Sei sulla pagina 1di 16

Casa - Residenza - Politiche Sociali - Immigrazione - Diritti - Dal 1993, il giornale di strada di Bologna fondato dai senza fissa

dimora

Baci rubati
L’amore in più

In questo numero si parla del


diritto alla sessualità e agli affetti
delle persone in odore di esclusio-
ne sociale o presunte tali. Senza
fissa dimora, clandestini, omoses-
suali, transessuali, detenuti. Quali
sono le relazioni che si instaurano
tra i "diversi", gli "esclusi", gli
"emarginati"?

Abbiamo costruito questo numero


cercando di rispondere a specifi-
che domande. Per farlo abbiamo
costruito un'ampia inchiesta che
ha abbracciato mondi lontani. Per
iniziare siamo andati a vedere
cosa succede nei dormitori della
città. Come gestiscono i rapporti
di amicizia, e di amore, uomini e
donne che non dispongono di un
tetto, che non hanno un posto in
società eppure sono sotto gli
occhi di tutti 24 ore su 24?

Abbiamo invitato in redazione


Nicole De Leo e Porpora
Marcasciano, che lavorano per il
MIT, il Movimento di Identità
Transessuale, che da anni compie
un duro lavoro per coniugare
esclusione e diritto alle identità.
Come vive la propria sessualità e
i propri affetti una trans che non
trova lavoro e che per vivere è
costretta a prostituirsi?

Qualcuno della Redazione è anda-


to ad intervistare collettivi che
rivendicano "politicamente" la
propria omosessualità. Altri
hanno parlato con gruppi femmi-
nisti, proprio prima che i Pacs e la
manifestazione in difesa della 194
diventassero oggetto delle prossi-
me elezioni. Altri ancora hanno
indagato il rapporto tra sessualità
e migrazione. Come esprime i
propri affetti un ragazzo nordafri-
cano clandestino, o una badante
ucraina, isolati, che non riescono
ad integrarsi con gruppi di ragazzi
e ragazze italiani che frequentano
i bar e le discoteche di questa
città? Ciò ci ha costretto a porci
altre domande.

Come si vive la sessualità a

PRODURRE QUESTO GIORNALE COSTA 0,52 EURO • QUELLO CHE DATE IN PIU’ E’ IL GUADAGNO DEL DIFFUSORE
QUALSIASI RICHIESTA DI SOLDI AL DI LA’ DELL’OFFERTA LIBERA NON E’ AUTORIZZATA
Poste Italiane Spa Spedizione in abbonamento postale D.L. 353/2003 (conv. in L27/02/2004 N.46)ART.1 comma 2 DCB - Bo (Num. 10 per Poste Spa)
piazza Grande Ai lettori
Giornale di strada di Bologna
fondato dai senza fissa dimora Nel primo numero dell’an- persone? baci di cui abbiamo parlato
no, Piazza Grande ha scelto sono rubati all’indifferenza,
“Tendere un giornale è meglio di occuparsi del sesso e Senza fissa dimora, dete- alla cattiva coscienza di una
che tendere una mano” delle affettività di una serie nuti, anziani, transessuali, società che nega diritti fon-
di categorie a rischio di migranti, omosessuali. damentali come se nulla
*** esclusione sociale. Tutte queste persone cerca- fosse, senza proporre alter-
no di ritagliarsi uno spazio native.
Proprietà Il sesso e le relazioni senti- necessario per vivere, per
Associazione Amici mentali sono, o dovrebbero sentirsi umani. E fanno
di Piazza Grande Onlus
essere un diritto di tutti.. questo tra mille difficoltà,
Direttore Responsabile Ma per fare sesso, o avere più o meno in maniera sco- La foto in prima pagina, e quella
Antonino Palaia una relazione stabile, sono perta, senza che nessuno di pagina 4 sono tratte dalla
necessarie alcune condizio- se ne interessi. Mostra fotografica “Tutti a casa -
Caporedattore Senza fissa dimora a Bologna -
ni. Una casa, un lavoro, la
Leonardo Tancredi di Armando Giorgini.
libertà. Come fa chi non L’inchiesta che potete leg-
La mostra è in Cineteca in via
possiede queste cose? Cosa gere nelle prossime pagine
Rivareno 72 fino al 12 febbraio.
*** offre la società a queste si intitola “Baci rubati”. I L’ingresso è gratuito
Redazione:
via Libia, 69 40138 Bologna
Tel. 051 342 328 - Fax. 051 3370669

***
Sommario
www.piazzagrande.it
- Ai lettori
pag 2
redazione@piazzagrande.it
- Accade davvero
pag 3
***

Distribuzione: Antonino Palaia - L’inchiesta del mese


pag 4 - 10

*** - Il Falcone bolognese


pag 11
Redazione Web
Jacopo Fiorentino - La Nera
Storie dalle città invisibili
*** pag 12

Idea Grafica: - Dal basso verso l’alto


Jacopo Fiorentino pag 13

- Le pagine dell’Associazione
***
pag 14 e 15
Immagini:
Le foto di pag 1 e 4 sono di Armando - Indirizzi utili
Giorgini. Le foto a pag 5, 6 e 10 sono pag 16
dell’archivio di Piazza Grande. Le foto a
pag 7 e 8 sono di Martino Lombezzi. La
foto a pag 13 è di Stefano Bruccoleri. Bologna, visto che questa città terza età non sia solo un percor- sessualità che vuole essere libe-
viene rappresentata al di fuori so verso la morte, ma un periodo ra, infinita, molteplice. E' possi-
***
delle Porte come "libera", "tra- vitale nel ciclo della esistenza, in bile dare "cittadinanza" a queste
In Redazione: sgressiva", la città delle tre "t"? grado di esprimere, in diversi pratiche sessuali prima che si
Jacopo Fiorentino, Massimiliano
Per questo alcuni della Redazione modi, un pensiero affettivo, rela- arrivi alla formazione di ghetti
Salvatori, Matteo Artoni, Nicola Ferrari,
Dario Coriale, Giuseppe Scandurra, sono andati a fare interviste a zionale, sessuale? dove queste persone possano
Mattia Caiulo, Giulia Lasagni, Gaetano ragazzi, uomini e donne, stanziali esprimersi? E' possibile, oggi,
Massa, Davide Venturi, Silvia Sola,
e non, fuori da locali, dall'univer- L'amore in più. Le storie che dopo i vari fallimenti, parlare di
Viviana Melchiorre, Stefano Bruccoleri e
Vincenzo Conte. sità, nelle piazze cittadine. abbiamo raccolto in redazione in liberazione sessuale? E quanto
questi ultimi anni, a cominciare queste pratiche sono leggibili in
***
Per finire, abbiamo scelto di fare da quelle nei dormitori pubblici, relazione alla classe sociale di
Hanno collaborato a questo numero: dei piccoli "pedinamenti", come sono sempre storie d'amore appartenenza degli attori che le
Alberto Benchimol, Antonio Dercenno,
fossimo dei Zavattini o dei eccedenti. L'amore è raccontato agiscono?
Gigi, Luca Lambertini, Mariella Libergoli,
Sara Sartori, Mascia Marchi, Daniele Vittorio de Sica. Qualcuno è in tinte fortissime, con un lin-
Barbieri, Armando Giorgini. guaggio iperbolico, e così le gelo- di Giuseppe Scandurra
andato nei cinema porno, altri
*** nei territori frequentati dagli sie, i tradimenti, la sessualità. Le gscandurra@libero.it

scambisti, altri ancora hanno storie di questo numero non


Bologna - 01.02.2006
Anno XII - Numero 1 - 16 pagine affrontato il difficile tema della sono poi dissimili da queste ulti-
sessualità declinata alla terza me. Anch'esse fanno riferimento
Tipografia Nuova Cesat Firenze
età. Sarà mai possibile, qui da ad un amore che eccede, ad una
Registrato presso il Tribunale
di Bologna il 15/09/1995 n°6474
"noi", sostenere l'idea che la passione che non ha fine, a una

2
Accade
d@vvero
Dal nostro sito, una rubrica che parla di casa, nuove povertà, diritti, immigrazione. A Bologna e non solo

20.12.05 Boom di bambini tra circa venticinque milioni i reduci nome Dopo un anno sono state 18.01.2006 Bologna. On line il
i s e n z a t e t t o i n S c o z i a Il senza casa negli States; di que- chiuse le indagini sui clochard sito Garante dei diritti delle
governo scozzese è sotto tiro: gli sti, 8,2 milioni hanno partecipato sconosciuti che sono stati trovati persone private della libertà
aiuti per le famiglie meno al conflitto in Vietnam o ad altri morti a Cecina, lo scorso Natale. personale. Sono finalmente on
abbienti sono evidentemente dell’era del Vietnam. Sarebbero, line le pagine web del Garante
insufficienti, visto che nell’anno per ora, solo cento i veterani La vigilia di Natale dell'anno dei diritti delle persone private
statistico 2004-2005 gli home- della attuale guerra in Iraq che scorso durante un controllo di della libertà personale del
less bambini sono aumentati risultano come homeless. routine, gli uomini del Corpo Comune di Bologna. Per aggiun-
ancora una volta. Questi bambi- Forestale trovarono nella pineta gere notizie o documenti sulle
ni, colpevoli di essere nati in Lo stesso Dipartimento comunica di Marina di Cecina i corpi senza pagine web del Garante dei
famiglie sfortunate, sono ora che sono 28000 i veterani vita di due barboni. diritti delle persone private della
15919, rispetto ai 15689 dell’an- dell’Iraq che si rivolgono ad esso libertà personale del Comune di
no 2003-2004 e ai 14807 del- per ricevere assistenza psicologi- Morti da ''invisibili'' e tornati a Bologna potete scrivere a:
l’anno 2002-2003. Il governo ca pubblica, e ad uno su cinque esserlo subito dopo che il clamo-
liberale-laburista è sottoposto sono stati diagnosticati disturbi re delle cronache si e' spento, i GaranteDirittiLibertaPersonale@
alle critiche dello Scottish mentali. A questo riguardo, dati corpi dei due clochard, probabil- comune.bologna.it
National Party (partito di destra) globali sono forniti dal Surgeon mente originari dell'est europeo,
“per il suo colpevole fallimento General (centro medico) dell’e- entrambi dell’apparente età di @@@
nel proteggere le famiglie vulne- sercito americano, che valuta 35-40 anni sono ancora custoditi
rabili”, tuttavia ribadisce (con che il trenta per cento dei reduci all'obitorio comunale di Cecina e 09.01.2006 Vino gratis per
una interessante formula) di di questa guerra – che ha visto nessuno ha reclamato la loro senza tetto alcolizzati La vita
essere determinato a “fornire impegnate alcune centinaia di restituzione. Senza nome e di strada è dura e un bicchiere di
entro il 2012 una casa su base migliaia di soldati – soffra di pro- senza storia. vino può servire a scaldarsi e a
permanente per coloro che ven- blemi psichici. trovare conforto, ma la salute
gano riconosciuti come homeless @@@ alla lunga ne risente...
e non desiderino esserlo”. Info
http://www.opednews.com 13.01.2006 In Giappone un In Canada un’equipe medica ha
Info senza tetto appicca un incen- organizzato uno studio per ridur-
http://news.scotsman.com/late- @@@ dio per tornare in carcere Un re l'abuso di alcool nei senza
st.cfm?id=2388382005 senza fissa dimora giapponese il tetto con tendenza ad alzare il
26.12.2005 Un rumeno, un 7 gennaio ha appiccato le fiam- gomito e i risultati, pubblicati dal
@@@ italiano... e un furto con me alla stazione di Shimonoseki Canadian Medical Association
scasso Prendete un rumeno, un per farsi arrestare e passare il Journal sono molto interessanti.
22.12.05 Caserme sì, case no italiano, un furto in una casa di freddo inverno giapponese al E' stato osservato che i soggetti
La guerra, si sa, non porta bene, Firenze e costruite una storia. La caldo nella cella di una prigione. coinvolti nell'iniziativa hanno
prima di tutto a coloro che parte del ladro toccherà ovvia- ridotto drasticamente il consumo
vanno materialmente a combat- mente al brutto ceffo straniero L'uomo, Kyuemon Fukuda, di 74 di bevande alcoliche nonostante,
terla. Questo vale anche per gli che, spinto dal bisogno o dalla anni, era uscito di prigione o come sostengono i medici per-
Stati Uniti d’America, il paese sua innata malvagità, deruberà appena 8 giorni prima. ''Volevo chè, queste venissero offerte
che ha introdotto una particolare l’onesto lavoratore italiano. Ma i rientrare in carcere perche' non gratis. Lo studio è stato effetua-
concezione professionale del ruoli possono invertirsi. Talvolta ho nessun altro posto dove stare to su un campione di 17 clochard
mestiere di militare, più affine a accade che sia un italiano a e fa troppo freddo'', ha spiegato selezionati tra alcolisti cronici,
quella di un impiegato che a rubare a casa di un extracomu- agli agenti che l'hanno interro- cioè abituati a bere quasi 50 bic-
quella del soldato per come era nitario. gato. chieri al giorno di vino o surro-
conosciuto prima. gati vari negli ultimi 30 anni.
Verso le 5 di una mattina di L'incendio non ha causato vitti-
Molti soldati USA sono spinti ad novembre Iacopo Gallori, 30 me ma ha distrutto interamente A Ottawa è stato organizzato un
arruolarsi dal desiderio della cit- anni, si è intrufolato in un appar- la stazione, uno storico edificio luogo di ristoro dove i parteci-
tadinanza o dalla povertà; eppu- tamento alla periferia di Firenze in legno costruito nel 1942 e panti del test potevano andare a
re vestire la divisa non garanti- dove è stato sorpreso dal pro- tutta l'area circostante che com- servirsi di un bicchiere di vino o
sce affatto i vantaggi propagan- prietario in piena flagranza di prendeva l'albergo della stazione sherry.
dati all’inizio. Anzi, in molti casi, reato. e alcuni ristoranti. La notizia
i veterani delle due guerre in L'inquilino dell'appartamento, un arriva da un paese, il Giappone, Questi i risultati: tre persone
Iraq, dell’Afghanistan, della mis- cittadino rumeno con regolare che in seguito alla dura crisi hanno abbandonato la ricerca,
sione in Bosnia, vanno ad unirsi permesso di soggiorno, e' riusci- economica, negli ultimi anni ha altrettanti sono morti nel frat-
a quelli del Vietnam nella loro to a chiudere il ladro in una conosciuto la triste realtà dei tempo per malattie legate all'a-
condizione di homeless. stanza e a chiamare i carabinieri senza dimora, gli "homoresu". buso di alcol, ma ben undici
del centro Radiomobile che lo hanno mostrato un decremento
Il sito Opednews.com, che si hanno arrestato per furto aggra- Nella cultura giapponese, dove il nel consumo di alcool, con bene-
definisce contenitore di “notizie vato. Chi pensa che gli immigrati lavoro e l'onore mantiene un’ fici a cascata sul benessere fisico
ed opinioni progressiste e radi- vengano nel nostro paese solo importanza fondamentale, tro- e mentale.
calmente liberali”, riporta dati per delinquere qualche volta ha varsi a vivere in condizioni di
ufficiali del Department for ragione. Ma non sempre. indigenza può rivelarsi molto
Veteran Affairs secondo cui, ogni duro.
notte, ci sono 299000 veterani @@@ a cura della Redazione web
che non hanno un tetto dove @@@
dormire, e, nel complesso, sono 24.12.05 M o r i r e s e n z a u n

