi che prevedono
termici e acustici in lana di abete rosso,
osserva in questo momento il mercato si Nata in Germania nel 1998, la
sta avvicinando con interesse a soluzioni tecnologia X-Lam si diffusa
FlessIBIlIT proGeTTuale di isolamento con prodotti naturali e
sostenibili. Il costo pi elevato del pacchetto
rapidamente grazie alle
elevate propriet strutturali
Ha struttura completamente in legno con pannelli portanti rispetto agli isolanti leggeri compensato da dei pannelli formati da strati
X-Lam per le pareti e tetto in legno a vista con travi e importanti vantaggi in termini di benessere
incrociati di tavole in legno
travetti in lamellare il bar-ristoro di 320 mq dellimmagine. abitativo, salubrit e dal risparmio
massiccio.
i pannelli strutturali X-Lam - Forest Home by Bettoni energetico che assicura. Le prestazioni altre finiture in superficie, grazie alla
Legnami sono realizzati in diversi spessori, da 6 a 20 cm del legno sono notevoli anche quando corretta curva granulometrica della sabbia
e con misure fino a 3,3 m di altezza e 13,50 di lunghezza, posato a terra. Soprattutto in abbinamento che avvolge le tubazioni. Il sistema tutto
permettendo cos la massima flessibilit di progettazione
con altri prodotti in grado di assicurare a secco, inoltre, conforme agli standard
e ingegnerizzazione. La coibentazione esterna e sul tetto
grandi prestazioni in termini di risparmio Anab-Icea perch utilizza materiali
utilizza pannelli in fibra di legno naturale con rasatura sulle
facciate con intonaco silossanico. i serramenti in legno energetico e isolamento termico e/o acustico certificati per la bioedilizia, a partire dai
sono bassoemissivi. - afferma Valentina Bellotti di Bellotti. La granulati minerali, i pannelli in fibra di
www.bettonilegnami.it nostra azienda pone grande attenzione legno e fibra di gesso che compongono il
allutilizzo di prodotti ecosostenibili: da primo sottofondo a copertura degli impianti
poco abbiamo presentato una nuova linea tecnici, sino alla sabbia, la fibra di gesso e il
di pannelli con tre diversi inserti naturali, parquet, certificato ESC.
biologici e riciclabili: sughero, fibra di legno
e lana di roccia. possibile far convivere i Nadia Rossi

TerremoTo sImulaTo
Il primo test su una costruzione multipiano
in legno venne condotto vicino a Kobe. Era
il 2007 e la casa di 7 piani Sofie (Sistema
costruttivo Fiemme), realizzata dai ricercatori
della sede di San Michele allAdige di CNR-
Ivalsa, con struttura portante in pannelli X-Lam,
venne sottoposta senza riportare danni alla
simulazione del terremoto di Kobe (7,2 gradi
Richter). Analogo esperimento stato condotto
lo scorso ottobre a Pavia: una costruzione di
Wolf Haus alta 12 metri con una pianta di 36
mq (nella foto) stata collocata sulla tavola
vibrante del laboratorio TREES dellEucentre
di Pavia e sottoposta con successo a
unaccelerazione orizzontale di 1,1 g (spinte alla
base delledificio pari al 110% del suo peso; nel
terremoto dellAquila era stata di 0,65 g).

CoperTura naTurale
celenit offre un insieme di pacchetti di copertura che impiegano materiali naturali
ad alta traspirabilit e garantiscono una buona protezione termica, acustica e
al fuoco. nellimmagine una copertura con cartongesso a vista. Lisolamento
composto dai pannelli cG/F, in lana di legno di abete rosso, mineralizzata e legata
Qui accanto, con cemento Portland ad alta resistenza, accoppiata a una lastra di cartongesso
la costruzione antincendio spessore 12,5 mm; FL/150, composto da fibre di legno pressate; n in
di wolf Haus
sottoposta al lana di legno di abete rosso, mineralizzata e legata con cemento Portland ad alta
test antisimico resistenza. infine il telo traspirante duPonttm tyvek
nei laboratori
eucentre. www.celenit.com

[ 18 ]
Ioarch Costruzioni e Impianti [ n. 39/2012]
news/

leTTure DaTmosFera a BerlIno


leGno e luCe naTurale In BIBlIoTeCa

D una casa alla


tua Vita.

(Foto AHEC / Stefan Mller)

Lo Jacob-und-Wilhelm- del piano terra e dai piani


Grimm-Zentrum superiori. Le sale di lettura
dellUniversit di Humboldt pi piccole e lauditorium sono
a Berlino stato progettato stati progettati similarmente,
dallarchitetto svizzero Max per rispettare la coerenza
Dudler. Con una superficie interna delledificio.
totale di quasi 22.000 mq, la I rivestimenti, i soffitti e i
pi grande biblioteca pubblica mobili sono stati realizzati
della Germania. in ciliegio americano
Stan
Clas dard
La sala lettura, lunga 70 metri, (American Black Cherry), la
larga 12, presenta sul soffitto cui colorazione ben si accorda
(alto 20 metri) lunghe travi ai piani dei tavoli in linoleum
se A
di legno che delimitano 90
lucernari quadrati. In questo
verde scuro e poltrone rosso
cupo. La pavimentazione e A+
modo lo spazio sottostante in noce nero americano
illuminato da luce naturale: (American Black Walnut).
tramezzi a terrazza separano
la sala lettura dal resto www.americanhardwood.org

120 aBeTI per 100 mq


Secondo Emanuele Orsini, prelevati da 7 ettari di foresta La casa in legno a
consigliere incaricato del ogni anno senza alterarne basso consumo
gruppo case in legno e lequilibrio ecologico.
social housing di Federlegno Gli ettari a foresta in Italia energetico.
Arredo, per costruire sono attualmente 8,8 milioni
unabitazione di 100 mq e in grado di produrre 90
occorrono 30/40 metri cubi milioni di metri cubi di legno,
di prodotti a base legno, la met del quale adatta
equivalenti al taglio di circa ad essere trasformata in
120 abeti, che possono essere materiale da costruzione.

... bisogna viverla


per credere.
[ 19 ]
Vario-Haus Italia Srl www.variohaus.it
39010 Nalles (BZ), via Dogana 1
Tel. 0471 677000, info@variohaus.it
Ioarch Costruzioni e Impianti [ n. 39/2012]

unit aBitatiVe a seLVino


unit aBitatiVe a seLVino

ConTemporaneo
alpIno
Carlo Ezechieli

una modernIt con fortI rIferImentI aLLa


tradIzIone LocaLe e utILIzzo deL Legno
neLLIntervento
neLL dI camILLo BottIcInI
cInI

Da semplice elemento stilistico, ricorrente nelledilizia locale,


nel progetto di Botticini lutilizzo del legno diventa struttura ed
uno strumento per riproporre, secondo una chiave inedita, tratti
fondamentali dellarchitettura vernacolare. Semplicit e chiarezza
costruttiva sono le caratteristiche fondamentali di questopera che,
partendo dalla ricerca di principi architettonici di base, si muove
verso un radicamento e un adattamento ai caratteri specifici del luogo.

[ 21 ]
[ n. 39/2012] Ioarch Costruzioni e Impianti

Selvino una localit montana posta in alta


Val Seriana nella provincia di Bergamo.
Pur presentando linsediamento caratteri
del tutto omologati a qualsiasi espansione
recente di pianura, il paesaggio conserva
tratti peculiari - come la presenza di
segni geografici e la prevalenza di una
vegetazione di conifere - che contibuiscono
alla definizione di un sostanziale equilibrio
arch. Camillo Botticini
aBDarchitetti visuale ed ambientale, nonostante la
presenza massiccia di abitazioni. Selvino
camillo Botticini non si formato a partire da insediamenti
nasce a Brescia
nel 1965. si laurea storici significativi, ma deve la sua origine
in architettura al soprattutto al recente turismo alpino.
Politecnico di milano,
dove diviene dottore Il tipo prevalente una riproposizione
di ricerca e insegna banalizzata dello chalet, ovvero abitazioni
progettazione
architettonica. inserite in lotti, talvolta piuttosto ampi, con
dal 1993 apre uno tetto a due falde, basamento in muratura e
studio a Brescia.
nel 2008 fonda parte superiore delle facciate rivestita in legno.
abda (acronimo di Nellambito di questo insieme di condizioni,
architetti bottcini - de
appolonia e associati) secondo gli autori, il progetto parte
con Giulia de soprattutto dallidea di proporre un tipo
appolonia.
tra i premi e edilizio alternativo, capace di cambiare la
riconoscimenti: scala di rapporto rispetto allintorno, ma
cosenza, archs,
medaglia doro soprattutto di evocare un carattere alpino
dellarchitettura riferibile alle abitazioni che preesistevano
italiana, premio
nazionale inarch allurbanizzazione massiva degli ultimi
ance, premio decenni. Limpronta architettonica del
europeo per
ledilizia residenziale
economica ugo
rivolta, candidato al
premio mies van der
rohe.
Pubblicazioni
autore di opere
di architettura
pubblicate sulla
stampa specializzata
(casabella, domus,
architectural design,
darchitettura,
area, metalocus,
costruire, ioarchitetto)
e il Phaidon atlas
of contemporary
architecture.
stata realizzata una
monografia, camillo
Botticini, architetture
1993-2003, edita
da idea books di
Vicenza.

