Sei sulla pagina 1di 1

10 ECONOMIA martedì 3 novembre 2009

A PALERMO LE GIORNATE DELL’ECONOMIA VISTE DALLA PROSPETTIVA DEL MEZZOGIORNO D’ITALIA

Fondazione Curella: «Ruolo del Sud fondamentale»


PALERMO. “Globalizzare la dell’Osservatorio congiunturale realizzate dalla Fondazione Curella. Il Mezzogiorno che non ha voce. Dobbiamo pensare che oggi il 20% della
felicità” è il tema sul quale è convegno di ieri pomeriggio era: “Globalizzare la felicità, percorsi popolazione mondiale si distribuisce l’80% delle risorse disponibili. Bisogna
partita quest’anno la seconda alternativi per un modello di sviluppo”. Sono intervenuti tra gli altri Pietro fare in modo che la ricchezza possa essere redistribuita meglio. In tutto
edizione de “Le giornate Busetta, presidente della Fondazione Curella, Alessandro La Monica, questo il ruolo del Sud è fondamentale fino ad oggi, lo si è detto ma poco si
dell’economia del Mezzogiorno”, presidente Diste Consulting, Mario Centorrino, docente dell’Università di è fatto, il Sud rimane ancora marginale. Il paese deve capire che senza il
evento organizzato dalla Messina, Antonio La Spina, docente dell’ateneo palermitano, Gianni Notari, Mezzogiorno non si va avanti». «Gli effetti della globalizzazione sul Sud in
Fondazione Curella e Diste direttore dell’istituto Pedro Arrupe, e Maurizio Carta, assessore al centro questo momento non sono positivi - ha commentato Mario Centorrino - e
Consulting a Palermo. Ed è storico del Comune di Palermo. Tra le presenze istituzionali Francesco come se l’economia del Sud ancora non avesse trovato degli spunti per
emerso il ruolo fondamentale del Mezzogiorno per far uscire l’Italia dal Scoma, vice sindaco di Palermo, Roberto Lagalla, rettore dell’Università di adattarsi a queste nuove dinamiche. Però la globalizzazione ci sprona ad
momento di crisi economica in cui si trova. Parteciperanno oltre 200 Palermo, a portare i saluti del presidente dell’Assemblea Regionale elaborare dei progetti per esempio sul fronte dell’internazionalizzazione
protagonisti dell’economia del Mezzogiorno che si confronteranno e Siciliana Francesco Cascio c’era Salvatore di Gregorio segretario generale che vedono la Sicilia come piattaforma per i traffici asiatici o come punto di
dibatteranno. Una manifestazione che si concluderà sabato con le analisi dell'Ars. «Vogliamo dare voce - ha spiegato Pietro Busetta - ad un riferimento per i rapporti con l’Africa».

CONFAPI LA PRESIDENTE NAZIONALE DEL GRUPPO GIOVANI, VALENTINA SANFELICE DI BAGNOLI, ALLA VIGILIA DEL CONGRESSO

«Concordo con Fiore, allontaniamo i collusi»