3
L’inchiesta del mese
Baci rubati
Per un'antropologia delle
relazioni tra persone che
vivono in strada

Senza fissa dimora sono le per-


sone che si trovano in uno stato
di grave bisogno poiché non
hanno una casa, un reddito mini-
mo, la possibilità di accesso ai
servizi socio-sanitari, hanno rotto
con la famiglia, gli amici, e sono,
spesso, in una condizione di
rischio di possibile ulteriore dete-
rioramento fisico e psichico. Che
sia la dimora, il territorio, oppure
l'ambiente, queste persone ven-
gono classificate in base alla
condivisione di ciò che non
hanno. Ma qualcuno si è mai
chiesto che rapporto c'è tra ses-

Relazioni da strada
sualità ed esclusione sociale? Ce
l'avranno pure una sessualità o
vengono privati anche di quella?
E' utile infatti chiarire questo
punto, poiché l'argomento sesso
è un tabù dentro i dormitori pub-
blici, non ne parla nessun opera- Foto. Una coppia dal dormitorio di via de Carracci va in città. (Foto di Armando Giorgini)
tore, e difficilmente è materia di biotto. In verità, come dice blemi agli operatori, comunque per poveri, che esitono e sono
discussione nelle riunioni tra chi Emanuele, un ospite di un dormi- maggiore tempo da impegnare. molti nella provincia bolognese.
gestisce le strutture dei riposi torio a bassa soglia, questo esse- Gelosie, invide, magari quella Alcuni sabato sera, per esempio,
notturni e i senza tetto che ne re sempre un po' nudi è un'umi- relazione d'amore fallisce e biso- molti ospiti dei dormitori prendo-
sono ospiti. liazione, avviene solo in quanto gna fare anche da mediatori, no la licenza per organizzare gite
si è costretti a dormire in dormi- gestire i litigi tra coniugi. in questi spazi di consumo. E poi,
Partiamo dal corpo. Quante volte tori collettivi o servirsi di gabi- Sembrerà paradossale, in effetti, ovviamente, tutti quei luoghi del
è accaduto agli operatori di un netti senza porte. Gli utenti di ma molti operatori preferiscono dormitroio segreti agli stessi
dormitorio pubblico di chiedersi questi riposi non ci fanno neme- favorire rapporti "leggeri", ovve- operatori, come sottopassaggi e
perché quel tale senza tetto por- no più caso. Parli con loro men- ro relazioni "da strada", che fini- scantinati. Molto spesso uno fa il
tasse, in piena estate, lo stesso tre si grattano la pancia, o si scono come iniziano, in un atti- palo e distare i passanti, mentre
giubbotto invernale adatto per tagliano le unghie. In fondo è mo, e non lasciano segni. In l'altro pratica il suo rapporto.
sopravvivere a due gradi sotto lo una casa, una dimora collettiva quella che dovrebbe essere la Ma c'è un altro tabù di cui spesso
zero? La risposta, come sempre, che non è di nessuno. stanza di emergenza di un dor- si tende a non parlare. Che rap-
implica una "mancanza": Per questo molti ospiti del dormi- mitorio pubblico bolognese, per porto hanno con la sessualità le
"Perché" - dice l'operatore - torio si nascondono dietro giub- esempio, molti senza fissa dimo- donne di strada che vivono nei
"quello è l'unico vestito che ha!", botti invernali, anche in piena ra che ho conosciuto mi hanno dormitori? Esiste, è possibile
e chiuso il discorso. Ma avete estate, proprio al fine di occulta- raccontato di avere fatto l'amore notarla facendo servizio mobile,
mai provato a riflettere, a propo- re ciò che di ultimo e prezioso l'ultima volta. Ciò grazie al per- per esempio, una prostituzione
sito di corpi, su che tipo di inti- possiedono, il loro corpo. Altri, messo di un operatore: “Il 31 che gli operatori chiamono di
mità dispone una persona che invece, probabilmente preferi- dicembre mentre tutti festeggia- “serie c”: si fa riferimento, infat-
vive sulla strada di giorno e in un scono nascondersi esponendosi vano ho chiesto all'operatore se ti, a donne dei dormitori che
dormitorio pubblico di notte? alla massima potenza, non potevo scopare nella stanza, non vendono il loro corpo in strada,
Chiunque può entrare nel suo lavandosi: la sporcizia non è solo ce la facevo più, avevo amore!” poiché questo il mezzo più sem-
ambiente, chiunque può vedere, il segno dell'avvenuta desocializ- Il problema è che molti ospiti del plice per orttenere una dose o un
toccare. Come si fa a vivere zazione, bensì anche un modo dormitorio non rimangono in altro bene di prima necessità.
sempre sotto la vista di tutti? per coprirsi con il proprio corpo. struttura per qualche settimana, Non sarebbe ora di parlare più
La cosa che più colpisce un Mancando la possibilità di inter- come dovrebbe essere, ma per apertamente di questi problemi?
osservatore esterno che entra porre uno spazio tra sé e il anni, anche quattro o cinque. Ciò che chiamiamo "devianza"
nel dormitorio, per esempio, è mondo, l'io-pelle - la pelle del Eppure il sesso rimane un tabù, non è frutto, spesso, di politiche
l'assenza di pudore che hanno gli bambino alla nascita, unica pro- a parte queste piccole concessio- repressive?
ospiti. O almeno, gli operatori tezione rispetto all'esterno - ni.
interpretano così il fatto che la ritorna così ad essere al centro
maggior parte degli utenti giri dell'identità di queste persone. Ci si arrangia, dunque. La
nuda per la struttura, principal- Ma il sesso? Montagnola, i Giardini di Giuseppe Scandurra
mente in mutande se si tratta di Margherita, numerosi sono gli gscandurra@libero.it
uomini. Il denudarsi non ha limi- In alcuni dormitori pubblici a intersitzi urbani, gli anfratti citta-
ti, visto che i senza fissa dimora bassa soglia è proibito agli uomi- dini dove cercare privacy e con-
non si fanno problemi se ci sono ni dormire insieme alle donne. sumare il sesso. Spesso si tratta
donne operatrici dietro il gab- Ciò potrebbe causare diversi pro- anche di luoghi al chiuso, i privé

4
L’inchiesta del mese
Baci rubati
In Italia ci sono 59.649 dete-
nuti, circa 17mila in più di
quanti le carceri potrebbero

Pianeta carcere
ospitare. Sono 207 le carceri
sovraffollate in Italia, e la
riforma dell'ordinamento giu-
diziario (Ex Cirielli) appena L’amore dei reclusi
approvata porterà almeno
ventimila nuovi detenuti. Gli
stranieri detenuti sono 19.00,
i tossicodipendenti 16.00, le
donne 2.843. Di questa vasta
popolazione si continua a
sapere poco o nulla. Il piane-
ta carcere continua ad essere
uno dei luoghi più inviolabili
della nostra società.

Quando si parla di carcere, uno


dei temi che viene affrontato
meno è quello dell'amore e degli
affetti. "L'amore in carcere è
misterioso per necessità", dice
Edoardo Albinati nell'introduzione
a "L'amore a tempo di galera" un
libro curato da Ristretti Orizzonti
uscito due anni fa, una raccolta
di testimonianze di vari detenuti
che raccontano di come vengano
sepolti in galera gli affetti e le
Se al sesso non si può pensare, Una volta ritrovata la libertà, si non se la sentono. Chi decide di
relazioni con le persone amate e
ci si aggrappa a cose semplici: pensa che le sofferenze cessino andare parte nella notte con un
con i propri desideri.
un segnale, un sorriso, una lette- di colpo. Ci immaginiamo che furgone blindato per un lungo
ra. Ma in galera anche le cose l'ex detenuto, una volta fuori, sia viaggio. Dopo essersi fermati un
Sesso da dimenticare
minime vengono negate. Le felice, pronto a nuove esperien- ora per il funerale si riparte e si
La maggior parte dei detenuti in
telefonate sono brevi e rare, i ze, positivo, rieducato. Invece pernotta nel carcere più vicino. I
carcere al sesso nemmeno ci
colloqui si fanno attraverso cabi- sono batoste. Magari quella che trasferimenti avvengono a tappe,
pensa. Si chiede silenzio, si fa
ne di vetro. Chicca, una detenuta chiamavi casa non esiste più, i con soste di giorni nelle carceri
come se non ci fosse. Racconta
alla Giudecca, scrive al suo matrimoni e le relazioni sono in cittadine. Alla fine un viaggio di
Nicola, detenuto a Padova: "In
fidanzato: "Che strano, anni di pezzi, non c'è più nessun conte- ritorno può durare tempi assurdi.
carcere arriviamo ad anestetiz-
colloqui, e non ho mai visto le sto amicale o familiare in cui Ornella Favaro racconta di un
zarci, isoliamo la libido.
tue scarpe." rifugiarsi. detenuto che per tornare da
Cerchiamo di pensarci il meno
Torino dal funerale della madre è
possibile, impegnandoci in altre
Le famiglie vanno in pezzi Le famiglie dei detenuti vengono stato fuori 40 giorni.
cose." La voglia di staccare si
Dai racconti dei detenuti si impa- stremate dalle attese e dalle
legge anche nella maniera in cui
ra come l'esperienza del carcere umiliazioni, "le mamme dei dete- Questo è quello che ci racconta
i detenuti arredano la propria
distrugga ogni equilibrio. Mentre nuti, ad esempio, muoiono sem- "radio carcere". Quel che filtra da
stanza. "Io avevo attaccato solo
gli anni passano i rapporti si pre prima delle altre", racconta queste storie parla di un univer-
un poster della Juve e qualche
lacerano. Durante gli anni di Chiara rinchiusa alla Giudecca so di disperazione, di privazioni e
mia foto", racconta ancora
galera si cambiano molte prigio- di umiliazioni disumane.
Nicola, "ora invece che sto con
ni, spesso si finisce a centinaia di E quando muore un parente di
un mio caro amico in una cella
km da casa. Chi vuole venire a un detenuto cosa succede? Lo Forse è giusto così, diranno quel-
piena di foto di femmine nude è
trovarti deve fare viaggi massa- racconta Ornella Favaro, direttri- li che "hanno sbagliato, adesso
un bombardamento ormonale
cranti per fare sessanta minuti di ce di Ristretti Orizzonti: "In car- pagano", però. Però il carcere
dalla mattina alla sera."
colloquio divisi da cabine di cere una delle cose più tristi è secondo la legge italiana dovreb-
vetro, come se i detenuti fossero andare da un detenuto e dirgli be essere allo stesso momento
Quando si esce poi, le cose si
appestati. Contrariamente a che sua madre è morta. E' una un deterrente e una forma di rie-
mettono male. "Se sei semilibe-
quanto accade in altre parti del notizia sempre tragica, in qua- ducazione. Deterrente forse lo
ro, racconta Ahmet, detenuto a
mondo, in Olanda, in Svizzera, in lunque situazione, ma comuni- sarà anche, ma per chi? Quanto
Padova, la situazione è tragica.
Francia, o anche in Sudamerica, carla a una persona rinchiusa e alla rieducazione, forse è meglio
Non hai spazi e tempi per fare
nelle carceri italiane non ci sono dover star li, a guardare il suo passare oltre.
sesso, a meno di non andare in
spazi per coltivare gli affetti. La dolore e la sua impotenza, e
un angolo e farlo in piedi." Ma
punizione del carcere, per di più, potersi permettere al massimo
anche se esci a titolo definitivo la
è doppia, perché chi è sposato o una stretta di mano o un abbrac- di Jacopo Fiorentino
situazione non è delle migliori.
fidanzato sa che il suo partner cio fugace, perché in carcere i jacopofiorentino@gmail.com
"La prima volta che sono uscito
subisce disagi, anche senza gesti d'affetto non sono consenti-
dal carcere, dice ancora Nicola,
avere nessuna colpa. Chi sta ti".
avevo 31 anni. Ero stato in car-
fuori deve mostrarsi comprensi- Per andare ad un funerale di un
cere dodici anni. Prima dell'arre-
vo, forte, dire che va tutto bene, genitore bisogna aspettare il cer- I racconti dei detenuti sono tratti
sto avevo fatto l'amore per un
ma poi a casa i problemi ci sono tificato che testimonia che la da "L'amore a tempo di galera"
breve periodo, poi mi sono dovu-
e vanno affrontati da soli. persona sia morta davvero, spe- edito nel 2004 da Ristretti
to astenere. Quando sono uscito
Il problema dei figli, poi, è sem- rando che arrivi in tempo. Poi si Orizzonti, www.ristretti.it,
sono stato con una prostituta e ci
pre drammatico. Incontrare un chiede il permesso per andare e Tel./fax 049654233
sono rimasto molto male, è stata
figlio in carcere è durissimo. si attendono le modalità da
un'esperienza che ha "smitizza-
Spesso la verità viene tenuta rispettare. Spesso tutto quello
to" la mia attesa, deluso ogni
nascosta da vaghe bugie, papà è che si ottiene è di stare al fune-
aspettativa."
via, in viaggio, torna tra un po'. rale sono un'ora in manette o
con la scorta in divisa. In molti

