Sei sulla pagina 1di 269

SISTEMA STATISTICO NAZIONALE

ISTITUTO NAZIONALE DI STATISTICA

Settore
Agricoltura

Coltivazioni
agricole, foreste
e caccia
Anno 2000
Contiene floppy disk

Informazioni

n. 28 - 2003

BIANCA

SISTEMA STATISTICO NAZIONALE


ISTITUTO NAZIONALE DI STATISTICA

Settore
Agricoltura

Coltivazioni
agricole, foreste
e caccia
Anno 2000

Per chiarimenti sul contenuto


della pubblicazione rivolgersi a:
Istat, Servizio Agricoltura
Tel. 06 59.52.45.11 06 59.52.45.64

Coltivazioni agricole, foreste e caccia


Anno 2000
Informazioni n. 28 - 2003
Istituto nazionale di statistica
Via Cesare Balbo, 16 - Roma
Coordinamento editoriale:
Servizio Produzione editoriale
Via Tuscolana, 1788 - Roma
Stampa digitale:
Istat Produzione libraria e centro stampa
Marzo 2004 copie 700
Si autorizza la riproduzione ai fini
non commerciali e con citazione della fonte

Indice
Pagina

Andamento dellannata agraria 1999 - 2000.

11

Tavola
Tavola
Tavola
Tavola
Tavola

16
17
18
20

21

25

26

36

40

La coltivazione dei fiori e delle piante ..

43

Tavola
Tavola
Tavola
Tavola

48
59
62

63

67

70

Andamento dellannata agraria 1999-2000...


Foraggere temporanee....

73
73

Tavola 3.1 - Coltivazioni foraggere

75

Tavola 3.2 - Superficie e produzione delle coltivazioni foraggere, per regione......

76

Tavola 3.3 - Coltivazioni foraggere temporanee: totale erbai, erbai monofiti, erbai polifiti ..

77

Premessa..........................................................................
Capitolo 1 - Le coltivazioni agricole

1. 1 1. 2 1. 3 1. 4 1. 5 -

Tavola 1. 6 Tavola 1. 7 -

Tavola 1. 8 Tavola 1. 9 -

Superficie agricola secondo lutilizzazione dei terreni..


Seminativi
Superficie e produzione delle coltivazioni agricole, per regione.
Superficie e produzione delle coltivazioni erbacee, per regione.
Principali colture cerealicole: frumento in complesso, frumento tenero, frumento
duro, orzo, granoturco, riso............
Piante da tubero: patata in complesso, patata primaticcia, patata
comune...................................................................................................
Principali colture orticole in piena aria: fagiuolo e fagiolino, carota, cipolla,
broccoletto di rapa, carciofo, cavoli in complesso, cavolo cappuccio, cavolo
verza, cavolo di Bruxelles, altri cavoli, cavolfiore e cavolo broccolo, finocchio,
indivia, lattuga, radicchio o cicoria, melanzana, peperone, pomodoro da
mensa, pomodoro da industria, popone o melone, zucchina
Principali colture orticole in serra: cetriolo da mensa, cocomero, fragola,
lattuga, melanzana, popone o melone, peperone, pomodoro, zucchina..
Principali colture industriali: barbabietola da zucchero, colza, girasole, soia,
tabacco.

Capitolo 2 - Fiori e piante

2.1
2.2
2.3
2.4

- Coltivazione di fiori recisi per specie e regioni.................


- Coltivazione di fronde e foglie per specie e regione...........................................
- Piante intere da vaso, in serra e in piena aria, per regione.
- Piante intere da vaso, da fiore in serra e in piena aria, per regione e
specie...
Tavola 2.5 - Piante intere da vaso, da foglia in serra e in piena aria, per regione e
specie....
Tavola 2.6 - Altre piante intere da vaso, in serra e in piena aria, per regione e
specie..................
Capitolo 3 - Foraggere

Pagina

Tavola 3. 4 - Coltivazioni foraggere temporanee: prati avvicendati in totale; prati avvicendati


monofiti, prati avvicendati polifiti...
Tavola 3. 5 - Coltivazioni foraggere permanenti in totale...
Tavola 3. 6 - Coltivazioni foraggere permanenti: prati; pascoli ..

83
86
87

Andamento dellannata agraria 1999-2000..


Fruttiferi..
Agrumi...
Vite..
Olivo...

89
90
91
91
92

Tavola
Tavola
Tavola
Tavola
Tavola
Tavola
Tavola
Tavola
Tavola

93
94
95
96
97
98
98
99

100

105
109

112

124
132
133
134

135
137

Capitolo 4 - Coltivazioni legnose agrarie

4.1 - Coltivazioni legnose agrarie..


4.2 - Superficie e produzione delle coltivazioni legnose agrarie, per regione
4.3 - Superficie e produzione della vite: uva da tavola , uva da vino...
4.4 - Utilizzazione dell uva da vino e da tavola, per regione.....................
4.5 - Prodotti ottenuti dallutilizzazione delluva, per regione......................
4.6 - Superficie e produzione delle olive.............................................
4.7 - Utilizzazione delle olive e prodotti ottenuti.......................................................
4.8 - Principali colture agrumicole: arancio, mandarino, clementine, limone.........
4.9 - Principali colture frutticole: melo, pero, albicocco, ciliegio, pesco, nettarine,
susino, nocciolo, mandorlo, actinidia o kiwi....

Capitolo 5 - Le foreste
Superficie forestale .....
Principali produzioni ....
Tavola 5. 1 - Superficie forestale per zona altimetrica, categoria di propriet, tipo di bosco e
regione.
Tavola 5. 2 - Incendi forestali, superficie forestale percorsa dal fuoco per tipo di bosco e
relativi danni per causa e regione...........................................
Tavola 5. 3 - Utilizzazione legnose in totale per assortimento, specie legnosa e regione.
Tavola 5. 4 - Utilizzazioni legnose forestali per assortimento, specie legnosa e regione.
Tavola 5. 5 - Utilizzazioni legnose fuori foresta per assortimento, specie legnosa e regione
Tavola 5. 6 - Principali prodotti non legnosi forestali raccolti nei boschi e nelle altre colture
per regione..
Tavola 5. 7 - Numero e superficie delle tagliate per categoria di propriet e per tipo di bosco.
Tavola 5. 8 - Legname da lavoro e legna per combustibili per specie legnosa, assortimento
e regione..
Tavola 5. 9 - Prezzi medi mercantili del legname da lavoro per specie legnosa, assortimento
e regione..
Tavola 5.10 - Prezzi medi mercantili della legna da ardere e del carbone, per regione.
Tavola 5.11 - Piantine di resinose esistenti nei vivai gestiti dalle Regioni o Enti delegati, per
specie legnosa e regione...............
Tavola 5.12 - Piantine di latifoglie esistenti nei vivai gestiti dalle Regioni o Enti delegati, per
specie legnosa e regione..

149

161
170

171

172

Pagina

Tavola 5.13 - Superficie dei vivai e piantine distribuite dai vivai gestiti dalle Regioni o Enti
delegati, per specie legnosa e regione..
Tavola 5.14 - Illeciti amministrativi e penali per infrazioni alle leggi forestali ed ai vincoli
idrogeologico e paesaggistico per tipo e regione..
Tavola 5.15 - Illeciti amministrativi e penali per infrazioni alle leggi sulla caccia, sulla pesca
nelle acque interne e sullambiente naturale per tipo e regione..
Tavola 5.16 - Importi notificati per illeciti amministrativi per infrazioni alle leggi forestali ed ai
vincoli idrogeologico e paesaggistico per tipo e regione..
Tavola 5.17 - Importi notificati per illeciti amministrativi per infrazioni alle leggi sulla caccia,
sulla pesca nelle acque interne e sullambiente naturale per tipo e regione

173

174

175

176

177

179
179

184
185

186

188

189

190

191

192

Distribuzione di sementi..
Distribuzione dei fertilizzanti...
Produzione, importazione e distribuzione dei mangimi completi e complementari
Distribuzione dei prodotti fitosanitari..
Utilizzo dei prodotti fitosanitari nella coltivazione del melo.

193
197
202
205
211

Tavola
Tavola
Tavola
Tavola
Tavola
Tavola
Tavola
Tavola
Tavola

213
214
216
217
218
219
220
220
221

Capitolo 6 - Caccia
Introduzione...
Caccia ...
Tavola
Tavola
Tavola
Tavola
Tavola
Tavola
Tavola
Tavola

6.1 - Numero e superficie delle istituzioni faunistico-venatorie, numero dei


cacciatori, e degli agenti venatori...........
6.2 - Principali indicatori sulla caccia per regione...............
6.3 - Numero e superficie delle aziende faunistico-venatorie e agrituristicovenatorie per zona altimetrica e regione................
6.4 - Numero e superficie delle aziende faunistico-venatorie e agrituristicovenatorie per classe di ampiezza e regione..................
6.5 - Numero e superficie delle oasi di protezione e rifugio della fauna per zona
altimetrica e regione................................
6.6 - Numero e superficie delle oasi di protezione e rifugio della fauna per classe di
ampiezza e regione....................................
6.7 - Numero e superficie delle zone di ripopolamento e cattura della selvaggina
per zona altimetrica e regione..................................
6.8 - Numero e superficie delle zone di ripopolamento e cattura della selvaggina
per classe di ampiezza e regione .............................

Capitolo 7 - Mezzi di Produzione

7.1 7.2 7.3 7.4 7.5 7.6 7.7 7.8 7.9 -

Sementi di cereali distribuite, per regione ..


Patate da seme e sementi di ortaggi distribuite, per regione ..
Sementi di piante industriali distribuite, per regione..
Sementi di foraggere distribuite, per regione..
Fertilizzanti distribuiti, per regione....
Concimi minerali semplici azotati distribuiti, per regione....
Concimi minerali semplici fosfatici distribuiti, per regione.
Concimi minerali semplici potassici distribuiti, per regione...
Concimi minerali composti distribuiti, per regione.

Pagina

Tavola 7.10 - Concimi organici ed organo- minerali distribuiti, per regione....


Tavola 7.11 - Concimi minerali a base di mesoelementi e di microelementi distribuiti al
consumo, per regione..
Tavola 7.12 - Ammendanti distribuiti, per regione...
Tavola 7.13 - Correttivi distribuiti, per regione.....
Tavola 7.14 - Elementi nutritivi contenuti nei fertilizzanti, per regione.
Tavola 7.15- Contenuto in elementi nutritivi, per tipo di fertilizzante..
Tavola 7.16 - Elementi nutritivi contenuti nei fertilizzanti per ettaro di superficie concimabile
e regione
Tavola 7.17- Produzione, commercio estero e distribuzione di mangimi, per regione.
Tavola 7.18- Produzione industriale di mangimi completi, per specie e categoria di animali
e regione
Tavola 7.19- Distribuzione di mangimi completi prodotti dallindustria, per specie e
categoria di animali e regione.
Tavola 7.20 - Produzione industriale di mangimi complementari, per specie e categoria di
animali e regione..
Tavola 7.21- Distribuzione di mangimi complementari prodotti dallindustria, per specie e
categoria di animali e regione.
Tavola 7.22- Mangimi completi prodotti ed utilizzati dagli allevatori, per specie e categoria
di animali e regione..
Tavola 7.23- Mangimi complementari prodotti ed utilizzati dagli allevatori, per specie e
categoria di animali e regione.
Tavola 7.24 - Importazione di mangimi completi, per specie e categoria di animali e regione
Tavola 7.25 - Importazione di mangimi complementari, per specie e categoria di animali e
regione
Tavola 7.26 - Esportazione di mangimi completi, per specie e categoria di animali e
regione
Tavola 7.27 - Esportazione di mangimi complementari, per specie e categoria di animali e
regione..
Tavola 7.28 - Prodotti fitosanitari e trappole distribuiti per uso agricolo, per categoria e
regione..
Tavola 7.29 - Prodotti fitosanitari e trappole distribuiti per uso agricolo, per categoria, classi
di tossicit e regione...
Tavola 7.30 - Trappole distribuite per uso agricolo, per tipo e regione
Tavola 7.31 - Prodotti fitosanitari e trappole distribuiti per uso agricolo, per classi di tossicit
e regione
Tavola 7.32 - Principi attivi contenuti nei prodotti fitosanitari, per categoria e regione.
Tavola 7.33 - Principi attivi contenuti nei prodotti fitosanitari per categoria, famiglia e
regione..
Tavola 7.34 - Principi attivi contenuti nei prodotti fitosanitari per ettaro di superficie trattabile
e regione
Tavola 7.35 - Principi attivi utilizzati nella coltivazioine del melo - Annata agraria 1999-2000
Tavola 7.36 - Trattamenti fitosanitari effettuati nella coltivazione del melo - Annata agraria
1999-2000..
Glossario.
Floppy-disk Tavole statistiche relative ai dati provinciali e regionali

221

222
223
223
224
226

228
229

231

232

233

234

235

235
236

237

238

238

239

240
242

243
245

246

250
251
251

253

Premessa
In questo volume sono riportati i risultati delle rilevazioni statistiche congiunturali sugli aspetti pi significativi
dellagricoltura, riferiti al 2000, di particolare interesse comunitario, nazionale e regionale.
I primi tre capitoli sono dedicati alle coltivazioni erbacee e vengono suddivisi come segue:

- nel primo capitolo sono esaminate le principali colture (cereali, piante da tubero, orticole in piena aria ed
orticole in serra, piante industriali) secondo i principali riferimenti legati al processo di produzione agricola:
superfici coltivate, rese per ettaro, produzioni totali e raccolte;
- il secondo capitolo dedicato a fiori e piante coltivati in serra o in piena aria e consente la consultazione
per specie allinterno dei grandi raggruppamenti: i fiori recisi, le fronde e le foglie, le piante da vaso;
- il terzo capitolo comprende le coltivazioni foraggere suddivise in temporanee e permanenti; al
raggruppamento delle prime fanno parte gli erbai monofiti e polifiti e i prati avvicendati monofiti e polifiti. Al
raggruppamento delle permanenti sono attribuiti i prati e i pascoli con ulteriore suddivisione di altri pascoli e
pascoli poveri. Per tutte le coltivazioni vengono fornite informazioni sulla superficie totale e quella utilizzata,
sulla produzione espressa in foraggio verde e unit foraggere;
- il capitolo quattro tratta le coltivazioni legnose agrarie: la vite, lutilizzazione delluva e i relativi prodotti;
lolivo, lutilizzazione delle olive e i relativi prodotti. Sono, inoltre, analizzate le principali specie delle colture
frutticole e agrumicole (superficie totale e in produzione, resa per ettaro, produzione totale e raccolta);
- il capitolo cinque dedicato alla silvicoltura. Le informazioni fornite interessano la determinazione delle
superfici, le utilizzazioni legnose forestali e fuori foresta, le produzioni forestali non legnose, gli incendi
boschivi ed i danni allambiente;
- il capitolo sei contiene le informazioni sulla caccia con particolare riferimento ai dati riferiti alle aziende
faunistiche venatorie, alle oasi di produzione delle specie selvatiche, alle riserve di caccia, al numero di
cacciatori, agli agenti venatori e alla densit venatoria per regione.
- il capitolo sette analizza i dati relativi alle indagini sui mezzi di produzione: le informazioni riguardano la
produzione e distribuzione dei mangimi (completi e complementari) nonch la distribuzione delle sementi, dei
prodotti fitosanitari e dei fertilizzanti (concimi, ammendanti e correttivi).
Nella parte cartacea sono riportate le informazioni a livello regionale, mentre, nel floppy-disk allegato, sono
riportati i dati disponibili a livello provinciale.

A cura di: Massimo Greco (Capitolo 1-3-4), Roberto Moro (Capitolo 2), Antonio Macr (Capitolo 5-6) e Mario Adua (Capitolo 7).
Hanno collaborato: - per le elaborazioni statistiche: Giovanna Biagini, Rosaria Giulianelli, Maurizio Manco, Fiorella Paradiso, Adele Agnini,
Luciana Melfi, Alfredo Marazziti, Giuliano Pelli, M. Assunta Romani, Massimo Rosi, Maurizio Urbani; - per lediting delle tavole: Giulio
Bianchi, Ada Cinque, Claudio Cagnoli; - per il coordinamento editoriale e la revisione grafica: Franca Cutarelli.

Capitolo 1 - Le coltivazioni agricole


Andamento dell'annata agraria 1999-2000
Nel 2000 in Italia la superficie totale investita a seminativi e a coltivazione, legnose agrarie e foraggere
permanenti risultata pari a 15 milioni di ettari; di tale area, i seminativi ne hanno coperto oltre la met (52,6 per
cento), le coltivazioni legnose agrarie il 18,3 per cento e le foraggere permanenti il 29,1 per cento. Le aree in
serra, destinate a coltivazioni ortive e floricole, sono state pari a 32,9 mila ettari (0,2 per cento del totale).
Pi in dettaglio, i cereali, con 4,1 milioni di ettari, sono state le colture prevalenti occupando il 27,6 per
cento della superficie totale ed il 52,6 per cento di quella a seminativi; circa 2,3 milioni di ettari sono stati
investiti a foraggere temporanee (15,2 per cento del totale e 28,9 per cento dei seminativi); per le legnose agrarie,
il 75,6 per cento della superficie stata occupata da piante di olivo e di vite (rispettivamente 1,2 e 0,9 milioni di
ettari).

Superficie agricola investita


Anno 2000
SEMINATIVI

COLTIVAZIONI
FORAGGERE
PERMANENTI

COLTIVAZIONI
LEGNOSE
AGRARIE

Superficie agricola per gruppi di coltivazioni Anno 2000


Cereali
Coltivazioni
foraggere
permanenti

Leguminose da
granella
Piante da tubero
Coltivazioni
ortive

Fruttiferi

Coltivazioni
industriali

Agrumi
Olivo

Coltivazioni
foraggere
temporanee

Vite

Coltivazioni
floricole

In complesso l'annata agraria 1999-2000 non stata particolarmente positiva per le coltivazioni agricole.
Produzioni in calo si sono verificate per importanti colture quali i cereali, i fruttiferi, la vite, l'olivo, la

11

barbabietola da zucchero e le foraggere; in crescita, invece, si registrano i raccolti di semi oleosi, tabacco,
leguminose da granella ed agrumi.
Le cause principali possono essere attribuite al clima sfavorevole, caratterizzato da siccit prima e da
abbondanti precipitazioni successivamente, alla crescita dei costi dei mezzi di produzione e alle emergenze
sanitarie del comparto zootecnico.
Per quanto riguarda i mezzi di produzione, in particolare, i costi energetici hanno subito un forte aumento a
causa dell'impennata rispetto al prezzo del gasolio mentre le spese per mangimi e concimi sono lievitate a causa
della svalutazione dell'euro sul dollaro; oltretutto, a sostegno dei redditi per gli agricoltori non sono intervenuti i
prezzi dei prodotti agricoli attestatisi su a livelli inferiori rispetto a quelli dellannata precedente.
Cereali
La stagione agricola per i cereali non stata favorevole a causa, come gi detto, delle avversit climatiche
estremamente diversificate tra Nord e Sud (alluvioni in Piemonte e Liguria, caldo e siccit al Sud, grandinate nel
Centro) che hanno provocato contrazioni nella produzione.
Nel corso dell'annata agraria 1999-2000 sono risultati investiti 4,1 milioni di ettari a cereali per una
produzione raccolta di 206,2 milioni di quintali di granella. Rispetto all'annata agraria precedente la superficie
diminuita del 1 per cento e la produzione del 2,1 per cento. La riduzione produttiva ha interessato tutte le specie
ad eccezione del mais e del sorgo, la cui crescita determinata esclusivamente da un aumento delle superfici
investite. A conferma dell'annata sfavorevole, inoltre, tutte le rese delle specie pi importanti sono risultate in
diminuzione ad eccezione di quella del frumento tenero.
Il frumento duro la specie cerealicola che ha occupato la maggiore superficie, circa 1,7 milioni di ettari pari
al 40,2 per cento del totale; il suo contributo alla produzione, per, pari a 43,1 milioni di quintali, stato solo del
20,9 per cento. Rispetto all'annata precedente, la superficie risultata in diminuzione dell'1,6 per cento e la
produzione raccolta del 4,5 per cento. Le alte temperature e le ingenti piogge nel periodo antecedente la
raccolta hanno ostacolato, in molti casi, la crescita della coltura e fatto anticipare i normali calendari di mietitura
compromettendo i risultati dell'annata. Circa i due terzi del grano duro italiano raccolto nelle regioni del
Mezzogiorno, in particolare in Puglia (10,7 milioni) e Sicilia (7,5 milioni) dove si registra un andamento differente
nella produzione. In Puglia, infatti, la siccit ha provocato riduzioni delle rese medie, mentre in Sicilia le
condizioni meteorologiche hanno favorito il sensibile incremento dei rendimenti passati mediamente da 18 a
24,5 quintali per ettaro.
Distribuzione della superficie investita a
cereali
A ltri cereali
0%

Distribuzione della produzione raccolta dei


cereali

So rgo
1%

A ltri cereali
0%

Frumento
tenero
16%

M ais
26%

So rgo
1%

M ais
49%
Riso
5%

Frumento
duro
21%

Frumento
duro
41%

A vena
3%

Riso
6%

Orzo
8%

Frumento
tenero
15%

Avena
2%

Orzo
6%

Il frumento tenero ha occupato una superficie di 659 mila ettari per una produzione raccolta di 31,2 milioni di
quintali. Rispetto all'annata precedente, l'area investita diminuita del 5,4 per cento, mentre la riduzione
produttiva contenuta al 3,4 per cento grazie ad un miglioramento della resa media. Questa coltura, pur
essendo diffusa su tutto il territorio nazionale, prevalentemente coltivata nelle regioni del Centro-nord, in
particolare in Emilia-Romagna. Oltre un terzo del prodotto nazionale proviene, infatti, da questa regione ed oltre
il 90 per cento dalla regione del Nord e del Centro.

12

Il mais, con 1,1 milioni di ettari, pur occupando solo il 26 per cento della superficie cerealicola nazionale, ha
determinato ben il 49 per cento della produzione complessiva di cereali da granella. Anche nel 2000 sono
proseguiti gli investimenti su questa coltura, la cui superficie dedicata continuata a crescere negli ultimi tre
anni, aumentando di circa 36 mila ettari rispetto al 1999; in percentuale, l'area investita cresciuta di 3,5 punti,
mentre la produzione raccolta, pari a circa 101,4 milioni di quintali, aumentata solo dell'1,2 per cento a causa
della riduzione della resa media. Anche la produzione di questa coltura prevalentemente concentrata nelle
regioni del Centro-nord (97,1 per cento), in particolare nel bacino padano. Oltre la met del raccolto nazionale
(54,6 per cento) si realizzata in sole due regioni: Lombardia e Veneto.
L'orzo ha occupato una superficie di circa 344 mila ettari per una produzione raccolta di 12,6 milioni di
quintali. Questa coltura vede ridursi sia le aree investite (-2,7 per cento) che le quantit raccolte (-3,9 per cento).
I due terzi del prodotto raccolto nelle aree del Centro-nord, in particolare in Emilia-Romagna (1,9 milioni di
quintali), Lombardia (1,3 milioni), Marche (1,2 milioni) e Piemonte (1,2 milioni).
La produzione di riso ha risentito particolarmente di alcuni eventi climatici sfavorevoli che hanno
condizionato la resa produttiva in tutte le aree dove questo viene coltivato. La superficie investita, pari a 220
mila ettari , infatti, rimasta stabile rispetto all'anno precedente, ma la produzione raccolta, pari a 12,3 milioni di
quintali, diminuita del 13,8 per cento. In termini di quantit ci ha significato una minore produzione di circa 2
milioni di quintali di riso. Il 98,9 per cento del raccolto si effettua nelle regioni centro-settentrionali, in particolare
in Piemonte e Lombardia che, insieme, contribuiscono al 93,5 per cento della produzione nazionale
complessiva.

Leguminose da granella
Le leguminose da granella hanno occupato una superficie di poco maggiore ai 68 mila ettari, per una
produzione raccolta di 1,1 milioni di quintali. Rispetto al 1999 l'area investita aumentata dell'1,3 per cento e la
produzione del 4,1 per cento. Questo risultato conseguente al positivo andamento della fava da granella che
oltre ad essere la specie pi importante del gruppo, con circa 48 mila ettari di superficie per un raccolto di oltre
700 mila quintali di semi, anche l'unica, tra le colture prese in considerazione, a far segnare incrementi
produttivi.

Piante da tubero
Nella campagna agraria 1999-2000, le piante da tubero sono state investite su di una superficie di oltre 83
mila ettari per una produzione raccolta di 20,7 milioni di quintali. L'area dedicata a queste colture diminuita del
4,2 per cento rispetto all'annata agraria precedente ma, grazie agli ottimi rendimenti per ettaro, la produzione
raccolta si ridotta solo dello 0,5 per cento. L'andamento delle due colture principali risultato opposto: infatti,
mentre la patata comune ha avuto una diminuzione del 8,2 per cento in termini di superficie e del 8,7 per cento
per le quantit raccolte, la patata primaticcia aumenta rispettivamente del 6,8 per cento e del 29,8 per cento. La
maggiore regione produttiva di patate in complesso stata la Campania con 4,4 milioni di quintali.

Coltivazioni ortive
L'Italia il principale produttore di ortaggi nell'ambito dell'Unione europea; in particolare, il nostro Paese
detiene il primato per i pomodori, i carciofi, i cavolfiori e le melanzane. Oltre 506 mila ettari sono stati destinati
alla coltivazione di ortaggi nel corso dell'annata agraria 1999-2000 in Italia. Di questi, il 94,5 per cento si
realizzata in piena aria ed il restante 5,5 per cento in serra. Rispetto all'anno precedente l'area
complessivamente investita ad ortaggi rimasta pressoch costante anche se le superfici protette sono in
aumento dell'1,1 per cento.
La produzione raccolta, complessivamente pari a 150,4 milioni di quintali, ha, invece, segnato un
andamento significativamente positivo rispetto all'anno passato. La quantit di ortaggi raccolti aumentata
complessivamente del 5,4 per cento pari a 7,8 milioni di quintali in pi di prodotto. In termini percentuali, ancora
maggiore stato l'incremento produttivo per le colture protette (+19,8 per cento). La Puglia la regione dove si
realizzata le maggiore produzione di ortaggi, pari a 38,9 milioni di quintali, quasi interamente in piena aria,
seguita dall'Emilia-Romagna (25,2 milioni di quintali), dalla Sicilia (15,1 milioni di quintali) e dalla Campania (14,1
milioni di quintali); queste due ultime regioni sono anche quelle in cui si concentrata oltre la met della
produzione in serra.

13

Oltre un quarto delle superfici ad ortive (26,9 per cento) occupato dal pomodoro che si conferma la
coltivazione pi importante di questo gruppo. Nel complesso, nel corso dell'annata agraria 1999-2000, sono stati
raccolti 74,9 milioni quintali di pomodori, l'80 per cento dei quali destinato all'industria di trasformazione; il 7,1
per cento dei pomodori raccolti sono coltivati in serra. Rispetto all'annata precedente, a fronte di una superficie
investita lievemente in aumento (+0,6 per cento), la produzione cresciuta del 3,2 per cento grazie soprattutto
all'incremento dei pomodori da mensa (+8,5 per cento) e di quelli in serra (+32,6 per cento). In Puglia sono stati
raccolti 25,9 milioni di quintali di pomodori, vale a dire il 34,6 per cento del prodotto nazionale. La Sicilia, invece,
la maggiore produttrice di pomodoro in serra (2,6 milioni di quintali).

Produzione raccolta di insalata Anno 2000


insalate in
serra
9%
lattuga in
piena aria
41%

radicchio in
piena aria
25%

indivia in
piena aria
25%

Le varie specie di insalata (indivia, lattuga, radicchio) rappresentano le seconde ortive in ordine di
importanza, con una superficie investita di oltre 51 mila ettari ed una produzione di 9,7 milioni di quintali tra
colture in piena aria ed in serra. Rispetto all'annata agraria precedente si registrato un aumento del prodotto
raccolto pari al 4,2 per cento. La lattuga in piena aria stata la coltura pi rappresentativa tra le varie specie di
insalate, con una produzione di 4,1 milioni di tonnellate pari al 41 per cento del totale; la Puglia ne produce la
maggiore quantit (983 mila quintali).
La terza coltivazione ortiva in ordine di importanza per la superficie investita il carciofo con oltre 50 mila
ettari utilizzati. Rispetto all'annata precedente l'area dedicata a questa specie diminuita dell'1,3 per cento ma
la produzione raccolta, pari a 5,1 milioni di quintali, aumentata dell'8,6 per cento grazie al miglioramento
delle rese medie per ettaro delle regioni del Mezzogiorno. L'83,5 per cento della produzione di carciofi
concentrata in sole tre regioni, la Puglia (1,8 milioni di quintali), la Sicilia (1,4 milioni di quintali) e la Sardegna
(1,1 milioni di quintali).
Rispetto alle altre ortive con maggiore rilevanza economica, le fragole occupano una superficie di circa 7
mila ettari per una produzione di quasi 2 milioni di tonnellate. Il 41,7 per cento delle aree ed il 47,9 per cento
delle produzioni si realizzano in serra; rispetto all'annata precedente, le superfici investite a fragole sono
diminuite del 5,1 per cento mentre il raccolto aumenta del 5,7 per cento grazie al forte incremento della resa
media delle colture in piena aria (da 210,1 a 256,6 quintali per ettaro). Il 59,7 per cento della produzione
nazionale si concentra nelle regioni del Mezzogiorno, in particolare in Campania, con 560 mila tonnellate, ed in
Basilicata, con 390 mila quintali.
Le carote sono investite complessivamente su 13,5 mila ettari di superficie per una produzione raccolta di
6,4 milioni di quintali; rispetto all'annata precedente si registrato una variazione positiva sia delle aree (+10
per cento) che delle produzioni (+25,8 per cento). La coltivazione in serra di questa specie molto limitata,
interessando solo lo 0,6 per cento del totale della superficie e lo 0,5 per cento del raccolto nazionale. L'EmiliaRomagna e la Sicilia sono risultate le due maggiori regioni produttrici rispettivamente con 1,5 milioni ed 1,4
milioni di quintali di carote raccolte.
Le zucchine sono state coltivate su di una superficie di circa 15 mila ettari, di cui 12 mila in piena aria; la
produzione raccolta stata pari a 4,1 milioni di quintali, di cui il 70 per cento in piena aria; anche per questa
coltura l'annata agraria risultata particolarmente favorevole facendo riscontrare un incremento, rispetto alla
stagione produttiva precedente, del 2,6 per cento in termini di superficie e del 12,6 per cento in termini di
raccolto. In Sicilia e Lazio si sono raccolte le maggiori quantit di zucchine con 900 mila ed 800 mila quintali
rispettivamente.

14

Coltivazioni Industriali
La barbabietola da zucchero la coltura industriale pi importante occupando una superficie di 249 mila
ettari per una produzione raccolta di 115,7 milioni di quintali. Il raccolto di radici ha subito una diminuzione del
20,2 per cento rispetto a quello dell'annata precedente a causa soprattutto dei minori investimenti effettuati su
questa coltura: la superficie ad essa dedicata , infatti, diminuita del 12,2 per cento. L'88,1 per cento della
produzione si realizzata nelle regioni centro-settentrionali; nella sola Emilia-Romagna si raccolgono quasi un
terzo delle quantit di radici nazionali prodotte.
Anche per il tabacco, di cui siamo i maggiori produttori comunitari, la superficie investita, pari a 38,8 mila
ettari, si ridotta rispetto all'anno precedente (-3,5 per cento). L'incremento delle rese medie ha per garantito
un raccolto in aumento del 2,8 per cento e pari ad 1,3 milioni di quintali di foglie. In Campania, con oltre 600
mila quintali, si realizzata quasi la met del prodotto nazionale.
Per quanto riguarda i semi oleosi, l'area investita, pari a 506 mila ettari, rimasta complessivamente
immutata rispetto all'anno passato; nel dettaglio si registra, per, un trasferimento di superfici dalla colza al
girasole ed alla soia. Per queste ultime due specie, l'aumento degli investimenti ed il contemporaneo
incremento delle rese medie ha determinato degli ottimi risultati produttivi: il raccolto di semi di soia, pari a 9
milioni di quintali ha avuto un aumento del 3,8 per cento rispetto al 1999 mentre quello di semi di girasole, pari
a 4,6 milioni di quintali, ha fatto registrare un +6,5 per cento. L'analisi regionale evidenzia come la produzione
di semi oleosi sia concentrata per la massima parte nelle aree centro-settentrionali (94,7 per cento). Per la
colza, il maggior produttore il Piemonte, con 81 mila quintali. Per il girasole, la Toscana e l'Umbria sono le
due regioni leader superando il milione di quintali mentre, per la soia, il primato spetta al Veneto con oltre 3,6
milioni di quintali.

15

Tavola 1.1 - Superficie agricola secondo l'utilizzazione dei terreni - Anno 2000

(in ettari)
Composizioni percentuali

COLTIVAZIONI

Superfici
Sul totale superficie

Sul gruppo
di coltivazioni

Seminativi
Cereali
Leguminose da granella
Piante da tubero
Coltivazioni ortive
di cui in serra
Coltivazioni industriali
Coltivazioni floricole
di cui in serra
Coltivazioni foraggere temporanee

7.865.626
4.133.506
68.397
83.162
506.129
27.770
793.813
9.828
5.152
2.270.791

52,6
27,6
0,5
0,6
3,4
0,2
5,3
0,1
0,0
15,2

100,0
52,6
0,9
1,1
6,4
0,0
10,1
0,1
0,0
28,9

Coltivazioni legnose agrarie


Vite
Olivo
Agrumi
Fruttiferi

2.738.106
907.959
1.161.583
181.755
486.809

18,3
6,1
7,8
1,2
3,3

100,0
33,2
42,4
6,6
17,8

Coltivazioni foraggere permanenti

4.352.845

29,1

100,0

14.956.577
32.922

100,0
0,2

100,0
100,0

Totale superficie (a)


di cui in serra

(a) Non uguale alla Sau in quanto non comprende le aree destinate a: sementi, vivai, castagneti da frutto, orti familiari e terreni a riposo

16

Tavola 1.2 - Seminativi (a) - Anno 2000 (superficie in ettari, produzione in quintali)
Produzione
COLTIVAZIONI

Superficie

Cereali
Frumento tenero
Frumento duro
Segale
Orzo
Avena
Riso
Mais
Sorgo
Altri cereali

4.133.506
658.777
1.663.116
3.479
343.701
140.748
220.348
1.063.555
33.900
5.882

Leguminose da granella
Fava da granella
Fagiolo
Pisello proteico
Pisello da granella
Cece
Lenticchia
Piante da tubero
Patata primaticcia
Patata comune
Batata o patata dolce
Ortaggi in piena aria
Fava fresca
Fagiuolo e fagiolino
Pisello
Aglio e scalogno
Barbabietola da orto
Carota e pastinaca
Cipolla
Porro
Rapa
Ravanello
Asparago
Bietola da costa
Broccoletto di rapa
Carciofo
Cavolo cappuccio
Cavolo verza
Cavolo di Bruxelles
Altri cavoli
Cavolfiore e cavolo broccolo
Finocchio
Indivia (riccia e scarola)
Lattuga
Radicchio o cicoria
Prezzemolo
Sedano
Spinacio
Cetriolo da mensa
Cetriolo da sottaceti
Cocomero
Fragola
Melanzana
Peperone
Pomodoro
Pomodoro da industria
Popone o melone
Zucchina
Funghi di coltivazione

per ettaro

Totale

Raccolta

50,5
47,6
26,9
29,9
37,1
23,0
55,8
96,0
64,1
34,4

208.858.793
31.381.599
44.666.230
104.050
12.745.144
3.236.762
12.297.675
102.053.097
2.171.683
202.553

206.200.927
31.173.288
43.103.312
102.918
12.615.595
3.179.263
12.297.675
101.375.032
2.151.997
201.847

68.397
47.841
11.046
1.999
2.499
3.996
1.016

16,7
15,8
18,7
32,1
24,1
11,8
7,6

1.141.233
756.108
206.046
64.076
60.236
47.086
7.681

1.090.403
717.621
202.743
61.483
59.585
41.395
7.576

83.162
23.989
57.905
1.268

256,4
245,6
262,9
161,2

21.320.220
5.892.084
15.223.718
204.418

20.675.395
5.565.626
14.964.806
144.963

478.359
11.998
22.831
11.394
3.677
402
13.418
14.562
410
1.952
1.012
4.860
3.147
11.394
50.283
4.814
5.545
507
2.518
24.827
22.520
11.922
19.866
16.560
729
4.349
6.909
1.177
279
14.849
4.098
10.592
12.185
25.696
102.902
22.293
11.882
-

299,3
63,4
92,8
65,5
88,9
229,9
491,0
306,0
271,4
255,8
248,5
53,1
242,4
172,0
106,1
254,2
242,4
225,5
183,7
219,9
242,9
210,0
211,9
148,2
161,4
348,1
138,0
226,3
177,1
362,8
256,6
273,4
235,2
384,0
604,4
214,8
250,1
-

143.170.821
760.705
2.119.367
745.990
326.931
92.435
6.587.801
4.455.398
111.268
499.280
251.448
258.174
762.841
1.959.381
5.336.873
1.223.865
1.343.893
114.330
462.587
5.458.337
5.470.283
2.503.749
4.209.398
2.454.575
117.646
1.513.937
953.479
266.297
49.408
5.387.265
1.051.396
2.896.379
2.866.028
9.867.106
62.195.324
4.788.781
2.971.746
737.120

138.009.293
729.482
2.057.592
719.307
316.394
90.812
6.389.032
4.373.587
110.628
484.249
216.613
252.412
733.311
1.799.333
5.129.460
1.175.936
1.297.515
113.034
435.647
5.180.298
5.260.657
2.429.639
4.054.269
2.375.107
99.442
1.464.059
909.686
256.118
49.138
5.084.075
1.024.275
2.781.228
2.739.639
9.686.654
59.903.028
4.660.660
2.889.857
737.120

(a) Escluse le foraggere temporanee ed i fiori.

17

Tavola 1.2 segue - Seminativi (a) - Anno 2000 (superficie in ettari, produzione in quintali)
Produzione
COLTIVAZIONI

Ortaggi in serra
Asparago
Cetriolo da mensa
Fagiolino
Fragola
Lattuga
Melanzana
Popone o melone
Peperone
Pomodoro
Zucchina
Basilico
Bieda da orto
Bietola
Carota
Cocomero
Finocchio
Indivia
Radicchio
Pisello
Prezzemolo
Ravanello
Sedano
Spinacio
Valeriana
Altri ortaggi
Coltivazioni industriali
Colza
Girasole
Soia
Canapa
Barbabietola da zucchero
Tabacco

Superficie

per ettaro

Totale

Raccolta

27.770
656
592
617
2.929
2.505
1.763
3.144
2.304
7.667
2.739
83
41
54
74
746
9
224
142
9
56
141
109
83
248
835

461,5
82,1
487,8
209,2
328,3
307,5
457,2
346,5
407,6
712,8
465,7
401,4
313,2
513,5
441,0
472,7
361,7
247,7
262,8
176,3
213,4
359,9
507,8
239,3
209,9
347,0

12.815.469
53.841
288.618
129.019
961.798
770.191
806.039
1.089.091
939.266
5.465.135
1.275.426
33.473
12.912
27.696
32.769
352.743
3.179
55.495
37.253
1.569
11.998
50.883
55.479
19.946
51.989
289.661

12.409.788
52.504
283.983
126.199
940.297
740.087
789.078
1.042.146
916.600
5.283.901
1.237.929
32.386
11.789
20.121
31.624
339.464
3.083
52.657
36.566
1.474
11.719
49.769
53.733
19.908
51.801
280.970

793.813
36.294
216.852
252.647
78
249.154
38.788

180,0
12,1
21,7
36,6
60,5
510,4
33,5

142.876.240
438.730
4.713.925
9.259.240
4.720
127.160.268
1.299.357

131.047.754
410.160
4.607.143
9.034.901
4.375
115.691.818
1.299.357

(a) escluse le foraggere temporanee ed i fiori

18

Tavola 1.3 - Superficie e produzione delle coltivazioni agricole, per regione - Anno 2000
(superficie in ettari, produzione in quintali o migliaia di quintali)
Superficie
REGIONI

Coltivazioni
erbacee

Piemonte
Valle d'Aosta
Lombardia
Trentino-Alto Adige
Bolzano-Bozen
Trento
Veneto
Friuli-Venezia Giulia
Liguria
Emilia-Romagna
Toscana
Umbria
Marche
Lazio
Abruzzo
Molise
Campania
Puglia
Basilicata
Calabria
Sicilia
Sardegna
ITALIA
Nord-centro
Mezzogiorno

496.496
489
530.065
2.517
1.693
824
501.182
169.027
4.669
578.308
303.954
188.756
322.312
227.734
138.087
121.556
229.554
632.642
273.447
170.535
464.565
201.342
5.557.237
3.325.509
2.231.728

REGIONI

Coltivazioni
erbacee
(in quintali)

Coltivazioni
legnose agrarie

89.302
1.038
35.173
44.494
23.098
21.396
112.018
22.989
20.694
151.022
175.737
45.495
36.289
169.951
88.448
22.614
179.542
592.112
56.043
263.464
534.057
97.624
2.738.106
904.202
1.833.904

Coltivazioni
foraggere

Ortaggi
in serra

607.476
91.156
527.313
351.685
247.135
104.550
242.500
110.199
47.939
492.605
295.834
136.056
187.788
441.370
256.885
127.696
283.518
274.335
117.050
314.336
490.064
1.227.831
6.623.636
3.531.921
3.091.715

544
2.305
9
6
3
3.081
87
357
1.201
388
24
118
3.388
60
5.912
247
51
350
8.955
694
27.770
11.502
16.268

Produzione

Piemonte
Valle d'Aosta
Lombardia
Trentino-Alto Adige
Bolzano-Bozen
Trento
Veneto
Friuli-Venezia Giulia
Liguria
Emilia-Romagna
Toscana
Umbria
Marche
Lazio
Abruzzo
Molise
Campania
Puglia
Basilicata
Calabria
Sicilia
Sardegna
ITALIA
Nord-centro
Mezzogiorno

39.050.739
75.070
58.425.428
548.639
360.209
188.430
65.860.992
15.935.927
635.086
93.013.524
16.102.358
10.867.296
24.340.109
19.486.100
13.186.360
5.668.267
22.391.423
59.035.111
10.574.985
12.190.767
21.059.956
8.575.635
497.023.772
344.341.268
152.682.504

Coltivazioni
legnose agrarie
(in quintali)

8.397.402
69.000
2.947.870
14.907.674
9.014.039
5.893.635
17.615.805
2.297.124
622.504
25.181.940
5.311.067
2.359.699
2.878.424
8.962.186
7.332.158
837.948
12.925.384
35.936.495
3.173.682
18.198.184
35.402.820
2.789.482
208.146.848
91.550.695
116.596.153

19

Coltivazioni
foraggere
(in migliaia di quintali)

78.794
5.469
144.159
40.106
31.550
8.556
69.455
21.921
3.027
138.146
32.273
15.353
36.690
69.578
19.140
13.776
53.968
14.985
6.784
39.733
30.879
53.646
887.882
654.971
232.911

Ortaggi
in serra
(in quintali)

202.576
762.010
2.362
760
1.602
1.020.189
24.297
198.250
455.825
140.577
9.598
44.211
1.563.739
17.830
2.321.948
142.397
29.850
147.986
4.572.476
753.667
12.409.788
4.423.634
7.986.154

Totale

1.193.818
92.683
1.094.856
398.705
271.932
126.773
858.781
302.302
73.659
1.223.136
775.913
370.331
546.507
842.443
483.480
271.866
698.526
1.499.336
446.591
748.685
1.497.641
1.527.491
14.946.749
7.773.134
7.173.615

Totale
(in migliaia
di quintali)

126.445
5.613
206.294
55.565
40.924
14.638
153.952
40.178
4.483
256.797
53.827
28.590
63.953
99.590
39.676
20.282
91.607
110.099
20.563
70.270
91.914
65.765
1.605.462
1.095.287
510.176

Tavola 1.4 - Superficie e produzione delle coltivazioni erbacee, per regione - Anno 2000
(superficie in ettari; produzione in quintali)
Superficie
REGIONI
Cereali

Piemonte
Valle d'Aosta
Lombardia
Trentino-Alto Adige
Bolzano-Bozen
Trento
Veneto
Friuli-Venezia Giulia
Liguria
Emilia-Romagna
Toscana
Umbria
Marche
Lazio
Abruzzo
Molise
Campania
Puglia
Basilicata
Calabria
Sicilia
Sardegna
ITALIA
Nord-centro
Mezzogiorno

417.775
89
431.617
723
532
191
326.958
120.366
1.894
393.105
214.588
126.599
226.136
167.045
103.217
100.103
149.989
465.335
253.580
120.297
358.983
155.107
4.133.506
2.426.895
1.706.611

Legumi secchi

4.260
556
5
5
656
104
45
868
6.244
673
1.194
1.417
1.318
731
5.761
7.107
930
8.738
25.091
2.699
68.397
16.022
52.375

Piante
da tubero

2.643
400
2.421
1.011
680
331
4.499
659
928
7.610
2.418
483
2.289
4.304
4.520
1.255
14.328
9.308
9.303
11.835
2.948
83.162
29.665
53.497

Ortaggi
in piena area

10.824
14.294
778
481
297
28.548
692
1.802
54.159
10.394
2.230
16.648
29.314
16.137
2.027
42.193
111.025
14.340
28.607
66.688
27.659
478.359
169.683
308.676

Coltivazioni
industriali

60.994
81.177
140.521
47.206
122.566
70.310
58.771
76.045
25.654
12.895
17.440
17.283
39.867
4.597
3.590
1.968
12.929
793.813
683.244
110.569

Produzione
REGIONI

Piemonte
Valle d'Aosta
Lombardia
Trentino-Alto Adige
Bolzano-Bozen
Trento
Veneto
Friuli-Venezia Giulia
Liguria
Emilia-Romagna
Toscana
Umbria
Marche
Lazio
Abruzzo
Molise
Campania
Puglia
Basilicata
Calabria
Sicilia
Sardegna
ITALIA
Nord-centro
Mezzogiorno

Cereali
28.180.328
3.070
37.175.562
22.824
17.079
5.745
30.360.195
11.143.719
86.745
26.196.145
8.075.508
6.759.734
9.389.763
6.922.752
4.193.981
2.722.574
4.966.132
12.322.797
4.818.500
2.604.229
8.069.934
2.186.435
206.200.927
164.316.345
41.884.582

Legumi secchi
96.601
19.487
70
70
38.271
2.319
643
29.969
110.616
8.011
24.057
25.116
32.831
13.888
101.130
101.281
9.460
131.358
305.490
39.805
1.090.403
355.160
735.243

20

Piante
da tubero
747.355
72.000
789.938
280.050
186.590
93.460
1.574.999
205.600
149.659
2.438.100
467.280
88.350
515.721
1.030.427
1.592.330
160.529
4.405.230
1.815.933
1.696.202
2.146.346
499.346
20.675.395
8.359.479
12.315.916

Ortaggi
in piena area
2.693.043
5.682.418
245.695
156.540
89.155
6.578.368
105.683
398.039
24.695.267
2.743.853
636.200
2.844.519
8.836.756
5.032.978
937.563
11.779.459
38.805.863
5.136.180
6.635.398
10.514.133
3.707.878
138.009.293
55.459.841
82.549.452

Coltivazioni
industriali
7.333.412
14.758.023
27.309.159
4.478.606
39.654.043
4.705.101
3.375.001
11.566.049
2.671.049
2.334.240
1.833.713
1.139.472
5.989.237
610.845
1.123.580
24.053
2.142.171
131.047.754
115.850.443
15.197.311

Tavola 1.5 - Principali colture cerealicole - Anno 2000 (superficie in ettari, produzione in quintali)

Produzione
REGIONI

Superficie

Per ettaro

Totale

Raccolta

5.160.636
600
2.546.097
2.275
2.275
2.077.104
245.330
30.205
12.383.944
5.562.668
3.820.619
6.864.375
4.015.800
2.787.270
1.984.336
2.979.905
11.275.810
3.570.000
1.751.173
8.200.499
789.183
76.047.829
42.709.653
33.338.176

5.103.714
500
2.540.690
2.230
2.230
2.061.124
245.330
30.079
12.383.944
5.457.221
3.820.619
6.702.958
3.900.067
2.769.142
1.982.093
2.970.082
10.740.483
3.570.000
1.694.786
7.514.028
787.510
74.276.600
42.248.476
32.028.124

5.112.736
600
2.463.035
2.275
2.275
2.032.047
238.720
30.205
11.054.104
1.367.482
3.348.170
1.540.206
1.129.060
1.127.520
120.507
1.032.410
69.998
120.000
577.424
15.100
31.381.599
28.318.640
3.062.959

5.055.814
500
2.457.718
2.230
2.230
2.016.212
238.720
30.079
11.054.104
1.330.914
3.348.170
1.508.840
1.099.639
1.117.030
120.072
1.029.780
67.911
120.000
560.455
15.100
31.173.288
28.142.940
3.030.348

FRUMENTO IN COMPLESSO
Piemonte
Valle d'Aosta
Lombardia
Trentino-Alto Adige
Bolzano-Bozen
Veneto
Friuli-Venezia Giulia
Liguria
Emilia-Romagna
Toscana
Umbria
Marche
Lazio
Abruzzo
Molise
Campania
Puglia
Basilicata
Calabria
Sicilia
Sardegna
ITALIA
Nord-centro
Mezzogiorno

101.708
15
46.466
65
65
34.339
4.815
941
225.160
166.219
83.046
167.836
115.410
71.051
77.261
103.445
405.535
214.000
83.986
334.065
86.530
2.321.893
946.020
1.375.873

50,7
40,0
54,8
35,0
35,0
60,5
51,0
32,1
55,0
33,5
46,0
40,9
34,8
39,2
25,7
28,8
27,8
16,7
20,9
24,5
9,1
32,8
45,1
24,2

FRUMENTO TENERO
Piemonte
Valle d'Aosta
Lombardia
Trentino-Alto Adige
Bolzano-Bozen
Veneto
Friuli-Venezia Giulia
Liguria
Emilia-Romagna
Toscana
Umbria
Marche
Lazio
Abruzzo
Molise
Campania
Puglia
Basilicata
Calabria
Sicilia
ITALIA
Nord-centro
Mezzogiorno

100.828
15
44.930
65
65
33.480
4.670
941
199.550
32.479
71.112
36.295
31.540
28.606
4.208
34.760
3.542
6.000
25.126
630
658.777
555.905
102.872

50,7
40,0
54,8
35,0
35,0
60,7
51,1
32,1
55,4
42,1
47,1
42,4
35,8
39,4
28,6
29,7
19,8
20,0
23,0
24,0
47,6
50,9
29,8

21

Tavola 1.5 segue - Principali colture cerealicole - Anno 2000 (superficie in ettari, produzione in quintali)

Produzione
REGIONI

Superficie

Per ettaro

Totale

Raccolta

54,4
54,1
52,5
45,6
51,9
31,4
39,6
40,5
34,4
39,1
25,5
28,4
27,9
16,6
19,9
24,5
9,1
26,9
36,9
23,8

47.900
83.062
45.057
6.610
1.329.840
4.195.186
472.449
5.324.169
2.886.740
1.659.750
1.863.829
1.947.495
11.205.812
3.450.000
1.173.749
8.185.399
789.183
44.666.230
14.391.013
30.275.217

47.900
82.972
44.912
6.610
1.329.840
4.126.307
472.449
5.194.118
2.800.428
1.652.112
1.862.021
1.940.302
10.672.572
3.450.000
1.134.331
7.498.928
787.510
43.103.312
14.105.536
28.997.776

50,8
30,0
55,3
32,0
32,0
56,9
45,2
27,1
50,3
35,0
42,7
39,5
33,4
39,9
28,9
30,4
28,6
28,3
21,6
23,6
17,5
37,1
46,1
26,6

1.229.440
120
1.327.082
6.400
6.400
665.262
326.600
3.366
1.905.010
438.815
856.756
1.265.672
475.810
819.422
254.480
396.950
826.822
680.000
276.804
363.246
627.087
12.745.144
8.500.333
4.244.811

1.229.440
120
1.325.456
6.272
6.272
660.446
326.590
3.358
1.905.010
428.086
856.756
1.237.244
463.399
810.239
254.480
395.060
801.025
680.000
267.923
338.461
626.230
12.615.595
8.442.177
4.173.418

FRUMENTO DURO
Piemonte
Lombardia
Veneto
Friuli-Venezia Giulia
Emilia-Romagna
Toscana
Umbria
Marche
Lazio
Abruzzo
Molise
Campania
Puglia
Basilicata
Calabria
Sicilia
Sardegna
ITALIA
Nord-centro
Mezzogiorno

880
1.536
859
145
25.610
133.740
11.934
131.541
83.870
42.445
73.053
68.685
401.993
208.000
58.860
333.435
86.530
1.663.116
390.115
1.273.001
ORZO

Piemonte
Valle d'Aosta
Lombardia
Trentino-Alto Adige
Bolzano-Bozen
Veneto
Friuli-Venezia Giulia
Liguria
Emilia-Romagna
Toscana
Umbria
Marche
Lazio
Abruzzo
Molise
Campania
Puglia
Basilicata
Calabria
Sicilia
Sardegna
ITALIA
Nord-centro
Mezzogiorno

24.195
4
24.000
200
200
11.700
7.225
124
37.890
12.537
20.074
32.068
14.265
20.540
8.811
13.045
28.903
24.000
12.817
15.411
35.892
343.701
184.282
159.419

22

Tavola 1.5 segue - Principali colture cerealicole - Anno 2000 (superficie in ettari, produzione in quintali)

Produzione
REGIONI

Superficie

Per ettaro

Totale

Raccolta

88,1
50,0
105,9
30,5
68,0
30,1
99,3
100,4
67,6
97,6
81,0
103,6
64,9
81,9
74,5
61,1
60,2
76,0
75,0
44,2
58,6
78,6
96,0
97,6
61,5

15.336.830
1.250
28.007.849
5.881
136
5.745
27.488.928
10.864.850
51.935
9.949.435
1.895.562
1.911.870
970.499
2.540.480
502.910
215.104
1.360.509
98.805
193.500
411.040
17.000
228.860
102.053.097
99.025.369
3.027.728

15.336.830
1.250
28.007.849
5.879
134
5.745
27.387.226
10.569.100
51.815
9.947.251
1.829.541
1.911.870
956.247
2.392.582
477.432
211.431
1.354.335
95.402
193.500
406.722
15.350
223.420
101.375.032
98.397.440
2.977.592

56,0
55,5
59,5
32,0
52,8
63,8
24,0
29,1
43,3
70,5
55,8
55,7
63,2

6.375.909
5.128.529
229.058
32
400.065
31.217
168
291
23.684
108.722
12.297.675
12.164.978
132.697

GRANOTURCO
Piemonte
Valle d'Aosta
Lombardia
Trentino-Alto Adige
Bolzano-Bozen
Trento
Veneto
Friuli-Venezia Giulia
Liguria
Emilia-Romagna
Toscana
Umbria
Marche
Lazio
Abruzzo
Molise
Campania
Puglia
Basilicata
Calabria
Sicilia
Sardegna
ITALIA
Nord-centro
Mezzogiorno

174.070
25
264.432
193
2
191
276.799
108.258
768
101.905
23.415
18.453
14.946
31.025
6.753
3.520
22.609
1.300
2.580
9.302
290
2.912
1.063.555
1.014.289
49.266
RISO (a)

Piemonte
Lombardia
Veneto
Friuli-Venezia Giulia
Emilia-Romagna
Toscana
Marche
Abruzzo
Calabria
Sardegna
ITALIA
Nord-centro
Mezzogiorno

113.900
92.430
3.847
1
7.575
489
7
10
547
1.542
220.348
218.249
2.099

(a) Fonte: Ente nazionale risi. La resa fa riferimento alla produzione raccolta.

23

Tavola 1.6 - Piante da tubero - Anno 2000 (superficie in ettari, produzione in quintali)
Produzione
REGIONI

Superficie

Per ettaro

Totale

Raccolta

PATATA IN COMPLESSO
Piemonte
Valle d'Aosta
Lombardia
Trentino-Alto Adige
Bolzano-Bozen
Trento
Veneto
Friuli-Venezia Giulia
Liguria
Emilia-Romagna
Toscana
Umbria
Marche
Lazio
Abruzzo
Molise
Campania
Puglia
Calabria
Sicilia
Sardegna
ITALIA
Nord-centro
Mezzogiorno

2643
400
2421
1.011
680
331
4198
659
928
7610
2418
483
2289
4252
4520
1255
14328
9238
9303
10990
2948
81.894
29.312
52.582

282,8
180,0
326,3
280,8
280,0
282,4
365,4
312,0
166,1
320,5
199,1
182,9
230,6
248,5
352,5
133,0
317,2
199,9
187,7
211,8
173,3
257,8
285,9
242,2

747355
72000
789938
283.860
190400
93460
1534060
205600
154180
2439000
481312
88350
527847
1056540
1593080
166906
4544180
1846280
1746575
2327800
510939
21.115.802
8.380.042
12.735.760

747355
72000
789938
280.050
186590
93460
1523231
205600
149659
2438100
467280
88350
515721
1014827
1592330
160529
4405230
1805138
1696202
2079546
499346
20.530.432
8.292.111
12.238.321

314,2
173,2
240,7
249,4
227,8
355,5
215,5
179,5
214,0
187,1
245,6
254,6
245,3

60.320
9.870
99.400
49.630
2.050
1.952.160
1.378.830
118.485
1.942.800
278.539
5.892.084
219.220
5.672.864

60.320
9.800
96.760
45.967
2.050
1.865.080
1.365.386
117.031
1.724.886
278.346
5.565.626
212.847
5.352.779

PATATA PRIMATICCIA
Veneto
Liguria
Toscana
Lazio
Abruzzo
Campania
Puglia
Calabria
Sicilia
Sardegna
ITALIA
Nord-centro
Mezzogiorno

192
57
413
199
9
5.492
6.398
660
9.080
1.489
23.989
861
23.128

24

Tavola 1.6

segue - Piante da tubero - Anno 2000 (superficie in ettari, produzione in quintali)


Produzione

REGIONI

Superficie

Per ettaro

Totale

Raccolta

PATATA COMUNE
Piemonte
Valle d'Aosta
Lombardia
Trentino-Alto Adige
Bolzano-Bozen
Trento
Veneto
Friuli-Venezia Giulia
Liguria
Emilia-Romagna
Toscana
Umbria
Marche
Lazio
Abruzzo
Molise
Campania
Puglia
Calabria
Sicilia
Sardegna
ITALIA
Nord-centro
Mezzogiorno

2.643
400
2.421
1.011
680
331
4.006
659
871
7.610
2.005
483
2.289
4.053
4.511
1.255
8.836
2.840
8.643
1.910
1.459
57.905
28.451
29.454

282,8
180,0
326,3
280,8
280,0
282,4
367,9
312,0
165,7
320,5
190,5
182,9
230,6
248,4
352,7
133,0
293,3
164,6
188,4
201,6
159,3
262,9
286,8
239,8

25

747.355
72.000
789.938
283.860
190.400
93.460
1.473.740
205.600
144.310
2.439.000
381.912
88.350
527.847
1.006.910
1.591.030
166.906
2.592.020
467.450
1.628.090
385.000
232.400
15.223.718
8.160.822
7.062.896

747.355
72.000
789.938
280.050
186.590
93.460
1.462.911
205.600
139.859
2.438.100
370.520
88.350
515.721
968.860
1.590.280
160.529
2.540.150
439.752
1.579.171
354.660
221.000
14.964.806
8.079.264
6.885.542

Tavola 1.7 - Principali colture in piena aria - Anno 2000 (superficie in ettari, produzione in quintali)
Produzione
REGIONI

Superficie

Per ettaro

Totale

Raccolta

102,1
61,9
70,0
70,0
92,2
62,3
94,0
94,4
75,2
65,0
71,1
90,8
83,3
73,0
116,1
91,7
120,0
60,4
74,4
70,8
92,8
87,4
98,8

215.740
42.331
700
700
151.289
4.980
12.032
298.498
33.224
390
177.803
106.900
40.316
803
695.762
106.540
36.600
91.008
67.490
36.961
2.119.367
1.043.887
1.075.480

215.740
41.996
700
700
146.877
4.960
11.305
298.498
31.973
390
172.708
97.678
40.316
803
665.235
103.765
32.940
90.836
64.101
36.771
2.057.592
1.022.825
1.034.767

263,8
317,4
371,0
550,0
339,4
409,5
225,5
212,0
529,2
216,3
140,3
178,2
448,1
800,0
298,8
200,0
295,6
431,0
210,6
490,7
465,6
514,6

41.938
8.570
7.420
1.650
5.770
405.277
2.480
1.060
1.480.110
25.408
425
4.815
1.086.720
1.720.000
2.988
4.200
247.720
1.489.600
91.839
6.620.570
3.064.223
3.556.347

41.938
8.570
7.370
1.600
5.770
405.157
2.480
910
1.480.110
24.455
425
4.604
1.009.088
1.720.000
2.988
3.900
237.785
1.382.412
88.464
6.420.656
2.985.107
3.435.549

FAGIUOLO E FAGIOLINO
Piemonte
Lombardia
Trentino-Alto Adige
Trento
Veneto
Friuli-Venezia Giulia
Liguria
Emilia - Romagna
Toscana
Umbria
Marche
Lazio
Abruzzo
Molise
Campania
Puglia
Basilicata
Calabria
Sicilia
Sardegna
ITALIA
Nord-centro
Mezzogiorno

2.114
684
10
10
1.640
80
128
3.162
442
6
2.499
1.177
484
11
5.992
1.162
305
1.506
907
522
22.831
11.942
10.889
CAROTA

Piemonte
Lombardia
Trentino-Alto Adige
Bolzano-Bozen
Trento
Veneto
Friuli-Venezia Giulia
Liguria
Emilia-Romagna
Toscana
Umbria
Marche
Lazio
Abruzzo
Molise
Campania
Puglia
Sicilia
Sardegna
ITALIA
Nord-centro
Mezzogiorno

159
27
20
3
17
990
11
5
2797
117
3
27
2425
2150
10
21
838
3456
436
13.492
6.581
6.911

26

Tavola 1.7 segue - Principali colture in piena aria - Anno 2000 (superficie in ettari, produzione in quintali)
Produzione
REGIONI

Superficie

Per ettaro

Totale

Raccolta

432,5
361,5
350,0
350,0
351,0
187,6
198,8
404,0
268,2
170,0
196,2
279,6
264,2
196,3
230,9
220,2
247,4
183,1
167,6
306,0
375,3
215,9

670.864
236.450
700
700
728.741
3.940
3.380
1.199.450
91.740
3.570
27.072
122.460
40.165
20.616
261.610
351.956
334.473
285.472
72.739
4.455.398
3.088.367
1.367.031

670.864
236.367
700
700
723.669
3.940
3.214
1.198.550
90.566
3.570
26.484
112.231
40.165
20.589
256.390
343.718
318.003
252.481
72.086
4.373.587
3.070.155
1.303.432

226,9
204,0
40,0
140,0
190,3
163,3
176,3
216,5
195,0
150,7
193,5
152,9
124,0
115,0
100,0
172,0
213,5
168,3

4.538
1.020
40
140
6.280
490
7.050
179.440
70.395
652.698
852.948
107.000
57.142
2.300
17.900
1.959.381
198.998
1.760.383

4.538
1.020
40
140
5.636
480
6.980
148.883
67.490
581.286
801.170
107.000
54.470
2.300
17.900
1.799.333
167.717
1.631.616

CIPOLLA

Piemonte
Lombardia
Trentino-Alto Adige
Trento
Veneto
Friuli-Venezia Giulia
Liguria
Emilia-Romagna
Toscana
Umbria
Marche
Lazio
Abruzzo
Molise
Campania
Puglia
Calabria
Sicilia
Sardegna
ITALIA
Nord-centro
Mezzogiorno

1.551
654
2
2
2.076
21
17
2.969
342
21
138
438
152
105
1.133
1.598
1.352
1.559
434
14.562
8.229
6.333

BROCCOLETTO DI RAPA
Piemonte
Lombardia
Friuli-Venezia Giulia
Liguria
Toscana
Umbria
Marche
Lazio
Abruzzo
Campania
Puglia
Basilicata
Calabria
Sicilia
Sardegna
ITALIA
Nord-centro
Mezzogiorno

20
5
1
1
33
3
40
829
361
4332
4409
700
461
20
179
11.394
932
10.462

27

Tavola 1.7 segue - Principali colture in piena aria - Anno 2000 (superficie in ettari, produzione in quintali)
Produzione
REGIONI

Superficie

Per ettaro

Totale

Raccolta

46,0
138,1
42,4
88,0
69,5
70,7
164,7
96,2
180,9
107,8
92,3
144,7
109,4
85,4
106,1
115,4
105,6

2.852
10.635
6.526
68.120
3.405
31.030
190.200
46.655
439.450
1.852.720
48.000
34.015
1.472.245
1.131.020
5.336.873
312.768
5.024.105

2.785
9.940
6.526
60.920
3.405
29.529
174.903
46.655
435.080
1.774.515
43.800
33.543
1.377.102
1.130.757
5.129.460
288.008
4.841.452

241,7
341,4
515,9
598,6
356,0
370,1
231,9
255,9
396,8
207,7
196,1
236,5
251,2
247,1
162,6
245,9
220,1
249,9
161,8
152,0
143,5
235,0
286,7
200,0

104.636
89.785
22.700
17.360
5.340
530.728
7.190
63.985
70.232
89.531
13.920
228.032
326.040
111.188
26.343
163.030
617.027
212.400
168.125
176.375
123.408
3.144.675
1.546.779
1.597.896

104.636
89.178
22.190
16.850
5.340
521.747
7.190
63.495
67.492
87.033
13.770
221.124
296.029
107.213
26.188
154.711
577.873
212.400
165.864
160.591
123.408
3.022.132
1.493.884
1.528.248

CARCIOFO
Veneto
Liguria
Emilia-Romagna
Toscana
Umbria
Marche
Lazio
Abruzzo
Campania
Puglia
Basilicata
Calabria
Sicilia
Sardegna
ITALIA
Nord-centro
Mezzogiorno

62
77
154
774
49
439
1155
485
2429
17191
520
235
13462
13251
50.283
2.710
47.573
CAVOLI IN COMPLESSO

Piemonte
Lombardia
Trentino-Alto Adige
Bolzano-Bozen
Trento
Veneto
Friuli-Venezia Giulia
Liguria
Emilia-Romagna
Toscana
Umbria
Marche
Lazio
Abruzzo
Molise
Campania
Puglia
Basilicata
Calabria
Sicilia
Sardegna
ITALIA
Nord-centro
Mezzogiorno

433
263
44
29
15
1.434
31
250
177
431
71
964
1.298
450
162
663
2.804
850
1.039
1.160
860
13.384
5.396
7.988

28

Tavola 1.7 segue - Principali colture in piena aria - Anno 2000 (superficie in ettari, produzione in quintali)
Produzione
REGIONI

Superficie

Per ettaro

Totale

Raccolta

237,0
548,9
610,0
404,5
405,0
236,7
252,9
427,4
200,8
193,1
253,3
251,4
280,5
176,7
251,0
224,2
246,2
194,9
183,0
167,1
254,2
325,2
214,7

9.956
20.310
15.860
4.450
269.355
3.550
4.300
50.432
19.275
5.600
66.861
110.620
33.100
14.493
49.195
337.572
51.700
77.948
32.940
66.658
1.223.865
560.259
663.606

9.956
19.850
15.400
4.450
265.717
3.550
4.220
48.412
18.826
5.550
64.769
101.175
33.100
14.438
46.103
314.719
51.700
76.347
30.846
66.658
1.175.936
542.025
633.911

242,1
341,4
341,4
500,0
222,5
350,9
222,7
296,0
335,6
218,8
198,1
231,4
255,3
237,7
148,1
259,8
215,4
240,5
148,4
171,9
135,2
242,4
277,5
206,0

94.680
89.785
2.390
1.500
890
238.585
3.340
13.615
19.800
47.266
8.320
158.259
105.970
70.350
11.850
86.245
251.845
45.700
42.738
13.405
39.750
1.343.893
782.010
561.883

94.680
89.178
2.340
1.450
890
233.242
3.340
13.370
19.080
45.989
8.220
153.481
96.489
66.560
11.750
82.008
236.920
45.700
42.178
13.240
39.750
1.297.515
759.409
538.106

116,0
300,0
250,0
201,2
214,3
300,0
200,0
190,0
240,0
225,5
235,7
218,1

1.508
300
42.000
3.622
3.000
900
8.000
19.000
36.000
114.330
50.430
63.900

1.508
300
42.000
3.476
2.800
900
8.000
18.050
36.000
113.034
50.084
62.950

CAVOLO CAPPUCCIO
Piemonte
Trentino-Alto Adige
Bolzano-Bozen
Trento
Veneto
Friuli-Venezia Giulia
Liguria
Emilia-Romagna
Toscana
Umbria
Marche
Lazio
Abruzzo
Molise
Campania
Puglia
Basilicata
Calabria
Sicilia
Sardegna
ITALIA
Nord-centro
Mezzogiorno

42
37
26
11
665
15
17
118
96
29
264
440
118
82
196
1.506
210
400
180
399
4.814
1.723
3.091

Piemonte
Lombardia
Trentino-Alto Adige
Bolzano-Bozen
Trento
Veneto
Friuli-Venezia Giulia
Liguria
Emilia-Romagna
Toscana
Umbria
Marche
Lazio
Abruzzo
Molise
Campania
Puglia
Basilicata
Calabria
Sicilia
Sardegna
ITALIA
Nord-centro
Mezzogiorno

391
263
7
3
4
680
15
46
59
216
42
684
415
296
80
332
1.169
190
288
78
294
5.545
2.818
2.727

CAVOLO VERZA

CAVOLO DI BRUXELLES
Veneto
Friuli - Venezia Giulia
Liguria
Toscana
Lazio
Abruzzo
Campania
Puglia
Basilicata
ITALIA
Nord-centro
Mezzogiorno

13
1
168
18
14
3
40
100
150
507
214
293

29

Tavola 1.7 segue - Principali colture in piena aria - Anno 2000 (superficie in ettari, produzione in quintali)
Produzione
REGIONI

Superficie

Per ettaro

Totale

Raccolta

280,0
214,2
191,8
182,0
248,1
207,2
206,2
296,9
263,3
135,2
144,2
101,8
183,7
240,4
164,4

21.280
4.070
19.368
2.912
106.450
6.838
19.590
8.610
79.000
47.439
130.030
17.000
462.587
154.080
308.507

21.280
3.905
18.742
2.874
95.565
6.653
18.600
8.184
79.000
47.339
116.505
17.000
435.647
142.366
293.281

228,1
220,3
336,7
340,0
215,0
277,1
205,4
255,0
304,2
201,6
217,4
228,3
242,9
221,7
185,7
276,0
175,7
246,4
291,6
199,5
163,1
219,9
242,6
214,3

73.230
15.864
63.975
62.900
1.075
170.940
4.930
5.100
51.716
53.425
41.085
439.175
257.180
468.330
18.759
895.535
1.457.150
266.100
545.625
528.600
101.618
5.458.337
1.176.620
4.281.717

73.230
15.772
61.475
60.400
1.075
169.698
4.930
4.988
48.476
49.695
41.085
425.793
236.375
429.130
18.373
854.414
1.390.956
266.100
488.731
499.604
101.473
5.180.298
1.131.517
4.048.781

257,2
206,1
288,7
300,0
217,8
237,8
195,8
194,4
186,7
281,5
252,1
192,9
236,6
246,8
223,4
277,9
215,0
154,6
242,9
249,4
241,5

24.948
4.740
84.585
600
5.010
83.455
39.353
1.750
182.072
577.980
562.640
38.960
713.875
1.241.145
176.500
1.030.431
565.450
136.789
5.470.283
1.004.493
4.465.790

24.948
4.740
84.327
600
4.626
82.265
37.451
1.700
175.464
553.187
559.295
38.747
690.715
1.194.666
176.500
974.431
520.330
136.665
5.260.657
969.308
4.291.349

ALTRI CAVOLI
Veneto
Liguria
Toscana
Marche
Lazio
Abruzzo
Campania
Puglia
Basilicata
Calabria
Sicilia
Sardegna
ITALIA
Nord-centro
Mezzogiorno

76
19
101
16
429
33
95
29
300
351
902
167
2.518
641
1.877

CAVOLFIORE E CAVOLO BROCCOLO


Piemonte
Lombardia
Trentino-Alto Adige
Bolzano-Bozen
Trento
Veneto
Friuli-Venezia Giulia
Liguria
Emilia-Romagna
Toscana
Umbria
Marche
Lazio
Abruzzo
Molise
Campania
Puglia
Basilicata
Calabria
Sicilia
Sardegna
ITALIA
Nord-centro
Mezzogiorno

321
72
190
185
5
617
24
20
170
265
189
1.924
1.059
2.112
101
3.245
8.294
1.080
1.871
2.650
623
24.827
4.851
19.976

Piemonte
Lombardia
Veneto
Friuli - Venezia Giulia
Liguria
Emilia - Romagna
Toscana
Umbria
Marche
Lazio
Abruzzo
Molise
Campania
Puglia
Basilicata
Calabria
Sicilia
Sardegna
ITALIA
Nord-centro
Mezzogiorno

97
23
293
2
23
351
201
9
975
2.053
2.232
202
3.017
5.029
790
3.708
2.630
885
22.520
4.027
18.493

FINOCCHIO

30

Tavola 1.7 segue - Principali colture in piena aria - Anno 2000 (superficie in ettari, produzione in quintali)
Produzione
REGIONI

Superficie

Per ettaro

Totale

Raccolta

210,6
219,2
481,9
481,9
184,4
81,0
231,0
299,1
174,7
139,4
182,4
217,9
252,6
130,0
280,3
192,3
238,8
138,4
186,6
142,1
210,0
204,3
212,9

12.635
75.181
17.350
17.350
114.330
1.945
6.238
94.810
20.785
1.255
305.939
155.784
237.655
1.300
384.840
726.510
140.900
39.871
104.890
61.531
2.503.749
806.252
1.697.497

12.635
74.379
17.350
17.350
113.633
1.886
5.753
90.081
19.964
1.255
299.595
147.083
225.695
1.300
380.491
695.171
140.900
39.162
101.818
61.488
2.429.639
783.614
1.646.025

220,7
215,7
332,9
340,0
240,0
229,1
84,8
267,6
255,9
217,1
164,0
184,2
226,7
207,4
161,8
308,8
189,7
237,1
171,0
157,8
155,7
211,9
230,1
203,2

56.275
138.496
23.300
22.100
1.200
208.936
2.120
58.330
421.425
56.670
2.460
126.382
375.665
151.370
5.825
687.330
1.027.921
166.000
179.881
343.000
178.012
4.209.398
1.470.059
2.739.339

56.275
138.440
22.630
21.430
1.200
206.997
2.061
55.587
404.688
55.322
2.460
122.405
349.432
140.400
5.825
674.060
983.464
166.000
178.561
311.714
177.948
4.054.269
1.416.297
2.637.972

INDIVIA
Piemonte
Lombardia
Trentino-Alto Adige
Trento
Veneto
Friuli-Venezia Giulia
Liguria
Emilia-Romagna
Toscana
Umbria
Marche
Lazio
Abruzzo
Molise
Campania
Puglia
Basilicata
Calabria
Sicilia
Sardegna
ITALIA
Nord-centro
Mezzogiorno

60
343
36
36
620
24
27
317
119
9
1.677
715
941
10
1.373
3.778
590
288
562
433
11.922
3.947
7.975
LATTUGA

Piemonte
Lombardia
Trentino-Alto Adige
Bolzano-Bozen
Trento
Veneto
Friuli-Venezia Giulia
Liguria
Emilia-Romagna
Toscana
Umbria
Marche
Lazio
Abruzzo
Molise
Campania
Puglia
Basilicata
Calabria
Sicilia
Sardegna
ITALIA
Nord-centro
Mezzogiorno

255
642
70
65
5
912
25
218
1.647
261
15
686
1.657
730
36
2.226
5.418
700
1.052
2.173
1.143
19.866
6.388
13.478

31

Tavola 1.7 segue - Principali colture in piena aria - Anno 2000 (superficie in ettari, produzione in quintali)
Produzione
REGIONI

Superficie

Per ettaro

Totale

Raccolta

223,4
215,1
168,4
110,0
287,7
114,7
121,3
195,9
182,0
165,2
164,5
219,4
202,4
208,1
136,5
240,6
184,1
170,0
146,2
73,8
101,3
148,2
134,1
180,9

10.055
120.698
11.280
4.950
6.330
1.014.420
9.100
4.505
146.860
25.275
1.645
118.029
89.882
216.475
1.365
35.125
576.131
35.700
3.655
24.350
10.025
2.454.575
1.551.749
902.826

10.055
120.598
11.080
4.800
6.280
985.562
8.830
4.153
144.590
24.407
1.645
115.898
84.390
210.535
1.365
32.802
554.517
35.700
3.155
15.800
10.025
2.375.107
1.511.208
863.899

243,1
253,7
245,0
243,3
289,7
491,9
235,0
236,0
234,4
284,1
250,7
89,9
367,8
302,1
287,5
227,8
227,1
158,5
273,4
267,1
275,3

18.960
25.120
179.065
4.865
8.980
42.300
35.950
4.720
67.270
247.150
34.346
3.506
808.385
392.155
92.000
376.993
487.408
67.206
2.896.379
634.380
2.261.999

18.960
25.120
178.734
4.845
8.910
41.770
34.232
4.720
65.631
222.560
34.346
3.506
783.555
383.882
86.100
375.754
441.767
66.836
2.781.228
605.482
2.175.746

RADICCHIO O CICORIA
Piemonte
Lombardia
Trentino-Alto Adige
Bolzano-Bozen
Trento
Veneto
Friuli-Venezia Giulia
Liguria
Emilia-Romagna
Toscana
Umbria
Marche
Lazio
Abruzzo
Molise
Campania
Puglia
Basilicata
Calabria
Sicilia
Sardegna
ITALIA
Nord-centro
Mezzogiorno

45
561
67
45
22
8.847
75
23
807
153
10
538
444
1.040
10
146
3.130
210
25
330
99
16.560
11.570
4.990
MELANZANA

Piemonte
Lombardia
Veneto
Friuli-Venezia Giulia
Liguria
Emilia-Romagna
Toscana
Umbria
Marche
Lazio
Abruzzo
Molise
Campania
Puglia
Basilicata
Calabria
Sicilia
Sardegna
ITALIA
Nord-centro
Mezzogiorno

78
99
731
20
31
86
153
20
287
870
137
39
2.198
1.298
320
1.655
2.146
424
10.592
2.375
8.217

32

Tavola 1.7 segue - Principali colture in piena aria - Anno 2000 (superficie in ettari, produzione in quintali)
Produzione
REGIONI

Superficie

Per ettaro

Totale

Raccolta

253,0
206,2
257,8
233,3
200,0
308,4
212,3
259,7
224,8
279,7
205,7
97,2
261,7
236,5
232,1
124,6
267,7
131,0
235,2
257,5
223,5

116.380
23.507
263.260
4.200
1.800
37.935
55.185
144.940
95.750
336.980
88.463
3.110
340.210
492.730
134.600
158.636
524.707
43.635
2.866.028
1.079.937
1.786.091

116.380
23.507
262.252
4.200
1.760
37.485
52.718
144.940
93.296
307.914
88.463
3.110
336.630
478.596
127.870
157.722
459.234
43.562
2.739.639
1.044.452
1.695.187

396,5
587,6
500,0
500,0
508,8
400,8
353,2
655,1
313,2
371,1
394,0
404,4
426,9
692,8
647,0
355,0
600,0
320,4
226,6
386,5
384,0
461,2
357,0

140.740
955.505
1.000
1.000
348.536
19.240
97.120
275.140
149.060
311.374
313.643
461.025
418.399
772.438
765.450
707.135
285.000
2.049.425
1.229.063
567.813
9.867.106
3.072.383
6.794.723

140.740
955.065
1.000
1.000
344.432
19.180
93.204
275.140
142.072
311.374
302.966
421.180
418.399
772.438
758.201
674.677
244.500
2.037.249
1.208.138
566.699
9.686.654
3.006.353
6.680.301

PEPERONE
Piemonte
Lombardia
Veneto
Friuli-Venezia Giulia
Liguria
Emilia-Romagna
Toscana
Umbria
Marche
Lazio
Abruzzo
Molise
Campania
Puglia
Basilicata
Calabria
Sicilia
Sardegna
ITALIA
Nord-centro
Mezzogiorno

460
114
1.021
18
9
123
260
558
426
1.205
430
32
1.300
2.083
580
1.273
1.960
333
12.185
4.194
7.991
POMODORO DA MENSA

Piemonte
Lombardia
Trentino-Alto Adige
Trento
Veneto
Friuli-Venezia Giulia
Liguria
Emilia-Romagna
Toscana
Umbria
Marche
Lazio
Abruzzo
Molise
Campania
Puglia
Basilicata
Calabria
Sicilia
Sardegna
ITALIA
Nord-centro
Mezzogiorno

355
1.626
2
2
685
48
275
420
476
839
796
1.140
980
1.115
1.183
1.992
475
6.396
5.424
1.469
25.696
6.662
19.034

33

Tavola 1.7 segue - Principali colture in piena aria - Anno 2000 (superficie in ettari, produzione in quintali)
Produzione
REGIONI

Superficie

Per ettaro

Totale

Raccolta

605.000
2.512.711
736.406
2.450
17.866.700
1.428.353
230.909
2.320.010
406.650
4.148.200
26.415.650
3.005.000
1.149.485
1.036.200
331.600
62.195.324
25.702.539
36.492.785

605.000
2.459.184
734.325
2.450
17.813.935
1.379.714
221.986
2.228.904
406.650
4.108.900
25.169.375
2.561.500
1.104.765
774.740
331.600
59.903.028
25.445.498
34.457.530

87.450
404.451
286.590
4.000
480
607.230
155.520
94.750
97.935
473.695
106.615
3.581
250.740
401.660
130.000
204.270
1.276.865
202.949
4.788.781
2.212.101
2.576.680

87.450
404.451
286.161
4.000
480
607.230
141.389
94.750
94.694
435.065
106.615
3.581
250.740
389.469
123.000
201.483
1.227.844
202.258
4.660.660
2.155.670
2.504.990

POMODORO DA INDUSTRIA
Piemonte
Lombardia
Veneto
Friuli-Venezia Giulia
Emilia-Romagna
Toscana
Marche
Lazio
Abruzzo
Campania
Puglia
Basilicata
Calabria
Sicilia
Sardegna
ITALIA
Nord-centro
Mezzogiorno

1.100
4.228
1.493
7
29.430
2.416
611
3.168
872
7.597
37.405
4.450
3.477
5.910
738
102.902
42.453
60.449

550,0
594,3
493,2
350,0
607,1
591,2
377,9
732,3
466,3
546,0
706,2
675,3
330,6
175,3
449,3
604,4
605,4
603,7

POPONE O MELONE
Piemonte
Lombardia
Veneto
Friuli-Venezia Giulia
Liguria
Emilia-Romagna
Toscana
Umbria
Marche
Lazio
Abruzzo
Molise
Campania
Puglia
Basilicata
Calabria
Sicilia
Sardegna
ITALIA
Nord-centro
Mezzogiorno

295
1.376
1.061
16
2
1.892
693
353
437
1.622
346
35
638
1.729
650
1.017
9.067
1.064
22.293
7.747
14.546

296,4
293,9
270,1
250,0
240,0
320,9
224,4
268,4
224,1
292,0
308,1
102,3
393,0
232,3
200,0
200,9
140,8
190,7
214,8
285,5
177,1

34

Tavola 1.7 segue - Principali colture in piena aria - Anno 2000 (superficie in ettari, produzione in quintali)
Produzione
REGIONI

Superficie

Per ettaro

Totale

Raccolta

176,9
313,0
250,0
250,0
317,0
251,0
328,2
245,1
238,4
280,0
271,9
265,6
265,9
220,6
263,4
219,0
154,7
231,0
287,0
149,8
250,1
256,0
244,8

203.440
151.795
5.500
5.500
286.605
10.040
42.008
212.990
106.815
1.120
84.025
326.965
64.343
7.500
198.610
343.645
23.200
264.678
584.553
53.914
2.971.746
1.431.303
1.540.443

203.440
151.515
5.500
5.500
285.409
9.965
40.524
212.765
102.733
1.120
80.713
293.882
64.343
7.500
191.955
334.482
21.070
264.585
564.616
53.740
2.889.857
1.387.566
1.502.291

ZUCCHINA
Piemonte
Lombardia
Trentino-Alto Adige
Trento
Veneto
Friuli-Venezia Giulia
Liguria
Emilia-Romagna
Toscana
Umbria
Marche
Lazio
Abruzzo
Molise
Campania
Puglia
Basilicata
Calabria
Sicilia
Sardegna
ITALIA
Nord-centro
Mezzogiorno

1.150
485
22
22
904
40
128
869
448
4
309
1.231
242
34
754
1.569
150
1.146
2.037
360
11.882
5.590
6.292

35

Tavola 1.8 - Principali colture orticole in serra - Anno 2000 (superficie in are, produzione in quintali)
Produzione
REGIONI

Superficie

Per ara

Totale

Raccolta

5,4
11,1
5,0
3,0
4,7
8,5
4,3
3,2
5,6
5,0
2,0
3,9
4,5
2,6
2,5
14,1
4,9
6,5
3,2

3.530
32.060
42.797
614
47
60.654
3.526
1.517
51.790
1.000
8.000
6.710
2.250
6.955
45.568
21.600
288.618
196.535
92.083

3.530
32.060
42.797
605
47
60.294
3.374
1.490
49.767
1.000
8.000
6.656
2.250
6.752
43.928
21.433
283.983
193.964
90.019

4,3
13,3
3,1
3,2
2,0
5,1
3,7
2,0
7,0
5,0
4,7
4,4
4,9

84.600
3.180
4.300
613
200
11.200
19.750
400
3.500
225.000
352.743
104.093
248.650

84.348
3.180
4.210
500
196
10.900
19.750
380
3.500
212.500
339.464
103.334
236.130

1,6
2,4
1,3
1,3
2,5
1,8
2,2
2,6
2,2
1,7
1,6
3,7
0,9
3,9
2,3
2,2
3,2
2,5
3,3
2,6
3,8

8.518
8.120
780
780
171.655
737
549
50.062
9.511
510
2.010
51.260
494
574.400
1.175
3.850
76.850
1.317
961.798
303.712
658.086

8.518
8.120
760
760
171.655
726
523
49.972
9.098
510
1.971
48.710
490
556.400
1.175
3.827
76.525
1.317
940.297
300.563
639.734

CETRIOLO DA MENSA
Piemonte
Lombardia
Veneto
Friuli-Venezia Giulia
Liguria
Emilia-Romagna
Toscana
Marche
Lazio
Abruzzo
Campania
Puglia
Basilicata
Calabria
Sicilia
Sardegna
ITALIA
Nord-centro
Mezzogiorno

650
2.890
8.625
208
10
7.170
823
474
9.200
200
4.000
1.710
500
2.635
18.540
1.533
59.168
30.050
29.118
COCOMERO

Lombardia
Veneto
Emilia-Romagna
Toscana
Marche
Lazio
Campania
Puglia
Basilicata
Sicilia
ITALIA
Nord-centro
Mezzogiorno

19.500
240
1.400
190
100
2.200
5.300
200
500
45.000
74.630
23.630
51.000
FRAGOLA

Piemonte
Lombardia
Trentino-Alto Adige
Bolzano-Bozen
Veneto
Friuli-Venezia Giulia
Liguria
Emilia-Romagna
Toscana
Umbria
Marche
Lazio
Abruzzo
Campania
Puglia
Calabria
Sicilia
Sardegna
ITALIA
Nord-centro
Mezzogiorno

5.267
3.350
600
600
69.242
415
248
19.135
4.330
300
1.246
13.745
530
148.000
505
1.750
23.750
533
292.946
117.878
175.068

36

Tavola 1.8 segue - Principali colture orticole in serra - Anno 2000 (superficie in are, produzione in quintali)
Produzione
REGIONI

Superficie

Per ara

Totale

Raccolta

2,7
3,4
6,0
6,0
2,5
1,5
3,4
3,0
2,9
2,5
2,7
2,9
2,5
3,0
5,0
4,0
2,3
1,5
12,7
3,1
2,9
3,3

8.840
50.884
1.050
1.050
60.016
658
24.601
91.590
13.725
425
5.409
127.250
630
319.700
1.500
800
3.620
5.168
54.325
770.191
384.448
385.743

8.835
50.851
1.050
1.050
60.016
655
24.059
79.590
13.521
425
5.334
123.170
600
307.200
1.500
800
3.550
4.606
54.325
740.087
367.506
372.581

3,2
5,7
2,0
2,0
3,8
3,4
4,4
6,6
3,2
2,5
2,4
3,8
3,0
5,6
4,9
5,2
4,3
13,7
4,6
4,2
4,7

5.278
9.777
12
12
74.935
1.431
2.141
35.475
2.960
40
1.064
35.750
840
100.200
6.400
16.000
479.150
34.586
806.039
168.863
637.176

5.278
9.767
12
12
74.935
1.399
2.096
35.170
2.771
40
1.038
34.107
825
94.000
6.380
15.410
471.264
34.586
789.078
166.613
622.465

LATTUGA
Piemonte
Lombardia
Trentino-Alto Adige
Trento
Veneto
Friuli-Venezia Giulia
Liguria
Emilia-Romagna
Toscana
Umbria
Marche
Lazio
Abruzzo
Campania
Puglia
Basilicata
Calabria
Sicilia
Sardegna
ITALIA
Nord-centro
Mezzogiorno

3.330
14.775
175
175
23.990
431
7.248
30.730
4.741
170
2.018
44.550
250
108.200
300
200
1.600
3.500
4.286
250.494
132.158
118.336
MELANZANA

Piemonte
Lombardia
Trentino-Alto Adige
Trento
Veneto
Friuli-Venezia Giulia
Liguria
Emilia-Romagna
Toscana
Umbria
Marche
Lazio
Abruzzo
Campania
Puglia
Calabria
Sicilia
Sardegna
ITALIA
Nord-centro
Mezzogiorno

1.632
1.728
6
6
19.980
420
491
5.390
928
16
439
9.500
280
18.000
1.300
3.050
110.600
2.526
176.286
40.530
135.756

37

Tavola 1.8 segue - Principali colture orticole in serra - Anno 2000 (superficie in are, produzione in quintali)
Produzione
REGIONI

Superficie

Per ara

Totale

Raccolta

2,8
3,0
2,3
4,2
3,1
3,0
4,0
2,4
3,2
3,3
2,8
3,6
5,2
3,0
5,5
4,6
10,2
3,5
2,9
4,4

1.400
304.500
114.853
760
558
59.135
16.210
835
2.776
57.110
140
156.300
9.767
1.500
3.080
323.300
36.867
1.089.091
558.137
530.954

1.400
304.110
114.853
760
558
58.935
12.560
835
2.759
54.007
140
156.000
9.652
1.500
3.000
284.210
36.867
1.042.146
550.777
491.369

2,9
4,4
2,0
2,0
3,5
3,2
3,6
6,7
2,6
3,5
2,4
4,1
2,7
5,7
5,7
6,0
3,9
3,6
8,5
4,1
3,7
4,2

28.057
24.136
20
20
85.060
1.336
9.306
14.234
2.650
1.935
722
56.250
875
229.080
9.150
3.600
12.670
445.105
15.080
939.266
223.706
715.560

28.057
24.046
20
20
85.060
1.326
9.175
14.049
2.537
1.900
710
54.415
855
222.000
9.150
3.600
11.830
432.790
15.080
916.600
221.295
695.305

POPONE O MELONE
Piemonte
Lombardia
Veneto
Friuli-Venezia Giulia
Liguria
Emilia-Romagna
Toscana
Umbria
Marche
Lazio
Abruzzo
Campania
Puglia
Basilicata
Calabria
Sicilia
Sardegna
ITALIA
Nord-centro
Mezzogiorno

500
101.000
49.380
180
180
19.410
4.018
348
876
17.450
50
43.500
1.867
500
565
70.900
3.630
314.354
193.342
121.012
PEPERONE

Piemonte
Lombardia
Trentino-Alto Adige
Trento
Veneto
Friuli-Venezia Giulia
Liguria
Emilia-Romagna
Toscana
Umbria
Marche
Lazio
Abruzzo
Campania
Puglia
Basilicata
Calabria
Sicilia
Sardegna
ITALIA
Nord-centro
Mezzogiorno

9.535
5.528
10
10
24.200
420
2.593
2.130
1.027
553
305
13.600
320
39.900
1.600
600
3.290
123.050
1.767
230.428
59.901
170.527

38

Tavola 1.8 segue - Principali colture orticole in serra - Anno 2000 (superficie in are, produzione in quintali)
Produzione
REGIONI

Superficie

Per ara

Totale

Raccolta

6,3
6,4
8,0
8,0
5,6
4,2
8,8
7,8
6,0
6,5
5,8
6,1
3,8
7,9
9,0
7,0
6,4
7,0
10,9
7,1
6,1
7,5

87.950
50.555
320
320
336.542
6.630
81.356
60.620
59.406
5.310
25.405
510.700
10.300
753.000
77.630
15.400
78.530
2.768.750
536.731
5.465.135
1.224.794
4.240.341

87.950
49.905
320
320
336.542
6.507
78.821
60.620
57.138
5.310
24.905
485.730
10.300
729.500
77.400
15.400
78.022
2.642.800
536.731
5.283.901
1.193.748
4.090.153

3,9
7,1
4,0
4,0
3,1
3,3
5,2
4,7
3,7
5,0
3,6
5,8
4,4
3,8
3,7
5,0
3,7
4,2
11,7
4,7
5,2
4,1

30.677
32.632
60
60
48.715
4.054
21.427
27.670
24.572
450
4.243
499.150
2.405
135.750
12.070
2.500
19.980
387.540
21.531
1.275.426
693.650
581.776

30.677
32.632
60
60
48.715
3.907
20.434
25.990
24.093
450
4.178
485.745
2.395
128.800
11.806
2.500
19.240
374.776
21.531
1.237.929
676.881
561.048

POMODORO
Piemonte
Lombardia
Trentino-Alto Adige
Trento
Veneto
Friuli-Venezia Giulia
Liguria
Emilia-Romagna
Toscana
Umbria
Marche
Lazio
Abruzzo
Campania
Puglia
Basilicata
Calabria
Sicilia
Sardegna
ITALIA
Nord-centro
Mezzogiorno

13.975
7.955
40
40
59.755
1.585
9.255
7.750
9.860
817
4.354
84.000
2.700
95.000
8.620
2.200
12.300
397.300
49.240
766.706
199.346
567.360
ZUCCHINA

Piemonte
Lombardia
Trentino-Alto Adige
Trento
Veneto
Friuli-Venezia Giulia
Liguria
Emilia-Romagna
Toscana
Umbria
Marche
Lazio
Abruzzo
Campania
Puglia
Basilicata
Calabria
Sicilia
Sardegna
ITALIA
Nord-centro
Mezzogiorno

7.866
4.625
15
15
15.550
1.228
4.108
5.830
6.607
90
1.176
86.000
550
36.200
3.250
500
5.350
93.100
1.840
273.885
133.095
140.790

39

Tavola 1.9 - Principali colture industriali - Anno 2000 (superficie in ettari, produzione in quintali)
Produzione
REGIONI

Superficie

Per ettaro

Totale

Raccolta

BARBABIETOLA DA ZUCCHERO
Piemonte
Lombardia
Veneto
Friuli-Venezia Giulia
Emilia-Romagna
Toscana
Umbria
Marche
Lazio
Abruzzo
Molise
Campania
Puglia
Basilicata
Calabria
Sardegna
ITALIA
Nord-centro
Mezzogiorno

11.834
23.192
38.816
4.811
75.894
8.543
5.173
38.742
5.706
5.230
4.939
1.036
16.322
1.411
2.521
4.984
249.154
212.711
36.443

554,4
599,3
654,0
705,5
545,0
445,5
451,7
311,2
461,4
466,7
380,3
552,8
403,0
463,7
489,7
475,5
510,4
523,9
431,6

6.561.151
13.897.979
25.385.764
3.393.933
41.363.641
3.805.691
2.336.565
12.055.418
2.632.797
2.440.687
1.878.313
572.744
6.577.092
654.234
1.234.574
2.369.685
127.160.268
111.432.939
15.727.329

5.967.771
12.755.973
23.394.521
3.123.341
37.953.166
3.487.433
2.108.360
10.805.929
2.379.357
2.183.990
1.603.727
507.475
5.652.044
568.848
1.115.036
2.084.847
115.691.818
101.975.851
13.715.967

25,2
14,8
24,4
24,5
20,7
9,7
16,7
21,2
10,1
15,1
18,0
10,4
12,2
5,2
15,0
7,1
12,1
14,6
9,5

80.697
34.286
13.105
9.560
14.255
48.555
4.287
6.177
55.925
1.130
1.170
67.082
33.000
4.855
16.736
47.910
438.730
266.847
171.883

80.697
34.169
13.028
9.560
14.255
44.708
4.287
5.881
50.224
1.130
1.160
52.475
33.000
4.707
15.649
45.230
410.160
256.809
153.351

COLZA
Piemonte
Lombardia
Veneto
Friuli-Venezia Giulia
Emilia-Romagna
Toscana
Umbria
Marche
Lazio
Abruzzo
Campania
Puglia
Basilicata
Calabria
Sicilia
Sardegna
ITALIA
Nord-centro
Mezzogiorno

3.203
2.310
536
390
690
5.007
257
292
5.560
75
65
6.468
2.700
925
1.113
6.703
36.294
18.245
18.049

40

Tavola 1.9 segue - Principali colture industriali - Anno 2000 (superficie in ettari, produzione in quintali)
Produzione
REGIONI

Superficie

Per ettaro

Totale

Raccolta

GIRASOLE
Piemonte
Lombardia
Veneto
Friuli-Venezia Giulia
Emilia-Romagna
Toscana
Umbria
Marche
Lazio
Abruzzo
Molise
Campania
Puglia
Basilicata
Calabria
Sicilia
Sardegna
ITALIA
Nord-centro
Mezzogiorno

14.846
7.571
2.141
500
7.190
54.021
45.533
36.492
12.710
6.624
12.428
617
13.544
470
109
855
1.201
216.852
181.004
35.848

29,1
32,8
32,6
28,9
28,8
20,8
22,8
20,9
16,3
18,3
18,5
18,2
15,9
18,0
27,4
10,0
9,9
21,7
22,7
17,0

432.648
248.299
69.766
14.450
207.250
1.124.255
1.038.961
762.312
206.630
121.322
229.944
11.234
214.970
8.460
2.986
8.555
11.883
4.713.925
4.104.571
609.354

426.887
243.553
68.939
14.450
207.250
1.097.566
1.038.961
738.235
189.557
120.532
227.970
11.194
190.765
8.460
2.926
8.404
11.494
4.607.143
4.025.398
581.745

27,5
36,0
40,3
35,0
38,2
25,9
33,8
29,5
27,9
29,7
28,0
8,0
27,4
15,2
36,6
36,7
21,9

854.450
1.720.802
3.719.972
1.447.200
1.479.660
9.976
3.925
12.467
7.020
1.720
224
240
959
625
9.259.240
9.255.472
3.768

854.450
1.715.238
3.623.233
1.326.984
1.478.930
9.162
3.925
13.118
6.378
1.520
224
228
911
600
9.034.901
9.031.418
3.483

36,2
27,1
31,5
27,6
36,8
27,6
28,5
29,8
31,9
29,8
27,6
39,8
26,8
33,6
33,5
29,7
37,0

2.137
9.090
209.438
4.271
442
63.352
219.468
2.861
45.533
27.068
2.016
619.419
93.725
537
1.299.357
556.592
742.765

2.137
9.090
209.438
4.271
442
63.352
219.468
2.861
45.533
27.068
2.016
619.419
93.725
537
1.299.357
556.592
742.765

SOIA
Piemonte
Lombardia
Veneto
Friuli-Venezia Giulia
Emilia-Romagna
Toscana
Umbria
Marche
Lazio
Abruzzo
Campania
Puglia
Calabria
Sardegna
ITALIA
Nord-centro
Mezzogiorno

31.030
47.769
92.371
41.350
38.780
385
116
422
252
58
8
30
35
41
252.647
252.475
172
TABACCO

Piemonte
Lombardia
Veneto
Friuli - Venezia Giulia
Emilia - Romagna
Toscana
Umbria
Marche
Lazio
Abruzzo
Molise
Campania
Puglia
Basilicata
ITALIA
Nord-centro
Mezzogiorno

59
335
6.657
155
12
2.299
7.692
96
1.426
908
73
15.557
3.503
16
38.788
18.731
20.057

41

BIANCA

Capitolo 2 - Fiori e piante


Coltivazione di fiori e di piante
La coltivazione dei fiori recisi in Italia, nel 2000, ha interessato una superficie complessiva di 6.995 ettari, di
cui 4.868 in serra (69,6 per cento) e 2.127 in piena aria (30,4 per cento). Rispetto all'anno precedente la
superficie complessiva aumentata di 145 ettari (+2,1 per cento), di cui 91 in serra (+1,9 per cento) e 54 in piena
aria (+2,6 per cento). La produzione complessiva stata di 4,6 miliardi di pezzi, con una diminuzione, rispetto al
1999, di 435 milioni di pezzi (-8,6 per cento).
A livello territoriale il 90,9 per cento della produzione nazionale si concentra in solo cinque regioni
tradizionalmente dedite al settore (Campania, Liguria, Puglia, Lazio e Sicilia). La Campania si conferma la
maggiore area produttiva, con 1,5 miliardi di pezzi prodotti (32,8 per cento della produzione nazionale), seguita
dalla Liguria con 835 milioni di pezzi (18,0 per cento della produzione nazionale), dalla Puglia (16,9 per cento)
dal Lazio (12,0 per cento) e dalla Sicilia (11,2 per cento). In Molise e Basilicata assente la produzione di fiori
recisi.

