Sei sulla pagina 1di 4

Ufficio Residenze

LG/AA

REGOLAMENTO PER LA FRUIZIONE DEGLI


APPARTAMENTI DELLUNIVERSITA DEGLI STUDI
DI MILANO (SOTTOTETTI a.a. 2012/13)
1)Destinatari
Il Consorzio Pubblico Interuniversitario per la gestione degli interventi per il Diritto allo Studio
Universitario, di seguito denominato CIDiS, dispone di posti letto/alloggi ad uso foresteria siti in
appartamenti destinati ad ospitare, per un periodo di tempo transitorio, studenti fuori sede iscritti fino al
secondo anno fuori corso, ai diversi corsi di studio di primo, secondo e terzo livello dellUniversit degli
Studi di Milano, che abbiano un ISEE/ISEEU non superiore a 44.000,00 (redditi 2011).
Nei limiti dei posti disponibili potr essere concessa lospitalit anche a borsisti e ricercatori italiani e
stranieri ospiti dellUniversit degli Studi di Milano.
2) Modalit daccesso, tariffe e durata ospitalit
La fruizione del posto letto nellalloggio messo a disposizione fissata per un tempo minimo di 3 mesi e
massimo di 12 mesi e in ogni caso non oltre il 30 settembre dellanno accademico di riferimento.
In prima istanza il posto letto sar assegnato agli studenti idonei non beneficiari (compresi gli studenti di 4
fascia) presenti nelle graduatorie per posto alloggio seguendo lordine delle graduatorie stesse.
Una volta esaurite le graduatorie, i posti letto saranno assegnati in base allordine di presentazione della
richiesta.
In caso di presentazione della domanda nello stesso giorno sar data la precedenza allo studente con
il valore dellISEE/ISEEU pi basso.
Il costo del posto letto per gli studenti universitari fuori sede fissato in 350,00 mensili. Per i ricercatori e
borsisti il costo del posto letto fissato in 400,00 mensili.
La retta ridotta del 50% in caso dellammissione nella seconda quindicina del mese e di dimissioni nella
prima quindicina del mese.
Il pagamento della retta mensile dovr essere effettuato entro il 10 di ogni mese.
Per i ritardati pagamenti verr applicata una penale di Euro 15,00
A conferma della prenotazione dovr essere pagato il deposito cauzionale a titolo di acconto. Il mancato
arrivo dellospite prenotato comporter la decadenza dal posto e lincamero della somma versata in
acconto.
3) Disposizioni generali
A) Il CIDiS gestisce gli alloggi di cui al presente regolamento tramite laffidamento in appalto, a soggetto
privato di seguito denominato Gestore, limitatamente ai seguenti servizi: coordinamento e segreteria e
piccole manutenzioni.
4) Presa in consegna dellalloggio
A) Lospite ha diritto alluso del posto letto nellappartamento nei termini e secondo le modalit individuate
nel provvedimento dammissione.
B) Con lassegnazione del posto letto nellappartamento garantito larredo convenzionale della stanza, le
coperte e le lenzuola secondo quanto specificatamente elencato nel verbale al momento dellammissione.
Sar cura dellospite procurarsi tutto ci che necessario (pentolame, stoviglie, ecc.) per la permanenza
nellalloggio.
C) Allatto dellammissione lospite deve sottoscrivere apposito verbale di consegna dellalloggio, relativo
allo stato dellalloggio stesso, allidentificazione e stato degli arredi della stanza e dei locali. Lospite dovr
esporre per iscritto eventuali osservazioni che avr da eccepire sullo stato del locale, degli arredi e delle
CIDiS
via Santa Sofia, 9 - 20122 Milano, Italia - P. Iva 06426350960
Tel. 02.5820.721 - fax 02.5820.7224 www.consorziocidis.it - protocollo@pec.consorziocidis.it