[ 22 ]
Ioarch Costruzioni e Impianti [ n. 39/2012]

edIfIcIo resIdenzIaLe
Localit: selvino contemporanea (BG)
Progetto: architetto camillo Botticini - aBdarchitetti (Brescia)
Dim. tipo unit abitative: monolocali al Pt ~50mq con loggia vetrata e
giardino privato; bilocali al Pt ~52mq con loggia coperta e giardino privato;
trilocali al 1P ~85mq con doppio affaccio e loggia vetrata.

Caratteristiche tecnologiche principali:


utilizzo di pannelli solari fotovoltaici che contribuisco per il 20%
al fabbisogno elettrico
utilizzo di pannelli solari termici che contribuiscono per il 50%
alla produzione di acqua sanitaria
utilizzo di materiali non inquinanti, non trattati chimicamente e con
strutture e rivestimenti in doghe di larice naturale ignifugo di origine
certificata.
recupero delle acque piovane per i bagni e lirrigazione
riscaldamento semplice a radiatori
tutti gli alloggi sono dotati di ventilazione meccanica controllata
Superficie fondiaria: 1.667,43 mq
Superficie utile: 1.000 mq
Anno di completamento: 2010

La testata sud-est delledificio (FotoLuca santiago mora).

Nella pagina accanto: pianta del piano terreno, sono visibili i


camminamenti e i giardini sul lato sud, verso la strada e fronte nord.

Sotto, particolari costruttivi della copertura e dellinvolucro edilizio in


corrispondenza delle logge aperte sul fronte nord.

[ 23 ]
[ n. 39/2012] Ioarch Costruzioni e Impianti

progetto chiaramente moderna,


Sopra, langolo nord con dichiarati richiami alle trame
ovest. Le terrazze
e il tetto sporgente architettonico-strutturali di Terragni o
proteggono alla nordica ed astratta essenzialit di
le aperture delle vetrate. Arne Jacobsen, ma una modernit che
(FotoLuca santiago
mora) partendo dalla ricerca dei principi di base
dellarchitettura vernacolare si muove
A destra, planimetria verso un radicamento ed un adattamento ai
generale dellintervento.
caratteri specifici del luogo. La composizione
dei fronti e degli spazi riprende in modo
evidente lalternanza di ombre e luce nei
portici presenti nelle costruzioni rurali.
La struttura dei fronti mette in evidenza
differenti spazi e profondit. Allo stesso
tempo viene ridata struttura ad un tratto
dellarchitettura rurale tanto persistente

Lorientamento e lesposizione favorevole


delledificio permettono un importante
apporto termico-solare passivo

da essere ripreso, sebbene come sterile


richiamo stilistico, negli edifici recenti: la
presenza di uno zoccolo in muratura e di
una struttura soprastante completamente
(struttura e tamponamenti) in legno. Oltre
che per larchitettura, ledificio presenta
tratti interessanti anche dal punto di vista
tecnologico. La struttura, i tamponamenti in
legno e un ottimo isolamento dellinvolucro
permettono il raggiungimento di una Classe
A di efficienza energetica calcolata secondo
lo standard Casaclima. Lorientamento e
lesposizione favorevole permettono inoltre
un importante apporto termico-solare
passivo. Vanno infine sottolineati i caratteri
di sostenibilit complessiva dellintervento
dove lintera struttura, in conformit
allinnovativo regolamento di Efficienza
Energetica (e soprattutto alla qualit ecologica
sezione trasversale e dei materiali) del Comune di Selvino,
testata ovest delledificio. raggiunge la classificazione A eco.
[ 24 ]
Ioarch Costruzioni e Impianti [ n. 39/2012]

oasi Green suLLa Foce deL maGra

moor resTauranT
Una costruzione realizzata
prevalentemente in legno che
si inserisce nel progetto
di riqualificazione ambientale
della darsena Azzurra Yachting

Questa struttura costituisce una prima tappa


nella pi vasta riqualificazione dellarea di
Marinella, in provincia di La Spezia, che
prevede la realizzazione di edifici in armonia
con lambiente circostante, utilizzando
materiali sostenibili e fonti rinnovabili.
Lintervento consiste nella realizzazione del
bar-ristorante Moor con piscina ambientale,
aree verdi attrezzate per bambini, zone relax
e massaggi, griglia e barbecue, parcheggi
con impianto fotovoltaico. Nel progetto
previsto un fabbricato da adibire a uffici. Il
bar-ristorante, collocato a bordo fiume, gode
della vista sulla foce del Magra (attraverso le
grandi vetrate e le terrazze sul tetto).
La costruzione si sviluppa su un piano
rialzato di un metro rispetto alla quota di
campagna (su prescrizione dellautorit
di bacino, in quanto la zona soggetta ad
Sopra, linterno del ristorante con
inondazioni). Sulla pedana rialzata sono ampia vetrata sul fiume magra.
collocati i volumi che compongono ledificio, La struttura del primo impalcato
costituita da unorditura di
circondato da un portico. La struttura
travi di legno di larice, sulle quali
portante verticale realizzata in pannelli di realizzato il solaio composto
legno lamellare tipo X-Lam dello spessore da coibentazione in sughero,
da doppio tavolato incrociato e
di 9.5 cm fissati tramite staffe e viteria agli
avvitato e pavimentazione in doghe
elementi del primo impalcato. I divisori di cemento resinate.
interni sono eseguiti in cartongesso a doppia
lastra con isolante in fibra di legno stuccato
e tinteggiato. Le chiusure esterne sono in
alluminio a taglio termico verniciato e vetri
camera con gas argon.
Le pareti esterne sono rivestite da doghe di Stile21
stile21 rappresenta un gruppo
larice trattato con protettivo e avvitato sulla
di aziende specializzate nella
sottostruttura di listelli in legno di iroko, e costruzione di strutture
limpermeabilizzazione costituita da due in legno. sette piccole e medie
strati di carta catramata. imprese, situate nel nord e centro
La zona esterna adibita in parte a pergolo, italia, unite in un consorzio
per offrire ai clienti le proprie
con struttura in legno lamellare, pavimentata
competenze maturate sul campo,
con doghe di iroko e parapetti realizzati in sfruttando le sinergie del network.
acciaio inox. Il pavimento in teak su telaio www.stile21.it
in tubolari di alluminio.

Sotto, la sezione del progetto del


moor ristorante (qui sopra lesterno).
ristorante (qui sopra lesterno).

Committente: maurizia cacciatori


Progettista: andrea Bernardini, Barbara Baicchi
Strutture in legno: rao & sartelli
Serramenti interni: Progetto casa snc
Serramenti esterni: Linfisso srl
Arredamento: naquas srl
Progettazione impianto termico:
ing. claudio smilovich
Finiture: General service srl

[ 25 ]
[ n. 39/2012] IOArch Costruzioni e Impianti

Architetture per il regno vegetAle

LOrtO bOtAnICO
deL XXI seCOLO
Antonio Morlacchi

Per questo, e per la singolarit del program- uno strumento per creare linvolucro protet-
Una strUttUra ma (creare uno spazio per il regno vegetale)
larchitettura e i sistemi impiantistici as-
tivo e per controllare lo stato di manutenzio-
ne degli impianti. Tutto il nuovo complesso
per accogliere sumono particolare rilievo, con una pro- potrebbe, teoricamente, vivere di vita auto-
e rappresentare gettazione che ha saputo tenere insieme le noma.
la biodiversit peculiarit storico-paesaggistiche del sito, In un contesto di rara bellezza, aperto sul-
la capacit di accogliere e rappresentare la basilica di Santa Giustina e in prossimit
studio Vs Associati la biodiversit, la creazione di un edificio della basilica di SantAntonio e di Prato del-
Quando venne creato, nel 1545, lOrto auto-sostenibile. Come spiega larchitetto la Valle, la nuova struttura ha andamento
lo studio nasce botanico di Padova aveva due finalit
nel 1992 dalla Giorgio Strappazzon, che al progetto di am- digradante determinato dalle sue cinque
collaborazione tra educative: permettere agli studenti pliamento dellOrto Botanico di Padova ha sezioni, dalla pi alta serra tropicale alla
gli architetti Fabrizio della vicina facolt di medicina di ri-
volpato e giorgio dedicato specifici studi di botanica e lesame pi bassa che ospita le specie artiche, e pu
Strappazzon. conoscere dal vivo le piante con fun- di esperienze analoghe, come lEden Project: definirsi come lo srotolamento sullarea di
le specifiche zioni terapeutiche e aiutare la gente a
competenze e i parametri sono stati determinati e imposti costruzione delle fasce di biomi che caratte-
sensibilit hanno conoscerle, distinguendole soprattutto dalle specie e dalla tipologia degli elementi rizzano il mondo vegetale ai diversi paralleli
portato ad un da quelle prescritte, talvolta con effetti
forte orientamento vegetali. Si tratta di unarchitettura che vive del globo. Lacqua uno degli elementi chiave
allinnovazione letali, da sedicenti speziali. Lestensio- con e per le piante dove il fattore antropico del progetto, per ragioni evidenti ma anche
tecnologica e alla ne della struttura dellOrto botanico,
sostenibilit, anche
in interventi legati il cui completamento previsto per
alla ristrutturazione linizio dellestate, presenta percorsi
e nel restauro di siti
storici e vincolati. Dal che permettono di comprendere lau-
2000 lo studio lavora tentico significato della biodiversit e
in Sistema di qualit
uni en iSo 9001 e conserva gli scopi educativi. Cambia
nel 2008 ha ottenuto ovviamente il tema, perch dal punto
la certificazione
eticA SA 8000, con di vista della consapevolezza oggi il
importanti ricerche vero rischio non pi quello dellav-
ed esperienze
nellambito della velenamento di singoli individui ma
bioarchitettura. dellintero pianeta.
www.vsassociati.it

