Sei sulla pagina 1di 1

IL CIRCOLO MARINA MERCANTILE NAZARIO SAURO PROPONE SEI SQUADRE AL VIA IN PRIMAVERA

Canoa-polo:
disciplina
emergente

GLI AZZURRI TRIESTINI NELLE SELEZIONI GIOVANILI

In quattro in nazionale
Mentre la canoa-polo sta completando - si spera a breve - liter per diventare sport olimpico, da Trieste stanno prendendo
il volo verso le Nazionali azzurre quattro atleti, a conferma del
buono lavoro compiuto dal Cmm Nazario Sauro. Si tratta di Zoe
Faiman, Agnese Derin e Giorgia Perich, tutte e tre nel giro dellUnder
21 femminile, e Andrea Falconer, convocato al raduno maschile
dellUnder 18. In bocca al lupo a tutti per un radioso futuro in
questa specialit.

Lo si pu definire a tutti gli


effetti uno degli sport emergenti. Il riferimento alla canoapolo, disciplina acquatica che
si configura come una sorta di
mix (vincente) fra lattivit remiera e la pallanuoto, con un
tocco di basket ed il classico
spirito tipico dellagonismo
di squadra. Trieste, in modo
particolare, uno dei territori
dove questo sport sta prendendo maggiormente piede, e se i
numeri sono in continua ascesa il merito va riconosciuto
allomonima sezione del Circolo Marina Mercantile Nazario
Sauro, che oltre a canottaggio
e canoa, appunto, presenta da
qualche anno
anche
questa
disciplina
in
grande ascesa.
Il Cmm, per
intenderci, proporr al via
nella stagione
2015 ben sei
formazioni, per
una quarantina
(come minimo)
di atleti impegnati nelle varie categorie, che
spaziano dalle compagini giovanili (due), a quella compresa fra gli 11 ed i 14 anni e alla
junior (14-18), fino ai due team
seniores. Ma se si sommano
tutti gli iscritti al Circolo, compresi quelli dei corsi estivi, che
hanno partecipato nellultimo
anno a qualche uscita di canoapolo, il numero degli interessati aumenta esponenzialmente,
arrivando a raggiungere quasi
quota 300. Cifre, queste, che
permettono di capire come lattivit in questione sia fra quelle
che, a livello locale - e non solo
- presenti uno dei trend pi favorevoli fra tutte le discipline
dellampia galassia sportiva.
Ma, nello specifico, come si
gioca? Le squadre sono composte da cinque elementi ciascuna pi tre di riserva. I cambi sono volanti ed il campo ha
le misure di quello della pallanuoto. Si possono usare sia la
pagaia che le mani, e lo scontro
fisico - nei limiti - ammesso, al

LIMMAGINE VINCENTE di Antonio Gaudenzi


la foto che ha vinto il concorso 2014 dedicato al trofeo di Ponterosso
punto che, nei modi e nei termini consentiti, si pu addirittura
catapultare il proprio avversario in acqua... La porta, dove
si segna, non a livello dellacqua ma rialzata di un paio di
metri; c un portiere volante,
ed i ruoli con cui si compongono le formazioni sono sostanzialmente rappresentati da due
centrali ed altrettanti esterni,
anche se le posizioni sono abbastanza intercambiabili. E
fondamentale la dinamicit di
movimento e di esecuzione,
essere agili e sapersi muovere
nello stretto. Le partite durano 10 minuti per tempo e, tendenzialmente, nei week-end di
campionato,
ogni
squadra
viene chiamata a disputare
pi incontri. La
serie B, il campionato in cui
milita la compagine senior del
Circolo Marina
Mercantile, partir indicativamente a maggio.
Ma oltre alla classica attivit stagionale, la canoa-polo di
Trieste rinomata per un evento primaverile, che questanno
si disputer il 24, 25 e 26 aprile:
si tratta del trofeo Ponterosso,
che grazie alla sensibilit del
Comune ed alla partnership
con Economist - Settore Nautico, vedr in acqua, anche
questanno, la compagine giuliana assieme a rinomati team
provenienti da Austria, Germania, Repubblica Ceca ed Ungheria. La kermesse, negli anni,
ha assunto grande credibilit e
popolarit, anche perch, visto
il contesto logistico, riesce a
portare nello specchio di mare
del centro cittadino centinaia
e centinaia di spettatori, che
assistono divertiti allevento.
Sar sicuramente cos anche
il prossimo mese: per chi non
avesse mai ammirato dal vivo
questa specialit, sar loccasione pi propizia per conoscere una nuova disciplina.

LO SPONSOR

MONTEDORO,

generosit
e spirito
di squadra

DAL CALCIO AL NUOTO,


DAL RUNNING ALLA CANOA-POLO

Sono numerose le societ, e gli eventi, che ricadono sotto lombrello del
centro commerciale Montedoro, particolarmente attivo e solerte, negli ultimi anni,
nelloffrire il proprio contributo talvolta
economico ed in altri casi logistico nei
confronti di tante discipline sportive del
territorio.
Lultimo caso, in ordine di tempo,
riguarda proprio la canoa-polo del Circolo Marina Mercantile Nazario Sauro, che
ha siglato in questi giorni unimportante
partnership con la struttura diretta da
Sergio Bavazzano; un accordo che si
concretizzer attraverso la promozione
degli happening allestiti dal Cmm, e
che porter inoltre allallestimento, negli
spazi dello shopping center di Aquilinia,
della mostra fotografica sul trofeo Ponterosso dellanno scorso. Una sponsorizzazione, quella di Montedoro, che si
inserisce nellampio ventaglio di attivit
sportive aiutate dal centro commerciale: dai grandi eventi esterni come
la SoloWomen Run, che danno lustro e
visibilit a tutta la citt, a quelli interni
come lEuromarathon, che in via Flavia
di Stramare beneficia di una location
ideale. Senza dimenticare la mostramercato di auto depoca e il sostegno
diretto a numerosi club come lo Zaule
Rabuiese di calcio, il Circolo della Vela di
Muggia che organizza la Settimana dei
tre golfi, lInterclub, lo storico sodalizio
cestistico rivierasco, e ancora, negli
sport acquatici, la Triestina Nuoto ed i
Vigili del Fuoco. Tanti sodalizi che vanno
avanti nella loro opera sociale anche
grazie alla generosit di Montedoro.

INFORMAZIONE PUBBLICITARIA A CURA DEL CENTRO COMMERCIALE MONTEDORO

PARTICOLARMENTE RINOMATO IL TROFEO PONTEROSSO,


CHE DAL 24 AL 26 APRILE, ANCORA UNA VOLTA,
PORTER IN CITT FORMAZIONI DA MEZZA EUROPA