Fiori recisi coltivati per regione - Anni 1999 - 2000 (migliaia di pezzi)
1.600.000
1.400.000
1.200.000
1.000.000

1999

800.000

2000

600.000
400.000
200.000
0

Rispetto alle ripartizioni territoriali la produzione pi rilevante nel Mezzogiorno, dove si registra una
produzione complessiva di 2,9 miliardi di pezzi (62,9 per cento). La percentuale passa al 71,8 per cento se si
considerano solamente le colture in serra.
Le regioni centro-settentrionali, invece, concentrano il 63,7 per cento della produzione nazionale per le
coltivazioni in piena aria con 739 milioni di pezzi; tale risultato dovuto principalmente alla Liguria che detiene
il primato per questo tipo di colture con 414 milioni di pezzi (35,8 per cento della produzione nazionale).
Le principali specie coltivate sono i garofani (30,7 per cento del totale), i crisantemi (14,9 per cento), le rose
(14,7 per cento) e le gerbere (9,2 per cento); queste quattro specie rappresentano complessivamente il 69,6 per
cento della produzione nazionale di fiori recisi. Rispetto al 1999 i crisantemi sono in aumento del 29,7 per cento,
mentre risultano in calo i garofani (-20,7 per cento), le rose (-19,8 per cento) e le gerbere (-0,6 per cento).

43

Fiori recisi coltivati per specie - Anni 1999 e 2000 (migliaia di pezzi)
1.800.000
1.500.000
1.200.000
1999

900.000

2000

600.000
300.000
0

Fronde e foglie in serra e in piena aria - Anno 2000


(migliaia di pezzi)
900.000
800.000
700.000
600.000
500.000
400.000
300.000
200.000
100.000
0
Liguria

Toscana

Altre regioni

La superficie destinata alla coltivazione di fronde e foglie pari a 2.833 ettari per una produzione
complessiva di 1,7 miliardi di pezzi. La quasi totalit (90,0 per cento della superficie investita e 92,6 per cento
della produzione) delle colture di questo tipo avviene in piena aria; rispetto all'anno precedente l'aumento di
superficie (+4,6 per cento) e di produzione (+9,0 per cento) ha riguardato sia le colture in serra che quelle in
piena aria. A livello territoriale la produzione di fronde e foglie concentrata in poche regioni: in Liguria e
Toscana, infatti, si ha l'89,8 per cento della produzione nazionale.

44

La Liguria si conferma la maggiore produttrice di fronde e foglie con 867 milioni di pezzi (50,4 per cento),
seguita dalla Toscana con 679 milioni di pezzi (39,4 per cento). Al contrario non si registra alcuna produzione di
fronde e foglie in Trentino-Alto Adige, in Umbria, in Molise, in Basilicata, in Calabria e in Sardegna
Le fronde verdi, che comprendono importanti specie officinali (l'alloro, il cedro, l'eucalipto, l'erica, l'edera,
la felce, il mirto, eccetera), rappresentano il 64,5 per cento delle fronde e foglie in complesso. La produzione di
1,1 miliardi di pezzi concentrata soprattutto in Toscana (60,9 per cento) e in Liguria (32,5 per cento).
Una certa importanza rivestita anche dalle fiorite (34,3 per cento nel totale della produzione nazionale) in
particolare dalla ginestra, dalla mimosa e dalla gysophila. Anche in questo caso la Liguria si conferma la
maggior produttrice di questo tipo di colture concentrando l'83,6 per cento della produzione nazionale.
Nel 2000 continuato il trend di crescita della produzione delle piante intere da vaso che passato da 441
milioni di pezzi a 506 milioni di pezzi; l'aumento del 14,9 per cento rispetto all'anno precedente attribuibile alla
maggiore attitudine del consumatore a dedicare il tempo libero al giardinaggio, sia per abbellire gli interni che
gli esterni.

Piante intere da vaso in serra e in piena aria - Anno 2000 (migliaia di pezzi)
300.000
250.000
200.000
150.000
100.000
50.000
0
Piante da fiore

Piante da foglia

Altre piante intere da vaso

La produzione di piante da fiore, pari a 297 milioni di pezzi, avviene quasi esclusivamente in serra, dove si
concentra il 91,1 per cento dei vasi prodotti. A livello territoriale la produzione maggiore nelle regioni centrosettentrionali (79,7 per cento del totale) e, pi precisamente, in Lombardia (57 milioni di vasi) ed in Veneto (52
milioni di vasi).
La produzione di piante da foglia, pari a 75 milioni di pezzi, invece distribuita pi equamente dal punto di
vista geografico con una leggera prevalenza delle aree meridionali (52,8 per cento). La Campania si conferma la
maggiore produttrice di piante da foglia con 20 milioni di pezzi (26,9 per cento), seguita dalla Sicilia (19,7 per
cento) e dalla Lombardia (19,5 per cento). Cos come per le piante da fiore, la produzione avviene quasi
esclusivamente in serra, dove si concentra il 95,9 per cento dei vasi prodotti.

45

Piante intere da vaso da fiore in serra e in piena aria - Anno 2000


(migliaia di pezzi)
60.000
50.000
40.000
30.000
20.000
10.000
0

La produzione delle altre tipologie di piante da vaso, comprendenti le aromatiche, le grasse, gli arbusti
ornamentali e le annuali bulbose, ha raggiunto i 133 milioni di pezzi con un valore pari al 26,4 per cento
dell'intera produzione del settore. A differenza delle piante intere da vaso da fiore e da foglia, la produzione non
avviene principalmente in serra: il 73,4 per cento dei vasi prodotti (pari a 98 milioni dei pezzi), infatti, viene
realizzato in piena aria.

Piante intere da vaso da foglia in serra e in piena aria per regione


Anno 2000 (migliaia di pezzi )
25.000
20.000
15.000
10.000
5.000
0

46

Altre piante intere da vaso in serra e in piena aria per specie - Anno 2000
(migliaia di pezzi)
60.000
50.000
40.000
30.000
20.000
10.000
0
Aromatiche

Grasse

Conifere

Oleandro

Erbacee
perenni

Arbusti
Alberi
ornamentali ornamentali

Annuali
bulbose

Le annuali bulbose rappresentano la specie preminente con 50 milioni di vasi prodotti (pari al 37,3 per
cento), seguite dalle aromatiche (17,2 milioni di pezzi pari al 12,9 per cento) e dalle erbacee perenni (16 milioni
di pezzi pari al 12,0 per cento). L'aumento di produzione delle piante aromatiche dovuto al maggiore interesse
dei consumatori nei confronti del giardinaggio; in particolare divenuta consuetudine utilizzare le piante
aromatiche non solo nel settore gastronomico, ma anche per abbellire i balconi e i giardini delle case.
A livello territoriale la produzione concentrata in poche regioni: la Lombardia, con 61,6 milioni di vasi,
copre il 46,1 per cento della produzione nazionale di queste tipologie di piante da vaso, seguita dalla Liguria con
19,6 milioni di piante (14,7 per cento) e dal Lazio con 13,8 milioni (10,4 per cento). Da segnalare, infine, che la
produzione di piante intere da vaso (da fiore, da foglia o altre specie) assente in Valle d'Aosta, Molise e
Basilicata.

47

Tavola 2.1 - Coltivazione di fiori recisi per specie e regione - Anno 2000
migliaia di pezzi)
In serra
REGIONI

Superficie

(superficie in are, produzione in

In piena aria
Produzione

Superficie

Totale
Produzione

Superficie

Produzione

4.725
40
9.049
264
23
241
10.439
2.064
53.095
2.530
3.951
1.875
6.410
48.632
4.460
37.705
6.910
150
18.190
2.235
212.724
143.074
69.650

5.444
128
24.455
1.625
51
1.574
21.570
9.670
414.333
7.492
9.941
15.351
3.994
224.602
10.864
173.542
87.419
465
140.368
7.520
1.158.783
738.605
420.178

9.103
531
20.244
372
38
334
22.484
3.933
118.641
6.483
29.076
4.365
8.800
129.586
8.612
155.215
84.266
3.745
89.880
4.148
699.484
353.618
345.866

13.799
2.448
66.631
2.033
107
1.926
75.065
14.557
834.634
27.824
82.700
33.031
11.591
553.828
41.967
1.520.254
783.464
27.971
518.925
21.355
4.632.077
1.718.141
2.913.936

50
5.200
6
60
40
400
90
950
20
6.816
5.756
1.060

160
132.500
18
336
7
2.880
688
24.125
160
160.874
135.901
24.973

50
100
19
6.000
8
60
110
1.200
180
1.850
1.620
11.197
7.547
3.650

160
1.500
40
154.100
19
336
20
7.640
1.011
47.125
8.880
220.831
163.815
57.016

IN COMPLESSO
Piemonte
Valle d'Aosta
Lombardia
Trentino-Alto Adige
Bolzano-Bozen
Trento
Veneto
Friuli-Venezia Giulia
Liguria
Emilia-Romagna
Toscana
Umbria
Marche
Lazio
Abruzzo
Campania
Puglia
Calabria
Sicilia
Sardegna
ITALIA
Nord-centro
Mezzogiorno

4.378
491
11.195
108
15
93
12.045
1.869
65.546
3.953
25.125
2.490
2.390
80.954
4.152
117.510
77.356
3.595
71.690
1.913
486.760
210.544
276.216

8.355
2.320
42.176
408
56
352
53.495
4.887
420.301
20.332
72.759
17.680
7.597
329.226
31.103
1.346.712
696.045
27.506
378.557
13.835
3.473.294
979.536
2.493.758
ANEMONI

Lombardia
Veneto
Friuli-Venezia Giulia
Liguria
Toscana
Umbria
Marche
Lazio
Abruzzo
Campania
Puglia
ITALIA
Nord-centro
Mezzogiorno

100
19
800
2
70
800
90
900
1.600
4.381
1.791
2.590

1.500
40
21.600
1
13
4.760
323
23.000
8.720
59.957
27.914
32.043

48

Tavola 2.1 segue - Coltivazione di fiori recisi per specie e regione - Anno 2000 (superficie in are, produzione
in migliaia di pezzi)
In serra
REGIONI

Superficie

In piena aria
Produzione

Totale

Superficie

Produzione

Superficie

Produzione

.
100
8
20
800
150
1.078
108
970

.
220
5
72
6.275
1.200
7.772
225
7.547

200
150
2
2
270
90
600
78
30
145
1.000
105
2.850
2.700
15
625
126
8.986
2.565
6.421

600
400
15
15
805
180
4.320
384
60
62
7.612
730
33.425
17.900
53
4.545
1.030
72.121
14.438
57.683

1.500
3.040
60
60
5.251
750
2.835
410
1.634
150
3.830
38.150
3.960
6.000
1.300
100
6.430
1.400
76.800
57.610
19.190

2.050
7.357
380
380
10.901
3.110
9.605
1.640
6.028
106
2.010
188.069
7.377
19.162
2.860
350
40.950
3.850
305.805
231.256
74.549

2.508
290
9.347
90
90
9.264
1.280
4.325
2.114
3.725
150
3.935
50.123
5.010
14.600
12.846
2.800
14.790
1.752
138.949
87.151
51.798

4.064
1.400
24.637
570
570
29.297
4.173
15.105
8.352
15.890
106
2.051
236.446
10.650
140.282
52.990
21.050
118.840
6.243
692.146
342.091
350.055

FRESIE
Piemonte
Lombardia
Trentino-Alto Adige
Bolzano-Bozen
Veneto
Friuli-Venezia Giulia
Liguria
Toscana
Umbria
Marche
Lazio
Abruzzo
Campania
Puglia
Calabria
Sicilia
Sardegna
ITALIA
Nord-centro
Mezzogiorno

200
50
2
2
270
90
600
70
30
145
1.000
85
2.050
2.700
15
475
126
7.908
2.457
5.451

600
180
15
15
805
180
4.320
379
60
62
7.612
658
27.150
17.900
53
3.345
1.030
64.349
14.213
50.136

CRISANTEMI

Piemonte
Valle d'Aosta
Lombardia
Trentino-Alto Adige
Bolzano-Bozen
Trento
Veneto
Friuli-Venezia Giulia
Liguria
Emilia-Romagna
Toscana
Umbria
Marche
Lazio
Abruzzo
Campania
Puglia
Calabria
Sicilia
Sardegna
ITALIA
Nord-centro
Mezzogiorno

1.008
290
6.307
30
30
4.013
530
1.490
1.704
2.091
105
11.973
1.050
8.600
11.546
2.700
8.360
352
62.149
29.541
32.608

2.014
1.400
17.280
190
190
18.396
1.063
5.500
6.712
9.862
41
48.377
3.273
121.120
50.130
20.700
77.890
2.393
386.341
110.835
275.506

49

Tavola 2.1 segue - Coltivazione di fiori recisi per specie e regione - Anno 2000 (superficie in are, produzione
in migliaia di pezzi)
In serra
REGIONI

Superficie

In piena aria
Produzione

Superficie

Totale
Produzione

Superficie

Produzione

CRISANTEMI MULTIFIORI
Piemonte
Valle d'Aosta
Lombardia
Trentino-Alto Adige
Trento
Veneto
Friuli-Venezia Giulia
Liguria
Emilia-Romagna
Toscana
Umbria
Marche
Lazio
Abruzzo
Campania
Puglia
Calabria
Sicilia
Sardegna
ITALIA
Nord-centro
Mezzogiorno

500
110
1.787
20
20
2.547
260
1.110
894
835
.
28
5.103
850
7.100
4.806
2.700
6.260
178
35.088
13.194
21.894

1.000
350
5.565
140
140
10.451
550
3.850
3.040
5.122
.
17
31.377
3.093
104.200
28.460
20.700
67.540
1.329
286.784
61.462
225.322

500
.
1.470
40
40
2.541
530
180
210
877
100
2.220
2.700
800
2.450
230
100
3.830
300
19.078
11.368
7.710

800
.
3.362
280
280
5.629
2.332
735
819
1.496
47
1.160
11.925
3.828
10.695
670
350
32.730
1.100
77.958
28.585
49.373

1.000
110
3.257
60
60
5.088
790
1.290
1.104
1.712
100
2.248
7.803
1.650
9.550
5.036
2.800
10.090
478
54.166
24.562
29.604

1.800
350
8.927
420
420
16.080
2.882
4.585
3.859
6.618
47
1.177
43.302
6.921
114.895
29.130
21.050
100.270
2.429
364.742
90.047
274.695

1.250
.
3.995
100
100
5.272
778
8.870
821
4.532
59
850
176.144
3.549
8.467
2.190
.
8.220
2.750
227.847
202.671
25.176

1.508
180
6.090
30
30
4.176
490
3.035
1.010
2.013
50
1.687
42.320
3.360
5.050
7.810
.
4.700
1.274
84.783
62.589
22.194

2.264
1.050
15.710
150
150
13.217
1.291
10.520
4.493
9.272
59
874
193.144
3.729
25.387
23.860
.
18.570
3.814
327.404
252.044
75.360

CRISANTEMI U IFIORI
Piemonte
Valle d'Aosta
Lombardia
Trentino-Alto Adige
Trento
Veneto
Friuli-Venezia Giulia
Liguria
Emilia-Romagna
Toscana
Umbria
Marche
Lazio
Abruzzo
Campania
Puglia
Calabria
Sicilia
Sardegna
ITALIA
Nord-centro
Mezzogiorno

508
180
4.520
10
10
1.466
270
380
810
1.256
.
77
6.870
200
1.500
6.740
.
2.100
174
27.061
16.347
10.714

1.014
1.050
11.715
50
50
7.945
513
1.650
3.672
4.740
.
24
17.000
180
16.920
21.670
.
10.350
1.064
99.557
49.373
50.184

1.000
.
1.570
20
20
2.710
220
2.655
200
757
50
1.610
35.450
3.160
3.550
1.070
.
2.600
1.100
57.722
46.242
11.480

50

Tavola 2.1 segue - Coltivazione di fiori recisi per specie e regione - Anno 2000 (superficie in are, produzione
in migliaia di pezzi)
In serra
REGIONI

Superficie

In piena aria
Produzione

Superficie

Totale
Produzione

Superficie

Produzione

GAROFANI
Piemonte
Lombardia
Veneto
Friuli-Venezia Giulia
Liguria
Emilia-Romagna
Toscana
Umbria
Marche
Lazio
Abruzzo
Campania
Puglia
Calabria
Sicilia
Sardegna
ITALIA
Nord-centro
Mezzogiorno

5
550
870
120
2.500
275
508
800
650
4.750
1.240
33.800
18.130
400
14.600
146
79.344
11.028
68.316

30
6.925
8.065
560
30.100
3.857
2.163
12.000
6.928
92.884
19.060
490.600
375.860
5.600
132.980
1.780
1.189.392
163.512
1.025.880

100
15
100
500
794
1.150
120
70
380
3.500
3.600
5.100
15.429
2.849
12.580

1.000
42
1.750
5.200
1.687
13.733
620
1.386
4.000
48.480
76.800
79.850
234.548
25.418
209.130

5
650
885
220
3.000
275
1.302
1.950
770
4.820
1.620
37.300
21.730
400
19.700
146
94.773
13.877
80.896

30
7.925
8.107
2.310
35.300
3.857
3.850
25.733
7.548
94.270
23.060
539.080
452.660
5.600
212.830
1.780
1.423.940
188.930
1.235.010

500
.
.
4.000
.
453
36
540
.
1.440
.
53.850
60.819
5.529
55.290

270
600
100
2.400
15
230
430
1.930
440
2.800
400
16.800
26.415
5.975
20.440

3.270
5.500
260
26.000
57
1.029
5.471
38.564
7.380
40.994
5.600
176.930
311.055
80.151
230.904

GAROFANI AMERICANI
Lombardia
Veneto
Friuli-Venezia Giulia
Liguria
Emilia-Romagna
Toscana
Marche
Lazio
Abruzzo
Puglia
Calabria
Sicilia
ITALIA
Nord-centro
Mezzogiorno

220
600
100
2.000
15
75
340
1.900
440
2.620
400
13.100
21.810
5.250
16.560

2.770
5.500
260
22.000
57
576
5.435
38.024
7.380
39.554
5.600
123.080
250.236
74.622
175.614

50
.
.
400
.
155
90
30
.
180
.
3.700
4.605
725
3.880

51

Tavola 2.1 segue - Coltivazione di fiori recisi per specie e regione - Anno 2000 (superficie in are, produzione
in migliaia di pezzi)
In serra
REGIONI

Superficie

In piena aria
Produzione

Superficie

Totale
Produzione

Superficie

Produzione

GAROFANI MEDITERRANEI
Lombardia
Veneto
Friuli-Venezia Giulia
Liguria
Toscana
Umbria
Marche
Lazio
Abruzzo
Campania
Puglia
Sicilia
Sardegna
ITALIA
Nord-centro
Mezzogiorno

220
270
20
200
342
.
190
800
800
29.600
15.180
900
146
48.668
2.042
46.626

2.770
2.565
300
2.700
794
.
1.349
14.032
11.680
423.800
333.188
6.000
1.780
800.958
24.510
776.448

50
10
.
100
588
1.000
90
70
200
2.800
3.600
800
.
9.308
1.908
7.400

500
37
.
1.200
953
13.600
80
1.386
2.560
35.480
76.800
5.600
.
138.196
17.756
120.440

270
280
20
300
930
1.000
280
870
1.000
32.400
18.780
1.700
146
57.976
3.950
54.026

3.270
2.602
300
3.900
1.747
13.600
1.429
15.418
14.240
459.280
409.988
11.600
1.780
939.154
42.266
896.888

.
.
5
100
.
.
51
60
.
.
700
.
600
1.516
216
1.300

.
.
5
1.750
.
.
281
97
.
.
13.000
.
20.400
35.533
2.133
33.400

5
110
5
100
300
260
142
860
120
2.050
4.900
330
1.200
10.382
3.952
6.430

30
1.385
5
1.750
5.400
3.800
1.074
12.097
144
40.828
79.800
3.118
24.300
173.731
66.513
107.218

ALTRI GAROFANI
Piemonte
Lombardia
Veneto
Friuli-Venezia Giulia
Liguria
Emilia-Romagna
Toscana
Umbria
Marche
Lazio
Campania
Puglia
Sicilia
ITALIA
Nord-centro
Mezzogiorno

5
110

30
1.385

.
.
300
260
91
800
120
2.050
4.200
330
600
8.866
3.736
5.130

.
.
5.400
3.800
793
12.000
144
40.828
66.800
3.118
3.900
138.198
64.380
73.818

52

Tavola 2.1 segue - Coltivazione di fiori recisi per specie e regione - Anno 2000 (superficie in are, produzione
in migliaia di pezzi)
In serra
REGIONI

Superficie

In piena aria
Produzione

Superficie

Totale
Produzione

Superficie

Produzione

GERBERE
Lombardia
Veneto
Friuli-Venezia Giulia
Liguria
Emilia-Romagna
Toscana
Marche
Lazio
Abruzzo
Campania
Puglia
Calabria
Sicilia
Sardegna
ITALIA
Nord-centro
Mezzogiorno

86
370
108
2.580
225
231
140
4.300
550
10.180
6.410
40
8.750
534
34.504
8.040
26.464

363
3.083
413
21.970
3.361
1.673
47
39.160
4.960
225.660
62.125
135
55.950
5.128
424.028
70.070
353.958

60
.
.
.
.
4
.
.
.
.
.
.
150
35
249
64
185

207
.
.
.
.
18
.
.
.
.
.
.
1.480
520
2.225
225
2.000

146
370
108
2.580
225
235
140
4.300
550
10.180
6.410
40
8.900
569
34.753
8.104
26.649

570
3.083
413
21.970
3.361
1.691
47
39.160
4.960
225.660
62.125
135
57.430
5.648
426.253
70.295
355.958

.
40
695
3
3
380
.
600
350
61
150
500
5.600
150
540
.
9.069
2.779
6.290

.
128
1.468
12
12
759
.
1.928
455
110
191
1.610
11.640
950
680
.
19.931
6.661
13.270

400
40
1.365
53
53
853
213
2.600
536
3.159
200
5.301
16.050
4.700
2.140
101
37.711
14.720
22.991

600
128
3.618
137
137
2.104
379
9.126
1.109
7.323
196
15.720
75.702
14.100
4.882
360
135.484
40.440
95.044

GIGLI / LILIUM
Piemonte
Valle d Aosta
Lombardia
Trentino-Alto Adige
Trento
Veneto
Friuli-Venezia Giulia
Liguria
Emilia-Romagna
Toscana
Marche
Lazio
Campania
Puglia
Sicilia
Sardegna
ITALIA
Nord-centro
Mezzogiorno

400
.
670
50
50
473
213
2.000
186
3.098
50
4.801
10.450
4.550
1.600
101
28.642
11.941
16.701

600
.
2.150
125
125
1.345
379
7.198
654
7.213
5
14.110
64.062
13.150
4.202
360
115.553
33.779
81.774

53

Tavola 2.1 segue - Coltivazione di fiori recisi per specie e regione - Anno 2000 (superficie in are, produzione
in migliaia di pezzi)
In serra
REGIONI

Superficie

In piena aria
Produzione

Superficie

Totale
Produzione

Superficie

Produzione

GLADIOLI
Piemonte
Lombardia
Trentino-Alto Adige
Bolzano-Bozen
Trento
Veneto
Friuli-Venezia Giulia
Liguria
Emilia-Romagna
Toscana
Umbria
Marche
Lazio
Abruzzo
Campania
Puglia
Calabria
Sicilia
Sardegna
ITALIA
Nord-centro
Mezzogiorno

420
530
.
.
1.316
132
.
78
1.079
300
310
5.105
145
15.050
7.670
250
10.500
187
43.072
9.270
33.802

820
2.049
.
.
4.753
210
.
393
620
2.250
71
11.357
139
74.385
20.945
550
26.550
578
145.670
22.523
123.147

505
2.425
33
3
30
1.345
320
300
500
42
120
430
1.600
170
11.650
1.100
.
2.430
200
23.170
7.620
15.550

1.224
6.123
99
9
90
2.907
994
850
1.640
105
350
981
3.656
138
30.388
2.300
.
6.806
400
58.961
18.929
40.032

925
2.955
33
3
30
2.661
452
300
578
1.121
420
740
6.705
315
26.700
8.770
250
12.930
387
66.242
16.890
49.352

2.044
8.172
99
9
90
7.660
1.204
850
2.033
725
2.600
1.052
15.013
277
104.773
23.245
550
33.356
978
204.631
41.452
163.179

100
.
300
3
3
700
50
550
.
17
60
190
1.200
.
2.505
60
230
.
5.965
3.170
2.795

120
.
761
12
12
578
360
2.900
.
69
210
86
4.708
.
6.765
240
390
.
17.199
9.804
7.395

100
90
535
3
3
1.065
95
940
20
1.025
60
300
2.402
30
5.405
2.110
1.110
37
15.327
6.635
8.692

120
450
1.805
12
12
2.571
444
5.450
100
2.118
210
137
9.511
135
21.745
8.110
2.165
153
55.236
22.928
32.308

IRIS
Piemonte
Valle d'Aosta
Lombardia
Trentino-Alto Adige
Trento
Veneto
Friuli-Venezia Giulia
Liguria
Emilia-Romagna
Toscana
Umbria
Marche
Lazio
Abruzzo
Campania
Puglia
Sicilia
Sardegna
ITALIA
Nord-centro
Mezzogiorno

.
90
235
0
.
365
45
390
20
1.008
.
110
1.202
30
2.900
2.050
880
37
9.362
3.465
5.897

.
450
1.044
0
.
1.993
84
2.550
100
2.049
.
51
4.803
135
14.980
7.870
1.775
153
38.037
13.124
24.913

54

Tavola 2.1 segue - Coltivazione di fiori recisi per specie e regione - Anno 2000 (superficie in are, produzione
in migliaia di pezzi)
In serra
REGIONI

Lombardia
Trentino-Alto Adige
Trento
Veneto
Friuli-Venezia Giulia
Liguria
Toscana
Umbria
Marche
Lazio
Campania
Puglia
Sicilia
ITALIA
Nord-centro
Mezzogiorno

Superficie

.
2
2
250
39
.
1
.
80
400
400
.
600
1.772
772
1.000

In piena aria
Produzione

Superficie

MARGHERITE
.
260
4
0
4
0
1.250
0
76
110
.
9.500
15
.
.
60
16
320
3.600
800
2.000
300
.
50
1.700
150
8.661
11.550
4.961
11.050
3.700
500

Totale
Produzione

Superficie

Produzione

832
0
0
0
1.537
79.135
.
185
94
2.880
1.500
900
450
87.513
84.663
2.850

260
2
2
250
149
9.500
1
60
400
1.200
700
50
750
13.322
11.822
1.500

832
4
4
1.250
1.613
79.135
15
185
110
6.480
3.500
900
2.150
96.174
89.624
6.550

40
40
.
3.000
.
200
10
50
120
3.420
3.240
180

140
140
.
37.244
.
396
20
115
600
38.515
37.780
735

40
40
100
3.000
65
200
10
130
120
3.665
3.405
260

140
140
500
37.244
9
396
20
360
600
39.269
38.289
980

109
70
10
300
90
95
45
180
50
20
400
60
350
1.779
949
830

343
1.260
49
930
750
62
42
27
37
29
1.020
110
1.300
5.959
3.500
2.459

103
25
258
5
5
988
39
920
195
368
145
310
332
60
800
760
375
5.683
3.688
1.995

46
100
934
12
12
4.148
157
3.210
1.360
304
262
126
581
185
1.552
2.985
1.675
17.637
11.240
6.397

CALENDOLE
Trentino-Alto Adige
Trento
Veneto
Liguria
Marche
Lazio
Puglia
Calabria
Sicilia
ITALIA
Nord-centro
Mezzogiorno

.
.
100
.
65
.
.
80
.
245
165
80

.
.
500
.
9
.
.
245
.
754
509
245
CALLE

Piemonte
Valle d Aosta
Lombardia
Trentino-Alto Adige
Trento
Veneto
Friuli-Venezia Giulia
Liguria
Emilia-Romagna
Toscana
Umbria
Marche
Lazio
Abruzzo
Campania
Puglia
Sicilia
ITALIA
Nord-centro
Mezzogiorno

103
25
149
5
5
918
29
620
105
273
100
130
282
40
400
700
25
3.904
2.739
1.165

46
100
591
12
12
2.888
108
2.280
610
242
220
99
544
156
532
2.875
375
11.678
7.740
3.938

55

Tavola 2.1 segue - Coltivazione di fiori recisi per specie e regione - Anno 2000 (superficie in are, produzione
in migliaia di pezzi)
In serra
REGIONI

Superficie

In piena aria
Produzione

Superficie

Totale
Produzione

Superficie

Produzione

TULIPANI
Piemonte
Lombardia
Trentino-Alto Adige
Trento
Veneto
Friuli-Venezia Giulia
Liguria
Emilia-Romagna
Toscana
Umbria
Marche
Lazio
Abruzzo
Campania
Puglia
Sicilia
Sardegna
ITALIA
Nord-centro
Mezzogiorno

100
350
.
10
43
400
2
2.268
.
230
2.615
52
2.200
2.550
600
110
11.530
6.018
5.512

400
2.864
.
19
68
4.500
20
5.470
.
83
6.770
37
22.000
9.600
1.000
550
53.381
20.194
33.187

400
5
5
.
2
.
200
.
70
300
1.500
.
100
160
200
200
3.137
2.477
660

1.584
15
15
.
4
.
380
.
307
162
4.500
.
200
809
1.580
600
10.141
6.952
3.189

100
750
5
5
10
45
400
202
2.268
70
530
4.115
52
2.300
2.710
800
310
14.667
8.495
6.172

400
4.448
15
15
19
72
4.500
400
5.470
307
245
11.270
37
22.200
10.409
2.580
1.150
63.522
27.146
36.376

50
3.500
2
190
.
600
.
4.342
3.742
600

160
29.715
8
84
.
3.620
.
33.587
29.967
3.620

100
160
60
4.000
3.002
240
201
1.800
500
10.063
7.763
2.300

120
605
104
37.715
4.508
109
2.233
10.820
7.000
63.214
45.394
17.820

RANUNCOLI
Piemonte
Lombardia
Veneto
Liguria
Toscana
Marche
Lazio
Campania
Puglia
ITALIA
Nord-centro
Mezzogiorno

100
110
60
500
3.000
50
201
1.200
500
5.721
4.021
1.700

120
445
104
8.000
4.500
25
2.233
7.200
7.000
29.627
15.427
14.200

56

Tavola 2.1 segue - Coltivazione di fiori recisi per specie e regione - Anno 2000 (superficie in are, produzione
in migliaia di pezzi)
In serra
REGIONI

Superficie

In piena aria
Produzione

Totale

Superficie

Produzione

Superficie

Produzione

75
6
271
440
5
1.956
50
60
1.001
200
1
4.065
3.864
201

412
30
907
738
30
10.213
125
180
8.352
383
7
21.377
20.987
390

6
171
300
1.206
60
50
1.000
200
2.993
2.793
200

30
797
578
6.480
180
125
8.350
383
16.923
16.540
383

75
100
140
5
750
1
1
1.072
1.071
1

412
110
160
30
3.733
2
7
4.454
4.447
7

ORCHIDEE
Piemonte
Valle d'Aosta
Lombardia
Veneto
Friuli-Venezia Giulia
Liguria
Umbria
Emilia-Romagna
Lazio
Campania
Sardegna
ITALIA
Nord-centro
Mezzogiorno

75
6
271
440
5
1.956
50
60
1.001
200
1
4.065
3.864
201

412
30
907
738
30
10.213
125
180
8.352
383
7
21.377
20.987
390

ORCHIDEE TERRESTRI
Valle d'Aosta
Lombardia
Veneto
Liguria
Emilia-Romagna
Umbria
Lazio
Campania
ITALIA
Nord-centro
Mezzogiorno

6
171
300
1.206
60
50
1.000
200
2.993
2.793
200

30
797
578
6.480
180
125
8.350
383
16.923
16.540
383

ORCHIDEE EPIFITE
Piemonte
Lombardia
Veneto
Friuli-Venezia Giulia
Liguria
Lazio
Sardegna
ITALIA
Nord-centro
Mezzogiorno

75
100
140
5
750
1
1
1.072
1.071
1

412
110
160
30
3.733
2
7
4.454
4.447
7

57

Tavola 2.1 segue - Coltivazione di fiori recisi per specie e regione - Anno 2000 (superficie in are, produzione
in migliaia di pezzi)
In serra
REGIONI

Superficie

In piena aria
Produzione

Superficie

Totale
Produzione

Superficie

Produzione

ROSE
Piemonte
Valle d'Aosta
Lombardia
Trentino-Alto Adige
Bolzano-Bozen
Trento
Veneto
Friuli-Venezia Giulia
Liguria
Emilia-Romagna
Toscana
Umbria
Marche
Lazio
Abruzzo
Campania
Puglia
Calabria
Sicilia
Sardegna
ITALIA
Nord-centro
Mezzogiorno

1.461
80
390
19
13
6
2.160
340
40.810
1.200
154
1.210
255
10.704
620
18.200
13.600
110
16.850
305
108.468
58.783
49.685

2.543
340
1.650
62
41
21
7.123
1.356
212.570
4.080
203
3.025
147
68.506
2.212
179.450
87.590
223
52.280
1.810
625.170
301.605
323.565

1.520
0
660
30
20
10
1.128
720
11.510
470
93
0
460
100
0
1.200
20
0
740
400
19.051
16.691
2.360

1.830
0
1.879
67
42
25
2.753
1.864
38.786
2.115
36
0
121
772
0
3.300
110
0
1.782
2.150
57.565
50.223
7.342

2.981
80
1.050
49
33
16
3.288
1.060
52.320
1.670
247
1.210
715
10.804
620
19.400
13.620
110
17.590
705
127.519
75.474
52.045

4.373
340
3.529
129
83
46
9.876
3.220
251.356
6.195
239
3.025
268
69.278
2.212
182.750
87.700
223
54.062
3.960
682.735
351.828
330.907

1.100
800
90
90
1.550
2
15.300
510
1.195
250
140
4.032
.
4.100
200
1.600
.
30.869
24.969
5.900

220
2.361
900
900
2.370
2
75.540
512
1.795
118
115
13.168
.
17.067
720
3.300
.
118.188
97.101
21.087

1.606
2.297
90
90
1.880
158
26.200
608
12.537
250
140
35.852
250
15.080
5.550
10.050
14
112.562
81.618
30.944

990
8.089
900
900
3.303
322
165.040
877
40.164
118
115
29.326
150
111.257
33.000
23.810
46
417.507
249.244
168.263

ALTRI FIORI
Piemonte
Lombardia
Trentino-Alto Adige
Trento
Veneto
Friuli-Venezia Giulia
Liguria
Emilia-Romagna
Toscana
Umbria
Marche
Lazio
Abruzzo
Campania
Puglia
Sicilia
Sardegna
ITALIA
Nord-centro
Mezzogiorno

506
1.497
330
156
10.900
98
11.342
.
.
31.820
250
10.980
5.350
8.450
14
81.693
56.649
25.044

770
5.728
933
320
89.500
365
38.369
.
.
16.158
150
94.190
32.280
20.510
46
299.319
152.143
147.176

58

Tavola 2.2 - Coltivazione di fronde e foglie per specie e regione - Anno 2000
produzione in migliaia di pezzi)
In serra
REGIONI

Superficie

In piena aria
Produzione

Superficie

(superficie in are,

Totale
Produzione

Superficie

Produzione

1.750
325
11.622
1.014
129
231.305
1.070
17.990
869
2.527
70
8.800
4.750
1.107
283.328
268.601
14.727

2.375
26.175
38.593
2.490
275
867.424
27.837
678.941
341
17.091
30
15.335
32.250
13.500
1.722.657
1.661.542
61.115

1.580
12.000
18.142
90
95
812.349
23.000
676.407
222
15.859
11.485
1.665
11.490
1.584.384
1.559.744
24.640

1.450
325
11.622
1.014
129
224.305
1.070
11.694
813
2.207
70
8.800
4.700
1.103
269.302
254.629
14.673

2.135
26.175
38.593
2.490
275
859.224
27.837
676.559
285
16.613
30
15.335
32.090
11.900
1.709.541
1.650.186
59.355

140
8.200
71
160
1.600
10.171
8.340
1.831

300
7.000
6.296
56
320
50
4
14.026
7.300
6.726

240
8.200
2.382
56
478
160
1.600
13.116
8.440
4.676

FRONDE E FOGLIE
Piemonte
Valle d'Aosta
Lombardia
Veneto
Friuli-Venezia Giulia
Liguria
Emilia-Romagna
Toscana
Marche
Lazio
Abruzzo
Campania
Puglia
Sicilia
ITALIA
Nord-centro
Mezzogiorno

600
205
4.891
1.000
69
7.905
470
6.659
119
637
70
1.300
4.000
500
28.425
22.555
5.870

655
14.175
20.451
2.400
180
46.875
4.837
2.463
119
1.232
30
3.850
30.425
410
128.102
93.387
34.715

1.150
120
6.731
14
60
223.400
600
11.331
750
1.890
7.500
750
607
254.903
246.046
8.857

1.720
12.000
18.142
90
95
820.549
23.000
676.478
222
15.859
11.485
1.825
13.090
1.594.555
1.568.155
26.400

FRONDE IN COMPLESSO
Piemonte
Valle d Aosta
Lombardia
Veneto
Friuli Venezia Giulia
Liguria
Emilia Romagna
Toscana
Marche
Lazio
Abruzzo
Campania
Puglia
Sicilia
ITALIA
Nord-centro
Mezzogiorno

500
205
4.891
1.000
69
7.905
470
639
63
317
70
1.300
4.000
500
21.929
16.059
5.870

555
14.175
20.451
2.400
180
46.875
4.837
152
63
754
30
3.850
30.425
410
125.157
90.442
34.715

950
120
6.731
14
60
216.400
600
11.055
750
1.890
7.500
700
603
247.373
238.570
8.803

FOGLIE IN COMPLESSO (a)


Piemonte
Liguria
Toscana
Marche
Lazio
Puglia
Sicilia
ITALIA
Nord-centro
Mezzogiorno

100
6.020
56
320
6.496
100
6.396

100
2.311
56
478
2.945
100
2.845

200
7.000
276
50
4
7.530
7.200
330

(a) Sono comprese le specie: Aralia, Cycas, Filodendro, Palma, Strelitzia, Formium, eccetera

59

Tavola 2.2 segue - Coltivazione di fronde e foglie per specie e regione - Anno 2000 (superficie in are,
produzione in migliaia di pezzi)
In serra
REGIONI

Superficie

In piena aria
Produzione

Superficie

Totale
Produzione

Superficie

Produzione

FRONDE VERDI (a)


Piemonte
Valle d'Aosta
Lombardia
Veneto
Friuli-Venezia Giulia
Liguria
Emilia-Romagna
Toscana
Marche
Lazio
Abruzzo
Campania
Puglia
Sicilia
ITALIA
Nord-centro
Mezzogiorno

400
200
276
800
50
7.700
310
83
63
200
70
900
1.300
200
12.552
10.082
2.470

400
14.000
1.229
1.920
140
45.500
3.925
44
63
665
30
1.350
10.700
400
80.366
67.886
12.480

650
90
334
14
50
67.440
500
10.776
500
900
5.500
200
150
87.104
81.254
5.850

1.280
5.200
772
90
75
315.620
15.000
676.278
90
10.676
4.400
1.000
240
1.030.721
1.025.081
5.640

1.050
290
610
814
100
75.140
810
10.859
563
1.100
70
6.400
1.500
350
99.656
91.336
8.320

1.680
19.200
2.001
2.010
215
361.120
18.925
676.322
153
11.341
30
5.750
11.700
640
1.111.087
1.092.967
18.120

358
10
2.200
67
300
100
100
3.135
2.935
200

437
20
4.200
35
1.800
400
170
7.062
6.492
570

458
50
10
2.200
67
300
200
100
3.385
3.085
300

557
120
20
4.200
35
1.800
800
170
7.702
6.732
970

300
30
6.039
146.760
100
212
250
690
1.900
500
353
157.134
154.381
2.753

300
6.800
16.933
492.529
8.000
94
132
3.383
6.685
665
11.080
546.601
528.171
18.430

400
35
10.554
146.965
260
768
250
807
2.200
3.200
653
166.092
160.039
6.053

455
6.975
36.035
493.904
8.912
202
132
3.472
8.785
20.390
11.090
590.352
550.087
40.265

FRONDE VERDI A FRUTTO (b)

Piemonte
Valle d'Aosta
Lombardia
Veneto
Friuli-Venezia Giulia
Liguria
Toscana
Lazio
Campania
Sicilia
ITALIA
Nord-centro
Mezzogiorno

100
50
100
250
150
100

120
120
400
640
240
400
FIORITE

Piemonte
Valle d'Aosta
Lombardia
Veneto
Friuli-Venezia Giulia
Liguria
Emilia-Romagna
Toscana
Marche
Lazio
Campania
Puglia
Sicilia
ITALIA
Nord-centro
Mezzogiorno

100
5
4.515
150
19
205
160
556
117
300
2.700
300
9.127
5.827
3.300

155
175
19.102
360
40
1.375
912
108
89
2.100
19.725
10
44.151
22.316
21.835

(a) Sono comprese le specie: Alloro, Asparagus plomosus, Asparagus sprengeri, Cedro, Eucalyptus con fronde, Erica, Edere, Felce, Lauroceraso, Ligustro,
Mirto, Pittosforo, Ruscus, eccetera.
(b) Sono comprese le specie: Agrifoglio, Edera, Eucalyptus con frutto, Lamponi, More, Viburno, Vischio, Corbezzolo, Pungitopo, eccetera.

60

Tavola 2.2 segue - Coltivazione di fronde e foglie per specie e regione - Anno 2000 (superficie in are,
produzione in migliaia di pezzi)
In serra
REGIONI

Superficie

In piena aria
Produzione

Superficie

Totale
Produzione

Superficie

Produzione

GINESTRA
Piemonte
Valle d'Aosta
Lombardia
Veneto
Liguria
Emilia-Romagna
Toscana
Marche
Lazio
Campania
Puglia
ITALIA
Nord-centro
Mezzogiorno

100
5
4.515
150
5
151
15
.
.
300
.
5.241
4.941
300

155
175
19.102
360
175
875
7
.
.
2.100
.
22.949
20.849
2.100

.
.
6.039
.
96.100
.
30
70
300
1.900
300
104.739
102.539
2.200

.
.
16.933
.
381.320
.
15
7
1.800
6.685
125
406.885
400.075
6.810

100
5
10.554
150
96.105
151
45
70
300
2.200
300
109.980
107.480
2.500

155
175
36.035
360
381.495
875
22
7
1.800
8.785
125
429.834
420.924
8.910

300
.
200
100
36
120
130
.
.
50
936
886
50

300
.
1.200
8.000
32
120
498
.
.
100
10.250
10.150
100

300
19
400
105
557
120
232
2.500
.
350
4.583
1.733
2.850

300
40
2.400
8.020
128
120
552
19.125
.
110
30.795
11.560
19.235

30

6.800

GYPSOPHILA
Piemonte
Friuli-Venezia Giulia
Liguria
Emilia-Romagna
Toscana
Marche
Lazio
Puglia
Calabria
Sicilia
ITALIA
Nord-centro
Mezzogiorno

.
19
200
5
521
.
102
2.500
.
300
3.647
847
2.800

.
40
1.200
20
96
.
54
19.125
.
10
20.545
1.410
19.135
MIMOSA

Valle d'Aosta
Lombardia
Liguria
Emilia-Romagna
Toscana
Marche
Lazio
Puglia
Sicilia
ITALIA
Nord-centro
Mezzogiorno

.
.
.
4
20
.
15
200
.
239
39
200

.
.
.
17
5
.
35
600
.
657
57
600

50.460
.
146
60
260
200
303
51.459
50.956
503

61

110.009
.
47
5
1.085
540
10.980
129.466
117.946
11.520

30
50.460
4
166
60
275
400
303
51.698
50.995
703

6.800
110.009
17
52
5
1.120
1.140
10.980
130.123
118.003
12.120

Tavola 2.3 - Piante intere da vaso, in serra e in piena aria, per regione - Anno 2000

Piante da fiore

Piante da foglia

REGIONI
In serra

Piemonte
Lombardia
Trentino-Alto Adige
Veneto
Friuli-Venezia Giulia
Liguria
Emilia-Romagna
Toscana
Umbria
Marche
Lazio
Abruzzo
Campania
Puglia
Calabria
Sicilia
Sardegna
ITALIA
Nord-centro
Mezzogiorno

In piena aria

5.534.980
51.989.590
4.275.300
47.741.385
5.626.760
22.461.800
36.639.480
13.279.310
243.170
3.729.872
25.290.020
2.436.500
36.077.300
2.969.100
372.480
12.118.300
277.000
271.062.347
216.811.667
54.250.680

1.624.100
5.372.000
93.500
3.779.238
38.120
5.419.300
1.188.320
1.159.131
70.900
314.400
1.073.000
110.000
1.485.600
244.400
388.020
3.934.000
109.000
26.403.029
20.132.009
6.271.020

Altre piante intere da vaso

In serra

230.150
14.569.025
17.300
1.977.607
745.380
1.558.200
1.604.610
11.365.406
18.100
464.262
2.330.320
120.000
20.164.350
2.941.750
388.735
13.749.100
60.100
72.304.395
34.880.360
37.424.035

In piena aria

6.500
119.500
8.000
10.500
21.500
69.000
113.850
1.550
57.376
259.500
136.000
1.167.000
2.500
1.060.800
26.000
3.059.576
667.276
2.392.300

Totale

REGIONI
In serra

Piemonte
Lombardia
Trentino-Alto Adige
Veneto
Friuli-Venezia Giulia
Liguria
Emilia-Romagna
Toscana
Umbria
Marche
Lazio
Abruzzo
Campania
Puglia
Calabria
Sicilia
Sardegna
ITALIA
Nord-centro
Mezzogiorno

In piena aria

330.700
7.654.750
3.733.000
2.221.920
698.460
6.198.830
1.303.915
843.341
4.000
987.790
9.034.600
1.059.900
499.200
225.500
12.800
394.500
300.000
35.503.206
33.011.306
2.491.900

1.068.000
53.911.500
508.500
2.140.568
234.220
13.428.400
3.545.680
5.981.890
6.000
236.640
4.800.200
261.000
4.556.000
1.611.000
47.000
2.232.900
3.350.500
97.919.998
85.861.598
12.058.400

62

In serra

6.095.830
74.213.365
8.025.600
51.940.912
7.070.600
30.218.830
39.548.005
25.488.057
265.270
5.181.924
36.654.940
3.616.400
56.740.850
6.136.350
774.015
26.261.900
637.100
378.869.948
284.703.333
94.166.615

In piena aria

2.698.600
59.403.000
602.000
5.927.806
282.840
18.869.200
4.803.000
7.254.871
78.450
608.416
6.132.700
371.000
6.177.600
3.022.400
437.520
7.227.700
3.485.500
127.382.603
106.660.883
20.721.720

Tavola 2.4 - Piante intere da vaso, da fiore in serra e in piena aria, per regione e specie - Anno 2000
Totale piante da fiore

Anthurium

Azalea

REGIONI
In serra
Piemonte
Lombardia
Trentino-Alto Adige
Veneto
Friuli-Venezia Giulia
Liguria
Emilia-Romagna
Toscana
Umbria
Marche
Lazio
Abruzzo
Campania
Puglia
Calabria
Sicilia
Sardegna
ITALIA
Nord-centro
Mezzogiorno

5.534.980
51.989.590
4.275.300
47.741.385
5.626.760
22.461.800
36.639.480
13.279.310
243.170
3.729.872
25.290.020
2.436.500
36.077.300
2.969.100
372.480
12.118.300
277.000
271.062.347
216.811.667
54.250.680

In serra

In piena aria
1.624.100
5.372.000
93.500
3.779.238
38.120
5.419.300
1.188.320
1.159.131
70.900
314.400
1.073.000
110.000
1.485.600
244.400
388.020
3.934.000
109.000
26.403.029
20.132.009
6.271.020

3.630
114.500
1.200
346.500
281.700
8.500
64.780
140.400
27.502
1.770
412.000
6.600
1.200
1.410.282
990.482
419.800

Begonia elatior

In piena aria
1.100
5.000
8.000
14.100
1.100
13.000

In serra

In piena aria

771.000
1.846.000
65.000
733.500
693.500
14.500
161.100
439.600
7.000
25.310
189.900
145.000
827.500
263.100
6.600
368.000
3.000
6.559.610
4.946.410
1.613.200

327.000
510.000
81.000
1.200
3.000
411.000
1.200
42.000
10.000
20.000
10.000
45.000
1.461.400
1.376.400
85.000

Bromeliaceae

Bouganvillea

REGIONI
In serra
Piemonte
Lombardia
Trentino-Alto Adige
Veneto
Friuli-Venezia Giulia
Liguria
Emilia-Romagna
Toscana
Umbria
Marche
Lazio
Abruzzo
Campania
Puglia
Calabria
Sicilia
Sardegna
ITALIA
Nord-centro
Mezzogiorno

187.100
3.647.000
32.700
2.625.000
136.000
262.000
5.172.600
902.000
1.300
419.000
1.225.000
65.000
3.918.400
231.000
8.200
336.000
2.000
19.170.300
14.609.700
4.560.600

In piena aria

In serra

2.000
510.000
10.000
3.510
20.000
5.800
27.000
578.310
525.510
52.800

2.000
3.200
30.550
83.000
6.270
39.000
4.260
744.800
17.500
607.000
12.600
10.500
608.000
13.000
2.181.680
913.080
1.268.600

63

In piena aria
500
3.500
5.500
320
15.000
4.000
58.600
760.500
18.000
865.920
24.820
841.100

In serra
12.750
1.840.000
4.000
431.745
16.560
42.500
26.700
112.500
1.000
93.100
9.000
220.000
9.600
2.819.455
2.580.855
238.600

In piena aria
500
100
6.000
6.600
600
6.000

Tavola 2.4 segue - Piante intere da vaso, da fiore in serra e in piena aria, per regione e specie - Anno 2000
Ciclamino

Camelia

Crisantemo

REGIONI
In serra
Piemonte
Lombardia
Trentino-Alto Adige
Veneto
Friuli-Venezia Giulia
Liguria
Emilia-Romagna
Toscana
Umbria
Marche
Lazio
Abruzzo
Campania
Puglia
Calabria
Sicilia
Sardegna
ITALIA
Nord-centro
Mezzogiorno

219.500
42.670
700
37.520
20.650
11.000
32.080
39.685
500
21.100
55.600
15.000
571.200
20.000
3.200
12.200
1.102.605
481.005
621.600

In piena aria

In serra

280.500
141.000
29.400
100
71.000
253.400
600
93.000
4.000
2.500
500
1.000
877.000
869.000
8.000

216.500
4.106.700
325.000
8.829.000
737.000
5.443.000
2.423.500
430.200
27.000
390.800
898.500
300.000
1.823.000
213.000
1.050
2.131.000
26.000
28.321.250
23.827.200
4.494.050

In piena aria
15.000
5.000
2.500
156.600
120.000
10.000
10.000
20.000
339.100
299.100
40.000

Geranio

Gardenia

In serra
124.000
666.000
100.000
1.998.000
255.500
420.500
1.042.500
550.500
65.000
500
224.900
212.000
554.300
151.000
500
201.500
6.566.700
5.447.400
1.119.300

In piena aria
140.000
2.010.300
90.000
216.900
16.500
208.000
23.000
45.600
38.300
130.000
100.000
1.040.000
15.500
86.000
253.000
4.413.100
2.918.600
1.494.500

Ibisco

REGIONI
In serra
Piemonte
Lombardia
Trentino-Alto Adige
Veneto
Friuli-Venezia Giulia
Liguria
Emilia-Romagna
Toscana
Umbria
Marche
Lazio
Abruzzo
Campania
Puglia
Calabria
Sicilia
Sardegna
ITALIA
Nord-centro
Mezzogiorno

14.000
69.800
1.200
34.000
1.900
650
107.450
40.700
200
69.100
266.000
20.000
366.150
35.500
4.580
98.000
1.129.230
605.000
524.230

In piena aria

In serra

39.500
25.000
30.000
25.200
10.000
4.000
10.000
400.000
543.700
129.700
414.000

950.000
5.698.000
2.800.000
8.408.000
886.100
1.681.000
3.306.000
1.168.675
6.000
695.540
12.315.000
230.000
4.289.000
80.000
29.000
1.574.500
30.000
44.146.815
37.914.315
6.232.500

64

In piena aria
50.000
65.000
70.000
17.000
8.000
4.000
2.500
937.500
26.000
1.180.000
214.000
966.000

In serra
4.550
193.500
500
109.300
37.000
55.450
23.600
84.620
7.000
146.800
2.000
375.500
87.100
2.700
280.000
20.000
1.429.620
662.320
767.300

In piena aria
1.000
11.500
400
27.500
46.000
8.800
3.000
75.000
700
736.800
15.000
925.700
98.200
827.500

Tavola 2.4 segue - Piante intere da vaso, da fiore in serra e in piena aria, per regione e specie - Anno 2000
Impanties nuova guinea

Margherita

Ortensia

REGIONI
In serra
Piemonte
Lombardia
Trentino-Alto Adige
Veneto
Friuli-Venezia Giulia
Liguria
Emilia-Romagna
Toscana
Umbria
Marche
Lazio
Abruzzo
Campania
Puglia
Calabria
Sicilia
Sardegna
ITALIA
Nord-centro
Mezzogiorno

443.000
5.530.000
255.000
5.015.000
515.000
680.000
4.719.000
1.384.900
55.000
570.900
1.426.600
229.000
1.569.000
6.300
6.200
356.000
22.760.900
20.594.400
2.166.500

In piena aria

In serra

10.000
5.000
4.180
19.180
19.180
-

14.950
102.900
74.000
56.920
62.300
8.111.000
37.300
135.250
450
31.530
480.200
15.000
293.000
47.250
300
215.500
19.000
9.696.850
9.106.800
590.050

Poinsettia

In piena aria
4.000
300
5.007.600
9.200
27.000
20.040
43.000
11.000
3.000
124.000
5.249.140
5.111.140
138.000

Primula Obconica

In serra
23.000
385.120
13.200
159.820
89.100
429.000
530.200
116.120
35.000
173.500
43.000
675.600
89.000
5.300
119.700
9.000
2.895.660
1.954.060
941.600

In piena aria
13.000
23.500
68.508
2.270
21.000
18.156
28.230
155.000
23.100
95.800
200
203.500
652.264
329.664
322.600

Rododendro

REGIONI
In serra
Piemonte
Lombardia
Trentino-Alto Adige
Veneto
Friuli-Venezia Giulia
Liguria
Emilia-Romagna
Toscana
Umbria
Marche
Lazio
Abruzzo
Campania
Puglia
Calabria
Sicilia
Sardegna
ITALIA
Nord-centro
Mezzogiorno

195.000
3.909.000
515.000
2.197.000
285.000
1.002.000
2.559.000
1.441.010
33.170
382.000
1.690.500
171.000
3.109.000
321.000
80.500
3.332.000
18.000
21.240.180
14.208.680
7.031.500

In piena aria

In serra

4.000
1.000
2.100
6.500
200.000
213.600
13.600
200.000

1.435.000
6.275.000
8.500
4.213.000
690.000
359.000
5.246.000
918.050
41.200
510.810
445.900
300.000
1.610.000
133.000
200
1.342.000
23.527.660
20.142.460
3.385.200

65

In piena aria
5.000
652.000
5.500
2.000
2.000
666.500
664.500
2.000

In serra
190.000
34.830
600
10.900
11.600
1.200
76.750
65.900
8.020
15.150
57.150
3.000
2.000
477.100
414.950
62.150

In piena aria
142.500
90.500
11.500
4.750
53.025
300
2.530
9.500
23.000
120
337.725
314.605
23.120

Tavola 2.4 segue - Piante intere da vaso, da fiore in serra e in piena aria, per regione e specie - Anno 2000
Rosaio

Saintpaulia

Spathiphilium

REGIONI
In serra
Piemonte
Lombardia
Trentino-Alto Adige
Veneto
Friuli-Venezia Giulia
Liguria
Emilia-Romagna
Toscana
Umbria
Marche
Lazio
Abruzzo
Campania
Puglia
Calabria
Sicilia
Sardegna
ITALIA
Nord-centro
Mezzogiorno

25.000
430.000
1.500
525.280
204.700
1.803.500
114.300
69.700
46.660
210.600
14.000
102.500
558.000
1.500
180.200
4.287.440
3.431.240
856.200

In piena aria

In serra

537.500
772.400
3.000
3.224.000
7.600
1.500
109.150
70.000
10.200
97.000
36.500
4.200
500
19.200
4.892.750
4.832.350
60.400

82.500
1.679.000
2.000
460.000
333.700
3.500
159.900
174.000
650
300
941.400
330.000
131.000
23.100
20.000
7.000
4.348.050
3.836.950
511.100

In piena aria
125.000
100.000
225.000
225.000
-

In serra
19.000
271.020
1.700
96.000
61.500
2.000
94.200
298.500
920
36.500
1.000
532.000
44.100
2.650
1.461.090
881.340
579.750

In piena aria
2.000
2.000
2.000
-

Varie (a)

Kalanchoe
REGIONI
In serra
Piemonte
Lombardia
Trentino-Alto Adige
Veneto
Friuli-Venezia Giulia
Liguria
Emilia-Romagna
Toscana
Umbria
Marche
Lazio
Abruzzo
Campania
Puglia
Calabria
Sicilia
Sardegna
ITALIA
Nord-centro
Mezzogiorno

36.500
846.800
73.500
25.000
47.000
21.000
35.050
148.000
2.000
206.800
1.000
880.000
57.550
160.150
2.540.350
1.441.650
1.098.700

(a) Sono comprese: Orchidea, Gerbera, Gloxinia, Calcolaria, Cincraria.

66

In piena aria
150.000
150.000
150.000

In serra
568.000
14.299.750
11.426.700
230.400
2.027.500
10.701.200
4.580.000
5.700
480.620
3.501.500
647.000
12.955.000
472.400
23.250
940.500
130.000
62.989.520
47.821.370
15.168.150

In piena aria
100.000
1.209.800
1.430
5.200
475.120
125.200
5.190
241.000
210.000
10.500
150.000
206.500
50.000
2.789.940
2.162.940
627.000

Tavola 2.5 - Piante intere da vaso, da foglia in serra e in piena aria, per regione e specie - Anno 2000

Totale piante da foglia

Croton

Dieffenbacchia

REGIONI
In serra
Piemonte
Lombardia
Trentino-Alto Adige
Veneto
Friuli-Venezia Giulia
Liguria
Emilia-Romagna
Toscana
Umbria
Marche
Lazio
Abruzzo
Campania
Puglia
Calabria
Sicilia
Sardegna
ITALIA
Nord-centro
Mezzogiorno

230.150
14.569.025
17.300
1.977.607
745.380
1.558.200
1.604.610
11.365.406
18.100
464.262
2.330.320
120.000
20.164.350
2.941.750
388.735
13.749.100
60.100
72.304.395
34.880.360
37.424.035

In piena aria

In serra

6.500
119.500
8.000
10.500
21.500
69.000
113.850
1.550
57.376
259.500
136.000
1.167.000
2.500
1.060.800
26.000
3.059.576
667.276
2.392.300

34.650
367.325
700
187.110
3.400
78.200
133.700
400.900
840
44.100
52.350
10.000
636.500
236.800
80.100
93.000
2.359.675
1.303.275
1.056.400

Dracena

In piena aria
500
6.350
6.850
500
6.350

Felci

In serra
19.800
1.200.550
600
160.490
163.000
138.000
120.980
855.000
18.040
80.930
10.000
2.043.000
414.500
50.020
315.000
13.500
5.603.410
2.757.390
2.846.020

In piena aria
120
500
620
620
-

Ficus

REGIONI
In serra
Piemonte
Lombardia
Trentino-Alto Adige
Veneto
Friuli-Venezia Giulia
Liguria
Emilia-Romagna
Toscana
Umbria
Marche
Lazio
Abruzzo
Campania
Puglia
Calabria
Sicilia
Sardegna
ITALIA
Nord-centro
Mezzogiorno

27.700
239.800
500
184.344
74.700
93.000
133.050
243.500
7.100
49.600
10.000
2.765.000
99.500
20.215
24.000
3.972.009
1.053.294
2.918.715

In piena aria

In serra

2.000
2.500
1.000
1.100
500
7.100
4.500
2.600

12.700
409.500
3.100
101.880
116.500
57.000
157.500
97.800
4.600
26.660
83.560
10.000
1.252.100
199.850
20.200
49.500
2.602.450
1.070.800
1.531.650

67

In piena aria
10.000
2.000
2.000
4.000
8.300
26.300
14.000
12.300

In serra
23.500
1.036.500
8.350
158.077
60.600
135.800
108.300
411.350
5.300
39.410
189.900
10.000
673.300
264.450
5.950
666.000
3.200
3.799.987
2.177.087
1.622.900

In piena aria
260
1.500
1.000
10.250
6.600
19.610
1.760
17.850

Tavola 2.5

segue - Piante intere da vaso, da foglia in serra e in piena aria, per regione e specie Anno 2000
Kentia

Altre palme

Marantha

REGIONI
In serra
Piemonte
Lombardia
Trentino-Alto Adige
Veneto
Friuli-Venezia Giulia
Liguria
Emilia-Romagna
Toscana
Umbria
Marche
Lazio
Abruzzo
Campania
Puglia
Calabria
Sicilia
Sardegna
ITALIA
Nord-centro
Mezzogiorno

2.950
108.200
300
16.198
7.950
104.000
25.900
55.450
13.200
35.950
10.000
1.127.200
39.600
52.700
6.932.500
8.532.098
370.098
8.162.000

In piena aria

In serra

2.000
122
3.500
4.000
7.300
25.000
41.922
5.622
36.300

500
1.111.150
1.200
42.640
1.000
38.400
43.700
323.106
4.000
7.230
4.900
10.000
550.500
34.150
4.400
4.053.000
5.100
6.234.976
1.577.826
4.657.150

In piena aria
5.000
700
25.850
1.550
7.510
223.000
65.000
553.000
2.500
1.023.100
6.000
1.913.210
263.610
1.649.600

Philodendron

In serra
8.000
114.550
350
102.980
16.600
53.200
28.200
334.600
660
9.450
10.000
362.500
193.900
5.750
1.240.740
668.590
572.150

In piena aria
40
40
40
-

Photos

REGIONI
In serra
Piemonte
Lombardia
Trentino-Alto Adige
Veneto
Friuli-Venezia Giulia
Liguria
Emilia-Romagna
Toscana
Umbria
Marche
Lazio
Abruzzo
Campania
Puglia
Calabria
Sicilia
Sardegna
ITALIA
Nord-centro
Mezzogiorno

20.800
533.500
300
73.288
32.550
66.500
94.950
195.700
1.760
27.052
69.020
10.000
3.869.050
321.000
81.150
61.600
20.000
5.478.220
1.115.420
4.362.800

68

In piena aria
304
2.000
2.304
304
2.000

In serra
12.950
792.400
1.700
775.500
88.680
72.000
331.350
7.276.200
1.600
79.000
56.900
10.000
2.362.700
170.100
40.150
889.000
6.000
12.966.230
9.488.280
3.477.950

In piena aria
120
1.600
1.720
120
1.600

Tavola 2.5

segue - Piante intere da vaso, da foglia in serra e in piena aria, per regione e specie Anno 2000
Sanseveria

Varie (a)

REGIONI
In serra
Piemonte
Lombardia
Trentino-Alto Adige
Veneto
Friuli-Venezia Giulia
Liguria
Emilia-Romagna
Toscana
Umbria
Marche
Lazio
Abruzzo
Campania
Puglia
Calabria
Sicilia
Sardegna
ITALIA
Nord-centro
Mezzogiorno

15.600
38.050
200
27.600
6.900
15.100
20.150
71.500
73.810
8.760
10.000
608.500
85.300
7.000
251.500
1.239.970
277.670
962.300

69

In piena aria
7.000
1.000
10.000
18.000
8.000
10.000

In serra
51.000
8.617.500
147.500
173.500
707.000
406.830
1.100.300
128.000
1.689.000
10.000
3.914.000
882.600
21.100
414.000
12.300
18.274.630
13.020.630
5.254.000

In piena aria
6.500
119.500
3.000
500
16.800
69.000
88.000
39.900
25.000
61.000
570.700
2.000
20.000
1.021.900
368.200
653.700

Tavola 2.6 - Altre piante intere da vaso, in serra e in piena aria, per regione e specie - Anno 2000
Aromatiche

Piante grasse

Conifere

REGIONI
In serra
Piemonte
Lombardia
Trentino-Alto Adige
Veneto
Friuli-Venezia Giulia
Liguria
Emilia-Romagna
Toscana
Umbria
Marche
Lazio
Abruzzo
Campania
Puglia
Calabria
Sicilia
Sardegna
ITALIA
Nord-centro
Mezzogiorno

70.000
361.000
390.000
850.000
251.000
107.300
81.150
195.190
203.800
245.000
5.500
500
151.500
2.911.940
2.509.440
402.500

In piena aria

In serra

13.000
543.000
40.000
8.500
95.000
12.183.500
13.500
817.200
21.400
140.600
3.000
16.000
1.000
403.000
14.298.700
13.875.700
423.000

In piena aria

20.700
499.400
3.000
682.650
5.800
5.098.000
181.300
466.700
4.000
77.000
6.123.800
1.046.000
252.000
200.000
1.500
38.000
220.000
14.919.850
13.162.350
1.757.500

Oleandro

150
13.000
5.200
1.800
98.000
300
1.500
201.200
50.000
371.150
118.150
253.000

Erbacee perenni

REGIONI
In serra
Piemonte
Lombardia
Trentino-Alto Adige
Veneto
Friuli-Venezia Giulia
Liguria
Emilia-Romagna
Toscana
Umbria
Marche
Lazio
Abruzzo
Campania
Puglia
Calabria
Sicilia
Sardegna
ITALIA
Nord-centro
Mezzogiorno

100.000
4.000
41.500
160
30
6.895
4.110
5.600
310.000
12.300
2.200
1.500
6.300
80.000
574.595
472.295
102.300

In piena aria

In serra

37.000
1.000
8.000
1.820
6.200
14.700
71.150
1.000
6.040
397.200
208.000
1.338.000
711.500
2.000
429.000
20.000
3.252.610
544.110
2.708.500

30.000
351.800
125.000
50.000
342.000
100.800
439.300
85.860
70.000
52.000
2.000
1.000
50.000
1.699.760
1.646.760
53.000

In piena aria
310.000
12.150.000
100.000
20.000
1.001.000
655.000
107.800
19.200
5.100
2.000
1.000
2.000
1.000
14.374.100
14.368.100
6.000

In serra
60.000
259.000
26.350
200
33.200
3.000
70.000
15.000
500
2.000
700
469.950
466.750
3.200

In piena aria
195.000
531.000
2.500
56.488
32.000
36.700
2.454.500
676.120
5.000
31.000
28.500
20.000
52.000
821.000
7.000
55.700
5.004.508
4.048.808
955.700

Arbusti ornamentali
non forestali (c)
In serra
167.230
11.000
14.600
2.600
5.200
107.300
70.000
205.000
3.500
1.500
30.000
617.930
582.930
35.000

In piena aria
350.000
4.400.000
150.000
1.101.640
95.000
17.000
344.000
1.120.000
61.100
2.677.000
20.000
3.055.000
43.000
20.000
378.700
30.000
13.862.440
10.315.740
3.546.700

(a) Sono comprese: Salvia, Rosmarino, Origano, Timo, Maggiorana, Ruta, Alloro, Cappero, Dragoncello, Erba cipollina, Isoppo, Sedano, Lavanda, Lippia
citronella, Melissa, Santoreggia, Menta, Mirto.
(b) Sono comprese: Alisso, Anemone, Arabis, Armeria, Astilbe, Campanula, Delphinium, Dianthus, Festuca, Iberis, Phox, Sedum, Saxifraga.
(c) Sono comprese: Berberis, Laurus, Crataegus, Erica, Cytisus, Evonimus, Gaultheria, Ilex, Pieris, Skimmia, Vibumum, Syringa, Pernettia, Mahonia,
Ligustrum, Forsythia, Buxus, Veronica, Spirea, Leucothoe, Calycanthus, Cotoneaster, Lagestroemia, Photynia, Piracantha, Pittosprotum

70

Tavola 2.6

segue - Altre piante intere da vaso, in serra e in piena aria, per regione e specie - Anno 2000
Alberi ornamentali

Annuali bulbosi

REGIONI
In serra
Piemonte
Lombardia
Trentino-Alto Adige
Veneto
Friuli-Venezia Giulia
Liguria
Emilia-Romagna
Toscana
Umbria
Marche
Lazio
Abruzzo
Campania
Puglia
Calabria
Sicilia
Sardegna
ITALIA
Nord-centro
Mezzogiorno

12.200
4.000
6.820
3.420
2.221
110.000
1.100
5.000
500
145.261
138.661
6.600

In piena aria
50.000
3.250.500
15.000
845.790
10.400
1.000
34.980
1.352.920
94.100
1.333.800
8.000
110.700
12.000
5.000
764.300
3.250.500
11.138.990
6.988.490
4.150.500

71

In serra
50.000
6.000.120
3.200.000
550.000
96.700
1.000.000
527.300
93.000
500.000
2.015.000
6.000
800
125.000
14.163.920
14.032.120
131.800

In piena aria
150.000
33.000.000
200.000
100.000
170.000
29.000
1.831.500
2.000
120.000
5.000
10.000
35.617.500
35.602.500
15.000

BIANCA

Capitolo 3 - Le coltivazioni foraggere

Andamento dell'annata agraria 1999-2000


Le foraggere costituiscono il gruppo di colture strettamente legate allandamento della zootecnia poich la
loro produzione destinata unicamente allalimentazione del bestiame, direttamente o dopo la trasformazione
industriale. Queste coltivazioni sono distinte in colture temporanee e permanenti a seconda della durata del
periodo del loro utilizzo: da uno a cinque anni per le prime, oltre i cinque anni per le seconde. Le foraggere
temporanee, a loro volta, si distinguono in erbai (annuali) e prati avvicendati (pluriannuali) monofiti o polifiti. Le
foraggere permanenti, infine, si classificano in prati se il foraggio raccolto mediante falciatura e pascoli se il
foraggio viene consumato direttamente dal bestiame.
Le superfici agricole occupate da coltivazioni foraggere nel corso dellannata agraria 1999-2000 sono
risultate pari a circa 6,6 milioni di ettari; i due terzi di esse sono riferite a colture permanenti. Rispetto all'annata
precedente l'area complessivamente investita lievemente diminuita (-0,8).

Superfici foraggere - Anno 2000

Unit Foraggere - Anno 2000

Erbai
15%

Pascoli
52%

Pascoli
10%

Prati
avvicendati
19%

Prati
permanenti
16%

Prati
permanenti
14%

Erbai
40%

Prati
avvicendati
34%

La produzione disponibile, espressa in Unit foraggere (Uf), stata pari complessivamente a 13,9 miliardi.
E diminuita del 6 per cento rispetto all'annata precedente a causa del sensibile calo delle foraggere temporanee
(-8,3 per cento). Queste ultime colture hanno sviluppato il 74 per cento delle unit foraggere complessive a
fronte di una copertura solo del 34 per cento della superficie.
Foraggere temporanee
La superficie investita a colture foraggere temporanee stato pari a 2,3 milioni di ettari ed uniformemente
distribuita tra erbai (44,9 per cento) e prati avvicendati (55,1 per cento); rispetto all'anno precedente diminuisce
dell'1,1 per cento, con una perdita di Uf del 8,3 per cento. Oltre un terzo delle unit foraggere (36,8 per cento)
presente in due sole regioni, la Lombardia e l'Emilia-Romagna.
Per gli erbai, rispetto all'anno precedente si verificato uno spostamento delle aree investite da specie
monofite (-2,2 per cento) a colture polifite (+1,1 per cento); nel complesso la superficie destinata ad erbai, pari
ad 1 milione di ettari diminuisce dello 0,8 per cento. La produzione pari a 5,5 miliardi di unit foraggere,
diminuisce del 9,4 per cento; quasi un quarto di essa (24,1 per cento) si realizza nella sola Lombardia. Il mais
ceroso la coltura pi importante di questo gruppo con 285 mila ettari investiti ed una produzione di 3,4 miliardi
di unit foraggere; il suo andamento non stato particolarmente favorevole in quanto a fronte di un lieve
aumento della superficie dedicata (+0,7 per cento) le unit foraggere risultanti sono diminuite dell'11,2 per cento.
73

I prati avvicendati occupano una superficie di 1,3 milioni di ettari, l'82,7 per cento dei quali destinato a
colture monofite. Rispetto all'anno precedente l'area investita diminuita dell'1,4 per cento e la produzione, pari
a 4,7 miliardi di UF, si ridotta del 6,9 per cento. Nella sola Emilia Romagna si realizzata una produzione
corrispondente ad 1,5 miliardi di UF, pari al 31,9 per cento del totale nazionale. L'erba medica la coltura pi
importante di questo gruppo con 815 mila ettari investiti ed una produzione di 3,5 miliardi di unit foraggere; la
sua evoluzione nel corso dell'annata 1999-2000 risultata piuttosto negativa in quanto ha fatto registrare una
diminuzione sia della superficie dedicata (-2 per cento) sia delle unit foraggere corrispondenti (-8,7 per cento).
Le coltivazioni foraggere permanenti occupano una superficie di 4,4 milioni di ettari, di poco inferiore a
quella dell'annata precedente (-0,6 per cento). Il 78,2 per cento di essa rappresentata da pascoli. La produzione
complessiva, pari a 3,6 miliardi di UF , invece, in lieve aumento (+1 per cento). Le maggiori quantit vengono
prodotte in Lombardia (639 milioni) e Trentino Alto Adige (502 milioni, di cui 401 milioni nella sola provincia
di Bolzano).
I prati permanenti si estendono per oltre 948 mila ettari e determinano una produzione di 2,3 miliardi di UF;
rispetto all'annata precedente l'area occupata diminuita dello 0,6 per cento, ma la produzione in Uf aumentata
dello 0,6 per cento. Analogo andamento si registra per i pascoli: la superficie, pari a 3,4 milioni di ettari,
diminuita 0,6 per cento e, nel contempo, la produzione potenziale in Uf aumentata leggermente del 1,6 per
cento.