[ 26 ]
E

IOArch Costruzioni e Impianti [ n. 39/2012]


N S

d a c 15

11 12
5 b

6 10

2 9
7 14
8

3 4

10 13

17

16

per la relazione tra le nuove serre e il sito, in Seguendo un ideale percorso lungo un meri- Orto botanico Padova
passato caratterizzato dalla presenza di una diano terrestre si attraversano le fasce del cli- area di ampliamento Tre Pini
fitta rete di canali irrigui. Un tessuto agricolo ma tropicale, arido caldo, temperato sino ad [1] accesso allarea di ampliamento:
pavimentazione con inserti erbosi
ricostruito in chiave contemporanea dai bre- arrivare al clima sub-artico, dove la biodiver- [2] ingresso serre e inizio percorsi tematici
vi canali che separano tra loro le serre e dalle sit raggiunge livelli minimi e a cui corrispon- [3] specchi dacqua esterni
vasche di raccolta dellacqua meteorica ester- dono le minori dimensioni della serra dedica- [4] letti di coltivazione esterni
ne al fianco ovest, comunicanti tra loro in un [5] serra tropicale
sistema a cascata. Come il globo suddiviso in regioni climatiche [6] serra delle palme
Vi si accede da nord, passando per lattuale orientate lungo i paralleli terrestri, cos [7] serra temperata
Orto Botanico (in prossimit del quale sta- larea di progetto stata suddivisa in zone [8] serra arida
to costruito un visitor centre leggero e tra- tra loro parallele, disposte in direzione [9] teche refrigerate vegetazione sub-artica
sparente, in legno di teck e grandi vetrate, est-ovest, a richiamare la disposizione dei biomi [10] area della tecnologia la pianta nello spazio
anchesso oggetto del concorso) e per la mon- [11] spazi espositivi e terrazzo pedonale
tagnola del giardino romantico ottocentesco, ta. Ogni serra affiancata da zone espositive in (al primo piano)
dietro i cui alberi secolari si apre la vista del cui allestito un percorso didattico. La siste- [12] strada di servizio
fianco nord di Santa Giustina e, sulla sinistra, mazione paesaggistica esterna prosegue lillu- [13] serra di moltiplicazione
il sistema di serre e vasche. strazione della flora propria del bioma trattato. [14] magazzino
[15] piano primo
a) foyer - b) sala conferenze
c) laboratori - d) terrazzo
[16] piano interrato - locali di servizio
[17] bordo piantumato soffice per possibile
futura espansione

Schemi di funzionamento dei moti convettivi


dellaria (pagina di sinistra) e del recupero
dellacqua (a fianco) per lirrigazione delle
specie vegetali e lo scioglimento delle sostanze
nutritive presenti nel terreno.

[ 27 ]
[ n. 39/2012] IOArch Costruzioni e Impianti

ampliamento dellorto
botanico di padova

Area di intervento: 15.000 mq


Superfici coperte: 4.700 mq
Investimento: 13 milioni di euro
Studio di progettazione: vS.Associati, Marostica
Project leader: Arch. giorgio Strappazzon
Sistemi di fissaggio: Fischer italia, padova
Impresa di costruzioni: carron cav. Angelo SpA

IL tAsseLLO FZp-G
Appositamente progettato per strutture in vetro, il tassello
FZp-g di Fischer utilizzato per le grandi vetrate delle serre In alto, laccesso
lunico fissaggio meccanico a foro non passante per ve- da nord, con il
tro monolitico (per spessori da 6 a 19 mm) e stratificato (da parziale taglio delle
preesistenze, apre una
10/8 mm e 10/10 mm).
vista a cannocchiale
per effetto delle ridotte sul finaco nord della
dimensioni (fino al 75% basilica di Santa
in meno rispetto ad giustina.
altri sistemi di fissag-
Accanto, il visitor
gio puntuale) e per la centre si caratterizza
possibilit di collocarlo per la leggerezza e la
a una distanza minima trasparenza.
dal bordo della lastra,
la superficie vetrata
Il termine del percorso visivo dato dallin-
appare continua. con
gresso nellarea della pianta nello spazio, un
questo sistema di fis-
saggio inoltre le lastre ossimoro cui la tecnologia tenta di rimediare
offrono maggiore resi- ricostruendo artificialmente il processo di
stenza alle sollecitazioni fotosintesi come esempio estremo dellintera-
esterne e assorbono zione tra uomo e natura. I percorsi didattico-
meglio le dilatazioni e i espositivi permettono peraltro di comprende-
cedimenti della struttu- re lautentico significato della biodiversit che
ra sottostante. si vuole promuovere e proteggere non per ste-
rile ricerca di una presunta naturalit della
www.fischeritalia.it/premioaldettaglio/fzp-g natura ma in quanto indispensabile fattore di
sviluppo delle diverse civilt e culture umane.
La struttura metallica delle serre mette a nudo,
negandosi, la propria matericit attraverso

etFe In COperturA lastre vetrate con modularit di 2500x1200


cm agganciate alla struttura principale con
speciali fissaggi Fischer FZP-G, in grado di
La copertura realizzata in ETFE. I vantaggi dellEtilene assorbire le dilatazioni e i cedimenti indotti.
TetraFluoroEtilene si possono riassumere cos:
La principale fonte energetica data dai raggi
Leggerezza: il componente base un film di 200 micron di solari che riscaldano laria interna. Lenergia
spessore che consente di realizzare una pelle esterna di notturna di irraggiamento fornita dalle masse
soli 4 kg/mq di peso complessivo con conseguente sensibile poste tra la quota 0 e la quota + 5.00 e superfici
Sotto, parte dellarea
riduzione delle dimensioni delle strutture portanti e di apribili motorizzate nelle parti inferiori e in dedicata alla vita delle
fondazione. copertura generano moti convettivi per la ven- piante nello spazio.
Trasparenza: la capacit filtrante dellEtfe inferiore rispetto tilazione degli ambienti. Pannelli fotovoltaici
al vetro tradizionale proprio nello spettro dei raggi UV producono circa 47 kW di energia elettrica per
maggiormente utili per la fotosintesi clorofilliana. il funzionamento dellimpianto autonomo di
Coibenza termica: lEtfe viene posto in opera su un doppio
alimentazione idrica e dei sistemi di controllo
strato termosaldato sui lati per formare cuscini daria larghi
climatico. Le serre con sistemi di irrigazione a
3 m. e lunghi 18 di qualsivoglia forma e dimensione nei punti
goccia e per nebulizzazione attingono da una
nodali. Il comportamento statico e tensionale comporta una
freccia in +/- di 1/10 della luce. Pertanto il cuscino di 3 metri cisterna di 450 mc in cui viene convogliata
si gonfia con uno spessore massimo di 60 cm. Tale strato lacqua piovana dalle diverse vasche e filtra-
daria disidratato un ottimo coibente e assicura un notevole ta, nonch su un sistema drenante delle falde
risparmio di energia. sottostanti che regola lafflusso o il deflusso di
acqua in eccesso verso la cisterna.
[ 28 ]
un nuovo eDiFicio in centro Storico A breSciA

esempLAre
e pOLIFunZIOnALe
Antonio Morlacchi

N el 2009 il comune di Brescia indice un bando per la progettazione e la parziale


ricostruzione di un mai risolto isolato in Piazza Formentone, a nord di Palazzo
della Loggia, in pieno centro storico. Il nuovo edificio accoglier sale di lettura
e servizi di supporto delle vicine sedi universitarie, gli uffici del DUC (distretto
urbano del commercio), una serie di sportelli Infopoint e alcuni spazi pubblici espositivi.
Condizione imprescindibile, la realizzazione di un edificio esemplare dal punto di vista
dellimpatto ambientale e la capacit di dialogare con un intorno cresciuto nei secoli su
una maglia cinquecentesca, a pochi passi da Piazza della Loggia.
Fotoinserimento del futuro centro
polifunzionale nel contesto di piazza
Formentone; nellimmagine grande, un
modello virtuale del nuovo edificio e delle
costruzioni che lo circondano.
[ n. 39/2012] IOArch Costruzioni e Impianti

Giuliano Venturelli

laureato in
ingegneria civile a
brescia nel 1992
e in Architettura
al politecnico di
Milano nel 1998,
con il proprio studio
giuliano venturelli
svolge attivit di
progettazione e di
ricerca occupandosi
prevalentemente
di tematiche
legate allinvolucro
delledificio ed
allinnovazione
tecnologica in
architettura. Dal
1995 Docente alla
Scuola regionale per
la valorizzazione dei
beni culturali enAip
di botticino (bS) e
dal 1999 presso la
Facolt di ingegneria
civile di brescia.

Le piante del centro


polifunzionale: in senso
orario dallalto, il livello
terra, lammezzato con
la gradinata (render in
alto); il secondo piano
con gli uffici del Duc
e la grande sala di
lettura; il terzo piano ad
open space destinato a
mostre ed esposizioni
temporanee.

