Sei sulla pagina 1di 4

Conservatorio di Musica Giuseppe Verdi di Milano - DCSL52 - VIOLA

VIOLA - 01

DIPARTIMENTO DEGLI STRUMENTI AD ARCO E A CORDA
SCUOLA DI VIOLA
DCSL52 - CORSO DI DIPLOMA ACCADEMICO SPERIMENTALE DI SECONDO LIVELLO IN
VIOLA
Obiettivi formativi Al termine degli studi relativi al corso di diploma accademico di secondo livello in Viola, lo studente deve aver acquisito linsieme di conoscenze, competenze e abilit di livello
specialistico tali da consentirgli di realizzare concretamente e autonomamente la propria idea artistica perseguendo livelli professionali e artistici elevati. A tal fine sar data la
possibilit di completare il proprio percorso formativo prestando particolare rilievo allo studio del repertorio pi rappresentativo dello strumento - incluso quello dinsieme - e delle
relative prassi esecutive, anche con la finalit di sviluppare la capacit di interagire allinterno di gruppi musicali omogeneamente e diversamente composti. Tali obiettivi dovranno
essere raggiunti anche favorendo lapprofondimento di specifiche conoscenze e competenze analitico-compositive, nonch degli aspetti storici, stilistici, estetici e filosofici generali
relativi alla propria specifica letteratura strumentale.
Prospettive occupazionali Il corso apre allo studente la possibilit di realizzarsi professionalmente nei seguenti ambiti:
Violista solista
Violista in gruppi da camera
Violista in formazioni orchestrali da camera
Violista in formazioni orchestrali sinfoniche
Violista in formazioni orchestrali per il teatro musicale
Requisiti daccesso Lammissione al corso di diploma accademico di secondo livello in Viola riservata agli studenti in possesso di diploma accademico di primo livello, o di diploma di laurea, o di
diploma di Conservatorio dellordinamento previgente congiunto a un diploma di scuola secondaria superiore. Possono essere altres ammessi studenti in possesso di altro titolo di
studio equivalente conseguito allestero e riconosciuto idoneo. I predetti titoli debbono essere coerenti con il corso prescelto
Il riconoscimento dell'idoneit dei titoli di studio conseguiti all'estero ai soli fini dell'ammissione al corso deliberata dallistituzione, nel rispetto delle norme, delle direttive
dell'Unione europea e degli accordi internazionali vigenti. Per tutti gli studenti lammissione subordinata al superamento di un esame di selezione che verifichi il possesso delle
competenze musicali e culturali necessarie. Anche il passaggio da un altro corso di diploma accademico di secondo livello condizionato dal superamento delle relative prove di
ammissione. Qualora lo studente, durante lesame di ammissione, evidenzi lacune nella preparazione musicale e culturale necessaria o il proprio curriculum di studio non sia
pienamente coerente con il corso prescelto e sia dichiarato idoneo con obblighi formativi, sar tenuto a colmare i debiti attribuiti attraverso la frequenza di apposite attivit
formative integrative e il superamento delle relative verifiche. Lammissione degli studenti stranieri sottoposta alla verifica di unadeguata conoscenza della lingua italiana: in caso
di esito parzialmente negativo della verifica viene loro attribuito un debito formativo da assolvere con lobbligo di frequenza del corso di lingua italiana per stranieri, ove attivato, ed
il superamento dei relativi esami.
.
Ammissione PROGRAMMA dellesame di ammissione al corso di diploma accademico di secondo livello in Viola:
esecuzione di due brani da concerto a libera scelta della durata complessiva di 20/30 minuti;
colloquio motivazionale e/o orientativo;
esame del curriculum di studi e/o artistico-professionale.
Eventuali CREDITI/DEBITI saranno attribuiti in relazione al precedente percorso formativo compiuto. Per gli studenti provenienti dallordinamento previgente lattribuzione dei
debiti dovr colmare le disuguaglianze e creare unequivalenza con il corso di diploma accademico di primo livello in Viola
Prova Finale
.
Lo studente si esibir in un rcital, con un programma a libera scelta, della durata minima di quaranta minuti e che dovr dimostrare di aver intrapreso una direzione professionale
e artistica riconoscibile, tramite lapprofondimento di un determinato repertorio di contenuto artistico qualitativamente riconducibili alla pi alta professionalit.
La performance sar supportata dallesposizione di una tesi scritta pertinente al programma della prova finale.