di Rosa Benigno della nostra economia ci coinvol- prenditori su tutto il territorio eu- No, che cosa risponde?
gerà singolarmente». ropeo». «Che andrà via dalla Campania. E,
NAPOLI. La Campania con la sua Infatti, sulla locandina e sul- Caliamoci nella realtà della altri, aspirano a entrare in un ente
difficile economia e le sue com- l’invito campeggiano i volti di Campania. Quali sono le vo- pubblico. Insomma, l’ottica del
plesse caratteristiche politiche e molti giovani... stre preoccupazioni? mercato nel Meridione non esiste.
sociali non mancheranno nella due «Sono imprenditori, una gran par- «Se le opportunità per i giovani so- Ed è un aspetto che emerge anche
giorni dei Giovani imprenditori del- te dei rappresentanti del gruppo no tanto scarse da determinare un nelle nostre rappresentanze: la rap-
la Confapi. Un appuntamento na- giovani di tutto il territorio nazio- picco di chiusure, è facile sospet- presentanza del Sud non conta al
zionale che da nale». tare che questa realtà sia anche Governo, perché i legami di tipo
due anni offre «In Campania gli under La scorsa setti- più drammatica in Campania e lo economico e sul territorio la ren-
un’analisi privi- 30 desiderano emigrare o mana lei ha è per due aspetti». dono debole».
legiata sulla no- entrare in un ente pubbli- lanciato un al- Quali? E non possiamo ignorare gli
stra regione, dal co. L’ottica del mercato larme: l’Italia «Tanto per cominciare, il Pil della intrecci che il pubblico ha con
momento che a nel Meridione non esiste rischia di per- nostra regione è per la maggior la criminalità locale.
presiedere il perché il pubblico canni- dere questa parte costituito dal pubblico. Solo «Guardi, rispetto a questo aspetto
gruppo degli un- balizza il privato. Chie- generazione di una parte minore è da attribuire al- della nostra società, appoggio to-
der 40 della Con- diamo al Governo politi- imprenditori l’impresa privata. Questa è una si- talmente la denuncia che ha fatto
federazione delle
piccole imprese
che in favore dei giovani» under 30. Par-
tirete da qui?
tuazione agghiacciante, se si con-
sidera che il pubblico finisce per
il presidente di Confindustria Cam-
pania, Giorgio Fiore. Cominciamo
è una napoleta- «Sì. L’impresa soffocare l’iniziativa privata e se a a fare scelte sane e oneste, ma an-
na, Valentina Sanfelice di Bagno- giovanile in Italia vale il sei per cen- ciò si aggiunge come i nostri ap- che a pretenderle. Non possiamo
li. to dell’imprenditoria complessiva. parati pubblici operano. Cioè ma- andare avanti proponendo candi-
Valentina Sanfelice di Bagnoli, presidente nazionale Giovani Confapi
Lei è già alla sua seconda con- Ma questo dato, oltre a essere per- laburocrazia, clientelismo, famili- dature di persone chiacchierate. Il
vention romana, venerdì e sa- centualmente esiguo, presenta un smo. Fattori che arrestano e sco- nostro ruolo è anche quello di se-
bato vi riunirete con due mi- aspetto ancora più allarmante. Al- zioni e commercio». nufatturiero, addirittura del 41%». raggiano i giovani. L’economia lezionare severamente le persone
nistri. Qual è il tema che ave- l’interno di questo sei per cento, in- Parlate anche di una percen- Che cosa chiederete ai mini- campana ruota intorno al pubbli- alle quali affidiamo l’amministra-
te scelto? fatti, c’è una distribuzione infame: tuale altissima di chiusure. stri Ronchi e Meloni? co, è un fenomeno distorsivo enor- zione del nostro territorio, di esclu-
«Abbiamo voluto come filo con- l’area del manufatturiero rappre- «Infatti, dal 2003 al 2009, il tasso di «Chiederemo la massima attenzio- me. Sa che cosa risponde un gio- dere coloro che abbiano anche lon-
duttore la ripresa economica. Ma senta solo il dieci per cento di que- giovani industriali è calato del ven- ne su questi dati e l’attivazione di vane al quale si chiede che cosa tanamente legami con la crimina-
come protagonisti, perché il futuro sta quota, il resto è servizi, costru- tisei e nove per cento e, nel ma- politiche di sostegno ai giovani im- farà in futuro?» lità».