5
L’inchiesta del mese
Baci rubati

Se migrazione vuol dire con-


flitto sociale, emarginazione,
integrazione e adattamento,
quando a migrare è la ses-
sualità il fenomeno diventa
ancora più complesso e deli-
cato. I flussi migratori che
interessano il nostro Paese in
questi anni riguardano
soprattutto donne e uomini
soli. Dal Nord Africa e dal
Medio Oriente partono uomini
raggiunti dalle mogli solo in
una fase successiva, mentre
dall'Est europeo e in misura
minore dal Sud America arri-
vano soprattutto donne che
rompono il loro legame fami-
liare. In entrambi i casi, sono
persone che nella manifesta-
zione della loro sessualità
e/o affettività dovranno con-
frontarsi con la cultura, le
abitudini, le tradizioni, dei
Paesi d'arrivo.

A Bologna, come in molte città


italiane, nei giorni festivi le piaz-
Il letto dell’altro
ze si affollano di donne slavofone
che passano insieme le loro ore Sesso e migranti
libere. Sono lavoratrici straniere
che assistono gli anziani italiani,
quasi sempre giovani, molto
spesso single. Il caso delle giorno - racconta la ricercatrice - perché restare significa vivere
badanti, se si parla di sessualità non vivono da sole, ma spesso a tranquille, forse lontane da pro- Secondo Merighi l'Islam è tutt'al-
e migrazione, è emblematico. casa di anziani dove naturalmen- blemi familiari (in molti casi l'al- tro che sessuofobo, anzi, a diffe-
te è impossibile vivere libera- col) che li attenderebbero in renza di altre religioni il sesso
Dall'Università di Trento viene mente la propria sessualità. Se patria. In questo senso il deside- rientra nella sfera delle attività
uno studio sul cambiamento dei consideriamo l'età di queste rio di mantenere questa "conqui- volte al benessere psicofisico.
comportamenti sessuali femminili donne, il problema del non avere stata" indipendenza può essere "Uomo e donna non si accoppia-
con l'esperienza migratoria. spesso un posto dove "rifugiarsi" visto come un cambiamento in no solo per procreare, sono
diventa sicuramente drammati- sé." ammesse infatti pratiche anti-
Martina Cvajner, la ricercatrice co, nonostante l'intrinseco ele- concezionali e l'aborto nei primi
che ha realizzato lo studio, ha mento romantico che racchiude A voler declinare al maschile 120 giorni di gravidanza."
partecipato alla vita sociale di un (insomma le pomiciate in mac- sesso e migrazione, una questio-
gruppo di donne ucraine di età china - a patto che la macchina ne spinosa è quella degli uomini Se i giovani maghrebini vivono ai
compresa tra i 30 e i 65 anni. A ci sia - o al parco sono davvero provenienti da società islamiche. margini della vita anche sessuale
questa prima fase di osservazio- ridicole o addirittura umilianti se È opinione diffusa che "sessofo- della nostra città non è imputabi-
ne partecipata, seguirà una pensiamo si tratti di donne bia" e una forte discriminazione le alla loro formazione musulma-
seconda fatta di interviste alle mature). I problemi organizzativi di genere ai danni delle donne na, ma anche in questo caso,
donne del gruppo e una fase sono spesso accentuati nel caso siano tratti caratteristici della secondo Merighi, l'esclusione
finale di valutazione. di frequentazioni di altri immi- cultura musulmana, e che questo deriva dalla condizione di
grati che "dividono" la casa con produca una difficoltà di approc- migrante. "Non parlare la lingua,
"I dati sin ad ora raccolti indica- altri connazionali." cio all'altro sesso da parte dei non avere casa e lavoro, sono
no che molte donne ucraine Senza dubbio problematica è la maschi credenti. queste le cause che impediscono
abbiano una vita sentimentale e differenza di lingua, soprattutto una serena vita sessuale e affet-
sessuale durante l'emigrazione. I nella fase iniziale dell'approccio, Non la pensa così Andrea Merighi tiva, non è certo un problema
rapporti sono generalmente con ma pare che "il linguaggio del portavoce del Centro di cultura religioso."
italiani o con componenti di altri corpo, una volta che il rapporto è islamica di Bologna. A suo avviso
gruppi etnici, nord africani in iniziato (o stato consumato) sia si tratta di strumentalizzazione
testa. Nessuna frequenta conna- forse unico e davvero globale." politiche tendenti a creare un'im-
di Leonardo Tancredi
zionali. Queste relazioni nascono Per le donne ucraine migrare non magine negativa dei musulmani
leonardotancredi@gmail.com
per una semplice richiesta di genera solo difficoltà di relazio- in Italia. "Non nego che in alcuni
compagnia, ma anche come vere ne, ma anche tante aspettative Paesi i mariti continuino a batte-
e proprie storie sentimentali" di emancipazione. Molte di loro re le mogli credendo che sia
riescono a raggiungere un'indi- scritto nel Corano, ma non è
Un dato particolarmente interes- pendenza economica e si lascia- così. In realtà sono credenze
sante rilevato da Cvajner è che i no alle spalle situazioni familiari popolari che si sovrappongono
problemi maggiori che incontra- poco felici, conquiste che si tra- alla religione, è un problema di
no le donne ucraine in Italia nel ducono in una richiesta di prota- arretratezza culturale. Il nostro
vivere la propria sessualità sono gonismo nel rapporto di coppia. testo sacro insiste sulla parità,
pratici e intimamente legati alla "Seppur piena di sofferenze e uomo e donna sono complemen-
loro condizione di migranti. sacrifici, la vita in Italia per come tari, ma l'uomo ha più doveri.
raccontata di molte donne è Entrambi comunque hanno il
"Molte delle donne incontrate anche piena di tranquillità. Molte dovere di soddisfare sessualmen-
hanno una o due ore libere al vogliono rimanere in Italia anche te l'altro".

6
L’inchiesta del mese
Baci rubati

L’amore mai perduto


Sabato al circolo però la convivenza.
Il sesso ritrovato stanco spegne la sveglia e si
rimette a dormire. Questa pratica
Musica, alta. Vino, tanto. Balli, I vedovi e le persone sole non è talmente consolidata che la
Il Signor Giuseppe ha ses-
continui. Chiacchiere, frivole. sono stati gli unici a descrivere le domenica mattina, quando
sant'anni, fa il muratore e da
Un sabato sera? Sì. Un sabato linee attraverso cui si dipanano potrebbe dormire, spesso si sve-
più di quarant'anni si alza alle
sera in un circolo per anziani. l'amore e il sesso al sapore di glia da solo per far l'amore con la
sei del mattino per recarsi al
terza età. Ci sono anche mariti donna che ama.
lavoro, ritorna a casa a tarda
La colonna sonora è quella del che rifuggono la noia di una sera-
sera dove ha giusto il tempo
liscio e della mazurca, la sceno- ta in famiglia rifugiandosi in que- Da numerose ricerche condotte in
di lavarsi e cenare per poi
grafia quella di una sala da ballo: sti circoli. E le mogli? A casa a tutto il mondo emerge un dato
crollare di sonno davanti al
luci soffuse, il deejay in fondo alla guardare la tv. Oppure in qualche comune: gli anziani non hanno
televisore acceso.
sala, tavolini apparecchiati intor- altro circolo: la versione in forma- nulla da invidiare alle nuove
to ridotto delle vacanze separate.
no alla pista. E sulla pista gli Il signor Giuseppe ci confessa che generazioni, anzi il tempo ritrova-
Questi mariti, sfuggiti al recinto
anziani. E' quasi difficile chiamarli sino ad una ventina di anni fa non to nell'età della pensione, l'uscita
domestico per una sera, hanno
anziani guardando la disinvoltura aveva difficoltà a stare sveglio di casa dei figli, il minor stress
approfittato delle mie domande
con cui si destreggiano tra i sino a tardi e dedicare parte delle della vita pare concedere agli
per tratteggiare il ritratto di una
pasticcini, i pettegolezzi e un giro sue serate a far l'amore con sua anziani un tempo e una qualità
in pista. E diventa ancora più dif- dei rapporti sessuali spesso mag-
ficile quando iniziano a confidarmi giori delle nuove generazioni
che l'amore e il sesso aleggiano (secondo il Censis il 73,4% degli
insospettabili in questa sala, pre- italiani tra i 61 e 70 anni è ses-
senze discrete di cui all'inizio sono sualmente attivo, come il 39%
reticenti a parlare. Poi la reticen- degli over 70).
za lascia il posto alle confidenze e A differenza di ciò che normal-
gli uomini si rivelano molto più mente si pensa, le donne dopo la
disposti a parlare rispetto alle menopausa non perdono il desi-
donne che si limitano a mezze derio sessuale e la sensibilità
allusioni, sorrisi imbarazzati e degli organi genitali, il timore per
qualche fugace occhiata di com- complicazioni nel rapporto scom-
plicità indicandomi in pista una paono a favore di un piacere
testa incanutita e una perfetta pieno e gratificante; praticano la
messa in piega che, assicurano, masturbazione sia gli uomini sia
fanno coppia fissa da due anni. le donne senza rincorrere il piace-
Agli uomini invece bastano un re a tutti i costi. Il rapporto com-
paio di battute per cedere al pia- pleto è praticato ma non ritenuto
cere di essere ascoltati mentre si indispensabile, condizione che
raccontano, una lusinga alla quale porta le coppie un pò attempate a
forse hanno un po' perso l'abitu- riscoprire i preliminari, le coccole
Foto di Martino Lombezzi ed il piacere del gioco, dove per
dine.
vita sentimentale dove la moglie
moglie, ma gli anni ed un lavoro gioco si intendono nuovi modi e
viene descritta come "una mine-
L'amore qui ha un altro nome, si usurante come quello del murato- strategie in cui la censura viene
stra che dopo tanto tempo diven-
chiama compagnia. Non ci si re lo costringono a deporre le applicata se necessario solo da se
ta insipida" ma dove si impara ad
innamora, ma ci si affeziona e si armi subito dopo la seconda pie- stessi. Dunque, anziani sessual-
accetta di farsi compagnia. apprezzare la profonda conoscen- mente attivi e non privi di fanta-
tanza.
za reciproca, i rassicuranti rituali
Spesso si cerca un rifugio per Però la stanchezza fisica non gli sia.
sfuggire all'amarezza di ritrovarsi quotidiani conosciuti a memoria e
ha sopito gli istinti naturali, ama
la familiare sensazione di sentirsi
vedovi e di dover fare i conti con intensamente sua moglie e la Ad un'erezione non sempre vigo-
sempre a proprio agio.
una solitudine che non si è pronti desidera ancora intensamente, di rosa si risponde con saggia
ad affrontare. Il corteggiamento? lei conosce tutti i "trucchi", ha pazienza ed alla scarsa lubrifica-
E il sesso? "Quando mia moglie
Un invito a ballare, qualche timido imparato ad apprezzare e guarda- zione della vagina, dovuta alla
dice buonanotte, è buonanotte".
sguardo e una stretta di fianchi re con piacere un corpo che con menopausa, si rimedia con una
A volte però la "minestra insipida"
sempre più audace mentre si è in gli anni ha perso inevitabilmente banale crema lubrificante reperi-
si mostra piuttosto pepata: in
pista, protetti dalla complice vigore e tono, la prende in giro bile in ogni farmacia.
discrezione delle luci basse e della questo tipo di circoli non mancano
per il suo enorme pancione, che
musica ad alto volume. Per le le scenate di gelosia quando la Verrebbe da chiedersi dove sono
lui chiama scherzosamente " la
storie d'amore però il seguito non moglie, stanca di guardare la tv, finiti i nonni di una volta che si
terza tetta".
è affatto scontato: possono finire preferisce andare a controllare occupavano di giardinaggio, por-
dopo un paio di serate, come ha cosa stia facendo il marito. E non tavano i nipotini al parco e sfo-
Da giovane praticava il pugilato,
confermato un signore che, alla sempre lo spettacolo è di suo gra- gliavano l'album dei ricordi in
smise a ventuno anni quando gli
domanda se si fosse mai innamo- dimento. Oltre alla gelosia, la attesa di invecchiare inesorabil-
ruppero il naso, ma non teme di
rato in una serata di ballo al cir- competizione: "L'anno scorso era- mente.
confrontarsi con uomini molto più
colo, ha risposto: "Ma sì, per una vamo in tre innamorati della stes- Quando parcheggiamo i nipotini
giovani di lui soprattutto nell'arte
sera o due". Un secondo matri- sa donna e facevamo a gara per dai nonni, dovremmo cominciare
e nella pratica dell'amore.
monio? No grazie, rispondono le ballare con lei" "E alla fine chi ha a chiederci se non stiamo rom-
Racconta una cosa che scardina
signore perché, mi ha paziente- vinto?" "Ha vinto lei, non ha volu- pendo loro le uova nel paniere,
tutti gli stereotipi diffusi sugli
mente spiegato un uomo dai baffi to nessuno". Difficile chiamarli dando per scontato che tanto non
uomini dai capelli bianchi. Il
bianchissimi, "l'uomo propone e anziani. hanno nulla di meglio da fare.
signor Giuseppe da circa quindici
la donna decide" e quasi sempre anni punta la sveglia alle 5,30 del
decide di lasciar perdere un di Viviana Melchiorre di Stefano Bruccoleri
mattino per avere il tempo di fare
secondo matrimonio, accettando bibibilla@yahoo.it Mail edera007@libero.it
l'amore con sua moglie, se troppo
Blog www.alkoliker.splinder.com