74

Tavola 3.1 - Coltivazioni foraggere - Anno 2000 (superficie in ettari, produzione in migliaia di quintali di foraggio
verde o in migliaia di unit foraggere)
Superficie
COLTIVAZIONI

Produzione
In produzione

FORAGGERE TEMPORANEE

2.270.791

2.245.906

630.125

10.250.343

ERBAI
Erbai Monofiti
Mais Ceroso
Orzo in Erba
Orzo Ceroso
Loietto
Altri
Erbai Polifiti
Graminacee
Leguminose
Altri miscugli

1.018.706
574.981
285.153
45.175
11.807
57.620
175.226
443.725
78.181
78.741
286.803

1.009.356
571.048
285.148
44.745
11.807
57.520
171.828
438.308
77.386
78.001
282.921

288.412
201.641
135.172
7.909
3.512
18.554
36.494
86.770
14.716
13.654
58.400

5.533.769
4.367.679
3.379.308
130.494
78.677
333.973
445.227
1.166.089
206.025
177.502
782.563

PRATI AVVICENDATI
Monofiti
Erba Medica
Lupinella
Sulla
Altre Specie
Polifiti

1.252.085
1.034.902
815.109
42.378
109.237
68.178
217.183

1.236.550
1.023.161
810.866
39.257
106.194
66.844
213.389

341.714
296.100
256.627
7.510
17.234
14.728
45.614

4.716.574
3.954.818
3.464.469
105.137
187.852
197.361
761.756

FORAGGERE PERMANENTI

4.352.845

4.145.251

257.756

3.643.158

Prati
Pascoli
Altri pascoli
Pascoli poveri

948.464
3.404.381
2.019.925
1.384.456

893.737
3.251.514
1.972.209
1.279.305

158.415
99.341
61.429
37.912

2.281.176
1.361.982
982.866
379.116

75

Totale

Unit foraggere
(in migliaia di quintali di Uf)

Totale

Tavola 3.2 - Superficie e produzione delle coltivazioni foraggere, per regione - Anno 2000
(superficie in ettari, produzione in migliaia di quintali)
Superficie
Foraggere temporanee
Erbai

Piemonte
Valle d'Aosta
Lombardia
Trentino-Alto Adige
Bolzano-Bozen
Trento
Veneto
Friuli-Venezia Giulia
Liguria
Emilia-Romagna
Toscana
Umbria
Marche
Lazio
Abruzzo
Molise
Campania
Puglia
Basilicata
Calabria
Sicilia
Sardegna
ITALIA
Nord-centro
Mezzogiorno

Prati avvicendati

54.342
56
148.841
4.575
2.675
1.900
44.909
16.005
453
32.810
54.973
5.199
11.317
131.480
5.655
17.454
80.635
96.244
20.100
74.144
91.377
128.137
1.018.706
504.960
513.746

116.156
95.497
1.305
1.105
200
34.315
22.658
1.646
327.240
64.179
55.240
100.321
78.290
54.982
58.401
65.523
5.581
16.950
42.033
94.012
17.756
1.252.085
896.847
355.238

Foraggere permanenti

436.978
91.100
282.975
345.805
243.355
102.450
163.276
71.536
45.840
132.555
176.682
75.617
76.150
231.600
196.248
51.841
137.360
172.510
80.000
198.159
304.675
1.081.938
4.352.845
2.130.114
2.222.731

Produzione
Foraggere temporanee

Piemonte
Valle d'Aosta
Lombardia
Trentino-Alto Adige
Bolzano-Bozen
Trento
Veneto
Friuli-Venezia Giulia
Liguria
Emilia-Romagna
Toscana
Umbria
Marche
Lazio
Abruzzo
Molise
Campania
Puglia
Basilicata
Calabria
Sicilia
Sardegna
ITALIA
Nord-centro
Mezzogiorno

Erbai

Prati avvicendati

23.307
3
58.947
2.417
1.416
1.001
24.124
6.562
96
15.076
11.077
2.053
4.617
39.925
1.681
3.317
25.246
11.810
3.204
22.933
14.309
17.707
288.411
188.204
100.207

27.132
39.777
497
442
55
16.793
7.574
377
110.745
11.694
10.240
26.515
19.417
11.644
8.956
20.222
1.696
1.906
11.492
10.153
4.884
341.714
270.761
70.953

76

Foraggere permanenti

28.355
5.466
45.435
37.192
29.692
7.500
28.538
7.785
2.554
12.325
9.502
3.060
5.558
10.236
5.815
1.503
8.500
1.479
1.674
5.308
6.417
31.055
257.757
196.006
61.751

Tavola 3.3 - Coltivazioni foraggere temporanee: totale erbai, erbai monofiti, erbai polifiti
(superficie in ettari, produzione in quintali, unit foraggere in migliaia)
Superficie

REGIONI

Totale

Anno 2000

Produzione

Unit foraggere

54.342
56
148.841
4.575
2.675
1.900
44.909
16.005
453
32.810
54.883
5.199
11.311
127.980
5.655
17.454
80.635
96.197
20.000
74.144
90.818
123.089
1.009.356
501.364
507.992

23.307
3
58.947
2.417
1.416
1.001
24.124
6.562
96
15.076
11.077
2.053
4.617
39.925
1.681
3.317
25.246
11.810
3.204
22.933
14.309
17.707
288.411
188.204
100.207

532.736
34
1.356.769
58.548
33.622
24.926
582.964
121.875
1.863
346.664
170.566
47.502
81.758
680.395
25.840
47.664
445.421
168.517
49.490
320.344
214.357
280.461
5.533.768
3.981.674
1.552.094

47.175
6
145.356
4.450
2.575
1.875
43.211
8.458
336
32.360
16.722
4.052
5.839
58.530
2.494
14.419
45.985
22.514
5.700
32.284
30.702
50.455
571.048
366.495
204.553

21.422
57.560
2.376
1.380
996
23.479
3.800
75
14.955
4.682
1.843
2.675
22.034
830
2.908
14.967
3.754
1.032
8.993
5.262
8.997
201.644
154.901
46.743

506.752
1.337.684
57.988
33.136
24.852
574.284
84.345
1.581
345.045
84.852
44.663
55.515
440.387
14.425
42.194
307.371
60.564
20.872
133.667
92.460
163.029
4.367.678
3.533.096
834.582

Utilizzata

TOTALE ERBAI
Piemonte
Valle d'Aosta
Lombardia
Trentino-Alto Adige
Bolzano-Bozen
Trento
Veneto
Friuli-Venezia Giulia
Liguria
Emilia-Romagna
Toscana
Umbria
Marche
Lazio
Abruzzo
Molise
Campania
Puglia
Basilicata
Calabria
Sicilia
Sardegna
ITALIA
Nord-centro
Mezzogiorno

54.342
56
148.841
4.575
2.675
1.900
44.909
16.005
453
32.810
54.973
5.199
11.317
131.480
5.655
17.454
80.635
96.244
20.100
74.144
91.377
128.137
1.018.706
504.960
513.746

ERBAI MONOFITI
Piemonte
Valle d'Aosta
Lombardia
Trentino-Alto Adige
Bolzano-Bozen
Trento
Veneto
Friuli-Venezia Giulia
Liguria
Emilia-Romagna
Toscana
Umbria
Marche
Lazio
Abruzzo
Molise
Campania
Puglia
Basilicata
Calabria
Sicilia
Sardegna
ITALIA
Nord-centro
Mezzogiorno

47.175
6
145.356
4.450
2.575
1.875
43.211
8.458
336
32.360
16.772
4.052
5.845
60.330
2.494
14.419
45.985
22.536
5.800
32.284
31.261
51.851
574.981
368.351
206.630

77

Tavola 3.3 segue - Coltivazioni foraggere temporanee: totale erbai, erbai monofiti, erbai polifiti - Anno 2000
(superficie in ettari, produzione in quintali, unit foraggere in migliaia)
Superficie

REGIONI

Totale

Produzione

Unit foraggere

37.213
6
106.049
4.085
2.225
1.860
38.900
5.810
172
24.560
4.543
3.480
3.926
20.300
750
1.406
19.030
1.121
1.700
2.313
4.410
5.374
285.148
249.044
36.104
285.148

18.530
43.591
2.256
1.264
992
21.958
2.900
47
12.211
2.051
1.732
1.707
12.471
326
428
8.520
372
375
920
1.763
3.014
135.172
119.454
15.718
135.172

463.254
1.089.783
56.388
31.600
24.788
548.950
72.488
1.181
305.280
51.284
43.303
42.672
311.775
8.140
10.700
213.000
9.307
9.375
23.007
44.069
75.354
3.379.310
2.986.358
392.952
3.379.310

97
60
22
20
2
72
5
1.750
450
254
690
30
1.812
750
3.452
10.867
3.259
21.175
44.745
3.400
41.345

19
12
10
9
1
22
1
750
69
131
93
10
247
153
610
2.689
378
2.715
7.909
1.107
6.802

312
198
160
143
17
368
17
12.373
1.136
2.156
1.541
165
4.076
2.525
10.071
44.370
6.239
44.789
130.496
18.261
112.235

Utilizzata

MAIS CEROSO
Piemonte
Valle d'Aosta
Lombardia
Trentino-Alto Adige
Bolzano-Bozen
Trento
Veneto
Friuli-Venezia Giulia
Liguria
Emilia-Romagna
Toscana
Umbria
Marche
Lazio
Abruzzo
Molise
Campania
Puglia
Basilicata
Calabria
Sicilia
Sardegna
ITALIA
Nord-centro
Mezzogiorno

37.213
6
106.049
4.085
2.225
1.860
38.900
5.810
172
24.560
4.543
3.480
3.931
20.300
750
1.406
19.030
1.121
1.700
2.313
4.410
5.374
285.153
249.049
36.104
285.153
ORZO IN ERBA

Piemonte
Lombardia
Trentino-Alto Adige
Bolzano-Bozen
Trento
Veneto
Friuli-Venezia Giulia
Liguria
Emilia-Romagna
Marche
Lazio
Abruzzo
Molise
Campania
Puglia
Calabria
Sicilia
Sardegna
ITALIA
Nord-centro
Mezzogiorno

97
60
22
20
2
72
5
1.750
450
254
690
30
1.812
750
3.452
10.867
3.259
21.605
45.175
3.400
41.775

78

Tavola 3.3 segue - Coltivazioni foraggere temporanee: totale erbai, erbai monofiti, erbai polifiti - Anno 2000
(superficie in ettari, produzione in quintali, unit foraggere in migliaia)
Superficie

REGIONI

Totale

Produzione

Unit foraggere

1.630
2.500
590
10
410
165
5
40
660
40
105
2.400
1.698
1.100
350
104
11.807
6.010
5.797

326
843
169
2
143
31
1
16
141
8
17
735
578
330
158
15
3.513
1.672
1.841

7.293
18.883
3.787
45
3.205
700
22
352
3.167
179
376
16.464
12.953
7.392
3.528
329
78.675
37.454
41.221

2.757
33.687
50
40
10
2.682
500
35
1.250
585
190
5.150
7
3.905
1.000
170
609
2.000
2.943
57.520
46.886
10.634

831
11.868
16
14
2
855
150
6
277
149
54
1.742
2
1.305
254
20
106
426
494
18.555
15.948
2.607

14.957
213.622
293
257
36
15.392
2.700
107
4.977
2.675
979
31.356
32
23.481
4.572
360
1.908
7.668
8.893
333.972
287.058
46.914

Utilizzata

ORZO CEROSO
Piemonte
Lombardia
Veneto
Liguria
Emilia-Romagna
Toscana
Umbria
Marche
Lazio
Abruzzo
Molise
Campania
Puglia
Basilicata
Sicilia
Sardegna
ITALIA
Nord-centro
Mezzogiorno

1.630
2.500
590
10
410
165
5
40
660
40
105
2.400
1.698
1.100
350
104
11.807
6.010
5.797

LOIETTO
Piemonte
Lombardia
Trentino-Alto Adige
Bolzano-Bozen
Trento
Veneto
Friuli-Venezia Giulia
Liguria
Emilia-Romagna
Toscana
Marche
Lazio
Abruzzo
Campania
Puglia
Basilicata
Calabria
Sicilia
Sardegna
ITALIA
Nord-centro
Mezzogiorno

2.757
33.687
50
40
10
2.682
500
35
1.250
585
190
5.150
7
3.905
1.000
170
609
2.100
2.943
57.620
46.886
10.734

79

Tavola 3.3 segue - Coltivazioni foraggere temporanee: totale erbai, erbai monofiti, erbai polifiti - Anno 2000
(superficie in ettari, produzione in quintali, unit foraggere in migliaia)
Superficie

REGIONI

Totale

Produzione

Unit foraggere

5.478
3.060
293
290
3
967
2.148
114
4.390
10.979
567
1.429
31.730
1.667
11.096
19.900
15.243
2.730
18.495
20.683
20.859
171.828
61.155
110.673

1.716
1.246
94
93
1
474
751
19
1.575
2.382
110
767
7.586
484
2.217
4.254
1.939
307
5.277
2.537
2.759
36.494
16.720
19.774

20.936
15.197
1.148
1.136
12
5.787
9.158
232
19.209
29.057
1.338
9.356
92.548
5.908
27.043
51.901
23.661
3.745
64.383
30.956
33.663
445.226
203.966
241.260

7.167
50
3.485
125
100
25
1.698
7.547
117
450
38.161
1.147
5.472
69.450
3.161
3.035
34.650
73.683
14.300
41.860
60.116
72.634
438.308
134.869
303.439

1.886
3
1.388
41
36
5
645
2.762
21
121
6.395
210
1.943
17.891
851
408
10.280
8.055
2.172
13.941
9.048
8.710
86.771
33.306
53.465

25.984
34
19.086
560
486
74
8.680
37.530
282
1.620
85.713
2.839
26.244
240.007
11.415
5.470
138.050
107.953
28.618
186.677
121.896
117.432
1.166.090
448.579
717.511

Utilizzata

ALTRE SPECIE
Piemonte
Lombardia
Trentino-Alto Adige
Bolzano-Bozen
Trento
Veneto
Friuli-Venezia Giulia
Liguria
Emilia-Romagna
Toscana
Umbria
Marche
Lazio
Abruzzo
Molise
Campania
Puglia
Basilicata
Calabria
Sicilia
Sardegna
ITALIA
Nord-centro
Mezzogiorno

5.478
3.060
293
290
3
967
2.148
114
4.390
11.029
567
1.430
33.530
1.667
11.096
19.900
15.265
2.830
18.495
21.142
21.825
175.226
63.006
112.220

ERBAI POLIFITI

Piemonte
Valle d'Aosta
Lombardia
Trentino-Alto Adige
Bolzano-Bozen
Trento
Veneto
Friuli-Venezia Giulia
Liguria
Emilia-Romagna
Toscana
Umbria
Marche
Lazio
Abruzzo
Molise
Campania
Puglia
Basilicata
Calabria
Sicilia
Sardegna
ITALIA
Nord-centro
Mezzogiorno

7.167
50
3.485
125
100
25
1.698
7.547
117
450
38.201
1.147
5.472
71.150
3.161
3.035
34.650
73.708
14.300
41.860
60.116
76.286
443.725
136.609
307.116

80

Tavola 3.3 segue - Coltivazioni foraggere temporanee: totale erbai, erbai monofiti, erbai polifiti - Anno 2000
(superficie in ettari, produzione in quintali, unit foraggere in migliaia)
Superficie

REGIONI

Totale

Produzione

Unit Foraggere

4.967
1.910
66
51
15
262
4.015
2
30
1.019
387
2.706
9.350
182
622
5.000
12.730
600
3.973
14.680
14.885
77.386
24.714
52.672

1.199
828
21
18
3
97
1.404
11
167
73
984
2.035
50
66
1.367
450
24
650
3.461
1.831
14.718
6.819
7.899

16.782
11.598
289
247
42
1.357
19.653
147
2.333
1.024
13.778
28.494
694
924
19.131
6.302
336
9.106
48.451
25.627
206.026
95.455
110.571

100
45
25
22
3
174
2.000
4
70
1.290
260
2.758
9.350
229
633
5.050
14.201
7.350
4.936
22.924
6.602
78.001
16.076
61.925

9
11
9
8
1
66
800
1
23
197
47
957
2.377
54
102
1.287
650
1.254
1.302
3.547
962
13.655
4.497
9.158

117
146
116
103
13
853
10.400
14
300
2.559
608
12.436
30.895
698
1.326
16.731
8.454
16.302
16.921
46.114
12.512
177.502
58.444
119.058

Utilizzata

GRAMINACEE
Piemonte
Lombardia
Trentino-Alto Adige
Bolzano-Bozen
Trento
Veneto
Friuli-Venezia Giulia
Liguria
Emilia-Romagna
Toscana
Umbria
Marche
Lazio
Abruzzo
Molise
Campania
Puglia
Basilicata
Calabria
Sicilia
Sardegna
ITALIA
Nord-centro
Mezzogiorno

4.967
1.910
66
51
15
262
4.015
2
30
1.019
387
2.706
10.050
182
622
5.000
12.730
600
3.973
14.680
14.980
78.181
25.414
52.767
LEGUMINOSE

Piemonte
Lombardia
Trentino-Alto Adige
Bolzano-Bozen
Trento
Veneto
Friuli-Venezia Giulia
Liguria
Emilia-Romagna
Toscana
Umbria
Marche
Lazio
Abruzzo
Molise
Campania
Puglia
Basilicata
Calabria
Sicilia
Sardegna
ITALIA
Nord-centro
Mezzogiorno

100
45
25
22
3
174
2.000
4
70
1.305
260
2.758
10.050
229
633
5.050
14.226
7.350
4.936
22.924
6.602
78.741
16.791
61.950

81

Tavola 3.3 segue - Coltivazioni foraggere temporanee: totale erbai, erbai monofiti, erbai polifiti - Anno 2000
(superficie in ettari, produzione in quintali, unit foraggere in migliaia)
Superficie

REGIONI

Totale

Produzione

Unit Foraggere

678
3
548
11
10
1
483
558
20
88
6.031
90
2
13.479
748
240
7.626
6.955
894
11.989
2.040
5.917
58.400
21.991
36.409

9.085
34
7.342
156
137
19
6.471
7.477
268
1.173
80.822
1.206
29
180.619
10.023
3.220
102.188
93.196
11.980
160.650
27.332
79.293
782.564
294.682
487.882

Utilizzata

ALTRI MISCUGLI

Piemonte
Valle d'Aosta
Lombardia
Trentino-Alto Adige
Bolzano-Bozen
Trento
Veneto
Friuli-Venezia Giulia
Liguria
Emilia-Romagna
Toscana
Umbria
Marche
Lazio
Abruzzo
Molise
Campania
Puglia
Basilicata
Calabria
Sicilia
Sardegna
ITALIA
Nord-centro
Mezzogiorno

2.100
50
1.530
34
27
7
1.262
1.532
111
350
35.877
500
8
51.050
2.750
1.780
24.600
46.752
6.350
32.951
22.512
54.704
286.803
94.404
192.399

82

2.100
50
1.530
34
27
7
1.262
1.532
111
350
35.852
500
8
50.750
2.750
1.780
24.600
46.752
6.350
32.951
22.512
51.147
282.921
94.079
188.842

Tavola 3.4 - Coltivazioni foraggere temporanee: prati avvicendati in totale, prati avvicendati monofiti, prati
avvicendati polifiti - Anno 2000 (superficie in ettari, produzione in quintali, unit foraggere in migliaia)
Superficie

REGIONI

Superficie

Produzione

Unit foraggere

27.132
39.777
497
442
55
16.793
7.574
377
110.745
11.694
10.240
26.515
19.417
11.644
8.956
20.222
1.696
1.906
11.492
10.153
4.884
341.714
270.761
70.953

425.233
561.331
7.511
6.660
851
233.168
105.131
5.480
1.502.545
162.901
139.373
367.985
268.307
157.988
120.561
262.118
23.046
26.602
146.871
133.179
67.243
4.716.573
3.778.965
937.608

8.598
32.136
241
220
21
14.760
6.626
257
108.334
9.832
9.940
23.386
17.439
11.002
8.217
20.097
1.640
1.654
11.177
6.571
4.194
296.101
231.549
64.552

115.718
433.723
3.249
2.966
283
199.219
89.293
3.466
1.462.284
131.800
134.359
315.726
235.275
147.267
108.220
260.030
22.101
22.394
141.615
73.355
55.724
3.954.818
3.124.112
830.706

Utilizzata

PRATI AVVICENDATI
Piemonte
Lombardia
Trentino-Alto Adige
Bolzano-Bozen
Trento
Veneto
Friuli-Venezia Giulia
Liguria
Emilia-Romagna
Toscana
Umbria
Marche
Lazio
Abruzzo
Molise
Campania
Puglia
Basilicata
Calabria
Sicilia
Sardegna
ITALIA
Nord-centro
Mezzogiorno

116.156
95.497
1.305
1.105
200
34.315
22.658
1.646
327.240
64.179
55.240
100.321
78.290
54.982
58.401
65.523
5.581
16.950
42.033
94.012
17.756
1.252.085
896.847
355.238

PRATI AVVICENDATI
Piemonte
Lombardia
Trentino-Alto Adige
Bolzano-Bozen
Trento
Veneto
Friuli-Venezia Giulia
Liguria
Emilia-Romagna
Toscana
Umbria
Marche
Lazio
Abruzzo
Molise
Campania
Puglia
Basilicata
Calabria
Sicilia
Sardegna
ITALIA
Nord-centro
Mezzogiorno

34.378
78.895
633
568
65
28.945
20.128
1.001
317.195
51.823
53.650
83.996
67.590
51.829
51.318
64.273
5.273
14.750
39.809
55.002
14.414
1.034.902
738.234
296.668

83

116.156
95.497
1.305
1.105
200
34.315
22.658
1.646
325.940
62.778
55.240
96.257
77.440
54.872
51.722
65.523
5.581
16.950
41.908
93.110
17.652
1.236.550
889.232
347.318

MONOFITI
34.378
78.895
633
568
65
28.945
20.128
1.001
316.195
51.059
53.650
81.702
67.140
51.829
45.169
64.273
5.273
14.750
39.684
54.100
14.357
1.023.161
733.726
289.435

Tavola 3.4 segue - Coltivazioni foraggere temporanee: prati avvicendati in totale, prati avvicendati monofiti,
prati avvicendati polifiti - Anno 2000 (superficie in ettari, produzione in quintali, unit foraggere
in migliaia)
Superficie

REGIONI

Totale

Produzione

Unit foraggere

5.049
31.052
156
138
18
14.353
5.083
243
107.198
6.950
8.446
22.735
15.633
8.162
4.326
13.116
1.575
988
7.359
576
3.628
256.628
216.898
39.730

68.167
419.200
2.109
1.866
243
193.760
68.622
3.279
1.447.174
93.824
114.018
306.921
211.046
110.187
58.401
177.064
21.264
13.338
99.353
7.772
48.972
3.464.471
2.928.120
536.351

Utilizzata

ERBA MEDICA
Piemonte
Lombardia
Trentino-Alto Adige
Bolzano-Bozen
Trento
Veneto
Friuli-Venezia Giulia
Liguria
Emilia-Romagna
Toscana
Umbria
Marche
Lazio
Abruzzo
Molise
Campania
Puglia
Basilicata
Calabria
Sicilia
Sardegna
ITALIA
Nord-centro
Mezzogiorno

17.863
76.575
403
353
50
27.635
14.580
932
312.255
35.845
45.350
81.293
60.300
37.730
20.595
36.173
4.683
8.900
19.397
2.745
11.855
815.109
673.031
142.078

17.863
76.575
403
353
50
27.635
14.580
932
311.255
35.403
45.350
79.026
59.900
37.730
20.595
36.173
4.683
8.900
19.272
2.743
11.848
810.866
668.922
141.944

LUPINELLA
Liguria
Emilia-Romagna
Toscana
Umbria
Marche
Lazio
Abruzzo
Molise
Campania
Puglia
Basilicata
Calabria
ITALIA
Nord-centro
Mezzogiorno

15
230
6.588
3.400
1.659
500
8.250
11.160
6.250
300
4.000
26
42.378
12.392
29.986

84

15
230
6.533
3.400
1.653
500
8.250
8.100
6.250
300
4.000
26
39.257
12.331
26.926

3
65
1.207
612
381
85
1.639
1.541
1.473
23
480
2
7.511
2.353
5.158

40
904
16.900
8.568
5.329
1.190
22.947
21.574
20.615
322
6.720
27
105.136
32.931
72.205

Tavola 3.4 segue - Coltivazioni foraggere temporanee: prati avvicendati in totale, prati avvicendati monofiti,
prati avvicendati polifiti - Anno 2000 (superficie in ettari, produzione in quintali, unit foraggere
in migliaia)
Superficie

REGIONI

Totale

Produzione

Unit foraggere

220
2.950
100
251
40
4.320
9.963
17.300
125
500
18.968
49.832
1.625
106.194
3.561
102.633

62
547
18
60
7
784
1.298
4.585
18
60
3.560
5.902
335
17.236
694
16.542

671
5.962
196
651
78
8.540
14.148
49.977
191
654
38.804
64.333
3.646
187.851
7.558
180.293

16.515
2.320
230
215
15
1.310
5.548
54
4.490
6.173
4.800
772
6.700
1.529
6.511
4.550
165
1.350
1.418
1.525
884
66.844
48.912
17.932

3.549
1.084
85
82
3
407
1.543
11
1.010
1.128
864
211
1.714
417
1.052
924
24
126
256
93
232
14.730
11.606
3.124

47.551
14.523
1.140
1.100
40
5.459
20.671
147
13.534
15.113
11.578
2.825
22.961
5.592
14.097
12.375
325
1.682
3.431
1.250
3.106
197.360
155.502
41.858

Utilizzata

SULLA
Emilia-Romagna
Toscana
Umbria
Marche
Lazio
Abruzzo
Molise
Campania
Puglia
Basilicata
Calabria
Sicilia
Sardegna
ITALIA
Nord-centro
Mezzogiorno

220
2.950
100
252
40
4.320
12.055
17.300
125
500
18.968
50.732
1.675
109.237
3.562
105.675

ALTRE SPECIE

Piemonte
Lombardia
Trentino-Alto Adige
Bolzano-Bozen
Trento
Veneto
Friuli-Venezia Giulia
Liguria
Emilia-Romagna
Toscana
Umbria
Marche
Lazio
Abruzzo
Molise
Campania
Puglia
Basilicata
Calabria
Sicilia
Sardegna
ITALIA
Nord-centro
Mezzogiorno

16.515
2.320
230
215
15
1.310
5.548
54
4.490
6.440
4.800
792
6.750
1.529
7.508
4.550
165
1.350
1.418
1.525
884
68.178
49.249
18.929

85

Tavola 3.4 segue - Coltivazioni foraggere temporanee: prati avvicendati in totale, prati avvicendati monofiti,
prati avvicendati polifiti - Anno 2000 (superficie in ettari, produzione in quintali, unit foraggere
in migliaia)
Superficie

REGIONI

Totale

Produzione

Unit foraggere

18.534
7.641
255
221
34
2.033
948
121
2.411
1.862
300
3.129
1.978
642
739
125
57
252
315
3.582
690
45.614
39.212
6.402

309.515
127.608
4.262
3.694
568
33.949
15.838
2.014
40.260
31.102
5.013
52.259
33.033
10.721
12.341
2.088
945
4.208
5.256
59.824
11.519
761.755
654.853
106.902

Utilizzata

PRATI AVVICENDATI POLIFITI


Piemonte
Lombardia
Trentino-Alto Adige
Bolzano-Bozen
Trento
Veneto
Friuli-Venezia Giulia
Liguria
Emilia-Romagna
Toscana
Umbria
Marche
Lazio
Abruzzo
Molise
Campania
Puglia
Basilicata
Calabria
Sicilia
Sardegna
ITALIA
Nord-centro
Mezzogiorno

81.778
16.602
672
537
135
5.370
2.530
645
10.045
12.356
1.590
16.325
10.700
3.153
7.083
1.250
308
2.200
2.224
39.010
3.342
217.183
158.613
58.570

81.778
16.602
672
537
135
5.370
2.530
645
9.745
11.719
1.590
14.555
10.300
3.043
6.553
1.250
308
2.200
2.224
39.010
3.295
213.389
155.506
57.883

Tavola 3.5 - Coltivazioni foraggere permanenti in totale - Anno 2000 (superficie in ettari, produzione in quintali,
foraggere in migliaia)
Superficie

REGIONI

Piemonte
Valle d'Aosta
Lombardia
Trentino-Alto Adige
Bolzano-Bozen
Trento
Veneto
Friuli-Venezia Giulia
Liguria
Emilia-Romagna
Toscana
Umbria
Marche
Lazio
Abruzzo
Molise
Campania
Puglia
Basilicata
Calabria
Sicilia
Sardegna
ITALIA
Nord-centro
Mezzogiorno

Totale

Utilizzata

436.978
91.100
282.975
345.805
243.355
102.450
163.276
71.536
45.840
132.555
176.682
75.617
76.150
231.600
196.248
51.841
137.360
172.510
80.000
198.159
304.675
1.081.938
4.352.845
2.130.114
2.222.731

410.366
91.100
262.875
318.405
238.605
79.800
149.430
66.051
34.780
107.855
161.382
75.577
74.283
207.300
174.398
43.535
136.860
170.380
80.000
198.159
302.475
1.080.040
4.145.251
1.959.404
2.185.847

86

Produzione

Unit foraggere

28.355
5.466
45.435
37.192
29.692
7.500
28.538
7.785
2.554
12.325
9.502
3.060
5.558
10.236
5.815
1.503
8.500
1.479
1.674
5.308
6.417
31.055
257.757
196.006
61.751

381.137
68.332
638.628
502.060
400.660
101.400
406.051
112.161
36.423
181.435
140.675
45.041
78.316
134.570
72.218
22.357
127.225
22.958
25.116
77.590
76.754
494.114
3.643.161
2.724.829
918.332

Tavola 3.6 - Coltivazioni foraggere permanenti: prati, pascoli - Anno 2000 (superficie in ettari, produzione
in quintali, unit foraggere in migliaia)
REGIONI

Superficie
Totale

Produzione

Unit foraggere

138.293
13.800
137.920
106.485
76.685
29.800
100.880
47.480
16.380
66.545
37.561
23.827
17.290
58.100
21.950
10.460
39.360
980
11.000
27.621
3.200
14.605
893.737
764.561
129.176

21.354
2.760
41.299
26.846
20.846
6.000
26.202
7.096
1.926
9.195
2.989
1.154
1.675
5.314
2.109
551
4.130
30
540
1.416
105
1.728
158.419
147.810
10.609

307.496
39.744
594.702
386.577
300.177
86.400
377.307
102.177
27.732
132.406
43.041
16.611
24.126
76.516
30.370
7.929
59.465
432
7.776
20.384
1.505
24.882
2.281.178
2.128.435
152.743

272.073
77.300
124.955
211.920
161.920
50.000
48.550
18.571
18.400
41.310
123.821
51.750
56.993
149.200
152.448
33.075
97.500
169.400
69.000
170.538
299.275
1.065.435
3.251.514
1.194.843
2.056.671

7.001
2.706
4.137
10.347
8.847
1.500
2.336
689
629
3.130
6.513
1.907
3.882
4.922
3.706
953
4.370
1.449
1.134
3.893
6.313
29.327
99.344
48.199
51.145

73.640
28.588
43.926
115.483
100.483
15.000
28.745
9.984
8.691
49.028
97.633
28.429
54.190
58.054
41.848
14.428
67.760
22.526
17.340
57.206
75.249
469.232
1.361.980
596.391
765.589

Utilizzata
PRATI

Piemonte
Valle d'Aosta
Lombardia
Trentino-Alto Adige
Bolzano-Bozen
Trento
Veneto
Friuli-Venezia Giulia
Liguria
Emilia-Romagna
Toscana
Umbria
Marche
Lazio
Abruzzo
Molise
Campania
Puglia
Basilicata
Calabria
Sicilia
Sardegna
ITALIA
Nord-centro
Mezzogiorno

138.293
13.800
147.920
108.335
76.685
31.650
107.776
49.140
20.220
81.545
41.206
23.867
18.260
67.300
21.950
11.406
39.360
1.010
11.000
27.621
3.200
15.255
948.464
817.662
130.802
PASCOLI

Piemonte
Valle d'Aosta
Lombardia
Trentino-Alto Adige
Bolzano-Bozen
Trento
Veneto
Friuli-Venezia Giulia
Liguria
Emilia-Romagna
Toscana
Umbria
Marche
Lazio
Abruzzo
Molise
Campania
Puglia
Basilicata
Calabria
Sicilia
Sardegna
ITALIA
Nord-centro
Mezzogiorno

298.685
77.300
135.055
237.470
166.670
70.800
55.500
22.396
25.620
51.010
135.476
51.750
57.890
164.300
174.298
40.435
98.000
171.500
69.000
170.538
301.475
1.066.683
3.404.381
1.312.452
2.091.929

87

Tavola 3.6

segue - Coltivazioni foraggere permanenti: prati, pascoli - Anno 1999 (superficie in ettari,
produzione in quintali, unit foraggere in migliaia)
Superficie

REGIONI
Totale

Produzione

Unit foraggere

Utilizzata
ALTRI PASCOLI

Piemonte
Valle d'Aosta
Lombardia
Trentino-Alto Adige
Bolzano-Bozen
Veneto
Friuli-Venezia Giulia
Liguria
Emilia-Romagna
Toscana
Umbria
Marche
Lazio
Abruzzo
Molise
Campania
Puglia
Basilicata
Calabria
Sicilia
Sardegna
ITALIA
Nord-centro
Mezzogiorno

30.415
7.300
10.600
23.400
23.400
18.415
17.460
15.503
52.900
99.490
39.050
44.023
43.300
40.850
28.200
91.500
145.825
52.000
133.301
79.275
1.067.984
2.040.791
401.856
1.638.935

29.915
7.300
10.000
23.400
23.400
17.265
17.065
9.500
38.785
92.950
39.050
43.182
30.500
36.850
24.900
86.500
143.700
52.000
133.301
79.275
1.066.737
1.982.175
358.912
1.623.263

615
256
414
1.989
1.989
933
539
401
2.631
4.936
1.562
3.201
1.392
903
809
3.349
1.792
2.840
3.168
2.177
27.452
61.359
18.869
42.490

9.840
4.088
6.624
31.824
31.824
14.923
8.629
6.416
42.100
78.976
24.992
51.216
22.272
14.450
12.949
53.584
28.670
45.440
50.691
34.833
439.230
981.746
301.900
679.847

243.925
70.000
121.800
189.040
138.500
50.540
32.250
2.400
9.100
600
31.970
13.000
25.103
110.500
119.025
7.800
6.000
26.000
17.000
35.238
216.500
1.277.251
849.688
427.563

6.394
2.450
3.343
7.608
6.233
1.375
1.478
168
233
15
1.159
450
1.083
3.515
3.105
133
373
150
230
1.197
2.816
35.899
27.895
8.004

63.944
24.500
33.428
76.077
62.325
13.752
14.784
1.680
2.325
150
11.589
4.500
10.827
35.150
31.052
1.326
3.733
1.500
2.300
11.970
28.160
358.995
278.954
80.041

PASCOLI POVERI
Piemonte
Valle d'Aosta
Lombardia
Trentino - Alto Adige
Bolzano-Bozen
Trento
Veneto
Friuli - Venezia Giulia
Liguria
Emilia - Romagna
Toscana
Umbria
Marche
Lazio
Abruzzo
Molise
Campania
Puglia
Basilicata
Calabria
Sicilia
ITALIA
Nord-centro
Mezzogiorno

268.875
70.000
131.300
214.025
143.250
70.775
38.050
3.000
10.100
600
40.890
13.000
25.436
120.000
134.200
11.800
6.500
26.000
17.000
35.238
216.500
1.382.514
935.276
447.238

88

Capitolo 4 - Coltivazioni legnose agrarie

Andamento dell'annata agraria 1999-2000


L'Italia il principale produttore di frutta nell'ambito dell'Unione europea: quasi un terzo di tutta la frutta
prodotta nella Comunit proviene, infatti, dal nostro Paese che risulta essere leader assoluto per la produzione di
uva, kiwi, pesche, pere e nocciole, mentre divide la supremazia con la Francia per le mele e segue la Spagna per
gli agrumi.
Le colture legnose agrarie hanno occupato nellannata agraria 1999-2000 complessivamente una superficie
di 2,7 milioni di ettari, pari a quella dell'annata agraria precedente (+957 ettari). La maggiore area coperta
dall'olivo (1,2 milioni di ettari), a cui segue la vite (900 mila ettari), i fruttiferi (487 mila ettari) e, infine, gli
agrumi (182 mila ettari).
L'olivo, pur occupando il 42 per cento della superficie complessiva destinata a legnose agrarie, ha realizzato,
con 28,1 milioni di quintali, solo il 14 per cento della produzione raccolta totale; maggiori produzioni rispetto
all'olivo si sono avute dalla vite (88,7 milioni di quintali), dai fruttiferi (60,3 milioni di quintali) e dagli agrumi
(31 milioni di quintali). Solo per questi ultimi si registrato un aumento delle quantit raccolte rispetto all'anno
precedente (+6,8 per cento). Per i fruttiferi, infatti, la diminuzione stata pari del 2,1 per cento, per la vite del
5,3 per cento e per l'olivo, in annata di scarica, del 25,4 per cento.
Superfici legnose agrarie Anno 2000

Produzione raccolta delle


legnose agrarie Anno 2000

FRUTTIFERI
18%

OLIVO
14%

AGRUMI
7%

OLIVO
42%

VITE
33%

VITE
42%

FRUTTIFERI
29%

AGRUMI
15%

Prendendo in considerazione i fruttiferi, le maggiori superfici sono destinate alle specie di frutta a guscio
(mandorlo e nocciolo), al pesco ed alle pomacee (melo e pero). Oltre un terzo della frutta fresca raccolta totale
rappresentata dalle mele; seguono, in ordine di quantit, le pesche, le pere, le nettarine e l'actinidia.

25.000
20.000
15.000
10.000
5.000

89

Al t
ri

ieg
io
Pe
s co
Ne
ttar
in a
Su
s in
o
No
c ci
ole
Ma
nd
orl e
Ac
tini
dia
Fic
od
'Ind
ia

Cil

Al b
ic

Pe
ro
occ
a

Me
lo

migliaia di quintalii

Produzione raccolta dei fruttiferi

Fruttiferi
Lannata 1999-2000 non stata particolarmente favorevole per gli alberi da frutto. L'andamento
termopluviometrico sfavorevole nei mesi di maggio e di giugno ha penalizzato le specie estive (pesche, nettarine,
albicocche e susine). In complesso sia la superficie (-0,8 per cento) che la resa (-1,2 per cento) e,
conseguentemente, la produzione raccolta (-2,1 per cento) sono diminuite rispetto al periodo precedente. Tra le
specie pi significative, rilevanti cali produttivi si verificano per il nocciolo (-16,8 per cento), la nettarina (-6,8
per cento), il pesco (-5,9 per cento), il susino (-5 per cento), il melo (-4,8 per cento) e l'albicocco (-4,7 per cento).
Un buon andamento si registra, invece, per il ciliegio (+19,4 per cento), il pero (+9,9 per cento) e l'actinidia
(+3,6 per cento).
Il melo, con 22,3 milioni di quintali di produzione raccolta, stata la specie fruttifera pi importante in
Italia. L'annata sfavorevole ha fatto perdere 1,1 milioni di quintali di prodotto rispetto al 1999. Il 94, per cento
della produzione si realizzata nelle regioni centro-settentrionali ed in particolare in Trentino-Alto Adige dove
stato raccolto il 59 per cento delle mele nazionali.
L'annata agraria per il pero stata particolarmente positiva per effetto della ricarica che ha fatto seguito ad
un anno di bassa produzione. La frutta raccolta, pari ad 8,9 milioni di quintali, fa registrare un miglioramento di
800 mila quintali rispetto al 1999. L'87,7 per cento della produzione concentrata nelle regioni centrosettentrionali. Nella sola Emilia-Romagna si sono raccolti quasi i due terzi (65,5 per cento) delle pere nazionali.
La produzione di albicocche, pari a 2 milioni di quintali, stata negativamente influenzata dall'andamento
climatico sfavorevole che ha colpito alcune regioni determinando un calo della resa media nazionale del 7,1 per
cento. La perdita di prodotto, rispetto al 1999, ha quasi raggiunto i 100 mila quintali. La produzione di
albicocche risulta uniformemente distribuito tra le aree centro-settentrionali (46,1 per cento) e quelle meridionali
(53,9 per cento). In sole due regioni, la Campania e l'Emilia-Romagna, si concentra il 69 per cento del raccolto
nazionale.
L'andamento del ciliegio stato opposto a quello descritto per l'albicocco; infatti, il sensibile incremento
delle rese (+20,4 per cento) ha determinato una produzione raccolta di circa 1,6 milioni di quintali, 253 mila in
pi rispetto al 1999. La maggiore produzione di ciliegie (63,5 per cento) si realizza nelle regioni meridionali, in
particolare in Puglia dove si concentra il 37,7 per cento del raccolto nazionale.
La produzione raccolta di pesche, pari a 10,9 milioni di quintali, diminuita di circa 700 mila quintali
rispetto al 1999. Tale risultato conseguente sia alle minori superfici dedicate a tale coltura (-0,8 per cento) sia,
soprattutto, alla riduzione del 5,9 per cento della resa. Il raccolto di pesche risulta uniformemente distribuito tra
le regioni centro-settentrionali (49,6 per cento) e quelle meridionali (50,4 per cento). Oltre la met dei
quantitativi (52,2 per cento) prodotto solo in Campania e in Emilia-Romagna.
Lanalogo andamento riscontrato per le pesche si verificato anche per altre due specie estive, le nettarine
ed il susino; per le prime la riduzione del 6,6 per cento della resa ha determinato una produzione di 5,7 milioni di
quintali, inferiore di 400 mila quintali rispetto al 1999. Il 78,5 per cento del raccolto di nettarine si realizzato
nelle aree centro-settentrionali e nella sola Emilia-Romagna si concentra oltre la met (52,4 per cento) del
prodotto nazionale. Per il susino, la produzione raccolta, pari a 1,8 milioni di quintali, diminuisce di quasi 100
mila quintali rispetto al 1999, a causa di una contrazione del 5,8 per cento della resa. Anche in questo caso le
regioni centro-settentrionali sono quelle dove si realizza la maggiore produzione (64,3 per cento) mentre nelle
sole Emilia-Romagna e Campania si concentra il 61,2 per cento del raccolto nazionale.
Le due principali specie di frutta a guscio, il nocciolo ed il mandorlo, hanno avuto un andamento
diversificato nel corso dell'annata agraria 1999-2000. Il nocciolo, con meno di 1 milione di quintali di raccolto,
ha visto sensibilmente diminuire la produzione con circa 200 mila quintali in meno rispetto allanno precedente.
Tale calo concentrato soprattutto nelle due regioni pi importanti per questa coltura, la Campania e l'Abruzzo,
dove si concretizza rispettivamente il 46,3 per cento ed il 24,9 per cento della produzione raccolta nazionale. Il
mandorlo, invece, nonostante una lieve riduzione delle superfici ad essa dedicate (-1,2 per cento) ha superato il
milione di raccolto (+16,7 mila quintali rispetto al 1999) grazie ad un incremento di resa del 4,8 per cento. La
quasi totalit della produzione raccolta (96 per cento) si concentra in Sicilia e Puglia.
La coltivazione dell'actinidia o kiwi, di cui l'Italia il principale produttore mondiale, continua ad
espandersi: la superficie in produzione, infatti, superiore ai 19 mila ettari, risulta aumentata del 2,6 per cento.
Anche la produzione raccolta, pari a 3,5 milioni di quintali, cresciuta rispetto al 1999 (+121 mila quintali). Le

90

maggiori aree produttrici si trovano nelle regioni centro-settentrionali. Nel solo Lazio, con oltre 1 milioni di
quintali, si concentra il 30,2 per cento del raccolto nazionale.
Agrumi
L'annata agraria 1999-2000 stata complessivamente positiva per gli agrumi; ad eccezione delle clementine
e del bergamotto, la produzione raccolta per tutte le altre specie risultata in sensibile aumento rispetto al 1999.
L'elevata offerta, rispetto al volume della domanda, ha determinato un crollo dei prezzi che ha avvantaggiato il
nostro export. Inoltre, il buon andamento climatico ha favorito la qualit del prodotto.

Produzione raccolta di agrumi


Anno 2000
Mandarino
5%

Arancio
60%

Clementina
14%

Altri
1%

Limone
20%

L'arancio la coltura pi importante tra gli agrumi con una superficie di 109 mila ettari ed un raccolto di
18,8 milioni di quintali, con un aumento del 8,3 per cento rispetto all'anno precedente. In Sicilia e Calabria si
concentra l'83,7 per cento della produzione nazionale (il 51,7 per cento nella sola Sicilia).
Il limone la seconda coltura agrumicola pi importante in Italia, sia in termini di superficie (35 mila ettari)
che di produzione (6,1 milioni di quintali di frutta raccolta). Nonostante una lieve diminuzione della superficie
totale (-0,4 per cento) la raccolta di limoni aumentata del 12,2 per cento rispetto al 1999. L'89,1 per cento delle
produzione raccolta di questa specie si realizza nella sola Sicilia.
L'annata delle clementine in controtendenza rispetto a quella degli altri agrumi principali. A causa
principalmente della forte riduzione della resa in Calabria, regione in cui si concentra il 62 per cento della
produzione nazionale, il raccolto sceso a 4,2 milioni di quintali, il 6 per cento in meno rispetto al 1999.
Per il mandarino, infine, si verificata una stagione record, con una produzione raccolta di 1,7 milioni di
quintali, con un aumento del 17,3 per cento rispetto all'anno precedente. Anche in questo caso la Sicilia risulta
essere la maggiore regione produttrice con una quota pari al 64 per cento del totale nazionale.
Vite
L'andamento di questa coltura stato complessivamente negativo nel corso dell'annata 1999-2000: la
raccolta di uva totale, pari a 88,7 milioni di quintali ha registrato una diminuzione di oltre 4,9 milioni di
quintali (-5,3 per cento) rispetto all'annata precedente. E' opportuno distinguere, per, landamento positivo
dell'uva da tavola, con un aumento del 1,3 per cento di produzione raccolta, da quella dell'uva da vino, in
riduzione del 6,5 per cento. Quest'ultimo dato influisce in maniera sostanziale sul quello complessivo in quanto
il 92,1 per cento dell'uva raccolta viene utilizzata per la produzione di vino.
Anche la superficie complessivamente dedicata a questa coltura si trasferita in parte dalle variet da vino

91

(-0,1 per cento) a quelle da tavola (+0,4 per cento); bisogna considerare, a questo proposito, che la nuova
Organizzazione comune di mercato del settore ha confermato l'impossibilit di piantare nuovi vigneti
nell'Unione europea fino al 2010, salvo particolare deroghe; la nuova Ocm, inoltre ha confermato la politica dei
premi per l'estirpazione di vigneti offrendo dei contributi ad ettaro variabili dai 1.450 ai 12.300 Euro a secondo
dell'ampiezza dell'impianto e della resa media in ettolitri.
Il raccolto di uva da vino nel 2000 stato di 73,5 milioni di quintali con una riduzione di oltre 5,1 milioni di
quintali rispetto alla vendemmia precedente. Nei primi sei mesi dell'anno l'andamento termico e la buona
piovosit ha favorito la coltura in tutte le regioni; successivamente, per, le temperature estremamente elevate e
la prolungata siccit nel Sud, da una parte, e le grandinate che hanno colpito alcune aree del Piemonte, della
Lombardia, dell'Emilia-Romagna e del Veneto, dall'altra parte, hanno compromesso i raccolti costringendo gli
agricoltori a vendemmie anticipate e contenute. Il 58 per cento dell'uva da vino viene prodotta nelle regioni
centro-settentrionali; oltre la met (55,6 per cento) concentrata in sole quattro regioni: Veneto (11,6 milioni di
quintali), Puglia (10,9 milioni di quintali), Emilia-Romagna e Sicilia (9,2 milioni di quintali ciascuna). Per
quanto riguarda l'utilizzazione dell'uva da vino raccolta, la quasi totalit (95,2 per cento) viene trasformata in
vino; il 4,4 per cento, pari a 3,2 milioni di quintali, destinato alla produzione di mosto, mentre quantitativi poco
rilevanti sono consumati direttamente in azienda agricola od utilizzati per la produzione di succhi d'uva.
L'attivit enologica in Italia vanta una tradizione ed una struttura ben consolidata; basti considerare che il
nostro Paese il secondo produttore mondiale di vino dopo la Francia ed esporta quasi un terzo della propria
produzione. Il vino complessivamente prodotto in Italia nel 2000 risultato pari a 51,6 milioni di ettolitri, in
leggera prevalenza bianco con una diminuzione del 7,5 per cento rispetto al 1999. La maggiore produzione di
vini bianchi si avuta in Veneto (5,3 milioni di ettolitri), mentre quella di vini rossi e rosati in Puglia (4,1
milioni di ettolitri). Per l'uva da tavola, il raccolto, pari a 15,2 milioni di quintali, stata superiore a 195 mila
quintali rispetto a quello del 1999. La produzione quasi esclusivamente concentrata nel meridione (98,2 per
cento) ed in particolare in Puglia, che da sola copre una quota del 73,9 per cento del raccolto nazionale. La
maggior parte dell'uva da tavola non trasformata, ma consumata direttamente (82,5 per cento); quantitativi
poco rilevanti sono destinati alla produzione di succhi d'uva (7,5 per cento) e di distillati (8,5 per cento). Solo in
due provincie, per legge, ammessa la vinificazione di uva da tavola: a Latina per la variet "moscato" ed a
Chieti per la variet "regina".
Olivo
Nel rispetto dell'alternanza produttiva che caratterizza questa coltura legnosa, l'annata 1999-2000 risultato
di scarsa consistenza (stagione di scarica). La produzione raccolta, pari a 28,1 milioni di quintali, stata inferiore
del 25,4 per cento rispetto all'annata precedente. Anche la resa media per ettaro diminuita da 34,6 a 25,9
quintali ad ettaro. L'olivo prevalentemente diffuso nelle regioni meridionali dove si concentra l'86,8 per cento
del raccolto nazionale, particolare in Puglia che da sola copre il 36,4 per cento del totale nazionale. La quasi
totalit delle olive raccolte (97,5 per cento) avviata alla trasformazione in olio; solo il 2,5 per cento destinato
al consumo diretto come olive da tavola. In complesso l'olio ottenuto pari a 5,4 milioni di quintali, di cui 5,1
milioni di olio di pressione (94,3 per cento del totale). In sole due regioni, Puglia e Calabria, si produce il 62,4
per cento dell'olio nazionale.

92

Tavola 4.1 - Coltivazioni legnose agrarie - Anno 2000 (superficie in ettari, produzione in quintali)
Superficie
COLTIVAZIONI
Fruttiferi

Totale

Produzione
In produzione

per ettaro

Totale

Raccolta

486.809

462.602

134,9

62.403.530

60.347.466

67.415
47.334
16.894
30.208
68.290
32.861
13.603
526
69.643
88.950
3.643
60
2.355
3
51
4
182
6
238
19.199
16.816
8.468
60

62.516
44.016
15.347
28.458
63.945
29.019
12.417
526
68.868
88.500
3.602
60
2.227
3
50
4
165
6
228
17.731
16.814
8.043
57

362,7
214,5
138,1
60,3
174,4
199,3
148,4
147,2
14,6
13,2
7,8
85,7
213,5
110,0
110,9
129,3
82,2
66,3
85,7
200,1
23,4
114,2
160,7

22.676.395
9.443.145
2.119.691
1.715.605
11.153.408
5.784.098
1.842.132
77.440
1.008.562
1.166.165
28.226
5.140
475.450
330
5.544
517
13.563
398
19.533
3.547.548
393.320
918.160
9.160

22.319.676
8.898.316
2.013.717
1.556.728
10.852.796
5.699.692
1.798.326
62.270
985.401
1.047.551
27.682
4.177
424.504
330
5.477
503
13.358
392
18.958
3.456.918
380.768
772.455
7.471

Agrumi
Arancio
Mandarino
Clementina
Limone
Pompelmo
Bergamotto
Cedro
Chinotto

181.755
108.733
10.887
25.429
34.879
300
1.454
72
1

177.707
106.569
10.802
23.975
34.634
220
1.443
63
1

183,3
186,1
163,2
184,9
182,4
230,0
104,9
216,0
80,0

32.564.851
19.835.267
1.762.771
4.434.136
6.316.972
50.600
151.415
13.610
80

31.001.743
18.761.820
1.692.795
4.237.344
6.102.350
43.010
151.415
12.929
80

Vite
Uva da tavola
Uva da vino

907.959
72.064
835.895

872.730
70.356
802.374

105,3
231,8
94,2

91.865.950
16.309.914
75.556.036

88.695.085
15.237.507
73.457.578

1.161.583
-

1.136.627
-

25,9
-

29.410.867
-

28.102.554
696.435
27.406.119

Melo
Pero
Albicocca
Ciliegio
Pesco
Nettarina
Susino
Nespolo del giappone
Nocciole
Mandorle
Pistacchi
Cotogno
Loto
Melograno
Ribes rosso
Ribes nero
Lampone
Uva spina
Altre bacche
Actinidia o kiwi
Carrubo
Fico d'India
Nespolo comune

Olivo
Olive da tavola
Olive da olio

93

Tavola 4.2 - Superficie e produzione delle coltivazioni legnose agrarie, per regione - Anno 2000
(superficie in ettari, produzione in quintali)
Superficie
REGIONI
Fruttiferi

Piemonte
Valle d'Aosta
Lombardia
Trentino-Alto Adige
Bolzano-Bozen
Trento
Veneto
Friuli-Venezia Giulia
Liguria
Emilia-Romagna
Toscana
Umbria
Marche
Lazio
Abruzzo
Molise
Campania
Puglia
Basilicata
Calabria
Sicilia
Sardegna
ITALIA
Nord-centro
Mezzogiorno

Agrumi

29.570
438
5.166
30.731
18.120
12.611
28.738
2.639
1.148
85.693
5.127
668
4.442
32.919
5.773
1.073
67.589
55.076
5.375
6.821
109.302
8.521
486.809
227.279
259.530

65
5
1.135
4.835
11.177
7.941
42.554
106.944
7.099
181.755
1.205
180.550

Vite

59.732
600
27.722
13.379
4.978
8.401
77.962
20.220
4.802
63.422
65.244
17.194
24.422
49.082
39.003
7.806
37.821
156.254
11.377
28.608
159.559
43.750
907.959
423.781
484.178

Olivo

2.285
384
384
5.318
130
14.679
1.907
105.361
27.633
7.425
86.815
43.672
13.735
69.297
369.605
31.350
185.481
158.252
38.254
1.161.583
251.937
909.646

Produzione
REGIONI
Fruttiferi
Piemonte
Valle d'Aosta
Lombardia
Trentino-Alto Adige
Bolzano-Bozen
Trento
Veneto
Friuli-Venezia Giulia
Liguria
Emilia-Romagna
Toscana
Umbria
Marche
Lazio
Abruzzo
Molise
Campania
Puglia
Basilicata
Calabria
Sicilia
Sardegna
ITALIA
Nord-centro
Mezzogiorno

Agrumi

4.180.454
31.000
963.086
13.286.594
8.496.689
4.789.905
5.993.520
701.017
81.910
15.951.299
543.740
102.266
518.061
2.482.006
826.564
99.822
7.301.031
1.909.081
537.882
993.921
3.450.583
393.629
60.347.466
44.834.953
15.512.513

5.890
352
118.530
943.084
1.628.399
1.248.100
9.434.340
16.873.505
749.543
31.001.743
124.772
30.876.971

94

Vite
4.216.948
38.000
1.954.941
1.612.480
517.350
1.095.130
11.556.418
1.592.012
247.988
9.196.051
3.665.085
1.381.188
2.165.538
5.257.425
5.189.244
477.300
2.875.295
22.162.710
862.100
942.874
12.078.553
1.222.935
88.695.085
42.884.074
45.811.011

Olivo
29.843
8.600
8.600
65.867
4.095
286.716
34.590
1.101.890
876.245
194.825
1.104.225
1.316.350
260.826
1.805.974
10.236.305
525.600
6.827.049
3.000.179
423.375
28.102.554
3.706.896
24.395.658

Tavola 4.3 - Superficie e produzione della vite : uva da tavola, uva da vino - Anno 2000 (superficie in ettari,
produzione in quintali)
Superficie
REGIONI

Totale

Produzione
In produzione

Per ettaro

Totale

Raccolta

93,0
85,0
130,0
130,0
177,4
77,4
54,3
90,0
68,8
68,5
96,9
218,2
194,3
161,6
115,3
256,4
247,9
112,4
194,0
68,3
231,8
182,3
233,0

15.530
1.700
130
130
3.725
4.100
706
1.350
7.290
822
3.780
258.090
630.955
16.000
21.785
11.848.260
131.400
53.037
3.215.714
95.540
16.309.914
297.223
16.012.691

15.530
1.550
130
130
3.662
4.000
668
1.350
6.928
822
3.608
241.555
477.205
16.000
21.165
11.260.175
131.400
41.716
2.914.803
95.240
15.237.507
279.803
14.957.704

74,3
66,7
73,2
127,0
109,1
137,7
159,1
83,4
53,1
156,9
58,1
81,7
91,1
112,0
148,8
60,4
76,9
107,4
67,4
32,7
74,9
27,4
94,2
106,5
81,7

4.201.918
38.000
1.953.666
1.612.350
517.350
1.095.000
11.593.513
1.589.277
253.020
9.212.379
3.721.005
1.381.292
2.194.000
5.294.106
5.028.041
464.000
2.870.116
11.551.600
730.700
917.377
9.796.431
1.153.245
75.556.036
43.044.526
32.511.510

4.201.418
38.000
1.953.391
1.612.350
517.350
1.095.000
11.552.756
1.588.012
247.320
9.194.701
3.658.157
1.380.366
2.161.930
5.015.870
4.712.039
461.300
2.854.130
10.902.535
730.700
901.158
9.163.750
1.127.695
73.457.578
42.604.271
30.853.307

UVA DA TAVOLA
Piemonte
Lombardia
Trentino-Alto Adige
Trento
Veneto
Friuli-Venezia Giulia
Liguria
Emilia-Romagna
Toscana
Umbria
Marche
Lazio
Abruzzo
Molise
Campania
Puglia
Basilicata
Calabria
Sicilia
Sardegna
ITALIA
Nord-centro
Mezzogiorno

167
20
1
1
21
55
15
15
109
12
39
1.250
3.255
99
192
47.066
530
491
17.299
1.428
72.064
1.704
70.360

167
20
1
1
21
53
13
15
106
12
39
1.183
3.247
99
189
46.218
530
472
16.573
1.398
70.356
1.630
68.726
UVA DA VINO

Piemonte
Valle d'Aosta
Lombardia
Trentino-Alto Adige
Bolzano-Bozen
Trento
Veneto
Friuli-Venezia Giulia
Liguria
Emilia-Romagna
Toscana
Umbria
Marche
Lazio
Abruzzo
Molise
Campania
Puglia
Basilicata
Calabria
Sicilia
Sardegna
ITALIA
Nord-centro
Mezzogiorno

59.565
600
27.702
13.378
4.978
8.400
77.941
20.165
4.787
63.407
65.135
17.182
24.383
47.832
35.748
7.707
37.629
109.188
10.847
28.117
142.260
42.322
835.895
422.077
413.818

56.574
570
26.703
12.694
4.744
7.950
72.852
19.060
4.763
58.720
64.059
16.897
24.092
47.281
33.781
7.681
37.314
107.571
10.841
28.015
130.808
42.098
802.374
404.265
398.109

95

Tavola 4.4 - Utilizzazione dell' uva da vino e da tavola, per regione - Anno 2000 (in quintali)
Uva da vino
Per la produzione di

REGIONI
Consumo
diretto

Piemonte
Valle d'Aosta
Lombardia
Trentino-Alto Adige
Bolzano-Bozen
Trento
Veneto
Friuli-Venezia Giulia
Liguria
Emilia-Romagna
Toscana
Umbria
Marche
Lazio
Abruzzo
Molise
Campania
Puglia
Basilicata
Calabria
Sicilia
Sardegna
ITALIA
Nord-centro
Mezzogiorno

Uva da tavola

1.100
3.259
1.500
1.500
15.045
3.000
1.612
4.041
4.364
322
17.200
59.320
1.282
7.030
161.855
1.200
12.800
21.330
12.550
328.810
110.763
218.047

Per la produzione di

Vino

Mosti

Succhi
d'uva

Consumo
diretto

4.200.318
38.000
1.947.465
1.610.470
515.470
1.095.000
11.085.045
1.583.002
245.708
9.186.660
3.650.793
1.380.044
2.118.030
4.866.634
4.640.757
461.300
2.847.100
9.957.670
729.500
888.358
7.356.520
1.105.145
69.898.519
41.912.169
27.986.350

2.667
441.765
2.010
4.000
3.000
89.836
70.000
783.010
1.785.900
10.000
3.192.188
543.278
2.648.910

380
380
10.901
26.700
80
38.061
38.061
-

15.530
1.550
130
130
3.662
4.000
668
1.350
6.928
822
3.608
233.055
111.705
16.000
21.165
9.406.595
131.000
41.716
2.469.253
95.240
12.563.977
271.303
12.292.674

96

Vino

8.500
238.000
246.500
8.500
238.000

Succhi
d'uva

76.500
871.650
190.950
1.139.100
1.139.100

Distillazione

51.000
981.930
254.600
1.287.530
1.287.530

Tavola 4.5 - Prodotti ottenuti dall'utilizzazione dell'uva, per regione - Anno 2000
indicazione)

(in ettolitri salvo diversa

Vino
Bianco con uve
Da vino
Piemonte
Valle d'Aosta
Lombardia
Trentino-Alto Adige
Bolzano-Bozen
Trento
Veneto
Friuli-Venezia Giulia
Liguria
Emilia-Romagna
Toscana
Umbria
Marche
Lazio
Abruzzo
Molise
Campania
Puglia
Basilicata
Calabria
Sicilia
Sardegna
ITALIA
Nord-centro
Mezzogiorno

Da tavola

1.131.381
3.000
522.320
552.191
126.191
426.000
5.327.144
648.640
108.776
3.011.601
673.044
469.803
987.545
3.015.919
1.567.380
27.000
758.980
3.063.340
125.100
76.650
4.092.996
319.985
26.482.795
16.451.364
10.031.431

Rosso e rosato (a)

5.800
178.000
183.800
5.800
178.000

1.806.329
24.300
835.179
624.411
260.411
364.000
3.156.286
502.027
59.902
3.900.146
1.864.533
496.227
621.573
643.588
1.891.410
283.400
1.254.235
4.135.701
347.400
535.885
1.603.526
366.515
24.952.573
14.534.501
10.418.072

Totale

Piemonte
Valle d'Aosta
Lombardia
Trentino-Alto Adige
Bolzano-Bozen
Trento
Veneto
Friuli-Venezia Giulia
Liguria
Emilia-Romagna
Toscana
Umbria
Marche
Lazio
Abruzzo
Molise
Campania
Puglia
Basilicata
Calabria
Sicilia
Sardegna
ITALIA
Nord-centro
Mezzogiorno

2.003
162.201
3.030
2.100
52.224
464.763
1.398.354
3.816
2.088.491
169.334
1.919.157

Da vino

2.937.710
27.300
1.357.499
1.176.602
386.602
790.000
8.483.430
1.150.667
168.678
6.911.747
2.537.577
966.030
1.609.118
3.665.307
3.636.790
310.400
2.013.215
7.199.041
472.500
612.535
5.696.522
686.500
51.619.168
30.991.665
20.627.503

69,9
71,8
69,7
73,1
75,0
72,2
76,5
72,7
68,7
75,2
69,5
70,0
76,0
75,2
74,5
67,3
70,7
72,3
64,8
69,0
77,4
62,1
73,6
73,9
73,1

Da tavola
68,2
74,8
74,6
68,2
74,8

Succhi d'uva

Mosto (b)
Muto

Resa con uve

Concentrato e/o
rettificato

Vino e mosto (c)

179.287
1.456
67.377
216
117.736
11.250
2.544
379.866
248.120
131.746

2.937.710
27.300
1.359.502
1.176.602
386.602
790.000
8.824.918
1.152.123
168.678
6.914.777
2.539.677
966.030
1.609.118
3.732.684
3.689.230
310.400
2.013.215
7.781.540
472.500
612.535
7.106.126
692.860
54.087.525
31.409.119
22.678.406

(a) Con sole uve da vino.


(b) Allo stato liquido.
(c) Litri per quintali di uva.

97

Con uve
da vino

Con uve
da tavola

280
280
8.612
24.800
60
33.752
33.752
-

61.200
632.000
152.000
845.200
845.200

Totale
280
280
8.612
24.800
60
61.200
632.000
152.000
878.952
33.752
845.200

Tavola 4.6 - Superficie e produzione delle olive - Anno 2000 (superficie in ettari, produzione in quintali)
Superficie
REGIONI

Lombardia
Trentino-Alto Adige
Trento
Veneto
Friuli-Venezia Giulia
Liguria
Emilia-Romagna
Toscana
Umbria
Marche
Lazio
Abruzzo
Molise
Campania
Puglia
Basilicata
Calabria
Sicilia
Sardegna
ITALIA
Nord-centro
Mezzogiorno

Produzione

Totale

In produzione

Per ettaro

Totale

Raccolta

2.285
384
384
5.318
130
14.679
1.907
105.361
27.633
7.425
86.815
43.672
13.735
69.297
369.605
31.350
185.481
158.252
38.254
1.161.583
251.937
909.646

2.211
370
370
4.904
113
14.610
1.525
102.111
27.325
7.168
85.107
43.146
13.735
68.471
361.576
28.350
182.841
155.288
37.776
1.136.627
245.444
891.183

13,7
23,2
23,2
13,8
36,2
22,3
22,7
11,7
32,1
27,8
14,1
35,2
19,0
26,7
29,5
18,6
38,4
20,5
12,6
25,9
16,0
28,6

30.326
8.600
8.600
67.645
4.095
325.261
34.590
1.190.026
876.245
199.058
1.198.561
1.517.312
260.826
1.831.196
10.656.096
526.600
7.015.914
3.191.109
477.407
29.410.867
3.934.407
25.476.460

29.843
8.600
8.600
65.867
4.095
286.716
34.590
1.101.890
876.245
194.825
1.104.225
1.316.350
260.826
1.805.974
10.236.305
525.600
6.827.049
3.000.179
423.375
28.102.554
3.706.896
24.395.658

Tavola 4.7 - Utilizzazione delle olive e prodotti ottenuti - Anno 2000 (in quintali)
Utilizzazione
REGIONI

Lombardia
Trentino-Alto Adige
Trento
Veneto
Friuli-Venezia Giulia
Liguria
Emilia-Romagna
Toscana
Umbria
Marche
Lazio
Abruzzo
Molise
Campania
Puglia
Basilicata
Calabria
Sicilia
Sardegna
ITALIA
Nord-centro
Mezzogiorno

Prodotti ottenuti

Consumo diretto

Oleificate

57
39
12.345
1.723
64
7.425
11.680
12.854
1.010
6.898
264.235
20.700
110.495
200.063
46.847
696.435
33.333
663.102

29.843
8.600
8.600
65.810
4.056
274.371
34.590
1.100.167
876.181
187.400
1.092.545
1.303.496
259.816
1.799.076
9.972.070
504.900
6.716.554
2.800.116
376.528
27.406.119
3.673.563
23.732.556

Olio di pressione

(a) Derivante dalla lavorazione industriale della sansa.

98

Resa

Olio

14,7
16,8
16,8
15,3
69,8
17,4
16,2
15,6
19,0
16,7
16,3
14,3
15,3
19,5
18,6
22,8
19,4
18,9
18,1
18,5
16,9
18,8

4.397
1.445
1.445
10.080
2.833
47.657
5.611
171.607
166.533
31.303
177.917
185.986
39.765
351.407
1.856.616
115.000
1.305.953
529.105
68.050
5.071.265
619.383
4.451.882

Olio di sansa (a)

Olio in complesso

264
87
87
605
170
2.859
337
10.296
9.992
1.878
10.675
11.159
2.386
21.084
111.397
6.900
78.357
31.746
4.083
304.276
37.163
267.113

4.661
1.532
1.532
10.685
3.003
50.516
5.948
181.903
176.525
33.181
188.592
197.145
42.151
372.491
1.968.013
121.900
1.384.310
560.851
72.133
5.375.541
656.546
4.718.995

Tavola 4.8 -

Principali colture agrumicole - Anno 2000 (superficie in ettari, produzione in quintali)


Superficie

REGIONI

Totale

Produzione
In produzione

Per ettaro

Totale

Raccolta

ARANCIO
Liguria
Toscana
Lazio
Campania
Puglia
Basilicata
Calabria
Sicilia
Sardegna
ITALIA
Nord-centro
Mezzogiorno

18
3
1.030
1.985
6.145
5.550
24.569
64.393
5.040
108.733
1.051
107.682

17
3
924
1.950
5.530
5.250
24.223
63.755
4.917
106.569
944
105.625

110,6
90,0
161,0
241,0
192,1
179,4
262,5
161,5
112,7
186
160
186

1.880
270
148.810
470.010
1.062.246
942.000
6.358.812
10.296.996
554.243
19.835.267
150.960
19.684.307

1.805
240
105.730
423.803
1.038.959
942.000
5.999.547
9.695.833
553.903
18.761.820
107.775
18.654.045

100,0
135,0
198,0
126,2
130,0
196,0
156,6
103,9
163
125
163

800
2.700
150.865
22.964
1.300
400.846
1.115.729
67.567
1.762.771
3.500
1.759.271

770
2.200
134.480
22.417
1.300
381.701
1.082.610
67.317
1.692.795
2.970
1.689.825

163,3
201,9
148,0
140,4
217,9
154,6
102,8
185
163
185

9.800
76.515
542.910
301.200
2.772.963
648.105
82.643
4.434.136
9.800
4.424.336

8.200
72.881
527.007
301.200
2.629.034
616.654
82.368
4.237.344
8.200
4.229.144

108,1
61,5
173,3
210,6
144,8
100,0
186,4
182,5
99,9
182
126
182

3.460
123
2.600
337.420
41.844
3.600
272.001
5.609.475
46.449
6.316.972
6.183
6.310.789

3.235
112
2.400
311.920
40.016
3.600
259.714
5.435.398
45.955
6.102.350
5.747
6.096.603

MANDARINO
Liguria
Lazio
Campania
Puglia
Basilicata
Calabria
Sicilia
Sardegna
ITALIA
Nord-centro
Mezzogiorno

9
20
770
196
10
2.062
7.150
670
10.887
29
10.858

8
20
762
182
10
2.045
7.125
650
10.802
28
10.774
CLEMENTINE

Lazio
Campania
Puglia
Basilicata
Calabria
Sicilia
Sardegna
ITALIA
Nord-centro
Mezzogiorno

65
395
4.545
2.345
12.929
4.241
909
25.429
65
25.364

60
379
3.668
2.145
12.726
4.193
804
23.975
60
23.915
LIMONE

Liguria
Toscana
Lazio
Campania
Puglia
Basilicata
Calabria
Sicilia
Sardegna
ITALIA
Nord-centro
Mezzogiorno

37
2
20
1.685
291
36
1.468
30.860
480
34.879
59
34.820

32
2
15
1.602
289
36
1.459
30.734
465
34.634
49
34.585

99

Tavola 4.9 - Principali colture frutticole - Anno 2000 (superficie in ettari, produzione in quintali)
Superficie
REGIONI

Totale

Produzione
In produzione

Per ettaro

Totale

Raccolta

MELO
Piemonte
Valle d'Aosta
Lombardia
Trentino-Alto Adige
Bolzano-Bozen
Trento
Veneto
Friuli-Venezia Giulia
Liguria
Emilia-Romagna
Toscana
Umbria
Marche
Lazio
Abruzzo
Molise
Campania
Puglia
Basilicata
Calabria
Sicilia
Sardegna
ITALIA
Nord-centro
Mezzogiorno

5.765
420
2.223
29.716
17.785
11.931
9.441
1.439
119
8.196
881
255
582
1.041
730
69
4.436
150
370
366
826
390
67.415
60.078
7.337

5.022
400
2.082
27.663
16.195
11.468
8.630
1.254
116
7.536
871
243
522
1.014
714
69
4.378
123
355
349
823
352
62.516
55.353
7.163

290
80
222
479
528
410
352
385
94
282
130
197
146
221
161
120
225
142
79
119
157
113
363
385
190

1.457.500
32.000
461.870
13.244.980
8.544.980
4.700.000
3.035.830
482.372
10.960
2.125.066
113.057
47.860
76.340
224.102
114.870
8.260
985.045
17.457
27.900
41.637
129.530
39.759
22.676.395
21.311.937
1.364.458

1.457.500
30.000
460.611
13.159.530
8.459.530
4.700.000
2.903.938
480.355
10.306
2.031.056
108.426
47.860
74.463
206.505
113.382
8.260
975.235
16.993
26.505
41.454
127.538
39.759
22.319.676
20.970.550
1.349.126

159
80
194
154
134
278
228
245
98
240
99
178
124
171
167
135
187
125
115
136
153
108
215
227
153

209.341
1.200
283.525
34.890
26.260
8.630
1.149.540
74.510
4.590
6.311.225
74.756
17.400
52.113
107.652
37.310
6.201
318.245
78.180
27.740
68.847
520.816
65.064
9.443.145
8.320.742
1.122.403

209.341
1.000
282.613
34.620
25.990
8.630
1.131.537
74.224
4.372
5.828.063
71.671
17.400
50.535
97.773
36.741
6.155
314.035
76.383
26.353
67.749
502.687
65.064
8.898.316
7.803.149
1.095.167

PERO
Piemonte
Valle d'Aosta
Lombardia
Trentino-Alto Adige
Bolzano-Bozen
Trento
Veneto
Friuli-Venezia Giulia
Liguria
Emilia-Romagna
Toscana
Umbria
Marche
Lazio
Abruzzo
Molise
Campania
Puglia
Basilicata
Calabria
Sicilia
Sardegna
ITALIA
Nord-centro
Mezzogiorno

1.416
18
1.496
230
199
31
5.261
314
49
29.043
779
107
466
636
233
46
1.715
657
242
514
3.457
655
47.334
39.815
7.519

1.314
15
1.461
227
196
31
5.041
304
47
26.351
756
98
419
628
224
46
1.700
623
242
505
3.414
601
44.016
36.661
7.355

100

Tavola 4.9 segue - Principali colture frutticole - Anno 2000 (superficie in ettari, produzione in quintali)
Superficie
REGIONI

Totale

Produzione
In produzione

Per ettaro

Totale

Raccolta

ALBICOCCO
Piemonte
Lombardia
Trentino-Alto Adige
Bolzano-Bozen
Trento
Veneto
Friuli-Venezia Giulia
Liguria
Emilia-Romagna
Toscana
Umbria
Marche
Lazio
Abruzzo
Molise
Campania
Puglia
Basilicata
Calabria
Sicilia
Sardegna
ITALIA
Nord-centro
Mezzogiorno

967
52
66
64
2
433
6
190
5.217
255
38
230
218
338
83
5.375
572
1.528
224
762
340
16.894
7.672
9.222

882
52
62
60
2
366
6
185
4.477
244
38
201
165
324
82
4.976
525
1.528
178
758
298
15.347
6.678
8.669

111
162
30
30
40
160
133
68
158
98
109
121
100
145
62
155
146
80
144
117
98
138
143
134

98.197
8.420
1.860
1.780
80
58.480
800
12.637
705.185
23.939
4.140
24.406
16.529
46.905
5.100
770.210
76.732
122.720
25.625
88.716
29.090
2.119.691
954.593
1.165.098

94.697
8.382
1.842
1.762
80
56.506
757
12.417
687.922
22.439
4.140
23.892
15.600
45.247
5.090
701.790
72.083
122.720
24.590
84.646
28.957
2.013.717
928.594
1.085.123

79
55
55
35
56
73
64
41
105
69
75
67
71
68
108
82
45
58
23
29
44
60
82
53

31.961
14.475
8.650
280
8.370
208.070
2.900
2.424
246.648
9.130
1.350
6.112
63.540
15.675
1.842
374.406
688.049
3.500
5.893
21.699
9.281
1.715.605
595.260
1.120.345

31.901
13.666
8.647
277
8.370
200.846
2.765
2.242
238.132
7.677
1.300
5.840
55.522
15.675
1.810
343.650
587.400
3.500
5.802
21.072
9.281
1.556.728
568.538
988.190

CILIEGIO
Piemonte
Lombardia
Trentino-Alto Adige
Bolzano-Bozen
Trento
Veneto
Friuli-Venezia Giulia
Liguria
Emilia-Romagna
Toscana
Umbria
Marche
Lazio
Abruzzo
Molise
Campania
Puglia
Basilicata
Calabria
Sicilia
Sardegna
ITALIA
Nord-centro
Mezzogiorno

408
263
169
9
160
2.930
48
59
2.591
135
18
103
1.011
247
18
4.810
16.070
60
280
753
235
30.208
7.735
22.473

404
262
157
8
149
2.843
45
59
2.342
132
18
91
897
230
17
4.563
15.128
60
258
739
213
28.458
7.250
21.208

101

Tavola 4.9 segue - Principali colture frutticole - Anno 2000 (superficie in ettari, produzione in quintali)
Superficie
REGIONI

Totale

Produzione
In produzione

Per ettaro

Totale

Raccolta

PESCO
Piemonte
Lombardia
Trentino-Alto Adige
Bolzano-Bozen
Veneto
Friuli-Venezia Giulia
Liguria
Emilia-Romagna
Toscana
Umbria
Marche
Lazio
Abruzzo
Molise
Campania
Puglia
Basilicata
Calabria
Sicilia
Sardegna
ITALIA
Nord-centro
Mezzogiorno

4.800
529
3
3
3.789
244
295
16.053
2.010
149
1.551
3.406
2.399
604
16.758
3.886
1.888
2.378
5.321
2.227
68.290
32.829
35.461

4.528
509
3
3
3.437
237
294
14.398
1.975
149
1.470
3.364
2.370
521
15.404
3.807
1.888
2.208
5.204
2.179
63.945
30.364
33.581

189
199
73
73
194
203
131
194
117
163
133
156
181
119
193
157
121
224
138
78
174
181
169

855.760
101.476
220
220
668.040
48.160
38.432
2.797.940
230.452
24.330
196.159
523.422
428.550
62.016
2.973.555
595.892
228.000
494.526
715.888
170.590
11.153.408
5.484.391
5.669.017

855.760
101.476
220
220
646.569
48.153
37.998
2.774.953
218.432
24.330
191.299
481.545
426.722
58.802
2.890.132
574.940
216.600
476.247
658.508
170.110
10.852.796
5.380.735
5.472.061

194
171
85
85
188
206
114
220
160
175
112
179
184
113
183
158
131
249
130
75
199
206
178

572.060
44.529
340
340
609.330
10.944
1.025
3.001.590
50.590
2.800
58.136
180.010
79.777
6.303
708.805
75.016
81.400
228.462
58.661
14.320
5.784.098
4.531.354
1.252.744

572.060
44.529
340
340
586.671
10.939
1.020
2.986.221
47.771
2.800
57.251
164.873
77.507
6.156
703.445
72.723
77.330
218.138
55.618
14.300
5.699.692
4.474.475
1.225.217

NETTARINE
Piemonte
Lombardia
Trentino-Alto Adige
Trento
Veneto
Friuli-Venezia Giulia
Liguria
Emilia-Romagna
Toscana
Umbria
Marche
Lazio
Abruzzo
Molise
Campania
Puglia
Basilicata
Calabria
Sicilia
Sardegna
ITALIA
Nord-centro
Mezzogiorno

3.554
263
4
4
3.641
55
9
15.441
345
16
550
1.022
456
66
4.614
523
620
999
464
219
32.861
24.900
7.961

2.947
261
4
4
3.233
53
9
13.635
316
16
518
1.006
433
56
3.875
476
620
918
452
191
29.019
21.998
7.021

102

Tavola 4.9 segue - Principali colture frutticole - Anno 2000 (superficie in ettari, produzione in quintali)
Superficie
REGIONI

Totale

Produzione
In produzione

Per ettaro

Totale

Raccolta

SUSINO
Piemonte
Lombardia
Trentino-Alto Adige
Bolzano-Bozen
Trento
Veneto
Friuli-Venezia Giulia
Liguria
Emilia-Romagna
Toscana
Umbria
Marche
Lazio
Abruzzo
Molise
Campania
Puglia
Basilicata
Calabria
Sicilia
Sardegna
ITALIA
Nord-centro
Meridione

692
109
247
16
231
390
29
50
4.771
515
29
704
1.039
377
135
2.955
294
184
37
454
592
13.603
8.575
5.028

640
103
241
16
225
322
29
50
4.174
507
29
674
952
369
122
2.779
247
184
37
439
519
12.417
7.721
4.696

157
195
145
78
150
144
108
92
156
107
100
124
186
154
82
170
144
101
126
69
70
148
152
142

100.166
20.050
35.050
1.250
33.800
46.360
3.120
4.611
649.582
54.488
2.895
83.793
177.310
56.725
10.053
472.865
35.480
18.560
4.660
30.102
36.262
1.842.132
1.177.425
664.707

100.166
20.050
35.025
1.225
33.800
45.827
2.923
4.313
644.422
51.472
2.895
82.976
165.386
54.433
9.899
455.975
34.359
18.560
4.428
29.305
35.912
1.798.326
1.155.455
642.871

20
23
10
5
10
17
3
14
7
32
19
16
6
13
7
6
15
15
14

154.523
227
68
1.739
406
791
60
255.218
1.574
791
467.400
208
312
9.777
112.218
3.250
1.008.562
413.032
595.530

154.523
217
51
1.139
378
791
57
245.340
1.544
754
456.602
198
312
9.536
111.359
2.600
985.401
402.496
582.905

NOCCIOLO

Piemonte
Veneto
Friuli-Venezia Giulia
Liguria
Toscana
Umbria
Marche
Lazio
Abruzzo
Molise
Campania
Puglia
Basilicata
Calabria
Sicilia
Sardegna
ITALIA
Nord-centro
Mezzogiorno

8.042
10
8
334
40
53
33
18.878
246
29
24.841
18
52
760
15.730
569
69.643
27.398
42.245

7.810
10
7
334
39
47
22
18.697
219
25
24.551
13
52
743
15.730
569
68.868
26.966
41.902

103

Tavola 4.9 segue - Principali colture frutticole - Anno 2000 (superficie in ettari, produzione in quintali)
Superficie
REGIONI

Totale

Produzione
In produzione

Per ettaro

Totale

Raccolta

MANDORLO
Veneto
Toscana
Marche
Lazio
Abruzzo
Campania
Puglia
Basilicata
Calabria
Sicilia
Sardegna
ITALIA
Nord-centro
Mezzogiorno

6
13
3
38
423
58
32.318
81
740
52.170
3.100
88.950
60
88.890

6
13
3
38
423
58
32.201
71
715
51.907
3.065
88.500
60
88.440

9
12
10
6
16
30
14
7
16
13
10
13
8
13

54
152
29
224
6.610
1.740
463.236
502
11.628
652.819
29.171
1.166.165
459
1.165.706

52
140
29
189
6.587
1.740
423.158
502
11.190
582.138
21.826
1.047.551
410
1.047.141

212
157
250
375
238
176
172
111
196
111
250
155
211
152
139
226
145
130
280
95
200
199
204

691.930
30.970
28.450
3.750
24.700
421.223
81.050
2.000
636.555
13.929
750
21.041
1.112.389
49.140
2.926
241.375
30.990
45.500
135.051
2.279
3.547.548
3.040.287
507.261

691.930
30.849
28.375
3.675
24.700
406.350
80.850
1.945
636.555
13.309
750
20.140
1.044.878
48.726
2.896
238.435
28.433
45.500
134.787
2.210
3.456.918
2.955.931
500.987

ACTINIDIA O KIWI
Piemonte
Lombardia
Trentino-Alto Adige
Bolzano-Bozen
Trento
Veneto
Friuli-Venezia Giulia
Liguria
Emilia-Romagna
Toscana
Umbria
Marche
Lazio
Abruzzo
Molise
Campania
Puglia
Basilicata
Calabria
Sicilia
ITALIA
Nord-centro
Mezzogiorno

3.743
212
117
10
107
2.760
496
18
3.492
129
3
145
5.558
324
23
1.069
213
350
523
24
19.199
16.673
2.526

3.267
197
114
10
104
2.396
471
18
3.250
126
3
136
5.271
324
21
1.068
213
350
482
24
17.731
15.249
2.482

104

Capitolo 5 - Foreste
Superficie forestale
Nel 2000 la superficie forestale, rilevata tramite le strutture periferiche del Corpo forestale dello Stato, ha
raggiunto i 6.853.796 ettari, facendo registrare un lieve aumento rispetto allanno precedente (+688 ha). Tale
strumento ha riguardato esclusivamente la fascia altimetrica di montagna, per altro a scapito delle superfici
appartenenti alle altre due fasce altimetriche: in pianura, infatti, le superfici forestali sono diminuite di 1.622
ettari ed in collina di 1.895 ettari rispetto allanno precedente.

Variazione superficie forestale per zona altimetrica 19992000 (in ettari)


4.000
3.000

4.205

2.000
1.000
-1.000

-1.622
-1.895

-2.000
montagna

collina

pianura

Variazioni superfici forestali per categoria di


propriet- 1999-2000 (in ettari)
608
600

449

375

400
200
-200
-400
-600
-800
Stato e
Regioni

-744
Com uni

105

Altri Enti

Privati

Passsando ad analizzare lattivit di rimboschimento per categorie di propriet si evidenzia la prevalenza dei
rimboschimenti nei terreni privati (+608 ha); pi limitate, invece, le attivit di rimboschimento nei terreni di
possesso dello Stato e delle Regioni (+449 ha) e degli altri enti (+375 ha), mentre si registra una contrazione
delle superfici forestali solo nei terreni di propriet comunale, nei quali si sono avuti disboscamenti per
complessivi 744 ettari.
Fermo restando che nel complesso le variazioni risultano contenute, rispetto alle diverse tipologie di bosco
gli interventi tesi ad ampliare le superfici forestali riguardano prevalentemente le fustaie (+755 ha) ed, in
particolare, le fustaie di conifere (+1.418 ha) e le fustaie di latifoglie (+1.066). In lieve aumento anche i cedui
composti (+40 ha), mentre le superfici a ceduo semplice sono diminuiti di 115 ettari rispetto al 1999; la macchia
mediterranea, infine, fa registrare un incremento nelle superfici complessive di appena 8 ettari. A tal proposito si
precisa che lIstat, nelle rilevazioni riguardanti la superficie forestale, comprende le aree estese oltre mezzo
ettaro e coperte da boschi chiusi o densi dove la copertura delle chiome degli alberi risulti superiore al 50
per cento.
La modesta variazione registrata nelle superfici forestali a livello nazionale risulta da un andamento delle
superfici a livello regionale diversificato ed in alcuni casi pi ampio di quanto i dati nazionali non evidenzino:
infatti in Friuli Venezia Giulia le superfici forestali sono cresciute di 1.518 ettari rispetto al 1999, mentre in
Emilia-Romagna sono aumentati di 761 ettari, in Calabria di 444 ettari, in Lazio di 153 ettari ed a seguire, in
ordine decrescente, Liguria (+95 ha), Abruzzo (+67 ha), Sicilia (+54 ha), Umbria (+27 ha), Molise (+20 ha),
Basilicata (+20), Trentino-Alto Adige (+8 ha) e Campania (+7 ha); in tutte le altre regioni, tranne Marche e
Puglia, i dati mostrano rispetto al 1999 contrazioni nelle superfici forestali, soprattutto in Sardegna dove i
disboscamenti hanno interessato 1.968 ettari di superficie forestale, in particolare le fustaie di conifere (pini). In
Lombradia le superfici forestali sono diminuite di 220 ettari, in Piemonte di 191 ettari, in Valle dAosta di 91
ettari, mentre in Veneto e Toscana le variazioni sono risultate appena significative, cio con una diminuzione di
9 e 7 ettari rispettivamente.

14.000

100.000

12.000
10.000

80.000

8.000

60.000

6.000

40.000

4.000

20.000

00

99

20

98

19

97

19

96

19

95

19

94

19

93

19

92

19

91

19

90

19

89

19

88

87

19

86

19

85

19

19

2.000

Totale Sup. incendiata


Numero degli Incendi

numero incendi

120.000

19

ettari bruciati

Numero e superficie degli incendi boschivi

Nelle rilevazioni effettuate dallIstat le variazioni delle superfici forestali sono da attribuire esclusivamente
agli interventi di rimboschimento e disboscamento effettuati in accordo con la normativa vigente, secondo le
possibilit di cambiamento di destinazione duso dei suoli ammesse nei singoli casi; pertanto le perdite di
soprassuoli boschivi dovute ad incendi dolosi ed accidentali non vengono conteggiate allinterno delle statistiche
di superficie che, infatti, continuano a considerare le superfici incendiate come forestali, cos come prescritto
dalla normativa di settore attualmente vigente che vincola le superfici forestali percorse dal fuoco alla stessa

106

destinazione per almeno un ventennio dallevento. Inoltre si precisa, sempre con riferimento agli incendi, che
lIstat comunica gli incendi verificatisi sulla superficie forestale in base al criterio utilizzato dallIstituto, che non
perfettamente unificato con quello adottato dal Servizio antincendi boschivi e Ufficio di statistica del ministero
per le politiche agricole e forestali, ancorch tanto lIstituto quanto il Ministero si avvalgano della medesima
fonte di rilevazione, cio gli organi periferici del Corpo forestale dello Stato: infatti le rilevazioni del Servizio
Antincendi Boschivi includono anche gli incendi sviluppati su superfici inferiori a 0,5 ha o con grado di
copertura (area di insidenza delle chiome) del soprassuolo a maturit inferiore al 50 per cento; pertanto i dati
relativi agli incendi forniti dal Ministero delle politiche agricole e forestali potrebbero discostarsi da quelli
pubblicati dallIstat.
Nel 2000 la perdita di boschi dovuta ad incendi ha interessato complessivamente una superficie pari a
59.956 ettari, mentre nel 1999 per lo stesso fenomeno sono andati perduti 28.136 ettari (+113,1 per cento). Il
numero degli eventi accertati nel 2000 stato pari 8.527 contro i 4.058 del 1999 (+110,1 per cento).
Le superfici incendiate nel 2000 hanno portato l'area media percorsa dal fuoco al di sopra dei 7 ettari. Le
regioni pi colpite in termini di superfici bruciate sono risultate la Calabria con 14.553 ettari di bosco percorso
dal fuoco, seguite dalla Sicilia con 8.002 ettari, la Sardegna con 6.792 ettari, la Campania con 5.916 ettari, il
Lazio (5.483 ha), la Puglia (5.179 ha), la Basilicata (3.662 ha), la Liguria (2.368 ha), il Piemonte (2.326 ha),
lAbruzzo (1.838 ha), la Lombardia (1.193 ha) e la Toscana (1.092 ha). In tutte le altre regioni le superfici
danneggiate sono risultate inferiori.
Il 77,1 per cento delle superfici percorse dal fuoco nel 2000 risulta localizzato nel Mezzogiorno con
unincidenza sul patrimonio forestale del 2,2 per cento, contro lo 0,3 per cento registrato nelle aree del NordCentro. La recrudescenza del fenomeno incendi nelle aree meridionali stata particolarmente evidente nel 2000,
con un aumento delle superfici bruciate che in alcune regioni ha superato il 2 mila per cento (Abruzzo e
Basilicata); la superficie media percorsa dal fuoco aumentata sensibilmente in tutte le regioni meridionali con
lesclusione della sola Sardegna, dove il numero degli eventi cresciuto sensibilmente (+377 per cento)
comportando, per, solo un lieve aumento delle superfici incendiate (+11 per cento).

Superficie forestale incendiata - Anno 2000


( superficie in ettari)
16.000
14.000
12.000
10.000
8.000
6.000
4.000
2.000
-

107

Distribuzione % delle aree incendiate per causa


scatenante - Confronto 2000- 1999
90%
80%
70%
60%
50%
40%
30%
20%
10%
0%

1999

Naturali
(fulmini)

Volontarie
(incendi dolosi)

Involontarie

2000

Non
classificabili

Rispetto allorigine ed alle cause scatenanti gli incendi, il 58,1 per cento degli eventi registrati nel 2000 ha
natura dolosa ed ha interessato il 77,8 per cento delle superfici complessivamente colpite; infatti solo per cause
volontarie sono andati bruciati nel 2000 ben 46.622 ettari di bosco localizzati in gran parte (77,8 per cento) nelle
regioni meridionali
Lincidenza delle cause naturali invece del tutto marginale, sia in termini di numero di eventi (0,8 per
cento) che di superficie coinvolta (0,5 per cento); invece a cause involontarie va attribuita la perdita dell8 per
cento delle superfici incendiate ed un altro 13,8 per cento ad altre cause non classificabili.
In media le superfici percorse da incendio di origine dolosa sono le pi elevate e pari a 9,4 ettari; nel caso di
incendi causati da azioni involontarie delluomo in media la superficie interessata risultata di 5 ettari, mentre
ammonta a 3,8 ettari per gli incendi innescati da cause naturali e 3,2 ettari per tutti gli altri casi non
specificamente classificabili. Gli incendi involontariamente provocati dalluomo sono prevalentemente attribuiti
a lavori agricoli pericolosamente svolti in prossimit di zone a rischio di incendio ed allabbandono di sigarette e
fiammiferi accesi.
Rispetto alla forma di governo del bosco, infine, le fustaie, complessivamente sono risultate le pi
danneggiate in termini di superficie percorsa dal fuoco: il 40,9 per cento sul totale delle superfici forestali
bruciate nel 2000. Un altro 28,6 per cento delle superfici colpite da incendio rappresentato da cedui semplici
(26 per cento) e composti (2,6 per cento), mentre il resto delle superfici incendiate nel 2000 rappresentato dai
cedui fortemente degradati (11,1 per cento) e dalla macchia mediterranea (19,5 per cento).
Passando agli interventi di utilizzazione totale o parziale del soprassuolo, le tagliate, rispetto allanno
precedente, fanno registrare una diminuzione del numero di tali interventi, 100.275 rispetto a 108.033 del 1999;
allo stesso tempo la superficie complessivamente sottoposta al taglio passata da 107.891 a 103.095 ettari. La
superficie media utilizzata stata pari a poco pi di un ettaro e non sostanzialmente aumentata rispetto al 1999,
mentre il rapporto fra superficie utilizzata e superficie forestale passato dall1,6 per cento del 1999 all1,5 per
cento del 2000. Analizzando per categoria di propriet i dati sulle tagliate si evidenzia la netta differenza tra la
dimensione degli interventi nelle superfici di propriet pubblica ed in quelle di propriet privata: infatti l89,4 per
cento degli interventi e il 64,1 per cento di tutte le superfici tagliate nel 2000 riguardano propriet private, con
una media di presa pari 0,7 ettari, ma con un incidenza percentuale dei tagli sulla superficie forestale
complessivamente di propriet privata dell1,6 per cento. Invece gli interventi sulle propriet comunali sono stati
realizzati su superfici medie di 3,9 ettari che rappresentano complessivamente il 25,6 per cento del totale delle
superfici tagliate nello stesso anno. Le superfici utilizzate nelle propriet di altri Enti sono state in media pari a 3
ettari, contro 2,7 ettari registrati in media per le propriet dello Stato e delle Regioni, mentre lincidenza dei tagli
sulla superficie forestale risultata uguale per entrambe le categorie di propriet e pari all1,2 per cento che la
pi bassa tra tutte le categorie.
Rispetto al tasso medio nazionale di utilizzazione delle superfici forestali (1,5 per cento), in alcune regioni
del Nord si evidenzia una maggiore incidenza delle superfici utilizzate sulla superficie forestale regionale: 2,8

108

per cento in Lombardia, 2,6 per cento in Trentino-Alto Adige ed in Friuli-Venezia Giulia, 2,1 per cento in
Veneto, zone nelle quali le attivit legate al taglio e alla vendita di legname mantengono vitalit economica. Per
il resto dItalia le uniche regioni che nel 2000 presentano un tasso di taglio superiore alla media nazionale sono il
Molise (2,1 per cento), la Calabria (1,9 per cento) e la Campania (1,6 per cento), dove per tanto le utilizzazioni
quanto le superfici forestali sono nel complesso limitate.
Distribuzione % superfici incendiate per forma di
governo del bosco. Anno 2000
30%

26%

25%
20%

19%
15%

15%

14%

12%
11%

10%
3%

5%

Cedui
Fortemente
degradati

Macchia
Mediterranea

Cedui
Composti

Cedui
Semplici

Fustaie di
Conifere e
latifoglie

Fustaie di
Latifoglie

Fustaie di
Conifere

0%

Principali produzioni
Nel 2000 il volume dei prelievi legnosi, in bosco e fuori foresta, ha complessivamente raggiunto i 9,2
milioni di metri cubi, 667 mila metri cubi in meno rispetto allanno precedente. Tale riduzione ha riguardato
prevalentemente le utilizzazioni in bosco che hanno fatto registrare una contrazione dei prelievi pari a 580 mila
metri cubi, mentre i prelievi fuori foresta sono risultati inferiori a quelli registrati nel 1999 per 87 mila metri
cubi.
Il legname da opera in complesso con 3,8 metri cubi di produzione rappresenta il 40,9 per cento delle
utilizzazioni totali, dentro e fuori foresta. Rispetto al 1999 la diminuzione delle utilizzazioni legnose per
produzione di legname da opera stata del 3,8 per cento. La Lombardia, grazie soprattutto alle produzioni
pioppicole, continua ad essere la prima regione produttrice di legnami da opera nei prelievi in bosco, mentre
nelle utilizzazioni fuori foresta il primato spetta all'Emilia-Romagna; daltro canto l82,9 per cento dei prelievi
per produzioni da opera viene effettuato nelle regioni del Nord-centro che sono anche quelle responsabili della
gran parte della contrazione registrata nelle utilizzazioni rispetto al 1999; tra le regioni meridionali solo la
Calabria ha produzioni analoghe a quelle registrate nelle principali regioni produttrici settentrionali.
La legna da ardere si confermata nel 2000 la maggiore destinazione dei prelievi totali (59,1 per cento), ma
gli impieghi di legname per tale destinazione sono diminuiti del 8,7 per cento rispetto allanno precedente. Il
90,8 per cento dei prelievi per legna da ardere sono stati effettuati in bosco con la Toscana che si conferma la
maggiore regione produttrice con 1,1 milioni di metri cubi complessivi, pari al 19,5 per cento del totale
nazionale, nonostante una diminuzione di 250 mila metri cubi rispetto al 1999. Notevoli prelievi si sono avuti
altres in Lazio (889 mila metri cubi), in Lombardia (579 mila metri cubi) e in Campania (424 mila metri cubi).
Lanalisi dei prelievi per specie evidenzia che la maggior parte del legname utilizzato proviene da latifoglie
(7,7 milioni di metri cubi pari all'83,2 per cento del totale); all'interno di questo gruppo, le querce sono le specie
prevalenti con 2,6 milioni di metri cubi, destinate quasi esclusivamente ad impieghi energetici (97,2 per cento).
In particolare tra le latifoglie ritroviamo il pioppo, la cui utilizzazione dominante per la produzione di legname
d'opera: infatti, su 2,7 milioni di metri cubi di legna da lavoro prodotta complessivamente in Italia nel 2000, ben
1,7 milioni (64 per cento) provengono da questa specie, in buona parte prelevati nelle colture della Lombardia

109

(1,0 milioni di metri cubi). I prelievi di essenze di resinose hanno raggiunto, nel 2000, 1,5 milioni di metri cubi,
ma il 72,3 per cento di questi sono destinati alla produzione di legname da lavoro; pertanto il contributo delle
resinose alla produzione di legna ad uso energetico molto basso, trovando pi remunerativi impieghi nelle
produzioni ad uso industriale.

Utilizzazioni legnose per destinazione:


variazione % 2000 / 1999
2,0%
0,0%
-2,0%
-4,0%
-6,0%

-3,8%

-8,0%
-8,7%

-10,0%
legname da lavoro

legna per combustibili

Utilizzazioni legnose totali - Anno 2000


(metri cubi)
3.000.000
2.500.000
2.000.000
1.500.000
1.000.000
500.000
-

Va precisato che la tavola relativa alle statistiche sulle produzioni da opera e per uso energetico del 2000
stata compilata sommando le produzioni da prelievi in bosco e quelle fuori foresta; invece, fino al 1999, la
medesima tavola, pur riportando ugualmente le produzioni da opera e per combustibili, faceva riferimento
esclusivamente ai prelievi effettuati in foresta; per cui dal 2000 in poi la tavola in questione non comparabile
con quella pubblicata nelle collane precedenti.
Quanto alla destinazione commerciale dei prelievi, il 41,9 per cento delle provvigioni effettuate nel 2000
sulle essenze di conifere risultato impiegato per la produzione di tondame da sega (soprattutto da abeti e pini),
mentre un altro 27,7 per cento stato trasformato in fasciname e carbonella da ardere; gli altri prelievi sono stati
destinati alla produzione di altre tipologie commerciali, in particolare legname per pasta e paleria. Quanto ai
prelievi effettuati sulle latifoglie che, come detto, rappresentano buona parte dei prelievi totali, il 65,4 per cento
delle provvigioni sono state trasformate in legna per combustibili, il 17,9 per cento stato destinato alla
produzione di tondame da sega, mentre il resto dei prelievi stato trasformato in pasta, panelli, compensati ed
altri assortimenti minori.