[ 30 ]
IOArch Costruzioni e Impianti [ n. 39/2012]

Il progetto vincitore (inizio lavori previsto ovest, prevalentemente opaco (collegamenti In alto, due render finali delledificio, risultato di un lungo
estate 2012, dopo la definitiva approvazione verticali, servizi e uffici del DUC) e su 3 livelli lavoro di levigatura della massa di partenza, fatto in
funzione delle analisi svolte al fine di minimizzare limpatto
del nuovo PGT di Brescia), il risultato di nel nucleo sud/est, caratterizzato da unampia visuale su palazzo della loggia; sotto, due sezioni del
una progettazione multidisciplinare integrata facciata vetrata e destinato alle attivit di progetto.
sviluppata fino a livelli esecutivi non frequenti studio, espositive e di incontro, ledificio
a livello di concorso, che ha permesso di possiede un atrio/gradonata concepito come
definire la forma come il risultato di tutti luogo di incontro informale e aperto alla edificio polifUnzionale di
gli aspetti che consentono di raggiungere p.zza formentone, brescia
un elevato grado di sostenibilit ambientale Vetro e marmo botticino
delledificio: il suo inserimento nel territorio, Committente: comune di brescia
per un edificio-impianto esemplare
la scelta dei materiali e delle tecnologie, il che ambisce alla classificazione SLP: 980 mq
comfort, lefficienza energetica e idrica, la LEED Gold
sicurezza e la manutenzione nel tempo. Progettista capogruppo: Arch. ing. giuliano venturelli
Il risultato un edificio che ambisce alla piazza, verso la quale potr svolgere funzioni
Design: carlo beltracchi
fascia Gold della certificazione LEED e che di platea in caso di eventi allaperto.
nel contempo interpreta con un segno forte Secondo lingegnere e architetto Giuliano Impianti e soluzioni energetiche:
ing. Marco caffi - intertecnica group
la nuova stagione cittadina, pi attenta Venturelli, capo-progetto del team vincitore,
Optimization: ing. enzo Montini, ing. Massimo Speziani
alla cultura e alleducazione ambientale, in compattezza e orientamento sono fattori
particolare dei giovani che saranno i primi decisivi per lefficienza di un edificio. In fase 3D Modeling: carlo beltracchi, Alex bocchi
fruitori del complesso polifunzionale. di progettazione, anche a causa della ristretta 2D Drawing: Andrea romano, ing. enzo Montini
Organizzato su 4 livelli nel nucleo nord/ area di progetto, cui sono addossati edifici Paper: tiziana rizzi

[ 31 ]
[ n. 39/2012] IOArch Costruzioni e Impianti

alti, si posta particolare attenzione agli in cemento opportunamente isolato e


LedIFICIO-ImpIAntO ombreggiamenti nelle diverse stagioni per rivestite con una facciata ventilata in pietra di
definire la posizione ideale del nuovo edificio Botticino. Se la pietra, tipica della provincia e
e disporre le pareti trasparenti (facciate caratterizzante anche il Palazzo della Loggia,
continue in alluminio con vetrate ad alte elemento di richiamo alla tradizione locale,
prestazioni, una seconda vetrata che assicura le microforature che ne fanno un pelle
isolamento acustico e schermature interne) traspirante riconfermano la contemporaneit
nellunica zona che anche in pieno inverno dellintervento, che si distacca nettamente dal
raggiunta dal sole. Un ulteriore studio contesto e definisce coerentemente la volont
stato dedicato allanalisi della visibilit, politica del proprio volume.
per evitare collisioni prospettiche con il Nel nuovo centro polifunzionale il pubblico
contesto storico esistente, che ha condotto sperimenter direttamente i vantaggi di un
A a una vera e propria operazione scultorea edificio-impianto con consumi energetici
Sistemi terminali per il comfort virtuale della massa inizialmente prevista, tendenti a zero in termini di comfort termo-
termo-igrometrico levigandone la forma per elidere parti igrometrico e di qualit dellaria e della
contenuta trasmittanza termica dellinvolucro architettonicamente non necessarie o luce. La progettazione infine ha preso in
(pareti opache perimetrali 0,2 W/mqK, paesaggisticamente invasive. Il che a sua considerazione aspetti legati alla gestione,
pavimento e copertura 0,15 W/mqK, volta ha favorito la progressione del progetto con un sistema telegestibile per il controllo
vetrate 1,3 W/mqK); sfalsamento dellonda
termica entrante e conseguente free cooling finale verso una maggiore compattezza. Due remoto delle funzioni delledificio, e alla
convettivo notturno in estate; sistema di sono gli elementi che pi caratterizzano manutenzione nel tempo, limitando al
riscaldamento radiante a bassa inerzia larchitettura: il taglio che accoglie la minimo il numero di terminali impiantistici
termica in parte a pavimento e in parte a
soffitto; sistema di ventilazione meccanica
gradonata dingresso e le chiusure opache, nelle aree aperte al pubblico.
con diffusori a dislocamento e ripresa allalto.

studIO deLLe Ombre

B
Funzionamento estivo della facciata ventilata
Mentre in inverno lintercapedine della facciata
vetrata si scalda di pi della temperatura
esterna limitando la dispersione termica,
in estate lattivazione della ventilazione, la
copertura verde e levaporazione dellacqua
della fontana sottostante generano un effetto
di raffrescamento.

C
Schema dei principali sistemi impiantistici
circolazione dei fluidi caldi e freddi garantita
da pompe e ventilatori a portata variabile
(riduce il consumo elettrico); sistema di vMc
per il ricambio daria con sonde di controllo Per sviluppare la proposta il team guidato da Giuliano Venturelli ha fatto ampio ricorso a
di co2; impianto terminale radiante con
metodi di progettazione parametrici, compreso Autodesk Ecotect, che a partire dai dati
acqua calda a bassa temperatura (max
40c) e acqua fredda ad alta temperatura derivati dallo studio degli ombreggiamenti nelle diverse stagioni ha fornito la posizione
(16c). la produzione di calore affidata al ideale delledificio (calcoli condotti dallIngegner Enzo Montini). Allanalisi delle ombre
teleriscaldamento da decenni in funzione nella si accompagnata quella delle viste, effettuata dallarchitetto Carlo Beltracchi a partire
citt di brescia. da un 3D del concept e del contesto circostante modellati con Maya.

[ 32 ]
IOArch Costruzioni e Impianti [ n. 39/2012]

riquAliFicAZione DellAreA ZAMbon A breSSo

un rIstOrAnte
muLtItAsk

K o, Kitchen Open Air progettato dallo studio milanese Vittorio Grassi


Architetto&Partners uno spazio-eventi con un ristorante aziendale da 220 posti a
sedere e un bar aperto al pubblico del polo per linnovazione e la ricerca tecnologica
denominato Open Zone. Ledificio si affaccia sui futuri Giardini della Scienza ed
il primo passo per la riqualificazione di tutta larea del gruppo Zambon, nel comune di Bresso
(Milano). La superficie su cui si sviluppa la costruzione di 750 mq, su di un unico piano
Sopra, la facciata
sopraelevato rispetto alla quota di campagna. A pianta quadrata di 30 metri di lato, raggiunge
del ristorante Ko e,
laltezza di 6 metri. Laspetto generale della costruzione caratterizzato da trasparenza,

sotto, la sezione del
luminosit, leggerezza. progetto di bresso.

[ 33 ]
[ n. 39/2012] IOArch Costruzioni e Impianti

Vittorio Grassi Architetto & Partners Fondato nel 2005 a Milano, lo studio vittorio grassi Architetto
& partners concepisce e realizza edifici in italia e allestero.
i progetti e le realizzazioni spaziano dai musei ai complessi
turistici, residenziali, commerciali e sportivi, con particolare
interesse allo sviluppo di masterplan a scala urbana. tra gli
incarichi pi prestigiosi dello studio ci sono il progetto per
lampliamento del golf hotel di Madonna di campiglio e del
porto turistico Marina di loano, il progetto del nuovo grattacielo
Fondiaria Sai e il masterplan urbanistico dellarea borsetto,
entrambi a torino. lo studio inoltre impegnato in vari progetti
di ricerca, tra i quali quello sullo sviluppo in altezza dellabitare
contemporaneo e il laboratorio multidisciplinare Greenfields,
per lanalisi di nuovi modelli sostenibili di urbanizzazione,
conservazione e sviluppo del territorio.

Kitchen open air


Anno di realizzazione: 2009-2011 Impianti meccanici ed elettrici: Terrazze e deck in legno:
Absystem Srl, treviglio (bg) rivolta pavimenti srl, Marcallo
Committente: Zambon immobiliare Spa con casone (Mi)
Porte esterne:
Progetto: vittorio grassi Dorma italiana Srl, lissone (Mb) Sanitari: Duravit italia Srl, ravenna
Architetto & partners
Porte interne: Rubinetterie:
Localit: bresso (Mi) Sistemi rasoparete, limite sullArno (Fi) rubinetterie cristina, crS Spa,
Superficie lorda: 750 mq Carpenteria metallica: timotei officine
gozzano (no)
Progetto strutture: Favero e Milan Meccaniche Srl, SantAnatolia di narco (pg) Arredi: pedevilla Spa, roma
ingegneria Spa e Studio lucarelli Associati
Pavimenti in grs porcellanato: Illuminazione:
Progetto impianti: Digierre 3 srl granitiFiandre Spa, reggio emilia targetti Sankey Spa, Firenze

Le facciate, realizzate Infatti, ledificio si presenta aperto su


su disegno dellarchitetto, tre lati, in quanto per le facciate est, nord
massimizzano la trasparenza e ovest stato previsto un sistema di sot-
e lilluminazione naturale
delledificio. tili serramenti in acciaio che reggono un
involucro in vetrocamera extrachiaro. I
fronti risultano in questo modo trasparenti
e leggeri, permettendo una vista panorami-
ca deffetto verso il parco. La facciata sud,
che copre il blocco cucina, presenta una
doppia copertura rivestita esternamente
in vetro opalino bianco, cos come il coro-
namento del tetto. Una soluzione non sol-
tanto estetica, volta a nascondere la zona
operativa della cucina e del personale, ma
anche tecnica, in quanto la doppia coper-
tura funziona da filtro rispetto allambien-

Ledificio si presenta aperto su tre lati.


