Sei sulla pagina 1di 27

Ultrasonic Face

Beauty Progress, Srl


Via G.Pirelli, 18 B 62012 Civitanova Marce
!e"# e$%ail# in&o'"eauty (rogress)net
http://beautyprogress.net
MANUALE DUSO
*entile Cliente,
+a ringra,ia%o (er la (re&eren,a riservata alla ns) a((arecciatura e ci
auguria%o ce essa (ossa ris(on-ere alle Sue as(ettative)
.uale cliente B/0U12 P34*3/SS +ei a ora il (rivilegio -i avere in ogni
%o%ento uno sta&& -i tecnici s(eciali,,ati a Sua co%(leta -is(osi,ione)
Per ogni Sua esigen,a non esiti a contattarci con i %e,,i ce riterr5 (i6 i-onei e-
o((ortuni7 al &ine -i ren-ere (i6 esaurienti le nostre ris(oste +a (regia%o -i citare
se%(re il %o-ello e- il nu%ero -i %atricola -el Suo a((areccio)
+a invitia%o a seguire scru(olosa%ente le in-ica,ioni ri(ortate nel (resente
%anuale, 8uesto +e sar5 -i vali-o aiuto (er l9utili,,o otti%ale e (er %antenere
inalterate nel te%(o le caratteristice -ella Sua a((arecciatura)
Cor-ial%ente +e auguria%o "uon lavoro)
2
1.DISPLAY FUNZIONE APPARECCHIATURA
2.SCELTA PROGRAMM I
3.ESC- USCITA DAI PROGRAMMI
4.OK- CONFERMA OPZIONE
5.STOP- FERMA PROGRAMMA
6.START- AVVIA PROGRAMMA
1.0 CARATTERISTICHE GENERALI
1.1 CARATTERISTICHE TECNICHE GENERALI
1.1.1 CARATTERISTICHE TECNICHE SEZIONE MICRO MASSAGGIO ELETTRICO
1.1.2 CARATTERISTICHE TECNICHE SEZIONE FOTOSTIMOLAZIONE COASSIALE
1.1.3CARATTERISTICHE TECNICHE SEZIONE MICROMASSAGGIO ULTRASONICO
2.0 DESCRIZIONE
3.0 MODALIT DI !PRIMA MESSA IN USO"
4.0 MODALIT DI IGIENIZZAZIONE DEL DISPOSITIVO
5.0 ELENCO ACCESSORI
5.1 USO DEGLI ACCESSORI
6.0 AM#IENTE DI LAVORO E STOCCAGGIO
$.0 MANUTENZIONE ORDINARIA
%.0 PERSONALE A#ILITATO ALL&USO DEL DISPOSITIVO
'.0 PRECAUZIONI D&USO
10.0 CONTROINDICAZIONI
11.0 ASSOCIAZIONE CON ALTRI TRATTAMENTI E PRODOTTI
12.0 MODALIT D&USO
3
12.1 COLLEGAMENTO DELL&APPARECCHIO ALLA PRESA 220 VOLT
14.0RESPONSA#ILITA(
LA #EAUTY PROGRESS NON SI CONSIDERA RESPONSA#ILE AI FINI DELLA SICUREZZA) DELL(AFFIDA#ILIT E
DELLE PRESTAZIONI DELL(APPARECCHIO *UALORA+ L(APPARECCHIO NON SIA UTILIZZATO SECONDO LE
ISTRUZIONI PRESENTI IN *UESTO MANUALE.
L(IMPIANTO ELETTRICO DOVE , INSTALLATO L(APPARECCHIO NON SIA CONFORME ALLE NORME DI SICUREZZA.
L(INSTALLAZIONE) LE RIPARAZIONI) LE MODIFICHE ED I CONTROLLI PERIODICI NON SIANO ESEGUITI DALLA
#EAUTY PROGRESS O DAL CONCESSIONARIO AUTORIZZATO.
LA #EAUTY PROGRESS DECLINA OGNI RESPONSA#ILIT PER DANNI PROVOCATI A PERSONE O COSE DERIVANTI
DA MANOMISSIONI DELL(APPARECCHIO) DA MANCATA O INADEGUATA MANUTENZIONE E DALL(INOSSERVANZA
DELLE DISPOSIZIONI CONTENUTI NEL SEGUENTE MANUALE.
LA #EAUTY PROGRESS DECLINA OGNI RESPONSA#ILIT PER LE CONSEGUENZE DIRETTE E INDIRETTE
DERIVANTI DALL(USO DELL(APPARECCHIO) ESSENDO LE STESSE DI COMPETENZA DELL(UTILIZZATORE
15.0CENNI TEORICI SUGLI ULTRASUONI
4
1. DISPLAY FUNZIONE APPARECCHIATURA
2. SCELTA PROGRAMM I
3. ESC- USCITA DAI PROGRAMMI
4. OK- CONFERMA OPZIONE
5. STOP- FERMA PROGRAMMA
6. START- AVVIA PROGRAMMA
0.1 I!"#$%&'"' ()* M%)%*+ ,-)("
Questa documentazione di supporto all'uso della apparecchiatura, non destinata
alla vendita; ne vietata la riproduzione parziale o totale senza l'esplicita
autorizzazione.