dotazioni. In mancanza di osservazioni far fede quanto dichiarato ed accertato dal responsabile degli alloggi
nel verbale medesimo.
D) Prima della presa in consegna dellalloggio lospite deve provvedere al versamento di un deposito
cauzionale infruttifero ( pari a 200,00 ) a titolo di risarcimento per eventuali danni o guasti arrecati ai beni,
strutture ed arredi avuti in consegna, nonch laddebito per eventuali spese di pulizia straordinarie o altro
intervento effettuato a carico del CIDiS di cui lospite si renda responsabile. Il CIDiS accertata lentit del
danno e la relativa responsabilit, salva ladozione degli eventuali provvedimenti disciplinari e previa
comunicazione scritta allinteressato, provveder a detrarre dalla cauzione depositata limporto
corrispondente, salvo il risarcimento delle maggiori somme dovute. Lospite tenuto a ricostituire limporto
cauzionale originariamente depositato entro il termine di 30 giorni dal ricevimento della comunicazione
scritta di cui sopra. Nel caso in cui lospite non versi limporto della cauzione o non lo ricostituisca, decadr
dal godimento del beneficio. Il CIDiS si riserva di agire nelle opportune sedi nel caso in cui lospite non
risarcisca leventuale danno, quando questo sia eccedente il valore del deposito cauzionale.
5) Dimissioni dallalloggio
A) Lospite simpegna a comunicare al Gestore con un preavviso minimo di 7 giorni la data della propria
partenza. Tale preavviso necessario per organizzare, nel giorno della partenza, il sopralluogo congiunto, in
cui lo studente dovr sottoscrivere lapposito verbale di consegna e restituire le chiavi dellappartamento. I
locali in uso dovranno essere restituiti sgomberi da ogni effetto personale e in condizioni di pulizia tali da
consentire lingresso di altre persone. Lospite sar ritenuto personalmente responsabile di tutte le modifiche
apportate e non registrate sul verbale dentrata; degli eventuali ammanchi, rotture e danneggiamenti
evidentemente superiori ad un ragionevole e normale deperimento. Una volta lasciato lalloggio, il CIDiS
provveder alla restituzione del deposito cauzionale.
6) Doveri degli ospiti
A) Lospite simpegna a corrispondere al CIDiS la prima retta mensile al momento dellammissione e le
successive rette entro il 10 di ogni mese. Se il ritardo del pagamento si protrae per oltre un mese si procede
alla revoca del posto alloggio ed allincameramento del deposito cauzionale nella sua totalit.
B) Le spese delle utenze (elettricit, gas), relative ad un uso corretto dellalloggio assegnato sono comprese
nella retta. Qualora fossero riscontrati costi di gestione superiori allammontare medio delle spese sostenute
per analoghe strutture, si proceder allesecuzione di sistematici controlli per individuarne la causa e adottare
i provvedimenti del caso (compreso leventuale addebito allospite in caso di comportamento non diligente).
Sono altres comprese nelle rette le spese relative ai servizi comuni.
Le spese relative alle eventuali utenze telefoniche sono a carico dellospite cos come le spese dattivazione e
dannullamento del contratto.
C) Le pulizie della stanza e dei servizi igienici dellappartamento sono a carico dellospite. Il Gestore
effettuer un intervento di pulizia una volta al mese consistente in: spolveratura di superfici fisse e mobili;
lavaggio dei pavimenti, dei vetri e degli infissi; pulitura e disinfezione degli apparecchi igienico sanitari.
D) Lospite simpegna ad usare con normale diligenza i beni mobili assegnati. Egli responsabile dei danni
arrecati alla propria stanza, degli ammanchi riscontrabili sul materiale assegnato e degli eventuali danni, di
qualsiasi tipo, arrecati allo stabile.
E) E vietato:
- installare congegni di chiusura diversi da quelli in adozione, in quanto al personale del CIDiS e al
personale della gestione riservato il diritto dispezione periodica delle camere;
- eseguire duplicati della chiave dingresso.
E fatto assoluto divieto di tenere animali presso lappartamento avuto in uso, anche qualora diversamente
stabilito dal regolamento condominiale.
F) E tassativamente proibito introdurre nellalloggio:
- armi dogni tipo;
- sostanze esplosive;

