Sei sulla pagina 1di 3

La forma di governo italiana: caratteri generali

La forma di governo italiana una forma di governo parlamentare a debole


razionalizzazione che prevede un rapporto di fiducia tra parlamento e governo.
La razionalizzazione del rapporto di fiducia garantisce stabilit al governo, la
Costituzione contempla la mozione di fiducia e la mozione di sfiducia. La prima
prevede che il governo entro dieci giorni dalla sua formazione si presenti
dinanzi alle camere per ottene la fiducia; la seconda prevede che si voti la
sfiducia del governo provocandone lo scioglimento anticipato. La mozione di
sfiducia deve essere motivata e votata per appello nominale.
La formazione di una maggioranza politica costituisce una necessit
istituzionale, pertanto il governo viene chiamato governo di coalizione per
differenziarlo dai governi monocolore. La coalizione si pu formare prima o
dopo le elezioni.
Il governo
Il governo un organo costituzionale complesso formato dal presidente del
consiglio e dai ministri che danno vita al consiglio dei ministri.
Il governo si forma nel seguente modo:
! il presidente della repubblica nomina il presidente del consiglio;
"! i ministri sono nominati dal presidente della repubblica su proposta del
presidente del consiglio;
#! i membri del governo fanno giuramento;
$! entro dieci giorni il governo deve ottenere la fiducia del parlamento;
%! la fiducia accordata mediante mozione motivata votata per appello
nominale.
La Costituzione prevede che il governo si comporti in modo unitario e che i suoi
componenti agiscano conformemente al suo indirizzo politico.
&er garantire l'unit del governo e del suo indirizzo politico, la legge $(()*++,
ha razionalizzato gli strumenti di garanzia di unit politica e amministrativa del
governo nel seguente modo:
,Concentrazione delle decisioni relative alla politica del governo al consiglio dei
ministri;
,-ttribuzione al presidente del consiglio dei poteri di funzionamento del
consiglio dei ministri;
,-ttribuzione al presidente del cosiglio dei poteri di coordinamento delle attivit
dei ministri.
-gli organi governativi necessari .presidente del consiglio, ministri, consiglio
dei ministri!, si aggiungono organi non necessari, essi sono:
,vicepresidente del consiglio dei ministri;
,consiglio di gabinetto;
,comitati interministeriali;
,ministri senza portafoglio;
,sottosegretari di stato;
,viceministri;
,commissari straordinari.
/i sono alcuni settori dell'indirizzo politico che formano oggetto di discipline
politiche particolari e che concentrano nel governo il potere decisionale esse
sono:
,politica di bilancio finanziaria;
,politica estera;
,politica comunitaria;
,politica militare;
,politica informativa e di sicurezza.
Il ministero da una parte costituisce un organo di partecipazione al potere
politico, dall'altra parte costituisce un organo amministrativo.
0i distingue cos1 la &- dal governo. -ccanto al ministero si trovano alcuni
organi amministrativi denominati agenzie.
Il governo si circonda anche di organi ausiliari i 2uali sono:
,consiglio di stato;
,consiglio sull'economia e lavoro;
,corte dei conti.
La durata del governo di % anni.
Il &arlamento
La struttura dei parlamenti moderni prevede il bicameralismo .perfetto o
imperfetto! o il monocameralismo.
In Italia si optati per un bicameralismo perfetto. La Costituzione prevede dei
casi in cui le camere si riuniscano in seduta comune nei casi di elezione del
presidente della repubblicam elezione di giudici costituzionali, elezioni
componente C03, messa in stato d'accusa del presidente della repubblica.
Ciascun ramo del parlamento ha un organizzazione interna complessa in cui
agiscono diversi organi: il presidente dell'assemblea, l'ufficio di presidenza, le
commissioni, i gruppi parlamentari e il capo gruppo.
I presidenti dell'assembra rappresentano le due camere dei deputati e del
senato, ed hanno il compito di regolarne le attivit.
Le commissioni parlamentari sono organi collegiali che assolvono compiti
specifici e possono essere temporanee, permanenti, bicamerali, monocamerali.
I gruppi parlamentari hanno un ruolo fondamentale nell'organizzazione di
entrambe le camere, con essi si indicano le unioni dei membri di ciascuna
camera che si costituiscono come un organizzazione stabile.
La durata in carica delle camere di % anni, il parlamento detentore della
funzione legislativa e di controllo nei confronti del governo.
Il &residente della 4epubblica
Il presidente della repubblica dotato di poteri di garanzia costituzionale e di
garanzia dell'unit nazionale. Il suo compito principare :
, nominare il presidente del consiglio e sciogliere anticipatamente le camere;
Il presidente eletto dalle camere in seduta comune, con una maggioranza dei
")# dell'assemblea, dopo il terzo scrutinio richiesta la semplice maggioranza.
&rima di essere immesso alle funzioni esso giura di fronte al parlamento in
seduta comune.
Il presidente della repubblica irresponsabile politicamente.
Il presidente compie atti di nomina . % senatori a vita!, il rinvio delle leggi
motivato, i messaggi al parlamento, esternazioni atipiche, e convocazioni
straordinaria delle camere. 5sso inoltre promulga leggi, ratifica trattati
internazionali, concede la grazia, ecc..
5' previsto che il presidente del senato possa sostituire il presidente della
repubblica in caso di sua assenza.