Le informazioni contenute in questo documento possono essere soggette a
variazioni senza preavviso per ragioni di natura tecnico commerciale.
i garantisce comunque che il manuale consegnato !"#$% quello
corrispondente all'apparecchiatura istallata. Le relative correzioni saranno incluse
nelle nuove edizioni.
3
&
'
3 (
2
4
2
Questo manuale fornisce informazioni per la messa in opera ed il corretto utilizzo
dell'apparecchiatura se ne consiglia perci) una lettura accurata.
L'inosservanza anche parziale delle raccomandazioni in esso contenute pu)
portare a mal funzionamenti e danni all'apparecchiatura con invalidazione della
garanzia.
*onvenzioni di scrittura
SOTTOLINEATURA
Per evidenziare alcune sezioni del documento si utilizza
la sottolineatura
NOTA
Le note mettono in evidenza alcune informazioni importanti contenute nel testo
ATTENZIONE
I messaggi di attenzione appaiono prima di operazioni che, se non osservate,
possono causare danni all'apparecchiatura e/o ai suoi accessori
AVVERTENZE
I messaggi di avvertenza segnalano operazioni o situazioni che, se non
conosciute o non eseguite correttamente, possono causare situazioni di rischio
per loperatore e/o paziente.
ULTRASONIC FASE
1.0 CARATTERISTICHE GENERALI
Le apparecchiature +eaut, -rogress sono state progettate curando
particolarmente la compattezza al fine di soddisfare sia le esigenze di spazi
limitati che di trasporta.ilit/, il tutto senza penalizzare minimamente le
caratteristiche tecniche ed il rendimento nei trattamenti.
ono conformi alle norme generali *.".0. &21( ed alle norme particolari !quando
applica.ili% sulla sicurezza elettrica delle apparecchiature elettromedicali.
4
1.1 CARATTERISTICHE TECNICHE GENERALI
2limentazione3 224 5, (4 6z
2ssor.imento3 2(4 52
*lasse di sicurezza3 00 7 +8
-rotezione esterna3 2 9 '.& 2. ritardati
:ensione di rete3 pecifico alimentatore esterno '4..';5<*
<imensioni esterno3 43493&49(4,( mm
-eso3 3 =g.

1.1.1 CARATTERISTICHE TECNICHE SEZIONE MICRO MASSAGGIO ELETTRICO
*lassificazione 3 "lettrostimolatore
>odi di funzionamento 3 2utomatico !( programmi preimpostati %
8orma d?onda 3 ingoli impulsi ' msec. 8requenza '4 6z. 1 (46z.
@umero di canali 3 ' con separazione galvanica
:ensione ma9. di uscita 3 3 5 p.e.p su carico resistivo di ' = alla massima
freq.
*lasse di sicurezza 3 00 7 +8
1.1.2 CARATTERISTICHE TECNICHE SEZIONE FOTOSTIMOLAZIONE COASSIALE
*lassificazione 3 8otostimolazione
8requenza emissione 3 (2( nm.
-otenza elemento emettitore 3 '444 mc.
1.1.3 CARATTERISTICHE TECNICHE SEZIONE MICROMASSAGGIO
ULTRASONICO
timolazione meccanica 3 44 =6z.
8requenza micro1massaggio3 A programmi preimpostati
impulso attivo da ' a 4 sec.
pausa da ' a 2 sec.
emissione continua
(
.+%)/0 P#"1#+(s.Srl
5ia Pirelli, 18/B 1 *050:2@$52 >2B*6", >* !0:2LC%
:elefono 3 4D337DD(42(
telefa9 3 4D337DDD2D'
http377 3EEE..eaut,progress.net
" 1 >20L 3 infoF.eaut,progress.net
La casa costruttrice si riserva il diritto di apportare modifiche ai prodotti senza
preavviso secondo l?evoluzione della tecnica e delle norme.
&
2.0 DESCRIZIONE
2pparecchiatura computerizzata per trattamenti com.inati degli inestetismi del
viso.
Gn sofisticato e completo softEare redatto nella lingua madre dell?operatore
semplifica la programmazione e l?utilizzo dell?apparecchiatura, gestendo il
trattamento in maniera totalmente automatica.
Bealizzato secondo la piH avanzata tecnologia digitale, l?apparato permette di
operare con due diverse metodiche in relazione dei distretti ed agli inestetismi del
soggetto sottoposto a trattamento.
La prima sezione denominata I >icro >assaggio "lettricoI dotata di un
innovativo applicatore a I pennaI per la micro stimolazione delle rughe con
fotostimolazione coassiale.
La seconda sezione I >icro >assaggio >eccanicoI permette di praticare dei
massaggi dinamici grazie ad un particolare trasduttore.
Gltrasonic 8ase programmato per trattamenti di3
pelli sensi.ili e delicate
pelli normali
pelli senescenti
0 programmi preimpostati svolgono azioni di3
pulizia profonda delle impurit/
azione in sinergia con i principi attivi contenuti nei prodotti
tonificazione dei tessuti
D
3.0 MODALIT2 DI 3PRIMA MESSA IN USO4
-osizionare l?im.allo su una superficie ampia e sta.ile in grado di sopportare il
peso dell?apparecchiatura.