7
L’inchiesta del mese
Baci rubati
Abbiamo invitato Porpora
Marasciano e Nicole De Leo
del Mit (Movimento di
Identità Transessuale) ad una

Diversuguaglianza
chiacchierata con la
Redazione di Piazza Grande.
Questo è quello che ne è
venuto fuori.
“Mit. Sovrapposizioni di genere”
Eterosessuale, omosessuale,
bisessuale, transessuale. "Siamo
macchine del sesso" sentenzia
Nicole Di Leo, operatrice del Mit,
un'associazione che tutela i dirit-
ti, la dignità e la salute delle per-
sone transessuali (Movimento di
Identità Transessuale), "siamo
concepibili solo all'interno di una
categoria di persone e non per-
ché siamo individui; dobbiamo
sempre affermare la nostra iden-
tità". Un termine questo che non
piace a Porpora Marcasciano,
Presidente del Mit "perché l'iden-
tità tende a mettere dei confini
che invece sono molto sfumati e
il Mit stesso si muove contro le
identità".

Si definisce transessuale quella


persona che intraprende un per-
corso di adattamento del proprio
fisico alla percezione che ha di
sé, talvolta anche con interventi
chirurgici, ormonali ed estetici.
Scientificamente si distinguono
gli MTF (maschile transizionato
femminile), la percentuale più
elevata, e gli FTM (femminile
transizionato maschile), per spe-
cificare il transito da-a che chiari-
sce quale debba essere il genere Foto. Porpora Marasciano e Nicole di Leo nella sede del Mit. (Foto di Martino Lombezzi )
più consono al soggetto.
prostitute e all'Associazione esatta perché non sai se dietro a percorso di due anni che ti con-
Se è vero che il sesso è il primo Orlando. L'idea è la riduzione del un annuncio su un giornale c'è sente di affrontare l'intervento.
segno di riconoscimento che ci danno: garantire la salute e l'ac- una sola ragazza o due o tre. In L'associazione Crisalide di
identifica sin dalla nascita, è cesso ai servizi sociali per le pro- genere le case sono in affitto, per Genova (www.crisalide-azione-
anche vero che "la sessualità è stitute, perchè "la legge della brevi periodi, e compare solo un trans.it), ad esempio, opta per
multiforme - spiega Nicole - oggi prostituzione è quella della numero di telefono cellulare e l'autodiagnosi perché sostengono
può essere una, domani un'altra. domanda e dell'offerta - spiega non un indirizzo perché, secondo di non avere bisogno di nessuno
Si manifesta in un preciso conte- Porpora - tanto maggiore è la la Legge Merlin, chi ti affitta la psicologo, psichiatra o endocrino-
sto, con una persona o in una domanda, tanto più alta è la qua- casa o chi abita con te è passibile logo, io non sono d'accordo, per-
situazione." lità della vita delle persone che si di sfruttamento della prostituzio- ché vengo da un'esperienza in cui
prostituiscono; quando c'è infla- ne". facevi tutto da sola, andavi allo
Quando si parla di persone tran- zione, le prostitute se la passano "Il lavoro del MIT - prosegue sbaraglio e ho visto tragedie".
sessuali scatta immediatamente peggio perché scatta la concor- Porpora - non si esaurisce solo in
l'equazione col binomio prostitu- renza che in questo "mercato" strada. Di giorno, con le media- La riattribuzione del sesso preve-
zione-delinquenza, non c'è nem- vuol dire richiesta di prestazioni trici culturali, facilitiamo l'accesso de molti passaggi burocratici ma
meno la curiosità di capire davve- senza preservativo e tutta una ai servizi e aiutiamo chi manife- - citando le parole di Nicole -
ro cosa vuol dire. "Del resto - serie di cose che mettono a sta il desiderio della fuoriuscita "sono il male minore, perchè il
dice Porpora - quando cominciai rischio la propria salute. Il feno- nella denuncia agli sfruttatori. problema fondamentale è che è
la mia esperienza, verso la fine meno immigrazione ha cambiato Qui finisce il nostro lavoro e da noi stessi che dobbiamo
degli anni '70 tutte noi avevamo lo scenario di strada e la trasfor- comincia quello della Casa delle cominciare a lottare. Non possia-
l'articolo 1, delinquente abituale. mazione è stata pesante proprio donne e della Caritas. Quello che mo accettare dentro di noi il
In quegli anni le trans frequenta- in termini di qualità e sicurezza. cerca di fare il MIT è restituire discrimine solo perché c'è qualcu-
vano i luoghi propri, avevano un A Bologna c'è una media di 250 a dignità alle trans, su 350 utenti no che si arroga il diritto di avere
codice loro, avevano creato una sera in strada, il 45% sono nige- che vengono al MIT - fa notare ragione. Nonostante abbiamo
propria subcultura". riane, poi ci sono le ragazze del- Porpora - solo un 10% si prosti- paura che la gente ci giudichi,
l'est, rumene, yugoslave, molda- tuisce e, nonostante molte siano noi, se siamo onesti con noi stes-
In un contesto ghettizzante, di ve, ucraine, mentre le albanesi, ancora disoccupate, c'è chi inse- si, possiamo influenzare la
forti discriminazioni nella società, che prima erano le più numerose, gna, chi fa l'operaia, la camerie- società. Ma noi non siamo tran-
nel mondo del lavoro, la prostitu- ora si sono spostate verso il nord ra, l'infermiera, una che stava in sessuali che vogliono affermare il
zione non è una realtà che ti da Europa oppure controllano il traf- un'industria elettromeccanica. diritto ad avere dei sentimenti,
riconoscibilità ., "Quel corpo che fico, anche se molte sono ritorna- L'approvazione della legge 164 ma esseri umani che vogliono
nella realtà di tutti i giorni viene te in Albania e con i proventi sulla riattribuzione del sesso nel affermare il diritto di essere presi
disprezzato - sostiene Porpora hanno avviato attività". 1982 è stata un passo importante in considerazione come persone
Marcasciano - emarginato e vio- verso la rottura del binomio tran- pensanti. La mia lotta è afferma-
lentato, di notte o al chiuso nelle Un discorso a parte merita la pro- sessualismo-prostituzione e la re il diritto di una persona a esse-
quattro pareti, viene pagato e stituzione "indoor", tra quattro ricostruzione del rapporto con sé re sé stessa."
questo significa che piaci". mura, un fenomeno non certo stessi e il recupero dell'autosti-
Porpora e Nicole lavorano al pro- nuovo, ma in forte crescita. "La ma. di Silvia Sola
getto Artemide, la Dea della prostituzione in interni è un feno- silvia.sola@lycos.it
notte, promosso dal Mit, assieme meno sommerso - dice Porpora - "Il Real Life Test (Test di vita
al Comitato per i Diritti Civili delle non riesci mai a capirne l'entità reale) - spiega Porpora - è un

