Sei sulla pagina 1di 2

Per quale ordine si giunse alla convocazione degli stati generali?

Lordine aristocratico per impedire ogni tipo di riforma fiscale dovuta alla grave crisi dovuta al grande decifit del 1788, fece passare alla popolazione questi tentativi come un appello assolutista. In questa maniera ebbero il consenso popolare e cos si convocarno gli stati generali nel gennai del 1789 . Cos che la nobilt potesse diminuire il potere del sovrano. Per quali motivi su ruppe il forte legame tra nobilt e terzo stato? il forte legame si ruppe perch alla convocazione degli stati generali laristocrazia voleva mantenere i propri privilegi, ma soprattutto perch i rappresentati dei tre stati erano di uguale numero.. anche se il tezo stato componeva il 98% della popolazione e inoltre i voti erano per ordine sociale e quindi vinceva sempre lalleanza clero-nobilt. Che cosa sono i cahiers de dolance? Per eleggere i deputati del terzo stato bisognava prima fare delle piccole assemblee che poi sceglievano delle grandi assemblee di grandi elettori che infine designavo i deputati. Lelezione era molto estesa e in queste assemblee primarie veniva compilati dei registri dove vi erano tutte le lamentale della popolazione. Questi registri venivano chiamati cahiers de dolance e le ragioni del malcontento erano molto comuni per esempio nel ceto pi basso si unificavano nel abolizione dei privilegi feudali. Invece nei ceti pi colti si esprimeva la voltant di trasformare gli stati generali in una e vera assemblea costituente Quale atteggiamento aveva un piccola parte del mondo aristocratico nei confronti del terzo stato? Alla convocazione degli stati generali i terzo stato era formato da per lo pi da intellettuali, magistrati,funzionari et ect. laristicrazia si opponeva in modo compatto alle riforme fiscali perch volevano trasformare la francia a livello amministrativo e parlamentare prendendo a modello il sistema inglese. Per una piccola parte dellaristocrazia era a favore delle riforme fiscali, ma soprattutto erano a favore nel trasformare lassemblea degli stati generali in un organo riformatore. Vi era il conte mirabue, il conte talleyard e i marchesi condorcet e La Fayette. Come reagiscono i deputati del terzo stato al tentativo di imporre la procedura di voto tradizionale? Appena inizi lassemblea degli stai generali vi era il problema della procedura di voto.i depuati delterzo stato notare che gli altri due ordini si era separati in due sale e di conseguenza volevano attenersi alle regole antiche degli stati generali. Il terzo stato respinse il voto per ordine chiedendo che tutti i deputati si riunissero in ununica assemblea cos che si poteva esprimere la vera maggioranza. Il 10 giugno del 1789 i delegati del terzo stato convocarono la propria assemblea e invitarono i rappresentanti degli altri due a unirsi in unica assemblea. Il17 giugno il terzo stato e pochi membri del basso clero presenti votarono per assumere il nuovo nome di assemblea nazionale rispettando nei limiti la vecchia legalit. Quali eventi preannunciavano il voltafaccia del re nei confronti dellassemblea nazionale ? Il re incapace di porsi come mediatore tra l due parti allinizio si trova dalla parte dei nobili, ma il 23 giugno ordin che assemblea fosse sciolta per le sue direttive furono ignorate. Cos iniziarono a unirsi anche una parte dei nobili allassemblea nazionale e il 9 luglio divenne assemblea naz ionale costituente di conseguenza sarebbe diventata una monarchia costituzionale .se il re luigi XVI avesse accettato questo compromesso la rivoluzione sarebbe stata pacifica, ma con il licenziamento di necker il re dette la prova che li considerava dei ribelli e che non aveva nessuna intezione di collaborare. Quale era la condizione sociale della capitale nellestate del 1789? A causa del cattivo raccolto del 1788, si era innalzato il prezzo del pane ..di conseguenza la domanda dei beni manifatturieri calo vertiginosamente .. la disoccupazione si diffuse in tutto il centro urbano.in pi girava la voce che gli aristocratici stessero organizzando una congiura per sciogliere gli stati generali, la condizione sociale francese divenne insostenibile soprattutto da parte dei borghesi perch con il licenziamento dinecker il re era poteva chiedere la bancarotta,condannano la popolazione alla fame. Il12 luglio : manifestazione dei parigini e i moti culminarono nellassalto ai caselli dove veniva pagati i dazi doganali, perch il re tempo prima non volle annullare le tasse anche se ci fu la carestia. 13 luglio : dato che i saccheggi aumentavano la borghesia dovette prendere in mano la situazione e istituirono una milizia borghese. 14 luglio: venne attaccata la caserma di hotel de invalides e i manifestanti si unirono. Con spade e fucili anche a unaltra manifestazione che aveva lintento di f ar cadere la bastiglia. Vi fu una vera propria battaglia, ma la ebbe vinta il popolo facendo anche cadere la fortezza. 15 luglio: il re ormai perso il controllo della capitale non poteva pi contare sulla sua milizia.. perch molti si unirono agli insorti. Allora una delegazione dellassemblea si trasfer a paragi dove costituiro una guardai nazionale guidata dalla Fayette. 16 luglio: richiamo di necker e ritiro della milizia da parigi 17 luglio:arrivo del re nella capitale.. sommerso da una folla con una coccarda tricolore simbolo della rivoluzione. Quale era la natura delle insurrezione delle campagne? La borghesia ormai comandava i centri urbani, ma anche nelle campagne ci furono delle insurrezioni infatti vennero assaliti molto castelli e dati alle fiamme e non venivano ormai pi pagati sia le decime che le tasse