"strarre il dispositivo dall?involucro di cartone con presa sicura per non rischiare
urti accidentali e posizionarlo.
Bimuovere la pellicola protettiva trasparente senza utilizzare lame che potre..ero
danneggiare il contenitore o qualche accessorio.
5erificare la presenza di tutti gli accessori in dotazione.
*onservare l?im.allo ed i dispositivi anti1urto che devono essere riutilizzati per
eventuali spedizioni.
8are riferimento al paragrafo J>odalit/ d?usoK prima di accendere l?apparecchio
ed inoltre3
*ontrollare le parti e gli accessori, come ad elenco riportato a pag. 3.
2ccertarsi che la tensione di alimentazione di rete sia 2345 L !nel caso di
utilizzo di alimentatore%.
2ccertarsi che l?impianto elettrico sia realizzato in conformit/ alle vigenti
norme !nel caso di utilizzo di alimentatore%.
-osizionare l?apparecchiatura in modo sta.ile e sicuro
@on installare l?apparecchiatura in am.ienti a rischio di esplosione !es.
presenza di gas% o in am.ienti con alta percentuale di umidit/ !es. locali per
idroterapia%.
-osizionare l?apparecchiatura a de.ita distanza !almeno 3 metri% da
strumentazione per terapia a onde corte o microonde, al fine di evitare
possi.ili insta.ilit/ alle uscite.
AVVERTENZE
5i ricordiamo di tenere sempre .en presente le *ontroindicazioni riportate al
paragrafo '4.
;
4.0 MODALIT2 DI IGIENIZZAZIONE DEL DISPOSITIVO
0l dispositivo deve essere igienizzato periodicamente.!vedi punto D.4 %
collegare la spina di alimentazione dalla presa.
@on utilizzare aria compressa o prodotti ne.ulizzati; un eventuale gocciolamento
di qualsiasi liquido pu) compromettere il funzionamento dell?apparecchiatura.
0n caso di infiltrazione accidentale di liquidi o materiali estranei all?interno
dell?involucro non tentare di aprire il dispositivo per rimuovere il materiale
penetrato ma contattare il servizio assistenza tecnica e non utilizzare
l?apparecchiatura.
La pulizia va effettuata utilizzando materiali non a.rasivi inumiditi con prodotti
igienizzanti non corrosivi.
5.0 ELENCO ACCESSORI
<otazioni standard
cavo alimentazione
trasduttore a spatola
manipolo micro1massaggio elettrico con fotostimolazione coassiale
5.1 USO DEGLI ACCESSORI
I* M%'5"*" $'6#"-$%((%11'" +*+//#'6" 6" !"/"(/'$"*%&'"+ 6"%(('%*+
deve essere applicato sempre su pelle perfettamente pulita e sgrassata,
passando uno struccante o un latte detergente ed un tonico direttamente sulla
zona da trattare per eliminare possi.ili tracce di grasso, di sudore o eventuali
residui di prodotti cosmetici.
-rima di iniziare il trattamento applicare una a..ondante dose di gel
elettroconduttivo.
AVVERTENZE
@on indirizzare il raggio fotostimolante in sede pupillare.
La trasparenza della zona pu) provocare danni alla retina.
La zona pupillare pu) essere colpita da raggi riflessi o rifratti
.uona norma effettuare i trattamenti in am.ienti .en illuminati e privi di
superfici riflettenti utilizzando idonei dispositivi di protezione individuale.
A
TRASDUTTORE A SPATOLA 3 deve essere utilizzato in a..inamento a gel e7o
prodotti specifici.
ATTENZIONE
0l trattamento a secco pu) provocare un degrado irreversi.ile del trasduttore.
6.0 AM.IENTE DI LAVORO E STOCCAGGIO
0l dispositivo stato progettato per funzionare in am.ienti che non presentano
forti escursioni termiche, elevato tasso di umidit/, gocciolamento di acqua o
liquidi in genere, atmosfera polverosa o inquinata da agenti chimici, materiali o
gas infiamma.ili.
L?apparecchiatura non utilizza.ile in presenza di altri dispositivi che possono
influenzarne il funzionamento !forni a microonde, telefoni cellulari,
ricetrasmettitori, ecc.%; per cui l?uso dell?apparecchiatura in am.ienti inquinati da
radiofrequenza, campi elettromagnetici, radiazioni ionizzanti, forti vi.razioni
meccaniche e7o sonore e pu) provocare anomalie del dispositivo in oggetto
rendendone l?utilizzo pericoloso per l?operatore ed il cliente.
7.0 MANUTENZIONE ORDINARIA
ATTENZIONE
>2@G:"@M0$@" -B"5"@:0523 per garantire il corretto funzionamento e la
sicurezza dell?utilizzatore e dell?operatore, necessario sottoporre le
apparecchiature elettroestetiche a verifiche e controlli periodici.
-ertanto importante verificare e far controllare l?apparecchio da personale
autorizzato, a intervalli massimi di '2 mesi o qualora insorgesse una minima
anomalia.
