You are on page 1of 9

SPAZIO RISERVATO AL PROTOCOLLO

AllIll.mo Sig. Sindaco del Comune di Seregno via Umberto I, 78 20038 Seregno (MI) Servizio Pianificazione Urbanistica

Oggetto: PGT di Seregno (delibera n. 125 del 12-12-2013) / Osservazioni B1-B13

I sottoscritti:
-

Zeno Celotto, () in qualit di coordinatore del Comitato per lAmpliamento del Parco Brianza Centrale, e-mail brianza.centrale@libero.it ;

Fatima Belkhatir, () in qualit di Presidente di Legambiente Seregno, e-mail info@legambienteseregno.it ;

Alberto Isnenghi, () in qualit di referente del Comitato WWF Groane, Gruppo di Seregno, e-mail groanewwf@yahoo.it ;

Romeo Cerri, () in qualit di Presidente dell'Associazione "Punto Rosso" di Seregno;

ai sensi dellart. 13, comma 4, della LR 12/2005 e sue successive modifiche e integrazioni, vista la documentazione pubblicata nel sito web del Comune in data 29 gennaio 2014 relativa alla proposta di PGT, formulano le seguenti

OSSERVAZIONI
AL PIANO DI GOVERNO DEL TERRITORIO ADOTTATO CON DELIBERAZIONE DI CONSIGLIO COMUNALE N. 125 DEL 12.12.2013: Nota: le presenti osservazioni riguardano in parte il Parco Locale di Interesse Sovracomunale Brianza Centrale

Premessa
Le seguenti osservazioni riguardano la Relazione (Articolato) e la tavola PS-01 del Piano dei Servizi. In particolare si ritiene che ad alcune di queste aree per servizi siano state assegnate destinazioni improprie e che comunque siano, complessivamente carenti negli elaborati. Ricordiamo infatti che la LR 12/2005 e sue s.m.i. ha ridotto le quantit di standard dovuti per legge che sono passati da 26,5 mq/ab. a 18 mq/ab. Non solo: rispetto al calcolo della capacit teorica del piano urbanistico previsto dalla LR 51/1975 si passati da 100 mc/ab a 150 mc/ab (50 mq/ab), riducendo cos di un terzo le quantit stesse delle aree per servizi. Non solo, come gi detto sopra, alcuni usi proposti per alcune aree inserite nel Piano dei Servizi, comprometterebbero definitivamente luso di suoli tuttora agricoli e verdi, aumentando la loro impermeabilizzazione e interrompendo importanti connessione e corridoi ecologici sia locali che sovracomunali. Per tali motivi vengono ora presentate queste osservazione: le prime a carattere generale e le seguenti in termini pi specifici.

Osservazioni
Lunico elaborato che contiene i computi e le verifiche per le aree a servizi risulta essere la Reazione (Articolato) e in particolare le sue ultime pagine (31,32 e 34), che peraltro contengono solo i dati complessivi suddivisi per generica Area tematica. Una prima considerazione va quindi fatta e cio che manca un puntale censimento delle aree per servizi esistenti, con una specifica schedatura e mappatura degli stessi che contenga sia lestratto della loro singola localizzazioni e delle loro caratteristiche geometriche (ortofoto, Sf, destinazione duso, slp. mc, ecc.). Pertanto si formula seguente osservazione:

Osservazione B 1 - Schedatura delle aree per servizi


Si chiede di allegare al Piano dei servizi, quale sua parte integrante, uno specifico elaborato tecnico che contenga un puntuale censimento delle aree per servizi esistenti, con una loro singola schedatura, mappatura e classificazione per categoria, contenente anche i dati delle loro caratteristiche geometriche e del loro stato di conservazione. Esaminando ora la pagina 32 della Relazione del Piano dei Servizi (Articolato) si pu facilmente notare che il dato relativo alla Popolazione stabilmente residente nel Comune risale al 31/12/2011, cio a pi di 2 anni fa. Questo dato non quindi aggiornato e comporta poi un computo

non corretto dei mq/ab, cio delle quantit di servizi pro-capite. Pertanto si formula la seguente osservazione:

Osservazione B 2 - Aggiornamento dato relativo alla popolazione stabilmente presente


Si chiede di aggiornare il dato relativo alla popolazione stabilmente presente nel Comune riportato a pagina 32 della Relazione (Articolato) del Piano dei Servizi, alla data del 31/3/2014, cio del termine ultimo per la presentazione delle osservazioni al PGT o comunque ad una data successiva e recente. Sempre restando alle verifiche quantitative della pagina 32 della Relazione (Articolato) del Piano dei Servizi, si pu rilevare che i dati della popolazione insediabile risultante dai P.A. in attuazione del PRG vigente (1.396 nuovi abitanti), nonch quella prevista dal PGT ora adottato (altri 1.778 nuovi abitanti) utilizzi il parametro di 150 mc/abitanti (ossia 50 mq/ab di slp). Questo dato risulta per indimostrato, mentre andrebbe attentamente verificato per non decurtare o sottodimensionare la quantit delle aree per servizi. Per tale motivo si formula la seguente osservazione:

Osservazione B 3 - Verifica parametro mq/abitante (50 mq)


Si chiede di verificare il parametro di 50 mq di slp per abitante (pag. 32 della Relazione del PS) attraverso i dati reperibili attraverso un controllo incrociato tra le superfici complessive, per le diverse destinazioni duso, dichiarate con la Tassa rifiuti, con quelli della ex ICI e da quelli Catastali.

La Relazione (Articolato) del Piano dei Servizi, sempre alla pagina 32, stima una popolazione fluttuante sul territorio pari a 6.000 persone. Questo dato troppo generico e non risulta dimostrato o supportato da alcuna fonte attendibile. Pertanto si formula la seguente osservazione:

Osservazione B 4 Stima della popolazione fluttuante


Si chiede di verificare e calcolare la quantit della popolazione fluttuante sul territorio attraverso i dati sulla popolazione gravitante per motivi di lavoro, studio, turismo ed eventuale utenza di servizi sovraccomunali, reperibili da fonti comunali aggiornate e dal Censimento Istat 2011 (pendolarismo).

Osservazione B 5 Via G.B. Vico (via Briantina)

Al fine di non precludere la continuit degli spazi aperti, gi ora fin troppo frammentati lungo il margine urbano sul confine con Carate Brianza, per i motivi indicati in premessa si chiede che larea contrassegnata con la sigla AS (attivit sportive) venga riclassificata come area AV-6 (Verde ecologico) in quanto possibile estensione del PLIS Brianza Centrale in previsione della possibile adesione del Comune di Carate Brianza.

Osservazione B 6 Via Saronno - Parco del Meredo PLIS Brianza Centrale

Larea perimetrata in rosso nella sovrastante immagine fa parte del PLIS Brianza Centrale ed considerata parte degli Ambiti destinati allattivit agricola di interesse strategico (art. 6 del PTCP di Monza e Brianza) e della Rete verde di ricomposizione paesaggistica (art. 31 del PTCP di MB). Per tali motivi si chiede che larea contrassegnata con la sigla AS (attivit sportive) venga riclassificata come le aree contermini AV6 (Verde ecologico).

Osservazione B 7 Via dellAtleta / Via Trilussa

Larea, perimetrata in rosso nella sovrastante immagine, indicata con la sigla AS-3 (Stadio) fa parte del PLIS Brianza Centrale ed inserita nella Rete verde di ricomposizione paesaggistica (art. 31 del PTCP di Monza e Brianza), nel Corridoio Trasversale della rete verde (art. 32 del PTCP di MB) e, soprattutto, nel Corridoio primario della RER - Rete Ecologica Regionale (Tav. 2 del PTCP di MB). Sul suo margine orientale inoltre previsto il passaggio della greenway di Pedemontana. Per tale motivi si chiede che larea contrassegnata con la sigla AS (attivit sportive) venga riclassificata come area AV (Aree verdi art. 23 delle NTA del Piano dei Servizi).