feudali. Il 14 agosto del 1789 venne abolito il regime feudale, ma i nobili rivendicavo la propriet imminente e vi furono delle problematiche. Come reag lassemblea nazionale? Pochi giorni dopo labolizione del feudalesimo ossia il 26 agosto lassemblea proclamava una solenne dichiarazione dei diritti delluomo del cittadino si basa sui diritti inalienabili e sulluguaglianza di fronte alla legge. In pi il re venne considerato come semplice funzionario statale e invece la legge come volont dellintero popolo. Per nella dichiarazione mancavano dei punti riguardanti la schiavit e il voto esteso. Perch la dichiarazione dei diritti delluomo non faceva parte della costituzione approvata dallassemblea costituente? Lassemblea infatti non riconosceva di istituire o concedere quei diritti, ma si limitava a considerarli diritti naturali delluomo e a dichiarare la loro esistenza.. ma niente pi. Quale fu leffetto del trasferimento della corte e dellassemblea a parigi? Il 5/6 ottobre del 1789 vi fu la protesta da parte delle donne per laumento del prezzo del pane alle porte della corte di Versailles, la protesta fu guidata dalla guardia nazionale e degener in un violento scontro contro le guardie del re e contro i deputati. Questi avvenimenti furono condannati dai capi della guardai nazionale, ma ottennero ci che volevano ossia il trasferimento del re e della corte e dellassemblea a pargi. Leffetto di questo trasferimento fece si che si creasse lopinione pubblica. Si poteva esprimere tramite strumenti fondamentali: i club associazioni di dibattito, la stampa politica. Come club ricordiamo gli amici della costituzione .come stampa politica lamico del popolo. Quale fu il principio della nuova costituzione? Dopo il trasferimento del potere a parigi sembrava equilibrarsi,ma quando si dovette decidere un nuovo assetto costituzionale il pensiero si era diviso in due parti: la destra voleva ispiransi alla costituzione inglese e voleva dare al re la possibilit di aprire un'altra assemblea e opporsi alle leggi; la sinistra: voleva creare un unico parlamento in cui che non poteva essere sciolto dal re, il quale aveva un diritto di veto limitato.la costituzione istituisce una divisione dei poteri fra assemblea legislativa monocamerale e il re dei francesi. Lassemblea legislativa aveva il compito di governare lo stato mentre il re avevav solo una funzione statale, ma poteva sciogliere lassemblea solo dopo la scadenza e poteva opporre le leggi che erano approvate un rifiuto temporaneo. Quali sono le caratteristiche della legge elettorale approvata nel 1789? La sinistra si divedeva in due parti: uno dei moderati( La Fayette) e un altro volto su principi democratici( Robespierre). Il problema tra le due fazione era il suffragio. Perch tutti i cittadini erano uguali allora,ma il diritto di voto era soltanto per chi era libero allora solo per i maschi maggiorenni e, invece le donne e i servitori non erano considerati liberi. Allora si fece una distinzione tra cittadini attivi e cittadini passivi. I cittadini votavano gli elettori di secondo grado e a loro volta votavano i deputati. Con quali beni venne garantita la copertura degli assegnati? Il grave problema era quello finanziario, e soltanto con e le entrate fiscale a breve periodo non si poteva risanare. Allora decisero di confiscare ogni bene eclesiastico di rivenderlo alla chiesa, ma i tempi erano troppo lunghi. Allora decisero di istituire gli assegnati, coi dei titoli di credito con cui lo stato avrebbe potuto risanare il debito. Allinizio venivano usati per comprare i beni ecclesiastici poi con landare del tempodiverro vera e propria carta moneta e non poteva essere rifiutata. Che cosa disponeva la costituzione civile del clero? Questa costituzione fu emanata nel 1790 : i parroci e i vescovi dovevano essere eletti dai cittadini e non dal papa, le diocesi furono ridotte al numero dei dipartimenti,i parroci avevano uno stipendio statale. Quali forze animavano la controrivoluzione? Le potenze europee si erano schierate dalla parte del sovrano francese