8
L’inchiesta del mese
Baci rubati

Sesso in Movimento
“Sexyshock. Corpi e percorso di appropriazione femmi- “Antagonismo Gay, città storicamente deputati all'in-
nile degli strumenti del piacere contro tra omosessuali come via
desiderio” che è, prima di tutto, una rivolu- percorsi di liberazio- Bovi Campeggi, via Michelino, il
zione nel pensiero. Le donne di ne” parco della Montagnola.
Sexyshock hanno disseminato il "Da sempre sono luoghi frequen-
Sexyshock è un laboratorio loro luogo di aggregazione virtua- tati da chi cerca compagnia, ma
politico di comunicazione che le (http://www.ecn.org/sexy- Contestazione politica e affer- non avvengono incontri mercena-
"parte dall'energia bella e shock) di consigli, spunti biblio- mazione della propria identità ri. La pratica della prostituzione
rivoluzionaria della sessualità grafici, idee ed esperienze su sex sessuale sono i due binari maschile è molto limitata e avvie-
e del piacere", un nuovo lin- toys e pratiche erotiche con uno paralleli su cui si muove il col- ne per costrizione economica o
guaggio di donne per donne - stile ironico e frizzante che " sfata lettivo "Antagonismo Gay" di libera scelta, non c'è mai sfrutta-
ma non solo - che sfida i luo- miti sfeticcia feticci." Bologna. Il gruppo, nato nel mento." Nei contesti protetti a
ghi comuni e le strettoie ideo- 1998 presso il centro sociale preciso indirizzo omosessuale i
logiche. Anche la riflessione sui/le sex Atlantide, include circa venti gay esercitano la loro sessualità
workers, chi lavora nel mondo persone omosessuali, lesbiche senza inibizioni di sorta con
Primo sexy shop autogestito per della prostituzione e dell'industria e trans molti dei quali sono approcci molto diretti.
donne in Italia, "dove si vendono del sesso in generale, non condi- attivamente impegnati nel "Inizialmente l'omosessualità
giochi per fare sesso, per procu- vide naturalmente né il linguaggio Movimento No Global. veniva vissuta da molti principal-
rarsi e procurare piacere", della criminalizzazione dei crociati mente come una forma di godi-
Sexyshock è nato a Bologna quasi in camicia verde né quello della Renato, uno dei membri più mento di sessualità libera. Adesso
cinque anni fa. Il punto di incon- vittimizzazione alla Don Benzi, "anziani", di Antagonismo Gay ci una serie di cambiamenti, come la
tro per le donne che ne fanno prospettive che, d'altra parte, spiega: "Il collettivo è nato dall'e- proliferazione del virus Hiv, ha
parte è stata una manifestazione marciano quasi sempre sullo stes- sigenza di incrociare i temi della modificato i comportamenti di
a Zola Predosa contro la decisio- so binario. Sexyshock è invece sessualità con quelli della lotta al socialità e c'è stata anche una
ne, tanto per cambiare, di appal- vicino alle posizioni uscite dalla neoliberismo per pensare ad una crescita dei soggetti che rivendi-
tare il consultorio al Movimento Conferenza europea dei sex società più giusta in entrambi i cano la voglia di instaurare rela-
per la vita. Da allora Sexyshock è workers, tenutasi a Bruxelles lo sensi." zioni stabili e durature nel tempo.
cresciuto moltiplicando le sue ini- scorso ottobre, in cui è stato "Abbiamo istituito un laboratorio Rimane il fatto di anteporre la
ziative, dal convegno "Eva contro rivendicato il riconoscimento del in cui analizziamo i testi di Mario seduzione fisica agli affetti, ma si
Iva" (con MIT; Comitato per i "social power" (potere sociale) a Mieli. A partire dalle riflessioni tratta di un codice comunicativo
diritti civili delle prostitute, chi vende sesso. che emergono noi aiutiamo le per cui in genere il corteggiamen-
Orlando e CGIL), alla presentazio- persone che avviano un processo to "platonico" avviene dopo. "
ne del libro di Porpora Come recita il manifesto della di "coming out" a rafforzarsi Naturalmente però non si può
Marcasciano "Tra le rose e le conferenza, questo significa rispetto alla loro identità. Più in generalizzare: anche i gay si inna-
viole", fino a quelle più recenti, vedersi garantito "il diritto di generale, a partire dal nostro spe- morano, amano e soffrono d'amo-
per il referendum sulla procrea- usare il proprio corpo in un modo cifico, cerchiamo di capire dove re come tutti.
zione assistita con il progetto di che non si ritiene pericoloso per agire e quali pratiche politiche col-
comunicazione Contr/azione, e se stessi, compreso il diritto di legare al nostro vissuto." Nei luoghi della quotidianità come
l'ultima, freschissima, in occasio- stabilire relazioni sessuali basate possono essere la strada o il
ne della manifestazione di Milano sul consenso", poiché "se è vero "Inoltre siamo membri del coordi- posto di lavoro le cose sono diver-
del 14 gennaio scorso a difesa che può esservi abuso nel sex namento "Facciamo Breccia" con il se.
della libertà femminile. work, esso non lo caratterizza per quale stiamo organizzando una "La presenza di omosessuali è
definizione". Se è giusto tutelare i manifestazione nazionale l'11 feb- accettata con tranqullità e quindi
Sexyshock non parla di valori diritti civili, sociali e politici dei braio contro le ingerenze vaticane non credo si possa parlare di
assoluti, ma di corpi e desiderio, sex workers, non lo è negare la sulle questioni di sessualità, ripro- discriminazione. Però non siamo
in senso politico, naturalmente, capacità di scelta individuale, duzione, corpo, coppie di fatto, del tutto liberi di esercitare la
perché l'obiettivo è quello di con- anche di un percorso di vita nel forme di affetto e altre tematiche nostra sessualità con forme di
tagiare l'esterno, aprendo la stra- mondo della prostituzione, con analoghe." seduzione e corteggiamento per-
da a nuove forme di relazione. "É una retorica della vittimizzazione ché queste vengono vissute dagli
sui corpi che oggi si giocano le in base a cui nessuna donna, A Bologna la comunità omoses- eterosessuali come forme di inva-
battaglie politiche che più stringo- lasciata libera, sceglierebbe di suale è riuscita a ritagliarsi degli sioni e condannate. C'è ancora
no le maglie delle libertà personali vendere prestazioni sessuali. spazi di autonomia e presenza molto da lavorare, ma sicuramen-
e collettive." La riflessione sulla alquanto forti. I contesti privile- te a Bologna dove la presenza
sessualità, come ci spiega Betty Sexyshock suggerisce che la pro- giati in cui i gay esercitano la loro dell'arcigay e dell'arcilesbica è
(il nome collettivo delle donne del stituzione, il mestiere più vecchio socialità e sessualità rimangono forte da anni, le cose vanno
Sexyshock) non può che passare del mondo, abbia anticipato "le quelli dei locali e delle feste di meglio che altrove "
attraverso una sfida alle rappre- sfighe e le virtù del precariato", genere ma anche in quest'ambito
sentazioni dominanti ed una solle- più instabilità ma anche più sono sorte delle complicazioni. Chiediamo infine a Renato:"Dove
citazione a liberare l'immaginario, libertà nella gestione del proprio "Il problema è che negli ultimi va oggi il Movimento Gay?"
contro il bianco e nero del pensa- tempo, un modo per "inventarsi" dieci anni i mondi della moda e
re comune, perché "il corpo è teso che non mortifica necessariamen- della pubblicità hanno recuperato "Io credo che il punto di arrivo del
al piacere - continua Betty - e te l'esistenza, soprattutto quando l'immagine del maschio gay nostro percorso di liberazione non
soddisfarlo significa sia sperimen- si riescono a trovare strategie di legandola ad un immaginario di sia tanto il riconoscimento di una
tare e sperimentarsi nell'assoluto emancipazione, anche in condizio- consumi che ha standard molto minoranza, o di un gruppo di
rispetto di sé e dell@ altr@, ma ni apparentemente ostili. Per que- elevati." omosessuali, ma piuttosto il rico-
anche diffonderlo affinché tutt@ sto per Betty "parlare di prostitu- Ciò comporta che molti omoses- noscimento della presenza in
possano goderne." zione significa parlare di noi stes- suali che vivono un disagio econo- ognuno di noi di più livelli di iden-
se." mico si trovano tagliati fuori dalla tità sessuali. Siamo tutti transes-
Anche nel terreno minato della scena di socialità dei locali e delle suali diceva Mario Mieli, cioè tutti
pornografia, storicamente asso- discoteche perché la soglia di possiamo attraversare tutte le
ciata ad una cultura sessuale di Giulia Lasagni accesso per reddito è molto alta. sessualità per riappropriarci dei
troppo spesso pensata per e/o gi.lasagni@tin.it "Il collettivo per quanto riguarda i nostri desideri, del nostro corpo e,
dagli uomini, che inchioda le propri spazi ha cercato di mante- in definitiva, della nostra identità.
donne ad essere angeli del focola- nere prezzi sociali per garantire a E' per l'affermazione di questo
re o puttane, senza nessuna via tutti di accedere ai luoghi di socia- diritto che noi ci battiamo e conti-
aperta a processi di soggettivazio- lità." nueremo a farlo."
ne dei corpi e dei percorsi di vita, Oltre ai locali ci sono luoghi della
Sexyshock ha voluto costruire un di Mattia Caiulo

9
L’inchiesta del mese
Baci rubati

La regola vale per tutti: ete-


rosessuali, omosessuali,
bisessuali, transgender,
transessuali, travestiti ed

Altrimenti
ermafroditi, possono avere
una vita sessuale casta,
monogama o promiscua e/o

trasgrediamo
bizzarra a seconda dei
gusti. Qui si parla di tra-
sgressione, e per essere
precisi di ciò che non è cop-
pia monogama eternamente Una mappa alternativa
fedele…praticamente un po'
di tutti.

Nulla di invariato nei metodi


d'incontro "hot" nel mondo
omosessuale. Luoghi eletti
rimangono sempre i club, più o
meno esclusivi, le saune, alcu-
ne vie cittadine, bagni pubblici,
annunci su riviste specializzate
e internet (per rispetto della
privacy non diamo indirizzi, ma
se volete approfondire la pagi-
na web
http://www.sbqr.com/guida/gu
ida-emilia.htm fornisce una
mappa regionale dettagliata
dei luoghi di sessualità diversa bontempone può far uscire, quentazioni dove si può ballare del praticante perfetto, unico
omo e etero). Da interviste ai attraverso dei fori, parti più o in piccole discoteche, accop- neo il prezzo dell'attrezzatura
diretti interessati emerge che meno intime del proprio corpo. piarsi su comodi divani di vel- che rilega la pratica ai ricchi, o
c'è chi, pur se felicemente in Se si tratta di locali o come luto rosso, specchiarsi in soffit- ai masochisti più pronti al
coppia gay da molti anni, subi- accade più di frequente di ti riflettenti incorniciati d'oro, sacrificio, in questo caso eco-
sce il fascino degli incontri serate a tema potremmo fare brindare con champagne al nomico…
occasionali in anfratti bui, dove la conoscenza degli orsi, cor- posto del verace lambrusco.
l'idea della clandestinità fa da pulenti e pelose, prede di smil- C'è posto per tutti purché si Per concludere entriamo in un
padrona, altri invece preferi- zi e minuti cacciatori che non paghi. cinema porno. La scena è
scono il caldo e i comfort della aspettano altro che si apra la assolutamente interclassista,
sauna: musica d'intrattenimen- stagione. Gli scambisti solitamente cadono le speculazioni cultura-
to, proiezioni di film porno, appartengono alle varie fasce li, domina la carnalità, ma
stanzette dotate di lettini e Altra frangia eversiva della della borghesia, ma si contano anche il sesso mercenario. In
materiale igienizzante, nonché sessualità unifamiliare sono gli tra le sue file anche giovani una delle poche sale di
distribuzione di riviste e pre- scambisti. Solitamente etero studenti e oberati proletari. I Bologna, alle spalle della cen-
servativi. Alle saune si accede non disdegnano un eventuale nobili non rilasciano dichiara- tralissima via Indipendenza,
con tessera d'iscrizione perso- escort, accompagnatore ses- zioni in proposito. sono soprattutto giovani immi-
nale. suale, gay. Si incontrano in un grati a fornire prestazioni,
posto ormai noto dagli anni Sadomaso, parentesi di ampio quasi esclusivamente omoses-
Le tipologie dei locali notturni Ottanta a tutta la fauna bolo- spettro in fase di esponenziale suali, tra le poltrone, dietro le
possono variare di molto. Si gnese, provincia inclusa, in un crescita tra i giovani. Sedicenti tende o nei bagni. Molto spes-
passa dall'ultra friendly luogo appena periferico, peral- ventenni armati di frustino o so i clienti sono anziani che
Cassero a locali tipicamente da tro non estraneo al battuage incatenati a svettanti croci di arrivano da soli o in coppie
"rimorchio con consumazione" gay. sant'Andrea predicano il verbo anche eterosessuali. Non man-
come club per soli uomini con del Divin Marchese, ma spesso cano i voyeur e le coppie più
aree deputate a giochi hard: Negli stessi anni viene alla luce dietro ad un ostentato e grade- giovani in cerca di emozioni
dark room, labirinti, Glory hall il fenomeno delle cosiddette volissimo abbigliamento fetish forti, ma chi frequenta la sala
...Le dark room, ormai di pub- "ville" o club privè: dopo un si nasconde solo qualche redi- per arrotondare impedisce gli
blico dominio e presenti anche salatissimo ingresso per i sin- vivo dark, reminescente degli accoppiamenti liberi che rovi-
in discoteche eterosessuali gle e uno semplicemente sala- attualissimi anni Ottanta. Al nerebbero il mercato. É una
della riviera e non solo, consi- to per le coppie, ci si può ritro- vecchio sadomaso si è oggi sorta di sessualità estrema di
stono in stanze scarsamente vare tra camerini dove avve- sostituita un acronimo più ricco bassa soglia, dove l'esclusione
illuminate, dove gli avventori nenti sessantenni si accoppia- di significati e interpretazioni: sociale è molto più che un'om-
possono direttamente accedere no con ventenni mozzafiato BDSM. La B sta per bondage, bra.
al corpo più o meno nudo di un sotto lo sguardo di astanti pratica che consiste nell'immo-
altro avventore. La funzione voyeur nonché coniugi. Nelle bilizzare il partner in diversi di Mascia Marchi
del labirinto è la stessa ma la ville, le cui varianti vanno dal modi, precede la D che sta sia
struttura tende a sfruttare l'ef- casereccio con tagliatelle al per dominazione che per disci-
fetto sorpresa di questo espe- ragù e ciccioli come aperitivo di plina, la S indica sia sadismo
diente architettonico. Le Glory benvenuto, piatti di plastica e che sottomissione.
Hall sono dei corridoi o delle frugalità, ad ambienti più chic
stanze dalle cui pareti qualche sia negli arredi che nelle fre- Chiunque può farsi un suo kit