>2@G:"@M0$@" $B<0@2B023 l?operatore deve di controllare nel tempo l?usura
delle parti accessorie !per esempio manipoli e cavetti%, provvedendo
tempestivamente alla loro sostituzione, qualora ci fosse la necessit/.
'4
La ta.ella seguente riassume le operazioni di manutenzione da effettuare
2M0$@" "@:" *2<"@M2
-ulizia ed igienizzazione del contenitore operatore giornaliera
-ulizia ed igienizzazione dei cavi paziente operatore giornaliera
-ulizia 7igienizzazione o sostituzione degli
accessori a
diretto contatto del paziente
operatore ogni seduta
con cliente
diverso
*ontrollo visivo dell?integrit/ del cavo di
alimentazione
!in caso di deterioramento avvertire il servizio
assistenza tecnica%
operatore settimanale
*ontrollo visivo dell?integrit/ dei cavi paziente
!in caso di deterioramento avvertire il servizio
assistenza tecnica%
operatore settimanale
-ulizia interna, verifica della funzionalit/,
revisione e taratura
La.oratorio
.0.".
annuale
-rove strumentali delle correnti di dispersione
e della
sicurezza elettrica
La.oratorio
Qualificato
annuale
8.0 PERSONALE A.ILITATO ALL9USO DEL DISPOSITIVO
L?uso dell?apparecchiatura demandata esclusivamente a personale che a..ia
una conoscenza specifica del prodotto.
:.0 PRECAUZIONI D9USO
-rima di effettuare una terapia e7o trattamento l?operatore dovr/ accertare
l?assenza delle controindicazioni riportate nel punto '4 del presente manuale.
La scelta inadeguata dei parametri di trattamento !larghezza impulso, frequenza,
intensit/ di corrente e7o altro%, la presenza di patologie particolari per le quali i
trattamenti con campi elettrici sono controindicate, possono indurre dei rischi per
la salute del soggetto sottoposto a trattamento.
<urante il funzionamento dell?apparecchio qualsiasi manovra, intervento e7o
spostamento non espressamente previsto dal presente manuale pu) provocare
malfunzionamenti del dispositivo instaurando situazioni di pericolo sia per il
paziente che per l?operatore
-rima dell?utilizzo del dispositivo, ispezionare visivamente3
cavi e connettori di connessioni alla rete, ad altri dispositivi, ai circuiti cliente;
contenitore e accessori utilizzati per il trattamento;
dispositivi di comando o di controllo;
''
AVVERTENZE
L?uso dell?apparecchiatura che presenta anomalie pu) generare rischi
per il cliente, l?operatore e7o altri3
non utilizzare l?apparecchiatura e contattare l?assistenza tecnica.
10.0 CONTROINDICAZIONI
AVVERTENZE
@on devono essere sottoposti a trattamenti con campi elettrici i portatori di pace1
maNer e le donne in gravidanza !salvo diversa prescrizione medica%.
:rattamenti al viso potre..ero interferire sugli apparecchi acustici che devono
essere tolti prima dell?applicazione.
0 trattamenti con campi elettrici sono controindicate ai soggetti che presentano 3
soluzione di continuo della cute
a.rasioni, ferite, patologie localizzate della cute !salvo diversa prescrizione
medica%
protesi od osteosintesi metalliche !salvo diversa prescrizione medica%
paralisi spastiche !nel caso di elettroterapia eccitomotoria%
paralisi flaccide con compromissione del corpo cellulare, del motoneurone e della
radice nervosa !nel caso di elettroterapia eccitomotoria%
AVVERTENZE
@on applicare inoltre gli elettrodi su3
:agli
8erite
5ene varicose
La..ra e mucose in genere
*arotide e sue vicinanze
2rea del seno !evitare di interporre il seno tra gli elettrodi%
uperficie anteriore del collo !per evitare spasmi della laringe e della faringe%
2rea cardiaca !evitare di interporre il cuore agli elettrodi%.
'2
11.0 ASSOCIAZIONE CON ALTRI TRATTAMENTI E PRODOTTI
@on previsto l?utilizzo contemporaneo di altre apparecchiature che eroghino
campi elettrici o altre forme di energia.
O sconsigliato quindi l?uso contemporaneo dell?apparecchiatura con altri
dispositivi, circostanza che, data l?impondera.ilit/ delle interferenze che
potre..ero verificarsi, potre..e instaurare situazioni di rischio per il cliente
sottoposto a trattamento !salvo diversa prescrizione medica%.
@el caso che le correnti vengano utilizzate come mezzo veicolante di prodotti,
l?operatore ha l?o..ligo di accertare l?eventuale presenza di allergie o
ipersensi.ilit/ individuali ai prodotti veicolati sia in termini di .iocompati.ilit/ che
di dosaggio.
i ricorda che l?uso della corrente ad alta frequenza per terapie di ionodinamica,
richiede particolare attenzione nel controllo della quantit/ di corrente erogata3
AVVERTENZE
Livelli di corrente impropri possono provocare micro ustioni.
