Sei sulla pagina 1di 16

Il Museo in una mano

il progetto CuMoS
lopportunit del Wi-Fi

CuMoS un marchio registrato di Serapis Srl.


Si richiede di non divulgare al di fuori della propria organizzazione informazioni ed idee contenuti in questo documento.
V0r7.ppt Luglio 2003
Il Museo in una mano Il progetto CuMoS - Lopportunit
opportunit del WiWi-Fi
Serapis Srl tutti i diritti riservati

MULTIMEDIALIT

la nostra visione

La trasmissione simultanea di voce, dati, immagini definita


dallaggettivo multimediale, rende la Comunicazione e i
Processi di apprendimento, maggiormente accessibili e
qualitativamente rilevanti.
La mancanza di linearit e lapproccio multiprospettico
dellesperienza multimediale, la trasformano in qualcosa di
unico e di indimenticabile anche dal punto di vista
emozionale.

V0r7.ppt Luglio 2003


Il Museo in una mano Il progetto CuMoS - Lopportunit
opportunit del WiWi-Fi
Serapis Srl tutti i diritti riservati

COMPONENTI

la logica Wi-Fi: la soluzione CuMoS

ACCESS
POINT

Palmare
con
lettore
codice a
barra

Web Server

V0r7.ppt Luglio 2003


Il Museo in una mano Il progetto CuMoS - Lopportunit
opportunit del WiWi-Fi
Serapis Srl tutti i diritti riservati

CuMoS

una opportunit per i musei

La soluzione CuMoS trova la sua naturale collocazione in


contesti come il museo e in ambienti nei quali vi la necessit
di:
- muoversi liberamente allinterno di spazi medio-grandi e
tra numerosi utenti
- accedere a informazioni puntuali e qualitativamente
rilevanti
- gestire autonomamente le proprie preferenze o

V0r7.ppt Luglio 2003


Il Museo in una mano Il progetto CuMoS - Lopportunit
opportunit del WiWi-Fi
Serapis Srl tutti i diritti riservati

esigenze

MULTIMEDIALIT

lapplicazione al museo

Il museo racchiude in s Emozioni, Storie, Profumi.


La multimedialit non vuole snaturare tali sensazioni, ma
dove possibile, desidera completarle ed arricchirle.
Lutilizzo di semplici dispositivi portatili (PDA) consente,
la naturale visione delle opere, ma in una dimensione
completamente rivoluzionata e coinvolgente.

V0r7.ppt Luglio 2003


Il Museo in una mano Il progetto CuMoS - Lopportunit
opportunit del WiWi-Fi
Serapis Srl tutti i diritti riservati

RELAZIONI POSSIBILI

la logica Wi-Fi: la soluzione CuMoS


Soluzione Tradizionale

I
meccanismi
relazionali
che
intercorrono tra soggetti e oggetti
allinterno di un museo, sono integrati
dallutilizzo della tecnologia Wi-Fi
(WireleSs Fidelity) applicata ad un
palmare.

V0r7.ppt Luglio 2003


Il Museo in una mano Il progetto CuMoS - Lopportunit
opportunit del WiWi-Fi
Serapis Srl tutti i diritti riservati

RELAZIONI POSSIBILI

un nuovo modo di leggere lopera darte

Contestualmente al tradizionale rapporto Opera-Utente


basato su uninterazione di tipo diretto, la tecnologia Wi-Fi
applicata al progetto CuMoS, consente un rapporto di tipo
indiretto.
In questa relazione mediata, il dispositivo mobile agisce da
filtro:
- Riconosce ed identifica loggetto di interesse
- Permette allutente di dar libero sfogo alla propria sete
di conoscenza, interrogando la banca dati relativa alle
opere del museo
- Rende disponibile in vari formati (audio, video, testo)
le informazioni trovate

V0r7.ppt Luglio 2003


Il Museo in una mano Il progetto CuMoS - Lopportunit
opportunit del WiWi-Fi
Serapis Srl tutti i diritti riservati

CuMoS

i vantaggi per il museo

9 Semplicit di trasferimento e di aggiornamento dei


contenuti grazie alla loro digitalizzazione
9 Possibilit di fornire informazioni multilingua a basso
costo
9 Possibilit di gestire ed influenzare il percorso utente
9 Possibilit di localizzazione dellutente
9 Flessibilit nella distribuzione delle opere,
conseguente ottimizzazione degli spazi espositivi

con

9 Reporting delle opere visitate per ogni profilo utente


9 Servizi Addizionali

V0r7.ppt Luglio 2003


Il Museo in una mano Il progetto CuMoS - Lopportunit
opportunit del WiWi-Fi
Serapis Srl tutti i diritti riservati

CuMoS

i vantaggi per i visitatori

9 Maggior accuratezza e focalizzazione delle Informazioni


consentendo la personalizzazione dei dati, delle immagini e
dei percorsi pi vicini alle proprie esigenze e sensazioni
9 Interattivit, lutente ha la possibilit di avere un
controllo significativo sullambiente virtuale al quale
esposto
9 Maggior coinvolgimento emotivo, attraverso messaggi
(audio, video, testuali) che implicano luso di pi sensi
9 Personalizzazione del percorso a seconda delle proprie
esigenze
9 Ricordo e attenzione migliorate dallesperienza
multimediale
V0r7.ppt Luglio 2003
Il Museo in una mano Il progetto CuMoS - Lopportunit
opportunit del WiWi-Fi
Serapis Srl tutti i diritti riservati