10
Opinioni etc. Abbiamo chiesto alle persone
intervistate se fossero al corrente
di strada dell'esistenza di questi contesti e
che idea ne avessero. La maggior
Il primo problema che viene in parte di loro ci teneva a precisare
mente, quando si parla di di non avere avuto a che fare
senza-fissa-dimora, è proprio direttamente con tutto ciò.
il fatto che siano persone "Avendo avuto una famiglia non
senza una casa. E che oltre a ne ho mai avuto bisogno. Ci sono
questo si tirino a dietro tutta anche dei negozi di cose sessuali,
una serie di problemi correlati. un tempo erano tabù". Altri si
E se si parla di sessualità? sono rifiutati di commentare: "non
Difficile associazione di con- conosco questo ambiente. Quindi
cetti (senzatetto-sessualità), esprimere un'opinione su qualcosa
che stimola immediatamente che non conosco non mi viene".
una domanda: ma i senzatetto L'atteggiamento più comune,
vivono una propria sessualità? però, risulta essere quello di
E come, dove? Abbiamo inter- lasciare libero chiunque di espri-
vistato studenti, lavoratori e mere la propria sessualità.
comuni cittadini bolognesi per "Secondo me è importante che
le vie del centro cercando di quando uno si trova in quelle
farci un'idea di quali siano i situazioni sappia dove si trova.
pensieri comuni e più diffusi Poi uno può gestire la sua sessua-
riguardo la sessualità in situa- lità a seconda della sua etica e
zioni di esclusione sociale, ma delle sue esigenze. È un discorso
anche quali siano le impres- molto libero" spiega una donna.
sioni riguardo le forme di ero- Insomma, basta che non disturbi
tismo atipico presenti in città. nessuno e tutto è legittimo.
Senza pretese statistiche, ecco "Siamo in democrazia! Se tutti
qualche idea raccolta in giro. siamo d'accordo mi va bene. Sono
un democratico" commenta enfa-
Prima di tutto, le persone in con- ticamente un negoziante del cen-
dizione di esclusione sociale vivo- tro. Per qualcuno invece "è una
no una propria sessualità? grande tristezza. Penso che la
Qualcuno dice che "la vivranno lo gente abbia molta voglia di anda-
stesso, certo è che la vive meglio re contro, ma non credo sia
chi ha la pilla in tasca… Loro necessario andare contro in que-
poveretti dove vanno? Sotto un sta maniera".
cartone?". A volte vanno proprio
sotto un cartone o qualche altro Un altro tema sul quale abbiamo
riparo di fortuna, e camminando provato a stimolare i nostri inter-
per le vie può capitare di vederli: vistati per le strade di Bologna è
"rimango un po' sconvolto, anche quello delle violenze sessuali nei
se fare sesso è la cosa più natura- confronti delle donne, che negli
le del mondo", ci dice uno studen- ultimi tempi ha occupato molto
te. Vedere qualcuno che fa l'amo- spazio sulla cronaca. Le impres-
re sotto un cartone può sorpren- sioni sono delle più comuni: "que-
dere: "potrebbero farlo in un altro sta è una brutta cosa, io credo
che gli italiani non siano per la Ecco brani del discorso che il che mettono a repentaglio i valori
luogo, più appartati. Poi tiro drit- cardinal Pio Laghi non pronun- fondamentali. Questo provoca una
to", sentenzia una ragazza. Un violenza, se vede sono quasi tutti
altro ragazzo, invece, commenta extra-comunitari". Anche se c'è cerà in marzo situazione di emergenza e (…) si
come "gli stessi gesti fatti da per- chi si rende conto che non si trat- può applicare il pensiero di san
sone non senzatetto, infastidisco- ta solo di extra-comunitari, come " (…) Trent'anni fa, il 24 marzo Tommaso d'Aquino, il quale inse-
no allo stesso modo, non c'è questa signora che racconta: "Ho
1976, scattò il golpe in Argentina: gna che in casi del genere l'amore
molta differenza". Come molti sentito di un ragazzino… è un
emarginato dal punto di vista io ero "nunzio apostolico" lì e lo per la Patria si equipara all'amore
altri, questo ragazzo rimane un
sociale, mentale, non extra-comu- rimasi fino al 1980. Morti, torture, per Dio". In questi anni ho riletto
po' perplesso dall'associazione
sessualità-esclusione sociale, nitario. Diciamo che quando è un trentamila persone scomparse nel l'urlo di Paolo ai Galati (5,1): "Per
anche se si rende conto che si extra-comunitario fa più effetto". nulla: una tragedia che non dovrà la libertà Cristo ci ha liberati". E
tratta di qualcosa di "molto inti- Episodi di abusi sessuali destano esser dimenticata. Come forse mi ha folgorato il sentire un
mo… Sicuramente lo status a cui in genere molta rigidità, ci si
appella ad "un maggior controllo, sapete, il 19 maggio 2003 le sacerdote dire, pochi mesi fa, che
apparteniamo incide relativamen- Madres de Plaza de Mayo" mi in tante chiese dell'America latina
te sul modo in cui viviamo la ses- punizioni…e soprattutto educare
sualità. Poi ognuno la gestisce a nelle scuole, cominciare con il hanno denunciato per complicità accanto al Cristo sofferente i cri-
prescindere se appartiene a una comprendere". E poi "ti viene con i golpisti. (…) Spesso quando stiani rendono ancora omaggio a
classe sociale o a un'altra". paura", confessa con apprensione mi reco nella mia Faenza o in una piccola immagine di Ernesto
Senz'altro, come ci dice un lavo- una ragazza, "andare in giro da
altre città c'è qualcuno - di solito Che Guevara. Trent'anni fa ha
ratore, "è un grosso problema, sola, girare di sera…"
una donna o due - che in silenzio, tradito il popolo di Dio, oggi invo-
perché non avendo un ambiente
Ma in verità, le cause quali sono? con un cartello o con un fazzolet- co il vostro perdono".
familiare o una struttura… Questa
è una società che non riconosce C'è chi dice che si tratti di fattori to, mi accusa. (…)
nessun incapacitato". culturali: "la donna in alcune cul- (*) Questa rubrica è curata da
ture gode di poca stima". Per altri Non è stato facile per la mia Dashiell Philip Chandler (giornali-
A volte tutto questo non si vede, sono le condizioni sociali: "secon-
do me più che di cultura si tratta coscienza ammettere che sì, ho sta cheyenne-canadese occasio-
perché rimane nascosto: è di que- sbagliato. (…) Io chiedo perdono nalmente a Bologna) e ospita let-
sta idea una signora che ci spiega di esclusione sociale". A tal propo-
come secondo lei i senzatetto sito una signora rileva che il pro- al popolo argentino, al mondo e a tere mai spedite, discorsi che per-
vivano la sessualità tra di loro in blema non è legato agli extra- Cristo per quel che ho fatto e sone "in vista" NON faranno, cro-
maniera intima. Forse, però, il comunitari, "in molte famiglie ita- anche per i miei silenzi. Chiedo nache di avvenimenti che MAI si
problema vero emerge da quello liane accadono di queste cose".
perdono per le terribili parole che verificheranno. La totale inatten-
che ci dice un ragazzo che studia Forse proprio questa affermazione
chiude un cerchio: come chi vive pronunciai nell'omelia del 27 giu- dibilità delle notizie è dunque
a Bologna: "in quanto emarginati
in un contesto sociale normale, gno 1976, tre mesi dopo il golpe: ammessa in partenza. Come le
nessuno si rende conto non solo
di come vivono la sessualità, ma anche i senzatetto hanno un "Il Paese ha un'ideologia tradizio- recensioni di Eco a libri inesistenti
anche tantissime altre cose". modo di esternare la propria ses- nale e quando qualcuno pretende o i discorsi domenicali "del papa"
Qualcuno fa delle distinzioni, sualità, sia essa pura pulsione, sia di imporre idee diverse ed estra- scritti da Adriana Zarri ciò che
come una ragazza che ci dice: "i essa un aspetto della vita senti-
mentale (legittima e necessaria) nee, la Nazione reagisce come un leggerete appartiene al territorio
senzatetto intesi come classici organismo, con anticorpi di fronte dei desideri e degli incubi o - se vi
barboni non praticano. Se invece di una persona. E forse gli abusi
parliamo di punkabbestia o cose sessuali non sono collegabili diret- ai germi, e nasce così la violenza. piace la fantascienza - a un
così, loro invece lo fanno normal- tamente agli extra-comunitari, ma I soldati adempiono il loro dovere mondo parallelo.
mente". nelle case dei "cittadini italiani" primario di amare Dio e la Patria
La nostra indagine ha voluto son- avviene spesso qualcosa che vi
che si trova in pericolo. Non solo
dare anche un tema come quello somiglia molto.
si può parlare di invasione di stra-
di alcune pratiche sessuali atipi-
di Nicola Ferrari e Matteo Artoni nieri ma anche d'invasione di idee
che presenti a Bologna: scambi di
coppia, festini a sfondo sessuale,

11
A cosa serve un racconto? Che significato ha la parola cronaca? Leggiamo ogni giorno sui quotidiani locali cronache di
morte, di violenza, poche righe che non riescono mai a spiegare cosa c'è dietro un'azione, un omicidio, un suicidio.
Non riusciamo mai a vedere i volti degli assassini, mai i corpi delle vittime. Solo puro montaggio terroristico al fine di
creare allarme sociale. Per questo ci è venuta voglia di partire da scarne notizie di cronaca per creare dei racconti,
dove la vittima e l'assassino finalmente abbiano la possibilità di dirsi. Apriamo questa rubrica a chiunque voglia
costruire una storia a partire da un episodio di cronaca locale e non solo, selezionato dalla redazione e leggibile sul
sito di Piazza Grande. Saremo noi a scegliere ogni mese il racconto che ci è piaciuto di più.

“SEATTLE. Due detective Come tutti gli ultimi giovedì di passeggeri del Saryus 41, che
della Omicidi stanno inve- tutti i novembre di tutti gli Intanto, i traghetti continua- si apprestava a partire. Li
s t i g a n d o s u l l a m o rt e d i anni a partire dal 1621, anche vano a partire a distanza di aveva tirati giù come birilli del
una donna senza fissa quel giovedì doveva necessa- un'ora l'uno dall'altro dal pon- bowling.
dimora della quale è stato riamente essere festeggiato. tile 52 del lungomare Alaskan Lei però aveva preferito conti-
trovato il corpo dai vigili D'altra parte, non è che i tre Way. nuare a fuggire. Così, per
del fuoco mentre spegne- giorni di pazza solennità vis- essere sicura.
vano un piccolo incendio suti dai cinquantasei pellegrini La traversata di ciascuno di
sotto il viadotto Alaskan inglesi e dai novantuno indiani essi durava di norma trenta- Io continuai ad osservarla, e
Way, proprio durante il Wampanoag che, trecentot- cinque minuti, ma quello delle mi accorsi che cercava qual-
Giorno del tantaquattro anni fa, li aiuta- 16.15 ci impiegò stranamente cosa. Presto si rese conto di
Ringraziamento.” rono ad ambientarsi nel sette minuti in più a comple- aver perso uno dei suoi due
"Nuovo Mondo" potessero così tare il tragitto. fagotti; quello blu per l'esat-
L'ho appena visto scritto sul facilmente essere lasciati Quando la prua del Saryus 32 tezza. Lo aveva lasciato cade-
giornale: "Ritrovato il corpo all'oblio dei decenni e dell'irri- si avvicinò alla panchina del re in acqua durante il balzo
carbonizzato di una giovane conoscenza! Era stato un molo, sul suo ponte c'erano che sancì l'inizio della sua
homeless. I detective Jason e evento centrale della storia degli strani movimenti. Dal evasione. Si rassegnò. Subito
Rupert della squadra omicidi americana. E non solo i terrazzo a belvedere dal quale dopo, la vecchia Escort le
stanno indagando sull'identità superstiti, ma anche gli altri mi affacciavo, vedevo tutto. riempì gli occhi, come fosse la
della vittima". cinquantasei coloni pionieri C'era una specie di fuggi fuggi più sicura delle alcove. La
morti durante il viaggio verso generale. Tutto lasciava inten- raggiunse, aprì lo sportello del
Era scritto tutto a pagina 15 il Plymouth a bordo del dere una sorta di caccia spie- guidatore e si sedette fingen-
del Seattle Times di venerdì Mayflower, erano stati il trion- tata, probabilmente a qualcu- do di guidare verso chissà
25 novembre 2005; in fondo fale esordio di quella storia no che si era intrufolato tra i quale meta esotica.
a sinistra; un articoletto di gloriosa, indi per cui il suo regolari passeggeri senza
appena trenta righe su una suggello incontrastabile. E munirsi di titolo di viaggio. Io intanto avevo deciso di
sola colonna. Si diceva che i andavano ricordati! Come no? Ben presto le mie ipotesi furo- raggiungerla. Lei mi vide avvi-
vigili del fuoco, attorno alle 18 no confermate. Poi, un attimo cinarmi e mi sorrise, come
del giorno prima, avevano Quindi, già di prima mattina, i dopo il lugubre colpo di sirena quando si riconosce un simile.
facilmente domato un piccolo tacchini avevano cominciato a che sanciva il "finalmente Parlammo molto. Per oltre
incendio, e che quando le colmare l'aria col profumo potete scendere", un'agile un'ora. Mi raccontò di lei e da
fiamme si erano totalmente delle loro carni rosolate. I figura di statura medio-piccola dove veniva. Anch'io le parlai
estinte avevano notato il bambini, appositamente sgusciò tra le braccia possenti di me e di cosa pensai quando
corpo di una ragazza, disteso agghindati e ferventi, stavano e un poco complici di un sorri- tre giorni prima vidi quella
sul sedile posteriore di una facendo il baccano legittimo dente tutore della legge, e si Ford Escort rossa del '91. Lei
vecchia Ford Escort. del giorno del catapultò dal terzo dei tredici capì, mi strinse entrambe le
Ringraziamento. Uno di loro, scalini che la separavano dalla mani e se ne andò, di nuovo
Quella macchina stava lì da un tipino biondo e riccioluto, terra ferma. Rotolò per un sorridendo.
tre giorni. Erano stati due tentò di strapparmi di mano la paio di metri lungo il bordo
ragazzi di colore con berretti- piccola borsa in finta pelle della panchina e subito fu di Neanche un'ora più tardi era
no da baseball e camicia a nella quale tenevo alcuni rita- nuovo in piedi. Una specie di tutto finito. Io ero tutta rico-
quadri a trainarla fin lì con un gli di riviste patinate, un misirizzi di un metro e ses- perta di schiuma ignifuga, i
furgoncino bianco da traspor- pacco quasi intatto di zolfa- santatre circa, per appena vigili del fuoco erano già in
to, e a farla poi scivolare nelli, quattro biglie di vetro e cinquantuno chili di peso. filo diretto con la omicidi, e
lungo il pendio che si appiana un paio di guanti senza dita. Ancora duecento metri di Jason e Rupert già nel pieno
giusto ai piedi del viadotto. Li corsa forsennata e di filato della loro indagine.
avevo visti io. La cosa mi Nel tentativo (fortunatamente prese la via del boschetto a
ispirò subito qualcosa di arca- riuscito) di evitare lo scippo, ridosso del viadotto. Quindi fu E ancora non riuscivano a
no. mi girai di scatto, e la mia salva. capire che ero stata io, e che
gonna azzurra e zingaresca In realtà, l'inseguimento era l'avevo fatto apposta.
Il 24 novembre, a Seattle s'empì di vento fino a creare finito non appena la fuga fre-
come in tutti gli angoli degli una volta che per un attimo netica della ragazza aveva di Darko
Stati Uniti, è stata festa. mi fece pensare al cielo. abbattuto un paio di potenziali

12
Dal basso verso l’alto
Rubrica di contributi senza filtro dal mondo altro

Comunità
Relazioni impossibili
Trovo interessante scrivere La maggior parte delle
e, se fosse possibile, parla- volte è vero! Ma esistono le
re con i coordinatori di eccezioni; e così facendo
strutture come dormitori, veniva invece represso
comunità, centri diurni tutto, anche un'amicizia;
riguardo a cosa ne pensa- l'unica cosa che vedevo nel
no del sesso o comunque lungo tempo che sono
permettere dei rapporti rimasta li era che, sottopo-
durante una fase di recu- sti a troppe privazioni,
pero. molti scappavano.