12.0 MODALIT2 D9USO
L?utilizzo di questo dispositivo elettronico non presenta particolari difficolt/ in
quanto tutti i programmi relativi alle applicazione prescelte sono gestiti da un
microprocessore che automaticamente determina la tipologia degli impulsi da
utilizzare.
i consiglia di non superare per ogni trattamento la durata massima di 34 minuti
'3
12.1 COLLEGAMENTO DELL9APPARECCHIO ALLA PRESA 220 VOLT
L?apparecchio alimentato da apposito dispositivo previsto nel Nit in dotazione.
La presa 224 5 deve essere prevista di scarico a terra secondo le norme *.".0.
&414.
!La Beauty Progress declina ogni responsa.ilit/ per il mal funzionamento
dell?apparecchio in assenza di tale presa.%
0l collegamento alla rete va effettuato prima dell?inserimento del circuito paziente.
AVVERTENZE
L9)(" ,' ) ,'(5"('/';" ,' %*'$+/%&'"+ " 5#+;'(/" 5)< 6%)(%#+
1#%;'(('$' ,%' ('% %**9"5+#%/"#+ 6=+ %* 5%&'+/+.
'4
12.2 ACCENSIONE ED USO DELL9APPARECCHIO
-osizionare su J 0 K l?interruttore di accensione posto nella parte posteriore
dell'apparecchio, attendere qualche secondo durante il quale viene effettuato
l?auto test, verificare che venga visualizzato il messaggio3
2%
-remendo un qualsiasi tasto si accede al primo menH; viene visualizzato il
messaggio
+%
per visualizzare i successivi programmi memorizzati agire sul pulsante IPI, per
confermare la scelta premere il pulsante I 0@5I
2::"@M0$@"3dopo aver scelto il trattamento l?operatore deve verificare
l?adeguadezza dei parametri preimpostati .
O necessario, poi, immettere il tempo di durata del trattamento, infatti sul
monitor apparir/3
*%
per aumentare il tempo agire sul pulsante I P I
per diminuire il tempo agire sul pulsante I 1 I
ATTENZIONE> *% 5#+(('"+ ,+* 5)*(%/+ ? INV ? %@'*'/% *-%55%#+66='"
%**-+#"1%&'"+.
'(
ULTRASONIC FASE
;+#. 1.0
P#+$+#+ ) /%(/"
A6/'6+**
AB- 6%$@'% CI;>
6"!+#$%D
T+$5" %55*'6%&. 05
AB- 6%$@'% CI;>
6"!+#$%D
e durante la scelta iniziale si selezionata la funzione I 2cticell I sul monitor
viene visualizzato il messaggio3

<%
per visualizzare i successivi programmi memorizzati agire sul pulsante IPI, per
confermare la scelta premere il pulsante I 0@5I.
<opo aver selezionato il distretto desiderato verr/ richiesto il tempo di
trattamento3
8%
per aumentare il tempo agire sul pulsante I P I
per diminuire il tempo agire sul pulsante I 1 I
<opo la conferma del tempo !tasto 0@5% viene visualizzato il messaggio
Q%
dove !mm% indica il tempo trascorso.
<opo aver applicato il gel conduttivo, appoggiare il manipolo alla cute esercitando
una leggera pressione.
La determinazione della corrente di uscita va effettuata agendo lentamente sulla
regolazione K L"5"L J.
AVVERTENZE
il contatto o la disconnessione accidentale tra gli elettrodi e la cute con l'uscita
attiva pu) provocare micro1ustioni.
-rima di ripristinare il collegamento tra gli elettrodi e la cute riportare sempre a
zero la regolazione I L"5"LI
-er interrompere il trattamento prima del tempo impostato premere il tasto I
0@5 I
:rascorso il tempo impostato un segnale acustico continuo indica che il
trattamento terminato
<a questo momento l?apparato predisposto per un nuovo trattamento.
'&
A6/'6+**
F#"/%*+
I;> 6"!+#$%
T+$5" %55*'6%&. 05
AB- 6%$@'% CI;>
6"!+#$%D
F#"/%*+
T#%//%$+/" ' 6"#("
I; /+#$'%
12.3 PROTOCOLLI AUTOMATICI
SEZIONE MICRO-MASSAGGIO ELETTRICO
<0:B"::$ 0>-GL$ !ms% -2G2 !ms% 8B"QG"@M2 !6z.%
8rontale ' 32 34
-erioculare ' AA '4
@aso la.iale ' 4A 24
*ollo ' 'A (4
Qla.ellare ' 24 44
SEZIONE MICRO-MASSAGGIO MECCANICO
-"LL0
"@0+0L0
-"LL0
@$B>2L0
-"LL0
"@"*"@:0
2 *$@:2::$
:emp
o
attivo
:emp
o
passiv
o
:emp
o
attivo
:emp
o
passiv
o
:empo
passivo
:emp
o
passi
vo
-ulizia ' ' 2 ' 3 ' *ontinuo con
.racciale
5eicolazione 2 ' 3 ' 4 '
:onificazione 3 2 4 2 continuo
'D
13.0 SOLUZIONE INCONVENIENTI
PRO.LEMA CAUSA POSSI.ILE AZIONE CORRETTA
@on c? stimolazione
*avi difettosi
Gnit/ difettosa
ostituire gli elettrodi
ostituire i cavi
*ontattare il
rivenditore
timolazione
intermittente
"rrata connessione dei
cavi al dispositivo
*avi difettosi
Qel insufficiente
*ontrollare le
connessioni dei cavi al
dispositivo
ostituire i cavi
2pplicare una dose
maggiore di gel
-otenza insufficiente
"rrato posizionamento
degli elettrodi
Qel insufficiente
Biposizionare gli
elettrodi
2pplicare una dose
maggiore di gel
-otenza insta.ile
"lettrodi non .en
aderenti alla pelle
Qel insufficiente
Biposizionare gli
elettrodi
2pplicare una dose
maggiore di gel
:rasduttore a lama
non funzionante
"rrata connessione del
trasduttore al
dispositivo
*ontrollare le
connessioni dei cavi al
dispositivo
NOTA
e dopo aver letto la presente guida l?unit/ non dovesse funzionare in modo
appropriato rivolgersi al proprio rivenditore.