Conservatorio di Musica Giuseppe Verdi di Milano - DCSL52 - VIOLA
VIOLA - 02

PIANO DELL OFFERTA DIDATTICA
I
ANNUALIT
II
ANNUALIT
tipologia delle
attivit formative
area disciplinare
codice
settore artistico-disciplinare
CFA
settore
disciplina tip. ore CFA val. ore CFA val.
Attivit formative
DI BASE
UNA DISCIPLINA DELLAREA MUSICOLOGICA FRA LE SEGUENTI:
Discipline
musicologiche
CODM/03
Musicologia sistematica
5
Estetia della usia
C 36 5 E
Filosofia della usia
UNA DISCIPLINA DELLAREA COMPOSITIVA FRA LE SEGUENTI:
Discipline
compositive
CODC/01
Composizione
5
Elaoazioe, tasizioe e aagiaeto
C 36 5 E Foe, sistei e liguaggi usiali
Teihe opositive
UNA DISCIPLINA TEORICA DELLAREA INTERPRETATIVA FRA LE SEGUENTI:
Discipline
interpretative
CODI/05
Viola
5
Fodaeti di stoia e teologia dello stueto
C 36 5 E
Letteatua dello stueto
TOTALE 15 72 10 2 36 5 1



tipologia delle
attivit formative
area disciplinare
codice
settore artistico-disciplinare
CFA
settore
disciplina tip. ore CFA val. ore CFA val.
Attivit formative
CARATTERIZZANTI
Discipline
interpretative
CODI/05
Viola
40 Passi esecutive e repertori (Viola) I - II I 36 20 E 36 20 E
5 Passi eseutive e epetoi Musia otepoaea) I 24 5 E
Discipline
interpretative dinsieme
COMI/05
Musica d'insieme
per strumenti ad arco
10 Quatetto G 36 10 E
COMI/03
Musica da camera
10 Passi eseutiva e epetoio disiee da aea G 36 10 E
TOTALE 65 72 30 2 96 35 3

Conservatorio di Musica Giuseppe Verdi di Milano - DCSL52 - VIOLA
VIOLA - 03

tipologia delle
attivit formative
area disciplinare
codice
settore artistico-disciplinare
CFA
settore
disciplina tip. ore CFA val. ore CFA val.
Attivit formative
INTEGRATIVE
O
AFFINI
Discipline
interpretative
CODI/05
Viola
5 Passi eseutive e epetori (Soli e passi orchestrali) I 24 5 E
Discipline
interpretative dinsieme
COMI/02
Esercitazioni orchestrali
10 Ohesta e epetoio ohestale 4 produzioni - 2 per annualit) C 48 5 ID 48 5 ID
TOTALE 15 72 10 1 48 5 0



tipologia delle
attivit formative
area disciplinare
codice
settore artistico-disciplinare
CFA
settore
disciplina tip. ore CFA val. ore CFA val.
Attivit formative
ULTERIORI
Discipline
linguistiche
CODL/02
Lingua straniera comunitaria
2
Ligua staiea ouitaia Livello B1)
Una lingua fra:
Iglese, Faese, Tedeso, Spagolo
C 30 2 E
UNA DISCIPLINA FRA LE SEGUENTI O ALTRA ATTIVITA FORMATIVA OFFERTA DALLA SCUOLA DI VIOLA ATTIVATA O ATTIVABILE IN CONSERVATORIO:
Discipline
interpretative
della musica antica
COMA/04
Violino barocco
3
Passi eseutive e epetoi Viola aoa, Viola daoe, Lia da aio
C 24 3 E
Passi eseutive e epetoi Violio aoo
Ipovvisazioe e oaetazioe allo stueto
Discipline
interpretative del jazz,
delle musiche
improvvisate e audiotattili
COMJ/04
Violino jazz
Passi eseutive e epetoi Violio jazz
Discipline
interpretative
relative alla direzione
COID/02
Direzione dorchestra
Diezioe di guppi stuetali e vocali

Attivit formative
ULTERIORI
A SCELTA
DELLO STUDENTE
10 Laoatoi, stages e altre attivit formative, anche esterne allIstituto 5 5
TOTALE 15 54 10 2 5

Conservatorio di Musica Giuseppe Verdi di Milano - DCSL52 - VIOLA
VIOLA - 04



tipologia delle
attivit formative
area disciplinare
codice
settore artistico-disciplinare
CFA
settore
disciplina tip. ore CFA val. ore CFA val.
Attivit formative
relative alla
PROVA FINALE
Discipline
interpretative
CODI/05
Viola
10 Pova Fiale I 10 E
TOTALE 10 10 E

TOTALI
120 270 60 7 180 60 5


Totale ore * 450
Totale esami * 12
Totale CFA 120

* Ad esclusione delle ore e degli esami per le Attivit formative A SCELTA DELLO STUDENTE



I = disciplina individuale
G = disciplina dinsieme
C = disciplina collettiva teorica o pratica
L = laboratorio
E = valutazione in trentesimi e crediti conferiti da commissione a seguito di esame
ID = valutazione con giudizio di idoneit e crediti conferiti dal docente