Per le facciate stato previsto un sistema di
sottili serramenti in acciaio che reggono un
involucro in vetrocamera extrachiaro.

Piante
1. sala da pranzo
2. servizi igienici
3. preparazione e conservazione
dei cibi
a) zona cottura
b) preparazione delle carni
c) preparazione verdure
d) preparazione formaggi
e) deposito stoviglie
f) preparazione piatti freddi
g) celle per surgelati
h) celle per frutta e verdura
i) celle per formaggi e latticini
l) celle per carni
m) magazziono/deposito
n) locale rifiuti
o) ufficio
p) servizi igienici personale/donne
q) servizi igienici personale/uomini
4. banchi distribuzione cibo
5. bar
6. terrazza coperta
7. terrazza scoperta

[ 34 ]
IOArch Costruzioni e Impianti [ n. 39/2012]

te esterno, accumulando calore durante il costituita dalla sala da pranzo ed eventi,


periodo invernale e limitando gli effetti che occupa circa la met della superficie
dell irraggiamento solare diretto in esta- complessiva. Pareti divisorie trasparenti
te. La copertura piana costituita da una sono strutturate in modo da rendere utiliz-
struttura leggera sostenuta da pilastri di zabile la zona bar durante tutta la giorna-
acciaio, attorno ai quali si aprono dei lu- ta, rendendola indipendente dagli orari di
cernari circolari che permettono una il- apertura della cucina. La zona banchi per
luminazione naturale diretta della sala da la distribuzione dei pasti, con cucina a vista
pranzo. Inoltre, il tetto aggetta per circa e cassa in prossimit della sala da pranzo,
3,50 metri sullingresso e verso il parco, permette un servizio free-flow (a flusso
ombreggiando delle terrazze pavimentate continuo). Seguono il blocco preparazio-
in legno e arredate con tavoli, che permet- ne e conservazione dei cibi, progettato per
tono di sostare allaperto. ospitare uno staff di dieci addetti, che oc-
La particolare attenzione alla luce che ca- cupa circa un quarto della superficie com-
ratterizza il progetto si riscontra anche di plessiva, e il blocco tecnico deposito bar e
sera, in quanto la facciata opalescente e il servizi igienici.
coronamento delledificio possono esse- Per le finiture e larredo degli interni sono
re retroilluminati da apparecchi led-strip stati scelti materiali semplici, ecocompati-
multicolore regolabili per intensit e toni bili o riciclabili come il vetro, il porcellana-
di luce. Gli spazi interni sono divisi in to antibatterico e antinquinante, lacciaio,
quattro aree funzionali. La principale sedute in legno naturale.

i lucernari circolari,
posti alla sommit dei
pilastri, garantiscono
lilluminazione naturale
della sala da pranzo.

In alto, la sala da
pranzo; pareti divisorie
trasparenti rendono
utilizzabile la zona bar
tutta la giornata.
(Fotoenrico cano)

[ 35 ]
[ n. 39/2012] IOArch Costruzioni e Impianti
nuovi MAteriAli

ACOustIC AbsOrbInG system )))


eVOLutIOn pAneL dI VIrAG, ALtA teCnOLOGIA AL serVIZIO deLLA LIbert COmpOsItIVA
Ideale per cinema, teatri, bar e
ristoranti, sale conferenze, ambienti
di lavoro e ovunque si richieda
unelevata capacit di assorbimento
acustico, Evolution Panel il
nuovo sistema di contropareti e
controsoffitti che coniuga estetica,
fonoassorbenza e velocit di Lampia gamma di colori e
applicazione anche su impianti textures (laminato, legno ed
esistenti, ottimizzando i costi di eco-pelle) lascia una grande
installazione. composto da doghe libert di composizione ed
espressione spaziale per la
MDF rivestite in laminato, in legno o progettazione di ambienti
in eco-pelle da 19 x 360 cm, fresate di forte impatto estetico
in superficie e forate allinterno cos quali lounge, bar, ristoranti,
da formare un insieme di cavit alberghi, showroom, spazi
espositivi.
entro le quali il suono viene assorbito
e disperso. In parete i valori di
fonoassorbenza sono notevoli nelle Panel disponibile in 34 diversi
medie frequenze (400-1250 hz) ed decorativi e per mantenere la
eccellenti nelle alte (1600-5000 hz). continuit progettuale. Laddove
A soffitto particolarmente non richiesta la fonoassorbenza,
performante sulle medie e alte sono previsti altri due tipi di doga:
frequenze con un pannello di lana la Tecnick, fresata ma priva delle
minerale. In entrambi i casi le forature e la Wall, priva sia di
prestazioni aumentano inserendo fresature sia di forature. Il sistema
tra il Panel e la parete un pannello integrato permette la realizzazione
di lana minerale. Grazie ai diversi di nicchie, librerie, contenitori, porte
cromatismi e texture consente a battente e scorrevoli in un tutto
inoltre una grande libert espressiva. monomaterico rigoroso ed essenziale.

www.evolutionpanel.com
www.virag.com

Architetture teMporAnee

dInInG COnCept VIstA duOmO


desIGn e teCnOLOGIA neLLInstALLAZIOne eLeCtrOLuX A mILAnO the cUbe
di Park Associati linstallazione
planata il 19 dicembre sui tetti Anno di realizzazione: 2006-2008
di Piazza Duomo a Milano, Progettazione: park Associati, Milano
dove rimarr fino al 19 aprile.
140 mq, di cui 50 di terrazza, Capo progetto: lorenzo Merloni
con vista impareggiabile sulle Team: Alessandro rossi, Alexia caccavella, Alice cuteri
guglie del Duomo, sulla Piazza e Rendering: Fabio calciati
sullArengario, The Cube (ma la
forma non richiama il nome) un Texture: Studio FM, Milano
ristorante itinerante di Electrolux Progettazione strutturale: general planning, Milano
alla seconda tappa del suo tour
Contractor: nussli, httwilen, ch
europeo, partito da Bruxelles e
che nel 2012 proseguir a Londra e General Contractor: Zh, campo tures, bZ
Stoccolma. Ingegnerizzazione meccanica e elettrica:
La base leggermente sporgente greenville, Milano
rispetto al suolo e il bianco
Pavimentazioni: FMg SpA, Fiorano Modenese
dellesterno enfatizzano la
leggerezza del padiglione, rivestito Illuminazione esterna: iguzzini
da una pelle di alluminio tagliata Illuminazione interna: Zumtobel
al laser che disegna una texture
geometrica sullinvolucro. Elettrodomestici: electrolux home Appliances
Il ristorante, dove lavoreranno i pi
grandi cuochi italiani, un open
space con cucina a vista, ideato per
accogliere solo 18 ospiti intorno ad
un unico tavolo a scomparsa, che
scende dal soffitto.

Per prenotare unesperienza


Scelte architettoniche audaci e alta tecnologia
gastronomico-architettonica unica: per il roadshow europeo di electrolux
www.electrolux.it/cube appliances, fino ad aprile a Milano.

[ 36 ]
la bibilioteca elsa morante

lantico
e il moderno
In provincia di Varese, forme storiche
e volumi contemporanei coesistono
nel progetto di recupero di un
oratorio, ora biblioteca civica

Lo studio darchitettura milanese DAP Studio ha vinto il premio


Philippe Rotthier lo scorso ottobre con il progetto di recupero e
ampliamento dellex oratorio di San Michele di Lonate Ceppino,
riconvertito in biblioteca civica Elsa Morante. Il progetto stato
premiato per la qualit dellimpianto architettonico, il controllo
nella contrapposizione volumetrica, la bellezza del contrasto tra
volume antico e contemporaneo, sia nella visione diurna che in
quella notturna.
[ n. 39/2012] IOArch Costruzioni e Impianti