110

Il volume proveniente dalle superfici non definibili come bosco risultato pari a 1,3 milioni di metri cubi,
legname prelevato appunto fuori foresta, con una variazione negativa rispetto al 1999 del 6,3 per cento. Alla
produzione legnosa fuori foresta hanno contribuito quasi esclusivamente le essenze di latifoglie (95,8 per cento);
in particolare il 49,5 per cento di tutti i prelievi fuori foresta rappresentato dal pioppo con una produzione pari
a 645 mila metri cubi di legname, destinata per il 95,2 per cento alla produzione di legname da opera ed in
particolare di tondame da sega trancia e compensati nonch di legname per pasta e pannelli. Dallanalisi dei dati
a livello regionale si evince come l'Emilia Romagna, la Lombardia ed il Piemonte forniscano da sole il 52,8 per
cento del legname fuori foresta nazionale, rispettivamente con 276 mila, 237 mila e 175 mila metri cubi.
Analizzando, infine, la situazione relativa ai prodotti non legnosi dei boschi nel 2000 solo quattro
produzioni su undici rilevate sono risultate in aumento rispetto al 1999: castagne, tartufi, sughero e sugherone. In
particolare la disponibilit di castagne cresciuta di oltre 110 mila quintali raggiungendo i 632.126 quintali
(+21,2 per cento); per tartufi e sughero invece la crescita stata pi contenuta (13,2 per cento e 0,9 per cento,
rispettivamente), mentre il sugherone ha fatto registrare un aumento delle disponibilit del 21,9 per cento rispetto
a quanto rilevato nel 1999. Per tutte le altre produzioni non legnose si registrata invece una perdita pi o meno
ampia a seconda dei casi: i mirtilli in primis hanno contratto la produzione del 61,1 per cento scendendo a 126
mila tonnellate di prodotto raccolto, i lamponi la cui produzione diminuita del 47,1 per cento ed i funghi che
hanno quasi dimezzato la produzione, passando da 1.903.357 nel 1999 a 1.120.622 quintali nel 2000 (- 41,1
per cento); di seguito fragole (-37,2 per cento), pinoli con guscio (-31,3 per cento), nocciole (-29,5 per cento)
e ghiande (-4,4 per cento).

Valore delle produzioni non legnose forestali:


variazione % 2000 / 1999
60%
40%

37%
15%

20%

20%

0%

-41%

-22%

-60%

-37%

-9%

-12%

Ghiande

-28%

Lamponi

-60%

-62%

Sughero
gentile

Mirtilli

Tartufi

Funghi

Nocciole

Pinoli con
guscio

castagne

-80%

Sugherone

-40%

Fragole

-20%

Il valore della produzione di castagne, il prodotto non legnoso economicamente pi importante del bosco, ha
superato i 110 miliardi di lire con un incremento del 37 per cento rispetto allanno precedente. Per gli altri
prodotti, per, fatta eccezione ancora per il sughero gentile ed il sugherone per i quali il valore della produzione
cresce tra il 1999 ed il 2000 del 15,2 per cento e del 20,5 per cento rispettivamente, il valore economico delle
rispettive produzioni ha fatto registrare un calo evidente rispetto alle rilevazioni dellanno precedente, anche se,
in taluni casi come quello dei tartufi, le produzioni quantitativamente sono aumentate, producendo una
diminuzione sensibile nei prezzi unitari medi. In realt, tenendo presente che nellindagine Istat tartufi bianchi e
tartufi neri vengono rilevati congiuntamente, si pu comprendere come, per il differente pregio dei due prodotti,
possa accadere che il valore complessivo della produzione tartufaria diminuisca, anche in presenza di un
aumento delle produzioni complessive, se lincidenza relativa dei tartufi neri sul totale delle disponibilit
aumenta sensibilmente. I tartufi neri infatti sono notoriamente meno pregiati di quelli bianchi.

111

Tavola

5.1 -

Superficie forestale per zona altimetrica, categoria di propriet, tipo di bosco e regione Anno 2000 (superficie in ettari)
Zone altimetriche

Categorie di propriet

TIPI DI BOSCO
Montagna

Collina

Pianura

Totale

Stato e
Regioni

Comuni

Altri enti

Privati

PIEMONTE
FUSTAIE DI CONIF. E LAT. CONS.
FUSTAIE DI CONIFERE
Fustaie di conifere pure
Abete bianco
Abete rosso
Larice
Pini
Altre resinose
Fustaie di conifere miste
FUSTAIE DI LATIFOGLIE
Fustaie di latifoglie pure
Sughera
Rovere
Cerro
Altre querce
Castagno
di cui da frutto
Faggio
Pioppi
Altre latifoglie
Fustaie di latifoglie miste
Fustaie
Cedui semplici
Cedui composti
di cui con fustaia di resinose
Macchia mediterranea
Totale

6.044
108.611
69.249
9.141
3.740
46.932
9.091
345
39.362
60.598
38.871
10
12
33.865
15.726
3.367
540
1.077
21.727
175.253
181.291
75.179
15.238
431.723

5.890
3.442
1.341
5
63
181
975
117
2.101
22.046
15.901
65
4
215
3.981
557
293
9.537
1.806
6.145
31.378
101.291
60.409
5.552
193.078

360
439
365
3
123
239
74
24.167
22.918
3
47
20
89
393
103
220
21.461
685
1.249
24.966
9.783
10.750
255
45.499

12.294
112.492
70.955
9.146
3.806
47.236
10.305
462
41.537
106.811
77.690
3
122
24
316
38.239
16.386
3.880
31.538
3.568
29.121
231.597
292.365
146.338
21.045
670.300

23
1.582
799
43
162
353
220
21
783
438
243
5
4
11
54
169
195
2.043
3.465
2.092
379
7.600

1.751
81.032
52.351
6.206
2.664
36.389
6.994
98
28.681
6.601
3.727
7
280
53
913
2.382
145
2.874
89.384
70.664
29.850
8.604
189.898

267
4.232
2.096
686
137
998
250
25
2.136
3.176
2.353
19
1
6
365
71
294
1.411
257
823
7.675
5.188
3.794
253
16.657

10.253
25.646
15.709
2.211
843
9.496
2.841
318
9.937
96.596
71.367
3
98
23
299
37.594
16.262
2.662
27.691
2.997
25.229
132.495
213.048
110.602
11.809
456.145

3.699
63.895
16.846
181
689
13.535
2.441
47.049
2.398
1.570
63
1.371
1.108
42
77
17
828
69.992
4.716
3.340
2.241
78.048

2
1
1
-

387
29.288
8.404
407
6.836
1.161

59
11.517
3.418
131
92
2.814
381

3.253
23.088
5.023
50
190
3.884
899

1
-

20.884
93
30
17
13
63
29.768
193
148
81
30.109

8.099
48
20
7
11
2
28
11.624
141
79
35
11.844

18.065
2.257
1.520
63
1.364
1.108
14
64
15
737
28.598
4.382
3.113
2.125
36.093

VALLE D'AOSTA
FUSTAIE DI CONIF. E LAT. CONS.
FUSTAIE DI CONIFERE
Fustaie di conifere pure
Abete bianco
Abete rosso
Larice
Pini
Altre resinose
Fustaie di conifere miste
FUSTAIE DI LATIFOGLIE
Fustaie di latifoglie pure
Sughera
Rovere
Cerro
Altre querce
Castagno
di cui da frutto
Faggio
Pioppi
Altre latifoglie
Fustaie di latifoglie miste
Fustaie
Cedui semplici
Cedui composti
di cui con fustaia di resinose
Macchia mediterranea
Totale

3.699
63.895
16.846
181
689
13.535
2.441
47.049
2.398
1.570
63
1.371
1.108
42
77
17
828
69.992
4.716
3.340
2.241
78.048

112

2
2

Tavola 5.1 segue - Superficie forestale per zona altimetrica, categoria di propriet, tipo di bosco e regione Anno 2000 (superficie in ettari)
Zone altimetriche

Categorie di propriet

TIPI DI BOSCO
Montagna

Collina

Pianura

Totale

Stato e
Regioni

Comuni

Altri enti

Privati

LOMBARDIA
FUSTAIE DI CONIF. E LAT. CONS.
FUSTAIE DI CONIFERE
Fustaie di conifere pure
Abete bianco
Abete rosso
Larice
Pini
Altre resinose
Fustaie di conifere miste
FUSTAIE DI LATIFOGLIE
Fustaie di latifoglie pure
Sughera
Rovere
Cerro
Altre querce
Castagno
di cui da frutto
Faggio
Pioppi
Altre latifoglie
Fustaie di latifoglie miste
Fustaie
Cedui semplici
Cedui composti
di cui con fustaia di resinose
Macchia mediterranea
Totale

8.537
129.527
40.549
2.077
17.465
13.486
6.847
674
88.978
11.934
10.002
26
11
137
8.430
5.984
851
173
374
1.932
149.998
130.132
79.446
23.098
359.576

1.408
4.146
3.662
103
18
3.503
38
484
1.483
942
38
38
107
493
350
16
229
21
541
7.037
34.158
20.909
5.146
62.104

614
1.375
1.054
5
1.047
2
321
48.842
44.766
11
26
176
101
300
44.107
146
4.076
50.831
13.855
7.157
971
71.843

10.559
135.048
45.265
2.077
17.573
13.504
11.397
714
89.783
62.259
55.710
75
49
270
9.099
6.435
1.167
44.509
541
6.549
207.866
178.145
107.512
29.215
493.523

299
3.037
793
1
190
174
180
248
2.244
1.631
1.400
65
1.317
18
231
4.967
5.085
1.022
396
11.074

3.023
86.627
25.580
980
11.989
8.602
3.968
41
61.047
1.920
1.102
2
452
241
466
130
52
818
91.570
36.950
18.516
7.084
147.036

310
4.638
1.978
10
453
1.238
146
131
2.660
1.960
1.859
2
1
3
203
107
14
1.632
4
101
6.908
2.690
1.250
464
10.848

6.927
40.746
16.914
1.086
4.941
3.490
7.103
294
23.832
56.748
51.349
73
48
265
8.444
6.087
622
41.430
467
5.399
104.421
133.420
86.724
21.271
324.565

228
12.877
4.535
4.025
436
73
1
8.342
13.105
354
76
83
13.535

22.258
243.904
52.268
410
30.372
11.221
10.256
9
191.636
1.243
587
60
401
39
87
656
267.405
44.946
369
248
312.720

527
18.401
5.720
5.108
399
208
5
12.681
1
1
1
18.929
272
130
120
19.331

21.741
223.169
67.455
92
46.970
7.508
11.161
1.724
155.714
1.043
502
5
419
78
541
245.953
34.077
6.404
6.317
286.434

TRENTINO-ALTO ADIGE
FUSTAIE DI CONIF. E LAT. CONS.
FUSTAIE DI CONIFERE
Fustaie di conifere pure
Abete bianco
Abete rosso
Larice
Pini
Altre resinose
Fustaie di conifere miste
FUSTAIE DI LATIFOGLIE
Fustaie di latifoglie pure
Sughera
Rovere
Cerro
Altre querce
Castagno
di cui da frutto
Faggio
Pioppi
Altre latifoglie
Fustaie di latifoglie miste
Fustaie
Cedui semplici
Cedui composti
di cui con fustaia di resinose
Macchia mediterranea
Totale

44.754
498.351
129.978
502
86.475
19.564
21.698
1.739
368.373
2.287
1.090
60
5
820
39
166
1.197
545.392
79.649
6.979
6.768
632.020

113

44.754
498.351
129.978
502
86.475
19.564
21.698
1.739
368.373
2.287
1.090
60
5
820
39
166
1.197
545.392
79.649
6.979
6.768
632.020

Tavola 5.1 segue - Superficie forestale per zona altimetrica, categoria di propriet, tipo di bosco e regione Anno 2000 (superficie in ettari)
Zone altimetriche

Categorie di propriet

TIPI DI BOSCO
Montagna

Collina

Pianura

Stato e
Regioni

Comuni

Altri enti

Privati

6.370
284.391
80.655
13
55.783
10.362
12.870
1.627
203.736
450
248
60
5
24
39
120
202
291.211
10.647
6.979
6.768
308.837

53
5.125
1.404
1.120
230
53
1
3.721
5.178
273
76
83
5.527

3.863
82.353
17.565
10.307
4.436
2.822
64.788
309
156
60
16
39
41
153
86.525
1.588
369
248
88.482

80
6.699
872
527
132
208
5
5.827
1
1
1
6.780
272
130
120
7.182

2.374
190.214
60.814
13
43.829
5.564
9.787
1.621
129.400
140
91
5
8
78
49
192.728
8.514
6.404
6.317
207.646

38.384
213.960
49.323
489
30.692
9.202
8.828
112
164.637
1.837
842
796
46
995
254.181
69.002
323.183

175
7.752
3.131
2.905
206
20
4.621
7.927
81
8.008

18.395
161.551
34.703
410
20.065
6.785
7.434
9
126.848
934
431
385
46
503
180.880
43.358
224.238

447
11.702
4.848
4.581
267
6.854
12.149
0
12.149

19.367
32.955
6.641
79
3.141
1.944
1.374
103
26.314
903
411
411
492
53.225
25.563
78.788

Totale

BOLZANO-BOZEN
FUSTAIE DI CONIF. E LAT. CONS.
FUSTAIE DI CONIFERE
Fustaie di conifere pure
Abete bianco
Abete rosso
Larice
Pini
Altre resinose
Fustaie di conifere miste
FUSTAIE DI LATIFOGLIE
Fustaie di latifoglie pure
Sughera
Rovere
Cerro
Altre querce
Castagno
di cui da frutto
Faggio
Pioppi
Altre latifoglie
Fustaie di latifoglie miste
Fustaie
Cedui semplici
Cedui composti
di cui con fustaia di resinose
Macchia mediterranea
Totale

6.370
284.391
80.655
13
55.783
10.362
12.870
1.627
203.736
450
248
60
5
24
39
120
202
291.211
10.647
6.979
6.768
308.837

TRENTO

FUSTAIE DI CONIF. E LAT. CONS.


FUSTAIE DI CONIFERE
Fustaie di conifere pure
Abete bianco
Abete rosso
Larice
Pini
Altre resinose
Fustaie di conifere miste
FUSTAIE DI LATIFOGLIE
Fustaie di latifoglie pure
Sughera
Rovere
Cerro
Altre querce
Castagno
di cui da frutto
Faggio
Pioppi
Altre latifoglie
Fustaie di latifoglie miste
Fustaie
Cedui semplici
Cedui composti
di cui con fustaia di resinose
Macchia mediterranea
Totale

38.384
213.960
49.323
489
30.692
9.202
8.828
112
164.637
1.837
842
796
46
995
254.181
69.002
323.183

114

Tavola 5.1 segue - Superficie forestale per zona altimetrica, categoria di propriet, tipo di bosco e regione Anno 2000 (superficie in ettari)
Zone altimetriche

Categorie di propriet

TIPI DI BOSCO
Montagna

Collina

Pianura

Totale

Stato e
Regioni

Comuni

Altri enti

2.596
3.868
1.671
242
990
51
388
2.197
2.093
2.085
3
1.903
179
8
8.557
6.851
3.731
3.597
38
19.177

1.060
63.430
13.688
275
8.979
1.765
2.539
130
49.742
608
293
2
9
3
181
100
1
315
65.098
14.499
4.009
2.191
83.606

1.040
28.176
6.976
12
3.850
210
2.776
128
21.200
207
184
36
34
40
108
23
29.423
1.301
522
233
31.246

4.686
26.780
9.213
200
6.260
1.185
1.444
124
17.567
12.657
10.831
2
113
2.705
1.867
738
6.636
637
1.826
44.123
75.613
18.588
6.063
6
138.330

15.069
4.600
3.126
100
2.043
86
819
78
1.474
2.105
1.738
2
1.715
19
2
367
21.774
1.238
357
111
23.369

20.718
21.624
9.615
132
4.943
152
4.174
214
12.009
14.217
9.751
26
9.286
332
107
4.466
56.559
9.974
10.187
347
7
76.727

1.291
2.690
959
37
549
35
338
1.731
1.405
524
2
101
421
881
5.386
383
122
5.891

8.172
14.090
7.388
48
3.134
297
3.626
283
6.702
17.425
14.436
212
46
1.759
1.111
3.847
6.987
1.585
2.989
39.687
24.766
15.984
734
33
80.470

Privati

VENETO
FUSTAIE DI CONIF. E LAT. CONS.
FUSTAIE DI CONIFERE
Fustaie di conifere pure
Abete bianco
Abete rosso
Larice
Pini
Altre resinose
Fustaie di conifere miste
FUSTAIE DI LATIFOGLIE
Fustaie di latifoglie pure
Sughera
Rovere
Cerro
Altre querce
Castagno
di cui da frutto
Faggio
Pioppi
Altre latifoglie
Fustaie di latifoglie miste
Fustaie
Cedui semplici
Cedui composti
di cui con fustaia di resinose
Macchia mediterranea
Totale

6.219
117.790
29.653
723
19.741
3.128
5.752
309
88.137
3.965
2.778
8
1.273
990
1.155
32
310
1.187
127.974
60.433
23.235
11.881
211.642

2.588
3.054
927
6
328
83
445
65
2.127
4.185
3.454
2
104
1.376
855
1.693
162
117
731
9.827
32.690
3.244
72
45.761

575
1.410
968
10
950
8
442
7.415
7.161
3
104
59
14
6.829
211
254
9.400
5.141
371
131
44
14.956

9.382
122.254
31.548
729
20.079
3.211
7.147
382
90.706
15.565
13.393
2
115
2.753
1.904
2.862
7.023
638
2.172
147.201
98.264
26.850
12.084
44
272.359

FRIULI-VENEZIA GIULIA
FUSTAIE DI CONIF. E LAT. CONS.
FUSTAIE DI CONIFERE
Fustaie di conifere pure
Abete bianco
Abete rosso
Larice
Pini
Altre resinose
Fustaie di conifere miste
FUSTAIE DI LATIFOGLIE
Fustaie di latifoglie pure
Sughera
Rovere
Cerro
Altre querce
Castagno
di cui da frutto
Faggio
Pioppi
Altre latifoglie
Fustaie di latifoglie miste
Fustaie
Cedui semplici
Cedui composti
di cui con fustaia di resinose
Macchia mediterranea
Totale

44.002
36.990
16.751
294
9.926
548
5.597
386
20.239
22.441
14.919
4
1.118
790
13.046
5
746
7.522
103.433
16.795
16.378
957
136.606

1.216
5.021
3.719
23
743
22
2.748
183
1.302
4.661
3.892
234
36
606
296
1.855
408
753
769
10.898
16.387
8.370
141
40
35.695

32
993
618
612
6
375
8.050
7.638
2
10
37
25
48
7.346
195
412
9.075
3.179
1.902
94
14.156

115

45.250
43.004
21.088
317
10.669
570
8.957
575
21.916
35.152
26.449
240
46
1.761
1.111
14.949
7.759
1.694
8.703
123.406
36.361
26.650
1.192
40
186.457

Tavola 5.1 segue - Superficie forestale per zona altimetrica, categoria di propriet, tipo di bosco e regione Anno 2000 (superficie in ettari)
Zone altimetriche

Categorie di propriet

TIPI DI BOSCO
Montagna

Collina

Pianura

Totale

Stato e
Regioni

Comuni

Altri enti

535
2.541
1.249
90
120
1.039
1.292
380
238
34
172
2
30
142
3.456
1.644
1.359
166
38
6.497

564
9.960
6.778
216
97
160
6.175
130
3.182
2.402
2.276
1
1.048
835
1.056
168
3
126
12.926
13.763
4.196
1.698
770
31.655

355
1.193
991
5
2
980
4
202
964
931
55
6
6
696
313
141
5
22
33
2.512
5.597
1.978
246
69
10.156

3.787
32.572
28.114
102
15
316
26.939
742
4.458
32.148
29.664
3
150
282
828
27.194
13.449
912
29
266
2.484
68.507
134.766
33.752
16.627
3.062
240.087

6.459
4.447
3.234
870
193
4
2.032
135
1.213
6.553
4.697
2
66
36
196
141
3.721
606
70
1.856
17.459
17.905
1.890
439
37.254

1.064
3.637
2.668
363
66
2.189
50
969
1.331
1.105
8
18
185
185
843
43
8
226
6.032
9.793
225
28
16.050

1.262
2.208
1.147
188
90
9
816
44
1.061
3.796
3.683
23
53
36
1.940
1.485
973
651
7
113
7.266
23.512
1.068
121
31.846

8.074
18.701
7.951
903
601
79
5.952
416
10.750
39.092
36.636
370
951
321
20.675
17.588
930
12.320
1.069
2.456
65.867
240.318
13.187
1.394
319.372

Privati

LIGURIA
FUSTAIE DI CONIF. E LAT. CONS.
FUSTAIE DI CONIFERE
Fustaie di conifere pure
Abete bianco
Abete rosso
Larice
Pini
Altre resinose
Fustaie di conifere miste
FUSTAIE DI LATIFOGLIE
Fustaie di latifoglie pure
Sughera
Rovere
Cerro
Altre querce
Castagno
di cui da frutto
Faggio
Pioppi
Altre latifoglie
Fustaie di latifoglie miste
Fustaie
Cedui semplici
Cedui composti
di cui con fustaia di resinose
Macchia mediterranea
Totale

3.789
22.311
15.991
408
113
596
14.582
292
6.320
28.775
26.202
179
288
749
22.247
11.147
2.271
180
288
2.573
54.875
118.905
28.756
9.426
1.134
203.670

1.452
23.955
21.141
5
1
20.551
584
2.814
7.119
6.907
3
27
85
6.725
3.450
10
24
33
212
32.526
36.865
12.529
9.311
2.805
84.725

5.241
46.266
37.132
413
114
596
35.133
876
9.134
35.894
33.109
3
206
288
834
28.972
14.597
2.281
204
321
2.785
87.401
155.770
41.285
18.737
3.939
288.395

EMILIA-ROMAGNA
FUSTAIE DI CONIF. E LAT. CONS.
FUSTAIE DI CONIFERE
Fustaie di conifere pure
Abete bianco
Abete rosso
Larice
Pini
Altre resinose
Fustaie di conifere miste
FUSTAIE DI LATIFOGLIE
Fustaie di latifoglie pure
Sughera
Rovere
Cerro
Altre querce
Castagno
di cui da frutto
Faggio
Pioppi
Altre latifoglie
Fustaie di latifoglie miste
Fustaie
Cedui semplici
Cedui composti
di cui con fustaia di resinose
Macchia mediterranea
Totale

10.317
16.549
8.034
2.303
887
91
4.287
466
8.515
29.282
27.180
286
1.022
128
19.102
15.865
6.252
88
302
2.102
56.148
206.860
8.345
320
271.353

5.682
9.090
3.686
20
62
1
3.424
179
5.404
7.860
5.980
83
66
246
3.867
3.519
116
1.062
540
1.880
22.632
82.614
6.739
1.647
111.985

860
3.354
3.280
1
1
3.278
74
13.630
12.961
34
19
27
15
99
12.470
312
669
17.844
2.054
1.286
15
21.184

116

16.859
28.993
15.000
2.324
950
92
10.989
645
13.993
50.772
46.121
403
1.088
393
22.996
19.399
6.467
13.620
1.154
4.651
96.624
291.528
16.370
1.982
404.522

Tavola 5.1 segue - Superficie forestale per zona altimetrica, categoria di propriet, tipo di bosco e regione Anno 2000 (superficie in ettari)
Zone altimetriche

Categorie di propriet

TIPI DI BOSCO
Montagna

Collina

Pianura

Totale

Stato e
Regioni

Comuni

Altri enti

Privati

TOSCANA
FUSTAIE DI CONIF. E LAT. CONS.
FUSTAIE DI CONIFERE
Fustaie di conifere pure
Abete bianco
Abete rosso
Larice
Pini
Altre resinose
Fustaie di conifere miste
FUSTAIE DI LATIFOGLIE
Fustaie di latifoglie pure
Sughera
Rovere
Cerro
Altre querce
Castagno
di cui da frutto
Faggio
Pioppi
Altre latifoglie
Fustaie di latifoglie miste
Fustaie
Cedui semplici
Cedui composti
di cui con fustaia di resinose
Macchia mediterranea
Totale

9.178
26.610
17.411
4.002
451
362
8.627
3.969
9.199
82.058
80.299
27
2.324
256
63.279
60.965
13.872
226
315
1.759
117.846
181.367
17.634
3.150
785
317.632

5.118
40.229
32.126
628
90
86
28.295
3.027
8.103
25.994
23.253
717
608
1.197
1.877
14.325
11.747
538
3.654
337
2.741
71.341
208.616
157.293
11.500
90.962
528.212

2.136
15.880
14.951
4
1
14.819
127
929
4.665
4.425
530
61
2.457
2.436
1.216
161
240
22.681
7.186
8.626
4.599
7.264
45.757

16.432
82.719
64.488
4.634
542
448
51.741
7.123
18.231
112.717
107.977
1.247
635
3.521
2.194
80.061
75.148
14.410
5.096
813
4.740
211.868
397.169
183.553
19.249
99.011
891.601

4.521
19.032
14.152
2.403
203
24
10.337
1.185
4.880
14.570
12.919
74
1.399
115
1.625
909
9.405
220
81
1.651
38.123
41.038
18.282
754
18.725
116.168

768
3.052
2.133
139
8
12
1.849
125
919
4.013
3.957
19
166
22
333
191
3.399
11
7
56
7.833
7.862
1.765
83
860
18.320

239
1.343
939
47
13
770
109
404
3.384
3.225
138
60
387
28
2.253
2.209
99
254
6
159
4.966
9.422
1.792
244
2.154
18.334

10.904
59.292
47.264
2.045
318
412
38.785
5.704
12.028
90.750
87.876
1.035
556
1.569
2.029
75.850
71.839
1.507
4.611
719
2.874
160.946
338.847
161.714
18.168
77.272
738.779

4.685
12.765
9.331
6
4
5.373
3.948
3.434
8.343
6.291
417
61
1.986
1.001
426
685
887
1.254
2.052
25.793
195.073
43.374
2.456
264.240

585
2.189
1.268
798
470
921
1.306
247
50
45
69
25
58
1.059
4.080
12.468
514
17.062

766
1.706
1.169
1.034
135
537
460
412
5
239
38
2
90
5
35
48
2.932
14.433
5.069
506
22.434

537
3.343
2.825
1.553
1.272
518
1.669
1.589
40
460
225
119
513
137
214
80
5.549
37.031
10.600
156
53.180

2.797
5.527
4.069
6
4
1.988
2.071
1.458
4.908
4.043
322
16
1.218
738
305
82
720
947
865
13.232
131.141
27.191
1.794
171.564

UMBRIA
FUSTAIE DI CONIF. E LAT. CONS.
FUSTAIE DI CONIFERE
Fustaie di conifere pure
Abete bianco
Abete rosso
Larice
Pini
Altre resinose
Fustaie di conifere miste
FUSTAIE DI LATIFOGLIE
Fustaie di latifoglie pure
Sughera
Rovere
Cerro
Altre querce
Castagno
di cui da frutto
Faggio
Pioppi
Altre latifoglie
Fustaie di latifoglie miste
Fustaie
Cedui semplici
Cedui composti
di cui con fustaia di resinose
Macchia mediterranea
Totale

1.006
5.500
3.847
2.243
1.604
1.653
1.546
1.185
80
52
63
106
46
648
55
181
361
8.052
74.741
7.642
793
90.435

3.679
7.265
5.484
6
4
3.130
2.344
1.781
6.797
5.106
337
9
1.923
895
380
37
832
1.073
1.691
17.741
120.332
35.732
1.663
173.805

117

Tavola 5.1 segue - Superficie forestale per zona altimetrica, categoria di propriet, tipo di bosco e regione Anno 2000 (superficie in ettari)
Zone altimetriche

Categorie di propriet

TIPI DI BOSCO
Montagna

Collina

Pianura

Totale

Stato e
Regioni

Comuni

Altri enti

Privati

MARCHE
FUSTAIE DI CONIF. E LAT. CONS.
FUSTAIE DI CONIFERE
Fustaie di conifere pure
Abete bianco
Abete rosso
Larice
Pini
Altre resinose
Fustaie di conifere miste
FUSTAIE DI LATIFOGLIE
Fustaie di latifoglie pure
Sughera
Rovere
Cerro
Altre querce
Castagno
di cui da frutto
Faggio
Pioppi
Altre latifoglie
Fustaie di latifoglie miste
Fustaie
Cedui semplici
Cedui composti
di cui con fustaia di resinose
Macchia mediterranea
Totale

5.994
7.598
2.559
32
15
5
1.310
1.197
5.039
4.276
4.033
11
3
163
2.250
2.222
1.547
47
12
243
17.868
78.143
8.880
2.190
104.891

7.510
2.857
964
7
1
880
76
1.893
1.799
1.127
155
41
242
166
84
5
475
43
672
12.166
40.383
2.496
440
139
55.184

13.504
10.455
3.523
39
16
5
2.190
1.273
6.932
6.075
5.160
166
44
405
2.416
2.306
1.552
522
55
915
30.034
118.526
11.376
2.630
139
160.075

2.845
1.464
366
1
1
281
83
1.098
192
98

744
669
374
5
3
1
347
18
295
860
776

2.028
2.591
1.052
5
12
1
364
670
1.539
1.369
1.254

7.887
5.731
1.731
28
1
2
1.198
502
4.000
3.654
3.032

3
82
13
94
4.501
8.917
658
373
14.076

2
759
13
2
84
2.273
7.657
1.251
167
11.181

21
6
33
529
507
623
32
10
115
5.988
27.410
986
318
12
34.396

145
38
367
1.887
1.799
88
464
43
622
17.272
74.542
8.481
1.772
127
100.422

5.634
18.853
13.652
78
158
483
12.603
330
5.201
73.482
63.901
1.149
1.151
3.823
8.580
9.426
8.673
37.169
1.550
1.053
9.581
97.969
238.249
27.829
151
18.445
382.492

208
1.767
1.587
3
1.529
55
180
3.746
860
56
160
75
4
565
2.886
5.721
6.440
1.356
378
13.895

4.919
11.164
7.562
10
117
477
6.809
149
3.602
43.701
38.683
371
675
2.457
2.593
155
132
32.259
28
145
5.018
59.784
93.021
14.069
146
11.185
178.059

230
1.562
1.325
19
20
1.271
15
237
9.373
8.808
144
947
2.387
336
276
4.202
558
234
565
11.165
24.637
2.551
540
38.893

277
4.360
3.178
49
18
6
2.994
111
1.182
16.662
15.550
778
276
259
3.600
8.935
8.265
633
960
109
1.112
21.299
114.151
9.853
5
6.342
151.645

LAZIO
FUSTAIE DI CONIF. E LAT. CONS.
FUSTAIE DI CONIFERE
Fustaie di conifere pure
Abete bianco
Abete rosso
Larice
Pini
Altre resinose
Fustaie di conifere miste
FUSTAIE DI LATIFOGLIE
Fustaie di latifoglie pure
Sughera
Rovere
Cerro
Altre querce
Castagno
di cui da frutto
Faggio
Pioppi
Altre latifoglie
Fustaie di latifoglie miste
Fustaie
Cedui semplici
Cedui composti
di cui con fustaia di resinose
Macchia mediterranea
Totale

1.819
9.202
7.016
63
146
483
6.242
82
2.186
48.426
45.165
940
1.569
1.381
5.780
5.074
35.260
151
84
3.261
59.447
97.144
15.120
9
17
171.728

3.503
6.266
3.316
15
12
3.041
248
2.950
16.484
13.184
880
211
2.114
3.632
3.646
3.599
1.909
694
98
3.300
26.253
128.897
10.666
142
12.794
178.610

312
3.385
3.320
3.320
65
8.572
5.552
269
140
3.567
705
871
3.020
12.269
12.208
2.043
5.634
32.154

118

Tavola 5.1 segue - Superficie forestale per zona altimetrica, categoria di propriet, tipo di bosco e regione Anno 2000 (superficie in ettari)
Zone altimetriche

Categorie di propriet

TIPI DI BOSCO
Montagna

Collina

Pianura

Totale

Stato e
Regioni

Comuni

Altri enti

Privati

ABRUZZO
FUSTAIE DI CONIF. E LAT. CONS.
FUSTAIE DI CONIFERE
Fustaie di conifere pure
Abete bianco
Abete rosso
Larice
Pini
Altre resinose
Fustaie di conifere miste
FUSTAIE DI LATIFOGLIE
Fustaie di latifoglie pure
Sughera
Rovere
Cerro
Altre querce
Castagno
di cui da frutto
Faggio
Pioppi
Altre latifoglie
Fustaie di latifoglie miste
Fustaie
Cedui semplici
Cedui composti
di cui con fustaia di resinose
Macchia mediterranea
Totale

12.793
11.865
8.098
186
83
553
6.820
456
3.767
71.984
65.526
78
1.397
3.211
2.801
2.307
56.806
721
512
6.458
96.642
70.425
41.495
107
208.562

2.444
1.375
1.120
1.053
67
255
3.320
2.850
4
27
1.553
328
889
49
470
7.139
5.770
4.951
403
18.263

15.237
13.240
9.218
186
83
553
7.873
523
4.022
75.304
68.376
82
1.424
4.764
2.801
2.307
57.134
1.610
561
6.928
103.781
76.195
46.446
107
403
226.825

281
1.178
561
9
1
544
7
617
1.092
1.008

10.804
10.366
7.729
167
69
538
6.469
486
2.637
61.529
56.108

844
287
131
2
128
1
156
3.086
2.907

3.308
1.409
797
17
5
14
732
29
612
9.597
8.353

322
11
541
132
2
84
2.551
1.160
3.483
7.194

806
1.383
366
352
53.132
34
387
5.421
82.699
48.954
32.619
107
122
164.394

50
161
35
25
2.651
7
3
179
4.217
1.668
439
6.324

32
296
3.209
2.400
1.930
810
1.437
169
1.244
14.314
24.413
9.905
281
48.913

2.869
3.739
2.073
426
10
1.105
532
1.666
14.474
12.145
2
2.858
1.847
48
43
7.238
117
35
2.329
21.082
24.498
25.442
96
71.022

193
487
305
210
36
59
182
1.062
451
449
1
1
611
1.742
408
284
2.434

1.860
2.296
1.397
216
2
977
202
899
11.486
10.054
2.338
473
20
20
7.210
8
5
1.432
15.642
7.909
15.243
96
38.794

73
13
8
5
60
35
19
15
4
4
16
108
1.206
100
1.414

816
883
358
8
84
266
525
1.891
1.621
2
71
1.358
24
19
28
109
29
270
3.590
14.975
9.815
28.380

MOLISE
FUSTAIE DI CONIF. E LAT. CONS.
FUSTAIE DI CONIFERE
Fustaie di conifere pure
Abete bianco
Abete rosso
Larice
Pini
Altre resinose
Fustaie di conifere miste
FUSTAIE DI LATIFOGLIE
Fustaie di latifoglie pure
Sughera
Rovere
Cerro
Altre querce
Castagno
di cui da frutto
Faggio
Pioppi
Altre latifoglie
Fustaie di latifoglie miste
Fustaie
Cedui semplici
Cedui composti
di cui con fustaia di resinose
Macchia mediterranea
Totale

2.302
2.421
1.398
426
10
852
110
1.023
13.537
11.340
2.839
1.119
42
38
7.236
88
16
2.197
18.260
16.246
17.520
7
52.026

567
1.318
675
253
422
643
937
805
2
19
728
6
5
2
29
19
132
2.822
8.252
7.922
89
18.996

119

Tavola 5.1 segue - Superficie forestale per zona altimetrica, categoria di propriet, tipo di bosco e regione Anno 2000 (superficie in ettari)
Zone altimetriche

Categorie di propriet

TIPI DI BOSCO
Montagna

Collina

Pianura

Totale

Stato e
Regioni

Comuni

Altri enti

Privati

CAMPANIA
FUSTAIE DI CONIF. E LAT. CONS.
FUSTAIE DI CONIFERE
Fustaie di conifere pure
Abete bianco
Abete rosso
Larice
Pini
Altre resinose
Fustaie di conifere miste
FUSTAIE DI LATIFOGLIE
Fustaie di latifoglie pure
Sughera
Rovere
Cerro
Altre querce
Castagno
di cui da frutto
Faggio
Pioppi
Altre latifoglie
Fustaie di latifoglie miste
Fustaie
Cedui semplici
Cedui composti
di cui con fustaia di resinose
Macchia mediterranea
Totale

3.079
6.094
4.027
32
16
15
3.272
692
2.067
54.760
49.060
10
1
3.930
467
12.594
10.897
29.528
115
2.415
5.700
63.933
65.040
7.077
425
136.475

2.521
7.689
6.466
97
37
5.969
363
1.223
23.576
22.521
248
94
2.280
742
10.535
10.055
5.150
475
2.997
1.055
33.786
101.958
1.646
25
4.878
142.268

640
1.525
1.418
1.416
2
107
1.290
1.267
6
571
23
23
627
40
23
3.455
6.021
37
36
898
10.411

6.240
15.308
11.911
129
16
52
10.657
1.057
3.397
79.626
72.848
258
101
6.781
1.209
23.152
20.975
34.678
1.217
5.452
6.778
101.174
173.019
8.760
61
6.201
289.154

196
1.926
1.241
32
10
1.199
685
2.731
2.277
1.469
116
543
12
137
454
4.853
2.067
322
7.242

3.352
6.342
5.046
97
6
42
4.375
526
1.296
49.261
43.976
76
4.111
181
3.567
3.384
33.183
49
2.809
5.285
58.955
74.383
6.028
25
3.021
142.387

51
1.092
1.033
1.013
20
59
1.444
1.409
113
137
865
709
200
10
84
35
2.587
4.295
584
113
7.579

2.641
5.948
4.591
10
4.070
511
1.357
26.190
25.186
258
25
1.088
775
18.720
16.882
752
1.146
2.422
1.004
34.779
92.274
2.148
36
2.745
131.946

5.238
30.532
23.890
33
269
22.453
1.135
6.642
15.637
7.956
353
3.241
1.623
42
4
2.263
127
307
7.681
51.407
47.621
2.389
70
15.112
116.529

457
6.405
4.305
33
4.198
74
2.100
6.606
2.871

1.955
5.920
3.950
90
3.737
123
1.970
6.209
3.227

38
2.077
2.009
69
1.487
453
68
9
4

2.788
16.130
13.626
110
13.031
485
2.504
2.813
1.854

1.490
139
1.237
5
3.735
13.468
663
20
525
14.676

1.467
678
986
60
36
2.982
14.084
12.770
445
1.445
28.744

4
5
2.124
242
101
70
2.537

353
284
806
42
4
40
67
262
959
21.731
33.946
1.823
70
13.072
70.572

PUGLIA
FUSTAIE DI CONIF. E LAT. CONS.
FUSTAIE DI CONIFERE
Fustaie di conifere pure
Abete bianco
Abete rosso
Larice
Pini
Altre resinose
Fustaie di conifere miste
FUSTAIE DI LATIFOGLIE
Fustaie di latifoglie pure
Sughera
Rovere
Cerro
Altre querce
Castagno
di cui da frutto
Faggio
Pioppi
Altre latifoglie
Fustaie di latifoglie miste
Fustaie
Cedui semplici
Cedui composti
di cui con fustaia di resinose
Macchia mediterranea
Totale

777
502
386
386
116
270
153
139
11
4
3
117
1.549
1.328
390
3.267

4.117
23.376
16.940
33
16.297
610
6.436
13.905
6.725
353
3.091
870
30
2.263
18
100
7.180
41.398
41.739
1.849
70
6.943
91.929

344
6.654
6.564
269
5.770
525
90
1.462
1.078
150
614
1
109
204
384
8.460
4.554
150
8.169
21.333

120

Tavola 5.1 segue - Superficie forestale per zona altimetrica, categoria di propriet, tipo di bosco e regione Anno 2000 (superficie in ettari)
Zone altimetriche

Categorie di propriet

TIPI DI BOSCO
Montagna

Collina

Pianura

Stato e
Regioni

Comuni

Altri enti

10.760
27.342
14.749
185
5
13.991
568
12.593
85.103
66.007
794
28.011
13.855
1.844
598
17.984
2.031
1.488
19.096
123.205
52.972
3.394
176
12.342
191.913

1.026
1.052
919
30
869
20
133
10.955
7.295
10
3.335
2.715
45
964
226
3.660
13.033
2.470
488
336
16.327

7.533
11.303
3.856
155
5
3.522
174
7.447
49.998
39.363
446
17.917
4.332
311
76
15.767
107
483
10.635
68.834
16.438
1.291
120
5.024
91.587

516
3.859
1.628
1.607
21
2.231
1.376
874
102
496
9
9
206
61
502
5.751
302
46
15
89
6.188

1.685
11.128
8.346
7.993
353
2.782
22.774
18.475
338
6.657
6.312
1.524
513
2.172
754
718
4.299
35.587
33.762
1.569
41
6.893
77.811

33.238
100.586
87.147
1.363
36
2.108
79.587
4.053
13.439
169.211
152.969
1.526
6.046
5.342
11.905
48.110
37.453
52.359
1.329
26.352
16.242
303.035
134.396
31.987
5.691
11.093
480.511

6.558
17.683
16.254
170
6
1.209
14.329
540
1.429
15.047
12.087
3
73
1.702
453
1.091
210
8.402
12
351
2.960
39.288
11.187
835
950
52.260

13.854
27.150
21.118
823
16
418
18.091
1.770
6.032
54.373
47.479
818
1.679
2.667
5.321
3.873
2.716
28.630
56
4.435
6.894
95.377
35.876
8.779
340
3.794
143.826

1.127
7.441
6.945
443
6.188
314
496
3.694
3.497
6
210
199
327
656
216
813
22
1.264
197
12.262
2.380
619
185
180
15.441

11.699
48.312
42.830
370
14
38
40.979
1.429
5.482
96.097
89.906
699
4.084
774
5.804
42.490
34.311
14.514
1.239
20.302
6.191
156.108
84.953
21.754
5.166
6.169
268.984

Totale

Privati

BASILICATA
FUSTAIE DI CONIF. E LAT. CONS.
FUSTAIE DI CONIFERE
Fustaie di conifere pure
Abete bianco
Abete rosso
Larice
Pini
Altre resinose
Fustaie di conifere miste
FUSTAIE DI LATIFOGLIE
Fustaie di latifoglie pure
Sughera
Rovere
Cerro
Altre querce
Castagno
di cui da frutto
Faggio
Pioppi
Altre latifoglie
Fustaie di latifoglie miste
Fustaie
Cedui semplici
Cedui composti
di cui con fustaia di resinose
Macchia mediterranea
Totale

8.334
10.491
1.410
105
5
1.179
121
9.081
59.550
48.917
444
21.812
6.781
871
281
17.479
562
968
10.633
78.375
41.606
2.273
6
951
123.205

2.124
10.388
7.376
80
6.898
398
3.012
24.924
16.972
350
6.199
7.074
973
317
505
1.428
443
7.952
37.436
10.700
1.121
170
6.939
56.196

302
6.463
5.963
5.914
49
500
629
118
41
77
511
7.394
666
4.452
12.512
CALABRIA

FUSTAIE DI CONIF. E LAT. CONS.


FUSTAIE DI CONIFERE
Fustaie di conifere pure
Abete bianco
Abete rosso
Larice
Pini
Altre resinose
Fustaie di conifere miste
FUSTAIE DI LATIFOGLIE
Fustaie di latifoglie pure
Sughera
Rovere
Cerro
Altre querce
Castagno
di cui da frutto
Faggio
Pioppi
Altre latifoglie
Fustaie di latifoglie miste
Fustaie
Cedui semplici
Cedui composti
di cui con fustaia di resinose
Macchia mediterranea
Totale

23.034
76.078
66.951
964
25
1653
61859
2450
9.127
109.696
100.344
132
4.027
3.295
6.373
34.748
27.239
42.682
812
8.275
9.352
208.808
84.911
20.417
5.534
6.747
320.883

9.578
21.985
17.678
399
11
455
15.222
1.591
4.307
53.063
46.311
1.374
2.019
2.047
5.342
12.922
9.774
9.677
507
12.423
6.752
84.626
48.715
11.301
157
4.206
148.848

626
2.523
2.518
2.506
12
5
6.452
6.314
20
190
440
440
10
5.654
138
9.601
770
269
140
10.780

121

Tavola 5.1 segue - Superficie forestale per zona altimetrica, categoria di propriet, tipo di bosco e regione Anno 2000 (superficie in ettari)
Zone altimetriche

Categorie di propriet

TIPI DI BOSCO
Montagna

Collina

Pianura

Stato e
Regioni

Comuni

Altri enti

72.957
31.517
15.555
14.368
1.187
15.962
36.625
27.387
6.008
1.650
1.233
2.609
1.181
318
2.776
275
11.655
9.238
141.099
66.655
9.297
1.129
4.335
221.386

33.224
19.080
6.729
5.915
814
12.351
14.970
11.435
406
143
113
845
84
1.219
68
8.557
3.535
67.274
11.097
554
15
69
78.994

6.732
4.342
3.911
3.732
179
431
6.370
5.634
1.997
520
512
954
392
16
997
34
228
736
17.444
13.545
1.474
126
100
32.563

9.484
612
497
453
44
115
1.473
384
30
18
3
2
331
1.089
11.569
1.368
58
12.995

23.517
7.483
4.418
4.268
150
3.065
13.812
9.934
3.575
969
608
810
702
302
558
173
2.539
3.878
44.812
40.645
7.211
988
4.166
96.834

28.311
43.128
37.052
2
32.948
4.102
6.076
178.301
150.379
89.760
80
51.450
497
15
79
8.513
27.922
249.740
173.095
14.505
785
95.084
532.424

8.082
6.336
5.177
4.918
259
1.159
7.435
5.044
2.295
2.539
29
4
181
2.391
21.853
22.186
6
8.491
52.536

10.445
14.873
12.748
2
11.851
895
2.125
35.786
33.238
10.366
20.620
94
8
2.150
2.548
61.104
39.349
4.091
10.922
115.466

352
2.534
2.193
1.809
384
341
3.909
3.750
850
1.817
11
2
6
1.066
159
6.795
9.084
1.448
40
449
17.776

9.432
19.385
16.934
14.370
2.564
2.451
131.171
108.347
76.249
80
26.474
363
9
65
5.116
22.824
159.988
102.476
8.960
745
75.222
346.646

Totale

Privati

SICILIA
FUSTAIE DI CONIF. E LAT. CONS.
FUSTAIE DI CONIFERE
Fustaie di conifere pure
Abete bianco
Abete rosso
Larice
Pini
Altre resinose
Fustaie di conifere miste
FUSTAIE DI LATIFOGLIE
Fustaie di latifoglie pure
Sughera
Rovere
Cerro
Altre querce
Castagno
di cui da frutto
Faggio
Pioppi
Altre latifoglie
Fustaie di latifoglie miste
Fustaie
Cedui semplici
Cedui composti
di cui con fustaia di resinose
Macchia mediterranea
Totale

26.194
11.849
8.387
7.809
578
3.462
15.157
11.817
2.761
991
1.207
2.059
858
223
2.753
110
1.078
3.340
53.200
49.424
6.065
1.129
3.916
112.605

41.282
18.526
6.908
6.299
609
11.618
20.638
15.388
3.185
659
26
522
323
95
23
165
10.485
5.250
80.446
17.167
3.204
411
101.228

5.481
1.142
260
260
882
830
182
62
28
92
648
7.453
64
28
8
7.553
SARDEGNA

FUSTAIE DI CONIF. E LAT. CONS.


FUSTAIE DI CONIFERE
Fustaie di conifere pure
Abete bianco
Abete rosso
Larice
Pini
Altre resinose
Fustaie di conifere miste
FUSTAIE DI LATIFOGLIE
Fustaie di latifoglie pure
Sughera
Rovere
Cerro
Altre querce
Castagno
di cui da frutto
Faggio
Pioppi
Altre latifoglie
Fustaie di latifoglie miste
Fustaie
Cedui semplici
Cedui composti
di cui con fustaia di resinose
Macchia mediterranea
Totale

6.272
10.914
9.027
8.250
777
1.887
49.826
44.866
17.921
26.398
401
5
14
132
4.960
67.012
28.318
36
12.711
108.077

18.451
28.008
23.859
2
20.597
3.260
4.149
123.551
100.967
70.928
80
24.562
94
10
54
5.249
22.584
170.010
127.170
13.485
785
74.612
385.277

3.588
4.206
4.166
4.101
65
40
4.924
4.546
911
490
2
11
3.132
378
12.718
17.607
984
7.761
39.070

122

Tavola 5.1 segue - Superficie forestale per zona altimetrica, categoria di propriet, tipo di bosco e regione Anno 2000 (superficie in ettari)
Zone altimetriche

Categorie di propriet

TIPI DI BOSCO
Montagna

Collina

Pianura

Totale

Stato e
Regioni

Comuni

Altri enti

Privati

ITALIA
FUSTAIE DI CONIF. E LAT. CONS.
FUSTAIE DI CONIFERE
Fustaie di conifere pure
Abete bianco
Abete rosso
Larice
Pini
Altre resinose
Fustaie di conifere miste
FUSTAIE DI LATIFOGLIE
Fustaie di latifoglie pure
Sughera
Rovere
Cerro
Altre querce
Castagno
di cui da frutto
Faggio
Pioppi
Altre latifoglie
Fustaie di latifoglie miste
Fustaie
Cedui semplici
Cedui composti
di cui con fustaia di resinose
Macchia mediterranea
Totale

228.143
1.173.148
457.568
21.439
139.787
100.951
179.144
16.247
715.580
672.766
585.317
20.824
7.104
39.749
49.567
211.152
160.911
235.615
4.035
17.271
87.449
2.074.057
1.587.474
386.207
82.854
26.686
4.074.424

119.130
217.990
157.388
1.324
1.418
885
139.580
14.181
60.602
362.342
292.285
77.335
5.321
17.158
49.860
60.963
45.093
24.420
20.642
36.586
70.057
699.462
1.163.704
363.866
36.910
205.132
2.432.164

15.870
49.349
45.445
5
20
392
44.232
796
3.904
130.928
118.926
1.795
100
881
5.097
3.660
3.202
681
94.932
11.780
12.002
196.147
83.088
33.603
6.101
34.370
347.208

123

363.143
1.440.487
660.401
22.768
141.225
102.228
362.956
31.224
780.086
1.166.036
996.528
99.954
12.525
57.788
104.524
275.775
209.206
260.716
119.609
65.637
169.508
2.969.666
2.834.266
783.676
125.865
266.188
6.853.796

83.385
111.553
68.272
4.225
7.834
2.460
49.704
4.049
43.281
92.912
66.993
2.778
341
10.550
7.046
3.062
1.264
29.136
3.627
10.453
25.919
287.850
156.643
37.007
6.313
29.872
511.372

114.557
638.685
242.345
10.194
59.743
66.705
100.249
5.454
396.340
352.461
301.778
13.552
3.455
32.459
36.869
11.123
8.206
189.575
3.620
11.125
50.683
1.105.703
572.979
159.624
21.997
37.250
1.875.556

20.557
99.869
43.875
1.142
10.326
6.216
22.546
3.645
55.994
42.378
37.275
1.024
642
1.815
5.912
8.175
6.086
10.677
5.460
3.570
5.103
162.804
158.129
28.267
2.430
3.676
352.876

144.644
590.380
305.909
7.207
63.322
26.847
190.457
18.076
284.471
678.285
590.482
82.600
8.087
12.964
54.697
253.415
193.650
31.328
106.902
40.489
87.803
1.413.309
1.946.515
558.778
95.125
195.390
4.113.992

Tavola 5.2 -

Incendi forestali, superficie forestale percorsa dal fuoco per tipo di bosco e relativi danni per causa
e regione - Anno 2000 (superficie in ettari, danni in migliaia di lire)
Superficie forestale percorsa dal fuoco

CAUSE

Fustaie
Numero
Conifere
degli
e
incendi Conifere Latifoglie
latifoglie

Danni

Cedui
Semplici

Composti

Macchia Fortemente
mediterranea
degradati

Totale

Massa
legnosa
distrutta o
danneggiata

Spese di
ripristino

PIEMONTE
Naturali (fulmini)
Volontarie (incendi dolosi)
Involontarie
Attivita' ricreative
Attivita' lavorative forestali
Attivita' agricole
Attivita' industriali
Linee elettriche
Bruciatura di rifiuti
Sigarette e fiammiferi
Altre cause involontarie
Non classificabili
Totale

3
217
42
3
21
1
8
9
95
357

96
1
1
27
124

96
1
1
2
99

3
315
12
12
2
332

341
30
1
18
2
9
99
470

139
35
23
3
7
1
1
51
225

1
1

252
4
1
3
819
1.075

3
1.240
83
24
35
7
4
13
1.000
2.326

12.486
7.566.957
20.093
8.860
5.609
587
1.127
3.910
53.351
7.652.887

5.140
1.935.877
63.990
21.000
33.665
840
950
7.535
85.116
2.090.123

1
1
1
3
5

200
200
2.400
2.600

100
550
2.700
2.700
7.000
10.350

84
6
90

4
4

474
16
1
15
7
497

2
1.019
108
34
48
4
6
16
64
1.193

450
955.882
29.956
5.560
15.160
800
6.916
1.520
15.070
1.001.358

900
1.859.249
141.744
107.400
19.200
3.000
7.494
4.650
51.595
2.053.488

VALLE D'AOSTA
Naturali (fulmini)
Volontarie (incendi dolosi)
Involontarie
Attivita' ricreative
Attivita' lavorative forestali
Attivita' agricole
Attivita' industriali
Linee elettriche
Bruciatura di rifiuti
Sigarette e fiammiferi
Altre cause involontarie
Non classificabili
Totale

2
2
2
3
7

2
2

1
1

1
1
1
2

LOMBARDIA

Naturali (fulmini)
Volontarie (incendi dolosi)
Involontarie
Attivita' ricreative
Attivita' lavorative forestali
Attivita' agricole
Attivita' industriali
Linee elettriche
Bruciatura di rifiuti
Sigarette e fiammiferi
Altre cause involontarie
Non classificabili
Totale

1
219
33
5
10
2
12
4
31
284

65
23
21
2
6
94

27
27

44
30
7
23
74

2
321
39
27
4
4
3
1
45
407

124

Tavola 5.2

segue - Incendi forestali, superficie forestale percorsa dal fuoco per tipo di bosco e relativi danni
per causa e regione - Anno 2000 (superficie in ettari, danni in migliaia di lire)
Danni

Superficie forestale percorsa dal fuoco


Fustaie
CAUSE

Cedui

Numero
Conifere
degli
e
incendi Conifere Latifoglie
latifoglie

Semplici

Composti

Macchia Fortemente
mediterranea
degradati

Massa
legnosa
Totale
distrutta o
danneggiata

Spese di
ripristino

TRENTINO-ALTO ADIGE
Naturali (fulmini)
Volontarie (incendi dolosi)
Involontarie
Attivita' ricreative
Attivita' lavorative forestali
Attivita' agricole
Attivita' industriali
Linee elettriche
Bruciatura di rifiuti
Sigarette e fiammiferi
Altre cause involontarie
Non classificabili
Totale

8
47
15
1
2
6
6
12
82

3
9
1
6
2
5
17

1
1

1
7
1
1
9

18
2
2
29
49

3
3

1
32
12
1
8
3
34
79

2.630
13.800
2.081
731
600
750
3.750
22.261

250
48.300
14.182
832
1.650
11.700
2.800
65.532

1
1
6
7

1
7
5
2
6
14

2.630
2.100
4.730

250
12.900
1.400
11.500
13.150

18
1
1
23
42

3
3

32
5
1
3
1
28
65

13.800
2.081
731
600
750
1.650
17.531

48.300
1.282
832
250
200
2.800
52.382

BOLZANO-BOZEN
Naturali (fulmini)
Volontarie (incendi dolosi)
Involontarie
Attivita' ricreative
Attivita' lavorative forestali
Attivita' agricole
Attivita' industriali
Linee elettriche
Bruciatura di rifiuti
Sigarette e fiammiferi
Altre cause involontarie
Non classificabili
Totale

8
7
1
2
4
4
19

6
4
2
6

1
1
TRENTO

Naturali (fulmini)
Volontarie (incendi dolosi)
Involontarie
Attivita' ricreative
Attivita' lavorative forestali
Attivita' agricole
Attivita' industriali
Linee elettriche
Bruciatura di rifiuti
Sigarette e fiammiferi
Altre cause involontarie
Non classificabili
Totale

47
8
2
4
2
8
63

3
3
1
2
5
11

1
1

7
1
1
8

125

Tavola 5.2

segue - Incendi forestali, superficie forestale percorsa dal fuoco per tipo di bosco e relativi danni per
causa e regione - Anno 2000 (superficie in ettari, danni in migliaia di lire)
Superficie forestale percorsa dal fuoco
Fustaie

CAUSE

Danni

Cedui

Numero
Conifere
degli
e Semplici
incendi Conifere Latifoglie
latifoglie

Composti

Macchia Fortemente
mediterranea
degradati

Totale

Massa
legnosa
distrutta o
danneggiata

Spese di
ripristino

VENETO
Naturali (fulmini)
Volontarie (incendi dolosi)
Involontarie
Attivita' ricreative
Attivita' lavorative forestali
Attivita' agricole
Attivita' industriali
Linee elettriche
Bruciatura di rifiuti
Sigarette e fiammiferi
Altre cause involontarie
Non classificabili
Totale

44
13
6
6
1
3
60

21
4
4
25

1
1

3
5
4
1
8

4
2
2
2
8

4
4

1
1

60
3
3
63

93
14
6
4
4
3
110

1.200
5.484
984
200
4.300
6.684

4.250
3.232
1.032
200
2.000
7.482

1
2
2
5

10
18
1
1
50
79

1.916
4.714
667
277
390
62.266
69.563

250
141.406
185
100
85
44.315
186.156

10
2
1
1
1
13

153
43
42
1
2
198

394
10
4
1
5
1
405

2.057
254
1
2
217
4
17
8
5
57
2.368

FRIULI-VENEZIA GIULIA
Naturali (fulmini)
Volontarie (incendi dolosi)
Involontarie
Attivita' ricreative
Attivita' lavorative forestali
Attivita' agricole
Attivita' industriali
Linee elettriche
Bruciatura di rifiuti
Sigarette e fiammiferi
Altre cause involontarie
Non classificabili
Totale

10
18
3
1
2
23
54

7
4
14
25

2
1
3

1
1
1
2

10
34
44
LIGURIA

Naturali (fulmini)
Volontarie (incendi dolosi)
Involontarie
Attivita' ricreative
Attivita' lavorative forestali
Attivita' agricole
Attivita' industriali
Linee elettriche
Bruciatura di rifiuti
Sigarette e fiammiferi
Altre cause involontarie
Non classificabili
Totale

283
56
3
4
27
2
2
8
10
72
411

409
74
1
62
1
6
4
14
497

21
21

96
13
2
1
10
1
110

974
112
107
2
2
1
38
1.124

126

2.179.522 3.738.349
315.251
257.483
1.949
5.500
533
1.044
252.846
133.841
2.228
3.537
36.420
64.116
13.789
33.670
7.486
15.775
49.185
84.644
2.543.958 4.080.476

Tavola 5.2

segue - Incendi forestali, superficie forestale percorsa dal fuoco per tipo di bosco e relativi danni per
causa e regione - Anno
(superficie in ettari, danni in migliaia di lire)
Superficie forestale percorsa dal fuoco
Fustaie

CAUSE

Numero
degli
incendi

Conifere Latifoglie

Danni

Cedui
Conifere
e latifoglie

Semplici

Composti

Macchia Fortemente
mediterranea
degradati

Totale

Massa
legnosa
distrutta o
danneggiata

Spese di
ripristino

EMILIA-ROMAGNA
Naturali (fulmini)
Volontarie (incendi dolosi)
Involontarie
Attivita' ricreative
Attivita' lavorative forestali
Attivita' agricole
Attivita' industriali
Linee elettriche
Bruciatura di rifiuti
Sigarette e fiammiferi
Altre cause involontarie
Non classificabili
Totale

51
32
13
1
16
2
46
129

6
1
1
37
44

3
3
2
1
1
7

2
1
1
2
5

48
27
23
1
3
21
96

1
4
5

4
3
1
4

8
3
3
26
37

68
39
29
1
8
1
91
198

46.577
6.373
4.342
121
1.910
8.449
61.399

89.717
15.810
9.731
6.079
264.122
369.649

2
344
36
5
15
3
5
8
8
390

14
2
2
2
18

39
6
45

139
7
1
1
2
3
6
152

4
968
60
7
22
6
7
18
60
1.092

8.870
600.607
110.403
6.703
7.180
2.604
20.270
73.646
170.267
890.147

4.100
1.494.343
69.416
3.280
7.606
10.800
4.780
42.950
462.068
2.029.927

91
73
1
9
47
16
27
191

11
1
12

19
2
21

206
79
1
13
47
18
35
320

3.103.812
77.735
373
1.549
68.627
7.186
81.069
3.262.616

1.378.002
78.826
350
17.050
42.040
19.386
114.385
1.571.213

TOSCANA
Naturali (fulmini)
Volontarie (incendi dolosi)
Involontarie
Attivita' ricreative
Attivita' lavorative forestali
Attivita' agricole
Attivita' industriali
Linee elettriche
Bruciatura di rifiuti
Sigarette e fiammiferi
Altre cause involontarie
Non classificabili
Totale

6
229
71
11
30
5
13
12
56
362

341
8
2
6
29
378

83
6
1
4
1
6
95

2
8
1
1
3
14
UMBRIA

Naturali (fulmini)
Volontarie (incendi dolosi)
Involontarie
Attivita' ricreative
Attivita' lavorative forestali
Attivita' agricole
Attivita' industriali
Linee elettriche
Bruciatura di rifiuti
Sigarette e fiammiferi
Altre cause involontarie
Non classificabili
Totale

55
16
1
1
7
7
27
98

77
3
1
2
3
83

7
3
3
2
12

1
1

127

Tavola 5.2

segue - Incendi forestali, superficie forestale percorsa dal fuoco per tipo di bosco e relativi danni per
causa e regione - Anno 2000 (superficie in ettari, danni in migliaia di lire)
Superficie forestale percorsa dal fuoco
Fustaie

CAUSE

Danni

Cedui

Numero
Conifere
degli
e
incendi Conifere Latifoglie
latifoglie

Semplici

Composti

Macchia Fortemente
mediterranea
degradati

Totale

Massa
legnosa
distrutta o
danneggiata

Spese di
ripristino

MARCHE
Naturali (fulmini)
Volontarie (incendi dolosi)
Involontarie
Attivita' ricreative
Attivita' lavorative forestali
Attivita' agricole
Attivita' industriali
Linee elettriche
Bruciatura di rifiuti
Sigarette e fiammiferi
Altre cause involontarie
Non classificabili
Totale

1
16
10
5
2
3
43
70

66
2
1
1
4
72

13
7
7
9
29

15
6
21

57
133
10
123
45
235

2
2

1
4
72
72
19
96

1
155
214
17
1
196
85
455

881
175
137
15
10
13
186
1.242

142
7
6
1
8
157

1.841
28
7
7
14
218
2.087

4
601
20
14
6
54
679

6
4.514
427
338
27
23
39
536
5.483

72
50
50
10
132

65
68
64
3
1
15
148

243
25
19
4
2
22
290

70
1.045
544
90
178
262
14
179
1.838

91.181
122.083
1.583
500
120.000
36.502
249.766

734.050
52.550
16.950
200
35.400
79.382
865.982

LAZIO
Naturali (fulmini)
Volontarie (incendi dolosi)
Involontarie
Attivita' ricreative
Attivita' lavorative forestali
Attivita' agricole
Attivita' industriali
Linee elettriche
Bruciatura di rifiuti
Sigarette e fiammiferi
Altre cause involontarie
Non classificabili
Totale

2
464
80
45
4
15
16
96
642

367
16
7
5
4
49
432

2
300
181
167
2
12
12
495

382
9
391

1.784
32.000
34.530.998 31.744.018
148.528
396.415
67.300
170.250
34.485
69.890
32.376
18.925
14.367
137.350
4.951.141
1.382.910
39.632.451 33.555.343

ABRUZZO
Naturali (fulmini)
Volontarie (incendi dolosi)
Involontarie
Attivita' ricreative
Attivita' lavorative forestali
Attivita' agricole
Attivita' industriali
Linee elettriche
Bruciatura di rifiuti
Sigarette e fiammiferi
Altre cause involontarie
Non classificabili
Totale

1
59
23
2
12
6
3
30
113

50
373
25
15
10
77
525

13
144
366
40
86
239
1
32
555

25
4
4
17
46

7
123
6
5
1
6
142

128

61.058
873.566
418.835
35.964
227.850
20.548
134.473
1.214.833
2.568.292

978.750
4.040.051
733.619
591.579
76.040
66.000
4.242.770
9.995.190

Tavola 5.2

segue - Incendi forestali, superficie forestale percorsa dal fuoco per tipo di bosco e relativi danni per
causa e regione - Anno 2000 (superficie in ettari, danni in migliaia di lire)
Superficie forestale percorsa dal fuoco
Fustaie

CAUSE

Numero
degli
incendi Conifere Latifoglie

Danni

Cedui
Conifere
e
latifoglie

Semplici

Composti

Macchia
mediterranea

Fortemente
degradati

Totale

Massa
legnosa
distrutta o
danneggiata

Spese di
ripristino

MOLISE
Naturali (fulmini)
Volontarie (incendi dolosi)
Involontarie
Attivita' ricreative
Attivita' lavorative forestali
Attivita' agricole
Attivita' industriali
Linee elettriche
Bruciatura di rifiuti
Sigarette e fiammiferi
Altre cause involontarie
Non classificabili
Totale

1
15
28
1
1
13
5
8
21
65

1
3
3
2
6

1
1

8
8
1
9

2
17
146
1
67
12
66
44
209

2
2
10
12

30
30

12
4
1
2
1
24
40

2
30
164
1
2
68
22
71
111
307

1.516
21.804
166.659
30
209
70.974
20.200
75.246
116.131
306.110

44.220
246.325
7.980
179.300
59.045
53.750
344.295

67
42
109

4
602
12
2
4
5
1
51
669

728
27
1
10
9
6
1
68
823

18
4.879
495
36
381
4
9
43
22
524
5.916

19.160
6.357.124
1.559.363
56.500
1.362.594
900
4.320
60.849
74.200
613.853
8.549.500

15.600
4.911.637
6.049.196
27.200
5.916.296
4.500
1.500
42.500
57.200
233.600
#########

21
3
3
12
36

1.453
141
20
56
8
38
19
162
1.756

1
398
67
22
11
34
39
505

18
4.033
482
22
206
48
138
68
646
5.179

8.500
3.740.145
301.024
1.200
101.251
1.552
126.013
53.580
17.428
694.429
4.744.098

15.000
7.681.373
961.830
7.500
497.090
1.890
201.500
181.090
72.760
439.913
9.098.116

CAMPANIA
Naturali (fulmini)
Volontarie (incendi dolosi)
Involontarie
Attivita' ricreative
Attivita' lavorative forestali
Attivita' agricole
Attivita' industriali
Linee elettriche
Bruciatura di rifiuti
Sigarette e fiammiferi
Altre cause involontarie
Non classificabili
Totale

7
713
81
10
34
2
2
25
8
114
915

3
286
183
5
166
1
11
115
587

314
21
8
12
1
8
343

1.013
9
8
1
7
1.029

11
1.869
243
14
190
31
8
233
2.356

PUGLIA
Naturali (fulmini)
Volontarie (incendi dolosi)
Involontarie
Attivita' ricreative
Attivita' lavorative forestali
Attivita' agricole
Attivita' industriali
Linee elettriche
Bruciatura di rifiuti
Sigarette e fiammiferi
Altre cause involontarie
Non classificabili
Totale

3
319
117
2
29
1
9
59
17
40
479

781
94
1
33
40
15
5
23
898

127
4
1
1
1
1
12
143

49
9
4
2
3
14
72

17
1.204
164
90
71
3
384
1.769

129

Tavola 5.2

segue - Incendi forestali, superficie forestale percorsa dal fuoco per tipo di bosco e relativi danni per
causa e regione - Anno 2000 (superficie in ettari, danni in migliaia di lire)
Superficie forestale percorsa dal fuoco
Fustaie

CAUSE

Danni

Cedui

Numero
Conifere
degli
e
incendi Conifere Latifoglie
latifoglie

Semplici

Composti

Macchia Fortemente
mediterranea
degradati

Totale

Massa
legnosa
distrutta o
danneggiata

66.556
13.950
9.160.810 11.586.562
1.093.406
858.700
670
887.331
284.675
210
3.400
150.525
488.925
54.670
81.700
420.496
588.700
10.741.268 13.047.912

Spese di
ripristino

BASILICATA
Naturali (fulmini)
Volontarie (incendi dolosi)
Involontarie
Attivita' ricreative
Attivita' lavorative forestali
Attivita' agricole
Attivita' industriali
Linee elettriche
Bruciatura di rifiuti
Sigarette e fiammiferi
Altre cause involontarie
Non classificabili
Totale

7
251
66
2
23
2
22
17
59
383

6
157
124
18
88
18
5
292

9
1.027
73
22
3
23
25
68
1.177

152
12
7
5
2
166

1
797
200
3
177
4
16
206
1.204

1
5
5
6

10
478
77
26
32
19
55
620

40
104
26
15
11
27
197

66
2.716
517
3
258
3
154
99
363
3.662

5
71
8
5
3
114
198

1.023
88
5
23
30
23
7
271
1.382

17
919
45
18
12
3
6
6
69
1.050

65
11.904
766
50
45
127
125
18
321
80
1.818
14.553

5
6
11

1
2.603
73
5
28
32
6
2
407
3.084

108
1
1
68
177

5
6.694
356
7
16
253
42
19
19
947
8.002

CALABRIA
Naturali (fulmini)
Volontarie (incendi dolosi)
Involontarie
Attivita' ricreative
Attivita' lavorative forestali
Attivita' agricole
Attivita' industriali
Linee elettriche
Bruciatura di rifiuti
Sigarette e fiammiferi
Altre cause involontarie
Non classificabili
Totale

9
956
158
6
3
41
1
6
69
32
152
1.275

11
2.636
168
6
1
15
95
40
11
294
3.109

14
1.800
180
2
6
33
6
133
255
2.249

1.322
80
6
8
63
3
29
1.431

18
4.133
197
42
15
38
1
51
50
786
5.134

101.658
16.449.546
900.296
8.703
16.200
107.284
150.000
15.169
570.392
32.548
7.167.699
24.619.199

46.110
17.588.199
585.288
2.980
50.000
133.940
14.720
341.338
42.310
1.762.795
19.982.392

SICILIA
Naturali (fulmini)
Volontarie (incendi dolosi)
Involontarie
Attivita' ricreative
Attivita' lavorative forestali
Attivita' agricole
Attivita' industriali
Linee elettriche
Bruciatura di rifiuti
Sigarette e fiammiferi
Altre cause involontarie
Non classificabili
Totale

4
501
72
2
2
22
7
25
14
68
645

3
1.473
48
7
30
3
8
288
1.812

1
1.361
123
1
98
8
7
9
79
1.564

909
108
10
97
1
87
1.104

235
3
2
1
12
250

130

18.766
16.470
13.684.544
8.085.766
376.053
1.973.694
8.565
825
121
608
318.381
1.892.946
3.525
18.526
30.411
22.512
15.050
38.277
2.855.308
2.259.525
16.934.671 12.335.455

Tavola 5.2

segue - Incendi forestali, superficie forestale percorsa dal fuoco per tipo di bosco e relativi danni per
causa e regione - Anno 2000 (superficie in ettari, danni in migliaia di lire)
Superficie forestale percorsa dal fuoco
Fustaie

CAUSE

Danni

Cedui

Numero
Conifere
degli
e Semplici
incendi Conifere Latifoglie
latifoglie

Composti

Macchia Fortemente
mediterranea degradati

Totale

Massa
legnosa
distrutta o
danneggiata

51.800
14.743.457
189.200
6.020
38.640
63.100
9.440
20.000
52.000
4.171.015
19.155.472

Spese di
ripristino

SARDEGNA
Naturali (fulmini)
Volontarie (incendi dolosi)
Involontarie
Attivita' ricreative
Attivita' lavorative forestali
Attivita' agricole
Attivita' industriali
Linee elettriche
Bruciatura di rifiuti
Sigarette e fiammiferi
Altre cause involontarie
Non classificabili
Totale

9
497
45
1
3
13
13
15
1.545
2.096

95
12
107

2
1.207
35
2
10
3
4
16
54
1.298

1.320
80
1
20
48
11
1.039
2.439

260
5
4
1
21
286

485
11
1
10
3
499

1
1.173
62
3
6
3
50
403
1.639

410
8
5
2
1
106
524

3
4.950
201
6
4
42
3
57
89
1.638
6.792

6
1.129
125
50
25
11
7
10
22
274
1.534

16
9.436
596
23
10
257
37
47
109
113
1.620
11.668

63
4.876
338
20
107
3
19
40
149
1.357
6.634

274
46.622
4.817
177
174
2.227
3
191
195
1.075
775
8.244
59.957

29.600
8.642.880
355.400
2.000
24.500
173.400
1.500
7.800
146.200
4.022.682
13.050.562

ITALIA
Naturali (fulmini)
Volontarie (incendi dolosi)
Involontarie
Attivita' ricreative
Attivita' lavorative forestali
Attivita' agricole
Attivita' industriali
Linee elettriche
Bruciatura di rifiuti
Sigarette e fiammiferi
Altre cause involontarie
Non classificabili
Totale

72
4.956
963
17
45
350
21
42
304
184
2.536
8.527

80
7.257
786
15
6
355
97
46
182
85
1.006
9.129

43
6.532
1.004
45
16
440
3
4
20
408
68
542
8.121

6
5.665
375
1
28
173
48
19
83
23
1.219
7.265

60
11.727
1.593
43
69
884
37
243
315
2.226
15.606

131

357.150
1.158.220
114.126.246 105.748.799
5.843.690 12.860.585
62.431
18.805
134.273
235.132
3.494.732
9.893.316
9.440
1.500
175.411
18.559
225.803
405.342
1.052.820
1.447.693
688.780
840.238
22.687.214 16.182.072
143.014.300 135.949.676

Tavola 5.3 - Utilizzazioni legnose in totale per assortimento, specie legnosa e regione - Anno 2000 (in metri cubi)
Legname da lavoro
SPECIE LEGNOSE
REGIONI

Legname
Tondame da
per
sega, trancia e
traverse
compensati
ferroviarie

Travame
asciato

Legname
per pasta
e pannelli

Paleria
(a)

Altri
assortimenti
(b)

Totale

Legna per
combustibili

Totale

IN COMPLESSO
Abeti
Larice
Pini
Altre conifere
Totale conifere
Querce
Castagno
Faggio
Pioppi
Altre latifoglie
Totale latifoglie

407.105
88.623
121.422
32.502
649.652
20.543
55.594
64.222
1.157.878
76.365
1.374.602

120
120
2.869
415
8
324
3.616

35.201
15.540
1.252
3.961
55.954
1.037
9.809
402
14
1.304
12.566

13.456
2.353
120.344
5.849
142.002
3.709
48.629
7.564
518.338
27.157
605.397

43.078
21.598
11.249
8.289
84.214
7.961
350.302
4.735
1.288
47.065
411.351

82.904
29.345
63.213
12.003
187.465
37.493
134.770
17.043
27.511
40.097
256.914

581.864
157.459
317.480
62.604
1.119.407
73.612
599.104
94.381
1.705.037
192.312
2.664.446

171.368
61.816
72.067
124.294
429.545
2.555.692
391.108
503.018
86.454
1.492.460
5.028.732

753.232
219.275
389.547
186.898
1.548.952
2.629.304
990.212
597.399
1.791.491
1.684.772
7.693.178

TOTALE

2.024.254

3.736

68.520

747.399

495.565

444.379

3.783.853

5.458.277

9.242.130

64.642
2.009
34.449
118.587
63.824
54.763
4.170
651
10.248
1.677
83.789
1.963
1.506
10.387
876
850
49.196
334
35.712
5.888
17.445
444.379
334.078
110.301

336.570
8.164
1.170.927
588.821
288.385
300.436
136.637
115.632
38.629
300.149
295.912
25.751
8.349
110.871
10.221
7.750
181.158
709
1.886
388.324
37.565
19.828
3.783.853
3.136.412
647.441

228.351
17.480
579.321
309.566
128.395
181.171
176.883
107.255
58.623
281.978
1.063.956
286.020
198.777
889.152
138.291
157.996
424.490
111.485
39.104
211.043
43.164
135.342
5.458.277
4.197.362
1.260.915

564.921
25.644
1.750.248
898.387
416.780
481.607
313.520
222.887
97.252
582.127
1.359.868
311.771
207.126
1.000.023
148.512
165.746
605.648
112.194
40.990
599.367
80.729
155.170
9.242.130
7.333.774
1.908.356

PER REGIONE
Piemonte
Valle d'Aosta
Lombardia
Trentino-Alto Adige
Bolzano-Bozen
Trento
Veneto
Friuli-Venezia Giulia
Liguria
Emilia-Romagna
Toscana
Umbria
Marche
Lazio
Abruzzo
Molise
Campania
Puglia
Basilicata
Calabria
Sicilia
Sardegna
ITALIA
Nord-centro
Mezzogiorno

159.854
3.728
857.662
351.088
168.520
182.568
116.555
94.543
14.533
152.964
56.365
17.289
4.919
18.791
5.575
5.621
44.132
456
84
115.209
4.742
144
2.024.254
1.848.291
175.963

1
1
10
840
1.458
105
534
203
485
100
3.736
2.414
1.322

4.532
1.689
3.955
43.824
65
43.759
200
1.923
367
80
1.859
282
346
4.483
305
1.175
3.170
280
50
68.520
63.540
4.980

88.514
35
267.287
6.680
5.550
1.130
12.261
14.611
5.848
143.134
79.441
1.874
535
8.884
1.405
20
13.083
50
99.330
2.707
1.700
747.399
629.104
118.295

a) Puntellame da miniera contenuto in paleria grossa.


b) Legname da spacco e doghe contenuto in altri assortimenti.

132

19.028
703
7.574
68.641
50.425
18.216
3.451
3.894
7.633
2.294
73.618
2.885
1.043
68.221
2.365
420
73.572
983
134.803
23.948
489
495.565
258.985
236.580

Tavola 5.4 - Utilizzazioni legnose forestali per assortimento, specie legnosa e regione - Anno 2000
(in metri cubi)
Legname da lavoro
SPECIE LEGNOSE
REGIONI

Legname
Tondame da
per
sega, trancia e
traverse
compensati
ferroviarie

Travame
asciato

Legname
per pasta
e pannelli

Paleria
(a)

Altri
assortimenti
(b)

Totale

Legna per
combustibili

Totale

IN COMPLESSO
Abeti
Larice
Pini
Altre conifere
Totale conifere
Querce
Castagno
Faggio
Pioppi
Altre latifoglie
Totale latifoglie
TOTALE

403.295
87.397
109.579
29.834
630.105
14.635
45.940
62.856
790.700
42.989
957.120
1.587.225

120
120
1.562
415
224
2.201
2.321

34.985
15.390
1.189
3.888
55.452
351
8.875
402
5
1.059
10.692
66.144

13.275
2.314
107.596
5.472
128.657
3.559
43.172
7.564
285.972
13.685
353.952
482.609

42.620
21.206
10.996
8.169
82.991
7.616
330.201
4.735
102
44.081
386.735
469.726

80.737
29.188
59.171
10.634
179.730
35.385
99.198
16.100
13.953
29.404
194.040
373.770

575.032
155.495
288.531
57.997
1.077.055
63.108
527.386
92.072
1.090.732
131.442
1.904.740
2.981.795

169.768
60.941
64.961
121.850
417.520
2.343.742
355.411
479.081
55.620
1.306.250
4.540.104
4.957.624

744.800
216.436
353.492
179.847
1.494.575
2.406.850
882.797
571.153
1.146.352
1.437.692
6.444.844
7.939.419

40.588
2.009
27.540
117.060
62.487
54.573
4.170
564
7.735
750
63.453
1.349
9.981
155
250
46.493
50
30.944
3.259
17.420
373.770
275.199
98.571

182.682
8.105
1.022.052
583.750
283.705
300.045
94.743
81.204
34.161
57.773
230.956
10.311
1.668
103.690
6.009
3.250
165.821
476
50
353.720
21.843
19.531
2.981.795
2.411.095
570.700

207.562
16.578
490.823
304.485
124.759
179.726
176.844
100.324
50.003
248.800
1.031.684
277.382
182.549
823.838
115.471
131.539
401.508
103.736
5.335
172.170
25.889
91.104
4.957.624
3.910.872
1.046.752

390.244
24.683
1.512.875
888.235
408.464
479.771
271.587
181.528
84.164
306.573
1.262.640
287.693
184.217
927.528
121.480
134.789
567.329
104.212
5.385
525.890
47.732
110.635
7.939.419
6.321.967
1.617.452

PER REGIONE
Piemonte
Valle d'Aosta
Lombardia
Trentino-Alto Adige
Bolzano-Bozen
Trento
Veneto
Friuli-Venezia Giulia
Liguria
Emilia-Romagna
Toscana
Umbria
Marche
Lazio
Abruzzo
Molise
Campania
Puglia
Basilicata
Calabria
Sicilia
Sardegna
ITALIA
Nord-centro
Mezzogiorno

83.425
3.686
746.327
348.192
165.825
182.367
86.555
62.717
13.518
35.021
35.812
4.720
365
16.616
3.066
1.961
36.446
273
105.024
3.501
1.587.225
1.436.954
150.271

1
1
10
234
1.339
534
203
2.321
1.584
737

3.838
1.682
3.819
43.798
39
43.759
200
1.923
280
80
796
126
300
4.473
305
1.175
3.070
279
66.144
61.315
4.829

38.572
25
237.035
6.574
5.444
1.130
367
12.239
5.076
19.820
60.847
25
20
5.479
435
8.405
85.990
1.700
482.609
386.079
96.530

a) Puntellame da miniera contenuto in paleria grossa.


b) Legname da spacco e doghe contenuto in altri assortimenti.

133

16.259
703
7.331
68.125
49.909
18.216
3.451
3.751
7.552
2.102
69.814
2.752
983
67.141
2.353
200
73.302
128.692
14.804
411
469.726
249.964
219.762

Tavola 5.5 - Utilizzazioni legnose fuori foresta per assortimento, specie legnosa e regione - Anno 2000
(in metri cubi)
Legname da lavoro
SPECIE LEGNOSE
REGIONI

Legname
Tondame da
per
sega, trancia e
traverse
compensati
ferroviarie

Travame
asciato

Legname
per pasta
e pannelli

Paleria
(a)

Altri
assortimenti
(b)

Totale

Legna per
combustibili

Totale

IN COMPLESSO
Abeti
Larice
Pini
Altre conifere
Totale conifere
Querce
Castagno
Faggio
Pioppi
Altre latifoglie
Totale latifoglie

3.810
1.226
11.843
2.668
19.547
5.908
9.654
1.366
367.178
33.376
417.482

1.307
8
100
1.415

216
150
63
73
502
686
934
9
245
1.874

181
39
12.748
377
13.345
150
5.457
232.366
13.472
251.445

458
392
253
120
1.223
345
20.101
1.186
2.984
24.616

2.167
157
4.042
1.369
7.735
2.108
35.572
943
13.558
10.693
62.874

6.832
1.964
28.949
4.607
42.352
10.504
71.718
2.309
614.305
60.870
759.706

1.600
875
7.106
2.444
12.025
211.950
35.697
23.937
30.834
186.210
488.628

8.432
2.839
36.055
7.051
54.377
222.454
107.415
26.246
645.139
247.080
1.248.334

TOTALE

437.029

1.415

2.376

264.790

25.839

70.609

802.058

500.653

1.302.711

24.054
.
6.909
1.527
1.337
190
87
2.513
927
20.336
614
1.506
406
721
600
2.703
284
4.768
2.629
25
70.609
58.879
11.730

153.888
59
148.875
5.071
4.680
391
41.894
34.428
4.468
242.376
64.956
15.440
6.681
7.181
4.212
4.500
15.337
233
1.836
34.604
15.722
297
802.058
725.317
76.741

20.789
902
88.498
5.081
3.636
1.445
39
6.931
8.620
33.178
32.272
8.638
16.228
65.314
22.820
26.457
22.982
7.749
33.769
38.873
17.275
44.238
500.653
286.490
214.163

174.677
961
237.373
10.152
8.316
1.836
41.933
41.359
13.088
275.554
97.228
24.078
22.909
72.495
27.032
30.957
38.319
7.982
35.605
73.477
32.997
44.535
1.302.711
1.011.807
290.904

PER REGIONE
Piemonte
Valle d'Aosta
Lombardia
Trentino-Alto Adige
Bolzano-Bozen
Trento
Veneto
Friuli-Venezia Giulia
Liguria
Emilia-Romagna
Toscana
Umbria
Marche
Lazio
Abruzzo
Molise
Campania
Puglia
Basilicata
Calabria
Sicilia
Sardegna
ITALIA
Nord-centro
Mezzogiorno

76.429
42
111.335
2.896
2.695
201
30.000
31.826
1.015
117.943
20.553
12.569
4.554
2.175
2.509
3.660
7.686
183
84
10.185
1.241
144
437.029
411.337
25.692

606
119
105
485
100
1.415
830
585

694
7
136
26
26
87
1.063
156
46
10
100
1
50
2.376
2.225
151

49.942
10
30.252
106
106
11.894
2.372
772
123.314
18.594
1.849
515
3.405
970
20
4.678
50
13.340
2.707
264.790
243.025
21.765

a) Puntellame da miniera contenuto in paleria grossa.


b) Legname da spacco e doghe contenuto in altri assortimenti.