NAPPI: «PREMIATO L’IMPEGNO DEI PRODUTTORI» SANPAOLO L’AD, CORRADO PASSERA, AGLI IMPRENDITORI CONFAPI

Ricotta di bufala Dop Due ministri


«In difficoltà per Basilea 2» per i Giovani
avviato iter comunitario della sigla dell’accordo con Confin- massimo storico del costo del credi- NAPOLI. La due giorni dei Giovani
NAPOLI. È stata pubblicata sulla Bufala Campana è stata richiesta da dustria per le Pmi della provincia, co- to». Intesa Sanpaolo infatti «non è imprenditori di Confapi, guidati da
Gazzetta Ufficiale europea del 30 un nutrito gruppo di caseifici e me riporta l’agenzia Il Velino. «In lontana dall’1 per cento di perdite sul Valentina Sanfelice di Bagnoli, si
ottobre scorso la domanda di allevatori - spiega l'assessore questa situazione - ha spiegato Pas- portafoglio crediti, il che vuol dire 4 terrà a Roma venerdì e sabato pros-
registrazione della denominazione regionale all'agricoltura Gianfranco sera - anche da parte delle aziende si miliardi l’anno di perdita». Passera simi all’Hotel Excelsior. Il tema del
“Ricotta di Bufala Campana Dop”, ai Nappi - già produttori della può fare molto di più per farsi cono- ha poi precisato di riferirsi “alle ban- congresso sarà: “Protagonisti della
sensi del Regolamento comunitario Mozzarella di bufala e ora fortemente scere. Molte aziende non hanno pia- che commerciali” anche se «poi sen- Ripresa”. Aprirà i lavori il ministro
n.510 del 2006, relativo alla determinati a far registrare anche ni, non dico a lungo termine, ma ne- tirete risultati mirabolanti di orga- per le Politiche europee, Andrea
protezione delle denominazioni questa denominazione in relazione al anche dietro l’angolo. Dobbiamo fa- nizzazioni che si chiamano banche» Ronchi, e chiuderà il ministro della
d’origine tipiche dei prodotti crescente interesse da parte dei re di più perché ora ci casca addos- ma che hanno una struttura diversa Gioventù, Giorgia Meloni. La con-
agroalimentari. Sta per concludersi, consumatori verso tale prodotto. Un so, con maggiore forza di prima, l’ef- dagli istituti basati sull’attività retail. vention nazionale degli under 40
quindi, l’iter per il riconoscimento prodotto che si distingue dalle altre fetto di Basilea 2 con i risultati 2009. Nonostante questa situazione criti- della confederazione delle piccole e
dell’ambito marchio comunitario, varietà di Ricotta per le particolari Quando il rating scende sotto un cer- ca, però, Intesa Sanpaolo non ha in- medie imprese prenderà il via ve-
avviato dal Comitato promotore nel caratteristiche strutturali di cremosità to di livello di credito - ha ricordato tenzione di “tirarsi indietro”, tanto nerdì alle ore 14. Tra i partecipanti,
2004. Trascorsi infatti sei mesi dalla e morbidezza, per il colore bianco il top manager - va a incaglio, e non che «abbiamo attuato 500 miliardi di il presidente nazionale di Confapi,
pubblicazione ed in assenza di porcellana, e per le spiccate proprietà ROMA. Oggi l’Italia vive “un mo- si tratta di cattiva volontà delle ban- euro di linee di credito - ha sostenu- Paolo Galassi, il sindaco di Roma,
eventuali opposizioni da parte degli sensoriali». mento, oggettivamente, di grandi che. È il nostro bilancio a essere va- to l’ad del gruppo - nessun’altra ban- Gianni Alemanno. La tavola roton-
altri Paesi membri, la Commissione «Come Regione Campania non difficoltà” da cui non è esente il si- lutato dagli ispettori del credito. Tut- ca ha fatto tanto per il paese». D’al- da “L’economia italiana tra miti e
europea renderà definitiva la nascondiamo la soddisfazione - stema bancario. E gli effetti di Basi- ti i meccanismi per tenere alta la tra parte «fa impressione anche a noi mete” sarà animata dagli interven-
registrazione della Dop conclude Nappi - per il nuovo lea 2, che tra le altre cose assegna qualità del credito per noi sono una il fatto che ci siano 61 miliardi di li- ti dei parlamentari: Anna Maria Bor-
(Denominazione d'origine protetta), la riconoscimento ai prodotti tipici un rating alle aziende, si faranno sen- manna». Quindi «è importante che nee di credito deliberate e non uti- sini (Pdl), Matteo Colaninno (Pd),
dodicesima della Campania, la quarta campani ed ai piatti della tradizione tire più di prima sui conti 2009 di In- anche voi - ha proseguito Passera ri- lizzate dalle imprese, significa che Andrea Gibelli (Lega Nord), Ermi-
tra i formaggi tipici, dopo quella della mediterranea: non dimentichiamo che tesa Sanpaolo. Lo ha detto l’ammi- volto alla platea - vi rendiate conto qualcosa non gira e - ha aggiunto nia Mazzoni (europarlamentare Pdl),
Mozzarella di Bufala Campana, del la ricotta di bufala è utilizzata in tante nistratore delegato del gruppo, Cor- di come siamo anche come banche. Passera - se noi non facciamo i cre- Roberto Occhiuto (Udc), Catia Poli-
Caciocavallo Silano e del Provolone preparazioni e ricette della cucina rado Passera (nella foto), agli im- Oggi siamo in un momento di mini- diti, la prima linea del conto econo- dori (Pdl) e dal presidente dell’Aie-
del Monaco. «La Dop della Ricotta di partenopea, sia sul dolce che salato». prenditori riuniti a Como nel giorno mo storico dei margini bancari e di mico non c’è» sec Italia, Danilo Borrello.