Un esempio virtuoso dintervento su un realizzare il rivestimento esterno del nuovo in apertura, il fianco est del nuovo edificio e,
edificio pubblico, in quanto per 450 metri volume di ampliamento della biblioteca qui sopra, il fronte nord con lingresso e un
interno della biblioteca di lonate ceppino.
quadrati di superficie ha comportato un costo stata utilizzata la facciata ventilata con (Foto luigi Filetici)
di realizzazione complessivo (arredi inclusi) rivestimento in lamiera dalluminio micro-
di 500 mila euro. Il progetto stato premiato forata, riducendo le fughe tra i pannelli per
per la qualit dellimpianto architettonico, il ottenere leffetto di un carter continuo, senza
controllo nella contrapposizione volumetrica, interruzioni. Lalto spessore della lamiera,
la bellezza del contrasto tra volume antico e oltre ad evitare lo spanciamento del pannello,
contemporaneo, sia nella visione diurna che ha infatti permesso di mantere le lastre a
in quella notturna. filo. Leccezione che rende particolare la
Ledificio restaurato e il moderno corpo di facciata rappresentata dai fori maggiorati
fabbrica di ampliamento risultano coerenti, presenti sui pannelli fissati di fronte alle
anche se apparentemente antitetici. La chiave finestre: disegnati su misura, i buchi sono
di lettura dellintervento risiede proprio nella stati intagliati con tecnologia Dinamic
dialettica tra preesistenza e nuova costruzione, Waterjet direttamente sulle lastre con
un tema che ha orientato le scelte progettuali. lausilio di macchine a controllo numerico.
Il rapporto tra le due presenze giocato Il rivestimento in alluminio una pelle
opponendo matericit e leggerezza, opacit continua che copre completamente ledificio,
e rifrazione: la contrapposizione enfatizza serramenti compresi.
le specificit dei due volumi. Ledificio Lunica vetrata a vista il lucernario dangolo:
storico stato recuperato nel rispetto della unapertura che di giorno inonda con luce
preesistenza, attraverso la valorizzazione naturale lo spazio interno dei collegamenti
delle sue caratteristiche originarie. Il volume verticali, di sera diventa una lanterna che
di ampliamento sorge parallelamente al proietta allesterno la luce artificiale della Pianta piano terra 4. vano scale
fronte est dellOratorio; un corpo stretto biblioteca. 1. ingresso comune 5. locale caldaia
2. area consultazione e studio 6. antibagno
e allungato, una sorta di guscio leggero Il progetto stato presentato anche alla 3. reference - ufficio 7. bagno
in lamiera bianca forata la cui sezione si Mostra Internazionale di Architettura
assottiglia verso lalto. Biennale di Venezia del 2010.
Tra un corpo e laltro, due elementi di
collegamento: al piano terra un piccolo
box dalla copertura completamente vetrata
consente laccesso alla biblioteca, e di notte
si trasforma in una lanterna che illumina lo biblioteca civica
spazio vuoto tra i due edifici; al primo piano,
invece, una scatola sospesa rivestita in legno Anno di realizzazione: 2006-2008
ospita un tunnel che lega il corpo dei servizi Committente: comune di lonate ceppino vA
alla sala delle capriate. Superficie: 450 mq
La biblioteca si presenta internamente come
Progetto architettonico: Dap Studio
uno spazio aperto allestito con librerie in
Impresa costruttrice: gruppo edilia
legno composte da moduli di diverse altezze;
al piano superiore la sala delle capriate uno Strutture: gb. Scolari
spazio polifunzionale e flessibile destinato Impianti: M. piantoni, A. bronzoni
ad ospitare convegni ed esposizioni. Per Rivestimento in lamiera microforata: Mevaco Sezione nord.

[ 38 ]
CONTROPARETE PAVIMENTO VINILICO
FONOASSORBENTE DECORATIVO

www.evolutionpanel.com
www.evolution-virag.com
[ n. 39/2012] IOArch Costruzioni e Impianti

areabagno

Idee che
funzIonano
Difficolt economiche e crisi internazionali, contrazioni dei mercati,
precariet lavorativa: purtroppo questi elementi stanno diventando
parte del nostro quotidiano, e non occorre qui ricordare cifre e dati
per illustrare una realt gi nota. Non serve, neppure, sottolineare
quanto un settore come quello dellarredo-bagno sia strettamente
legato alla cantieristica, o quantomeno alla ripresa del comparto edile,
attraverso le sempre importanti (grandi e piccole) ristrutturazioni.
Nonostante ci, anche lultima edizione della manifestazione
internazionale Cersaie - come ogni anno, primo appuntamento a
segnare la ripresa autunnale, nel quartiere fieristico di Bologna - ha
mostrato un settore vivace, grazie anche al gran numero di visitatori
esteri, e caparbiamente in cerca di soluzioni innovative per uscire
dalla stagnazione, economica e di idee. Fra le numerose proposte,
che spaziavano dalla rincorsa al lusso al ritorno al minimalismo,
dalla ricerca ossessiva del coordinato al desiderio di originalit ad Un bAGnO DI PIACERE
ogni costo, abbiamo selezionato pochi ma significativi prodotti, in
creata da talocci design, con il team tecnico di effegibi,
cui il contenuto progettuale ci sembrato veicolare un reale valore
touch&steam racchiude, dietro una semplice lastra di vetro
aggiunto. In termini di funzonalit, fra interpretazioni inedite e un sofisticato sistema per lerogazione di vapore.
soluzioni nuove a problemi antichi. Non si tratta necessariamente dei con potenza da 3 a 6 kW, consente di realizzare un bagno turco
prodotti pi scenografici o curiosi dellesposizione: ognuno di essi di dimensioni domestiche, allinterno di docce o ambienti chiusi.
contiene una funzione rinnovata, o migliorata, rispetto al passato. Da controllare con intuitivo sistema touch screen.
Per ritrovare il significato pi concreto del design industriale, al di l www.effegibi.it
del prestigio delle firme.
Francesca Emily Amato

QUAnTO bASTA
proporzioni armoniche, libert
compositiva e raffinata tecnologia
si fondono nello scaldaslaviette
orizzonte, ideato da pedrizzetti Associati
per Margaroli. gli elementi tubolari, in
ottone cromato, disponibili nelle misure
standard da 60 a 120 cm di base, e
da 20 a 110 cm di altezza, permettono
di creare soluzioni personalizzate,
pressoch su misura.
www.margaroli.com

DESIGn DISCRETO
Unelegante placca per
cassetta WC a filo parete,
realizzata interamente
in acciaio inossidabile,
DAL CALORE AL COLORE nasconde un pratico
idroscopino a scomparsa.
il progetto di Ametis, realizzato da Davide Non necessita di
oppizzi (Dcube Design) per lamericana predisposizione progettuale,
graff, privilegia lessenzialit di una linea attingendo lacqua
continua, che richiama il fluire dellacqua. direttamente dalla cisterna
realizzato in ottone svuotato, il rubinetto (sistema Geberit).
corredato da un sistema elettronico con
www.ceadesign.it
anello colorato che vira dal rosso al blu o
viceversa, al variare della temperatura.
[ 40 ] www.graff-mixers.com
SICUREzzA E PIACERE E LUCE fU SPECChIO SEGRETO MInUTI PREzIOSI
ecostat Select Shower lidea del box doccia risparmio energetico con
il nuovo miscelatore twin, sviluppata dal centro il miscelatore oclock,
termostatico da doccia e progetti vismara insieme con disegnato da Marco poletti
vasca di hansgrohe, creato idelfonso colombo, nasce per bongio. il particolare
in collaborazione con da una riflessione sullutilizzo orientamento della leva fa
phoenix Design. il corpo degli spazi nelle abitazioni erogare progressivamente
di miscelazione integrato moderne. Da qui, lampio acqua da fredda a calda, e
nella mensola in cristallo vano doccia, completato da non gi miscelata. inoltre,
con leve di regolazione una zona di contenimento il riduttore di portata limita
nascoste ai lati. nascosta dallanta il consumo a un massimo
www.hansgrohe.it a specchio. di 5 litri al minuto.
www.vismaravetro.it www.bongio.it

elle la nuova lampada


led, ideata da Stocco in
collaborazione con Achille Merati,
per illuminare correttamente
lo specchio del bagno. grazie
allesclusivo binario su cui
montata, pu essere fissata in
un punto a piacere su tutta la
lunghezza dello specchio.
www.stocco.it

ACQUASCIvOLO In SILICOnE IL CUORE TECh PER LA RUbInETTERIA


il getto a cascata una modalit la consolle in metacrilato bianco
di erogazione gi sperimentata. o nero cela un carter in acciaio
Ma paolo pedrizzetti si spinge inossidabile, contenente tutta
pi in l, creando la morbida la rubinetteria. Debitamente
bocca in silicone colorato sagomata, diventa elemento
del miscelatore gronda di contenitore per i prodotti doccia e
ottone Meloda. Fra i vantaggi, sostegno per la doccetta estraibile.
lidrorepellenza del materiale, hint, di Farinatti Design
una maggiore sicurezza per i per Albatros.
bambini e la facilit di pulizia.
www.albatros-idromassaggi.it
www.ottonemeloda.com

hyDROLInE, IL GETTO C MA nOn SI vEDE


grazie al materiale Duralight,
teuco ha messo a punto
la tecnologia hydroline: le
bocchette idromassaggio sono
sostituite da fessure, incassate
nella vasca. invariati i livelli di
silenziosit e vibrazioni. con il
sistema cromoexperience le
fessure sono retroilluminate.
www.teuco.it IL bAGnO SI MOLTIPLICA
Firmata da ronan e erwan bouroullec,
lomonima serie di Axor si arricchisce delle
nuove manopole con forma ergonomica
per facilitare la presa anche a mani umide.
numerose combinazioni sono visibili e gestibili
anche nellApp Axor bouroullec composer,
su pc e ipad. www.axor-design.com

Un QUADRO InEDITO
Facile da installare e ideale
per gli ambienti contract,
LInEA MORbIDA TUTTI PER UnO towel box loriginale
scaldasalviette elettrico che
Alla ricerca di un equilibrio fra Far vivere il radiatore: cos larchitetto incornicia gli asciugamani,
forma e funzione, Massimiliano nisi Magnoni ha creato per brandoni disegnato da peter
Abati ha creato per bonomi il All Day, vero e proprio elemento Jamieson per Deltacalor.
miscelatore Just: una canna di darredo. la piastra radiante ha una rete la cornice in acciaio
erogazione a sezione circolare di fori dove sinfilano perni calamitati corredata da un modulo
installata con uninclinazione con diverse funzioni: dallappendiabiti al centrale basculante che
di 45 rispetto ai sanitari. porta essenze, allo svuotatasche. fissa e stende la salvietta. www.deltacalor.com
www.bonomionline.com www.brandoni.com [ 41 ]
[ n. 39/2012] IOArch Costruzioni e Impianti