Osservazione B 8 Via Trilussa

Larea perimetrata in rosso nella sovrastante immagine fa parte del PLIS Brianza Centrale ed inserita nella Rete verde di ricomposizione paesaggistica (art. 31 del PTCP di Monza e Brianza), nel Corridoio Trasversale della rete verde (art. 32 del PTCP di MB) e, soprattutto, nel Corridoio primario della RER - Rete Ecologica Regionale (Tav. 2 del PTCP di MB). Per tale motivi si

chiede che non venga realizzato il prolungamento di Via Trilussa e che la suddetta area venga riclassificata come area AV (Aree verdi art. 23 delle NTA del Piano dei Servizi).

Osservazione B 9 Via Papini / Via 8 Marzo

Larea contornata in rosso , in parte, inserita nel Corridoio primario della RER - Rete Ecologica Regionale (Tav. 2 del PTCP di Monza e Brianza). Conseguentemente, a salvaguardia dell'importante corridoio ecologico est/ovest e della continuit degli spazi aperti, si chiede che larea contrassegnata con la sigla AS-4 (palestra) venga riclassificata come area AV-6 (Verde ecologico). Si chiede inoltre che larea indicata sia inclusa nel perimetro del PLIS Brianza Centrale.

Osservazione B 10 Via allo Stadio / Via San Giuseppe

Ideata in ambito della Rete verde di ricomposizione paesaggistica (art. 31 del PTCP di Monza e Brianza), del Corridoio Trasversale della rete verde (art. 32 del PTCP di MB) e, soprattutto, del Corridoio primario della RER - Rete Ecologica Regionale (Tav. 2 del PTCP di MB), la nuova strada di progetto di congiunzione tra le vie allo Stadio e San Giuseppe taglia in due le aree verdi del PLIS Brianza Centrale, interrompendo la continuit degli spazi aperti e determinando, irrimediabilmente, la loro frammentazione. Per tali motivi si chiede che la nuova strada, indicata in colore rosso nell'immagine sovrastante, non sia realizzata.

Osservazione B 11 Traversa di Via Montello

Si chiede una sostanziale riduzione (almeno del 50%) della superficie destinata a parcheggio (MSP2).

Osservazione B 12 Via Reggio

Larea contrassegnata dalla sigla MS-P4, il cui suolo attualmente utilizzato a prato stabile polifita, risulta in continuit con larea verde della vasca volano, con altre a verde privato e, conseguentemente, con i territori inclusi nel PLIS Brianza Centrale. Nel loro assieme, nel tratto urbano ad ovest della SS36 Milano-Lecco, le citate aree costituiscono un significativo rafforzamento della connessione ecologica (est/ovest) del, a tratti, contiguo, e pi che frammentato, Corridoio primario della RER Rete Ecologica Regionale (Tav. 2 del PTCP di Monza e Brianza). Pertanto, risultando del tutto incomprensibile un suo utilizzo come parcheggio per mezzi pesanti, si chiede la riclassificazione dell'area, contornata in rosso nell'immagine sovrastante, a Verde ecologico (AV-6).

Osservazione B 13 Strada Vicinale a Cassina del Dosso / Via Dosso

Si chiede che larea contornata in rosso e contrassegnata SN-2 (Ospedale) AV-6 (Verde ecologico) sia riclassificata con la sola destinazione AV-6 (Verde ecologico) per i seguenti motivi: - Larea inserita nel perimetro del parco Brianza Centrale; - Fa parte del corridoio primario della RER - Rete Ecologica Regionale (Tav. 2 del PTCP di Monza e Brianza); - Fa parte degli Ambiti destinati allattivit agricola di interesse strategico (art. 6 del PTCP di MB ); - Fa parte della Rete verde di ricomposizione paesaggistica (art. 31 del PTCP di MB).

Considerato che il criterio generale utilizzato per formulare le precedenti richieste finalizzato alla tutela del suolo libero e agricolo e dei valori ambientali e storici esistenti in Citt, consentendo le edificazioni solo su aree dismesse, siamo certi che queste osservazioni verranno singolarmente valutate dal Consiglio comunale e quindi accolte.