134

2.769
243
516
516
143
81
192
3.804
133
60
1.080
12
220
270
983
6.111
9.144
78
25.839
9.021
16.818

Tavola 5.6 - Principali prodotti non legnosi forestali raccolti nei boschi e nelle altre colture per regione - Anno 2000
(quantit in quintali salvo diversa indicazione, valore in migliaia di lire)
Alimentari
REGIONI

Castagne

Pinoli
con guscio

Nocciole

Funghi
(in kilogrammi)

Tartufi
(in kilogrammi)

Mirtilli
(in kilogrammi)

QUANTITA'
Piemonte
Valle d'Aosta
Lombardia
Trentino- Alto Adige
Bolzano-Bozen
Trento
Veneto
Friuli-Venezia Giulia
Liguria
Emilia-Romagna
Toscana
Umbria
Marche
Lazio
Abruzzo
Molise
Campania
Puglia
Basilicata
Calabria
Sicilia
Sardegna
ITALIA
Nord-centro
Mezzogiorno

54.219
9.162
2.587
1.001
1.586
2.200
497
2.049
7.525
39.418
8.227
3.805
140.023
1.155
241.461
7.108
109.105
1.303
2.282
632.126
269.712
362.414

4
1
1.085
25.688
266
.
3.691
1.465
1.150
52
4
33.406
30.735
2.671

10.577
125
227
110
117
50
902
4
132
208
16
40.060
57
83.224
8
1.509
4.400
144
141.643
52.301
89.342

18.374
90
30.585
92.670
26.600
66.070
187.600
23.045
98.060
56.927
155.510
32.015
4.058
26.700
13.933
3.345
23.930
5.650
6.290
302.600
2.540
36.700
1.120.622
725.634
394.988

1.960
50
18
18
860
3
3.092
5.290
39.564
13.246
6.937
19.027
4.784
2.185
897
97.913
71.020
26.893

10.710
10.215
14.140
10.120
4.020
1.430
317
71.210
17.040
40
745
125.847
125.847
-

3.152.871
34.433
132.100
66.000
66.100
6.000
224.040
1.600
60.720
65.880
3.300
13.482.800
5.300
25.085.400
1.440
38.180
1.043.000
47.891
43.384.956
17.295.845
26.221.211

523.146
2.700
909.671
2.205.994
631.381
1.574.613
2.543.947
331.485
2.302.210
1.663.057
3.429.118
761.363
187.799
655.470
245.184
75.825
395.190
85.669
82.430
4.912.575
46.115
671.615
22.030.564
17.721.955
6.514.602

2.324.842
10.000
6.560
6.560
153.800
1.200
2.394.270
2.300.210
10.681.526
5.510.755
1.241.061
2.172.600
1.536.485
212.135
135.625
28.681.068
24.630.783
4.056.845

84.509
201.800
182.291
113.060
69.231
25.690
5.412
322.766
120.010
1.000
86.500
1.029.977
1.212.268
-

VALORE
Piemonte
Valle d'Aosta
Lombardia
Trentino- Alto Adige
Bolzano-Bozen
Trento
Veneto
Friuli-Venezia Giulia
Liguria
Emilia-Romagna
Toscana
Umbria
Marche
Lazio
Abruzzo
Molise
Campania
Puglia
Basilicata
Calabria
Sicilia
Sardegna
ITALIA
Nord-centro
Mezzogiorno

9.032.720
2.713.645
1.129.250
549.100
580.150
880.000
88.476
288.016
1.709.237
9.395.725
2.593.180
904.510
36.742.801
451.000
32.051.642
1.521.112
10.422.504
172.190
564.657
110.660.665
65.477.561
45.183.104

1.740
300
49.425
4.970.328
97.920
592.839
192.950
110.600
2.480
3.636
6.022.218
5.712.552
309.666

135

Tavola 5.6 segue - Principali prodotti non legnosi forestali raccolti nei boschi e nelle altre colture per regione
Anno 2000 (quantit in quintali salvo diversa indicazione, valore in migliaia di lire)
Alimentari
REGIONI

Fragole
(in kilogrammi)

Lamponi
(in kilogrammi)

Ghiande

Sughero
gentile

3
30
515
2.415
2.495
4.777
520
941
11.523
1.130
2.986
27.335
5.458
21.877

11.343
2.350
4.883
79.298
97.874
13.693
84.181

1.475
3.753
600
20.700
20.158
46.686
5.228
41.458

210
8.000
26.410
190.048
199.442
238.240
15.600
114.700
661.790
35.250
426.185
1.915.875
424.110
1.491.765

2.229.491
188.800
328.200
27.006.886
29.753.377
2.418.291
27.335.086

107.617
248.530
20.200
450.000
1.156.539
1.982.886
356.147
1.626.739

Sugherone

QUANTITA'
Piemonte
Valle d'Aosta
Lombardia
Trentino-Alto Adige
Bolzano-Bozen
Trento
Veneto
Friuli-Venezia Giulia
Liguria
Emilia-Romagna
Toscana
Umbria
Marche
Lazio
Abruzzo
Molise
Campania
Puglia
Basilicata
Calabria
Sicilia
Sardegna
ITALIA
Nord-centro
Mezzogiorno

147.010
90
1.405
38.898
36.885
2.013
.
400
5.572
795
2.040
300
160
113
5.665
443
9.505
212.396
196.670
15.726

5.098
5.732
35.225
29.460
5.765
.
985
1.110
2.330
10.173
10
150
130
.
3.150
64.093
60.663
3.430
VALORE

Piemonte
Valle d'Aosta
Lombardia
Trentino-Alto Adige
Bolzano-Bozen
Trento
Veneto
Friuli-Venezia Giulia
Liguria
Emilia-Romagna
Toscana
Umbria
Marche
Lazio
Abruzzo
Molise
Campania
Puglia
Basilicata
Calabria
Sicilia
Sardegna
ITALIA
Nord-centro
Mezzogiorno

466.605
540
26.380
264.470
231.596
32.874
3.550
68.991
10.620
21.515
3.750
1.650
1.869
137.720
3.845
135.430
1.146.935
868.071
278.864

36.198
109.878
401.811
322.260
79.551
14.533
15.650
22.160
57.875
250
11.400
3.900
27.800
701.454
658.354
43.100

136

Tavola 5.7 - Numero e superficie delle tagliate per categoria di propriet e per tipo di bosco - Anno 2000
(superficie in ettari)
Categoria di propriet
TIPO DI BOSCO

Stato e Regioni
N.
Superficie
tagliate

Comuni
N.
Superficie
tagliate

Altri enti
N.
Superficie
tagliate

Totale

Privati
N.
Superficie
tagliate

N.
Superficie
tagliate

PIEMONTE
Fustaie conifere pure
Abete bianco
Abete rosso
Larice
Pino silvestre
Pino laricio
Pino marittimo
Altri pini
Altre conifere
Fustaie conifere miste
Fustaie di conifere
Fustaie latifoglie pure
Sughera
Rovere
Cerro
Altre querce
Castagno: a) da frutto
b) altre
Faggio
Pioppi
Altre latifoglie
Fustaie latifoglie miste
Fustaie di latifoglie
Fustaie conif. latif. con.
Fustaie
Cedui semplici
Cedui composti
Di cui fustaie resinose
Totale boschi

6
6
1
7
7
10
1
18

3
3
5
8
8
19
1
28

76
9
6
37
16
3
5
45
121
35
13
9
13
2
37
4
162
336
66
3
564

Fustaie conifere pure


Abete bianco
Abete rosso
Larice
Pino silvestre
Pino laricio
Pino marittimo
Altri pini
Altre conifere
Fustaie conifere miste
Fustaie di conifere
Fustaie latifoglie pure
Sughera
Rovere
Cerro
Altre querce
Castagno: a) da frutto
b) altre
Faggio
Pioppi
Altre latifoglie
Fustaie latifoglie miste
Fustaie di latifoglie
Fustaie conif. latif. con.
Fustaie
Cedui semplici
Cedui composti
Di cui fustaie resinose
Totale boschi

1
1
1
1
3
4
2
7
7

5
5
1
1
12
13
5
23
23

31
5
6
-

214
37
7
92
12
55
11
226
440
67
29
27
11
2
69
3
512
402
48
3
962

2
1
1
2
2
2
2
4
6
8
12
26

4
2
2
4
4
4
2
6
10
7
28
45

178
1
28
79
23
1
37
9
49
227
2.660
87
24
63
47
603
372
1.025
439
372
3.032
40
3.299
6.320
878
220
10.497

153
1
13
66
18
2
40
13
69
222
1.528
58
20
40
48
280
209
634
239
238
1.766
48
2.036
2.464
592
149
5.092

256
11
34
117
39
1
40
14
94
350
2.703
87
24
63
47
603
387
1.040
452
377
3.080
44
3.474
6.674
957
223
11.105

371
40
20
160
30
2
95
24
295
666
1.602
58
20
40
48
280
242
664
250
247
1.849
51
2.566
2.892
669
152
6.127

7
2
2
3
6
13
2
1
.
1
2
2
17
.
1
18

61
14
8
39
20
81
2
1
.
1
2
4
87
.
1
88

23
2
21
88
111
68
7
29
12
4
16
37
105
32
248
58
13
319

10
2
8
105
115
21
4
7
4
4
2
26
47
86
248
24
5
277

61
9
29
20
3
178
239
72
7
29
13
6
17
42
114
42
395
59
15
469

245
40
64
102
39
502
747
29
4
7
5
10
3
40
69
126
942
25
7
974

VALLE D'AOSTA

20
83
114
1
1
2
3
6
123
1
1
125

174
24
48
102
372
546
5
5
2
7
31
584
1
1
586

137

Tavola 5.7 segue - Numero e superficie delle tagliate per categoria di propriet e per tipo di bosco - Anno 2000
(superficie in ettari)
Categoria di propriet
TIPO DI BOSCO

Stato e Regioni

Altri enti

Comuni

N.
Superficie
tagliate

N.
Superficie
tagliate

Totale

Privati

N.
Superficie
tagliate

N.
Superficie
tagliate

N.
Superficie
tagliate

LOMBARDIA
Fustaie conifere pure
Abete bianco
Abete rosso
Larice
Pino silvestre
Pino laricio
Pino marittimo
Altri pini
Altre conifere
Fustaie conifere miste
Fustaie di conifere
Fustaie latifoglie pure
Sughera
Rovere
Cerro
Altre querce
Castagno: a) da frutto
b) altre
Faggio
Pioppi
Altre latifoglie
Fustaie latifoglie miste
Fustaie di latifoglie
Fustaie conif. latif. con.
Fustaie
Cedui semplici
Cedui composti
Di cui fustaie resinose
Totale boschi

1
1
1
1
2
1
4

6
6
6
6
32
7
45

218
5
112
75
3
14
9
455
673
14
2
2
10
1
15
688
215
127
11
1.030

441
3
260
145
4
16
13
576
1.017
9
2
2
5
1
10
1.027
227
274
8
1.528

17
.
12
5
2
19
19
3
36
16
58

9
.
6
3
1
10
10
7
11
5
28

919
25
454
259
131
1
49
1.000
1.919
3.051
92
29
15
294
114
1.904
603
149
3.200
149
5.268
17.439
6.490
591
29.197

470
15
237
125
53
1
39
453
923
4.325
32
14
4
98
58
3.927
192
52
4.377
82
5.382
4.677
1.957
187
12.016

1.155
30
579
339
134
1
63
9
1.457
2.612
3.065
92
29
15
294
116
1.906
613
150
3.215
149
5.976
17.659
6.654
618
30.289

926
18
509
273
57
1
55
13
1.030
1.956
4.334
32
14
4
98
60
3.929
197
53
4.387
82
6.425
4.943
2.249
200
13.617

128
97
14
6
6
5
519
647
1
1
1
7
655
12
14
14
681

228
148
19
42
8
11
1.235
1.463
1
1
1
3
1.467
3
5
5
1.475

1.260
1
1.039
68
142
9
1
3.412
4.672
4
1
3
1
5
87
4.764
148
255
159
5.167

778
1
669
21
81
5
1
2.175
2.953
2
1
1
2
4
64
3.021
37
92
59
3.150

1.464
1
1.202
84
156
15
6
4.171
5.635
5
1
4
2
7
101
5.743
167
276
180
6.186

1.157
1
958
42
131
13
12
4.310
5.467
3
1
2
3
6
72
5.545
48
101
68
5.694

BOLZANO
Fustaie conifere pure
Abete bianco
Abete rosso
Larice
Pino silvestre
Pino laricio
Pino marittimo
Altri pini
Altre conifere
Fustaie conifere miste
Fustaie di conifere
Fustaie latifoglie pure
Sughera
Rovere
Cerro
Altre querce
Castagno: a) da frutto
b) altre
Faggio
Pioppi
Altre latifoglie
Fustaie latifoglie miste
Fustaie di latifoglie
Fustaie conif. latif. con.
Fustaie
Cedui semplici
Cedui composti
Di cui fustaie resinose
Totale boschi

42
42
43
85
1
86
86

79
79
50
129
1
130
130

34
24
2
8
197
231
1
1
6
238
7
7
7
252

72
62
2
8
850
922
1
1
4
927
8
4
4
939

138

Tavola 5.7 segue - Numero e superficie delle tagliate per categoria di propriet e per tipo di bosco - Anno 2000
(superficie in ettari)
Categoria di propriet
TIPO DI BOSCO

Stato e Regioni

Altri enti

Comuni

N.
Superficie
tagliate

N.
Superficie
tagliate

Totale

Privati

N.
Superficie
tagliate

N.
Superficie
tagliate

N.
Superficie
tagliate

220
4
137
24
10
4
12
29
829
1.049
34
34
-

169
1
132
14
4
1
6
11
724
893
26
26
15
41
258
1.192
231
1.423

473
8
368
27
11
4
23
32
2.024
2.497
40
37
3
30
70
839
3.406
1.127
4.533

1.427
6
1.335
21
8
1
32
24
7.685
9.112
33
27
6
21
54
1.050
10.216
514
10.730

947
2
801
35
85
1
11
12
2.899
3.846
28
27
1
17
45
322
4.213
268
92
59
4.573

1.937
9
1.570
111
167
4
38
38
6.195
8.132
45
38
7
32
77
940
9.149
1.294
276
180
10.719

2.584
7
2.293
63
139
1
45
36
11.995
14.579
36
28
8
24
60
1.122
15.761
562
101
68
16.424

TRENTO
Fustaie conifere pure
Abete bianco
Abete rosso
Larice
Pino silvestre
Pino laricio
Pino marittimo
Altri pini
Altre conifere
Fustaie conifere miste
Fustaie di conifere
Fustaie latifoglie pure
Sughera
Rovere
Cerro
Altre querce
Castagno: a) da frutto
b) altre
Faggio
Pioppi
Altre latifoglie
Fustaie latifoglie miste
Fustaie di latifoglie
Fustaie conif. latif. con.
Fustaie
Cedui semplici
Cedui composti
Di cui fustaie resinose
Totale boschi

28
28
2
30
30
30

295
295
15
310
310
310

224
4
202
3
1
11
3
1.162
1.386
6
3
3
2
8
241
1.635
261
1.896

961
5
906
7
4
26
13
6.816
7.777
7
1
6
6
13
792
8.582
283
8.865

1
1
31
32
32

2
2
130
132
132

32

132

28
62
598
1.709
866
2.575

230
150
19
42
8
11
1.365
1.595
1
1
1
3
1.599
3
5
5
1.607

1.480
5
1.176
92
152
4
21
30
4.241
5.721
38
35
3
29
67
685
6.473
1.014
255
159
7.742

TRENTINO-ALTO ADIGE
Fustaie conifere pure
Abete bianco
Abete rosso
Larice
Pino silvestre
Pino laricio
Pino marittimo
Altri pini
Altre conifere
Fustaie conifere miste
Fustaie di conifere
Fustaie latifoglie pure
Sughera
Rovere
Cerro
Altre querce
Castagno: a) da frutto
b) altre
Faggio
Pioppi
Altre latifoglie
Fustaie latifoglie miste
Fustaie di latifoglie
Fustaie conif. latif. con.
Fustaie
Cedui semplici
Cedui composti
Di cui fustaie resinose
Totale boschi

70
70
45
115
1
116
116

374
374
65
439
1
440
440

258
4
226
5
9
11
3
1.359
1.617
6
3
3
3
9
247
1.873
268
7
7
2.148

1.033
5
968
9
12
26
13
7.666
8.699
7
1
6
7
14
796
9.509
291
4
4
9.804

139

129
98
14
6
6
5
550
679
1
1
1
7
687
12
14
14
713

Tavola 5.7 segue - Numero e superficie delle tagliate per categoria di propriet e per tipo di bosco - Anno 2000
(superficie in ettari)
Categoria di propriet
TIPO DI BOSCO

Stato e Regioni

Altri enti

Comuni

N.
Superficie
tagliate

N.
Superficie
tagliate

Totale

Privati
N.
Superficie
tagliate

N.
Superficie
tagliate

259
259
4
263

338
1
275
48
3
11
351
689
435
120
255
60
465
900
166
1.755
6.306
557
5
8.618

329
1
265
53
1
9
427
756
209
60
118
31
242
451
141
1.348
1.792
185
2
3.325

545
15
455
61
3
11
628
1.173
519
120
339
60
559
1.078
262
2.513
6.520
623
5
9.656

1.067
79
904
74
1
9
1.321
2.388
273
60
182
31
287
560
629
3.577
1.995
217
2
5.789

43
.
43
25
68
7
7
7
36
111
17
17
128

184
14
162
2
6
27
211
573
367
29
177
271
844
151
1.206
2.332
1.129
41
4.667

144
5
94
1
44
20
164
404
187
125
92
237
641
249
1.054
1.051
313
6
2.418

294
21
259
3
1
10
220
514
733
469
46
218
288
1.021
299
1.834
2.397
1.148
42
5.379

489
15
389
2
1
82
370
859
1.267
436
486
345
246
1.513
656
3.028
1.293
456
23
4.777

N.
Superficie
tagliate

VENETO
Fustaie conifere pure
Abete bianco
Abete rosso
Larice
Pino silvestre
Pino laricio
Pino marittimo
Altri pini
Altre conifere
Fustaie conifere miste
Fustaie di conifere
Fustaie latifoglie pure
Sughera
Rovere
Cerro
Altre querce
Castagno: a) da frutto
b) altre
Faggio
Pioppi
Altre latifoglie
Fustaie latifoglie miste
Fustaie di latifoglie
Fustaie conif. latif. con.
Fustaie
Cedui semplici
Cedui composti
Di cui fustaie resinose
Totale boschi

9
9
9
3
3
12
26
62
100

4
4
4
1
1
5
3
30
38

198
14
171
13
277
475
84
84
91
175
88
738
146
4
888

734
78
635
21
894
1.628
64
64
44
108
229
1.965
196
2
2.163

8
8
42
50

FRIULI-VENEZIA GIULIA
Fustaie conifere pure
Abete bianco
Abete rosso
Larice
Pino silvestre
Pino laricio
Pino marittimo
Altri pini
Altre conifere
Fustaie conifere miste
Fustaie di conifere
Fustaie latifoglie pure
Sughera
Rovere
Cerro
Altre querce
Castagno: a) da frutto
b) altre
Faggio
Pioppi
Altre latifoglie
Fustaie latifoglie miste
Fustaie di latifoglie
Fustaie conif. latif. con.
Fustaie
Cedui semplici
Cedui composti
Di cui fustaie resinose
Totale boschi

33
4
27
1
1
130
163
90
32
17
41
17
107
14
284
46
4
334

24
3
19
1
1
167
191
644
30
361
253
9
653
100
944
235
7
1.186

63
3
56
4
58
121
68
68
68
118
307
19
14
340

278
7
233
38
158
436
212
212
212
271
919
7
119
1.045

140

14
.
14
5
19
2
2
2
16
37
1
1
38

Tavola 5.7 segue - Numero e superficie delle tagliate per categoria di propriet e per tipo di bosco - Anno 2000
(superficie in ettari)
Categoria di propriet
TIPO DI BOSCO

Stato e Regioni

Altri enti

Comuni

N.
Superficie
tagliate

N.
Superficie
tagliate

Totale

Privati

N.
Superficie
tagliate

N.
Superficie
tagliate

N.
Superficie
tagliate

LIGURIA
Fustaie conifere pure
Abete bianco
Abete rosso
Larice
Pino silvestre
Pino laricio
Pino marittimo
Altri pini
Altre conifere
Fustaie conifere miste
Fustaie di conifere
Fustaie latifoglie pure
Sughera
Rovere
Cerro
Altre querce
Castagno: a) da frutto
b) altre
Faggio
Pioppi
Altre latifoglie
Fustaie latifoglie miste
Fustaie di latifoglie
Fustaie conif. latif. con.
Fustaie
Cedui semplici
Cedui composti
Di cui fustaie resinose
Totale boschi

13
3
8
1
1
13
18
1
17
18
31
90
3
124

18
2
14
1
1
18
56
5
51
56
74
109
31
214

5
5

5
5

258
2
1
9
3
225
11
7
258
111
22
6
1
55
19
4
4
1
112
4
374
911
15
4
1.300

453
7
1
13
2
407
16
7
453
120
11
5
2
66
23
3
10
1
121
7
581
681
20
2
1.282

271
2
1
12
3
233
12
8
271
129
22
6
1
56
36
4
4
1
130
4
405
1.006
18
4
1.429

471
7
1
15
2
421
17
8
471
176
11
5
2
71
74
3
10
1
177
7
655
795
51
2
1.501

5
5
5
5
29
34

68
68
68
68
44
112

9
5
1
1
1
1
2
11
436
55
15
45
77
192
52
1
437
448
4.669
40
5.157

89
81
1
1
1
5
13
102
340
9
2
7
26
251
45
4
344
446
2.524
43
3.013

27
21
2
-

148
137
2
3
1
5
14
162
409
9
2
7
95
251
45
5
414
5
581
2.613
53
3.247

EMILIA-ROMAGNA
Fustaie conifere pure
Abete bianco
Abete rosso
Larice
Pino silvestre
Pino laricio
Pino marittimo
Altri pini
Altre conifere
Fustaie conifere miste
Fustaie di conifere
Fustaie latifoglie pure
Sughera
Rovere
Cerro
Altre querce
Castagno: a) da frutto
b) altre
Faggio
Pioppi
Altre latifoglie
Fustaie latifoglie miste
Fustaie di latifoglie
Fustaie conif. latif. con.
Fustaie
Cedui semplici
Cedui composti
Di cui fustaie resinose
Totale boschi

18
16
1
1
1
19
1
1
1
2
1
22
1
7
30

59
56
1
2
1
60
1
1
1
2
5
67
1
10
78

45
45

44
44

141

2
1
1
3
30
442
55
15
45
83
192
52
2
444
1
475
4.744
47
5.266

Tavola 5.7 segue - Numero e superficie delle tagliate per categoria di propriet e per tipo di bosco - Anno 2000
(superficie in ettari)
Categoria di propriet
TIPO DI BOSCO

Stato e Regioni

Altri enti

Comuni

N.
Superficie
tagliate

N.
Superficie
tagliate

Totale

Privati

N.
Superficie
tagliate

N.
Superficie
tagliate

N.
Superficie
tagliate

TOSCANA
Fustaie conifere pure
Abete bianco
Abete rosso
Larice
Pino silvestre
Pino laricio
Pino marittimo
Altri pini
Altre conifere
Fustaie conifere miste
Fustaie di conifere
Fustaie latifoglie pure
Sughera
Rovere
Cerro
Altre querce
Castagno: a) da frutto
b) altre
Faggio
Pioppi
Altre latifoglie
Fustaie latifoglie miste
Fustaie di latifoglie
Fustaie conif. latif. con.
Fustaie
Cedui semplici
Cedui composti
Di cui fustaie resinose
Totale boschi

77
28
3
9
2
16
19
1
78
29
9
2
5
8
5
11
40
1
119
100
3
222

277
180
2
35
13
16
31
15
292
138
66
2
15
33
22
106
244
25
561
260
10
831

2
2
2
3
3
3
4
9
9

Fustaie conifere pure


Abete bianco
Abete rosso
Larice
Pino silvestre
Pino laricio
Pino marittimo
Altri pini
Altre conifere
Fustaie conifere miste
Fustaie di conifere
Fustaie latifoglie pure
Sughera
Rovere
Cerro
Altre querce
Castagno: a) da frutto
b) altre
Faggio
Pioppi
Altre latifoglie
Fustaie latifoglie miste
Fustaie di latifoglie
Fustaie conif. latif. con.
Fustaie
Cedui semplici
Cedui composti
Di cui fustaie resinose
Totale boschi

9
9
5
14
2
2
16
5
21

56
56
18
74
8
8
82
16
98

2
2
2
2
2
1
5
27
8
40

4
4
4
27
27
27
8
39
39

2
2
11
13

.
4
4
55
59

260
20
8
8
131
55
38
9
269
248
22
23
6
45
77
14
61
227
475
15
759
5.604
649
64
7.012

578
106
3
7
215
179
68
40
618
494
36
159
8
80
123
27
61
176
670
147
1.435
8.298
1.394
118
11.127

339
50
11
17
133
71
57
10
349
280
31
23
8
50
88
14
66
238
518
22
889
5.715
652
64
7.256

859
290
5
42
228
195
99
55
914
659
102
159
10
95
183
27
83
282
941
184
2.039
8.613
1.404
118
12.056

.
1
1
1
2
3
132
8
143

.
2
2
2
20
22
416
38
476

2
2
2
4
1
1
2
3
7
1.301
280
2
1.588

4
4
25
29
1
1
7
8
37
2.558
573
2
3.168

11
11
9
20
4
3
1
4
8
3
31
1.460
301
2
1.792

60
60
70
130
36
35
1
15
51
32
213
3.096
691
2
4.000

UMBRIA
27
27
33
33
33
12
72
122
64
258

142

Tavola 5.7 segue - Numero e superficie delle tagliate per categoria di propriet e per tipo di bosco - Anno 2000
(superficie in ettari)
Categoria di propriet
TIPO DI BOSCO

Stato e Regioni

Altri enti

Comuni

N.
Superficie
tagliate

N.
Superficie
tagliate

Totale

Privati

N.
Superficie
tagliate

N.
Superficie
tagliate

N.
Superficie
tagliate

MARCHE
Fustaie conifere pure
Abete bianco
Abete rosso
Larice
Pino silvestre
Pino laricio
Pino marittimo
Altri pini
Altre conifere
Fustaie conifere miste
Fustaie di conifere
Fustaie latifoglie pure
Sughera
Rovere
Cerro
Altre querce
Castagno: a) da frutto
b) altre
Faggio
Pioppi
Altre latifoglie
Fustaie latifoglie miste
Fustaie di latifoglie
Fustaie conif. latif. con.
Fustaie
Cedui semplici
Cedui composti
Di cui fustaie resinose
Totale boschi

1
1
1
2
3
3
5
14
.
.
19

3
3
2
5
29
29
34
10
.
.
44

1
1
.
1
1
11
7
.
19

1
1
.
1
1
60
4
.
65

5
1
2
.
2
1
6
6
175
18
.
199

23
2
10
.
11
3
26
26
258
45
.
329

3
1
2
3
198
85
40
3
1
3
66
26
224
227
1.839
399
1
2.465

45
10
35
45
159
78
19
2
1
2
57
19
178
223
1.093
218
15
1.534

4
2
2
1
5
204
86
40
3
4
3
68
30
234
239
2.039
424
1
2.702

48
13
35
2
50
183
80
19
2
12
2
68
51
234
284
1.421
267
15
1.972

6
6
6
3
3
3
9
40
7
56

46
46
46
90
90
90
136
283
45
464

4
4
4
70
3
7
47
6
4
3
6
76
80
2.218
156
2.454

8
8
8
242
12
6
214
3
3
4
4
246
254
3.019
429
3.702

14
1
1
12
14
106
5
7
51
36
4
3
8
114
128
2.500
192
2.820

207
1
44
162
207
450
48
6
269
120
3
4
22
472
679
4.203
814
5.696

LAZIO
Fustaie conifere pure
Abete bianco
Abete rosso
Larice
Pino silvestre
Pino laricio
Pino marittimo
Altri pini
Altre conifere
Fustaie conifere miste
Fustaie di conifere
Fustaie latifoglie pure
Sughera
Rovere
Cerro
Altre querce
Castagno: a) da frutto
b) altre
Faggio
Pioppi
Altre latifoglie
Fustaie latifoglie miste
Fustaie di latifoglie
Fustaie conif. latif. con.
Fustaie
Cedui semplici
Cedui composti
Di cui fustaie resinose
Totale boschi

1
1
1
1
1
1
2
1
2
5

44
44
44
1
1
1
45
61
3
109

3
1
2
3
32
1
4
27
2
34
37
241
27
305

109
1
108
109
117
35
55
27
18
135
244
840
337
1.421

143

Tavola 5.7 segue - Numero e superficie delle tagliate per categoria di propriet e per tipo di bosco - Anno 2000
(superficie in ettari)
Categoria di propriet
TIPO DI BOSCO

Stato e Regioni

Altri enti

Comuni

N.
Superficie
tagliate

N.
Superficie
tagliate

Totale

Privati

N.
Superficie
tagliate

N.
Superficie
tagliate

N.
Superficie
tagliate

ABRUZZO
Fustaie conifere pure
Abete bianco
Abete rosso
Larice
Pino silvestre
Pino laricio
Pino marittimo
Altri pini
Altre conifere
Fustaie conifere miste
Fustaie di conifere
Fustaie latifoglie pure
Sughera
Rovere
Cerro
Altre querce
Castagno: a) da frutto
b) altre
Faggio
Pioppi
Altre latifoglie
Fustaie latifoglie miste
Fustaie di latifoglie
Fustaie conif. latif. con.
Fustaie
Cedui semplici
Cedui composti
Di cui fustaie resinose
Totale boschi

204
51
6
27
120
4
208
208
1
209

75
11
3
9
52
3
78
78
2
80

13
2
3
2
4
2
3
16
172
17
67
1
61
2
24
49
221
237
50
60
15
347

81
4
17
4
48
8
53
134
1.331
33
58
20
1.152
1
67
27
1.358
1.492
192
214
115
1.898

22
4
9
8
1
22
22
7
3
32

98
1
92
4
1
98
98
38
11
147

3
2
1
1
4
631
135
236
33
105
16
106
120
751
755
339
49
1.143

21
12
9
7
28
460
95
102
21
135
11
96
78
538
566
248
90
904

16
2
3
2
6
3
4
20
1.029
156
354
34
181
53
251
173
1.202
1.222
397
112
15
1.731

102
4
17
4
60
17
60
162
1.964
129
171
41
1.382
25
216
108
2.072
2.234
480
315
115
3.029

6
2
4
6
6
6

32
9
23
32
32
32

2
1
1
2
49
35
13
1
21
70
72
319
483
874

11
10
1
11
38
25
12
1
11
49
60
256
223
539

3
2
1
1
4
119
62
1
15
37
4
32
151
3
158
428
517
1.103

14
13
1
5
19
343
123
4
151
52
13
76
419
22
460
625
426
1.511

MOILISE
Fustaie conifere pure
Abete bianco
Abete rosso
Larice
Pino silvestre
Pino laricio
Pino marittimo
Altri pini
Altre conifere
Fustaie conifere miste
Fustaie di conifere
Fustaie latifoglie pure
Sughera
Rovere
Cerro
Altre querce
Castagno: a) da frutto
b) altre
Faggio
Pioppi
Altre latifoglie
Fustaie latifoglie miste
Fustaie di latifoglie
Fustaie conif. latif. con.
Fustaie
Cedui semplici
Cedui composti
Di cui fustaie resinose
Totale boschi

1
1
1
2
64
25
1
11
24
3
11
75
3
80
109
34
223

3
3
5
8
273
89
4
128
40
12
65
338
22
368
369
203
940

144

Tavola 5.7 segue - Numero e superficie delle tagliate per categoria di propriet e per tipo di bosco - Anno 2000
(superficie in ettari)
Categoria di propriet
TIPO DI BOSCO

Stato e Regioni

Altri enti

Comuni

N.
Superficie
tagliate

N.
Superficie
tagliate

Totale

Privati

N.
Superficie
tagliate

N.
Superficie
tagliate

N.
Superficie
tagliate

CAMPANIA
Fustaie conifere pure
Abete bianco
Abete rosso
Larice
Pino silvestre
Pino laricio
Pino marittimo
Altri pini
Altre conifere
Fustaie conifere miste
Fustaie di conifere
Fustaie latifoglie pure
Sughera
Rovere
Cerro
Altre querce
Castagno: a) da frutto
b) altre
Faggio
Pioppi
Altre latifoglie
Fustaie latifoglie miste
Fustaie di latifoglie
Fustaie conif. latif. con.
Fustaie
Cedui semplici
Cedui composti
Di cui fustaie resinose
Totale boschi

1
1
1
61
6
1
51
3
2
63
64
113
7
184

Fustaie conifere pure


Abete bianco
Abete rosso
Larice
Pino silvestre
Pino laricio
Pino marittimo
Altri pini
Altre conifere
Fustaie conifere miste
Fustaie di conifere
Fustaie latifoglie pure
Sughera
Rovere
Cerro
Altre querce
Castagno: a) da frutto
b) altre
Faggio
Pioppi
Altre latifoglie
Fustaie latifoglie miste
Fustaie di latifoglie
Fustaie conif. latif. con.
Fustaie
Cedui semplici
Cedui composti
Di cui fustaie resinose
Totale boschi

1
1
1

10
10
10

1
1
2
3
1
4

10
70
80
90
7
97

3
1
4
4
11
8
23

20
15
35
35
37
57
129

3
3
3
946
35
3
897
11
28
974
977
408
50
1.435

1
1

6
6

7
7
7
88
11
9
25
4
7
32
1
89
96
2.487
169
2.752

102
102
102
114
16
11
21
43
6
17
6
120
222
2.987
64
3.273

8
8
8
149
17
10
25
55
7
35
3
152
160
2.601
176
2.937

105
105
105
1.060
51
14
21
940
6
28
34
1.094
1.199
3.401
114
4.714

11
11
1
12

34
34
36
70

12
12
1
13

44
44
36
80

3
4
2
9
21
299
42
1
362

24
5
3
32
102
913
66
10
1.081

6
1
4
4
15
28
310
51
1
389

44
10
5
88
147
227
950
130
10
1.307

PUGLIA

145

Tavola 5.7 segue - Numero e superficie delle tagliate per categoria di propriet e per tipo di bosco - Anno 2000
(superficie in ettari)
Categoria di propriet
TIPO DI BOSCO

Stato e Regioni

Altri enti

Comuni

N.
Superficie
tagliate

N.
Superficie
tagliate

Totale

Privati

N.
Superficie
tagliate

N.
Superficie
tagliate

N.
Superficie
tagliate

BASILICATA
Fustaie conifere pure
Abete bianco
Abete rosso
Larice
Pino silvestre
Pino laricio
Pino marittimo
Altri pini
Altre conifere
Fustaie conifere miste
Fustaie di conifere
Fustaie latifoglie pure
Sughera
Rovere
Cerro
Altre querce
Castagno: a) da frutto
b) altre
Faggio
Pioppi
Altre latifoglie
Fustaie latifoglie miste
Fustaie di latifoglie
Fustaie conif. latif. con.
Fustaie
Cedui semplici
Cedui composti
Di cui fustaie resinose
Totale boschi

11
11
11
11
11

61
61
61
61
61

3
1
2
3
3
3

23
3
20
23
23
23

1
1
1
1
1

4
4
4
4
4

36
12
21
2
1
36
36
8
1
45

238
66
169
2
1
238
238
29
8
275

12
12
12
39
13
21
2
3
39
51
8
1
60

65
65
65
261
69
169
2
21
261
326
29
8
363

5
5
5
7
1
6
7
12
1
13

176
176
176
33
4
29
33
209
4
213

219
1
194
2
9
13
9
228
352
6
25
83
17
56
43
10
112
27
379
27
634
1.182
28
1.844

1.572
1
1.478
16
37
40
13
1.585
1.245
8
43
148
47
52
674
18
255
56
1.301
155
3.041
2.533
73
5.647

285
6
249
2
14
14
9
294
437
6
36
93
17
63
80
12
130
38
475
43
812
1.239
30
2.081

2.792
455
2.134
16
142
45
13
2.805
1.999
8
57
242
47
99
1.121
62
363
205
2.204
679
5.688
3.300
76
9.064

CALABRIA
Fustaie conifere pure
Abete bianco
Abete rosso
Larice
Pino silvestre
Pino laricio
Pino marittimo
Altri pini
Altre conifere
Fustaie conifere miste
Fustaie di conifere
Fustaie latifoglie pure
Sughera
Rovere
Cerro
Altre querce
Castagno: a) da frutto
b) altre
Faggio
Pioppi
Altre latifoglie
Fustaie latifoglie miste
Fustaie di latifoglie
Fustaie conif. latif. con.
Fustaie
Cedui semplici
Cedui composti
Di cui fustaie resinose
Totale boschi

31
2
29
31
13
2
4
7
3
16
1
48
2
2
52

604
400
204
604
95
3
43
49
15
110
5
719
14
3
736

30
3
21
5
1
30
65
9
10
6
33
2
5
8
73
15
118
54
172

440
54
276
105
5
440
626
11
94
43
404
44
30
134
760
519
1.719
749
2.468

146

Tavola 5.7 segue - Numero e superficie delle tagliate per categoria di propriet e per tipo di bosco - Anno 2000
(superficie in ettari)
Categoria di propriet
TIPO DI BOSCO

Stato e Regioni

Altri enti

Comuni

N.
Superficie
tagliate

N.
Superficie
tagliate

Totale

Privati

N.
Superficie
tagliate

N.
Superficie
tagliate

N.
Superficie
tagliate

SICILIA
Fustaie conifere pure
Abete bianco
Abete rosso
Larice
Pino silvestre
Pino laricio
Pino marittimo
Altri pini
Altre conifere
Fustaie conifere miste
Fustaie di conifere
Fustaie latifoglie pure
Sughera
Rovere
Cerro
Altre querce
Castagno: a) da frutto
b) altre
Faggio
Pioppi
Altre latifoglie
Fustaie latifoglie miste
Fustaie di latifoglie
Fustaie conif. latif. con.
Fustaie
Cedui semplici
Cedui composti
Di cui fustaie resinose
Totale boschi

812
1
1
810
812
58
58
58
15
885
1
7
893

120
7
1
112
120
64
64
64
85
269
7
68
344

1
1
1
1
1
1
2
5
7

Fustaie conifere pure


Abete bianco
Abete rosso
Larice
Pino silvestre
Pino laricio
Pino marittimo
Altri pini
Altre conifere
Fustaie conifere miste
Fustaie di conifere
Fustaie latifoglie pure
Sughera
Rovere
Cerro
Altre querce
Castagno: a) da frutto
b) altre
Faggio
Pioppi
Altre latifoglie
Fustaie latifoglie miste
Fustaie di latifoglie
Fustaie conif. latif. con.
Fustaie
Cedui semplici
Cedui composti
Di cui fustaie resinose
Totale boschi

61
2
16
43
5
66
109
86
10
13
9
118
1
185
80
12
277

213
128
67
18
98
311
1.493
1.002
421
70
59
1.552
2
1.865
164
61
2.090

21
1
1
19
1
22
69
7
34
28
2
71
93
43
80
216

1
1
1
1
1
1
2
17
19

1
1
1
77
1
16
12
4
33
11
14
91
6
98
260
7
365

4
4
4
197
5
27
15
9
99
42
29
226
21
251
506
18
775

814
2
1
810
1
814
136
1
16
12
4
33
70
14
150
21
985
266
14
1.265

125
8
1
112
4
125
262
5
27
15
9
99
107
29
291
106
522
530
86
1.138

7
1
5
1
7
1
1
1
8
34
2
44

30
1
28
1
30
4
4
4
34
230
50
314

61
61
7
68
561
201
333
1
26
31
592
38
698
421
171
1.290

73
73
6
79
1.083
483
546
1
53
65
1.148
49
1.276
435
346
2.057

150
1
4
101
44
13
163
740
294
377
1
68
42
782
39
984
578
265
1.827

405
1
139
246
19
105
510
3.070
1.489
1.105
1
475
501
3.571
51
4.132
1.012
645
5.789

SARDEGNA
89
1
10
78
1
90
490
4
138
348
377
867
957
183
188
1.328

147

Tavola 5.7 segue - Numero e superficie delle tagliate per categoria di propriet e per tipo di bosco - Anno 2000
(superficie in ettari)
Categoria di propriet
TIPO DI BOSCO

Stato e Regioni
N.
Superficie
tagliate

Altri enti

Comuni
N.
Superficie
tagliate

Totale

Privati

N.
Superficie
tagliate

N.
Superficie
tagliate

188
1
126
22
6
5
1
18
9
563
751
57
6
1
1
29
8
12
3
60
37
848
500
102
31
1.450

3.962
75
2.107
501
318
209
361
289
102
5.787
9.749
9.690
202
235
352
897
126
1.388
1.487
3.226
1.777
1.802
11.492
1.313
22.554
55.326
11.811
1.088
89.691

N.
Superficie
tagliate

ITALIA
Fustaie conifere pure
Abete bianco
Abete rosso
Larice
Pino silvestre
Pino laricio
Pino marittimo
Altri pini
Altre conifere
Fustaie conifere miste
Fustaie di conifere
Fustaie latifoglie pure
Sughera
Rovere
Cerro
Altre querce
Castagno: a) da frutto
b) altre
Faggio
Pioppi
Altre latifoglie
Fustaie latifoglie miste
Fustaie di latifoglie
Fustaie conif. latif. con.
Fustaie
Cedui semplici
Cedui composti
Di cui fustaie resinose
Totale boschi

1.135
50
111
1
1
39
7
864
62
189
1.324
513
86
12
61
2
5
52
51
244
58
571
36
1.931
284
107
2.322

1.855
639
406
1
1
246
188
325
49
371
2.226
2.525
1.002
70
432
2
15
120
374
510
318
2.843
228
5.297
808
223
6.328

929
43
580
136
34
22
9
84
21
2.284
3.213
702
7
1
61
113
12
376
40
92
174
876
486
4.575
1.784
453
36
6.812

3.622
195
2.145
315
35
277
24
580
51
9.978
13.600
4.308
4
3
223
297
123
3.028
119
511
720
5.028
1.891
20.519
4.254
1.596
130
26.369

148

603
2
213
32
42
176
1
86
51
1.411
2.014
364
10
2
4
297
4
47
5
369
326
2.709
1.360
251
27
4.320

5.047
229
1.417
288
170
1.488
642
620
193
4.113
9.160
11.275
488
202
469
1.123
127
1.007
1.631
5.024
1.204
1.271
12.546
1.307
23.013
36.356
6.709
550
66.078

6.214
169
2.924
660
359
275
378
1.255
194
8.823
15.037
10.962
295
236
431
1.072
128
1.406
1.944
3.325
2.125
2.037
12.999
1.872
29.908
57.894
12.473
1.155
100.275

11.127
1.065
4.181
636
248
2.187
855
1.611
344
15.873
27.000
18.472
1.494
205
772
1.854
129
1.149
5.076
5.521
2.272
2.314
20.786
3.752
51.538
42.778
8.779
707
103.095

Tavola 5.8 - Legname da lavoro e legna per combustibili per specie legnose, assortimento e regione Anno 2000 (dati in metri cubi)
Specie legnose conifere
ASSORTIMENTI

Abeti

Larice

Pini

Altre

Totale

2.650
2.647
23
182
266
5.768
519
519

4.373
205
417
1.234
19.530
25.759
806
806

3.287
120
118
538
686
4.749
3.424
3.424

17.691
3.130
611
2.110
21.030
44.572
5.251
5.251

1.248
652
175
1.094
3.169
4.068
4.068

232
95
18
187
532
1.359
1.359

12
12
72
96
588
588

3.659
1.689
627
1.865
7.840
12.384
12.384

5.017
803
137
174
6.131
5.025
5.025

1.549
306
1.100
83
889
3.927
2.510
2.510

3.552
79
469
51
2.174
6.325
4.142
91
4.233

31.606
3.947
1.579
2.412
6.961
46.505
19.848
91
19.939

PIEMONTE
Tondame da sega, trancia e compensati
Legname per travame asciato
Legname per traverse ferroviarie
Legname per pasta e pannelli
Paleria
Altri assortimenti
Totale legname da lavoro
Legna da ardere
Legna per carbone
Totale legna per combustibili

7.381
158
53
156
548
8.296
502
502
VALLE D'AOSTA

Tondame da sega, trancia e compensati


Legname per travame asciato
Legname per traverse ferroviarie
Legname per pasta e pannelli
Paleria
Altri assortimenti
Totale legname da lavoro
Legna da ardere
Legna per carbone
Totale legna per combustibili

2.167
930
362
584
4.043
6.369
6.369
LOMBARDIA

Tondame da sega, trancia e compensati


Legname per travame asciato
Legname per traverse ferroviarie
Legname per pasta e pannelli
Paleria
Altri assortimenti
Totale legname da lavoro
Legna da ardere
Legna per carbone
Totale legna per combustibili

21.488
2.759
10
2.141
3.724
30.122
8.171
8.171

149

Tavola 5.8 segue - Legname da lavoro e legna per combustibili per specie legnose, assortimento e regione Anno 2000 (dati in metri cubi)
Specie legnose conifere
ASSORTIMENTI

Abeti

Larice

Pini

Altre

Totale

24.082
191
622
7.038
13.295
45.228
30.865
30.865

6.643
3.430
4
337
3.479
13.893
9.438
9.438

350.024
43.799
1
6.660
67.307
117.341
585.132
240.242
240.242

61.018
48
2.127
19.966
21.020
104.179
39.772
39.772

20.220
621
5.784
8.885
35.510
18.366
18.366

1.011
3
4
252
272
1.542
4.364
4.364

167.536
65
1
5.541
49.174
62.866
285.183
120.096
120.096

11.688
11.299
1.081
6.323
30.391
12.078
12.078

3.862
191
1
1.254
4.410
9.718
12.499
12.499

5.632
3.427
85
3.207
12.351
5.074
5.074

182.488
43.734
1.119
18.133
54.475
299.949
120.146
120.146

6.002
47
8
468
6.525
323
323

261
536
110
907
165
165

40
22
127
189
36
36

79.861
200
741
208
4.165
85.175
5.030
5.030

TRENTINO-ALTO ADIGE
Tondame da sega, trancia e compensati
Legname per travame asciato
Legname per traverse ferroviarie
Legname per pasta e pannelli
Paleria
Altri assortimenti
Totale legname da lavoro
Legna da ardere
Legna per carbone
Totale legna per combustibili

246.593
28.831
1
3.907
38.885
73.224
391.441
148.089
148.089

72.706
11.347
2.127
21.047
27.343
134.570
51.850
51.850

BOLZANO-BOZEN
Tondame da sega, trancia e compensati
Legname per travame asciato
Legname per traverse ferroviarie
Legname per pasta e pannelli
Paleria
Altri assortimenti
Totale legname da lavoro
Legna da ardere
Legna per carbone
Totale legna per combustibili

85.287
14
1
2.789
23.172
32.689
143.952
57.594
57.594
TRENTO

Tondame da sega, trancia e compensati


Legname per travame asciato
Legname per traverse ferroviarie
Legname per pasta e pannelli
Paleria
Altri assortimenti
Totale legname da lavoro
Legna da ardere
Legna per carbone
Totale legna per combustibili

161.306
28.817
1.118
15.713
40.535
247.489
90.495
90.495
VENETO

Tondame da sega, trancia e compensati


Legname per travame asciato
Legname per traverse ferroviarie
Legname per pasta e pannelli
Paleria
Altri assortimenti
Totale legname da lavoro
Legna da ardere
Legna per carbone
Totale legna per combustibili

73.558
200
136
200
3.460
77.554
4.506
4.506

150

Tavola 5.8 segue - Legname da lavoro e legna per combustibili per specie legnose, assortimento e regione Anno 2000 (dati in metri cubi)
Specie legnose conifere
ASSORTIMENTI

Abeti

Larice

Pini

Altre

Totale

990
91
156
49
1.286
31
31

209
89
156
245
699
692
692

538
305
40
883
1.363
1.363

46.654
1.923
8.102
670
513
57.862
4.340
4.340

10.632
20
3.178
955
3.440
18.225
1.105
1.105

1.703
871
1.395
327
4.296
1.540
1.540

12.752
217
4.069
2.350
3.775
23.163
2.692
2.692

555
125
680
137
137

47
15
62
3.008
3.008

2.411
275
15
2.701
3.145
3.145

10
10
-

12.582
39.020
150
4.642
56.394
165
165

12.712
20
2.175
75
2.450
17.432
9.377
9.377

31.721
20
42.791
1.033
8.004
83.569
9.547
9.547

FRIULI-VENEZIA GIULIA
Tondame da sega, trancia e compensati
Legname per travame asciato
Legname per traverse ferroviarie
Legname per pasta e pannelli
Paleria
Altri assortimenti
Totale legname da lavoro
Legna da ardere
Legna per carbone
Totale legna per combustibili

44.917
1.832
7.552
465
228
54.994
2.254
2.254
LIGURIA

Tondame da sega, trancia e compensati


Legname per travame asciato
Legname per traverse ferroviarie
Legname per pasta e pannelli
Paleria
Altri assortimenti
Totale legname da lavoro
Legna da ardere
Legna per carbone
Totale legna per combustibili

417
197
20
8
642
47
47
EMILIA-ROMAGNA

Tondame da sega, trancia e compensati


Legname per travame asciato
Legname per traverse ferroviarie
Legname per pasta e pannelli
Paleria
Altri assortimenti
Totale legname da lavoro
Legna da ardere
Legna per carbone
Totale legna per combustibili

1.809
150
1.959
TOSCANA

Tondame da sega, trancia e compensati


Legname per travame asciato
Legname per traverse ferroviarie
Legname per pasta e pannelli
Paleria
Altri assortimenti
Totale legname da lavoro
Legna da ardere
Legna per carbone
Totale legna per combustibili

6.417
1.596
808
912
9.733
5
5

151

Tavola 5.8 segue - Legname da lavoro e legna per combustibili per specie legnose, assortimento e regione Anno 2000 (dati in metri cubi)
Specie legnose conifere
ASSORTIMENTI

Abeti

Larice

Pini

Altre

Totale

1.066
9
58
828
1.961
119
119

2.692
5
205
2.902
176
176

3.758
9
63
1.033
4.863
314
314

30
10
105
145
420
420

300
80
25
405
531
531

30
300
10
80
130
550
951
951

4.409
66
4.475
1.126
1.126

80

214

120
4.409
95
4.624
1.368
1.368

4
4
2.378
2.378

2
11
13
9.140
9.140

2
15
17
11.939
11.939

UMBRIA
Tondame da sega, trancia e compensati
Legname per travame asciato
Legname per traverse ferroviarie
Legname per pasta e pannelli
Paleria
Altri assortimenti
Totale legname da lavoro
Legna da ardere
Legna per carbone
Totale legna per combustibili

19
19
MARCHE

Tondame da sega, trancia e compensati


Legname per travame asciato
Legname per traverse ferroviarie
Legname per pasta e pannelli
Paleria
Altri assortimenti
Totale legname da lavoro
Legna da ardere
Legna per carbone
Totale legna per combustibili

LAZIO

Tondame da sega, trancia e compensati


Legname per travame asciato
Legname per traverse ferroviarie
Legname per pasta e pannelli
Paleria
Altri assortimenti
Totale legname da lavoro
Legna da ardere
Legna per carbone
Totale legna per combustibili

40
14
54
28
28

15
95
214

ABRUZZO
Tondame da sega, trancia e compensati
Legname per travame asciato
Legname per traverse ferroviarie
Legname per pasta e pannelli
Paleria
Altri assortimenti
Totale legname da lavoro
Legna da ardere
Legna per carbone
Totale legna per combustibili

421
421

152

Tavola 5.8 segue - Legname da lavoro e legna per combustibili per specie legnose, assortimento e regione Anno 2000 (dati in metri cubi)
Specie legnose conifere
ASSORTIMENTI

Abeti

Larice

Pini

Altre

Totale

100
100
250
250

7.760
7.760

679
294
119
100
1.192
8.850
8.850

2.552
7.348
1.158
11.058
115
115

40
60
5.482
2.450
8.032
64.085
64.085

2.596
7.422
5.482
3.608
19.108
64.200
64.200
-

50
50
4.722
4.722

315
315

50
50
5.037
5.037

50
50
856
856

4
4
924
924

50
4
54
1.780
1.780

MOLISE
Tondame da sega, trancia e compensati
Legname per travame asciato
Legname per traverse ferroviarie
Legname per pasta e pannelli
Paleria
Altri assortimenti
Totale legname da lavoro
Legna da ardere
Legna per carbone
Totale legna per combustibili

679
294
119
1.092
840
840
CAMPANIA

Tondame da sega, trancia e compensati


Legname per travame asciato
Legname per traverse ferroviarie
Legname per pasta e pannelli
Paleria
Altri assortimenti
Totale legname da lavoro
Legna da ardere
Legna per carbone
Totale legna per combustibili

4
14
18
PUGLIA

Tondame da sega, trancia e compensati


Legname per travame asciato
Legname per traverse ferroviarie
Legname per pasta e pannelli
Paleria
Altri assortimenti
Totale legname da lavoro
Legna da ardere
Legna per carbone
Totale legna per combustibili

BASILICATA

Tondame da sega, trancia e compensati


Legname per travame asciato
Legname per traverse ferroviarie
Legname per pasta e pannelli
Paleria
Altri assortimenti
Totale legname da lavoro
Legna da ardere
Legna per carbone
Totale legna per combustibili

153

Tavola 5.8 segue - Legname da lavoro e legna per combustibili per specie legnose, assortimento e regione Anno 2000 (dati in metri cubi)
Specie legnose conifere
ASSORTIMENTI

Abeti

Larice

Pini

Altre

Totale

63.154
435
61.731
1.538
1.194
128.052
8.565
9
8.574

1.156
1.825
10
2.991
2.127
2.127

65.945
435
63.574
1.599
1.406
132.959
10.809
9
10.818

95
95
2.073
2.073

237
237
93
93

95
237
332
2.166
2.166

1.700
19
17.420
19.139
13.630
13.630

5.922
5.922

1.700
19
17.420
19.139
19.552
19.552

88.623
15.540
2.353
21.598
29.345
157.459
61.816
61.816

121.422
1.252
120.344
11.249
63.213
317.480
72.058
9
72.067

32.502
3.961
5.849
8.289
12.003
62.604
124.203
91
124.294

649.652
55.954
120
142.002
84.214
187.465
1.119.407
429.445
100
429.545

CALABRIA
Tondame da sega, trancia e compensati
Legname per travame asciato
Legname per traverse ferroviarie
Legname per pasta e pannelli
Paleria
Altri assortimenti
Totale legname da lavoro
Legna da ardere
Legna per carbone
Totale legna per combustibili

1.635
18
61
202
1.916
117
117
SICILIA

Tondame da sega, trancia e compensati


Legname per travame asciato
Legname per traverse ferroviarie
Legname per pasta e pannelli
Paleria
Altri assortimenti
Totale legname da lavoro
Legna da ardere
Legna per carbone
Totale legna per combustibili

SARDEGNA

Tondame da sega, trancia e compensati


Legname per travame asciato
Legname per traverse ferroviarie
Legname per pasta e pannelli
Paleria
Altri assortimenti
Totale legname da lavoro
Legna da ardere
Legna per carbone
Totale legna per combustibili

ITALIA

Tondame da sega, trancia e compensati


Legname per travame asciato
Legname per traverse ferroviarie
Legname per pasta e pannelli
Paleria
Altri assortimenti
Totale legname da lavoro
Legna da ardere
Legna per carbone
Totale legna per combustibili

407.105
35.201
120
13.456
43.078
82.904
581.864
171.368
171.368

154

Tavola 5.8 segue - Legname da lavoro e legna per combustibili per specie legnose, assortimento e regione Anno 2000 (dati in metri cubi)

Faggio

Pioppi

Altre

Totale

Totale
conifere e
latifoglie

4.684
25
5.266
117
838
10.930
49.163
693
49.856

109.243
72.561
247
12.561
194.612
1.738
1.738

16.156
597
5.910
5.123
8.716
36.502
83.795
8.467
92.262

142.163
1.402
87.903
16.918
43.612
291.998
186.394
36.706
223.100

159.854
4.532
88.514
19.028
64.642
336.570
190.342
38.009
228.351

10
5
5
20
212
212

35
5
40
491
491

6
3
134
143
3.693
3.693

69
35
76
144
324
5.096
5.096

3.728
1.689
35
703
2.009
8.164
17.480
17.480

1.183
200
1.113
2.496
51.131
3.449
54.580

784.657
8
257.477
41
7.426
1.049.609
50.232
50.232

30.192
5.361
1.021
11.711
48.285
289.684
10.097
299.781

826.056
8
265.708
5.162
27.488
1.124.422
516.660
42.722
559.382

857.662
3.955
267.287
7.574
34.449
1.170.927
536.508
42.813
579.321

Specie legnose latifoglie


ASSORTIMENTI

Querce

Castagno
PIEMONTE

Tondame da sega, trancia e compensati


Legname per travame asciato
Legname per traverse ferroviarie
Legname per pasta e pannelli
Paleria
Altri assortimenti
Totale legname da lavoro
Legna da ardere
Legna per carbone
Totale legna per combustibili

6.230
205
334
931
1.877
9.577
19.797
5.432
25.229

5.850
575
3.832
10.500
19.620
40.377
31.901
22.114
54.015

VALLE D'AOSTA
Tondame da sega, trancia e compensati
Legname per travame asciato
Legname per traverse ferroviarie
Legname per pasta e pannelli
Paleria
Altri assortimenti
Totale legname da lavoro
Legna da ardere
Legna per carbone
Totale legna per combustibili

282
282

53
68
121
418
418
LOMBARDIA

Tondame da sega, trancia e compensati


Legname per travame asciato
Legname per traverse ferroviarie
Legname per pasta e pannelli
Paleria
Altri assortimenti
Totale legname da lavoro
Legna da ardere
Legna per carbone
Totale legna per combustibili

5.776
50
4.324
10.150
39.859
2.497
42.356

4.248
2.870
3.850
2.914
13.882
85.754
26.679
112.433

155

Tavola 5.8 segue - Legname da lavoro e legna per combustibili per specie legnose, assortimento e regione Anno 2000 (dati in metri cubi)

Pioppi

Altre

Totale

Totale
conifere e
latifoglie

25
74
99
718
718

834
12
20
318
462
1.646
22.201
22.201

1.064
25
20
1.334
1.246
3.689
69.324
69.324

351.088
43.824
6.680
68.641
118.587
588.821
309.566
309.566

3
2
60
65
430
342

25
49
74
131
131

821
9
310
426
1.566
3.767
3.767

984
9
1.251
958
3.202
8.299
8.299

168.520
65
5.550
50.425
63.824
288.384
128.395
128.395

67
13
75
222
377
38.916
38.916

25
25
587
587

13
12
11
8
36
80
18.434
18.434

80
25
11
83
288
482
61.025
61.025

182.568
43.759
1.130
18.216
54.763
300.436
181.171
181.171

2.359
2.359
55.387
55.387

30.000
11.500
41.500
33
33

1.432
20
1.452
104.185
104.185

36.694
11.520
3.243
5
51.462
171.853
171.853

116.555
200
12.261
3.451
4.170
136.637
176.883
176.883

Specie legnose latifoglie


ASSORTIMENTI

Querce

Castagno

Faggio

TRENTINO-ALTO ADIGE
Tondame da sega, trancia e compensati
Legname per travame asciato
Legname per traverse ferroviarie
Legname per pasta e pannelli
Paleria
Altri assortimenti
Totale legname da lavoro
Legna da ardere
Legna per carbone
Totale legna per combustibili

25
357
263
645
5.598
5.598

110
582
165
857
1.461
1.461

70
13
77
282
442
39.346
39.346

BOLZANO-BOZEN
Tondame da sega, trancia e compensati
Legname per travame asciato
Legname per traverse ferroviarie
Legname per pasta e pannelli
Paleria
Altri assortimenti
Totale legname da lavoro
Legna da ardere
Legna per carbone
Totale legna per combustibili

25
357
263
645
3.163
3.163

110
582
160
852
808
808
TRENTO

Tondame da sega, trancia e compensati


Legname per travame asciato
Legname per traverse ferroviarie
Legname per pasta e pannelli
Paleria
Altri assortimenti
Totale legname da lavoro
Legna da ardere
Legna per carbone
Totale legna per combustibili

2.435
2.435

5
653
653
VENETO

Tondame da sega e trancia


Legn. per travame asciato
Legn. per traverse ferroviarie
Legname per pasta e pannelli
Paleria
Altri assortimenti
Totale legname da lavoro
Legna da ardere
Legna per carbone
Totale legna per combustibili

76
76
7.921
7.921

2.827
3.243
5
6.075
4.327
4.327

156

Tavola 5.8 segue - Legname da lavoro e legna per combustibili per specie legnose, assortimento e regione Anno 2000 (dati in metri cubi)
Specie legnose latifoglie
ASSORTIMENTI

Querce

Castagno

Faggio

Totale
conifere e
latifoglie

Pioppi

Altre

Totale

2.978
300
3
3.281
23.369
23.369

38.887
5.639
5
44.531
2.085
2.085

5.654
10
570
2.430
128
8.792
69.742
69.742

47.889
10
6.509
3.224
138
57.770
102.915
102.915

94.543
1.923
20
14.611
3.894
651
115.642
107.255
107.255

551
30
30
3
614
16.477
16.477

204
223
11
28
466
130
130

375
150
205
201
468
1.399
14.020
600
14.620

1.781
150
1.779
5.283
6.473
15.466
53.947
1.984
55.931

14.533
367
5.848
7.633
10.248
38.629
56.639
3.878
60.517

15
30
45
59.249
59.249

149.790
142.579
3
467
292.839
4.796
4.796

528
60
250
221
910
1.969
81.592
81.592

150.553
80
142.859
2.279
1.677
297.448
278.833
278.833

152.964
80
143.134
2.294
1.677
300.149
281.978
281.978

1.429
595
2.024
49.317
49.317

15.725
14.273
1.890
31.888
797
797

3.415
185
214
3.980
1.065
4.805
13.664
172.065
231
172.296

24.644
1.839
840
36.650
72.585
75.785
212.343
1.053.691
718
1.054.409

56.365
1.859
840
79.441
73.618
83.789
295.912
1.063.238
718
1.063.956

FRIULI-VENEZIA GIULIA
Tondame da sega, trancia e compensati
Legname per travame asciato
Legname per traverse ferroviarie
Legname per pasta e pannelli
Paleria
Altri assortimenti
Totale legname da lavoro
Legna da ardere
Legna per carbone
Totale legna per combustibili

290
40
2
332
829
829

80
754
834
6.890
6.890
LIGURIA

Tondame da sega, trancia e compensati


Legname per travame asciato
Legname per traverse ferroviarie
Legname per pasta e pannelli
Paleria
Altri assortimenti
Totale legname da lavoro
Legna da ardere
Legna per carbone
Totale legna per combustibili

10
35
5
50
11.095
90
11.185

641
1.321
5.006
5.969
12.937
12.225
1.294
13.519

EMILIA ROMAGNA
Tondame da sega, trancia e compensati
Legname per travame asciato
Legname per traverse ferroviarie
Legname per pasta e pannelli
Paleria
Altri assortimenti
Totale legname da lavoro
Legna da ardere
Legna per carbone
Totale legna per combustibili

110
338
448
123.780
123.780

110
20
1.717
300
2.147
9.416
9.416
TOSCANA

Tondame da sega e trancia


Legn. per travame asciato
Legn. per traverse ferroviarie
Legname per pasta e pannelli
Paleria
Altri assortimenti
Totale legname da lavoro
Legna da ardere
Legna per carbone
Totale legna per combustibili

1.216
515
626
2.800
2.516
30.340
38.013
780.965
487
781.452

2.859
1.139
15.597
69.004
38.155
126.754
50.547
50.547

157

Tavola 5.8 segue - Legname da lavoro e legna per combustibili per specie legnose, assortimento e regione Anno 2000 (dati in metri cubi)
Specie legnose latifoglie
ASSORTIMENTI

Querce

Castagno

Totale
conifere e
latifoglie

Faggio

Pioppi

Altre

Totale

7.087
7.087

11.568
8
1.840
41
223
13.680
950
950

249
20
634
56
959
70.327
70.327

13.531
282
1.458
1.865
2.822
930
20.888
285.093
613
285.706

17.289
282
1.466
1.874
2.885
1.963
25.759
285.407
613
286.020

8.606
15
8.621

4.044
6
523
50
1.223
5.846
1.218
1.218

43
2
3
48
119.327
200
119.527

4.889
46
525
963
1.376
7.799
196.791
1.035
197.826

4.919
346
535
1.043
1.506
8.349
197.742
1.960
199.702

338
30
125
493
19.535
19.535

1.750
2.895
450
253
5.348
3.812
3.812

7.016
180
650
29.678
3.401
40.925
170.967
10
170.977

18.671
4.483
105
4.475
68.221
10.292
106.247
886.904
880
887.784

18.791
4.483
105
8.884
68.221
10.387
110.871
888.272
880
889.152

1.576
846
2.422
51.417
51.417

2.519
1.330
10
847
4.706
6.258
6.258

180
75
105
10
370
22.368
22.368

5.575
1.405
2.363
861
10.204
126.352
126.352

5.575
1.405
2.365
876
10.221
138.291
138.291

UMBRIA
Tondame da sega, trancia e compensati
Legname per travame asciato
Legname per traverse ferroviarie
Legname per pasta e pannelli
Paleria
Altri assortimenti
Totale legname da lavoro
Legna da ardere
Legna per carbone
Totale legna per combustibili

1.454
227
1.450
25
70
321
3.547
179.695
613
180.308

260
35
2.077
330
2.702
27.034
27.034
MARCHE

Tondame da sega, trancia e compensati


Legname per travame asciato
Legname per traverse ferroviarie
Legname per pasta e pannelli
Paleria
Altri assortimenti
Totale legname da lavoro
Legna da ardere
Legna per carbone
Totale legna per combustibili

23
10
80
113
61.127
110
61.237

779
40
903
70
1.792
6.513
710
7.223
LAZIO

Tondame da sega, trancia e compensati


Legname per travame asciato
Legname per traverse ferroviarie
Legname per pasta e pannelli
Paleria
Altri assortimenti
Totale legname da lavoro
Legna da ardere
Legna per carbone
Totale legna per combustibili

552
90
105
1.770
8
2.525
678.033
678.033

9.015
4.213
900
36.323
6.505
56.956
14.557
870
15.427
ABRUZZO

Tondame da sega e trancia


Legn. per travame asciato
Legn. per traverse ferroviarie
Legname per pasta e pannelli
Paleria
Altri assortimenti
Totale legname da lavoro
Legna da ardere
Legna per carbone
Totale legna per combustibili

870
870
41.710
41.710

430
1.402
4
1.836
4.599
4.599

158

Tavola 5.8 segue - Legname da lavoro e legna per combustibili per specie legnose, assortimento e regione Anno 2000 (dati in metri cubi)
Specie legnose latifoglie
ASSORTIMENTI

Querce

Castagno

Totale
conifere e
latifoglie

Faggio

Pioppi

Altre

Totale

1.192
11
415
1.618
13.308
13.308

2.410
20
750
3.180
8.660
8.660

1.250
1.250
11.100
11.100

4.942
11
415
20
420
750
6.558
149.133
13
149.146

5.621
305
830
20
420
850
7.750
157.983
13
157.996

23.710
605
310
6.617
31.242
34.794
34.794

3.585
3.246
1.375
8.206
1.400
1.400

2.621
690
220
4.670
8.201
112.626
112.626

41.536
1.175
5.661
68.090
45.588
162.050
360.040
250
360.290

44.132
1.175
13.083
73.572
49.196
181.158
424.240
250
424.490

1.300
1.300

11.351
11.351

456
203
659
106.448
106.448

456
203
50
709
111.485
111.485

12
12
531
531

5
350
124
479
112
112

10
7
87
104
1.067
1.067

34
485
983
330
1.832
37.324
37.324

84
485
983
334
1.886
39.104
39.104

MOLISE
Tondame da sega, trancia e compensati
Legname per travame asciato
Legname per traverse ferroviarie
Legname per pasta e pannelli
Paleria
Altri assortimenti
Totale legname da lavoro
Legna da ardere
Legna per carbone
Totale legna per combustibili

90
90
115.808
13
115.821

420
420
257
257
CAMPANIA

Tondame da sega, trancia e compensati


Legname per travame asciato
Legname per traverse ferroviarie
Legname per pasta e pannelli
Paleria
Altri assortimenti
Totale legname da lavoro
Legna da ardere
Legna per carbone
Totale legna per combustibili

619
619
184.094
184.094

11.001
1.175
1.120
67.560
32.926
113.782
27.126
250
27.376
PUGLIA

Tondame da sega, trancia e compensati


Legname per travame asciato
Legname per traverse ferroviarie
Legname per pasta e pannelli
Paleria
Altri assortimenti
Totale legname da lavoro
Legna da ardere
Legna per carbone
Totale legna per combustibili

456
203
659
92.974
92.974

823
823
BASILICATA

Tondame da sega e trancia


Legn. per travame asciato
Legn. per traverse ferroviarie
Legname per pasta e pannelli
Paleria
Altri assortimenti
Totale legname da lavoro
Legna da ardere
Legna per carbone
Totale legna per combustibili

485
4
85
574
35.584
35.584

19
622
22
663
30
30

159

Tavola 5.8 segue - Legname da lavoro e legna per combustibili per specie legnose, assortimento e regione Anno 2000 (dati in metri cubi)
Specie legnose latifoglie
ASSORTIMENTI

Querce

Castagno

Totale
conifere e
latifoglie

Faggio

Pioppi

Altre

Totale

24.127
353
1.303
3.150
7.450
36.383
17.475
737
18.212

3.436
4.197
85
250
7.968
2.692
2.692

6.254
100
100
6.717
5.639
4.536
23.346
44.432
20
44.452

49.264
2.735
100
35.756
133.204
34.306
255.365
195.767
4.458
200.225

115.209
3.170
100
99.330
134.803
35.712
388.324
206.576
4.467
211.043

398
22
420

30
30
6
6

150
2.707
400
3.257
7.046
7.046

4.647
280
2.707
23.711
5.888
37.233
40.918
80
40.998

4.742
280
2.707
23.948
5.888
37.565
43.084
80
43.164

10
10
326
326

60.156
1.091
61.247

144
50
470
25
689
114.699
1.091
115.790

144
50
1.700
489
17.445
19.828
134.251
1.091
135.342

64.222
402
415
7.564
4.735
17.043
94.381
498.102
4.916
503.018

1.157.878
14
8
518.338
1.288
27.511
1.705.037
86.454
86.454

76.365
1.304
324
27.157
47.065
40.097
192.312
1.472.793
19.667
1.492.460

1.374.602
12.566
3.616
605.397
411.351
256.914
2.664.446
4.939.231
89.501
5.028.732

2.024.254
68.520
3.736
747.399
495.565
444.379
3.783.853
5.368.676
89.601
5.458.277

CALABRIA
Tondame da sega, trancia e compensati
Legname per travame asciato
Legname per traverse ferroviarie
Legname per pasta e pannelli
Paleria
Altri assortimenti
Totale legname da lavoro
Legna da ardere
Legna per carbone
Totale legna per combustibili

2.746
550
188
3.484
87.275
2.547
89.822

12.701
2.282
22.989
124.330
21.882
184.184
43.893
1.154
45.047
SICILIA

Tondame da sega, trancia e compensati


Legname per travame asciato
Legname per traverse ferroviarie
Legname per pasta e pannelli
Paleria
Altri assortimenti
Totale legname da lavoro
Legna da ardere
Legna per carbone
Totale legna per combustibili

1.500
1.500
30.820
25
30.845

4.467
280
21.811
5.888
32.446
2.648
33
2.681
SARDEGNA

Tondame da sega, trancia e compensati


Legname per travame asciato
Legname per traverse ferroviarie
Legname per pasta e pannelli
Paleria
Altri assortimenti
Totale legname da lavoro
Legna da ardere
Legna per carbone
Totale legna per combustibili

340
340
46.632
46.632

144
50
130
15
339
7.585
7.585
ITALIA

Tondame da sega e trancia


Legn. per travame asciato
Legn. per traverse ferroviarie
Legname per pasta e pannelli
Paleria
Altri assortimenti
Totale legname da lavoro
Legna da ardere
Legna per carbone
Totale legna per combustibili

20.543
1.037
2.869
3.709
7.961
37.493
73.612
2.543.878
11.814
2.555.692

55.594
9.809
48.629
350.302
134.770
599.104
338.004
53.104
391.108

160

Tavola 5.9 -

Prezzi medi mercantili del legname da lavoro per specie legnosa, assortimento e regione - Anno
2000 (a) (lire a metro cubo)
Specie legnose conifere

ASSORTIMENTI

Abete
bianco

Abete
rosso

Larice

Pino
silvestre

Pino Pino
laricio

marittimo
e altri pini

Altre
conifere

PIEMONTE
Tondame da sega
Legname da trancia e compensati
Legname per travame asciato
Legname per traverse ferroviarie
Legname per pasta
legname per pannelli
Paleria
Altri assortimenti

81.750
205.714
83.333
74.444

114.169
157.143
65.000
81.852
55.405

126.314
84.000
64.609
84.306
72.247

51.503
68.571
78.019

57.350
37.196
100.000
59.091
40.000
37.630
36.326

79.731
74.000
48.750
60.294

89.942
65.143
90.000
90.000
57.743

90.000
95.740
50.899
82.500
94.222
63.173

90.000
45.000
45.000
-

89.222
129.412
113.698

203.093
80.133
70.836

89.000
130.000
112.817

197.467
80.133
70.787

VALLE D'AOSTA
Tondame da sega
Legname da trancia e compensati
Legname per travame asciato
Legname per traverse ferroviarie
Legname per pasta
legname per pannelli
Paleria
Altri assortimenti

78.529
90.000
-

66.612
89.815
-

85.780
119.565
-

LOMBARDIA
Tondame da sega
Legname da trancia e compensati
Legname per travame asciato
Legname per traverse ferroviarie
Legname per pasta
legname per pannelli
Paleria
Altri assortimenti

126.681
95.000
110.000
116.598

113.942
64.451
98.731
45.000
45.000
80.827
86.670

116.920
52.043
104.240
77.636
75.066

TRENTINO-ALTO ADIGE
Tondame da sega
Legname da trancia e compensati
Legname per travame asciato
Legname per traverse ferroviarie
Legname per pasta
legname per pannelli
Paleria
Altri assortimenti

139.498
81.429
141.390
123.308
127.126

163.902
108.391
148.463
125.000
97.039
108.654
113.716

187.863
88.000
157.213
138.703
75.265

BOLZANO-BOZEN
Tondame da sega
Legname da trancia e compensati
Legname per travame asciato
Legname per traverse ferroviarie
Legname per pasta
legname per pannelli
Paleria
Altri assortimenti

114.916
81.429
99.750
95.918

144.737
108.391
163.941
125.000
97.039
137.805
110.453

(a) Prezzi all'imposto.

161

166.173
88.000
179.404
67.854

Tavola 5.9 segue - Prezzi medi mercantili del legname da lavoro per specie legnosa, assortimento
e regione - Anno 2000 (a) (lire a metro cubo)
Specie legnose conifere
ASSORTIMENTI

Abete
bianco

Abete
rosso

Larice

Pino
silvestre

Pino
laricio

Pino
marittimo
e altri pini

Altre
conifere

TRENTO
Tondame da sega
Legname da trancia e compensati
Legname per travame asciato
Legname per traverse ferroviarie
Legname per pasta
legname per pannelli
Paleria

148.434
141.390
123.876

174.557
146.034
103.098

202.356
155.170
-

125.000

Altri assortimenti

129.289

115.686

125.000
-

302.981
-

113.782

115.472

80.000

187.548
44.595

104.317
20.556

46.000

144.621
149.000
67.371
-

111.535
105.000
56.500
-

99.234
63.289

93.557
60.000
70.000

80.000
47.727
-

68.303
35.000
40.362
44.152
65.217
71.846

84.861
32.778
-

70.000
40.000
40.000
-

94.638
45.000
-

VENETO
Tondame da sega
Legname da trancia e compensati
Legname per travame asciato
Legname per traverse ferroviarie
Legname per pasta
legname per pannelli
Paleria
Altri assortimenti

118.540
32.839

145.210
70.000
41.232

FRIULI-VENEZIA GIULIA
Tondame da sega
Legname da trancia e compensati
Legname per travame asciato
Legname per traverse ferroviarie
Legname per pasta
legname per pannelli
Paleria
Altri assortimenti

130.310
113.000
67.838
-

120.188
110.000
121.195
63.968
100.000
LIGURIA

Tondame da sega
Legname da trancia e compensati
Legname per travame asciato
Legname per traverse ferroviarie
Legname per pasta
legname per pannelli
Paleria
Altri assortimenti

110.000
70.833
60.000
-

80.000
100.000
EMILIA-ROMAGNA

Tondame da sega
Legname da trancia e compensati
Legname per travame asciato
Legname per traverse ferroviarie
Legname per pasta
legname per pannelli
Paleria
Altri assortimenti

79.871
74.783
80.000
45.000
-

80.488
40.000
75.714
-

(a) Prezzi all'imposto.

162

Tavola 5.9 segue - Prezzi medi mercantili del legname da lavoro per specie legnosa, assortimento
e regione - Anno 2000 (a) (lire a metro cubo)
Specie legnose conifere
ASSORTIMENTI

Abete
bianco

Abete
rosso

Larice

Pino
silvestre

Pino
laricio

Pino
marittimo
e altri pini

Altre
conifere

TOSCANA
Tondame da sega
Legname da trancia e compensati
Legname per travame asciato
Legname per traverse ferroviarie
Legname per pasta
legname per pannelli
Paleria
Altri assortimenti

92.722
72.364
50.319
50.000
73.182
42.796

97.829
72.000
35.000
50.000
54.286

60.000
40.000
60.000
-

46.060
50.000
60.100
-

83.461
63.274
49.106
48.414
44.444
53.152

79.429
50.013
58.389
44.723
50.000
75.530

67.647
54.122
90.000
80.000
40.628

20.000
84.888

120.000
-

55.000
38.482
40.000
79.678

26.000

UMBRIA
Tondame da sega
Legname da trancia e compensati
Legname per travame asciato
Legname per traverse ferroviarie
Legname per pasta
legname per pannelli
Paleria
Altri assortimenti

MARCHE

Tondame da sega
Legname da trancia e compensati
Legname per travame asciato
Legname per traverse ferroviarie
Legname per pasta
legname per pannelli
Paleria
Altri assortimenti

LAZIO

Tondame da sega
Legname da trancia e compensati
Legname per travame asciato
Legname per traverse ferroviarie
Legname per pasta
legname per pannelli
Paleria
Altri assortimenti

20.000
ABRUZZO

Tondame da sega
Legname da trancia e compensati
Legname per travame asciato
Legname per traverse ferroviarie
Legname per pasta
legname per pannelli
Paleria
Altri assortimenti

(a) Prezzi all'imposto.

163

Tavola 5.9 segue - Prezzi medi mercantili del legname da lavoro per specie legnosa, assortimento
e regione - Anno 2000 (a) (lire a metro cubo)
Specie legnose conifere
ASSORTIMENTI

Abete
bianco

Abete
rosso

Larice

Pino
silvestre

Pino
laricio

Pino
marittimo
e altri pini

Altre
conifere

MOLISE
Tondame da sega
Legname da trancia e compensati
Legname per travame asciato
Legname per traverse ferroviarie
Legname per pasta
legname per pannelli
Paleria
Altri assortimenti

140.000
120.000
-

90.000

70.000
-

71.000
43.649

40.000
-

85.787
54.560
70.000
43.318
30.000
81.363
55.000

105.162
58.137
71.000
50.000

115.184
100.000
62.334
30.000
60.000

CAMPANIA
Tondame da sega
Legname da trancia e compensati
Legname per travame asciato
Legname per traverse ferroviarie
Legname per pasta
legname per pannelli
Paleria
Altri assortimenti

PUGLIA

Tondame da sega
Legname da trancia e compensati
Legname per travame asciato
Legname per traverse ferroviarie
Legname per pasta
legname per pannelli
Paleria
Altri assortimenti

BASILICATA

Tondame da sega
Legname da trancia e compensati
Legname per travame asciato
Legname per traverse ferroviarie
Legname per pasta
legname per pannelli
Paleria
Altri assortimenti

CALABRIA

Tondame da sega
Legname da trancia e compensati
Legname per travame asciato
Legname per traverse ferroviarie
Legname per pasta
legname per pannelli
Paleria
Altri assortimenti

167.841
61.563
144.836
81.065

(a) Prezzi all'imposto.

164

Tavola 5.9 segue - Prezzi medi mercantili del legname da lavoro per specie legnosa, assortimento
e regione - Anno 2000 (a) (lire a metro cubo)
Specie legnose conifere
ASSORTIMENTI

Abete
bianco

Abete
rosso

Larice

Pino
silvestre

Pino
laricio

Pino
marittimo
e altri pini

Altre
conifere

SICILIA
Tondame da sega
Legname da trancia e compensati
Legname per travame asciato
Legname per traverse ferroviarie
Legname per pasta
legname per pannelli
Paleria
Altri assortimenti

20.000
-

100.000
140.000
56.831

30.000
100.000
-

165.808
66.595
124.364
67.371
112.423
68.088

82.799
86.852
69.173
90.000
62.609
82.842

84.958
53.739
70.000
43.512
30.000
81.363
55.000

88.509
59.587
118.750
52.362
49.589
65.286
50.983

85.626
51.446
61.463
38.941
34.482
77.329

SARDEGNA
Tondame da sega
Legname da trancia e compensati
Legname per travame asciato
Legname per traverse ferroviarie
Legname per pasta
legname per pannelli
Paleria
Altri assortimenti

ITALIA

Tondame da sega
Legname da trancia e compensati
Legname per travame asciato
Legname per traverse ferroviarie
Legname per pasta
legname per pannelli
Paleria
Altri assortimenti

115.186
73.119
129.294
61.021
52.500
118.589
101.692

143.493
93.731
133.345
125.000
68.270
48.404
100.032
99.010

(a) Prezzi all'imposto.

165

Tavola 5.9 segue - Prezzi medi mercantili del legname da lavoro per specie legnosa, assortimento
e regione - Anno 2000 (a) (lire a metro cubo)
Specie legnose latifiglie
ASSORTIMENTI

Rovere

Cerro

Castagno

Faggio

Pioppi

Altre
latifoglie

Altre
querce

PIEMONTE
Tondame da sega
Legname da trancia e compensati
Legname per travame asciato
Legname per traverse ferroviarie
Legname per pasta
legname per pannelli
Paleria
Altri assortimenti

108.421
147.906
240.000
53.294
120.799

146.471
80.198
100.000

137.569
178.395
208.571
52.689
55.714
70.033
53.935

76.779
110.341
212.000
70.000
60.000
52.956
77.161

92.903
132.745
180.000
44.623
43.474
59.025

105.160
152.489
172.632
55.537
59.172
70.079
77.079

116.570
93.390
70.000
133.291
71.217

152.272
238.824
48.000
90.889
71.096

118.197
250.000
100.000
118.886

106.763
152.807
47.462
39.465
80.000
110.625

156.418
222.189
90.000
71.250
71.941
110.619

159.932
207.451
100.000
110.390

136.667
60.000

200.000
-

111.818
-

116.661
120.000
104.000
-

99.950
25.709
-

VALLE D'AOSTA
Tondame da sega
Legname da trancia e compensati
Legname per travame asciato
Legname per traverse ferroviarie
Legname per pasta
legname per pannelli
Paleria
Altri assortimenti

LOMBARDIA

Tondame da sega
Legname da trancia e compensati
Legname per travame asciato
Legname per traverse ferroviarie
Legname per pasta
legname per pannelli
Paleria
Altri assortimenti

139.303
220.000
110.000
167.471

VENETO
Tondame da sega
Legname da trancia e compensati
Legname per travame asciato
Legname per traverse ferroviarie
Legname per pasta
legname per pannelli
Paleria
Altri assortimenti

FRIULI-VENEZIA GIULIA
Tondame da sega
Legname da trancia e compensati
Legname per travame asciato
Legname per traverse ferroviarie
Legname per pasta
legname per pannelli
Paleria
Altri assortimenti

250.000
-

53.333
34.286
-

(a) Prezzi all'imposto.

166

Tavola 5.9 segue - Prezzi medi mercantili del legname da lavoro per specie legnosa, assortimento
e regione - Anno 2000 (a) (lire a metro cubo)
Specie legnose latifiglie
ASSORTIMENTI

Rovere

Cerro

Castagno

Faggio

Pioppi

Altre
latifoglie

Altre
querce

LIGURIA
Tondame da sega
Legname da trancia e compensati
Legname per travame asciato
Legname per traverse ferroviarie
Legname per pasta
legname per pannelli
Paleria
Altri assortimenti

85.994
60.399
140.000
87.822
69.311

147.833
-

85.000
47.857
-

94.545
160.000
40.000
89.467
75.796

80.000

86.807
78.912
33.000

80.000
28.000

69.708
152.901
68.000
74.282
43.775
20.000

62.823
20.000
96.000
80.214

85.000
-

181.427
150.000
164.346
37.973
51.144
86.096
46.035

135.706
140.000
79.090
35.485

88.139
155.840
35.000
36.204
60.000
-

86.226
70.000
38.140
54.857
92.475
52.000

108.462
120.000
-

220.896
240.000
133.318
-

80.000
-

83.641
69.757
72.236
71.872
45.000
50.471

61.754
107.670
94.118

138.182
159.524
90.000

173.808
237.500
50.000
113.418
-

50.000
-

72.358
84.619
50.929
53.143
50.000

80.000
-

EMILIA-ROMAGNA
Tondame da sega
Legname da trancia e compensati
Legname per travame asciato
Legname per traverse ferroviarie
Legname per pasta
legname per pannelli
Paleria
Altri assortimenti

TOSCANA

Tondame da sega
Legname da trancia e compensati
Legname per travame asciato
Legname per traverse ferroviarie
Legname per pasta
legname per pannelli
Paleria
Altri assortimenti

117.000
200.000
UMBRIA

Tondame da sega
Legname da trancia e compensati
Legname per travame asciato
Legname per traverse ferroviarie
Legname per pasta
legname per pannelli
Paleria
Altri assortimenti

254.507
310.000
203.000
203.000
180.000

124.021
120.000
-

MARCHE
Tondame da sega
Legname da trancia e compensati
Legname per travame asciato
Legname per traverse ferroviarie
Legname per pasta
legname per pannelli
Paleria
Altri assortimenti

(a) Prezzi all'imposto.

167

Tavola 5.9 segue - Prezzi medi mercantili del legname da lavoro per specie legnosa, assortimento
e regione - Anno 2000 (a) (lire a metro cubo)
Specie legnose latifiglie
ASSORTIMENTI

Rovere

Cerro

Castagno

Faggio

Pioppi

Altre
latifoglie

Altre
querce

LAZIO
Tondame da sega
Legname da trancia e compensati
Legname per travame asciato
Legname per traverse ferroviarie
Legname per pasta
legname per pannelli
Paleria
Altri assortimenti

150.000
-

188.058
140.000

257.277
248.558
297.826
70.000
106.778
131.185
166.538

195.505
40.000

47.385
61.289
100.000
28.614

14.942

140.000

169.167
126.160
-

123.536
150.000
130.105
82.000
90.000

150.000
80.000
130.000
97.901
116.667
90.000

106.286
-

140.000
130.000
-

112.000
121.333

106.217
180.000
138.102
85.000
104.105
115.471
88.210

163.348
154.275
60.000
60.000
120.000
109.962

51.977
71.043
58.856
100.000

118.411
90.000

76.667
144.860
93.889

ABRUZZO
Tondame da sega
Legname da trancia e compensati
Legname per travame asciato
Legname per traverse ferroviarie
Legname per pasta
legname per pannelli
Paleria
Altri assortimenti

140.000
MOLISE

Tondame da sega
Legname da trancia e compensati
Legname per travame asciato
Legname per traverse ferroviarie
Legname per pasta
legname per pannelli
Paleria
Altri assortimenti

140.000
130.000
-

CAMPANIA
Tondame da sega
Legname da trancia e compensati
Legname per travame asciato
Legname per traverse ferroviarie
Legname per pasta
legname per pannelli
Paleria
Altri assortimenti

112.000
55.000
PUGLIA

Tondame da sega
Legname da trancia e compensati
Legname per travame asciato
Legname per traverse ferroviarie
Legname per pasta
legname per pannelli
Paleria
Altri assortimenti

120.000
120.000
-

(a) Prezzi all'imposto.

168

Tavola 5.9 segue - Prezzi medi mercantili del legname da lavoro per specie legnosa, assortimento
e regione - Anno 2000 (a) (lire a metro cubo)
Specie legnose latifiglie
ASSORTIMENTI

Rovere

Cerro

Castagno

Faggio

Pioppi

Altre
latifoglie

Altre
querce

BASILICATA
Tondame da sega
Legname da trancia e compensati
Legname per travame asciato
Legname per traverse ferroviarie
Legname per pasta
legname per pannelli
Paleria
Altri assortimenti

150.000
120.000
140.000
130.000

234.545
120.000
81.846
110.000

179.565
140.449
-

120.000
130.000

121.111
120.000

150.000
130.000
150.000
100.000

111.313
91.754
78.762
46.211
63.871
106.501
64.537

100.838
116.885
59.668
80.000
73.593
51.426

92.013
36.748
60.000
54.545

113.230
77.742
30.000
67.861
96.098
94.082
72.911

119.264
70.000
50.000

201.021
200.000
184.478
125.570
103.256

90.000
60.291
-

150.000
142.703
-

40.000
-

173.049
196.983
244.606
48.012
73.682
110.854
75.069

119.696
146.546
212.000
138.474
76.611
72.547
78.222
60.650

103.378
150.922
43.728
58.748
40.471
78.868
78.362

119.583
116.461
99.487
62.529
71.145
71.274
93.275

141.057
139.050
130.555
70.000
133.578
113.945

CALABRIA
Tondame da sega
Legname da trancia e compensati
Legname per travame asciato
Legname per traverse ferroviarie
Legname per pasta
legname per pannelli
Paleria
Altri assortimenti

180.000
-

128.903
28.000
SICILIA

Tondame da sega
Legname da trancia e compensati
Legname per travame asciato
Legname per traverse ferroviarie
Legname per pasta
legname per pannelli
Paleria
Altri assortimenti

SARDEGNA
Tondame da sega
Legname da trancia e compensati
Legname per travame asciato
Legname per traverse ferroviarie
Legname per pasta
legname per pannelli
Paleria
Altri assortimenti

ITALIA

Tondame da sega
Legname da trancia e compensati
Legname per travame asciato
Legname per traverse ferroviarie
Legname per pasta
legname per pannelli
Paleria
Altri assortimenti

154.769
236.000
218.745
203.000
66.577
132.554

134.472
120.965
72.434
89.914

(a) Prezzi all'imposto.

169

Tavola 5.10 - Prezzi medi mercantili della legna da ardere e del carbone, per regione - Anno 2000 (a)
(lire a metro cubo)
Legna da ardere

Carbone

REGIONI

Conifere

Latifoglie

Conifere

Latifoglie

Piemonte
Valle d'Aosta
Lombardia
Trentino-Alto Adige
Bolzano-Bozen
Trento
Veneto
Friuli-Venezia Giulia
Liguria
Emilia-Romagna
Toscana
Umbria
Marche
Lazio
Abruzzo
Molise
Campania
Puglia
Basilicata
Calabria
Sicilia
Sardegna
ITALIA

38.368
18.363
33.931
40.000
40.000
18.286
46.374
45.371
43.750
31.905
50.060
62.004
35.066
38.306
43.213
21.341
34.485
36.827

64.132
39.627
78.162
69.197
75.602
94.384
71.110
72.166
111.932
45.656
94.498
111.974
82.924
112.735
110.609
90.291
95.475
31.557
104.094
85.432

30.332
30.332

63.423
96.774
103.469
78.243
120.000
95.772
65.547
96.000
134.465
39.343
117.350
120.114

(a) Prezzi all'imposto.

170

Tavola 5.11 - Piantine di resinose esistenti nei vivai gestiti dalle Regioni o enti delegati per specie legnose e
regione - Anno 2000 - (a) (dati in migliaia)
Abeti
REGIONI

Bianco

Pini
Rosso

Larice

Silvestre

Laricio
e nero

Marittimo

Altri

Altre

TOTALE

SEMENZALI
Piemonte
Valle d'Aosta
Lombardia
Trentino Alto Adige
Bolzano
Trento
Veneto
Friuli-Venezia Giulia
Liguria
Emilia-Romagna
Toscana
Umbria
Marche
Lazio
Abruzzo
Molise
Campania
Puglia
Basilicata
Calabria
Sicilia
Sardegna
ITALIA
Nord-centro
Mezzogiorno

127
5
115
115
1
2
5
8
263
255
8

949
60
160
160
43
3
6
38
2
6
31
1.298
1.267
31

336
50
46
46
5
1
438
438
-

439
30
50
50
4
5
1
529
529
-

2
7
50
13
8
80
59
21

76
2
5
19
8
33
143
78
65

578
10
36
20
6
15
4
31
20
7
64
318
1.109
700
409

998
37
37
33
15
40
5
52
209
26
45
109
1.569
1.180
389

3.427
155
408
408
85
63
34
100
137
97
273
65
125
460
5.429
4.506
923

19
1
29
78
127
49
78

3
4
98
105
105

870
25
21
6
19
1
14
398
16
1.370
942
428

355
60
10
6
3
13
2
25
202
40
716
449
267

2.960
147
272
77
31
22
3
111
7
47
682
154
4.513
3.630
883

TRAPIANTI
Piemonte
Valle d'Aosta
Lombardia
Trentino-Alto Adige
Bolzano
Trento
Veneto
Friuli-Venezia Giulia
Liguria
Emilia-Romagna
Toscana
Umbria
Marche
Lazio
Abruzzo
Molise
Campania
Puglia
Basilicata
Calabria
Sicilia
Sardegna
ITALIA
Nord-centro
Mezzogiorno

604
10
45
4
1
2
2
2
670
668
2

692
42
108
45
17
4
4
1
3
916
913
3

158
50
56
8
1
1
274
274
-

262
20
3
3
4
43
335
335
-

(a) Situazione al 1 luglio 2000.

171

Tavola 5.12 - Piantine latifoglie esistenti nei vivai gestiti dalle Regioni o Enti delegati per specie legnosa e
regione - Anno 2000 - (a) (dati in migliaia)
REGIONI

Sughera

Rovere

Cerro

Acero

Noce

Ciliegio Castagno

Faggio

Pioppo

Querce

Altre

Totale

SEMENZALI
Piemonte
Valle d'Aosta
Lombardia
Trentino-Alto Adige
Bolzano
Trento
Veneto
Friuli-VeneziA Giulia
Liguria
Emilia-Romagna
Toscana
Umbria
Lazio
Marche
Abruzzo
Molise
Campania
Puglia
Basilicata
Calabria
Sicilia
Sardegna
ITALIA
Nord-centro
Mezzogiorno

99
5
498
602
99
503

41
4
13
28
11
8
2
36
143
97
46

6
50
16
5
20
51
148
72
76

172
10
19
357
25
421
57
40
63
5
177
1
1.347
1.061
286

112
5
29
12
142
169
38
10
38
3
558
469
89

65
5
30
16
9
116
34
3
5
283
241
42

64
1
2
86
7
12
1
75
248
160
88

63
90
121
1
22
2
2
301
299
2

20
17
37
20
17

283
5
19
223
94
846
29
22
52
272
1.845
1.470
375

1.435
10
174
2.218
38
1.574
239
572
392
19
111
858
7.640
5.688
1.952

2.255
35
313
2.761
110
2.662
399
1.141
740
512
63
512
1.649
13.152
9.676
3.476

24
1
10
13
48
25
23

59
9
8
1
77
76
1

56
7
2
65
56
9

68
1
12
27
1
2
101
170
382
109
273

510
70
178
12
150
68
5
13
40
283
1.329
993
336

795
99
189
16
266
74
28
8
17
207
824
2.523
1.475
1.048

TRAPIANTI
Piemonte
Valle d'Aosta
Lombardia
Trentino-Alto Adige
Bolzano
Trento
Veneto
Friuli-V.G.
Liguria
Emilia-Romagna
Toscana
Umbria
Marche
Lazio
Abruzzo
Molise
Campania
Puglia
Basilicata
Calabria
Sicilia
Sardegna
ITALIA
Nord-centro
Mezzogiorno

1
24
322
347
1
346

2
2
23
27
4
23

1
2
1
17
21
3
18

50
15
7
2
36
6
1
7
124
117
7

49
8
4
61
49
12

35
2
4
1
42
42
-

(a) Situazione al 1 luglio 2000.

172

Tavola 5.13 - Superficie dei vivai e piantine distribuite dai vivai gestiti dalle Regioni o enti delegati per specie
legnosa e regione - Anno 2000 (a) (superficie in ettari, piantine in migliaia)
Piantine distribuite di resinose
Superficie
dei vivai

REGIONI

Piemonte
Valle d'Aosta
Lombardia
Trentino-Alto Adige
Bolzano
Trento
Veneto
Friuli-Venezia Giulia
Liguria
Emilia-Romagna
Toscana
Umbria
Marche
Lazio
Abruzzo
Molise
Campania
Puglia
Basilicata
Calabria
Sicilia
Sardegna
ITALIA
Nord-centro
Mezzogiorno

40
6
10
10
18
4
49
8
21
17
10
15
32
230
156
74

Abeti
Bianco

15
10
10
10
2
3
1
41
40
1

Pini

Rosso

Altri

112
10
41
41
4
1
14
1
3
186
183
3

Larice

221
30
37
37
1
289
289
-

Silvestre

44
25
20
20
6
2
97
97
-

Laricio

2
2
4
8
8
-

Marittimo

9
1
55
65
10
55

Altri

370
10
1
2
18
11
5
6
146
306
875
417
458

Altre

Totale

271
18
18
3
6
10
11
27
102
123
571
319
252

1.035
85
126
126
6
6
46
38
21
34
251
484
2.132
1.363
769

Altre

Totale

742
10
62
62
265
12
334
238
68
-

1.332
29
98
98
343
24
616
410
328
90
132
1.563
4.965
3.180
1.785

Piantine distribuite di latifoglie


Sughera

Piemonte
Valle d'Aosta
Lombardia
Trentino-Alto Adige
Bolzano
Trento
Veneto
Friuli-Venezia Giulia
Liguria
Emilia-Romagna
Toscana
Umbria
Marche
Lazio
Abruzzo
Molise
Campania
Puglia
Basilicata
Calabria
Sicilia
Sardegna
ITALIA
Nord-centro
Mezzogiorno

33
8
436
477
33
444

Rovere

20
3
3
5
7
6
2
14
57
43
14

Cerro

1
1
18
3
2
3
27
24
3

Acero

Noce

85
10
13
13
28
3
97
15
4
4
259
251
8

90
3
1
1
12
3
44
144
22
10
1
330
319
11

Ciliegio Castagno

79
5
3
3
4
3
29
26
149
149
-

(a) Situazione al 1 luglio 2000.

