Sei sulla pagina 1di 4

Le aree corrispondenti nei due casi sono:

50mm x 260mm=130cm2;
100mm x 180mm=180cm2

Quindi si ottiene una sezione pi efficiente scegliendo una base minore e unaltezza maggiore.
Questa conclusione per non tiene conto del fenomeno dello svergolamento.
Inoltre non sono state condotte verifiche di deformabilit.

LIMITI DI DEFORMABILIT

Oltre a resistere ai carichi applicati le travi devono essere in grado di sopportare i carichi applicati
deformandosi limitatamente. I limiti sia per gli spostamenti totali (max) sia per quelli dovuti ai soli
sovraccarichi, sono definiti dalle norme e quelli fissati dalle norme europee sono riportati nella
tabella in figura:

dove:

max = spostamento totale;


1 = spostamento dovuto ai soli carichi permanenti;
2 = spostamento dovuto ai soli sovraccarichi;
0 = spostamento dovuto alla (eventuale) contromonta;
3.1

Esempio 5

Dimensionare la trave in figura utilizzando un materiale con fd=355N/mm2.

1.4 g
1.5q
l
Si assumano i seguenti valori:
carichi permanenti: g=15kN/m;
carichi variabili: q=10kN/m
l=8m.
Dimensionamento della sezione per flessione
Il momento massimo positivo si ha in mezzeria ed pari a:
2

M max = (1.4 g + 1.5q )

64 m 2
l
= 36kN / m
= 288kNm
8
8

Progettiamo la sezione per flessione in funzione del massimo momento:

M max 288 10 6 Nmm


=
= 811267 mm 3 811cm 3
2
355 N / mm
fd

Wmin =

Scelgo un profilo IPE400 (W=1160cm3, I=23130cm4, p=0.663N/mm).


Verifiche di deformabilit
I limiti di spostamento sono:
ulim,tot =
ulim, q =

1
1
l=
8000mm = 32mm
250
250

1
1
l=
8000mm = 22.8mm
350
350

La massima freccia della trave :

utot

4
5 ( g + g p + q )l
5
25.663 N / mm 8000 4 mm 4
= 27.4mm
=
=
384
EI
384 210000 N / mm 2 23130 10 4 mm 4

uq =

5 ql 4
5
10 N / mm 8000 4 mm 4
=
= 10.98mm
384 EI 384 210000 N / mm 2 23130 10 4 mm 4

Quindi le verifiche di deformabilit sono soddisfatte.

3.2

Esempio 6

Dimensionare la trave in figura utilizzando un materiale con fd=355N/mm2.

1 .4 g
1.5q
ls

ls

Si assumano i seguenti valori:


carichi permanenti: g=15kN/m;
carichi variabili: q=10kN/m
l=8m.
ls=2m
Si tratta della stessa trave dellesempio precedente nella quale per sono stati collocati due sbalzi
agli estremi. Lo schema statico della trave equivalente al seguente nel quale non sono state
riportate le azioni verticali trasmesse dallo sbalzo perch non hanno influenza sulle sollecitazioni
nella trave.

1
(1.4 g + 1.5q)ls2
2

1.4 g
1.5q

1
(1.4 g + 1.5q)ls2
2

l
Dimensionamento della sezione per flessione
Il momento massimo negativo si ha agli appoggi ed pari a:

M max
= (1.4 g + 1.5q )

l s2
4m 2
= 36kN / m
= 72 kNm
2
2

Il momento massimo positivo si ha ancora in mezzeria ma inferiore a prima ed pari a:


2

+
M max
= (1.4 g + 1.5q )

l2
l
(1.4 g + 1.5q ) s = 288kNm 72kNm = 216kNm
8
2

Progettiamo la sezione per flessione in funzione del massimo momento:

Wmin

M max 216 10 6 Nmm


=
=
= 608450 mm 3 609 cm 3
2
355 N / mm
fd

Scelgo un profilo IPE330 (W=713cm3, I=11770cm4, p=0.491N/mm).

Verifiche di deformabilit
I limiti di spostamento sono gli stessi di prima:
8

ulim,tot =
ulim, q =

1
1
l=
8000mm = 32mm
250
250

1
1
l=
8000mm = 22.8mm
350
350

Il massimo abbassamento in mezzeria si pu calcolare applicando il principio di sovrapposizione


degli effetti:

p
M

C
l

=
5 pl 4
fp =
384 EI

fp

+
M

fM

Ml 2
fM =
8 EI

Tenendo conto che nel caso considerato:

l2
M =p s
2

l
ls =
4

pl
pl 2
M = =
2 4
32

risulta:

fM

pl 2 l 2
1 pl 4
pl 4
=

=
= 0.0039
32 8 EI 256 EI
EI

Quindi:

utot =

uq =

4
( g + g p + q )l 4
( g + g p + q )l 4
5 ( g + g p + q )l
0.0039
= 0.0092
=
384
EI
EI
EI
25.491N / mm 8000 4 mm 4
= 38.86mm
0.0092
210000 N / mm 2 11770 10 4 mm 4

5 ql 4
ql 4
10 N / mm 8000 4 mm 4
0.0039
= 0.0092
= 15.24 mm
384 EI
EI
210000 N / mm 2 11770 10 4 mm 4

Quindi la verifica di deformabilit rispetto ai carici accidentali soddisfatta mentre quella rispetto
ai carichi totali no.
9