';
14.0 RESPONSA.ILITA-
La +eaut, -rogress non si considera responsa.ile ai fini della sicurezza, dell'affida.ilit/ e
delle prestazioni dell'apparecchio qualora3 L'apparecchio non sia utilizzato secondo le
istruzioni presenti in questo manuale.
L'impianto elettrico dove installato l'apparecchio non sia conforme alle norme di
sicurezza. L'installazione, le riparazioni, le modifiche ed i controlli periodici non siano
eseguiti dalla +eaut, -rogress o dal concessionario autorizzato.
La +eaut, -rogress declina ogni responsa.ilit/ per danni provocati a persone o cose
derivanti da manomissioni dell'apparecchio, da mancata o inadeguata manutenzione e
dall'inosservanza delle disposizioni contenuti nel seguente manuale.
La +eaut, -rogress declina ogni responsa.ilit/ per le conseguenze dirette e indirette
derivanti dall'uso dell'apparecchio, essendo le stesse di competenza dell'utilizzatore
'A
15.0 CENNI TEORICI SUGLI ULTRASUONI
15.1 P#'6'5' F'('6'
Qli ultrasuoni sono cosR definiti perch sono onde acustiche con frequenza tale
da non poter essere percepite dall'orecchio umano3 il range di percezione
uditiva umano compreso tra (4 6z e i '& 1 24 =6z, mentre gli ultrasuoni
hanno frequenza superiore ai '& 1 24 =6z. Questi vengono oggi utilizzati nei
piH disparati campi di applicazione che vanno dalle diagnostiche mediche ai
trattamenti estetici alle metodiche di lavaggio e perfino nell?edilizia. 0n
medicina le applicazioni sono essenzialmente di due tipologie, quelle
diagnostiche ! doppler, ecografia, ecocardiografia % e quelle terapeutiche che
sfruttano vi.razioni meccaniche e l'effetto termico prodotto
! ultrasuonoterapia %.Qli ultrasuoni inoltre trovano particolari indicazioni in
campo fisioterapico per la cura di3 spasmi muscolari, artriti, .orsiti periartriti,
artrosi, radiculiti ecc. Qli ultrasuoni si ottengono grazie all'effetto elettrico che
si ottiene per l'interazione di un elettrodo con particolari cristalli
! quarzo, tormalina, altro % la carica elettrica applicata a tali cristalli determina
una vi.razione meccanica ad alta frequenza. 0n campo terapeutico le
frequenze utilizzate sono da 4,( a 3 S7cmq a seconda dell'indicazione. Qli
ultrasuoni sono costituiti da onde di energia meccanica emesse ad alta
frequenza ! 3>6z % che interagiscono con il materiale .iologico determinando
una denaturazione per perdita della struttura spaziale delle molecole, questo
produce sia alterazioni meta.oliche che strutturali delle cellule sottoposte al
trattamento. Gn apparecchio per ultrasuonoterapia costituito principalmente
da un generatore di corrente alternata! '>6z e7o 3>Qz% che alimenta,
tramite cavo una testa di emittente in cui inserito un trasduttore ! disco
piezoelettrico o lamina al quarzo% che converte l?energia elettrica in energia
meccanica ! vi.razioni acustiche % che vengono trasmesse ai tessuti.
24
15.2 E!!+//' @'"*"1'6' ,+1*' )*/#%()"'
L?interazione di questa tipologia di onde acustiche con i tessuti .iologici
produce effetti meccanici, termici, chimici e di cavitazione. L?onda ultrasonica
come un forte vento che incide sul materiale .iologico con una potenza
proporzionale all'intensit/ degli ultrasuoni. Qli effetti sul materiale .iologico
possono essere raggruppati in3
>"**2@0*0
:"B>0*0
di *250:2M0$@"
>0*B$>"**2@0*0
*60>0*0
E!!+//' $+66%'6'3 l?azione meccanica dovuta al movimento delle particelle
dei tessuti attraversati dall?onda ultrasonica. Le variazioni di pressione che si
producono sono in grado di determinare un movimento dei liquidi in presenza
di disomogeneit/ !microcorrenti%, un aumento della permea.ilit/ di mem.rana
e la scompaginazione dei tessuti per separazione delle fi.re di collagene.