173

64
1
1
13
2
23
104
81
23

Faggio

96
12
12
16
124
124
-

Pioppo

7
3
31
5
1
5
52
46
6

Querce

149
3
3
9
3
43
224
16
4
80
292
823
447
376

16
816
2.563
1.663
900

Tavola

5.14 -

Illeciti amministrativi e penali per infrazioni alle leggi forestali ed ai vincoli idrogeologico e
paesaggistico per tipo e regione - Anno 2000
Tipo o oggetto dell'attivit illecita

REGIONI

Utilizzazioni
forestali

Dissodamenti e
cambiamenti
di coltura

Disboscamenti

Pascolo

Accensione
di fuochi

Altri

Violazione
leggi
sui parchi

271
3
356
552
552
353
19
175
562
355
884
123
497
81
22
375
164
60
305
147
84
5.388
4.150
1.238

13
2
30
72
48
24
14
3
195
31
14
167
47
446
92
71
230
258
187
283
247
272
2.674
1.034
1.640

291
12
444
78
78
159
103
749
210
698
193
76
1.551
164
156
1.766
744
633
1.470
485
652
10.634
4.564
6.070

13
588
104
484
13
8
10
44
27
16
17
11
123
8
8
12
192
6
1.096
736
360

4
46
660
648
12
22
245
2
48
297
58
164
90
91
66
2
8
48
1.851
1.546
305

46
3
107
68
18
21
56
63
69
45
165
6
6
118
46
12
88
88
84
1.109
661
448

1
1
7
8
1
7
1
1
1
4
7
42
8
2
45
16
24
39
120
36
363
73
290

169
8
296
49
49
66
89
642
86
427
107
51
916
119
92
1.613
597
476
1.387
452
578
8.220
2.906
5.314

4
2
2
1
34
3
3
3
25
4
81
8
73

2
15
1
1
1
58
9
8
33
46
4
1
7
24
210
95
115

Paesaggistica

IN COMPLESSO
Piemonte
Valle d'Aosta
Lombardia
Trentino-Alto Adige
Bolzano-Bozen
Trento
Veneto
Friuli-Venezia Giulia
Liguria
Emilia-Romagna
Toscana
Umbria
Marche
Lazio
Abruzzo
Molise
Campania
Puglia
Basilicata
Calabria
Sicilia
Sardegna
ITALIA
Nord-centro
Mezzogiorno

114
2
420
213
70
143
157
77
191
409
867
834
408
1.171
159
117
348
132
267
561
59
103
6.609
4.863
1.746

30
8
224
152
92
60
45
119
37
170
413
265
69
159
22
51
142
182
134
298
405
55
2.980
1.691
1.289

11
39
11
1
10
17
3
15
49
45
11
7
49
5
54
75
16
69
38
31
545
257
288
PENALI

Piemonte
Valle d'Aosta
Lombardia
Trentino-Alto Adige
Bolzano-Bozen
Trento
Veneto
Friuli-Venezia Giulia
Liguria
Emilia-Romagna
Toscana
Umbria
Marche
Lazio
Abruzzo
Molise
Campania
Puglia
Basilicata
Calabria
Sicilia
Sardegna
ITALIA
Nord-centro
Mezzogiorno

4
6
7
2
4
8
32
5
7
37
7
1
39
6
31
54
7
257
112
145

1
5
2
2
2
9
9
14
2
1
16
7
14
3
10
28
9
132
61
71

4
1
3
1
7
19
26
7
10
21
1
100
35
65

Fonte: Ministero per le politiche agricole e forestali, per le regioni a statuto ordinario e regioni e Province autonome a statuto speciale

174

Tavola 5.15 -

Illeciti amministrativi e penali per infrazioni alle leggi sulla caccia, sulla pesca nelle acque
interne e sull'ambiente naturale per tipo e regione - Anno 2000
Tipo o oggetto dell'attivit illecita

REGIONI

Flora

Caccia
e fauna

Pesca in
acque interne

Discariche e
rifiuti

Urbanistica ed
edilizia

Altri

Acque

5
2
23
9
4
5
48
4
10
60
17
18
16
36
30
2
20
10
11
7
8
9
345
248
97

279
41
404
138
74
64
348
74
210
291
831
333
165
818
283
76
180
318
116
238
200
92
5.435
3.932
1.503

22
1
216
72
21
51
131
21
140
95
173
112
76
208
205
18
251
57
41
100
98
93
2.130
1.267
863

105
273
25
40
2
38
78
2
36
43
37
19
38
35
61
15
15
28
13
26
186
6
1.081
731
350

38
5
45
8
37
24
8
4
64
14
25
10
13
22
13
46
74
34
6
21
466
250
216

5
2
13
7
2
5
9
2
7
7
13
12
5
7
14
2
10
6
9
6
4
9
149
89
60

51
17
59
34
28
6
54
28
36
29
80
38
37
125
37
10
53
77
20
35
81
20
921
588
333

18
1
211
56
5
51
90
5
136
77
133
104
45
178
51
14
179
57
15
86
84
93
1.633
1.054
579

5
1
13
8
8
4
1
2
9
3
2
49
6
111
42
69

23
4
44
8
36
4
8
4
14
4
6
1
3
2
4
37
9
16
5
188
115
73

Inquinamenti

IN COMPLESSO
Piemonte
Valle d'Aosta
Lombardia
Trentino-Alto Adige
Bolzano-Bozen
Trento
Veneto
Friuli-Venezia Giulia
Liguria
Emilia-Romagna
Toscana
Umbria
Marche
Lazio
Abruzzo
Molise
Campania
Puglia
Basilicata
Calabria
Sicilia
Sardegna
ITALIA
Nord-centro
Mezzogiorno

229
6
151
193
63
130
492
63
272
129
439
342
262
1.684
258
31
21
121
214
4
5
103
5.019
4.262
757

164
41
374
418
41
377
307
41
72
250
664
425
83
394
153
112
172
428
95
220
151
454
5.018
3.233
1.785

28
104
26
437
41
396
1.237
41
7
39
123
34
23
196
38
63
27
40
14
8
9
103
2.597
2.295
302
PENALI

Piemonte
Valle d'Aosta
Lombardia
Trentino-Alto Adige
Bolzano-Bozen
Trento
Veneto
Friuli-Venezia Giulia
Liguria
Emilia-Romagna
Toscana
Umbria
Marche
Lazio
Abruzzo
Molise
Campania
Puglia
Basilicata
Calabria
Sicilia
Sardegna
ITALIA
Nord-centro
Mezzogiorno

2
1
5
22
1
2
6
8
5
8
2
8
13
4
1
1
89
52
37

33
15
180
111
24
87
66
24
26
36
87
30
31
73
22
13
81
128
11
73
33
134
1.207
712
495

1
2
3
6
1
4
4
9
2
68
4
104
12
92

Fonte: Ministero per le politiche agricole e forestali, per le regioni a statuto ordinario e regioni e Province autonome a statuto speciale

175

Tavola 5.16 -

Importi notificati per illeciti amministrativi per infrazioni alle leggi forestali ed ai vincoli
idrogeologico e paesaggistico per tipo e regione - Anno 2000 (in migliaia di lire)
Tipo o oggetto dell'attivit illecita

REGIONI

Piemonte
Valle d'Aosta
Lombardia
Trentino-Alto Adige
Bolzano-Bozen
Trento
Veneto
Friuli-Venezia Giulia
Liguria
Emilia-Romagna
Toscana
Umbria
Marche
Lazio
Abruzzo
Molise
Campania
Puglia
Basilicata
Calabria
Sicilia
Sardegna
ITALIA
Nord-centro
Mezzogiorno

Utilizzazioni
forestali

33.480
1.673
261.460
56.464
29.161
27.303
49.578
29.161
62.606
138.314
2.928.815
219.009
101.504
511.057
16.303
65.058
613.231
26.644
121.390
406.885
28.284
68.980
5.739.896
4.393.121
1.346.775

Dissodamenti e
cambiamenti
di coltura

8.146
2.546
550.481
99.368
40.469
58.899
28.932
40.469
18.048
42.866
462.694
58.673
18.168
150.837
2.547
11.350
150.438
83.258
216.357
92.162
98.365
90.978
2.226.683
1.481.228
745.455

Disboscamenti

Paesaggistica

4.342
185.953
2.044
240
1.804
15.472
240
6.727
22.203
303.376
44.247
4.230
35.476
561
49.045
112.361
2.139
192.076
44.549
40.498
1.065.539
624.310
441.229

42.130
1.789.897
400
400
108.880
400
75.201
109.063
937.579
132.985
17.521
221.202
5.717
990
304.147
66.035
29.589
67.866
77.530
3.987.132
3.435.258
551.874

Pascolo

3.051
146
6.478
22.429
1.137
21.292
3.208
1.137
7.738
3.046
5.362
10.914
4.747
130.719
23.421
6.044
73.384
35.078
73.462
41.122
60.548
35.477
547.511
198.975
348.536

Incendi

40.017
500
58.707
8.861
7.115
1.746
19.550
7.115
29.658
48.955
154.952
10.225
5.640
128.029
81.396
55.507
34.200
176.057
137.559
48.108
7.169
63.053
1.115.258
512.209
603.049

Altri

1.766
58.912
832
58.080
2.861
832
2.000
22.985
18.767
45.592
2.787
389
29.763
1.200
1.740
4.213
76.814
13.333
283.954
156.502
127.452

Fonte: Ministero per le politiche agricole e forestali, per le regioni a statuto ordinario e regioni e Province autonome a statuto speciale

176

Violazione alle
leggi sui Parchi
Nazionali

3.334
5.633
36.091
32.891
3.200
5.420
32.891
100
104.350
91.769
8.501
54.620
73.127
31.052
6.782
1.000
100
2.496
457.266
342.709
114.557

Tavola

5.17 - Importi notificati per illeciti amministrativi per infrazioni alle leggi sulla caccia, sulla pesca nelle
acque interne e sull'ambiente naturale per tipo e regione - Anno 2000
(in migliaia di lire)
Tipo o oggetto dell'attivit illecita

REGIONI

Piemonte
Valle d'Aosta
Lombardia
Trentino-Alto Adige
Bolzano-Bozen
Trento
Veneto
Friuli-Venezia Giulia
Liguria
Emilia-Romagna
Toscana
Umbria
Marche
Lazio
Abruzzo
Molise
Campania
Puglia
Basilicata
Calabria
Sicilia
Sardegna
ITALIA
Nord-centro
Mezzogiorno

Flora

Caccia e fauna

Pesca in acque
interne

Inquinamenti

Discariche
e rifiuti

Urbanistica
ed edilizia

Altri

Acque
pubbliche

13.579
2.031
18.470
3.664
120
3.544
58.078
6.837
167.733
35.836
172.968
84.916
308.418
226.319
40.614
16.598
6.166
255.154
21.440
5.684
2.094
108.779
1.555.378
1.098.849
456.529

65.686
25.337
86.870
110.069
21.819
88.250
541.996
17.541
19.116
370.057
214.570
95.850
44.466
363.100
23.717
27.751
59.134
163.118
33.072
46.473
61.450
68.925
2.438.298
1.954.658
483.640

2.268
8.051
5.320
72.702
15.682
57.020
14.475
21.600
1.057
7.361
6.562
8.813
1.564
46.783
1.410
3.882
14.551
13.331
983
212
4.126
115.414
350.465
196.556
153.909

9.998
85.479
85.479
21.000
200.000
35.333
63.800
40.000
2.800
53.000
4.000
116.100
222.666
30.000
200
400
1.100
885.876
515.410
370.466

61.000
39.878
894.631
147.996
147.996
185.399
91.164
63.514
236.912
2.421.615
354.266
85.000
79.545.190
142.910
17.500
78.867
584.160
33.683
89.100
241.869
20.100
85.334.754
84.126.565
1.208.189

320
40.823
16.049
2.449
1.400
31.460
86.475
1.930
289.899
77.432
202.390
2.270
84.814
47.788
37.486
6.314
17.156
946.455
548.237
398.218

102.931
48.332
45.422
3.040
3.040
13.251
410
8.738
10.333
30.559
2.100
24.092
9.167
24.630
7.281
9.765
26.192
1.189
19.374
111.650
498.456
298.375
200.081

7.490
166
33
33
6.628
14.179
16.445
2.400
1.495
1.567
6.773
1.932
2.604
84.572
283.682
1.000
6.080
437.046
50.403
386.643

Fonte: Ministero per le politiche agricole e forestali, per le regioni a statuto ordinario e regioni e Province autonome a statuto speciale

177

Capitolo 6 - Caccia
Introduzione
La vigente normativa sulla caccia (DPR 157/92) considera la fauna selvatica un bene ambientale incluso nel
patrimonio indisponibile dello Stato. Tale forma giuridica impone il controllo sullattivit venatoria attraverso
una programmazione controllata, attuata con la regolamentazione dei prelievi faunistici e la riqualificazione della
risorsa naturale (fauna selvatica): in particolare, la regolamentazione dei prelievi viene attuata mediante rilascio
di una concessione pubblica di abbattimento, il tesserino venatorio, che presuppone unabilitazione specifica dei
soggetti interessati; la riqualificazione della risorsa invece, prevede forme di pianificazione del territorio, di
selezione delle specie cacciabili e di allevamento e reimmissione nellambiente di animali la cui popolazione sia
divenuta, a seguito degli abbattimenti, inferiore alle necessit minime per il mantenimento degli equilibri naturali
nellecosistema.
Una quota minima del territorio agro-silvo-pastorale compresa tra il 20 ed il 30 per cento, in conformit alle
singole normative regionali o provinciali di applicazione della legge nazionale, esclusa dalla possibilit di
esercizio della caccia. Per tutto il territorio alpino, invece, che costituisce un ambito di caccia a se stante, i limiti
di protezione minima scendono ad un livello tra il 10 ed il 20 per cento del territorio. Il divieto vige nelle oasi di
protezione della fauna appositamente costituite, zone in cui si assicura il rifugio, la riproduzione e la sosta degli
animali selvatici, come pure nelle aree naturali protette dove la tutela della fauna e degli patrimoni naturali
assicurata da specifica normativa di settore (L. 394/91, art. 11). Accanto alle oasi di protezione la legge sulla
caccia riserva fino al 15 per cento del territorio agricolo allesercizio della caccia a gestione privata ed ai centri
di riproduzione della fauna selvatica allo stato naturale. Sulla porzione di territorio destinato alla caccia privata e
sulla parte rimanente di territorio non tutelato o riservato, le singole province, nei limiti e secondo gli indirizzi di
programmazione regionale, predispongono i piani faunistico-venatori per comprensori omogenei. Tali piani
devono stabilire, in base alle singole potenzialit venatorie, eventuali limitazioni al numero di cacciatori presenti
e devono inoltre prevedere limmissione della fauna ed il miglioramento ambientale. Per il raggiungimento della
densit faunistica ottimale le province istituiscono le zone di ripopolamento e cattura della selvaggina ed i centri
di riproduzione della fauna selvatica allo stato naturale, aree di propriet pubblica o privata in cui si facilita la
riproduzione degli animali selvatici autoctoni. Per il controllo di questo sistema di gestione territoriale, le
amministrazioni pubbliche dispongono di personale specializzato gli agenti venatori affiancati anche da
guardie volontarie. La rilevazione effettuata dallIstat si basa sui dati forniti dagli apparati di controllo e gestione
della caccia delle amministrazioni provinciali o regionali.
Caccia
Analizzando la situazione relativa allattivit venatoria nel 2000 si registra, come primo dato evidente, la
diminuzione del numero dei cacciatori, cio di soggetti abilitati alla caccia, passati da oltre 821.455 del 1999 a
801.835 del 2000. La diminuzione del numero dei cacciatori fenomeno che si protrae ormai da diversi anni e le
attuali 801.835 unit risultano quasi dimezzate rispetto a quelle registrate dallindagine nel 1986. Tale fenomeno
va attribuito principalmente alla perdita di attrattiva della caccia evidente soprattutto tra le giovani generazioni
particolarmente sensibili alle tematiche ambientali; ci non toglie, per, che in alcune regioni continui a
mantenersi alto linteresse per lattivit venatoria cos come testimoniato dallindice di densit venatoria che
risulta particolarmente alto in Liguria (151,9), Umbria (75,7), Toscana (75,1), Lombardia (64,7), Campania
(53,8), Marche (53,1) e Veneto (50): tale indice, ancorch generico, risulta dal rapporto fra il numero di
cacciatori e la superficie agraria e forestale in migliaia di ettari e definisce il carico di abbattitori di specie di
fauna cacciabili presenti sul territorio della regione, indipendentemente dalla superficie effettivamente a
disposizione per lesercizio della caccia. La pi alta presenza di cacciatori si rileva comunque in Toscana dove
sono presenti ben 122.262 abbattitori di fauna regolarmente autorizzati, cio il 15,2 per cento del totale
nazionale, a fronte per di un indice di densit di popolazione notevolmente al di sotto della media nazionale, ci
ad indicare lalta diffusione di unattivit tradizionalmente esercitata dai residenti nella regione.

179

Al contrario, valori molto bassi dellindice di densit venatoria si riscontrano in regioni come Valle dAosta
(8,3 cacciatori per mille ettari) Trentino-Alto Adige (5,6 cacciatori per mille ettari), Molise (13,3 cacciatori per
mille ettari) e Calabria (12 cacciatori per mille ettari), caratterizzate da una bassa presenza antropica sul
territorio. Discorso a parte, invece, merita la Sardegna, regione a forte tradizione venatoria, dove a fronte di una
bassa densit di popolazione e, quindi, di limitata presenza antropica sul territorio si registra una presenza di
cacciatori superiore alla media nazionale.

numero agenti venatori

agenti venatori

00

99

n cacciatori

20

98

19

97

19

96

19

95

19

94

19

19

19

19

19

93

9.500
8.500
7.500
6.500
5.500
4.500
3.500
2.500
1.500
92

1.400.000
1.300.000
1.200.000
1.100.000
1.000.000
900.000
800.000
700.000
600.000
91

numero dei cacciatori

Numero dei cacciatori e degli agenti venatori - Anni 1991-2000

Quanto allattivit di vigilanza dei prelievi faunistici e di controllo delle zone riservate o dedicate alla
riproduzione ed al mantenimento della fauna naturale, nel 2000 sono risultati in servizio 3.253 agenti venatori
pubblici, ben 110 di pi rispetto allanno precedente. La maggior parte di tali agenti si riscontra in Sardegna, ma
presenze significative si registrano anche in Trentino-Alto Adige, Lombardia, Valle dAosta, Veneto, Toscana,
Emilia-Romagna, Sicilia e Puglia. Il numero degli agenti venatori cresciuto sensibilmente nellultimo
decennio, contemporaneamente alla contrazione progressiva del numero dei cacciatori, cosicch il rapporto
agenti venatori/cacciatori andato progressivamente migliorando a vantaggio dei primi, fino a far registrare nel
2000 4,1 agenti venatori in media per ogni mille cacciatori, contro 1,5 agenti per ogni mille cacciatori rilevati nel
1990 in Italia. Tale cambiamento da imputarsi alla vigente legge venatoria del 1992 che ha permesso di
destinare maggiori risorse alla tutela della fauna selvatica, attraverso anche lincremento della sorveglianza sui
prelievi faunistici.
I dati relativi alle aziende faunistico-venatorie negli ultimi tre anni mostrano un decremento soprattutto in
termini di superficie complessivamente dedicata, ad ulteriore conferma del minore interesse registrato negli
ultimi anni verso lattivit venatoria: rispetto al 1999 la superficie venatoria diminuita di oltre 120 mila ettari,
passando da 1.173.751 a 1.049.989 nel 2000, mentre il numero delle aziende diminuito di 34 unit arrivando a
complessive 1.373 aziende. Gran parte della contrazione registrata nella superficie agro-forestale privata
dedicata ad attivit venatorie ha interessato prevalentemente le aziende nelle zone altimetriche di montagna e di
collina; sostanzialmente stabile, invece, la superficie delle aziende in pianura rispetto al 1999.

180

1.300.000

1.600

1.200.000

1.400

1.100.000

1.200

1.000.000

1.000

900.000

800

800.000
700.000

600

600.000

400

aziende faunistico

superficie (ha)

Aziende faunistico-venatorie e relativa superficie

1991199219931994199519961997199819992000
superficie

aziende

Quanto alla dimensione delle aziende ad attivit venatoria, pi di un terzo di quelle censite ha dimensione
media compresa tra i 501 ed i mille ettari, con una distribuzione delle superfici che mediamente tende ad
approssimarsi al valore centrale della classe. Gran parte delle rimanenti aziende si concentra nelle due classi
dampiezza limitrofe: 300 unit nella classe da 301 a 500 ettari e 245 unit nella classe da 1001 a 3 mila ettari; la
classe che capitalizza relativamente la maggior parte delle superfici dedicate ad attivit venatoria quella da
1001 a 3 mila ettari dove complessivamente ricadono 386.863 ettari, cio il 36,8 per cento del totale nazionale.
Aziende faunistico-venatorie ed agrituristicovenatorie per classe d'ampiezza - Anno 2000
600
500
400
300
200
100
-

fino a
150

151300

301500

5011000

10013000

oltre
3000

classi d'ampiezza (ha)

Il maggior numero della aziende (46,6 per cento) e la maggior parte della superficie complessiva (47,4 per
cento) sono localizzate in collina, zona altimetrica nella quale la presenza di specie cacciabili, la conformazione
del territorio e lalternanza di zone boscate e zone aperte rendono ottimale lo svolgimento della caccia. In
montagna, invece, si trova la percentuale minore del numero di aziende (19,9 per cento), ma con una superficie
media di gran lunga superiore a quella delle aziende delle zone di collina e pianura, per cui complessivamente in
questa zona altimetrica ricade ben il 29,3 per cento delle superfici private dedite ad attivit venatoria; in pianura,
infine, il 36,4 per cento delle aziende detiene il 23,3 per cento del territorio a riserva privata di caccia.

181

Superficie aziende faunistico-venatorie per


zona altimetrica
600.000

1999

500.000

2000

ettari

400.000
300.000
200.000
100.000
montagna

collina

pianura

La localizzazione geografica delle aziende e delle superfici dedite ad attivit venatoria a gestione privata
prevalentemente (84,5 per cento) nel Centro-nord dove al 2000 risulta localizzato il 76,4 per cento delle superfici
dedicate a riserva di caccia privata. Solo la Sardegna, tra le regioni del Mezzogiorno, detiene superfici
considerevoli (194.108 ettari) in aziende faunistico-venatorie, ma nessuna in aziende agrituristico-venatorie, cio
centri aziendali dove possibile cacciare ed allo stesso tempo fruire di servizi di tipo turistico (alloggio, vitto) e
ricreativo (altri tipi di sport). La quasi totalit delle aziende agrituristico-venatorie (99,5 per cento del totale) al
2000 risultano localizzate al Centro-nord, solo Abruzzo e Sicilia nel meridione possono vantare unazienda
agrituristico-venatoria ciascuna. Nel complesso le aziende venatorie che possono erogare anche servizi turistici
assommano a 361 unit nel 2000 e capitalizzano il 14,1 per cento della superficie complessivamente riservata a
caccia privata: di queste 140 sono localizzate in collina e detengono 67.375 ettari, oltre il 45 per cento della
superficie agricola censita in questa categoria aziendale.
Per quanto riguarda, invece, le oasi istituite per limitare la caccia e per proteggere la fauna naturale, le
rilevazioni registrano un lieve aumento delle superfici complessivamente dedicate alla protezione ed la rifugio
della fauna passate da 859.496 nel 1999 a 864.562 ettari nel 2000, nonostante una lieve contrazione (4 unit) del
numero delle aree complessivamente censite. Le principali variazioni sono state registrate in Lombardia e Lazio,
dove le superfici diminuiscono, ed in Puglia dove invece le superfici riservate ad oasi aumentano sensibilmente.

S u p e rfic ie d e lle o a s i d i p ro te z io n e e rifu g io


d e lla fa u n a
5 0 0 .0 0 0

ettari

4 0 0 .0 0 0
3 0 0 .0 0 0

1999
2000

2 0 0 .0 0 0
1 0 0 .0 0 0
-

m ontagna

c ollina

182

pianura

In Lombardia e Lazio la perdita di superfici dedicate ad oasi di protezione avviene principalmente in collina,
per, mentre in Lombardia tale variazione accompagnata da una diminuzione della superficie media dedicata in
questa zona altimetrica, nel Lazio la superficie media delle oasi in collina aumenta di oltre il 5 per cento. La
Puglia complessivamente aumenta le superfici riservate ad oasi di protezione della fauna del 40,9 per cento,
grazie soprattutto allaumento delle superfici delle oasi in collina che quasi raddoppiano passando da 30.660 nel
1999 a 57.220 nel 2000, nonostante, allo stesso tempo, il numero delle aree diminuisca da 30 a 27.
Va ricordato a tal proposito che la superficie dedicata a rifugio e protezione della fauna ai sensi del Dpr
157/92 ben minore di quella complessivamente esclusa dallesercizio di attivit venatorie, in quanto non
comprende tutte le superfici delle aree protette in modo globale, cio istituite in considerazione di altre finalit
ambientali ed in forza di altre e specifiche normative. Le statistiche di superficie delle aree a rifugio e protezione
della fauna riflettono tale differenze nelle normative di riferimento e, pertanto, non includono le superfici delle
aree protette ai sensi della L.394/91.
Le oasi di protezione risultano localizzate principalmente in montagna, dove ricade quasi la met della
superficie complessiva delle oasi italiane. La dimensione media delle aree diminuisce sensibilmente con
laltimetria, cosicch mentre in montagna raggiunge mediamente 1.047 ettari, in collina la dimensione media
risulta di 782 ettari ed in pianura di 449 ettari. Le regioni a maggiore presenza di oasi sono il Piemonte e la
Lombardia, ma in termini di superficie dedicata, le prime due regioni risultano il Piemonte e la Sardegna,
entrambe con oltre 120 mila ettari di superficie agroforestale riservata a protezione e rifugio della selvaggina.
Le zone di ripopolamento e cattura rispetto al 1999 aumentano in termini di numero, passando da 1.616 a
1.787 nel 2000, ma non in termini di superficie dedicata che resta pressoch costante.

Superficie delle zone di ripopolamento e


cattura della selvaggina per zona altimetrica
600.000
500.000

ettari

400.000

1999

300.000

2000

200.000
100.000
-

montagna

collina

pianura

In termini di numero, la loro presenza pi elevata in pianura, ma in termini di superficie dedicata sempre
la collina a detenere la quota pi significativa (45,2 per cento) delle aree destinate alle zone per ripopolamento e
cattura della fauna selvatica. Rispetto al 1999 la loro dimensione media diminuita in tutte le zone altimetriche,
passando da 1.063 a 726 ettari nelle zone di montagna, da 837 a 799 ettari in quelle di collina e da 610 a 587
ettari nelle aree di pianura. Anche questa fattispecie diffusa prevalentemente nel Centro-nord con EmiliaRomagna, Piemonte, Toscana, Lombardia e Veneto che detengono il primato per numero di zone e superfici
destinate al ripopolamento della selvaggina, mentre al sud la Puglia spicca tra le altre regioni meridionali con 36
aree e 54.810 ettari di superficie destinata a tale impiego. Oltre l80 per cento delle 1.787 zone hanno dimensioni
che non superano i mille ettari e capitalizzano complessivamente 717.276 ettari, cio il 58,3 per cento del totale
nazionale. Nella classe dampiezza maggiore, ovvero oltre 3000 mila ettari, risultano censite solo 9 zone,
prevalentemente dislocate in Emila-Romagna (3) e Puglia (3).

183

Tavola 6.1 - Numero e superficie delle istituzioni faunistico-venatorie, numero dei cacciatori e degli agenti
venatori (superficie in ettari)

ANNI

N.
1986
1987
1988
1989
1990
1991
1992
1993
1994
1995
1996
1997
1998
1999
2000

Oasi di protezione e rifugio


della fauna

Aziende faunistiche-venatorie (a)

840
877
904
918
981
1.007
981
1.202
1.190
1.355
1.430
1.403
1.360
1.407
1.373

Superficie
837.302
877.408
890.900
948.848
1.082.700
1.159.947
1.010.884
1.174.224
1.153.036
1.193.367
1.233.586
1.243.386
1.156.964
1.173.751
1.049.989

% (b)
3,2
3,3
3,4
3,6
4,1
4,4
3,9
4,5
4,4
4,6
4,7
5,7
5,3
5,4
5,3

N.

Superficie

751
764
889
910
1.070
1.142
1.013
947
906
874
919
907
1.151
1.125
1.121

593.612
596.231
680.036
712.235
840.317
880.346
728.100
717.374
700.055
764.925
791.810
774.820
936.393
859.496
864.562

Zone di ripopolamento e
cattura della selvaggina

N.
1.600
1.612
1.605
1.667
1.620
1.610
1.683
1.603
1.623
1.562
1.642
1.553
1.697
1.616
1.787

(a) Dal 1995 i dati si riferiscono alle aziende faunistico-venatorie e alle aziende agroturistico- venatorie
(b) Rapporto percentuale tra la superficie delle aziende faunistiche venatorie e la superficie agraria e forestale

184

Cacciatori

Agenti
venatori

Superficie
1.228.202
1.233.829
1.220.661
1.292.596
1.209.000
1.216.215
1.254.451
1.237.621
1.226.576
1.224.275
1.225.526
1.189.031
1.236.659
1.230.198
1.230.919

1.571.630
1.563.646
1.500.986
1.481.028
1.446.935
1.315.946
1.137.801
1.023.157
966.586
901.006
874.627
809.983
796.019
821.455
801.835

2.039
2.240
2.253
2.253
2.222
2.248
1.839
3.353
2.897
2.843
2.933
2.707
3.281
3.143
3.253

Tavola 6.2 - Principali indicatori sulla caccia per regione - Anno 2000

REGIONI

Piemonte
Valle d'Aosta
Lombardia
Trentino -Alto Adige
Bolzano-Bozen
Trento
Veneto
Friuli-Venezia Giulia
Liguria
Emilia-Romagna
Toscana
Umbria
Marche
Lazio
Abruzzo
Molise
Campania
Puglia
Basilicata
Calabria
Sicilia
Sardegna
ITALIA
Nord-centro
Mezzogiorno

Superficie
territoriale
ettari

Superficie aziendale
agro - forestale
ettari (a)

2.539.997
326.339
2.386.280
1.360.697
740.007
620.690
1.839.067
785.497
541.817
2.212.285
2.298.713
845.604
969.451
1.720.792
1.079.781
443.764
1.359.262
1.937.226
999.438
1.508.032
2.570.302
2.408.989
30.133.333
17.826.539
12.306.794

1.526.009
190.838
1.443.235
1.079.687
610.027
469.660
1.204.278
418.746
180.178
1.465.357
1.627.461
642.493
707.472
1.070.780
660.111
295.705
893.846
1.397.073
717.017
897.333
1.505.264
1.713.183
19.636.066
11.556.534
8.079.532

(a) La superficie aziendale agro-forestale quella ricavata dai dati provvisori del Censimento 2000
(b) Rapporto tra il numero dei cacciatori e la superficie agraria e forestale espressa in migliaia di ettari
(*) Dato stimato dall'Istat.

185

Cacciatori
N

34.704
1.580
93.409
6.049
5.531
518
60.169
12.151 (*)
27.374
60.011
122.262
48.636
37.576
61.654
14.919
3.939
48.086
31.633
8.602
30.334
51.843
46.904
801.835
565.575
236.260

Agenti
venatori
N

79
149
302
366
366
195
69
94
133
152
81
87
55
62
19
78
114
54
32
179
953 (*)
3.253
1.762
1.491

Densit venatoria
per 1000 ettari
(b)

22,7
8,3
64,7
5,6
9,1
1,1
50,0
29,0
151,9
41,0
75,1
75,7
53,1
57,6
22,6
13,3
53,8
22,6
12,0
33,8
34,4
27,4
41
49
29

Tavola 6.3 - Numero e superficie delle aziende faunistico-venatorie e agrituristico-venatorie per zona altimetrica
e regione - Anno 2000
Montagna
REGIONI

Piemonte
Valle d'Aosta
Lombardia
Trentino-Alto Adige
Bolzano-Bozen
Trento
Veneto
Friuli-Venezia Giulia
Liguria
Emilia-Romagna
Toscana
Umbria
Marche
Lazio
Abruzzo
Molise
Campania
Puglia
Basilicata
Calabria
Sicilia
Sardegna
ITALIA
Nord-centro
Mezzogiorno

Totale

Aziende faunistico-venatorie

Aziende agrituristicovenatorie

Superficie

Superficie

15
3
11
57
51
6
8
4
36
38
18
21
16
7
1
1
1
9
17
263
227
36

36.370
15.356
22.535
23.264
16.393
6.871
23.452
6.340
36.526
28.542
11.837
18.861
30.995
21.324
1.200
1.152
300
4.378
24.912
307.344
254.078
53.266

14
3
9
53
47
6
6
4
25
19
9
13
16
7
1
1
1
9
17
207
171
36

34.638
15.356
22.328
22.640
15.769
6.871
22.958
6.340
28.767
16.242
7.907
11.417
30.995
21.324
1.200
1.152
300
4.378
24.912
272.854
219.588
53.266

1
2
4
4
2
11
19
9
8
56
56
-

Aziende per tipo di selvaggina cacciabile

Superficie Stanziale N
1.732
207
624
624
494
7.759
12.300
3.930
7.444
34.490
34.490
-

4
3
11
52
51
1
8
4
36
33
18
21
8
5
1
1
1
3
209
198
11

Migratoria
N

Ungulati
N

3
3
1
1
4
3
20
21
15
1
5
1
1
78
71
7

11
3
3
57
51
6
3
4
32
26
10
16
1
5
1
172
166
6

Collina
REGIONI

Piemonte
Valle d'Aosta
Lombardia
Trentino-Alto Adige
Bolzano-Bozen
Trento
Veneto
Friuli-Venezia Giulia
Liguria
Emilia-Romagna
Toscana
Umbria
Marche
Lazio
Abruzzo
Molise
Campania
Puglia
Basilicata
Calabria
Sicilia
Sardegna
ITALIA
Nord-centro
Mezzogiorno

Totale

Aziende faunistico-venatorie

Aziende agrituristicovenatorie

Superficie

Superficie

24
23
21
1
1
91
219
51
29
23
1
5
3
1
14
103
610
483
127

37.449
11.634
11.479
1.061
240
68.052
145.194
23.570
20.261
29.854
475
2.674
3.678
500
5.468
136.036
497.625
348.794
148.831

19
16
13
1
72
147
28
26
23
5
3
1
13
103
470
345
125

32.500
9.569
10.647
1.061
54.838
110.863
13.996
18.596
29.854
2.674
3.678
500
5.438
136.036
430.250
281.924
148.326

5
7
8
1
19
72
23
3
1
1
140
138
2

186

Aziende per tipo di selvaggina cacciabile

Superficie Stanziale N

4.949
2.065
832
240
13.214
34.331
9.574
1.665
475
30
67.375
66.870
505

22
23
21
1
91
188
51
29
21
1
3
3
11
465
447
18

Migratoria
N

Ungulati
N

22
9
13
62
133
9
24
13
1
3
2
8
299
285
14

11
2
39
154
30
10
9
3
1
259
255
4

Tavola 6.3 segue - Numero e superficie delle aziende faunistico-venatorie e agrituristico-venatorie per zona
altimetrica e regione - Anno 2000
Pianura
REGIONI

Piemonte
Valle d'Aosta
Lombardia
Trentino-Alto Adige
Bolzano-Bozen
Trento
Veneto
Friuli-Venezia Giulia
Liguria
Emilia-Romagna
Toscana
Umbria
Marche
Lazio
Abruzzo
Molise
Campania
Puglia
Basilicata
Calabria
Sicilia
Sardegna
ITALIA
Nord-centro
Mezzogiorno

Totale

Aziende faunistico-venatorie

Aziende agrituristicovenatorie

Superficie

Superficie

43
136
152
31
71
10
7
4
14
4
28
500
450
50

40.908
38.555
55.580
12.954
39.394
6.838
5.266
3.121
7.954
1.290
33.160
245.020
199.495
45.525

23
69
83
31
63
9
7
4
14
4
28
335
285
50

20.303
28.770
43.944
12.954
35.361
6.423
5.266
3.121
7.954
1.290
33.160
198.546
153.021
45.525

20
67
69
8
1
165
165
-

Aziende per tipo di selvaggina cacciabile

Superficie Stanziale N
20.605
9.785
11.636
4.033
415
46.474
46.474
-

41
136
123
11
58
5
7
4
12
4
401
381
20

Migratoria
N

Ungulati
N

42
51
66
0
55
5
7
4
13
3
246
226
20

4
5
3
12
12
-

Totale
REGIONI

Piemonte
Valle d'Aosta
Lombardia
Trentino-Alto Adige
Bolzano-Bozen
Trento
Veneto
Friuli-Venezia Giulia
Liguria
Emilia-Romagna
Toscana
Umbria
Marche
Lazio
Abruzzo
Molise
Campania
Puglia
Basilicata
Calabria
Sicilia
Sardegna
ITALIA
Nord-centro
Mezzogiorno

Totale

Aziende faunistico-venatorie

Aziende agrituristicovenatorie

Superficie

Superficie

82
3
170
57
51
6
181
32
5
198
267
69
50
46
8
10
18
1
1
27
148
1.373
1.160
213

114.727
15.356
72.724
23.264
16.393
6.871
90.511
14.015
6.580
143.972
180.574
35.407
39.122
66.115
21.799
6.995
12.784
300
500
11.136
194.108
1.049.989
802.367
247.622

56
3
94
53
47
6
102
32
4
160
175
37
39
46
7
10
18
1
1
26
148
1.012
801
211

87.441
15.356
60.667
22.640
15.769
6.871
77.549
14.015
6.340
118.966
133.528
21.903
30.013
66.115
21.324
6.995
12.784
300
500
11.106
194.108
901.650
654.533
247.117

26
76
4
4
79
1
38
92
32
11
1
1
361
359
2

187

Aziende per tipo di selvaggina cacciabile

Superficie Stanziale N

27.286
12.057
624
624
12.962
240
25.006
47.046
13.504
9.109
475
30
148.339
147.834
505

67
3
170
52
51
1
152
11
5
185
226
69
50
36
6
8
16
1
18
1.075
1.026
49

Migratoria
N

Ungulati
N

67
63
1
0
1
83
3
137
159
9
39
21
6
7
16
12
623
582
41

22
3
3
57
51
6
5
4
75
185
40
26
13
5
3
1
1
443
433
10

Tavola 6.4 - Numero e superficie delle aziende faunistico-venatorie e agrituristico-venatorie per classe di
ampiezza e regione - Anno 2000 (superficie in ettari)
Classi di ampiezza
REGIONI

Piemonte
Valle d'Aosta
Lombardia
Trentino-Alto Adige
Bolzano-Bozen
Trento
Veneto
Friuli-Venezia Giulia
Liguria
Emilia-Romagna
Toscana
Umbria
Marche
Lazio
Abruzzo
Molise
Campania
Puglia
Basilicata
Calabria
Sicilia
Sardegna
ITALIA
Nord-centro
Mezzogiorno

fino a 150

301- 500

151- 300

501-1000

Superficie
territoriale

Superficie
territoriale

Superficie
territoriale

Superficie
territoriale

1
55
14
14
51
4
3
5
6
2
141
139
2

104
4.325
1.807
1.807
4.636
383
315
427
714
93
12.804
12.711
93

4
36
20
18
2
37
13
1
15
14
11
1
1
1
16
170
151
19

939
7.974
4.304
3.923
381
8.191
2.663
240
3.380
3.263
2.407
262
300
300
3.855
38.078
33.361
4.717

10
43
12
11
1
35
6
43
88
28
12
3
1
4
8
1
3
3
300
280
20

4.434
17.963
4.547
4.116
431
13.191
2.117
17.794
37.585
10.771
4.918
1.328
475
1.543
3.103
500
965
1.500
122.734
114.648
8.086

30
31
8
7
1
36
6
1
104
125
18
28
15
3
4
4
77
490
402
88

24.342
21.916
4.948
4.236
712
23.113
4.061
550
75.633
84.498
12.386
20.775
10.556
2.286
2.451
2.446
59.119
349.080
282.778
66.302

Classi di ampiezza
REGIONI

Piemonte
Valle d'Aosta
Lombardia
Trentino-Alto Adige
Bolzano-Bozen
Trento
Veneto
Friuli-Venezia Giulia
Liguria
Emilia-Romagna
Toscana
Umbria
Marche
Lazio
Abruzzo
Molise
Campania
Puglia
Basilicata
Calabria
Sicilia
Sardegna
ITALIA
Nord-centro
Mezzogiorno

1001- 3000
N

Superficie
territoriale

34
3
2
1
1
20
3
3
33
34
6
10
24
3
2
5
2
61
245
172
73

56.013
5.425
3.862
2.311
1.551
24.994
4.791
5.790
46.850
50.915
9.129
13.429
40.951
4.800
2.904
6.930
3.777
106.303
386.863
262.149
124.714

188

oltre 3000

Totale

Superficie
territoriale

3
3
2
1
1
2
1
4
4
7
27
16
11

28.895
15.356
15.121
3.796
3.796
16.386
3.886
13.280
16.524
27.186
140.430
96.720
43.710

82
3
170
57
51
6
181
32
5
198
267
69
50
46
8
10
18
1
1
27
148
1.373
1.160
213

Superficie
territoriale
114.727
15.356
72.724
23.264
16.393
6.871
90.511
14.015
6.580
143.972
180.574
35.407
39.122
66.115
21.799
6.995
12.784
300
500
11.136
194.108
1.049.989
802.367
247.622

Tavola 6.5 - Numero e superficie delle oasi di protezione e rifugio della fauna per zona altimetrica e regione Anno 2000 (superficie in ettari)
Montagna
REGIONI

Piemonte
Valled'Aosta
Lombardia
Trentino-Alto Adige
Bolzano-Bozen
Trento
Veneto
Friuli-Venezia Giulia
Liguria
Emilia-Romagna
Toscana
Umbria
Marche
Lazio
Abruzzo
Molise
Campania
Puglia
Basilicata
Calabria
Sicilia
Sardegna
ITALIA
Nord-centro
Mezzogiorno

Collina

Pianura

Totale

Superficie
territoriale

Superficie
territoriale

Superficie
territoriale

Superficie
territoriale

112
25
102
2
2
31
2
27
12
29
10
9
10
3
3
2
10
3
2
9
403
371
32

82.256
41.607
43.478
66.741
66.741
12.850
2.488
28.274
13.044
40.823
6.230
11.129
27.681
210
3.544
1.600
19.097
2.273
1.041
17.666
422.032
376.601
45.431

67
36
9
15
19
36
13
16
14
7
10
7
27
9
2
15
58
360
225
135

26.024
9.791
2.759
4.451
13.368
21.248
6.701
5.984
12.959
1.113
6.988
6.682
57.220
16.356
2.095
15.145
72.757
281.641
103.285
178.356

50
60
91
6
76
1
1
3
37
2
1
4
26
358
285
73

20.308
16.452
33.927
933
27.188
60
459
4.200
21.559
3.732
15
2.082
29.974
160.889
99.327
61.562

229
25
198
2
2
131
8
42
107
66
23
25
25
10
13
12
64
21
6
21
93
1.121
881
240

128.588
41.607
69.721
66.741
66.741
49.536
3.421
32.725
53.600
62.131
12.931
17.113
41.099
1.323
10.532
12.482
78.779
39.185
4.383
18.268
120.397
864.562
579.213
285.349

189

Tavola 6.6 - Numero e superficie delle oasi di protezione e rifugio della fauna per classe di ampiezza e regione Anno 2000 (superficie in ettari)
Classi di ampiezza
REGIONI

Piemonte
Valle d'Aosta
Lombardia
Trentino-Alto Adige
Bolzano-Bozen
Trento
Veneto
Friuli -Venezia Giulia
Liguria
Emilia-Romagna
Toscana
Umbria
Marche
Lazio
Abruzzo
Molise
Campania
Puglia
Basilicata
Calabria
Sicilia
Sardegna
ITALIA
Nord-centro
Mezzogiorno

fino a 100

101- 300

301- 500

501-1000

Superficie
territoriale

Superficie
territoriale

Superficie
territoriale

Superficie
territoriale

22
57
58
2
4
26
8
1
5
1
7
1
1
5
1
4
9
212
184
28

1.339
2.773
2.723
90
108
1.295
420
83
244
28
359
86
100
351
15
221
387
10.622
9.103
1.519

82
3
71
40
4
13
32
17
4
11
4
2
3
1
16
7
1
4
22
337
281
56

16.465
502
14.193
7.853
843
2.481
6.084
3.168
727
2.300
712
464
515
150
3.477
1.651
235
761
5.086
67.667
55.328
12.339

49
4
30
15
1
6
19
14
5
4
1
2
1
13
8
2
15
189
147
42

18.942
1.615
11.560
5.735
308
2.350
7.593
5.713
2.072
1.711
500
927
436
5.174
3.228
773
6.206
74.843
57.599
17.244

47
7
27
10
11
17
13
11
3
7
3
2
18
2
5
15
198
153
45

31.574
4.847
19.137
7.932
8.611
11.286
9.161
7.782
2.169
5.655
2.484
1.442
13.118
1.656
3.235
11.852
141.941
108.154
33.787

Classi di ampiezza
1001- 2000

REGIONI

Piemonte
Valle d'Aosta
Lombardia
Trentino-Alto Adige
Bolzano
Trento
Veneto
Friuli-Venezia Giulia
Liguria
Emilia-Romagna
Toscana
Umbria
Marche
Lazio
Abruzzo
Molise
Campania
Puglia
Basilicata
Calabria
Sicilia
Sardegna
ITALIA
Nord-centro
Mezzogiorno

190

oltre 2000

Superficie
territoriale

20
6
11
5
.
7
8
8
2
2
4
3
6
9
2
2
5
13
113
73
40

26.613
8.505
14.940
6.173
.
10.112
11.635
11.471
2.267
2.582
5.607
4.000
8.254
12.949
3.732
2.477
6.719
18.124
156.160
99.905
56.255

Totale

Superficie
territoriale

Superficie
territoriale

9
5
2
2
2
3
1
1
5
6
4
5
1
1
3
4
1
19
72
43
29

33.655
26.138
7.118
66.741
66.741
19.120
2.180
9.063
15.707
32.198
9.818
27.386
2.520
2.100
43.710
30.574
6.559
78.742
413.329
249.124
164.205

229
25
198
2
2
131
8
42
107
66
23
25
25
10
13
12
64
21
6
21
93
1.121
881
240

128.588
41.607
69.721
66.741
66.741
49.536
3.421
32.725
53.600
62.131
12.931
17.113
41.099
1.323
10.532
12.482
78.779
39.185
4.383
18.268
120.397
864.562
579.213
285.349

Tavola 6.7 - Numero e superficie delle zone di ripopolamento e cattura della selvaggina per zona altimetrica
e regione - Anno 2000 (superficie in ettari)
Montagna
REGIONI

Piemonte
Valle d'Aosta
Lombardia
Trentino-Alto Adige
Bolzano-Bozen
Trento
Veneto
Friuli-Venezia Giulia
Liguria
Emilia-Romagna
Toscana
Umbria
Marche
Lazio
Abruzzo
Molise
Campania
Puglia
Basilicata
Calabria
Sicilia
Sardegna
ITALIA
Nord-centro
Mezzogiorno

Collina

Pianura

Totale

N.

Superficie
territoriale

N.

Superficie
territoriale

N.

Superficie
territoriale

N.

Superficie
territoriale

37
1
26
1
1
3
1
43
65
12
2
12
3
5
13
15
2
2
243
206
37

21.025
164
18.847
186
186
410
1.618
28.573
31.004
10.759
2.433
11.409
2.766
4.336
18.448
19.770
2.020
2.730
176.498
129.194
47.304

145
18
55
15
88
143
45
79
8
37
8
12
20
8
15
696
596
100

88.124
9.172
15.099
7.955
62.056
127.003
38.156
72.186
8.770
38.499
13.577
18.185
29.108
13.048
15.494
556.432
428.521
127.911

103
172
187
344
11
3
4
14
2
8
848
820
28

75.995
103.471
103.373
162.966
8.611
2.446
6.750
23.682
2.807
7.888
497.989
456.862
41.127

285
1
216
1
1
245
1
58
497
166
47
91
14
42
21
31
36
12
23
1.787
1.622
165

185.144
164
131.490
186
186
118.882
1.618
36.528
256.026
146.373
40.589
83.595
13.982
42.835
32.025
44.705
54.810
18.585
23.382
1.230.919
1.014.577
216.342

191

Tavola 6.8 - Numero e superficie delle zone di ripopolamento e cattura della selvaggina per classe di ampiezza
e regione - Anno 2000 (superficie in ettari)
Classi di ampiezza
REGIONI

Piemonte
Valle d'Aosta
Lombardia
Trentino-Alto Adige
Bolzano-Bozen
Trento
Veneto
Friuli-Venezia Giulia
Liguria
Emilia-Romagna
Toscana
Umbria
Marche
Lazio
Abruzzo
Molise
Campania
Puglia
Basilicata
Calabria
Sicilia
Sardegna
ITALIA
Nord-centro
Mezzogiorno

Fino a 500

501 - 1000

1001 - 1500

1501 - 2000

N.

Superficie
territoriale

N.

Superficie
territoriale

N.

Superficie
territoriale

N.

Superficie
territoriale

122
1
108
1
1
154
25
312
30
1
14
1
1
1
1
4
1
1
778
769
9

39.682
164
37.164
186
186
42.120
6.857
87.284
11.921
356
5.693
366
480
220
142
1.664
7
165
234.471
231.793
2.678

122
80
74
22
137
77
34
49
8
23
8
8
12
1
11
666
603
63

88.487
57.582
52.477
15.967
95.461
55.285
25.629
33.361
6.524
17.712
6.468
7.496
9.849
1.000
9.507
482.805
430.773
52.032

28
24
12
10
33
47
10
17
4
13
2
15
6
6
10
237
185
52

33.859
28.907
14.050
12.178
39.525
55.018
11.009
20.546
5.092
16.491
2.453
19.941
7.239
7.136
11.890
285.334
220.184
65.150

10
2
2
1
1
6
8
2
5
1
5
3
2
3
1
1
53
38
15

16.913
3.296
3.650
1.618
1.526
9.990
13.866
3.595
8.709
2.000
8.152
5.003
3.536
5.260
1.680
1.820
90.614
65.163
25.451

Classi di ampiezza
REGIONI

Piemonte
Valle d'Aosta
Lombardia
Trentino-Alto Adige
Bolzano-Bozen
Trento
Veneto
Friuli-Venezia Giulia
Liguria
Emilia-Romagna
Toscana
Umbria
Marche
Lazio
Abruzzo
Molise
Campania
Puglia
Basilicata
Calabria
Sicilia
Sardegna
ITALIA
Nord-centro
Mezzogiorno

2001-3000

Oltre 3000

N.

Superficie
territoriale

3
2
3
-

6.203
4.541
6.585
-

6
3
6

13.586
6.999
15.286

7
4
8
2
44
23
21

17.881
10.170
18.898
5.050
105.199
53.200
51.999

192

N.
-

3
1
1
3
1
9
4
5

Totale
Superficie
territoriale
-

10.180
3.284
3.420
11.900
3.712
32.496
13.464
19.032

N.

Superficie
territoriale

285
1
216
1
1
245
1
58
497
166
47
91
14
42
21
31
36
12
23
1.787
1.622
165

185.144
164
131.490
186
186
118.882
1.618
36.528
256.026
146.373
40.589
83.595
13.982
42.835
32.025
44.705
54.810
18.585
23.382
1.230.919
1.014.577
216.342

Capitolo 7 - Mezzi di produzione


Distribuzione di sementi
La distribuzione o immissione al consumo delle sementi avviene in relazione a diversi fattori ed in
particolare dipende da: andamento climatico, tipo di terreno, disponibilit di acqua, scelte dell'agricoltore,
tendenze del mercato, politiche agricole, ecc. Pur non essendoci, nel corso della stessa annata agraria o nel
corso del medesimo anno solare, una precisa relazione diretta fra superficie seminata e semente distribuita di
una singola specie vegetale, esiste normalmente un rapporto di dipendenza fra i due fenomeni che
generalmente aumentano o diminuiscono congiuntamente.
Nell'analisi dei dati vanno inoltre tenute presenti alcune considerazioni. Una consistente quota di
agricoltori non acquista sementi in quanto produce in azienda le quantit di seme di cui necessita. Talvolta
eccessi di piovosit o mancanza di acqua, attacchi parassitari ed altre cause possono rendere necessario
seminare nuovamente terreni gi precedentemente messi a coltura. Le sementi di cereali possono essere
destinate indistintamente sia per la produzione di granella che per quella di foraggio. Le sementi ortive
possono essere utilizzate sulle medesime superfici due o pi volte nel corso della stessa annata agraria. Fra gli
ortaggi sono compresi anche i legumi, sia quelli destinati al consumo fresco che quelli utilizzati come granella
secca. I prati avvicendati, i prati permanenti, i pascoli e taluni ortaggi, una volta regolarmente impiantati e
coltivati non necessitano pi per l'intero ciclo produttivo, o per alcuni anni, di ulteriori apporti di sementi. Il
peso delle differenti sementi estremamente variabile a seconda delle diverse specie vegetali. Ugualmente
variabile la quantit media per ettaro delle diverse specie di sementi utilizzate. Inoltre, va tenuto in conto
che, mentre i dati di superficie sono relativi all'annata agraria di riferimento (dal 1 novembre al 30 ottobre), le
quantit di sementi distribuite fanno riferimento all'anno solare.
La rilevazione eseguita nel 2000 ha allargato il campo di osservazione includendo anche le "altre sementi"
di cereali, ortaggi, piante industriali e foraggere. In tal modo possibile fornire dati sulla distribuzione
annuale delle sementi sia per settore che nel totale.
Cereali
Rispetto all'anno precedente, nel corso del 2000 la distribuzione delle sementi di cereali, esclusa quella
delle altre sementi di cereali non rilevata precedentemente, complessivamente aumentata (+3,6 per cento),
sia pur in maniera contenuta. Ci dovuto ad un consistente incremento registrato per la semente di
granoturco (+32,8 per cento) che, unitamente ad una crescita pi contenuta per quella di riso (+5,1 per cento) e
frumento duro (+3,6 per cento), ha compensato le perdite rilevate per le sementi di frumento tenero (-1,8 per
cento) ed orzo in complesso (-5,9 per cento). Tra i cereali minori, il sorgo ha registrato un aumento
considerevole (+33,5 per cento).
Il frumento ha confermato la sua supremazia fra le sementi cerealicole. Infatti, nel 2000 ne sono stati
immessi al consumo oltre 2,1 milioni di quintali, il 60,1 per cento di grano duro ed il restante 39,9 per cento di
grano tenero; rispetto all'anno precedente cresciuta di 1,3 punti percentuali la distribuzione del frumento
duro che va acquistando sempre maggiore importanza nell'alimentazione. Di entit notevolmente inferiori
sono risultate le quantit distribuite di sementi di orzo e granoturco, rispettivamente pari a 229 e 280 mila
quintali. Fra i cereali minori, oltre a 12 mila quintali di semente di sorgo, sono stati immessi al consumo anche
11 mila quintali di semente di avena insieme a 14 mila quintali di altre sementi cerealicole (grano saraceno,
miglio, panico, triticale, farro, miglio, scagliola, spelta, ecc.).
La ripartizione territoriale dei dati ha evidenziato come la crescita nella distribuzione del frumento duro
abbia riguardato principalmente le regioni centrali (+7,9 per cento), mentre in quelle meridionali l'incremento
stato pi contenuto (+3,6 per cento); viceversa, nell'Italia settentrionale si verificato una forte diminuzione
(-32,1 per cento). Nel Centro, gli incrementi maggiori si sono registrati in Umbria e Marche che, insieme a
Toscana e Lazio, hanno ricevuto il 53,7 per cento della semente di grano duro immessa al consumo; nel
Mezzogiorno, Campania, Puglia, Basilicata, Sicilia e Sardegna hanno rappresentato il 36,5 per cento del
quantitativo distribuito.

193

Come di consueto, la distribuzione della semente di granoturco risultata concentrata nelle regioni
settentrionali e assai ridotta in quelle centro-meridionali. In tre sole regioni, Piemonte, Lombardia ed EmiliaRomagna, stato immesso al consumo il 52,1 per cento della semente di orzo commercializzata in Italia. Per il
riso, il 50,1 per cento della distribuzione nazionale risultato concentrato in Piemonte ed il 43,4 per cento in
Lombardia. Il 41,6 per cento del sorgo stato distribuito in Emilia-Romagna, mentre il 31,9 per cento degli altri
cereali stato immesso al consumo in Lombardia.
Sementi di cereali distribuite al consumo - Anni 1999 - 2000
(in migliaia di quintali )
1.400
1.200
1.000

1999

800

2000
600
400
200
0

Frumento duro Frumento tenero

Granoturco

Orzo

Riso

Piante da tubero
Fra le piante da tubero, stata rilevata unicamente la distribuzione della patata da seme in complesso. La
quantit distribuita risultata pari a 543 mila quintali; rispetto all'anno precedente si registrato una diminuzione
del 2,3 per cento. Il 68,4 per cento della semente stato commercializzato nel Centro-nord ed il restante 31,6 per
cento nel Mezzogiorno.
L'immissione al consumo risultata particolarmente elevata in Emilia-Romagna e Sicilia ove sono stati
commercializzati rispettivamente il 19,6 per cento ed il 16,1 per cento delle patate da seme distribuite in Italia
nel corso del 2000.
Legumi e ortaggi
La distribuzione delle sementi di legumi risultata in aumento, facendo registrare, rispetto al 1999, un
incremento sia per la fava (+18,9 per cento) che per il pisello (+8,7 per cento) ed il fagiolo (+2,2 per cento). Tale
andamento risultato in linea con le recenti tendenze alimentari che puntano ad una diminuzione nell'assunzione
di proteine animali a favore di quelle vegetali di cui i legumi sono particolarmente ricchi.
Quale regione maggiormente interessata alla commercializzazione e coltivazione dei legumi, si confermata
l'Emilia-Romagna ove stata rilevata una concentrazione nella distribuzione delle sementi di legumi pari al 33,1
per cento per la fava, al 28,0 per cento per il fagiolo ed al 24,0 per cento per il pisello; oltre l'Emilia-Romagna,
sono risultate importanti anche altre regioni: Toscana, Lazio e Calabria per la fava, Lombardia, Veneto e
Campania per il fagiolo, Lombardia, Abruzzo e Puglia per il pisello.

194

Sementi di legumi distribuite al consumo - Anni 1999 - 2000


(in migliaia di quintali )
40
35
30
25

1999

20

2000

15
10
5
0
Fava

Fagiolo

Pisello

La distribuzione degli ortaggi, escludendo le altre specie orticole non rilevate nel 1999, ha registrato un
sensibile aumento (+7,7 per cento); infatti, stato rilevata una diminuzione solo per la semente di pomodoro da
industria (-9,2 per cento) e per quella di spinacio (-1,2 per cento). Gli incrementi hanno riguardato il cocomero o
anguria (+95,0 per cento), la cipolla (+39,1 per cento), il cetriolo e cetriolino (+13,9 per cento), la bietola da
coste (+12,9 per cento), il finocchio (+12,9 per cento), l'indivia o scarola (+9,0 per cento), la lattuga (+7,5 per
cento), il melone o popone (+5,9 per cento), il pomodoro da mensa (+5,3 per cento), la cicoria o radicchio (+3,1
per cento), la carota (+1,8 per cento) e lo zucchino (+0,6 per cento).
Come gi registrato per i cereali ed i legumi, anche l'aumento delle sementi ortive va messo in relazione sia
con le nuove tendenze alimentari che con la contrazione nel consumo di carne ed il conseguente incremento
delle componenti di origine vegetale nella dieta.
Sementi di ortaggi distribuite al consumo
(in migliaia di quintali) Anno 2000
3,50
3,00
2,50
2,00
1,50
1,00
0,50
0,00

Oltre l'Emilia-Romagna, anche altre regioni sono risultate zone d'elezione per la distribuzione e conseguente
coltivazione di talune specie orticole. In particolare, l'immissione al consumo delle sementi relativa al 2000, ha
evidenziato le seguenti specializzazioni: la Lombardia per il cetriolo e cetriolino, la cicoria o radicchio, l'indivia
e scarola e la lattuga, il Veneto per la cicoria, la cipolla e le altre ortive, il Lazio per la bietola da coste, la carota,
l'indivia o scarola, il pomodoro da mensa, lo spinacio e lo zucchino, l'Abruzzo per la cipolla, la Campania per il
finocchio, il pomodoro da industria e lo zucchino, la Puglia per il finocchio, lo spinacio, il pomodoro da industria
e lo zucchino, la Sicilia per il cocomero ed il melone.

195

Piante industriali
Rispetto all'anno precedente, l'immissione al consumo delle sementi di piante industriali, per altro
concentrata nelle regioni centro-settentrionali, risultata in aumento (+13,6 per cento); ci dipeso sia
dall'evoluzione delle politiche agricole comunitarie che dall'andamento del mercato agro-alimentare, in quanto
l'intera produzione stata, come di consueto, ritirata dalle industrie di trasformazione, essenzialmente oleifici e
zuccherifici.
Nel corso del 2000, la distribuzione della semente di colza, che ha riguardato circa 6 mila quintali, ha fatto
registrare un forte incremento (+224,5 per cento) rispetto all'anno precedente. La distribuzione risultata
generalmente in aumento in tutte le regioni, tranne che in Campania e Basilicata. Gli incrementi pi significativi
si sono verificati in Veneto, Emilia-Romagna, Toscana, Lazio, Puglia e Sardegna.
Anche nella commercializzazione della semente di girasole, pari a 13 mila quintali, si registrato un
consistente aumento (+21,6 per cento), particolarmente rilevante nelle regioni centro-settentrionali (+34,6 per
cento); viceversa, nel Mezzogiorno si verificata una flessione (-17,9 per cento).
Per la semente di soia, la principale fra quelle oleaginose, si rilevata una immissione al consumo, di 192
mila quintali. Rispetto all'anno precedente si accertato un aumento, pari a circa 22 mila quintali (+13,1 per
cento), che stato la risultante di un forte incremento registrato nelle regioni settentrionali, specialmente in
Veneto e Friuli-Venezia Giulia, a fronte di una contrazione, particolarmente consistente nel Lazio, in quelle
centro-meridionali. In Veneto, Lombardia e Friuli-Venezia Giulia sono stati distribuiti rispettivamente il 39,4 per
cento, il 19,7 per cento ed il 16,0 per cento del quantitativo totale di semente di soia immessa al consumo nel
corso del 2000.
Diversamente dai semi oleosi, la semente di barbabietola da zucchero, con una distribuzione di circa 8 mila
quintali, ha subito un sensibile ridimensionamento (-24,7 per cento). Fra le grandi regioni bieticole, la
contrazione pi significativa si registrata in Emilia-Romagna, ove l'immissione al consumo diminuita di
oltre 2 mila quintali (-35,9 per cento).
Foraggere
In contro tendenza rispetto all'andamento rilevato nel biennio 1998-1999 per le coltivazioni destinate
all'alimentazione animale, la distribuzione complessiva delle sementi foraggere, pari a 197 mila quintali,
risultata in diminuzione; infatti, rispetto una diminuzione precedente, pur escludendo le altre sementi foraggere
non rilevate precedentemente, si registrato un calo di circa 18 mila quintali (-8,7 per cento). Invece,
nell'immissione al consumo delle sementi delle singole specie e dei miscugli si sono riscontrate sensibili
variazioni. In particolare, fra le pi diffuse coltivazioni foraggere, si rilevata una forte contrazione per i
miscugli (-29,5 per cento), l'erba medica (-21,8 per cento), il trifoglio (-16,9 per cento) e la veccia (-10,0 per
cento) a fronte dell'aumento di 8 mila quintali di loglio (+10,7 per cento).
Fra le specie minori, si registrato sia un forte incremento per la lupinella (+75,0 per cento) e la sulla (+22,9
per cento) che una leggera diminuzione per la festuca arundinacea (-0,7 per cento). Inoltre sono stati rilevati 4
mila quintali di altre sementi foraggere commercializzate sempre nel corso del 2000.
La distribuzione regionale delle foraggere risultata, in particolare per le specie pi diffuse come l'erba
medica ed il loglio, localizzata principalmente nelle regioni settentrionali; in quelle meridionali prevalsa solo la
commercializzazione della semente di lupinella, sulla, trifoglio e veccia. In generale, l'immissione al consumo,
ed il conseguente impianto o rinnovo di culture foraggere, risultata molto elevata nelle aree in cui la zootecnica
pi sviluppata. Infatti in solo tre regioni, Lombardia, Veneto ed Emilia-Romagna si riscontrata la
concentrazione del 42,8 per cento di tutta la distribuzione nazionale. Nel Mezzogiorno l'immissione al consumo
pi consistente si registrata in Abruzzo e Sardegna, rispettivamente con il 9,5 per cento ed il 10,7 per cento
della quantit complessiva commercializzata in Italia.

196

Sementi di piante industriali distribuite al consumo - Anni 1999 - 2000


(in migliaia di quintali )
240
200
160

1999
2000

120
80
40
0
Colza

Girasole

Soia

Barbabietola da
zucchero

Sementi di foraggere distribuite al consumo - Anni 1999 - 2000


(in migliaia di quintali )
90,0
75,0
60,0

1999
45,0

2000

30,0
15,0
0,0
Erba medica

Loglio

Trifoglio

Veccia

Miscugli

Distribuzione dei fertilizzanti


La distribuzione dei fertilizzanti dipende principalmente dal tipo di agricoltura praticata (convenzionale,
biologica, integrata, ecc.), dalla rotazione colturale e dalla singola specie e variet coltivata, nonch dalla natura
fisico-chimica del terreno, dall'andamento del mercato e dalle scelte dell'agricoltore nella determinazione del
piano di concimazione aziendale.
L'apporto dei singoli elementi fertilizzanti (azoto, fosforo, potassio, mesoelementi, microelementi e sostanza
organica) si ottiene scegliendo, fra una vasta gamma di concimi, ammendanti e correttivi, quei prodotti ritenuti,
anche in base al costo ed ai ricavi previsti, pi idonei per le esigenze e le potenzialit produttive delle singole
coltivazioni, nonch per la restituzione al terreno agrario degli elementi nutritivi sottratti dalle colture
precedentemente impiantate. Gli orientamenti agronomici pi recenti tendono a non aumentare rispetto al
passato la quantit di fertilizzanti impiegati, bens a tenere pi conto sia delle specifiche esigenze nutritive delle

197

colture che delle politiche agricole comunitarie badando, quando ci possibile e conveniente, pi alla qualit
che alla quantit della produzione.
In linea con l'andamento della produzione nazionale e del commercio estero, nel corso del 2000 sono stati
distribuiti per uso agricolo 46,2 milioni di quintali di fertilizzanti, facendo registrare, rispetto all'anno precedente,
un aumento di 0,7 milioni di quintali (+1,6 per cento). L'immissione al consumo risultata in diminuzione per
i concimi,
-0,8 milioni di quintali (-2,0 per cento), e per i correttivi, -21 mila quintali (-10,7); viceversa, per gli ammendanti
si verificato un forte incremento, +1,6 milioni di quintali (+48,6).
Concimi minerali semplici
I concimi minerali semplici distribuiti nel 2000 hanno raggiunto i 20,2 milioni di quintali, con una
diminuzione di 0,2 milioni di quintali (-1,2 per cento) che stato determinato, nonostante la crescita dei
formulati azotati aumentati di 351 mila quintali (+2,3 per cento) e dei prodotti a base di un solo
microelemento passati da 24 a 134 mila quintali (+460,4 per cento), dal calo dei concimi fosfatici, con una
diminuzione di 526 mila quintali (-16,3 per cento) e di quelli potassici, con una diminuzione di 171 mila
quintali (-10,2 per cento).
Fra i concimi azotati semplici, gli aumenti pi consistenti hanno interessato la distribuzione del solfato
ammonico (+7,9 per cento), del nitrato ammonico (+4,9 per cento), della calciocianamide (+1,4 per cento) e
degli altri azotati (+112,7 per cento); viceversa, risultata in diminuzione la distribuzione dell'urea (-4,6 per
cento). I prodotti fosfatici sono risultati tutti in diminuzione (-16,3 per cento), specie il perfosfato semplice, con
una diminuzione di 404 mila quintali (-18,2 per cento), e quello triplo, con una diminuzione di 87 mila quintali (9,7 per cento). Anche i formulati potassici hanno subito una flessione generale (-10,2 per cento); in particolare,
il cloruro potassico diminuito di 140 mila quintali (-12,2 per cento).
La ripartizione territoriale dei dati ha evidenziato come la distribuzione sia risultata concentrata
prevalentemente nelle regioni settentrionali, particolarmente in Lombardia, Veneto ed Emilia-Romagna, ove
sono stati immessi al consumo rispettivamente il 14,2 per cento, il 13,8 per cento ed il 13,2 per cento dei concimi
minerali semplici. Nel Mezzogiorno, le regioni pi interessate sono risultate la Puglia e la Campania,
rispettivamente con il 8,7 per cento ed il 6,3 per cento dei concimi minerali semplici commercializzati. Mentre
l'immissione al consumo dei prodotti a base di un solo mesoelemento rimasta molto contenuta, quella dei
formulati a base di un solo microelemento risultata sia in grande espansione che concentrata in cinque regioni,
Sicilia, Veneto, Abruzzo, Emilia-Romagna e Puglia, ove stato distribuito ben il 76,4 per cento del quantitativo
totale commercializzato.
Concimi minerali semplici distribuiti al consumo - Anni 1999 - 2000
(in milioni di quintali)
18,0
16,0
14,0
12,0
10,0
8,0
6,0
4,0
2,0
0,0
Azotati

Fosfatici

1999
2000

Potassici

Concimi minerali composti


I concimi minerali composti hanno registrato una diminuzione di circa 0,9 milioni di quintali (-6,0 per
cento); tale riduzione dovuta alla diminuzione sia dei prodotti binari, con 423 mila quintali in meno (-8,0 per
cento), che dei formulati ternari, con una diminuzione di 482 mila quintali (-4,9 per cento).

198

Tra i concimi binari, quelli azoto-fosfatici hanno costituito ben l'85,9 della quantit totale distribuita.
Quantunque l'immissione al consumo dei binari in complesso sia risultata localizzata per il 61,6 per cento nel
Centro-nord, rilevanti quantit sono state distribuite anche in Sicilia, Puglia, Sardegna e Campania che
complessivamente hanno ricevuto il 30,1 per cento del quantitativo nazionale. La diminuzione registrata per i
concimi minerali ternari azoto-fosfo-potassici stato causato dalla diminuzione verificatisi nelle regioni centrosettentrionali; viceversa, la stabilit riscontrata nel Mezzogiorno si verificata per la differente ripartizione
territoriale della quantit complessiva distribuita.
Tra i concimi minerali composti, rientrano anche i prodotti a base di mesoelementi e quelli a base di
microelementi. L'immissione al consumo dei concimi a base di mesoelementi ha riguardato appena 5.269
quintali; di questi il 57,9 per cento stato distribuito nel Mezzogiorno ed il restante 41,1 per cento nel Centronord. Sicilia, Puglia, Campania e Lombardia sono risultate le regioni maggiormente interessate a tali prodotti, di
cui ne hanno assorbito il 61,1 per cento del totale distribuito in Italia.
Nel corso del 2000, sono stati commercializzati anche 5.549 quintali di concimi a base di microelementi.
L'immissione al consumo risultata maggiore nelle regioni meridionali; infatti il 57,1 per cento stato
distribuito nel Mezzogiorno, a fronte del restante 42,9 per cento commercializzato nel Centro-nord. La
distribuzione risultata pi consistente in Sicilia (28,7 per cento), Puglia (14,7 per cento) ed Emilia-Romagna
(14,7 per cento).

12

Concimi minerali composti distribuiti al consumo - Anni 1999 2000


(in milioni di quintali )

10
8

1999

2000

4
2
0
Azoto-fosfatici

Azoto-potassici

Fosfo-potassici

Azoto-fosfopotassici

Concimi organo-minerali
Nel 2000 sono stati distribuiti 4,2 milioni di quintali di concimi organo-minerali, il 9,9 per cento in pi
rispetto all'anno precedente. I formulati azotati semplici hanno rappresentato appena il 2,6 per cento del
quantitativo distribuito, mentre il 97,4 per cento risultato costituito da prodotti composti.
Nella commercializzazione dei concimi organo-minerali semplici, il 22,9 per cento stato distribuito in
Sicilia ed il 22,1 per cento in Lombardia. Per quanto concerne l'immissione al consumo dei formulati composti,
Emilia-Romagna e Toscana nel Centro-nord insieme a Puglia e Sicilia nel Mezzogiorno hanno ricevuto il 45,5
per cento della quantit complessivamente distribuita.
Concimi organici
La quantit di concimi organici immessi al consumo nel corso del 2000 risultata pari a 2,6 milioni di
quintali. Rispetto all'anno precedente si registrato un calo di soli 69 mila quintali (-2,6 per cento). Tale
andamento dovuto alla riduzione di 93 mila quintali (-5,7 per cento) dei prodotti azotati semplici a fronte di
una leggera crescita dei formulati composti aumentati di 24 mila quintali (+2,3 per cento). La distribuzione dei
concimi azotati semplici nel Mezzogiorno stata molto ridotta rispetto a quella riscontrata nel Centro-nord e ha
raggiunto solo il 24,6 per cento del totale nazionale; Lombardia ed Emilia-Romagna sono risultate le regioni ove

199

l'immissione al consumo stata pi concentrata, insieme hanno assorbito il 34,0 per cento. Rispetto alla
distribuzione dei formulati organici semplici, quella dei prodotti organici composti risultata pi equilibrata con
il 37,4 per cento commercializzato nel Sud.
Concimi organo-minerali ed organici distribuiti al
consumo - Anni 1999 - 2000 (in milioni di quintali )
4,5
4
3,5
3
2,5
2
1,5

1999
2000

1
0,5
0
Organo-minerali

Organici azotati
semplici

Organici composti

Ammendanti
Gli ammendanti distribuiti nel corso del 2000 hanno raggiunto quota 4,9 milioni di quintali, conseguendo un
aumento di circa 1,6 milioni di quintali (+48,6 per cento) rispetto all'anno precedente. Tale andamento ha
evidenziato la potenzialit del settore la grande capacit dei produttori, compostatori e distributori a soddisfare le
maggiori richieste degli agricoltori. Il forte aumento distributivo rilevato la conseguenza sia della politica
agricola comunitaria a sostegno dell'agricoltura ecompatibile e biologica, che della crescente attenzione degli
agricoltori alla qualit delle derrate e al rispetto dell'ambiente.
La distribuzione dei singoli tipi di ammendanti risultata considerevolmente variata. Ci dipeso
principalmente dalla disponibilit delle materie prime utilizzate. Il forte aumento nella distribuzione del
formulato misto e la parallela minor crescita di quello vegetale, sono derivati dalla maggiore disponibilit di
materiale organico di origine animale utilizzato nella produzione e, di conseguenza, contenuto nelle quantit
distribuite. Infatti, l'ammendante vegetale immesso al consumo aumentato di 266 mila quintali, mentre quello
misto cresciuto di ben 576 mila quintali.
Un forte aumento della distribuzione stato riscontrato anche per la torba (+50,8 per cento); anche la
quantit di letame immessa al consumo risultata in sensibile aumento (+40,1 per cento) rispetto a quella
commercializzata nell'anno precedente. Si trattato di ulteriori segni della maggior richiesta di fertilizzanti
naturali che solo fino a pochi anni fa venivano meno valorizzati.
E' risultata in crescita anche l'immissione al consumo degli altri ammendanti (+46,7 per cento) che
comprendono vermicompost, estratti umici, letame artificiale, ammendante animale idrolizzato, ecc. Anche
questo dato risultato in linea con la maggiore richiesta di ammendanti che i soli prodotti di origine naturale non
sono riusciti a soddisfare.
La distribuzione a livello regionale generalmente aumentata. L'aumento pi significativo ha riguardato
l'ammendante misto commercializzato in Veneto; in complesso, il 78,8 per cento degli ammendanti stato
commercializzato nel Centro-nord ed il restante 21,2 per cento nel Mezzogiorno. La distribuzione risultata pi
concentrata in Veneto (23,9 per cento) e Lombardia (18,4 per cento). Fra le regioni meridionali, la maggiore
immissione al consumo si verificata in Sicilia con 428 mila quintali distribuiti, pari all'8,8 per cento del totale
nazionale degli ammendanti commercializzati.

200

Ammendanti distribuiti al consumo - Anni 1999 - 2000


(in milioni di quintali)
1,4
1,2
1
0,8

1999

0,6

2000

0,4
0,2
0

Vegetale

Misto

Torboso

Torba

Letame

Altri

Correttivi
La distribuzione dei correttivi risultata pari a circa 0,2 milioni di quintali, con un calo di 21 mila quintali (10,7 per cento) rispetto all'anno precedente. La contrazione dovuta all'azione congiunta del calo delle calci,
calcari e dolomite (-8,1 per cento) e degli altri correttivi (-27,0 per cento) unitamente all'incremento dello zolfo
per uso agricolo (+46,5 per cento).
Le regioni pi interessate alla commercializzazione dei correttivi sono risultate la Sicilia e la Lombardia ove
stato immesso al consumo rispettivamente il 17,6 per cento ed il 14,7 per cento del totale. A livello nazionale,
il 61,7 per cento della distribuzione ha riguardato il Centro-nord ed risultato localizzato principalmente oltre
che in Lombardia anche in Veneto ed Emilia-Romagna; il restante 38,3 per cento stato immesso al consumo
nel Mezzogiorno.
Elementi nutritivi
La parte attiva dei fertilizzanti, cio la componente utile al terreno ed alla crescita delle piante, costituita
dagli elementi nutritivi (principali, secondari e microelementi) che comunemente sono indicati in valore
percentuale nel titolo del formulato. Il titolo minimo di ciascuna tipologia di fertilizzante stabilito dalla
legislazione nazionale e comunitaria.
Gli elementi nutritivi principali sono l'azoto, l'anidride fosforica e l'ossido potassico; la loro presenza nei
prodotti che qualifica i diversi fertilizzanti e che consente di determinare l'entit degli elementi nutritivi
distribuiti per ettaro di superficie concimabile.
Nel corso del 2000, sono stati distribuiti di azoto, anidride fosforica e ossido potassico rispettivamente 8,0,
4,2, e 3,1 milioni di quintali. In confronto all'anno precedente, si rilevata una diminuzione di 0,5 milioni di
quintali di anidride fosforica e di 0,1 milioni di quintali di ossido potassico, mentre la quantit di azoto risultata
stabile.
Sempre per il 2000, stata calcolata anche la quantit degli elementi nutritivi secondari o mesoelementi
(ossido di calcio, ossido di magnesio e ossido di zolfo), nonch quella dei microelementi contenuti nei concimi e
correttivi e la quantit della sostanza organica compresa negli ammendanti. Complessivamente, stata
riscontrata la presenza di 93 mila quintali di mesoelementi e di 22 mila quintali di microelementi, mentre la
sostanza organica risultata pari a 2,8 milioni di quintali.
Dall'analisi degli elementi nutritivi principali e della sostanza organica contenuta nei fertilizzanti, risultato
che, per ettaro di superficie concimabile, sono stati distribuiti a livello nazionale 86,53 kg di azoto, 46,06 kg di
anidride fosforica, 33,93 kg di ossido potassico e 30,32 kg di sostanza organica. Rispetto all'anno precedente, si

201

registrato un aumento di ossido potassico (3,32 kg) e di anidride fosforica (1,68 kg) ed un consistente incremento
di azoto (11,91 kg) e di sostanza organica (11,42 kg).
L'apporto di elementi nutritivi stato sempre maggiore nelle regioni centro-settentrionali, ove risultato
complessivamente pi che doppio rispetto a quello rilevato nelle regioni meridionali.
La sostanza organica distribuita, sempre per ettaro di superficie concimabile, nel Centro-nord (37,42 kg)
risultata circa il triplo di quella rilevata per il Mezzogiorno (12,97 kg).
Elementi nutritivi contenuti nei fertilizzanti per ettaro di superficie
concimabile - Anni 1999 - 2000 (in chilogrammi )

100
90
80
70
60
50
40
30
20
10
0

1999
2000

Azoto

Anidride
fosforica

Ossido
potassico

Sostanza
organica

Produzione, importazione e distribuzione dei mangimi completi e complementari


La produzione, il commercio estero e la distribuzione dei mangimi completi e complementari sono
strettamente connessi all'andamento della zootecnia e risentono notevolmente sia delle politiche comunitarie e
dell'andamento dei prezzi delle materie prime, nonch delle consistenze e del tempo medio di allevamento per
ciascuna specie e categoria animale. La corretta composizione degli alimenti zootecnici e le relative procedure
impiegate nel processo produttivo e distributivo sono oggetto di particolare attenzione da parte dei competenti
organi di controllo. Tutto ci si percuote fortemente sulle diverse fasi della filiera mangimistica.
I mangimi si suddividono in completi e complementari a seconda che le miscele di alimenti zootecnici, in base
alla loro composizione, assicurino completamente o solo in parte la razione quotidiana, cio la quantit media
giornaliera di sostanze nutritive necessarie al fabbisogno dell'animale e ad assicurare prefissati livelli produttivi.
Oltre all'industria mangimistica, anche gli allevatori possono produrre per le proprie necessit, ed
eventualmente distribuire, sia mangimi completi che complementari. Sono esclusi dal campo di osservazione i
mangimi semplici, le premiscele e gli additivi.
Complessivamente, nel 2000 il comparto mangimistico non ha conseguito buoni risultati. Infatti, la produzione
totale di mangimi ammontata a soli 120,5 milioni di quintali. Rispetto al 1999 si registrato un decremento di 5,6
milioni di quintali (-4,5 per cento). La distribuzione ha riguardato 121,7 milioni di quintali con una diminuzione di
5,3 milioni di quintali (-4,1 per cento). L'importazione, pari a 1,6 milioni di quintali, risultata pressoch stabile;
infatti si registrata una flessione di soli 18 mila quintali (-1,2 per cento). L'edizione relativa al 2000 della
rilevazione sulla produzione e distribuzione dei mangimi ha rilevato, per la prima volta, anche l'esportazione degli
alimenti zootecnici; l'export complessivo risultato pari a 662 mila quintali, di cui 636 mila (96,0 per cento) di
mangimi completi ed i restanti 26 mila (4,0 per cento) di prodotti complementari.
Mangimi completi
Nel corso del 2000 sono stati prodotti complessivamente 75,1 milioni di quintali di mangimi completi, con
una riduzione di 5,1 milioni di quintali (-6,4 per cento) rispetto all'anno precedente. Il 95,8 per cento stato
approntato dall'industria mangimistica ed il restante 4,2 per cento dagli allevatori-produttori.

202

La produzione industriale ha subito una contrazione di 4,9 milioni di quintali (-6,4 per cento); in particolare,
sono diminuiti i prodotti destinati ai volatili ed ai suini che hanno conseguito diminuzioni pari
rispettivamente a 4,8.
(-10,8 per cento) ed a 0,7 milioni di quintali (-3,2 per cento). La forte diminuzione rilevata nel comparto dei
volatili stata causata anche da gravi malattie infettive che hanno ridotto la consistenza degli allevamenti e la
vita media dei capi allevati. Infatti, i mangimi per i polli da carne sono diminuiti di circa 1,9 milioni di quintali (9,4 per cento) e quelli per le galline ovaiole di 0,7 milioni di quintali (-5,7 per cento); anche i prodotti per gli altri
volatili hanno subito una forte riduzione pari a 2,2 milioni di quintali (-18,7 per cento). Sono risultati invece in
aumento gli alimenti completi per vitelli (+2,3 per cento), conigli (+2,5 per cento), pesci (+4,2 per cento), gatti
(5,2 per cento), cani (+11,4 per cento), ed altri animali (+21,9 per cento).
Il 89,4 per cento della produzione industriale stato conseguito nel Centro-nord; solo il 10,6 per cento
stato prodotto nel Mezzogiorno. Veneto, Emilia-Romagna, Lombardia e Piemonte sono risultate le principali
regioni produttrici; infatti, insieme hanno conseguito il 78,0 per cento della produzione nazionale.
Sempre nel corso del 2000, l'importazione ha interessato 1,5 milioni di quintali, il 3,9 per cento in pi
rispetto all'anno precedente. Il 91,3 per cento della quantit importata stato indirizzato verso la Lombardia; 0,8
milioni di quintali hanno riguardato alimenti per gatti e 0,5 milioni di quintali mangimi per cani. L'esportazione
dei mangimi completi stata pari a 636 mila quintali ed ha interessato, per l'84,6 per cento dei prodotti inviati
all'estero, le regioni settentrionali.
Mangimi completi - Anni 1999 - 2000
(in milioni di quintali )
90
80
70
60
50
40
30
20
10
0

1999
2000

Produzione

Importazione

Distribuzione

La quantit complessiva di mangimi completi distribuiti stata pari a 76,5 milioni di quintali; di questi, il
95,9 per cento risultato di provenienza industriale. La quantit disponibile sul mercato nazionale stata
pressoch identica rispetto a quella immessa al consumo; pertanto, stato necessario solo un limitato ricorso
all'utilizzo delle scorte che ha riguardato prevalentemente i mangimi destinati all'alimentazione dei suini e dei
polli da carne.
Sempre nel corso del 2000, mentre nel Centro-nord la distribuzione dei mangimi prodotti dall'industria, pari
a 63,0 milioni di quintali, risultata inferiore di 1,2 milioni di quintali rispetto alla produzione industriale
realizzata nelle regioni centro-settentrionali, nel Mezzogiorno la quantit distribuita, pari a 10,3 milioni di
quintali, ha superato di oltre 2,6 milioni di quintali quella prodotta nelle regioni meridionali ed insulari. Ne
consegue che la produzione industriale realizzata nel Centro-nord, per quanto in esubero rispetto ai consumi
locali, risultata ancora una volta insufficiente a compensare il divario fra consumo e produzione registrato nel
Mezzogiorno.
Come per la produzione, anche per la distribuzione, Veneto, Lombardia, Emilia-Romagna, e Piemonte sono
risultate le regioni pi coinvolte nella immissione al consumo dei mangimi completi; ci la diretta conseguenza
della rilevante entit che la zootecnia rappresenta nel Settentrione. Oltre quelle considerate, anche altre regioni
sono risultate importanti nella distribuzione dei mangimi completi per determinate specie animali. In particolare,
l'immissione al consumo ha evidenziato, per le diverse specie, le seguenti specializzazioni territoriali: il FriuliVenezia Giulia per i pesci; la Toscana per i gatti; il Lazio per i cani; la Campania per i conigli, i polli da carne e
gli altri animali; l'Abruzzo e le Marche per i volatili; l'Umbria per i vitelli ed i suini.
203

L'utilizzazione e la distribuzione dei mangimi completi svolta dagli allevatori completamente localizzata
nel Centro-nord ed ha riguardato principalmente gli allevamenti suinicoli presenti in Lombardia ed EmiliaRomagna e quelli avicoli operanti in Piemonte ed Emilia-Romagna.
D istribu zio ne dei m ang im i com p leti prod otti
dall'ind u stria (in m ilio ni di q u intali ) - A nn o 2000
22
20
18
16
14
12
10
8
6
4
2
0

Mangimi complementari
Nel 2000 sono stati prodotti 45,4 milioni di quintali di mangimi complementari; l'industria mangimistica ha
rappresentato il 98,4 per cento della produzione, il restante 1,6 per cento stato conseguito dagli allevatori-produttori.
Rispetto all'anno precedente, si rilevata una flessione di 0,5 milioni di quintali (-1,0 per cento) dovuta alla
diminuzione sia della produzione industriale (-0,8 per cento) che di quella realizzata dagli allevatori (-10,7 per cento).
Diversamente da quelli completi, la gamma dei mangimi complementari pi vasta e comprende anche alimenti
per bovini da latte e da carne, equini, ovini e caprini; non risultano prodotti, invece, mangimi complementari per pesci.
Tutti i tipi di mangimi complementari elaborati dall'industria, ad esclusione di quelli per ovini e caprini, bovini da
carne ed equini che sono risultati in aumento rispettivamente del 6,4 per cento, 4,0 per cento e 0,4 per cento, hanno
registrato delle riduzioni; in particolare sono diminuiti gli alimenti complementari destinati ai suini, vitelli e galline
ovaiole che hanno conseguito flessioni rispettivamente pari a 412 (-8,8 per cento), 157 (-11,0 per cento) ed a 86
(-27,7 per cento) mila quintali.
Mangimi complementari - Anni 1999 - 2000
(in milioni di quintali )

50
45
40
35
30
25
20
15
10
5
0

1999
2000

Produzione

Importazione

204

Distribuzione

Come per i mangimi completi, anche per quelli complementari il Mezzogiorno ha contribuito poco alla
produzione nazionale, infatti ne ha approntato solo il 15,2 per cento; ci nonostante, mentre la produzione del
Centro-nord risultata in diminuzione di 0,6 milioni di quintali, quella del Mezzogiorno aumentata di 0,2
milioni di quintali. Le principali regioni produttrici sono state: Emilia-Romagna, Lombardia, Veneto e Piemonte
che complessivamente hanno realizzato il 72,1 per cento della produzione totale ottenuta nel 2000. E' stata
comunque rilevante anche la produzione dell'Umbria, risultata pari a 2,5 milioni di quintali. Nel Mezzogiorno, le
principali regioni produttrici sono state Sardegna, Puglia e Campania, ciascuna con 1,4 milioni di quintali.
L'importazione ha riguardato 105 mila quintali di alimenti zootecnici complementari, con una riduzione di
74 mila quintali (-41,5 per cento) rispetto al 1999. L89,5 per cento dei prodotti importati giunto in Lombardia,
Emilia-Romagna e Piemonte; 20 mila quintali hanno riguardato prodotti per bovini da latte e 31 mila quintali
alimenti per suini. L'esportazione, pari a soli 26 mila quintali risultata concentrata in Lombardia, FriuliVenezia Giulia ed Emilia-Romagna ed ha riguardato quasi esclusivamente alimenti per cani e per altri animali.
D is trib u zion e d ei m a ng im i c om plem e n ta ri p rod o tti
da ll'in d us tria (in m ilio n i d i qu intali ) - A nn o 2 00 0

ali
ri a
nim
Alt

Ca
ni

i
Co
nig
l

e
Ga
llin
eo
va
iol

Po
lli d
ac
arn
e

ec
ap
rin
i

Ov
ini

Eq
uin
i

Su
ini

e
Bo
vin
id
ac
arn
e

da
lat
t

Bo
vin
i

Vit

elli

28
26
24
22
20
18
16
14
12
10
8
6
4
2
0

Sul territorio nazionale durante il 2000, sono stati immessi al consumo complessivamente 45,3 milioni di
quintali di alimenti complementari; tale entit risultata per il 98,4 per cento di provenienza industriale, mentre
solo il restante 1,6 per cento, pari a 0,7 milioni di quintali, stato prodotto e distribuito dagli allevatori. La
quantit commercializzata risultata pressoch identica rispetto a quella prodotta e l'immissione al consumo del
quantitativo importato ha consentito il mantenimento di scorte normali. L'81,2 per cento degli alimenti distribuiti
sono stati immessi al consumo nel Centro-nord. In Lombardia, Emilia-Romagna, Piemonte e Veneto sono stati
distribuiti 30,8 milioni di quintali pari al 68,0 per cento della quantit totale commercializzata in Italia. Nel
Mezzogiorno, le regioni pi interessate sono risultate Sardegna, Campania e Puglia rispettivamente con 4,8, 3,8 e
3,3 milioni di quintali distribuiti. Nella specializzazione distributiva per tipo di animale, si sono evidenziate le
seguenti realt regionali: la Lombardia per i vitelli, i bovini da latte, i suini e gli equini; il Piemonte per i bovini
da carne ed i conigli; il Veneto per le galline ovaiole e gli altri animali; l'Umbria per i cani, il Lazio per i polli da
carne; la Sardegna per gli ovini e caprini.
Distribuzione dei prodotti fitosanitari
La distribuzione dei prodotti fitosanitari, denominati anche fitofarmaci o fitoiatrici, e delle relative sostanze
o principi attivi in essi contenuti, va assumendo sempre pi importanza in relazione alla crescente attenzione per
la salute degli agricoltori, la salubrit del cibo e dell'acqua, la salvaguardia dell'ambiente e la pi generale qualit
della vita.