Io personalmente che ho Secondo me questi metodi


fatto della comunità posso troppo restrittivi non anda-
dire di aver vissuto quella vano bene, ero d'accordo
che si può chiamare "voglia che all'inizio non ci si
di tenerezza" o voglia di potesse sentire con i fami-
essere in due per appog- liari e neppure scrivere una
giarsi in situazioni di lettera, ma era certo trop-
stress, quindi, so come ti po restrittivo farti usare,
senti quando quasi vieni per esempio, un deodoran-
accusato di provare qual- te neutro in modo da non
che sentimento o solo avere un odore particolare,
attrazione. Nei cosiddetti ritenuta cosa pericolosa
incontri "comportamentali" perché eccitava, pensate, i
venivi lapidato psicologica- "pensieri"! Credo che con
mente dagli operatori e di gli anni le cose siano cam-
conseguenza scattavano biate: ora puoi anche usare Fidanzatini (Foto di Stefano Bruccoleri)
anche le punizioni, solo i cosmetici, ma la situazio-
perché magari avevi incro- ne amore è rimasta tale. accordo con delle stanze Penso che a volte avere un
ciato uno sguardo complice Far l'amore fa bene alla pensate per le coppie dura- minimo di tenerezza ti può
con la più carina della mente ti aiuta a pensare in ture e non, parlo di posti aiutare a sopportare la
comunità, considerata già positivo; ci fa rimboccare appartati all'interno della mancanza di libertà, e spe-
pericolosa dagli operatori le maniche con meno struttura dove un senza cialmente per chi è solo.
solo perché carina, e quin- depressione, visto che sei tetto possa riscaldarsi non Certo non per fare sesso
di, secondo loro, disponibi- solo, lontano da affetti e solo il corpo, ma anche la sfrenato o solo per libidine;
le! Eh già, come a dire "voi che il posto dove sei deve mente e l'anima, perché è giusto collaudare la cop-
il sesso lo vivete come libi- piacerti per forza, alterna- l'amore è lì che punta: un pia o la futura coppia, e
dine, non come sentimento tive, non ne hai, e non ti posto dove ci si possa non cercare solo di repri-
fatto per durare". Questo deve piacere 15 giorni ma scambiare un po' d'amore mere: e' scientificamente
tipo di sentimento o attra- anni. senza doverlo fare di provato che quando una
zione un ragazzo in strut- nascosto e in più sentirsi persona prova delle emo-
tura non può averli. Io Io chiedo ai coordinatori sporchi, perché le attuali zioni affettive si sottopone
parlo del '89, allora il con- voi come fate a pensare regole nei dormitori riguar- ad un benessere naturale
cetto era proprio dividere che un ragazzo fisicamente do al sesso è a questo che che stimola la voglia di
due persone anche se già normale, e anche non, ti portano. Se non si fa fare, progettare, lasciarsi
stavano insieme, per pro- possa per tutto questo niente riguardo a questo andare con più fiducia.
vare come si reagisce stan- tempo riuscire a stare argomento che non consi-
do lontano. Figuriamoci poi senza amore? e sottolineo dero da poco conto, penso
se la storia nasceva in amore non affetto. Poi mi che sia come castrare fisi- di Donatella
struttura: per i coordinatori chiedo: se due persone si camente ed emotivamente
era impossibile che due trovano in un dormitorio la le persone, e già, perché
tossici si potessero amare cosa diventa ancora più anche se tossici o barboni
veramente. incasinata con tutte quelle siamo sempre persone, o
persone intorno. Io sarei in no?

Redazione di Strada è a cura di Massimiliano Salvatori


contatti: tel. 051/342328 - mail: massimiliano.salvatori@fastwebnet.it - redazione@piazzagrande.it

13
Continuano le attività della

Fraternal Compagnia
di Piazza Grande
Come pesci fuor d'acqua

Da tre anni la Fraternal Compagnia


costruisce dei percorsi di reinserimen-
to all’interno del progetto "Oltre la
Strada" finanziato dal Comune di
Bologna e realizzato dalla Coop La
Strada in rete con altre Associazioni e
Cooperative. La Fraternal Compagnia
lavora per fare in modo che chi viene
dalla strada, oltre a riprendere abitu-
dini agli orari, al lavoro, alla precisio-
ne, ritrovi veri stimoli dentro se e si
riavvicinino agli altri cercando di rico-
struire amicizie, affetti e di ritrovare
un senso a quello che fanno.

Solo ritrovando queste cose si può


smettere di condurre una vita ai mar-
gini fatta di esclusione. E' nostro
grande interesse rendere visibili que- Strada” abbiamo messo in piedi un quindi ringraziare: Salvatore,
ste persone, fare in modo che non si laboratorio di costruzione di grandi Ileana, Vincenzo, Massimo,
frequentino solo tra di loro, ma che strutture carnevalesche, "Come pesci Aurelio, Enrico, Omar che si sono
abbiano anche la possibilità di con- fuor d'acqua" tenuto dalla nostra arti- prestati a questa nuova avventura.
frontarsi con quel mondo che a prima giana Tania Passarini. Durante il
vista li rifiuta perchè non li conosce. Laboratorio sette persone senza Ringraziamo anche la Scuola
Ci piace mescolare i gruppi di perso- dimora hanno costruito enormi Sperimentale dell'Attore e Claudia
ne, costruire inizative che portino alla mascheroni sonori e costumi metallici Contin per l’aiuto che ci hanno dato

reciproca conoscenza e, perché no, con sembianze di mostri marini. per imparare le tecniche di costruzio-

collaborazione. ne.
I ragazzi, con queste maschere e

Lo scorso anno abbiamo costruito un costumi, alcuni musicisti e gli allievi Vi aspettiamo numerosi il 26 febbraio

laboratorio al quale hanno partecipato della Scuola di Teatro Louis Jouvet, in Piazza Maggiore dove i senza dimo-

10 poliziotti e 10 senza dimora e il cui sfileranno il 26 febbraio al Carnevale ra sfileranno per tutta la città, in com-

risultato è stato "Senza dimora in dei bambini. I senza dimora, a volte pagnia di musicisti e attori.

Centrale" uno spettacolo visto da oltre scambiati per orchi sconosciuti, si tra-

1200 persone che ci ha riempito di sformeranno in amici dell'infanzia.

soddisfazione e ci ha permesso di par-


lare con tanta gente. Quest'anno Questo rende il nostro lavoro unico in

sempre attraverso il progetto “Oltre la quanto a gratificazione. Vogliamo

Continua il progetto Laboratorio sulla maschera della 20/21 Maggio 2006 -


Arlecchino Commedia dell'Arte h.15/19
Grigio 24-25-26 febbraio 2006 Per gli esterni
51/2 ore al giorno
Dopo aver vissuto un’interessante Questi stage sono già completi, stia-
maratona di Commedia dell'Arte il 9 Giorgia Penzo mo però organizzando gli stessi
dicembre 2006 con il Convegno Stage intensivo sulla Commedia stage aperti all'esterno. Chi volesse
Arlecchino Grigio, parte la seconda dell'Arte prenotarsi può scivere a info@fra-
fase del progetto si concluderà nel 10 - 11 - 12 Marzo 2006 ternalcompagnia.it oppure telefona-
dicembre del 2006. Vernerdi serale, sabato e domenica re al 3387915105.
tutto il giorno
Gli stage Gli atti del convegno
Il 9 dicembre ci hanno mostrato le Matteo Belli Ricordiamo che sono pronti gli atti
loro sperimentazioni, ora verranno Stage sull'Attore Sinfonico del Convegno chi fosse interessato
ad insegnare presso la Scuola di 15/19 Maggio 2006 può scrivere a info@fraternalcompa-
teatro Louis Jouvet. 20.30/23.30 gnia.it

Matteo Belli
Marco Manchisi Stage sul Grammelot

Ringraziamenti
La Fraternal Compagnia ringrazia la Vetreria San Donato di Via Arcoveggio per aver messo gratuitamente a
disposizione i lavori di incarto e sabbiatura degli specchi incisi e dipinti a mano nei nostri laboratori per il
sociale.
Oltre a non aver esitato a rendersi disponibili ci hanno ringraziato per l'attività che svolgiamo: questa sensi-
bilità rende il nostro lavoro ancora più gratificante.

14
ASSOCIAZIONE AMICI DI PIAZZA GRANDE ONLUS: Le attività

L'Associazione Amici di Piazza Grande Onlus è il luogo in cui i cittadini svantaggiati si organizzano per risolvere i propri problemi, per mettere
assieme capacità e idee, per costruire occasioni di reddito, per affrontare il problema della abitazione, per migliorare le prestazione dei servizi
della città e per autogestirsi. L’Associazione, in oltre dieci anni di vita ha dato impulso ad una progettualità ricca di iniziative. Attualmente tra le
attività di Piazza Grande ci sono il giornale, il BiciCentro, la Sartoria, il Servizio Mobile di Sostegno e lo Sportello di Avvocato di Strada.

Fare Mondi
La Cooperativa Fare Mondi
affonda le radici nel percorso associativo
degli aderenti all’Associazione
Amici di Piazza Grande Onlus.
“Ritiriamo i vostri vecchi computer
e pensiamo noi al loro riutilizzo
Sgomberiamo il solaio, la cantina
Forniamo un servizio per
piccoli trasporti, pulizia stabili e piccoli lavori
di manutenzione”

Riutilizzo ecologico di carta, vetro,


legno, residui metallici, residui di fibre naturali; Piccoli
sgomberi di cantine, solai. Pulizie. Lavorazioni manuali
d’assemblaggio. Assemblaggi meccanici ed elettrici.
bologna@avvocatodistrada.it telefoni: 380.3585605
347.1867228
348.3149643
349.8506055
mail: faremondi@piazzagrande.it

In via del Gomito 22, il terzo giovedì del mese, dalle ore 20 alle 21

38938045524

Via Antonio Di Vincenzo 26/F (BO)