E!!+//' /+#$'6'3 questi sono da attri.uire all?onda acustica degli ultrasuoni
che determina movimenti molecolari i quali aumentano l'energia cinetica delle
molecole e per la legge Toule l'energia potenziale di cariche elettriche in
movimento viene in parte ceduta sottoforma di calore. La conseguenza di
2'
questa azione un aumento della temperatura del materiale .iologico che
quando supera il valore fisiologico di 3DU* pu) determinare l'inizio della
denaturazione proteica e quindi la perdita delle funzioni cellulari.
C%;'/%&'"+> si quando all'interno del liquido il valore pressorio supera quello
di tensione del vapore e si formano micro.olle che andando incontro a rottura
per variazione di pressione creano un'onda d'urto capace di danneggiare le
strutture vicine e le strutture piH delicate ! cellule endoteliali, cellule adipose %
ma non le strutture piH resistenti
! connettivi, osso %. -er il rapporto inverso esistente tra frequenza e
penetrazione degli ultrasuoni il fascio degli ultrasuoni a 3>6z si ferma agli
strati superficiali dello spessore cutaneo ! lipoderma %. 0noltre la cavitazione
del liquido infiltrato assor.e una notevole quantit/ di energia per cui la
potenza degli ultrasuoni che penetrano al di sotto pu) essere considerata
trascura.ile. *omunque una particolare attenzione deve essere posta nel
trattare distretti anatomici vicini o soprastanti organi o parenchimi che
possono essere danneggiati.
E!!+//" $'6#"$+66%'6"3 questo vento pu) anche determinare, in funzione
della sua forza, spostamenti, rotture e variazioni di forma delle molecole
.iologiche. La spinta meccanica pu) determinare conglomerazione tra varie
molecole, modificazioni di strutture proteiche, rottura di cromosomi, mancata
duplicazione <@2, formazione di radicali li.eri, denaturazione dei componenti
della mem.rana cellulare.
E!!+//" 6='$'6"> le notevoli forze di accelerazione alle quali le particelle sono
sottoposte al passaggio dell?onda ultrasonica provocano modificazioni del ph
locale, della permea.ilit/ di mem.rana e cam.iamenti molecolari.
0l risultato finale dato dalla sommatoria di tutti questi effetti un
miglioramento della circolazione in maniera molto piH efficace rispetto ad un
massaggio o alla elettrostimolazione con una sensazione finale molto piH
gradevole e confortevole.
22
15.3 C%$5' ,' %55*'6%&'"+
Bimodellamento delle adiposit/ localizzate
:rattamento della pelle a .uccia di arancia e della pelle ruvida
0ncrementare e migliorare la plasticit/ dei tessuti
Bidurre o eliminare inestetiche go..e o fossette della pelle
>iglioramento del tono dei tessuti rendendoli piH compatti e lisci
8acilitare la penetrazione di creme anticellulite ed in genere
Biduzione di noduli cellulitici
Biattivazione della circolazione e microcircolazione locale e nutrimento della
pelle

15.4 M",%*'/E 1++#%*' ,' %55*'6%&'"+
La terapia con ultrasuoni pu) essere somministrata con differenti modalit/, a
contatto con testina mo.ile o fissa a ad immersione, comunque la piH
frequentemente quella a contatto diretto con testina. Questa metodologia
consiste nel portare a diretto contatto la testina emittente con la cute con
interposizione di una sostanza !in genere gel conduttivo o creme idratanti o
anticellulite% in grado sia di migliorare la trasmissione tra il trasduttore e la
superficie da trattare, che favorire lo scivolamento e l?eliminazione di
eventuali .olle di aria interposte tra la testina e la cute, che potre..ero
ostacolare, per la loro capacit/ riflettente, la trasmissione dell?onda
ultrasonica.
0n questa tecnica con testina mo.ile, il trasduttore va applicato con una
leggera pressione e fatto scorrere con movimenti .revi 314cm o
perpendicolari gli uni agli altri oppure con movimenti circolari, inoltre per
evitare di surriscaldare la zona da trattare necessario spostare la testina con
movimenti lenti ed uniformi. u articolazioni piH voluminose come anca e
spalla i siti di applicazione devono essere tre, anteriore, posteriore e laterale
data l?interposizione dell?osso che non permette un solo trattamento efficace
su tutta la struttura.
23
DICHIARAZIONE DI CONFORMITA&
Declaration of conformity
#-./01 P2342-55 S.r.l.
V7. G.Pirelli, 18/B
62012 C7:70.83:. M.2;<- =MC>
T-?.+ @3' 0$33 $$5025 A F.B @3' 0$33 $$$2$1
C-D+ CCC.D-./01E2342-55.8-0 --F.7?+ 78G3HD-./01E2342-55.8-0
D7;<7.2. 53003 ?. E23E27. 2-5E385.D7?70I ;<- 7? E2363003
U?02.5387; F.;-
Declares on its own sole responsibility tat te pro!"ct
Ultrsonic #ace
67;<7.2. 53003 ?. E23E27. 2-5E385.D7?70I ;<- 7? 675E35707:3 67 ;/7 .??(344-003 536675G.