205

Le quantit di prodotti fitosanitari distribuiti al consumo sono oggetto di approfondite analisi anche per la
valutazione dei potenziali residui nocivi contenuti nelle derrate agricole e nelle acque.
E' continuato il calo progressivo sia dei prodotti fitosanitari che dei principi attivi in essi contenuti; infatti,
rispetto all'anno precedente, per il 2000 si registrato una diminuzione di 40 mila quintali (-2,5 per cento) dei
prodotti fitosanitari distribuiti, scesi da 1,58 a 1,54 milioni di quintali. Contemporaneamente si sono ridotti anche
i principi attivi contenuti nei preparati immessi al consumo, diminuiti da 820 a 798 mila quintali (-2,7 per cento).
Diversamente dagli anni precedenti, la minor riduzione dei principi attivi rispetto a quella dei formulati
fitosanitari che li contengono ha determinato anche una lieve diminuzione nella concentrazione media, scesa dal
51,9 per cento al 51,7 per cento. Fra i principi attivi, i fungicidi hanno rappresentato il 65,6 per cento, gli
insetticidi il 15,2 per cento, gli erbicidi l11,9 per cento, i vari il 7,3 per cento ed i biologici lo 0,02 per cento .
Per quanto concerne la classe di tossicit dei formulati fitoiatrici, solo l' 8,1 per cento risultato molto
tossico o tossico ed il 10,5 per cento nocivo mentre il restante 81,4 per cento risultato non classificabile. I
prodotti molto tossici o tossici, e quelli nocivi si sono ridotti rispettivamente di 18 mila quintali (-12,3 per cento)
e di 25 mila quintali (-13,5 per cento); viceversa, i formulati non classificabili sono aumentati di 6 mila quintali
(+0,5 per cento).
Prodotti fitosanitari distribuiti per uso agricolo Anni 1999 - 2000 (in migliaia di quintali )
1.000
800
1999

600

2000

400
200
0

Fungicidi

Insetticidi e
acaricidi

Erbicidi

Vari

Principi attivi contenuti nei prodotti fitosanitari Anni 1999 - 2000 (in migliaia di quintali )
600
500
400

1999

300

2000

200
100
0
Fungicidi

Insetticidi e
acaricidi

Erbicidi

206

Vari

Fungicidi
I fungicidi distribuiti al consumo nel 2000 sono risultati pari a 829 mila quintali, con una riduzione di 13
mila quintali (-1,6 per cento) che stata causata dalla diminuzione di 0,13 mila quintali (-4,7 per cento),
congiunta sia dei prodotti molto tossici o tossici che di quelli nocivi con 6 mila quintali in meno (-12,7 per
cento), e dei formulati non classificabili con 7 mila quintali in meno (-0,8 per cento). La forte contrazione
riscontrata per i prodotti nocivi e molto tossici o tossici unitamente alla lieve riduzione di quelli non classificabili
rientra nell'evoluzione in corso sullimpiego dei mezzi di produzione, in particolare dei concimi chimici e dei
fitofarmaci. Il maggior rispetto della normativa vigente, della salute degli agricoltori e dei consumatori, nonch
della salvaguardia ambientale e della biodiversit, hanno determinato una riduzione nella produzione,
distribuzione ed utilizzo dei prodotti pi rischiosi per luomo e lambiente in genere.
P rod o tti fito sa n ita ri d is trib u iti pe r clas se d i to ss icit A nn i 1 99 9 - 2 00 0 (in m ig lia ia di qu inta li )

1400
1200
1000
800
600
400
200
0

1999
2000

M o lto to ssici
o tossici

N ocivi

N on
cla ssificab ili

Le sostanze attive contenute nei fungicidi sono diminuite di 5 mila quintali, anche se la loro concentrazione
media aumentata, passando dal 62,8 per cento al 63,2 per cento. Per quanto riguarda la tipologia dei principi
attivi, si rilevata una diminuzione di quelli inorganici a base di zolfo di 2 mila quintali (-0,7 per cento) e di
rame, meno mille quintali pari a -0,6 per cento, e dei solforganici con 3 mila quintali in meno (-3,0 per cento);
solamente i fosforganici e stannorganici sono risultati in aumento di mille quintali (+15,8 per cento).
La ripartizione territoriale dei dati ha confermato come la distribuzione risulti pi concentarata nelle regioni
centro-settentrionali; infatti solo il 35,1 per cento dei prodotti fungicidi stato immesso al consumo nel Mezzogiorno,
mentre la regione con la pi forte distribuzione di formulati fungicidi stata lEmilia-Romagnache ha assorbito ben
117 mila quintali di tali prodotti.
Principi attivi contenuti nei fungicidi - Anni 1999 - 2000
(in migliaia di quintali)
350
300
250
200

1999

150

2000

100
50
0
Inorganici a Inorganici a
Azotobase di zolfo base di rame solforganici

207

Azotoorganici

Altri

Analizzando i soli fungicidi tossici o molto tossici, risulta che l'80,8 per cento di essi stato distribuito nel
Centro-nord, specialmente in Trentino-Alto Adige ed in Emilia-Romagna, mentre nel Mezzogiorno la Campania si
confermata la regione pi interessata.
Insetticidi e acaricidi
Gli insetticidi e acaricidi hanno registrato una diminuzione complessiva di 4 mila quintali (-1,0 per cento).
Analizzando i dati per classi di tossicit, si evidenzia come tale contrazione abbia interessato sia i formulati
molto tossici o tossici con una diminuzione di 9 mila quintali (-10,1 per cento), che quelli nocivi con 2 mila
quintali in meno (-5,7 per cento); viceversa, i formulati non classificabili sono aumentati di 8 mila quintali (+3,4
per cento).
Analogamente ai fungicidi, anche la concentrazione delle sostanze attive contenute negli insetticidi e
acaricidi aumentata dal 33,6 per cento al 34,2 per cento. Ci dovuto ad un aumento complessivo di mille
quintali di sostanze attive a fronte di una diminuzione dei prodotti in cui sono contenute; in particolare,
allaumento di 4 mila quintali registrato per gli oli si contrapposta una diminuzione di 3 mila quintali a carico
principalmente dei carbammati e dei fosforganici.
La distribuzione regionale ha confermato, cos come avvenuto per i fungicidi, anche per gli insetticidi e
acaricidi una maggiore immissione al consumo nel Centro-nord ove stato commercializzato il 60,1 per cento di
tali prodotti; Emilia-Romagna, Veneto e Trentino-Alto Adige sono state le regioni pi coinvolte, rispettivamente
con il 25,1 per cento, il 10,0 per cento ed il 5,6 per cento del totale nazionale.
Nel Mezzogiorno, la distribuzione ha riguardato principalmente Puglia, Sicilia e Campania, rispettivamente
con il 13,9 per cento, l8,1 per cento ed il 7,4 per cento del quantitativo distribuito in Italia nel 2000.
Le quantit pi elevate di prodotti molto tossici o tossici sono state distribuite in Puglia ed in EmiliaRomagna; tali quantit sono risultate inferiori a quelle registrate nel 1999 e pari rispettivamente a 5 e 6 mila
quintali.
Principi attivi contenuti negli insetticidi ed acaricidi Anni 1999 - 2000 (in migliaia di quintali )
90
80
70
60
50
40
30
20
10
0

1999
2000

Composti
inorganici

Olii

Carbammati Fosforganici

Altri

Erbicidi
Gli erbicidi o diserbanti sono risultati in diminuzione di ben 6 mila quintali (-2,4 per cento), scendendo da 265
a 259 mila quintali; tale diminuzione stata causata dalla riduzione dei formulati molto tossici e tossici (-7,8 per
cento) e di quelli nocivi (-14,2 per cento).
Diversamente dall'aumento registrato per i fungicidi e gli insetticidi, la concentrazione dei principi attivi
contenuti negli erbicidi rimasta invariata e pari al 36,7 per cento. Esaminando la composizione dei diserbanti,
si rilevato una diminuzione complessiva di 2 mila quintali di sostanze attive, che ha colpito principalmente le
diazine-triazine ed i carbammati, calati entrambi di mille quintali; mentre i fosforganici dipiridilici sono
aumentati e gli altri principi attivi sono rimasti pressoch stabili.

208

La distribuzione territoriale dei formulati erbicidi, ancor pi di quella dei prodotti fungicidi, insetticidi e
acaricidi, localizzata prevalentemente nelle regioni centro-settentrionali che, nel corso del 2000, ne hanno
assorbito ben il 77,6 per cento a fronte del restante 22,4 per cento immesso al consumo nel Mezzogiorno. Questo
dato sintomatico di una diversa evoluzione che la produzione agricola e limpiego dei mezzi di produzione
hanno avuto nel Centro-nord ed in particolare nelle grandi regione agricole settentrionali rispetto a quelle
meridionali ed insulari. Infatti solo in Piemonte, Lombardia, Veneto ed Emilia-Romagna stato distribuito ben il
58,0 per cento del totale dei diserbanti commercializzati in Italia.
Si pu concludere che la minore commercializzazione di erbicidi nel Mezzogiorno, mentre anni fa
penalizzava le produzioni meridionali, oggi le qualifica in termini di minor contenuto di residui chimici
potenzialmente dannosi alla salute umana.
Principi attivi contenuti negli erbicidi - Anni 1999 - 2000
(in m igliaia di quintali )

32
28
24
20

1999

16

2000

12
8
4
0
Am m idi

Carbam m ati

DiazineTriazine

Fosforganici
dipiridilici

Altri

Prodotti fitosanitari vari


La distribuzione dei prodotti fitosanitari vari ha subito una riduzione di 14 mila quintali (-12,2 per cento),
scendendo da 115 a 101 mila quintali. La flessione stata consistente e ha riguardato i formulati molto tossici o tossici
(-19,1 per cento) e quelli nocivi (-23,5 per cento); viceversa, i prodotti non classificabili sono leggermente aumentati
(+2,2 per cento). Tale andamento va posto in relazione con la crescente specializzazione sia dellindustria
fitofarmaceutica che degli agricoltori che, da qualche anno, si sono orientati sempre pi verso formulati molto
specifici, riducendo limpiego di quei prodotti vari che non soddisfacevano le esigenze agronomiche di singole
coltivazioni; infatti, alla forte riduzione dei fumiganti ha fatto riscontro solo una lieve diminuzione dei fitoregolatori.
Diversamente dalle altre tipologie di fitosanitari, per i prodotti vari si rilevata una consistente riduzione della
concentrazione in sostanze attive che diminuita dal 63,7 per cento al 57,3 per cento; tale diminuzione dovuta alla
pi marcata diminuzione dei principi attivi rispetto a quella riscontrata per i prodotti in cui sono contenuti.
In base alla vigente classificazione dei principi attivi contenuti nei prodotti vari, si registrata una forte
diminuzione per i fumiganti e non di 14 mila quintali (-22,5 per cento) ed una diminuzione pi contenuta, pari a mille
quintali sia dei fitoregolatori che degli altri prodotti vari, mentre i molluschicidi sono risultati alquanto stabili.
Diversamente dagli altri fitosanitari, la distribuzione dei prodotti vari relativa al 2000, risultata pi elevata nel
Mezzogiorno ove stato immesso al consumo il 54,8 per cento del totale nazionale a fronte del 45,2 per cento
commercializzato nel Centro-nord. Tale situazione la risultante dellelevata distribuzione di fumiganti e non rilevata
in Sicilia e Campania.

209

Principi attivi contenuti nei prodotti vari - Anni 1999 - 2000


(in migliaia di quintali )
64
56
48
40

1999

32

2000

24
16
8
0
Fumiganti e non

Fitoregolatori

Molluschicidi e altri

Prodotti biologici e trappole


Per il 2000, stata rilevata la distribuzione di 1,07 mila quintali di formulati biologici e di 556 mila trappole.
Si tratta di prodotti innovativi rientranti nella classe di tossicit non classificabile che incontrano un forte
apprezzamento presso quegli agricoltori tesi a qualificare le loro produzioni in base alle vigenti normative
comunitarie, nazionali e regionali, come prodotti a denominazione di origine protetta, a indicazione geografica
protetta, biologici e integrati.
Rispetto al 1999, si registrato un incremento di 385 quintali (+55,8 per cento) dei prodotti biologici
distribuiti; viceversa, la quantit dei principi attivi si ridotta di 201 quintali (-51,7 per cento) e, pertanto, la
concentrazione delle sostanze attive contenute nei formulati biologici risultata pari solamente al 17,5 per
cento. In base alla tipologia di tali sostanze, i principi attivi maggiormente presenti nei prodotti distribuiti sono
risultati quelli a base di microrganismi (153 quintali) seguiti a distanza dalle sostanze di origine vegetale ed
animale (28 quintali) e dai composti chimici vari (6 quintali).
Il 71,1 per cento dei formulati biologici stato immesso al consumo nel Centro-nord; la regione pi
interessata risultata lEmilia-Romagna ove stato distribuito il 35,8 per cento del totale nazionale. Nel
Mezzogiorno la distribuzione pi rilevante, pari a 101 quintali, risultata localizzata in Sicilia.
Rispetto al 1999, le trappole, utilizzate per ridurre la riproduzione sessuale degli insetti dannosi alle colture,
si sono ridotte di 45 mila unit (-7,5 per cento), calando da 601 a 556 mila.
La distribuzione relativa al 2000 ha rilevato che il 21,7 per cento delle trappole era a base di feromoni e lo
0,7 per cento a base di sali di ammonio, mentre il restante 77,6 per cento era costituita da prodotti vari. Il 69,6
per cento della distribuzione avvenuta nel Centro-nord. Particolarmente rilevante risultata limmissione al
consumo delle trappole in Emilia-Romagna ed in Piemonte, pari rispettivamente al 35,4 per cento e al 20,1 per
cento di quella nazionale.
Principi attivi per ettaro di superficie trattabile
Anche per il 2000 stata determinata la quantit dei principi attivi contenuti nei fungicidi, insetticidi e
acaricidi e prodotti vari distribuiti per ettaro di superficie trattabile. Nei prodotti vari sono compresi anche quelli
biologici. La superficie trattabile include i seminativi (esclusi i terreni a riposo) e le coltivazioni legnose agrarie.
Dallesame delle sostanze attive contenute nei prodotti fitosanitari risultato che, nel 2000, per ettaro di
superficie trattabile, sono stati distribuiti a livello nazionale le seguenti quantit di principi attivi: 5,68 kg di
fungicidi, 1,32 kg di insetticidi e acaricidi, 1,03 kg di erbicidi e 0,83 kg di prodotti vari. Complessivamente si

210

tratta di 8,66 kg di principi attivi distribuiti per ettaro di superficie trattabile. Le quantit distribuite nelle regioni
centro-settentrionali sono generalmente superiori a quelle delle regioni meridionali ed insulari.
Rispetto all'anno precedente si registrato un lieve incremento pari complessivamente a 0,98 kg di principi
attivi distribuiti per ettaro di superficie trattabile.
Utilizzo dei prodotti fitosanitari nella coltivazione del melo
Si trattato della seconda rilevazione ufficiale che ha riguardato limpiego dei prodotti fitosanitari in una
specifica coltivazione. La scelta del melo, come precedentemente quella della vite, stata determinata dalla
grande importanza che tale legnosa agraria riveste nel comparto agro-alimentare italiano.
Complessivamente nella coltivazione del melo durante lannata agraria 1999-2000, sono stati utilizzati
3.266.413 kg di sostanze o principi attivi contenuti nei prodotti fitosanitari impiegati in 621.172 trattamenti
contro parassiti ed infestanti.
L'indagine ha rilevato che la difesa fitosanitaria del melo ha riguardato 61.538 ettari (90,3 per cento) della
superficie nazionale impiantata a melo; pertanto, i restanti 6.624 ettari (9,7 per cento) sono risultati non trattati.
Trattamenti eseguiti
A livello nazionale, degli oltre 621 mila trattamenti eseguiti, 350 mila (56,4 per cento) sono stati eseguiti
con prodotti fungicidi, 191 mila (30,7 per cento) con insetticidi ed acaricidi ed altri 25 mila (4,0 per cento) con
formulati erbicidi; i restanti 55 mila (8,8 per cento) trattamenti sono risultati misti in quanto realizzati con una
miscela di insetticidi e/o fungicidi e/o erbicidi.
Numero di trattamenti eseguiti nella coltivazione del
melo per ettaro di superficie trattata
Annata agraria 1999 - 2000
6,00
5,00
4,00
3,00
2,00
1,00
0,00
Fungicidi

Insetticidi e
acaricidi

Erbicidi

Misti

Il numero complessivo medio dei trattamenti eseguiti per ettaro di superficie coltivata a melo risultato pari
a 8,12. Tale media, considerando esclusivamente la superficie trattata, salita a 10,09 trattamenti per ettaro.
Il pi elevato numero di interventi costituito dai trattamenti fungicidi e da quelli acaricidi ed insetticidi
pari rispettivamente a 5,69 ed a 3,10 per ettaro di superficie trattata; di gran lunga inferiori sono risultate le
medie dei trattamenti erbicidi e misti, pari rispettivamente a 0,41 ed a 0,89 per ettaro.
Principi attivi utilizzati
Per la difesa della melicoltura, sono stati impiegati circa 3,3 milioni di chilogrammi di principi attivi
contenuti nei prodotti fitosanitari utilizzati.

211

Fra gli oltre 1,2 milioni di kg di sostanze fungicide impiegate, sono stati usati principalmente gli azoto
solforganici (882 mila kg) seguiti dagli inorganici a base sia di zolfo (117 mila kg) che di rame (96 mila kg).
Tra gli insetticidi ed acaricidi, i principi attivi pi utilizzati sono risultati gli oli (1,3 milioni di kg), i derivati
vegetali e simili sintetici (569 mila kg) ed i fosforganici (131 mila kg).
Nel gruppo degli erbicidi, per altro scarsamente usati, sono stati impiegati quasi esclusivamente i
fosforganici-diripidilici, gli arilossifenopropionati-cicloesenoni e gli ormonici (43 mila kg).
Mediamente, su un ettaro di superficie trattata sono stati utilizzati 53,08 kg di principi attivi. Analizzando la
dose media di sostanze attive utilizzate per ettaro di superficie trattata, si registrato che i principi attivi pi
impiegati sono risultati gli insetticidi ed acaricidi (32,63 kg/ettaro); fra questi hanno prevalso gli oli (20,83
kg/ettaro) ed i derivati vegetali e simili sintetici (9,25 kg/ettaro). Tra i fungicidi risultato elevato l'impiego degli
azoto solforganici (14,33 kg/ettaro), mentre stato di scarsa entit quello degli inorganici a base sia di zolfo
(1,91 kg/ettaro) che di rame (1,56 kg/ettaro). Infine, tra gli erbicidi, la quasi totalit dei principi attivi stata
rappresentata dai fosforganici-diripidilici, arilossifenopropionati-cicloesenoni ed ormonici (0,70 kg/ettaro).

Principi attivi impiegati nella coltivazione del melo per ettaro


di superficie trattata (in chilogrammi)
Annata agraria 1999 - 2000
35,00
30,00
25,00
20,00
15,00
10,00
5,00
0,00
Fungicidi

Insetticidi e acaricidi

212

Erbicidi

Tavola 7.1 - Sementi di cereali distribuite, per regione - Anno 2000 (in quintali)
Cereali

Piemonte
Valle d'Aosta
Lombardia
Trentino-Alto Adige
Bolzano-Bozen
Trento
Veneto
Friuli-Venezia Giulia
Liguria
Emilia-Romagna
Toscana
Umbria
Marche
Lazio
Abruzzo
Molise
Campania
Puglia
Basilicata
Calabria
Sicilia
Sardegna
ITALIA
Nord-centro
Mezzogiorno

Orzo

Frumento

REGIONI
Avena

Duro

Tenero

Granoturco

Distico

Polistico

431
2
805
119
118
1
334
28
2
934
3.040
339
489
468
1.107
505
776
687
324
164
135
176
10.865
6.991
3.874

3.463
4.045
4.505
37.812
226.133
40.077
302.409
119.070
40.741
21.243
55.787
149.251
94.236
14.476
109.451
59.034
1.281.733
737.514
544.219

136.709
100.737
82.497
17.413
186
335.249
28.585
64.103
36.786
17.580
13.726
320
13.663
498
480
1.358
500
850.390
819.845
30.545

43.198
76.356
439
194
245
75.411
20.736
96
32.525
6.688
3.938
3.087
7.155
1.353
305
5.946
161
299
840
640
1.019
280.192
269.629
10.563

13.520
17.545
6.550
8.025
10
34.964
2.803
4.104
15.594
1.340
4.294
54
966
371
365
55
14
280
110.854
104.455
6.399

16.350
12.244
8.977
5.267
57
24.696
7.635
12.780
1.873
8.536
2.787
712
11.973
462
1.668
856
249
1.223
118.345
98.415
19.930

Riso

Sorgo ibridi

Altri cereali

Totale

195.384
169.532
4.088
277
17.406
665
9
93
544
2.325
390.323
387.454
2.869

360
775
12
12
266
37
7
4.928
1.042
375
1.110
992
353
21
294
250
148
172
181
532
11.855
9.904
1.951

1.045

410.460
2
386.394
585
312
273
182.695
51.829
360
489.107
276.879
125.806
361.551
156.557
65.351
23.192
90.478
152.008
97.878
18.468
113.257
65.349
3.068.206
2.442.225
625.981

Cereali
REGIONI

Piemonte
Valle d'Aosta
Lombardia
Trentino-Alto Adige
Bolzano-Bozen
Trento
Veneto
Friuli-Venezia Giulia
Liguria
Emilia-Romagna
Toscana
Umbria
Marche
Lazio
Abruzzo
Molise
Campania
Puglia
Basilicata
Calabria
Sicilia
Sardegna
ITALIA
Nord-centro
Mezzogiorno

213

4.355
15
15
67
46
2
593
288
90
194
1.323
990
32
1.073
328
358
3
2.587
260
13.649
8.018
5.631

Tavola 7.2 - Patate da seme e sementi di ortaggi distribuite, per regione - Anno 2000
(in chilogrammi salvo diversa indicazione)
Ortive
REGIONI

Piemonte
Valle d'Aosta
Lombardia
Trentino-Alto Adige
Bolzano-Bozen
Trento
Veneto
Friuli-Venezia Giulia
Liguria
Emilia-Romagna
Toscana
Umbria
Marche
Lazio
Abruzzo
Molise
Campania
Puglia
Basilicata
Calabria
Sicilia
Sardegna
ITALIA
Nord-centro
Mezzogiorno

Patate da
seme (Q.li)

55.841
458
44.310
14.468
6.561
7.907
60.955
17.342
13.652
106.242
28.387
3.898
10.105
15.848
22.074
121
19.642
27.823
250
5.253
87.228
8.886
542.783
371.506
171.277

Bietola
da coste

Carota

Cetriolo e
cetriolino

Cicoria o
radicchio

Cipolla

8.550
296
11.995
11.259
10.854
405
6.254
4.823
3.933
28.708
5.959
1.324
13.831
17.726
4.379
199
2.859
7.686
15
1.225
2.279
897
134.197
114.658
19.539

1.973
146
2.854
1.492
1.116
376
4.423
1.729
836
5.420
1.195
318
553
6.958
3.125
5
347
1.583
22
203
3.865
530
37.577
27.897
9.680

478
77
1.400
271
79
192
1.293
1.029
361
2.881
431
108
238
683
154
5
648
228
51
305
419
322
11.382
9.250
2.132

11.031
1.163
32.503
7.281
5.763
1.518
26.166
18.229
6.633
45.692
8.017
1.828
3.288
7.046
2.515
55
2.268
1.088
67
306
639
444
176.259
168.877
7.382

787
45
2.774
362
302
60
26.225
317
418
50.367
2.216
284
7.602
6.984
37.411
824
2.343
2.346
1
149
533
419
142.407
98.381
44.026

Ortive
REGIONI

Piemonte
Valle d'Aosta
Lombardia
Trentino-Alto Adige
Bolzano-Bozen
Trento
Veneto
Friuli-Venezia Giulia
Liguria
Emilia-Romagna
Toscana
Umbria
Marche
Lazio
Abruzzo
Molise
Campania
Puglia
Basilicata
Calabria
Sicilia
Sardegna
ITALIA
Nord-centro
Mezzogiorno

Cocomero o
anguria

Fava

Fagiolo

Finocchio

Indivia e scarola

Lattuga

56
248
63
62
1
331
230
28
4.285
290
52
192
674
44
16
343
867
413
208
902
218
9.460
6.449
3.011

22.564
326
18.794
30.638
30.214
424
3.652
2.462
39.497
340.407
96.700
25.046
50.026
85.928
40.672
2.043
40.745
78.875
8.065
93.626
31.042
17.228
1.028.336
716.040
312.296

194.876
1.713
236.996
22.075
8.515
13.560
372.512
97.699
42.288
938.506
138.954
41.266
187.144
231.362
218.479
7.232
348.210
59.555
37.055
40.368
104.271
34.116
3.354.677
2.505.391
849.286

684
14
1.760
783
759
24
716
291
442
3.896
732
417
753
1.611
1.456
600
2.949
5.669
998
2.491
776
577
27.615
12.099
15.516

2.067
176
4.411
2.604
2.352
252
2.646
1.538
1.591
4.843
1.293
828
1.540
4.415
995
83
1.938
878
404
327
566
157
33.300
27.952
5.348

6.474
617
23.361
5.355
4.222
1.133
11.096
6.967
3.023
18.843
2.365
849
1.104
4.861
868
44
2.075
1.677
161
558
966
739
92.003
84.915
7.088

214

Tavola 7.2

segue - Patate da seme e sementi di ortaggi distribuite, per regione - Anno 2000
(in chilogrammi salvo diversa indicazione)
Ortive

REGIONI

Piemonte
Valle d'Aosta
Lombardia
Trentino-Alto Adige
Bolzano-Bozen
Trento
Veneto
Friuli-Venezia Giulia
Liguria
Emilia-Romagna
Toscana
Umbria
Marche
Lazio
Abruzzo
Molise
Campania
Puglia
Basilicata
Calabria
Sicilia
Sardegna
ITALIA
Nord-centro
Mezzogiorno

Melone o melone

Pisello

Pomodoro
da industria

Pomodoro
da mensa

60
271
41
38
3
200
30
29
1.186
167
94
101
150
355
84
198
980
204
340
2.074
1.570
8.134
2.329
5.805

113.729
1.095
257.250
57.718
52.131
5.587
166.711
42.527
17.291
719.743
70.158
25.434
665.856
164.199
289.042
3.779
46.928
144.397
3.168
80.475
109.299
20.045
2.998.844
2.301.711
697.133

211
10
921
87
67
20
1.032
74
59
6.057
410
186
729
584
322
201
1.951
2.010
518
266
199
153
15.980
10.360
5.620

294
2
597
83
56
27
272
142
167
1.014
399
91
360
1.355
155
11
534
129
23
231
661
138
6.658
4.776
1.882

Ortive
REGIONI

Piemonte
Valle d'Aosta
Lombardia
Trentino-Alto Adige
Bolzano-Bozen
Trento
Veneto
Friuli-Venezia Giulia
Liguria
Emilia-Romagna
Toscana
Umbria
Marche
Lazio
Abruzzo
Molise
Campania
Puglia
Basilicata
Calabria
Sicilia
Sardegna
ITALIA
Nord-centro
Mezzogiorno

Spinacio

Zucchino

Altre ortive

Totale

15.004
253
27.593
1.688
1.187
501
22.966
5.056
5.074
48.128
25.316
4.726
17.207
42.429
18.985
1.207
25.430
32.223
544
3.438
11.317
1.240
309.824
215.440
94.384

2.381
80
4.730
1.407
1.165
242
2.861
1.202
1.420
7.594
1.699
488
677
5.029
707
101
2.571
5.555
261
1.797
3.643
1.187
45.390
29.568
15.822

1.512
62
10.155
9.027
8.605
422
11.236
1.840
1.680
61.689
631
6.891
1.805
6.515
2.441
52
5.064
2.146
354
1.650
1.235
2.673
128.658
113.043
15.615

382.731
6.075
638.613
152.234
127.487
24.747
660.592
186.185
124.770
2.289.259
356.932
110.230
953.006
588.509
622.105
16.541
487.401
347.892
52.324
227.963
274.686
82.653
8.560.701
6.449.136
2.111.565

215

Tavola 7.3 - Sementi di piante industriali distribuite, per regione - Anno 2000 (in chilogrammi)
REGIONI

Piemonte
Valle d'Aosta
Lombardia
Trentino-Alto Adige
Bolzano-Bozen
Trento
Veneto
Friuli-Venezia Giulia
Liguria
Emilia-Romagna
Toscana
Umbria
Marche
Lazio
Abruzzo
Molise
Campania
Puglia
Basilicata
Calabria
Sicilia
Sardegna
ITALIA
Nord-centro
Mezzogiorno

Colza

Girasole

Soia

Barbabietola da
zucchero

Totale

35.856
14.592
91.515
1.565
95.438
66.358
9.722
1.375
96.568
3.749
3.980
570
126.300
2.320
7.950
1.000
38.865
597.723
412.989
184.734

60.511
43.670
4.090
4.090
16.355
3.288
70
63.596
285.544
188.424
266.830
124.143
40.012
47.045
3.711
65.971
1.760
2.801
9.501
40.341
1.267.663
1.056.521
211.142

2.089.979
3.775.024
7.564.707
3.071.904
2.634.877
11.907
6.558
5.875
7.274
11.218
2.159
558
750
19.182.790
19.168.105
14.685

5.166
46.230
99.360
3.291
371.700
26.416
7.247
90.528
6.185
24.837
38.492
1.024
32.394
1.398
1.612
1.518
18.431
775.829
656.123
119.706

2.191.512
3.879.516
4.090
4.090
7.771.937
3.080.048
70
3.165.611
390.225
211.951
364.608
234.170
79.816
91.676
5.863
225.415
5.478
12.363
12.019
97.637
21.824.005
21.293.738
530.267

216

Tavola 7.4 - Sementi di foraggere distribuite, per regione - Anno 2000 (in chilogrammi)
Festuca
arundinacea

Erba
Medica

Loglio

Lupinella

Sulla

Piemonte
Valle d'Aosta
Lombardia
Trentino-Alto Adige
Bolzano-Bozen
Trento
Veneto
Friuli-Venezia Giulia
Liguria
Emilia-Romagna
Toscana
Umbria
Marche
Lazio
Abruzzo
Molise
Campania
Puglia
Basilicata
Calabria
Sicilia
Sardegna
ITALIA
Nord-centro
Mezzogiorno

39.111
199
26.991
5.884
1.201
4.683
31.926
18.517
1.803
47.153
3.378
598
11.672
16.134
8.506
70
4.072
1.883
75
504
21.251
7.031
246.758
203.366
43.392

164.038
25
622.153
3.760
525
3.235
872.791
205.852
8.471
2.008.509
138.850
63.173
60.392
185.629
233.929
16.425
67.227
91.021
8.485
35.784
5.964
46.381
4.838.859
4.333.643
505.216

543.206
886
2.070.600
29.018
4.336
24.682
951.052
97.127
7.287
447.907
84.836
36.572
103.509
536.433
1.121.753
17.010
447.102
122.761
36.961
65.737
168.052
1.335.649
8.223.458
4.908.433
3.315.025

2.200
50
150
100
9.997
1.300
5.050
780
17.300
23.915
8.100
200
6.300
2.700
4.150
35.800
84.875
202.967
36.927
166.040

18
50
5.329
25.200
10
9.910
4.300
4.006
5.110
5.250
1.528
1.417
62.128
30.607
31.521

REGIONI

Trifoglio

Veccia

Miscugli di sementi

Altre foraggere

Totale

41.543
72
12.361
2.492
832
1.660
97.778
17.127
1.797
20.902
112.826
13.072
5.307
367.762
331.682
2.990
34.403
165.601
1.484
2.978
90.680
378.500
1.701.357
693.039
1.008.318

24.400
7.675
1.000
500
500
11.705
4.300
100
51.156
17.700
1.625
13.350
27.330
106.030
3.925
11.975
216.376
322.850
2.875
1.115.455
229.310
2.169.137
160.341
2.008.796

157.675
11.095
350.689
250.535
174.788
75.747
321.028
131.561
9.684
250.886
77.066
27.026
42.059
42.338
27.763
5.025
24.907
73.054
12.855
12.265
57.406
15.156
1.900.073
1.671.642
228.431

27.326
93.071
250
250
31.847
15.653
525
89.156
53.700
9.831
19.042
12.149
1.000
421
2.995
1.012
355
5.025
8.815
372.173
352.550
19.623

999.499
12.277
3.183.608
292.939
182.182
110.757
2.318.327
490.237
29.667
2.930.995
514.856
156.947
256.111
1.205.085
1.864.488
57.845
594.313
685.101
386.422
129.898
1.501.161
2.107.134
19.716.910
12.390.548
7.326.362

REGIONI

Piemonte
Valle d'Aosta
Lombardia
Trentino-Alto Adige
Bolzano-Bozen
Trento
Veneto
Friuli-Venezia Giulia
Liguria
Emilia-Romagna
Toscana
Umbria
Marche
Lazio
Abruzzo
Molise
Campania
Puglia
Basilicata
Calabria
Sicilia
Sardegna
ITALIA
Nord-centro
Mezzogiorno

217

Tavola 7.5 - Fertilizzanti distribuiti, per regione - Anno 2000 (in quintali)
Concimi minerali composti
Semplici

REGIONI

Piemonte
Valle d'Aosta
Lombardia
Trentino-Alto Adige
Bolzano-Bozen
Trento
Veneto
Friuli-Venezia Giulia
Liguria
Emilia-Romagna
Toscana
Umbria
Marche
Lazio
Abruzzo
Molise
Campania
Puglia
Basilicata
Calabria
Sicilia
Sardegna
ITALIA
Nord-centro
Mezzogiorno

Composti

Fosfatici

Potassici

Binari

Ternari

A base di
mesoelementi

A base di
microelementi

Totale

Azotati

1.198.255
8
2.255.929
94.140
74.709
19.431
2.017.935
567.530
23.746
2.092.154
848.233
535.761
837.711
762.051
334.363
99.041
1.073.160
1.350.134
242.670
332.577
863.843
304.925
15.834.166
11.233.453
4.600.713

31.175
160.078
6.784
6.185
599
330.309
55.216
1.838
556.888
68.369
54.490
237.598
60.824
120.447
28.819
180.940
345.039
46.125
69.472
295.572
53.578
2.703.561
1.563.569
1.139.992

273.636
53
454.257
14.010
8.917
5.093
294.652
116.483
3.370
126.393
36.160
21.317
8.774
22.668
21.525
2.565
12.032
37.280
3.331
5.477
46.636
14.621
1.515.240
1.371.773
143.467

313.136
1
451.569
5.290
2.347
2.943
296.334
148.438
4.138
515.449
355.575
218.399
325.367
360.883
125.863
70.964
284.775
335.590
106.618
104.271
547.441
294.586
4.864.687
2.994.579
1.870.108

1.042.575
955
1.246.654
221.057
152.493
68.564
1.737.995
351.537
44.116
699.450
368.256
167.841
237.521
470.527
323.741
28.609
515.612
731.026
75.177
260.339
674.019
171.809
9.368.816
6.588.484
2.780.332

358
1
587
1.161
67
1.094
847
110
430
469
286
6
67
1.789
125
58
1.170
1.862
228
91
2.813
300
12.758
6.111
6.647

653
6
3.011
3.256
1.510
1.746
22.114
3.824
4.129
19.504
2.278
607
4.090
3.562
20.544
662
1.979
19.012
333
545
25.294
4.620
140.023
67.034
72.989

2.859.788
1.024
4.572.085
345.698
246.228
99.470
4.700.186
1.243.138
81.767
4.010.307
1.679.157
998.421
1.651.128
1.682.304
946.608
230.718
2.069.668
2.819.943
474.482
772.772
2.455.618
844.439
34.439.251
23.825.003
10.614.248

Concimi
organici

Concimi
organo-minerali

Totale
(a)

Ammendanti

Correttivi

Totale

216.113
300
398.991
43.502
31.993
11.509
187.077
129.167
50.252
297.214
213.136
44.972
75.928
139.435
60.080
8.586
56.691
206.370
17.588
75.061
247.223
90.444
2.558.130
1.796.087
762.043

170.866
847
147.608
9.145
2.488
6.657
358.835
98.297
73.100
477.126
449.251
149.483
243.325
223.298
215.398
63.135
334.504
509.037
76.431
112.811
466.888
19.771
4.199.156
2.401.181
1.797.975

3.246.767
2.171
5.118.684
398.345
280.709
117.636
5.246.098
1.470.602
205.119
4.784.647
2.341.544
1.192.876
1.970.381
2.045.037
1.222.086
302.439
2.460.863
3.535.350
568.501
960.644
3.169.729
954.654
41.196.537
28.022.271
13.174.266

219.552
3.010
898.211
62.834
36.487
26.347
1.163.955
119.166
270.458
352.282
299.462
79.637
92.397
278.453
77.568
7.711
148.950
219.040
25.968
77.198
427.731
50.717
4.874.300
3.839.417
1.034.883

9.685
3
25.248
14.847
12.276
2.571
16.391
1.918
1.300
18.036
6.692
1.014
3.940
7.110
3.351
128
5.693
18.567
4.217
1.757
30.347
1.864
172.108
106.184
65.924

3.476.004
5.184
6.042.143
476.026
329.472
146.554
6.426.444
1.591.686
476.877
5.154.965
2.647.698
1.273.527
2.066.718
2.330.600
1.303.005
310.278
2.615.506
3.772.957
598.686
1.039.599
3.627.807
1.007.235
46.242.945
31.967.872
14.275.073

REGIONI

Piemonte
Valle d'Aosta
Lombardia
Trentino-Alto Adige
Bolzano-Bozen
Trento
Veneto
Friuli-Venezia Giulia
Liguria
Emilia-Romagna
Toscana
Umbria
Marche
Lazio
Abruzzo
Molise
Campania
Puglia
Basilicata
Calabria
Sicilia
Sardegna
ITALIA
Nord-centro
Mezzogiorno

(a) Comprende i concimi minerali, organici ed organo-minerali.

218

Tavola 7.6 - Concimi minerali semplici azotati distribuiti, per regione - Anno 2000 (in quintali)
Nitrato
Ammonico

REGIONI
Calciocianamide

Piemonte
Valle d'Aosta
Lombardia
Trentino-Alto Adige
Bolzano-Bozen
Trento
Veneto
Friuli-Venezia Giulia
Liguria
Emilia-Romagna
Toscana
Umbria
Marche
Lazio
Abruzzo
Molise
Campania
Puglia
Basilicata
Calabria
Sicilia
Sardegna
ITALIA
Nord-centro
Mezzogiorno

REGIONI

Piemonte
Valle d'Aosta
Lombardia
Trentino-Alto Adige
Bolzano-Bozen
Trento
Veneto
Friuli-Venezia Giulia
Liguria
Emilia-Romagna
Toscana
Umbria
Marche
Lazio
Abruzzo
Molise
Campania
Puglia
Basilicata
Calabria
Sicilia
Sardegna
ITALIA
Nord-centro
Mezzogiorno

Minore del 27%

27% ed oltre

Di calcio

44.239
40.199
623
599
24
9.417
1.506
737
6.416
5.782
838
3.578
11.949
3.539
310
13.455
5.865
226
1.084
1.203
721
151.687
125.284
26.403

162.628
5
155.470
7.210
4.803
2.407
112.006
39.877
797
531.426
270.769
139.294
262.563
185.817
125.039
32.265
271.693
356.075
112.941
122.628
232.807
120.546
3.241.856
1.867.862
1.373.994

301.067
401.872
42.106
38.494
3.612
292.234
72.500
3.345
340.736
148.380
57.098
130.760
138.574
25.242
2.112
94.182
140.468
23.443
29.502
126.323
5.669
2.375.613
1.928.672
446.941

20.059
3
15.793
20.438
18.348
2.090
55.460
2.178
2.946
73.264
26.592
23.802
7.448
65.477
13.715
7.606
40.016
74.747
10.041
31.544
37.851
25.195
554.175
313.460
240.715

Solfato ammonico

Urea
agricola

Altri
azotati

Totale

30.359
62.121
10.889
4.899
5.990
148.597
46.893
13.868
154.150
26.508
13.651
50.125
62.690
36.662
4.851
392.515
464.327
40.790
87.208
129.233
4.758
1.780.195
619.851
1.160.344

583.491
1.493.575
12.071
7.392
4.679
1.340.850
390.794
1.742
882.816
331.491
279.231
335.823
275.230
121.430
41.022
244.541
273.186
49.655
54.492
307.779
144.897
7.164.116
5.927.114
1.237.002

56.412
86.899
803
174
629
59.371
13.782
311
103.346
38.711
21.847
47.414
22.314
8.736
10.875
16.758
35.466
5.574
6.119
28.647
3.139
566.524
451.210
115.314

1.198.255
8
2.255.929
94.140
74.709
19.431
2.017.935
567.530
23.746
2.092.154
848.233
535.761
837.711
762.051
334.363
99.041
1.073.160
1.350.134
242.670
332.577
863.843
304.925
15.834.166
11.233.453
4.600.713

219

Tavola 7.7 - Concimi minerali semplici fosfatici distribuiti, per regione - Anno 2000 (in quintali)
REGIONI

Perfosfato
semplice

Perfosfato
triplo

Altri
fosfatici

Totale

Piemonte
Valle d'Aosta
Lombardia
Trentino-Alto Adige
Bolzano-Bozen
Trento
Veneto
Friuli-Venezia Giulia
Liguria
Emilia-Romagna
Toscana
Umbria
Marche
Lazio
Abruzzo
Molise
Campania
Puglia
Basilicata
Calabria
Sicilia
Sardegna
ITALIA
Nord-centro
Mezzogiorno

17.385
40.040
3.021
2.733
288
183.411
30.943
1.446
298.727
14.620
10.869
167.262
33.332
114.985
26.622
174.668
316.863
39.776
68.056
249.726
22.710
1.814.462
801.056
1.013.406

13.192
117.379
2.962
2.738
224
141.294
23.984
325
230.406
50.490
43.070
69.417
23.814
5.272
2.088
3.133
19.252
5.864
300
35.265
22.156
809.663
716.333
93.330

598
2.659
801
714
87
5.604
289
67
27.755
3.259
551
919
3.678
190
109
3.139
8.924
485
1.116
10.581
8.712
79.436
46.180
33.256

31.175
160.078
6.784
6.185
599
330.309
55.216
1.838
556.888
68.369
54.490
237.598
60.824
120.447
28.819
180.940
345.039
46.125
69.472
295.572
53.578
2.703.561
1.563.569
1.139.992

Tavola 7.8 - Concimi minerali semplici potassici distribuiti, per regione - Anno 2000 (in quintali)

REGIONI

Piemonte
Valle d'Aosta
Lombardia
Trentino-Alto Adige
Bolzano-Bozen
Trento
Veneto
Friuli-Venezia Giulia
Liguria
Emilia-Romagna
Toscana
Umbria
Marche
Lazio
Abruzzo
Molise
Campania
Puglia
Basilicata
Calabria
Sicilia
Sardegna
ITALIA
Nord-centro
Mezzogiorno

Cloruro

Solfato
potassico

Fino al 45%

Oltre il 45%

15.756
20.574
5.952
4.151
1.801
110.996
23.052
458
38.399
19.224
15.358
6.039
13.886
2.513
33
7.504
13.217
1.168
3.818
36.737
12.781
347.465
269.694
77.771

2.191
3.943
3.374
298
576
1
3
491
1
9
10.887
10.382
505

245.410
417.111
1.619
1.295
324
152.385
90.280
2.411
67.057
6.744
1.567
675
1.260
5.056
1.511
295
1.780
649
537
996.347
986.519
9.828

220

Altri potassici

Totale

10.279
53
12.629
6.439
3.471
2.968
27.897
2.853
501
20.361
10.192
4.392
2.060
7.522
13.955
1.018
4.233
21.792
2.163
1.658
9.241
1.303
160.541
105.178
55.363

273.636
53
454.257
14.010
8.917
5.093
294.652
116.483
3.370
126.393
36.160
21.317
8.774
22.668
21.525
2.565
12.032
37.280
3.331
5.477
46.636
14.621
1.515.240
1.371.773
143.467

Tavola 7.9 - Concimi minerali composti distribuiti, per regione - Anno 2000 (in quintali)
Binari
REGIONI

Piemonte
Valle d'Aosta
Lombardia
Trentino-Alto Adige
Bolzano-Bozen
Trento
Veneto
Friuli-Venezia Giulia
Liguria
Emilia-Romagna
Toscana
Umbria
Marche
Lazio
Abruzzo
Molise
Campania
Puglia
Basilicata
Calabria
Sicilia
Sardegna
ITALIA
Nord-centro
Mezzogiorno

Azoto-fosfatici

Fosfo-potassici

Azoto-potassici

Totale

163.698
333.221
2.965
1.646
1.319
208.619
132.658
865
395.522
342.569
204.410
323.771
344.824
121.016
69.953
270.780
322.403
103.975
98.584
448.813
288.660
4.177.306
2.453.122
1.724.184

71.493
55.991
541
84
457
62.360
12.531
416
82.054
5.198
12.856
494
4.078
1.220
91
1.868
1.941
383
184
9.083
572
323.354
308.012
15.342

77.945
1
62.357
1.784
617
1.167
25.355
3.249
2.857
37.873
7.808
1.133
1.102
11.981
3.627
920
12.127
11.246
2.260
5.503
89.545
5.354
364.027
233.445
130.582

313.136
1
451.569
5.290
2.347
2.943
296.334
148.438
4.138
515.449
355.575
218.399
325.367
360.883
125.863
70.964
284.775
335.590
106.618
104.271
547.441
294.586
4.864.687
2.994.579
1.870.108

Ternari (a)

TOTALE

1.042.575
955
1.246.654
221.057
152.493
68.564
1.737.995
351.537
44.116
699.450
368.256
167.841
237.521
470.527
323.741
28.609
515.612
731.026
75.177
260.339
674.019
171.809
9.368.816
6.588.484
2.780.332

1.355.711
956
1.698.223
226.347
154.840
71.507
2.034.329
499.975
48.254
1.214.899
723.831
386.240
562.888
831.410
449.604
99.573
800.387
1.066.616
181.795
364.610
1.221.460
466.395
14.233.503
9.583.063
4.650.440

Tavola 7.10 - Concimi organici ed organo-minerali distribuiti, per regione - Anno 2000 (in quintali)
Organici
REGIONI

Piemonte
Valle d'Aosta
Lombardia
Trentino-Alto Adige
Bolzano-Bozen
Trento
Veneto
Friuli-Venezia Giulia
Liguria
Emilia-Romagna
Toscana
Umbria
Marche
Lazio
Abruzzo
Molise
Campania
Puglia
Basilicata
Calabria
Sicilia
Sardegna
ITALIA
Nord-centro
Mezzogiorno

Organo-minerali

Azotati semplici

Composti

Totale

Azotati semplici

Composti

Totale

187.912
365.264
16.321
13.986
2.335
124.467
107.852
21.705
152.167
75.505
7.643
32.974
55.866
39.237
4.382
29.372
97.604
9.786
40.633
79.183
74.824
1.522.697
1.147.676
375.021

28.201
300
33.727
27.181
18.007
9.174
62.610
21.315
28.547
145.047
137.631
37.329
42.954
83.569
20.843
4.204
27.319
108.766
7.802
34.428
168.040
15.620
1.035.433
648.411
387.022

216.113
300
398.991
43.502
31.993
11.509
187.077
129.167
50.252
297.214
213.136
44.972
75.928
139.435
60.080
8.586
56.691
206.370
17.588
75.061
247.223
90.444
2.558.130
1.796.087
762.043

17.180
23.832
24
19
5
4.664
800
119
9.599
939
2.136
2.195
622
1.337
2
9.178
7.000
2.017
1.380
24.742
295
108.061
62.110
45.951

153.686
847
123.776
9.121
2.469
6.652
354.171
97.497
72.981
467.527
448.312
147.347
241.130
222.676
214.061
63.133
325.326
502.037
74.414
111.431
442.146
19.476
4.091.095
2.339.071
1.752.024

170.866
847
147.608
9.145
2.488
6.657
358.835
98.297
73.100
477.126
449.251
149.483
243.325
223.298
215.398
63.135
334.504
509.037
76.431
112.811
466.888
19.771
4.199.156
2.401.181
1.797.975

(a) Concimi fosfo-azoto-potassici.

221

Tavola 7.11 - Concimi minerali a base di mesoelementi e di microelementi distribuiti, per regione - Anno 2000
(in quintali)
A base di un solo mesoelemento
REGIONI
Ossido di magnesio

Totale

A base di pi
mesoelementi

Totale

Ossido di calcio

64
64
998
58
940
271
76
3
156
22
2
9
34
1
57
238
30
19
87
65
2.196
1.699
497

80
1
23
118
9
109
165
19
182
152
61
3
7
1.384
94
7
552
588
51
46
1.605
155
5.293
2.195
3.098

144
1
87
1.116
67
1.049
436
95
185
308
83
5
16
1.418
95
7
609
826
81
65
1.692
220
7.489
3.894
3.595

214
500
45
45
411
15
245
161
203
1
51
371
30
51
561
1.036
147
26
1.121
80
5.269
2.217
3.052

358
1
587
1.161
67
1.094
847
110
430
469
286
6
67
1.789
125
58
1.170
1.862
228
91
2.813
300
12.758
6.111
6.647

Piemonte
Valle d'Aosta
Lombardia
Trentino-Alto Adige
Bolzano-Bozen
Trento
Veneto
Friuli-Venezia Giulia
Liguria
Emilia-Romagna
Toscana
Umbria
Marche
Lazio
Abruzzo
Molise
Campania
Puglia
Basilicata
Calabria
Sicilia
Sardegna
ITALIA
Nord-centro
Mezzogiorno
A base di un solo microelemento

A base di pi microelementi

REGIONI
In forma minerale

Piemonte
Valle d'Aosta
Lombardia
Trentino-Alto Adige
Bolzano-Bozen
Trento
Veneto
Friuli-Venezia Giulia
Liguria
Emilia-Romagna
Toscana
Umbria
Marche
Lazio
Abruzzo
Molise
Campania
Puglia
Basilicata
Calabria
Sicilia
Sardegna
ITALIA
Nord-centro
Mezzogiorno

384
2
2.631
2.532
1.150
1.382
20.709
3.457
3.970
15.677
2.058
552
3.957
2.890
20.441
605
1.391
17.283
120
260
22.454
4.484
125.857
58.819
67.038

In forma chelata

Totale

In forma minerale

In forma chelata

Totale

143
3
298
472
158
314
1.008
272
100
3.009
128
16
113
274
57
6
249
913
166
47
1.247
96
8.617
5.836
2.781

527
5
2.929
3.004
1.308
1.696
21.717
3.729
4.070
18.686
2.186
568
4.070
3.164
20.498
611
1.640
18.196
286
307
23.701
4.580
134.474
64.655
69.819

50
13
175
133
42
167
36
25
303
35
24
4
355
30
40
242
404
39
216
1.392
29
3.579
1.187
2.392

76
1
69
77
69
8
230
59
34
515
57
15
16
43
16
11
97
412
8
22
201
11
1.970
1.192
778

126
1
82
252
202
50
397
95
59
818
92
39
20
398
46
51
339
816
47
238
1.593
40
5.549
2.379
3.170

222

Totale

653
6
3.011
3.256
1.510
1.746
22.114
3.824
4.129
19.504
2.278
607
4.090
3.562
20.544
662
1.979
19.012
333
545
25.294
4.620
140.023
67.034
72.989

Tavola 7.12 - Ammendanti distribuiti, per regione - Anno 2000 (in quintali)

REGIONI

Piemonte
Valle d'Aosta
Lombardia
Trentino-Alto Adige
Bolzano-Bozen
Trento
Veneto
Friuli-Venezia Giulia
Liguria
Emilia-Romagna
Toscana
Umbria
Marche
Lazio
Abruzzo
Molise
Campania
Puglia
Basilicata
Calabria
Sicilia
Sardegna
ITALIA
Nord-centro
Mezzogiorno

Ammendante
vegetale

Ammendante
misto

Ammendante
torboso

Torbe

Letame

Altri
ammendanti

Totale

7.150
414
65.113
4.249
410
3.839
219.668
8.750
2.144
18.309
7.311
803
1.612
6.782
1.827
159
3.124
5.191
718
681
65.802
433
420.240
342.305
77.935

41.121
762
311.990
17.597
16.078
1.519
520.351
10.052
43.079
48.421
71.075
8.981
9.152
29.085
8.749
898
10.388
9.562
3.819
12.534
39.758
3.999
1.201.373
1.111.666
89.707

28.699
607
169.721
13.715
5.865
7.850
113.180
13.142
118.799
67.946
45.875
20.034
38.444
54.252
42.057
4.819
58.492
48.699
6.226
14.655
16.973
17.958
894.293
684.414
209.879

52.313
236
249.349
6.889
2.392
4.497
143.350
27.086
62.757
63.369
84.213
22.376
11.749
98.487
5.148
808
30.876
47.202
1.723
14.273
102.175
11.762
1.036.141
822.174
213.967

15.276
30
15.859
6.985
975
6.010
46.995
10.256
7.710
57.604
22.340
12.894
6.785
30.858
7.904
812
15.858
51.114
4.757
11.744
159.207
1.201
486.189
233.592
252.597

74.993
961
86.179
13.399
10.767
2.632
120.411
49.880
35.969
96.633
68.648
14.549
24.655
58.989
11.883
215
30.212
57.272
8.725
23.311
43.816
15.364
836.064
645.266
190.798

219.552
3.010
898.211
62.834
36.487
26.347
1.163.955
119.166
270.458
352.282
299.462
79.637
92.397
278.453
77.568
7.711
148.950
219.040
25.968
77.198
427.731
50.717
4.874.300
3.839.417
1.034.883

Calci, calcari
e dolomiti

Zolfo per
uso agricolo

Altri
correttivi

Totale

7.008
16.238
10.499
10.199
300
700
700
2.081
917
915
1
713
210
15
500
40.497
39.058
1.439

217
951
214
214
8.494
92
662
1.358
4.440
2.325
975
675
120
369
11.514
3.270
1.058
11.460
120
48.314
19.728
28.586

2.460
3
8.059
4.134
2.077
2.057
7.197
1.126
638
14.597
1.335
1.014
1.615
5.220
2.675
8
5.324
6.340
737
699
18.872
1.244
83.297
47.398
35.899

9.685
3
25.248
14.847
12.276
2.571
16.391
1.918
1.300
18.036
6.692
1.014
3.940
7.110
3.351
128
5.693
18.567
4.217
1.757
30.347
1.864
172.108
106.184
65.924

Tavola 7.13 - Correttivi distribuiti, per regione - Anno 2000 (in quintali)
REGIONI

Piemonte
Valle d'Aosta
Lombardia
Trentino-Alto Adige
Bolzano-Bozen
Trento
Veneto
Friuli-Venezia Giulia
Liguria
Emilia-Romagna
Toscana
Umbria
Marche
Lazio
Abruzzo
Molise
Campania
Puglia
Basilicata
Calabria
Sicilia
Sardegna
ITALIA
Nord-centro
Mezzogiorno

223

Tavola 7.14 - Elementi nutritivi contenuti nei fertilizzanti, per regione - Anno 2000 (in quintali)
Azoto
REGIONI

Piemonte
Valle d'Aosta
Lombardia
Trentino-Alto Adige
Bolzano-Bozen
Trento
Veneto
Friuli-Venezia Giulia
Liguria
Emilia-Romagna
Toscana
Umbria
Marche
Lazio
Abruzzo
Molise
Campania
Puglia
Basilicata
Calabria
Sicilia
Sardegna
ITALIA
Nord-centro
Mezzogiorno

Nitrico

Ammoniacale

Ammidico

Organico

Totale

113.338
40
119.645
22.758
17.636
5.122
120.293
30.019
4.167
186.531
83.119
40.142
75.861
88.719
44.311
8.480
98.641
136.180
27.201
44.673
137.165
29.673
1.410.956
884.632
526.324

175.686
76
241.955
25.183
17.688
7.495
265.616
80.338
10.447
290.933
184.095
88.892
154.949
166.018
83.414
25.410
234.351
303.028
54.510
84.061
218.719
81.729
2.769.410
1.684.188
1.085.222

327.484
33
739.018
6.216
3.723
2.493
641.375
184.967
3.265
443.545
170.224
135.049
165.394
144.460
63.495
20.257
128.787
145.925
25.192
30.126
163.596
67.940
3.606.348
2.961.030
645.318

21.982
19
20.983
2.423
1.822
601
14.750
5.212
3.891
21.687
16.509
3.724
6.214
9.462
7.253
1.304
8.126
17.071
1.932
6.028
19.486
9.412
197.468
126.856
70.612

638.489
168
1.121.601
56.579
40.868
15.711
1.042.035
300.537
21.769
942.695
453.948
267.808
402.420
408.658
198.472
55.452
469.905
602.204
108.835
164.889
538.965
188.756
7.984.185
5.656.707
2.327.478

Anidride fosforica
REGIONI

Piemonte
Valle d'Aosta
Lombardia
Trentino-Alto Adige
Bolzano-Bozen
Trento
Veneto
Friuli-Venezia Giulia
Liguria
Emilia-Romagna
Toscana
Umbria
Marche
Lazio
Abruzzo
Molise
Campania
Puglia
Basilicata
Calabria
Sicilia
Sardegna
ITALIA
Nord-centro
Mezzogiorno

Solubile

Insolubile

Totale

Ossido
potassico

223.324
180
372.965
24.743
17.255
7.488
493.772
143.981
10.142
466.308
276.271
156.429
255.448
240.422
126.778
50.562
225.023
328.459
75.432
96.406
369.662
159.721
4.096.028
2.663.985
1.432.043

12.518
16
18.724
253
30
223
21.959
2.719
399
15.353
10.447
3.419
9.848
6.091
4.837
1.000
6.927
8.014
1.956
2.132
7.331
19.785
153.728
101.746
51.982

235.840
196
391.691
24.997
17.286
7.711
515.733
146.698
10.541
481.659
286.722
159.847
265.296
246.514
131.616
51.562
231.950
336.473
77.388
98.536
376.993
179.504
4.249.756
2.765.734
1.484.022

433.104
310
589.166
46.536
31.728
14.808
574.849
163.266
16.912
266.896
117.328
52.719
47.955
108.359
82.940
8.508
114.495
181.174
21.705
49.834
210.399
44.186
3.130.641
2.417.400
713.241

224

Tavola 7.14 segue - Elementi nutritivi contenuti nei fertilizzanti, per regione - Anno 2000 (in quintali)
REGIONI

Piemonte
Valle d'Aosta
Lombardia
Trentino-Alto Adige
Bolzano-Bozen
Trento
Veneto
Friuli-Venezia Giulia
Liguria
Emilia-Romagna
Toscana
Umbria
Marche
Lazio
Abruzzo
Molise
Campania
Puglia
Basilicata
Calabria
Sicilia
Sardegna
ITALIA
Nord-centro
Mezzogiorno

Ossido di calcio

Ossido di magnesio

Ossido di zolfo

Microelementi

Sostanza organica

5.828
11.722
2.727
2.326
401
752
606
80
2.367
710
1
4
558
3
3
242
492
71
34
196
472
26.868
25.355
1.513

723
931
1.127
801
326
635
86
144
936
214
137
17
1.064
71
5
972
1.303
148
134
3.250
254
12.151
6.014
6.137

828
1
4.532
661
98
563
10.502
514
693
6.231
4.621
168
1.942
1.228
1.504
129
616
7.319
2.811
794
8.986
180
54.260
31.921
22.339

81
517
563
268
295
4.006
674
761
3.116
294
110
718
510
3.184
76
234
2.346
23
42
4.171
300
21.726
11.350
10.376

114.004
1.541
471.217
33.400
17.301
16.099
672.068
65.590
168.558
203.005
177.116
52.116
56.533
144.459
54.184
5.987
103.127
139.827
14.350
46.952
243.378
30.320
2.797.732
2.159.607
638.125

225

Tavola 7.15 - Contenuto in elementi nutritivi, per tipo di fertilizzante - Anno 2000 (in migliaia di quintali)
Azoto

Anidride fosforica

TIPO DI FERTILIZZANTE
Nitrico

Ammoniacale

Ammidico

Totale

Solubile

Insolubile

Totale

Ossido
potassico

366,98
30,03
1.555,69
85,65
3.294,96
164,71

337,93
367,25
19,13

12,21
4,10
4,31

350,15
371,35
23,44

602,16
174,35
48,02

779,16
52,91
1.138,97

1.586,02
54,67
1.272,21

34,86
6,59
48,16

1.620,88
61,26
1.320,37

134,08
69,66
1.689,54

128,22

32,39

0,08

32,47

39,19

Organico

CONCIMI AZOTATI SEMPLICI


Solfato ammonico
Calciocianamide
Nitrato ammonico
Nitrato di calcio
Urea agricola
Altri azotati

775,78
85,25
32,04

366,98
779,91
0,40
62,78

30,03
3.294,96
69,88

CONCIMI FOSFATICI SEMPLICI


Perfosfato semplice
Perfosfato triplo
Altri fosfatici

CONCIMI POTASSICI SEMPLICI


Cloruro potassico
Solfato potassico
Altri potassici

CONCIMI COMPOSTI
Azoto-fosfatici
Azoto-potassici
Fosfo-potassici
Azoto-fosfo-potassici

82,26
31,03
396,41

680,46
5,87
630,28

16,44
16,01
112,28

CONCIMI ORGANICI
In complesso

128,22

CONCIMI ORGANO-MINERALI
In complesso
Totale

8,18

242,71

66,74

69,24

386,88

426,41

43,42

469,83

373,64

1.410,95

2.769,39

3.606,34

197,46

7.984,16

4.096,01

153,73

4.249,75

3.130,64

226

Tavola 7.15 segue - Contenuto in elementi nutritivi, per tipo di fertilizzante - Anno 2000 (in migliaia di quintali)
TIPO DI FERTILIZZANTE

Ossido di calcio

Ossido di magnesio

Ossido di zolfo

Microelementi

Sostanza organica

A BASE DI MESOELEMENTI
Con un solo mesoelemento
Con pi mesoelementi

0,34
0,51

0,78
0,71

0,88

21,30
0,43

267,24
636,71
622,86
667,34
284,55
319,03

A BASE DI MICROELEMENTI
Con un solo microelemento
Con pi microelementi

AMMENDANTI

Vegetale
Misto
Torboso composto
Torba
Letame
Altri

CORRETTIVI

Calci,calcari e dolomiti
Zolfo per uso agricolo
Altri

23,80
2,21

2,04
8,63

37,32
16,06

Totale

26,86

12,16

54,26

21,73

2.797,73

227

Tavola 7.16 - Elementi nutritivi contenuti nei fertilizzanti per ettaro di superficie concimabile e per regione (a)
Anno 2000 (in chilogrammi)
REGIONI

Piemonte
Valle d'Aosta
Lombardia
Trentino-Alto Adige
Bolzano-Bozen
Trento
Veneto
Friuli-Venezia Giulia
Liguria (b)
Emilia-Romagna
Toscana
Umbria
Marche
Lazio
Abruzzo
Molise
Campania
Puglia
Basilicata
Calabria
Sicilia
Sardegna
ITALIA
Nord-centro
Mezzogiorno

Azoto

Anidride fosforica

Ossido potassico

Sostanza organica

98,71
10,79
155,89
104,83
150,12
58,73
156,32
159,64
77,56
97,17
69,76
102,00
94,63
87,14
78,61
32,43
100,51
53,74
31,71
42,01
57,80
40,61
86,53
111,30
56,16

36,46
12,59
54,44
46,31
63,50
28,83
77,37
77,92
37,56
49,65
44,06
60,88
62,39
52,56
52,13
30,16
49,61
30,03
22,55
25,10
40,43
38,62
46,06
54,42
35,81

66,95
19,91
81,89
86,22
116,55
55,35
86,23
86,72
60,25
27,51
18,03
20,08
11,28
23,10
32,85
4,98
24,49
16,17
6,32
12,70
22,56
9,51
33,93
47,56
17,21

17,62
98,97
65,49
61,88
63,55
60,18
100,82
34,84
600,53
20,92
27,22
19,85
13,29
30,80
21,46
3,50
22,06
12,48
4,18
11,96
26,10
6,52
30,32
42,49
15,40

(a) Nella superficie concimabile sono compresi i seminativi (esclusi i terreni a riposo) e le coltivazioni legnose agrarie.
(b) Il dato relativo alla sostanza organica deriva dall'elevato utilizzo degli ammendanti nel settore florovivaistico.

228

Tavola 7.17 - Produzione, commercio estero e distribuzione di mangimi, per regione - Anno 2000
(in quintali)
Mangimi in complesso
Produzione

REGIONI

Piemonte
Valle d'Aosta
Lombardia
Trentino-Alto Adige
Bolzano-Bozen
Trento
Veneto
Friuli-Venezia Giulia
Liguria
Emilia-Romagna
Toscana
Umbria
Marche
Lazio
Abruzzo
Molise
Campania
Puglia
Basilicata
Calabria
Sicilia
Sardegna
ITALIA
Nord-centro
Mezzogiorno

Commercio estero

Distribuzione

Industria

Allevatori

Totale

Importazione

Esportazione

Industria

Allevatori

Totale

13.501.747
21.636.857
1.170.956
993.000
177.956
23.407.870
1.143.280
4.520
29.756.605
1.089.649
6.617.129
2.990.016
852.687
3.237.955
1.816.536
2.490.507
2.242.005
807.031
298.538
1.485.393
2.068.850
116.618.131
102.171.316
14.446.815

134.410
2.026.736
245.657
1.240.499
16.055
102.615
7.150
105.850
3.878.972
3.878.972
-

13.636.157
23.663.593
1.170.956
993.000
177.956
23.653.527
1.143.280
4.520
30.997.104
1.105.704
6.719.744
2.997.166
958.537
3.237.955
1.816.536
2.490.507
2.242.005
807.031
298.538
1.485.393
2.068.850
120.497.103
106.050.288
14.446.815

20.794
1.407.960
11.725
11.725
64.866
20.733
60.940
4.515
3.344
6.360
3.870
107
1.605.214
1.601.237
3.977

63.426
118.238
85
85
242.081
69.389
70.697
9.974
88.123
662.013
563.916
98.097

12.676.941
179.292
27.198.131
2.007.125
1.189.745
817.380
20.738.089
3.128.935
389.806
19.602.452
2.746.363
3.394.795
3.271.232
3.725.391
2.817.851
1.350.903
4.324.971
2.539.886
712.612
1.539.295
2.249.071
3.264.008
117.857.149
99.058.552
18.798.597

134.410
2.026.736
245.657
1.240.499
16.055
102.615
7.150
105.850
3.878.972
3.878.972
-

12.811.351
179.292
29.224.867
2.007.125
1.189.745
817.380
20.983.746
3.128.935
389.806
20.842.951
2.762.418
3.497.410
3.278.382
3.831.241
2.817.851
1.350.903
4.324.971
2.539.886
712.612
1.539.295
2.249.071
3.264.008
121.736.121
102.937.524
18.798.597

Mangimi completi
Produzione

REGIONI

Piemonte
Valle d'Aosta
Lombardia
Trentino-Alto Adige
Bolzano-Bozen
Trento
Veneto
Friuli-Venezia Giulia
Liguria
Emilia-Romagna
Toscana
Umbria
Marche
Lazio
Abruzzo
Molise
Campania
Puglia
Basilicata
Calabria
Sicilia
Sardegna
ITALIA
Nord-centro
Mezzogiorno

Commercio estero

Distribuzione

Industria

Allevatori

Totale

Importazione

Esportazione

Industria

Allevatori

Totale

8.092.733
10.906.857
46.925
39.515
7.410
18.333.666
554.841
4.520
18.736.220
664.863
4.109.521
2.646.251
172.932
2.649.470
1.261.612
1.059.000
855.535
468.223
7.852
630.708
714.910
71.916.639
64.269.329
7.647.310

132.220
1.617.357
110.597
1.058.837
12.635
88.760
7.150
105.850
3.133.406
3.133.406
-

8.224.953
12.524.214
46.925
39.515
7.410
18.444.263
554.841
4.520
19.795.057
677.498
4.198.281
2.653.401
278.782
2.649.470
1.261.612
1.059.000
855.535
468.223
7.852
630.708
714.910
75.050.045
67.402.735
7.647.310

1.454
1.369.296
10.525
10.525
59.000
17.538
25.091
4.500
3.344
5.575
3.870
107
1.500.300
1.496.323
3.977

63.426
100.815
85
85
242.081
61.757
69.377
9.974
88.123
635.638
537.541
98.097

7.636.097
24.839
14.261.098
430.214
114.081
316.133
15.804.705
2.458.568
263.002
12.448.338
2.042.163
2.954.682
2.858.846
1.856.098
2.393.726
1.078.970
2.598.998
1.055.912
277.437
719.943
1.032.567
1.128.283
73.324.486
63.038.650
10.285.836

132.220
1.617.357
110.597
1.058.837
12.635
88.760
7.150
105.850
3.133.406
3.133.406
-

7.768.317
24.839
15.878.455
430.214
114.081
316.133
15.915.302
2.458.568
263.002
13.507.175
2.054.798
3.043.442
2.865.996
1.961.948
2.393.726
1.078.970
2.598.998
1.055.912
277.437
719.943
1.032.567
1.128.283
76.457.892
66.172.056
10.285.836

229

Tavola 7.17 segue - Produzione, commercio estero e distribuzione di mangimi, per regione - Anno 2000
(in quintali)
Mangimi complementari
Produzione

REGIONI

Piemonte
Valle d'Aosta
Lombardia
Trentino-Alto Adige
Bolzano-Bozen
Trento
Veneto
Friuli-Venezia Giulia
Liguria
Emilia-Romagna
Toscana
Umbria
Marche
Lazio
Abruzzo
Molise
Campania
Puglia
Basilicata
Calabria
Sicilia
Sardegna
ITALIA
Nord-centro
Mezzogiorno

Commercio estero

Distribuzione

Industria

Allevatori

Totale

Importazione

Esportazione

Industria

Allevatori

Totale

5.409.014
10.730.000
1.124.031
953.485
170.546
5.074.204
588.439
11.020.385
424.786
2.507.608
343.765
679.755
588.485
554.924
1.431.507
1.386.470
338.808
290.686
854.685
1.353.940
44.701.492
37.901.987
6.799.505

2.190
409.379
135.060
181.662
3.420
13.855
745.566
745.566
-

5.411.204
11.139.379
1.124.031
953.485
170.546
5.209.264
588.439
11.202.047
428.206
2.521.463
343.765
679.755
588.485
554.924
1.431.507
1.386.470
338.808
290.686
854.685
1.353.940
45.447.058
38.647.553
6.799.505

19.340
38.664
1.200
1.200
5.866
3.195
35.849
15
785
104.914
104.914
-

17.423
7.632
1.320
26.375
26.375
-

5.040.844
154.453
12.937.033
1.576.911
1.075.664
501.247
4.933.384
670.367
126.804
7.154.114
704.200
440.113
412.386
1.869.293
424.125
271.933
1.725.973
1.483.974
435.175
819.352
1.216.504
2.135.725
44.532.663
36.019.902
8.512.761

2.190
409.379
135.060
181.662
3.420
13.855
745.566
745.566
-

5.043.034
154.453
13.346.412
1.576.911
1.075.664
501.247
5.068.444
670.367
126.804
7.335.776
707.620
453.968
412.386
1.869.293
424.125
271.933
1.725.973
1.483.974
435.175
819.352
1.216.504
2.135.725
45.278.229
36.765.468
8.512.761

230

Tavola 7.18 - Produzione industriale di mangimi completi, per specie e categoria di animali e regione Anno 2000 (in quintali)
Volatili
REGIONI

Piemonte
Lombardia
Trentino-Alto Adige
Bolzano-Bozen
Trento
Veneto
Friuli-Venezia Giulia
Liguria
Emilia-Romagna
Toscana
Umbria
Marche
Lazio
Abruzzo
Molise
Campania
Puglia
Basilicata
Calabria
Sicilia
Sardegna
ITALIA
Nord-centro
Mezzogiorno

Vitelli sostitutivi
del latte

Suini

13.140
1.037.502
674.431
124.465
60
29.565
11.818
1.662
35.722
62.540
4.525
1.733
4.434
793
2.002.390
1.892.643
109.747

4.045.179
4.283.140
12.905
12.695
210
1.335.291
243.188
7.313.367
431.280
1.043.152
547.906
38.968
67.846
65.700
244.404
151.811
92.093
1.800
113.835
393.437
20.425.302
19.294.376
1.130.926

Polli da
carne

Galline
ovaiole

Altri

1.788.739
1.569.729
5.671.980
65.912
980
3.267.704
98.035
945.679
946.857
40.011
1.879.288
908.946
354.804
171.408
97.382
400
142.944
72.529
18.023.327
14.395.626
3.627.701

418.263
1.487.602
27.135
23.135
4.000
2.737.889
19.754
3.300
3.510.312
22.113
903.023
553.690
38.235
526.897
127.593
186.041
314.566
138.097
5.652
254.754
180.236
11.455.152
9.721.316
1.733.836

196.717
880.129
124
124
5.187.803
22.083
2.884.491
64.503
198.660
49.630
3.602
38.334
4.030
31.618
23.558
3.812
2.275
1.704
9.593.073
9.487.742
105.331

Altri animali
REGIONI

Piemonte
Lombardia
Trentino-Alto Adige
Bolzano-Bozen
Trento
Veneto
Friuli-Venezia Giulia
Liguria
Emilia-Romagna
Toscana
Umbria
Marche
Lazio
Abruzzo
Molise
Campania
Puglia
Basilicata
Calabria
Sicilia
Sardegna
ITALIA
Nord-centro
Mezzogiorno

Conigli

770.332
204.531
3.995
795
3.200
1.710.081
64.771
240
1.327.671
41.437
671.478
264.688
19.033
97.107
92.803
192.605
185.709
121.572
89.804
52.451
5.910.308
5.078.257
832.051

Pesci

Cani

Gatti

Vari

11
67.098
895.012
42.702
10.207
135.983
1.863
1.152.876
1.151.013
1.863

574.010
484.654
704
704
84.266
919
189.295
6.801
215.696
132.263
31.421
4.087
47.422
384
12.148
21.394
13.760
1.819.224
1.720.029
99.195

286.029
848.505
2.147
16.541
574
93.456
2.974
189
2.106
1.386
651
1.254.558
1.250.226
4.332

313
43.967
2.062
2.062
34.766
95.512
92.167
60
8.812
442
1.711
617
280.429
278.101
2.328

231

Totale

8.092.733
10.906.857
46.925
39.515
7.410
18.333.666
554.841
4.520
18.736.220
664.863
4.109.521
2.646.251
172.932
2.649.470
1.261.612
1.059.000
855.535
468.223
7.852
630.708
714.910
71.916.639
64.269.329
7.647.310

Tavola 7.19 - Distribuzione di mangimi completi prodotti dall'industria, per specie e categoria di animali
e regione - Anno 2000 (in quintali)
Volatili
REGIONI

Piemonte
Valle d'Aosta
Lombardia
Trentino-Alto Adige
Bolzano-Bozen
Trento
Veneto
Friuli-Venezia Giulia
Liguria
Emilia-Romagna
Toscana
Umbria
Marche
Lazio
Abruzzo
Molise
Campania
Puglia
Basilicata
Calabria
Sicilia
Sardegna
ITALIA
Nord-centro
Mezzogiorno

Vitelli sostitutivi
del latte

Suini

110.495
1.139
792.887
27.551
17.077
10.474
635.327
14.722
828
161.284
7.853
37.888
26.770
33.184
32.814
10.103
28.632
22.214
12.416
6.754
13.588
5.144
1.981.593
1.849.928
131.665

3.898.731
963
6.441.728
31.280
16.892
14.388
1.511.839
618.440
1.241
3.957.289
627.542
1.428.827
551.889
206.027
248.478
73.306
306.638
56.681
91.489
153.084
148.809
447.779
20.802.060
19.275.796
1.526.264

Polli da
carne

Galline
ovaiole

Altri

1.471.862
961
2.024.593
95.292
455
94.837
4.749.572
970.751
28.865
2.540.018
285.885
427.704
1.073.378
541.712
1.391.637
844.767
1.011.732
265.041
46.568
200.548
206.811
141.460
18.319.157
14.210.593
4.108.564

428.826
1.698
1.875.402
105.209
32.859
72.350
1.653.490
165.409
63.981
3.423.105
176.949
573.855
711.032
227.056
408.798
102.842
470.673
339.586
58.610
143.484
281.567
247.485
11.459.057
9.406.012
2.053.045

252.395
78
1.544.170
3.145
401
2.744
5.047.607
248.827
7.731
1.417.396
363.408
252.747
94.981
155.036
89.124
5.552
58.620
19.167
4.434
11.405
5.006
16.229
9.597.058
9.387.521
209.537

Altri animali
REGIONI

Piemonte
Valle d'Aosta
Lombardia
Trentino-Alto Adige
Bolzano-Bozen
Trento
Veneto
Friuli-Venezia Giulia
Liguria
Emilia-Romagna
Toscana
Umbria
Marche
Lazio
Abruzzo
Molise
Campania
Puglia
Basilicata
Calabria
Sicilia
Sardegna
ITALIA
Nord-centro
Mezzogiorno

Conigli

913.055
1.423
495.725
40.180
12.142
28.038
1.673.944
176.687
30.506
483.308
160.741
94.315
242.896
277.356
138.837
24.168
494.808
185.229
48.040
141.089
169.387
125.176
5.916.870
4.590.136
1.326.734

Pesci

Cani

Gatti

Vari

43.665
370
111.996
56.559
898
55.661
104.426
143.202
8.965
30.240
45.760
16.559
45.923
34.495
29.003
5.019
1.131
28.150
169
933
27.779
31.310
765.654
642.160
123.494

261.339
11.626
485.681
30.284
14.323
15.961
193.450
61.545
55.859
208.354
177.665
73.018
62.364
203.996
34.086
8.786
130.274
87.600
11.618
39.635
99.193
61.393
2.297.766
1.825.181
472.585

248.127
6.526
427.306
38.394
17.800
20.594
206.303
52.618
63.121
199.353
188.432
45.391
41.232
162.253
19.493
3.586
79.675
47.300
2.826
20.438
71.904
45.785
1.970.063
1.679.056
291.007

7.602
55
61.610
2.320
1.234
1.086
28.747
6.367
1.905
27.991
7.928
4.378
8.381
14.983
1.456
841
16.815
4.944
1.267
2.573
8.523
6.522
215.208
172.267
42.941

232

Totale

7.636.097
24.839
14.261.098
430.214
114.081
316.133
15.804.705
2.458.568
263.002
12.448.338
2.042.163
2.954.682
2.858.846
1.856.098
2.393.726
1.078.970
2.598.998
1.055.912
277.437
719.943
1.032.567
1.128.283
73.324.486
63.038.650
10.285.836

Tavola 7.20 - Produzione industriale di mangimi complementari, per specie e categoria di animali e
regione - Anno 2000 (in quintali)
Bovini
REGIONI

Piemonte
Lombardia
Trentino-Alto Adige
Bolzano-Bozen
Trento
Veneto
Friuli-Venezia Giulia
Emilia-Romagna
Toscana
Umbria
Marche
Lazio
Abruzzo
Molise
Campania
Puglia
Basilicata
Calabria
Sicilia
Sardegna
ITALIA
Nord-centro
Mezzogiorno

Vitelli

Bovini da
latte

Bovini da
carne

Suini

Equini

Ovini e
caprini

Conigli

128.653
314.434
22.831
16.831
6.000
98.333
16.190
142.651
6.106
26.419
17.062
25.747
167.133
7.680
128.640
21.262
11.419
65.081
72.046
1.271.687
798.426
473.261

1.534.081
7.628.078
1.087.016
925.016
162.000
2.641.881
322.711
7.573.083
88.728
1.127.626
136.075
518.172
278.122
330.960
949.895
913.290
212.250
47.450
430.100
210.227
26.029.745
22.657.451
3.372.294

2.213.595
1.171.920
8.970
6.770
2.200
1.994.049
110.904
1.682.800
62.516
672.993
98.912
62.096
35.260
151.639
251.388
399.199
93.462
36.151
276.304
177.854
9.500.012
8.078.755
1.421.257

1.058.215
1.350.055
160.731
87.771
1.312.163
3.200
100.092
21.545
195
50.770
21.040
1.628
78
2.501
69.707
8.098
24.120
4.271.909
4.093.967
177.942

166.937
93.158
2.866
2.770
96
29.642
3.669
120.947
20.613
91.833
12.794
7.936
11.863
8.044
45.840
8.647
3.361
29.093
16.897
674.140
550.395
123.745

71.758
90.400
250
250
8.002
165
118.715
101.065
337.117
44.003
57.072
20.452
35.530
49.764
10.260
15.292
4.588
33.334
852.212
1.849.979
828.547
1.021.432

171.249
242
3.871
1.019
10.425
20.917
49.467
1.127
1.051
457
22.723
97
282.645
259.368
23.277

Volatili
REGIONI

Piemonte
Lombardia
Trentino-Alto Adige
Bolzano-Bozen
Trento
Veneto
Friuli-Venezia Giulia
Emilia-Romagna
Toscana
Umbria
Marche
Lazio
Abruzzo
Molise
Campania
Puglia
Basilicata
Calabria
Sicilia
Sardegna
ITALIA
Nord-centro
Mezzogiorno

Altri animali

Polli da
carne

Galline
ovaiole

Altri

Cani

26.529
33.108
44.586
8.723
13.978
33.413
83.647
6.124
1.211
23.168
31
4.352
1.020
48.556
706
329.152
251.319
77.833

32.426
27.350
2.092
2.092
58.762
25.698
14.514
202
2.743
2.565
12
9.250
523
37.463
9.889
584
224.073
166.364
57.709

662
4
6.999
118
13.696
380
3.180
403
4.425
1.260
1.983
33.110
29.867
3.243

192
20.202
159
87.646
12.491
120.690
120.690
-

233

Gatti

Vari

4.717
1.049
6
6
27.348
11.471
17.254
3.155
1.838
23.464
24.048
114.350
66.838
47.512

Totale

5.409.014
10.730.000
1.124.031
953.485
170.546
5.074.204
588.439
11.020.385
424.786
2.507.608
343.765
679.755
588.485
554.924
1.431.507
1.386.470
338.808
290.686
854.685
1.353.940
44.701.492
37.901.987
6.799.505

Tavola 7.21 - Distribuzione di mangimi complementari prodotti dall'industria, per specie e categoria di
animali e regione - Anno 2000 (in quintali)
Bovini
REGIONI

Piemonte
Valle d'Aosta
Lombardia
Trentino-Alto Adige
Bolzano-Bozen
Trento
Veneto
Friuli-Venezia Giulia
Liguria
Emilia-Romagna
Toscana
Umbria
Marche
Lazio
Abruzzo
Molise
Campania
Puglia
Basilicata
Calabria
Sicilia
Sardegna
ITALIA
Nord-centro
Mezzogiorno

Vitelli

Bovini da
latte

Bovini da
carne

Suini

Equini

Ovini e
caprini

Conigli

145.664
6.445
315.824
26.932
17.609
9.323
115.418
12.877
1.651
79.760
14.687
6.479
27.384
70.864
30.153
22.107
108.060
97.463
20.203
33.819
68.269
93.147
1.297.206
823.985
473.221

1.669.570
116.965
8.606.546
1.444.080
1.030.144
413.936
2.289.816
411.158
41.142
5.549.029
225.164
109.106
155.576
1.185.976
204.937
162.189
1.112.443
1.047.189
273.314
281.474
588.788
471.674
25.946.136
21.804.128
4.142.008

2.372.566
28.731
1.554.610
73.283
15.649
57.634
2.109.308
114.068
45.580
748.600
158.785
136.929
128.598
278.098
87.652
59.549
386.858
275.614
91.050
264.292
393.195
329.582
9.636.948
7.749.156
1.887.792

555.214
482
2.195.887
5.969
452
5.517
247.466
77.771
99
599.815
25.027
45.141
40.007
8.369
39.161
14.261
9.721
1.764
9.857
70.148
15.937
38.422
4.000.518
3.801.247
199.271

95.290
622
119.990
15.599
2.965
12.634
48.582
11.595
18.999
90.248
49.758
13.056
16.923
73.596
7.586
1.936
32.731
18.580
4.141
7.381
43.628
29.640
699.881
554.258
145.623

15.197
184
18.767
717
38
679
3.690
560
1.873
35.257
175.750
57.575
28.441
140.980
32.277
8.654
57.745
26.790
26.213
35.539
61.906
1.156.634
1.884.749
478.991
1.405.758

112.288
850
33.245
167
167
3.229
1.036
14.015
13.753
29.891
11.768
1.734
25.443
2.076
589
2.592
1.916
1.959
21.095
4.899
5.342
287.887
247.419
40.468

Altri animali

Volatili
REGIONI

Piemonte
Valle d'Aosta
Lombardia
Trentino-Alto Adige
Bolzano-Bozen
Trento
Veneto
Friuli-Venezia Giulia
Liguria
Emilia-Romagna
Toscana
Umbria
Marche
Lazio
Abruzzo
Molise
Campania
Puglia
Basilicata
Calabria
Sicilia
Sardegna
ITALIA
Nord-centro
Mezzogiorno

Polli da
carne

Galline
ovaiole

Altri

Cani

Gatti

Vari

32.160
18
32.802
108
2
106
45.347
9.517
151
16.481
2.643
19.839
6.839
72.220
17.888
2.459
11.960
819
2.107
49.582
4.633
74
327.647
238.125
89.522

36.734
87
29.724
7.842
7.730
112
44.077
27.407
1.182
6.293
1.472
34
2.568
26
50
1.337
9.008
184
31.641
16.722
603
216.991
157.446
59.545

665
2.475
155
59
96
10.942
2.172
189
3.550
4.204
2.601
895
1.112
905
50
657
221
12
45
2.156
200
33.206
28.960
4.246

4.086
62
21.715
1.112
559
553
4.032
1.018
537
5.421
13.043
36.626
336
2.026
323
70
555
309
17
174
2.174
1.139
94.775
90.014
4.761

6
7
1
1
5
2
2
9
12
2
1
2
1
50
32
18

1.404
7
5.441
946
456
490
11.472
1.188
1.386
5.905
3.774
959
3.085
10.574
1.117
57
1.312
4.300
6.118
24.162
14.195
9.267
106.669
46.141
60.528

234

Totale

5.040.844
154.453
12.937.033
1.576.911
1.075.664
501.247
4.933.384
670.367
126.804
7.154.114
704.200
440.113
412.386
1.869.293
424.125
271.933
1.725.973
1.483.974
435.175
819.352
1.216.504
2.135.725
44.532.663
36.019.902
8.512.761

Tavola 7.22 - Mangimi completi prodotti ed utilizzati dagli allevatori, per specie e categoria di animali
e regione - Anno 2000 (in quintali)
Volatili
REGIONI

Suini

Piemonte
Lombardia
Veneto
Emila-Romagna
Toscana
Umbria
Marche
Lazio
ITALIA
Nord-centro

19.280
1.611.207
52.390
971.966
12.635
59.280
900
105.850
2.833.508
2.833.508

Totale

Polli da
carne

Galline
ovaiole

Altri

4.276
19.690
80.341
2.350
106.657
106.657

108.414
6.150
38.517
6.530
27.130
6.250
192.991
192.991

250
250
250

132.220
1.617.357
110.597
1.058.837
12.635
88.760
7.150
105.850
3.133.406
3.133.406

Tavola 7.23 - Mangimi complementari prodotti ed utilizzati dagli allevatori, per specie e categoria di
animali e regione - Anno 2000 (in quintali)
Bovini
REGIONI

Piemonte
Lombardia
Veneto
Emilia-Romagna
Toscana
Umbria
ITALIA
Nord-centro

Volatili

Vitelli

Bovini da
latte

Bovini da
carne

400
1.700
330
3.051
1.023
6.504
6.504

33.588
107.000
52.525
6.636
199.749
199.749

800
17.405
950
8.258
346
27.759
27.759

235

Suini

356.686
26.780
117.828
3.420
350
505.064
505.064

Polli da
carne

Galline
ovaiole

990
990
990

5.500
5.500
5.500

Totale

2.190
409.379
135.060
181.662
3.420
13.855
745.566
745.566

Tavola 7.24 - Importazione di mangimi completi, per specie e categoria di animali e regione - Anno 2000
(in quintali)
Volatili
REGIONI

Piemonte
Lombardia
Trentino-Alto Adige
Bolzano-Bozen
Trento
Veneto
Friuli- Venezia Giulia
Liguria
Emilia-Romagna
Toscana
Umbria
Marche
Lazio
Abruzzo
Molise
Campania
Puglia
Basilicata
Calabria
Sicilia
Sardegna
ITALIA
Nord-centro
Mezzogiorno

Vitelli sostitutivi
del latte

Suini

Polli da
carne

Galline
ovaiole

Altri

1.096
318
10.525
10.525
54.039
2.198
1.890
1.688
71.754
71.754
-

18.093
100
201
3.720
107
22.221
22.114
107

1.568
1.753
3.321
3.321
-

432
432
432
-

308
814
1.122
1.122
-

Conigli

358
16.550
16
2.595
19.519
16.924
2.595

Altri animali
REGIONI

Piemonte
Lombardia
Trentino-Alto Adige
Bolzano-Bozen
Trento
Veneto
Friuli-Venezia Giulia
Liguria
Emilia-Romagna
Toscana
Umbria
Marche
Lazio
Abruzzo
Molise
Campania
Puglia
Basilicata
Calabria
Sicilia
Sardegna
ITALIA
Nord-centro
Mezzogiorno

Totale
Pesci

Cani

Gatti

Vari

4.861
2.843
1.275
8.979
7.704
1.275

544.527
240
1.325
201
1.232
547.525
547.525
-

806.358
33
3.175
300
64
809.930
809.930
-

15.139
350
8
15.497
15.497
-

236

1.454
1.369.296
10.525
10.525
59.000
17.538
25.091
4.500
3.344
5.575
3.870
107
1.500.300
1.496.323
3.977

Tavola 7.25 - Importazione di mangimi complementari, per specie e categoria di animali e regione Anno 2000 (in quintali)
Bovini
REGIONI

Piemonte
Lombardia
Trentino-Alto Adige
Bolzano-Bozen
Trento
Veneto
Friuli-Venezia Giulia
Liguria
Emilia-Romagna
Toscana
Umbria
Marche
Lazio
ITALIA
Nord-centro

Vitelli

211
712
923
923

Bovini da
latte

Bovini da
carne

Suini

Equini

Ovini e
caprini

Conigli

100
38
1.200
1.200
2.084
.