SpAZio teMporAneo

LALLumInIO sI snOdA
neLLO stOre
Silvia Zotti

temporaneo: la rete di tubi segue la


Martina Simoncini
premio metra migliore tesi di laUrea conformazione degli spazi, e bene si presta
a giocare con le sporgenze, gli angoli
per Un Utilizzo originale dellambiente preesistente. I colori accesi
del tUbolare dallUminio rimandano sia ai filati, sia ai tracciati delle
metropolitane, un segno della mobilit
giovanile, a detta dellarchitetto, sia ai
Temporary Store come spazio di relazione: unesperienza commerciale temporanea panni stesi nei vicoli partenopei.
al Lanificio 25. il titolo della tesi di Martina Simoncini che ha vinto il concorso La modularit degli elementi permette
Metra. La motivazione della giuria: una ricercata analisi storica e socio-economica una metamorfosi continua dello spazio,
Martina Simoncini
(1986), si laureata della realt napoletana che ha portato al progetto di uno spazio temporaneo che in questo modo cambia velocemente la
in Architettura caratterizzato da un elemento in alluminio estremamente flessibile e ben destinazione dutilizzo: di giorno negozio,
presso luniversit contestualizzato nel tessuto sociale della citt partenopea. di sera luogo per appuntamenti musicali/
Federico ii di ricreativi.
napoli. nel 2010 ha
frequentato per un
semestre la Facolt
di Architettura
di berlino, Il progetto illustra un utilizzo originale
partecipando e creativo dellalluminio quale elemento
al concorso
darredo per lallestimento di un negozio
internazionale
long life Design temporaneo. Lo spunto dato dalla lana, il
competition per materiale lavorato in passato allinterno del
la realizzazione lanificio Sava nel centro storico di Napoli
di insediamenti (ora esempio di archeologia industriale in
eco-sostenibili
fase di recupero, messo a disposizione di
nelle aree del Mar
baltico. attivit culturali).
La lana si ripropone nella caratteristica
Premio Biennale
Metra Migliore intrinseca filamentosa del tubolare
Tesi di laurea dalluminio, il materiale di cui sono
sullalluminio 2011
composti gli elementi darredo del negozio

[ 42 ]
IOArch Costruzioni e Impianti [ n. 39/2012]

Il progetto dimostra anche grande


attenzione al tema della sostenibilit:
ci si interroga sulla permanenza non
solo delle strutture architettoniche, ma
anche dellimpatto che i materiali hanno
sullambiente, una volta dismessi.
Il ricorso ad elementi modulari,
riutilizzabili, composti da un materiale
riciclabile per eccellenza quale
lalluminio, si dimostra una soluzione
intelligente, che unisce funzionalit e
creativit.
La definizione temporary store indica un
negozio che occupa temporaneamente, di
solito per circa un anno, spazi in disuso.
Leffetto sorpresa unito ad una grande
mobilit nellallestimento, che dunque non
interviene nella struttura dello spazio.
Le caratteristiche principali di un guerrilla
store sono: minimo impatto sul luogo in
cui si stabilisce; basso costo iniziale per
lavviamento dellattivit; la temporaneit
dellallestimento.
Fondamentale inoltre la localizzazione
in zone periferiche della citt, in luoghi
inusuali rispetto ai tradizionali centri
della moda, ma di alto valore storico e Teli di camion per le sedute
culturale, che in questo modo diventano ripiani e sedute sono ottenuti tendendo
tra due tubi teli in pvc riciclato, ossia teloni
possibili centri di sviluppo economico e di copertura dei camion tagliati e ricuciti
sociale. su misura.

In alto, i tubi sono collocati su mensole


anchesse in alluminio, fissate alle pareti
dove necessarie, permettendo una grande
flessibilit allintero allestimento.

Pianta
i tubolari dalluminio percorrono lintero perimetro dello store,
adattandosi allo spazio e diventando appendiabiti, ripiani di
appoggio, sedute, divisori per camerini.

Sezione di prospetto
linstallazione si adatta alla costruzione preesistente, evitando
interventi permanenti sullo spazio architettonico.

[ 43 ]
[ n. 39/2012] IOArch Costruzioni e Impianti

nellA cAMpAgnA Di recAnAti

LA CAsA
suL COLLe
Sonia Politi

La ristrutturazione di una ex scuderia nella campagna recanatese su progetto


dellarchitetto Francesca Filippetti, stata premiata nella sezione nuove
costruzioni alla scorsa edizione del Premio Sistema dautore Metra. Si tratta del
recupero di un edificio di fine Ottocento, sul celebre colle cantato dal Leopardi,
che torna a nuova vita con soluzioni tecnologiche, pur conservando lo spirito
del luogo.

Lobiettivo principale era intervenire rispet- precedentemente crollata, da reinventarsi


tando i doverosi principi di tutela paesaggi- completamente in quanto punto di vista pri-
stica, vista lunicit del luogo. vilegiato sul paesaggio, e trasformata in una
Sopra, visione notturna.
il fronte trasparente
Il blocco in muratura costituisce un volume parete vetrata, unica eccezione nel rigore
della facciata rende unitario dal lessico assai specifico dellarchi- complessivo della costruzione.
labitazione un elemento tettura della campagna marchigiana, e si inse- I materiali utilizzati per la realizzazione sono
luminoso nella campagna
marchigiana.
risce armonicamente nellambiente collinare, materiali storici rivisti e reinterpretati per
(Foto Alessandro Di gaspare) affacciandosi su panorami unici: Recanati il recupero di un edificio rurale, puntando
guardando a nord-est, i monti Sibillini a sud- alla continuit spaziale fra interno ed ester-
ovest. no e applicando nuove tecnologie.
A destra, passerella sulla Il tema della luce e del rapporto con la cam- La struttura delledificio si sviluppa su tre
scarpata realizzata sul pagna esterna preponderante in questa rea- livelli fuori terra: piano terra, piano primo
lato ovest per dare luce al
piano interrato. lizzazione: decisiva stata la scelta di rende- e un piccolo soppalco al livello dimposta
(Foto vito corvasce) re trasparente la parete nord-est della casa, della catena di capriate lignee interne, con

[ 44 ]
IOArch Costruzioni e Impianti [ n. 39/2012]

Sopra, sezione del prospetto con il piano interrato.

Pianta del piano terra in scala


1:100, con la tettoia fotovoltaica
sul lato nord-est

ambienti interni aperti e comunicanti.


A piano terra la zona giorno, uno spazio libe-
ro con solaio in cemento facciavista e orditu-
ra di travi in ferro. Nella zona notte al primo
piano, trionfano le capriate in rovere della
copertura realizzate sulla base delle origina-
li, sostituite in quanto troppo danneggiate.
Un soppalco in legno si affaccia su entrambi
gli ambienti, e le orditure dei solai, realizza-
te in ferro e legno, denotano un forte rigore
progettuale.
La struttura portante verticale formata da
pareti e pilastri in cemento armato per la
parte interrata, mentre per la parte fuori ter- Foto
ra la struttura mista in cemento armato e come le tipiche dimore
acciaio. Lungo le pareti perimetrali dellabi- di campagna, ledificio
centrale si caratterizza
tazione la struttura in elevazione rimane per il tetto a falde
interamente in cemento armato, mentre impostato sulle pareti
allinterno pilastri metallici sostengono solai longitudinali. Sui lati
corti le due falde sono
misti (acciaio e cemento facciavista il piano sagomate a forma di
primo e acciaio e tavolato di legno il piano timpano.

[ 45 ]
soppalco). Lutilizzo di pilastri metallici ha ambienti interni, abbattendo la radiazione riscaldamento e refrigerazione ad acqua,
favorito lorganizzazione di spazi interni diretta sulle ampie vetrate per il 70%. integrato da un sistema di deumidificazione
open space. Sotto larea di sedime, in un Per il periodo estivo inoltre stato per il periodo estivo. Il sistema domotico che
piano completamente interrato, sono stati predisposto un sistema di tende che protegge gestisce labitazione comandato tramite
ricavati alcuni locali accessori (zona ospiti, lintera facciata vetrata. La tettoia esterna lutilizzo di interruttori di design.
sala fitness). sostenuta da quattro pilastri metallici
Gli ambienti prendono luce da una rivestiti in muratura con capitello terminale
scarpata che lambisce ampie finestrature, di pietra.
Francesca Filippetti con un garage che si estende al di sotto Limpianto fotovoltaico (di superficie
A&effe studio
dellimpronta della tettoia fotovoltaica. complessiva pari a 68,2 mq) totalmente Foto in alto,
quattro immagini degli interni della villa, zona notte
Francesca Filippetti La copertura del tetto ventilato in coppi, integrato con la copertura della tettoia con le capriate in rovere, le scale e il soggiorno che
si laurea a venezia
presso lo iuAv nel pianelle e legno di recupero. esterna. si affaccia sul giardino.
1995. nel 1996 Le capriate esterne della tettoia sul lato I moduli sono posizionati in maniera
vince una borsa
di studio della nord-est sostengono pannelli fotovoltaici complanare alle falde della tettoia e sono in
Nella pagina accanto, la zona giorno, un
comunit europea vetro-vetro, che, oltre alla produzione di silicio policristallino senza cornice. ambiente completamente libero con solaio in
e si trasferisce
a parigi presso energia per uso domestico, ombreggiano gli Labitazione dotata di un impianto di cemento facciavista e orditura di travi in ferro.
lo studio McA
dellarchitetto
Mario cucinella.
scheda progetto
rientrata in italia,
nel 2000 consegue
il titolo di dottore Anno di realizzazione: 2009-2011
in Fisica tecnica Committente: famiglia guzzini
Ambientale e
svolge attivit Superficie costruita: piano interrato 225mq;
di ricerca per piano terra 98 mq; primo piano 98 mq
luniversit di
Ancona studiando Progetto architettonico e strutturale:
strategie A&effe Studio
ambientali nella
progettazione di Impresa esecutrice:
edifici. promo Spa; Aldo cipolletta Srl

