Sei sulla pagina 1di 2

AL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO REGIONALE

INTERROGAZIONE A RISPOSTA ORALE

OOOOGGETTOGGETTOGGETTOGGETTO:::: CCCCENTROENTROENTROENTRO RRRREGIONALEEGIONALEEGIONALEEGIONALE AAAABRUZZESEBRUZZESEBRUZZESEBRUZZESE DIDIDIDI MMMMONITORAGGIOONITORAGGIOONITORAGGIOONITORAGGIO DELLADELLADELLADELLA SSSSICUREZZAICUREZZAICUREZZAICUREZZA

SSSSTRADALETRADALETRADALETRADALE (CRAMOSS(CRAMOSS)(CRAMOSS(CRAMOSS

Il sottoscritto consigliere regionale

Premesso che:

-nell’ambito del Piano Nazionale della Sicurezza Stradale (P.N.S.S.), la Regione Abruzzo, in partenariato con le quattro province di L’Aquila, Teramo, Chieti, Pescara, ha predisposto un progetto finalizzato alla realizzazione di un “Centro Regionale

Abruzzese di Monitoraggio della Sicurezza Stradale “CRAMOSS”, con lobiettivo di

dotarsi di strumenti e modalità operative utili a consentire analisi tecniche, economiche

e sociali a supporto delle attività di programmazione e gestione degli interventi in

materia di sicurezza stradale oltre che valutazioni in ordine alla efficacia delle politiche e dei progetti messi in campo dalle Amministrazioni coinvolte;

-il progetto di importo pari a 2.870,000,002.870,000,002.870,000,002.870,000,00 risulta finanziato al 70 % con le risorse

nazionali e al 30% con risorse regionali;

--CRAMOSS--CRAMOSSCRAMOSSCRAMOSS è articolato in due sezioni operative e una sezione consultiva:

COMCOM:COMCOM Centro Operativo di Monitoraggio, struttura stabile, operante all’interno della Direzione regionale Trasporti Infrastrutture Mobilità e Logistica e collegato con i Centri di Monitoraggio Provinciali;

e

CSCS:CSCS

coordinamento;

CONSULTACONSULTACONSULTACONSULTA della Sicurezza Stradale: sede del confronto con le parti sociali e in generale con i portatori di interesse nell’ambito di riferimento.

Centro

Studi

con

funzioni

di

supporto

tecnico/scientifico

di

indirizzo

-le azioni prioritarie previste riguardano :

1) La realizzazione di un Sistema informativo della sicurezza stradale (SISS) avente ad oggetto Infrastrutture stradali con relative pertinenze; incidenti stradale; flussi di traffico ; repertorio interventi realizzati; 2) La formazione degli addetti ai lavori (tecnici, forze dell’ordine…) 3) Azioni di comunicazione mirate a target specifici di utenza 4) Progetti pilota

Considerato che:

-a seguito di incontri i con i referenti delle 4 Province e confronti con i dipendenti della Struttura Speciale di Supporto Sistemi Informativi, sono stati predisposti, da tempo, gli atti di gara europea necessari all’attuazione del Centro di Monitoraggio, atti rimasti fermi presso il “Servizio Gestione beni mobili, Servizi e Acquisti” cui la Giunta Regionale ha rimesso la competenza in proposito.

InterrogaInterrogaInterrogaInterroga ilililil PresidentePresidentePresidentePresidente delladelladelladella GiuntaGiuntaGiuntaGiunta perperperper conoscere:conoscere:conoscere:conoscere:

1)1)1)1) SeSeSeSe nonnonnonnon sisisisi intendaintendaintendaintenda avviareavviareavviareavviare ilililil ProgettoProgettoProgettoProgetto CRAMOSSCRAMOSSCRAMOSSCRAMOSS inininin tetetetempimpimpimpi brevibrevibrevibrevi fornendofornendofornendofornendo ilililil necessarionecessarionecessarionecessario impulsoimpulsoimpulsoimpulso agliagliagliagli ufficiufficiufficiuffici regionaliregionaliregionaliregionali preposti;preposti;preposti;preposti;

2)2)2)2) IIII motivimotivimotivimotivi chechecheche hannohannohannohanno prodottoprodottoprodottoprodotto unununun ingiustificatoingiustificatoingiustificatoingiustificato ritarritarritarritardodododo nell’ultimazionenell’ultimazionenell’ultimazionenell’ultimazione delladelladelladella proceduraproceduraproceduraprocedura amministrativa;amministrativa;amministrativa;amministrativa;

L’Aquila, 2.2.2015

Il consigliere regionale Domenico Pettinari