19.240
4.913
420
24.573
24.573

10.910
1.800
1.324
17.000
31.034
31.034

22
22
22

4
4
4

120
1
121
121

16.442
5
19.869
19.869

Volatili
REGIONI

Piemonte
Lombardia
Trentino-Alto Adige
Bolzano-Bozen
Trento
Veneto
Friuli-Venezia Giulia
Liguria
Emilia-Romagna
Toscana
Umbria
Marche
Lazio
ITALIA
Nord-centro

Altri animali

Polli da
carne

Galline
ovaiole

Altri

Cani

Gatti

Vari

1.982
1.982
1.982

520
520
520

31
31
31

22.734
15
36
22.785
22.785

69
69
69

1.871
1.110
2.981
2.981

237

Totale

19.340
38.664
1.200
1.200
5.866
3.195
35.849
15
785
104.914
104.914

Tavola 7.26 - Esportazione di mangimi completi, per specie e categoria di animali e regione - Anno 2000
(in quintali)
Volatili
REGIONI

Piemonte
Lombardia
Trentino-Alto Adige
Bolzano-Bozen
Trento
Veneto
Friuli- Venezia Giulia
Liguria
Emilia-Romagna
Campania
Puglia
ITALIA
Nord-centro
Mezzogiorno

Vitelli sostitutivi
del latte

Suini

Polli da
carne

Galline
ovaiole

Altri
volatili

Conigli

407
595
1.002
1.002
-

5
11
11
300
3
40
359
319
40

3.350
348
3.210
6.908
3.698
3.210

74
74
63.731
83.083
146.888
63.805
83.083

1.108
1.108
1.108
-

1
100
332
1.680
2.113
433
1.680

Altri animali
REGIONI

Piemonte
Lombardia
Trentino-Alto Adige
Bolzano-Bozen
Trento
Veneto
Friuli-Venezia Giulia
Liguria
Emilia-Romagna
Campania
Puglia
ITALIA
Nord-centro
Mezzogiorno

Totale
Pesci

Cani

Gatti

Vari

1.266
238.331
239.597
239.597
-

42.090
38.565
1.510
9.974
110
92.249
82.165
10.084

20.928
57.847
1.500
80.275
80.275
-

2.537
61.757
845
65.139
65.139
-

63.426
100.815
85
85
242.081
61.757
69.377
9.974
88.123
635.638
537.541
98.097

Tavola 7.27 - Esportazione di mangimi complementari, per specie e categoria di animali e regione Anno 2000 (in quintali)
Altri animali
REGIONI

Piemonte
Lombardia
Trentino-Alto Adige
Bolzano-Bozen
Trento
Veneto
Friuli-Venezia Giulia
Liguria
Emilia-Romagna
ITALIA
Nord-centro

238

Suini

Cani

Vari

110
110
110

17.313
17.313
17.313

7.632
1.320
8.952
8.952

Totale

17.423
7.632
1.320
26.375
26.375

Tavola 7.28 - Prodotti fitosanitari e trappole distribuiti per uso agricolo, per categoria e regione Anno 2000 (in chilogrammi, salvo diversa indicazione)
REGIONI

Piemonte
Valle d'Aosta
Lombardia
Trentino-Alto Adige
Bolzano-Bozen
Trento
Veneto
Friuli-Venezia Giulia
Liguria
Emilia-Romagna
Toscana
Umbria
Marche
Lazio
Abruzzo
Molise
Campania
Puglia
Basilicata
Calabria
Sicilia
Sardegna
ITALIA
Nord-centro
Mezzogiorno

Fungicidi

Insetticidi e
acaricidi

Erbicidi

Vari

Biologici

Totale

Trappole
(numero)

10.223.086
15.159
3.395.253
2.541.346
1.167.289
1.374.057
9.555.686
2.162.634
637.145
11.652.589
6.161.449
1.726.000
2.351.466
3.353.983
3.461.681
364.474
4.925.956
11.433.863
1.609.803
1.684.421
3.792.150
1.820.631
82.868.775
53.775.796
29.092.979

1.666.851
16.417
1.460.722
1.971.547
1.244.634
726.913
3.558.591
406.079
154.976
8.912.242
691.297
367.963
787.766
1.345.490
709.587
238.075
2.631.255
4.939.748
643.615
1.666.609
2.864.498
457.612
35.490.940
21.339.941
14.150.999

3.995.027
4.653
4.385.867
303.669
165.723
137.946
3.446.357
1.049.681
197.146
3.192.712
1.109.475
423.943
838.219
1.142.521
277.305
109.097
1.350.620
1.812.026
246.552
294.448
1.365.901
356.190
25.901.409
20.089.270
5.812.139

329.351
3.052
344.291
274.221
124.469
149.752
1.329.730
113.071
109.064
883.631
280.695
368.430
147.862
771.947
123.235
38.060
786.903
612.983
123.990
157.590
3.193.904
124.449
10.116.459
4.955.345
5.161.114

2.346
20
775
1.693
1.420
273
12.171
656
1.171
38.434
4.218
430
1.766
12.677
3.607
435
4.337
6.766
756
2.818
10.093
2.180
107.349
76.357
30.992

16.216.661
39.301
9.586.908
5.092.476
2.703.535
2.388.941
17.902.535
3.732.121
1.099.502
24.679.608
8.247.134
2.886.766
4.127.079
6.626.618
4.575.415
750.141
9.699.071
18.805.386
2.624.716
3.805.886
11.226.546
2.761.062
154.484.932
100.236.709
54.248.223

111.499
69
14.039
5.134
1.018
4.116
25.767
2.317
507
196.749
16.743
2.882
6.450
4.878
2.829
340
27.514
9.826
3.751
23.435
97.471
3.759
555.959
387.034
168.925

239

Tavola 7.29 - Prodotti fitosanitari e trappole distribuiti per uso agricolo, per categoria, classi di tossicit
e regione - Anno 2000 (in chilogrammi, salvo diversa indicazione )
Fungicidi
Classi di tossicit

REGIONI

Piemonte
Valle d'Aosta
Lombardia
Trentino-Alto Adige
Bolzano-Bozen
Trento
Veneto
Friuli-Venezia Giulia
Liguria
Emilia-Romagna
Toscana
Umbria
Marche
Lazio
Abruzzo
Molise
Campania
Puglia
Basilicata
Calabria
Sicilia
Sardegna
ITALIA
Nord-centro
Mezzogiorno

Molto tossico
o tossico

Nocivo

Non classificabile

15.373
43.028
61.732
45.066
16.666
18.275
7.705
5.547
49.921
3.110
1.360
5.762
5.286
3.503
460
23.174
10.750
1.335
2.747
8.463
1.082
268.613
217.099
51.514

132.322
282
103.162
418.538
281.595
136.943
595.431
161.139
15.805
1.027.476
91.515
14.244
71.485
132.007
143.661
15.308
524.782
433.673
28.692
71.888
210.505
202.931
4.394.846
2.763.406
1.631.440

10.075.391
14.877
3.249.063
2.061.076
840.628
1.220.448
8.941.980
1.993.790
615.793
10.575.192
6.066.824
1.710.396
2.274.219
3.216.690
3.314.517
348.706
4.378.000
10.989.440
1.579.776
1.609.786
3.573.182
1.616.618
78.205.316
50.795.291
27.410.025

Totale

10.223.086
15.159
3.395.253
2.541.346
1.167.289
1.374.057
9.555.686
2.162.634
637.145
11.652.589
6.161.449
1.726.000
2.351.466
3.353.983
3.461.681
364.474
4.925.956
11.433.863
1.609.803
1.684.421
3.792.150
1.820.631
82.868.775
53.775.796
29.092.979

Insetticidi e acaricidi
Classi di tossicit

REGIONI

Piemonte
Valle d'Aosta
Lombardia
Trentino-Alto Adige
Bolzano-Bozen
Trento
Veneto
Friuli-Venezia Giulia
Liguria
Emilia-Romagna
Toscana
Umbria
Marche
Lazio
Abruzzo
Molise
Campania
Puglia
Basilicata
Calabria
Sicilia
Sardegna
ITALIA
Nord-centro
Mezzogiorno

Molto tossico
o tossico

Nocivo

Non classificabile

139.540
72
143.213
82.786
53.778
29.008
498.276
56.618
47.986
1.645.925
83.510
44.342
118.209
318.340
232.473
110.531
965.305
2.483.904
183.999
259.267
678.042
78.357
8.170.695
3.178.817
4.991.878

146.317
1.395
239.208
114.743
69.741
45.002
300.591
42.928
19.049
710.349
63.052
16.465
82.137
136.671
119.673
32.787
371.877
762.358
61.487
214.242
296.039
81.852
3.813.220
1.872.905
1.940.315

1.380.994
14.950
1.078.301
1.774.018
1.121.115
652.903
2.759.724
306.533
87.941
6.555.968
544.735
307.156
587.420
890.479
357.441
94.757
1.294.073
1.693.486
398.129
1.193.100
1.890.417
297.403
23.507.025
16.288.219
7.218.806

240

Totale

1.666.851
16.417
1.460.722
1.971.547
1.244.634
726.913
3.558.591
406.079
154.976
8.912.242
691.297
367.963
787.766
1.345.490
709.587
238.075
2.631.255
4.939.748
643.615
1.666.609
2.864.498
457.612
35.490.940
21.339.941
14.150.999

Tavola 7.29 segue - Prodotti fitosanitari e trappole distribuiti per uso agricolo, per categoria, classi di
tossicit e regione - Anno 2000 (in chilogrammi, salvo diversa indicazione )
Erbicidi
Classi di tossicit

REGIONI

Piemonte
Valle d'Aosta
Lombardia
Trentino-Alto Adige
Bolzano-Bozen
Trento
Veneto
Friuli-Venezia Giulia
Liguria
Emilia-Romagna
Toscana
Umbria
Marche
Lazio
Abruzzo
Molise
Campania
Puglia
Basilicata
Calabria
Sicilia
Sardegna
ITALIA
Nord-centro
Mezzogiorno

Molto tossico
o tossico

Nocivo

Non classificabile

14.726
47
23.650
10.934
9.561
1.373
55.879
10.115
8.183
87.174
3.893
524
2.685
15.484
3.177
287
200.983
384.959
7.689
14.654
146.827
5.037
996.907
233.294
763.613

1.327.563
837.749
34.117
15.388
18.729
393.602
27.271
120.189
365.880
63.795
16.618
63.846
409.458
48.212
26.635
642.948
242.042
138.984
18.693
550.636
167.421
5.495.659
3.660.088
1.835.571

2.652.738
4.606
3.524.468
258.618
140.774
117.844
2.996.876
1.012.295
68.774
2.739.658
1.041.787
406.801
771.688
717.579
225.916
82.175
506.689
1.185.025
99.879
261.101
668.438
183.732
19.408.843
16.195.888
3.212.955

Vari

Piemonte
Valle d'Aosta
Lombardia
Trentino-Alto Adige
Bolzano-Bozen
Trento
Veneto
Friuli-Venezia Giulia
Liguria
Emilia-Romagna
Toscana
Umbria
Marche
Lazio
Abruzzo
Molise
Campania
Puglia
Basilicata
Calabria
Sicilia
Sardegna
ITALIA
Nord-centro
Mezzogiorno

Biologici

Classi di tossicit

REGIONI
Molto tossico
o tossico

Nocivo

Non classificabile

22.621
21.547
19.008
15.454
3.554
58.899
1.216
30.300
211.422
42.951
380
6.960
174.033
1.680
156
319.269
36.727
62.527
36.097
2.058.305
26.335
3.130.433
589.337
2.541.096

1.106
21.357
3.711
3.675
36
555.748
1.286
8.238
162.588
35.391
3.076
945
393.176
45.662
19.787
235.148
112.860
8.656
24.772
823.979
22.728
2.480.214
1.186.622
1.293.592

305.624
3.052
301.387
251.502
105.340
146.162
715.083
110.569
70.526
509.621
202.353
364.974
139.957
204.738
75.893
18.117
232.486
463.396
52.807
96.721
311.620
75.386
4.505.812
3.179.386
1.326.426

241

Totale

329.351
3.052
344.291
274.221
124.469
149.752
1.329.730
113.071
109.064
883.631
280.695
368.430
147.862
771.947
123.235
38.060
786.903
612.983
123.990
157.590
3.193.904
124.449
10.116.459
4.955.345
5.161.114

Totale

3.995.027
4.653
4.385.867
303.669
165.723
137.946
3.446.357
1.049.681
197.146
3.192.712
1.109.475
423.943
838.219
1.142.521
277.305
109.097
1.350.620
1.812.026
246.552
294.448
1.365.901
356.190
25.901.409
20.089.270
5.812.139

Trappole

Classi di tossicit

Classi di tossicit

Non classificabile

Non classificabile

2.346
20
775
1.693
1.420
273
12.171
656
1.171
38.434
4.218
430
1.766
12.677
3.607
435
4.337
6.766
756
2.818
10.093
2.180
107.349
76.357
30.992

111.499
69
14.039
5.134
1.018
4.116
25.767
2.317
507
196.749
16.743
2.882
6.450
4.878
2.829
340
27.514
9.826
3.751
23.435
97.471
3.759
555.959
387.034
168.925

Tavola 7.30 Trappole distribuite per uso agricolo, per tipo e regione - Anno 2000 (in numero)
REGIONI

Piemonte
Valle d'Aosta
Lombardia
Trentino-Alto Adige
Bolzano-Bozen
Trento
Veneto
Friuli-Venezia Giulia
Liguria
Emilia-Romagna
Toscana
Umbria
Marche
Lazio
Abruzzo
Molise
Campania
Puglia
Basilicata
Calabria
Sicilia
Sardegna
ITALIA
Nord-centro
Mezzogiorno

Trappole
con feromoni

Trappole
con sali di diammonio

Altri tipi
di trappole

Totale

2.963
69
2.455
2.024
18
2.006
6.539
1.315
207
41.378
4.195
2.773
2.348
2.707
1.347
323
13.353
9.206
709
17.048
8.887
880
120.726
68.973
51.753

68
87
95
95
88
17
2.319
242
79
301
85
62
17
113
97
42
109
157
82
4.060
3.381
679

108.468
11.497
3.015
1.000
2.015
19.140
985
300
153.052
12.306
30
3.801
2.086
1.420
14.048
523
3.000
6.278
88.427
2.797
431.173
314.680
116.493

111.499
69
14.039
5.134
1.018
4.116
25.767
2.317
507
196.749
16.743
2.882
6.450
4.878
2.829
340
27.514
9.826
3.751
23.435
97.471
3.759
555.959
387.034
168.925

242

Tavola 7.31 - Prodotti fitosanitari e trappole distribuiti per uso agricolo, per classe di tossicit e regione Anno 2000 (in chilogrammi salvo diversa indicazione)
Molto tossico o tossico
REGIONI

Piemonte
Valle d'Aosta
Lombardia
Trentino-Alto Adige
Bolzano-Bozen
Trento
Veneto
Friuli-Venezia Giulia
Liguria
Emilia-Romagna
Toscana
Umbria
Marche
Lazio
Abruzzo
Molise
Campania
Puglia
Basilicata
Calabria
Sicilia
Sardegna
ITALIA
Nord-centro
Mezzogiorno

Fungicidi

Insetticidi e
acaricidi

Erbicidi

Vari

Totale

15.373
43.028
61.732
45.066
16.666
18.275
7.705
5.547
49.921
3.110
1.360
5.762
5.286
3.503
460
23.174
10.750
1.335
2.747
8.463
1.082
268.613
217.099
51.514

139.540
72
143.213
82.786
53.778
29.008
498.276
56.618
47.986
1.645.925
83.510
44.342
118.209
318.340
232.473
110.531
965.305
2.483.904
183.999
259.267
678.042
78.357
8.170.695
3.178.817
4.991.878

14.726
47
23.650
10.934
9.561
1.373
55.879
10.115
8.183
87.174
3.893
524
2.685
15.484
3.177
287
200.983
384.959
7.689
14.654
146.827
5.037
996.907
233.294
763.613

22.621
21.547
19.008
15.454
3.554
58.899
1.216
30.300
211.422
42.951
380
6.960
174.033
1.680
156
319.269
36.727
62.527
36.097
2.058.305
26.335
3.130.433
589.337
2.541.096

192.260
119
231.438
174.460
123.859
50.601
631.329
75.654
92.016
1.994.442
133.464
46.606
133.616
513.143
240.833
111.434
1.508.731
2.916.340
255.550
312.765
2.891.637
110.811
12.566.648
4.218.547
8.348.101

Nocivo
REGIONI

Piemonte
Valle d'Aosta
Lombardia
Trentino-Alto Adige
Bolzano-Bozen
Trento
Veneto
Friuli-Venezia Giulia
Liguria
Emilia-Romagna
Toscana
Umbria
Marche
Lazio
Abruzzo
Molise
Campania
Puglia
Basilicata
Calabria
Sicilia
Sardegna
ITALIA
Nord-centro
Mezzogiorno

Fungicidi

Insetticidi e
acaricidi

Erbicidi

Vari

Totale

132.322
282
103.162
418.538
281.595
136.943
595.431
161.139
15.805
1.027.476
91.515
14.244
71.485
132.007
143.661
15.308
524.782
433.673
28.692
71.888
210.505
202.931
4.394.846
2.763.406
1.631.440

146.317
1.395
239.208
114.743
69.741
45.002
300.591
42.928
19.049
710.349
63.052
16.465
82.137
136.671
119.673
32.787
371.877
762.358
61.487
214.242
296.039
81.852
3.813.220
1.872.905
1.940.315

1.327.563
837.749
34.117
15.388
18.729
393.602
27.271
120.189
365.880
63.795
16.618
63.846
409.458
48.212
26.635
642.948
242.042
138.984
18.693
550.636
167.421
5.495.659
3.660.088
1.835.571

1.106
21.357
3.711
3.675
36
555.748
1.286
8.238
162.588
35.391
3.076
945
393.176
45.662
19.787
235.148
112.860
8.656
24.772
823.979
22.728
2.480.214
1.186.622
1.293.592

1.607.308
1.677
1.201.476
571.109
370.399
200.710
1.845.372
232.624
163.281
2.266.293
253.753
50.403
218.413
1.071.312
357.208
94.517
1.774.755
1.550.933
237.819
329.595
1.881.159
474.932
16.183.939
9.483.021
6.700.918

243

Tavola 7.31

segue - Prodotti fitosanitari e trappole distribuiti per uso agricolo, per classe di tossicit e
regione - Anno 2000 (in chilogrammi, salvo diversa indicazione)
Non classificabile

REGIONI

Piemonte
Valle d'Aosta
Lombardia
Trentino-Alto Adige
Bolzano-Bozen
Trento
Veneto
Friuli-Venezia Giulia
Liguria
Emilia-Romagna
Toscana
Umbria
Marche
Lazio
Abruzzo
Molise
Campania
Puglia
Basilicata
Calabria
Sicilia
Sardegna
ITALIA
Nord-centro
Mezzogiorno

Fungicidi

Insetticidi e
acaricidi

Erbicidi

Vari

Biologici

Totale

Trappole
(numero)

10.075.391
14.877
3.249.063
2.061.076
840.628
1.220.448
8.941.980
1.993.790
615.793
10.575.192
6.066.824
1.710.396
2.274.219
3.216.690
3.314.517
348.706
4.378.000
10.989.440
1.579.776
1.609.786
3.573.182
1.616.618
78.205.316
50.795.291
27.410.025

1.380.994
14.950
1.078.301
1.774.018
1.121.115
652.903
2.759.724
306.533
87.941
6.555.968
544.735
307.156
587.420
890.479
357.441
94.757
1.294.073
1.693.486
398.129
1.193.100
1.890.417
297.403
23.507.025
16.288.219
7.218.806

2.652.738
4.606
3.524.468
258.618
140.774
117.844
2.996.876
1.012.295
68.774
2.739.658
1.041.787
406.801
771.688
717.579
225.916
82.175
506.689
1.185.025
99.879
261.101
668.438
183.732
19.408.843
16.195.888
3.212.955

305.624
3.052
301.387
251.502
105.340
146.162
715.083
110.569
70.526
509.621
202.353
364.974
139.957
204.738
75.893
18.117
232.486
463.396
52.807
96.721
311.620
75.386
4.505.812
3.179.386
1.326.426

2.346
20
775
1.693
1.420
273
12.171
656
1.171
38.434
4.218
430
1.766
12.677
3.607
435
4.337
6.766
756
2.818
10.093
2.180
107.349
76.357
30.992

14.417.093
37.505
8.153.994
4.346.907
2.209.277
2.137.630
15.425.834
3.423.843
844.205
20.418.873
7.859.917
2.789.757
3.775.050
5.042.163
3.977.374
544.190
6.415.585
14.338.113
2.131.347
3.163.526
6.453.750
2.175.319
125.734.345
86.535.141
39.199.204

111.499
69
14.039
5.134
1.018
4.116
25.767
2.317
507
196.749
16.743
2.882
6.450
4.878
2.829
340
27.514
9.826
3.751
23.435
97.471
3.759
555.959
387.034
168.925

244

Tavola 7.32 - Principi attivi contenuti nei prodotti fitosanitari, per categoria e regione - Anno 2000
(in chilogrammi)
REGIONI

Piemonte
Valle d'Aosta
Lombardia
Trentino-Alto Adige
Bolzano-Bozen
Trento
Veneto
Friuli-Venezia Giulia
Liguria
Emilia-Romagna
Toscana
Umbria
Marche
Lazio
Abruzzo
Molise
Campania
Puglia
Basilicata
Calabria
Sicilia
Sardegna
ITALIA
Nord-centro
Mezzogiorno

Fungicidi

Insetticidi e
acaricidi

Erbicidi

Vari

Biologici

Totale

7.794.742
6.371
2.320.909
1.578.546
707.035
871.511
5.913.587
1.322.175
463.806
6.664.095
3.822.783
1.123.633
1.484.465
1.955.391
1.981.444
209.626
2.912.344
6.841.216
1.012.548
1.026.958
2.524.278
1.417.700
52.376.617
34.450.503
17.926.114

555.750
9.499
311.214
1.207.685
785.189
422.496
1.065.001
130.762
37.113
3.185.677
183.582
46.883
154.483
363.325
196.464
36.464
830.474
1.283.483
235.615
903.559
1.239.705
158.097
12.134.835
7.250.974
4.883.861

1.887.626
1.449
1.806.261
89.808
49.396
40.412
1.210.347
369.497
62.363
1.100.654
339.389
152.240
329.016
387.612
95.111
37.229
419.021
494.611
85.238
84.152
435.183
119.718
9.506.525
7.736.262
1.770.263

58.294
302
91.794
51.042
21.191
29.851
883.630
18.074
46.667
397.042
99.487
206.926
19.965
475.448
63.051
22.144
504.762
135.761
68.473
47.498
2.560.919
41.587
5.792.866
2.348.671
3.444.195

503
2
164
182
114
68
1.466
183
292
6.245
1.007
202
548
1.484
795
47
631
1.396
111
906
1.999
581
18.744
12.278
6.466

10.296.915
17.623
4.530.342
2.927.263
1.562.925
1.364.338
9.074.031
1.840.691
610.241
11.353.713
4.446.248
1.529.884
1.988.477
3.183.260
2.336.865
305.510
4.667.232
8.756.467
1.401.985
2.063.073
6.762.084
1.737.683
79.829.587
51.798.688
28.030.899

245

Tavola 7.33 - Principi attivi contenuti nei prodotti fitosanitari, per categoria, famiglia e regione - Anno 2000
(in chilogrammi)
Fungicidi
Inorganici a base di

Azoto
organici

REGIONI

Piemonte
Valle d'Aosta
Lombardia
Trentino-Alto Adige
Bolzano-Bozen
Trento
Veneto
Friuli-Venezia Giulia
Liguria
Emilia-Romagna
Toscana
Umbria
Marche
Lazio
Abruzzo
Molise
Campania
Puglia
Basilicata
Calabria
Sicilia
Sardegna
ITALIA
Nord-centro
Mezzogiorno

Zolfo

Rame

Solforganici

6.252.035
1.756
1.220.559
450.157
173.576
276.581
2.344.069
458.880
283.215
2.163.481
2.680.683
575.039
893.640
640.250
1.027.504
93.435
1.260.542
4.313.024
801.001
646.354
1.757.025
1.130.064
28.992.713
17.963.764
11.028.949

814.919
2.491
676.395
184.212
71.401
112.811
1.672.898
287.638
132.928
1.685.474
743.453
399.824
401.033
871.878
605.697
72.030
873.724
1.618.868
131.157
255.598
397.611
210.648
12.038.476
7.873.143
4.165.333

508.745
1.399
294.821
799.299
390.542
408.757
1.577.063
492.785
29.571
2.199.540
262.589
104.003
121.831
308.118
273.039
34.178
609.670
699.860
60.218
90.223
236.972
52.781
8.756.705
6.699.764
2.056.941

49.535
207
44.353
46.409
26.396
20.013
91.620
35.843
3.666
242.461
52.596
21.618
23.969
52.393
43.757
5.424
86.809
112.160
7.329
18.337
58.274
13.301
1.010.061
664.670
345.391

246

Triazoli

Fosforganici e
stannorganici

Totale

17.106
127
25.666
9.937
4.816
5.121
15.076
2.510
647
37.316
8.090
2.227
6.648
5.105
3.559
961
9.640
15.504
1.866
1.823
8.751
1.392
173.951
130.455
43.496

102.967
266
28.307
36.799
18.767
18.032
111.398
17.581
5.952
172.206
46.986
10.063
7.611
37.434
17.580
2.103
31.314
31.105
4.497
8.961
22.539
4.601
700.270
577.570
122.700

7.794.742
6.371
2.320.909
1.578.546
707.035
871.511
5.913.587
1.322.175
463.806
6.664.095
3.822.783
1.123.633
1.484.465
1.955.391
1.981.444
209.626
2.912.344
6.841.216
1.012.548
1.026.958
2.524.278
1.417.700
52.376.617
34.450.503
17.926.114

aromatici
eterociclici
alifalitici esclusi triazoli
49.435
125
30.808
51.733
21.537
30.196
101.463
26.938
7.827
163.617
28.386
10.859
29.733
40.213
10.308
1.495
40.645
50.695
6.480
5.662
43.106
4.913
704.441
541.137
163.304

Tavola 7.33 segue - Principi attivi contenuti nei prodotti fitosanitari, per categoria, famiglia e regione Anno 2000 (in chilogrammi)
Insetticidi e Acaricidi
REGIONI

Piemonte
Valle d'Aosta
Lombardia
Trentino-Alto Adige
Bolzano-Bozen
Trento
Veneto
Friuli-Venezia Giulia
Liguria
Emilia-Romagna
Toscana
Umbria
Marche
Lazio
Abruzzo
Molise
Campania
Puglia
Basilicata
Calabria
Sicilia
Sardegna
ITALIA
Nord-centro
Mezzogiorno

REGIONI

Piemonte
Valle d'Aosta
Lombardia
Trentino-Alto Adige
Bolzano-Bozen
Trento
Veneto
Friuli-Venezia Giulia
Liguria
Emilia-Romagna
Toscana
Umbria
Marche
Lazio
Abruzzo
Molise
Campania
Puglia
Basilicata
Calabria
Sicilia
Sardegna
ITALIA
Nord-centro
Mezzogiorno

Composti
inorganici

Olii

Derivati vegetali
e simili sintetici

Clororganici

Carbammati

62.901
34
12.376
47.469
29.942
17.527
129.748
2.100
61
332.988
12.917
2.474
5.830
28.818
8.512
5.620
122.611
50.162
21.468
25.206
24.990
7.466
903.751
637.716
266.035

350.505
8.689
166.165
1.049.135
695.704
353.431
631.337
92.541
15.192
2.159.924
90.198
19.561
80.263
197.585
96.189
10.052
394.088
431.743
155.579
727.298
926.578
95.604
7.698.226
4.861.095
2.837.131

1.705
9
3.811
231
106
125
5.401
662
412
8.222
1.074
788
1.551
1.964
1.233
297
3.742
8.278
697
981
3.811
1.064
45.933
25.830
20.103

2.810
19
3.989
5.087
4.013
1.074
5.304
1.684
1.815
16.757
2.250
668
1.949
5.837
2.178
831
20.789
29.592
3.114
10.914
14.058
2.557
132.202
48.169
84.033

17.879
98
27.195
16.271
8.419
7.852
33.917
4.085
3.837
86.936
13.319
6.354
16.126
32.114
16.622
2.183
42.309
173.690
8.336
26.582
60.013
10.690
598.556
258.131
340.425

Derivati dell'urea

Fosforganici

Azoto/solfo/
stanno-organici
Aloidrocarburi

Altri

Totale

2.957
24
984
3.082
1.656
1.426
4.141
807
75
11.699
747
44
181
389
152
46
1.137
479
102
375
1.901
48
29.370
25.130
4.240

107.855
622
82.412
71.782
36.021
35.761
226.724
26.786
13.528
465.382
56.383
15.023
44.834
87.383
67.902
15.868
211.405
533.732
37.297
95.013
176.053
36.688
2.372.672
1.198.714
1.173.958

1.856
1
4.369
6.774
4.428
2.346
12.164
1.478
1.328
22.470
2.625
524
2.730
3.889
2.288
1.297
27.114
49.029
7.903
14.196
19.912
2.679
184.626
60.208
124.418

7.282
3
9.913
7.854
4.900
2.954
16.265
619
865
81.299
4.069
1.447
1.019
5.346
1.388
270
7.279
6.778
1.119
2.994
12.389
1.301
169.499
135.981
33.518

555.750
9.499
311.214
1.207.685
785.189
422.496
1.065.001
130.762
37.113
3.185.677
183.582
46.883
154.483
363.325
196.464
36.464
830.474
1.283.483
235.615
903.559
1.239.705
158.097
12.134.835
7.250.974
4.883.861

247

Tavola 7.33 segue - Principi attivi contenuti nei prodotti fitosanitari, per categoria, famiglia e regione Anno 2000 (in chilogrammi)
Erbicidi
REGIONI

Piemonte
Valle d'Aosta
Lombardia
Trentino-Alto Adige
Bolzano-Bozen
Trento
Veneto
Friuli-Venezia Giulia
Liguria
Emilia-Romagna
Toscana
Umbria
Marche
Lazio
Abruzzo
Molise
Campania
Puglia
Basilicata
Calabria
Sicilia
Sardegna
ITALIA
Nord-centro
Mezzogiorno

REGIONI

Piemonte
Valle d'Aosta
Lombardia
Trentino-Alto Adige
Bolzano-Bozen
Trento
Veneto
Friuli-Venezia Giulia
Liguria
Emilia-Romagna
Toscana
Umbria
Marche
Lazio
Abruzzo
Molise
Campania
Puglia
Basilicata
Calabria
Sicilia
Sardegna
ITALIA
Nord-centro
Mezzogiorno

Ammidi

Carbammati

Derivati dell'urea

Nitroderivati
benzonitrili

Diazine- Triazine

Solfuree
Imidazolinoni

552.742
767.127
4.703
2.767
1.936
366.568
137.230
590
164.033
37.532
30.458
31.992
37.375
8.034
2.577
17.098
9.749
2.066
4.853
6.696
14.236
2.195.659
2.130.350
65.309

189.669
8
142.962
3.958
242
3.716
81.129
2.001
41.165
37.259
12.300
938
6.872
129.634
4.752
4.591
211.873
16.524
29.168
1.371
151.017
32.429
1.099.620
647.895
451.725

21.590
2
14.481
735
485
250
15.981
5.723
133
22.674
12.787
12.369
25.501
10.051
8.368
788
6.996
8.125
405
1.444
4.416
5.004
177.573
142.027
35.546

91.698
5
104.928
3.071
1.633
1.438
76.866
23.861
333
80.078
27.305
24.270
36.704
32.872
17.698
3.953
24.665
34.792
10.019
3.296
8.976
4.635
610.025
501.991
108.034

158.930
26
276.020
12.820
10.700
2.120
276.022
85.542
1.110
310.610
38.908
23.745
110.706
35.371
16.680
6.588
14.665
52.138
1.553
3.758
6.345
15.392
1.446.929
1.329.810
117.119

7.200
.
9.109
56
55
1
9.099
3.594
1
6.962
1.741
1.903
4.102
839
759
434
547
2.632
596
69
1.486
456
51.585
44.606
6.979

Fosforganici Arilossifeno-propionati
Dipiridilici
Cicloeseroni

Ormonici

Altri

Totale

46.846
15
42.682
15.653
11.748
3.905
42.575
9.459
654
76.741
28.578
11.532
34.249
45.897
16.863
10.198
14.218
62.202
22.246
4.624
39.290
25.444
549.966
354.881
195.085

641.839
383
249.661
4.009
1.879
2.130
81.440
26.888
3.043
55.511
20.387
2.214
11.841
5.168
1.721
1.493
1.734
5.341
747
903
4.845
1.842
1.121.010
1.102.384
18.626

1.887.626
1.449
1.806.261
89.808
49.396
40.412
1.210.347
369.497
62.363
1.100.654
339.389
152.240
329.016
387.612
95.111
37.229
419.021
494.611
85.238
84.152
435.183
119.718
9.506.525
7.736.262
1.770.263

168.392
1.010
189.327
44.727
19.827
24.900
245.395
68.262
15.293
335.442
147.956
39.554
53.252
80.289
17.829
4.048
123.754
283.850
13.494
63.017
205.922
16.859
2.117.672
1.388.899
728.773

8.720
9.964
76
60
16
15.272
6.937
41
11.344
11.895
5.257
13.797
10.116
2.407
2.559
3.471
19.258
4.944
817
6.190
3.421
136.486
93.419
43.067

248

Tavola 7.33 segue - Principi attivi contenuti nei prodotti fitosanitari, per categoria, famiglia e regione Anno 2000 (in chilogrammi)
Vari
REGIONI

Piemonte
Valle d'Aosta
Lombardia
Trentino-Alto Adige
Bolzano-Bozen
Trento
Veneto
Friuli-Venezia Giulia
Liguria
Emilia-Romagna
Toscana
Umbria
Marche
Lazio
Abruzzo
Molise
Campania
Puglia
Basilicata
Calabria
Sicilia
Sardegna
ITALIA
Nord-centro
Mezzogiorno

Molluschicidi

Fumiganti e non

Fitoregolatori

Altri

Totale

5.561
103
3.741
612
66
546
3.373
2.390
1.534
2.747
3.179
618
2.409
3.482
1.209
75
3.969
7.991
277
1.301
2.575
2.099
49.245
29.749
19.496

11.678
37.220
372
371
1
521.237
228
33.027
330.076
55.400
57
2.309
444.178
41.387
18.992
466.354
78.063
60.731
37.437
2.518.964
34.384
4.692.094
1.435.782
3.256.312

1.249
6.896
9.778
6.951
2.827
325.132
7.300
10.114
10.349
26.892
202.250
3.147
12.728
14.982
214
11.330
6.866
1.220
1.419
19.880
619
672.365
615.835
56.530

39.806
199
43.937
40.280
13.803
26.477
33.888
8.156
1.992
53.870
14.016
4.001
12.100
15.060
5.473
2.863
23.109
42.841
6.245
7.341
19.500
4.485
379.162
267.305
111.857

58.294
302
91.794
51.042
21.191
29.851
883.630
18.074
46.667
397.042
99.487
206.926
19.965
475.448
63.051
22.144
504.762
135.761
68.473
47.498
2.560.919
41.587
5.792.866
2.348.671
3.444.195

Biologici
REGIONI

Di origine vegetale
o animale

Microrganismi

Composti
chimici vari

Totale

26
18
28
28
128
86
334
156
46
20
372
53
6
126
169
10
360
570
260
2.768
1.214
1.554

477
2
146
154
114
40
1.338
183
206
5.601
851
156
528
1.102
742
41
505
1.227
101
216
1.429
321
15.326
10.744
4.582

310
10
330
650
320
330

503
2
164
182
114
68
1.466
183
292
6.245
1.007
202
548
1.484
795
47
631
1.396
111
906
1.999
581
18.744
12.278
6.466

Piemonte
Valle d'Aosta
Lombardia
Trentino-Alto Adige
Bolzano-Bozen
Trento
Veneto
Friuli-Venezia Giulia
Liguria
Emilia-Romagna
Toscana
Umbria
Marche
Lazio
Abruzzo
Molise
Campania
Puglia
Basilicata
Calabria
Sicilia
Sardegna
ITALIA
Nord-centro
Mezzogiorno

249

Tavola 7.34 - Principi attivi contenuti nei prodotti fitosanitari per ettaro di superficie trattabile e regione (a) Anno 2000 (in chilogrammi)
REGIONI

Piemonte
Valle d'Aosta
Lombardia
Trentino-Alto Adige
Bolzano-Bozen
Trento
Veneto
Friuli-Venezia Giulia
Liguria
Emilia-Romagna
Toscana
Umbria
Marche
Lazio
Abruzzo
Molise
Campania
Puglia
Basilicata
Calabria
Sicilia
Sardegna
ITALIA
Nord-centro
Mezzogiorno

Fungicidi

Insetticidi e acaricidi

Erbicidi

Vari (b)

12,05
4,09
3,23
29,25
25,97
32,58
8,87
7,02
16,52
6,87
5,87
4,28
3,49
4,17
7,85
1,23
6,23
6,11
2,95
2,62
2,71
3,05
5,68
6,78
4,33

0,86
6,10
0,43
22,38
28,84
15,79
1,60
0,69
1,32
3,28
0,28
0,18
0,36
0,77
0,78
0,21
1,78
1,15
0,69
2,30
1,33
0,34
1,32
1,43
1,18

2,92
0,93
2,51
1,66
1,81
1,51
1,82
1,96
2,22
1,13
0,52
0,58
0,77
0,83
0,38
0,22
0,90
0,44
0,25
0,21
0,47
0,26
1,03
1,52
0,43

0,09
0,19
0,13
0,95
0,78
1,12
1,33
0,10
1,67
0,42
0,15
0,79
0,05
1,01
0,25
0,13
1,08
0,12
0,20
0,12
2,75
0,09
0,63
0,46
0,83

(a) Nella superficie trattabile sono compresi i seminativi (esclusi i terreni a riposo) e le coltivazioni legnose agrarie.
(b) Nei Vari sono compresi i biologici.

250

Tavola 7.35 - Principi attivi utilizzati nella coltivazione del melo - Annata agraria 1999-2000
(in chilogrammi)
Quantit
CATEGORIE DI PRINCIPI ATTIVI

Totale

Percentuale

117.417
95.838
881.578
73.491
23.651
22.307

Media per ettaro di:


Superficie coltivata

Superficie trattata

3,59
2,93
26,99
2,25
0,72
0,68

1,72
1,41
12,93
1,08
0,35
0,33

1,91
1,56
14,33
1,19
0,38
0,36

1.214.282

37,17

17,81

19,73

Olii
Derivati vegetali e simili sintetici
Clororganici
Carbammati
Derivati dell'urea
Fosforganici
Azoto solfo stanno-organici
Altri

1.282.022
569.088
3.365
990
6.410
131.209
2.351
12.332

39,25
17,42
0,10
0,03
0,20
4,02
0,07
0,38

18,81
8,35
0,05
0,01
0,09
1,92
0,03
0,18

20,83
9,25
0,05
0,02
0,10
2,13
0,04
0,20

Totale

2.007.767

61,47

29,46

32,63

Fungicidi:
Inorganici a base di zolfo
Inorganici a base di rame
Azoto solforganici
Azoto organici aromatici alifatici
Azoto organici eterociclici esclusi i triazoli
Triazoli, fosforganici e stannorganici
Totale
Insetticidi e acaricidi:

Erbicidi:
Ammidi e Carbammati
Derivati dell'urea, Nitroderivati-benzonitrili
Diazine-Triazine, Solfuree-Imidazolinoni
Fosforganici-Diripidilici, ArilossifenopropionatiCicloesenoni, Ormonici
Altri

248
551
466

0,01
0,02
0,01

..
0,01
0,01

..
0,01
0,01

43.042
57

1,32
..

0,63
..

0,70
..

Totale

44.364

1,36

0,65

0,72

3.266.413

100,00

47,92

53,08

Totale generale

Tavola 7.36 - Trattamenti fitosanitari effettuati nella coltivazione del melo - Annata agraria 1999-2000
Trattamenti effettuati
TIPOLOGIA DI PRODOTTI UTILIZZATI

Totale

Media per ettaro di:

Numero

Percentuale

Superficie coltivata

Superficie trattata

Fungicidi
Insetticidi e acaricidi
Erbicidi
Misti

350.399
190.928
24.962
54.883

56,41
30,74
4,02
8,83

5,14
2,80
0,37
0,81

5,69
3,10
0,41
0,89

Totale

621.172

100,00

9,12

10,09

251

BIANCA

Glossario
Agenti venatori: i dipendenti dagli Enti delegati dalle Regioni (escluse le guardie volontarie delle associazioni
venatorie) per la sorveglianza, secondo quanto previsto dallart. 27 della legge157/92.
Area di insidenza: la proiezione sul terreno delle chiome delle piante.
Area naturale protetta: il territorio sottoposto a regime di tutela e di gestione in cui siano presenti formazioni
fisiche, geologiche, geomorfologiche e biologiche, o gruppi di esse, che hanno rilevante valore naturalistico
o ambientale. In detta area possono essere promosse la valorizzazione e la sperimentazione di attivit
produttive compatibili.
Aziende faunistico- venatorie: aziende senza fini di lucro, soggette ad autorizzazione e tassa di concessione
regionale secondo quanto previsto dallart. 16 della L. 157/92- ed aventi prevalenti finalit naturalistiche e
faunistiche con particolare riferimento alla tipica fauna alpina e appenninica, alla grossa fauna europea ed a
quella acquatica. La concessione regionale condizionata alla predisposizione di programmi di
conservazione e ripristino ambientale al fine di garantire l'obiettivo naturalistico e faunistico di cui alla L.
157/92. In tali aziende la caccia consentita nelle giornate indicate dal calendario venatorio secondo i piani
di assestamento e di abbattimento e le modalit di cui alla L.157/92, fatta eccezione per i limiti alle forme di
caccia come riportato allart 12 c.5 della stessa legge. In ogni caso, nelle aziende faunistico-venatorie non
consentito immettere o liberare fauna selvatica posteriormente alla data del 31 agosto.
Aziende agrituristico-venatorio: Imprese agricole, soggette ad autorizzazione e tassa di concessione
regionale secondo quanto previsto dalla L. 157/92- nelle quali sono consentiti l'immissione e l'abbattimento
per tutta la stagione venatoria di fauna selvatica di allevamento.
Bosco: la superficie coperta da alberi e/o arbusti forestali. Sono considerati boschi anche i terreni il cui suolo
occupato dalle piante forestali viene parzialmente utilizzato per coltivazioni erbacee aventi carattere
accessorio o marginale.
Bosco misto: quando non possiede le caratteristiche del bosco puro.
Bosco puro: quando le piante di una singola specie legnosa rappresentano, a maturit, almeno i 9/10 dellaria
di insidenza totale del bosco.
Cacciatori: i soggetti legalmente abilitati ad esercitare la caccia nella stagione venatoria, avendo ottenuto da
parte della Regione la prescritta autorizzazione, secondo quanto previsto dallart. 12 della L. 157/92.
Castagneto da frutto: il castagneto allevato ad alto fusto e destinato principalmente alla produzione del frutto.
Ceduo composto: la superficie forestale costituita da fustaia e ceduo semplice frammisti.
Ceduo semplice: la superficie forestale le cui piante nate esclusivamente o prevalentemente da ceppaie
vengono periodicamente sottoposte a tagli.
Classi di ampiezza: lintervallo tra un valore ed un altro allinterno di una classificazione.
Coltivazioni consociate: si intendono le coltivazioni che si trovano simultaneamente durante uno stesso
periodo sullo stesso terreno e ciascuna delle quali fornisce un raccolto distinto nel corso dellannata agraria.
Coltivazione principale: si intende: a) la coltivazione unica, vale a dire quella che la sola ad essere praticata
su una data superficie nel corso dell'annata agraria di riferimento; b) le coltivazioni erbacee consociate
praticate sui seminativi nudi; cio quelle che si trovano simultaneamente sullo stesso terreno e ciascuna
delle quali fornisce un raccolto ben distinto nel corso dell'annata agraria; c) le coltivazioni legnose agrarie
consociate tra loro o con coltivazioni erbacee; d) la coltivazione successiva od intercalare pi importante dal

253

punto di vista economico, praticate e raccolte l'una dopo l'altra su una determinata superficie nel corso della
stessa annata.
Coltivazione successiva secondaria: la coltivazione successiva od intercalare meno importante dal punto di
vista economico (valore della produzione annuale). In tal caso a ciascuna coltivazione successiva od
intercalare, viene attribuita lintera superficie su cui stata praticata.
Concime: il prodotto naturale e/o sintetico che pu essere costituito da un solo elemento o che contiene,
dichiarati, miscelati o combinati secondo cari rapporti, due o pi elementi chimici principali (azoto, fosforo,
potassio). Il concime pu essere: minerale semplice, minerale composto, organo-minerale.
Erbicida: la sostanza che ha una azione tossica su specifiche vegetazioni infestanti.
Fiori, fronde e foglie: Il concetto di produzione fa riferimento ai fiori, alle fronde ed alle foglie destinati ad essere
separati dalla pianta madre quando hanno raggiunto lo stadio di sviluppo richiesto per la loro utilizzazione.
La produzione va espressa in pezzi, ove per pezzo si intende il fiore, la fronda o la foglia con un solo fiore o
con pi infiorescenze portate da un unico stelo. Le fronde comprendono le fronde verdi, le fronde verdi a
frutto e le fiorite.
Foraggere permanenti: le coltivazioni di piante erbacee poliennali o spontanee praticate sui terreni fuori
avvicendamento cio destinati per un periodo superiore a cinque anni alla produzione di foraggio per
lalimentazione del bestiame.
Fustaie: le superficie prevalentemente costituita da piante, di norma, provenienti da seme, destinate ad essere
allevate ad alto fusto ed a rinnovarsi per via sessuale (seme). Rispetto alle specie legnose, le fustaie
vengono distinte in: conifere o resinose, latifoglie e miste.
Incendi: formano oggetto della rilevazione tutti gli incendi verificatisi su superfici forestali che abbiano prodotto
danni apprezzabili dal punto dal punto di vista economico o delle funzioni protettive o ricreative della
foresta. Per causa si intende il fatto o la circostanza che, in via certa o presumibile, ha dato origine
allincendio.
Insetticida: la sostanza la cui tossicit verso gli insetti tale da provocarne la morte.
Insidenza (del bosco): la proiezione sul terreno delle chiome delle piante forestali e legnose.
Legname per combustibile: la produzione legnosa destinata direttamente alla combustione di essenze forti e
dolci (legna da ardere e fasciame), nonch quella destinata alla carbonizzazione (legna da carbone e
carbonella).
Legname da lavoro: lassortimento ricavato sul luogo dellabbattimento della massa legnosa grezza; la quantit,
espressa in metri cubi, quella effettiva della massa legnosa utilizzata, valutata dopo le operazioni di
allestimento ed esbosco.
Legnosa agraria: la coltura praticata sulle superfici fuori avvicendamento, investite a coltivazioni di piante
legnose agrarie che occupano il terreno per un lungo periodo.
Macchia mediterranea: lassociazione vegetale tipica della fascia litoranea del Mediterraneo, costituita da
piante forestali sempreverdi (pino marittimo, cipresso, leccio, sughero, eccetera) alle quali si associano, con
carattere di prevalenza, piante arbustive sempreverdi (lentisco, alloro, mirto, corbezzolo, olivastro, oleandro,
eccetera). Tali formazioni non sono sottoposte a regolari tagli per la produzione di legname.
Mangime completo: la miscela di mangimi per animali che per la loro composizione bastano ad assicurare una
razione giornaliera, cio la quantit necessaria in media al giorno ad un animale di una specie, di una
categoria di et e di rendimento determinato, per soddisfare tutti i suoi bisogni.
Mangime complementare: la miscela di mangimi per animali che contengono tassi elevati di alcune sostanze e
che, per la loro composizione, assicurano la razione giornaliera soltanto se sono associati ad altri mangimi.

254

Rientrano in questa categoria la maggior parte dei mangimi per ruminanti che in genere sono carenti di
fibra e quindi rappresentano una integrazione di una frazione a base di foraggio.
Mosto: il prodotto che si ottiene dalla pigiatura delle uve con una gradazione alcoolica naturale inferiore a 8.
Mosto concentrato: il prodotto ottenuto mediante disidratazione parziale del mosto o di quello muto.
Mosto muto: il mosto al quale stata bloccata la fermentazione mediante operazioni enologiche.
Oasi di protezione: zone ricomprese nei piani faunistici-venatori redatti dalle Province secondo quanto
disposto dallart. 10 della L. 157/92 e destinate al rifugio, alla riproduzione e alla sosta della fauna selvatica.
Piante intere da vaso: le piante intere sono quelle complete di parte aerea e radicale ottenuta per seme o per
parte di pianta, che hanno raggiunto lo sviluppo richiesto per il loro avvio sul mercato, come prodotto finito
per scopi decorativi. Per piante intere prodotte si intendono quelle commercializzate nel corso dellannata
agraria.
Prodotto forestale non legnoso: il prodotto di varia natura, atto allalimentazione umana o del bestiame,
ovvero suscettibile di utilizzazione industriale (castagne, pinoli, ghiande, sughero gentile, sugherone,
nocciole, funghi, tartufi, mirtilli, fragole e lamponi).
Produzione raccolta: quella effettivamente asportata dal luogo di produzione ad opera dell'uomo,
indipendentemente da quella che sar la sua utilizzazione, incluse le eventuali aliquote utilizzate per la
alimentazione del bestiame e che pertanto risulta uguale alla produzione presente sulle piante meno la
quota parte non raccolta e/o perduta durante le operazioni di raccolta.
Produzione totale: la totalit del prodotto presente sulla pianta allo stato di "frutto pendente" al momento in cui
hanno inizio le normali operazioni di raccolta.
Resa: il valore che si ottiene mediante il rapporto tra la produzione totale (espressa in quintali) e la superficie
in produzione (espressa in ettari).
Regione agraria: costituita da gruppi di comuni secondo regole di continuit territoriale omogenee in relazione a
determinate caratteristiche naturali ed agrarie e, successivamente, aggregati per zona altimetrica.
Ricostituzione boschiva: le superficie forestale su cui stato praticato intervento di miglioramento e
potenziamento del sottosuolo forestale (semina, piantagione, riceppatura). E da considerarsi puro il
rimboschimento e la ricostituzione realizzata con una sola specie, nonch quello realizzato con due o pi
specie qualora una sola di esse rappresenti il 90%; negli altri casi sono considerati misti.
Rimboschimento: si intende la superficie che ha acquistato i caratteri distintivi del bosco per effetto
dellimpianto di nuovi alberi. Sono considerati puri o misti in base allo stesso principio affermato al punto
precedente.
Seminativo: le superficie utilizzata per le colture di piante erbacee, soggette allavvicendamento colturale che
prevede una durata delle coltivazioni non superiore a cinque anni.
Superficie forestale: la somma della superficie forestale boscata con la superficie forestale non boscata.
Superficie forestale boscata: lestensione di terreno non inferiore a mezzo ettaro, in cui sono presenti piante
forestali legnose, arboree e/o arbustive determinanti, a maturit, unarea di insidenza (proiezione sul terreno
della chioma delle piante) di almeno il 50% della superficie e suscettibili di avere un ruolo indiretto sul clima
e il regime delle acque. Rientrano nelle altre superfici boscate i terreni destinati specificatamente alle
formazioni arboree di ogni tipo, ma di superficie non inferiore a mezzo ettaro, le superfici coperte da
cespugli e arbusti o da vegetazione intristita, le piantagioni di alberi di natale, le barriere frangivento, le
piantagioni boscose di confine e simili, qualora la relativa superficie si rilevata distintamente.

255

Superficie forestale non boscata: lestensione di terreno costituita dalle superfici non produttive ma necessarie
alla produzione (strade forestali, viali parafuoco, depositi di legno) e da altre piccole superfici quali terreni
rocciosi, terreni paludosi, ruscelli, vivai forestali situati in foresta e destinati al fabbisogno proprio, nonch
dalle abitazioni del personale forestale con i terreni annessi e le relative dipendenze dallazienda forestale.
Superficie in serra: si intende quella coperta al netto delle tare. Se, ad esempio, sono presenti una serie di
bancali sovrapposti (contenenti vasi o contenitori con piantine in fase di crescita) la superficie da
considerare solo quella relativa alla loro proiezione sul terreno.
Superficie in produzione: la superficie occupata dagli impianti di colture legnose o erbacee poliennali che
hanno raggiunto la fase produttiva.
Superficie investita: la superficie che risulta investita nel corso dell'annata agraria al netto delle tare. Per le
coltivazioni erbacee poliennali e per quelle legnose la superficie investita si distingue in superficie in
produzione e superficie non in produzione.
Superficie non in produzione: la superficie occupata dagli impianti che non hanno raggiunto ancora la fase
produttiva o che producono in entit trascurabile.
Tagliata: la superficie forestale nella quale stata eseguita, senza soluzione di continuit, una utilizzazione
totale o parziale del soprassuolo.
Utilizzazione legnosa: la massa legnosa abbattuta e destinata ad essere asportata. Si dividono in base alla
destinazione in legna da lavoro, legna da ardere e fasciname, legna da carbone e carbonella. Secondo la
superficie di provenienza si distinguono in utilizzazioni legnose forestali, provenienti dalla superficie
forestale, e fuori foresta provenienti da piante legnose forestali presenti su superfici inferiori a 0,5 ha, e/o
su superfici con piante con area di insidenza inferiore al 50% della superficie stessa, e/o in filari con
lunghezza inferiore a 10 mt, oppure che occupano superfici inferiori a 0,5 ha.
Unit foraggere: si intende il potere nutritivo che viene fornito da un chilogrammo di orzo o da 2,5 chilogrammi
di fieno normale di prato stabile, ricco di Phleum pratese e di altre sostanze graminacee.
Vivai: le superfici investite a piantine legnose agrarie e forestali, destinate ad essere trapiantate. Sono compresi
i vivai di alberi ed arbusti ornamentali nonch le superfici destinate alla coltivazione di piante madre di
portinnesto e di barbarelle. Sono inclusi i vivai forestali destinati al fabbisogno aziendale la cui superficie
compresa tra le culture boschive.
Zona altimetrica: La ripartizione del territorio nazionale in zone omogenee derivanti dallaggregazione di
comuni contigui sulla base di valori soglia altimetrici. Si distinguono zone altimetriche di montagna, di collina
e di pianura.
Zona altimetrica di collina: il territorio caratterizzato dalla presenza di diffuse masse rilevate aventi altitudini, di
regola, inferiori a 600 metri nellItalia settentrionale e 700 metri nellItalia centro-meridionale e insulare.
Eventuali aree di limitata estensione aventi differenti caratteristiche, intercluse, si considerano comprese
nella zona di collina.
Zona altimetrica di montagna: il territorio caratterizzato dalla presenza di notevoli masse rilevate aventi
altitudini, di norma, non inferiori a 600 metri nellItalia settentrionale e 700 metri nellItalia centro-meridionale
e insulare. Gli anzidetti livelli altitudinali sono suscettibili di spostamento in relazione ai limiti inferiori delle
zone fitogeografiche dellAlpinetum, del Picetum e del Fagetum, nonch in relazione ai limiti superiori delle
aree di coltura in massa della vite nellItalia settentrionale e dellolivo nella Italia centro-meridionale e
insulare. Le aree intercluse fra le masse rilevate, costituite da valli, altipiani ed analoghe configurazioni del
suolo, sintendono comprese nella zona d montagna.
Zona altimetrica di pianura: il territorio basso e pianeggiante caratterizzato dallassenza di masse rilevate. Si
considerano nella zona d pianura anche le propaggini di territorio che nei punti pi discosti dal mare si
elevino ad altitudine, di regola, non superiore ai 300 metri, purch presentino nellinsieme e senza soluzione
di continuit, inclinazione trascurabile rispetto al corpo della zona di pianura. Si escludono dalla pianura i

256

fondovalle aperti ad essa oltre lapice delle conoidi fluviali ancorch appiattite e si escludono, altres, le
strisce litoranee pianeggianti di modesta estensione. Eventuali rilievi montagnosi o collinari, interclusi nella
superficie pianeggiante e di estensione trascurabile, si considerano compresi nella zona di pianura.
Zone di ripopolamento e cattura della selvaggina: zone ricomprese nei piani faunistico-venatori redatti dalle
Province secondo quanto disposto dallart.10 della L.157/92 e destinate alla riproduzione della fauna
selvatica allo stato naturale ed alla cattura della stessa per l'immissione sul territorio in tempi e condizioni
utili allambientamento fino alla ricostituzione e alla stabilizzazione della densit faunistica ottimale per il
territorio.

257

Diffusione on-line
Marzo 2004

Serie Informazioni - Volumi pubblicati

Anno 2003
Statistica annuale della produzione industriale. Anno 2000 <
Statistiche sulla ricerca scientifica. Consuntivo 1998-1999 Previsioni 2000-2001
Le attivit del tempo libero. Anno 2000 <
L'assistenza residenziale in Italia: regioni a confronto. Anno 1999 <
I servizi pubblici e di pubblica utilit: utilizzo e soddisfazione. Anno 2001 <
Tavole di mortalit della popolazione italiana Regioni, province e grandi comuni. Anno 1999
La cura e il ricorso ai servizi sanitari. Anni 1999-2000 <
Letture e linguaggio. Anno 2000 <
Sport e attivit fisiche. Anno 2000 <
Sistema sanitario e salute della popolazione Indicatori regionali. Anno 2000 <
Trasporto merci su strada. Anno 2001 <
Gli interventi e i servizi sociali delle Amministrazioni provinciali. Anno 2000 <
Previsioni della popolazione residente per sesso, et e regione. Base 1.1.2001
Musica e spettacoli. Anno 2000 <
La produzione libraria nel 2001 - Dati definitivi <
Statistiche dell'attivit edilizia. Anno 2000 - Dati definitivi <
L'attivit dei tribunali per i minorenni in materia civile. Anno 2001 <
Statistica degli incidenti stradali. Anno 2001 <
Gli stranieri e il carcere: aspetti della detenzione
I bilanci consuntivi degli enti previdenziali. Anno 2001 <
Gli assicurati alle gestioni pensionistiche invalidit, vecchiaia e superstiti. Anno 2001
Famiglie, abitazioni e sicurezza dei cittadini. Dicembre 2001-Marzo 2002 <
Valore aggiunto ai prezzi di base dellagricoltura per regione. Anni 1997-2002 <
Cultura, socialit e tempo libero. Dicembre 2001-Marzo 2002 <
Statistiche delle opere pubbliche. Anni 1999-2000 <
Alcuni indicatori del mercato del lavoro dal Panel europeo sulle famiglie
Statistiche sulla pesca e zootecnia. Anno 2001
Coltivazioni agricole, foreste e caccia. Anno 2000 <
Statistica degli incidenti stradali. Anno 2002 <
I diplomati e lo studio. Anno 2001 <
I laureati e il mercato del lavoro. Anno 2001 <
Statistiche dell'attivit edilizia. Anno 2001 - Dati provvisori <
La criminalit minorile nei grandi centri urbani. Anno 2001 <
La produzione dellindustria dei prodotti chimici e delle fibre sintetiche e artificiali Statistica per trimestri - Anno 2001 <
Il rapporto dei cittadini con la giustizia civile. Coinvolgimento nelle cause civili, forme alternative di risoluzione Dicembre 2001Marzo 2002 <
36. Famiglia, abitazioni e zona in cui si vive. Anno 2002 <

1.
2.
3.
4.
5.
6.
7.
8.
9.
10.
11.
12.
13.
14.
15.
16.
17.
18.
19.
20.
21.
22.
23.
24.
25.
26.
27.
28.
29.
30.
31.
32.
33.
34.
35.

Anno 2004
1.
2.
3.
4.
5.

Statistiche sulla ricerca scientifica. Consuntivo 2000 Previsioni 2001-2002


La produzione dellindustria tessile e dellabbigliamento Statistica per trimestri Anno 2001 <
I bilanci consuntivi delle comunit montane. Anno 2001 <
Statistica annuale della produzione industriale. Anno 2001
I consumi energetici delle imprese industriali. Anno 2000 <

______________________
< dati forniti su floppy disk
dati forniti su cd-rom

BIANCA

Produzione editoriale
&

Altri servizi

La produzione editoriale
LE PUBBLICAZIONI A CARATTERE GENERALE
Annuario statistico italiano 2003
pp. 784+1 cd-rom; e 43,50
ISBN 88-458-1079-8
Bollettino mensile di statistica
pp. 208 circa; e 11,00
ISSN 0021-3136

Metodi statistici per il record linkage


Metodi e norme, n. 16, edizione 2003
pp. 128; e 10,50
ISBN 88-458-0752-5

Rapporto annuale
La situazione del Paese nel 2002
pp. XXXII-420; e 23,00
ISBN 88-458-1057-7
ISSN 1594-3135

LE NOVIT EDITORIALI A CARATTERE TEMATICO

AMBIENTE
E TERRITORIO

SANIT
E PREVIDENZA
Gli assicurati alle gestioni
pensionistiche
invalidit, vecchiaia e superstiti (*)
anno 2001
Informazioni, n. 21, edizione 2003
pp. 52; e 7,50
ISBN 88-458-1061-5

Statistiche ambientali
Annuari, n. 7, edizione 2002
pp. 430; e 28,00
ISBN 88-458-0742-8

POPOLAZIONE

I bilanci consuntivi degli enti


previdenziali (*)
anno 2001
Informazioni, n. 20, edizione 2003
pp. 104+1 disk; e 15,50
ISBN 88-458-1060-7

Decessi: caratteristiche
demografiche e sociali (*)
anno 1999
Annuari, n. 8, edizione 2002
pp. 152; e 10,50
ISBN 88-458-0723-1
Famiglie, abitazioni e sicurezza dei
cittadini (*)
Dicembre 2001 - Marzo 2002
Informazioni, n. 22, edizione 2003
pp. 120+1 disk; e 15,50
ISBN 88-458-1062-3
Matrimoni, separazioni e divorzi (*)
anno 1999
Annuari, n. 12, edizione 2002
pp. 172; e 12,50
ISBN 88-458-0737-1
Previsioni della popolazione
residente per sesso, et e regione
Base 1.1.2001
Informazioni, n. 13, edizione 2003
pp. 232; e 20,00
ISBN 88-458-0756-8
Tavole di mortalit
della popolazione italiana
Regioni, province e grandi comuni
anno 1999
Informazioni, n. 6, edizione 2003
pp. 312; e 24,00
ISBN 88-458-0745-2

Cause di morte
anno 1999
Annuari, n. 15, edizione 2002
pp. 428; e 28,00
ISBN 88-458-0730-4
La cura e il ricorso ai servizi
sanitari (*)
anni 1999-2000
Informazioni, n. 7, edizione 2003
pp. 336+1 disk; e 29,00
ISBN 88-458-0746-0
Gli interventi e i servizi sociali
delle amministrazioni provinciali
anno 2000
Informazioni, n. 12, edizione 2003
pp. 92+1 disk; e 12,50
ISBN 88-458-0754-1
I presidi residenziali
socio-assistenziali
Lassistenza residenziale a bambini,
ragazzi, adulti e anziani - Anno 1999
Argomenti, n. 23, edizione 2002
pp. 160; e 12,50
ISBN 88-458-0675-8

Sistema sanitario e salute della


popolazione
Indicatori regionali - anno 2000
Informazioni, n. 10, edizione 2003
pp. 296+1 disk; e 25,00
ISBN 88-458-0751-7
Statistiche della previdenza e
dellassistenza sociale (*)
1 - I trattamenti pensionistici
Anni 2000-2001
Annuari, n. 1, edizione 2003
pp. 112+1 cd-rom; e 15,50
ISBN 88-458-1065-8
Stili di vita e condizioni di salute (*)
anno 2001
Informazioni, n. 49, edizione 2002
pp. 104+1 disk; e 14,00
ISBN 88-458-0735-5

CULTURA
A proposito di statistiche...: la
parola a bambini e insegnanti (*)
edizione 2003 - pp. 280; e 22,00
ISBN 88-458-0747-9
Cultura, socialit e tempo libero (*)
Dicembre 2001 - Marzo 2002
Informazioni, n. 24, edizione 2003
pp. 124+1 disk; e 15,50
ISBN 88-458-1067-4
Musica e spettacoli (*)
anno 2000
Informazioni, n. 14, edizione 2003
pp. 168+1 disk; e 17,50
ISBN 88-458-0757-6
La produzione libraria nel 2001
Dati definitivi
Informazioni, n. 15, edizione 2003
pp. 40+1 disk; e 11,50
ISBN 88-458-0908-0

Le pubblicazioni con (*) sono riportate in pi settori editoriali

Sport e attivit fisiche (*)


anno 2000
Informazioni, n. 9, edizione 2003
pp. 148+1 disk; e 15,50
ISBN 88-458-0750-9

FAMIGLIA
E SOCIET
A proposito di statistiche...: la
parola a bambini e insegnanti (*)
edizione 2003 - pp. 280; e 22,00
ISBN 88-458-0747-9
Cultura, socialit e tempo libero (*)
Dicembre 2001 - Marzo 2002
Informazioni, n. 24, edizione 2003
pp. 124+1 disk; e 15,50
ISBN 88-458-1067-4
La cura e il ricorso ai servizi
sanitari (*)
anni 1999-2000
Informazioni, n. 7, edizione 2003
pp. 336+1 disk; e 29,00
ISBN 88-458-0746-0
Famiglie, abitazioni e sicurezza dei
cittadini (*)
Dicembre 2001 - Marzo 2002
Informazioni, n. 22, edizione 2003
pp. 120+1 disk; e 15,50
ISBN 88-458-1062-3
Indagini sociali telefoniche
Metodologia ed esperienze della
statistica ufficiale
Metodi e norme, n. 10, edizione 2001
pp. 248; e 15,49
ISBN 88-458-0579-4
Metodologia e organizzazione
dellindagine multiscopo sulla
domanda turistica Viaggi e vacanze
Metodi e norme, n. 17, edizione 2003
pp. 168; e 12,50
ISBN 88-458-1071-2

Musica e spettacoli (*)


anno 2000
Informazioni, n. 14, edizione 2003
pp. 168+1 disk; e 17,50
ISBN 88-458-0757-6
La sicurezza dei cittadini (*)
Un approccio di genere
Argomenti, n. 25, edizione 2002
pp. 116; e 10,50
ISBN 88-458-0721-5
Sport e attivit fisiche (*)
anno 2000
Informazioni, n. 9, edizione 2003
pp. 148+1 disk; e 15,50
ISBN 88-458-0750-9

Stili di vita e condizioni di salute (*)


anno 2001
Informazioni, n. 49, edizione 2002
pp. 104+1 disk; e 14,00
ISBN 88-458-0735-5

PUBBLICA
AMMINISTRAZIONE
Gli assicurati alle gestioni
pensionistiche
invalidit, vecchiaia e superstiti (*)
anno 2001
Informazioni, n. 21, edizione 2003
pp. 52; e 7,50
ISBN 88-458-1061-5
I bilanci consuntivi degli enti
previdenziali (*)
anno 2001
Informazioni, n. 20, edizione 2003
pp. 104+1 disk; e 15,50
ISBN 88-458-1060-7
Finanza locale: entrate e spese
dei bilanci consuntivi
(comuni, province e regioni)
anno 1999
Annuari, n. 8, edizione 2003
pp. 448+1 disk; e 33,00
ISBN 88-458-1070-4
Statistiche della previdenza e
dellassistenza sociale (*)
1 - I trattamenti pensionistici
Anni 2000-2001
Annuari, n. 1, edizione 2003
pp. 112+1 cd-rom; e 15,50
ISBN 88-458-1065-8

Famiglie, abitazioni e sicurezza dei


cittadini (*)
Dicembre 2001 - Marzo 2002
Informazioni, n. 22, edizione 2003
pp. 120+1 disk; e 15,50
ISBN 88-458-1062-3
Matrimoni, separazioni e divorzi (*)
anno 1999
Annuari, n. 12, edizione 2002
pp. 172; e 12,50
ISBN 88-458-0737-1
La sicurezza dei cittadini (*)
Un approccio di genere
Argomenti, n. 25, edizione 2002
pp. 116; e 10,50
ISBN 88-458-0721-5
Statistiche giudiziarie civili
anno 2001
Annuari, n. 10, edizione 2003
pp. 268; e 20,00
ISBN 88-458-1064-X
Statistiche giudiziarie penali
anno 2001
Annuari, n. 10, edizione 2003
pp. 536; e 31,00
ISBN 88-458-1066-6
Gli stranieri e il carcere:
aspetti della detenzione
Informazioni, n. 19, edizione 2003
pp. 136; e 10,50
ISBN 88-458-1059-3

CONTI
NAZIONALI

Statistiche delle Amministrazioni


pubbliche
anno 2000
Annuari, n. 2, edizione 2003
pp. 476; e 28,00
ISBN 88-458-1074-7

Contabilit nazionale
Tomo 1 - Conti economici
nazionali - anni 1970-2001
Annuari, n. 7, edizione 2003
pp. 484; e 28,00
ISBN 88-458-0738-X

Statistiche delle opere pubbliche (*)


anni 1999-2000
Informazioni, n. 25, edizione 2003
pp. 28+1 disk; e 12,50
ISBN 88-458-1068-2

Valore aggiunto ai prezzi di base


dellagricoltura per regione
anni 1997-2002
Informazioni, n. 23, edizione 2003
pp. 136+1 disk; e 15,50
ISBN 88-458-1063-1

GIUSTIZIA
Lattivit dei tribunali
per i minorenni in materia civile
anno 2001
Informazioni, n. 17, edizione 2003
pp. 104+1 disk; e 15,50
ISBN 88-458-0910-2

LAVORO
Statistiche della previdenza e
dellassistenza sociale (*)
1 - I trattamenti pensionistici
Anni 2000-2001
Annuari, n. 1, edizione 2003
pp. 112+1 cd-rom; e 15,50
ISBN 88-458-1065-8

Forze di lavoro
media 2002
Annuari, n. 8, edizione 2003
pp. 296; e 20,00
ISBN 88-458-0755-X

INDUSTRIA
Statistiche dellattivit edilizia
anno 2000 - dati definitivi
Informazioni, n. 16, edizione 2003
pp. 40+2 disk; e 12,50
ISBN 88-458-0909-9

PREZZI
Il valore della lira
dal 1861 al 2001
Informazioni, n. 34, edizione 2002
pp. 164; e 12,50
ISBN 88-458-0710-X

Statistiche delle opere pubbliche (*)


anni 1999-2000
Informazioni, n. 25, edizione 2003
pp. 28+1 disk; e 12,50
ISBN 88-458-1068-2

AGRICOLTURA

SERVIZI

Statistiche sulla pesca e zootecnia


anno 2001
Informazioni, n. 27, edizione 2003
pp. 72; e 7,50
ISBN 88-458-1076-3

Metodologia e organizzazione
dellindagine multiscopo sulla
domanda turistica Viaggi e vacanze
Metodi e norme, n. 17, edizione 2003
pp. 168; e 12,50
ISBN 88-458-1071-2

PRODOTTI
5 Censimento generale dellagricoltura - 22 ottobre 2000
Per i fascicoli strutturali del Censimento dell'agricoltura
sono previsti i seguenti pacchetti:
PACCHETTO A
1
fascicolo nazionale;
20
fascicoli regionali;
102
fascicoli provinciali;
Totale volumi pacchetto: 123
e 2.450,00
PACCHETTO B
1
fascicolo nazionale;
20
fascicoli regionali;
Totale volumi pacchetto: 21

Statistiche dei trasporti


anno 2001
Annuari, n. 3, edizione 2003
pp. 288; e 20,00
ISBN 88-458-1073-9
Trasporto merci su strada
anno 2001
Informazioni, n. 11, edizione 2003
pp. 60+1 disk; e 12,50
ISBN 88-458-0753-3

COMMERCIO
ESTERO
Le esportazioni dai sistemi locali
del lavoro
Dimensione locale e competitivit
dellItalia sui mercati internazionali
Argomenti, n. 22, edizione 2002
pp. 224; e 20,00
ISBN 88-458-0729-0

CENSUARI

PACCHETTO REGIONALE
1
fascicolo nazionale;
1
fascicolo regionale;
tutti i fascicoli provinciali della regione richiesta.
Il prezzo ed il totale dei volumi subordinato al numero dei
prodotti previsti per la regione richiesta.
14 Censimento generale della popolazione e delle
abitazioni - 21 ottobre 2001
Popolazione legale
pp. 312+1 cd-rom; e 27,00
ISBN 88-458-1069-0

e 420,00

Altri prodotti e servizi


ABBONAMENTI 2004

Labbonamento consente di disporre di tutte le informazioni relative al settore tematico prescelto, diffuse attraverso le
pubblicazioni edite nel 2004, accompagnate, ove previsto, da supporto informatico (floppy disk, cd-rom). Gli abbonati
riceveranno per posta i prodotti che saranno via via pubblicati nel/i settore/i prescelto/i, editi nellanno di sottoscrizione
dellabbonamento, ed appartenenti alle seguenti collane: Annuari, Argomenti, Informazioni, Metodi e norme, Monografie
regionali ed Annali di statistica. Oltre allabbonamento ai singoli settori editoriali prevista la modalit di abbonamento
Tutti i settori escluso il commercio estero che comprende tutta la produzione editoriale dellIstituto edita nel 2004, ad
esclusione dei prodotti riguardanti il commercio estero ed i censimenti. Labbonamento allarea Generale, infine,
comprende 11 numeri del Bollettino mensile di statistica e lAnnuario statistico italiano. Tutti coloro che
sottoscriveranno un abbonamento anche ad un solo settore riceveranno, gratuitamente, una copia del "Rapporto annuale".
Per meglio comprendere il sistema degli abbonamenti possibile visionare, sul sito www.istat.it, lelenco 2002 e lelenco
2003 delle pubblicazioni inviate agli abbonati alle edizioni 2002 e 2003.
Per sottoscrivere gli abbonamenti si pu utilizzare il modulo riportato nella pagina seguente.

WWW.ISTAT.IT

Nel sito Internet possibile informarsi sulla produzione editoriale pi recente, richiedere prodotti e servizi offerti dallIstat,
leggere e prelevare i comunicati stampa, accedere alle Banche Dati, collegarsi con altri siti nazionali ed internazionali.
Ulteriori informazioni possono essere richieste a:
ISTAT - Direzione Centrale per la diffusione della cultura e dellinformazione statistica - SID/D
Via Cesare Balbo, 16 - 00184 ROMA - Tel. 0646733278/80 - Fax 0646733477 - e-mail: marketing@istat.it

Le librerie
Le principali pubblicazioni possono essere ordinate presso le seguenti librerie.

PIEMONTE-VALLE D'AOSTA

FRIULI-VENEZIA GIULIA

LAZIO

TORINO - Libreria degli Uffici


Corso Vinzaglio, 11 - Tel 011/531207
TORINO - Ebsco International Inc.
Casella Postale 2234 - Tel. 011/2876806
TORINO - Levrotto e Bella
Corso Vittorio Emanuele II, 26
Tel. 011/832535
BIELLA - Libreria Rubik S.n.c.
Via Palazzo di Giustizia, 17
Tel 015/21409
CUNEO - Libreria LIppogrifo S.a.s.
P. Europa, 3 - Tel. 0171/67331
NOVARA - Libreria Pirola
Via A. Costa, 32 - Tel. 0321/626764
VERCELLI - Libreria Gnoato Luigi
Via Balbo, 17/a - Tel. 0161/253602
AOSTA - Cartolibreria Dunoyer
Via Trottechien, 35/b - Tel. 0165/236765

UDINE - Coop. Libraria Universitaria


Via Gemona, 22 - Tel. 0432/295447
UDINE - Libreria R. Tarantola di G. Tavoschi
Via Vittorio Veneto, 20 - Tel. 0432/502459
PORDENONE - Libreria Minerva
V.le delle Acque - Tel. 0434/520355
TRIESTE - Libreria Goliardica
Via F. Severo, 147 - Tel. 040/568668

ROMA - Libreria Internaz. E. Gremese


Via Cola di Rienzo, 136 - Tel. 06/3235367
ROMA - Libreria Gabi
Via Gabi, 30/A - Tel. 06/70452498
ROMA - La Sapienza S.a.s.
Viale Ippocrate, 158 - Tel. 06/4452786
CIVITAVECCHIA
Galleria del Libro di S. Torri
Via Traiana, 20 - Tel. 0766/23336
RIETI - Magiq 32 Omnium
Via delle Orchidee, 4 - Tel. 0746/271838

LOMBARDIA
MILANO - Libreria concessionaria istituto
poligrafico zecca dello stato S.r.l.
P.zza Duomo, 21 - Tel. 02/865236
MILANO - Libreria Sole 24 ore S.p.A.
Via Cavallotti, 16 - Tel. 02/76021347
MILANO - Libreria Hoepli
Via Hoepli, 5 - Tel. 02/865446
MILANO - Libreria Egea
Via Bocconi, 8 - Tel. 02/58362029
MILANO - Internet Bookshop Italia S.r.l.
Via Privata Bergonzoli, 1/5
Tel. 02/28315990
BERGAMO - Libreria Enzo Rossi S.n.c.
Via C. Paglia, 17 - Tel. 035 247507
BRESCIA - Libreria Apollonio
Piazza Paolo VI, 15 - Tel 030/48096
COMO - Cartolibreria Centrale Como
V.le Innocenzo XI 14/a - Tel 031/3305311
MANTOVA - Libreria Adamo di Pellegrini
Corso Umberto I, 32 - Tel. 0376/320333
MONZA - Libreria Dell' Arengario
Via Mapelli, 4 - Tel. 039/322837
PAVIA - Clu
Via S. Fermo, 3/a - Tel. 0382/354732
SONDRIO - Libreria Valli
Via Mazzini, 44 - Tel. 0342/214385
VARESE - Pirola
Via Albuzzi, 8 - Tel. 0332/231386

VENETO
VENEZIA - Libreria Ca Foscarina
Via Dorsoduro, 3246 - Tel. 041/5221323
PADOVA - Euganea Editoriale Com.ni S.r.l.
Via Roma, 82 - Tel. 049/657493
PADOVA - Gregoriana Libreria Editrice
Via Roma, 31 - Tel. 049/8758455
PADOVA - Libreria Progetto S.n.c.
Via Portello 5/7 - Tel. 049/665585
ROVIGO - Libreria Pavanello
P.zza Vittorio Emanuele, 2
Tel. 0425/24056
TREVISO - Galleria del libraio S.a.s
Corso del Popolo, 69 - Tel. 0422/543689
TREVISO - Libreria Canova
Via Calmaggiore, 31 - Tel. 0422/546253
VERONA - Libreria Giuridica
Via Della Costa, 5 - Tel. 045/594250
VERONA - Libr. Giurid. Soc. Editoriale ARL
Via della Costa, 5 - Tel. 045/584250

LIGURIA
GENOVA - Libreria Giuridica
Galleria Enrico Martino, 9 - Tel. 010/565178
GENOVA - Libreria F.lli Bozzi
Via Cairoli - Rosso, 2 - Tel. 010/2461718
SANREMO - Punto Ufficio
V.le della Repubblica, 38/40
Tel 0184/508892
SAVONA - Libreria G. B. Moneta
Via Venezia, 16/r - Tel. 019/823895

EMILIA-ROMAGNA
BOLOGNA - Libreria Novissima
Via Castiglione, 1/c - Tel. 051/232329
BOLOGNA - Libreria Bonomo di A. Zama
Via Zamboni, 26/A - Tel. 051/2968469
BOLOGNA - Le novit del diritto - Libreria
Giuridica di Mauro Bortolini
Via delle Tovaglie, 35/A - Tel. 051/3399048
BOLOGNA - Libreria Giuridica Edinform
Via Ercole Nani, 2/A - Tel. 051/6415580
CESENA - Libreria Bettini S.a.s.
Via Vescovado, 5 - Tel. 0574/21634
FERRARA - Libreria Pasello C.
Via Canonica 16/18 - Tel. 0532/206431
FORL - Libr. Univers. Giuridica Cappelli
Via Lazzaretto, 51 - Tel. 0543/34419
GRANAROLO DELLEMILIA - L.S. di
Lanfranco & Sciacca S.n.c.
Via Badini, 17 - Tel. 051/768165
PIACENZA - Libreria Internaz. Romagnosi
Via Romagnosi, 31 - Tel. 0523/338474
SANTARCANGELO DI ROMAGNA
Maggioli Editore S.p.A
Via del Carpino, 8/10 - Tel. 0541/626727

TOSCANA
FIRENZE - Libreria Licosa
Via Duca di Calabria, 1/1 - Tel. 055/64831
FIRENZE - Libreria del Porcellino S.r.l.
Piazza del Mercato Nuovo, 6-7-8 R
Tel. 055/212535
AREZZO - Libreria Pellegrini
Via Cavour, 42 - Tel. 0575/22722
FIESOLE - Casalini Libri
Via Benedetto da Maiano, 3
Tel. 055/50181
LUCCA - Libreria Sestante
Via Garibaldi, 137/139 - Tel. 0583/496487
PRATO - Libreria Gori
Via Ricasoli, 26 - Tel. 0574/23354

MARCHE
MACERATA - Di Linea Ufficio
Via Roma, 60 - Tel. 0733/263931

ABRUZZO
LAQUILA - Libreria Colacchi S.n.c.
Via A. Bafile, 17-19 - Tel. 0862/25310
CHIETI - Libreria De Luca
Via Asinio Herio, 21 - Tel. 0871/330261
SULMONA - Ufficio In
Circonvallazione Occidentale, 10
Tel. 0864/52743

CAMPANIA
NAPOLI - Legislativa di Majolo
Via T. Caravita, 30 - Tel. 081/5521954
ARIANO IRPINO - Libr. La Cartocontabile
Via Cardito, 3 - Tel. 0825/824110
SALERNO - Libreria Professionale Lecce
Via Guercio, 287 - Tel 089/796230

CALABRIA
REGGIO DI CALABRIA
Agenzia Editoriale Falzea S.a.s.
Viale Calabria, 60/68 - Tel. 0965/55042
REGGIO DI CALABRIA
Libreria Scientifica
Corso Garibaldi, 154 - Tel. 0965/332279
COSENZA - Agenzia edit.le Percacciuolo
Piazza Zumbini, 66 - Tel. 0984/33260
COSENZA - Libreria Domus Universitaria
Corso Italia, 74-84 - Tel. 0984/36910

SICILIA
CATANIA - Libreria La Cultura
Piazza Vittorio Emanuele, 8/9
Tel. 095/316367
CATANIA - Libreria Essegici S.a.s.
Via F. Riso, 56/60 - Tel. 095/430590
CATANIA - Libreria Cefat
P.zza Roma, 18/20 - Tel. 095/437480
MESSINA - Libreria Bonanzinga
Via dei Mille, 110 - Tel. 090/718551
MESSINA - Libreria C.I.O.F.A.L.O.
di N. Crapanzano
Piazza Municipio, 37 - Tel. 090/675311

SARDEGNA
CAGLIARI - La Nuova Libreria dei F.lli Cocco
Via Dante 21/a - Tel. 070/487214
CAGLIARI - Nuova F.lli Dess di Mario S.r.l.
Via Dante, 100/b - Tel. 070/402645
NUORO - Novecento S.r.l.
Via Manzoni, 35 - Tel. 0784/37590
OLBIA - Libreria Giuridica
Via Galvani, pal. 34 - Tel. 0789/57075
ORISTANO - Libreria Mario Canu
Corso Umberto, 19 - Tel. 0783/78723
SASSARI - Mille Libri
Via dei Mille, 11/b - Tel. 079/200230

Abbonamenti 2004
Inviare questo modulo via fax al numero 0646733477 oppure spedire in busta chiusa a:
Istituto nazionale di statistica - DCDS - Commercializzazione e Marketing - Via Cesare Balbo, 16 - 00184 Roma
Per ulteriori informazioni telefonare ai numeri 0646733278/79/80
Desidero sottoscrivere i seguenti abbonamenti per lanno 2004:
PREZZI

TIPOLOGIE DI ABBONAMENTO
ITALIA
EURO
Generale (Bollettino mensile di statistica,
Annuario statistico italiano)
Ambiente e territorio
Popolazione (escluso censimenti)
Sanit e previdenza
Cultura
Famiglia e societ
Pubblica amministrazione
Giustizia
Conti nazionali
Lavoro
Prezzi
Agricoltura (escluso censimenti)
Industria (escluso censimenti)
Servizi
Tutti i settori (escluso commercio estero
e censimenti)

ESTERO
EURO

[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]

150,00
50,00
125,00
150,00
80,00
120,00
110,00
60,00
100,00
100,00
50,00
50,00
80,00
100,00

[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]

170,00
55,00
140,00
160,00
90,00
130,00
120,00
70,00
110,00
110,00
55,00
55,00
90,00
110,00

[]

800,00

[]

900,00

Per un totale di
Eventuale sconto (a)
Importo da pagare
Qualunque abbonamento, anche ad un solo settore, comprende linvio di una copia del Rapporto annuale.
(a) Sconti ed agevolazioni: il Sistan, gli Enti pubblici e le Universit usufruiscono di uno sconto del 20%.

INDICARE SE ABBONATO ALLE EDIZIONI 2003

RICHIEDENTE ABBONAMENTO
Cognome

Nome

Ente

Qualifica

Codice fiscale/ P. IVA


Indirizzo
Prov.

CAP
Tel.

Citt

Fax

E-mail
Data

Firma

DESTINATARIO DEI PRODOTTI (SE DIVERSO DAL RICHIEDENTE)


Cognome

Nome

Ente

Indirizzo

CAP

Citt

Tel.

Fax

MODALITA DI PAGAMENTO:
Gli importi dovranno essere versati dallacquirente, dopo il ricevimento della fattura, sul c/c postale n. 619007, oppure con
bonifico bancario c/o la Banca Nazionale del Lavoro, indicando con chiarezza il numero, la data della fattura ed il codice
cliente. Per i versamenti tramite bonifico bancario le coordinate sono: c/c n. 218050, ABI 01005.8, CAB 03382.9; via swift:
B.N.L.I. IT RARBB, codice CIN N, codice anagrafico 63999228/j.
GARANZIA DI RISERVATEZZA - I dati da Lei forniti saranno utilizzati per l'esecuzione dell'ordine e per linvio, da parte dellIstat, di promozioni
commerciali, senza alcun impegno per Lei, nel pieno rispetto della legge 675/96 del 31.12.96. In qualsiasi momento potr far modificare o
cancellare i Suoi dati con una semplice comunicazione a: Istituto nazionale di statistica - DCDS - Commercializzazione e Marketing - Via
Cesare Balbo, 16 - 00184 Roma - Tel. 0646733266/68, Fax 0646733477
Solo se Lei non desiderasse ricevere comunicazioni barri la casella qui a fianco T

Modulo di richiesta pubblicazioni


Inviare questo modulo via fax al numero 0646733477 oppure spedire in busta chiusa a:
Istituto nazionale di statistica - DCDS - Commercializzazione e Marketing - Via Cesare Balbo, 16 - 00184 Roma
Per ulteriori informazioni telefonare ai numeri 0646733286/74

Desidero ricevere le seguenti pubblicazioni:


Prezzo

Totale

Codice ISBN

Sconto (a)

Titolo

Contributo spese di spedizione (e 5,00)

Importo da pagare

(a) Sconti ed agevolazioni: il Sistan, gli Enti pubblici e le Universit usufruiscono di uno sconto del 20%.

RICHIEDENTE
Cognome

Nome

Ente

Qualifica

Codice fiscale/ P. IVA


Indirizzo
Prov.

CAP
Tel.

Citt

Fax

E-mail
Data

Firma

DESTINATARIO DEI PRODOTTI (SE DIVERSO DAL RICHIEDENTE)


Cognome

Nome

Ente

Indirizzo

CAP

Citt

Tel.

Fax

MODALITA DI PAGAMENTO:
Gli importi dovranno essere versati dallacquirente, dopo il ricevimento della fattura, sul c/c postale n. 619007, oppure con
bonifico bancario c/o la Banca Nazionale del Lavoro, indicando con chiarezza il numero, la data della fattura ed il codice
cliente. Per i versamenti tramite bonifico bancario le coordinate sono: c/c n. 218050, ABI 01005.8, CAB 03382.9; via swift:
B.N.L.I. IT RARBB, codice CIN N, codice anagrafico 63999228/j.

GARANZIA DI RISERVATEZZA - I dati da Lei forniti saranno utilizzati per l'esecuzione dell'ordine e per linvio, da parte dellIstat, di promozioni
commerciali, senza alcun impegno per Lei, nel pieno rispetto della legge 675/96 del 31.12.96. In qualsiasi momento potr far modificare o
cancellare i Suoi dati con una semplice comunicazione a: Istituto nazionale di statistica - DCDS - Commercializzazione e Marketing - Via
Cesare Balbo, 16 - 00184 Roma - Tel. 0646733266/68, Fax 0646733477
Solo se Lei non desiderasse ricevere comunicazioni barri la casella qui a fianco T

PI INFORMAZIONI. PI VICINE A VOI.


I Centri dInformazione Statistica
Per darvi pi servizi e per esservi pi vicino lIstat ha aperto al pubblico una rete di Centri
dInformazione Statistica che copre lintero territorio nazionale. Oltre alla vendita di prodotti
informatici e pubblicazioni, i Centri rilasciano certificati sullindice dei prezzi, offrono informazioni
tramite collegamenti con le banche dati del Sistema Statistico Nazionale (Sistan) e dellEurostat
(Ufficio di Statistica della Comunit Europea), forniscono elaborazioni statistiche su misura ed
assistono i laureandi nella ricerca e selezione dei dati.
Presso i Centri dInformazione Statistica, semplici cittadini, studenti, ricercatori, imprese e
operatori della pubblica amministrazione troveranno assistenza qualificata ed un facile accesso ai dati
di cui hanno bisogno. Dora in poi sar pi facile conoscere lIstat e sar pi facile per tutti gli italiani
conoscere lItalia. Per gli orari di apertura al pubblico consultare il sito www.istat.it nella pagina
Prodotti e servizi.

ANCONA Corso Garibaldi, 78


Telefono 071/203189 Fax 071/52783

NAPOLI Via G. Verdi, 18


Telefono 081/5802046 Fax 081/5513533

BARI Piazza Aldo Moro, 61


Telefono 080/5240762 Fax 080/5213856

PALERMO Via Empedocle Restivo, 102


Telefono 091/72909115 Fax 091/521426

BOLOGNA Galleria Cavour, 9


Telefono 051/266275 Fax 051/221647

PERUGIA Via Cesare Balbo, 1


Telefono 075/34091 Fax 075/30849

BOLZANO Viale Duca dAosta, 59


Telefono 0471/414000 Fax 0471/414008

PESCARA Via Caduta del Forte, 34


Telefono 085/44120510/12 Fax 085/421651

CAGLIARI Via Firenze, 17


Telefono 070/34998700 Fax 070/34998732

POTENZA Via del Popolo, 4


Telefono 0971/411350 Fax 0971/36866

CAMPOBASSO Via G. Mazzini, 129


Telefono 0874/69143 Fax 0874/60791

ROMA Via Cesare Balbo, 11/a


Telefono 06/46733102 Fax 06/46733101

CATANZARO Viale Pio X, 116


Telefono 0961/507629 Fax 0961/741240

TORINO Via Alessandro Volta, 3


Telefono 011/5612414 Fax 011/535800

FIRENZE Via Santo Spirito, 14


Telefono 055/23933318 Fax 055/288059

TRENTO Via Brennero, 316


Telefono 0461/497801 Fax 0461/497813

GENOVA Via San Vincenzo, 4


Telefono 010/58497201 Fax 010/542351

TRIESTE Via Cesare Battisti, 18


Telefono 040/6702500 Fax 040/370878

MILANO Via Fieno, 3


Telefono 02/806132460 Fax 02/806132304

VENEZIA-MESTRE Corso del Popolo, 23


Telefono 041/5070811 Fax 041/940055

La Biblioteca Centrale
la pi ricca biblioteca italiana in materia di discipline statistiche ed affini. Il suo patrimonio,
composto da oltre 500.000 volumi e 2.700 periodici in corso, comprende fonti statistiche e socioeconomiche, studi metodologici, pubblicazioni periodiche degli Istituti nazionali di statistica di tutto
il mondo, degli Enti internazionali e dei principali Enti ed Istituti italiani ed esteri. collegata con le
principali banche dati nazionali ed estere. Il catalogo informatizzato della biblioteca liberamente
consultabile in rete sul sito Web dellIstat alla voce Biblioteca (www.istat.it).
Oltre allassistenza qualificata che resa allutenza in sede, attivo un servizio di ricerche
bibliografiche e di dati statistici a distanza, con linvio dei risultati per posta o via fax, cui i cittadini,
gli studenti, i ricercatori e le imprese possono accedere.
Sono a disposizione dellutenza due sale di consultazione: sala per ricerche veloci al piano terra
(luned-venerd ore 9.00-13.00); sala studio al secondo piano (luned-venerd ore 9.00-18.00)
ROMA Via Cesare Balbo, 16 Telefono 06/4673.2380 Fax 06/4673.2617
E-mail:biblio@istat.it
Orario:
Piano terra
da luned a venerd 9.00 - 13.00
Piano secondo
da luned a venerd 9.00 - 18.00

2I012003028000001

Agricoltura

Coltivazioni agricole, foreste e caccia


Anno 2000
I dati presentati nel volume riguardano le coltivazioni agricole, le foreste, la caccia e i
mezzi di produzione per l'anno 2000. Nell'ambito agricolo sono prese in considerazione
le principali coltivazioni agricole in termini di superfici coltivate e produzioni realizzate. Per le foreste sono esaminate le risorse forestali, gli interventi di conservazione e
gestione del patrimonio boschivo, le produzioni forestali legnose (prodotti legnosi e non
legnosi). Sono riportati, inoltre, i dati di tipo ambientale relativi agli incendi forestali,
alla superficie percorsa dal fuoco ed ai danni conseguenti. Per la caccia sono raccolte
informazioni sul numero dei cacciatori e degli agenti venatori, sulle aziende faunisticovenatorie, le oasi di protezione ed i rifugi della fauna. Per i mezzi di produzione vengono fornite informazioni sui mangimi, le sementi, i prodotti fitosanitari ed i fertilizzanti.
Nel floppy disk che correda il volume sono contenute le tavole in formato Excel con i
dati analitici a livello regionale e provinciale.

ISBN 88-458-1077-1
25,00