CuMoS

i vantaggi per visitatori speciali

Lutilizzo della soluzione CuMoS consente di effettuare un


percorso completo di apprendimento, risulta perci efficace
e di grande utilit anche per utenti con esigenze particolari,
ed in particolare per i non udenti.
9 Sviluppa prerequisiti di tipo logico percettivo, come:
riconoscimento di immagini, forme, colori, grandezze
9 Sviluppa capacit logico spaziali, per una buona
organizzazione del coordinamento motorio e visivo
9 Permette di essere interattivi: cio di avere un controllo
sullambiente virtuale nel quale si inseriti
9 Facilita il ricordo ed il processo di autostima, permettendo
all utente attraverso un feed back informativo (immaginitesto), di modificare le proprie azioni e se necessario di
correggerle
V0r7.ppt Luglio 2003
Il Museo in una mano Il progetto CuMoS - Lopportunit
opportunit del WiWi-Fi
Serapis Srl tutti i diritti riservati

10

CumoS

Itinerari allinterno del museo


ITINERARIO OPERE 700

PIANO TERRA

Allentrata il visitatore riceve


il palmare. Impostando le
preferenze personali, il
dispositivo in grado di
disegnare un percorso
preferenziale per lutente

PRIMO PIANO

TEMPO MAX. 1 h

Ad esempio,
Impostando una
preferenza per le opere
di un determinato
periodo (e/o scuola e/o
autore) un tempo
massimo per la visita, il
dispositivo disegner un
itinerario personalizzato

V0r7.ppt Luglio 2003


Il Museo in una mano Il progetto CuMoS - Lopportunit
opportunit del WiWi-Fi
Serapis Srl tutti i diritti riservati

11

CuMoS
La lettura dellopera
Accedendo alle sale, il PDA individua (tramite
etichette con codici a barre) le opere di
interesse e le segnala al visitatore.

ssaaerrtt
Paliotto a fondo bianco.
Manifattura Italiana;
ultimo quarto del
XVIII secolo;
Cm 173 x 82
Pekin broccato;
n. inv. 379;
Ex collezione Lunghi

Informazioni disponibili
sul sito Internet
e/o direttamente presso
il museo

Sul display del Palmare possibile


osservare limmagine dellopera, una
didascalia con informazioni
sullautore, dati storici, selezionare
registrazioni audio, informazioni su
altre opere presenti nel museo,
materiale disponibile presso il bookshop

Paliotto a fondo bianco.


Manifattura Italiana; ultimo
quarto del XVIII secolo;
Cm 173 x 82 Pekin
broccato;
Ex collezione Lunghi

Soluzione

V0r7.ppt Luglio 2003


Il Museo in una mano Il progetto CuMoS - Lopportunit
opportunit del WiWi-Fi
Serapis Srl tutti i diritti riservati

12

CuMoS
La lettura dellopera: un esempio

Paliotto a fondo bianco.


Manifattura Italiana; ultimo
quarto del XVIII secolo;
Cm 173 x 82 Pekin
broccato;
Ex collezione Lunghi

Tramite la semplice interazione


con lo schermo del palmare
possibile approfondire il
significato di un termine

V0r7.ppt Luglio 2003


Il Museo in una mano Il progetto CuMoS - Lopportunit
opportunit del WiWi-Fi
Serapis Srl tutti i diritti riservati

Il Paliotto una delle


parti costituenti un
altare, di solito sulla
parte anteriore. In
genere decorata a
intarsio o a rilievo. I
materiali di solito
utilizzati sono il marmo,
ma pu anche essere di
materiale pi prezioso,
come avorio, argento o
mosaico.

13

CuMoS
La lettura dellopera: un esempio

Prezzo al
pubblico:

25 euro

Paliotto a fondo bianco.


Manifattura Italiana; ultimo
quarto del XVIII secolo;
Cm 173 x 82 Pekin
broccato;
Ex collezione Lunghi

o visitare il bookshop

V0r7.ppt Luglio 2003


Il Museo in una mano Il progetto CuMoS - Lopportunit
opportunit del WiWi-Fi
Serapis Srl tutti i diritti riservati

Prezzo
speciale per
visitatori
con
palmare: 22

euro

Il testo descrive con


dettagliate schede
tecniche le tecniche di
tessitura utilizzate in Italia
dal XII secolo fino al XVIII
secolo.

14

CuMoS

Un approfondimento sui servizi addizionali


La soluzione CuMoS permette di arricchire la gamma di servizi
addizionali offerti dal museo, in una logica di valorizzazione del
rapporto con il visitatore.

9 Consultazione sul Pda del materiale associato ad opere e


autori disponibile presso il Book Shop
9 Promozione di mostre organizzate dal museo attraverso
intuitivi messaggi in scorrimento sul display del PDA
9 Prenotazione di eventi collegati allattivit del museo
9 Possibilit di raccogliere informazioni relative alle
preferenze degli utenti per creare una banca dati dei
visitatori utile alla pianificazione dellattivit del museo

V0r7.ppt Luglio 2003


Il Museo in una mano Il progetto CuMoS - Lopportunit
opportunit del WiWi-Fi
Serapis Srl tutti i diritti riservati

15

CuMoS

Contatti

CuMoS un marchio registrato di Serapis,


societ di Consulenza aziendale, Informatica e Formazione

http://www.serapis.it

http://www.cumos.net

cumos@serapis.it
Serapis Srl
Ariano Irpino Avellino Bologna - Milano Roma
Referenti commerciali del progetto:
Tarcisio Pagnozzi - Ariana Belotti - Michele Feduzi
Referenti tecnico operativi del progetto:
Maurizio Piccoli
Serapis Srl sede operativa di Bologna
Via Emilio Zago, 2 - 40128 BOLOGNA
Tel. 051-19931448 Fax 051-69931126
info.bologna@serapis.it

V0r7.ppt Luglio 2003


Il Museo in una mano Il progetto CuMoS - Lopportunit
opportunit del WiWi-Fi
Serapis Srl tutti i diritti riservati

16