Tel e Fax
051 372 223 - 051 4158 361

Sito web: www.cooplastrada.it


Mail:info@cooplastrada.it

15
Informazioni e punti di ascolto 1 4 . I s t i t u t o B e r e t t a Via XXI Aprile 15 25 persone ogni giorno. Piazza San Domenico, 5/2 Tel. h.9.30-12.30 e h.15.30-17.30
1. Comune di Bologna, Servizio Sociale Adulti ,Tel.051/6162211 Distribuzione numeri, dal lun al ven, 051/226170. Lun e giov, h.8-10
Per tutti gli adulti in difficoltà, dai 18 ai 65 anni. Via h.8-9 e h. 14. Sab soltanto al mattino. Domenica pronto Comunità S.Maria della Venenta Onlus Accoglienza
Sabatucci, 2. Tel. 051/245156. Aperto lun, merc, ven e soccorso odontoiatrico h.8-13 19. Parrocchia Cuore Immacolato di Maria in comunità e in case famiglia di ragazze madri. Via
sab, h.9-13 e mart e giov, h.14-17 Distribuzione vestiario. Via Mameli, 5. Tel. 051/400201. della Venenta, 42/44/46. Argelato (Bo) Tel.
1 5 . P o l i a m b u l a t o r i o A U S L Via Tiarini 10/12 Tutti i Merc, h.9-11 051/6637200. Aperta tutto l'anno
2. Associazione Posto d’Ascolto ed Indirizzo Città Tel.051/706345. Dal lun al ven. Dalle ore 7.30 vengono
di Bologna. Informazioni relative a dormitori, mense, distribuiti 12 numeri. 27. Parrocchia S. Egidio Distribuzione vestiario. Via S. Donne che hanno subito abusi e violenze
docce. 1° binario Stazione Centrale - Piazza Medaglie ----------------------------------------------------- Donato, 36. Tel. 051/244090. Dal Lun al Ven, h.16- 38. Casa della Donna per non subire violenza
D’Oro, Tel. 051/244044. Dal lun al ven, h.9-12, 15-18, Pasti gratuiti 17.30 Ascolto, assistenza psicologica e legale, ospitalità tempo-
sab h.9-12 ranea, gruppi di auto-aiuto e sostegno. Via Dell'Oro, 3.
7 . A s s o c i a z i o n e L ' A r c a Via Zago, 14. Tel. 28. Parrocchia S. Giuseppe Cottolengo Distribuisce Tel. 051/333173. Lun-ven, h.9-18
3. Sportello Sociale e delle opportunità Comune di 051/6390192. Dal lun al ven, h.15.30-19 indumenti, Via Don Orione 1, Tel. 051/435119. A giovedì
Bologna Via del Porto, 15/b, Tel 051/523494. Lun-Sab, alterni, h.16-18 S.O.S. Donna
h.9.30-16.30, merc h. 9.30-12.30 (senza appuntamen- 3. Centro Diurno Comune di Bologna Distribuisce NUMERO VERDE 800 453009
to). pasti caldi. Via del Porto, 15/C. 29. Parrocchia S. Giuseppe Lavoratore Distribuisce Linea telefonica contro la violenza, fornisce informazioni,
Tel. 051/521704. Tutti i giorni dell'anno h.12.30 -20. indumenti in genere. Via Marziale, 7, Tel.051/322288. Il aiuto, consulenza ed assistenza psicologica e legale. Tel.
4. Centro di Ascolto Italiani della Caritas Adulti ita- primo e terzo mercoledì di ogni mese, h.15-17 051/434345 fax 051/434972. Lun, mart e ven, h. 20-23,
liani in difficoltà, assistenza, informazioni e percorsi di 1. Centro Beltrame Comune di Bologna Distribuisce giov, h.15-17.30
reinserimento sociale. Via S. Caterina 8/A. Tel. pasti caldi agli ospiti del centro stesso - Via F. Sabatucci, 23. Parrocchia S.S. Angeli Custodi Distribuzione
051/6448186. Lun, Mart, Ven, h.9.15-11.30. Giov, 2. Tel. 051/245073. abbigliamento. Via Lombardi, 37.
h9.15-11.30, h.14- 15.30 (senza appuntamento). Tel.051/356798. Tutti i merc, h.9-10. Disagio relazionale
16. Oratorio di San Donato Tutte le domeniche matti- ----------------------------------------------------- A.S.P.I.C. Associazione per lo Sviluppo Psicologico
5. Centro di Ascolto Immigrati della Caritas na alle ore 10.10 colazione. Via Zamboni, 10. Tel. Dove dormire dell'Individuo e della Comunità
Diocesana Ascolto, informazioni e assistenza per per- 051/226310 Servizio psico-socio-assistenziale. Via De' Gombruti 18
sone straniere. Via Rialto, 7/2. Tel. 051/235358. Lun, 1. Centro Beltrame Offre 115 posti letto. Via F. Tel / Fax 0516440848. Il centro è aperto (previo appun-
giov, h.9-11, mart, h.15- 17 17. Mensa dell'Antoniano Distribuisce pasti caldi. Via Sabatucci, 2. Tel. 051/245073. Si accede tramite lo tamento) dal lunedì al venerdi.
Guinizelli, 3. Tel. 051/3940211. Tutti i giorni h.11.30-12. Sportello Sociale di Via Del Porto, 15/B.
6. Servizi per gli Immigrati del Comune di Bologna Per accedere al servizio occorre un buono che viene Disagio psichico
Cittadini stranieri con permesso di soggiorno o in attesa distribuito alle h. 10.45. 30. Casa del Riposo Notturno M.Zaccarelli 39. Percorso vita
di regolarizzazione. Informazioni e orientamento. Via Offre 80 posti letto. Via Carracci, 69. Aperto h.19-8. Si Informazioni e assistenza a persone con disagio mentale
Drapperie, 6. Tel. 051/6564611. Lun h.9-13, mart e giov 4. Mensa della Fraternità Caritas Diocesana accede attraverso lo Sportello Sociale di via del Porto, e alle loro famiglie, attività culturali e ricreative, gruppi
h.15-18, sab, h.9-13 Fornisce pasti caldi. Via Santa Caterina, 8/A. Tel. 15/b. di auto-aiuto. Via Polese, 23. Tel/Fax 051/273644
051/6448015. Tutti i giorni mensa h.18-19.
7. Associazione L’Arca Ascolto e informazione per 31. Opera di Padre Marella Offre 60 posti letto. Via Alcool
tutte le persone disagiate. Via Zago, 14, Tel. 18. Punto d'incontro della Venenta Distribuisce ali- del Lavoro, 13. Tel. 051/244345. Aperto h.8-17 Alcolisti Anonimi
051/6390192. Dal lun al ven h.15-19 menti. Via Serlio, 25. Aperto Mart e Giov, h.10-12 Gruppi di auto-aiuto. Tel. 335/8202228
25. Rifugio Notturno della Solidarietà Offre 30 posti
8. Ufficio Casa Comune di Bologna Informazioni su 19. Parrocchia Cuore Immacolato di Maria letto a persone tossicodipendenti senza dimora. Via del Acat
bandi per la assegnazione della casa. Viale Vicini, 20 Distribuzione di cibo da cucinare. Via Mameli, 5 Gomito, 22/2. Tel.051/324285 Aperto h.19-9.30. h.9 - 19, Cell. 3491744897
Tel. 051/2194332. Lun- ven, h.8,30-13, mart e giov, Tel. 051/400201. Mart, h.10-12, Ven, h.15.30- 17.30
h.14.30-17 Carcere
20. Parrocchia S. Cuore Distribuzione viveri. Via 32. Casa del Riposo Notturno Offre 32 posti letto per 40. A.VO.C. Associazione volontari carcere
----------------------------------------------------- Matteotti, 25. Tel. 051/4151760. Dal lun al sab, h.11-12 adulti italiani e immigrati con permesso di soggiorno e Attività in carcere, sostegno psicologico e sociale a dete-
Aiuto e assistenza legale rifugiati politici. Via Lombardia, 36. Tel.051/493923. nuti ed ex-detenuti. Piazza del Baraccano, 2. Tel.
21. Parrocchia S. Maria della Misericordia Aperto h.19-9. Si accede attraverso la segnalazione dello 051/392680
9. Avvocato di Strada Consulenza e assistenza legale Distribuisce razioni di generi alimentari. P.zza Porta Sportello Sociale di Via del Porto, 15/B.
gratuita per le persone senza fissa dimora. Via Libia, 69 Castiglione, 4. Tel. 051/332755. La distribuzione avviene 41. Gruppo carcere del Centro Poggeschi
presso Associazione Amici di Piazza Grande Onlus.Tel al sabato munendosi alle ore 8.00 di un numero con cui 33. Struttura Madre Teresa di Calcutta Offre 19 posti Attività di animazione e lavoratori all'interno del carcere

Dove
andare
per...
dormire,
mangiare,
lavarsi,
curarsi,
lavorare.
A Bologna

051/397971. Lun-Ven, h.9.30-13 si prenota il ritiro che avviene dalle h.9.30 alle 11. letto per adulti italiani e immigrati con permesso di sog- e progetti di inclusione sociale. Via Guerrazzi 14.
giorno e rifugiati politici. Viale Lenin, 20. Tel.051/220435
8. Servizi per gli Immigrati del Comune di Bologna 22. Parrocchia S. Maria Maddalena Offre alimenti. Tel.051/531742. Aperto h.19-9. Si accede attraverso la
Consulenza ai cittadini stranieri. Via Drapperie, 6. Tel. Via Zamboni, 47. Tel.051/244060. Merc, h.10-12 segnalazione di tutti i servizi sociali del territorio. Tossicodipendenze
051/6564611. Aperto tutti i giorni, escluso il ven, h.9-13 42. Il Pettirosso
----------------------------------------------------- 23. Parrocchia S.S. Angeli Custodi 34. L'isola che non c'è Struttura dedicata ai punkabe- Comunità di accoglienza per tossicodipendenti e auto-
Unità di strada Distribuzione generi alimentari. Via Lombardi 37, Tel. stia. Offre 35 posti letto con punto cucina, punto docce e aiuto per familiari. Via dei Mattuiani, 1. Tel. 051/330239
051/356798. Lun, h.14.30- 17, mart, giov e ven, h.9- accoglie persone con animali, per le quali è previsto un
Unità di Aiuto del Comune di Bologna Intervento di 12, merc, h.10.30- 12.30 servizio veterinario. Via Dell'Industria, 2. Si accede S.A.T.
strada con camper attrezzato. Tel. 051204308 Fax ----------------------------------------------------- direttamente dalla strada nei limiti di posti disponibili. Servizio Accoglienza Tossicodipendenti. Presso Casa
051203799. Il servizio viene svolto tutti i giorni. Punti di Bagni e docce calde ----------------------------------------------------- Gianni, Via Rodolfo Mondolfo, 8. Tel. 051/453895.
sosta del camper: Piazza Puntoni, h.17-18, Via Bovi Un servizio per i tuoi problemi Aperto tutti i giorni previo appuntamento.
Campeggi, h.18-19 4. Centro S. Petronio Caritas Diocesana Servizio
docce Via S. Caterina 8/A Bus 20-21 9. Associazione Amici di Piazza Grande Onlus Aids
9. Servizio Mobile di Sostegno Associazione Amici di Tel. 051/6448015. Prenotazione alla mattina h.9-11.30. Assistenza e percorsi di recupero per senza fissa dimora. Telefono verde Aids della Ausl Bologna: 800 856080
Piazza Grande Onlus. Informazioni, generi alimentari, Gli stranieri debbono prenotare il Mart mattino per usu- Via Libia, 69, Bologna. Tel. 051/342328. Lun-ven, h.9-
abiti, panni o coperte alle persone che dimorano in stra- fruire dei servizi il Mart e il Merc dalle 14 alle 15. Gli ita- 12, h.14.30-18. 43. C.A.S.A. Centro Attività Servizi della USL Bologna
da. Tel.051/342328. Servizio attivo lun, merc e ven, liani debbono prenotare il Ven mattino o Lun mattino per Informazioni e servizi sanitari a persone affette da HIV e
h.21-24. Il giov h.9-12 usufruire dei servizi il Lun dalle 14 alle 15. Le donne, ita- 3. Centro Diurno Comune di Bologna Accoglienza, sieropositive. Via S. Isaia, 90. Tel. 0516494521. Dal lun
----------------------------------------------------- liane e straniere, usufruiscono del servizio il Giov, dalle relazione d'aiuto e ascolto, attività per il tempo libero e al ven, h.8-14.
Assistenza medica gratuita 14 alle 15. laboratoriali. Via del Porto, 15/C. Tel. 051/521704. Tutti
i giorni h.12.30- 18. 44. ANLAIDS Gestisce una Casa Alloggio, un centro
10. Poliambulatorio Biavati Visite mediche gratuite diurno per persone con Hiv e sieropositive ed una linea
per persone non assistite dal Servizio Sanitario 24. Bagni pubblici Toilette e servizio gratuito di lavan- Centro accoglienza La Rupe telefonica per informazioni e supporto con esperti.
Nazionale e persone in stato di grave indigenza. Strada deria, con lava-asciuga, per persone senza fissa dimora. Promozione sociale e progetti di inserimento lavorativo Organizza gruppi di auto-aiuto e laboratori artigianali
Maggiore, 13. Tel. 051/226310. Aperto tutti i giorni h.8- Piazza IV Novembre Tel. 051/372223. Aperto sempre per persone con problemi di marginalità. Via Rupe, 9. gratuiti. Via Irnerio, 53. Tel. 051/6390727. Per informa-
14. Mart e giov h.8-17 (senza appuntamento). h.9-20 Sasso Marconi. Tel. 051/841206. zioni e aiuto sulla malattia 051/4210817 - La linea fun-
ziona lun, mart e giov, h.16-20. La sede è aperta dal lun
11. Croce Rossa Italiana Somministrazione farmaci, 25. Rifugio notturno della solidarietà Servizio docce 35. Laboratorio Abba-Stanza Destinato a persone al ven, h.9-13
attrezzatura ortopedica e occhiali. Via del Cane, 9. Tel. per persone senza fissa dimora. Via del Gomito 22/2. senza fissa dimora e individui con gravi disagi sociali. Via
051/581858. Lun, Merc, Ven, h.8-14. Mart, Giov, h.8-17 Tel. 051/324285. Il servizio è attivo il Mart h.15-18 per Della Dozza, 5/2. Tel/Fax 051/6386000. 45. IDA Iniziativa Donne Aids Informazione, preven-
gli uomini. Il Ven, h.15-18 per le donne. zione e tutela dei diritti per persone con Hiv, AIDS e
12. Sokos Visite mediche gratuite per immigrati privi di ----------------------------------------------------- Cittadini Stranieri persone detenute. Via San Mamolo, 55. Bus 29-30
assistenza sanitaria, persone senza fissa dimora e tossi- Distribuzione abiti NUMERO VERDE SERVIZIO SANITARIO Servizi pluri- Tel/Fax 051/581373. Cell. 339/8711149
codipendenti. Si prescrivono visite specialistiche, farmaci lingue di informazione e mediazione culturale - 800
ed esami. Via de' Castagnoli 10, Tel. 0512750109. Lun 17. Antoniano Fornisce vestiario. Via Guinizelli, 13. Tel. 663366 46. LILA
h.17-19. Merc, h.16-19, sab, h.9-12 051/3940211. Merc e Ven, h.9.30-11.30. Tel. Lega Italiana per la Lotta contro l' AIDS. Ascolto, acco-
051/244044 36. Ufficio Stranieri della CGIL. Via Guglielmo glienza, informazioni, assistenza, centro di documenta-
13. Centro per la salute delle donne straniere e dei Marconi 69 - Tel 0516087190 Fax 051251062. Lun-ven, zione e consulenza legale e previdenziale. Via Agucchi,
loro bambini Vengono erogate prestazioni a donne e 7. Associazione L'Arca Fornisce vestiario a chi si pre- h.9-13, 15-18. Il sab, h.9-13 290/A. Tel. 051/6347644 - 051/6347646. Info:
bambini stranieri. Poliambulatorio Zanolini, Via Zanolini, senta direttamente. Via Zago, 14. Bus 38, Tel. 051/6350025 (lun, merc, ven, h.18.30-20)
2. Tel. 051/4211511. Lun, h.12-18. Mart, h.15-19. Giov, 051/6390192. Dal lun al ven, h.15.30- 19 Maternità
h.12-19. Ven, h.10.30-14 37. SAV, Servizio Accoglienza alla Vita
Urgenze odontoiatriche 26. Opera San Domenico Distribuisce vestiario a max Via Irma Bandiera, 22. Tel. 051/433473. Dal lun al giov,