- sostanze stupefacenti;
- materiali infiammabili.
G) Lospite tenuto ad utilizzare esclusivamente elettrodomestici o qualsiasi altro tipo dapparecchiatura
elettrica costruita in conformit con le norme di sicurezza e dotate del relativo marchio di qualit.
H) I guasti agli impianti ed alle attrezzature in uso devono essere immediatamente segnalati al personale
della gestione che richieder lintervento dei servizi tecnici competenti
I) La concessione del posto letto ha carattere strettamente personale.
L ospite dovr servirsi dellappartamento ad uso esclusivo dabitazione e dovr abitare lo stesso.
Lospite non pu cedere, anche a titolo gratuito, per qualsiasi motivo, pena la revoca della concessione, il
proprio posto letto a terzi n concedere ospitalit ad alcuno, fatto salvo quanto previsto al punto successivo.
L) Allospite consentito dalle ore 8:00 alle ore 24:00 di far entrare nellalloggio persone estranee purch
non arrechi disturbo ad altri ospiti. Egli sar in ogni caso responsabile deventuali danni arrecati dai
visitatori.
M) Lospite non pu attuare modifiche o adattamenti irreversibili degli arredi, asportare o introdurre mobili,
installare elettrodomestici se non autorizzati dal CIDiS.
N) Lospite tenuto ad osservare le vigenti disposizioni di legge, i regolamenti di polizia urbana e di
pubblica sicurezza in quanto applicabili e il regolamento condominiale.
Lospite dovr sempre ed in ogni caso osservare le norme di buon vicinato e cortesia nei riguardi degli
inquilini dellimmobile in cui sito lappartamento avuto in uso. Dovr evitare di recare disturbo ai vicini
con schiamazzi, rumori od altro, con un particolare riguardo alle ore serali e notturne.
O) Lospite tenuto a segnalare al gestore periodi dassenza prolungata superiori a 15 giorni.
7) Accesso agli alloggi da parte del CIDiS e del Gestore
21) Il CIDiS ed il Gestore sono in possesso di copie della chiave daccesso allalloggio. Laccesso
allalloggio da parte del CIDiS o del gestore avviene:
a) alla presenza di almeno uno degli assegnatari nel caso dei periodici controlli effettuati durante il periodo
dassegnazione
b) anche in assenza degli assegnatari, previo, qualora possibile, preavviso di 24 ore, per effettuare controlli
od interventi straordinari relativi agli impianti esistenti negli alloggi
c) anche in assenza degli assegnatari nei seguenti casi:
- per eseguire interventi o riparazioni con carattere durgenza o gi programmati;
- per eseguire le operazioni periodiche di pulizia e il cambio biancheria;
- per attuare sopralluoghi di verifica delle condizioni dellalloggio;
- allinizio e alla fine del periodo dassegnazione;
- nel caso di prolungata assenza dellassegnatario o nel caso in cui lalloggio risulti indebitamente occupato
da persone estranee, al fine di adottare eventuali provvedimenti disciplinari.
8) Trasferimento dUfficio ad altro alloggio
A) Il trasferimento dUfficio ad altro alloggio sar effettuato nei seguenti casi:
- necessit di eseguire interventi tecnici straordinari o con carattere durgenza;
- necessit di trasformare un appartamento (a due posti letto) da maschile a femminile o viceversa in ragione
della presenza tra gli assegnatari di maschi e femmine;
- necessit di separare gli assegnatari di uno stesso appartamento la cui convivenza sia
diventata difficile, a causa dincompatibilit caratteriali e/o incomprensioni
9) Sanzioni
A) Lospite che contravviene alle norme del presente regolamento o ad altre eventuali disposizioni
preventivamente rese note e dirette a garantire il razionale ed economico uso delle strutture nonch a tutelare
la civile convivenza soggetto alle seguenti sanzioni disciplinari:

- 1. Richiamo scritto: consiste in una contestazione scritta da parte del Funzionario Responsabile
Servizio. Avverso il richiamo lo studente pu presentare ricorso al Dirigente dellUfficio Assistenza
del CIDiS
2. Allontanamento temporaneo dal Collegio: consiste nella sospensione del beneficio del posto alloggio
fino ad un massimo di 60 giorni e viene adottato nei casi di violazioni del Regolamento o qualora
lassegnatario subisca, nella sua permanenza in Collegio, almeno due richiami scritti. La sospensione
adottata dal Dirigente dellUfficio Assistenza del CIDiS.
Avverso la sospensione lo studente pu presentare ricorso al Direttore Generale dellEnte.
3. Allontanamento definitivo dal Collegio: consiste nella sospensione definitiva del beneficio di posto
alloggio e viene adottato nei casi di gravi violazioni degli obblighi di comportamento che abbiano
provocato grave danno allEnte o a terzi, o in presenza di pi di una sospensione temporanea.
Lallontanamento definitivo di competenza del Direttore Generale del CIDiS. Avverso tale sanzione
lo studente pu avanzare ricorso al Presidente del CIDiS.
Dopo la contestazione formale del provvedimento disciplinare, lo studente pu presentare le proprie
controdeduzioni in forma scritta entro e non oltre 7 giorni dalla notifica delladdebito.
In base agli accertamenti compiuti ed alle controdeduzioni formulate dallassegnatario, il Funzionario
preposto, qualora non rilevi alcuna infrazione, dispone larchiviazione del provvedimento. In caso contrario,
con proprio provvedimento, determina la sanzione da applicare.
10) Disposizioni finali
Il CIDiS sollevato da ogni responsabilit in caso di furti, intrusioni od occupazioni che lospite dovesse
subire.
Con laccettazione dellappartamento, lo studente simpegna al rigoroso rispetto delle norme contenute nel
presente regolamento che gli sono consegnate allatto dellammissione e che devono essere sottoscritte per
accettazione.
Per quanto non disciplinato dal presente regolamento si rinvia alle disposizioni del bando di concorso, al
Regolamento dei Collegi Universitari, al capitolato di gara ed al progetto-offerta presentato dal gestore.
Milano li 03 Ottobre 2012