AEROPORTO NAPOLI UIL: PRIORITÀ TAGLIO TASSE AI LAVORATORI ELEZIONI NEGLI STABILIMENTI ALENIA

Registrato Angeletti: pronti a scioperare Rinnovo Rsu, la Fismic


BORSA
Piazza Affari
contratto Enac se si deciderà di ridurre l’Irap si afferma a Nola e Pomigliano chiude positiva
NAPOLI. Sono stati registrati, il ROMA. La Uil è pronta a sciopera- dicesima». Per il leader della Uil, un I principali indici
30 ottobre scorso, presso la Corte re se il Governo dovesse tagliasse taglio della pressione fiscale sui NAPOLI. I dati definitivi del rinnovo delle Rsu degli stabilimenti
dei Conti i contratti di l’Irap alle imprese. Lo ha detto il se- redditi da lavoro andrebbe soste- Alenia di Nola e Pomigliano registrano la netta affermazione della
programma stipulati nel mese di gretario generale della Uil, Luigi nuto anche a costo di peggiorare Fismic. Nello stabilimento di Nola la Fismic, su 760 lavoratori FTSE MIB +1.17%
luglio tra l’Ente e la Gesac, Angeletti, intervenendo a Skytg24 un po’ i conti pubblici: «4 o 5 mi- votanti ottiene 155 voti e 3 delegati sindacali, uno in più rispetto
società di gestione dell’Aeroporto Economia, come riporta l’agenzia liardi di euro da utilizzare per ri- alle precedenti elezioni del 2006. Più evidente il successo all’Alenia DOW JONES +0.24%
di Napoli, e tra l’Ente e la Sat, Il Velino. «La considereremmo non durre soprattutto le tasse sul lavo- di Pomigliano. Su 2462 lavoratori votanti, la Fismic grazie ai 440
società di gestione dell’Aeroporto
di Pisa. Lo rende noto l'Enac in
solo una cosa ingiusta - ha spiega-
to - ma inutile per l’insieme del-
ro si possono trovare. Lo possiamo
fare e mi sentirei di forzare anche
voti ottenuti passa a 6 Rsu: nel 2006 ne aveva 3. Il candidato della
Fismic Salvatore Sodano con 150 voti è stato il più votato. Grande
FTSE100 +1.18%
una nota. «I contratti di l’economia». Per Angeletti infatti se ciò può incidere un po’ sul de- soddisfazione per questo risultato la esprime Luigi Mercogliano
programma rappresentano lo «oggi gran parte delle imprese ha bito pubblico». Il ministro dell’Eco- della aegreteria regionale Fismic: «Questi risultati ci fanno capire NIKKEI -2.31%
strumento di regolazione un problema che si chiama dimi- nomia Giulio Tremonti «ha gestito che siamo un punto di riferimento per i lavoratori, ma allo stesso
tariffaria per l’utilizzo delle nuzione della domanda. Per aiuta- l’economia con grande prudenza, tempo ci responsabilizza nell’affrontare una crisi difficile per CAC 40 +0,88
infrastrutture aeroportuali e re sul serio le imprese bisogna so- che è una virtù - ha ammesso An- l’industria». Sul rinnovo delle Rsu dell’Alenia di Nola e Pomigliano
permettono il riscontro da parte stenere la domanda. Se ci sono sol- geletti -. Ma c’è un tempo in cui la interviene anche Giuseppe Terracciano, segretario generale della DAX 30 +0,29%
dell’Enac dell’attuazione dei piani di quindi la prima cosa da fare è ri- prudenza è necessaria e un tempo Fim-Cisl, soddisfatto del risultato ottenuto: «Questo risultato non
di investimento e dei piani della durre le tasse ai lavoratori dipen- in cui deve essere attenuata. Ora - solo premia i candidati, premia la linea politica della Fim e della Cisl
qualità che le società di gestione denti. Si possono utilizzare 4-5 mi- ha concluso - stiamo entrando in che si afferma come sindacato del “fare”».
si impegnano a realizzare». liardi soprattutto per ridurre la tre- questo secondo tempo». Francesco Guadagni