0/00- ?- 675E357J7387 .EE?7;.D7?7 8-??- 672-007:-
2006K'5KCE - concernente il ravvicinamento delle legislazioni degli Stati membri relative al
materiale elettrico destinato ad essere adoperato entro taluni limiti di tensione
2004K10%KCE - per il ravvicinamento delle legislazioni degli Stati Membri relative alla
compatibilit elettromagnetica
Declares on its own responsibility tat te mentione! !e$ice satisfies all te !ispositions
!irecti$es%
2006K'5KCE - on the harmonisation of the laws of Member States relating to electrical
equipment designed for use within certain voltage limits
2004K10%KCE - on the approximation of the laws of the Member States relating to
electromagnetic compatibility
A 0.?- 5;3E3 ?. 5;27:-80- 4.2.8075;- - 67;<7.2. 53003 ?. E23E27. 2-5E385.D7?70I L/.803 5-4/-+
#or tis p"rpose te "n!ersi&ne! &"arantees an! !eclares on its own responsibility te followin&%
- T7E3?347. 6-? 675E35707:3+ 675E35707:3 -50-07;3 E-2 :-7;3?.J738- E2363007 -50-07;7
' Type of !e$ice% Aestetic De$ice cosmetic s"bstances !eli$ery
- 7? 675E35707:3 78 344-003 536675G. 7 2-L/75707 -55-8J7.?7 27;<7-507 6.??(.??-4.03 I 6-??. 672-007:.
2006K'5KCE - 6-??&.??-4.03 III 6-??. D72-007:. 2004K10%KCE
Te present !e$ice complies wit te essential re("irements in te attacment I of te )**+,-.,/E Directi$e an!
te attacment III of te )**0,1*2,/E Directi$e3



Beauty Progress, Srl
24
/i$itano$a 4arce il 55,55,)*13
G%#%&'%
L'apparecchiatura $", ULTRASONIC FACE con numero di serie
VVVVVVVVVVVVVVVVVV consegnato in data VVVVVVVVVVVVVV
pressoVVVVVVVVVVVVVVVVVVVVVVVVVVVVVVVVVVV
VVVVVVVVVVVVVVVVVVVVVVVVVVVVVVVVVVVVVVVV usufruisce di '2 !dodici% mesi
di garanzia contro qualsiasi difetto di produzione e di materiale essendo stato
prodotto con materiali di prima qualit/ e la sua fa..ricazione e' stata curata nei
minimi particolari.
-er la data di inizio garanzia, in mancanza di ricevimento della copia di garanzia,
fa fede il documento di consegna del .ene.
-ertanto la ditta riparer/ ed eventualmente sostituir/ l'apparecchio se risultasse
difettoso entro il periodo di garanzia.
2lle suddette condizioni la garanzia, franco fa..rica, copre la sostituzione delle
parti difettose ed il costo della mano d'opera.
La riparazione o la sostituzione avverr/ solamente previo invio dello strumento.
La garanzia risulta nulla se l'apparecchio risulta manifestamente danneggiato, se
il guasto e' causato da3 catastrofi naturali, shocN meccanici, difetti dell'impianto
elettrico, negligenza di manutenzione, errato utilizzo, uso improprio o a.uso
dell'apparecchiatura, manutenzione o riparazioni effettuate con materiali e7o
personale !anche se operante nel settore elettronico%.
Questo prodotto e' costruito con materiali di prima qualit/ e la sua fa..ricazione
e' stata curata nei minimi particolari.
La ditta costruttrice assicura la sostituzione dei pezzi difettosi per cause di
fa..ricazione per tutto il periodo della durata della garanzia.
La ditta costruttrice declina ogni responsa.ilit/ per danni causati a persone o
cose derivanti da manomissioni dell'apparecchio, da mancata o inadeguata
manutenzione e conservazione della medesima, dall'inosservanza di una qualsiasi
delle disposizioni contenute nel presente manuale, da un uso improprio
dell'apparecchiatura.
La ditta costruttrice declina ogni responsa.ilit/ e non si ritiene responsa.ile delle
conseguenze dirette ed indirette o collaterali derivate dalla terapia e dall'uso
dell'apparecchio essendo le stesse di diretta competenza e responsa.ilit/ del
personale medico curante.
La ditta costruttrice non si considera responsa.ile agli effetti della sicurezza,
affida.ilit/ e prestazioni dell'apparecchio qualora3
W le operazioni di montaggio, installazione, tarature, modifiche, aggiunte,
riparazioni, ritarature, non siano state effettuate da personale competente
autorizzato dal *oncessionario. W l'impianto elettrico del locale dove e' installato
l'apparecchiatura non sia 6"!"#$+
%**+ 5#+(6#'&'"' CEI + ,"/%/" ,' $+((% % /+##%.
W l'apparecchio non sia utilizzato conformemente alle istruzioni contenute nel
presente manuale. La ditta costruttrice si riserva di apportare modifiche tecniche
ed estetiche al fine di migliorare il prodotto senza preavviso alcuno.
2(