Dal 2000 entra Pannelli fotovoltaici:


a far parte di brandoni Solare
A&effe Studio
Architettura. Capriate lignee: Assolegno
Dal 2002 ad oggi Serramenti e facciate:
il suo impegno promo Spa, Metra (sistema: Poliedra Sky 50, NC 50 STH)
professionale
rivolto Illuminazione interna e esterna:
prevalentemente a iguzzini
ristrutturazioni di Pavimenti e rivestimenti:
edifici rurali o
di palazzi storici. cementor
Domotica: eclettis

[ 46 ]
IOArch Costruzioni e Impianti [ n. 39/2012]

La pavimentazione
i pavimenti degli interni e degli esterni nella zona
giardino sono stati realizzati da cementor, gruppo che
opera nel campo dellhome solution con interventi
specifici e personalizzati, attraverso lutilizzo di nuovi
materiali e lapplicazione di moderne tecnologie.
le numerose variet di pietre naturali, come lesclusiva
Arenaria di Katria o la quarzite Sao tom, distribuite da
le pietre di cementor, sono lavorate e messe in posa
secondo le particolari esigenze della committenza.
www.lepietredicementor.it

CEMEnTOR
via e. Fermi, 2/A - 62010
Montelupone (Mc)

I serramenti in alluminio
i sistemi Metra utilizzati sono lnc
50 Sth per gli infissi e polieDrA
SKY 50, che consente di realizzare
facciate continue integrali, verticali e
inclinate, del tipo: facciate tradizionali
con cartellina in vista; strutturali/
semistrutturali; puntiformi sospese;
a cellule; ventilate. per le sue
caratteristiche di estetica, tenuta
e risparmio energetico, il sistema
Il pensiero in opera
poliedra-Sky pu essere utilizzato
promo spa, grazie alle specifche competenze tecnologiche e artigianali acquisite in 35 anni di
sia nelle nuove costruzioni che
attivit in strutture di edilizia pubblica, civile e industriale, per questa abitazione ha realizzato
nelle ristrutturazioni per sostituire o
sia i lavori strutturali e di rifinitura in vetro, acciaio, alluminio e legno, sia coperture, infissi, scale
integrare nuovi volumi.
interne, soppalchi in acciaio e vetro e sistemi frangisole e avvolgibili. ogni intervento frutto di
www.metra.it
un accurato lavoro di squadra e di una estrema attenzione ai dettagli. www.promospa.eu
METRA
PROMO - via Montecavallo, 9 - 62014 corridonia (Mc) via Stacca, 1 - 25050 rodengo Saiano (bS)

[ 47 ]
[ n. 39/2012] IOArch Costruzioni e Impianti

Lettura/Cultura

Labitare collettivo
autori: Angelo Sampieri
VIrAL ArChIteCture
post, newsletter, webzine e commUnity: web e social
editore: Franco Angeli networK stanno diventando strUmenti ideali per comUnicare
160 pp - euro 23,00 larchitettUra. reti globali danno vita a Uninformazione
diffUsa e UbiqUa. con Un po di confUsione e molta passione.

le diverse forme di un fenomeno descritte www.architizer.com


attraverso lo studio di casi italiani e stranieri. nel
volume si sostiene la tesi per cui labitare collettivo Architizer una community aperta, creata dagli
non sia solo una soluzione tecnica, progettuale o architetti per gli architetti, un nuovo modo per
di mercato, ma anche una scelta fondata su valori interagire, mostrare il proprio lavoro, trovare clienti.
e pratiche rivalutate nella societ contemporanea. un progetto architettonico ha decine di collaboratori,
una realt che si impone con forza in un dibattito dal tirocinante allamministratore di cantiere: un
generale, superando le reticenze e la scarsa progetto su Architizer connette tutti i membri della
conoscenza di chi fino a pochi anni fa ne ignorava comunit architettonica.
le dinamiche. 32.999 progetti da 8982 studi di progettazione
ricercabili per: categorie di progetto (ville,
appartamenti, interni, grattacieli, ristoranti e altro);
studi; architetti e professionisti; prodotti.
il sito seguito da un team composto da giovani
Climatizzazione con sistemi architetti, web designer e curatori. Fondato nel 2009
radianti. da: Matthias hollwich e Marc Kushner, partner dello
Guida alla progettazione studio di architettura newyorkese hWKn; Alex Diehl
dellagenzia creativa berlinese KKlD*; benjamin
autore: Michele Vio prosky (curatore, supervisore per la harvard
editore: Editoriale Delfino AICARR graduate School of Design).
264 pp - euro 39,00

principali novit degli ultimi anni nel mondo della


climatizzazione, i sistemi radianti hanno riscosso
grande successo soprattutto nellultimo decennio. www.architeam.org
il testo, che ne descrive le varie tipologie, analizza Architeam un portale nato per promuovere e
lo scambio termico tra sistemi radianti e persone diffondere un nuovo modo di concepire larchitettura:
e tra sistemi radianti e superfici, illustrandone la riscoprire le esigenze dellindividuo, oltre il
progettazione, con particolare attenzione ai parametri consumismo e la massificazione. una rivoluzione nel
che ne determinano le prestazioni, e al funzionamento modo di pensare larchitettura, lArchilution.
nel periodo estivo. Architeam un gruppo formato da giovani architetti,
in continua espansione e aperto a nuovi membri e
partners, con diversi progetti correlati:
ArchiTravel - il primo progetto di Architeam, che
raccoglie informazioni ed esperienze di viaggi di
Le conseguenze del cemento
- Perch londa grigia cancella architettura;
lItalia? Protagonisti, trama e ArchiCalendar - un calendario che raggruppa eventi,
colpi di scena di un copione mostre, conferenze, esposizioni e d la possibilit a
insostenibile organizzatori e semplici utenti di aggiungere il loro
proprio evento architettonico attraverso una semplice
autore: Luca Martinelli
procedura on-line;
editore: Altreconomia Point Of View - conversazioni con architetti, artisti,
176 pp - euro 14,00 poeti, giornalisti e critici di tutto il mondo.
gallerie, archivi e risorse per trovare fotografie e
unindagine di luca Martinelli, redattore di Altra informazioni su grandi edifici e progettisti, disegni
economia, su come il cemento rischia di soffocare costruttivi, stampe storiche, piani, progetti artistici,
il bel paese non solo esteticamente, ma anche iniziative culturali e altro ancora;
economicamente e socialmente. il cemento che non Destinations - un sito web per condividere momenti
ti aspetti che si stende prepotente, senza raziocinio, di viaggio;
senza adeguati piani di previsione per il futuro anche Archipaper - il giornale on line di Architeam;
in aree insospettabili. nei titoli di coda, un dialogo Coffee Time Progetto - un gioco tra i membri del
sulla tutela del paesaggio con Salvatore Settis. team, slogan divertenti e creativi durante la pausa-
caff del mattino.

Lindiscreto fascino
del design - Breve
storia del design italiano www.freshome.com
dellarredamento attraverso lanciato su web nel 2007, Freshome un blog e
le esperienze di un editore: directory di architettura, dedicato alla condivisione
Rodrigo Rodriquez. di notizie su progetti e prodotti di arredo casa,
a cura di: Anna Spadoni design dinterni, architettura dinterni. con migliaia
Introduzione di Mario Bellini di blog e siti collegati, Freshome.com rappresenta
editore: Skira un punto di riferimento per chi vuole farsi unidea
complessiva di ci che accade nel mondo creativo
192 pp - euro 29,00 del design in continua evoluzione. il sito offre
unampia gamma di spunti ed idee anche a figure
un viaggio nei ricordi di unesperienza esemplare, non professioniste, con oltre 5500 articoli e pi di
quella di rodrigo rodriguez, e dei suoi rapporti 30.000 immagini.
con cesare cassina, i protagonisti di una stagione citato da the huffington post, los Angeles times,
imprenditoriale indimenticabile, come li descrive Washington post e molti altri, il sito ha inoltre
Mario bellini nellintroduzione. il loro contributo sviluppato una base fedele di lettori che seguono
stato fondamentale per laffermazione dellitalia come la pagina su Facebook, (con oltre 130.000 fans),
punto di riferimento nel panorama mondiale, per twitter, rSS e altri siti social, fino ad contare oltre
innovazione, stile e creativit, grazie anche ad una 5 milioni di pagine viste ogni mese. la possibilit
concezione concreta della propria identit aziendale. di inserire reports da parte degli utenti ne
sottolinea il carattere social.

[ 48 ]